ADISCO IN TOSCANA BANCHE IN TOSCANA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ADISCO IN TOSCANA BANCHE IN TOSCANA"

Transcript

1 ADISCO IN TOSCANA BANCHE IN TOSCANA Sezione Regionale Toscana O.N.L.U.S. Via del Lazzeretto 168/ Prato (PO) C.P. 340 Tel. e fax Cell adiscotoscana.it Monte dei Paschi di Siena Prato IBAN BANCA - IT95 U IBAN POSTA - IT 63 O Sezione Territoriale Apuania O.N.L.U.S. c/o Ospedale Pediatrico Apuano (O.P.A.) Divisione Ostetricia e Ginecologia Via Aurelia Sud loc. Turano Massa (MS) Tel. e fax Cell C/C BANCARIO IBAN: IT 95 P Banca Toscana di Sangue Placentare Università degli Studi di Firenze Policlinico di Careggi S.O.D. di Ematologia Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi Viale Morgagni Firenze Tel Fax Web: Banca Cellule e Tessuti U. O. Immunoematologia 2 Cisanello Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana Via Paradisa, Pisa Tel Fax Sezione Territoriale Grosseto O.N.L.U.S. Via Liri, Grosseto Tel Fax C/C BANCARIO: IT28C Sezione Territoriale Livorno O.N.L.U.S. C/O Ospedale di Livorno Viale Alfieri, Livorno. Tel Sezione Territoriale Versilia O.N.L.U.S. c/o AVIS Croce Verde Via Garibaldi, Viareggio (LU) Tel Fax C/C BANCARIO IBAN: IT35 C C00

2 L Associazione Donatrici Italiane Sangue del Cordone Ombelicale si è costituita nel 1995, con l obiettivo di diffondere in Italia la cultura della donazione del sangue placentare e di sostenere la ricerca scientifica in tale campo. Nel corso della sua attività, ADISCO ha promosso varie iniziative finalizzate a: collaborare con le istituzioni ospedaliere nell organizzazione e nel miglioramento delle attrezzature e dei servizi per la donazione del sangue placentare; potenziare la ricerca scientifica in questo settore specifico; sostenere finanziariamente, mediante l attivazione di borse di studio e l acquisto di materiali e apparecchiature, la rete italiana* delle Banche di Sangue del Cordone Ombelicale accreditate, presenti attualmente nella maggior parte delle regioni italiane; raggiungere l autosufficienza: è stato stimato che la quantità di unità da raccogliere nei prossimi anni dovrà essere di circa per consentire di averne in banca almeno idonee. Se puoi, scegli di donare il sangue cordonale in un punto di nascita accreditato alla Banca pubblica Italiana: trovi l elenco completo sul sito Sostieni ADISCO Toscana destinando il tuo 5 x 1000: CF *La rete italiana delle Banche è costituita da 18 Banche di sangue placentare certificate, quasi una per regione. Per l elenco completo: All Ospedale Galliera di Genova ha sede il Registro Italiano dei Donatori di cellule staminali: qui arrivano le richieste di cellule staminali per i pazienti in attesa di trapianto. SEZIONE REGIONALE TOSCANA

3 Tra un bambino malato di leucemia e la gioia di vivere mancano pochi centimetri. Quelli del tuo cordone ombelicale.

4 IL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE. Nuova vita alla vita Il cordone ombelicale, attraverso il quale ogni mamma nutre il proprio bambino nel pancione, dopo il parto viene usualmente gettato. Dare il consenso alla donazione di sangue del cordone ombelicale significa evitare questo spreco, mettendone a frutto l utilità come importante risorsa per la salute e la ricerca. Perché donare il sangue del cordone ombelicale. Il sangue del cordone ombelicale e della placenta, infatti, è ricco di cellule staminali del tutto simili a quelle del midollo osseo, che hanno un ruolo fondamentale nella cura di gravi malattie del sangue. In particolare, queste cellule sono utilizzate nel trapianto per leucemie e linfomi, malattie congenite e metaboliche: ad oggi possono essere curate con il trapianto di cellule staminali del cordone ombelicale più di 70 malattie e, in futuro, questo numero è destinato a crescere. Donare il sangue cordonale alla Banca pubblica è un investimento per il futuro: da un lato aumenti le possibilità di chi aspetta un trapianto di trovare l unità più compatibile, dall altro mantieni la possibilità del 97% di ritrovare l unità donata tra quelle idonee. I vantaggi del sangue placentare rispetto al midollo osseo. Può essere raccolto e conservato presso adeguate strutture (Banche di Sangue del Cordone Ombelicale) rendendosi immediatamente disponibile per chi ne avesse bisogno. L immaturità delle cellule in esso contenute riduce il rischio di alcune gravi complicanze del trapianto. È stata dimostrata la possibilità di trapiantare contemporaneamente due unità di sangue placentare per estendere l opportunità di terapia anche a pazienti adulti. Come avviene la raccolta del sangue cordonale. Subito dopo il parto, sia spontaneo sia cesareo, quando il cordone è stato reciso, il personale abilitato effettua il prelievo del sangue in esso contenuto. Questa procedura è innocua e indolore per la mamma e per il neonato. La sacca sterile contenente il sangue cordonale raggiunge entro 30 ore la Banca di Sangue del Cordone Ombelicale di riferimento, presso la quale sarà sottoposto alle analisi necessarie e, quindi, congelato.

