Contenuti e revisione a cura di: Grazia Blanco e Ivana Perego Design: Viola Palatella 2010 Language Point, Milano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contenuti e revisione a cura di: Grazia Blanco e Ivana Perego Design: Viola Palatella 2010 Language Point, Milano"

Transcript

1 Contenuti e revisione a cura di: Grazia Blanco e Ivana Perego Design: Viola Palatella 2010 Language Point, Milano We would be happy to receive your comments and suggestions and give you any other information concerning our material. All rights reserved. No part of this book may be reproduced, stored in a retrieval system, or transmitted, in any form or by any means, electronic, mechanical, photocopying, recording or otherwise, without the written permission of the publisher.

2 Indice Everyday context in the home Living experiences outside the home THE HOME THE SUPERMARKET Vocabulary: pag. 10 Vocabulary pag. 48 Le parti della casa e gli oggetti Frutta e verdura Indumenti personali e biancheria per la casa pag. 20 Derivati del grano, dolciumi pag. 50 Prodotti per la pulizia personale pag. 24 Prodotti freschi pag. 51 Prodotti e oggetti per la pulizia della casa, principali pag. 26 Spezie, sale, condimenti, bibite pag. 52 Elettrodomestici Prodotti pulizia personale pag. 54 Cibi e portate principali. pag. 28 Prodotti pulizia della casa pag. 56 Situation in the home pag. 32 Prodotti surgelati pag. 57 Una telefonata: invito, emergenza, guasto Situations at the supermarket pag. 58 Accoglienza Dov è / dove sono Supporto Quanto costa? Rigovernare la casa. pag. 34 Il conto Ricetta di cucina pag. 35 La lista della spesa Common phrases pag. 36 Common phrases pag. 60 Grammar point pag. 38 Grammar point pag. 61 Il nome: maschile, femminile, singolare, plurale Dov è, dove sono: Presente verbo essere L articolo: determinativo, indeterminativo pag. 39 Pronomi interrogativi quanto/quanti/quante pag. 62 Practice pag. 42 Practice pag. 64

3 HEALTH CARE THE HUMAN BODY AND FIRST AID SHOPPING FOR CLOTHES Situations in a shop Abbigliamento intimo Abbigliamento Calzature Common phrases Grammar point Pronomi personali: forme di cortesia (tu o lei) Pronomi personali riflessivi Presente indicativo verbo stare pag. 70 pag. 72 pag. 73 pag. 74 pag. 75 Vocabulary Parti del corpo esterne Parti del corpo interne Principali tipi di medicamenti e apparecchiature medicali Situations relative to the human body Una telefonata di emergenza al 118 Medicazione 1 Medicazione 2 Common phrases Grammar point pag. 90 pag. 92 pag. 93 pag. 94 pag. 96 pag. 98 I colori Practice pag. 76 L aggettivo qualificativo Presente indicativo verbo avere Presente indicativo delle 3 coniugazioni Practice pag. 99 pag. 100 pag. 102 GETTING AROUND THE CITY Vocabulary pag. 80 AT THE DOCTOR Situations in the city Percorso a piedi Percorso in metropolitana Percorso in autobus Common phrases Grammar point Presente indicativo: dovere, potere, fare. Numerazione fino a 50. Practice pag. 81 pag. 83 pag. 84 pag. 85 pag. 86 Vocabulary Situations at the doctor Andare dal medico Diagnosi e prescrizione di medicinali Il medico prescrive esami di controllo Common phrases Grammar point Il passato prossimo I giorni della settimana Practice pag. 106 pag. 107 pag. 110 pag. 111 pag. 113 pag. 114

4 Managing Bureaucracy and completing forms AT THE CHEMIST/PHARMACY AT THE BANK Situations at the chemist/pharmacy Chiedere consiglio per un medicinale Acquistare farmaci con ricetta medica Common phrases Grammar point Modo condizionale: il presente e le forme di cortesia I mesi dell anno e le stagioni Practice pag. 116 pag. 118 pag. 119 pag. 120 pag. 121 Vocabulary Situations at the bank Aprire un conto corrente Operazioni di sportello Blocco della carta di credito e bancomat Common phrases Grammar point Preposizioni semplici e articolate Practice pag. 130 pag. 132 pag. 134 pag. 135 pag. 137 POST OFFICE AT THE HOSPITAL Vocabulary Le situazioni In ospedale Telefonata per prenotare esami Accettazione Common phrases Grammar point pag. 122 pag. 123 pag. 125 pag. 126 Vocabulary Situations at the post office Pagamento bollettino postale Spedizione di un pacco Ritiro di una raccomandata Common phrases Grammar point L avverbio Practice pag. 139 pag. 140 pag. 142 pag. 142 pag. 144 Il futuro semplice Practice pag. 127 PERSONAL DOCUMENTS Identification Card Passport Health Card pag. 146

5 The home

6 salotto sala da pranzo bagno cucina Part of the house and objects found in the home Ingresso entrance Porta d ingresso front door Porta door Locale caldaia furnace room Scala staircase Salotto living room Sala da pranzo dining room Cucina kitchen Bagno bathroom Camera da letto bedroom Studio study/den Ripostiglio utility room Pavimento floor Soffitto ceiling Parete wall Finestra window 10 camera da letto ripostiglio

7 Salotto Sala da pranzo Divano sofa/couch Tavolo table Poltrona armchair Sedia chair Tavolino end table Mobile furniture Tappeto carpet Lampadario hanging light fixture Quadro painting/picture Televisore television/t.v. Lampada lamp Tenda curtains/drapes lampadario tavolino tavolo lampada divano sedia 13

8 Cucina bicchiere orologio da parete Fornello stove Lavabo sink Forno oven Frigorifero refrigerator/fridge Lavastoviglie Cassetti Dispensa dishwasher drawers pantry tegame cucchiaio Tavolo table Orologio da parete wall clock Piatto plate Bicchiere glass Posate silverware Cucchiaio spoon Forchetta fork piatto pentola Coltello knife Tovaglia table cloth Pentola pot Tegame saucepan 14 15

