AUTODESK. SITO DI RIFERIMENTO: DI RIFERIMENTO: Argomenti livello Avanzato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUTODESK. SITO DI RIFERIMENTO: http://www.autodesk.it EMAIL DI RIFERIMENTO: arch.oraziosciuto@libero.it. Argomenti livello Avanzato"

Transcript

1 AUTODESK prof. Arch. Orazio AUTOCAD Sciuto 1 OBIETTIVI: ARGOMENTI Acquisire capacità e competenza nella creazione e nella modifica di elaborati grafici sviluppati in C.A.D. SITO DI RIFERIMENTO: DI RIFERIMENTO: Argomenti livello Base Argomenti livello Avanzato Argomenti Cad 3D Concetti generali Interfaccia utente Creazione ed apertura file Barre degli strumenti Primitive geometriche Aiuti per il disegno Strumenti di selezione Modifica degli oggetti Proprietà oggetti Gestione e strumenti layer Creazione ed edit di blocchi Editor blocchi Stili di quota Tratteggio Stampa disegno Tabelle *.ctb Gestione avanzata Layer Multidirettrici Disegno parametrico Inserimento riferimenti esterni Gestione riferimenti esterni Blocchi Avanzati Blocchi con attributi Estrazione attributi Tabelle Link con tabelle Excel Stampa dai layout Oggetti annotativi Personalizzazione U.I. Introduzione al 3D Navigazione nell ambiente 3D Impostazione area di lavoro Creazione solidi elementari Creazione solidi complessi Strumenti di modifica Impostazione sistema di riferimento Creazione e modifica Superfici Creazione e edit Superfici NURBS Creazione e modifica Mesh Piani di sezione Stampa Impostazione luci Assegnazione materiali Modifica materiali Creazione nuovi materiali Render fotografico 2 2D 2D 3D 1

2 STRUTTURA DELLA GRAFICA GRAFICA Immagini-Disegni VETTORIALI Autocad RASTER Photoshop VETTORIALIZZAZIONE Editing PC STAMPA Plotter - Carta 3 CONVERSIONE DA CM A PIXEL Dato un foglio UNI A4 = 21x29,7 cm converto le dimensioni in pollici 1 pollice (inch)= 2,54 cm 21,00 cm / 2,54 = 8,27 29,70 cm / 2,54 = 11,69 quindi un foglio UNI A4 è: 8,27 x 11,69 pollici Risoluzione: per risoluzione in ambito grafico si intende il numero di pixel contenuti in un pollice. Si misura in DPI (dot per inch) 600 dpi : per cartografie o progetti in formato JPEG o TIFF 300 dpi : qualità fotografica 200 dpi : media qualità 72 dpi : risoluzione per monitor (siti internet) Quindi se è a 300 dpi 8,27 x 300 = 2481 px 11,69 x 300 = 3507 px 4 2

3 CONVERSIONE DA PIXEL A CM Ho una foto di 1200 x 1800 [px] Decido che voglio stamparla con qualità fotografica ovvero a 300 dpi ricavo la dimensione in pollice 1200 px / 300 = 4, px / 300 = 6,00 Siccome voglio le dimensioni in cm faccio la conversione 1 pollice (inch)= 2,54 cm 4 x 6 10 x 15 4,00 x 2,54 cm =10,16 cm 6,00 x 2,54 cm =15,24 cm quindi posso tranquillamente stampare l immagine su un foglio di dimensioni di 10 x 15 cm 5 SISTEMI DI LAVORO C.A.D. B.I.M. Autocad Autocad Architecture Civil 3d Rhinoceros della Mc Nell Qcad Sketchup Inventor CATIA Creo -(ex Pro/ENGINEER) Solid Edge SolidWorks Allplan della Nemetschek Archicad della Graphisoft Revit dell Autodesk VectorWorks della Nemetschek Building Information Modeling Rappresenta un Modello d'informazioni di un Edificio Il B.I.M. è stato introdotto ufficialmente a partire dall anno 1987 con Archicad. 6 3

