Kommersant

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Kommersant http://www.kommersant.ru/"

Transcript

1 Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 14 gennaio 2014 Kommersant Pagina 3 Alle ONG russe bastano i finanziamenti nazionali Sommario: alle ONG russe bastano i finanziamenti nazionali ma i soldi stranieri nel settore della societa civile non sono diminuiti Il Moscow Helsinki Group (MHG) ha deciso di rinunciare per ora alla ricerca di finanziamenti esteri per evitare che si dica che i difensori dei diritti umani vivono grazie ai soldi stranieri. Gli esperti prevedono che quest anno il settore della società civile russo cercherà canali di finanziamento interni in modo più attivo, ma le organizzazioni non governative non rinunceranno ai finanziamenti esteri, senza però dichiararsi, aggirando la legge, agenti stranieri. Per ora non abbiamo fatto richiesta di finanziamento, ha dichiarato ieri ad Interfax Ljudmila Alekseeva, direttrice della più datata organizzazione dei diritti umani del paese,. Non voglio sentir dire che la Moscow Helsinki Group vive grazie ai soldi stranieri. Ma ha avuto difficoltà nel dichiarare fino a quando la MHG seguirà questa linea. Ricordiamo che nel 2012 è entrata in vigore una legge che obbliga le ONG che ricevono finanziamenti dall estero e che svolgono attività politica a essere registrate come agenti stranieri. L anno scorso la Procura ha sospeso l attività di una serie di ONG proprio perché non rispettavano questa legge. A dicembre la MHG è entrata a far parte del pool di Organizzazioni Non Governative che ricevono finanziamenti statali e ora conta di ottenere circa 3,3 miliardi di rubli. Sicuramente non è una somma così ingente, ma ci si può lavorare. L anno scorso il Governo ha stanziato 250 milioni di rubli dal bilancio federale in sostegno al settore civile. Fra il le ONG riceveranno non meno di 500 milioni di rubli. La direttrice della sezione russa di Transparency International, Elena Panfilova, è sicura che i 3,3 milioni di rubli saranno sufficienti per coprire un anno di lavoro, perlomeno per un organizzazione di difesa dei diritti umani piuttosto piccola, nella quale lavorano persone. La Moscow Helsinki Group, secondo lei, è un organizzazione insolita per la Russia: ha un estesa rete di rappresentanze regionali, circa 25 uffici, e ciò significa che ci si riesce perlomeno a pagare l affitto dei locali. La sezione di Transparency International in Russia, stando alle parole della signora Panfilova, è costretta ad avere finanziamenti stranieri perché è parte di un movimento internazionale. Ma non tutte le ONG si preparano a rinunciare ai soldi esteri. Non ci sarà nessuna rinuncia totale ai finanziamenti esteri, non ci sono i presupposti economici, giuridici e politici, ha affermato Pavle Čikov, a capo dell associazione di difesa dei diritti umani Agora. Anche Agora ha ricevuto lo stanziamento russo. Ma questi soldi, secondo Čikov, coprono circa il 20% del bilancio annuale dell associazione, per la cui completa attività sono necessari milioni di rubli.

2 L associazione per la difesa dei diritti degli elettori Golos, come affermato dal codirettore Grigorij Mel kon jac, ha deciso di non rischiare con i finanziamenti stranieri. In precedenza Golos, che ha organizzato dei controlli indipendenti durante le elezioni, opera esclusivamente grazie a stanziamenti esteri ma l anno scorso uno dei dipartimenti dell associazione è stato chiuso perché non si era registrato come agente straniero. La Golos riceve già un finanziamento russo di 7 milioni di rubli. Ma ne sono necessari circa 14 per poter monitorare le elezioni nelle regioni, fa notare Mel kon jac. Golos ha intenzione di procurarsi la somma rimanente attraverso donazioni volontarie di cittadini russi e soggetti giuridici. Ora si devono ricercare in modo più corretto i finanziamenti interni, non tanto per vivere più serenamente con la legge, quanto con la sua applicazione pratica, ha affermato il capo dell ufficio giuridico dell organizzazione non governativa Giuristi per la società civile Olga Sviridenkova. Tuttavia molte ONG non rinunciano ai finanziamenti esteri, ha dichiarato Dar ja Miloslavskaja, membro della Camera Civile. Sperano che il concetto di attività politica venga precisato a livello legislativo. Secondo lei già entro questa settimana saranno elaborate delle correzioni in questo senso alla legislazione delle ONG, con la partecipazione di esperti dalla Camera Civile e del Consiglio per i Diritti dell Uomo. La Miloslavskaja, facendo riferimento a dati del Ministero delle Finanze, ha affermato che in seguito all entrata in vigore della norma sugli agenti stranieri i finanziamenti di provenienza estera al settore della società civile non sono diminuiti, semplicemente una parte significativa di essi viene destinata a organizzazioni regionali che non vengono considerate agenti esteri. Autore: V. Chamraev, S. Gorjaško Traduzione: Elena Di Bisceglie Vedomosti Pagina 1/15 La legge contro le liste nere Sommario: in Russia potrebbe essere adottata una legge sul blocco in via pregiudiziale dei siti con informazioni false sulle banche e sulle compagnie pubbliche. L effetto collaterale della lotta contro il panico dei correntisti sarà una limitazione della liberta di stampa. Il Presidente del comitato per il mercato finanziario della Duma di Stato Natal ja Burykina e il Presidente del comitato per la politica d informazione Aleksej Mitrofanov hanno preparato un progetto di legge per prevenire la divulgazione di informazioni erronee riguardanti le banche [ ]. I deputati propongono di bloccare i siti sui quali verranno pubblicate notizie false sulle banche, sul sistema bancario e sulle compagnie pubbliche (istituti di credito, compagnie d assicurazione e altre organizzazioni che operano sul mercato delle azioni [ ]. Fra queste sono comprese tutte le organizzazioni valutate in borsa, ha chiarito Mitrofanov. D altra parte alcuni enti giudiziari hanno già richiesto di ampliare la tutela di tutte le organizzazioni commerciali, ha sottolineato il deputato. Chi diffonderà tali informazioni verrà anche punito con una multa (fino a un milioni di rubli) e conseguenze penali (lavoro penitenziario e reclusione fino a 2 anni).

3 Ogni organizzazione o cittadino può riportare alla Procura Generale i siti con informazioni false. Il Procuratore invierà la richiesta per bloccare l accesso al sito al Servizio Federale per la Supervisione dei Mass-Media. Allo stesso tempo quest ultimo dovrà comunicare il problema all host provider sul cui server si trova il sito con le informazioni erronee sulle banche. L host a propria volta lo comunicherà al proprietario del sito, e se questi cancella l informazione verrà ripristinato l accesso. In Russia sono già stati bloccati dei siti secondo un principio simile. Il progetto di legge è stato inviato al Governo e alla Corte Suprema per essere valutato, ha dichiarato a Vedomosti Natal ja Burykina. Dopo la valutazione dei deputati si deciderà se introdurre la norma alla Duma di Stato. [ ] Si dice che l idea del progetto di legge sia venuta alla dirigenza della Banca di Russia. E un progetto attuale e necessario, lo sosteniamo completamente, conferma un rappresentante della banca. Il Primo Diretto Generale della Banca di Russia, Aleksej Simanovskij, aveva già proposto a fine dicembre di introdurre la responsabilità penale per chi diffondesse informazioni false sullo stato delle banche. Gli autori spiegano che il progetto è necessario in quanto informazioni erronee sulle banche possono avere gravi conseguenze non solo per gli stessi istituti di credito, ma anche per il sistema bancario nel suo complesso. L obiettivo del progetto di legge consiste nell evitare il panico, una lotta sleale di concorrenza che provoca un enorme danno economico, spiega Mitrofanov, il quale è certo che saranno soggetti all azione della legge sia i media tradizionali che quelli in rete. In autunno sono cominciate a circolare varie liste nere delle banche a cui la Banca Centrale si accingeva a sottrarre la licenza. In quel momento il regolatore aveva intrapreso una guerra contro le banche che effettuavano operazioni equivoche. La licenza è già stata revocata a 29 banche, e altre 2 sono state risanate grazie anche all Agenzia d Assicurazione dei depositi. Il quadro dell informazione negli ultimi anni è fortemente cambiato, fa notare Mitrofanov. Oltre ai media tradizionali hanno cominciato ad avere un ruolo importante i blog. [ ] Mitrofanov ritiene che le sanzioni previste dal progetto di legge siano moderate, ma non esclude che più avanti potranno essere equiparate a quelle del reato di diffamazione. [ ] L attuale articolo concernente la diffamazione non prevede la reclusione, la pena più aspra è una multa da 5 milioni di rubli o un massimo di 480 ore di lavori forzati. Le banche sostengono l iniziativa dei deputati. L idea stessa di introdurre la responsabilità per la diffusione di notizie false è giusta, anche se se ne dovranno perfezionare i dettagli, ritiene Oleg V jugin, Presidente del CdA della MDM Bank. Si verificano costantemente casi di diffusione di notizie false, aggiunge. Un altro banchiere ritiene che il blocco in via pregiudiziale dei siti sia proprio la risposta ai recenti avvenimenti. Diversi siti internet osano diffondere notizie false sulle banche, mentre sui media autorevoli succede raramente, sottolinea. Alla Duma di Stato bisognerebbe introdurre delle moratorie sull adozione di leggi esasperate, ha dichiarato il Direttore Generale della casa editrice Konsomol skaja pravda. E un nuovo colpo che renderà ancora più difficile il già non facile lavoro della stampa. Soprattutto a livello regionale, dove i media ricevono sempre più spesso azioni legali. [ ] Il blocco di un sito è una misura molto grave per i mezzi di comunicazione, concorda Igor Ivanov, vice-direttore Generale, membro del CdA della RECO-garantija.

4 Non bisogna punire chi crea le notizie false ma chi le diffonde, ritiene il Presidente del Consiglio per i Diritti dell Uomo, Michail Fedotov. Ma questo si deve cercare, mentre i mezzi di comunicazione sono sempre bene in vista, punire loro è la cosa più semplice. Allora non ci si deve meravigliare delle accuse di limitata libertà di stampa, continua Fedotov, il quale aggiunge che bloccare i siti è completamente senza senso: dopo essere comparsa su un sito la notizia balza subito su un altro. Autore: A. Golicyna, S. Bočarova Traduzione: Elena Di Bisceglie Kommersant Pagina 6 Ginevra 2 e maturata per le patate Le questioni della partecipazione dell opposizione siriana e dell Iran alla conferenza rimangono irrisolte. Le trattative di ieri tra Lavrov e Kerry non hanno fatto chiarezza al riguardo Pochi giorni prima dell inizio della conferenza internazionale sulla Siria Ginevra-2 due questioni chiave la partecipazione dell opposizione siriana e dell Iran rimangono irrisolte. Vani i colloqui di ieri fra il Ministro degli Esteri russo Lavrov e il Segretario di Stato Kerry. Anche se il loro incontro è stato fruttuoso lo stesso. L incontro di ieri fra Lavrov e Kerry ha avuto un inizio piuttosto improvviso. Ai giornalisti è stato chiesto di uscire subito dopo la breve introduzione di protocollo, svoltasi nella residenza dell Ambasciatore statunitense a Parigi, ma cinque minuti dopo tutti sono stati richiamati indietro. E venuto fuori che Kerry aveva preparato per Lavrov un regalo una scatola con due patate dentro. Il Segretario di Stato ha spiegato che una volta in vacanza di Natale in Idaho, parlando con un collega, aveva saputo che in quella terra americana si coltivava una patata speciale. «Ecco, ho pensato di farla vedere a Sergey, questa patata, ha precisato Kerry. Lui mi ha promesso di non farne fare la vodka, ma mangiarla». A questo Lavrov ha fatto notare che sono i polacchi a fare la vodka di patate. Da qui i giornalisti hanno dedotto che dal punto di vista degli Stati Uniti nei rapporti fra i due Paesi mancasse l amido. Eppure l incontro di ieri ha avuto ben altri argomenti chiave la situazione attorno alla Siria e l Iran. In effetti, è stato l ultimo incontro fra Lavrov e Kerry prima che iniziasse la conferenza internazionale sulla Siria Ginevra-2, in programma il 22 gennaio. Alla vigilia Lavrov aveva incontrato il leader della Coalizione nazionale siriana delle forze d opposizione e rivoluzionarie Ahmed al-jarba, invitandolo a garantire la partecipazione delle forze che lui gestisce alla conferenza di Ginevra. Jarba, però, secondo quanto riferisce un nostro contatto nella delegazione russa, non ha potuto dare una risposta chiara e definitiva, e ha esposto tutta una serie di motivi che giustificassero il tira e molla. Secondo il nostro referente, il siriano avrebbe avanzato pretese non soltanto al regime siriano, ma anche a diversi esponenti degli oppositori del Presidente Bashar Assad, il cui schieramento appare ormai fragile. Nello stesso tempo al-jarba avrebbe chiesto al Ministro russo di far pressione sulle autorità siriane

5 affinché scendessero a priori a sostanziali compromessi a Ginevra ove in ballo c è la questione della formazione di un governo di transizione in Siria. Lavrov gli avrebbe risposto che il compito di Mosca fosse quello di convincere le autorità siriane a mettersi al tavolo delle trattative, ma non predeterminarne l esito. Quindi, la questione dell arrivo dell opposizione siriana a Ginevra, come anche la composizione della delegazione resta aperta. Erano gli USA a garantire la partecipazione degli oppositori alla conferenza. Ciononostante, da come ha parlato Kerry alla conferenza stampa al termine dell incontro di ieri, risulta piuttosto che ci sarebbe ancora da fare. Il Segretario di Stato, infatti, ha ammesso che fra gli oppositori vi fossero parecchi estremisti. Lavrov si è detto d accordo, e ha ammonito che il numero di gruppi terroristici in Siria stesse crescendo, e questi potessero silurare gli sforzi che in vista della Ginerva-2 si stanno compiendo al fine di ottenere tregue locali e far portare aiuti umanitari. L altra questione di rilevanza eventuale partecipazione dell Iran alla conferenza Ginevra-2 è rimasta pure senza soluzione definitiva. Le dichiarazioni a riguardo di Lavrov, Kerry e del rappresentante speciale dell ONU e della Lega Araba Lahdar Brahimi (è intervenuto pure lui alla trattativa) sono state sostanzialmente divergenti. Brahimi ha detto in maniera piuttosto elusiva che l ONU sarebbe disposta a formulare l invito agli iraniani, anche subito, ma sono gli USA e la Russia a decidere. Lavrov ha insistito che fosse proprio necessario far venire gli iraniani. Kerry ha accennato che sarebbe anche contento veder venire gli iraniani a Ginevra (anzi, ha detto: «Invito l Iran a prendere parte alla conferenza»), ma solo se volessero accettare una serie di condizioni. In particolare, riconoscere pubblicamente i risultati della conferenza Ginevra-1 (gli esponenti dell Iran avevano già fatto questa dichiarazione) e rinunciare a sostenere il gruppo libanese Hezbollah (cosa che Teheran non vorrà mai fare). Il contatto nella delegazione russa ha confessato al nostro cronista che la questione della partecipazione dell Iran «per adesso rimane aperta». «E sicuro che non c è stato alcun invito a Teheran, ha aggiunto Potrebbe sbloccare la situazione una seconda dichiarazione dell Iran di accettare i risultati della Ginevra-1. Allora gli americani non avranno più motivi per negare». Autore: E.Cernenko Traduzione: Sergey Bulekov

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Decreto legislativo 7 settembre 2010, n. 161

Decreto legislativo 7 settembre 2010, n. 161 Decreto legislativo 7 settembre 2010, n. 161 Disposizioni per conformare il diritto interno alla Decisione quadro 2008/909/GAI relativa all applicazione del principio del reciproco riconoscimento alle

Dettagli

Obblighi Amministrativi ed enti di erogazione: come gestirli

Obblighi Amministrativi ed enti di erogazione: come gestirli Assemblea Annuale di Assifero Venezia 7 Maggio 2010 Obblighi Amministrativi ed enti di erogazione: come gestirli Avv. Roberto Randazzo Sommario La Responsabilità Amministrativa degli Enti ex D.Lgs. 231/2001

Dettagli

08.036 Contro il maltrattamento e per una migliore protezione giuridica degli animali (iniziativa sull'avvocato degli animali). Iniziativa popolare

08.036 Contro il maltrattamento e per una migliore protezione giuridica degli animali (iniziativa sull'avvocato degli animali). Iniziativa popolare 08.036 Contro il maltrattamento e per una migliore protezione giuridica degli animali (iniziativa sull'avvocato degli animali). Iniziativa popolare ARGUMENTI PRO ARGOMENTI PRO L AVVOCATO DEGLI ANIMALI

Dettagli

ADESSO VI SPIEGHIAMO PERCHÉ IL PREZZO DEL PETROLIO DIMINUISCE

ADESSO VI SPIEGHIAMO PERCHÉ IL PREZZO DEL PETROLIO DIMINUISCE 835 ADESSO VI SPIEGHIAMO PERCHÉ IL PREZZO DEL PETROLIO DIMINUISCE 24 novembre 2014 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà EXECUTIVE

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2592 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MARZANO, CAPUA, FASSINA, GALGANO, GRIBAUDO, GIUSEPPE GUERINI, LA MARCA, LAFORGIA, LAVAGNO,

Dettagli

Depositata 11.4.13,F. PROPOSTA DI LEGGE

Depositata 11.4.13,F. PROPOSTA DI LEGGE Depositata 11.4.13,F. PROPOSTA DI LEGGE Norme in materia di finanziamento della politica, di trasparenza dei partiti, di movimenti politici e liste, nonché riformulazione delle norme e dei limiti in materia

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 21 luglio 2014. Vedomosti http://www.vedomosti.ru/

Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 21 luglio 2014. Vedomosti http://www.vedomosti.ru/ Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 21 luglio 2014 Vedomosti http://www.vedomosti.ru/ Pagina 1/6 Il fattore del Boeing Il giorno del 17 luglio 2014, quando sopra la regione

Dettagli

WEB REPUTATION Profili legali

WEB REPUTATION Profili legali WEB REPUTATION Profili legali Milano, martedì 11 febbraio 2014 Workshop CONFCOMMERCIO MILANO Corso Venezia n. 47 Diffusione dell oniine in Italia Stando ai dati AUDIWEB di dicembre 2013 http://www.audiweb.it/cms/view.php?id=6&cms_pk=271

Dettagli

Legge federale sulla promozione dello sport e dell attività fisica

Legge federale sulla promozione dello sport e dell attività fisica Legge federale sulla promozione dello sport e dell attività fisica (Legge sulla promozione dello sport, LPSpo) 415.0 del 17 giugno 2011 (Stato 1 ottobre 2012) L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

La responsabilità amministrativa degli enti si estende ai delitti in materia di trattamento dei dati personali. Novità introdotte dal D.l. n. 93/2013.

La responsabilità amministrativa degli enti si estende ai delitti in materia di trattamento dei dati personali. Novità introdotte dal D.l. n. 93/2013. La responsabilità amministrativa degli enti si estende ai delitti in materia di trattamento dei dati personali. Novità introdotte dal D.l. n. 93/2013. Il D.l. 14 agosto 2013, n. 93, entrato il vigore lo

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI VI COMMISSIONE FINANZE

CAMERA DEI DEPUTATI VI COMMISSIONE FINANZE CAMERA DEI DEPUTATI VI COMMISSIONE FINANZE AUDIZIONE DEL 6 LUGLIO 2010 - ORE 12.30 ISTANZE UNIREC PER LA MODIFICA DELL ARTICOLO 128 UNDECIES 2 DELLO SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ATTUAZIONE DELLA

Dettagli

Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella. Via Marconi, 28 13900 Biella. Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato

Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella. Via Marconi, 28 13900 Biella. Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato Depositato / Pervenuto il Ammesso il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella Via Marconi, 28 13900 Biella Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato Il / La sottoscritt nat a prov./naz.

Dettagli

- 2 - Ma le innovazioni più incisive si rinvengono nella previsione, introdotta con la lett. c-bis, della incompatibilità per:

- 2 - Ma le innovazioni più incisive si rinvengono nella previsione, introdotta con la lett. c-bis, della incompatibilità per: Circolare relativa alle incompatibilità, trasferimenti, decadenza, dispensa e sanzioni disciplinari dei giudici di pace. (Circolare n. P-1436 del 21 gennaio 2000 - Deliberazione del 19 gennaio 2000) 1.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI 1. Invito su carta intestata da parte di una Ditta italiana compilato rigorosamente secondo il facsimile allegato. La presente

Dettagli

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica 1 di 6 04/03/2012 21:47 Quotidiano di Informazione Giuridica Diretto da Avv. Carmelo Giurdanella 2 marzo 2012, 16:30 La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica Le iniziative

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. In nome del popolo italiano LA CORTE DEI CONTI. Sezione Giurisdizionale per la Regione Lazio SENTENZA

REPUBBLICA ITALIANA. In nome del popolo italiano LA CORTE DEI CONTI. Sezione Giurisdizionale per la Regione Lazio SENTENZA Sentenza n. 672/2013 REPUBBLICA ITALIANA In nome del popolo italiano LA CORTE DEI CONTI Sezione Giurisdizionale per la Regione Lazio composta dai seguenti magistrati: DE MUSSO Ivan MAIO Giuseppina RONDONI

Dettagli

A. Persone soggette alla politica ( Gli individui coperti )

A. Persone soggette alla politica ( Gli individui coperti ) Ottobre 2014 Pagina 1 di 8 I. SCOPO La presente Politica sull Insider Trading ( Politica ) fornisce le linee guida per quanto riguarda le operazioni in titoli di Modine Manufacturing Company (la Società

Dettagli

ASPETTI CONTRATTUALI E FINANZIARI. L importanza degli aspetti contrattuali e finanziari in un progetto

ASPETTI CONTRATTUALI E FINANZIARI. L importanza degli aspetti contrattuali e finanziari in un progetto ASPETTI CONTRATTUALI E FINANZIARI L importanza degli aspetti contrattuali e finanziari in un progetto La gestione finanziaria e amministrativa merita la stessa attenzione dell area tematica del progetto.

Dettagli

2. Responsabilità del CdA/mancati accantonamenti/postergazioni e determinazione del danno

2. Responsabilità del CdA/mancati accantonamenti/postergazioni e determinazione del danno Questioni giuridiche di attualità per l ufficio di revisione Corso TK del 28.6.2011 1. Termine dell Opting Out La MSA detiene al 100% XSA e YSA le quali hanno una somma di bilancio inferiore a CHF 10 Mio

Dettagli

38 del 28 Maggio 2014

38 del 28 Maggio 2014 38 del 28 Maggio 2014 Eventi, problematiche e dati statistici generali * Le diverse previsioni pessimistiche, relative al XVIII- mo Forum internazionale per gli investimenti di San- Pietroburgo (22-25

Dettagli

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante di Alice Vaccaro - 25, giu, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-fabio-mancuso-bilancio-comunale-falso-e-ferrante/ 1 / 6 ADRANO Ex sindaco

Dettagli

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali)

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) Martedì 15 febbraio 2011 3 Commissioni riunite I e XII COMMISSIONI RIUNITE I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) S O M M A R I O SEDE REFERENTE: Istituzione

Dettagli

Attacchi informatici: gli strumenti di tutela

Attacchi informatici: gli strumenti di tutela SOMMARIO Ipotesi di attacco informatico La procedibilità su querela o d ufficio La querela: contenuto e modalità di presentazione Cosa è la denuncia Brevi cenni sull esposto Le ipotesi di attacco informatico

Dettagli

Procedura di consultazione sul risanamento della Cassa pensioni FFS

Procedura di consultazione sul risanamento della Cassa pensioni FFS Consiglio d Amministrazione e Direzione aziendale Hochschulstr. 6. 3000 Berna 65 Lodevole Amministrazione federale delle finanze Signor Peter Siegenthaler Direttore Bundesgasse 3 3003 Berna Berna, 31 ottobre

Dettagli

Grazie presidente Cerchiai. Presidente Giannini, assicuratori, signore e signori,

Grazie presidente Cerchiai. Presidente Giannini, assicuratori, signore e signori, ASSEMBLEA ANNUALE DI ANIA (Roma, 2 luglio 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Grazie presidente Cerchiai. Presidente Giannini, assicuratori, signore e signori, l

Dettagli

http://www.ti.ch/can/argomenti/legislaz/rleggi/rl/dati_rl/f/s/16.htm

http://www.ti.ch/can/argomenti/legislaz/rleggi/rl/dati_rl/f/s/16.htm Pagina 1 di 5 Legge sulle attività private di investigazione e di sorveglianza (dell 8 novembre 1976) 1.4.3.1 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 10 aprile 1974 n. 1958

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI. Disciplina della professione di investigatore privato

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI. Disciplina della professione di investigatore privato Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 677 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI Disciplina della professione di investigatore

Dettagli

Abbandono di rifiuti, deposito incontrollato e discarica abusiva

Abbandono di rifiuti, deposito incontrollato e discarica abusiva di Avv. Rosa Bertuzzi Abbandono di rifiuti, deposito incontrollato e discarica abusiva Il testo unico ambientale impone il divieto di abbandono di rifiuti, obbligando, in primis, il trasgressore alla rimozione.

Dettagli

ORDINANZA DELLA CORTE (Ottava Sezione) 12 dicembre 2013 (*)

ORDINANZA DELLA CORTE (Ottava Sezione) 12 dicembre 2013 (*) ORDINANZA DELLA CORTE (Ottava Sezione) 12 dicembre 2013 (*) «Rinvio pregiudiziale Articolo 99 del regolamento di procedura della Corte Politica sociale Direttiva 1999/70/CE Clausola 5 dell accordo quadro

Dettagli

Eventi, problematiche e dati statistici generali

Eventi, problematiche e dati statistici generali N 40 del 4 giugno 2013 Eventi, problematiche e dati statistici generali * I ricercatori del Centro studi IMD svizzero e della Scuola-business di Mosca hanno analizzato il grado di competitivita` di 60

Dettagli

PROTOCOLLO FACOLTATIVO ALLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL INFANZIA RIGUARDANTE IL

PROTOCOLLO FACOLTATIVO ALLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL INFANZIA RIGUARDANTE IL PROTOCOLLO FACOLTATIVO ALLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL INFANZIA RIGUARDANTE IL COINVOLGIMENTO DEI BAMBINI NEI CONFLITTI ARMATI Gli Stati Contraenti il presente Protocollo, Incoraggiati dal travolgente

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6193528 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

PRIVACY ED INTERENT. Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi

PRIVACY ED INTERENT. Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi PRIVACY ED INTERENT Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi 2014 1 ART. 13 - L informativa all interessato L informativa deve contenere: - Finalità e modalità del trattamento; - Natura obbligatoria o meno;

Dettagli

L ULTIMATUM DI PUTIN: MINACCIA GUERRA AL SOSTEGNO DI ERDOGAN ALL ISIS. PUTIN DÀ UN ULTIMATUM ALLA TURCHIA: BASTA A OGNI AIUTO MILITARE ALL ISIS

L ULTIMATUM DI PUTIN: MINACCIA GUERRA AL SOSTEGNO DI ERDOGAN ALL ISIS. PUTIN DÀ UN ULTIMATUM ALLA TURCHIA: BASTA A OGNI AIUTO MILITARE ALL ISIS REDAZIONE NOICOMUNISTI L ULTIMATUM DI PUTIN: MINACCIA GUERRA AL SOSTEGNO DI ERDOGAN ALL ISIS. PUTIN DÀ UN ULTIMATUM ALLA TURCHIA: BASTA A OGNI AIUTO MILITARE ALL ISIS Traduzione di Guido Fontana Ros 05/08/2015

Dettagli

XVI LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CASSINELLI

XVI LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CASSINELLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1921 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CASSINELLI Modifiche all articolo 1 della legge 7 marzo 2001, n. 62, in materia di definizioni

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1159 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori ALFONZI, EMPRIN GILARDINI, VALPIANA, RUSSO SPENA e TURIGLIATTO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 14 NOVEMBRE 2006 Nuove

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON C è un libro sui ragazzini agitati, dal titolo On agite un enfant: è un gioco di parole, perché c era una pubblicità di una bevanda gassata che se non ricordo

Dettagli

2. Il fermato può comunicare alla polizia se desidera che qualcuno venga informato della sua presenza presso la centrale. Il servizio è gratuito.

2. Il fermato può comunicare alla polizia se desidera che qualcuno venga informato della sua presenza presso la centrale. Il servizio è gratuito. Terrorism Act 2000 [Legge in materia di terrorismo del 2000] Carta dei diritti per cittadini in stato di fermo o arresto I diritti dettagliati in questo avviso sono garantiti ai sensi delle leggi vigenti

Dettagli

3. ribadisce 4. La riforma organica oggi necessaria deve riguardare l intero panorama della giustizia 5. -

3. ribadisce 4. La riforma organica oggi necessaria deve riguardare l intero panorama della giustizia 5. - UNIONE DELLE CAMERE PENALI ITALIANE INAUGURAZIONE DELL ANNO GIUDIZIARIO DEI PENALISTI ITALIANI Affinché non si cambi tutto per non cambiare nulla Delibera di astensione dalle udienze per il 27 e 28 gennaio

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori LANNUTTI, BELISARIO, ASTORE, BUGNANO, CAFORIO, CARLINO, DE TONI, DI NARDO, GIAMBRONE, LI GOTTI, MASCITELLI, PARDI,

Dettagli

Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze

Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze Giustizia & Sentenze Il commento alle principali sentenze N. 70 31.10.2013 Frode fiscale. Sequestro della casa coniugale La casa coniugale è sequestrabile anche se è stata assegnata alla moglie dell indagato

Dettagli

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA Signor Presidente, Signore e Signori, Cari colleghi, ringrazio innanzitutto il Governo del Brasile per l ospitalità che ha voluto riservare alle delegazioni

Dettagli

Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99)

Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99) Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99) Titolo/argomento: _T.U. delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI STUDI LINGUISTICI E CULTURALI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI STUDI LINGUISTICI E CULTURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI STUDI LINGUISTICI E CULTURALI Modena, 19.06.2014 Prot. N 196 Pos. N 10 BANDO Inglese per docenti CLIL/B1-B2 DIDATTICA (Avviso al pubblico)

Dettagli

ACCESSO ISPETTIVO: LE STRATEGIE DI DIFESA DEL DATORE DI LAVORO

ACCESSO ISPETTIVO: LE STRATEGIE DI DIFESA DEL DATORE DI LAVORO ACCESSO ISPETTIVO: LE STRATEGIE DI DIFESA DEL DATORE DI LAVORO POGGIARDO 20 FEBBRAIO 2013 Art. 8 comma 2, del D.P.R. 520/1955 Gli ispettori hanno facoltà di visitare in ogni parte, a qualunque ora del

Dettagli

LA CASA BIANCA Ufficio stampa. PER PUBBLICAZIONE IMMEDIATA 1 dicembre 2009 FOGLIO INFORMATIVO: IL CAMMINO FUTURO IN AFGHANISTAN E PAKISTAN

LA CASA BIANCA Ufficio stampa. PER PUBBLICAZIONE IMMEDIATA 1 dicembre 2009 FOGLIO INFORMATIVO: IL CAMMINO FUTURO IN AFGHANISTAN E PAKISTAN LA CASA BIANCA Ufficio stampa PER PUBBLICAZIONE IMMEDIATA 1 dicembre 2009 FOGLIO INFORMATIVO: IL CAMMINO FUTURO IN AFGHANISTAN E PAKISTAN LA NOSTRA MISSIONE Il discorso del Presidente riafferma l obiettivo

Dettagli

Supplemento 1.2006 229

Supplemento 1.2006 229 Supplemento 1.2006 229 Augusto Barbera* Cercherò di rispondere alle domande di Enzo Cheli e magari ne farò qualcun altra. Come diceva prima Gentiloni ci sono stati due anni di discussioni aspre attorno

Dettagli

High Value Audit Communiti - Milano, 16 aprile 2010 Protiviti - Via Tiziano, 32 - Milano

High Value Audit Communiti - Milano, 16 aprile 2010 Protiviti - Via Tiziano, 32 - Milano Il ruolo dell Internal Audit nei processi di gestione e verifica dei Modelli organizzativi ex D. Lgs. 231/01, anche sottoposti al vaglio della Magistratura: l esperienza Impregilo High Value Audit Communiti

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo, Grande Camera, sent. 13 novembre 2007, ric. n. 57325/00, D.H. e altri c. Repubblica Ceca.

Corte Europea dei Diritti dell Uomo, Grande Camera, sent. 13 novembre 2007, ric. n. 57325/00, D.H. e altri c. Repubblica Ceca. Corte Europea dei Diritti dell Uomo, Grande Camera, sent. 13 novembre 2007, ric. n. 57325/00, D.H. e altri c. Repubblica Ceca. Violazione articolo 2 Protocollo 7 (diritto al doppio grado di giudizio in

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

SUA MAESTA... LA NOTIZIA OVVERO ALLA RICERCA DELLE FONTI

SUA MAESTA... LA NOTIZIA OVVERO ALLA RICERCA DELLE FONTI SUA MAESTA... LA NOTIZIA OVVERO ALLA RICERCA DELLE FONTI LE FONTI DIRETTE: CIO CHE IL CRONISTA VEDE (O APPRENDE DIRETTAMENTE: testimonianze, documenti...) INDIRETTE: CIO CHE IL GIORNALISTA APPRENDE (PER

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali Consultazione how-to Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali 1 2 3 4 5 Autonomie Territoriali Forma di Governo e Parlamento Parlamentarismo o Presidenzialismo? Secondo te, l attuale

Dettagli

Premesse Il diritto all informazione, alla libera espressione delle opinioni e alla critica è un diritto umano fondamentale.

Premesse Il diritto all informazione, alla libera espressione delle opinioni e alla critica è un diritto umano fondamentale. Dichiarazione dei doveri e dei diritti dei giornalisti Premesse Il diritto all informazione, alla libera espressione delle opinioni e alla critica è un diritto umano fondamentale. poter contare su condizioni

Dettagli

Diritto.it SENTENZA N.92/12 DEL 26.04.2012 TRIBUNALE DI BARI

Diritto.it SENTENZA N.92/12 DEL 26.04.2012 TRIBUNALE DI BARI La competenza per territorio nel reato di diffamazione a mezzo "Internet" è determinata dal luogo di residenza, dimora o domicilio dell'imputato De Cataldis Valerio Diritto.it SENTENZA N.92/12 DEL 26.04.2012

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO MOVIMENTO 5 STELLE CASTELFIDARDO

REGOLAMENTO GRUPPO MOVIMENTO 5 STELLE CASTELFIDARDO REGOLAMENTO GRUPPO MOVIMENTO 5 STELLE CASTELFIDARDO Premessa Il presente regolamento definisce le regole di funzionamento del Gruppo Movimento 5 Stelle CASTELFIDARDO (in breve M5S CASTELFIDARDO), ed è

Dettagli

Il Giappone sceglie le Poste private

Il Giappone sceglie le Poste private In ottobre è iniziato il processo di privatizzazione di Japan Post, che non è soltanto un azienda distributrice di posta, ma anche la più grande banca del mondo. Una riforma che potrebbe rilanciare l economia

Dettagli

Azienda Ospedaliera S. Maria - Terni

Azienda Ospedaliera S. Maria - Terni PROCEDURA DI SEGNALAZIONI DI ILLECITI O DI IRREGOLARITÀ DA PARTE DEI DIPENDENTI O COLLABORATORI DELL AZIENDA OSPEDALIERA S. MARIA E RELATIVE FORME DI TUTELA. 1. Fonte normativa e natura dell istituto.

Dettagli

Siria e l educazione superiore: una battaglia da vincere

Siria e l educazione superiore: una battaglia da vincere Siria e l educazione superiore: una battaglia da vincere INTRODUZIONE Alessandro Bacci da Damasco, Siria Ottobre 2009 Una delle più importanti problematiche che il governo siriano deve affrontare immediatamente

Dettagli

52 dell 11 Luglio 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali

52 dell 11 Luglio 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali 52 dell 11 Luglio 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali * Italia e Russia insistono molto sulla necessita` di arrivare ad un immediato

Dettagli

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia Camera dei deputati Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia Roma, 1 luglio 2015 www.mef.gov.it 1 Il

Dettagli

NOTE LEGALI E PRIVACY POLICY

NOTE LEGALI E PRIVACY POLICY WWW.CASATASSO.COM NOTE LEGALI E PRIVACY POLICY Vers.1.0 INTRODUZIONE Lo scopo delle Note Legali e della Privacy Policy è quello di garantire all Utente di poter verificare in piena trasparenza le attività

Dettagli

Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO

Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 31.8.2011 COM(2011) 543 definitivo 2011/0235 (NLE) Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO che sospende in parte l'applicazione dell'accordo di cooperazione tra la Comunità economica

Dettagli

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico.

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico. Prestazione di servizi e contratto di assicurazione: resoconto del convegno sull argomento e intervista al Prof. Gabriele Racugno Presidente dell AIDA Sardegna, Ordinario di Diritto Commerciale e Avvocato

Dettagli

Sommario. Fratelli Pagani S.p.A Progetto Compliance 231 Codice etico di comportamento

Sommario. Fratelli Pagani S.p.A Progetto Compliance 231 Codice etico di comportamento Sommario La Fratelli Pagani S.p.A. Principi generali Rispetto delle norme Trasparenza nella comunicazione esterna Valorizzazione delle risorse e integrità Gli impegni Conflitti di interesse Riservatezza

Dettagli

Una nuova iniziativa ANDI contro l'abusivismo

Una nuova iniziativa ANDI contro l'abusivismo http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.bxm.a.a.a.a 1 di 2 27/12/2011 17.02 Giu 23 2011 Lettera al Comparto Una nuova iniziativa ANDI contro l'abusivismo Ogni giorno nel nostro Paese migliaia di cittadini

Dettagli

Approfondimento Diritto e attività agricola europea

Approfondimento Diritto e attività agricola europea Approfondimento Diritto e attività agricola europea La globalizzazione Il termine globalizzazione indica, in primo luogo, il processo economico, sociale, politico e culturale attraverso il quale i mercati

Dettagli

Accesso al mercato: un caposaldo della strategia di crescita

Accesso al mercato: un caposaldo della strategia di crescita Fa fede la versione orale Conferenza stampa del 3 settembre 2013 Claude-Alain Margelisch, CEO, Associazione svizzera dei banchieri Accesso al mercato: un caposaldo della strategia di crescita Gentili signore,

Dettagli

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012 . PROT. 8 Pag 1/7 PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI E DEL TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI, PER LA PREVENZIONE DEI DELITTI IN MATERIA DI VIOLAZIONE DEL DIRITTO D AUTORE E DEI DELITTI CONTRO

Dettagli

723 724 725 726 727 728 729 731 732 733 734 735 735 bis 736 737 737 bis 738 739 740 741

723 724 725 726 727 728 729 731 732 733 734 735 735 bis 736 737 737 bis 738 739 740 741 Codice di Procedura Penale articoli: 723 724 725 726 727 728 729 731 732 733 734 735 735 bis 736 737 737 bis 738 739 740 741 723. Poteri del ministro di grazia e giustizia. 1. Il ministro di grazia e giustizia

Dettagli

ARTICOLO PUBBLICATO SU IL FOGLIO DEL 6.12.2013. Lettera aperta al Commissario Olli Rehn

ARTICOLO PUBBLICATO SU IL FOGLIO DEL 6.12.2013. Lettera aperta al Commissario Olli Rehn ARTICOLO PUBBLICATO SU IL FOGLIO DEL 6.12.2013 Lettera aperta al Commissario Olli Rehn Gentile Commissario, Ho letto nei trascorsi giorni su La Repubblica e su La Stampa, quotidiani le cui informazioni

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012,

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, RIFORMA DELLA LEGGE PINTO Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, riforma la legge Pinto (L. n. 89/2001) per l indennizzo per la durata del processo. Le nuove disposizioni

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

L E G I S L A T U R A. (Difesa) SEDUTA DI MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 1997. Presidenza del presidente GUALTIERI INDICE

L E G I S L A T U R A. (Difesa) SEDUTA DI MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 1997. Presidenza del presidente GUALTIERI INDICE S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A X I I I L E G I S L A T U R A 4 a COMMISSIONE PERMANENTE (Difesa) 17 o R e s o c o n t o s t e n o g r a f i c o SEDUTA DI MERCOLEDÌ 28 MAGGIO 1997 Presidenza del

Dettagli

LA PROTEZIONE DEI DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IN TURCHIA: IMPATTO SUGLI INVESTIMENTI DIRETTI

LA PROTEZIONE DEI DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IN TURCHIA: IMPATTO SUGLI INVESTIMENTI DIRETTI LA PROTEZIONE DEI DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IN TURCHIA: IMPATTO SUGLI INVESTIMENTI DIRETTI Sintesi dello Studio pubblicato dall Associazione degli Investitori Internazionali turca (YASED) in collaborazione

Dettagli

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL ATTIVITA DI ADDETTO STAMPA DEL COMUNE DI DIANO MARINA Cod. CIG Z08148E207 In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

CITTA DI ROVATO. Provincia di Brescia

CITTA DI ROVATO. Provincia di Brescia CITTA DI ROVATO Provincia di Brescia BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI ESCLUSIVAMENTE RISERVATO AI BENEFICIARI DI CUI ALL ART. 1 DELLA LEGGE 68/99 PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI COLLABORATORE PROFESSIONALE

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI. Trento. (artt.78,79 e 124 D.P.R. n.115/02)... sottoscritt..., nat.. a... il... e residente in.. cap...

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI. Trento. (artt.78,79 e 124 D.P.R. n.115/02)... sottoscritt..., nat.. a... il... e residente in.. cap... CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI Trento ISTANZA PER L AMMISSIONE AL GRATUITO PATROCINIO A SPESE DELLO STATO (1)(2) (artt.78,79 e 124 D.P.R. n.115/02)... sottoscritt...., nat.. a... il... e residente

Dettagli

Inizio a lavorare come consulente a questo progetto per tutto il 1997 senza nessuna copertura di contratto.

Inizio a lavorare come consulente a questo progetto per tutto il 1997 senza nessuna copertura di contratto. SINTESI VICENDA GRAPPOLINI FRIGO Fase iniziale. Frigo insieme alla figlia con il marito ed un italiano come interprete vengono in visita presso l azienda alla fine del 1996. Dopo l incontro-intervista

Dettagli

CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE M. POIARES MADURO presentate il 14 dicembre 2006. Causa C-134/05

CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE M. POIARES MADURO presentate il 14 dicembre 2006. Causa C-134/05 CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE M. POIARES MADURO presentate il 14 dicembre 2006 Causa C-134/05 Commissione delle Comunità europee contro Repubblica italiana «Inadempimento di uno Stato Artt. 43 CE

Dettagli

Atti Parlamentari 3 Camera Deputati Senato Repubblica

Atti Parlamentari 3 Camera Deputati Senato Repubblica Atti Parlamentari 3 Camera Deputati Senato Repubblica PRESIDENZA DEL PRESIDENTE ELENA EMMA CORDONI La seduta comincia alle 8,35. Sulla pubblicità dei lavori. PRESIDENTE. Avverto che, se non vi sono obiezioni,

Dettagli

Presenza alle udienze e traduzioni: come conciliare l esigenza e quale nuovo modello organizzativo.

Presenza alle udienze e traduzioni: come conciliare l esigenza e quale nuovo modello organizzativo. Presenza alle udienze e traduzioni: come conciliare l esigenza e quale nuovo modello organizzativo. Relatore: Mario Piramide, Commissario di Polizia Penitenziaria Ho accettato di buon grado l invito che

Dettagli

Il divorzio nel diritto cinese: confronto con il divorzio italiano

Il divorzio nel diritto cinese: confronto con il divorzio italiano STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA ABILITATO AL BILINGUISMO TEDESCO - ITALIANO DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO IDONEO ALL ESAME DI STATO DI COMPETENZA LINGUISTICA CINESE

Dettagli

Studio Legale Associato

Studio Legale Associato Modena lì 17.02.2005 e p.c. e p.c. e p.c. Egr. Sig. Dott Giovanni Petrucci Presidente CONI Via fax al n. 0636857638 Egr. Sig. Dott. Carlo Magri Presidente FIPAV Spett.le Lega Pallavolo Serie AM Lega Pallavolo

Dettagli

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE INDICE pag. Prefazione.... XV PARTE I Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE 1.1. La garanzia costituzionale del diritto di difesa in

Dettagli

La SCIA agevola l avvio dell attività

La SCIA agevola l avvio dell attività La SCIA agevola l avvio dell attività L a modifica apportata alla legge 122/10 ha carattere di principio generale e stabilisce che possono essere intraprese con la Scia le attività non sottoposte a limite

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Nuovi orientamenti della Cassazione Nuova disciplina dei costi da reato Il nuovo reato di falso in verifica fiscale

Nuovi orientamenti della Cassazione Nuova disciplina dei costi da reato Il nuovo reato di falso in verifica fiscale Nuovi orientamenti della Cassazione Nuova disciplina dei costi da reato Il nuovo reato di falso in verifica fiscale Milano, 5 giugno 2012 Avv. Angelo Vozza (a.vozza@gpjus.it) Nuovi orientamenti della Cassazione:

Dettagli

8 Il futuro dei futures

8 Il futuro dei futures Introduzione Come accade spesso negli ultimi tempi, il titolo di questo libro è volutamente ambiguo, ma in questo caso non si tratta solo di un espediente retorico: come spero si colga nel corso della

Dettagli

AL CONSIGLIO ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TERNI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

AL CONSIGLIO ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TERNI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO AL CONSIGLIO ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TERNI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO Il sottoscritto nato a il, residente a Via, Tel. C.F.: ; PREMESSO che è/non è cittadino/a italiana;

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE n. 168/2005 Vilipendio: illegittimità costituzionale dell articolo 403, primo e secondo comma, del codice penale, nella parte in cui prevede, per le offese alla religione

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI XVI LEGISLATURA

CAMERA DEI DEPUTATI XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI XVI LEGISLATURA PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GARAVINI Disposizioni concernenti l istituzione di squadre investigative comuni sovranazionali, in attuazione della Decisione

Dettagli

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Il convegno, svoltosi ad Acireale il 27 febbraio 2015 per iniziativa della Diocesi di Acireale assieme alla Associazione

Dettagli