F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Il sottoscritto, ai sensi dell art. 46 del D.P.R. n. 445/2000, consapevole delle responsabilità e delle sanzioni penali previste dall art. 76 dello stesso DPR per false attestazioni e dichiarazioni mendaci, sotto la propria personale responsabilità dichiara che i dati che seguono sono conformi al vero e documentabili dalle rispettive attestazioni formali. Nome Indirizzo MARCO GUBERNALE VIA VOLTA 6, RONCADE (TV) Telefono Nazionalità Data di nascita Albo Professionale Italiana Iscrizione n 4544 all Ordine degli Psicologi della Regione Veneto, sezione A, in data ESPERIENZA PROFESSIONALE Dall Centro di Neuroscienze e Psicologia dell Età evolutiva Via Capitano Alessio 20/b, Rosà (VI) Neuropsicologo dello sviluppo in libera professione Referente per il Servizio di Neuropsicologia dell epilessia: Inquadramento e diagnosi dei disturbi cognitivi e comportamentali associati all epilessia in età pediatrica e adulta Definizione e supervisione dei training neuropsicologici di potenziamento e di riabilitazione in età pediatrica e adulta Counseling e supporto ai Pazienti, e a Genitori e Insegnanti di bambini e adolescenti con sequele cognitive e comportamentali secondarie all epilessia Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Dal Centro Medico 0-18 Poliambulatorio iscritto all elenco dei soggetti privati abilitati al rilascio delle diagnosi di DSA della Regione Veneto (DGR 2723 del 24 dicembre 2013 e successive emanazioni legislative) P.zza A. Moro 28, Montebelluna (TV) Neuropsicologo dello sviluppo in libera professione Valutazioni neuropsicologiche in età evolutiva: diagnosi e certificazione dei Disturbi specifici di apprendimento e degli altri disordini dello sviluppo Definizione e supervisione dei training neuropsicologici, di potenziamento e di trattamento dei disturbi specifici di apprendimento e di altri deficit cognitivi Counseling e supporto ai Genitori e agli Insegnanti di bambini e adolescenti con disturbi specifici di apprendimento, deficit cognitivi e altri disordini dello sviluppo Dal Universita degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche, materno infantili e dell adulto Via del Pozzo Modena Neuropsicologo dello sviluppo in libera professione Incarico di collaborazione presso il reparto di Neonatologia del Policlinico Ospedalierouniversitario di Modena per lo svolgimento del Progetto di ricerca La valutazione neuropsicologica in età prescolare dell ex neonato pretermine Dall Soc.tà coop.va soc.le Polo Apprendimento C/o Centro Regionale di Ricerca e Servizi Educativi per le Difficoltà di Apprendimento, via delle Cave, Padova Neuropsicologo dello sviluppo in libera professione presso la sede di Padova e presso lo Studio di Logopedia Bellini, Pavan, Basso di Camposampiero (PD) Valutazioni neuropsicologiche in età evolutiva: inquadramento e diagnosi dei Disturbi specifici di apprendimento e degli altri disordini dello sviluppo Definizione e supervisione dei training neuropsicologici, di potenziamento e di trattamento dei disturbi specifici di apprendimento e di altri deficit cognitivi Counseling e supporto ai Genitori e agli Insegnanti di bambini e adolescenti con disturbi specifici di apprendimento, deficit cognitivi e altri disordini dello sviluppo Dall Centro polispecialistico Medicina e sviluppo V.le III Armata 23, Treviso Neuropsicologo dello sviluppo in libera professione Valutazioni neuropsicologiche in età evolutiva: inquadramento e diagnosi dei Disturbi specifici di apprendimento e degli altri disordini dello sviluppo Definizione e supervisione dei training neuropsicologici, di potenziamento e di trattamento dei disturbi specifici di apprendimento e di altri deficit cognitivi Counseling e supporto ai Genitori e agli Insegnanti di bambini e adolescenti con disturbi specifici di apprendimento, deficit cognitivi e altri disordini dello sviluppo Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Dal al IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia di Conegliano (TV) Sanità privata convenzionata Psicologo-psicoterapeuta referente Neuropsicologo per l UOS di Epilessia e neurofisiologia clinica, con compiti di: 1) Attività di diagnostica neuropsicologica e di definizione dei piani riabilitativi dei pazienti dell UOS di Epilessia e neurofisiologia clinica, 2) Attività di inquadramento e diagnosi di Disturbo specifico di apprendimento, e dei rispettivi piani riabilitativi dei pazienti afferenti al Presidio di Riabilitazione Dal al UOC di Audiologia e Foniatria di Treviso, Ospedale di Treviso Università degli Studi di Padova Sanità pubblica Neuropsicologo consulente dell UOC, con successiva estensione della consulenza all UO di Pediatria a far data dal 2007 Referente della valutazione, della diagnosi neuropsicologica e della definizione dei rispettivi piani riabilitativi di pazienti con: - Disturbo specifico di apprendimento; - Ipoacusia neurosensoriale profonda trattata con Impianto cocleare; - Disturbo di linguaggio; - Sindromi genetiche; - Epilessia; - Altri Disordini dello sviluppo. Dal 2004 ad oggi risultano al proprio attivo circa 2300 diagnosi neuropsicologiche riguardanti prevalentemente pazienti in età pediatrica, affetti sia da varie Patologie in prevalenza di tipo neurologico e di tipo sensoriale, a eziologie molteplici sia da Disturbi specifici di apprendimento e da altri Disordini dello sviluppo. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione Scuola di Specializzazione in Psicologia del ciclo di vita, indirizzo Disturbi dello Sviluppo e o formazione handicap dell Università degli Studi di Padova Principali materie / abilità Competenze diagnostiche, abilitativo-riabilitative e psicoterapeutiche relativamente ai Disturbi professionali oggetto dello studio dello sviluppo Qualifica conseguita Specialista in Psicologia del ciclo di vita, indirizzo Disturbi dello Sviluppo e handicap Tesi dal titolo Epilessia Frontale notturna in età evolutiva: analisi del profilo neuropsicologico e ipotesi sulla correlazione con il quadro clinico, votazione conseguita: 70/ Master di II livello in Psicopatologia dell apprendimento dell Università degli Studi di Padova Competenze diagnostiche e abilitativo-riabilitative e psicoterapeutiche relativamente ai Disturbi specifici di apprendimento Tesi dal titolo Evidenze sullo sviluppo dell Intelligenza numerica nel bambino ipoacusico con impianto cocleare, e relazione con lo sviluppo della competenza verbale Pagina 3 - Curriculum vitae di Corso di laurea in Psicologia, indirizzo generale e sperimentale a orientamento neuropsicologico dell Università degli Studi di Padova Tesi dal titolo Ipotesi sulla valutazione del test dell orologio nei pazienti con demenza di

4 Alzheimer, votazione conseguita 108/110 MADRELINGUA ITALIANA ALTRE LINGUA Comprensione Parlato Scritto INGLESE Acquisizione del titolo First certificate of English della Oxford School of English di Treviso nel giugno 1991 Ascolto B1, Lettura C2 Interazione B1, Produzione B1 B2 CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Abilità sociali, relazionali e comunicative adatte a sostenere e reciprocare efficacemente l interazione, e a motivare e coordinare un team professionale. ATTIVITÀ DIDATTICHE Docenza universitaria - A. a , , , e : Docente a contratto presso l Università degli Studi di Padova nel corso di Psicologia generale entro il Corso di laurea in tecniche Audiometriche e Audioprotesiche - A. a. 2007, Docenza del corso di Psicologia dell apprendimento della matematica presso il corso SSOS, Università degli Studi di Aosta , Docenza del corso di Psicometria presso il Master I livello La Riabilitazione logopedica della sordità infantile, Università degli Studi di Ferrara e Università degli Studi di Modena-Reggio Emilia - A. a. 2009, 2010, 2011, 2012 e 2013 Docenza in Psicologia dello Sviluppo nella disabilità sensoriale presso il Master I livello in Educatore esperto per la disabilità sensoriale, Università degli Studi di Verona - Anni 2012 e 2013 Docenza del corso di Psicometria presso il Master I livello La Riabilitazione logopedica della sordità infantile, Università degli Studi di Ferrara e Università degli Studi di Modena-Reggio Emilia - A. a : Docente a contratto presso l Università degli Studi di Padova nel corso di Psicometria entro il Corso di laurea in tecniche Audioprotesiche - A. a : Docente a contratto presso l Università degli Studi di Padova nei corsi di Psicometria e di Psicologia generale entro il Corso di laurea in tecniche Audioprotesiche - Dall a. a : Docente a contratto di Psicologia dello sviluppo presso l Università degli Studi di Padova nella Scuola di specializzazione in Audiologia e foniatria della facoltà di Medicina e Chirurgia - A. a : Docente a contratto presso l Università degli Studi di Padova nel corso di Psicometria entro il Corso di laurea in tecniche Audioprotesiche - A far data dal 2012, docente del corso di Neuropsicologia dello sviluppo presso il Master universitario di II livello Neuropsicologia: valutazione, diagnosi e riabilitazione dell Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e di Brescia Pagina 4 - Curriculum vitae di - A far data dall a.a , docente presso il Master di I livello A.C.D.S. - La Formazione per l'assistente alla Comunicazione e per l'autonomia personale degli

5 alunni con disabilità sensoriale della IUL (Italian University Line) - Disturbi Specifici di Apprendimento: Istruzioni per l uso nella pratica scolastica, lezione tenuta presso il Master Universitario di I livello in Didattica e psicopedagogia per i Disturbi Specifici dell Apprendimento DSA, Università degli Studi di Padova, 15 settembre Padova, 8 giugno 2013: relatore della lezione Disturbi del Numero e del Calcolo: Istruzioni per l uso presso il Master Universitario Di I Livello Metodologia dell Intervento Logopedico nei Disturbi Specifici dell Apprendimento dell Università degli Studi di Padova - Verona, 3 settembre 2013: relatore della lezione Disturbi del Numero e del Calcolo: Istruzioni per l uso presso il Master Universitario in Didattica e psicopedagogia per i disturbi specifici dell'apprendimento DSA dell Università degli Studi di Verona - Padova, 14 settembre 2013: relatore della lezione Disturbi Specifici di Apprendimento: Istruzioni per l uso nella pratica scolastica presso il Master Didattica e psicopedagogia per i Disturbi Specifici dell Apprendimento DSA dell Università degli Studi di Padova Attività formativa extrauniversitaria - Bolzano, 5-6 maggio 2011, autore e conduttore del Corso di aggiornamento I disturbi neuropsicologici dei pazienti degenti in un reparto di Riabilitazione visti dall infermiere presso il Comprensorio Sanitario di Bolzano-Azienda sanitaria dell Alto Adige - Relatore del corso Disturbi specifici di Apprendimento: i fondamenti per la pratica clinica dello psicologo non specializzato presso I.R.C.C.S. E. Medea di Conegliano (TV), 12 luglio Gli strumenti per la valutazione e interpretazione dei disturbi neuropsicologici dell'età evolutiva Lezione tenuta presso la SPAN Società Psicologi di Area Neuropsicologica, Milano, 21 gennaio Metodi e prassi della valutazione neuropsicologica in età evolutiva: Rassegna della testistica e interpretazione dei risultati Lezione tenuta presso la SPAN Società Psicologi di Area Neuropsicologica, Pistoia, 24 marzo L Interpretazione Neuropsicologica dei Disturbi Specifici di Apprendimento Lezione tenuta presso la SPAN Società Psicologi di Area Neuropsicologica, Milano, 21 aprile Le Disabilità Multiple: il punto di vista del neuropsicologo corso online 2012 per l Aggiornamento Professionale dedicato ad Assistenti alla Comunicazione per Disabili Sensoriali - Ciclo di 4 incontri di formazione per i Docenti dell'ovest vicentino DSA e SCUOLA: Istruzioni per l uso, da dicembre 2012 a febbraio 2013 presso il CTF Vicenza Ovest - Treviso, 15 febbraio 2013: Come effettuare le osservazioni al fine di determinare la Zona di sviluppo prossimale, lezione tenuta entro la giornata formativa Giornata di lavoro sulle multidisabilità della Soc. Coop. Vedere Sentire - Incontri di formazione per i Docenti del gruppo di ricerca-azione Screening e potenziamento dell USR Umbria, da gennaio a giugno 2013 DSA e SCUOLA Istruzioni per l uso Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 - Bolzano, 26 febbraio, 26 marzo, 23 aprile e 29 ottobre 2013: conduttore del Corso di aggiornamento Neuropsicologia clinica: istruzioni d uso entro i differenti contesti assistenziali presso il reparto di Riabilitazione fisica del Comprensorio Sanitario di Bolzano-Azienda sanitaria dell Alto Adige - Bologna, 11 ottobre 2013: relatore della lezione Disturbi del Numero e del Calcolo: Istruzioni per l uso presso il Seminario I Disturbi specifici di apprendimento dalla diagnosi al trattamento : calcolo del Centro Regionale per le Disabilità del Linguaggio e dell'apprendimento dell Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna - Genova, 20, 21 e 22 dicembre 2013: autore e relatore del corso Valutazione delle Difficoltà e dei Disturbi specifici di apprendimento della Lettoscrittura: Istruzioni d uso per l ambiente clinico e scolastico presso il Centro Riabilitazione REDULCO - Bolzano, febbraio, 18 marzo, 27 maggio e 5 settembre 2014: conduttore del Corso di aggiornamento Momenti di Neuropsicologia clinica in una Unità di riabilitazione fisica presso il reparto di Riabilitazione fisica del Comprensorio Sanitario di Bolzano-Azienda sanitaria dell Alto Adige PRESENTAZIONI A CONVEGNI E CORSI - M. Gubernale, D. Lucangeli, E. Genovese, E. Arslan: Lo sviluppo dell'intelligenza numerica nel bambino ipoacusico: Ipotesi sulla competenza matematica Vs. verbale e sul bilancio cognitivo globale, relazione presentata al 6 Congresso Nazionale Disabilità, trattamento, integrazione, Padova La valutazione cognitiva del bambino sordo Relazione presentata al FeSPA, Ferrara 2006 Pagina 6 - Curriculum vitae di - Prerequisiti e inserimento scolastico, Relazione presentata al Convegno Impianti cocleari e disabilità associate, Treviso Disabilità uditive e del linguaggio: implicazioni nell apprendimento e nella vita di relazione Relazione presentata al Convegno regionale Deficit sensoriale: implicazioni nello sviluppo cognitivo e relazionale, Treviso M. Gubernale, P. Bonanni, C. Grada: Profilo neuropsicologico in un campione con epilessia occipitale a duplice eziologia, Poster presentato alle Giornate di Nuropsicologia dell età evolutiva, Bressanone S. Negrin, M. Gubernale, C. Durisotti, M. Piacentino, P. Garofalo, S. Perin, L. Antoniazzi, P. Bonanni Selective visual impairment during posterior/diffuse interictal EEG discharges. A psychophysiological and neurophysiological demonstration, relazione presentata (Dr. Bonanni) al 13 th European Congress of Clinical Neurophysiology, Istanbul M. Gubernale, P. Trevisi, E. Genovese, A. Martini: Neuropsychological correlates of profound deafness in association to multihandicap in a group of children treated with cochlear implant, poster presentato allo IAPA 2008, XIV International Symposium in Audiological Medicine - Ferrara, M. Gubernale, A.M. Gobbo, S. Negrin, P. Bonanni: Epilessia Mioclono Astatica: ipotesi per un percorso diagnostico neuropsicologico integrato all andamento elettroencefalografico e alla risposta farmacologica relazione presentata al IV Corso di formazione permanente Neuroscienze cognitive dello sviluppo Localizzazione delle lesioni cerebrali e funzioni evolutive, Orvieto M. Gubernale, S. Negrin, C. Durisotti, P. Garofalo, G. Gobbi, P. Bonanni: Evidenze Neuropsicologiche e Neurofisiologiche in due casi di Epilessia con calcificazioni occipitali: dimostrazione dell effetto delle anomalie EEG intercritiche sull attività della corteccia visiva mediante il paradigma della Transitory Cognitive Impairment Poster presentato al Congresso Nazionale LICE, Sorrento M. Gubernale, S. Negrin, C. Durisotti, M. Piacentino, P. Garofalo, A. Gobbo, S. Perin, L. Antoniazzi, P. Bonanni Neuropsychological and neurophysiological achievements from two

7 Pagina 7 - Curriculum vitae di cases of Epilepsy with occipital calcifications: how the administration of a simple cognitive task in a clinical context highlights selective impairment of visual cortex, Poster presentato al 28 th International Epilepsy Congress, Budapest M. Gubernale I disturbi di memoria nell epilessia del lobo temporale, relazione presentata al Convegno sull Epilessia del lobo temporale, Vicenza, ottobre R. Tucci, M.R. Russo, M. Pedron, C. Toso, R. Cernetti, A. Cagnin, D. Benetti, M. Gubernale, C. Vio: La stima del QI e l abilità di comprensione del testo scritto, poster presentato al XVIII Congresso Nazionale AIRIPA, La Spezia, ottobre Milano, , conferenza dal titolo Difficoltà e Disturbi di apprendimento nella Disabilità sensoriale: elementi specifici di di Psicologia dello sviluppo, quale intervento a latere del master EEDS Università degli Studi di Verona presso la Giornata di Formazione per Assistenti alla Comunicazione della Provincia di Milano - Gubernale M, Arfè B, Genovese E, Pozzebon E, Arslan E: Ipoacusia e Difficoltà di apprendimento dalla Scuola dell infanzia all Università: presentazione del progetto Audio et Intellego, XXVIII Congresso C.N.I.S. Nazionale, Padova, aprile M. Gubernale, B. Arfè, E.Genovese, E. Pozzebon, F. Nicolini, R. Santarelli, E. Arslan: AUDIO ET INTELLEGO, a project to identify the early marker of learning difficulties in a group of italian deaf children within a neuropsychological approach, 10th European Symposium on Paediatric Cochlear Implantation, Atene, maggio M. Gubernale, B. Arfè, E.Genovese, E. Pozzebon, F. Nicolini, R. Santarelli, E. Arslan Le relazioni tra variabili Audiologiche, Linguistiche e Cognitive nella determinazione delle abilità di Comprensione del testo in alunni con perdita uditiva, XXIV CONGRESSO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI PSICOLOGIA, Genova, Settembre M. Gubernale, B. Arfè, E. Genovese, E. Pozzebon, F. Nicolini, R. M. Santarelli e E. Arslan Differenze individuali nella comprensione del testo in alunni con perdita uditiva, relazione presentata al XX Congresso Nazionale AIRIPA, Prato ottobre M. Gubernale, C. Costantini, S. Negrin, G. Randazzo, P. Bonanni Neuropsicologia dell Epilessia Frontale Notturna Sporadica in età evolutiva: prime evidenze a supporto di un profilo cognitivo specifico e A. Volzone, S. Negrin, M. Gubernale, G. De Polo, A. Martinuzzi, P. Bonanni L epilessia con crisi mioclono-atoniche (S.Doose) tra outcome epilettico e neuropsicologico: vi sono indici prognostici identificabili?, poster presentati al XXXVII Congresso Nazionale SINP, Padova novembre M. Gubernale, B. Arfè, D. Lucangeli, R. M. Santarelli, A. Incognito, P. Scimemi, E. Genovese, E. Pozzebon, F. Nicolini, e E. Arslan Relazione tra Intelligenza numerica e sviluppo del Linguaggio nell Ipoacusia: Le ipotesi emerse dal progetto Audio et Intellego, XXIX Congresso C.N.I.S. Nazionale, Vicenza marzo M.. Gubernale, B. Arfè, R.M. Santarelli, A. Incognito, P. Scimemi, E. Genovese, E. Pozzebon, F. Nicolini e E. Arslan The role of verbal short term memory, Speech perception andduration of implantation in language and academic outcomes in a group of children with cochlear implant, poster presentato a 12th International Conference on Cochlear Implants and Other Implantable Auditory Technologies, 3-5 maggio 2012, Baltimore, USA - B. Arfé, M. Gubernale, R.M. Santarelli, A. Incognito, P. Scimemi, E. Genovese, E. Pozzebon, F. Nicolini, and E. Arslan Individual differences in reading skills of children with hearing loss Poster presentato al 36th International Academy for Research in Learning Disabilities Conference, 7-9 giugno 2012, Padova - M. Gubernale, E. Genovese, P. Trevisi, A. Martini, A. Incognito, E. Pozzebon, e E. Arslan A survey of the intellective profile of a group of children with cochlear implantand associate disorders from a neuropsychological point of view, poster presentato al 9 th European Conference on Psychological Theory and Research on Intellectual and Developmental Disabilities (ECIDD), giugno 2012, Trieste

8 - L. De Martin, V. Morao, L. Grazian, F. Tessarotto, M Gubernale Stroke ischemico in epoca perinatale: prime evidenze di un follow up neuropsicologico in età evolutiva poster presentato al XXI Congresso Nazionale AIRIPA, Bari , Elisabetta Genovese 2, Patrizia Trevisi 3, Alessandro Martini 4, Alessandro Incognito 1, Elena Pozzebon 1 & Edoardo Arslan 1 : A survey of the intellective profile of a group of children with cochlear implant and associate disorders from a neuropsychological point of view, poster presentato all European Conference on psychological theory and research on intellectual and developmental disabilities, Trieste, giugno Bassano del Grappa (VI), , presentazione della relazione Difficoltà uditive e Apprendimento scolastico: i contributi della Neuropsicologia dello sviluppo presso l iniziativa formativa "AUDITORY PROCESSING DISORDER: INQUADRAMENTO DIAGNOSTICO E DIAGNOSI DIFFERENZIALE" entro l Azienda Sanitaria ULSS 3 della Regione Veneto - Gubernale M, Genovese E: AUDITORY PROCESSING DISORDER E APPRENDIMENTI SCOLASTICI: EVIDENZE A SOSTEGNO DI UN INTERPRETAZIONE NEUROPSICOLOGICA, XXX Congresso C.N.I.S. Nazionale, Padova, , Barbara Arfè, Daniela Lucangeli, Elisabetta Genovese e Edoardo Arslan: Apprendimento della Matematica e della Lettura nello studente con Impianto cocleare: Ipotesi sulle componenti di continuità e di autonomia funzionale dei due rispettivi domini, contributo presentato il alla Giornata sulle difficoltà e i disturbi di apprendimento dell Università degli Studi di Padova - Gubernale M, Genovese E: AUDITORY PROCESSING DISORDER E LETTOSCRITTURA: CONSIDERAZIONI A SUPPORTO DELLE PROCEDURE DIAGNOSTICHE IN CASO DI DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO SCOLASTICO.XXII Congresso Nazionale AIRIPA, Pordenone, ottobre Gubernale M., Arfè B., Genovese E., Pozzebon E., Santarelli R., Scimemi P. e Arslan E. Ipoacusia infantile e apprendimenti scolastici: Aspetti della relazione tra il dominio linguistico e quello Numerico-matematico relazione presentata al presentato al XXIII Congresso Nazionale AIRIPA di Lucca ATTIVITÀ SCIENTIFICA Anno 2007, Contrattista a progetto per il Dipartimento di Specialità Medico-Chirurgiche, Università degli Studi di Padova per la ricerca Intelligenza numerica e Linguaggio nel bambino con Impianto cocleare: analisi del profilo cognitivo e ipotesi evolutive e Profilo cognitivo del bambino ipoacusico profondo associato a multihandicap entro il Servizio di Audiologia e foniatria dell Ospedale di Treviso-Università di Padova Anni 2006 e 2007, Assegnista di ricerca per il Dipartimento di Specialità Medico- Chirurgiche, Comunicazione e comportamento, Università degli Studi di Ferrara entro progetto cofinanziato PRIN L'impianto cocleare in bambini ipoacusici con disabilità associate: valutazione multidisciplinare dello sviluppo comunicativo- linguistico e dell'impatto sulla qualità della vita entro il Servizio di Audiologia dell Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Anno 2009, titolare della Ricerca corrente Valutazione di funzioni cognitive specifiche in soggetti in età evolutiva con epilessia: correlazioni con il trattamento farmacologico presso l IRCCS E. Medea La Nostra Famiglia, polo di Conegliano Pagina 8 - Curriculum vitae di Anno 2010, Responsabile operativo del progetto strategico di Ateneo dell Università degli Studi di Padova Ipoacusia, Neuropsicologia e Learning disabilities dalla scuola dell infanzia all università: definizione del profilo cognitivo ai diversi livelli di perdita uditiva, e ricerca dei marker del Disturbo specifico-selettivo di apprendimento,

9 coordinamento scientifico L. Mason e. E. Arslan PUBBLICAZIONI E. Genovese, R. Galizia, M. Gubernale, E. Arslan, D. Lucangeli: "Mathematical Vs. reading and writing disabilities in deaf children: a pilot study on the development of the numerical knowledge", Cognition and Learning in Diverse Settings (Advances in Learning and Behavoral Disabilities) a cura di Scruggs, T.E. e Mastropieri M.A. (DRT) 2005/8 vol 18, 33 (14); B. Pino, M.L.Rusconi, A.Paladino, M. Gubernale, Visuo-spatial neglect on clock drawing test in Alzheimer disease, Neurological Sciences, Supplement, Vol. 26, Lucangeli D., Genovese E., Gubernale M., Cabrele S. and Manzoni D. (2007): The development of numerical intelligence in preschool children with cochlear implant: a hypothesis on mathematical, verbal and non-verbal cognitive competence, International Perspectives, Advances in Learning and Behavioral Disabilities, Volume 20, Petacchi E., Armellin M.T., Facchin D., Gubernale M., Moret O., Buffoni M., Salghetti A.M., Martinuzzi A.: The dystonic child treated with deep brain stimulation: ICF reading of a high-tech approach, Disability & Rehabilitation, Jan 2009, Vol. 31, No. s1, Pages S159-S169. Gubernale M., Negrin, S., Durisotti, C., Piacentino, M., Garofalo, P., Gobbo, A., Perin, S., Antoniazzi, L., Bonanni, P. NEUROPSYCHOLOGICAL AND NEUROPHYSIOLOGICAL ACHIEVEMENTS FROM TWO CASES OF EPILEPSY WITH OCCIPITAL CALCIFICATIONS: HOW THE ADMINISTRATION OF A SIMPLE COGNITIVE TASK IN A CLINICAL CONTEXT HIGHLIGHTS SELECTIVE IMPAIRMENT OF VISUAL CORTEX, EPILEPSIA Volume: 50, , OCT 2009 Palma, S., Gubernale, M., Guarnaccia, M.C., Genovese, E., Numerical Intelligence, Verbal Competence and Intelligence in preschool children with cochlear implants: our findings in a clinical sample, Cochlear Implants International, Vol. 11, Supp. 1, June 2010, pp (5). Arfè B., Lucangeli D., Genovese E., Monzani M., Gubernale M. Trevisi P., Santarelli R.M.,: Analogic and symbolic comparison of numerosity in preschool children with cochlear implants, Deafness & Education International, vol. 13, n. 1, march, 2011, Gubernale, M., Costantini, C., Micoli, B., Negrin, S., Bonanni, P.: Neuropsicologia dell Epilessia frontale notturna criptogenica in età evolutiva, CHILD DEVELOPMENT & DISABILITIES Child Development & Disabilities. saggi : supplemento 3, 2010 Milano : Franco Angeli, Gubernale, M., Volzone, A., Negrin, S., Gobbo, A., Bonanni, P.: Neuropsicologia delle Encefalopatie epilettiche: analisi delle variabili più significative, e descrizione della nostra esperienza con un gruppo pediatrico affetto da Epilessia mioclono-astatica, Child Development & Disabilities. saggi : supplemento 3, 2010 Milano : Franco Angeli, 2010 Gubernale M, Arfè B, Genovese E, Pozzebon E, Nicolini F, Santarelli R 1, Arslan E: AUDIO et INTELLEGO, a project to identify the early marker of learning difficulties in a group of italian deaf children within a neuropsychological approach, Proceedings of the 10th European Symp. on Paediatric Cochlear Implantation (May 12-15, 2011, Athens): ( indexed to Conference Proceedings Citation Index by Thomson Reuters Philadelphia) Bonanni P., Gubernale M., Martinez F., Randazzo G., Milantoni L., Martinuzzi A., Boniver C., Vecchi M., Scarpa M. Non-convulsive status epilepticus of frontal origin in mucopolysaccharidosis type II successfully treated with ethosuximide, DEVELOPMENTAL MEDICINE AND CHILD NEUROLOGY Volume: 54 Issue: 10, oct 2012; Pages: Scimemi P., Gubernale M. Rimedi e ripristino della deprivazione/disfunzione uditiva: outcomes non uditivi nel trattamento della ipoacusia e qualità di vita in relazione alla funzionalità cognitiva, in Percezione uditiva e Patologie del Linguaggio, Genovese E., Conti G. (Eds.), Omega edizioni, pp , 2013 Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 AFFILIAZIONI - Socio SPAN, Società Psicologi di Area Neuropsicologica - Socio AIRIPA, Associazione Italiana Ricerca e Intervento nella Psicopatologia dell Apprendimento - Membro del comitato scientifico CNIS, Associazione per il Coordinamento Nazionale degli Insegnanti Specializzati. DATA DI AGGIORMENTO DEL CURRICULUM Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali FIRMA Pagina 10 - Curriculum vitae di

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva

Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva Enrico Savelli U.O.NPI Ausl Rimini Roma, 5 Novembre 2011 Nonostante i formidabili progressi realizzati nell ultimo decennio nel campo delle Neuroscienze:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

Percorso formativo laboratoriale DIDATTICA DELLA MATEMATICA

Percorso formativo laboratoriale DIDATTICA DELLA MATEMATICA Percorso formativo laboratoriale DIDATTICA DELLA MATEMATICA Un approccio inclusivo per Disturbi Specifici e Difficoltà di Apprendimento Anna Maria Antonucci AIRIPA Puglia Lo sviluppo dell intelligenza

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Cognition as an outcome measure in schizophrenia

Cognition as an outcome measure in schizophrenia Cognition as an outcome measure in schizophrenia Michael S. Kraus and Richard S. E. Keefe Sintesi di Anna Patrizia Guarino e Chiara Carrozzo La cognizione come risultato della misura in Schizofrenia Prima

Dettagli

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192)

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) Gazzetta Ufficiale N. 244 del 18 Ottobre 2010 LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) La Camera dei deputati ed il Senato

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Renzo Vianello Con la collaborazione di Silvia Lanfranchi Funzionamento Intellettivo Limite e Disturbi Specifici di Apprendimento

Renzo Vianello Con la collaborazione di Silvia Lanfranchi Funzionamento Intellettivo Limite e Disturbi Specifici di Apprendimento Renzo Vianello Con la collaborazione di Silvia Lanfranchi Funzionamento Intellettivo Limite e Disturbi Specifici di Apprendimento Per ulteriori informazioni sui FIL: Cap. 9 del volume a cura di Cesare

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Che cos è il Bisogno Educativo Speciale? Il Bisogno Educativo Speciale rappresenta

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria SCHEDA PROGETTO (ex art. 9 CCNL 2006-2009) Dati identificativi dell'istituto Nome scuola/tipologia Scuola

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI?

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI? FAQ: AREA DELLA PROGRAMMAZIONE (PDP) QUAL È LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUI DSA NELLA SCUOLA? Al momento è in vigore la Legge 170 che regola in modo generale i diritti delle persone con DSA non soltanto

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile Le cause più frequenti nelle diverse fasce d età Le indicazioni sulle singole cause citate nel capitolo precedente si riferivano a tutte le persone affette da epilessia, senza tener conto dell età delle

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico

Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico IRCCS Burlo Garofolo U.O. Neuropsichiatria Infantile Trieste Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico Dott.ssa Isabella Lonciari Bolzano, 28 Febbraio 2008 Disortografia Aspetti linguistici

Dettagli

Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi

Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi Oggetto: Disturbo di deficit di attenzione ed iperattività Premessa In considerazione della sempre maggiore e segnalata

Dettagli

La dimensione etica nella riabilitazione: criteri e norme di orientamento - 1996 - Bosisio Parini (Lc)

La dimensione etica nella riabilitazione: criteri e norme di orientamento - 1996 - Bosisio Parini (Lc) Corrssii perr operrattorrii delllle ssedii de La Nossttrra Famiiglliia A n n o 1 9 9 4 Corso di aggiornamento per insegnanti della scuola elementare La relazione educativa tra insegnante e alunno 1994

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Presentazione di un caso

Presentazione di un caso Presentazione di un caso Corso Tutor per l autismo (Vr) Roberta Luteriani Direzione Didattica (BS) Caso: Giorgio 8 anni! Giorgio è un bambino autistico verbalizzato inserito in seconda elementare. Più

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

RELAZIONE a.s. 2009-10

RELAZIONE a.s. 2009-10 per l'innovazione scolastica e l'handicap "Mario Tortello RELAZIONE a.s. 2009-10 a.s. 2009-10 Ampliamento patrimonio librario Aggiornamento sito Seminario Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute TAVOLO NAZIONALE DI LAVORO SULL AUTISMO RELAZIONE FINALE Il Tavolo di lavoro sulle problematiche dell autismo, istituito su indicazione del Ministro della Salute, composto da rappresentanti

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Kaufman Assessment Battery for Children Second Edition

Kaufman Assessment Battery for Children Second Edition Kaufman Assessment Battery for Children Second Edition Autori Alan S. Kaufman e Nadeen L. Kaufman Data di pubblicazione 2011 Range di età Da 3 anni a 18 anni e 11 mesi Tempo di somministrazione Subtest

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

LA DISPRASSIA EVOLUTIVA VERBALE

LA DISPRASSIA EVOLUTIVA VERBALE LA DISPRASSIA EVOLUTIVA VERBALE Rapporti tra DVE e CAS Valutazione e trattamento Irina Podda A.F.A. Centro REUL Genova UNIVERSITA DEGLI STUDI Genova Roma, 29-30 gennaio 2012 III Convegno Nazionale AIDEE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

L INTERVENTO FONIATRICO - LOGOPEDICO IN PIEMONTE NEI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

L INTERVENTO FONIATRICO - LOGOPEDICO IN PIEMONTE NEI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO L INTERVENTO FONIATRICO - LOGOPEDICO IN PIEMONTE NEI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO A cura di: Marzo 2008 Logopedista Liliana Ferrero Logopedista Leonarda Gisoldi Logopedista Marina Maniscalco Logopedista

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ISTITUTO GIANINA GASLINI Dirigente ASL

Dettagli

I DISTURBI EVOLUTIVI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO: inquadramento generale

I DISTURBI EVOLUTIVI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO: inquadramento generale Sezione di Treviso I DISTURBI EVOLUTIVI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO: inquadramento generale Treviso, 27.2.2009 Dr.ssa Gabriella Trevisi SCHEMA DELLA RELAZIONE 1. Alcune caratteristiche generali dei DSA

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE ANNO SCOLASTICO 2013-2013 Sommario PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE... 1 Bisogni educativi speciali... 2 Sezione 1. Definizioni condivise... 3 I B.E.S. non sono una categoria...

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP. Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA

Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP. Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA Linee guida, note informative e modulistica per la stesura del PDP Piano Didattico Personalizzato per alunni con Diagnosi Specialistica di DSA Indicazioni ai fini della stesura del PDP 1. Informazioni

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

Le ragioni del diritto alla Lingua dei Segni

Le ragioni del diritto alla Lingua dei Segni Sara Trovato Università degli Studi di Milano Bicocca Le ragioni del diritto alla Lingua dei Segni 1 Voglio cominciare raccontando una storia, quella di una donna, che si chiama Leyla Zana 1. Leyla Zana

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Qual è la prevalenza dell ADHD?

Qual è la prevalenza dell ADHD? Che cos'è l'adhd (Attention Deficit/Hyperactivity Disorder)? La Sindrome da Deficit di Attenzione ed Iperattività è una patologia neuropsichiatrica che insorge nei bambini in età evolutiva. L ADHD consiste

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli