UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA"

Transcript

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE ASTE ON LINE RELATORE: Chiar.mo Prof. LUIGI MANSANI LAUREANDO: ANGELO PASTORE ANNO ACCADEMICO

2 II

3 A papà, mamma Pietro e Davide per avermene dato la possibilità, e a Claudia per avermi aiutato a realizzarla. III

4 IV

5 INDICE Introduzione...1 I. CAPITOLO ORIGINI ED EVOLUZIONE DELLE ASTE 1.1 La storia delle aste nel mondo Internet e la sua rivoluzione Nascita delle aste online Chi sono Come funzionano I protagonisti Le forme Le aste online oggi.35 II. CAPITOLO UNA REALTA VIRTUALE: EBAY 2.1 I primi passi Profilo aziendale Ebay nel mondo Ebay Italia...45 V

6 2.2.3 Brevi cenni sul funzionamento...53 III. CAPITOLO LA NUOVA FRONTIERA DELLA CONCORRENZA SLEALE: LA VENDITA DI PRODOTTI CONTRAFFATTI NELLE ASTE ONLINE. 3.1 La contraffazione Ieri e oggi I perché della marca Note sul fenomeno Gli effetti E-commerce in crescita e contraffazione dilagante L angolo più oscuro del commercio virtuale Il terribile sospetto sulle aste online La lotta e gli strumenti Il ruolo di Ebay IV. CAPITOLO LA RESPONSABILITA DEI SITI DI ASTE ONLINE La regolamentazione dell e-commerce La disciplina delle aste online La responsabilità degli internet service provider Introduzione al problema..128 VI

7 4.2.2 Perché una responsabilità dell internet provider? Panoramica sul tema delle possibili responsabilità imputabili all ISP Alcuni casi internazionali di riferimento: evoluzione della disciplina giurisprudenziale e normativa Stati uniti d America La situazione in alcuni paesi europei La situazione italiana Osservazioni generali Ordinamento giurisprudenziale (ante D. Lgs. 70/2003) e normativo: il provider colpevole D. Lgs. 70/ La giurisprudenza in tema di responsabilità del provider dopo l entrata in vigore del D. Lgs. 70/ Sentenze diverse per la stessa fattispecie LVHM vs Ebay Tiffany vs Ebay Considerazioni conclusive. Ebay: internet provider o intermediario commerciale?..217 Bibliografia VII

8 Sitografia 242 VIII

9 INTRODUZIONE I progressi compiuti dall uomo in tutti i campi della sua attività manuale e intellettuale, sono stati fortemente condizionati dallo sviluppo delle nuove tecnologie informatiche. Non a caso proprio nell attuale scenario socio-economico, il ruolo occupato dall innovazione tecnologica e informatica è davvero determinante. La cosiddetta rete delle reti rappresenta la vera rivoluzione informatica del secolo appena trascorso e lo strumento d indubbia importanza nel quadro sociale ed economico del futuro. Essa ha consentito di abbattere le tradizionali barriere di spazio e di tempo, da un lato, e di determinare lo sviluppo di relazioni e comunicazioni, in qualsiasi parte del mondo, in tempo reale, dall altro lato. Grazie alle sue grandi potenzialità e alle aspettative offerte, tutti gli operatori si trovano attratti e stimolati dall uso delle tecnologie telematiche. Oggigiorno, alla base della cosiddetta new economy, ossia dell economia fondata sulla creazione e sul consolidamento di relazioni commerciali e finanziarie determinate dalla comunicazione digitale e dall elaborazione elettronica delle informazioni, un posto centrale è occupato dall avvento di internet. Ha assunto grande importanza quello che comunemente è definito l e-business: cioè l utilizzo della rete per realizzare finalità di tipo commerciale. Una delle più originali versioni di commercio tradizionale applicato al mondo delle transazioni telematiche è costituito dalle aste online (o aste elettroniche), che da realtà ormai consolidata negli USA, si sono affermate anche al di là dei confini americani. 1

10 Ne è esempio il fatto che attraverso Ebay sia possibile effettuare vendite e acquisti attraverso la rete, ma la caratteristica che rende sui generis questo sistema, tuttavia, è il fatto che le vendite avvengono con lo strumento dell asta, quindi ciò che si realizza è un asta effettuata tramite l inserzione di annunci sul sito web. Questa tipologia di aste rappresenta oggi una delle migliori soluzioni per l allocazione delle risorse e per l acquisto di beni alle migliori condizioni economiche poiché i venditori e gli acquirenti vengono ad operare, in tutto e per tutto, su un mercato globalizzato. Le aste online coinvolgono in genere persone comuni, ma è consistente ed in crescita anche la presenza di aziende e di distributori diretti di piccola e media grandezza che, attratti dalla possibilità di raggiungere un ampio bacino di utenti a costi ridotti, modificano le tradizionali strutture di vendita. Ebbene, proprio per le possibilità virtuali di rivolgersi ad una platea indefinita di acquirenti, con rapide modalità di vendita e la possibilità di anonimato, è molto probabile che vengano messi in circolazione in tale circuito, assieme ai prodotti originali ovvero di dubbia provenienza anche beni che in qualche modo vìolino la disciplina dei segni distintivi delle imprese, delle opere dell ingegno e in generale che esercitino una concorrenza sleale. In uno scenario del genere l assunto di base è capire se sia possibile o meno attribuire la responsabilità all internet provider per le violazioni commesse da altri. E forse prima ancora cercare di identificare, anche attraverso le decisioni giurisprudenziali in merito, quale ruolo abbiano in tutto questo i gestori dei siti di aste virtuali. Questo ed altro ancora sarà l approfondimento delle pagine seguenti. 2

11 I. CAPITOLO ORIGINI ED EVOLUZIONE DELLE ASTE Fin dall antichità le aste hanno suscitato interesse ma fu solo nel XVIII secolo, ma è con l apertura delle case d asta Sotheby s e Christie s a Londra, che hanno acquistato largo credito e notorietà. Se nel XVIII e XIX secolo le aste erano importanti, seppur limitate soprattutto a libri, opere d arte e oggetti antichi, col secolo successivo iniziarono anche a vendere tutto ciò che fosse suscettibile di valore storico od economico. L avvento di internet invece ha permesso la trasformazione dello scenario: da aste con limiti temporali e spaziali, ad un mercato globale caratterizzato dalla dinamicità. 1.1 LA STORIA DELLE ASTE NEL MONDO La forma d asta odierna comparve per la prima volta intorno al 500 a.c., nell antica Babilonia, infatti lo storico Erodoto scriveva che le donne in odor di marito erano vendute all asta al mercato annuale. Successivamente si diffusero anche in Grecia per poter acquistare gli schiavi. 1 1 Amor, Aste online Il commercio dinamico di beni e servizi, Milano, 2001, p.3 3

12 Nell antica Roma le aste iniziarono ad aumentare e diversificare gli oggetti in vendita, basti pensare che erano i luoghi ideali in cui i soldati potevano monetizzare il loro bottino di guerra al miglior offerente. Le aste si svolgevano nell atrium auctionarium. I partecipanti erano sempre quattro: il dominus (proprietario), l argentarius (cambiavalute), il praeco (banditore) e l emptor (compratore), e quasi sempre si trattava di aste al rialzo. Non è un caso che il patrono delle aste sia proprio un romano, Didio Juliano: la leggenda narra che, nel 193 a.c., l Impero Romano fu messo in vendita dopo che le guardie del corpo, i cosiddetti pretoriani, avevano ucciso il loro imperatore Pertinace. Così il senatore Didio Juliano partecipò e vinse l asta sborsando 6250 dracme per ciascun pretoriano, una somma che oggi corrisponderebbe a circa 14 milioni di euro. 2 Le aste col tempo divennero talmente popolari che furono indette regolarmente dall imperatore Caligola: egli comprese il desiderio degli uomini, che consisteva nel fare un offerta per un oggetto e nel riuscire a concludere un buon affare. Ciò pose la base per una diffusione a livello mondiale delle aste, così come noi la conosciamo oggi. Dopo una lungo periodo di abbandono, fu nel tardo Medioevo che si riscoprì l utilità delle aste, le quali venivano indette per il commercio degli schiavi. Nel XVI secolo, il re di Francia emanò un decreto che conferiva a un gruppo di persone il titolo di huissiers priseurs cioè il diritto esclusivo di vendere le proprietà dei defunti. 3 2 Amor, Aste online Il commercio dinamico di beni e servizi, Milano, 2001, p.3 3 Amor, Aste online Il commercio dinamico di beni e servizi, Milano, 2001, p.4 4

13 Nello stesso periodo si svilupparono nei Paesi Bassi le prime aste di oggetti d arte, dove alla fine del XVI e XVII secolo si potevano acquistare dipinti e stampe. Il prezzo era stabilito e poi ribassato finché qualcuno non si aggiudicasse l oggetto: questo tipo di asta è nota da allora con il nome di asta olandese. Sempre in Europa la forte passione per la porcellana cinese fu suscitata dalle aste, infatti nel 1604 gli olandesi misero all asta il bottino ottenuto dal saccheggio di una nave portoghese di ritorno dalla Cina, permettendone la diffusione in Europa settentrionale. Proprio in Cina intorno al 1600 le prime aste venivano sostenute e promosse in templi e monasteri buddisti utilizzati come strumento per raccogliere le offerte. Venivano venduti all incanto i beni dei monaci defunti. Molto particolare era la figura del monaco/banditore il cui compito, contrariamente agli usi delle aste attuali, era quello di frenare materialmente gli animi dei partecipanti che spesso si lasciavano travolgere dall entusiasmo. Al tempo stesso la Cina è stato il luogo di origine dell asta a stretta di mano, in cui gli offerenti si dispongono a semicerchio intorno al banditore e, a turno, gli stringono la mano. Le mani, coperte da uno scialle non possono essere viste dagli altri offerenti, mentre le offerte vengono fatte con le dita. In Inghilterra invece le prime aste si ebbero alla fine del XV secolo, ma la popolarità giunse nel secolo successivo quando per vendere i beni provenienti dall India Orientale, era necessario indire le cosiddette aste a candela. 5

14 La procedura prevedeva l accensione di una candela alta un pollice (2,54 cm circa). Chi riusciva a fare l ultima offerta, prima che la candela si spegnesse, si aggiudicava l oggetto messo all asta. 4 Logicamente il problema era che spesso si litigava su chi avesse fatto l ultima offerta. Nonostante questi piccoli inconvenienti tecnici, la forma d asta più amata e diffusa funziona proprio secondo questo schema: gli offerenti rilanciano le offerte dei concorrenti per un determinato oggetto il miglior offerente si aggiudica l oggetto messo all asta. Questa forma d asta, appunto, si chiama anche asta inglese. Nel XVIII secolo divennero popolari soprattutto le aste degli oggetti d arte e dei libri. Non a caso Sotheby s e Christie s, due delle maggiori case d asta del mondo, nacquero proprio in Inghilterra. 1.2 INTERNET E LA SUA RIVOLUZIONE Il fenomeno comunicativo di internet rientra fra gli eventi di portata storica, ed è divenuto nel tempo il mezzo di comunicazione più sfruttato a livello planetario. L origine risale agli anni sessanta 5, come rete di comunicazione tra elaboratori elettronici di diverse basi militari finalizzata all impiego nel settore bellico e ad ausilio della ricerca scientifica. 4 Amor, Aste online Il commercio dinamico di beni e servizi, Milano, 2001, p.6 5 Una rete di computer mondiale ad accesso pubblico è stata teorizzata per la prima volta nel 1960 dallo statunitense J.C.R. Licklider, docente del Massachusetts Institute of Technology (MIT), nella pubblicazione scientifica Man-Computer Symbiosis. 6

15 Inizialmente, quindi, venne usata in via esclusiva, come progetto sperimentale, da militari ed accademici ma ben presto si sviluppò oltre le iniziali finalità. In particolare il progetto fu finanziato da un agenzia dipendente dal Dipartimento della Difesa statunitense per lo sviluppo di una rete decentrata di computer interconnessi, appartenenti alla difesa, a fornitori dell esercito e a laboratori universitari impegnati in ricerche nel settore militare, denominato ARPANET (Advanced Research Projects Agency). La rete venne fisicamente costruita nel 1969 collegando quattro nodi: l Università della California di Los Angeles, l SRI di Stanford, l Università della California di Santa Barbara, e l Università dell Utah. Se dal punto di vista tecnico il termine designava una rete di grandi dimensioni che interconnette delle reti autonome, il senso etimologico della parola internet corrisponde tutt ora all abbreviazione delle due parole che la formano: interconnected (interconnesso) e network (rete). Fin dagli esordi, questo network venne strutturato per funzionare come un sistema di collegamenti multipli, autosufficienti e decentrati tra computer e reti di computer, capaci di trasmettere rapidamente comunicazioni, senza la necessità di alcun intervento o controllo umano, e di dirottarle automaticamente in caso di danneggiamento o, comunque, di indisponibilità di uno o più collegamenti. Tra le altre cose, il sistema venne progettato in modo tale da permettere la prosecuzione di ricerche e comunicazioni di vitale importanza anche nell ipotesi in cui fosse stata danneggiata una parte della rete, per esempio nell eventualità di una guerra, in conseguenza di attacchi militari o di catastrofi naturali. 7

16 Sin dall inizio, quindi, la peculiarità del sistema è stata proprio quella di garantire l efficienza della rete, in termini di elaborazione e diffusione delle informazioni, anche in circostanze di malfunzionamenti dei singoli apparecchi ad essa collegati, poiché una qualsiasi comunicazione inviata mediante la serie ridondante di elaboratori elettronici tra loro collegati, può utilizzare uno qualunque dei numerosissimi percorsi disponibili per giungere a destinazione 6. Fermo restando quanto detto, è opportuno fare una importante precisazione: in realtà, nessuna singola entità di tipo accademico, economico, politico governa e può controllare pienamente internet, che esiste e funziona in virtù del fatto che centinaia di migliaia di singoli gestori di computer e computer network hanno autonomamente deciso di utilizzare comuni protocolli per il trasferimento di informazioni e per lo scambio di comunicazioni con altri elaboratori elettronici (i quali a loro volta scambiano comunicazioni e informazioni con altri computer ancora). In sintesi, non esiste nel ciberspazio una sede centrale di archiviazione dei dati o un unico punto di controllo; del resto, non sarebbe neanche tecnicamente possibile per una singola organizzazione rilevare e controllare tutte le informazioni convogliate nella rete delle reti. Tornando alla storia, nello stesso periodo in cui ARPANET (che più tardi cessò di esistere) stava espandendosi, si svilupparono analoghi network che collegavano 6 Va ricordato che i messaggi tra computers collegati ad Internet non viaggiano necessariamente integri lungo lo stesso percorso. Infatti, Internet utilizza protocolli di comunicazione cosiddetti packet switching, che permettono ai singoli messaggi di essere suddivisi in unità più piccole le quali vengono inviate autonomamente a destinazione e vengono, quindi, automaticamente riassemblate dal computer ricevente. Sebbene tutti i componenti di un dato messaggio viaggino solitamente lungo lo stesso percorso fino alla destinazione finale, qualora determinati computers lungo il tragitto risultassero sovraccarichi, le singole unità di un messaggio possono essere smistate verso computers meno intasati. Cfr. Corte federale USA, Distretto orientale della Pennsylvania, sentenza 11 giugno1996, Rivista di Diritto Industriale, 1997, II, pag. 233, con nota di A. CUCINOTTA (traduzione italiana a cura di A. Cucinotta). 8

17 università, centri di ricerca, organizzazioni economiche e singoli individui in tutto il mondo. Alla fine della guerra fredda fu messa a disposizione di impieghi civili, collegando dapprima i principali centri universitari e raggiungendo poi, in modo ampio, l utenza aziendale ed infine quella domestica. Così ciascuno di questi network venne collegato agli altri, permettendo agli utenti dei computer collegati ad uno di essi qualunque di trasmettere comunicazioni agli utenti di un altro network. Proprio la suddetta serie di network tra loro connessi (e che a loro volta collegano singoli computers e reti), oggi è comunemente nota col nome di internet ed è il risultato dell estensione della rete ARPANET. Ma è con la nascita e diffusione del World Wide Web (WWW) 7, nella prima metà degli anni novanta che è avvenuta la vera svolta. Infatti, a questo episodio, fece seguito un immediato successo in ragione delle sue funzionalità, della sua efficienza, e non ultima della sua facilità di utilizzo che ha aperto l uso di internet ad una massa di milioni di persone, anche al di fuori dell'ambito strettamente informatico, con una crescita in progressione esponenziale, crescita che in pochissimi anni l ha portato a cambiare per sempre la società moderna rivoluzionando il modo di relazionarsi delle persone come quello di lavorare tanto che nel 1998 si arrivati addirittura a parlare di una nuova economia. 7 Il termine Web in senso stretto indica la sezione grafica di Internet, la quale è il network di server che supportano le connessioni in ipertesto. Data la strettissima convergenza fra Internet e il Web e il diffuso uso indiscriminato dei due termini come sinonimi, in questa trattazione non si distingueranno le due tecnologie e si utilizzeranno le due diciture come sinonimi, utilizzando allo stesso modo il termine Rete. 9

18 Così quando si parla di internet, non si tratta di un entità fisica o tangibile, ma piuttosto può essere definito un enorme network o rete di network, che collegano innumerevoli più piccoli gruppi di network di computer a loro volta interconnessi: ossia una rete internazionale di computer tra loro collegati. Un mezzo di comunicazione che permette a ciascuna delle decine di centinaia di milioni di persone che vi hanno accesso di comunicare, accedere e scambiare una grande quantità di informazioni provenienti da tutto il mondo 8, poiché queste sono organizzate secondo un sistema di librerie, o pagine, a cui si può accedere utilizzando appositi programmi detti browser 9 con cui è possibile navigare visualizzando e inviando file 10, testi, ipertesti, suoni, immagini, animazioni, filmati, ma anche per condividere apparecchiature più o meno complesse, come le stampanti. Risulta certo e incontestabile il fatto che la rete delle reti abbia conosciuto una crescita straordinaria negli anni recenti: basti pensare che, nel 1981 meno di trecento computer erano collegati ad Internet e nel 1989 non si superava ancora il numero di novantamila; nel 1993, in tutto il mondo, erano connessi più di un milione di computer; cifra questa destinata ad aumentare, tant è che oltre un miliardo di persone utilizzavano Internet alla fine del 2007, con una crescita percentuale rispetto al a tre cifre, e si prevede che questo traffico raddoppierà entro il prossimo triennio Internet è: un mezzo di comunicazione umana mondiale unico e assolutamente nuovo. Tratto da Corte Suprema degli Stati Uniti, sentenza 26 giugno 1997, Foro Italiano, 1998, IV, pag. 26 (traduzione italiana a cura di A. Cucinotta). 9 Il primo browser con caratteristiche simili a quelle attuali, il Mosaic, venne realizzato nel 1993, esso rivoluzionò profondamente il modo di effettuare le ricerche e di comunicare in rete 10 La posta elettronica fu inventata da Ray Tomlinson della BBN nel 1971, derivando il programma da altri due: il SENDMSG per messaggi interni e CPYNET, un programma per il trasferimento dei file. 11 Sino ai primi anni 90, Internet fu utilizzato solo da scienziati e ricercatori, ma dopo qualche anno, un numero sempre maggiore di operatori commerciali mostrò un interesse crescente verso detta realtà ed infatti, alla fine del 1997, gli utilizzatori mondiali di Internet avevano superato i 70 milioni

19 Ad ogni modo, va ricordato che tali dati sono suscettibili di repentine modifiche a causa dell inarrestabile espansione che il fenomeno Internet sta riscuotendo in tutto il mondo. Le comunicazioni sono quasi istantanee e possono essere dirette a soggetti determinati, a più ampi gruppi di persone interessate ad un particolare argomento o anche al mondo intero. Si tratta di una rete globale tendenzialmente aperta alla navigazione di chiunque vi abbia interesse; in questo nuovo foro si intrecciano rapporti umani, si espongono merci su moderne bancarelle chiamate siti, si guardano e si confrontano i beni offerti e quindi si concludono i contratti in una dimensione marcatamente sopranazionale. 1.3 NASCITA DELLE ASTE ON LINE Attraverso la diffusione di internet, quindi, si è avuto la possibilità di realizzare una borsa di scambio veramente globale e non particolarmente esosa, scambiare le informazioni sui prodotti in tempo reale, in modo semplice e completo, nonché contribuire alla creazione di un mercato quanto più trasparente. Per capire di cosa si tratta basti pensare ad un asta tradizionale negli stessi termini di funzionamento base (il prezzo deriva da una contrattazione in cui l acquirente decide quanto è disposto a pagare) ma costituita invece che da un gruppo di persone radunate in uno spazio fisico, da un gruppo di utenti che dal loro pc possono acquistare o vendere beni, in qualsiasi momento. 11

20 Le prime aste online sono nate in America e, nella loro struttura primordiale, precisamente ebbero luogo nel 1979 in un sistema informatico chiamato MicroNet che successivamente fu rinominato CompuServe e rilevato da Aol. 13 All inizio degli anni Novanta acquistarono popolarità i newsgroup in cui le discussioni circa problematiche scientifiche o questioni morali lasciavano spazio alle inserzioni di vendita di oggetti usati, come fece ad esempio John Perry Barlow, il paroliere del gruppo rock Grateful Dead, che nel 1993, mise all asta per alcuni oggetti legati alla band. 14 Gli offerenti avevano dinnanzi quindi due soluzioni: inviare le loro offerte per solo al fornitore e dal momento che gli offerenti non conoscono le offerte degli altri era il fornitore stesso che decideva a chi fare aggiudicare l oggetto (si trattava in tutti gli effetti di un asta segreta); oppure inviare le proposte al newsgroup permettendo agli altri offerenti di reagire con un offerta superiore (asta inglese). Muovendo dalla premessa fondamentale che le aste online sono veri e propri mercati elettronici in cui clienti e fornitori comunicano tra di loro e, attraverso un sistema elettronico di vendita/acquisto stabiliscono i prezzi a loro favorevoli, si può ben capire che il business su internet è diverso perché sempre meno persone e aziende saranno disposte a comprare un prodotto o un servizio a un prezzo già fissato, piuttosto vorranno interagire con sistemi nei quali i prezzi vengano determinati tramite un analisi dinamica di domanda e offerta. La maggior parte delle aste online rientra nella categoria del cosiddetto mercato delle pulci su internet con possibilità di messa all asta e si distinguono soprattutto per la dinamicità dei prezzi. 13 Amor, E-business (R)evolution, Milano, 2001, p Amor, Aste online Il commercio dinamico di beni e servizi, Milano, 2001, p.14 12

21 Il numero delle transazioni commerciali su internet, e particolarmente attraverso siti di aste online, ha subito un impennata negli ultimi anni, ed è per questo che le aste possono essere annoverate tra i servizi su Internet che crescono più rapidamente, sia per quanto riguarda i beni di consumo sia per i beni industriali e i servizi. L istituto per la ricerca di mercato Agorics stima che siano oltre 7000 le piattaforme Web dedicate alle aste e gestite a livello professionale. A tale dato però vanno sommate più di pagine web che si occupano di questo tema, pur operando entro determinati limiti geografici o tematici. 15 Così, se è vero che le aziende commerciali tradizionali devono convivere da sempre con determinate limitazioni, (posizione geografica, dimensioni ridotte del mercato, spazio logistico, costi di gestione di una attività a diretto contatto con il consumatore e gli investimenti effettuati per la realizzazione di un infrastruttura) le quali possono impedire l ingresso in un determinato mercato, è altrettanto verificato il fatto che grazie ad internet è possibile eliminare tutte queste barriere, proprio alla luce delle possibilità di attività e di sviluppo illimitate che esso offre. Non a caso è nel settore B2C che le aste incontrano il favore delle aziende di piccole e medie dimensioni, le quali possono a loro volta partecipare alla dinamicità del commercio mondiale senza dover fare grossi investimenti, così oltre a vendere prodotti e vedersi ridurre le giacenze in magazzino, le imprese possono anche trovare clienti nuovi e migliorare il legame con quelli vecchi. Appare evidente, quindi, che la popolarità di queste pagine web diventa sempre più forte, e questo è dovuto anche al carattere di intrattenimento delle aste via internet, in

22 quanto induce i visitatori a restare relativamente a lungo sulle pagine web, che di conseguenza diventano interessanti per tutti coloro che fanno pubblicità. A tal proposito basti pensare che, mentre i visitatori restano in media 15 minuti circa sulle pagine dedicate allo shopping, i potenziali acquirenti ci passano in media 50 minuti; ma è utile tenere sempre a mente che si è su internet, dove basta un clic del mouse per passare ad altro 16. E proprio in questa preoccupazione da ricercare il motivo per il quale, qualche anno fa, otto delle maggiori testate giornalistiche statunitensi sono entrate in affari, rilevando assieme la casa d aste online Auction Universe 17. I mercati online sono visitati da persone che, avendo gli interessi più disparati, acquistano in poco tempo quasi tutto quello che si riesce ad immaginare, soprattutto perché il compratore su internet, a differenza di quello che può pensare quando si reca in un centro commerciale, sa di poter trovare quasi subito ciò di cui ha bisogno. L enorme potere e la forte propensione che la comunità di internet possiede, ovvero manifesta, in termini di acquisto coincidono con il fatto che il commercio online non è più limitato né dallo spazio disponibile né dalla posizione geografica. In una prima sintetica analisi, si può affermare che le case di aste online mischiano le peculiarità di ambienti differenti: il caos di un normale mercato eterogeneo con i processi e le regole commerciali della Borsa, e come in tutte le forme di mercati ruolo fondamentale è giocato dall informazione: così anche in questi non luoghi 18 è 16 Amor, E-business (R)evolution, Milano, 2001, p Amor, Aste online Il commercio dinamico di beni e servizi, Milano, 2001, 6. Fu l autore britannico William Warner a coniare il termine inglese auction mantre stava traducendo un brano del poeta romano Plauto. Imbattendosi nella parola auctionem, Warner decise di togliere la desinenza e di introdurre il termine auction nella lingua inglese. La parola auctionem deriva dal latino augere, che significa aumentare. 18 Cfr. Augé M., Non luoghi. Introduzione a un antropologia della surmodernità, Elèuthera, Milano

23 possibile conoscere sulla base delle transazioni precedenti come la comunità valuta un venditore o un acquirente. In tal modo il commercio online cerca di convergere verso quelle caratteristiche commerciali proprie del commercio tradizionale, creando al tempo stesso le premesse per una piattaforma sempre più trasparente. La trasparenza, che nasce dalla possibilità di fornire informazioni di carattere generale e di instaurare una comunicazione di tipo interattivo, serve ad accrescere la fiducia di acquirenti e venditori. Sempre rispetto ai mercati tradizionali però, dove occorre affittare il posto per la bancarella piuttosto che lo spazio per l inserzione, le case d asta su Internet incassano una commissione, notevolmente inferiore rispetto a quella dovuta nelle aste tradizionali, per la mediazione svolta tra domanda e offerta. Ne consegue che l interesse per le aste online è, e continuerà ad essere, in grande crescita da parte dei professionisti che operano nell ambito dell e-business, anche perché non è necessario costruire siti di aste specifici ma si possono utilizzare queste tecnologie all interno di siti già esistenti. Anche i non professionisti possono trarre vantaggio da questo genere di servizio che permette, se usato correttamente e con le dovute precauzioni, di risparmiare notevolmente, ma soprattutto di avere accesso a categorie di prodotti ricercati altrimenti difficilmente reperibili e che rispondano alle esigenze personali dell utente. Basta collegarsi al link prescelto ed ecco centinaia di offerte, si guarda la fotografia dell oggetto del desiderio, la scheda con le caratteristiche e l ultima offerta fatta e se interessa, dopo essersi registrati occorre rilanciare, annotando da qualche parte la data in cui ha termine l asta e se nessuno presenta offerte superiori, l affare è fatto! 15

24 Dall altro verso chiunque abbia beni da vendere, dopo essersi registrato, può servirsi delle aste online come una sorta di vetrina dove esporre prodotti in vendita ma con il vantaggio di vedere crescere il prezzo e di essere aggiornati costantemente dalla casa d asta sull evoluzione della compravendita. Il tutto con la semplicità di un clic CHI SONO Attualmente è possibile individuare tre grandi gruppi di fornitori d aste online: le case d asta tradizionali, che ampliano la loro attività su internet; le imprese commerciali, ossia i produttori che vorrebbero aprirsi un nuovo canale di vendita per determinati gruppi di prodotti; le start-up online, per le quali le aste su internet rappresentano l unico ed esclusivo mercato e canale di vendita. Accanto a queste si muovono poi molte altre imprese che non sono ancora in grado di impiegare al meglio internet. I motivi che spiegano l ingresso in internet variano a seconda del gruppo di cui l azienda fa parte. Le case d asta tradizionali si ritrovano nella stessa condizione in cui si trovavano i negozi tradizionali alcuni anni fa. Per non perdere né stima né la posizione acquisita sul mercato, sono costrette a fare il loro ingresso in internet ed a organizzare qui le loro aste. 16

I prezzi significativi in un asta

I prezzi significativi in un asta I prezzi significativi in un asta prezzo di incanto: prezzo deciso dalla casa d asta, da cui iniziano le offerte. prezzo di riserva: cifra minima di vendita, stabilita prima dell asta tra il venditore

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B)

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B) Conoscere l e-commerce Fare e-commerce significa condurre affari su Internet Fra le attività principali vendita di prodotti e servizi marketing on-line collaborazione con aziende esterne gestione della

Dettagli

Microsoft DCCN. Digital Commerce & Campaign Network. Guida operativa per i Partner

Microsoft DCCN. Digital Commerce & Campaign Network. Guida operativa per i Partner Microsoft DCCN Digital Commerce & Campaign Network Guida operativa per i Partner Edizione Marzo 2012 Introduzione La straordinaria evoluzione dei comportamenti dei consumatori nell era digitale ha senza

Dettagli

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM Emilio Spera 4/11/2001 e.spera@tiscalinet.it IL PIANO DI MARKETING ON LINE di PCX

Dettagli

COMPANY PROFILE KATE BUSINESS

COMPANY PROFILE KATE BUSINESS COMPANY PROFILE SERVIZI. Orientamento e Consulenza per l Avvio di Impresa - Online. Per chi ha intenzione di avviare un attività in proprio. L idea viene analizzata e sviluppata e vengono fornite informazioni

Dettagli

cin>>c8 s.r.l. Analisi del Dominio Pagina 1 di 7 Analisi del Dominio

cin>>c8 s.r.l. Analisi del Dominio Pagina 1 di 7 Analisi del Dominio Analisi del Dominio Pagina 1 di 7 Analisi del Dominio Indice 1 - INTRODUZIONE... 3 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...3 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...3 1.3 - STORIA DEL DOCUMENTO...3 2 - SITUAZIONE ATTUALE

Dettagli

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale progetto realizzato con il contributo Segreteria organizzativa Adeguarsi al cambiamento E-commerce e organizzazione

Dettagli

Web Communication Strategies

Web Communication Strategies Web Communication Strategies The internet is becoming the town square for the global village of tomorrow. Bill Gates 1 ottobre 2013 Camera di Commercio di Torino Barbara Monacelli barbara.monacelli@polito.it

Dettagli

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Consulenti in proprietà intellettuale dal 1882 INDICE - PREMESSA Gli obiettivi di questo ebook - CONTESTO I numeri del fenomeno

Dettagli

Primi Passi Guadagno

Primi Passi Guadagno Primi Passi Guadagno Online Questo è un report gratuito. E possibile la sua distribuzione, senza alterare i contenuti, gratuitamente. E vietata la vendita INTRODUZIONE Mai come in questo periodo è scoppiato

Dettagli

GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET.

GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET. GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET. In questa guida non parleremo di metodi che ti fanno guadagnare denaro senza far niente, come quelli che vediamo in vendita ogni giorno su

Dettagli

Funzioni di Back Office

Funzioni di Back Office Funzioni di Back Office SOCIETA' PER I SERVIZI BANCARI - SSB S.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale: Via Faravelli, 14-20149 Milano - Cap.Soc. 10.763.984,27 int.vers. T: +39 02 3484.1 F: +39 02 3484.4098

Dettagli

Cenni di Marketing Strategico

Cenni di Marketing Strategico Università degli Studi di Milano Bicocca Dipartimento di Sociologia Corso di Laurea in Scienze del Turismo e Comunità Locale laboratorio on-line NETTUNO A.A. 2012-2013 IL MARKETING DELLE RISORSE TURISTICHE:

Dettagli

La scelta del web hosting per l e-commerce

La scelta del web hosting per l e-commerce La scelta del web hosting per l e-commerce E-commerce day Genova 7 ottobre 2013 Relatore: Filippo De Cecco filippo.dececco@upprovider.it Performance di un sito e-commerce Strangeloop ha costruito una interessante

Dettagli

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di:

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di: SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI SHOPPING CONOSCI EBAY Un iniziativa educativa di: SHOPPING 1 L UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SPIEGA LO SHOPPING ONLINE 2 COME ACQUISTARE IN MODO SICURO 3 LA SCELTA

Dettagli

Caso aziendale ebay *

Caso aziendale ebay * Caso aziendale ebay * La storia di ebay La società ebay nacque semplicemente da una telefonata tra Pierre Omidyar, un ingegnere che lavorava presso la General Magic e la sua fidanzata, una collezionista

Dettagli

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE EPOCH BUSINESS ANALYSIS Azienda: Indirizzo: Nome Persona: Mansione: Telefono: E Mail: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE ISTRUZIONI: Questa è un analisi del potenziale

Dettagli

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda.

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. CORRETTORE FILA B Noi, gli ebay boys Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Vuoi diventare un ebay boys. Come ti documenteresti?

Dettagli

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Le reti e Internet Lezione 2 Internet Abbatte le barriere geografiche È veloce Ha costi contenuti È libero È semplice da usare

Dettagli

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine Mercati elettronici Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Ruolo dei mercati Un mercato ha tre funzioni principali:

Dettagli

WWW.THETIS.TV. thetis W E B S O L U T I O N. Thetis Auction CMS. Soluzioni per Case d'asta. www.thetis.tv

WWW.THETIS.TV. thetis W E B S O L U T I O N. Thetis Auction CMS. Soluzioni per Case d'asta. www.thetis.tv WWW.THETIS.TV thetis W E B S O L U T I O N Thetis Auction CMS Soluzioni per Case d'asta www.thetis.tv +-x Thetis professional solution I risultati prima di tutto. frutto di qualità, creatività e innovazione

Dettagli

Selezione avversa, screening e segnalazione

Selezione avversa, screening e segnalazione Selezione avversa, screening e segnalazione Il modello principale agente è uno strumento fondamentale per analizzare le relazioni economiche caratterizzate da problemi di asimmetrie informative un primo

Dettagli

Internet e il Direct Marketing

Internet e il Direct Marketing 1 Internet e il Direct Marketing Obiettivi...1 Introduzione...2 Interattività...2 Misurabilità...2 Multimedialità...3 Le opportunità che Internet offre al Direct marketing...3 Raccolta informazioni...3

Dettagli

Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927

Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927 Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927 Net-Me Net-Me Net-Me nasce da un idea di Marco C. Bandino: sviluppare la sua passione per l

Dettagli

La velocissima diffusione di Internet ha determinato la nascita e lo sviluppo

La velocissima diffusione di Internet ha determinato la nascita e lo sviluppo E-COMMERCE: ACQUISTARE ON-LINE La velocissima diffusione di Internet ha determinato la nascita e lo sviluppo del commercio elettronico (in inglese e-commerce ), che consiste nella compravendita di beni

Dettagli

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare 7 Ecommerce di Gianluca Diegoli 1. Alcune leggende da sfatare Si pensa spesso, da parte di un imprenditore, all ecommerce come a una panacea per un fatturato stagnante, o peggio come un arma magica che

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

LA NUOVA TERRITORIALITA IVA DELLE PRESTAZIONI DI E-COMMERCE

LA NUOVA TERRITORIALITA IVA DELLE PRESTAZIONI DI E-COMMERCE Circolare N. 70 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 8 ottobre 2010 LA NUOVA TERRITORIALITA IVA DELLE PRESTAZIONI DI E-COMMERCE Per commercio elettronico diretto sono da intendersi le operazioni

Dettagli

BuonpescatoQuotidiano.it Guida all utilizzo del servizio

BuonpescatoQuotidiano.it Guida all utilizzo del servizio BuonpescatoQuotidiano.it Guida all utilizzo del servizio Indice 1. Generalità e terminologia... 2 2. Registrazione nuovo utente... 2 3. Inserimento annunci di vendita del pescato... 2 4. Adesione a proposte

Dettagli

MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI Commento per il docente

MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI Commento per il docente MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI 1 Aspetti generali 1.1 Tematica e contenuto Il presente modulo ha per tema la formazione dei prezzi nei mercati in generale e, più in particolare, nei mercati trasparenti

Dettagli

La rete delle reti: Internet

La rete delle reti: Internet La rete delle reti: Internet Introduzione Internet è una rete globale che connette tra loro milioni di computer e consente la comunicazione tra aziende, utenti privati, scuole ed enti governativi in tutto

Dettagli

Acquistare online con fiducia

Acquistare online con fiducia Acquistare online con fiducia Indice dei contenuti Introduzione 3 Pro e contro dello shopping online Vantaggi Svantaggi 5 6 Suggerimenti per acquistare online in maniera sicura Prima dell acquisto Durante

Dettagli

GUIDA DELL ACQUIRENTE :

GUIDA DELL ACQUIRENTE : GUIDA DELL ACQUIRENTE : Nuovo acquirente su Delcampe? Ecco come cominciare con delle buone basi : 1 a tappa : Iscrivervi a) L iscrizione è gratuita b) La procedura di iscrizione c) Aprire una sessione

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

Parte I Meccanismi d asta

Parte I Meccanismi d asta Corso di Analisi dei mercati artistici II a.a. 2005-2006 Prof. Stefania Funari Parte I Meccanismi d asta Perché può essere interessante studiare i meccanismi d asta Un grande volume di transazioni economiche

Dettagli

Merletti a fuselli: il tombolo

Merletti a fuselli: il tombolo Merletti a fuselli: il tombolo Corso POR Sicilia 2000/2006 Mis. 3.08 - Azione F Codice 1336 Ing. Alessandro Longheu SOCIF Orientamento al lavoro & Raccolta Documentazione 1 Ricercare e trovare un lavoro

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

The New Business of Printing. Servizi di consulenza e formazione

The New Business of Printing. Servizi di consulenza e formazione The New Business of Printing Servizi di consulenza e formazione Il successo nel digitale ora si raggiunge molto più velocemente L aiuto giusto per il business della stampa digitale La nostra esperienza

Dettagli

INTERNET AUCTIONS. Aspetti istituzionali ed una introduzione alla letteratura

INTERNET AUCTIONS. Aspetti istituzionali ed una introduzione alla letteratura INTERNET AUCTIONS Aspetti istituzionali ed una introduzione alla letteratura Dati sull e-commerce (2005): oltre 135 milioni di persone hanno acquistato DVD e/o videogames; quasi 135 milioni hanno fatto

Dettagli

Introduzione ai Calcolatori Elettronici

Introduzione ai Calcolatori Elettronici Introduzione ai Calcolatori Elettronici Introduzione al Web Internet A.A. 2013/2014 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : Internet >> Sommario Sommario n Internet

Dettagli

Questo paragrafo di Agestanet è dedicato all inserimento degli annunci immobiliari, in modo semplice e immediato.

Questo paragrafo di Agestanet è dedicato all inserimento degli annunci immobiliari, in modo semplice e immediato. CAPITOLO 1: Immobili 1.1 Nuovo Immobile Questo paragrafo di Agestanet è dedicato all inserimento degli annunci immobiliari, in modo semplice e immediato. Cliccando sulla voce Nuovo Immobile, Agestanet

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Commercio elettronico

Commercio elettronico Commercio elettronico Definizione di un nuovo modo di commerciare La scoperta di un nuovo mondo Internet rappresenta un fenomeno raro nella storia della civiltà: crescita continua per oltre due decenni

Dettagli

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Capitolo III Business digitale Sommario Business Digitale E-commerce Sistemi di pagamento Rete

Dettagli

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda.

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Noi, gli ebay boys Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Vuoi diventare un ebay boys. Come ti documenteresti? 1) a. Faresti

Dettagli

COME VALUTARE LA PROFITTABILITA DI CLIENTI E PROSPECT: STRATEGIE PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI E ACCRESCERE IL VALORE DI QUELLI ESISTENTI.

COME VALUTARE LA PROFITTABILITA DI CLIENTI E PROSPECT: STRATEGIE PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI E ACCRESCERE IL VALORE DI QUELLI ESISTENTI. COME VALUTARE LA PROFITTABILITA DI CLIENTI E PROSPECT: STRATEGIE PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI E ACCRESCERE IL VALORE DI QUELLI ESISTENTI. 1. Introduzione: Gli obiettivi dell implementazione di un sistema

Dettagli

Prof: Emanuele Giovannetti

Prof: Emanuele Giovannetti ECONOMIA DEI NETWORKS Prof: Emanuele Giovannetti Il commercio elettronico permette all acquirente un facile confronto dei prezzi. Cerchiamo allora di capire i MODELLI DI PREZZO e le FORME di CONCORRENZA

Dettagli

Reti di calcolatori. Prof. Giovanni Giuffrida

Reti di calcolatori. Prof. Giovanni Giuffrida Reti di calcolatori Prof. Giovanni Giuffrida Rete di calcolatori É un insieme di calcolatori, collegati tra loro da una rete di comunicazione, che possono condividere informazioni e risorse Rete di comunicazione:

Dettagli

AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE

AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE ` This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Portale per i clienti SanitasNet. Condizioni generali (CG) Edizione: Luglio 2013

Portale per i clienti SanitasNet. Condizioni generali (CG) Edizione: Luglio 2013 Portale per i clienti SanitasNet Condizioni generali (CG) Edizione: Luglio 2013 Indice 1. Preambolo 3 2. Autorizzazione di partecipazione 3 3. Accesso tecnico a SanitasNet e legittimazione 3 4. Costi 3

Dettagli

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web 5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web EIPASS Junior SCUOLA PRIMARIA Pagina 43 di 47 In questo modulo sono trattati gli argomenti principali dell universo di Internet, con particolare

Dettagli

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non fanno più per la sua azienda, capisce che ha bisogno

Dettagli

INTERNET AUCTIONS. Aspetti istituzionali ed una introduzione alla letteratura

INTERNET AUCTIONS. Aspetti istituzionali ed una introduzione alla letteratura INTERNET AUCTIONS Aspetti istituzionali ed una introduzione alla letteratura E-commerce: i settori DVD e/o videogames; prenotazioni aeree; articoli di abbigliamento/accessori/scarpe; scaricare musica e/o

Dettagli

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda.

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Noi, gli ebay boys Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Vuoi diventare un ebay boys. Come ti documenteresti? 1) a. Faresti

Dettagli

Ciclo di formazione per PMI Ricerca di mercato

Ciclo di formazione per PMI Ricerca di mercato Ciclo di formazione per PMI Ricerca di mercato Desiderate aggiornarvi sul mondo delle PMI? Ulteriori dettagli sui cicli di formazione PMI e sui Business- Tools sono disponibili su www.bancacoop.ch/business

Dettagli

Il Commercio Elettronico

Il Commercio Elettronico Il Commercio Elettronico Ringraziamenti prof. Francesco Dalla Libera Corso di Commercio Elettronico, Dipartimento di Informatica, Università Ca' Foscari di Venezia. Moreno Marzolla INFN Sezione di Padova

Dettagli

AUDIZIONE DI FIMI - FEDERAZIONE DELL INDUSTRIA MUSICALE ITALIANA -

AUDIZIONE DI FIMI - FEDERAZIONE DELL INDUSTRIA MUSICALE ITALIANA - Camera dei Deputati IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni Indagine conoscitiva sull assetto e sulle prospettive delle nuove reti del sistema delle comunicazioni elettroniche AUDIZIONE DI

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Il programma. Elementi di e-commerce. Cosa è il commercio elettronico per le imprese e per le persone fisiche

Il programma. Elementi di e-commerce. Cosa è il commercio elettronico per le imprese e per le persone fisiche Il programma Elementi di e-commerce un punto di vista aziendale 1^ giornata: definizioni, scenario e introduzione all e-commerce 2^ giornata: i progetti B2B e B2C 3^ giornata: case history B2B e B2C e-commerce

Dettagli

Il mercato dell e-book: lettori e editori a confronto

Il mercato dell e-book: lettori e editori a confronto Il mercato dell e-book: lettori e editori a confronto 2/3 di Francesca Cosi e Alessandra Repossi Continua l inchiesta sull e-book in Italia: dopo aver visto che cos è e come funziona il libro digitale,

Dettagli

L ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA EUROPEA SUL COMMERCIO ELETTRONICO E SUI SERVIZI DELLA SOCIETA DELL INFORMAZIONE

L ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA EUROPEA SUL COMMERCIO ELETTRONICO E SUI SERVIZI DELLA SOCIETA DELL INFORMAZIONE L ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA EUROPEA SUL COMMERCIO ELETTRONICO E SUI SERVIZI DELLA SOCIETA DELL INFORMAZIONE 1) I principi fondamentali e l ambito di applicazione del Decreto Legislativo n 70 del 2003

Dettagli

Linux come server scolastico. Le reti CFP-UPT e Scuola Media "Argentario" Guido Brugnara Studio Leader Pro Trento Email: gdo@leader.

Linux come server scolastico. Le reti CFP-UPT e Scuola Media Argentario Guido Brugnara Studio Leader Pro Trento Email: gdo@leader. Linux come server scolastico. Le reti CFP-UPT e Scuola Media "Argentario" Guido Brugnara Studio Leader Pro Trento Email: gdo@leader.it Abstract L autore presenta due progetti avviati in scuole dove è stato

Dettagli

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita Vendilo S.p.A La società Vendilo, fondata nel 2006, nasce con l obiettivo di implementare ed offrire soluzioni che aiutino i Privati e le Aziende ad avvicinarsi al mondo di internet e alle vendite online.

Dettagli

Sistemi Informativi di relazione - Internet

Sistemi Informativi di relazione - Internet Sistemi Informativi di relazione - Internet Obiettivi. Presentare i concetti base di Internet. Illustrare l evoluzione storica di Internet. Familiarizzare con gli elementi fondamentali di Internet: Il

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 BIBLIOGRAFIA A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998 P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 D. Peppers, M. Rogers, B. Dorf, Marketing One To One, Il Sole 24 Ore,

Dettagli

Sviluppare il piano di internet marketing:

Sviluppare il piano di internet marketing: Sviluppare il piano di internet marketing: concretizzare gli obiettivi ponderando i costi e Academy Milano, 20 Ottobre 2005 d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it Mentis innovazione e

Dettagli

Regole sulla Privacy. 3.2 La Società può raccogliere ed archiviare, tra gli altri, i seguenti i dati personali:

Regole sulla Privacy. 3.2 La Società può raccogliere ed archiviare, tra gli altri, i seguenti i dati personali: Regole sulla Privacy Le presenti Regole sulla Privacy contengono le informazioni su come Golden Boy Technology & Innovation S.r.l. (di seguito, la Società) utilizza e protegge le informazioni personali

Dettagli

Elementi di economia Economia dell informazione

Elementi di economia Economia dell informazione Elementi di economia Economia dell informazione Dott.ssa Michela Martinoia michela.martinoia@unimib.it Corso di laurea in Scienze del Turismo e Comunità Locale A.A. 2014/15 Informazione completa Significa

Dettagli

E-Commerce. E-Commerce. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

E-Commerce. E-Commerce. Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line E-Commerce E-Commerce Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line E-Commerce Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende 3. Benvenuto 4. Obiettivi 5. La rivoluzione Internet

Dettagli

MEDIO PADANA SERVICE Rea.297022 Related Services Railway Station

MEDIO PADANA SERVICE Rea.297022 Related Services Railway Station MEDIO PADANA SERVICE Rea.297022 Reggio Emilia 09/01/2015 Register. Prot.0010051.15. Privacy e Cookie La tua privacy è importante per noi. Apprezziamo molto la fiducia che hai in noi e ci impegniamo a proteggere

Dettagli

SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA II MODULO PROF.SSA ELISA GIOMI

SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA II MODULO PROF.SSA ELISA GIOMI SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA II MODULO PROF.SSA ELISA GIOMI 30 MARZO 2015 SITO DEL CORSO: WWW.MEDIASTUDIES.IT INTERNET & I MEDIA DIGITALI In questa lezione: Ø Nascita e evoluzione di Internet

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 1 CHE COS È INTERNET? INTERNET (connessione di rete) E' la "rete delle reti" perché collega fra

Dettagli

ANM PORTALE ACQUISTI

ANM PORTALE ACQUISTI ANM PORTALE ACQUISTI F.A.Q. - Domande Frequenti 1. Informazioni utili 1.1.. Quale garanzie offre il Portale Acquisti di A.N.M. S.p.A.? Il Portale si basa sulla Soluzione BravoSolution ESoP (Enterprise

Dettagli

SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA

SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA SERVIZI SMS CONDIZIONI DI VENDITA DEFINIZIONE DELLE PARTI Il presente contratto di fornitura di servizi viene stipulato tra l azienda ADV SMART di Corsi Matteo con sede in Verona Via Olmo 15, Partita Iva

Dettagli

La vendita online b2c

La vendita online b2c La vendita online b2c PROBLEMATICHE (I) 1. Le caratteristiche del prodotto è adatto alla vendita online? 2. Il mercato in cui si opera come avviene la vendita tradizionale? quali concorrenti (tradizionali

Dettagli

Condizioni generali di utilizzo del nostro sito web

Condizioni generali di utilizzo del nostro sito web Condizioni generali di utilizzo del nostro sito web Tutti gli utilizzi del sito web www.sceglime.ch e dei servizi offerti sono vincolati all accettazione preliminare di queste condizioni generali da parte

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT

INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi 2015 Dr. Antonio Piva 1 IL CONCETTO DEL CLICKSTREAM Tramite la navigazione in internet e i servizi utilizzati, resi disponibili

Dettagli

Progettazione di un sistema informativo aziendale

Progettazione di un sistema informativo aziendale Università degli Studi di Torino Corso in Sistemi Informativi Aziendali Professor M. Segnan Progettazione di un sistema informativo aziendale per un negozio online di articoli sportivi Eseguito da Giovanni

Dettagli

- Corso di computer -

- Corso di computer - - Corso di computer - @ Cantiere Sociale K100-Fuegos Laboratorio organizzato da T-hoster.com www.t-hoster.com info@t-hoster.com Internet: Oggi internet è entrata nella vita quotidiana della maggior parte

Dettagli

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende di piccole e medie dimensioni Scelta del sistema di memorizzazione ideale Guida alla scelta del sistema di memorizzazione NAS (Network Attached Storage) per le

Dettagli

E-COMMERCE. Chi acquista beni o servizi con internet apprezza particolarmente:

E-COMMERCE. Chi acquista beni o servizi con internet apprezza particolarmente: E-COMMERCE Che cos è? Il commercio elettronico è la compravendita il marketing e la fornitura di prodotti e servizi attraverso un comune browser di pagine web. In generale acquistare vendere su internet

Dettagli

LE ORIGINI DI INTERNET

LE ORIGINI DI INTERNET LE ORIGINI DI INTERNET Il 4 ottobre del 1957, si verificò un evento che avrebbe cambiato il mondo; l'unione Sovietica lanciò con successo nell'orbita terrestre il primo satellite chiamato Sputinik 1, che

Dettagli

www.marchiodimpresa.it

www.marchiodimpresa.it www.marchiodimpresa.it Indice 3 Cos è un nome a dominio. 3 Cos è il cybersquatting. 3 Come avviene il cybersquatting. 4 Il recupero del nome a dominio: considerazioni preliminari. 4 Il recupero del nome

Dettagli

GUIDA A EKILLERAUCTION

GUIDA A EKILLERAUCTION GUIDA A EKILLERAUCTION 1 Guida al programma V 2.1 Versione guida V1.5 Indice: 1 Cos e ekillerauction e a cosa serve?.. PAG 3 2 Installazione.. PAG 4 3 Attivazione.. PAG 5 4 Elementi della schermata principale...

Dettagli

e-commerce tecnologie informatiche offerta, ordine e pagamento vendita per corrispondenza art. 22, comma 1, n. 1, del Decreto Iva 633/72

e-commerce tecnologie informatiche offerta, ordine e pagamento vendita per corrispondenza art. 22, comma 1, n. 1, del Decreto Iva 633/72 Regole E-Commerce La vendita on line di beni materiali nei confronti dei consumatori finali, detta anche e-commerce, è di fatto una tradizionale cessione di beni, nella quale è la fase contrattualistica

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

Essere presenti on line: le regole di base per utilizzare al meglio sito web e e-commerce

Essere presenti on line: le regole di base per utilizzare al meglio sito web e e-commerce Essere presenti on line: le regole di base per utilizzare al meglio sito web e e-commerce pag. 1 E COMMERCE: ALCUNI DATI IMPORTANTI (ITALIA) - Osservatorio B2C del Politecnico di Milano CRESCITA SUL 2013:

Dettagli

Concetti di base delle tecnologie ICT

Concetti di base delle tecnologie ICT Concetti di base delle tecnologie ICT Parte 2 Reti Informatiche Servono a collegare in modo remoto, i terminali ai sistemi di elaborazione e alle banche dati Per dialogare fra loro (terminali e sistemi)

Dettagli

Dall hosting al cloud computing: storia del protocollo HTTP

Dall hosting al cloud computing: storia del protocollo HTTP Dall hosting al cloud computing: storia del protocollo HTTP Il protocollo HTTP: dall idea di un ricercatore del CERN ai giorni nostri, in cui velocità, performance e multimedialità impongono le evoluzioni

Dettagli

Premessa... pg.4. Imprese ed E-Commerce: gli aspetti legali del contratto telematico. 1. LE DOT-COM E L E-COMMERCE.8. 1.1. Le Dot-Com..

Premessa... pg.4. Imprese ed E-Commerce: gli aspetti legali del contratto telematico. 1. LE DOT-COM E L E-COMMERCE.8. 1.1. Le Dot-Com.. SOMMARIO Premessa..... pg.4 SEZIONE I: Imprese ed E-Commerce: gli aspetti legali del contratto telematico. 1. LE DOT-COM E L E-COMMERCE.8 1.1. Le Dot-Com..8 1.2. L e-commerce: definizione, classificazione

Dettagli

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net MODULO EVA: ComMy E-Shopping (E-commerce B2B/B2C) Commy è un vostro punto vendita virtuale, che porta in tutto e per tutto la filosofia e i prodotti della vostra attività commerciale su internet in modo

Dettagli

WEB: IL MONDO COME POSSIBILE CLIENTE DIECI STEP PER SVILUPPARE LA PROPRIA PRESENZA ONLINE

WEB: IL MONDO COME POSSIBILE CLIENTE DIECI STEP PER SVILUPPARE LA PROPRIA PRESENZA ONLINE WEB: IL MONDO COME POSSIBILE CLIENTE 3 DIECI STEP PER SVILUPPARE LA COLLANA I QUADERNI DI ORIENTAMENTO I Quaderni di Orientamento nascono per aiutare chi, per la prima volta, intende avviare un attività

Dettagli

Problemi di una piattaforma di gioco virtuale

Problemi di una piattaforma di gioco virtuale Problemi di una piattaforma di gioco virtuale Nel breve documento troverete riferimenti tecnici e monetari riguardo i problemi di una piccola piattaforma di gioco online. A chi è rivolto? A chiunque stia

Dettagli

Luglio 2001. Internet.doc

Luglio 2001. Internet.doc Luglio 2001 I diritti di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo, compresi i microfilm e le copie fotostatiche sono riservati. La Gep Informatica

Dettagli

Nuvola digitale. Quanto è pulita?

Nuvola digitale. Quanto è pulita? Nuvola digitale. Quanto è pulita? Presentazione del rapporto di Greenpeace International How clean is your cloud? La nuvola e noi Facebook, Amazon, Apple, Microsoft, Google, Yahoo! e altri nomi, magari

Dettagli

Sezione I Indicazioni generali

Sezione I Indicazioni generali REGOLAMENTO 1 Sommario Sezione I Indicazioni generali 3 1. Scopo del Regolamento 3 2. Privacy 3 3. Dichiarazione di Riservatezza e tutela dei diritti di proprietà intellettuale 3 4. Definizioni 3 Sezione

Dettagli

Modelli di e-business Introduzione ai settori industriali. Michele Gorgoglione michele.gorgoglione@poliba.it

Modelli di e-business Introduzione ai settori industriali. Michele Gorgoglione michele.gorgoglione@poliba.it Modelli di e-business Introduzione ai settori industriali Michele Gorgoglione michele.gorgoglione@poliba.it Sommario Internet La new economy la bolla finanziaria dopo il 2001 Il commercio elettronico nel

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO. Gli ultimi sviluppi della tecnologia SSL

DOCUMENTO TECNICO. Gli ultimi sviluppi della tecnologia SSL Gli ultimi sviluppi della tecnologia SSL SOMMARIO + Introduzione 3 + Panoramica sull SSL 3 + Server Gated Cryptography: 4 la crittografia avanzata accessibile alla maggior parte degli utenti Web + SSL

Dettagli