IL GIORNALINO CI COSTA COME UN GELATO DA ½ EURO Grazie!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL GIORNALINO CI COSTA COME UN GELATO DA ½ EURO Grazie!"

Transcript

1 IL GIORNALINO CI COSTA COME UN GELATO DA ½ EURO Grazie! Anno 3, Numero 1 GENNAIO 2009 TROVA L ERRORE Qual è l errore in questa prima pagina. Al lettore più scaltro e con l occhio di falco la redazione regalerà una maglietta firmata dal comico del momento, Alan Vanguardia, la risata fatta a farfallino. Sommario: Avete foto spigolose per il Notiziario? Portatecele in biblioteca! LA REDAZIONE: Davide Baldessarelli (D.B.), Linda Cenni (L. C.) Francesco Fanti (F.F.), Edoardo Pasquali (E.P.), Alan Vanguardia (A.V.), Martina Conti (M.C.). e i ragazzi del Centro Giovanile TIPOGRAFIA: Sergio Caroli-Oretta Turrini F.i.p. c/o Biblioteca Comunale di Borgo Tossignano ABBONATEVI AL NOTIZIARIO DEI RAGAZZI SOLO. 5 PER 10 NUMERI! Rivolgersi in Biblioteca

2 2 cronaca Cambio di parroci, intervista a don Natale Tomba Dall altare alla cattedra, ciao Don... Arriverà domenica 11 gennaio 2009 il nuovo parroco don Marco Baroncini che salirà all altare al posto di Don Natale. A quest ultimo aspetta un posto in vescovado a Imola come rettore e segretario del sinodo diocesano. F.F. Borgo Tossignano. In questi primi giorni dell anno, in paese sta ripetendosi un evento, che si verificò ben 14 anni fa e che perciò può essere definito storico: il cambio di parroco nella chiesa di Borgo Tossignano. La Comunità parrocchiale ringrazia don Natale per il bene che sei stato per noi. «Lascio la parrocchia di Borgo Tossignano molto dispiaciuto per il fatto che qui ho vissuto bei momenti e ho stretto ottimi legami coi fedeli - commenta don Natale -. Il distacco da questi beni affettivi così importanti è estremamente duro». Don Natale è entrato in parrocchia a Borgo Tossignano domenica 9 ottobre 1994 ed è stato presentato alla comunità in una manifestazione in piazza Unità d Italia alla presenza delle autorità amministrative comunali Benito Monti, sindaco del paese, Lorena Bianconi, assessore alla cultura borghigiana, e seguito dal gruppo bandistico Sant Ambrogio di Castel del Rio. Don Marco Baroncini sarà accolto invece in paese domenica 11 gennaio, dopo che anche lui per 14 anni ha presieduto la parrocchia di Barbiano. Un passaggio significativo anche per il nuovo prete dunque, che, per questo suo trasferimento, ha tutto l appoggio di don Natale. «Don Marco è molto bravo, intelligente e disponibile - conclude don Natale -. Si insedierà bene nella realtà religiosa borghigiana e gli auguro di ambientarsi in fretta e di trovare quel bell ambiente che ho trovato io al mio arrivo di 14 anni fa». Nel suo prossimo incarico a Imola, oltre a essere rettore della chiesa cattedrale, dovrà gestire l ufficio dell insegnamento nelle scuole, i ministeri laici, la segreteria del sinodo diocesano e continuerà la professione di docente di religione all istituto Tecnico Agrario. A CHI VA, A CHI VIENE E A CHI RESTA: i nostri migliori auguri! IN ALTO: DON NATALE ALLA PRESENTAZIONE IN PIAZZA NEL 1994 CON DON TARCISIO FORESTI (ALL EPOCA VICARIO DI VALLATA) E DON CESARE MUSCONI ( PARROCO DI CODRIGNANO). A LATO: LA GRATITUDINE DEI PARROCCHIANI Prime festività dell anno, Befana e Supertombola Grandissimi successi per la Befana e la tombola E.P. Lunedì 5 Gennaio, come di consueto, si è svolta la ormai famosa festa della Befana di Borgo Tossignano nella palestra comunale. A organizzarla è stata la PRO LOCO, che grazie all aiuto di numerosi volontari è riuscita a far divertire tutto il pubblico presente. La festa è iniziata alle ore 19 e anche noi del Notiziario dei Ragazzi eravamo presenti con il nostro tavolo, nel tentativo di trovare altri abbonati. Ad allietare la serata è stato, prima il saggio di ginnastica artistica dei bambini della Freccia del Santerno e poi il mago Elvin che ha mostrato numerosi giochi e numeri di magia. Ad ogni tavolo, inoltre, era servita della pizza e del panettone, oltre che ad una bottiglietta d acqua. Sul finire della serata, è arrivata la tanto attesa Befana, che ha regalato a tutti i bimbi che avessero conservato il biglietto dato all ingresso, la calza tipica dell Epifania. Il giorno successivo, Martedì 6 Gennaio, ha avuto moltissimo successo la tombola organizzata dall AUSER, che ha contato circa trecento persone. Come il giorno precedente, anche il Notiziario dei Ragazzi era presente, sempre nello stesso intento di accrescere il numero di abbonati ma, a causa del numero elevatissimo di gente, ha dovuto cedere il tavolo e le sedie agli organizzatori che sono stati costretti a prendere addirittura le panchine all interno degli spogliatoi. La prima tombola è iniziata alle ore 20,15 ed alla quinta di esse c è stata una pausa in cui sono stati serviti vin brulè e polenta, alla ripresa c è stata una tombolissima e successivamente altre cinque tombole che hanno chiuso questa bella serata.

3 cronaca 3 Baracchina, si riparte dal 2009 «Garantire l apertura anche in inverno» Sta per ripartire la stagione estiva e per riqualificare la struttura del lungofiume è necessario lavorare molto. Romina Lazzari: «Sono molto ottimista». D.B. Da circa un mesetto il chiosco lungofiume di Borgo Tossignano ha una nuova gestore: si chiama Romina Lazzari di Castel del Rio che ha vinto, partecipando in solitaria, il bando di gestione della baracchina presentando un offerta economica di ben 2 mila euro superiore al limite minimo (5,500 euro contro 3,500) imposto dall Amministrazione comunale per l affitto annuo dell impianto ubicato presso il potabilizzatore del paese. «In realtà spiega Romina Lazzari, nuova gestore del chiosco non si tratta di una gestione mia indipendente, ma piuttosto sarà una conduzione familiare formata anche da mia mamma e mio fratello, dato che comunque siamo tutti e tre baristi con qualità differenti e tutti possiamo dare a questo chiosco qualcosa in più». Ma l entusiasmo in casa Lazzari non manca, tanto che il chiosco da Mama Jouana (il nuovo nome della baracchina) potrebbe aprire i battenti per la prossima stagione estiva già prima di aprile 2009, la data dell apertura dell impianto prevista dal bando comunale. «Anche se sappiamo bene che il 2008 non è stata una grande annata per il chiosco prosegue la Lazzari -, abbiamo voluto fortemente prendere in gestione questo tipo di struttura perché crediamo nelle notevoli risorse che può offrire una conduzione familiare ma soprattutto perché crediamo nei borghigiani. Questo sarà il nostro punto di partenza per far bene anche le annate che verranno, fino alla scadenza del contratto di gestione (il ché significa fino al 2012, ndr)». Tante saranno le novità che i nuovi gestori metteranno in campo per riqualificare il chiosco lungofiume. «Innanzitutto sarà fondamentale puntare sulle famiglie e soprattutto sui giovani puntualizza sempre Romina Lazzari -, senza però scalzare via le persone che abitualmente d estate frequentano la baracchina. In una struttura di questo tipo è fondamentale lavorare per soddisfare tutte le fasce di età, dai più piccolini fino agli adulti e agli anziani, con spettacoli e serate a tema che possano coinvolgere molte persone». E poi c è sicuramente da risolvere il problema di come garantire continuità allo stabile. «Un altra modifica che dovremo apportare sarà sicuramente quella di sfruttare al massimo le potenzialità del chiosco rendendolo ugualmente agibile anche nella stagione invernale con una chiusura esterna smontabile in modo da garantire introiti durante tutto l arco dell anno». Buoni sono anche i giudizi che ha espresso in merito Stefania Dazzani, sindaco di Borgo Tossignano. «Siamo molto fiduciosi per questa gestione perché comunque sappiamo che Romina ha già avuto alle spalle esperienze di questo tipo e conosce perfettamente la realtà del chiosco e quello che il chiosco lungofiume può offrire durante la stagione estiva. Anche il tipo di bando che abbiamo introdotto quest anno valorizzava maggiormente l aspetto di esperienza gestionale e organizzativo dell attività. Il nostro o- biettivo era comunque quello di arrivare ad avere un gestore e speriamo che questa nuova gestore riesca a portare a termine brillantemente tutta la durata del contratto». NELLE FOTO: IN ALTO, IL CHIOSCO; A LATO, ROMINA LAZZARI. Concerto di Natale delle scuole Borgo Tossignano. Si è svolto giovedì 18 dicembre, nella chiesa di San Bartolomeo Apostolo, il tradizionale concerto di Natale delle scuole primarie e secondarie di primo grado (in parole povere, elementari e medie), che ha avuto luogo a partire dalle 20 e 30 in poi. La serata era dedicata interamente a canti e a brani natalizi che gli alunni di tutte le età, guidati dalla magica bacchetta orchestrale della maestra Sandra Poggi, si sono divertiti a intonare e a interpretare, in una cornice natalizia del tutto suggestiva.

4 4 CRONACA Atto vandalico alle vetrate dell entrata Scuola? Mettiamoci una pietra sopra E successo nella notte di venerdì 19 dicembre, subito dopo la chiusura della biblioteca. Ancora sconosciuti i vandali che hanno commesso l atto. Già effettuati sopraluoghi dai carabinieri di Vallata. Erano 4 i sassi che hanno colpito nella notte di venerdì 19 dicembre le vetrate dell entrata della scuola media di Borgo Tossignano, in via della Resistenza. Il primo colpo è stato sferrato intorno alle 22 e 15, quando la biblioteca stava quasi per chiudere, ma non ha scalfito più di tanto il doppio strato di vetro della scuola media. Ma la vera sorpresa è arrivata al mattino: al suono della campana delle 8 e 20 gli alunni hanno potuto constatare come nelle ore successive alle 22 la vetrata sia stata infranta con altri tre sassi (accuratamente raccolti dalle aiuole che separano la pista ciclo-pedonale dalla carreggiata), ancora presenti sul luogo del misfatto (IN FOTO I VETRI ROTTI). Subito sono intervenuti i carabinieri con sopraluoghi e accertamenti, ma ancora non si sa nulla sui possibili vandali che hanno commesso questo atto. Questa è sicuramente la riprova di come le punizioni contro chi danneggia le strutture pubbliche non siano contate quasi a niente. Sarebbe infatti ora di installare apparecchi di videosorveglianza che monitorino la struttura scolastica almeno durante le ore notturne. I cittadini sono stanchi di pagare i danni di chi passa il tempo a rovinare le opere pubbliche (cioè di tutti!!!). Resoconto «zona cantiere» A che punto sono i lavori? Piccola riflessione sullo stato dei cantieri della via Giovanni XXIII Borgo Tossignano. L interrogativo di questo mese per il Notiziario dei Ragazzi consiste nel capire a che punto sono i lavori della «Zona Cantiere» (così ribattezzata da noi) che ormai è presente in via Giovanni XXIII da circa un anno e mezzo per la Casa solidale, da un anno per la Sala polivalente e da qualche mese per la nuova biblioteca annessa. Ebbene, per la biblioteca dovremo aspettare almeno fino al 23 maggio 2009, data conclusiva dei lavori. Per adesso è stato scavato solamente il buco delle fondamenta, ma i lavori dovrebbero procedere in fretta dato che si tratta di assemblare un prefabbricato. Per il condominio solidale si tratta di aspettare ancora un po, anche perché il maltempo ha rallentato ulteriormente i lavori che sono stati finanziati dall Asp Circondario imolese. La sala polivalente è ancora indietro, ma essendo annessa alla nuova biblioteca, i lavori procederanno più in fretta con la costruzione tramite prefabbricati dell edificio. IN SENSO ORARIO: DALL ALTO DOVE SORGERA LA BIBLIOTE- CA, DOVE SORGERA LA SALA POLIVALENTE E IL CONDOMINIO

5 Un augurio dal Comune Cin-cin nel segno dei volontari I volontari al centro dell attenzione nel brindisi di fine anno di sabato 20 dicembre Pranzo solidale in palestra Due risate con Alan e i Frankeros CRONACA 5 Borgo in breve PREMIAZIONE CARA NONNA Si è svolta a Tossignano martedì 16 dicembre, presso la casa di riposo Villa Santa Maria, la premiazione del concorso Cara Nonna, rivolto alle classi quinte elementari della Vallata del Santerno. Un concorso promosso dall Asp Circondario imolese e che aveva come protagonista l Alzheimer visto dai bambini, patologia analizzata attraverso la lettura di un libro scritto proprio col linguaggio dei bambini. Una crudele patologia, questa, che colpisce soprattutto le persone anziane (i nonni appunto), portando i malati all annullamento comportamentale e intellettuale, con grandi difficoltà di rapporto umano col malato e con una non autosufficienza che coinvolge direttamente le persone che gli stanno accanto. Gigliola Poli, presidentessa dell Asp, e Franca Ceroni, rappresentante di Casa Alzheimer di Imola, hanno premiato i ragazzi per i disegni e per le poesie che hanno raffigurato e interpretato nel miglior modo possibile il problema dell Alzheimer sugli anziani. Borgo Tossignano. Anche quest anno l Amministrazione comunale ha promosso il tradizionale appuntamento nella sala consiliare con il brindisi di fine anno, che si è svolto, come ormai dal 2004, nella mattinata di sabato 20 dicembre 2008, e che ha avuto come protagonisti assoluti i volontari del paese, che 365 giorni l anno collaborano con l Amministrazione per rendere più pulito, più accogliente e soprattutto più bello il comune. «All inizio spiega il vicesindaco Sergio Fiordalisi durante l incontro - siamo partiti 4 anni fa con solo operatori esterni, poi ci siamo allargati in più campi ed è nato l Aiuta compiti, che fornisce un fondamentale aiuto didattico ai bambini di Borgo Tossignano che riscontrano qualche difficoltà in ambito scolastico». Ma quest anno la vera novità è stato l ingresso nel gruppo dei volontari da parte dell associazione dei cacciatori. «Quest anno abbiamo integrato nel gruppo dei volontari anche i cacciatori continua Fiordalisi - e siamo molto contenti di questo. Per l Amministrazione avere delle persone che si prestano alla collaborazione della gestione della cosa pubblica è motivo di orgoglio, anche perché in confronto ad altri comuni ed a altre realtà possiamo vantare un bel numero di persone che sono parte attiva del volontariato borghigiano».ma in comune si guarda già al futuro e all impiego di queste risorse umane sul nostro territorio. A cominciare da Stefania Dazzani, che si ricandiderà sindaco per le prossime amministrative, in programma per giugno «Borgo Tossignano è un piccolo fazzoletto se si guarda il territorio, ma dall altra parte è il più popolato della Vallata ed il più variegato a livello sociale, e senza l aiuto dei volontari non ce l avremo fatta a fare quello che ogni anno facciamo. Il prossimo sarà un anno difficile, perché comunque la crisi economica si sente anche a questi piccoli livelli, ma cercheremo di sfruttare intelligentemente le risorse che il nostro comune possiede soprattutto nel welfare grazie all insostenibile aiuto dei volontari del paese, che ci accompagnano nell iter gestionale del nostro paese». Borgo Tossignano. Domenica 28 dicembre presso la palestra comunale si è svolto il pranzo solidale in favore dei pensionati del paese, organizzato dal comune e dalle associazioni di volontariato. A questo pranzo, oltre ai numerosi anziani, erano presenti le più alte cariche dell amministrazione comunale, i rappresentanti delle associazioni di Borgo e gli artisti che hanno animata la mattinata. Il pasto è stato eccellente: lasagne al forno, purè, arrosto, e cotechino tutto condito con bevande varie e vini bianchi e neri. Come accennavo, nel dopocena, prima il duo FRANKEROS, con le loro canzoni dagli anni venti fino ad oggi, poi A- LANVANGUARDIA & CO, con le loro battute eccezionali e le loro gag da professionisti hanno fatto ridere e cantare di gusto tutti gli anziani e i giovani che, magari per un motivo o l altro, nella vita di tutti i giorni sono tristi e soli. Questo pranzo ha avuto un successo strepitoso grazie soprattutto all impegno massimo dell assessore Lucio Visani che sicuramente vorrà ripetere l esperienza il prossimo anno.

6 Ape regina L'ape regina è un individuo adulto, fertile, femminile della colonia d'api; è normalmente la madre di tutte le api presenti nell'alveare. La regina si sviluppa da una larva selezionata dalle api operaie e nutrita con pappa reale al fine di renderla sessualmente matura. In situazioni ordinarie, all'interno della famiglia d'api è, quindi, l'unico individuo fertile. A dispetto del nome, l'ape regina non ha il controllo dell'alveare; in realtà la sua funzione è deporre uova. Una regina con una valida base genetica, cresciuta con una nutrizione adeguata e ben fecondata può deporre intorno alle uova al giorno durante lo sviluppo primaverile della famiglia, e vivere per due o più anni; in un paio d'ore depone tante uova quanto il peso del proprio corpo. È sempre circondata da giovani api operaie di servizio, che provvedono a nutrirla, ripulirla e a soddisfare ogni sua esigenza. Leccando il corpo della regina le api operaie assimilano il feromone reale, che inibisce la capacità di ovideporre delle api operaie. Per la sua complessità e rigidità un alveare può essere considerato come un singolo organismo, in cui i singoli individui possono essere paragonati alle cellule, in quanto non possono vivere autonomamente. La regina è la responsabile non solo della riproduzione dei singoli fuchi ed api operaie, ma anche dell'intera famiglia, e questo avviene in primavera col fenomeno della sciamatura, durante il quale la vecchia regina abbandona con parte delle operaie l'arnia, per formare una nuova famiglia. Rosa canina La Rosa canina è una specie arbustiva molto frequente nelle siepi, ai margini dei boschi. Questa pianta deve il nome canina a Plinio il vecchio che affermava che un soldato romano fu guarito dalla rabbia con un decotto di radici. È l'antenata delle rose coltivate. Morfologicamente parlando si tratta di un arbusto spinoso, alto cm. Ha fusti legnosi glabri, con spine (rosse) robuste, arcuate, a base allungata, compresse. Le foglie sono composte da 5-7 foglioline ovali o ellittiche con margini dentati (denti semplici). I fiori, rosati, hanno grandi petali e sono poco profumati. Fiorisce nei mesi di maggio e giugno. I suoi frutti carnosi e colorati in modo vivace (cinorroidi) raggiungono la maturazione nel tardo autunno. Diffusione. La specie è diffusa in una vasta area nelle zone temperate del Vecchio Mondo che include: l'africa del Nord e le isole Canarie e Madera; l'asia occidentale (Afghanistan, Iran, Irak, Israele, Libano, Siria), la regione del Caucaso e l'asia centrale (Tajikistan); il sub-continente indiano; L'Europa, dal Mediterraneo alla Scandinavia. È stata introdotta e si è naturalizzata anche in America del Nord ed in Australia e Nuova Zelanda. Usi particolari. Viene largamente usata per i suoi contenuti di vitamina C e per il suo contenuto di bioflavonoidi (fitoestrogeni). I principi attivi (oltre alla vitamina C, tannini, acidi organici, pectine, carotenoidi e polifenoli) vengono usati dalle industrie farmaceutiche, alimentari e cosmetiche: fiori e foglie vengono usati in farmacopea, ad esempio, per la preparazione di infusi e tisane. È indicata come astringente intestinale, antidiarroico, vasoprotettore e antinfiammatorio. I semi vengono utilizzati per la preparazione di antiparassitari ed i petali dei fiori per il miele rosato. La sua acqua distillata viene utilizzata in cosmetica per pelli delicate e arrossate. Con i frutti si preparano ottime marmellate.

7 Piccole scrittrici crescono/rubriche 7 VOGLIA DI PRIMA NEVE Tutto il mondo è frenetico. Nessuno è felice. A volte basta una piccola cosa per migliorare il resto. Voglio sentire odore di neve fuori. In questo modo tutto si posa, diventa leggero e tranquillo, la gente è più buona. L atmosfera è magica. Come quando sei bambino e supplichi la mamma di lasciarti andare a giocare fuori. Allora ti vesti tutto, con la sciarpa, i guanti, il cappello. E ti senti felice. Hai quel sorrisino sul viso, così divertente, che fa capire che non aspetti altro. E arriva quel momento. Sei lì. Faccia a faccia con la neve. Quella bella neve alta che viene solo ogni tanto, che ti riempie il giardino. Sei lì tranquillo, ti senti felice, non c è nient altro attorno. Allora ti butti a terra e fai l angelo aprendo gambe a braccia. Oppure quando ti svegli al mattino, apri la finestra e ti accorgi che durante la notte tutto si è colorato di bianco, sui tetti, sulle strade, sugli alberi, neve dappertutto. E sei costretto a rimanere a casa perché non si può usare l auto e i mezzi pubblici sono bloccati. La neve è il nostro modo per evadere. Per restare un giorno da soli dentro se stessi, per pensare e essere felice. Perché FOTO SPIGOLOSE Eccovi proposta la fotografia della pattumiera in cemento di fronte alla biblioteca comunale in via della Resistenza. Purtroppo si è scoperchiata la calotta protettiva (forse a furia di saltarci sopra tipo cavallina ) non c è niente di più magico della neve. Ti lascia sempre a bocca aperta, con i suoi fiocchi perfetti e tutti diversi. Ai nostri occhi risulta la cosa più pura che si possa desiderare. Perfetta. Limpida. Dolce. Candida. Perfetta. Semplicemente perfetta. Ecco perché voglio la neve. Perché ogni tanto abbiamo bisogno di essere felici, noi stessi. Di sentirci liberi e di non dover essere frenetici. Abbiamo bisogno di aprire la finestra e sentire odore di neve. In fondo ognuno di noi si merita la sua magia. ANCHE DA NOI E ARRIVATA LA NEVE IN QUESTE VACANZE DI NATALE. LE STRADE SI SONO IMBIANCATE DOMENICA 28 DICEM- BRE 2008, GIOVEDI 1 E MERCOLEDI 7 GENNAIO 2009 Nella foto sotto nell attraversamento comunale manca pressola segnaletica orizzontale (cioè le strisce pedonali), invece è presente la segnaletica verticale. Ops, ops! E scappata la zebra...

8 8 RUBRICHE La Risaia!!! di Alan Vanguardia TELEVENDITE: VENDESI CORIANDOLI USA E GETTA VENDESI PAPPAGALLO: OCCASIONE IRRIPE- TIBILE, IRRIPETIBILE, IRRIPETIBILE LA MIA MACCHINA, QUANDO FA I 120, INIZIA A BALLARE: ALLORA SPENGO LA RADIO... HO VISTO UN FANTASMA NUDO: SI ERA TOLTO IL LENZUOLO MI SONO SBAGLIATO: HO APERTO LA PORTA DI CASA CON LE CHIAVI DELLA MACCHINA E...SI E MESSO IN MOTO IL PALAZZO. L ALTRO GIORNO C ERA UN GHIACCIO CHE NON STAVANO IN PIEDI NEMMENO LE FORMI- CHE. IO A VOLTE RIMANGO DI STUCCO, STUCCHEFATTO! A CAPODANNO HO FATTO IL TRENINO ANCHE SE NON AVEVO IL BIGLIETTO CHI DICE DONNE DICE DANNO: INFATTI NON ME LA DANNO AVEVO PAURA DEL DENTISTA E MIA MAMMA MI HA DETTO DI STRINGERE I DENTI. L HO TROVATA LA FIDANZATA, MA SICCOME E PICCOLA L HO GIA PERSA -A CHE ORA HAI COMPRATO L OROLOGIO? -NON LO SO PERCHE NON SONO VICINO AL CAMPANILE LA MIA MACCHINA PERDE L OLIO, POI E PASSATO IL CAMION SPARGISALE E MI SON MAN- GIATO UN PEZZO DI ASFALTO. MI SON LETTO L ENCICLOPEDIA MEDICA: MI SON TALMENTE CONVINTO CHE MI SON VENU- TE TUTTE LE MALATTIE IN ORDINE ALFABETICO SAI COS E L ALBUME: E DOVE LA GALLINA METTE LE FOTO RICORDO DEI PULCINI IN ONORE AL CAPODANNO, MEGLIO PE...TARDI CHE MAI ECCO IL MIO NUMERO: NON ME LO RICORDO PIU...RIMANETE LI CHE NON TOR- NO PIU... SENTITE L ULTIMAAA: MESSAGGI SUBLIMINALI Alcuni nullafacenti malpensanti hanno accusato il direttore di Televallata Alessandro Brusa, fratello gemello scaracciato di Alan Vanguardia, di essere un Hitleriano, avendo inserito subdolamente nel simbolo di Televallata una svastica. Brusa ovviamente smentisce categoricamente. Decidete voi IN ALTO IL SIMBOLO REALE, IN BASSO QUELLO MODIFICATO DA NOI DELLA REDAZIONE CHI VUOL CREDERE, CREDA; CHI NON VUOL CREDERE SI COMPRI UNA CREDENZA...

9 Lettere dal cantiere delle idee 9 l'assessore E il centro giovanile Il 4 dicembre al centro giovanile è avvenuto l'incontro tra l'assessore Sartiani e i ragazzi del paese che frequentano il Cantiere delle Idee. Tale iniziativa è stata promossa per i risultati positivi ottenuti lo scorso anno a seguito di tale incontro. L'assessore si è dimostrato fin da subito disponibile e aperto al dialogo mettendo a loro agio i ragazzi pur mantenendo il proprio ruolo. Egli ha sottolineato l'importanza del rispetto dei materiali presenti nel centro ottenuti con sacrificio dal comune. Sono state affrontate poi varie tematiche e i ragazzi hanno principalmente ascoltato rispondendo con gratitudine e riconoscimento alla domanda postagli dall'assessore, nella quale chiedeva loro un giudizio sul centro. Ritengono ci sia stato sia un miglioramento dello spazio, reputandosi fortunati di poter usufruire di un centro così grande e ricco di vari strumenti come il ping-pong, il calcino, un televisore a schermo piatto ecc.. e soddisfatti anche per quanto riguarda le realtà che coinvolgono il centro, ossia gli operatori finora avuti e l'amministrazione sempre pronta e disponibile alle loro esigenze e bisogni. Le richieste da parte dei ragazzi non sono state molte, c' è stata quella della palestra, si è parlato della possibilità di prendere in prestito alcuni film in biblioteca e del possibile corso di hip hop, una delle attività in programma a partire da gennaio. Coinvolgere i ragazzi nella gestione del centro e nel rispetto degli spazi li responsabilizza e li fa sentire protagonisti del loro spazio. L educatrice Nicoletta TORNEO DI CALCETTO Nel mese di dicembre il Cantiere delle Idee ha organizzato un torneo di calcio a 5. Le squadre che sono state formate erano 3, i R.E.R.A, gli ULTRAS e i NOI. Il comune di Borgo Tossignano ha fornito gratuitamente il campetto dando così la disponibilità ai ragazzi di poter giocare all interno di un campo professionale. Vi è stragrande partecipazione da parte dei ragazzi che per 4 mercoledì di fila si sono presentati puntuali davanti al centro per andare a giocare. Se qualcuno non era presente, oltre ai classici sostituti, si è collaborato per andare a cercare, anche a casa se necessario, il giocatore assente. E stato un torneo intenso caratterizzato da vittorie sofferte con match e- quilibrati fino alla grande finale. In essa, come da programma, ad arbitrare vi era un dirigente di gara professionista con tanto di cartellini e divisa. A questo proposito vogliamo ringraziare pozzi della polisportiva Borgo Tossignano, il Maresciallo dei Carabinieri e in particolar modo Antonio che ha speso tempo e ci ha donato la sua esperienza professionale. Per la cronaca, la finale, giocata sotto la pioggia si è conclusa con il punteggio di 17 a 13 in favore degli ULTRAS sui R.E.R.A. A fine partita è stato effettuato il terzo tempo e i vincitori hanno ricevuto una medaglia di riconoscimento per la vittoria. Ad entrambe le squadre è stato regalato un pallone, i quali sono stati messi a disposizione del centro. E stata un e- sperienza per tutti divertente che speriamo si possa ripetere anche con la partecipazione di altri ragazzi della Vallata.

10 10 In questo numero per i film «Natale a Rio» e per la musica «A Novembre» di Giusy Ferreri. Film: Natale a Rio Fabio è da sempre innamorato della sua collega Linda, ma senza il coraggio di rivelarsi. A causa di uno scambio di indirizzi e- lettronici, Fabio pensa che Linda lo abbia notato e addirittura invitato a passare con lei le vacanze di Natale in Brasile. Ma quando si presenta in aeroporto, si accorge dell equivoco: Linda sta partendo con il suo fidanzato segreto Gianni e per di più il motivo del viaggio è presentarlo al padre che vive in Brasile da molti anni. Non potendo più tirarsi indietro, Fabio è costretto a partire come terzo incomodo. Una volta arrivati a destinazione, Gianni cade in tentazione e si lancia in un avventura amorosa con una bella brasiliana. Scoperto da Linda, viene immediatamente lasciato. La ragazza non vuole tuttavia rivelare al padre di essere stata nuovamente presa in giro da un uomo e chiede a Fabio di fingere di essere il suo futuro marito. Mai proposta poteva essere più allettante per Fabio, che mette in atto ogni trucco e stratagemma per prolungare il periodo della finzione. Ma il ritorno di Gianni pentito rischia di far fallire il suo sogno d amore Paolo e Mario, due divorziati cinquantenni, hanno organizzato una vacanza lussuosissima a Rio de Janeiro per le feste di Natale. Ignorano, tuttavia, che i loro figli Piero e Marco hanno prenotato un viaggio low-cost per la stessa destinazione. A causa dell omonimia tra padri e figli, le due vacanze vengono tuttavia scambiate, così mentre i figli si godono ville di lusso e auto superaccessoriate, i padri finiscono in un comico vagabondare, tra ostelli pulciosi e auto sgangherate, per le strade più malfamate di Rio de Janeiro. Paolo e Mario realizzano che c è stato un errore e tentano con ogni mezzo di rientrare in possesso della loro vacanza. A complicare le cose ci si mette anche il fatto che le mamme di Piero e Marco, all insaputa di figli ed ex mariti, si trovano a Rio per un operazione di chirurgia plastica. Tra equivoci ed inaspettate coincidenze padri e figli si incontreranno e si scontreranno in avventure travolgenti RECENSIONI A Novembre Ho difeso le mie scelte io ho creduto nelle attese io ho saputo dire spesso di no con te non ci riuscivo. Ho indossato le catene io ho i segni delle pene lo so che non volendo ricorderò quel pugno nello stomaco. A novembre la città si spense in un istante tu dicevi basta e io rimanevo inerme il tuo ego è stato sempre più forte di ogni mia convinzione. A novembre la città si accende in un istante il mio corpo non si veste più di voglie e tu non sembri neanche più così forte come ti credevo un anno fa novembre. Ho dato fiducia al buio ma ora sto in piena luce e in bilico tra estranei che mi contendono la voglia di rinascere A novembre la città si spense in un istante tu dicevi basta e io rimasi inerme il tuo ego è stato sempre più forte di ogni mia convinzione. A novembre la città si accende in un istante il mio corpo non si veste più di voglie e tu non sembri neanche più così forte come ti credevo un anno fa novembre. E tu parlavi senza dire niente cercavo invano di addolcire quel retrogusto amaro di una preannunciata fine. Il nuovo disco di Giusy Ferreri, Gaetana. Dopo l inaspettato successo del singolo Non ti scordar di me, Giusy Ferreri è tornata con il nuovo album Gaetana, in cui sono racchiusi tredici nuove canzoni, tra cui A Novembre (A LATO IL TESTO). Il disco è uscito il 14 di novembre ed è stato prodotto da Tiziano Ferro, ma come se non bastasse quattro brani sono stati scritti da lui, e uno, L amore e basta, è persino in duetto.

11 Seconda categoria, Borgo capolista 32 punti, più 9 sul Budrio Dopo il successo molto contestato contro il Pontevecchio, il Borgo rimane saldamente in testa al girone con 9 punti di vantaggio sul Budrio.Fontanelice e Castel del Rio perdono terreno dal gruppo di testa. Alcuni infortuni e indisponibili per la ripresa del campionato. Seconda categoria, il resoconto dell andata Spazio alle trattative Tutti i movimenti delle tre squadre di vallata in tre articoli alle pagine 13,14 e 16. In tutto ci sono 8 nuovi giocatori. La squadra che si è mossa di più nel mercato di riparazione è stata il Fontanelice con 6 acquisti, con la possibilità del settimo. Tutte le novità all interno. IL PUNTO SULLA SECONDA CATEGORIA Le partite del prossimo mese Partite Borgo Tossignano Rimandata a 21/01/ /01/2009 BORGO TOSSIGNANO BORGO TOSSIGNANO 18/01/2009 SIEPELUNGAB. 25/01/2009 BORGO TOSSIGNANO 01/02/2009 BENTIVOGLIO EMILIA SAN ROCCO BORGO TOSSIGNANO IMOLA BORGO TOSSIGNANO IL RECUPERO DELLA DECIMA GIORNATA DEL GIRONE D ANDATA SI GIOCHERA IN UN TURNO INFRASETTIMANALE MERCOLEDI 21 GENNAIO Rimandata a 21/01/2009 Partite Fontanelice MAGICA OSTERIA FONTANELICE 11/01/2009 FONTANELICE S.MARTINO PED. 18/01/2009 IMOLA FONTANELICE 25/01/2009 FONTANELICE JUVENILIA 01/02/2009 STELLA AZZURRA FONTANELICE Rimandata a 21/01/2009 Partite Castel del Rio PONTEVECCHIO CASTEL DEL RIO 11/01/2009 CASTEL DEL RIO IMOLA 18/01/2009 BENTIVOGLIO CASTEL DEL RIO 25/01/2009 CASTEL DEL RIO STELLA AZZURRA 01/02/2009 S.MARTINO PED. CASTEL DEL RIO

12 12 sport Seconda categoria, Borgo wanted Si riparte senza Gatti e Vallante Altra partita e altra vittoria per il Borgo capolista, che sta letteralmente dominando la classifica di seconda categoria mantenendosi a più nove dalle inseguitrici. E.P. Continua la trionfale marcia del Borgo, ancora solo in testa alla classifica di seconda categoria a +9 dal Budrio secondo a 23 punti. In questo mese caratterizzato dalla sosta natalizia, l unico match disputato dai rossoblu è stato quello che si è svolto a Borgo Tossignano il 21 dicembre contro il Pontevecchio, terminato 2-1 per i padroni di casa. Questa partita è stata fondamentale per prendere ancora più vantaggio dalle inseguitrici, visto che una di queste era proprio il Pontevecchio. Venendo al match, è stata una partita complicata perchè gli avversari si sono dimostrati tosti fin dal primo minuto e non hanno mollato nemmeno per un attimo, tant è che i goal sono stati tutti accompagnati da qualche protesta anche in tribuna. Per primo si è portato in vantaggio il Borgo con un goal di Vallante, molto contestato per un presunto fuorigioco, su assist illuminante del pilastro del centrocampo Alex Lanzoni, che ha liberato l ala offensiva borghigiana dietro tutta la difesa. Ha poi risposto immediatamente quel Pontevecchio che ha costruito per tutta la partita, ma non ha mai finalizzato a dovere (per la fortuna dei borghigiani). E Stratoti l autore del goal del pareggio su una papera del portiere Innocenti. Dopo diverse fasi confusionali della partita, è nuovamente il Borgo che si porta in vantaggio al 43 del secondo tempo con una zampata vincente di Marco Lupo Monti. Purtroppo le note negative dell incontro per gli uomini di Paolone Gentilini sono state le espulsioni di Fabio Gatti, per reazione dopo un contrasto, e di Filippo Vallante per un accennata rissa con l altro marcatore della partita, Stratori, proprio quando le due squadre stavano ritornando negli spogliatoi. Il prossimo sarà un mese importante per vedere chi potrà realmente inseguire il Borgo e se questi ultimi riusciranno a mantenere un ritmo così alto che li ha portati ad avere addirittura 32 punti; sarà anche importante vedere se le altre due squadre di Vallata, Fontanelice e Castel del Rio, riusciranno a tornare nei quartieri alti della classifica, dato che, alla vigilia del campionato, sembrava che soprattutto il Castel del Rio potesse ambire alla promozione. RISULTATI DELLA DODICESIMA GIORNATA DOMENICA 21/12/2008 Bentivoglio-Fontanelice 4-1 Borgo Tossignano-Pontevecchio 2-1 Imola-Emilia 0-2 S.Martino in Pedriolo-Budrio 1-2 San Rocco-Castel Del Rio 2-1 Siepelungabellaria-Magica Osteria 1-0 Stella Azzurra-Juvenilia 2-3 BORGO CONTRO PONTEVECCHIO NELLA PARTITA DI DOMENICA 21 DICEMBRE 2008 La Classifica del girone M di seconda categoria Pos Squadra P G V N P Gf Gs 1 BORGO TOSSIGNANO BUDRIO JUVENILIA EMILIA PONTEVECCHIO S.MARTINO PED CASTEL DEL RIO MAGICA OSTERIA BENTIVOGLIO SIEPELUNGAB FONTANELICE IMOLA STELLA AZZURRA SAN ROCCO

13 Seconda categoria, calciomercato di gennaio Devis e Zack, attenti a quei due Un nuovo acquisto per i borghigiani: si tratta di Devis Gabaldo, che ha e- sordito nella sfida contro il Pontevecchio di domenica 21 dicembre. Qualche infortunio anche a Borgo. Pifferi: «Reinventeremo i ruoli in campo». D.B. Borgo Tossignano. Se per alcuni il 17 porta sfortuna, per il diesse rossoblu Enrico Pifferi questo è solamente il numero di maglia del trentunenne Devis Gabaldo, una nuova punta che la società ha voluto prelevare dall Imola Asd, che a sua volta lo aveva inserito nella lista delle cessioni come svincolato. Un nuovo acquisto arrivato in casa rossoblu quasi a costo zero (da definire ancora i rimborsi spese), che andrà a infoltire la rosa del mister Paolo Gentilini, che ha voluto fortemente che la società modificasse qualcosa durante il cosiddetto mercato di riparazione. «E stata una scelta del mister spiega Enrico Pifferi, diesse della sport 13 società borghigiana quella di portare un nuovo giocatore che allungasse un po l attacco, dato che comunque Sergio Actis Dato ha 40 anni e d inverno qualche acciacco si fa sempre sentire, e che invece Andrea Zaccherini è molto giovane, quindi un po più di competizione là davanti può fare solo che bene». Gabaldo rimarrà a Borgo fino a fine stagione, quando la società prenderà una decisione definitiva sul suo ingaggio o meno all interno della rosa titolare. Per adesso infatti si tratta solamente di un prestito. Ma veniamo ora alle brutte notizie. dopo il serio infortunio (lesione ai crociati), per il difensore borghigiano Daniele Facchini, alla lista degli indisponibili si aggiungono Fabio Gatti e Filippo vallante, che contro il Pontevecchio domenica 21 dicembre non hanno dato il massimo a livello di fair play tra i giocatori in campo. Il primo infatti è stato espulso per fallo di reazione, e come tale probabilmente starà fuori due giornate; Vallante invece, durante un principio di rissa tra i giocatori nel post partita, ha avuto un faccia a faccia un po troppo manesco con un giocatore bolognese, Stratoti, ed entrambi sono stati mandati di filata dall arbitro negli spogliatoi. Anche per lui il giudice sportivo, con tutta probabilità, assegnerà due giornate di squalifica. Due brutte tegole per il diesse, che comunque non dispera e pensa già con ottimismo alla prossima giornata, la prima di ritorno contro il San Rocco, ultimo in classifica. «Dopo questi eventi ci saranno alcuni cambi tattici e reinventeremo i ruoli soprattutto a centrocampo commenta Pifferi -. Ci sarà sicuramente più spazio per i giovani della juniores, che magari fino adesso hanno fatto della panchina: ci sarà posto per Mirco Pozzi, per Marco Pederzoli, per Fabrizio Bacci e per Filippo Morara, che sono sempre pronti a fare il loro ingresso in campo». Seconda Categoria, 13 i punti in campionato 11 posto, dura la risalita Il Fontanelice ha bisogno di punti in campionato e gli innesti proposti dalla società dovrebbero dare quella quantità in più che è mancata nelle ultime partite. Infermeria ancora affollata. DEVIS GABALDO NELLA PARTITA D ESORDIO CONTRO IL PONTEVECCHIO Archiviato il girone di andata del campionato con il recupero della dodicesima giornata di seconda categoria (la decima verrà recuperata in un turno infrasettimanale mercoledì 21 gennaio), il Fontanelice riparte da capo con la partita che giocherà in casa domenica 11 gennaio contro il San Martino in Pedriolo. All andata i biancazzurri erano riusciti a ribaltare le sorti dell incontro grazie al ricorso al giudice sportivo, che aveva assegnato una vittoria a tavolino per un ingenuità della società avversaria. Ora il Fontana vuole riconfermarsi contro questa squadra cercando di non riproporre quelle magre prestazioni degli ultimi tempi, ultima delle quali la sconfitta per 4-1 contro il Bentivoglio nella giornata di domenica 21 dicembre. «Ci siamo trovati in una situazione molto strana perché non avevamo più cambi a disposizione spiega Gianluca Galassi, diesse biancazzurro per i vari infortuni che ci condizionano ormai da più di un mese. Nel primo tempo abbiamo creato un paio di occasioni da gol che abbiamo sprecato in malo modo, tra cui anche un palo. Nel secondo tempo siamo crollati e il Bentivoglio ha preso il sopravvento». Tra gli infortunati nel bollettino medico della società risultano 5 infortunati gravi, non recuperabili fino a fine stagione, e altri 2 giocatori che possono rientrare in tempi più o meno breve, senza perdere tutto il girone di ritorno. Per la prossima partita, quella contro il San Martino in casa, il diesse della società fontanelicese è fiduciose, ma non si vuole sbilanciare troppo. «Io penso che con i nuovi arrivati e gli altri che recupereremo possiamo giocarcela fino all ultimo perché anche loro è che siano poi questa grandissima squadra dato che ne ho viste di molto più forti, Borgo su tutte. Se le cose riescono a mettersi sulla giusta strada, riusciremo a fare bene per questa seconda parte di campionato». Tutto pronto dunque per domenica 11 gennaio in via 8 dicembre a Fontanelice per il match contro il San Martino dalle 14 e 30 in poi.

14 14 sport Seconda categoria, il Fontana corre ai ripari 6 gli innesti per la salvezza Due punte, un centrocampista e tre difensori per il mercato di riparazione di gennaio. Per la società si tratta solamente di garantire il rimborso spese ai giocatori in arrivo da Casale, Imola e Ponticelli. D.B. Quando un team passa dal sesto all undicesimo posto in un solo girone di andata, allora è necessario capire cosa si è sbagliato e correggersi prima che le cose possano andare ancora peggio. Ebbene questo è quello che il Fontanelice ha cercato di fare in questa sosta invernale. Assodato che il problema è una lista di infortunati da guinness dei primati (7 gli indisponibili su una rosa da neanche venti giocatori), i biancazzurri di Fontana sono corsi ai ripari molto in fretta cercando di ingaggiare più giocatori possibili che potessero infoltire la rosa e che non riducessero la squadra a quelle imbarazzanti partite disputate in 11 contati. I colpi di mercato della società sono stati 6, ma potrebbero diventare 7 con l ufficializzazione ancora incerta di un altra punta proveniente dal Fossatonese. Comunque ecco i cambiamenti che la società ha apportato alla rosa decimata dagli infortuni. DIFESA. A cominciare dal reparto arretrato, sono tornati al Fontanelice Andrea Minichiello, classe 79, proveniente dal Castel del Rio, un terzino sinistro che può offrire qualità in difesa, e Stefano Gentilini, classe 77, un difensore centrale. «Noi crediamo molto in lui perché è un giocatore con delle buone potenzialità commenta Gianluca Galassi, il diesse della squadra e lo conosciamo molto bene perché è stato parecchi anni qui da noi». Ultimo acquisto in difesa è Lorenzo Poli, anche lui un 77, che può giocare terzino in entrambe le fasce, proveniente dal campionato ferrarese. CENTROCAMPO. A centrocampo la novità è Gabriele Bartolini, mediano classe 88 che ha giocato la prima parte di campionato nell Imola Asd. «Facciamo molto affidamento a lui continua il diesse - soprattutto perché dovrà rimpiazzare Livio Zotti, che starà fuori per infortunio almeno un altro mesetto». ATTACCO. Come punte il Fontanelice ha acquistato dal Casalfiumanese Giuseppe Petrozzino ( 85), che ha giocato anche in categorie più alte, ed infine Gianluca Dal Monte, classe 86, direttamente dagli amatori del Ponticelli. «Anche lui ha grandi potenzialità conclude Galassi e speriamo che faccia bene». Seconda Categoria, CdRio alla riscossa Si riparte dall Imola Per la prima giornata del girone di ritorno gli alidosiani incontreranno l Imola Asd. Per i castellani solo brutti ricordi. Dopo la sconfitta nel recupero della dodicesima giornata contro il San Rocco (2-1) in terra faentina, per gli uomini del mister Baraccani è tempo di dare un giro di vite alle non brillantissime prestazioni che il Castel del Rio ha messo in campo nelle ultime settimane, soprattutto nell ultimo match disputato, quando gli alidosiani avevano di fronte l ultima in classifica. «Contro il San Rocco non abbiamo dato il nostro massimo e non abbiamo messo in campo quella grinta che avevamo ad esempio contro il Borgo, e che ci permette solitamente di ribaltare le prospettive degli incontri commenta Valeriano Zaccherini, diesse biancazzurro -. Complessivamente la partita è stata decisa da episodi a nostro sfavore che hanno portato il San Rocco a vincere con un gol di scarto, pur avendo creato di più e non avendo finalizzato alcune nostre occasioni (due o tre gol che era più facile segnarli che sbagliarli)». Ma dopo il capodanno questo clima di tensione si è un po assopito e le cose si sono rimesse sul verso giusto già a partire dal primo weekend di gennaio. «La società si è arrabbiata molto con i giocatori e questi hanno subito capito che era arrivato l ora di darsi una svegliata e abbiamo portato a casa un successo importantissimo sul piano morale contro il Castel Bolognese (squadra di prima cetegoria, ndr) sabato 3 gennaio (3-1 per i biancazzurri). E stato un test molto importante per testare la nostra pericolosità contro le squadre delle categorie superiori che affronteremo in Coppa Emilia da febbraio in poi». Domenica 11 gennaio, prima giornata di ritorno, arriva però l Imola Asd, che nel girone d andata aveva battuto i castellani per 2 reti a una ( in quella gara segnò Yuri Mambelli). «Contro l Imola speriamo di avere il risultato dalla nostra e gli elogi dalla loro, cosa che non è accaduta all andata. A PAGINA 15

15 ANDREA ZACCHERINI, PORTIERE DEL CDRIO DA PAGINA 14: Si riparte dall Imola Il primo posto in campionato comunque è praticamente un capitolo chiuso. Cercheremo di fare bene, ma le partite di campionato serviranno soprattutto per capire gli errori che dobbiamo evitare in Coppa Emilia, che, dato che ci siamo, ci giocheremo fino all ultimo». Appuntamento dunque al Mandrioli di Castel del Rio domenica 11 gennaio a partire dalle 14 e 30. sport 15 Seconda Categoria, mercato di gennaio Ecco Marco dalla Dozzese, Cdrio ora al completo Nel mercato di riparazione il Castel del Rio acquista Marco Morsiani dalla Dozzese. Si è già messo in luce nell incontro tra Castel del Rio e Castel Bolognese. Castel del Rio. Vent anni, classe 1988, centrocampista centrale. Queste le generalità calcistiche di Marco Morsiani, il nuovo acquisto del mercato di riparazione degli alidosiani che portano sulle alture della Valle del Santerno un giovane molto promettente in arrivo direttamente dalla Vallata accanto, cioè dai gialloblu della Dozzese. Un giocatore che negli anni in cui ha militato tra le fila della Dozzese ha giocato anche in prima squadra, nonché nella juniores, ma sempre come fuori-quota. Ora è entrato a far parte della folta rosa del mister Giancarlo Baraccani, in cui prenderà il posto di Claudio Cantagalli, altro pilastro del centrocampo biancazzurro, che ha dovuto lasciare la squadra per problemi di lavoro. Un giovane che creerà un po di gioco e di filtro a centrocampo, quello che forse un po manca a questa squadra che non riesce ad essere tra le grandi di questo campionato. Per quanto riguarda la Coppa Emilia, si tratta di un giocatore fondamentale che può aumentare il numero della forze fresche tra gli uomini del Castel del Rio. Marco infatti si è già messo in luce un paio di volte nella sfida tra San Rocco e Castel del Rio e nella successiva amichevole tra gli alidosiani e il Castel Bolognese, in cui ha dato il meglio di sé con qualche buona giocata. RASSEGNA FOTOGRAFICA: ALCUNE FOTO DELLA PARTITA TRA BORGO E PONTEVECCHIO IN ALTO: IL GOL DI MARCO MONTI AL 43 MINU- TO CONTRO IL PONTEVECCHIO (2-1 PER IL BOR- GO), E QUELLO DI VALLANTE (A LATO) PER IL MOMENTANEO VANTAGGIO DEI BORGHIGIANI SEMPRE SUL PONTEVECCHIO. 1 2 PAOLO GENTILINI, ALLENATORE DEL BORGO

16 2009 a B o r g o T o s s i g n a n o A CURA DELLE DUE PRO LOCO PROSE- GUONO I LAVORI TURISTICAMENTE UTILI DI RIPRISTINO DEL SENTIERO STRA LE MURA TESSERAMENTO 2009 TESSERA normale. 5 UNPLI CARD. 8 rivolgersi in Biblioteca ( ) 22 febbraio CARNEVALE DEI BAMBINI 24 febbraio FESTA DELLA POLENTA- SAGRA DEI MACCHE- RONI E SFILATA DI MASCHERE E CARRI ALLEGORICI 28 febbraio: LUME A MARZO a Borgo Tossignano 17 aprile: Celebrazione della LIBERAZIONE di Borgo 25 aprile: Celebrazione della ricorrenza della LIBERAZIONE 9-10 maggio: FESTA DEL VOLONTARIATO 3 o 17 maggio: ESCURSIONE con l AVIS 23 maggio GITA di fine anno della Scuola materna maggio - SAGGIO MUSICALE ore 20 sala consiliare a cura dell Associazione Musicale 31 maggio: LA GIOSTRA IN FESTA al parco lungofiume 2 giugno: FESTA della REPUBBLICA al Parco della Rimembranza con premiazione dell VIII Concorso dell A.N.C.R. sulla pace. 6 giugno: FESTA di fine anno della Scuola Materna 7 giugno: GITA PATRIOTTICA a cura dell ANCR giugno: FESTA DELLA BIRRA in..birriamoci fine giugno inizio luglio: 2/3 SERATE BORGHIGIANE luglio: ACQUA DI TERRA TERRA DI LUNA 2 spettacoli luglio: SI GIRA: 2 film in piazza agosto: EMILIA ROMAGNA FESTIVAL 2 concerti 1-15 agosto: a Tossignano : FESTA DEL VILLEGGIANTE 24 agosto: a Borgo Tossignano SAGRA DI SAN BARTOLOMEO 6 settembre: GITA PATRIOTTICA dell Associazione Combattenti settembre a Codrignano: FESTA DEL GARGANELLO 27 settembre: LIBERAZIONE di Castel del Rio 11 ottobre: MOSTRA DEI FUNGHI con l AVIS 18 ottobre: FESTA VOTIVA DELLA B. V. DEL BUON CONSIGLIO 4 novembre: ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA a Fontanelice 8 novembre: ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA a Borgo Toss. 11 novembre: FESTA DI SAN MARTINO 6 dicembre: a Tossignano FALO DI SAN NICOLO 8 dicembre: Celebrazione della LIBERAZIONE a Fontanelice 6 dicembre- 6 gennaio: BUONE FESTE A BORGO TOSSIGNANO INFO in biblioteca ( ). Segna +14% la raccolta differenziata nei 4 Comuni della Vallata del Santerno E da gennaio il servizio di raccolta domiciliare a sacchi della carta raddoppia A partire dal 12 gennaio 2009 raddoppia il servizio di Hera Imola Faenza per la raccolta domiciliare della carta a sacchi nei quattro Comuni della Vallata del Santerno: Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio e Fontanelice. Attualmente quindicinale, la raccolta diverrà settimanale e i clienti domestici sono invitati ad esporre i sacchi pieni nella sera del lunedì. Ogni sacco pieno con allegato il cartellino del codice a barre consente di ricevere uno sconto individuale in bolletta di 0,77 euro. Il cartone va inserito per quanto possibile all interno del sacco. Quando è di grandi dimensioni va piegato e consegnato insieme al sacco. Si tratta di un potenziamento concordato con le amministrazioni comunali che permetterà un conferimento più frequente dei sacchi e allo stesso tempo faciliterà e semplificherà ai cittadini l utilizzo del servizio, non dovendo più seguire un calendario quindicinale, con le seppur minime difficoltà che ciò comporta. La raddoppiata possibilità di usufruire del servizio di raccolta domiciliare della carta potrà contribuire ad incrementare ulteriormente i già buoni risultati ottenuti dai quattro Comuni complessivamente intesi. Nei primi 9 mesi del 2008 la percentuale di raccolta differenziata nella Vallata ha superato il 38%, partendo da un dato consuntivo del 2007 del 24%: un +14 molto positivo, raggiunto grazie alla collaborazione dei cittadini e delle aziende locali che hanno utilizzato i servizi gestiti da Hera Imola Faenza e concordati con le amministrazioni comunali. Nel giro di pochi anni, dal 2005 ad oggi, la percentuale di raccolta differenziata complessiva dei quattro comuni è quasi raddoppiata, passando da 21 a oltre 38% e ciò sta portando ad una diminuzione significativa dei rifiuti indifferenziati (- 11%). Tutte le stazioni ecologiche presenti in Vallata sono caratterizzate da un forte aumento della raccolta di carta e cartone, vetro, plastica e lattine, tutti materiali che vengono pesati direttamente sul posto e per i quali si riceve uno sconto in bolletta di 0,15 euro per ogni kg conferito. Sono in crescita gli accessi alle stazioni ecologiche: nei primi 8 mesi del 2008 sono circa in più gli accessi registrati rispetto all intero Sono in costante e graduale aumento anche le quantità di cartone, vetro e lattine consegnate dalle attività commerciali presenti in Vallata e per le quali le attività ricevono anch esse uno sconto nella tariffa dell igiene ambientale. Ricevono uno sconto anche le aziende che avviano autonomamente a recupero, tramite ditte autorizzate, i rifiuti assimilabili agli urbani. La possibilità di potere usufruire di questi sconti rappresenta sicuramente un incentivo ad effettuare la raccolta differenziata e ad utilizzare le stazioni ecologiche presenti sul territorio.

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio REGOLAMENTO FANTA PLAZET: ISCRIZIONE E SOLDI L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio del mercato. Oltre ai 25 Euro dovranno essere consegnati ulteriori

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 Ciao, tu non mi conosci ma io conosco te. Voglio fare un gioco. Regola numero uno: rispetta le regole del gioco! Regola numero due: ricorda, io sono l Enigmista:

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO 1. La squadra Con il termine squadra si intende l insieme di rosa e staff tecnico. 1.1. La rosa Con il termine rosa si comprendono tutti i giocatori acquistati durante

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando A Natale C è una strana sensazione che ti fa nascere un emozione di amicizia e unità e tanta felicità. Dentro gli occhi di un bambino si vede un mondo più carino, senza guerre e disuguaglianza un mondo

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE Edizione 9 REGOLAMENTO UFFICIALE STAGIONE 2012-13 STAGIONE 2012-13 DURATA Il campionato avrà svolgimento dalla seconda giornata fino giornata del campionato di Calcio di serie A. Saranno giocate un totale

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE 1 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE VIA DON BOSCO,57-57124 - LIVORNO TEL.0586444269 Email fmacolline@gmail.com 2 L anno scolastico 2014/2015 prevede un percorso formativo che vuole aiutare

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

Gli alunni delle classi IV e V, il dieci marzo duemilaotto, hanno ospitato nella palestra dell edificio scolastico, il direttore della banca Popolare di Ancona, ente che ha finanziato il progetto Ragazzi

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 3 3 Ad Emmaus si canta che è una bellezza S O M M A R I O In Prima 1 Caro amico 2 ti scrivo Eventi 3 Articolo 4 Fashion Lavelli 5 LA SETTIMANA SCORSA

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.)

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) Stagione 2014-2015 5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) 27-10-2014 18:25 - Campionato GIOVANISSIMI B Nella 5 gara di campionato i giovanissimi B incontrano

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI ESTATE 2016 L ORATORIO ESTIVO IN SANTA BERNARDETTA dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SS. NAZARO E CELSO dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SAN GIOVANNI BONO dalla 1^ alla 3^ Media QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI

Dettagli

GLI ALUNNI DELLA I A

GLI ALUNNI DELLA I A GLI ALUNNI DELLA I A Descrivi la festa di Halloween soffermandoti sui preparativi, che l hanno preceduta, sul suo svolgimento e parla delle tue impressioni al riguardo. Con la scuola elementare di Puccianiello

Dettagli

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola Unità Per cominciare... Osservate le seguenti attività e iniziative. Di solito, quali di queste è possibile svolgere a scuola? fare lezioni di guida cantare in un concorso organizzare una mostra proteggere

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

I colori dell autunno

I colori dell autunno I quaderni di Classe II A Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi Castrezzato (BS) I colori dell autunno Haiku Poëtica Novembre 2009 Poëtica Classe II A - Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi -

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

VOLONTARIATO & SERVIZIO

VOLONTARIATO & SERVIZIO www.tolentini.it GRUPPO VOLONTARIATO & SERVIZIO Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. (Matteo 10, 8) Il Gruppo Volontariato e Servizio della Pastorale Universitaria è formato da studenti di

Dettagli

Menzione speciale per i cucchiai di legno Bella Fica e Water Team, che nonostante un ottimo campionato, se so attaccati

Menzione speciale per i cucchiai di legno Bella Fica e Water Team, che nonostante un ottimo campionato, se so attaccati REGOLAMENTO FANTA PLAZET: Ciao a tutti ragazzi! Anche questa edizione è passata più o meno in maniera perfetta Le piccole cosa da sistemare sono state riviste, tipo qualche partecipante furbetto! Quindi

Dettagli

LE SQUADRE. A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) A.C. SEVEN81 (ANTONIO CANNARILE 331/3608472- seven81.antonio@libero.

LE SQUADRE. A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) A.C. SEVEN81 (ANTONIO CANNARILE 331/3608472- seven81.antonio@libero. 1 LE SQUADRE A.C. SCOCCI87 (CARLO ALBERTO 328/3796681 stefanopanizzi@libero.it) BAICO (PAOLO BIGI 333/6459529 baigo2002@virgilio.it) BRIGATA ROSSONERA (GIANLUCA MURRU 349/1294057 gianlu.murru@alice.it)

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

OSSERVA LA LOCANDINA, RIESCI A INTUIRE DI CHE COSA TRATTA IL FILM?

OSSERVA LA LOCANDINA, RIESCI A INTUIRE DI CHE COSA TRATTA IL FILM? OSSERVA LA LOCANDINA, RIESCI A INTUIRE DI CHE COSA TRATTA IL FILM? Attività 1 1) Leggi la breve trama del film e vedi se le tue ipotesi sono confermate Cosa vuol dire avere una mamma bellissima, vitale,

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu...

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Gaetanu.. Ù mattu canta li stornelli de Genzano: N mezzo a lo petto tuo ce sta n canale, ce curre l acqua e nun

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Unità IX Il corpo. Contenuti - Parti del corpo - Sentimenti - Sensi. Attività AREA ANTROPOLOGICA

Unità IX Il corpo. Contenuti - Parti del corpo - Sentimenti - Sensi. Attività AREA ANTROPOLOGICA Unità IX Contenuti Il corpo - Parti del corpo - Sentimenti - Sensi Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. L Orsoroberto introduce L Orsoroberto si tocca il naso e chiede ai bambini di fare lo stesso. Poi si tocca

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli