CAD 2D - 3 OMU Nome Cognome

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAD 2D - 3 OMU 2007-2008 Nome Cognome"

Transcript

1 foto artistica! Premessa. Questo `e un corso elementare di alfabetizzazione per AutoCAD. per allievi del C.F.P. di Besozzo. Saper disegnare è una cosa completamente diversa da saper usare un sistema tipo AutoCAD. Sarebbe come dire che saper usare WORD vuol dire saper scrivere un libro. AutoCAD e simili sono solo strumenti, come il tecnigrafo. Partiremo, quindi. da un disegno che abbiamo già realizzato su carta con riga, compasso e squadra. CAD 2D Centro professionale Besozzo p1 di 3

2 1 Il primo disegno Avviate AUTOCAD Mechanical 2008 (non Mechanical Desktop) con il solito doppio click e aprire il file ISOA3_BES.DWG con la solita icona per aprire i files. Provvedete a salvare immediatamente una copia con un nome di fantasia, p.es. il vostro nome di battesimo e il numero progressivo 1 ( usare Salva con nome). A questo punto l immagine del computer dovrebbe essere molto simile alla seguente Schermata Puo darsi che il cursore sia diverso e che lo sfondo sia nero. Normalmente i disegnatori utilizzano il nero perche affatica meno la vista. Premete il pulsante di funzione F7 e compariranno dei puntini più o meno distanziati sullo schermo. Si tratta di un autentico foglio a quadretti. Se, adesso premete F9 e muovete lentamente il cursore vedrete che il cursore si muove a scatti agganciandosi a ogni puntino. Questo modo di funzionare si chiama SNAP (Aggancio alla griglia) Premendo ancora F9 e F7 tutto ritorna come prima. Mettetevi nella condizione in cui si vede la griglia e il cursore si aggancia. CAD 2D Centro professionale Besozzo p2 di 3

3 Osservate, adesso, le caselle (pulsanti) che sono in basso sullo schermo Pulsanti ORTO Adesso imposteremo OSNAP cioe aggancio a oggetti. Facciamo click col destro su questa barra. Salterà fuori una casella come questa SnapOggetto Con il pusante sinistro del mouse arrangiatevi ad avere spuntati con la v Fine, Medio, Centro, Intersezione e Perpendicolare e in bianco tutti gli altri. Diamo OK con il sinistro del mouse per confermare le nostre preferenze e uscire. LA PRIMA RETTA Vogliamo tracciare la nostra prima riga. Selezionare con il sinistro del mouse l icona in alto a sinistra con il simbolo della retta Linea Come vedete, portando il mouse su questa icona compare la scritta Linea. Facciamo click su di essa pwer dire alla macchina che vogliamo tracciare una linea. Spostiamo il mouse in un punto qualsiasi dello schermo e facciamo click col sinistro per individuare il punto di inizio della nostra linea. CAD 2D Centro professionale Besozzo p3 di 3

4 Vedete che compaiono sempre le coordinate cartesiane. Poi spostiamo il mouse in un altro punto e la macchina ci propone sempre una anteprima della linea che stiamo tracciando con le coordinate del punto finale. Con un click del sinistro definiremo il punto finale. Premendo Invio la macchina disegna la retta e torna nel modo attesa. Se la linea che abbiamo tracciato non ci piace possiamo cancellarla subito. Per farlo fare Click sopra col sinistro per evidenziarla e poi premere Canc sulla tastiera. Tracciamo e cancelliamo qualche linea per allenarci. Si possono tracciare anche linee in sequenza con una serie di Click sul sinistro. I tasti Invio e Esc rimandano la macchina in attesa. Vedremo anche che, se sulla barra in basso è attivato ORTO possiamo tracciare solo linee verticali o orizzontali. Se ORTO è disattivato possiamo tracciare anche linee inclinate a piacere. Sperimentate un po. Lasciate ON griglia, SNAP e ORTO e tracciate un rettangolo. Poi disattivate ORTO per tracciare le linee inclinate della figura seguente. Come vedete, quando, dopo aver selezionato l icona Linee, avvicinate il puntatore del mouse a una figura, compare un rettangolino arancione e il puntatore scatta sul punto dentro il triangolino. Questa è la funzione OSNAP che potete attivare o disattivare con il pulsante della barra sul basso dello schermo. Ricordatevi di chiudere la funzione linea tutte le volte che serve con Invio o con Esc. Arrangiatevi a disegnare qualcosa di simile a questo CAD 2D Centro professionale Besozzo p4 di 3

5 Prospettiva1 Livelli e Testi AutoCAD lavora su una pila di lucidi. Cioè è come se sul tecnigrafo aveste una serie sovrapposta di fogli trasparenti. E chiaro che il disegno comnplessivo che vedete è costituito dai disegni che sono tracciati su ciascun trasparente. Questa caratteristica è importantissima e la sfrutteremo molto. Il disegno che vi ho preparato contiene un certo numero di livelli o Layer (strati, in inglese) Andate sul menu a tendina e fate Click sulla frecciolina Layers CAD 2D Centro professionale Besozzo p5 di 3

6 Vedete che il Layer che stavamo usando cioè Disegno è evidenziato (annerito). Fate Click col mouse sul livello Testi e ci troveremo a lavorare sul Layer testi come indicato anche nella finestra dei livelli. Adesso scriveremo sul cartiglio la descrizione e il nostro nome. Disattivate la griglia e laggancio alla griglia (F7 e F9, ricordate?). Disattivate anche ORTO e OSNAP. Per utilizzare la funzione di testo bisogna selezionare l icona con la A nella barra di sinistra: fate click Vicino al cursore compare la scritta specificare il primo angolo. Vuol dire che la macchina di sapere qual è l angolo in alto a sinistra della casella dove vorrete scrivere il testo. Portate il cursore subito sotto la scritta Denominazione del cartiglio a sinistra e fate Click col sinistro. Poi definite l angolo in basso a destra della vostra casella con un altro Click del sinistro. Dovrebbe saltar fuori una cosa così Denominazione Andate a cercare il numerino indicato dalla freccia che è l altezza preimpostata del testo e cambiatelo in 4. Poi spostate il cursore nella casella di scrittura, fate click col sinistro e scrivete PROSPETTIVA in maiuscole. Uscite dal comando NON dando Invio (la macchina lo prenderebbe come un a-capo ) ma Clickando su OS nella finestra.. Adesso scrivete il vostro cognome, con altezza 2,5 sotto Disegnato. Adesso salveremo come al solito il disegno con il nome (Slava con nome ) con il nostro nome e il numero 1, per me Ugo1. Non ditemi che è difficile! Abbiamo imparato le seguenti cose: CAD 2D Centro professionale Besozzo p6 di 3

7 Accendere e spegnere la griglia Accendere e spegnere SNAP (alla griglia) Attivare e disattivare ORTO Attivare e disattivare OSNAP (snap a oggetto) Tracciare linee otogonali e oblique con la griglia Evidenziare oggetti con il pulsante sinistro del mouse Cancellare linee e altri oggetti Cambiare livello (Layer) di lavoro Dimensionare, posizionare e scrivere un testo Salvare un disegno Chiudiamo il disegno, Usciamo da AutoCAD, speganmo tutto e arrivederci. CAD 2D Centro professionale Besozzo p7 di 3

8 2 Ingrandire, ridurre e spostare l immagine,spegnere i Layers Capita spesso di voler ingrandire una zona del disegno. Si seleziona con il tasto sinistro del mouse l icona appropriata con la lente che si trova sulla barra degli strumenti e si Clicka sulla frecciolina. Se ci passiamo sopra con il puntatore compare una descrizione. Le più utili sono: Zoom finestra che consente di avere l ingrandimento di una zona definendo l angolo a sinistra in alto e a destra in basso. Zoom tutto che mostra tutto il disegno. Sperimentate pure. Non potete fare danni. La manina in alto acchiappa il foglio e lo sposta (tenere premuto il tasto sinistro) La lente con il + ingrandisce o riduce a seconda della direzione del movimento del mouse. La lente con la frecciolina di ritorno (undo) ripristina la vista precedente. Per accandere e spegnere i Layers dovete andare in Controllo Layers sulla riga superiore e usare la frecciolina verso il basso. CAD 2D Centro professionale Besozzo p8 di 3

9 ControlloLayers. Con un Click sulla lampadina potete rendere invisibile tutte le righe che ci sono su quel Layer. Un altro Click lo riaccende. Sperimentate. Abbiamo imparato le seguenti cose: Utlizzare lo Zoom Finestra per ingrandire la zona di intersseaccendere e spegnere la griglia Utilizzare la Zoom Tutto per visualizzzare l intero disegno Utilizzare varie icone per gestire l ingrandimento di visualizzazione Accendere e spegnere i Layers CAD 2D Centro professionale Besozzo p9 di 3

10 3 Disegno di precisione. Linee di riferimento per le viste Apriamo il disegno nel solito modo e salviamolo subito con un nuovo nome, p.es. Ugo2. Cancelliamo la prospettiva disegnata la volta scorsa. Per fare più velocemente premiamo Esc pe essere sicuri che la macchina sia in attesa. Poi con i soliti due Click sugli spigoli definiamo un area che contenga tutta la nostra prospettiva. Vedete che il disegno cambia aspetto. Premiamo il pulsante Canc per cancellare tutto. Vogliamo modificare il testo della Denominazione. Facciamo Click su di esso prima con il destro, poi con il sinistro. Comparirà un menù a tendina con tante opzioni. Scegliamo Modifica TestoM Adesso possiamo usare la tastiera come con Word. Diamo la nuova denominazione e ricordiamoci di chiudere con OK nella finestra e non con Invio. Andiamo nella finestra di scelta dei Layer e selezioniamo Riferimenti Tracceremo, nella posizione opportuna, la croce che ci serve per fare le tre viste. Diamo sia F7 che F9 per attivare griglia e snap a griglia non perché sia necessario ma perché fa fine posizionare la croce in modo preciso. Copiate approssimativamente la posizione che avete sul disegno su carta. Come vedete le linee sono gialle perché questo è il colore che ho scelto per questo Layer. Torniamo adesso sul Layer Disegno. Posizioniamoci a 30 mm (6 quadretti) dall incrocio delle linee di riferimento e tracciamo una verticale verso l alto e una orizzontale verso sinistra senza preoccuparci della lunghezza (facciamole un po abbondanti). Queste saranno le prime linee di definizione del nostro CUBO. Adesso disattiviamo griglia e snap a griglia ( F9 e F7) perché non ci servono più per il momento perché stiamo disegnando di precisone. Cioè saremo noi a dare alla macchina le quote esatte delle linee che vogliamo tracciare senza usare la griglia predefinita. CAD 2D Centro professionale Besozzo p10 di 3

11 Anche ORTO non ci serve mentre, invece, OSNAP deve essere attivo. CUBO1 Più o meno dovreste vedere una cosa così, a parte le distanze verdi che ho messo per spiegarmi meglio. Adesso, se stessimo disegnando con carta e matita, tireremmo due linee, una orizzontale e una verticale a 40 mm a sinistra e 40 mm sopra le due linee già tracciate. Bè, si fa così anche in AutoCAD! Solo che occorre usare l icona giusta! Si chama Offset e si trova nella barra di destra abbastanza in alto. Offset Facciamoci sopra Click col sinistro. Vicino al cursore compare la scritta Specificare la distanza di offset o Se ci fate caso la stessa scritta compare anche su una linea di testo che, normalmente, incomincia con Comando: subito sopra la barra dei pulsanti di SNAP. CAD 2D Centro professionale Besozzo p11 di 3

12 La macchina vuole che le diciamo a che distanza vogliamo tracciare la nuova linea. Non facciamoci scrupoli e digitiamo 40 con la tastiera e diamo Invio. Adesso AutoCAD ci chiede quale sarebbe la linea da riportare spostata (Offset, in inglese) Se facciamo Click con il sinistro sulla nostra linea verticale la macchina accetta la scelta e ci chiede una ultima informazione: Da che lato? Basta fare un ultimo Click in un punto qualsiasi a sinistra della linea che vogliamo offsettare e volià! Mi sembra che abbiamo ottenuto qualcosa di molto simile a quello che già sappiamo fare con le squadrette o il tecnigrafo! Adesso tracciamo, con la stessa procedura, la linea orizzontale superiore sempre traslata di 40 (mm). Come vedete le nuove linee che abbiamo tracciato sono troppo lunghe ( o troppo corte). Dovremo usare le icone Taglia (oppure Estendi che è quella sotto) per completare correttamente la figura. Taglia Faciamo Click sull icona Taglia e vedremo comparire la scritta Seleziona oggetto. Taglia1 La macchina ci sta dicendo di indicarle l oggetto (o la linea che farà da limite di taglio). Selezioniamo la linea superiore e diamo Invio per confermare. Con un Click sulla parte in eccesso delle due linee verticali realizzeremo il taglio voluto e otterremo la nostra figura. Si tratta di un quadrato che rappresenta il contorno esterno della vista di fronte del pezzo. Anche la vista in pianta è un quadrato che deve essere disegnato nella posizione opprtuna sotto la linea di riferimento gialla. Andiamo sul livello Riferimenti (ricordate come abbiamo fatto per il livello Testi?) CAD 2D Centro professionale Besozzo p12 di 3

13 Tracciamo le linee di riferimento orizzontali e verticali che compaiono sul disegno cartaceo. Torniamo sul livello disegno, attiviamo con F7 e F9 la griglia e lo snap a griglia e, poi, selezioniamo l icona Linee in alto a sinistra come gia sappiamo fare. Vogliamo tracciare una linea orizzontale sotto la linea gialla alla stessa distanza della base del cubo. Con OSNAP attivo ci avviciniamo alla linea gialla verticale la macchina ci propone di agganciarci a un punto che non ci va bene.. Disattiviamolo e tracciamo con l aiuto della griglia una linea più lunga del necessario alla altezza che ci va bene. Usiamola per tagliare la parte in eccesso delle linee di costruzione. Come vedete non è necessario andare sul layer Riferimenti per farlo. AutoCAD riesce a capire che cosa vogliamo fare e ubbidisce. Poi usiamo le due linee gialla verticali per tagliare a misura la linea di disegno. Infine sfalsiamola con Offset di 40 mm verso il basso. Riprendiamo il comado Linea e congiungiamo gli estremi. Abbiamo disegnato il profilo esterno della vista in pianta! Torniamo sul Layer riferimenti e tracciamo le due orizzontali che serviranno per riportare la pianta sulla vista laterale. Però, per fare esercizio tracciamole un paio di quadretti più corte del necessario Poi estendiamole utilizzando l Icona Estendi che si trova sotto Taglia a destra dello chermo Estendi Anche in questo caso AutoCAD ci chiederà prima quale è il limite di estensione e, poi, quale oggetto deve estendere. Insomma diamoci da fare per ottenere una figura così. CAD 2D Centro professionale Besozzo p13 di 3

14 Due viste Per oggi basta. Salvate e chiudete. Abbiamo imparato le seguenti cose: A tracciare delle linee parallele a una distanza esatta A tagliare o estendere linee utilizzando un limite di taglio o estensione 4 Spostare e ruotare linee e oggetti Apriamo il nostro disegno Siamo ancora sul livello Riferimenti e ci va bene. Disattiviamo griglia e snap a griglia lasciamo attivi ORTO e OSNAP. Adesso tracciamo una linea orizzontale qualsiasi lontano da tutte le altre nella zona del disegno dove devono essere le righe a 45 gradi che servono per riportare la pianta sulla laterale. Disattiviamo ORTO Non sembra ma è importante. Se no lo facciamo possiamo confondere le idee alla macchina che potrebbe pensare, per esempio, che vogliamo fare rotazioni solo di 90 gradi o spostamenti solo orizzontaliverticali. Adesso prendiamo l icona Ruota sulla barra a destra. CAD 2D Centro professionale Besozzo p14 di 3

15 Ruota AutoCAD ci chiede prima quale è l oggetto da ruotare, poi quale è il punto di rotazione e, infine, il valore della rotazione. Diamogli le informazioni giuste. Cioè selezioniamo la linea col sinistro del mouse, poi Invio. Clickiamo sull estremo di sinistra per definire il punto base e, infine, digitiamo 45 e poi diamo Invio per l utima volta. Abbiamo ruotato la linea. Però non è nella posizione giusta! Ruotata Quindi dovremo spostarla! Prenderemo l icona Sposta che è sopra Ruota Sposta Selezioniamo l oggetto Definiamo il punto base cioè l estremo sinistro. Definiamo il secondo punto (attenti che sia il punto finale della linea di costruzione) con l ultimo Click. Linea posizionata! Salvate il disegno (non si sa mai) e allenatevi un po. Magari provate a vedere se riuscite a spostarla prima e a ruotarla dopo Come vedete la logica dei comandi è sempre la stessa. CAD 2D Centro professionale Besozzo p15 di 3

16 La macchina chiede una serie di informazioni per poter fare l operazione. Basta leggere che cosa vuole e dare il dato giusto! Tracciate anche l altra.obliqua. Adesso basta tagliarle coma già sappiamo fare.per completare l operazione. Alzate le due linee verticali di riferimento nella vista laterale e tagliatele come serve. Dovete arrivare qui: arrangiatevi! Riferimento Laterale Andate sul Layer Disegno. A questo punto non dovreste avere problemi, lasciano sempre attivo OSNAP, a tracciare il quadrato che costituisce il profilo esterno della vista laterale. Fatelo, chiudete e salvate. Abbiamo imparato le seguenti cose: A ruotare linee e oggetti A spostare linee e oggetti. CAD 2D Centro professionale Besozzo p16 di 3

17 5 Selezioni e figure geometriche. Aprite il solito disegno CUBO-Ugo e risalvatelo con il nome Test-Ugo (quelli con il vostro nome, naturalmente). Oggi faremo prove ed esercizi. In realtà quello che impareremo oggi lo sapete già fare. Oggi impareremo un sacco di utili scorciatoie. Per esempio voi sapete già realizzare un rettangolo riga per riga. AutoCAD, però, vi da la possibilità di realizzare un rettangolo con due soli Click! Anche la selezione degli oggetti può essere piuttosto sofisticata. 5.1 Selezionare, cancellare, fare Undo (annulla). Per prima cosa ripuliamo il disegno. Uno dei modi piu comodi per selezionare oggetti in AutoCAD è quello di racchiuderli in un rettangolo. Posizionate il cursore in lato a sinistra del disegno e date un Click col sinistro. Poi andate in basso a destra, vicino allo spigolo del cartiglio. Compare un rettangolo a sfondo azzurro. Date un altro Click. Vedrete che la macchina accetta che avete selezionato un sacco di cose. Premete Canc e spariranno tutti gli oggetti selezionati. Diavolo, e adesso? Anche AutoCAD, come Word da la possibilità di annullare le azioni sbagliate. Si può fare dal menù Modifica o, più efficacemente con l icona Annulla. Annulla. Se fate Click sulla frecciolina vedete che potete annullare un bel numero di comandi che avete appena dato. Annullate Cancella Abbiamo selezionato oggetti in un area rettangolare con la tecnica -Da in alto sinistra a in basso a destra.- Adesso selezioniamo co la tecnica -Da in basso a destra a in alto sinistra.- Posizionate il mouse vicino allo spigolo del cartiglio, fate Click e andate in alto a sinistra. Viene fuori ancora un rettangolo ma è a sfondo verdino. CAD 2D Centro professionale Besozzo p17 di 3

18 Date il secondo Click. CAD 2D - 3 OMU Nome Cognome Noterete che avete selezionatoun numero molto maggiore di oggetti. I due metodi di selezione sono diversi. Nel primo caso si selezionano gli oggetti che sono completamente contenuti nel rettangolo di selezione. Nel secondo caso si selezionano gli oggetti che hanno anche solo una parte nel triangolo di selezione. Fate qualche prova. Per uscire da un comando senza concludere premete una o due volte Esc che va sempre bene. 5.2 Figure geometriche e altro Guardate la barra degli strumenti di sinistra. L icona più in alto la conoscete già: è la Linea. Fate Click per prendere il comando e iniziate a tracciare una linea molto in basso a sinistra sullo schermo. Fate il primo Click. Osservate, ora che ci sono due righe di testo sotto la barra dello OSNAP ecc. Si chiamano linee di comando. Esse descrivono il comando che state eseguendo e offrono una serie di possibilità LineadiCommando. Quella più in basso è quella attiva, quella sopra serve per ricordare quello che avete appena fatto. Nel nostro caso avete appena specificato sullo schermo il primo punto e la macchina si aspetta il Click per il secondo. Però AutoCAD vi propone anche un altra possibilità e la indica tra parentesi quadra, cioè [Annulla] Cioè se digitate Annulla da tastiera (anche solo A), la macchina Annulla, appunto l ultimo comando. Provate con quaeto metodo tutte le icone della barra di sinistra. CAD 2D Centro professionale Besozzo p18 di 3

19 Farete una confusione mostruosa ma non importa. Spero che capiate la logica della sequenza dei comandi che la macchina vi chiede nei vari casi. 6 Un disegno quasi completo 6.1 Le linee continue Oggi proseguiremo nel disegno del nostro blocchetto e completeremo tutte le linee continue. Aprite il disegno che avete realizzato. Salvatelo subito con il nunero progressivo che va bene (es. ugo-3) Disegnamo per prima cosa la fresata che si vede nella vista frontale. Sappiamo che l asse è a 20 mm dalla base del cubo e che i lati sono 10mm sopra e sotto l asse. Quindi la distanza delle linee dalla due basi sarà 10 mm. Usiamo Offset per tirare le due orizzontali. Un altro metodo potrebbe essere quello di tracciare una linea di servizio cioè l asse, fare l Offset di 5 mm per parte e poi cancellare l asse. Vedete voi. Anche la linea verticale sarà spostata di 10 mm verso sinistra rispetto al lato del cubo. Arriviamo facilmente a una figura così. Fresata1. A questo punto potremo usare Taglia per eliminare la parte delle linee orizzontali che non ci servono. Fatelo nel solito modo Per tagliare il pezzo della linea del lato che non ci serve più prenderemo di nuovo Taglia e selezioneremo tutte e due le linee orizzontali della fresata. faremo una doppia selezione sulle due linee alta e bassa della fresata. Un Click sul segmento che non ci serve e il gioco è fatto. Datevi da fare per tracciare quattro linee continue che ci sono velle viste di fronte e pianta nel disegno su carta. Le quote le conoscete o le calcolate. La vista frontale e la pianta sono a buon punto Adesso occupiamoci della vista di fianco. CAD 2D Centro professionale Besozzo p19 di 3

20 La fresata dovreste saperla disegnare. Un po più difficili sono gli smussi. Pensate a come fareste con le squadrette o il tecnigrafo. Guardiamo i due smussi 5 x 45 sulla base. Se li doveste fare con le squadrette, trovereste due punti a 5 mm dallo spigolo e, poi traccereste la congiungente. Anche in AutoCAD si fa così. Usate Offset per tracciare una orizzontale e una verticale e, poi, tracciate lo smusso. Così Smusso1 Cancellate le linee di costruzione e tagliate quello che non serve. Adesso sapete fare anche gli altri smussi. Ingrandite la zona di lavoro, se vi serve. Disegnamo anche due cerchi concentrici nel centro della vista di fianco, con l icona Cerchio della barra di sinistra. Come troviamo il centro? Ancora una volta esattamente come fareste con le squadrette (usando Offset). I diametri sono rispettivamente 8,5 e 13 mm State attenti che AutoCAD, dopo che avete definito il centro vi chiede il RAGGIO. Qundi dovete dividere per 2!!! Eccoci CAD 2D Centro professionale Besozzo p20 di 3

21 Fori Cancellate le righe di costruzione. Il nostro cubo incomincia a essere riconoscibile! 6.2 Effettuare misure Abbiamo già fatto un po di lavoro e vorremmo verificare di non aver sbaglaito nulla. Giusto, prendiamo il calibro e controlliamo qualche misura. Certo, AutoCAD è dotato di calibro elettronico! Andate sulla barra verticale di sinistra e fate Click col destro. Viene fuori un sacco di roba. In particolare salta fuori anche una opzione con scritto Interroga. Fateci Click sopra e ecco il calibro elettronico, anzi il metro. Prendete l icona più a sinistra (Distanza) e fate Click in sequenza sui due spigoli della fresata. CAD 2D Centro professionale Besozzo p21 di 3

22 Metro Controllate un po di misure di quello che avete fatto. State attenti di agganciarvi ai punti giusti. Notate che i dati della misura sono scritti anche nella zona bassa dello schermo. OK. Salvate. CAD 2D Centro professionale Besozzo p22 di 3

23 7 Poprietà delle linee e dei livelli Come al solito apriamo l ultimo disegno e salviamolo subito con un numero progressivo. Un disegno contiene sempre diversi tipi di linea (grossa, sottile, continua, tratteggiata). La scelta del tipo di linea è fatta in relazione a ciò che la linea rappresenta e non è argomento di questo corso ma del cosro di disegno tecnico. Il nostro disegno su carta riporta almeno due tipi di linea. 1 Linea tratto-punto per gli assi 2 Linea tratteggiata per ciò che non è in vista. Per prima cosa definiremo due Layers per tracciare queste linee. 7.1 Creazione del livello (Assi) Cercate l icona giusta Layer1 Adesso Click su Nuovo Layer Layer2 AutoCAD propone un Layer con nome Layer e un po di specifiche di default. Digitiamo Assi e premiamo Invio per confermare. 7.2 Tipo di linea A questo punto facciamo Click col sinistro su Continous, cioè sul tipo di linea stabilita per il nostro Layer Assi. Layer3 Compare la tabella di scelta dei tipi di linea. CAD 2D Centro professionale Besozzo p23 di 3

24 TipiLinea Sceglieremo CENTER che vuol proprio dire Assi, confermeremo con il pulsante Applica e usciremo con OK Spostiamoci sul livello Assi appena creato e tracciamo gli assi richiamati dal nostro disegno come se fossero linee normali. Come potete vedere AutoCAD ci fa il tratteggio voluto. Tracciamo gli assi e virifichiamo con il metro che siano in posizione corretta. 7.3 Livello Nascoste - Spessore linea Adesso siamo capaci di creare un altro Layer che chiameremo Nascoste e di utilizzarlo per tracciare le linee nascoste (Hidden in inglese). Ripetete la procedura di prima scegliendo però il tipo di linea Hidden. Dovrebbe funzionare. C è parecchio lavoro da fare su questo livello ed è facile confondersi. Magari facciamo la finezza di colorare le linee di questo livello in blu per non confonderci. Stessa procedura specificando il colore blu. Ne avete per un po a disegnare. Quando avete finito chiudete. CAD 2D Centro professionale Besozzo p24 di 3

25 8 Le sezioni e i riempimenti Apriamo e sleviamo col progressivo, come sempre. Dovremmo essere capaci di creare un Layer Sezioni senza problemi Coloriamolo in rosso sempre per chiarezza. Nel disegno elettronico si usano spesso i colori perché migliorano la leggibilità. Nei primi tempi il colore veniva anche utilizzato in sede di stampa per selezionare il pennino del plotter e, conseuentemente, lo spessore della linea tracciata. Disegnamo la nostra sezione con i soliti strumenti. Ci vuole un po di lavoro. L unica novità è il fatto che occorre tratteggiare certe aree. Nulla di più facile, basta ricordare qual è l icona giousta. Si trova verso il basso della barra di sinistra. Tratteggio1 Con un Click apriamo la finestra di definizione. Tratteggio2 Utilizziamo il menù a tendina del modello per stabilire il tipo di tratteggio (ANSI131 va bene). Poi prendiamo con un Click lo strumento Aggiungi Scegli punti che troviamo in alto verso sinistra e, infine, facciamo Click su un punto qualsiasi all interno di ciascuna zona da tratteggiare. Completiamo con Invio Utilizzeremo il pulsante Anteprima per verificare se tutto va bene e poi Esc per ritornare e, infine, daremo OK. Va bene salvate. CAD 2D Centro professionale Besozzo p25 di 3

26 9 Quotare Aprire e salvare con nuovo numero. Il Layer quote esiste già, rendiamolo attivo. Anche per le quote AutoCAD ci da strumenti assai potenti. Si trovano sotto il puslante Annota (fare Click). Quota1 Metteremo la quota di 40 mm che c è in alto a sinistra del vostro disegno su carta. Ricordatevi di avere OSNAP ON e ingrandite bene la zona. Fate Click su Quotatura Power. La macchina vi chiede di individuare il primo punto, fate Click. Poi il secondo punto di riferimento. Dopo compare una finestra con molte opzioni. Lasciate perdere e date OK. Vedete che AutoCAD, poverino, non sa che non bisognerebbe mettere le quote a cavallo degli assi. Un modo per fargli spostare la scritta forse ci sarebbe ma, per oggi, gliela diamo buona. Mettete, con questa tecnica tutte la quote semplici, cioè senza annotazioni. Adesso aggiungeremo una quota con tolleranza. Per esempio la quota 10 ± 0,1 della fresata che si vede, anche lei, nella vista di fronte. Useremo sempre Quotatura Power ma questa volta daremo delle definizioni anche nella finestra di quotatura. CAD 2D Centro professionale Besozzo p26 di 3

27 Quota2 Facciamo Click nella zona dle testo per dire ad AutoCAD che vogliamo fare qualcosa in quel punto. Poi ancora Click sul simbolino del diametro Φ per dire che vogliamo inserire un simbolo. Quota3 Prendiamo il simbolo del ± Quota4 CAD 2D Centro professionale Besozzo p27 di 3

28 A questo punto aggiungiamo il nostro 0,1 e usciamo con OK. Non e difficile! Basta un po di calma e non dimenticarsi nessun punto della procedura. Se siete particolarmente bravi potete fare Click sull iconcina con H7 per dare la tolleranza come piace al vostro prof. di Tecnologia Per indicare gli smussi e le note dovrete disegnare direttamente le linee e le freccioline, così come farete per inidcare la linea secondo la quale avete fatto la sezione. Coraggio! Con oggi il disegno è finito! Se lo dovete dare a una officina che ha AutoCAD, probabilmente, manderete direttamente il file via . In questo caso il file contiene molte più informazioni del necessario. Per esempio, se usate il file, tutte le quote semplici NON sono necessarie perché chiunque usi AutoCAD può eseguire le misure o creare la quote che gli interessano. Anche le linee di costruzione non servono. Nella realtà le quote si mettono sempre e comunque per leggibilità, per evitare equivoci e per semplificare la vita di chi lavora sulle macchine. Salvate e chiudete. CAD 2D Centro professionale Besozzo p28 di 3

29 10 Stampare Andate in Apri ma non aprite. Fate Click col destro sul vostro ultimo disegno. Utilizzate Proprietà e impostate Sola Lettura. In questo modo siete sicuri di non far più disastri e di non distruggere il lavoro fatto. Adesso aprite il disegno. Per AutoCAD e, ancor di più, per i modellatori solidi stampare è difficile. Questi programmi lavorano sempre in scala 1:1. In pratica avete a disposizione un foglio di parecchi Kilometri di lato (ho fatto un paio di prove ma oltre i 10 Km mi sono stufato). La piantina della ditta che gestisco in ufficio è lunga circa 400 m. Su questo foglio la macchina disegna con la precisione dei decimi di micron. Per stampare occorre ricorrere a un fattore di scala. Non si può, però, ricorrere alla funzione Scala che trovate nel menù Edita. Infatti questa funzione scala le MISURE, cioè varia le quote dell oggetto che volete scalare secondo una proporzione che le viene data. Se disegnate un quadrato di la 100, ad esempio, e lo scalate del fattore 10, la macchina ridisegna un quadrato simile ma con il lato di Di solito, in azienda, le stampanti e i plotter sono configurati dal Capo Centro. Voi dovrete solo selezionare quelli già installati. Per stampare bisogna andare, come in Word, nel menù File. Fate Click su Stampa e vi comparirà una finestra come questa. Se siete fortunati AutoCAD è in grado di utilizzare la stampante di default di Windows e non c è problema. Altrimenti fatevi aiutare. In ogni caso dovreste poter selezionare un plotter (stampante) CAD 2D Centro professionale Besozzo p29 di 3

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI Benvenuti a tutti al corso sull utilizzo di Autocad, in questa prima lezione voglio quali sono i principi base del funzionamento di Autocad. Autocad non è nient altro che

Dettagli

La carta intelligente: l ambiente layout

La carta intelligente: l ambiente layout La carta intelligente: l ambiente layout Un layout di AutoCAD è paragonabile a un foglio di carta e vi consente di impostare alcune opzioni tra cui quelle di stampa. In un disegno avete la possibilità

Dettagli

Comandi base di Autocad

Comandi base di Autocad Comandi base di Autocad Gli appunti di Autocad che seguono sono generali, ma possono subire qualche lieve variazione in base alla versione utilizzata oppure nelle versioni più recenti possono essere stati

Dettagli

Indice III. Indice. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9

Indice III. Indice. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9 Indice III Indice Unità 1 Il personal computer, 1 1.1 Struttura del personal computer, 2 1.2 Il software, 5 1.3 I dispositivi informatici di stampa, 6 1.4 Il disegno al computer, 7 1.5 La fotografia digitale,

Dettagli

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica 11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica a cura di Gian Piero Benente Le competenze necessarie al docente di tecnologia e informatica della scuola elementare e della

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Iniziare CAPITOLO 1. Obiettivi

Iniziare CAPITOLO 1. Obiettivi CAPITOLO 1 Iniziare Obiettivi Richiamare i comandi di AutoCAD tramite menu, menu di schermo, digitalizzatore, riga di comando o barre degli strumenti Comprendere il funzionamento delle finestre di dialogo

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

FINSON EXTRACAD 6 Manuale d uso minimo

FINSON EXTRACAD 6 Manuale d uso minimo FINSON EXTRACAD 6 minimo AVVIO Attraverso l icona ExtraCAD 2D presente sul desktop o tra i programmi del menù Start. In alcuni casi il software potrebbe non essere stato installato nella cartella Programmi,

Dettagli

AUTOCAD. Corso base 2D

AUTOCAD. Corso base 2D 1 AUTOCAD Corso base 2D Come avviare Autocad 1) Icona sul desktop (cliccare due volte) 2) Start Programmi Autocad Autocad. (La freccia vale un clic sinistro del mouse) 3) Barra delle applicazioni (basta

Dettagli

AutoCAD 2D Corso di base

AutoCAD 2D Corso di base AutoCAD 2D Corso di base Introduzione C.A.D. (Computer Aided Design) Permette di disegnare con l aiuto del computer. Le più diffuse applicazioni di AutoCAD sono: disegni architettonici ; disegni di interni;

Dettagli

AutoCAD 2D. Corso di base. Roberta Virili

AutoCAD 2D. Corso di base. Roberta Virili AutoCAD 2D Corso di base Roberta Virili Introduzione C.A.D. (Computer Aided Design) Permette di disegnare con l aiuto del computer. Le più diffuse applicazioni di AutoCAD sono: disegni architettonici ;

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

4-1 DIGITARE IL TESTO

4-1 DIGITARE IL TESTO Inserimento testo e Correzioni 4-1 DIGITARE IL TESTO Per scrivere il testo è sufficiente aprire il programma e digitare il testo sulla tastiera. Qualsiasi cosa si digiti viene automaticamente inserito

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Alibre Design. Lezione n 6 Messa in tavola. www.lista.it Sesto esercizio, pagina 1 di 22

Alibre Design. Lezione n 6 Messa in tavola. www.lista.it Sesto esercizio, pagina 1 di 22 Alibre Design Lezione n 6 Messa in tavola www.lista.it Sesto esercizio, pagina 1 di 22 Abbiamo già visto nelle lezioni precedenti come avviare Alibre in modalità Pezzo (per disegnare una parte) o in modalità

Dettagli

L'INTERFACCIA DI AUTOCAD

L'INTERFACCIA DI AUTOCAD L'INTERFACCIA DI AUTOCAD L'interfaccia di autocad: la schermata di ingresso questa è la prima schermata che si presenta all'utente all'apertura di Autocad. Come si può vedere le barre strumenti non sono

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

Breve guida a WORD per Windows

Breve guida a WORD per Windows 1. COSA È Il Word della Microsoft è pacchetto applicativo commerciale che rientra nella categoria dei word processor (elaboratori di testi). Il Word consente il trattamento avanzato di testi e grafica,

Dettagli

Dalla barra degli strumenti Da menu Da tastiera/alias Layout Inserisci Layout LO (premi INVIO)

Dalla barra degli strumenti Da menu Da tastiera/alias Layout Inserisci Layout LO (premi INVIO) Appendice C LA STAMPA DA LAYOUT Layout Dalla barra degli strumenti Da menu Da tastiera/alias Layout Inserisci Layout LO (premi INVIO) Lo spazio Carta (Layout) è lo spazio utilizzato per la messa in tavola

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard?

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard? SMARTBOARD Cosa si può fare con una smartboard? si può scrivere come si farebbe su una lavagna, con il vantaggio di poter poi salvare quanto scritto; si può andare ad interagire con una presentazione PowerPoint

Dettagli

Nuove funzionalità SEE Electrical V5

Nuove funzionalità SEE Electrical V5 Nuove funzionalità SEE Electrical V5 Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi, dati, ed

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

Il mago delle presentazioni: PowerPoint

Il mago delle presentazioni: PowerPoint Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:46 Pagina 48 Il mago delle presentazioni: è un programma di Microsoft che ti permette di creare presentazioni multimediali per mostrare, a chi vuoi, un tuo lavoro,

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO

ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO AutoCAD (prodotto dall'autodesk) è, senza dubbio, il programma più diffuso nel campo del disegno tecnico assistito

Dettagli

Manuale elettronico Selection CAD

Manuale elettronico Selection CAD Manuale elettronico Selection CAD Versione: 1.0 Nome: IT_AutoCAD_V1.PDF Argomenti: 1 Nozioni generali su Selection CAD (AutoCAD)...2 2 Interfaccia AutoCAD...2 2.1 Funzioni di menu...2 2.2 Funzioni delle

Dettagli

INIZIAMO A IMPARARE WORD

INIZIAMO A IMPARARE WORD Associazione Nazionale Seniores Enel Associazione di solidarietà tra dipendenti e pensionati delle Aziende del Gruppo Enel Sezione Territoriale Lombardia - Nucleo di Milano E-Mail del Nucleo di Milano:

Dettagli

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra:

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra: Capitolo 9 I GRAFICI Si apra il Foglio3 e lo si rinomini Grafici. Si crei la tabella seguente: Figura 104. Tabella grafico Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico.

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

4. Fondamenti per la produttività informatica

4. Fondamenti per la produttività informatica Pagina 36 di 47 4. Fondamenti per la produttività informatica In questo modulo saranno compiuti i primi passi con i software applicativi più diffusi (elaboratore testi, elaboratore presentazioni ed elaboratore

Dettagli

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica.

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. Il lavoro si presenta piuttosto lungo, ma per brevità noi indicheremo come creare la pagina iniziale,

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Lo schermo di Word, modalità di visualizzazione. SECONDA LEZIONE: Tecniche di selezione e modifica dei testi. TERZA LEZIONE: Formato carattere (tipo, stile, grandezza,

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL I fogli elettronici vengono utilizzati in moltissimi settori, per applicazioni di tipo economico, finanziario, scientifico, ingegneristico e sono chiamati in vari modi : fogli

Dettagli

PHOTOSHOP I livelli Note: Note:

PHOTOSHOP I livelli Note: Note: PHOTOSHOP Adobe Photoshop CS3, annunciato nel marzo del 2007, è la decima versione del più popolare programma di fotoritocco. Ha un'interfaccia razionale e ben progettata che dà accesso ai numerosi controlli.

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 2 Modulo 3 Elaborazione testi Word G. Pettarin ECDL

Dettagli

LA FINESTRA DI EXCEL

LA FINESTRA DI EXCEL 1 LA FINESTRA DI EXCEL Barra di formattazione Barra degli strumenti standard Barra del titolo Barra del menu Intestazione di colonna Contenuto della cella attiva Barra della formula Indirizzo della cella

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Capittol lo 2 Visualizzazione 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Nel primo capitolo sono state analizzate le diverse componenti della finestra di Word 2000: barra del titolo, barra dei menu,

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 INDICE 1 Strumenti di Presentazione... 4 2 Concetti generali di PowerPoint... 5 2.1 APRIRE POWERPOINT... 5 2.2 SELEZIONE DEL LAYOUT... 6 2.3 SALVARE LA PRESENTAZIONE...

Dettagli

La creazione e l apertura dei disegni

La creazione e l apertura dei disegni Capitolo 3 La creazione e l apertura dei disegni Per lavorare con efficienza è importante memorizzare i documenti in modo da poterli ritrovare facilmente. È indispensabile, inoltre, disporre di modelli

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE Liceo G. Cotta Corso L.I.M. a.s. 2011-12 Marco Bolzon L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE 1 OPERAZIONI PRELIMINARI Prenotare l aula (registro vicino fotocopiatore 1 piano). Provare prima

Dettagli

Gestire immagini e grafica con Word 2010

Gestire immagini e grafica con Word 2010 Gestire immagini e grafica con Word 2010 Con Word 2010 è possibile impaginare documenti in modo semi-professionale ottenendo risultati graficamente gradevoli. Inserire un immagine e gestire il testo Prima

Dettagli

Operazioni di base per l inserimento del testo

Operazioni di base per l inserimento del testo Office automation dispensa n.2 su Word Pagina 1 di 13 Operazioni di base per l inserimento del testo Usando un elaboratore di testi è consigliabile seguire alcune regole di scrittura che permettono di

Dettagli

Reference Word avanzato (Versione Office 2003)

Reference Word avanzato (Versione Office 2003) Reference Word avanzato (Versione Office 2003) Copyright Sperlinga Rag. Alessio., tutti i diritti riservati. Questa copia è utilizzabile dallo studente soltanto per uso personale e non può essere impiegata

Dettagli

Il controllo della visualizzazione

Il controllo della visualizzazione Capitolo 3 Il controllo della visualizzazione Per disegnare in modo preciso è necessario regolare continuamente l inquadratura in modo da vedere la parte di disegno che interessa. Saper utilizzare gli

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

Guida alla progettazione con. RITER Informatica GUIDA PRATICA ALLA CREAZIONE, GESTIONE E RAPPRESENTAZIONE DI GRAFICI VETTORIALI

Guida alla progettazione con. RITER Informatica GUIDA PRATICA ALLA CREAZIONE, GESTIONE E RAPPRESENTAZIONE DI GRAFICI VETTORIALI RITER Informatica GUIDA PRATICA ALLA CREAZIONE, GESTIONE E RAPPRESENTAZIONE DI GRAFICI VETTORIALI Guida alla progettazione con AutoCAD Creazione entità Modifica di un disegno Gestione dei blocchi Copie

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO 4.1 PER INIZIARE 4.1.1 PRIMI PASSI COL FOGLIO ELETTRONICO 4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO L icona del vostro programma Excel può trovarsi sul desktop come in figura. In questo caso basta

Dettagli

LE PRINCIPALI APPLICAZIONI DI OFFICE: MICROSOFT EXCEL 2007

LE PRINCIPALI APPLICAZIONI DI OFFICE: MICROSOFT EXCEL 2007 Excel 2007 1 APRO EXCEL E COSA VEDO? Quando apri il programma EXCEL, viene automaticamente aperta una CARTELLA DI LAVORO (da non confondere con le cartelle quelle gialle per intendersi). Per fare un paragone:

Dettagli

PROCEDURA PER L UTILIZZO DELLO SPAZIO CARTA. Preparazione dello SPAZIO CARTA nel file dove inserire la mascherina.

PROCEDURA PER L UTILIZZO DELLO SPAZIO CARTA. Preparazione dello SPAZIO CARTA nel file dove inserire la mascherina. PROCEDURA PER L UTILIZZO DELLO SPAZIO CARTA. ing. g. mongiello Versione aggiornata AA 2012-2013 SI CONSIGLIA DI STAMPARE QUESTE ISTRUZIONI. ATTENZIONE: NON USARE IL FILE DEL LAYOUT PER CREARE IL NUOVO

Dettagli

The Free Interactive Whiteboard Software

The Free Interactive Whiteboard Software The Free Interactive Whiteboard Software Per eseguire il Download del Software Digita nella barra di Google l indirizzo Una finestra di dialogo ti chiederà di inserire i tuoi dati personali Scegli il sistema

Dettagli

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare.

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare. SOFTWARE CELTX Con questo tutorial cercheremo di capire, e sfruttare, le potenzialità del software CELTX, il software free per la scrittura delle sceneggiature. Intanto diciamo che non è solo un software

Dettagli

Capitolo 27: Quotatura di un disegno

Capitolo 27: Quotatura di un disegno Capitolo 27: Quotatura di un disegno Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

Educazione didattica per la E-Navigation

Educazione didattica per la E-Navigation Educazione didattica per la E-Navigation Guida utente per l utilizzo della piattaforma WIKI Rev. 3.0 23 febbraio 2012 Guida EDEN rev. 3.0 P. 1 di 24 23/02/2012 Indice Come registrarsi... 3 Utilizzo della

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina [Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina Creare cartelle per salvare il lavoro] Per iniziare dobbiamo imparare a gestire quello spazio bianco che diverrà la

Dettagli

1. DESCRIZIONE DI CIASCUN COMPONENTE

1. DESCRIZIONE DI CIASCUN COMPONENTE 1. DESCRIZIONE DI CIASCUN COMPONENTE 1.1 Stativo 1. Regolazione della messa a fuoco 2. Vite di bloccaggio 3. Anello di fissaggio 1.2 Microscopio digitale Tasto x fotografare Linea di indicazione dell ingrandimento

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per:

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: 1 - File Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: - l apertura e salvataggio di disegni nuovi e esistenti; - al collegamento con altri programmi, in particolare AutoCAD; - le opzioni di importazione

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

Modulo 6 Power Point - 2014

Modulo 6 Power Point - 2014 Modulo 6 Power Point - 2014 Appunti gratuiti su Google appunti dispense modulo 6 ecdl syllabus 5.0 per chi ha acquistato la skills card dopo il 30/09/2014 specificare new ecdl o nuova ecdl 1 Utilizzo dell

Dettagli

UN USO DIVERSO DEL COMANDO RACCORDA

UN USO DIVERSO DEL COMANDO RACCORDA UN USO DIVERSO DEL COMANDO RACCORDA Il comando raccorda ha anche un uso diverso da quello di smussare gli angoli di polinee o di poligoni.. Può servire per ottenere un tipo molto particolare di ESTENDI.

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni 27 04 Strumenti di ausilio al disegno 43

sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni 27 04 Strumenti di ausilio al disegno 43 sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 AutoCAD, AutoCAD per Mac, e 1 L avvio di AutoCAD 2 I primi cenni sull interfaccia 2 L area di disegno 5 Il cursore grafico 5 L icona del sistema di

Dettagli

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo Pratica 3 Creare e salvare un documento Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Luglio 2015 Realizzato da RTI Ismo

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 5 - Parte 2. Disegni e Immagini

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 5 - Parte 2. Disegni e Immagini Università degli studi di Verona Corso di Informatica di Base Lezione 5 - Parte 2 Disegni e Immagini In questa seconda parte ci occuperemo della gestione di disegni e immagini. In particolare vedremo come:

Dettagli

I simboli Nel menu sono proposti i simboli più comuni. Se il simbolo che vuoi inserire non è visualizzato nell'elenco, fai clic su Altri simboli.

I simboli Nel menu sono proposti i simboli più comuni. Se il simbolo che vuoi inserire non è visualizzato nell'elenco, fai clic su Altri simboli. G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 21 I simboli Nel menu sono proposti i simboli più comuni. Se il simbolo che vuoi inserire non è visualizzato nell'elenco, fai clic su Altri simboli. Altri simboli In questa

Dettagli

foglio di calcolo celle Lotus 1-2-3 celle macro.

foglio di calcolo celle Lotus 1-2-3 celle macro. Fogli di calcolo Un foglio di calcolo è composto da celle nelle quali è possibile inserire dati. Il programma consente di effettuare calcoli complessi utilizzando valori inseriti nelle celle dalle quali

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli

GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI

GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI Settembre 2011 v2.3.0 Di Robert Shawhan Presentazione: 2 Interfaccia: 2 Schizzo: 2 Punti: 2 Linee: 2 Aree: 2 Archi: 2 Dimensioni: 2 Mettere in scala: 2 Frecce: 2 Testo:

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5.

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4 Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Una delle funzioni più importanti di un foglio elettronico

Dettagli

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione SK 1 Word Libre Office Se sul video non compare la barra degli strumenti di formattazione o la barra standard Aprite il menu Visualizza Barre degli strumenti e selezionate le barre che volete visualizzare

Dettagli

Corso di INFORMATICA GRAFICA. Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani. Introduzione ad AutoCAD

Corso di INFORMATICA GRAFICA. Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani. Introduzione ad AutoCAD Corso di INFORMATICA GRAFICA Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani Introduzione ad AutoCAD Autodesk AutoCAD COS È AUTOCAD? Autodesk AutoCAD è un pacchetto software per la costruzione e modifica di disegni

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina: orientamento È possibile modificare le

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Webaccessibile.org La risorsa italiana di IWA dedicata all'accessibilita' del Web http://www.webaccessibile.org

Webaccessibile.org La risorsa italiana di IWA dedicata all'accessibilita' del Web http://www.webaccessibile.org Jaws: come personalizzarlo - Parte 2 Pubblicato da Roberto Castaldo il giorno 20 settembre 2006 Articolo di Nunziante Esposito Il menu successivo a quelli visti la volta scorsa, e quello delle utility.

Dettagli

Tratteggi, Sfumature, Retini e Riempimenti

Tratteggi, Sfumature, Retini e Riempimenti 05 Tratteggi, Sfumature, Retini e Riempimenti Per comunicare meglio le vostre idee agli altri e, perché no, per rendere più accattivanti i vostri disegni, potete aggiungere elementi grafici che rappresentino,

Dettagli

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Interfaccia di Smart Notebook 2 I menu di Notebook 3 Barra degli strumenti orizzontale 4 Barra degli strumenti verticale 5 Barra degli strumenti mobili 6 I principali

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. Laboratorio Multimediale a cura del prof. Alfredo Mangia

ISTRUZIONI PER L USO. Laboratorio Multimediale a cura del prof. Alfredo Mangia ISTRUZIONI PER L USO Laboratorio Multimediale a cura del prof. Alfredo Mangia 2 POWER POINT pag 3 METTIAMOCI AL LAVORO pag 4 CASELLA DI TESTO pag 5 WORD ART pag 6 INSERIMENTO IMMAGINI E CLIP ART pag 7

Dettagli

Corso base AutoCAD 2D-3D. Corso AA. 2013-2014 Docente : Arch. Antonella Cafiero

Corso base AutoCAD 2D-3D. Corso AA. 2013-2014 Docente : Arch. Antonella Cafiero Corso base AutoCAD 2D-3D Corso AA. 2013-2014 Docente : Arch. Antonella Cafiero 1 - Introduzione ad AutoCAD Interfaccia grafica GUI Uso della tastiera Uso del mouse Barra dei menu Menu di scelta rapida

Dettagli

Guida per l utilizzo del Data Base

Guida per l utilizzo del Data Base Guida per l utilizzo del Data Base Specifico per catalogare e gestire la vostra collezione di modelli ferroviari Requisiti di sistema e installazione Collezione Treni 2011 è progettato per funzionare con

Dettagli

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel [Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel Aperta in Excel una nuova cartella (un nuovo file), salviamo con nome in una precisa nostra cartella. Cominciamo con la Formattazione del foglio di lavoro.

Dettagli

Manuale di Picto Selector

Manuale di Picto Selector Manuale di Picto Selector INDICE DEI CONTENUTI 1. Scaricare ed installare il programma.... 1 2. Avvio del programma per la prima volta.... 6 3. Creare la nostra prima tabella di comunicazione... 8 4. Salvare

Dettagli