4 DIFFERENZE TRA IL CAD E IL DISEGNO TRADIZIONALE Non è necessario scegliere le dimensioni del foglio prima di iniziare un disegno. Non è necessario scegliere la scala di rappresentazione prima di iniziare un disegno. Occorre, invece, scegliere l unità di misura: si disegna sempre in scala al vero (1:1). È più semplice apportare correzioniai disegni. I disegni possono essere duplicati, condivisi, trasmessi (anche a distanza) con facilità. 5:1 2:1 INGRADIMENTO X 1:1 scala con disegno uguale all oggetto 1:2 RIDUZIONE 1:5 Particolari costruttivi di dettaglio 1:10 Particolari costruttivi di dettaglio 1:20 Particolari costruttivi di dettaglio 1:50 Distribuzione di arredi, impianti 1:100 Rappresentazione abitazioni 1:200 Rappresentazioni complessi edilizi 1:500 Rappr. Compl. edilizi e/o industriali 1:1000 Rappresentazione del territorio 1:2000 Rappresentazione del territorio 7 DIFFERENZE TRA IL CAD E IL DISEGNO TRADIZIONALE Il calcolatore elettronico è costituito da una unità centrale e da numerose periferiche: - tastiera, schermo, mouse etc Ci interesserà in particolare il plotter. 8 4

5 Ctrl + X Taglia Ctrl + C Copia Ctrl + V Incolla Ctrl + Z Indietro Ctrl + O Apri Ctrl + N Nuovo Ctrl + P Stampa Ctrl + 0 Interfaccia avanzata COMANDI VELOCI DI AUTOCAD 9 Cosa è il formato di un file? Eseguibili: Microsoft Word: Immagini: Portable Document Format: FORMATI FILE *.exe *.bat *.doc*.docx *.Jpeg*.tiff *.bmp *.gif *.pdf *.dwg drawing formato standard di Autocad *.dxf drawing exchange format *.dwt drawing template *.dxb dal 3D al 2D sempre in vettoriale *.pat pattern -retini *.bkp formato di backup *.pgp Alias comandi *.ctbe*.stb Stili di stampa 10 5

6 INTERFACCIA 11 PRINCIPALI TOOLBAR 12 6

7 COORDINATE UTENTE E COORDINATE GLOBALI AutoCAD utilizza due sistemi di coordinate: un sistema fisso, denominato Sistema in Coordinate Globali (WCS - World Coordinate System), ed un sistema mobile, denominato Sistema in Coordinate Utente (UCS - User Coordinate System). Nel sistema fisso (o Sistema Mondo - WCS), l'asse X è orizzontale, l'asse Y è verticale e l'asse Z è perpendicolare al piano XY. L'origine è il punto in cui gli assi X, Y, Z si intersecano (coordinata 0,0,0). 13 INPUT COORDINATE Per individuare le coordinate nello spazio, AutoCAD utilizza il sistema grafico di riferimento in coordinate cartesiane. Nello spazio un punto viene individuato dai valori della sua distanza dall'origine del sistema misurata sui tre assi X,Y,Z. Se normalmente si utilizza il mouse per disegnare, a volte però è necessario, quando si richiede una precisione di tracciamento, inserire le coordinate in forma numerica da tastiera. 14 7

8 INPUT COORDINATE COORDINATE 2d 3d CARTESIANE (x,y,z) POLARI (d,α,β) ASSOLUTE RELATIVE 15 INPUT COORDINATE CARTESIANE INPUT COORDINATE CARTESIANE ASSOLUTE Nel disegno seguente il punto P1 è indicato con coordinate assolute 2,2, il punto P2 con coordinate 12,2 e così gli altri punti. Utilizzando le coordinate assolute ogni punto deve essere indicato con due valori assoluti: non fornisce quindi un modo operativo molto agevole e per questo viene usato solo in casi particolari. 16 8

9 INPUT COORDINATE CARTESIANE INPUT COORDINATE CARTESIANE RELATIVE Per il disegno di precisione si utilizzano le coordinate cartesiane relative: s'indica cioè la distanza X,Y di un punto da un'origine relativa rappresentata dall'ultimo punto inserito. Per disegnare lo stesso rettangolo, dopo aver inserito il primo punto P1 con il mouse, il secondo punto P2, viene inserito Il (chiocciola) prima dei valori numerici, indica che le coordinate che Esempio: seguono sono relative. Comando: LINEA o POLILINEA Dal Punto: 2,2 (coord. Assolute) Al 10,0 Al delta X, delta Y (, delta Z) Al Al 0,-5 Al punto: INVIO (per terminare l'inserimento) 17 INPUT COORDINATE POLARI INPUT COORDINATE POLARI RELATIVE In alternativa rispetto alle relative cartesiane, si possono usare le coordinate relative polari. Le coordinate polari richiedono la specifica della distanza relativa del punto dall'origine relativa e l'angolo formato conl'assex La sintassi delle coordinate relative polari è la seguente: Nel disegno precedente, il secondo punto viene distanza < angolo Il valore 10 è la distanza dall'ultimo punto mentre l'angolo con l'asse X è zero. 18 9

Il Plug-in gratuito integrato in progecad Professional, per la realizzazione di planimetrie in formato DOCFA. CAD Solutions. Ver. 1.

Il Plug-in gratuito integrato in progecad Professional, per la realizzazione di planimetrie in formato DOCFA. CAD Solutions. Ver. 1. DOCFA Plug-in Il Plug-in gratuito integrato in progecad Professional, per la realizzazione di planimetrie in formato DOCFA CAD Solutions www.progecad.com Ver. 1.0 P a g i n a 2 P a g i n a 3 Indice Indice...

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO Dipartimento di Ingegneria Civile Laura Magistrale in Ingegneria Civile per la Protezione dai Rischi Naturali A.A. 2014-2015 RELAZIONE DI FINE TIROCINIO INTRODUZIONE ALL'USO DEL SOFTWARE GIS UDIG Tirocinante:

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

SPECIFICHE DISEGNI TECNICI

SPECIFICHE DISEGNI TECNICI SPECIFICHE DISEGNI TECNICI ISTRUZIONI DI LAVORO IO_SUP02_R1 Cod. file: IO_02_R1-Specifiche tecniche.docx Pagina 1 di 9 INDICE 1. GENERALITA 2. DENOMINAZIONE DISEGNI TECNICI 3. LAYER, LINEE, COLORI E SPESSORI

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Dal menù a tendina File, scegliere l opzione Open

Dal menù a tendina File, scegliere l opzione Open IMPORTAZIONE DA AUTOCAD A ILLUSTRATOR Dal menù a tendina File, scegliere l opzione Open Impostare come Tipo file Autocad drawing.dwg L importazione di file.dwg permette di definire la scala di rappresentazione

Dettagli

2 Editor di... stile. 2 Colonna... metrica. 6 Percentuale... di carotaggio. 10 Colonne... libere/utente 11 Colonne... grafico

2 Editor di... stile. 2 Colonna... metrica. 6 Percentuale... di carotaggio. 10 Colonne... libere/utente 11 Colonne... grafico I Parte I Introduzione 1 1 Introduzione... 1 2 Editor di... stile 1 Parte II Modello grafico 4 1 Intestazione... 4 2 Colonna... metrica 4 3 Litologia... 5 4 Descrizione... 5 5 Quota... 6 6 Percentuale...

Dettagli

Rappresentazione delle Immagini

Rappresentazione delle Immagini Rappresentazione delle Immagini Come si rappresenta un immagine Un immagine e di norma rappresentata come un raster, cioe una matrice di elementi discreti, detti pixel, ciascuno di un colore. Memorizzare

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

LINEA VITA 795 MA ASSIF SERVIZIO LINEA VITTA

LINEA VITA 795 MA ASSIF SERVIZIO LINEA VITTA LINEA VITA 795 MA ASSIF SERVIZIO LINEA VITTA SERVIZIO ESCLUSIVO LINEA VITA MASSIF Un servizio affidabile e completo, dallo sviluppo di un Prestudio per l individuazione dei componenti necessari per l installazione

Dettagli

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni)

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) 12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) Ogni file è caratterizzato da un proprio nome e da una estensione, in genere tre lettere precedute da un punto; ad esempio:.est Vi sono tuttavia anche

Dettagli

Guida Rapida v6.4 EasternGraphics 2012

Guida Rapida v6.4 EasternGraphics 2012 Guida Rapida v6.4 EasternGraphics 2012 Indice 1 Introduzione... 5 1.1 Campi di applicazione... 6 1.2 Caratteristiche principali... 6 2 Informazione tecnica... 7 2.1 Requisisti raccomandati... 8 2.2 Scheda

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

LA CARTOGRAFIA E LA SCALA

LA CARTOGRAFIA E LA SCALA Corso di laurea in Urbanistica e Sistemi Informativi Territoriali Laboratorio di ingresso Prof. Salvemini Arch. Valeria Mercadante A.A. 2009/2010 LA CARTOGRAFIA E LA SCALA La scala numerica La scala numerica

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

Un nuovo metodo di elaborazione per rappresentazioni tecniche del modello ancora più realistiche

Un nuovo metodo di elaborazione per rappresentazioni tecniche del modello ancora più realistiche Visualizzazione: immagini con linee nascoste e ombre Un nuovo metodo di elaborazione per rappresentazioni tecniche del modello ancora più realistiche Sempre più spesso i committenti e i responsabili del

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Decreto dirigenziale interministeriale del 6 febbraio 2004 (G.U. n. 52 del 3 marzo 2004), concernente la Verifica dell interesse culturale dei beni immobili di utilità pubblica, così come modificato ed

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

QuestBase. Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi. Guida introduttiva

QuestBase. Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi. Guida introduttiva QuestBase Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi Guida introduttiva Hai poco tempo a disposizione? Allora leggi soltanto i capitoli evidenziati in giallo, sono il tuo bignami! Stai

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Presentazioni efficaci: come si usa prezi?

Presentazioni efficaci: come si usa prezi? Presentazioni efficaci: come si usa prezi? a cura di Lorenzo Amadei (amadei@iol.it) versione 5 febbraio 2013 Cos è prezi Prezi (http://prezi.com/) è un applicazione online per creare presentazioni. In

Dettagli

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308)

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308) CNC 8065 Linguaggio ProGTL3 (Ref. 1308) SICUREZZA DELLA MACCHINA È responsabilità del costruttore della macchina che le sicurezze della stessa siano abilitate, allo scopo di evitare infortuni alle persone

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

ELEMENTI DI GRAFICA IN AMBIENTE DEV-PASCAL v. 9.2

ELEMENTI DI GRAFICA IN AMBIENTE DEV-PASCAL v. 9.2 ELEMENTI DI GRAFICA IN AMBIENTE DEV-PASCAL v. 9.2 MODULI GRAPH, DOS E CRT Una volta entrati in ambiente DEV-Pascal possiamo cominciare ad editare un programma nel modo che conosciamo. Se dobbiamo far uso

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

QUAL È LA DISTANZA TRA ROMA E NEW YORK? UN PO' DI GEOMETRIA ANALITICA SULLA SFERA

QUAL È LA DISTANZA TRA ROMA E NEW YORK? UN PO' DI GEOMETRIA ANALITICA SULLA SFERA QUAL È LA DISTANZA TRA ROMA E NEW YORK? UN PO' DI GEOMETRIA ANALITICA SULLA SFERA Michele Impedovo Bollettino dei Docenti di Matematica del Canton Ticino (CH) n 36, maggio 98. Il problema Il lavoro che

Dettagli

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive Cos è un programma di presentazione Strumenti di presentazione Impostare e creare una presentazione Le applicazioni software per organizzare e presentare in pubblico informazioni multimediali Organizzazione

Dettagli

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale.

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale. l Editor vi Negli ambienti Unix esistono molti editor di testo diversi; tuttavia vi è l unico che siamo sicuri di trovare in qualsiasi variante di Unix. vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile

Dettagli

Legge del Raffreddamento di Newton

Legge del Raffreddamento di Newton Legge del Raffreddamento di Newton www.lepla.eu Obiettivo L'obiettivo di questo esperimento è studiare l'andamento temporale della temperatura di un oggetto che si raffredda e trovare un modello matematico

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Formati di file usati in ambito GIS

Formati di file usati in ambito GIS Paolo Zatelli Università di Trento 1/20 Formati di file usati in ambito GIS Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 2/20 Formati

Dettagli

A.1 Definizione e rappresentazione di un numero complesso

A.1 Definizione e rappresentazione di un numero complesso 441 APPENDICE A4 NUMERI COMPLESSI A.1 Definizione e rappresentazione di un numero complesso Si riepilogano i concetti e le operazioni elementari relativi ai numeri complessi. Sia z un numero complesso;

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

Incorporare oggetti 3D interattivi in documenti PDF

Incorporare oggetti 3D interattivi in documenti PDF Incorporare oggetti 3D interattivi in documenti PDF Software utilizzato: Miktex portable 2.9 (135 MB) - distribuzione TeX/LaTeX (freeware) AccuTrans 3D 2.12.1 (6.9 MB) modica e converte le 3D (shareware

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Streetpilot i3, 2820, 2720, 7200, 7500, serie c3x0, serie c5x0, serie nuvi, serie zumo, Quest2, iquem4. VER. S/W: 2.7. Capitolo 1 - Introduzione

Streetpilot i3, 2820, 2720, 7200, 7500, serie c3x0, serie c5x0, serie nuvi, serie zumo, Quest2, iquem4. VER. S/W: 2.7. Capitolo 1 - Introduzione PRODOTTO: Streetpilot i3, 2820, 2720, 7200, 7500, serie c3x0, serie c5x0, serie nuvi, serie zumo, Quest2, iquem4. VER. S/W: 2.7 OGGETTO: POI Loader Data ultima revisione: 20/10/2011 9.31 Capitolo 1 - Introduzione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

Corso di Gioielleria con

Corso di Gioielleria con Corso di Gioielleria con Modellazione Anello Polpo con Aurelio Perugini Modellazione anello Polpo Pag. 1 Modellazione Anello Polpo Chi utilizza Rhinoceros da qualche tempo si sarà reso conto che, nonostante

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

DECRETI PRESIDENZIALI

DECRETI PRESIDENZIALI DECRETI PRESIDENZIALI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013. Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi 3 e 5 -bis, 23-ter, comma

Dettagli

EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE

EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE 1. EQUAZIONI Definizione: un equazione è un uguaglianza tra due espressioni letterali (cioè in cui compaiono numeri, lettere

Dettagli

LE FUNZIONI MATEMATICHE

LE FUNZIONI MATEMATICHE ALGEBRA LE FUNZIONI MATEMATICHE E IL PIANO CARTESIANO PREREQUISITI l l l l l conoscere il concetto di insieme conoscere il concetto di relazione disporre i dati in una tabella rappresentare i dati mediante

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Guida a QuarkXPress 8.5

Guida a QuarkXPress 8.5 Guida a QuarkXPress 8.5 INDICE Indice Informazioni sulla guida...15 Presupposti...15 Vi serve aiuto?...15 Convenzioni...16 Nota sulle tecnologie usate...16 Interfaccia utente...18 Strumenti...18 Strumenti

Dettagli

Titolo I - AMBITO DI APPLICAZIONE, DEFINIZIONI ED ADEGUAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Titolo I - AMBITO DI APPLICAZIONE, DEFINIZIONI ED ADEGUAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI dalla G.U. n. 59 del 12 marzo 2014 (s.o. n. 20) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013 Regole tecniche per il protocollo informatico ai sensi degli articoli 40-bis, 41, 47, 57-bis

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni ITALIANO Software per elaborazione, visualizzazione e modifica d'immagini RAW Digital Photo Professional Ver.. Istruzioni Contenuto delle Istruzioni DPP è l'abbreviazione di Digital Photo Professional.

Dettagli

Esercitazioni di Excel

Esercitazioni di Excel Esercitazioni di Excel A cura dei proff. A. Khaleghi ed A. Piergiovanni. Queste esercitazioni hanno lo scopo di permettere agli studenti di familiarizzare con alcuni comandi specifici di Excel, che sono

Dettagli

IMMAGIN-AZIONE. Come scegliere le immagini per il proprio sito web / blog, slide show, ipertesto multimediale,

IMMAGIN-AZIONE. Come scegliere le immagini per il proprio sito web / blog, slide show, ipertesto multimediale, IMMAGIN-AZIONE Come scegliere le immagini per il proprio sito web / blog, slide show, ipertesto multimediale, di Vincenzo Pasquali* Il laboratorio del liutaio (Olycom S.p.A.) 1. LE IMMAGINI SUL WEB Tutti

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA: LA RETTA.

ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA: LA RETTA. ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA: LA RETTA. Prerequisiti I radicali Risoluzione di sistemi di equazioni di primo e secondo grado. Classificazione e dominio delle funzioni algebriche Obiettivi minimi Saper

Dettagli

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse Cos è Excel Uno spreadsheet : un foglio elettronico è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse I dati contenuti nelle celle possono essere elaborati ponendo

Dettagli

Equilibrio Termico tra Due Corpi

Equilibrio Termico tra Due Corpi Equilibrio Termico tra Due Corpi www.lepla.eu OBIETTIVO L attività ha l obiettivo di fare acquisire allo sperimentatore la consapevolezza che: 1 il raggiungimento dell'equilibrio termico non è istantaneo

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

r.berardi NOTE E SCHEDE OPERATIVE PER APPRENDERE LE PROIEZIONI ORTOGONALI

r.berardi NOTE E SCHEDE OPERATIVE PER APPRENDERE LE PROIEZIONI ORTOGONALI r.berardi NOTE E SCHEDE OPERATIVE PER APPRENDERE LE PROIEZIONI ORTOGONALI 1. Proiezioni Assonometriche e ortogonali 2. Teoria delle proiezioni ortogonali Pag. 1 Pag. 2. 3. SCHEDE OPERATIVE SULLE PROIEZIONI

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza 6 CAPITOLO 6 Colore e trasparenza... Fireworks offre un'ampia gamma di opzioni per la scelta dei colori di un grafico. Si possono usare i campioni di colore predefiniti per conservare quanto più possibile

Dettagli