Sommario. Prefazione Parte I - Introduzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sommario. Prefazione... 15. Parte I - Introduzione"

Transcript

1 Sommario Prefazione Parte I - Introduzione 1. Installazione e primo avvio Windows Management Framework...23 Installazione...24 Requisiti minimi per l installazione...24 Installazione del framework Microsoft.NET...25 Installazione di Windows Management Framework...25 Disinstallazione di PowerShell Abilitazione di PowerShell su Windows Server Avviare PowerShell...28 L interfaccia a console...28 L interfaccia a finestre...30 Interfacce alternative Concetti di base La riga di comando...35 Il prompt...36 I cmdlet...37 I parametri...37 Ottenere informazioni sui comandi...40 Recupero dei comandi disponibili...40 Ottenere informazioni dalla guida...42 I comandi esterni alla shell...47 Parte II - Sintassi di base 3. Oggetti e tipi di oggetto Le modalità di parsing...54 Gli oggetti...54 Le proprietà d istanza...55 I metodi d istanza...56 Il metodo ToString()...57 Recuperare i membri di un oggetto

2 Windows PowerShell Guida completa Le variabili...58 L assegnazione...59 Le variabili automatiche...60 Recupero dei valori da console...61 I tipi di oggetto...62 I tipi primitivi...64 New Object...67 Proprietà e metodi statici...68 Riferimenti nulli...69 Il cast...70 I type accelerator...70 L Extended Type System...72 Gli operatori Lavorare con gli script Gli script esterni...75 I commenti...76 I criteri di esecuzione...76 Hello, world...79 Lo scope...80 Global scope e script scope...83 Il local scope...83 Il private scope...84 Il dot sourcing...85 I parametri...85 L istruzione param...86 I parametri fortemente tipizzati...87 Informazioni sullo script corrente...87 L indicazione dei prerequisiti Gli alias Gestire gli alias...92 Creare nuovi alias...95 Modificare gli alias esistenti...96 Rimuovere gli alias...97 Alias persistenti Un po di logica La logica booleana...99 Confrontare le espressioni Gli operatori -eq e ne Gli operatori lt e gt Gli operatori le e ge Gli operatori like e notlike Gli operatori match e notmatch

3 Sommario Gli operatori is e isnot Gli operatori case sensitive Verificare più condizioni L operatore and L operatore or L operatore -xor L operatore not Il flusso di esecuzione I blocchi condizionali Il blocco if/else/elseif Il blocco switch I cicli Il ciclo while Il ciclo do..while Il ciclo do..until Il ciclo for Il ciclo foreach Variare il flusso dei cicli con break e continue La pipeline Aggregare i cmdlet La pipeline e i parametri dei cmdlet Ispezionare l associazione dei parametri La pipeline in azione Where-Object Sort Object Select-Object ForEach Object Group Object L output La visualizzazione Visualizzare i tipi primitivi Visualizzare i tipi complessi Format-Table Format Wide Format List Viste predefinite Proprietà predefinite L ultimo caso Consumare l output Out Host Out GridView Out String

4 Windows PowerShell Guida completa Out Null Out File Parte III - Elaborazione dei dati 10. Gli array La creazione La visualizzazione Recupero e impostazione degli elementi Recupero di elementi multipli L operatore di range numerico Unire array e aggiungere elementi Rimuovere elementi Lo splitting L operatore di sottoespressione di array Filtrare gli elementi Gli operatori contains e notcontains Metodi di rilievo Metodo IndexOf() Metodo LastIndexOf() Metodo Reverse() Gli array associativi La creazione La visualizzazione Recupero e impostazione degli elementi L operatore punto Rimuovere elementi ConvertFrom StringData Metodi e proprietà di rilievo Proprietà Keys Proprietà Values Metodo GetEnumerator() Metodo ContainsKey() Metodo ContainsValue() Le stringhe La creazione Il carattere di escape Le sequenze di escape Le stringhe here Stringhe vuote e stringhe nulle L indexer L operatore join L operatore split

5 Sommario L operatore replace La formattazione L operatore f Metodi di rilievo Metodi ToUpper() e ToLower() Metodo ToCharArray() Metodo Substring() Metodo Remove() Metodi Trim(), TrimStart() e TrimEnd() Metodi IndexOf() e LastIndexOf Wildcard ed espressioni regolari I wildcard Wildcard * Wildcard? Wildcard [] Le espressioni regolari Pattern Pattern [] I punti di ancoraggio I quantificatori Classi di carattere Le alternanze Il carattere di escape Le sequenze di escape I gruppi Select-String I numeri Tipi numerici Byte e SByte Int16 e UInt Int32 e UInt Int64 e UInt Single Double Decimal Conversioni tra tipi Operazioni fondamentali Gli operatori aritmetici Le notazioni numeriche I suffissi per i multipli binari Gli operatori binari L operatore band L operatore bor

6 Windows PowerShell Guida completa L operatore bxor L operatore bnot Il tipo System.Math Costanti matematiche Metodo Pow() Metodo Sqrt() Metodo Truncate() Metodi Floor(), Ceiling() e Round() Il tipo System.Random Metodo Next() Le date e gli intervalli temporali Get Date Formattare le date Manipolare le date Gli anni bisestili Ora solare e ora legale Gli intervalli temporali Set Date Funzioni e filtri Le funzioni Lo scope Recuperare le funzioni disponibili I parametri I parametri posizionali La validazione dei parametri Interagire con la pipeline I filtri Parte IV - Amministrazione del sistema 17. I provider L architettura I provider Il provider FileSystem Il provider Registry Il provider Variable Il provider Alias Il provider Function Il provider Environment Il provider Certificate Il provider WSMan Gestire il percorso di lavoro corrente Get Location

7 Sommario Set Location Recuperare gli elementi Get ChildItem Get Item Manipolare gli elementi New Item Remove Item Rename Item Copy Item Move Item Set Item Invoke Item Manipolare le proprietà degli elementi Get ItemProperty Set ItemProperty New-ItemProperty Remove-ItemProperty Rename-ItemProperty Copy-ItemProperty Move-ItemProperty I parametri di attenuazione dei rischi Switch WhatIf Switch Confirm WMI L architettura Recuperare le informazioni PowerShell WMI Explorer Get WmiObject Filtrare gli oggetti WMI I type accelerator per WMI Manipolare gli oggetti WMI Invocare i metodi WMI Invoke WmiMethod Remove WmiObject Set WmiInstance COM Recuperare i componenti installati Creazione delle istanze Alcuni casi d uso Interagire con Explorer Gestire le unità di rete con WshNetwork Interagire con Excel Interagire con Word

8 Windows PowerShell Guida completa Utilizzare le funzionalità di text to speech di Windows Gestire il firewall di Windows Leggere e scrivere file File di testo e file binari Le codifiche I cmdlet per l elaborazione dei file Get Content Set Content Add Content Clear Content Out File Reindirizzare l output Operatore > Operatore >> Operatore 2> Operatore 2>> Operatore 2>& Gestire processi e servizi I processi Start Process Get Process Stop Process Wait Process I servizi Get Service Start Service Stop Service Suspend Service e Resume Service Restart Service Set Service XML, XPath e XSLT Recuperare le informazioni Il DOM XPath e le query complesse Select Xml Modificare elementi e attributi Creare nuovi nodi Eliminare i nodi esistenti Trasformare i documenti XSLT

9 Sommario 23. Il registro eventi di Windows Recuperare i log e gli eventi Get EventLog Get WinEvent Filtrare gli eventi tramite XPath Filtrare gli eventi tramite array associativo Recuperare i provider disponibili Recuperare gli eventi da file Gestire i log degli eventi New EventLog Write EventLog Limit-EventLog Remove-EventLog Parte V - Funzionalità avanzate 24. Internet e la shell Utilizzare il protocollo ICMP Fare il ping di una macchina Utilizzare il protocollo HTTP Download di file via HTTP Elaborazione di un feed RSS Invocare un web service Rispondere alle richieste HTTP Interrogare il DNS Risoluzione DNS Inviare Interagire con l host Personalizzare l ambiente La console testuale PowerShell ISE Intervenire sulle funzionalità Il profilo utente Customizzare il prompt Customizzare il completamento automatico Job in background I job La configurazione di WinRM Il ciclo di vita dei job L avvio Il recupero dei risultati

10 Windows PowerShell Guida completa L attesa del completamento Oggetti deserializzati La gestione Interruzione ed eliminazione Eseguire task in remoto Eseguire comandi in remoto La configurazione di WinRM Invoke Command Esecuzione su più macchine Esecuzione in background Criteri di esecuzione e limiti Sessioni remote New-PSSession Get-PSSession Utilizzare la sessione in Invoke-Command Remove-PSSession Sessioni remote interattive Enter PSSession Exit-PSSession La gestione degli errori Errori sintattici Errori di runtime Errori logici Errori fatali ed eccezioni Throw Trap Try/catch/finally Cause degli errori fatali Errori non fatali Write Error Variare il comportamento nei cmdlet Cause degli errori non fatali Strutture degli errori Variabili automatiche e preferenze $Error $MaximumErrorCount $LastExitCode $? $ErrorActionPreference Indice analitico

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Disciplina:... Anno scolastico: 20.../20... Classe/i :... Docente:... DI APPRENDIMENTO SEZIONE 1 Premesse matematiche Nozioni fondamentali sui sistemi di numerazione Sistemi di numerazione in base diversa

Dettagli

Ambienti Operativi: Windows Powershell

Ambienti Operativi: Windows Powershell DTI / ISIN / Titolo principale della presentazione 1 Ambienti Operativi: Windows Powershell Amos Brocco, Ricercatore, DTI / ISIN Amministrazione di un sistema Windows Gestire gli utenti e i permessi Modificare

Dettagli

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server FileMaker Pro 12 Guida di FileMaker Server 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker è un marchio di FileMaker,

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

Manuale prodotto GFI. Guida dell amministratore

Manuale prodotto GFI. Guida dell amministratore Manuale prodotto GFI Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa

Dettagli

Introduzione a MySQL

Introduzione a MySQL Introduzione a MySQL Cinzia Cappiello Alessandro Raffio Politecnico di Milano Prima di iniziare qualche dettaglio su MySQL MySQL è un sistema di gestione di basi di dati relazionali (RDBMS) composto da

Dettagli

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA Salerno Formazione, società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata

Dettagli

Richiesta pagina PHP (es: index.php)

Richiesta pagina PHP (es: index.php) PHP PHP = personal home page SERVER Richiesta pagina PHP (es: index.php) Server Web (Apache) in ascolto sulla porta 80, si accorge che la pagina richiesta è una pagina PHP in base all'estensione o con

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEI DOCENTI

PIANO DI LAVORO DEI DOCENTI Pag. 1 di 6 Docente: Materia insegnamento: SISTEMI ELETTRONICI AUTOMATICI Dipartimento: ELETTRONICA Classe Anno scolastico: 1 Livello di partenza (test di ingresso, livelli rilevati) Sono richieste conoscenze

Dettagli

Indice generale. Parte I Anatomia del Web...21. Introduzione...xiii

Indice generale. Parte I Anatomia del Web...21. Introduzione...xiii Indice generale Introduzione...xiii Capitolo 1 La sicurezza nel mondo delle applicazioni web...1 La sicurezza delle informazioni in sintesi... 1 Primi approcci con le soluzioni formali... 2 Introduzione

Dettagli

Introduzione al DOS. 2 P. Gallo F. Salerno Task 1 Il sistema operativo DOS

Introduzione al DOS. 2 P. Gallo F. Salerno Task 1 Il sistema operativo DOS il libro si estende sul web LEZIONE Introduzione al DOS MS-DOS è un sistema operativo monoutente monotasking (cioè capace di far girare un solo programma alla volta). Alcune versioni del sistema operativo

Dettagli

Università degli studi di Roma Tor Vergata Ingegneria Medica Informatica I Programma del Corso

Università degli studi di Roma Tor Vergata Ingegneria Medica Informatica I Programma del Corso Obiettivi formativi Introdurre i principi del funzionamento di un elaboratore e della programmazione. Presentare gli approcci elementari alla soluzione di problemi (algoritmi)e al progetto di strutture

Dettagli

[http://www.di.univaq.it/muccini/labarch]

[http://www.di.univaq.it/muccini/labarch] [http://www.di.univaq.it/muccini/labarch] Modulo di Laboratorio di Architettura degli Elaboratori Corso di Architettura degli Elaboratori con Laboratorio Docente: H. Muccini Lecture 3: Introduzione a SPIM

Dettagli

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini Introduzione all utilizzo di Visual Basic for Application Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini PROGRAMMAZIONE Insieme delle attività da svolgersi per creare

Dettagli

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Scopo di questo approfondimento Lo scopo di questo approfondimento è rispondere alla domanda: e se nella vita mi troverò a dover utilizzare un linguaggio

Dettagli

Linguaggio Java. Robusto. Orientato agli oggetti. Protegge e gestisce dagli errori. Non permette costrutti pericolosi

Linguaggio Java. Robusto. Orientato agli oggetti. Protegge e gestisce dagli errori. Non permette costrutti pericolosi Linguaggio Java Robusto Non permette costrutti pericolosi Eredità Multipla Gestione della Memoria Orientato agli oggetti Ogni cosa ha un tipo Ogni tipo è un oggetto (quasi) Protegge e gestisce dagli errori

Dettagli

Strumenti per la produttività individuale Livello 1

Strumenti per la produttività individuale Livello 1 Strumenti per la produttività individuale Livello 1 Il corso mira a chiarire il ruolo sempre maggiore che l utilizzo, sia pure a livello elementare, di personal computer connessi in rete e del relativo

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Dipartimento di Informatica - Università di Verona Laboratorio di Networking Operating Systems Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Master in progettazione e gestione di sistemi di rete edizione

Dettagli

Protocolli applicativi: FTP

Protocolli applicativi: FTP Protocolli applicativi: FTP FTP: File Transfer Protocol. Implementa un meccanismo per il trasferimento di file tra due host. Prevede l accesso interattivo al file system remoto; Prevede un autenticazione

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO "LEONARDO DA VINCI" - RC PROGRAMMA DI INFORMATICA A.S. 2014/15 - CLASSE: I Q - Indirizzo Scienze applicate Prof Miritello Rita

LICEO SCIENTIFICO LEONARDO DA VINCI - RC PROGRAMMA DI INFORMATICA A.S. 2014/15 - CLASSE: I Q - Indirizzo Scienze applicate Prof Miritello Rita LICEO SCIENTIFICO "LEONARDO DA VINCI" - RC PROGRAMMA DI INFORMATICA A.S. 2014/15 - CLASSE: I Q - Indirizzo Scienze applicate Modulo 1: Introduzione all informatica Fondamenti di teoria della elaborazione

Dettagli

La velocità di una carovana

La velocità di una carovana Programmazione A.A. 2002-03 I linguaggio Java ( Lezione X, Parte I ) Il primo programma Prof. Giovanni Gallo Dr. Gianluca Cincotti Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Catania e-mail

Dettagli

Struttura di un programma Java

Struttura di un programma Java Struttura di un programma Java Un programma in Java è un insieme di dichiarazioni di classi. Una classe non può contenere direttamente delle istruzioni, ma può contenere la dichiarazione di metodi, che

Dettagli

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software La presente guida spiega come installare il software necessario per utilizzare Sharp Remote Device Manager (nel seguito della presente guida

Dettagli

Tecniche Multimediali

Tecniche Multimediali Chiedersi se un computer possa pensare non è più interessante del chiedersi se un sottomarino possa nuotare Edsger Dijkstra (The threats to computing science) Tecniche Multimediali Corso di Laurea in «Informatica»

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Introduzione a.net (2)

Introduzione a.net (2) Introduzione a.net (2) Il linguaggio C# Implementazioni alternative dell'architettura.net: Rotor Mono C#: un nuovo linguaggio C# : CLR = Java : JVM C# è il linguaggio di riferimento per.net Costruito su

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xv. Parte I Per iniziare Capitolo 1 Introduzione allo sviluppo ios con tecnologie web...3

Indice generale. Introduzione...xv. Parte I Per iniziare Capitolo 1 Introduzione allo sviluppo ios con tecnologie web...3 Introduzione...xv A chi si rivolge questo libro...xv Gli argomenti trattati...xv Com è organizzato il libro...xvi Cosa occorre per utilizzare il libro...xvii Convenzioni adottate...xvii Il codice sorgente...xviii

Dettagli

Corso Online Analista Programmatore Microsoft

Corso Online Analista Programmatore Microsoft Corso Online Analista Programmatore Microsoft We Train Italy info@wetrainitaly.it Programma Generale del Corso Analista Programmatore Microsoft Tematiche di Base Modulo Uno Le basi della programmazione

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Telematica II 15. Esercitazione/Laboratorio 5

Telematica II 15. Esercitazione/Laboratorio 5 Protocollo FTP FTP Client TCP control connection (port 21) FTP Server Telematica II 15. Esercitazione/Laboratorio 5 File System locale TCP data connection (port( 20) File System remoto La connessione di

Dettagli

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Web service Hello world con Visual Studio 2012 Si tratta di un semplice esempio di web service, infatti come tutti I programmi

Dettagli

Quick reference di PowerShell

Quick reference di PowerShell Variabili di ambiente (output del comando SET) Allusersprofile Appdata Classpath Commonprogramfiles Computername Comspec Homedrive Homepath Lib Localappdata Logonserver Number_of_processors Os Path Pathext

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli Attività svolta 1. UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1: INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE 1.1. Introduzione ai sistemi numerici: Sistema numerico decimale e binario. Conversioni binario-decimale e decimale binario.

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Indice. Introduzione Scopi del libro Lavorare con il database di esempio Organizzazione del libro Convenzioni utilizzate in questo libro

Indice. Introduzione Scopi del libro Lavorare con il database di esempio Organizzazione del libro Convenzioni utilizzate in questo libro Indice Introduzione Scopi del libro Lavorare con il database di esempio Organizzazione del libro Convenzioni utilizzate in questo libro XVII XVII XVIII XIX XXIII PARTE PRIMA SQL Server: Concetti di base

Dettagli

Microsoft SQL Server Integration Services

Microsoft SQL Server Integration Services Sistemi Informativi Dott.ssa Elisa Turricchia Alma Mater Studiorum - Università di Bologna elisa.turricchia2@unibo.it 1 Microsoft SQL Server Integration Services 1 SQL Server Integration Services SSIS

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2 Sophos Deployment Packager guida per utenti Versione prodotto: 1.2 Data documento: settembre 2014 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Deployment Packager...4 2.1 Problemi noti e limiti del Deployment

Dettagli

Introduzione al QMF per Windows

Introduzione al QMF per Windows Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 11. PHP - Complementi Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica Applicata

Dettagli

Installazione di GFI MailArchiver

Installazione di GFI MailArchiver Installazione di GFI MailArchiver Requisiti di sistema di GFI MailArchiver Windows 2000/2003 Server oppure Advanced Server. Microsoft Exchange Server 2000/2003 (il prodotto è installato sulla macchina

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla AdRem NetCrunch 6 Server per il controllo della rete aziendale Con NetCrunch puoi tenere sotto controllo ogni applicazione, servizio, server e apparato critico della tua azienda. Documenta Esplora la topologia

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Corso di Informatica Generale 1 IN1. Linguaggio Perl

Corso di Informatica Generale 1 IN1. Linguaggio Perl Università Roma Tre Facoltà di Scienze M.F.N. Corso di Laurea in Matematica Corso di Informatica Generale 1 IN1 Linguaggio Perl Marco Liverani (liverani@mat.uniroma3.it) Sommario Prima parte: caratteristiche

Dettagli

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100)

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Pagina 1 di 10 Per abilitare la modalità di autenticazione degli utenti occorre, prima di

Dettagli

Costruzione di Sit Web con PHP e MySQL. Lezione 7 - Esercitazione - Introduzione a MySQL: le tabelle, i tpi di dato, le query

Costruzione di Sit Web con PHP e MySQL. Lezione 7 - Esercitazione - Introduzione a MySQL: le tabelle, i tpi di dato, le query Costruzione di Sit Web con PHP e MySQL Lezione 7 - Esercitazione - Introduzione a MySQL: le tabelle, i tpi di dato, le query Esercitazione In questa lezione si farà insieme una seconda esercitazione che

Dettagli

Pedigree Documentazione aggiuntiva Corso di reperimento dell informazione a.a. 2005/2006 prof.sa Maristella Agosti

Pedigree Documentazione aggiuntiva Corso di reperimento dell informazione a.a. 2005/2006 prof.sa Maristella Agosti Pedigree Documentazione aggiuntiva Corso di reperimento dell informazione a.a. 25/26 prof.sa Maristella Agosti Argenton Matteo Buzzi Lorenzo Gatto Giorgio Molinaro Matteo Zorzan Emmanuele Prestazioni

Dettagli

Dos: Guida ai comandi Dos

Dos: Guida ai comandi Dos Dos: Guida ai comandi Dos Nonostante oramai sembri vecchio e superato da tutti questi nuovi e potenti sistemi operativi, il buon vecchio Dos ancora oggi puo' risultare utile per tirare fuori le castagne

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi

Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Indice Standard ISO/OSI e TCP/IP Telematica II 7. Introduzione ai protocolli applicativi Modello Client / Server I Socket Il World Wide Web Protocollo HTTP Corso di Laurea in Ingegneria Informatica A.A.

Dettagli

Laboratorio di reti II: PHP

Laboratorio di reti II: PHP Laboratorio di reti II: PHP Stefano Brocchi brocchi@dsi.unifi.it 2 marzo, 2009 Stefano Brocchi Laboratorio di reti II: PHP 2 marzo, 2009 1 / 55 Il PHP Il PHP è un linguaggio di scripting che si può inserire

Dettagli

Introduzione allo sviluppo per SharePoint

Introduzione allo sviluppo per SharePoint Introduzione allo sviluppo per SharePoint Esercitazione pratica Manuale dell esercitazione SPCHOL306 - Utilizzo di Silverlight con il modello a oggetti client - C# Questo documento viene fornito «così

Dettagli

Il linguaggio SQL: le basi

Il linguaggio SQL: le basi Il linguaggio SQL: le basi Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: SQLa-basi.pdf Sistemi Informativi L-A SQL: caratteristiche generali

Dettagli

Programmazione II. Lezione 4. Daniele Sgandurra 30/09/2011. daniele.sgandurra@iit.cnr.it

Programmazione II. Lezione 4. Daniele Sgandurra 30/09/2011. daniele.sgandurra@iit.cnr.it Programmazione II Lezione 4 Daniele Sgandurra daniele.sgandurra@iit.cnr.it 30/09/2011 1/46 Programmazione II Lezione 4 30/09/2011 Sommario 1 Esercitazione 2 Panoramica della Programmazione Ad Oggetti 3

Dettagli

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 14 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2015 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Nozioni di base sull utilizzo di PHP e di MySQL

Nozioni di base sull utilizzo di PHP e di MySQL Nozioni di base sull utilizzo di PHP e di MySQL Che cos è PHP? Mi sento in dovere prima di iniziare ad illustrare le nozioni di base di PHP introdurre dicendo PHP che cos è in sostanza; fino a qualche

Dettagli

Il Linguaggio di Programmazione IEC 61131-3 Ladder

Il Linguaggio di Programmazione IEC 61131-3 Ladder Il Linguaggio di Programmazione IEC 61131-3 Ladder Linguaggio di Programmazione Ladder E' il più vecchio linguaggio di programmazione per PLC Si basa su simboli di provenienza "elettrica": binari di potenza

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

Architetture di sistema

Architetture di sistema Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B1_1 V1.6 Architetture di sistema Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 Pagina 1 di 16 INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 1 SCOPO Lo scopo di questo documento è di fornire supporto tecnico per l installazione e la configurazione del prodotto Convertitore

Dettagli

IIS D ORIA - PROGRAMMAZIONE per UFC INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - PROGRAMMAZIONE per UFC INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC 1 STRUTTURA E NORMATIVE 2 IL SISTEMA OPERATIVO 3 TESTI, IPERTESTI E PRESENTAZIONI 4 LE RETI TELEMATICHE E INTERNET 5 IL FOGLIO DI CALCOLO EXCEL 6 BASI DI PROGRAMMAZIONE TIPOLOGIA VERIFICHE.

Dettagli

Posta Elettronica e Web

Posta Elettronica e Web a.a. 2002/03 Posta Elettronica e Web Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Posta Elettronica

Dettagli

Protocollo HTTP, interfaccia CGI e linguaggio Perl

Protocollo HTTP, interfaccia CGI e linguaggio Perl Protocollo HTTP, interfaccia CGI e linguaggio Perl Marco Liverani liverani@mat.uniroma1.it 5 Dicembre 1996 Sommario Protocollo HTTP, interfaccia CGI e linguaggio Perl Prima parte: La tecnologia web Il

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Da JavaScript a Java

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Da JavaScript a Java Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Da JavaScript a Java Versione 3.4.05 Per la prima lezione in aula e la prima esercitazione in laboratorio 1 Da JavaScript a Java

Dettagli

CORSO INFORMATICA TUTTO OFFICE ONLINE

CORSO INFORMATICA TUTTO OFFICE ONLINE CORSO INFORMATICA TUTTO OFFICE ONLINE Il corso forma all'utilizzo approfondito di tutti i software del pacchetto Microsoft Office 2010, spiegandone funzionalità base e avanzate. Durata: 50 ore: Word 15

Dettagli

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico Impossibile visualizzare l'immagine. Struttura di un sistema operativo Struttura dei Sistemi Operativi Servizi di un sistema operativo Interfaccia Utente Capitolo 2 -- Silberschatz Chiamate di sistema

Dettagli

COMANDI MS-DOS. Per ulteriori informazioni su uno specifico comando, digitare HELP nome comando

COMANDI MS-DOS. Per ulteriori informazioni su uno specifico comando, digitare HELP nome comando COMANDI MS-DOS Per ulteriori informazioni su uno specifico comando, digitare HELP nome comando ASSOC Visualizza o modifica le applicazioni associate alle estensioni dei file. AT Pianifica l'esecuzione

Dettagli

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql 2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql Lo scopo di questa esercitazione è realizzare un server web e costruire un database accessibile attraverso Internet utilizzando il server Apache, il linguaggio

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INFORMATICA

LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INFORMATICA LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI CLASSI PRIME ORE SETTIMANALI: 2 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INFORMATICA :: MACROARGOMENTI CHE VERRANNO TRATTATI NEL CORSO DEL CORRENTE ANNO SCOLASTICO MOD. 1 Concetti

Dettagli

Se state utilizzando la shell bash, ovvero la shell di riferimento per questo manuale, il terminale visualizzerà il seguente output:

Se state utilizzando la shell bash, ovvero la shell di riferimento per questo manuale, il terminale visualizzerà il seguente output: CAPITOLO 5 LA SHELL BASH Pietro Buffa Con questo capitolo comincia il nostro viaggio nel mondo delle Command Line Interface (CLI), ovvero le interfacce testuali a linea di comando tipiche dei sistemi UNIX

Dettagli

LSF. lab solution LOG SYSTEM FRAMEWORK. Pagina 1 di 14

LSF. lab solution LOG SYSTEM FRAMEWORK. Pagina 1 di 14 LOG SYSTEM FRAMEWORK Pagina 1 di 14 Introduzione Il logging è una componente importante del ciclo di sviluppo del codice. Log System Framework fornisce precise informazioni circa il contesto di esecuzione

Dettagli

Esercitazione: Il DBMS MySQL

Esercitazione: Il DBMS MySQL Laurea in Ingegneria Informatica SAPIENZA Università di Roma Insegnamento di Basi di Dati Esercitazione: Il DBMS MySQL Marco Console Aspetti Organizzativi Marco Console Sito: www.dis.uniroma1.it/~console

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

La prima applicazione Java con NetBeans IDE. Dott. Ing. M. Banci, PhD

La prima applicazione Java con NetBeans IDE. Dott. Ing. M. Banci, PhD La prima applicazione Java con NetBeans IDE Dott. Ing. M. Banci, PhD Creare la prima applicazione 1. Creare un progetto: Quando si crea un progetto IDE occorre creare un ambiente nel quale costruire e

Dettagli

Manuale prodotto GFI. Guida dell amministratore

Manuale prodotto GFI. Guida dell amministratore Manuale prodotto GFI Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa

Dettagli

DiFarm evolution. Convegno Rimini, 16-17 Novembre 2006

DiFarm evolution. Convegno Rimini, 16-17 Novembre 2006 DiFarm evolution Convegno Rimini, 16-17 Novembre 2006 E un argomento che interessa molti, tecnici e responsabili edp, ma anche direttori e imprenditori: I primi nell ottica di sviluppare un prodotto che

Dettagli

Indice. 4. Logica booleana... 35 4.1 Logica booleana... 35

Indice. 4. Logica booleana... 35 4.1 Logica booleana... 35 Indice NOZIONI DI BASE 1. Macchine per risolvere problemi...3 1.1 Problema, algoritmo, esecutore...3 1.2 L elaboratore...3 1.4 Compilatori/Interpreti...8 Esercizi... 12 2. Il sistema operativo... 13 2.1

Dettagli

Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni. Lezione 4

Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni. Lezione 4 Lucidi a cura di Andrea Colombari, Carlo Drioli e Barbara Oliboni Lezione 4 Introduzione alle reti Materiale tratto dai lucidi ufficiali a corredo del testo: D. Sciuto, G. Buonanno e L. Mari Introduzione

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Modulo 1 Concetti generali 4 settimane

Modulo 1 Concetti generali 4 settimane OBIETTIVI SPECIFICI DEL PRIMO BIENNIO - CLASSE PRIMA settore ECONOMICO: NUCLEI FONDANTI, CONOSCENZE E COMPETENZE NB per ciascuno dei moduli di insegnamento/apprendimento viene indicato il tempo di trattazione

Dettagli

Microsoft Office Office 2013 Collana Microsoft Office 2013 Talento Talento ECDL Talento Collana Microsoft Office 2013, Learning Coffee,

Microsoft Office Office 2013 Collana Microsoft Office 2013 Talento Talento ECDL Talento Collana Microsoft Office 2013, Learning Coffee, Microsoft Office è la suite di applicazioni desktop di supporto alle attività professionali più famosa al mondo da quando nel lontano 1988 Bill Gates la presentò come la rivoluzione per l Office Automation.

Dettagli

Structured Query Language parte 1

Structured Query Language parte 1 Consorzio per la formazione e la ricerca in Ingegneria dell'informazione Structured Query Language parte 1 Come interrogare una base di dati relazionale ed avere la risposta esatta Docente: Gennaro Pepe

Dettagli

aggiunge del testo nella parte finale del tag, in questo caso la stringa da controllare.

aggiunge del testo nella parte finale del tag, in questo caso la stringa da controllare. Capitolo 6 jquery Negli ultimi anni è stata rilasciata una mole incalcolabile di framework JavaScript, più o meno completi, realizzati per supportare nel miglior modo possibile lo sviluppatore web aiutandolo

Dettagli

Oracle 9i oracle text

Oracle 9i oracle text Argomenti trattati: Oracle 9i oracle text Rappresentare documenti di testo in un DBMS testuale Gestione di testi in Oracle 9i Corso di Laboratorio di Basi di dati II Autori: Myriam Mapelli, Guido Valente

Dettagli

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1 Gli XML Web Service Prof. Mauro Giacomini Medica 2008/2009 1 Definizioni i i i Componente.NET che risponde a richieste HTTP formattate tramite la sintassi SOAP. Gestori HTTP che intercettano richieste

Dettagli

Perl e Win32: installazione e utilizzo. -Introduzione -Disponibilità -ActivePerl: Installazione -Moduli: Installazione tramite PPM -Perl e IIS -Link

Perl e Win32: installazione e utilizzo. -Introduzione -Disponibilità -ActivePerl: Installazione -Moduli: Installazione tramite PPM -Perl e IIS -Link Perl e Win32: installazione e utilizzo -Introduzione -Disponibilità -ActivePerl: Installazione -Moduli: Installazione tramite PPM -Perl e IIS -Link 1 Introduzione: Perl, acronimo di Pratical Extraction

Dettagli

Istruzioni di installazione di Intel Utilities

Istruzioni di installazione di Intel Utilities Istruzioni di installazione di Intel Utilities Queste istruzioni spiegano come installare Intel Utilities dal CD n. 1 di Intel System Management Software (per i due CD della versione solo in inglese) o

Dettagli

Corso Analista Programmatore Microsoft. Corso Analista Programmatore Microsoft Programma

Corso Analista Programmatore Microsoft. Corso Analista Programmatore Microsoft Programma Corso Analista Programmatore Microsoft Programma 2 OBIETTIVI E MODALITA DI FRIUZIONE E VALUTAZIONE 2.1 Obiettivo e modalità di fruizione L obiettivo del corso è di fornire tecniche e metodologie per svolgere

Dettagli

COM_HELLOWORLD_PART4

COM_HELLOWORLD_PART4 COM_HELLOWORLD_PART1 Nel manifest la presenza del tag permette di gestire le versioni incrementali di aggiornamento anche grazie all uso del tag . Le installazioni successive del componente

Dettagli

Informatica Documentale

Informatica Documentale Informatica Documentale Ivan Scagnetto (scagnett@dimi.uniud.it) Stanza 3, Nodo Sud Dipartimento di Matematica e Informatica Via delle Scienze, n. 206 33100 Udine Tel. 0432 558451 Ricevimento: giovedì,

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - AUTOMATING ADMINISTRATION WITH WINDOWS POWERSHELL

MS WINDOWS SERVER 2008 - AUTOMATING ADMINISTRATION WITH WINDOWS POWERSHELL MS WINDOWS SERVER 2008 - AUTOMATING ADMINISTRATION WITH WINDOWS POWERSHELL UN BUON MOTIVO PER [cod. E102] L obiettivo del Corso è fornire ai partecipanti la preparazione e le competenze necessarie per

Dettagli

FormScape V3.1: SUPPORTO XML

FormScape V3.1: SUPPORTO XML FormScape V3.1: SUPPORTO Maggio 2004 FormScape V3, la Soluzione Intelligente per Creare, Gestire, Visualizzare e Distribuire i Tuoi Documenti FormScape V3 Page 1 Introduzione Il formato si sta affermando

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Tecnologie e Programmazione Web

Tecnologie e Programmazione Web Presentazione 1 Tecnologie e Programmazione Web Html, JavaScript e PHP RgLUG Ragusa Linux Users Group SOftware LIbero RAgusa http://www.solira.org - Nunzio Brugaletta (ennebi) - Reti 2 Scopi di una rete

Dettagli