5 Perché il consenso della mamma è fondamentale. Il sangue del cordone ombelicale può essere usato per un trapianto solo se privo di agenti infettivi, per cui è necessario effettuare controlli sia sul sangue del cordone sia su quello materno. Pertanto la mamma deve acconsentire sia alla donazione sia alla disponibilità a sottoporsi alle analisi di controllo al momento e dopo il parto (6-12 mesi). Deve, inoltre, dare il consenso per la raccolta dei dati sanitari personali e familiari per verificare l assenza di malattie genetiche o infettive trasmissibili con il sangue. Tutti i dati raccolti sono riservati e saranno custoditi esclusivamente presso la sede della Banca di Sangue del Cordone Ombelicale. La donazione non è mai un gesto inutile. È importante sapere che se anche l unità donata non fosse idonea per il trapianto, non avrai comunque sprecato l occasione di fare del bene, perché il sangue cordonale potrà essere utilizzato per la ricerca scientifica. Che cos è la donazione dedicata. Se, al momento della nascita del bambino, esiste un parente stretto (fratello/sorella, mamma o papà del neonato) a cui sia stata diagnosticata una malattia curabile con il trapianto di cellule staminali, la raccolta del sangue ombelicale potrà essere riservata al parente malato e utilizzata tramite servizio sanitario. Sul sito trovi l elenco delle malattie per cui è possibile intervenire con una donazione dedicata e l elenco completo delle Banche pubbliche, tra cui trovare quella della tua regione. In alcuni Paesi è consentito conservare il sangue placentare per uso personale e a spese dei genitori in Banche private. Questa forma di conservazione non è ritenuta utile dalla comunità scientifica. Ricorda, invece, che alla Banca pubblica potrai sempre attingere per il reperimento di unità per trapianto. Dopo la donazione: la richiesta di trapianto. Dopo la raccolta, il sangue placentare, raggiunta la Banca di sangue placentare di riferimento, viene tipizzato, ossia catalogato, tramite una sofisticata analisi di laboratorio ( tipizzazione HLA ). I dati di tipizzazione, inseriti in una banca dati mondiale, permetteranno così di stabilire in tempi brevi se le cellule staminali del donatore e del ricevente siano compatibili.

6 ADISCO IN ITALIA. Sede Nazionale ONLUS c/o Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata Viale Oxford, Roma Tel Fax Cell Donare il sangue del cordone ombelicale significa donare la speranza a chi ha bisogno di cellule staminali per curare malattie del sangue, come la leucemia o i linfomi. La raccolta del sangue cordonale è assolutamente innocua e indolore per la mamma e per il neonato. La mamma deve dare il suo consenso per: la donazione; la disponibilità a effettuare analisi di controllo al momento e dopo il parto (6-12 mesi); la raccolta dei dati sanitari personali e familiari per verificare l assenza di malattie genetiche o infettive trasmissibili con il sangue. La donazione è volontaria e gratuita: nessun costo, in nessuna delle fasi, sarà a carico della donatrice e dei familiari.

7 ELENCO CENTRI DI RACCOLTA PER LA BANCA DELLA TOSCANA Massa Pistoia Arezzo U. O. Ginec. e Ostet. Osp. S. Donato Tel ASL 8 Casentino sez. aggregata di Ostet. e Ginec. Bibbiena (AR) Tel U. O. Ginec. e Ostet. Osp. S. M. alla Gruccia Montevarchi (AR) Tel Pisa Livorno Lucca Prato FIRENZE Arezzo Siena Grosseto FIRENZE GROSSETO Clinica Ostet. e Ginec. Policlinico di Careggi Tel Area Nascita Margherita Careggi Tel U. O. Ginec. e Ostetr. Nuovo Osp. di S. Giovanni di Dio Tel U. O. Ginec. e Ostet. Osp. di Santa Maria Annunziata Tel Casa di Cura Villa Donatello reparto Ostet. Tel Casa di Cura S. Chiara reparto Ostet. Tel U. O. Ginec. e Ostet. Nuovo Osp. del Mugello Borgo S. Lorenzo (FI) Tel U. O. Ginec. e Ostet. Nuovo Osp. S. Giuseppe Empoli (FI) Tel Ginec. Osp. della Misericordia Tel LUCCA MASSA U. O. Ostet. e Ginec. Osp. Campo di Marte Tel U. O. Ostet. e Ginec. Barga (LU) Tel Osp. Versilia Ostet. Lido di Camaiore (LU) Tel Osp. Pediatrico Apuano Tel U. O. Ostet. e Ginec. di Carrara (MS) Tel Ospedale SS. Giacomo e Cristoforo Massa U.O. Ostetricia Tel. 0585/ LIVORNO Ospedale Civile Livorno Pres. Osp. Ostetricia Tel. 0586/ UO Ostetricia e Ginecologia Cecina Tel. 0586/ Villa Marina Piombino Sez. Ostet. e Ginec. Tel. 0565/

8 PISA PISTOIA PRATO AOUP U.O. Neonatologia di Pisa Tel. 050/ ASL 5 Pontedera Ospedale Lotti U.O. Ostet. e Ginec. Tel. 0587/ / Osp. S. M. Maddalena UO Ost. e Ginec. Tel Azienda USL 3 Pres. Osp. di Pistoia Tel U. O. Ostet. Pres. Osp. di Pescia Pescia (PT) Tel U. O. Ostet. e Ginec. Osp. Misericordia e Dolce di Prato Tel SIENA Clinica Ostet. AOU Senese Tel U. O. Ostet. e Ginec. Osp. Riuniti Val di Chana Senese Tel U. O. Ostet. e Ginec. Pres. Osp. di Poggibonsi (SI) Tel NELL UMBRIA U.O. Ostet. e Ginec. Pres. Osp. Città di Castello Umbertide Città di Castello (PG) Tel U.O. Ostet. e Ginec. Gubbio (PG) Tel

Come Governatore del Distretto 2080 R.I. per l anno 2011-12, sono felice di aver proposto il progetto Dalla vita alla vita Donazione del Cordone

Come Governatore del Distretto 2080 R.I. per l anno 2011-12, sono felice di aver proposto il progetto Dalla vita alla vita Donazione del Cordone Come Governatore del Distretto 2080 R.I. per l anno 2011-12, sono felice di aver proposto il progetto Dalla vita alla vita Donazione del Cordone ombelicale in collaborazione con l ADISCO (Associazione

Dettagli

su donazione e trapianto Dove e come dare il consenso alla donazione Centri trapianto di organi Numeri utili

su donazione e trapianto Dove e come dare il consenso alla donazione Centri trapianto di organi Numeri utili LEGGOFACILE su donazione e trapianto Dove e come dare il consenso alla donazione Centri trapianto di organi Numeri utili DONAZIONE di cellule staminali emopoietiche DONAZIONE di organi e tessuti PERCHÉ

Dettagli

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Sede: Piano terra, Presidio Ospedaliero Binaghi via Is Guadazzonis n.2-09126 Cagliari Struttura della Banca del Sangue Cordonale

Dettagli

Guida ai servizi sanitari per l emergenza-urgenza in Toscana

Guida ai servizi sanitari per l emergenza-urgenza in Toscana Regione Toscana Guida ai servizi sanitari per l emergenza-urgenza in Toscana Informazioni e numeri utili Lucca Montecatini Terme Fiesole Pistoia Firenze In occasione dei Mondiali di ciclismo 2013 Toscana,

Dettagli

La donazione del sangue dal cordone ombelicale

La donazione del sangue dal cordone ombelicale ASL NUORO La donazione del sangue dal cordone ombelicale CONSULTORIO NUORO La donazione del sangue dal cordone ombelicale La donazione del sangue dal cordone ombelicale è innocua e indolore. Il sangue

Dettagli

ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di:

ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di: ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di: Ex Nota AIFA N. 9 bis Principio Attivo: CLOPIDOGREL Azienda USL 1 Massa Carrara

Dettagli

Toscana: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione.

Toscana: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Toscana: Ecco gli ospedali al top dove curarsi Le indicazioni e le graduatorie offerte dal portale Dove e come mi curo per la Regione. Da oggi per diversi importanti problemi di salute i cittadini potranno

Dettagli

ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di:

ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di: ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di: Ex Nota AIFA N. 9 bis Principio Attivo: CLOPIDOGREL Azienda USL 1 Massa Carrara

Dettagli

ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di:

ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di: ALLEGATO 1bis Centri Regionali specialistici idonei al rilascio dello specifico Piano Terapeutico AIFA per i farmaci a base di: Ex Nota AIFA N. 9 bis Principio Attivo: CLOPIDOGREL Azienda USL 1 Massa Carrara

Dettagli

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO.

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. SABATO 21 E DOMENICA 22 NOVEMBRE Centro d Abruzzo Ipercoop San Giovanni Teatino www.centrodabruzzo.com Chi

Dettagli

Gentile/i Signora/i, R7122 Scheda Informativa relativa alla donazione. Ed. 1del 09/12/2010 Rev. 1 del 11/07/2011

Gentile/i Signora/i, R7122 Scheda Informativa relativa alla donazione. Ed. 1del 09/12/2010 Rev. 1 del 11/07/2011 Gentile/i Signora/i, il sangue contenuto nel cordone ombelicale (SCO) e raccolto al momento del parto, rappresenta una preziosa sorgente di cellule staminali emopoietiche, quelle stesse cellule che sono

Dettagli

Lions Clubs International

Lions Clubs International Un iniziativa Lions Clubs International Distretto 108 Ya Governatore: Avv. Michele Roperto Anno sociale 2011-2012 Responsabile distrettuale tema di studio nazionale La donazione del sangue del cordone

Dettagli

ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA. Anni 2001-2002

ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA. Anni 2001-2002 CONVENZIONE TIROCINIO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO CON L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE - FACOLTA DI LETTERE ESITO CHIAMATE NUMERO VERDE AVIS TOSCANA Anni 2001-2002 Firenze, Marzo 2004 Elaborazione Dati:

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA DONAZIONE ALLOGENICA DI SANGUE CORDONALE

SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA DONAZIONE ALLOGENICA DI SANGUE CORDONALE LIGURIA CORD BLOOD BANK Servizio di Immunoematologia e Trasfusionale Direttore: Dr. Paolo Strada Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino Largo Rosanna Benzi n.10-16132 Genova Tel. 0105553148 Fax.

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA DONAZIONE ALLOGENICA DI SANGUE CORDONALE

SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA DONAZIONE ALLOGENICA DI SANGUE CORDONALE 1di 6 SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA Gentile Signora/e, il sangue contenuto nel cordone ombelicale (SCO) e raccolto al momento del parto, rappresenta una preziosa sorgente di cellule staminali emopoietiche,

Dettagli

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE DIREZIONE SANITARIA DI PRESIDIO TEL. 02 5503.2143-2570 3202 FAX 0255185528 e-mail direzione.presidio@policlinico.mi.it P.01.CLT.M.03 PAGINA 1 DI 6 MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E

Dettagli

USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE 1. Cosa sono le cellule staminali emopoietiche? Le cellule staminali emopoietiche sono cellule in grado di riprodursi dando origine agli elementi corpuscolati

Dettagli

GRAVIDANZA E PARTO IN CIFRE

GRAVIDANZA E PARTO IN CIFRE GRAVIDANZA E PARTO IN CIFRE A cura di Monica Da Frè Settore Epidemiologia dei servizi sociali integrati Osservatorio di Epidemiologia ARS Toscana Estratto dalla Relazione sanitaria regionale 2006-2008

Dettagli

DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE Sono passati molti anni da quando si sono sperimentati i primi trapianti. Oggi trasferire gli organi da un corpo che muore ad uno che può continuare a vivere, non

Dettagli

DEL CORDONE OMBELICALE

DEL CORDONE OMBELICALE Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura DONA IL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE UNA SCELTA CONSAPEVOLE Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura. Questo messaggio richiama l

Dettagli

SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

SANGUE DA CORDONE OMBELICALE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE Tutte le donne che intendano mettere a disposizione di altri (uso Allogenico), e donare il Sangue Cordonale, in maniera che sia disponibile per chiunque sia portatore di una

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI RIGUARDO ALLA CONSERVAZIONE DEL SANGUE PLACENTARE

DOMANDE FREQUENTI RIGUARDO ALLA CONSERVAZIONE DEL SANGUE PLACENTARE DOMANDE FREQUENTI RIGUARDO ALLA CONSERVAZIONE DEL SANGUE PLACENTARE Ho sentito parlare della possibilità di conservare il sangue placentare di mio/a figlio/a a scopo autologo, qualora in futuro ne avesse

Dettagli

LA DONAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE informazione e sensibilizzazione

LA DONAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE informazione e sensibilizzazione LA DONAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE informazione e sensibilizzazione Dr.ssa Barbara Grecchi Direzione Formazione e HPH Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi 1 Che cos è il sangue del cordone

Dettagli

PREMESSA, RAZIONALE SCIENTIFICO

PREMESSA, RAZIONALE SCIENTIFICO 1 PREMESSA, RAZIONALE SCIENTIFICO Il termine cellule staminali emopoietiche si riferisce ad una popolazione cellulare in grado di dare origine agli elementi corpuscolati del sangue: globuli rossi, globuli

Dettagli

Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura DONA IL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE UNA SCELTA CONSAPEVOLE

Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura DONA IL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE UNA SCELTA CONSAPEVOLE Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura DONA IL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE UNA SCELTA CONSAPEVOLE Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura. Questo messaggio richiama l importanza

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra / Gent.mo Sig.re, Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e di rispondere

Dettagli

Cellule staminali. emopoietiche

Cellule staminali. emopoietiche At t ua l i tà Cellule staminali Una speranza di vita Le cellule staminali sono le madri di tutte le cellule e sono in grado di produrre cellule figlie uguali a se stesse, ma anche di dare origine a cellule

Dettagli

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol.

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Center Clinica di Malattie Infettive Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino Independent

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 627 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori LIBÈ, MARCONI, POLI, MONACELLI, BUTTIGLIONE, MAFFIOLI, TREMATERRA, FORTE, ZANOLETTI, MANNINO, CUFFARO, PETERLINI,

Dettagli

ASSISTENZA DOMICILIARE: L ESPERIENZA DELL ARS TOSCANA

ASSISTENZA DOMICILIARE: L ESPERIENZA DELL ARS TOSCANA DOTT. GIOVANNI BARBAGLI Presidente ARS Toscana ASSISTENZA DOMICILIARE: L ESPERIENZA DELL ARS TOSCANA Dai valori e dai principi generali del Piano sanitario regionale toscano all organizzazione dell offerta

Dettagli

Le Cellule Staminali Cordonali

Le Cellule Staminali Cordonali 1 Le Cellule Staminali Cordonali risorsa biologica per l intera umanità opuscolo informativo per i genitori STATE ASPETTANDO UN BAMBINO? Informatevi sulle possibilità di donare il sangue cordonale. L attesa

Dettagli

Un Cordone di Staminali: Ciò che ha nutrito una vita può ancora dare la vita

Un Cordone di Staminali: Ciò che ha nutrito una vita può ancora dare la vita Un Cordone di Staminali: Ciò che ha nutrito una vita può ancora dare la vita Ascoli Piceno 29-30 Settembre 2012 Dott. ssa Barbara Tonnarelli Regione Marche Dipartimento Regionale di Medicina Trasfusionale

Dettagli

Saper Fare nelle biblioteche

Saper Fare nelle biblioteche 1 Saper Fare nelle biblioteche Come realizzare un servizio bibliotecario in ospedale Saper Fare nelle biblioteche 1 Come realizzare un servizio bibliotecario in ospedale A cura Regione Toscana Giunta regionale

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA BOZZA N. 658 DISEGNO DI LEGGE d'iniziativa del senatore CARELLA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 21 SETTEMBRE 2001 Istituzione delle banche di sangue di cordone ombelicale

Dettagli

A COSA SERVONO LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE?

A COSA SERVONO LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE? MODULO INFORMATIVO ORDINANZA 4 MAGGIO 2007 IN MATERIA DI ESPORTAZIONE DI STAMINALI DI CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra, Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e di rispondere

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Letizia Esperienza professionale da ottobre 2007 ad oggi Responsabile Area Tessuti e Cellule e Responsabile della sicurezza per malattie

Dettagli

Residente a..in via.c.a.p.. Numero di telefono..n. di fax.. Cognome padre..nome padre.

Residente a..in via.c.a.p.. Numero di telefono..n. di fax.. Cognome padre..nome padre. Ospedale S.Giovanni Calibita Fatebenefratelli Accordo Stato Regioni n.62 del 29 Aprile 2010 ALLEGATO 2 RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA ESPORTAZIONE DI CAMPIONE DI SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE per USO

Dettagli

La Regione Toscana contro il dolore. Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino

La Regione Toscana contro il dolore. Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino La Regione Toscana contro il dolore Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino Indice Insieme per curare il dolore inutile Misurare il dolore Controllare il dolore La morfina non è una

Dettagli

Convegno HIV ed AIDS in Toscana: un'epidemia sotto controllo? Firenze, 29 novembre 2012

Convegno HIV ed AIDS in Toscana: un'epidemia sotto controllo? Firenze, 29 novembre 2012 Convegno HIV ed AIDS in Toscana: un'epidemia sotto controllo? Firenze, 29 novembre 2012 IL SISTEMA DI MONITORAGGIO HIV/AIDS IN TOSCANA E IL NUOVO APPLICATIVO WEB Fabio Voller Osservatorio di Epidemiologia,

Dettagli

Allattamento e posizione nel sonno nei primi 6 mesi di vita: l indagine nei centri vaccinali

Allattamento e posizione nel sonno nei primi 6 mesi di vita: l indagine nei centri vaccinali Allattamento al seno e prevenzione della SIDS: il monitoraggio degli interventi regionali di implementazione Firenze 8 maggio 2012 Allattamento e posizione nel sonno nei primi 6 mesi di vita: l indagine

Dettagli

Classe 2^D A.S. 2003/2004. Scuola Media Statale Vibo Marina

Classe 2^D A.S. 2003/2004. Scuola Media Statale Vibo Marina Classe 2^D A.S. 2003/2004 Scuola Media Statale Vibo Marina 1 Presentazione Introduzione La composizione del sangue Cos è il midollo osseo Alcune malattie del sangue: anemia mediterranea e leucemia. Il

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012 ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012 Accordo tra la Regione Friuli Venezia Giulia e la Regione del Veneto finalizzato alla collaborazione nel campo della raccolta, lavorazione e conservazione

Dettagli

LA BANCA DEL LATTE MATERNO: UN ESPERIENZA DI RETE Barbini C., Falesi M., Chiarucci C., Polese A., Strambi M. Dipartimento di Pediatria, Ostetricia e Medicina della Riproduzione Università degli Studi di

Dettagli

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Allegato C/1 MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra/Gent.mo Sig.re Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e il

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 5097 XVI Legislatura

CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 5097 XVI Legislatura CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 5097 XVI Legislatura Disposizioni sanzionatorie per la violazione della disciplina in materia di prelievo, conservazione e utilizzazione del sangue del cordone ombelicale

Dettagli

La donazione del sangue da cordone ombelicale

La donazione del sangue da cordone ombelicale La donazione del sangue da cordone ombelicale Il sangue del cordone ombelicale è una fonte importante di cellule staminali emopoietiche Le cellule staminali emopoietiche: sono cellule in grado di dividersi

Dettagli

La donazione solidale di. sangue di cordone ombelicale

La donazione solidale di. sangue di cordone ombelicale Servizio Trasfusionale La donazione solidale di sangue di cordone ombelicale Informazioni utili Il presente opuscolo è stato realizzato a cura del: - Dipartimento Patologia Clinica e Medicina Trasfusionale

Dettagli

Dai dati alle scelte: TIN- Toscane online e il trasporto neonatale protetto, anno 2

Dai dati alle scelte: TIN- Toscane online e il trasporto neonatale protetto, anno 2 Dai dati alle scelte: TIN- Toscane online e il trasporto neonatale protetto, anno 2 Firenze, 21 Novembre 2011 Archivio dei trasporti neonatali protetti. Presentazione dei dati 2010 e confronto con il 2009

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4949 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI SAVINO, MELONI, ROCCELLA, ANGELI, BARBIERI, COMPA- GNON, DE NICHILO RIZZOLI, DELFINO, DI

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 21-11-2011 (punto N 39 ) Delibera N 1004 del 21-11-2011 Proponente DANIELA SCARAMUCCIA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA

Dettagli

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Alla Direzione Sanitaria di Presidio Alba Bra Allegato C MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra /Gent.mo Sig.re Le chiediamo di leggere con attenzione

Dettagli

CONVENZIONE PER L ADESIONE ALLA RACCOLTA DEL SANGUE CORDONALE

CONVENZIONE PER L ADESIONE ALLA RACCOLTA DEL SANGUE CORDONALE CONVENZIONE PER L ADESIONE ALLA RACCOLTA DEL SANGUE CORDONALE L AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI BOLOGNA (CF 92038610371), con sede in Bologna - via Albertoni n. 15, nella persona del Dirigente Responsabile

Dettagli

Quarta Commissione Sanità. Indagine conoscitiva Assistenza materno infantile in Toscana

Quarta Commissione Sanità. Indagine conoscitiva Assistenza materno infantile in Toscana Quarta Commissione Sanità Indagine conoscitiva Assistenza materno infantile in Toscana Gennaio 2010 SOMMARIO Presentazione I. L ASSISTENZA DURANTE LA GRAVIDANZA II. IL PARTO a) il parto naturale b) il

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GAVA, ANTONIONE, MISTRELLO DESTRO, SANTORI, SARDELLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GAVA, ANTONIONE, MISTRELLO DESTRO, SANTORI, SARDELLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5097 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI GAVA, ANTONIONE, MISTRELLO DESTRO, SANTORI, SARDELLI Disposizioni sanzionatorie per la violazione

Dettagli

IN ITALIA. Infatti, una. precedenza

IN ITALIA. Infatti, una. precedenza P.O. Savona e Cairo M.tte Ospedale San Paolo Savona S.C. Direzione Medica Conn certificato n 17551/08/S MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTAA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra

Dettagli

sangue del sangue piastrine sangue piastrine cordone ombelicale plasma plasma plasma piastrine piastrine piastrine sangue cordone ombelicale sangue

sangue del sangue piastrine sangue piastrine cordone ombelicale plasma plasma plasma piastrine piastrine piastrine sangue cordone ombelicale sangue Perché donare? plasma plasma del cordone ombelicale plasma plasma plasma plasma del cordone ombelicale plasma La donazione di, un gesto indispensabile Donando il tuo puoi aiutare, per esempio, una donna

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 267 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice VALPIANA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 5 MAGGIO 2006 Istituzione delle banche per la conservazione del sangue

Dettagli

Il nostro obiettivo comune.

Il nostro obiettivo comune. Il nostro obiettivo comune. 1 4 associazioni un obiettivo: VITA Per sensibilizzare in modo mirato i cittadini e richiamare la loro attenzione sulla nostra attività, noi 4 associazioni di volontariato AVIS

Dettagli

Associazione Donatrici Italiane Sangue di Cordone Ombelicale. Carolina Sciomer

Associazione Donatrici Italiane Sangue di Cordone Ombelicale. Carolina Sciomer Associazione Donatrici Italiane Sangue di Cordone Ombelicale Carolina Sciomer Presidente Nazionale ADISCO Consiglio Nazionale ADMO Genova, 15 Novembre 2009 Origini della Associazione 1988: Primo trapianto

Dettagli

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA Donare le cornee è una grande opportunità, possibile per tutti, ed è un gesto di grande rilevanza sociale. La donazione di cornee ed il successivo trapianto

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BERNARDINI, BELTRANDI, MECACCI, ZAMPARUTTI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BERNARDINI, BELTRANDI, MECACCI, ZAMPARUTTI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2859 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BERNARDINI, BELTRANDI, MECACCI, ZAMPARUTTI Disposizioni

Dettagli

1987 Titolare del Laboratorio Analisi Mediche Accreditato Ausl. Componente del Comitato Etico Locale Ausl 3 Pistoia

1987 Titolare del Laboratorio Analisi Mediche Accreditato Ausl. Componente del Comitato Etico Locale Ausl 3 Pistoia C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIRARDI EUFRASIO] Indirizzo VIA P.TOGLIATTI 32 51037 MONTALE (PT) Telefono 0573351902-- 3483978406 E-mail e.girardi usl3.toscana.it Nazionalità

Dettagli

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE Una scelta consapevole Settimana Nazionale di Informazione e Sensibilizzazione 6-13 maggio 2007

DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE Una scelta consapevole Settimana Nazionale di Informazione e Sensibilizzazione 6-13 maggio 2007 Direzione generale Servizio Informazione e Comunicazione Ufficio Stampa CARTELLA CONFERENZA STAMPA 2 MAGGIO ORE 10,00 SALA CONFERENZE DIREZIONE GENERALE AUSL IMOLA V.LE AMENDOLA 2 DONAZIONE E TRAPIANTO

Dettagli

Nel 1989 è stato avviato un programma

Nel 1989 è stato avviato un programma scenari di Carlo Berutti Bergotto, Direttore S.C. Servizi Informatici e Telecomunicazioni (siet) Lino Squillace, Assistente Tecnico S.C. Servizi Informatici e Telecomunicazioni (siet) La dematerializzazione

Dettagli

Per la vita di chi ti sta a cuore

Per la vita di chi ti sta a cuore Per la vita di chi ti sta a cuore Cos è il sangue cordonale? Perchè conservare le cellule staminali? Chi è FamiCord Come opera FamiCord Perchè affidarsi a FamiCord Procedure e tempistica I trapianti con

Dettagli

le associazioni le associazioni Per informarsi: adisco - sezione regionale emilia romagna c/o azienda ospedaliero-universitaria Per informarsi:

le associazioni le associazioni Per informarsi: adisco - sezione regionale emilia romagna c/o azienda ospedaliero-universitaria Per informarsi: A.D.A.S. Associazione Donatori Aziendali Sangue A.D.I.S.C.O. Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale L Associazione Donatori Aziendali Sangue - ADAS - inizia a muovere i primi passi nel

Dettagli

GUIDA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE

GUIDA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE GUIDA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE Nel momento più bello e meraviglioso della vita, la nascita di un figlio, ogni mamma può scegliere di essere mamma 2 volte : offrendo una speranza di guarigione

Dettagli

Partita IVA Codice fiscale Importo Tipol ogia debit o corr ente o capit ale

Partita IVA Codice fiscale Importo Tipol ogia debit o corr ente o capit ale PROSPETTO 2: Piano dei pagamenti dei debiti certi liquidi ed esigibili ai sensi del DLgs 35/2013 convertito in legge il 6 giugno 2013 n. 64 - Per classi di debito. Azienda Numero fattura Data fattura Data

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE PROVINCIALE. Lotta alle leucemie ed altre malattie ematologiche. Istituzione di una banca per la conservazione di cordoni ombelicali

DISEGNO DI LEGGE PROVINCIALE. Lotta alle leucemie ed altre malattie ematologiche. Istituzione di una banca per la conservazione di cordoni ombelicali GRUPPO CONSILIARE PROVINCIALE Via Crispi 6 39100 BOLZANO Tel. 0471 946257 Consigliere Mauro Minniti www.minnitimauro.it info@minnitimauro.it Presentato dal Consigliere provinciale del Popolo della Libertà

Dettagli

CHI DONA SANGUE HA CUORE.

CHI DONA SANGUE HA CUORE. Tel. e Fax Tel. e Fax Tel. e Fax Tel. e Fax IL E I SUOI COMPONENTI. LE DIVERSE FORME DI DONAZIONE. Il sangue è un tessuto fluido che circola nei vasi sanguigni, rappresenta l 8% del peso corporeo ed è

Dettagli

centro regionale trapianti Brochure_TrapiantoOrgani7_2.indd1 1 11/08/2008 12.16.38

centro regionale trapianti Brochure_TrapiantoOrgani7_2.indd1 1 11/08/2008 12.16.38 centro regionale trapianti Brochure_TrapiantoOrgani7_2.indd1 1 11/08/2008 12.16.38 Centri di Prelievo e Centri di Trapianto della Regione Friuli Venezia Giulia Centro trapianti Cuore Centro trapianti Fegato

Dettagli

Comune di Monte Compatri SCELTA IN COMUNE. Esprimi la tua Volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti. DEPLIANT-SCELTA-IN-COMUNE-ITALIANO.

Comune di Monte Compatri SCELTA IN COMUNE. Esprimi la tua Volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti. DEPLIANT-SCELTA-IN-COMUNE-ITALIANO. Comune di Monte Compatri UNA SCELTA IN COMUNE Esprimi la tua Volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti DEPLIANT-SCELTA-IN-COMUNE-ITALIANO.indd 1 27/04/15 15:47 INFORMATI, DECIDI E FIRMA. DA OGGI, ESPRIMERTI

Dettagli

Allegato B_3/e. Formato europeo per il curriculum vitae. Informazioni personali

Allegato B_3/e. Formato europeo per il curriculum vitae. Informazioni personali Formato europeo per il curriculum vitae Informazioni personali Nome Vivaldi Sergio Indirizzo Quartiere Gobetti 1-54011 Aulla (MS) Telefono 0187/406413 Fax 0187/406419 E-mail s.vivaldi@usl1.toscana.it Istruzione

Dettagli

Ventesimo anniversario del Registro Italiano Donatori di CSE

Ventesimo anniversario del Registro Italiano Donatori di CSE Ventesimo anniversario del Registro Italiano Donatori di CSE Il 2009 rappresenta un anno di grande importanza per il Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR): si festeggia, infatti, il ventesimo

Dettagli

SERVIZIO DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONE DIRETTORE: DOTT. F. BERTOLA

SERVIZIO DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONE DIRETTORE: DOTT. F. BERTOLA SERVIZIO DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONE DIRETTORE: DOTT. F. BERTOLA 1 Donazione di midollo: perché donare? vil 70% dei malati affetti da empopatie NON ha un donatore compatibile all interno della famiglia

Dettagli

Sistema Trasfusionale Toscano PROGRAMMAZIONE ATTIVITA TRASFUSIONALI Anno 2012

Sistema Trasfusionale Toscano PROGRAMMAZIONE ATTIVITA TRASFUSIONALI Anno 2012 Allegato A Sistema Trasfusionale Toscano PROGRAMMAZIONE ATTIVITA TRASFUSIONALI Anno 2012 Il Sistema Trasfusionale Toscano è un sistema complesso che costituisce un efficiente modello di rete i cui nodi

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA

LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA LEGGE REGIONALE N. 23 DEL 18-12-2007 REGIONE BASILICATA Istituzione del Registro dei donatori di cellule staminali emopoietiche Regolamentazione e organizzazione della rete di raccolta. Fonte: BOLLETTINO

Dettagli

Per saperne di più (allegato A)

Per saperne di più (allegato A) Per saperne di più (allegato A) La sede Inail competente per territorio ad erogare tutte le prestazioni è quella dove è residente la persona che ha subito l infortunio sul lavoro o dove sono residenti

Dettagli

In Toscana,dai dati alle scelte: il trasporto neonatale protetto

In Toscana,dai dati alle scelte: il trasporto neonatale protetto n Toscana,dai dati alle scelte: il trasporto neonatale protetto Firenze, 25 Maggio 2010 Archivio dei trasporti neonatali protetti della Regione Toscana Perché e come è stato realizzato Franca Rusconi,

Dettagli

DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA. Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto

DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA. Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto LA NOSTRA ATTIVITA DI TRAPIANTO CHI PUO DONARE L attività di trapianto agli Ospedali Riuniti di Bergamo, oggi Ospedale Papa Giovanni

Dettagli

Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale. DONAZIONE SANGUE CORDONALE La Conservazione il Rilascio. Marina Buzzi

Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale. DONAZIONE SANGUE CORDONALE La Conservazione il Rilascio. Marina Buzzi Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale DONAZIONE SANGUE CORDONALE La Conservazione il Rilascio Marina Buzzi BO S.ORSOLA BO MAGGI BENTIVOGLIO PORRETTA IMOLA PARMA FIDENZA BORGOTARO

Dettagli

MOZIONE. Lotta alle leucemie ed altre malattie ematologiche.

MOZIONE. Lotta alle leucemie ed altre malattie ematologiche. MOZIONE Lotta alle leucemie ed altre malattie ematologiche. La Legge 4 Maggio 1990 n. 107 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 108 dell'11 Maggio 1990 disciplina le attività trasfusionali relative al

Dettagli

Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23

Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23 Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23 Istituzione del Registro dei donatori di cellule staminali emopoietiche Regolamentazione e organizzazione della rete di raccolta (B. U. Regione Basilicata N. 58

Dettagli

STUDIO MULTICENTRICO OSSERVAZIONALE SUI PREDITTORI DELLA QUALITÀ DELLA VITA NEI PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON E NEI LORO FAMILIARI

STUDIO MULTICENTRICO OSSERVAZIONALE SUI PREDITTORI DELLA QUALITÀ DELLA VITA NEI PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON E NEI LORO FAMILIARI Abruzzo Dip.to di Neuroscienze e Imaging Università Chieti-Pescara Chieti Calabria Az. Osp. Pugliese-Ciaccio Catanzaro Campania Ambulatorio Parkinson e Disturbi del Movimento - A.O.R.N. S.G. Moscati Avellino

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1946 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PORETTI, BELTRANDI, BIANCHI, CAPEZZONE, CIOFFI, DATO, DE ZULUETA, D ELIA, DIOGUARDI, GARNERO

Dettagli

IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE.

IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE. IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE. SI PUÒ SOLO DONARE! DIVENTA UN DONATORE ED OGNI TUA STILLA DIVENTERÀ UN PALPITO PER IL CUORE DI UN ALTRO! Misericordia di Pietrasanta Gruppo Fratres Per info

Dettagli

Tutti i diritti dei donatori di midollo osseo

Tutti i diritti dei donatori di midollo osseo Tutti i diritti dei donatori di midollo osseo (Legge 52/2001) Le modalità della donazione e i diritti e doveri dei donatori sono ora regolati da una legge, pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 62 del

Dettagli

DA OGGI, ESPRIMERTI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI È ANCORA PIÙ FACILE.

DA OGGI, ESPRIMERTI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI È ANCORA PIÙ FACILE. Comune di Sestu Centro Nazionale Trapianti DA OGGI, ESPRIMERTI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI È ANCORA PIÙ FACILE. Quando ritiri o rinnovi la carta d identità richiedi all ufficiale d anagrafe il

Dettagli

Curriculum Professionale

Curriculum Professionale Curriculum Professionale La sottoscritta Simonetta Lo Conte, dichiara di essere consapevole che in caso di dichiarazioni mendaci, ovunque rilasciate nel contesto della presente domanda e nei documenti

Dettagli

Maddy s Collection. per ASEOP. Collezione

Maddy s Collection. per ASEOP. Collezione Maddy s Collection per ASEOP Collezione I mmerso nella campagna modenese, il laboratorio si trova a Gaggio in Piano di Castelfranco Emilia (Modena), presso il Borgo Loreto in Via Prati 33, a un passo da

Dettagli

Valutazione del numero di accessi al Pronto Soccorso in seguito ad incidente stradale: sperimentazione nella Regione Toscana di una tecnica rapida

Valutazione del numero di accessi al Pronto Soccorso in seguito ad incidente stradale: sperimentazione nella Regione Toscana di una tecnica rapida www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Francesco Cipriani, Chiara Lorini,

Dettagli

IL PERCORSO NASCITA :

IL PERCORSO NASCITA : IL PERCORSO NASCITA : RISULTATI DELLO STUDIO IN TOSCANA Veronica Casotto, Marina Cuttini, Eva Buiatti Osservatorio di Epidemiologia, Agenzia Regionale di Sanità della Toscana Irene Genovese Unità Funzionale

Dettagli

D1: ORGANIZZAZIONE DEI CR (Centri Raccolta)

D1: ORGANIZZAZIONE DEI CR (Centri Raccolta) Lettera progressiva A Data di entrata in vigore: 1 Luglio 2010 Revisione n : 1 Data revisione programmata: 1 Lugl io 2011 Pagina 1 di 5 D1: ORGANIZZAZIONE DEI CR (Centri Raccolta) DISCIPLINARE DEI REQUISITI

Dettagli

Prof. P. Curiel. Firenze 17.10.2010

Prof. P. Curiel. Firenze 17.10.2010 La donazione del sangue e (?) del cordone ombelicale Prof. P. Curiel Firenze 17.10.2010 Il trapianto di cellule staminali Trapianto di cellule staminali emopoietiche allogeniche = trattamento terapeutico

Dettagli

A cura del Laboratorio Management e Sanità. Responsabile scientifico del progetto: Prof.ssa Sabina Nuti. Referente: Francesca Sanna

A cura del Laboratorio Management e Sanità. Responsabile scientifico del progetto: Prof.ssa Sabina Nuti. Referente: Francesca Sanna Sistema di Valutazione della Performance della Sanità Toscana Indagine di clima Interno Ausl 6 Livorno Questionario Dipendenti Anno 2012 A cura del Laboratorio Management e Sanità Responsabile scientifico

Dettagli