9 Bagno Camera da letto Lavandino sink Letto matrimoniale double bed Water toilet Comodino night stand/night table Bidet bidet Armadio wardrobe Doccia shower Cassettiera chest of drawers Vasca da bagno bathtub Rubinetto tap Specchio mirror Mobile da bagno cupboard Porta asciugamani towel rack letto matrimoniale water vasca da bagno cassettiera comodino porta asciugamani 16 17

10 Studio Ripostiglio Scrivania desk Aspirapolvere vacuum cleaner Libreria bookcase Scopa broom Lampada da lettura reading lamp Spazzolone scrub brush libreria lampada da lettura aspirapolvere scopa spazzolone scrivania 18 19

11 Clothes and housewares Guanti gloves Sciarpa scarf Maglietta Mutande Calze Gonna Pantaloni Giacca Cappotto Cappello t-shirt underwear/pants socks skirt trousers jacket coat hat Camicia Cintura Camicia da notte Pigiama Maglione Vestito da donna Vestito da uomo shirt belt night shirt/night gown pyjamas jumper/sweater dress suit cappello maglietta calza maglione guanti pantaloni sciarpa camicia 20 21

12 Reggiseno Canottiera Vestaglia Ciabatte Scarpe bra undershirt/camisole dressing gown slippers shoes Tovaglia Tovagliolo Coperta Trapunta Federa table cloth napkin blanket/cover quilt pillow case Stivali boots Lenzuola sheets Asciugamano towel reggiseno federa tovagliolo lenzuola ciabatte coperta 22 23

13 Personal hygiene products spugna Sapone Bagnoschiuma Dentifricio Shampoo Crema Profumo Spazzolino da denti Spugna Pettine Spazzola shampoo shower gel toothpaste shampoo cream/lotion perfume toothbrush sponge comb hair brush spazzola spazzolino da denti pettine 24 25

14 Cleaning tools and agent for the home and household appliances Detersivo per la pulizia della cucina/bagno Detersivo piatti e lavastoviglie Detersivo lavatrice Scopa Spazzolone Straccio Aspirapolvere Lavatrice Lavastoviglie Ferro da stiro Asse da stiro Stendi-bucato cleaning agents for bathroom and kitchen dishwasher detergent washing powder brush/broom scrub brush cloth hoover/vacuum cleaner washing machine dishwasher iron ironing board clothes-horse lavastoviglie asse da stiro 26 lavatrice

15 Staple foods and recipes pesce Primo piatto Pasta minestrone di verdura minestrina Secondo Carne pesce formaggio uova Contorno Verdure cotte insalata pasta vegetable broth soup meat fish cheese eggs cooked vegetables salad uova carne 28 29

16 Fruit Mela apple Pera Arancia pear orange albicocca mela pera Mandarino tangerine/mandarin Banana banana Pescha peach Albicocca apricot Prugna prune Fragola Frutti Di Bosco strawberry soft fruits arancia fragola Ananas pineapple Melone Anguria melon watermelon ananas banana 30 31

17 SITUATIONS IN THE HOME A telephone call Welcoming guests Invitation Signora: Signora: Anna: Anna: Maria, chiami la mia amica Anna e la inviti a cena, per favore. Subito, qual è il numero? Buongiorno signora Anna, sono Maria, la badante della Signora Vuole venire a cena questa sera? Volentieri. A che ora? Per le otto. Allora va bene, alle otto arrivo. Grazie e salutami Lucia. Prego, a questa sera. Signora: Signora: Signora Anna: Anna: Anna: Anna: Maria vai ad aprire alla porta. Si Signora. Chi è? La signora Anna. Anna buonasera. Si sieda pure, la Signora Lucia arriva subito. Grazie, mi siedo volentieri, sono un po stanca. Vuole un bicchiere d acqua? Si, grazie. E anche uno snack? Si grazie, ho molta fame! Arrivo subito. Grazie. Emergency Asking for help Signora: Operatore: Operatore: Operatore: Maria non mi sento bene. Chiama la guardia medica per favore. Subito Signora, chiamo il 118. Buongiorno, mi dica? La mia Signora sta male! Ha bisogno di un dottore. Mi dica l indirizzo di casa. Via Bianchi numero 2 Il dottore arriva in 20 minuti. Va bene, grazie. Signora: Signora: Signora: Signora: Signora: Maria devo vestirmi, mi aiuti? Eccomi. Cosa vuole indossare oggi? Guarda nel cassettone. Quel golf bianco va bene. E poi nell armadio prendi la gonna marrone. Ecco il golf e la gonna. Anche le calze. Sono nella scatola dentro all armadio. Eccole, vanno bene queste scure? Si, grazie. Ora prendi la spazzola dal bagno. Si, la pettino subito. Grazie, va bene così

18 Cleaning up Recipe Signora: Maria. Signora: Signora: Signora: Maria devi riordinare la cucina e pulire i fornelli. Si, ora metto i piatti sporchi nella lavastoviglie. Le pentole le lavo a mani. Bene. Lucido i fornelli con il prodotto per l acciaio perché sono molto sporchi e poi lavo anche il pavimento. Va bene. Quando finisci, passa l aspirapolvere in salotto. Si, ma prima spolvero i mobili. Perfetto. Spaghetti al pomodoro Per 2 persone: 200 grammi di spaghetti -200 ml. di salsa di pomodoro -Mezza cipolla, basilico,olio d oliva, sale, parmigiano grattugiato. -Mettere a bollire una pentola d acqua. -In un tegame rosolare la cipolla tritata e poi versare la salsa di pomodoro. -Lasciare cuocere per 20 minuti ed aggiungere il basilico e il sale. -Quando bolle l acqua versare gli spaghetti e lasciare cuocere secondo le indicazioni scritte sulla confezione. -Scolare e condire con il sugo preparato. -Unire per ultimo il parmigiano

19 Common phrases Vai ad aprire alla porta? Si accomodi, entri pure. Vado in salotto. Vado in cucina a preparare da mangiare. Vado in bagno a lavarmi Vado ad accendere la lavatrice. Vado a prendere il bucato. Vado a letto, sono stanca. Che ore sono? E ora di preparare la cena. Pulisco il pavimento. Metto i piatti sporchi nella lavastoviglie. Svuoto la lavastoviglie. Pulisco i fornelli dopo aver cucinato. Mi aiuti a vestirmi? Sparecchio la tavola dopo aver mangiato. Preparo la tavola per la colazione / pranzo / cena. La mattina rifaccio il letto quando mi alzo. Vado a farmi un bagno. Guarda nel frigorifero se ci sono delle bibite. Metto nel frigorifero il latte, la frutta, le uova, il prosciutto, la carne. Cucino le patate nel forno. Metto a bollire una pentola d acqua per la pasta. Prendo i vestiti dall armadio Rimetto i vestiti nell armadio Mi aiuti a lavarmi? 36 37

20 GRAMMAR POINT NOUN Il nome, detto anche sostantivo, è la parte del discorso che serve a indicare gli essere animati, le cose, le idee, i fatti, i sentimenti. Si possono avere nomi comuni o nomi propri. I primi indicano generalmente oggetti, reali o astratti, gli altri nomi di persona, di città o stati. I nomi propri si scrivono con la lettera maiuscola. ARTICLE L articolo è una parte variabile del discorso. E variabile perché cambia a seconda del genere (maschile e femminile) e del numero (singolare e plurale). E una particella che precede il nome e serve a definirlo meglio. Gli articoli possono essere DETERMINATIVI o INDETREMINATIVI. Define articles Es. : Nomi comuni: casa, cucina, mela, pettine Nomi propri: Anna, Lucia, Milano, Italia. sono quelli che introducono il nome di qualcosa di determinato, cioè che è già stato nominato prima, che verrà precisato dopo, che è unico o che è conosciuto da chi sta parlando. I nomi possono essere di genere femminile o maschile Es.: Femminile: casa, mela, stanza, lavatrice Maschile: maglione, divano, mandarino singolare plurale -LA - L -LE I nomi possono essere singolari o plurali Es.: singolare casa, mela, maglione, mandarino Plurale case, mele, maglioni, mandarini REGOLA - I nomi maschili in -o,hanno il plurale in i divano, divani - I nomi maschili in -e, plurale in i maglione,maglioni - I nomi femminili in -a, plurale in e casa, case - I nomi femminili in -e, plurale in -i: parete, pareti -femminile -IL - LO - L -I - GLI -maschile ES: Femminile la casa le case l albicocca le albicocche Maschile il divano i divani lo studio gli studi l asciugamano gli asciugamani 38 39

21 Indefinite articles L articolo determinativo NON si usa con nomi: - propri di persone, propri di città di piccole isole (con alcune eccezioni), nomi di pianeti e stelle (fanno eccezione la Terra, il Sole, la Luna), nomi di parentela. sono quelli che introducono nomi generici, imprecisati. Quando un elemento (persona, cosa o concetto) compare per la prima volta nel nostro discorso, lo introduciamo con l articolo indeterminativo; poi, per continuare a parlare dello stesso elemento, usiamo l articolo determinativo. Gli articoli indeterminativi non hanno il plurale. L articolo determinativo è OBBLIGATORIO nel caso di: singolare - monti, fiumi, laghi, vulcani, passi montani, regioni, stati, continenti - grandi isole femminile UNA - UN maschile UNO - UN Es.: una mela un arancia uno studio un divano 40 41

22 PRACTICE ESERCIZIO 1 Riconosci gli oggetti e scrivi il numero giusto corrispondente nella tabella dei nomi:: lavatrice spazzola sedia porta tappeto pentola cucchiaio pantaloni mela poltrona tenda lavabo forno asciugamano bicchiere

23 ESERCIZIO 2 Trasforma i nomi dal singolare al plurale usando l articolo corretto: es: la casa le case ESERCIZIO 3 Con riferimento ai dialoghi proposti rispondi vero/falso alle seglunti affermazioni (Due per ogni dialogo): la prugna l anguria il melone la pasta lo studio il formaggio la gonna la calza il maglione il guanto il cappello l ingresso La Signora chiede a Maria di invitare Anna a pranzo Lucia accetta l invito La Signora abita in via Bianchi Il dottore arriva in 20 minuti VERO FALSO Lucia si siede perché è stanca Lucia non ha fame Trasforma i seguenti nomi dal plurale al singolare usando l articolo corretto: La Signora vuole indossare un vestito es: i coltelli il coltello Maria pettina la Signora Gli asciugamani I piatti Le posate Gli armadi I tappeti Le pareti Le scale I lavandini Le tende I rubinetti Le uova I pavimenti Maria lava le pentole a mano Maria pulisce il bagno 44 45

24 Living experiences outside the home The supermarket

25 Fruits and vegetables Mela Pera Arancia Mandarino Limone Pompelmo Banana Ananas Prugna Fragola Uva Mora Lampone Mirtillo Kiwi Zucchine Melanzane Carciofi Asparagi Pomodori Insalata Peperoni Fagioli Patate Fagiolini Cavolfiore Broccolo Carote carciofo zucchina uva apple pear orange tangerine/mandarin lemon grapefruit banana pineapple prune strawberry grape blackberry raspberry blueberry kiwi courgette aubergine artichoke asparagus tomatoes salad peppers beans potatoes green beans cauliflower broccoli carrot

26 Grains and confectionary products Fresh foods Pasta pasta Latte milk Pane bread Formaggio cheese Farina flour Burro butter Focaccia focaccia Salame salami Grissini breadsticks Prosciutto cooked ham Crackers crackers Carne meat Biscotti biscuits Uova egg Brioches croissant Pesce fish Cereali cereal Riso Cioccolato Torta Zucchero rice chocolate cake sugar cereali salame latte

27 Spices, sauces,condiments and drinks Olio oil Sale salt Pepe pepper Aceto vinegar Maionese mayonnaise basilico Origano oregano Salvia sage Basilico basil Rosmarino rosemary Prezzamolo Peperoncino parsley chilli pepper rosmarino salvia Acqua water Vino Aranciata wine orange soda olio The tea prezzemolo 52

28 Personal hygiene products sapone per le mani Sapone per le mani Bagnoschiuma Dentifricio Shampoo Balsamo Spugna Cotone Carta Igienica hand soap shower gel toothpaste shampoo conditioner sponge cotton toilet paper cotone dentifricio carta igienica 54 55

29 House cleaning products Frozen foods Detersivo per i piatti/lavastoviglie dish soap Pesce fish Detersivo lavatrice washing powder Verdure vegetables Prodotto per superfici bagno/cucina cleaning agents for bathroom and Carne meat kitchen Gelato ice cream Prodotto per vetri/legno cleaning agents for glass/wood Scopa brush/broom Spazzolone scrub brush Panno polvere dust pan spazzolone scopa panno pavimento 56 57

30 SITUATIONS AT THE SUPERMARKET WHERE IS IT? Buongiorno, dov è la pasta? Commessa: La pasta è nella corsia numero due, vicino al pane. Grazie. E il riso? Commessa: Lo trova nella stessa corsia ma più avanti. Per favore mi consiglia una marca di qualità? Commessa: I prodotti con il marchio del supermercato sono ottimi e convenienti. Grazie, vado a cercare nella corsia due. Commessa: Guarda anche nelle corsia sette dove ci sono tutti i prodotti in offerta. Va bene, arrivederci. Commessa: Arrivederci. HOW MUCH IS IT? Scusi, mi dice quando costa questa scatola di biscotti, per favore? Commessa: Non lo so esattamente. Vai al banco informazioni. Grazie, dove si trova? Commessa: In fondo a sinistra. Mi hanno detto di chiedere qui quanto costano questi biscotti. Commessa2: Si, costano 2,59 euro. Sono in offerta! Il loro prezzo è 3 euro! Grazie. Allora ne compro tre confezioni. THE BILL Mi servono 4 sacchetti. Commessa: grandi o piccoli? Grandi, per favore. Commessa: Il totale è 45,62 euro. Paga in contanti o con carta di credito? In contanti, ecco 50 euro. Cassiera: Ecco il suo resto e lo scontrino. Arrivederci e grazie. Arrivederci. SHOPPING LIST -Un litro di latte -Due etti prosciutto cotto -Una mozzarella -Un chilo di mele rosse -Una confezione di zucchine -Due etti di fettine di tacchino -Mezzo chilo di carne trita magra -Sei uova -Un barattolo di marmellata -Un pacco di biscotti -Un dentifricio -Detersivo lavastoviglie -Un pacco di zucchero 58 59

31 COMMON PHRASES GRAMMAR POINT VERB Quanto costa questo prodotto? Dove sono le uova? Dov è la pasta? Quanti sacchetti vuole? Paga in contanti, con carta o con bancomat? Quante fette di tacchino vuole? Dove sono le carote? Mi portate la spesa a casa? Quanto costa portare la spesa a casa? Dove sono i surgelati? Il verbo è la parte più importante di una frase e ne indica l azione principale, lo stato, l esistenza, il modo di essere delle persone, degli animali o delle cose. THE VERB TO BE Il verbo ESSERE si usa per esprimere stati o condizioni del soggetto. PRESENTE INDICATIVO VERBO ESSERE Io sono Tu sei Lui/Lei è Noi siamo Voi siete Loro sono 60 61

32 ADJECTIVES AND INTERROGATIVE L AGGETTIVO è una parola si mette vicino ad un nome di persona o di animale o di cosa per indicare una qualità o una caratteristica, oppure per indicare dove si trova, cioè se quella persona o animale o cosa è vicina o lontana da chi parla. La parola aggettivo vuol dire che si aggiunge, in questo caso ad un nome. Gli aggettivi e i pronomi interrogativi si usano per introdurre una domanda: es: Quale numero di telefono hai? aggettivo Quanti anni hai? aggettivo IL PRONOME è una parola che si usa in sostituzione del nome a cui si riferisce. La parola pronome significa al posto del nome. Gli aggettivi e pronomi interrogativi sono: quanto/quanta/quanti/quante quale/quali chi che Quanto costa? aggettivo Ci sono due dolci. Quale (dolce) vuoi? pronome Io ho due libri. Tu quanti (libri)? pronome In che città sei nato? aggettivo Quali programmi hai per domani? aggettivo Chi sei? pronome Quanto ha sia il genere (maschile/femminile) che il numero (singolare/plurale) Quale ha solo il numero Chi, Che sono invariabili 62 63

33 PRACTICE ESERCICIO 1 Riconosci gli oggetti e scrivi il numero giusto corrispondente nella tabella dei nomi: Mela Zucchina Carciofo Zucchero Olio Dentifricio Carne Pesce Uova Melanzana doccia Latte Pasta Riso Bagnoschiuma Scopa Salame Spugna carta igienica Pera Biscotto 64

34 ESERCIZIO 2 Completa con gli interrogativi chi - che - che cosa - quale - quanto in base al senso della frase ESERCIZIO 3 Con riferimento ai dialoghi proposti rispondi vero/falso alle seglunti affermazioni (Due per ogni dialogo): Esempio : giorno è oggi? Che giorno è oggi? In stagione siamo? anni ha tua sorella? di queste macchine è tua? ragazzi ci sono in questa scuola? costa la camicia in vetrina? di questi preferisci? zucchero nel caffe? -Maria chiede dov è la pasta -I prodotti con il marchio del supermercato non sono buoni VERO FALSO ESERCIZIO 3 Inserisci il verbo essere correttamente nelle seguenti frasi: es: Anna mia amica Anna è mia amica -Maria chiede il prezzo della pasta -Maria chiede dov è il banco informazioni -Maria vuole 2 sacchetti -Maria non paga in contanti Marco e Luigi fratelli. Tu in ritardo. Io italiano e voi stranieri. Dove i miei pantaloni? Di che colore la tua macchina? tardi. stanca. Io di Milano e loro di Firenze

35 Shopping for clothes

36 Vocabulary Vedi capitolo CASA abbigliamento SITUATIONS IN A SHOP CLOTHING Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Buongiorno Buongiorno, desidera? Ho visto in vetrina una gonna blu. Posso provarla? Certo. Che taglia porta? La 44 credo. Ecco la 44. Se non va bene può provare anche la 42 o la 46. Mi va piccola. Provo la 46. Prego, provi pure. Come va questa? La taglia va bene, ma non mi piace come mi sta. Non mi sta bene. Vuole vedere un altro modello. No grazie. Va bene, arrivederci. UNDERWEAR Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Buongiorno. Buongiorno, desidera? Vorrei un paio di calze di lana? Che misura porta? La seconda. Che colore vuole? Nero. Desidera altro? No, grazie. Quanto pago? Cinque euro. Ecco, grazie. Arrivederci e grazie Arrivederci. FOOTWEAR Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Commessa: Buongiorno, ho bisogno di un paio di scarpe comode, quelle con le stringhe. Ne ho alcuni modelli. Di pelle o di stoffa. Preferisco di pelle. Che numero ha di piede? 37 o 38. Ho questi due modelli. Preferisce il nero o il marrone? Il nero. Provi queste, sono molto morbide e comode. Si, vanno bene. Sono proprio comode. Mi stanno bene. Quanto costano? 59 euro. Vanno bene? Si, vanno bene. Ecco il bancomat. Grazie, ecco la ricevuta. Arrivederci. Arrivederci e grazie

37 COMMON PHRASES GRAMMAR POINT PERSONAL PRONOUNS Ho visto un vestito un vetrina Questa taglia è piccola/grande. I pronomi personali sono quelle parti del discorso che consentono di individuare la persona che parla, la persona cui è rivolta la comunicazione, la persona o la cosa di cui si parla, che compie o riceve gli effetti dell azione espressa dal verbo. Posso provare la giacca nera? Ho bisogno di un paio di collant pesanti I pantaloni vanno bene, ma sono lunghi La camicia mi sta bene. 1ª singolare 2ª singolare io tu 3ª singolare maschile lui, egli, esso Quanto costa la camicia in vetrina? Che taglia porta? femminile lei, ella,essa Che numero ha di piede? Questa scarpa è piccola/grande 1ª plurale noi Prendo questo maglione. Mi sta meglio questo colore. 2ª plurale 3ª plurale maschile voi loro essi femminile loro esse 72 73

38 Uso del tu, del lei, del voi Forme di cortesia - speaking formally REFLEXIVE PERSONAL PRONOUNS I pronomi personali riflessivi si chiamano riflessivi perché l'azione compiuta dal soggetto si riflette sul soggeto stesso. Hanno un'unica forma per il maschile e per il femminile. Es: Io mi vesto Quando ci si rivolge ad una persona, secondo i rapporti che passano con essa, ci si regola in modo differente: si può dare del tu o dare del lei. Tra familiari, compagni ed amici, ciò nei casi di confidenza, si usa pronome tu: es.: Tu sei un bravo ragazzo Tu sei stata sempre buona Tu sei una preziosa compagnia Tu sei un caro amico Se non si è in confidenza con la persona alla quale ci si rivolge, si usa il pronome lei. Lei si usa quindi con una persona estranea, di riguardo, con la quale si vuole usare una forma di cortesia e di rispetto. Si usa indifferentemente rivolgendosi a uomo o donna e si usa il verbo alla terza persona singolare. Quando ci si rivolge a più persone si usa il pronome loro ed il verbo alla terza persona plurale. Es.: Lei come sta? Come sta lei? Lei quando parte? Lei come si chiama? Che cosa desidera lei, signor direttore? Dove abita lei, signorina? Dove abita lei, signor dottore? Loro come stanno? Quando partono loro? Loro come si chiamano? Dove abitano, signorine? I pronomi riflessivi sono: 1ª persona Singolare: mi 2ª persona Singolare: ti 3ª persona Singolare: si 1ª persona Plurale: ci 2ª persona Plurale: vi 3ª persona Plurale: si THE VERB TO STAY Il verbo stare è usato spesso al posto del verbo essere, soprattutto in frasi che esprimono il comportamento o lo stato d animo d una persona.si usa anche nel senso di «trovarsi in un dato luogo». Es: Stare attento, stare in ansia, stare sulle spine, stare bene; Le bottiglie di vino stanno nella cantina, l estate sto al mare per un mese. Oppure in frasi che contengono un ordine o un esortazione. Es: Stai zitto!, State seduti Ci sono però casi in cui i due verbi non sono intercambiabili: non si può dire o scrivere «Sto nervoso», «Sta assente», «Il lavoro sta fatto bene». Presente indicativo verbo stare Io sto Tu stai Lui/Lei sta Noi stiamo Voi state Loro stanno 74 75

39 PRACTICE ESERCIZIO 1 ESERCIZIO 3 Coniuga correttamente il verbo stare al presente indicativo. Inserisci, nelle seguenti frasi, il pronome personale corretto. Ciao sono Maria. come ti chiami? Maria e Lucia sono in ritardo. Io sono arrivata prima di Ho telefonato a Marco e non ha risposto. siamo molto amici. Oggi vado al parco. E dove vai? A Maria piace molto la frutta. preferico i dolci. siete in attesa di una risposta. sono i miei migliori amici. Questi pantaloni mi bene. La maglia rossa ti piccola. Come voi oggi? Loro andando al mare. Oggi io a casa ad aspettare Maria. Lei sempre nella stessa casa di quandi era bambina. Noi non ci tutti in questa macchina. Tu attento o ti farai male. ESERCIZIO 2 ESERCIZIO 4 Inserisci, nelle seguenti frasi, il pronome personale riflessivo corretto. I ragazzi incontrano al parco. Tutte le sere mi lavo i denti. vesto velocemente perchè sono in ritardo. Maria sveglia presto la mattina. Non vergognate! Noi annoiamo durante le lezioni di storia. La mamma ha detto di riordinare la camera. Voi impegnate sempre molto. Con riferimento ai dialoghi proposti rispondi vero/falso alle seguenti affermazioni (Due per ogni dialogo) Maria porta la taglia seconda Maria compera delle calze marroni Maria prova una gonna rossa A Maria non piace la gonna Maria preferisce le scarpe di stoffa Maria paga col bancomat VERO FALSO 76 77

40 Modes of transport

41 SITUATIONS IN THE CITY Autobus Tram Metropolitana Taxi Automobile Motorino Bicicletta bus tram underground taxi car scooter bicycle ON FOOT Signora: Maria vada da mia sorella in via Rossi numero 2. Si Signora. Di cosa ha bisogno? Signora: Devi portarle questa scatola. Come arrivo in via Rossi? Signora: A piedi. Quando esci dal portone, gira a destra. Vai avanti fino all incrocio e poi gira a sinistra. Quella è Via Rossi. Il terzo portone è il numero due. Signora: Signora: Va bene. Quanto tempo ci vuole per arrivare? Dieci minuti. Posso citofonare a sua sorella? Non disturbo? Si, certo. Ti sta aspettando

42 ON THE UNDERGROUND COMMON PHRASES Signora: Signora: Signora: Signora: Signora: ON THE BUS Signora: Signora: Signora: Signora: Signora devo andare in questura per i documenti. Come faccio? Devi prendere la metropolitana, la linea 1 e poi la linea 2. Qual è la fermata della linea 1? Prendi la linea 1 alla fermata parco. Dopo 5 fermate scendi alla fermata corso Italia e prendi la linea due nella direzione stazione. Scendi alla fermata centro. Ho capito. Quando esco dalla metropolitana sono arrivata? Si, avanti sulla destra c è la Questura. Grazie, vado subito. Ricordati che devi comperare il biglietto. Posso comperarlo dal tabaccaio? Maria ho bisogno di una medicina urgente. Devi andare in Farmacia in quella di turno in piazza Grandi. Va bene signora. Come arrivo in piazza Grandi? Devi prendere l autobus numero 56. Esci dal portone di casa e vai sulla destra; c è la fermata. Grazie, vado. Quando sali sull autobus chiedi all autista quante fermate ci sono per arrivare i piazza Grandi. Va bene. Posso comperarlo dal tabaccaio? Dov è la fermata dell autobus? Quante fermate mancano? Devo andare dal medico. Posso andare con la bicicletta? Due biglietti per l autobus per favore. Quanto tempo ci vuole per andare...? Mi chiami un taxi per favore? Il taxi è arrivato. Aspetto l autobus numero 34. Che tram passa da qui? Prenoto un radiotaxi Dov è la rivendita di biglietti? 82 83

43 GRAMMAR POINT NUMBERS UP TO 50 Present tense of the verb dovere (to have to), potere (to be able to), fare (to do) Dovere Potere Fare Io Devo Tu Devi Egli Deve Noi Dobbiamo Voi Dovete Essi Devono Io Posso Tu Puoi Egli Può Noi Possiamo Voi Potete Essi Possono Io Faccio Tu Fai Egli Fa Noi Facciamo Voi Facciamo Essi Fanno 1 Uno 2 Due 3 Tre 4 Quattro 5 Cinque 6 Sei 7 Sette 8 otto 9 Nove 10 Dieci 11 Undici 12 Dodici 13 Tredici 14 Quattordici 15 Quindici 16 Sedici 17 Diciassette 18 Diciotto 19 Diciannove 20 Venti 21 Ventuno 22 Ventidue 23 Ventitre 24 Ventiquattro 25 Venticinque 26 Ventisei 27 Ventisette 28 Ventotto 29 Ventinove 30 Trenta 31 Trentuno 32 Trentadue 33 Trentatre 34 Trentaquattro 35 Trentacinque 36 Trentasei 37 Trentasette 38 Trentotto 39 Trentanove 40 Quaranta 41 Quarantuno 42 Quarantadue 43 Quarantatre 44 Quarantaquattro 45 Quarantacinque 46 Quarantasei 47 Quarantasette 48 Quarantotto 49 Quarantanove 50 Cinquanta 84 85

44 PRACTICE ESERCIZIO 1 Inserisci il presente indicativo dei verbi dovere e potere in modo che le seguenti frasi abbiano significato. ESERCIZIO 3 Con riferimento ai dialoghi proposti rispondi vero/falso alle seguenti affermazioni (due per ogni dialogo). Ho un esame difficile. studiare molto. Oggi non venire da te perché sto male. Noi non uscire la sera perché nostro padre non vuole. Maria chiamare subito l idraulico. C è una perdita in bagno. incontrarci domani alle Voi arrivare puntuali a scuola. Marco non sta bene, riposare. Tu venire stasera a casa mia? ESERCIZIO 2 Inserisci il presente indicativo del verbo fare. Maria va a piedi Per arrivare ci vogliono 5 minuti Maria deve prendere solo la linea 1 Maria deve scendere alla fermata centro Maria deve andare alla farmacia di turno La fermata dell autobus si trova a sinistra del portone di casa VERO FALSO Due miei amici i commessi in un negozio del centro. Che lavoro fa Laura? l insegnante. Cosa voi dopo cena? Venite a teatro con noi? Perché (noi) non un giro al parco? Noi un accordo per risolvere il problema. Io molta paura del dentista. Per andare alla festa io un vestito nuovo. Maria un carattere difficile

45 The human body and first aid

46 head forehead eye ears nose cheeks chin mouth lip neck shoulder chest abdomen stomach side back arm forearm elbow wrist hand palm finger nail thumb index finger middle finger ring finger baby finger leg thigh knee ankle foot heel Parts of the body Testa Fronte Occhio Orecchie Naso Guance Mento Bocca Labbra Collo Spalla Petto Addome Pancia Fianco Schiena Braccio Avambraccio Gomito Polso Mano Palmo Dita Unghia Pollice Indice Medio Anulare Mignolo Gamba Coscia Ginocchio Caviglia Piede Tallone occhio orecchio labbra naso unghia mano mignolo anulare medio indice pollice braccio gomito polso ginocchio coscia caviglia tallone piede 90 91

47 Internal body parts Medicine and medical instruments Gola Lingua Dente Stomaco Cuore Fegato Intestino Polmone Muscolo Vena Arteria Sangue throat tongue tooth stomach heart liver intestine lungs muscle vein artery blood Sciroppo Pastiglia Supposta Cerotto Garza Benda Disinfettante Termometro Sfigmomanometro Stetoscopio syrup tablet suppository plaster gauze bandage disinfectant thermometer sphygmomanometer stethoscope dente cerotto gola garza pastiglia lingua termometro 92 93

48 SITUATIONS MEDICAZIONE 1 EMERGENCY TELEPHONE CALL TO 118 Pronto, risponde il 118? Operatore: Si, mi dica. La mia Signora è caduta, ha bisogno di un medico. Operatore: Come è successo? E scivolata in bagno. Forse il pavimento era bagnato. Operatore: Mandiamo subito un medico e un ambulanza. Fate presto, la Signora ha una gamba molto gonfia e le fa male la testa. Operatore: Si, l ambulanza arriva in dieci minuti al massimo Grazie Operatore: Mi dica l indirizzo. Via dei Pini, 19. Operatore: Va bene, arriviamo. Nel frattempo metta sulla gamba delle Signora una borsa del ghiaccio, così evitiamo che si gonfi troppo. Va bene, lo faccio subito. Signora: Maria, ho ancora mal di schiena. Le metto la pomata come ieri? Signora Si grazie. La pomata è nell armadietto delle medicine. La prendo subito. Signora: Leggi bene quante volte al giorno si può usare. Qui si dice due o tre volte al giorno accompagnata da un massaggio. Signora: Allora massaggiamela un po, per favore. Certo. E poi la mettiamo anche altre due volte oggi. Signora: Va bene. MEDICAZIONE 2 Signora: Maria corri, mi sono tagliata una mano con il coltello. Eccomi, mi faccia vedere. Signora: Esce molto sangue. Sia tranquilla, prendo subito un emostatico. Non è grave. Signora: Grazie, fai presto. Ecco, purtroppo brucia un po. Signora: Si, ma l importante è che il sangue si fermi. Si è già fermato, ora le metto un cerotto. Signora: Grazie, mi ero spaventata. Per fortuna ora è tutto a posto

49 COMMON PHRASES Ho mal di testa di stomaco di pancia di schiena di denti Ho la febbre ho l influenza sto bene non sto bene di orecchie di collo di gola Ho male a un braccio a una mano a un occhio a un orecchio Ho il raffreddore ho la tosse sto male non sto male a una spalla a un dito a un ginocchio a un piede 96 97

50 GRAMMAR POINT QUALIFYING ADJECTIVES THE VERB TO HAVE L'AGGETTIVO è la parte variabile del discorso che si aggiunge al nome per indicarne una qualità (aggettivo qualificativo) o per determinarlo meglio (aggettivo determinativo). L'aggettivo qualificativo indica la qualità del nome cui si riferisce e con esso concorda nel genere e nel numero. Es. il bambino buono, la bambina buona, ì bambini buoni, le bambine buone L'aggettivo qualificativo ha tre modi o gradi con cui esprimere una qualità del nome: positivo, comparativo, superlativo. grado positivo, se indica una qualità senza precisarne la gradazione di intensità o senza metterla a confronto con un'altra Es. una casa bella. grado comparativo, se mette a confronto due termini. Può essere: di maggioranza: Maria è più alta della sorella. di minoranza: Maria è meno alta della sorella. di uguaglianza: Maria è alta come (quanto) la sorella. Il verbo avere può significare possedere o provare una sensazione. Come il verbo essere anche avere è un verbo ausiliare, cioè si usa con altri verbi per formare i tempi composti. PRESENT SIMPLE OF THE VERB TO HAVE Io Tu ho hai Lui/Lei ha Noi Voi Loro abbiamo avete hanno grado superlativo, se esprime una qualità al massimo grado. Può essere: relativo: - di maggioranza: Maria è la più alta di tutti. - di minoranza: Maria è la meno alta di tutti. assoluto: Maria è altissima

51 Il presente indicativo delle tre coniugazioni Nella lingua italiana i verbi si suddividono in tre categorie dette coniugazioni. Si considera la forma infinita del verbo dove si possono avere tre desinenze possibili: -are, -ere, -ire. Il presente indicativo si coniuga sostituendo le desinenze dell'infinito (-are, -ere, -ire) con quelle previste nel sistema verbale italiano per il presente nelle tre coniugazioni: Es.: amare, temere, servire Spesso, i verbi della coniugazione in -ire prevedono l ampliamento della radice tramite un suffisso (-isc-): 3a coniugazione cap - ire cap-isco cap-isci cap-isce cap-iamo cap-ite cap-iscono 1a coniugazione am - are 1a persona 2a persona 3a persona 1a persona 2a persona 3apersona am-o am-i am-a am-iamo am-ate am-ano Non esiste comunque una regola che possa stabilire quali verbi prevedono questa particolarità di coniugazione. Esistono inoltre molti verbi che al presente indicativo non seguono questo schema ma hanno una forma irregolare. 2a coniugazione tem - ere tem-o tem-i tem-e tem-iamo tem-ete tem-ono Es: verbo andare Es: verbo potere 3a coniugazione serv - ire serv-o serv-i serv-e serv-iamo serv-ite serv-ono Io vado Tu vai Lui/lei va Noi andiamo Voi andate Loro vanno Io posso Tu puoi Lui/lei può Noi possiamo Voi potete Loro possono

52 PRACTICE ESERCIZIO Riconosci gli oggetti e scrivi il numero giusto corrispondente nella tabella dei nomi: Testa Bocca Sciroppo Termometro Braccio Gamba Stetoscopio Mano Piede Cerotto Garza Lingua Orecchio

53 ESERCIZIO 2 Inserisci un aggettivo appropriato nelle seguenti frasi. ESERCIZIO 4 Nelle seguenti frasi coniuga correttamente al presente indicativo il verbo fra parentesi. Oggi è una giornata La minestra è ancora La gonna che indossi è Il dolce alle mele è Sono perchè non dormo bene Il tragitto per andare dal medico è Come sono le tue scarpe nuove! La tua mano è Il pane di oggi è Maria (andare) al supermercato. Il medico (scrivere) la ricetta. Oggi (avere) la febbre e il mal di testa. A che ora (dovere) prendere le medicine? Anna (comprare) un biglietto per la metropolitana. Maria (incontrare) sempre un amica in farmacia. Noi (avere) bisogno di aiuto. Lei (avere) la febbre alta. Questa sera (mangiare) leggero perché (ave re) mal di pancia. Mi (mettere) il maglione perché (avere) freddo. ESERCIZIO 3 Per ciascuno dei seguenti aggettivi fai il comparativo di maggioranza, minoranza uguaglianza e il superlativo assoluto. ESERCIZIO 5 Rispondi vero/falso alle affermazioni sui dialoghi proposti. Maggioranza Minoranza Uguaglianza Sup. assoluto Maria chiama il 118 VERO FALSO Bravo La Signora è scivolata in bagno Caldo Gonfio La pomata è nel cassetto Grande La pomata si deve usare solo una volta al giorno Bello La Signora si è tagliata;esce molto sangue Alto Maria usa un emostatico Lungo

54 At the doctor SITUATIONS Orario di ricevimento Appuntamento office hours appointment GOING TO THE DOCTOR Ricetta prescription Prescrizione Visita Sala d attesa Medicina Esame clinico Camice prescrizione prescription appointment waiting room medicine clinical exam coat camice Signora: Signora: Signora: Signora: Maria non sono stata molto bene ultimamente, devo andate dal medico. Si Signora. Telefono allo studio per sapere gli orari di ricevimento. Hai telefonato? hai chiesto se è possibile andare oggi? C è la segreteria telefonica. Ha detto che non si deve prendere un appuntamento. A che ora riceve oggi? Gli orari sono: lunedì, martedì e mercoledì la mattina e giovedì il pomeriggio. Il dottore non visita il venerdì. Oggi è mercoledì, possiamo andare subito. Va bene Signora

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa

QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa QUINTA LEZIONE Facciamo la spesa 5 Oggi dobbiamo fare la spesa perché questa sera vogliamo organizzare una festa a casa nostra. Così decidiamo di andare al supermercato, quello di fronte alla banca, dove

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

COGNOME NOME QUADERNO B ESERCIZI CHI SEI? A CHE PIANO ABITI? IN QUALE PAESE/CITTÀ ABITI? QUAL È LA TUA NAZIONALITÀ? QUAL È LA TUA DATA DI NASCITA?

COGNOME NOME QUADERNO B ESERCIZI CHI SEI? A CHE PIANO ABITI? IN QUALE PAESE/CITTÀ ABITI? QUAL È LA TUA NAZIONALITÀ? QUAL È LA TUA DATA DI NASCITA? COGNOME NOME QUADERNO B ESERCIZI CHI SEI? COME TI CHIAMI? QUAL È IL TUO NOME E COGNOME? DOVE ABITI? QUAL È IL TUO INDIRIZZO? A CHE PIANO ABITI? IN QUALE PAESE/CITTÀ ABITI? QUAL È IL TUO NUMERO DI TELEFONO?

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO IL PASSATO PROSSIMO Il passato prossimo in italiano è un tempo composto. Si forma con le forme del presente di ESSERE o AVERE (verbi ausiliari) più il participio passato del verbo principale: sono andato

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

LE PREPOSIZIONI ITALIANE

LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI SEMPLICI Esempi: DI A DA IN CON SU PER TRA FRA Andiamo in citta`. Torniamo a Roma. Viene da Palermo. LE PREPOSIZIONI ARTICOLATE Preposizione + articolo determinativo

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi:

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: Sono certo che Carlo è in ufficio perché mi ha appena telefonato. So che Maria ha superato brillantemente l esame. L ho appena incontrata nel

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo:

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo: CHE LAVORO FAI? Rachid: Rachid: Rachid: Rachid: Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Che lavoro fai? Io lavoro in fabbrica. E tu? Io faccio il muratore. Anche lui è muratore. Si chiama Rachid. Lui

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro

Nuovo Progetto italiano VIDEO 1 Sottotitoli episodi. 1 Un nuovo lavoro 1 Un nuovo lavoro Buongiorno. Buongiorno! Sei Gianna, no? La nuova collega. Sì, Gianna Terzani. Ciao, io sono Michela. Piacere. Il direttore ancora non c è, arriva verso le 10. Va bene, non c è problema.

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

perché non ballate? 5 Baciami. Baciami, tesoro, disse lei. Chiuse gli occhi. Lo teneva stretto. Lui dovette aprirle a forza le dita.

perché non ballate? 5 Baciami. Baciami, tesoro, disse lei. Chiuse gli occhi. Lo teneva stretto. Lui dovette aprirle a forza le dita. Perché non ballate? In cucina si riversò da bere e guardò la camera da letto sistemata sul prato davanti a casa. Il materasso era scoperto e le lenzuola a righe bicolore erano piegate sul comò, accanto

Dettagli

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47.

parcheggio cani ammessi camera matrimoniale L albergo ideale Leggi le descrizioni degli alberghi e rispondi alle domande di pag. 47. In albergo 1 Che cosa significa? Collega le parole ai disegni. b. frigobar bagno parcheggio a. c. camera singola cani ammessi e. doccia camera matrimoniale d. f. 2 L albergo ideale Leggi le descrizioni

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU LA FAMIGLIA DI BADU Badu è ghanese. È di Ada, una città vicino ad Accrà, nel Ghana. Ha ventiquattro anni ed è in Italia da tre mesi. Badu è in Italia da solo, la sua famiglia è rimasta in Ghana. La famiglia

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato Centro d Infanzia Giacinto Bonanome Via San Marco 217 37050 Isola Rizza (Vr) Asilo Nido Integrato Progetto psicopedagogico DELLA SEZIONE API Anno scolastico 2013/2014 Centro d Infanzia Giacinto Bonanome

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Alla ricerca di un lavoro

Alla ricerca di un lavoro Modulo 3 Alla ricerca di un lavoro Presentazione del modulo In questo modulo, Irina, una giovane bielorussa che vive in Italia, affronta le tipiche situazioni delle persone che vogliono trovare un posto

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i.

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. Nomi con plurale particolare Gruppo in -a Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. poeta (m) poeti problema (m) problemi programma (m) programmi I nomi in -ista sono maschili e femminili.

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli