GUIDA REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE DEI DIRETTORI SPORTIVI FIGC. Di Francesco Casarola

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE DEI DIRETTORI SPORTIVI FIGC. Di Francesco Casarola"

Transcript

1 GUIDA REGOLAMENTO DELL ELENCO SPECIALE DEI DIRETTORI SPORTIVI FIGC Di Francesco Casarola Copyright Aprile 2015

2 SOMMARIO 1. Introduzione 2. Soggetti a. Direttori sportivi b. Collaboratore della gestione sportiva c. Osservatore d. La commissione direttori sportivi 3. L iscrizione a. Modalità b. Cause di incompatibilità 4. Tesseramento del DS 5. Doveri del DS 6. Sanzioni e controversie 2

3 1. INTRODUZIONE Con CU n. 225/A del la FIGC ha voluto modificare il vecchio testo riguardante la figura del direttore sportivo. La novità più importante è la creazione della nuova figura dell Osservatore calcistico. Infatti, fino ad oggi, nessuna norma dell ordinamento sportivo ne dava menzione. 2. I SOGGETTI L art. 1 del Regolamento definisce chi sono i soggetti che dovranno sottostare al presente regolamento, ed implicitamente coloro che dovranno iscriversi all Elenco Speciale dei Direttori Sportivi. L elenco avrà non solo la sezione riguardante i direttori Sportivi ma anche sezioni riguardanti i collaboratori della gestione sportiva e osservatori calcistici per società professionistiche. Gli stessi rientrano nell art. 1 c. 1 CGS, che enumera le figure che devono sottostare all osservanza dell ordinamento sportivo. In particolare: Le società, i dirigenti, gli atleti, i tecnici, gli ufficiali di gara e ogni altro soggetto che svolge attività di carattere agonistico, tecnico, organizzativo, decisionale o comunque rilevante per l ordinamento federale. Ma chi sono i tesserati secondo l ordinamento sportivo: a definirlo ci pensano gli artt. 36 c. 1 e 37 c. 1 NOIF. Secondo 3

4 cui: sono tesserati FIGC: i dirigenti federali, gli arbitri, i dirigenti ed i collaboratori nella gestione sportiva, i tecnici e i calciatori.. a. Il direttore sportivo Il regolamento lo definisce come persona fisica che svolge per conto delle Società sportive professionistiche attività riguardanti: -l organizzazione e l amministrazione della società; -gestione dei rapporti contrattuali tra società e calciatori o tecnici; - conduzione di trattative con altre società sportive in merito al trasferimento, stipulazione e cessione dei contratti. Infine al tesseramento dei tecnici. b. Il collaboratore della gestione sportiva Siccome non è possibile incaricare un direttore sportivo per le società dilettantistiche. Comunque non è definito colui che svolge l attività per una società non professionistica, Allora il regolamento definisce anche il DS dei dilettanti attraverso la figura del collaboratore della gestione sportiva. Le attività che potrà svolgere questo soggetto sono: - l organizzazione e l amministrazione delle società; 4

5 - gestione dei rapporti riguardanti il tesseramento, trasferimento dei calciatori e dei tecnici. Questo tipologia di tesserato era già presente nell ordinamento federale, in particolare nell art. 22 NOIF dove si afferma che: Sono collaboratori nella gestione sportiva della società coloro che, svolgendo per esse attività retribuite o comunque compensate, siano incaricati di funzioni che competino responsabilità e rapporti nell ambito dell attività sportiva organizzata falla FIGC. 2. I collaboratori delle società non possono essere tesserati quali calciatori o tecnici, né assumere la qualifica di collaboratore o dirigente in altra società. c. L osservatore calcistico per società professionistiche Dicevamo che la novità assoluta di questo regolamento riguarda la creazione della figura dell osservatore calcistico. Questo soggetto svolge per conto delle società professionistiche le seguenti attività concernenti i giocatori e squadre: - l osservazione; - l analisi; - la valutazione; - l archiviazione; - lo scouting. 5

6 d. La Commissione Direttori sportivi L art. 5 definisce che presso la FIGC è istituita la Commissione Direttori Sportivi. I compiti della stessa vengono descritti nel c. 5: - iscrizione degli aventi titolo nell Elenco Speciale; - cancellazione dall Elenco Speciale; - provvedimento di esclusione ai corsi di soggetti, precedenza sanzionati; - dirime in via conciliativa controversie tra gli iscritti. Le modalità di comunicazione sono descritte nell art. 5 c. 6, infatti le iscrizioni e le cancellazioni vengono comunicate per iscritto dalla Segreteria al soggetto e alle società interessate e comunque rese note attraverso un Comunicato Ufficiale. La composizione della Commissione Direttori Sportivi è definita dall art. 5 c. 2, sono 7 membri designati da organi diversi. Più precisamente: Un componente designato dal Presidente Federale, con funzioni di Presidente, tra persone in possesso di chiara esperienza giuridico sportiva e di notoria indipendenza. 6

7 Un componente designato dalla Lega Nazionale Professionistica di Serie A. Un componente designato dalla Lega Nazionale Professionistica di serie B; Un componente designato dalla Lega Italiana Calcio Professionistico; Due componenti designati dall A.DI.SE., di cui uno con funzioni di Vice-Presidenti. I componenti sopra definiti vengono nominati dal Consiglio Federale della FIGC, in quanto organo politico del calcio italiano. La Commissione dura in carica per due stagione, rinnovabili per due volte e viene assistita da un Segretario nominato dalla FIGC. L assemblea della Commissione Direttori Sportivi è valida se ha la maggioranza di presenti mentre le decisioni vengono deliberate a maggioranza e laddove vi sia parità prevale il voto del Presidente. 3. L ISCRIZIONE a. Modalità La disciplina dell iscrizione all elenco speciale dei direttori sportivi è definita dagli art. 2 e 3 del Regolamento. 7

8 Con l iscrizione si assume lo status di tesserato della FIGC. Ma prima di poter inviare la domanda di iscrizione il soggetto dovrà conseguire il diploma di abilitazione attraverso i Corsi per Direttori Sportivi organizzati dalla FIGC. Tali corsi sono annuali e vengono organizzati dal Settore Tecnico in collaborazione con l A.DI.SE. (Associazione Direttori e Segretari Sportivi) all inizio di ogni stagione sportiva. Per quel che riguarda l iscrizione all elenco dei collaboratori della gestione sportiva si dovrà conseguire il rilascio del diploma di abilitazione dopo aver sostenuto il corso. Anche questo come per quanto avvenuto per i direttori sportivi. Infine a norma dell art. 11 Regolamento Direttori sportivi che hanno conseguito il corso dovranno fare la richiesta entro 2 anni dal conseguimento dell abilitazione, documentando quanto segue: Residenza in Italia Godimento dei diritti civili Non aver riportato condanne a pene detentive, per delitti non colposi Non essere stati dichiarati interdetti, inabilitati o falliti 8

9 Non essere stati mai assoggettati a provvedimento di preclusione da ogni rango o categoria FIGC b. Cause di incompatibilità Le cause d incompatibilità sono definite dall art. 4 del Regolamento, più precisamente si definisce che è incompatibile con la carica: qualunque carica o incarico procuratorio o di assistenza nell assistenza di calciatori o di società l attività di calciatore o di tesserato Il perdurare dell incompatibilità si protrae per un anno dal giorno della cessazione dello status eccezion fatta per gli allenatori e i calciatori per i quali cessa alla fine della stagione calcistica di riferimento. Il Regolamento disciplina anche l esercizio senza titolo delle attività sopra definite. In particolare si afferma che l esercizio delle attività di direttore Sportivo, collaboratore della gestione sportiva e degli osservatori calcistici per società professionistiche comporta le sanzioni del Codice di Giustizia Sportiva, anche se il CGS non definisce delle norme particolari. Inoltre al soggetto che svolge queste attività senza aver ottenuto l iscrizione allora gli sarà vietato partecipare ai 9

10 corsi e ad essere iscritto nell Elenco Speciale per un periodo da 1 a 3 anni. La causa di cancellazione dall Elenco è disposta dall art. 5 lett. b) del Regolamento, infatti si afferma che la cancellazione avverrà laddove si accerta il venir meno di un requisito d iscrizione o incompatibilità. I divieti coinvolgono anche le società, infatti secondo l art. 8 del regolamento le società non possono avvalersi di soggetti non iscritti all Elenco Speciale per quanto riguarda trattive o rapporti in relazione alle attività proprie sopra definite. Però le società sportive possono far svolgere le attività proprie dei soggetti riguardanti il presente regolamento dai componenti di rappresentare validamente ed impegnare la Società nei confronti dei terzi. 4. TESSERAMENTO DEL DS Quali sono i doveri del Direttore Sportivo, la prima riguarda lo status del tesserato. Infatti per quel che riguarda il Direttore sportivo questo deve risultare da contratto mentre per i Collaboratori della Gestione Sportiva deve essere determinato dall atto di tesseramento per la società o per l associazione dilettantistica e deve essere depositato presso la Lega o il Comitato di competenza che lo trasmetterà alla Commissione Direttori Sportivi. Come per il collaboratore della gestione sportiva, anche l osservatore calcistico per società professionistica deve depositare o 10

11 inviare alla Lega di competenza che trasmetterà una copia alla FIGC. Il tesseramento del Direttore Sportivo e dell Osservatore calcistico siccome è possibile solamente con società professionistiche avrà validità dal momento della data di ricezione risultante dal visto del deposito. Così come accade per qualsiasi tesseramento. Diversamente per il Collaboratore della Gestione sportiva, siccome si tratta di dilettante, il tesseramento avrà efficacia dal momento della data di invio del tesseramento. 5. DOVERI DEL DS I soggetti delineati dal Regolamento in analisi dovranno sottostare secondo l art. 7 c.4 alle norme ed i regolamenti federali e dovranno improntare il loro operato ai principi di correttezza e buona fede, a parere di chi scrive superfluo il richiamo perché comunque i tesserati sottostanno all art. 1 c. 1 bis CGS principio di lealtà, probità e correttezza. Il concetto è ribadito dall art. 9 c.1. dove si conferma il fatto che gli iscritti all elenco speciale devono osservare le norme federali e sono sanzionabili dal Codice di Giustizia Sportiva Il Direttore Sportivo, il Collaboratore della Gestione Sportiva e l Osservatore calcistico potranno intrattenere rapporti solamente con la società con la quale sono stati tesserati. 11

12 6. SANZIONI E CONTROVERSIE Nel caso di cancellazione o estromissione dal bando per il corso per l ottenimento dell iscrizione nell Elenco speciale, gli iscritti nell elenco speciale possono esporre gli argomenti a propria difesa entro cinque giorni dall audizione ed hanno il diritto di essere ascoltati da persona di fiducia. La giurisdizione riguardante le controversie dei soggetti iscritti nell Elenco speciale è affidato al Collegio arbitrale previsto dall Ordinamento Federale. Per comprendere quali possono essere le sanzioni a carico dei dirigenti, soci e tesserati delle società dobbiamo fare riferimento all art. 19 CGS che definisce: - Ammonizione - Ammonizione con diffida - Ammenda - Ammenda con diffida - Squalifica per una o più giornate - Squalifica a tempo determinato - Divieto di accedere agli impianti sportivi - Inibizione temporanea. 12

COMUNICATO UFFICIALE N. 158/L DEL 4 DICEMBRE 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 158/L DEL 4 DICEMBRE 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 158/L DEL 4 DICEMBRE 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 158/323 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 212/A della F.I.G.C., pubblicato in data

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 245/A Il Consiglio Federale Ritenuta la necessità di modificare il Regolamento dell

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 320/L DEL 6 MAGGIO 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 320/L DEL 6 MAGGIO 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 320/L DEL 6 MAGGIO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 320/569 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 245/A della F.I.G.C., pubblicato in data

Dettagli

Commissione dell'elenco Speciale Art. 5

Commissione dell'elenco Speciale Art. 5 REGOLAMENTO DELL'ELENCO SPECIALE DEI DIRETTORI SPORTIVI Art. 1 1. È istituito presso la F.I.G.C. l Elenco Speciale dei direttori sportivi previsti dall'art. 24, comma 1, dello Statuto Federale. 2. È direttore

Dettagli

1. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE

1. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE SICILIA Viale Ugo La Malfa, 122 90147 PALERMO CENTRALINO: 091.680.84.02 FAX: 091.680.84.98 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ELENCO DEGLI AGENTI SPORTIVI DELLA LEGA PALLAVOLO SERIE A

REGOLAMENTO DELL ELENCO DEGLI AGENTI SPORTIVI DELLA LEGA PALLAVOLO SERIE A REGOLAMENTO DELL ELENCO DEGLI AGENTI SPORTIVI DELLA LEGA PALLAVOLO SERIE A Art. 1) ISTITUZIONE E istituito presso la Lega Pallavolo Serie A Maschile l Elenco degli Agenti Sportivi Art.2) DEFINIZIONI E

Dettagli

Gli altri protagonisti singoli del diritto dello sport italiano

Gli altri protagonisti singoli del diritto dello sport italiano Facoltà di economia e commercio (2012/13) Gli altri protagonisti singoli del diritto dello sport italiano L agente dei calciatori: operatività e disciplina giuridica Premessa Nel 2010, l attività sportiva

Dettagli

CORSI PER DIRIGENTI SPORTIVI DI SOCIETA CALCISTICHE ASSOCIATE ALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI

CORSI PER DIRIGENTI SPORTIVI DI SOCIETA CALCISTICHE ASSOCIATE ALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI CORSI PER DIRIGENTI SPORTIVI DI SOCIETA CALCISTICHE ASSOCIATE ALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI Per la stagione sportiva 2005 2006 il Comitato Regionale Puglia della Lega Nazionale Dilettanti, in collaborazione

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 168/A TERMINI DI TESSERAMENTO PER LA STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 PER SOCIETA DI SERIE

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO. Sanzioni penali e sanzioni sportive

LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO. Sanzioni penali e sanzioni sportive LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO LOTTA ALLE FRODI NELLE SCOMMESSE SPORTIVE Sanzioni penali e sanzioni sportive SANZIONI INDICE SANZIONI PENALI L.401/89 - Art. 1. Frode in competizioni sportive pag.

Dettagli

Calciatori o calciatrici (extracomunitari) e (comunitari) MAI TESSERATI ALL ESTERO / Primo tesseramento in Italia nella stagione sportiva 2012/2013

Calciatori o calciatrici (extracomunitari) e (comunitari) MAI TESSERATI ALL ESTERO / Primo tesseramento in Italia nella stagione sportiva 2012/2013 PRATICHE TESSERAMENTO DA INVIARE A MILANO PRIMO TESSERAMENTO DI ATLETI STRANIERI MINORENNI LND MAI TESSERATI ESTERO E MAI TESSERATI IN ITALIA Calciatori o calciatrici (extracomunitari) e (comunitari) MAI

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245 - Nella riunione del 27 aprile 2012 ha deliberato: COMUNICATO UFFICIALE N. 151/A Il Consiglio Federale TERMINI

Dettagli

Trasferimento di calciatori giovani dilettanti e non professionisti tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti

Trasferimento di calciatori giovani dilettanti e non professionisti tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO DIVISIONE CALCIO A CINQUE VIA DELLA PILA 1-30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 - DIVIS.CALCIO A 5: 041 25.24.114

Dettagli

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1 Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 4 Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica Corsi di formazione e di informazione Fuoriclasse cup C. ATTIVITA PROMOZIONALE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N.183 TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 285/A TERMINI DI TESSERAMENTO PER LA STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 PER SOCIETÀ DI SERIE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 24/A Il Consiglio Federale tenuto conto della delibera di cui al Comunicato Ufficiale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO PRIMO CAMPIONATO DILETTANTI 2011-2012 O CAMPIONATO DI SVILUPPO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE n.498 del 24 gennaio 2011 Consiglio Federale n.4 - Roma, 21 e 22 gennaio

Dettagli

COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA INVIO DOCUMENTAZIONE

COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA INVIO DOCUMENTAZIONE COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA LE LISTE DI SVINCOLO PER RINUNCIA (EX ART.107 N.O.I.F.) PRODOTTE ON LINE DALLA SOCIETA, PER AVERE VALIDITA DEVONO ESSERE RESE DEFINITIVE, STAMPATE, FIRMATE DAL LEGALE RAPPRESENTANTE

Dettagli

COMITATO REGIONALE VENETO

COMITATO REGIONALE VENETO Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE VENETO VIA DELLA PILA 1 30175 MARGHERA (VE) CENTRALINO: 041 25.24.111 FAX: 041 25.24.120 041 25.24.140 Indirizzo Internet:

Dettagli

TITOLO III. - LA STRUTTURA. 1. L Assemblea della Federazione si compone dei delegati delle società ed associazioni ad

TITOLO III. - LA STRUTTURA. 1. L Assemblea della Federazione si compone dei delegati delle società ed associazioni ad TITOLO III. - LA STRUTTURA a) L Assemblea Art. 14 Composizione 1. L Assemblea della Federazione si compone dei delegati delle società ed associazioni ad essa affi liate, che vi partecipano, con eguali

Dettagli

PERIODI TESSERAMENTI 2014/2015

PERIODI TESSERAMENTI 2014/2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 169/A PERIODI TESSERAMENTI 2014/2015 TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO, PER LE VARIAZIONI DI TESSERAMENTO E PER I

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 292 del 4/06/2015

Comunicato Ufficiale n. 292 del 4/06/2015 COMITATO PROVINCIALE AUTONOMO BOLZANO AUTONOMES LANDESKOMITEE BOZEN Via Buozzi Strasse 9/b 39100 BOLZANO/BOZEN Tel. 0471 261753 Fax. 0471 262577 E-mail: combolzano@lnd.it Internet: www.figcbz.it - www.lnd.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 225/A Il Presidente Federale Ritenuta la necessità di modificare il Regolamento dell

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 95/A TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

IT 78S 02008 05016 000400030336 Unicredit Agenzia ROMA PO B Via Po 52, 00198 Roma

IT 78S 02008 05016 000400030336 Unicredit Agenzia ROMA PO B Via Po 52, 00198 Roma n 7-2014/2015 Bando di ammissione al Corso per l abilitazione a Collaboratore della Gestione Sportiva che avrà luogo presso il Comitato Regionale LOMBARDIA con inizio previsto nel mese di settembre 2014.

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

ALLEGATO A. Oggetto: Domanda di ammissione al Corso Base - Uefa B indetto con Comunicato Ufficiale del Settore Tecnico n 22

ALLEGATO A. Oggetto: Domanda di ammissione al Corso Base - Uefa B indetto con Comunicato Ufficiale del Settore Tecnico n 22 ALLEGATO A Foto Tessera spillare lungo il bordo Spett.le COMITATO REGIONALE CAMPANIA L.N.D. - F.I.G.C. CORSO BASE Uefa B Strettola S.Anna alle Paludi, 115 80142 NAPOLI NA Oggetto: Domanda di ammissione

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

TESSERAMENTO STRANIERI TESSERAMENTI DA INVIARE DIRETTAMENTE A F.I.G.C. UFFICIO TESSERAMENTO CENTRALE VIA PO,36 00198 ROMA

TESSERAMENTO STRANIERI TESSERAMENTI DA INVIARE DIRETTAMENTE A F.I.G.C. UFFICIO TESSERAMENTO CENTRALE VIA PO,36 00198 ROMA TESSERAMENTO STRANIERI TESSERAMENTI DA INVIARE DIRETTAMENTE A F.I.G.C. UFFICIO TESSERAMENTO CENTRALE VIA PO,36 00198 ROMA VADEMECUM PER IL TESSERAMENTO DI ATLETI ESTERI SOLO MAGGIORENNI PRIMO TESSERAMENTO

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 AFFILIAZIONE - RIAFFILIAZIONE - TESSERAMENTO Il Consiglio Federale, nella riunione tenutasi in data 28 maggio 2015, ha deliberato, ai sensi dell art. 27.3,

Dettagli

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO DA INVIARE A MILANO PRIMO TESSERAMENTO DI ATLETI STRANIERI MINORENNI LND MAI TESSERATI ESTERO E MAI TESSERATI IN ITALIA Calciatori

Dettagli

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO Titolo I Denominazione, Funzionamento, Sede, Scopo, Durata Art. 1 - Denominazione Nell ambito dell Associazione Italiana Cultura Qualità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 191/A TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE

Dettagli

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441-346 0825520-346 4133777 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.calabria.fip.it

Dettagli

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO 1-1 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI ROSSANO VIALE S. ANGELO, 233 87068 - ROSSANO TEL.. 0983 514197- FAX. 0983 291717 Indirizzo Internet: http://www.lnd.it/index.php?page=pub_homeprov&p=407

Dettagli

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi.

Comunicato Ufficilale N 1. Stagione sportiva 2006/2007. Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque. Giovanissimi. Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 3 Attività giovanile, attività femminile e Calcio a cinque Giovanissimi Allievi B. ATTIVITÀ GIOVANILE 1 - CATEGORIA GIOVANISSIMI A. CARATTERISTICHE

Dettagli

C.U. 9. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 9 del 10 Settembre 2014

C.U. 9. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 9 del 10 Settembre 2014 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sardegna 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE DELEGAZIONE

Dettagli

2. Al Corso sarà ammesso un numero massimo di 40 allievi.

2. Al Corso sarà ammesso un numero massimo di 40 allievi. SETTORE TTECNI ICO FF..I.G.C.. STTAGI IONE SPORTT IVA I 220055/ /200006 COMUNICATTO UFFFFI ICIALE N 46 Bando di Ammissione al Corso per l'abilitazione ad Allenatori di Base la cui attuazione è affidata

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C.

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. Parte I I SOGGETTI TITOLO Vl. - I CALCIATORI Art. 27 I calciatori 1. I calciatori tesserati per la F.I.G.C. sono qualificati nelle seguenti categorie: a) "professionisti";

Dettagli

REGOLAMENTO rev. 2015

REGOLAMENTO rev. 2015 Dipartimento Formazione Settore Segreterie di Concorso REGOLAMENTO rev. 2015 Art.1 Il settore Segreterie di Concorso afferisce al Dipartimento Formazione ed ha competenza sui quadri tecnici che gestiscono

Dettagli

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico

a cura della FIGC - Settore Giovanile e Scolastico Criteri di ammissione ai Campionati Regionali 1/16 I Comitati Regionali dovranno pubblicare sui Comunicati Ufficiali la composizione degli organici (numero dei gironi e numero squadre ammesse) ed i meccanismi

Dettagli

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI Premessa Lo spirito che darà vita al 47 Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2014 si fonda sul principio

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

NORME GENERALI PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ GIOVANILI 1. AFFILIAZIONI

NORME GENERALI PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ GIOVANILI 1. AFFILIAZIONI NORME GENERALI PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ GIOVANILI 1. AFFILIAZIONI Per ottenere l affiliazione alla F.I.G.C. le società debbono inoltrare al Presidente Federale apposita domanda, sottoscritta dal

Dettagli

Corsi per Aspiranti Istruttori di Scuola Calcio privi di Qualifica Federale, operanti nelle Scuole di Calcio (Corsi CONI-FIGC)

Corsi per Aspiranti Istruttori di Scuola Calcio privi di Qualifica Federale, operanti nelle Scuole di Calcio (Corsi CONI-FIGC) Corsi per Aspiranti Istruttori di Scuola Calcio privi di Qualifica Federale, operanti nelle Scuole di Calcio (Corsi CONI-FIGC) Iscrizione Corso per Istruttore di Scuola Calcio che si svolgerà a Napoli

Dettagli

n 333-2012/2013 1. Il Settore Tecnico, con la collaborazione dell'a.di.se. indice ed organizza il Corso sopra indicato.

n 333-2012/2013 1. Il Settore Tecnico, con la collaborazione dell'a.di.se. indice ed organizza il Corso sopra indicato. n 333-2012/2013 Bando di ammissione al Corso per l'abilitazione a "Direttore sportivo" ad indirizzo tecnico che avrà luogo, nel corso della stagione sportiva 2013/2014, presso il Centro Tecnico Federale

Dettagli

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A ROMA

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A ROMA PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A ROMA PRATICHE TESSERAMENTO DA INVIARE A ROMA Qui di seguito si ritiene opportuno ricordare nuovamente quanto previsto dalla vigente normativa in ordine alla

Dettagli

n 59-2013/2014 3. La F.I.G.C. si riserva la possibilità di ammettere al Corso, in soprannumero, un candidato, dalla stessa indicato.

n 59-2013/2014 3. La F.I.G.C. si riserva la possibilità di ammettere al Corso, in soprannumero, un candidato, dalla stessa indicato. n 59-2013/2014 Bando di Ammissione al Corso per l'abilitazione ad Allenatore di Calcio a Cinque (d ora innanzi solo corso) la cui attuazione è affidata al Comitato Regionale MARCHE della L.N.D. e che sarà

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07

Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07 14 settembre 2010 1068/FDF/ar Alle Società partecipanti ai Campionati Nazionali di Serie A A2 B e Under 21 di Calcio a 5 Loro Sedi CIRCOLARE N. 07 CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A A2 B UNDER 21 - Coppa Italia

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE DOMANDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto/a nato/a il / / 19 a residente a in Via Codice Fiscale E-mail Tel. Cell. Documento Tipo N. Ril. Scad. CHIEDE Di essere iscritto all associazione Professionisti Associati

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)...

24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE. REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... U.S.O. UNITED ASD 24 EDIZIONE TROFEO SANTA GIULIA DAL 6 AL 29 MAGGIO 2015 REGOLAMENTI CATEGORIE REGOLAMENTO : CATEGORIA ALLIEVI 1998/1999 a 11 (undici)... 2 REGOLAMENTO : CATEGORIA GIOVANISSIMI 2000/2001

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

Comitato Provinciale Torino

Comitato Provinciale Torino e p. c. Agli Affiliati FIPAV della Provincia di Ai rappresentanti degli Atleti della Provincia di Ai rappresentanti dei Tecnici della Provincia di Al Presidente Federale FIPAV Roma Al Consiglio Federale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

REGOLAMENTO SOCIALE REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO C.U.S. TRENTO

REGOLAMENTO SOCIALE REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO C.U.S. TRENTO REGOLAMENTO SOCIALE REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO C.U.S. TRENTO 1 TITOLO I DEFINIZIONE Art. 1- Definizione 1. Il Regolamento Sociale contiene le norme di attuazione dello Statuto del C.U.S. Trento

Dettagli

LOTTA ALLE FRODI NELLE SCOMMESSE SPORTIVE SANZIONI PENALI E SANZIONI SPORTIVE

LOTTA ALLE FRODI NELLE SCOMMESSE SPORTIVE SANZIONI PENALI E SANZIONI SPORTIVE LOTTA ALLE FRODI NELLE SCOMMESSE SPORTIVE SANZIONI PENALI E SANZIONI SPORTIVE Integrity Partner Lega Pro e Istituto per il Credito Sportivo insieme per rafforzare la passione nel calcio. La partnership

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA NELLE ATTIVITA DI PROMOZIONE, COMUNICAZIONE, MARKETING AD UN ESPERTO DI MARKETING E COMUNICAZIONE. IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE P I A C E N Z A

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE P I A C E N Z A FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO DELEGAZIONE PROVINCIALE P I A C E N Z A Via Poggi, 1 29122 Piacenza Tel. 0523.756.419 Fax 0523.756.445 e-mail: info@figcpiacenza.it web: www.figcpiacenza.it : segreteria@figcpiacenza.it

Dettagli

Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio.

Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio. Legge 03-05-1985, n. 204 Disciplina dell'attività di agente e rappresentante di commercio. Preambolo IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge: Art. 1 Agli effetti della presente legge,

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

n 5-2014/2015 1. Il Settore Tecnico, con la collaborazione dell'a.di.se., indice ed organizza il Corso sopra indicato.

n 5-2014/2015 1. Il Settore Tecnico, con la collaborazione dell'a.di.se., indice ed organizza il Corso sopra indicato. n 5-2014/2015 Bando di ammissione al Corso per l'abilitazione a "Direttore sportivo" che avrà luogo, nel corso della stagione sportiva 2014/2015, presso il Centro Tecnico Federale L. Ridolfi in Firenze,

Dettagli

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C.

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. Parte II LE FUNZIONI TITOLO I.- IL TESSERAMENTO Art. 36 I tesserati 1. Sono tesserati dalla F.I.G.C.: a) i dirigenti federali; b) gli arbitri; c) i dirigenti

Dettagli

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede Contratto di affidamento di incarico In data odierna tra Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede in Pisa, Piazza dei Facchini n. 16, nella persona del Direttore Generale, Dott.

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

INTRODUZIONE PRIMA AFFILIAZIONE

INTRODUZIONE PRIMA AFFILIAZIONE INTRODUZIONE La presente Guida all affiliazione e al tesseramento 2014 ha lo scopo di guidare gli affiliati e i tesserati alla corretta compilazione della modulistica richiesta per l anno sportivo 2014.

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

LA PROFESSIONE DI AGENTE DI CALCIATORI (I EDIZIONE)

LA PROFESSIONE DI AGENTE DI CALCIATORI (I EDIZIONE) APPENDICE DI AGGIORNAMENTO AL VOLUME N. 67 LA PROFESSIONE DI AGENTE DI CALCIATORI (I EDIZIONE) Statuto FIFA 2004, inclusi gli emendamenti 2005 e Regolamento di applicazione Regolamento FIFA per lo Status

Dettagli

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1 Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra XY, società di diritto italiano, con sede in via n iscritta al Registro delle Imprese di n Partita

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

Allegato 9 - SCHEMA RIEPILOGATIVO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO - STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Tipologia requisito

Allegato 9 - SCHEMA RIEPILOGATIVO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO - STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Tipologia requisito REQUISITI PRIMARI NECESSARI PER TUTTI 1. diffusione obbligatoria e consegna della Carta dei Diritti del Bambino (vedi sito: www.settoregiovanile.figc.it) ai giovani calciatori, ai tecnici, ai dirigenti

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 50/A Il Consiglio Federale - visto il nuovo testo del Regolamento del Settore Tecnico

Dettagli

riepilogo_scadenze 2015-2016 RIEPILOGO SCADENZE

riepilogo_scadenze 2015-2016 RIEPILOGO SCADENZE RIEPILOGO SCADENZE S.S. 2015/2016 UFFICIO TESSERAMENTO TESSERAMENTO CALCIATORI L.N.D. Giovani Dilettanti dal 01/07/2015 al 31/05/2016 (ore 19.00) Non Professionisti dal 01/07/2015 al 31/03/2016 (ore 19.00)

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI AFFILIAZIONE/RIAFFILIAZIONE E TESSERAMENTO (Stagione Sportiva 2014/15) Il Consiglio Federale, nella riunione tenutasi in data 3/4

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO

COMITATO REGIONALE LAZIO - CRL 199/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

ART. 1 COSTITUZIONE ART. 2 FINALITA

ART. 1 COSTITUZIONE ART. 2 FINALITA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITA, LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI ART. 1 COSTITUZIONE 1.1 Con deliberazione

Dettagli

n 27-2015/2016 3. La F.I.G.C. si riserva la possibilità di ammettere al Corso, in soprannumero, un candidato, dalla stessa indicato.

n 27-2015/2016 3. La F.I.G.C. si riserva la possibilità di ammettere al Corso, in soprannumero, un candidato, dalla stessa indicato. n 27-2015/2016 Bando di Ammissione al Corso per l'abilitazione ad Allenatori di Base Uefa B (d ora innanzi solo Corso) la cui attuazione è affidata all A.I.A.C. e che sarà svolto a CALTANISETTA dal 28/09/2015

Dettagli

2. Al Corso sarà ammesso un numero massimo di 40 allievi, comprendente almeno due posti riservati a calciatrici o ex calciatrici in graduatoria.

2. Al Corso sarà ammesso un numero massimo di 40 allievi, comprendente almeno due posti riservati a calciatrici o ex calciatrici in graduatoria. n 94--2013//2014 Bando di Ammissione al Corso Base Uefa B per l'abilitazione ad Allenatore di Giovani e Dilettanti (d ora innanzi solo corso) la cui attuazione è affidata al Comitato Regionale UMBRIA della

Dettagli

Corsi per Aspiranti Istruttori di Scuola Calcio privi di Qualifica Federale, operanti nelle Scuole di Calcio (Corsi CONI-FIGC)

Corsi per Aspiranti Istruttori di Scuola Calcio privi di Qualifica Federale, operanti nelle Scuole di Calcio (Corsi CONI-FIGC) Corsi per Aspiranti Istruttori di Scuola Calcio privi di Qualifica Federale, operanti nelle Scuole di Calcio (Corsi CONI-FIGC) Iscrizione Corso per Istruttore di Scuola Calcio che si svolgerà a REGGIO

Dettagli

n 64-2015/2016 5. La F.I.G.C. si riserva la possibilità di ammettere al Corso, in soprannumero, nel limite del 10%, candidati dalla stessa indicati

n 64-2015/2016 5. La F.I.G.C. si riserva la possibilità di ammettere al Corso, in soprannumero, nel limite del 10%, candidati dalla stessa indicati n 64-2015/2016 Bando di ammissione per il Corso regionale per l abilitazione a Allenatore di Giovani Calciatori-Uefa Grassroots C Licence che avrà luogo nella stagione sportiva 2015/2016 e sarà svolto

Dettagli

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C.

NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C. Parte II LE FUNZIONI TITOLO II.- LE TUTELE Art. 43 Tutela medico-sportiva 1. Salvo quanto previsto da disposizioni di legge, i tesserati di ogni Società sono

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 1. ISCRIZIONE AI CAMPIONATI E QUOTA DI CAMPO L iscrizione ad ogni campionato è gratuita. Le squadre che si iscrivono ad ogni singola

Dettagli

Relazioni all Assemblea del 30 aprile 2013. Nomina Collegio Sindacale

Relazioni all Assemblea del 30 aprile 2013. Nomina Collegio Sindacale Relazioni all Assemblea del 30 aprile 2013 Nomina Collegio Sindacale Collegio Sindacale nomina dei componenti effettivi e supplenti; nomina del Presidente; determinazione dei compensi dei componenti. Signori

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 96/A. Il Consiglio Federale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 96/A. Il Consiglio Federale Allegato al C.U. n. 9 pag. n 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 96/A Il Consiglio Federale - Preso atto che il prossimo

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

Oggetto: Bando di Concorso 2 Corso d avviamento per la Formazione di Insegnanti Professionisti di Golf, Scuola Nazionale Professionisti 2016.

Oggetto: Bando di Concorso 2 Corso d avviamento per la Formazione di Insegnanti Professionisti di Golf, Scuola Nazionale Professionisti 2016. Circolare n. 19 Roma, 14 dicembre 2015 Ai Circoli di Golf affiliati e aggregati LORO SEDI e, p.c. Al Consiglio Federale Ai Comitati Regionali Ai Delegati Regionali Alla Commissione Professionisti Al Comitato

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 2450

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 2450 1 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 2450 TRIBUNALE FEDERALE NAZIONALE SEZIONE DISCIPLINARE COMUNICATO UFFICIALE N. 17/TFN Sezione Disciplinare (2014/2015)

Dettagli

Si indicano di seguito le operazioni iniziali per accedere all area agonistica:

Si indicano di seguito le operazioni iniziali per accedere all area agonistica: ISCRIZIONI ON-LINE S.S. 2013/2014 - (Campionati Dilettantistici e Settore Giovanile). La Lega Nazionale Dilettanti, nell'ambito del portale web (https://iscrizioni.lnd.it/ ), ha predisposto una procedura

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli