Le abilità di Counseling nella pratica logopedica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le abilità di Counseling nella pratica logopedica"

Transcript

1 Le abilità di Counseling nella pratica logopedica Formazione teorico-esperienziale sulla relazione ARGANTE Progetti di formazione i-counseling Formazione in linea con la Legge 14 gennaio 2013, n.4 e con le direttive dell Associazione di Categoria AssoCounseling - Iscrizione n. A0714 Formazione di 120 ore riservata ai Logopedisti Patrocini e Partenariati

2 2 Di fronte a una società in continua trasformazione, con dei ritmi di cambiamento molto elevati occorrono nuove competenze, nuovi saper fare, nuove capacità assertive per progettare, scegliere obiettivi, scoprire processi, aprire orizzonti e inventare confini di contenimento. Si tratta di competenze che potenziano la libertà responsabile [...] la libertà responsabile non cerca di arretrare gli stili di vita di qualche secolo per conservarli imbalsamati, ma crea nuove soluzioni sulle radici di quanto è già stato inventato, scoperto e conquistato. Pio Scilligo Riferimenti teorici e formativi dei progetti i-counseling Il quadro di riferimento teorico-applicativo delle attività presentate è basato sul modello della Salutogenesi e del Counseling Professionale Integrato. Il termine salutogenesi è formato dalla parola latina salus, salutis = salute e dalla parola greca genesi = origine, inizio, derivazione. La salutogenesi si occupa delle fonti della salute al fine di concentrarsi sulle parti sane, funzionanti e sulle risorse della persona. Il potenziamento delle risorse concorre a mantenere e migliorare la resilienza e la flessibilità dell individuo. Il pensiero salutogenico presuppone che tutte le persone siano più o meno sane e più o meno La promozione della salute è il processo che permette alle persone di aumentare il controllo sulla propria salute e sui suoi determinanti, e dunque di migliorare la salute stessa. (Carta di Bangkok, 2005) malate: l obiettivo è capire in che modo un individuo può diventare più sano o meno malato. (FONTE: DoRS Regione Piemonte - Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute). Questo paradigma è costantemente arricchito dai recenti studi della Psicologia Positiva e della Psicologia Umanistica sul potenziamento ed utilizzo delle skills for life (abilità esistenziali), sulle metodologie di rete e di gruppo. Le Life skills sono quindi l'insieme di abilità personali e relazionali utili a governare i nostri rapporti con il resto del mondo, al fine di affrontare positivamente la vita quotidiana. La mancanza di tali skills socio-emotive può causare l'instaurarsi di comportamenti negativi e non efficaci in risposta ad eventi stressogeni. Il "nucleo fondamentale" delle skills of life è costituito dalle seguenti abilità e competenze: 1. Decision making: competenza che aiuta ad affrontare in maniera costruttiva le decisioni nei vari momenti della vita. 2. Problem solving: questa capacità permette di affrontare i problemi della vita in modo costruttivo.

3 3 3. Pensiero creativo: agisce in modo sinergico rispetto alle due competenze sopraccitate, mettendo in grado di esplorare le alternative possibili e le conseguenze che derivano dal fare e dal non fare determinate azioni. 4. Pensiero critico: è l'abilità ad analizzare le informazioni e le esperienze in maniera obiettiva. 5. Comunicazione efficace: sapersi esprimere, sia sul piano verbale sia non verbale, con modalità appropriate rispetto alla cultura e alle situazioni. 6. Capacità di relazioni interpersonali: aiuta a mettersi in relazione e a interagire con gli altri in maniera positiva, riuscire a creare e a mantenere relazioni amichevoli che possono avere forte rilievo sul benessere mentale e sociale. 7. Autoconsapevolezza: ovvero sia riconoscimento di sé, del proprio carattere, delle proprie forze e debolezze, dei propri desideri e delle proprie insofferenze. 8. Empatia: è la capacità di immaginare come possa essere la vita per un'altra persona anche in situazioni con le quali non si ha familiarità. 9. Gestione delle emozioni: implica il riconoscimento delle emozioni in noi stessi e negli altri. 10. Gestione dello stress: consiste nel riconoscere le fonti di stress nella vita quotidiana, nel comprendere come queste ci "tocchino" e nell'agire in modo da controllare i diversi livelli di stress. L obiettivo primario della formazione rivolta alla categoria professionale del Logopedista è quello di sviluppare tali abilità basilari ed innate dell essere umano per aumentare le proprie competenze relazionali in ambito personale e professionale. Troppo spesso queste capacità sono addormentate dai ritmi esistenziali a cui ci sottoponiamo. Il presente percorso formativo, a carattere teorico esperienziale, intende agevolare l Incontro con se stessi per scoprire come poter incontrare nuovamente l altro attraverso l empowerment (il potenziamento) L acquisizione delle Life skills costituisce un presupposto indispensabile per promuovere il benessere personale e sociale, per stabilire relazioni efficaci, per prevenire comportamenti a rischio nel campo della salute del proprio naturale bagaglio esistenziale. È necessario riconoscere, acquisire e potenziare tali competenze e abilità per relazionarsi più efficacemente con sé e con gli altri, per affrontare problemi, pressioni e lo stress naturalmente presente durante il ciclo della vita e in particolare nel corso della propria attività lavorativa. La realizzazione di tale obiettivo avviene quando le persone sono messe in grado di identificare e realizzare le proprie aspirazioni, soddisfare i propri bisogni, modificare l ambiente o adattarvisi.

4 Incontrare se stessi per incontrare l altro. Ogni viaggio inizia con un passo, ogni incontro inizia con due passi, ogni relazione è una danza in punta di piedi 4 Il Counseling e la sua importanza nell area sanitaria Il counseling è una relazione di aiuto che attraverso l'incontro umano, l'ascolto, l'empatia tra un professionista (counselor) e un cliente (individuo, famiglia o gruppo) crea uno spazio protetto di comunicazione nel quale facilitare processi di cambiamento, rinforzare percorsi evolutivi e migliorare la qualità della vita. Le abilità di counseling sono competenze trasversali di grande attualità nel panorama contemporaneo, dove è sempre maggiore la necessità di padronanza delle life skills: abilità di comunicazione, attenzioni relazionali e problem solving che facilitano l espressione di una vasta area di azioni professionali. Sono abilità che attivano attenzione, ascolto, facilitazione e impulso in individui e gruppi nell ambito dei diversi contesti professionali caratterizzati da un alta intensità relazionale. Competenze comunicative e relazionali specifiche possono essere acquisite e perfezionate in appositi percorsi formativi. L acquisizione di tali competenze rappresenta un valore aggiunto alle conoscenze tecniche e scientifiche delle diverse figure professionali impegnate nell area sanitaria con funzioni e compiti differenti. Tali competenze, infatti, risultano essenziali per costruire credibilità e rapporti di fiducia tra i soggetti coinvolti nelle varie fasi di un percorso di cura e per ricevere collaborazione e partecipazione nei momenti più complessi. Pertanto, tutti gli operatori sanitari possono trovare, nella loro applicazione, un valido contributo per una prestazione professionale più efficace nei contenuti e nei processi. In particolare, le abilità di counseling trovano applicazioni nell accoglienza degli utenti, nell ascolto attivo dei loro bisogni e nella loro educazione, nel supporto ai pazienti nel percorso di malattia per favorire la consapevolezza, la compliance ai trattamenti e l adattamento funzionale e nel sostegno emotivo agli operatori per la prevenzione del Burnout. Infatti, nel contesto di una professione d aiuto e di relazioni con persone in difficoltà o in stato di sofferenza, essere in grado di accogliere

5 5 l altro con calore, di ascoltare attivamente, di comunicare in modo efficace e di valorizzare le risorse altrui risulta fondamentale per garantire l istaurarsi di relazioni sane con il paziente-utente e con l equipe e per mantenere alto il livello di motivazione e collaborazione rispetto alle esigenze del percorso di cura. Le abilità di counseling nella pratica logopedica L aspetto educativo proprio del Counseling trova uno spazio fertile nel mondo sanitario e dunque anche nella pratica logopedica: esso offre una possibilità di ascolto privo di giudizio e permette di lavorare sulle risorse delle persone e sulla loro reale capacità di prendersi cura di se stessi, ancor prima che degli altri. La relazione può essere fonte di nutrimento in primis per il professionista che, anche grazie ad essa, mantiene alto il livello di motivazione verso la propria attività lavorativa. Inoltre, la capacità di istaurare relazioni sane ed efficaci rappresenta un importante strumento per il logopedista, perché una buona relazione contribuisce al benessere del paziente e all evoluzione positiva del suo percorso riabilitativo. Il logopedista che abbia riscoperto e potenziato le proprie abilità relazionali può essere un professionista presente a se stesso e all altro con maggiore autenticità, consapevolezza e congruenza. Sarà in grado di elaborare nuovi codici comunicativi e creativi, così da percepire una rinnovata energia nelle relazioni per contattare emotivamente l altro alla giusta distanza ed alla giusta vicinanza, evitando sofferenze inutili e improduttive. Nel corso dell attività lavorativa, infatti, i professionisti sanitari sono spesso soggetti a rischio di Burnout, ovvero quello stato di logoramento emotivo, mentale e fisico che generalmente parte da un forte impegno e idealismo nel proprio lavoro per arrivare a una situazione finale di grande delusione e disperazione. Diviene altresì necessario che il logopedista impari a riconoscere le proprie emozioni e i segnali di tensione emotiva, che acquisisca idonee strategie di fronteggiamento degli stati di stress, che rifletta sulle motivazioni che sostengono la sua scelta professionale e che venga educato a prevedere spazi di confronto e condivisione di aspetti sia tecnici sia emotivi legati alla propria quotidianità lavorativa. Inoltre, lo scenario sanitario attuale comporta necessariamente dei momenti di confronto, sia all interno del gruppo di lavoro sia all esterno, in particolare con le persone assistite ed i loro

6 6 familiari. Le problematiche dei pazienti e dei loro familiari sono vissute a livello emozionale in maniera unica e univoca da ciascuno dei componenti dell equipe professionale. L operatore sanitario non sempre è in grado di gestire questi momenti di confronto in maniera sana e costruttiva: molte situazioni generano momenti di conflitto con conseguenze per la stabilità dell équipe e per il benessere dei pazienti. Anche in tal senso, un logopedista che abbia acquisito abilità di counseling può imparare a vivere i conflitti non come limitazioni, ma come opportunità di crescita personale, come il punto di partenza per giungere a una nuova e più efficace gestione di sé e della relazione con i colleghi. Obiettivi formativi e struttura del corso Il Corso, a carattere teorico-esperienziale, intende formare Logopedisti con qualificate capacità di osservazione, ascolto, gestione del tempo, abilità comunicative e competenze relazionali, in grado di ottimizzare la relazione con i propri utenti e colleghi, prevenire stati di Burnout e favorire l emergere di strategie utili a fronteggiare episodi di tensione emotiva. In particolare, s individuano i seguenti obiettivi formativi: - impulso alla crescita personale e professionale; - sviluppo di competenze operative concrete in campo comunicativo e relazionale nell ambito della professione del logopedista; - miglioramento della capacità di ascolto e gestione nelle situazioni/problema tipiche del proprio ambito sanitario; - acquisizione di cognizioni teorico/tecniche e di sicurezza di base per interagire con i propri interlocutori (pazienti, familiari e membri dell equipe); - potenziamento della consapevolezza di sé e della capacità di contatto empatico come strumenti per migliorare la qualità della comunicazione quotidiana, gestire i conflitti e accompagnare i momenti di cambiamento dei destinatari della propria attività. Ogni modulo integra una parte teorica e una esperienziale, per un totale di 120 ore di formazione. Durante la formazione teorica, il corsista apprenderà contenuti scientifici mutuati dal modello della Salutogenesi e del Counseling Professionale Integrato, rilevanti al fine di qualificare le proprie relazioni professionali. La formazione esperienziale faciliterà l assimilazione dei contenuti teorici: attraverso il confronto con i colleghi e la supervisione dei docenti, il professionista sarà guidato in

7 un percorso di conoscenza delle proprie motivazioni, caratteristiche e risorse, con l obiettivo di potenziare il senso di autoefficacia e rinnovare la propria identità professionale. 7

8 Presentazione patrocini e partenariati Società Scientifica Logopedisti Italiani (SSLI) 8 La SSLI nasce da logopedisti interessati allo studio e all approfondimento delle discipline del settore nella formazione di base e continua, nello studio e nella ricerca applicata, ai fini della crescita scientifica e culturale della categoria. La sua missione è arricchire lo stato dell arte della logopedia, la quale, incorporando e rielaborando al proprio interno conoscenze attinte anche da altri domini e discipline, sappia costruire un corpus di conoscenze proprie, in grado di far assurgere la logopedia a vera e propria scienza. Gli obiettivi della SSLI riguardano: - la promozione di attività di aggiornamento professionale e di formazione permanente, tramite l istituzione di corsi di formazione, seminari, conferenze e tutte quelle forme di comunicazione atte a trasferire il bagaglio formativo-culturale indispensabile per un corretto esercizio della professione del logopedista; - il sostegno alla formazione professionale di elevata qualità, proponendo principalmente attività formative riconosciute con programmi annuali per l ottenimento dei crediti formativi ECM. - la sensibilizzazione dell opinione pubblica, ottenuta tramite convegni o articoli divulgati su organi di stampa anche specializzata, sull importanza di affidarsi a professionisti con una formazione professionale continua. - l effettuazione di donazioni finalizzate alla formazione professionale e qualificata dei logopedisti al fine di promuovere, favorire e guidare la formazione di conoscenza professionale nell ambito della Logopedia. - la promozione di azioni di accreditamento formativo per conto terzi e l attuazione di ricerche scientifiche e di trials di studio, di implementazione di linee guida anche in collaborazione con le A.S.S.R. Agenzie per i Servizi Sanitari regionali e la F.I.S.M. nonché con istituzioni pubbliche e private, università, docenti ed esperti di comprovata esperienza, assicurando

9 una verifica costante e precisa della qualità delle attività svolte con sistemi di verifica coerenti con la natura delle attività stesse. Sito di riferimento: 9 Consorzio Eubeo Il Consorzio Eubeo è stato costituito nel 1993 dalla Università di Napoli Federico II e dalla Olivetti Ricerca S.p.A. Attualmente la sua composizione è la seguente: Università degli Studi di Napoli Federico II (socio di maggioranza), Consorzio Clara, API Napoli, Studio Ingegneria e Finanza. La componente pubblica rappresenta circa l 85% della compagine societaria. La missione di Eubeo è nella promozione, organizzazione e gestione di attività finalizzate alla valorizzazione economica e sociale della ricerca scientifica e dell alta formazione, svolta nei Dipartimenti dell Università Federico II di Napoli e/o in altre istituzioni/enti pubblici di ricerca, localizzati in Campania in stretta collaborazione con le PMI. Tra le principali attività, il Consorzio ha gestito prima i Diplomi Universitari e poi diversi Master Universitari di II livello, oltre a numerose iniziative nel campo della formazione e della ricerca nell ambito di finanziamenti regionali e comunitari. Sito di riferimento: Antonio Vallardi Editore La casa editrice Vallardi ha oltre 250 anni di storia, iniziata quando nel 1750 Francesco Cesare Vallardi cominciò la produzione di libri stampati a Milano in Contrada Santa Margherita. Oggi Vallardi è leader nel settore dei dizionari e dei manuali di linguistica con oltre 50 lingue, dall'albanese al vietnamita, ed è presente con successo sul fronte del digitale visto che dal 2009 i principali dizionari sono disponibili anche su iphone e che l app per ipad Chinagram ha ottenuto riconoscimenti italiani e internazionali.

10 Sul fronte dello studio, la produzione di manuali per imparare le lingue è poi affiancata da titoli che spaziano dalla matematica alla filosofia, dalla storia alla fisica per un totale di quasi 100 titoli distribuiti tra le collane Finalmente ho capito, Sintesi,.zip e carte.zip. Il catalogo Vallardi è attualmente suddiviso in cinque sezioni: Studio: strumenti e materiali per supportare lo studio in ogni età della vita, dal liceo all università, dall approfondimento alla curiosità personale; 2. Benessere psico-fisico: spunti ed esercizi per sentirsi bene nel corpo e nello spirito; 3. Passioni: libri per coltivare i vostri hobby e scoprirne di nuovi; 4. Lingue: colonna portante della casa editrice fin dai suoi inizi, un offerta che comprende oltre 50 lingue per lettori italiani e stranieri; 5. Crescita personale e lavoro: idee e azioni per essere sempre al passo in un mondo del lavoro in transizione. All interno della sezione Benessere psico-fisico è possibile trovare i Quaderni d esercizi. Tali semplici testi, ad opera di diversi autori, rappresentano per il lettore preziose opportunità di Self Help e di sviluppo e crescita personale, risultando di particolare interesse ed in linea con gli obiettivi formativi del presente progetto. Sito di riferimento:

11 Le abilità di Counseling nella pratica logopedica Corso di formazione teorico-esperienziale sulla relazione 11 Enti formativi coinvolti Promotori e organizzatori: Argante, titolare del marchio i-counseling Partner scientifici: EUBEO Consorzio Universitario per l Innovazione Patrocini: - Società Scientifica Logopedisti Italiani (SSLI) - Prot. 265/ Antonio Vallardi Editore Accreditamenti Richiesti 50 crediti ECM Responsabili del progetto e docenti Destinatari Responsabili del progetto: - Antonello D. Mallamo, Counselor Formatore e Supervisore. Professionista in linea con la Legge 14 gennaio 2013, n. 4 e con le direttive dell Associazione di Categoria AssoCounseling - Iscrizione n. A0714. Da oltre 10 anni si occupa di prevenzione del disagio e promozione del ben-essere per le politiche giovanili sul territorio di Bologna e provincia, sviluppando progetti per il sostegno e la crescita di adolescenti ed adulti. Svolge l attività di Counselor in ambito privato, sociale e dell orientamento professionale. Dal 2008 coordina percorsi formativi professionali in Counseling. - Francesca Verni, Logopedista e Counselor. Ha un esperienza specifica nel trattamento di disturbi cognitivo-comportamentali conseguenti a gravi cerebrolesioni acquisite e come agevolatrice di percorsi di autonomia scolastica per bambini e ragazzi con disturbi specifici dell apprendimento. La formazione quadriennale in Counseling e l interesse alla crescita personale hanno contribuito allo sviluppo di una particolare sensibilità alla qualità della relazione professionale con gli utenti. Il gruppo di formatori è composto da professionisti di comprovata formazione ed esperienza rispetto ai temi trattati, con particolare riferimento agli ambiti della logopedia, del counseling, della psicologia, dei processi formativi e del sociale. Logopedisti e laureandi in Logopedia

12 12 Finalità e obiettivi generali Il corso ha lo scopo di formare Logopedisti qualificati nell ambito delle abilità psicosociali e nella gestione delle relazioni interpersonali. Il professionista acquisirà conoscenze, competenze, strumenti operativi, coscienza nell agire e nuove motivazioni personali e professionali. La formazione proposta, inoltre, risulta essere efficace come prevenzione alla gestione dei rischi emotivi correlati alla professione sanitaria del Logopedista e come promozione di una rete di sostegno attorno al paziente ed all operatore stesso. Gli obiettivi formativi saranno perseguiti mediante: - il riferimento teorico e scientifico delle relazioni di aiuto e di cura - l apprendimento delle modalità di intervento promosse dal counseling professionale e l integrazione nella pratica logopedica; - la sperimentazione guidata, durante le sessioni formative, delle parti teoriche apprese Il modello integrato, a cui l equipe formativa fa riferimento, agevola l acquisizione di strumenti, tecniche e strategie flessibili e facilmente declinabili nelle realtà professionali in modo pratico e diretto seguendo il principio Learning by doing [apprendimento attraverso l'esperienza]. Durata Annuale: da febbraio 2015 a dicembre 2015 Il corso prevede un totale di 120 ore suddivise in: - 90 ore di formazione teorico-esperienziale in aula - 20 ore di ricerca e sviluppo personale extra aula - 10 ore per la stesura della relazione conclusiva Struttura del corso Le ore di formazione in aula sono organizzate in 10 moduli, a cadenza mensile, strutturati come segue: - Modulo di apertura [febbraio 2015] sabato 11:00-13:00; 14:00-18:30 domenica 09:00-13:00; 14:00-17:30 - Otto moduli domenica 09:00-13:00; 14:00-18:30 - Modulo di chiusura [dicembre 2015] sabato 11:00-13:00; 14:00-18:30 domenica 09:00-13:00; 14:00-17:30

13 13 Calendario ANNO 2015 Febbraio: sabato 28 e domenica 01 marzo Marzo: domenica 29 Aprile: domenica 12 Maggio: domenica 10 Giugno: domenica 07 Luglio: domenica 12 Settembre: domenica 20 Ottobre: domenica 11 Novembre: domenica 15 Dicembre: sabato 5 e domenica 6 Macro Aree del corso 1) Comunicazione e relazione 2) Tecniche per agevolare il processo di relazione 3) Strumenti per la gestione dei rischi emotivi dell operatore e per la promozione professionale Contenuti del percorso formativo Strumenti didattici Le abilità di counseling nella pratica logopedica Introduzione al Counseling Umanistico Integrato Comunicazione verbale e non verbale Ascolto attivo, barriere alla comunicazione e il feedback fenomenologico La salutogenesi e la patogenesi L approccio alla persona di Carl R. Rogers Il setting logopedico e l analisi della domanda Elementi della teoria della Gestalt per lo sviluppo della relazione Il ciclo di vita e i contesti di applicazione logopedica: età evolutiva, adulta e geriatrica Elementi di Analisi Transazionale per lo sviluppo del professionista e della relazione Le emozioni: patrimonio della persona e del professionista Il lavoro con il caregiver come potenziale risorsa in riabilitazione L organizzazione e la conduzione dei gruppi Strategie di fronteggiamento degli stati di stress e dei rischi emotivi professionali Le basi di Autostima, Autoefficacia e Assertività La cultura del confronto e dell Altravisione L uso della mediazione espressiva ed artistica nelle relazioni d aiuto La promozione professionale Note - Si precisa che il programma può subire variazioni per necessità organizzative e aggiornamenti scientifico-didattici. 1. Lezioni teorico-esperienziali 2. Esercitazioni pratiche e giochi di ruolo 3. Video-didattica

14 4. Dispense 5. Bibliografia e sitografia; 6. Questionari di valutazione e autovalutazione 14 Adempimenti richiesti Ai corsisti sono richiesti i seguenti adempimenti: - studio del materiale didattico; - redazione della relazione conclusiva concordata; - non aver superato il 20% di assenze; - essere in regola con gli adempimenti amministrativi. Ammissione al corso Numero di partecipanti Sede Prospetto economico Per l iscrizione al Corso sono necessari i seguenti requisiti: - laurea in Logopedia o certificato d iscrizione universitaria (laureandi) - curriculum personale e professionale - lettera di motivazione Le domande saranno valutate dai responsabili del progetto formativo. Il corso sarà attivato con un minimo di 15 iscritti e prevede un massimo di 24 partecipanti. Roma, Via Albalonga 44 (Metro A, fermata Re di Roma) Il costo totale del Corso è di 1.150,00 euro (con 50 crediti ECM). Si richiede un versamento d iscrizione pari a 250,00 euro, il restante importo è rateizzabile in 9 quote da 100 euro. Il costo totale del Corso per gli studenti è di 960,00 euro. Si richiede un versamento d iscrizione pari a 160,00 euro, il restante importo è rateizzabile in 8 quote da 100,00 euro. Termini d iscrizione Le iscrizioni si aprono il 29 dicembre 2014 e si chiudono il 23 febbraio Titolo rilasciato Al termine del Corso, gli allievi che abbiano redatto con profitto la relazione conclusiva e che siano in regola con le presenze e con gli adempimenti amministrativi riceveranno l attestato di: Professionista esperto nelle abilità relazionali

15 15 Informazioni e contatti Per informazioni e iscrizioni Compilazione form online: https://secure.jotformeu.com/form/ Antonello D. Mallamo: Francesca Verni: MAIL: SITO:

OBIETTIVI FORMATIVI E DESTINATARI

OBIETTIVI FORMATIVI E DESTINATARI DIRETTORE SCIENTIFICO Prof. Franco Burla Psichiatra, specialista in Psicologia Clinica - Sapienza Università di Roma. DOCENTI Prof.ssa Sociologo, Counselor, Formatore - Sapienza Università di Roma. Dott.

Dettagli

I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress

I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress Chi si Forma non si ferma! www.snapform.it info@snapform.it Corsi LIFE IN PROGRESS Il counseling per la vita di tutti i giorni

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO

SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO Via Sangallo 41 20133 Milano Tel 02/70006555 aspicmilano@libero.it www.aspicmilano.com aspicmilano CHI SIAMO ASPIC SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING

Dettagli

Counseling organizzativo aziendale

Counseling organizzativo aziendale Corso di specializzazione in Counseling organizzativo aziendale Il Counseling aziendale aiuta le persone a star bene nella vita lavorativa e ne facilita la crescita professionale. Sviluppando una maggiore

Dettagli

Istituto Paritario Minerva. Progetto Educativo di Istituto (P.E.I)

Istituto Paritario Minerva. Progetto Educativo di Istituto (P.E.I) Istituto Paritario Minerva Progetto Educativo di Istituto (P.E.I) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PREMESSA La legge 62 del 10 Marzo 2000, recante Norme sulla parità scolastica e disposizioni sul diritto allo

Dettagli

Relplus: relazioni interpersonali positive II Edizione

Relplus: relazioni interpersonali positive II Edizione Relplus: relazioni interpersonali positive II Edizione Indice Introduzione... 1 Descrizione... 2 Obiettivi generali... 2 Destinatari... 3 Durata... 3 Calendario e temi... 3 Formatori /Formatrici... 7 Sede...

Dettagli

PADOVA Via V.Bellini, 12

PADOVA Via V.Bellini, 12 CORSO TRIENNALE IN COUNSELING RELAZIONALE ORGANIZZATIVO PADOVA Via V.Bellini, 12 Inizio del corso: SABATO 18 APRILE 2015 ore 10 SPERIMENTA NUOVI ED EFFICACI MODI DI RELAZIONARTI FORMATI PER IL TUO FUTURO

Dettagli

Nel 1993 il Dipartimento di Salute Mentale dell OMS ha individuato nelle Life Skills lo strumento privilegiato per la promozione della salute in

Nel 1993 il Dipartimento di Salute Mentale dell OMS ha individuato nelle Life Skills lo strumento privilegiato per la promozione della salute in Life Skills Nel 1993 il Dipartimento di Salute Mentale dell OMS ha individuato nelle Life Skills lo strumento privilegiato per la promozione della salute in ambito scolastico. Nel glossario della promozione

Dettagli

IL COUNSELING PER LE PROFESSIONI SANITARIE. Corso ECM Formazione a Distanza su piattaforma multimediale interattiva web

IL COUNSELING PER LE PROFESSIONI SANITARIE. Corso ECM Formazione a Distanza su piattaforma multimediale interattiva web IL COUNSELING PER LE PROFESSIONI SANITARIE Corso ECM Formazione a Distanza su piattaforma multimediale interattiva web Obiettivo formativo: aspetti relazionali (comunicazione interna, esterna, con paziente)

Dettagli

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro 1 Laboratorio della conoscenza: scuola e lavoro due culture a confronto per la formazione 14 Novembre 2015 Alternanza scuola e lavoro

Dettagli

PADOVA Via V.Bellini, 12

PADOVA Via V.Bellini, 12 CORSO TRIENNALE IN COUNSELING RELAZIONALE ORGANIZZATIVO PADOVA Via V.Bellini, 12 Inizio del corso: SABATO 10 MAGGIO 2014 Formula per professionisti: 1 WEEK END AL MESE SPERIMENTA NUOVI ED EFFICACI MODI

Dettagli

COUNSELING PROFESSIONALE SISTEMICO Riconosciuto dalla S.I.Co. (Società Italiana di Counseling)

COUNSELING PROFESSIONALE SISTEMICO Riconosciuto dalla S.I.Co. (Società Italiana di Counseling) S.I.P.P. Agenzia formativa accreditata dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e dalla Regione Toscana Certificazione di qualità ISO 9001:2008 n. 18159 Provider ECM Centro Method

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione Resilienza ed educazione alla salute Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione 21/24 ottobre 2009 1 Presentazione Il tema della resilienza è oggi diventato oggetto di interesse nel lavoro di

Dettagli

Accreditamento corso di aggiornamento

Accreditamento corso di aggiornamento Accreditamento corso di aggiornamento Denominazione della struttura Accademia Palermitana di Psicologia Integrata (A.P.P.I.). Via Marchese Di Villabianca, 229-90143 Palermo. Tel. 091/342673, E-mail associazioneappi@gmail.com,

Dettagli

Dipartimento Dipendenze. Progetto regionale di prevenzione LIFE SKILLS TRAINING

Dipartimento Dipendenze. Progetto regionale di prevenzione LIFE SKILLS TRAINING Dipartimento Dipendenze Progetto regionale di prevenzione LIFE SKILLS TRAINING Perché un intervento preventivo dell uso ed abuso di sostanze nella classe prima media? Le ricerche dimostrano che si sta

Dettagli

Viale Trastevere, 251 Roma

Viale Trastevere, 251 Roma PROGETTO SPORTELLO DI ASCOLTO ATTIVITA DI COUNSELING PSICOLOGICO RIVOLTO AGLI STUDENTI, INSEGNANTI E FAMIGLIE ISTITUTO SAN GAETANO Viale Trastevere, 251 Roma ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Una proposta a cura

Dettagli

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LA DIMENSIONE DEL BISOGNO: COMUNICAZIONE E DIVERSITÀ Motivazione dell idea progettuale Il nostro Istituto

Dettagli

MASTER IN LIFE COACHING

MASTER IN LIFE COACHING MASTER IN LIFE COACHING Master in life coaching abilities ABILITIES 2016 Brain Fitness SRL Via Abbagnano 2 Senigallia, AN +39 392 33 22 000 www.progettocrescere.it/coaching www.brain.fitness coaching@brain.fitness

Dettagli

MANIFESTO. Formare Insegnanti che sappiano Insegnare A.N.F.I.S. ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI INIZIALE FORMAZIONE

MANIFESTO. Formare Insegnanti che sappiano Insegnare A.N.F.I.S. ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI INIZIALE FORMAZIONE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI per la FORMAZIONE INIZIALE Formare Insegnanti che sappiano Insegnare COORDINAMENTO NAZIONALE DEI SUPERVISORI DEL TIROCINIO 2 2 3 PRESENTAZIONE

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017

CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017 CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017 Presentazione Il Master ha lo scopo di qualificare professionalmente nell ambito della consulenza filosofica i laureati

Dettagli

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 10 OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI AUTOCONTROLLO ATTENZIONE E PARTECIPAZIONE ATTEGGIAMENTO E COMPORTAMENTO

Dettagli

MEDIAZIONE FAMILIARE. Una professione emergente, importante, utile.

MEDIAZIONE FAMILIARE. Una professione emergente, importante, utile. MEDIAZIONE FAMILIARE corso di formazione Una professione emergente, importante, utile. Per gestire i conflitti e ampliare gli spazi di incontro e comunicazione. Per trasformare gli scontri in confronti.

Dettagli

LUDOTECA Equilibrio Art. 1 Definizione e Finalità Art. 2 Ammissione

LUDOTECA Equilibrio Art. 1 Definizione e Finalità Art. 2 Ammissione LUDOTECA Equilibrio Art. 1 Definizione e Finalità La ludoteca, sia pubblica che privata, si configura come un luogo finalizzato alla promozione e alla diffusione della cultura del gioco. La ludoteca in

Dettagli

CORSO FAD LA COMUNICAZIONE MEDICO-PAZIENTE: LA RELAZIONE EFFICACE

CORSO FAD LA COMUNICAZIONE MEDICO-PAZIENTE: LA RELAZIONE EFFICACE CORSO FAD LA COMUNICAZIONE MEDICO-PAZIENTE: LA RELAZIONE EFFICACE ID ECM 84913 CREDITI DESTINATARI 15 CREDITI ECM Medici Chirurghi (tutte le discipline) DURATA Data di inizio 20 febbraio 2014 Data di fine

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi Progetto La ComuneArte Premesse L del Comune di Novara, con il decisivo contributo della Provincia di Novara, attraverso il Progetto La ComuneArte ha intenzione di proporre un percorso di formazione triennale

Dettagli

SCUOLA DI ANALISI TRANSAZIONALE E COUNSELLING (A.T.C.)

SCUOLA DI ANALISI TRANSAZIONALE E COUNSELLING (A.T.C.) La (ATC) è rivolta ai professionisti impegnati in ambito sociale, sanitario, educativo e nei contesti organizzativi pubblici e privati. A partire dall Analisi Transazionale, la Scuola fornisce le conoscenze

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA STATALE E. ARCULEO PALERMO CURRICULO TRASVERSALE CITTADINANZA E COSTITUZIONE

SCUOLA PRIMARIA STATALE E. ARCULEO PALERMO CURRICULO TRASVERSALE CITTADINANZA E COSTITUZIONE Premessa SCUOLA PRIMARIA STATALE E. ARCULEO PALERMO CURRICULO TRASVERSALE CITTADINANZA E COSTITUZIONE L elaborazione di un curricolo trasversale relativo alla cittadinanza e costituzione nasce dall esigenza

Dettagli

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 RETE LOMBARDA DELLE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE CORNICE METODOLOGICA (PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 PREMESSA Il presente documento è il frutto di un percorso di elaborazione a cui hanno partecipato

Dettagli

A.Bagni Alla cortese Attenzione ANNO SCOLASTICO 2012/2013 STAR BENE A SCUOLA SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO (SAP)

A.Bagni Alla cortese Attenzione ANNO SCOLASTICO 2012/2013 STAR BENE A SCUOLA SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO (SAP) Non c'è intelligenza senza emozioni, Non c'è apprendimento senza desiderio. Non c'è scuola senza un po' di volonta' e vita. A.Bagni Alla cortese Attenzione Del Dirigente Scolastico Del Collegio docenti

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Coaching e Counseling Psicologico. (Biennale 200 ore)

Corso di Alta Formazione in Coaching e Counseling Psicologico. (Biennale 200 ore) Corso di Alta Formazione in Coaching e Counseling Psicologico (Biennale 200 ore) Corsi patrocinati dall U.P. A.S.P.I.C. Università del Counseling ASPIC ROMA Scuola di Specializzazione in psicoterapia Autorizzazione

Dettagli

Associazione non profit La mela e il seme

Associazione non profit La mela e il seme Associazione non profit La mela e il seme per l educazione di bambini e ragazzi al ben-essere e per la prevenzione del disagio giovanile CRESCERE PER AIUTARE A CRESCERE Un percorso in sostegno alla genitorialità

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia gli alunni che i genitori apprezzano: - competenze e

Dettagli

D) Area: IL BENESSERE DI DOCENTI, ALUNNI, GRUPPO CLASSE

D) Area: IL BENESSERE DI DOCENTI, ALUNNI, GRUPPO CLASSE INIZIATIVE di FORMAZIONE DOCENTI di Scuole Secondarie di 1 Grado (Programmi sintetici) D) Area: IL BENESSERE DI DOCENTI, ALUNNI, GRUPPO CLASSE D1) L ACCOGLIENZA A SCUOLA: sviluppare negli alunni il senso

Dettagli

COACHING & COUNSELING, IDENTITA E DIFFERENZE.

COACHING & COUNSELING, IDENTITA E DIFFERENZE. COACHING & COUNSELING, IDENTITA E DIFFERENZE. A cura di: Domenico Nigro. Direttore didattico e trainer della Scuola IN Counseling. Consulente aziendale. Life e Business Coach. INDICE Cap.1: Coaching &

Dettagli

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE manageriali f o r m a z i o n e IL CONTESTO Le trasformazioni organizzative e culturali che stanno avvenendo nelle amministrazioni comunali,

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA DISABILITA

EDUCAZIONE ALLA DISABILITA EDUCAZIONE ALLA DISABILITA PROGETTI DI SENSIBILIZZAZIONE ALL HANDICAP PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE La Fondazione Placido Puliatti onlus promuove, sostiene e svolge attività per la prevenzione, la cura,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ANNO SCOLASTICO INDIRIZZO CLASSE PRIMA SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA L asse

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA PROGETTO SPAZIO D ASCOLTO PSICOLOGICO PER ALLIEVI E FAMIGLIE E SUPPORTO ALLE DINAMICHE PONTE NEL CONTESTO SCOLASTICO Insegnante Valeria Sassu ISTITUTO

Dettagli

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma ( ) Per affrontare i problemi sociali non possiamo fare a meno di ascoltare

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM / 85 BIS

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM / 85 BIS UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM / 85 BIS PROGETTO DI TIROCINIO L istituzione del nuovo Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

AFFRONTARE INSIEME L AUTISMO Percorso di parent training

AFFRONTARE INSIEME L AUTISMO Percorso di parent training AFFRONTARE INSIEME L AUTISMO Percorso di parent training Premessa Le famiglie con un figlio disabile si differenziano dalle altre famiglie a partire dalla nascita del figlio: problemi di accettazione,

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015 Master Executive MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE MASTER I Livello Anno Accademico

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI. SVILUPPO DEL Sé, RELAZIONE DI AIUTO, COUNSELING

PERCORSI FORMATIVI. SVILUPPO DEL Sé, RELAZIONE DI AIUTO, COUNSELING PERCORSI FORMATIVI SVILUPPO DEL Sé: RIFLETTERE, RI-COSTRUIRE, RI-ELABORARE OttObre 2011- GiuGnO 2013 Risorse e criticità della propria storia personale per una pratica professionale consapevole RELAZIONE

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PICCOLE GUIDE, SULLE PISTE DELL APPENNINO

SCHEDA PROGETTO PICCOLE GUIDE, SULLE PISTE DELL APPENNINO SCHEDA PROGETTO PICCOLE GUIDE, SULLE PISTE DELL APPENNINO Percorsi educativi e di ricerca, alla scoperta della Biodiversità e degli Equilibri Naturali nei Parchi Nazionali. I Proponenti del Progetto Promosso

Dettagli

PROGETTO : SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

PROGETTO : SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROGETTO : SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Dottor. ssa Valentina Cerri Psicologa e Psicoterapeuta PREMESSA L adolescenza e la preadolescenza costituiscono fasi

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

Orientamento di Vita e strategie di Empowerment

Orientamento di Vita e strategie di Empowerment Orientamento di Vita e strategie di Empowerment Articolo Pubblicato in Quaderni di Orientamento n. 16 I Semestre-Giugno 2000 L orientamento di vita, inteso come promozione della conoscenza di sè, consapevolezza

Dettagli

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300 L'ARCA - CONSORZIO SERVIZI PER L'INFANZIA ASSOCIAZIONE FORMAZIONE EDUCATORI Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA il guscio cooperativa sociale

Dettagli

CONVITTO NAZIONALE G. LEOPARDI Piazza Marconi, 3 Macerata

CONVITTO NAZIONALE G. LEOPARDI Piazza Marconi, 3 Macerata CONVITTO NAZIONALE G. LEOPARDI Piazza Marconi, 3 Macerata Centro Regionale A.I.D.A.I. per le Marche 0733 239338 3381449353 - aidai.marche@libero.it Psicologa: Dott.ssa Federica Fini (n iscrizione Albo

Dettagli

CATALOGO OFFERTA FORMATIVA OMNIAMENTIS Centro Studi e Formazione di Promozione Sociale. Anno Formativo 2012/2013. Workshop esperienziali

CATALOGO OFFERTA FORMATIVA OMNIAMENTIS Centro Studi e Formazione di Promozione Sociale. Anno Formativo 2012/2013. Workshop esperienziali CATALOGO OFFERTA FORMATIVA OMNIAMENTIS Centro Studi e Formazione di Promozione Sociale Anno Formativo 2012/2013 Workshop esperienziali Venerdì 14, Sabato 15 e Domenica 16 Dicembre 2012 IL COUNSELOR DALLA

Dettagli

PROFILO PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO PER I DOCENTI DELLE SCUOLE COMUNALI

PROFILO PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO PER I DOCENTI DELLE SCUOLE COMUNALI CISCo Ufficio delle scuole comunali PROFILO PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO PER I DOCENTI DELLE SCUOLE COMUNALI Per profilo professionale è intesa la descrizione accurata delle competenze e dei comportamenti

Dettagli

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

Il progetto COUNSELING SCOLASTICO. PERCHÉ?

Il progetto COUNSELING SCOLASTICO. PERCHÉ? Il progetto COUNSELING SCOLASTICO. PERCHÉ? L'attuale complessità sociale e l'affermazione di nuovi modelli socio-economici e culturali hanno portato dei notevoli cambiamenti nella scuola e nella famiglia.

Dettagli

DI APPRENDIMENTO: GLI STILI E LE MODALITA DI

DI APPRENDIMENTO: GLI STILI E LE MODALITA DI La progettazione formativa e didattica GLI STILI E LE MODALITA DI DI APPRENDIMENTO: dalle dalle conoscenze alla alla interiorizzazione dei dei comportamenti organizzativi 1 IL IL PERCORSO DELL APPRENDIMENTO

Dettagli

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta OBIETTIVI L International Coach Federation (ICF - www.icf-italia.org)

Dettagli

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. 9^ edizione. a.s. 2012-2013

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. 9^ edizione. a.s. 2012-2013 Promozione percorsi sperimentali di Alternanza scuola-lavoro (art.4, Legge 28 marzo 2003, n.53) D.D.G. n. 640 del 30/01/2012 PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO 9^ edizione a.s. 2012-2013 Istituto: I.I.S.S.

Dettagli

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI Corso di Alta Formazione - Innovazione, Finanza e Management per le PMI Premessa La LUM School of Management crede fermamente

Dettagli

CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO

CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO L Associazione KIARA propone: PROGETTO FORMATIVO CORSO DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DEL MODELLO I.A.R.A. - ANNO 2015 - La rigenerazione della personalità ha un duplice aspetto: azione spontanea della forza

Dettagli

Professional Competence

Professional Competence Settembre 2011 Presentazione Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta. Il corso offre le basi e i principali strumenti per chi intende far proprio il coaching come modello di riferimento

Dettagli

O8O 5212483 IKOS AgeForm

O8O 5212483 IKOS AgeForm Istituto di Comunicazione Olistica Sociale Formazione, Mediazione, Counseling, Coaching Aggiornamento/Formazione Docenti - MIUR DM. 177 del 2001 Scuola di Specializzazione in Psicoterapia PNL terapeutica

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER I VOLONTARI DELLA SARDEGNA

PIANO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER I VOLONTARI DELLA SARDEGNA 2016 PIANO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER I VOLONTARI DELLA SARDEGNA LA FORMAZIONE...Una formazione che accolga la persona nella sua unicità ed unitarietà, formazione di uomini e donne solidali, una

Dettagli

Nuovi strumenti e metodologie di intervento con minori e adolescenti: il coaching

Nuovi strumenti e metodologie di intervento con minori e adolescenti: il coaching Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: 39 Caratteristiche del percorso formativo Nuovi strumenti e metodologie di intervento

Dettagli

LE RETI LA COOPERAZIONE CON IL TERRITORIO

LE RETI LA COOPERAZIONE CON IL TERRITORIO LE RETI LA COOPERAZIONE CON IL TERRITORIO Le Reti favoriscono meccanismi di scambio finalizzati alla cooperazione con il territorio, con le altre agenzie formative e le strutture amministrative attraverso

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Comunicazione & Counselling espressivo

Corso di Alta Formazione in Comunicazione & Counselling espressivo Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo Corso di Alta Formazione in & Counselling espressivo

Dettagli

S.I.P.P. Per chi avesse già frequentato corsi organizzati dalla nostra agenzia formativa è prevista una riduzione sul costo complessivo del corso.

S.I.P.P. Per chi avesse già frequentato corsi organizzati dalla nostra agenzia formativa è prevista una riduzione sul costo complessivo del corso. S.I.P.P. Società Italiana di Psicologia e Pedagogia Via Sandro Pertini,16 56035 Perignano (Pi) Tel. e fax 0587-616910 - www.sipponline.org Agenzia formativa accreditata dal Ministero dell'istruzione, dell'università

Dettagli

IL VALORE DELLA COMUNICAZIONE ALL INTERNO DI UN TEAM

IL VALORE DELLA COMUNICAZIONE ALL INTERNO DI UN TEAM Istituto Comprensivo di Villongo Anno scolastico 2010/2011 OGGETTO: IL VALORE DELLA COMUNICAZIONE ALL INTERNO DI UN TEAM A seguito dell appuntamento telefonico con la Prof.ssa Nicoletta Vitali si è delineata

Dettagli

Educazione e relazioni: la necessità di formazione e interventi nella scuola secondaria di primo grado

Educazione e relazioni: la necessità di formazione e interventi nella scuola secondaria di primo grado ESTRATTO Educazione e relazioni: la necessità di formazione e interventi nella scuola secondaria di primo grado SCHEDA TECNICA DELL INTERVENTO (novembre 2010) I. PRESENTAZIONE DELLA ATTIVITA (FORMAZIONE

Dettagli

I NUOVI SCENARI DELLE SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Questa Disciplina fonda la sa azione sui saperi motori, i quali rappresentano beni irrinunciabili nel processo formativo dell alunno, in quanto finalizzati

Dettagli

Corso di formazione L ORIENTAMENTO. scolastico e professionale. teorie, tecniche e strumenti. 3 giornate 24 ore

Corso di formazione L ORIENTAMENTO. scolastico e professionale. teorie, tecniche e strumenti. 3 giornate 24 ore Corso di formazione L ORIENTAMENTO scolastico e professionale teorie, tecniche e strumenti 3 giornate 2 ore riservato a laureandi e laureati in psicologia, orientatori, pedagogisti, professionisti operanti

Dettagli

MASTER TRIENNALE IN COUNSELING

MASTER TRIENNALE IN COUNSELING MASTER TRIENNALE IN COUNSELING IL COUNSELOR Essere counselor vuol dire essere un agevolatore delle risorse dell'individuo e della comunità. Counseling è un termine inglese che solitamente, e con un po

Dettagli

Master Psicologia: creazione ente di formazione e di counseling

Master Psicologia: creazione ente di formazione e di counseling Master Psicologia: creazione ente di formazione e di counseling Mettiti in gioco diventa socio di una vera società di formazione e servizi in psicologia Primo master che parte dal basso per chi ama e desidera

Dettagli

PROMUOVERE LO SVILUPPO PERSONALE E SOCIALE. Laboratorio Life Skills Education 2007

PROMUOVERE LO SVILUPPO PERSONALE E SOCIALE. Laboratorio Life Skills Education 2007 PROMUOVERE LO SVILUPPO PERSONALE E SOCIALE 200 Programma di lavoro PRIMA PARTE: FONDAMENTI TEORICI la scuola dell autonomia come contesto di promozione della salute e dello sviluppo personale e sociale

Dettagli

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita PRESENTAZIONE Bluform, società affermata nell ambito della Consulenza e della Formazione aziendale, realizza percorsi formativi rivolti ai dirigenti ed ai dipendenti delle aziende che vogliono far crescere

Dettagli

MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI

MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI MILANO c/o Sede SIPISS gennaio / aprile 2016 4 edizione MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 8 GIORNI QUOTA SCONTATA DEL 15% FINO AL 18 DICEMBRE Obiettivi Obiettivi

Dettagli

MASTER IL COUNSELLING NELLA RELAZIONE D AIUTO

MASTER IL COUNSELLING NELLA RELAZIONE D AIUTO Società Italiana di Psicologia, Educazione e ArtiTerapie MASTER IL COUNSELLING NELLA RELAZIONE D AIUTO Direzione Dott. Giancarlo Santoni Via degli Etruschi 5/A - 00185 Roma. Tel 06 44 659 77 Fax 06 233

Dettagli

ACCADEMIA TAONUOVAVITA www.medicoaching.it

ACCADEMIA TAONUOVAVITA www.medicoaching.it PER DIVENTARE COACH PROFESSIONISTA PER INTEGRARE IL COACHING NELLA TUA PROFESSIONE PER MIGLIORAMENTI, CAMBIAMENTI, NELLA TUA VITA E NELLA TUA PROFESSIONE PER OTTENERE IL MEGLIO DA TE E DAGLI ALTRI ACCADEMIA

Dettagli

COUNSELING AND COACHING SKILLS: Abilità di counseling e coaching in ambito formativo e professionale.

COUNSELING AND COACHING SKILLS: Abilità di counseling e coaching in ambito formativo e professionale. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE MASTER DI I LIVELLO in COUNSELING AND COACHING SKILLS: Abilità di counseling e coaching in ambito formativo e professionale.

Dettagli

UNIVERSITÀ DI GENOVA CENTRO DI ATENEO PER LA RICERCA EDUCATIVA E DIDATTICA (C.A.R.E.D.) Master in

UNIVERSITÀ DI GENOVA CENTRO DI ATENEO PER LA RICERCA EDUCATIVA E DIDATTICA (C.A.R.E.D.) Master in UNIVERSITÀ DI GENOVA CENTRO DI ATENEO PER LA RICERCA EDUCATIVA E DIDATTICA (C.A.R.E.D.) Genova, 16 marzo 2006 Via Balbi, 1a - 16126 GENOVA Tel. 010/2095962 Fax 010/2095961 e-mail: cared@unige.it Master

Dettagli

IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO MEMORIA. storia e storie. riflessione critica e interazione tra passato presente e futuro CITTADINANZA CONSAPEVOLE

IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO MEMORIA. storia e storie. riflessione critica e interazione tra passato presente e futuro CITTADINANZA CONSAPEVOLE IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO LEGALITÀ riflessione critica sull importanza e la motivazione delle regole; scelta consapevole di rispettarle MEMORIA storia e storie riflessione critica e interazione tra

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI E DELLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI E DELLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI 1 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI E DELLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI Art. 1 Denominazione

Dettagli

Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE

Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento formazione e apprendimento Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE Piano degli studi 2015/2016

Dettagli

COMUNICO PER MOTIVARE

COMUNICO PER MOTIVARE COMUNICO PER MOTIVARE Motivare allo studio e promuovere l autoefficacia degli studenti attraverso una comunicazione efficace Corso di Alta Formazione Facoltà di Psicologia SPAEE - Servizio di Psicologia

Dettagli

Il bambino ospedalizzato: competenze socio-psico-pedagogiche per attività in reparti ospedalieri

Il bambino ospedalizzato: competenze socio-psico-pedagogiche per attività in reparti ospedalieri Il bambino ospedalizzato: competenze socio-psico-pedagogiche per attività in reparti ospedalieri Master Universitario di primo livello Facoltà di Scienze della Formazione Direzione: prof. Clemente Lanzetti,

Dettagli

Strumenti e skills per il dirigente scolastico

Strumenti e skills per il dirigente scolastico Strumenti e skills per il dirigente scolastico Empowerment & educational management Direzione scientifica: prof. Renata Viganò Coordinamento didattico: dott. Cristina Lisimberti Coordinamento organizzativo:

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE 2016

PROPOSTE FORMATIVE 2016 PROPOSTE FORMATIVE 2016 L attività formativa della Scuola IRS di Aggiornamento e Formazione per il Sociale si caratterizza per lo sviluppo di cinque linee di intervento: Formazione alle funzioni di programmazione

Dettagli

Progetto educativo. Anno Scolastico

Progetto educativo. Anno Scolastico Scuola dell'infanzia Comunale Anna Jucker Villanuova S/Clisi Progetto educativo Anno Scolastico 2015/2016 Introduzione Per ogni genitore la nascita del proprio figlio è gioia, speranza per il futuro perchè

Dettagli

Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2014/20145 SCUOLA PRIMARIA Compito Esperto Classi Quinte TITOLO: educazione all'affettività e alla sessualità

Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2014/20145 SCUOLA PRIMARIA Compito Esperto Classi Quinte TITOLO: educazione all'affettività e alla sessualità VALORE DI RIFERIMENTO Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2014/20145 SCUOLA PRIMARIA Compito Esperto Classi Quinte TITOLO: educazione all'affettività e alla sessualità Democrazia, non violenza e pace (società):

Dettagli

Non lasciarla nell ombra.

Non lasciarla nell ombra. La vita è emozione. Non lasciarla nell ombra. Un ascolto attento e qualificato. Michele Andolina coltiva da sempre una grande passione: il benessere della persona in tutte le sue forme. Considera la cura

Dettagli

NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA

NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA Master Universitario annuale di I livello in NUOVI ORIZZONTI FORMATIVI PER LA SCUOLA CONTEMPORANEA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010

Anno Accademico 2009/2010 Master di 1 Livello Inserito nell Offerta Formativa Interregionale: ID 6887 Discipline letterarie, politico-sociali e psicologiche Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) EDUCATORE LUDOTECARIO In sigla

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI COUNSELING

MASTER TRIENNALE DI COUNSELING MASTER TRIENNALE DI COUNSELING COUNSELOR: ESSERE UN AGEVOLATORE PER LA CRESCITA E LO SVILUPPO DELLE RISORSE DELL INDIVIDUO E DELLA COMUNITA IL MASTER E RIVOLTO A: ASSISTENTI SOCIALI, MEDIATORI FAMILIARI,

Dettagli

PROGRAMMA DEL MASTER IL COUNSELLING NELLA RELAZIONE D AIUTO

PROGRAMMA DEL MASTER IL COUNSELLING NELLA RELAZIONE D AIUTO PROGRAMMA DEL MASTER IL COUNSELLING NELLA RELAZIONE D AIUTO Direzione Dott. Giancarlo Santoni Via degli Etruschi 5/A - 00185 Roma. Tel 06 44 659 77 Fax 06 233 242 157 www.sipea.eu 1 Lo scopo del counseling

Dettagli

FORMAZIONE COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO TORINO IVREA. Corso di alta formazione CORSO GRATUITO

FORMAZIONE COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO TORINO IVREA. Corso di alta formazione CORSO GRATUITO COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO Corso di alta formazione FORMULA INTENSIVA 7 venerdì non consecutivi di lezione in aula DOPPIA EDIZIONE: TORINO 1 EDIZIONE DAL 31 GENNAIO

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016

PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Docente responsabile del supporto al lavoro del docente Vincenza Mittica PIANO FORMAZIONE

Dettagli

Le FINALITA del percorso curricolare all interno della Scuola dell Infanzia sono:

Le FINALITA del percorso curricolare all interno della Scuola dell Infanzia sono: Le FINALITA del percorso curricolare all interno della Scuola dell Infanzia sono: 1. CONSOLIDAMENTO DELL IDENTITA : Imparare a sentirsi bene e a sentirsi sicuri nell affrontare nuove esperienze in un ambiente

Dettagli

FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA I.C.S. MAREDOLCE FINALITA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA La nostra scuola dell Infanzia con la sua identità specifica sotto il profilo pedagogico e metodologico-organizzativo persegue: l acquisizione di capacità

Dettagli