MICROPROCESSOR CONTROL SYSTEM SISTEMA DI CONTROLLO A MICROPROCESSORE. Control system consists of two sections:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MICROPROCESSOR CONTROL SYSTEM SISTEMA DI CONTROLLO A MICROPROCESSORE. Control system consists of two sections:"

Transcript

1 SISTEMA DI CONTROLLO A MICROPROCESSORE Il sistema di controllo è costituito da due sezioni distinte: una Scheda Base, contenente il microprocessore, residente nella macchina un Terminale Utente che costituisce l organo di interfacciamento con l operatore che può essere anche installato in posizione remota. Il sistema consente attraverso sofisticati algoritmi di mantenere la temperatura dell acqua in uscita entro range molto ristretti e, al contempo, di monitorare i vari componenti e di proteggerli da situazioni pericolose oltre a permettere, attraverso l interfaccia utente, una semplice visualizzazione dello stato dell unità e degli eventuali allarmi intercorsi. SCHEDA CONTROLLO AVANZATO UPC1m Nato per essere flessibile, questo tipo di controllo si adatta facilmente ad essere implementato sia su applicazioni tecnologiche che comfort, permettendo la gestione in maniera indipendente l accensione di tutti i compressori. Il programma di regolazione del sistema è residente nella memoria FLASH-EPROM della scheda base. La programmazione dei parametri di controllo (setpoints, differenziali, soglie di allarme ) e la visualizzazione dei dati e degli eventi (lettura dei setpoints e dei valori controllati, eventi funzionali e/o di allarme) sono effettuate per mezzo del Terminale Utente (mp20ii). MICROPROCESSOR CONTROL SYSTEM Control system consists of two sections: a microprocessor control board,, fitted in the unit a user interface which can be either local or remote. Control system uses sophisticated algorithms in order to control outlet water temperature between minimal gap and to monitor and protect all unit components. User interface provides clear information on unit status and any current alarms. UPC1m ADVANCED CONTROL CARD This new advanced control is designed to be flexibly used for both comfort and technological applications enabling independent control of all compressors. Control system regulation program resides in the FLASH-EPROM on the base circuit. The programming of the control parameters (set points, differentials, alarm thresholds) and the displaying of data and events (set point readings, monitored values, function events and alarms) are done using the optional User Terminal (mp20ii) shown in the diagram below. DATI TECNICI DELLA SCHEDA Il controllore UPC1m utilizza un microprocessore a 16 bit e con memoria FLASH fino a 2 MByte per garantire elevate prestazioni in termini di velocità e disponibilità di memoria. Caratteristiche: Microprocessore a 16 bit, 14 MHz, registri interni ed operazioni a 16 bit, 512 Byte di RAM interna; FLASH MEMORY: fino a 2 Mbyte per programma; 128 kbyte RAM statica; Uscita seriale RS485 per LAN (scheda LAN); Alimentazione a 24 V ac /V dc ; Connettore telefonico per terminali utente; LED presenza alimentazione. TECHNICAL DATA UPC1m control card uses a 16-bit microprocessor and up to 2Mbyte flash memory, so as to ensure high performance in terms of processing speed and memory space. Features: 14MHz, 16bit microprocessor, 16bit internal registers and operations, 512 byte internal RAM; FLASH MEMORY up to 2Mbyte for the program; 128Kbyte static RAM; RS485 serial connector for LAN (LAN card); 24V ac /V dc power supply; Telephone connector for user terminals; Power on LED. Versione 02.0 del

2 FUNZIONI PRINCIPALI MAIN FUNCTIONS Le funzioni principali del controllo a microprocessore sono: Regolazione della temperatura dell'acqua di mandata; Regolazione della temperatura dell acqua sul ritorno (opzionale); Controllo della pressione di condensazione modulante (1) ; Modifica del set-point da segnale esterno 0-10 V (comprensivo di adattatore) (2) ; Doppio set-point con selezione da contatto (3) ; Compensazione set-point con temperatura esterna (3) ; Autoadattamento della banda di regolazione del setpoint; Terminale utente remoto; Gestione recupero totale; Gestione recupero parziale; Trasduttori di alta / bassa pressione; Monitoraggio carica refrigerante (4). Note: (1) solo nelle versioni che includono questo tipo di regolazione della velocità dei ventilatori; (2) non disponibile per ARAH ed in presenza dell opzione recupero totale; (3) (4) impostabile; solo in presenza dei trasduttori di alta / bassa pressione. Main functions of the microprocessor control are: Outlet water temperature regulation; Inlet water temperature regulation (optional); Modulating condensation control (1) ; Set-point changing by external sensor 0-10 V (with adaptor) (2) ; Double set-point with contact selector (3) ; Set-point compensation with external temperature (3) ; Automatic adjustment of delta set-point Remote user terminal; Total heat recovery management; Partial heat recovery management; High / low pressure transducer; Refrigerant charge monitoring (4). Note: (1) only in versions including this kind of fan speed control; (2) not available for ARAH and with the total recovery option adopted; (3) settable; (4) only when high/low pressure transducers are installed. Scheda LAN (standard); Scheda RS485; Scheda orologio; Compatibilità con i più comuni BMS esterni; Gestione interallacciata di due refrigeratori; Gestione gruppo di refrigeratori (fino a 10, con una o due riserve). Misure antigelo: Gestione resistenze antigelo; Gestione evoluta della funzione antighiacciamento dell evaporatore (con sonde di pressione di evaporazione); Funzione antigelo durante lo stand-by con attivazione delle pompe; Gestione intelligente dello sbrinamento. Gestione degli allarmi: Storico allarmi (associati a data e ora dell evento con scheda orologio); Contatto di allarme generale (indirizzabile); Contatti di allarme indirizzabile (2 in totale). Analisi funzionamento compressori / pompe: Rotazione compressori (su logica FIFO); Contaore di funzionamento compressori; Soglia su contaore per manutenzione programmata; Conteggio spunti compressore. Gestione coppia di pompe (run + stand-by) con rotazione; Contaore di funzionamento pompe (anche per la pompa di free-cooling). LAN card (standard): RS485 serial adaptor; Clock card; BMS compatibility; Management of 2 units; Group management (up to 10, with one or two units in stand-by). Anti-freeze features: Management of anti-freeze heaters; Anti-freeze evaporator function management (with pressure sensors); Anti-freeze function during stand-by on pumps; Condensation coil defrost management. Alarm management: Historical alarm events (with date and time in presence of clock card); General alarm contact (addresses); Addresses alarm contact (2). Compressors / pumps monitoring: Compressors rotation (FIFO logic); Compressor hours run; Programmed maintenance threshold signalling; Compressor on/off counter; Two pumps management (run + stand-by) with rotation; Pump hours run (including free-cooling pump). 30 Versione 02.0 del

3 CONTROLLO DELLA VELOCITA DEI VENTILATORI Una delle funzioni più importanti ed innovative che caratterizzano il sistema di controllo delle nuove serie AQUAFLAIR è la regolazione della velocità dei ventilatori. A seconda delle versioni è disponibile una diversa tipologia di controllo: Stella / Triangolo (per le versioni base delle serie ARAC e ARAH); Modulante, con priorità alla resa frigorifera (per le versioni con controllo di condensazione modulante della serie ARAC, ARAH e ARAF); Modulante, con priorità alla silenziosità (per le versioni silenziate delle serie ARAC, ARAH e ARAF, associata all afonizzazione del vano compressori). Controllo di velocità del tipo stella / triangolo Nelle unità dotate di questa tipologia di controllo, sono possibili due velocità per i ventilatori; il sistema decide, in funzione della temperatura esterna e del carico, quale adottare. In tal modo è possibile limitare la rumorosità della macchina qualora si trovi in condizioni di lavoro non particolarmente gravose, ottenendo così una diminuzione di rumorosità di circa 6-7 db(a) sulla massima. Considerando l unità in funzionamento a pieno carico, i passaggi da stella a triangolo e viceversa avvengono a circa: Stella Triangolo: a T esterna =35 C, con T esterna in salita; Triangolo Stella: a T esterna =33 C, con T esterna in discesa. FAN SPEED CONTROL One of the most important and innovative features characterizing the control system of the new AQUAFLAIR series is fan speed control. Depending on the version, there are three types of control available: Star / Delta (for standard ARAC- and ARAH-series versions); Modulating, with cooling capacity given priority (for ARAC-, ARAH- and ARAF-series versions with modulating condensation control); Modulating, with silent running given priority (for ARAC-, ARAH- and ARAF-series low-noise versions teamed with compressor compartment soundproofing). Star / Delta speed control In units featuring this type of control, fans can be run at two speeds: the system decides which to adopt based on external temperature and the load. This means the unit s noise level can be limited when operating conditions are not particularly demanding, thus reducing maximum noise by approx. 6-7 db(a). Supposing the unit is working at full load, switching from star to delta and vice versa takes place roughly: Star Delta: at T external =35 C, with T external increasing; Delta Star: at T external =33 C, with T external decreasing. Controllo di velocità del tipo Modulante, con priorità alla resa frigorifera Nelle unità dotate di questa tipologia di controllo la velocità dei ventilatori può passare in modo continuo da un valore minimo ed uno massimo, mantenendo una resa frigorifera adeguata alla richiesta del carico. In tal modo la velocità dei ventilatori varierà in funzione della temperatura esterna e del carico, mantenendo in ogni situazione la rumorosità del refrigeratore al minimo valore possibile. Modulating speed control, with cooling capacity given priority In units featuring this type of fan speed control, speed can be switched continuously from a minimum value to a maximum value, maintaining suitable cooling capacity to meet load requirements. In this way, fan speed varies depending on external temperature and on the load, keeping chiller noise level to a minimum in all situations. Modulante, con priorità alla silenziosità Pensata per le unità silenziate, tale tipologia di controllo permette di variare la velocità dei ventilatori da un valore minimo ad uno massimo, limitando però quest ultimo il più possibile in modo tale che venga raggiunto solo alle alte temperature. Il sistema privilegia, infatti, la silenziosità senza però limitare le condizioni di temperatura di utilizzo; in tal modo si sono realizzate le versioni silenziate che, assieme all afonizzazione del vano compressori, permettono di raggiungere un ottimo risultato in termini sia di resa frigorifera che di rumorosità. Modulating, with silent running given priority Conceived for low-noise units, this type of control allows fan speed to vary from a minimum value to a maximum value whilst limiting the latter as much as possible so that maximum values are only reached at high temperatures. Indeed, the system favours silent running though without limiting working temperature conditions. This is how lownoise versions are created, which, together with compressor compartment soundproofing, can produce excellent results in terms of both cooling capacity and silent running. Versione 02.0 del

4 TERMINALE UTENTE LOCALE (mp20ii) LOCAL USER TERMINAL (mp20ii) Completa la dotazione standard dell unità consentendo la programmazione dei parametri di controllo (set-points, differenziali, soglie di allarme ) e la visualizzazione dei dati e degli eventi (lettura dei set-points e dei valori controllati, eventi funzionali e/o di allarme). (vedi immagini seguenti) It completes standard unit and permit the programming of the control parameters (set points, differentials, alarm thresholds) and the displaying of data and events (set point readings, monitored values, function events and alarms). (see diagram below) TERMINALE UTENTE REMOTO (mp20ii) REMOTE USER TERMINAL (mp20ii) É possibile prevedere un pannello di controllo remoto che consente di interagire direttamente con il refrigeratore e che può essere posto fino ad una distanza massima di 200 m (con cavo schermato). Con tale accessorio è possibile visualizzare e/o variare le impostazioni, i set e gli eventuali stati di allarme; per tale applicazione è disponibile un kit di fissaggio a parete. It is possible to specify a remote control which allows direct entering of commands to the chiller; this can be positioned up to 200 metres (with shielded cable) away and enables the display and modification of parameters, settings and alarm states; a wall fixing kit is available for remote fitting. COLLEGAMENTO IN RETE LOCALE LOCAL NETWORK CONNECTION Le unità AQUAFLAIR possono essere interconnesse tra loro in modo da formare una rete locale dando così un ulteriore grado di flessibilità alle gamma. Esistono due tipologie di connessione: Gestione interallacciata di due refrigeratori; Gestione di gruppo di più refrigeratori (fino a 10, con una o due riserve). La gestione interallacciata permette di collegare fra loro le due schede di controllo ed usare un unico terminale utente che gestirà le macchine come un unico apparecchio con condivisione del set, rotazione generale dei compressori, gestione globale delle anomalie. La gestione dei compressori permette fino a otto gradini di parzializzazione ottimizzando in tal modo i consumi energetici. La rotazione in particolare, è basata su di una logica FIFO che attivando di volta in volta, per primo il compressore da più tempo spento, permette un equa distribuzione delle ore lavorative e così un equinvecchiamento. In caso di collegamento sullo stesso impianto idraulico di più di due chillers (anche per gestire una o due 32 AQUAFLAIR units can be interconnected with each other to form a local area network, thus giving the range an additional degree of flexibility. There are two kinds of connection: Interconnected management of two chillers; Management of a group of chillers (up to 10, with one or two backups units). With interconnected management, you can connect two control cards with each other and use a single user terminal to manage the units as though they were a single device, sharing settings, general compressor rotation, and overall trouble management. By managing the compressors, up to eight cooling steps can be achieved, thus optimizing energy consumption. Rotation, in particular, is based on FIFO logic: each time, the compressor that has been off for longest is switched on first, meaning hours of operation are distributed evenly to achieve uniform ageing. If more than two chillers (possibly to manage one or two standby units) and up to ten units at most (with one or two backup units) are connected on Versione 02.0 del

5 unità in stand-by) e fino ad un massimo di dieci macchine (con una o due riserve), è possibile utilizzare la gestione di gruppo collegando fra loro tutte le schede ed usare un unico terminale utente che gestirà le macchine come un unico apparecchio con condivisione del set, rotazione generale dei compressori, gestione globale delle anomalie, etc. Per la rete locale è impiegata una comunicazione ad alta velocità (64 kbyte/s), realizzata secondo lo standard RS485 utilizzando come supporto il cavo telefonico a 2 fili schermato. Opzioni da associare per realizzare una Local Area Network Poiché le unità sono già provviste di scheda LAN non sono necessari ulteriori accessori da associare al sistema di controllo. Per quanto riguarda la parte idronica è necessario che le unità siano provviste di gruppo pompe qualora si voglia realizzare una gestione di gruppo. Nessuna opzione è invece imposta per la gestione interallacciata di due refrigeratori. the same hydraulic system, group management can be used by connecting all the cards together and using a single user terminal to manage units as though they were a single device, sharing settings, general compressor rotation, overall trouble management etc. The local network uses high-speed RS485 communication (64 kbyte/s) with 2-core shielded telephone cable. Optional extras to be associated to create a Local Area Network Since the units already feature LAN cards, no additional accessories are required to be associated with the control system. As for the hydronic part, the units must feature a pump unit if group management is to be achieved. Interconnected management of two chillers, on the other hand, does not call for any optional extras COLLEGAMENTO A SISTEMI DI SUPERVISIONE I refrigeratori della gamma AQUAFLAIR sono pensati e progettati per essere inseriti all interno di LAN gestite da sistemi di supervisione. Sono pertanto compatibili con i più comuni BMS esterni. In particolare: SUPERVISION SYSTEMS CONNECTION AQUAFLAIR range chillers are conceived and designed to be installed in a LAN managed by supervision systems. Hence they are compatible with the more common external BMS protocols. i.e.: COMPATIBILITÀ CON BMS ESTERNI Modbus (Nessun limite di unità connesse, ognuna con scheda RS485); Bacnet (Max 8 unità, ognuna con scheda RS485, connesse ad un GTW Bacnet); LONworks (Nessun limite di unità connesse, ognuna con scheda FTT10); TREND (possibile con scheda TREND); Metasys (possibile con integrazione del database e Application Note JCI); SNMP (Max 16 unità, ognuna con scheda RS485, connesse ad un Webgate); TCP/IP (Max 16 unità, ognuna con scheda RS485, connesse ad un Webgate). Qui di seguito vengono riportati degli schemi esemplificativi per le installazioni di unità UNIFLAIR in reti aventi come protocolli di comunicazione i sopracitati. EXTERNAL BMS COMPATIBILITY Modbus (no limit for number of connected units; every unit is equipped with a RS485 card); Bacnet (Max 8 units; every unit is equipped with a RS485 card; note with Bacnet GTW); LONworks (no limit for number of connected units; every unit is equipped with a FTT10 card); TREND (with optional TREND card); Metasys (possible with database integration and Application Note JCI); SNMP (Max 16 units; every unit is equipped with a RS485 card; note with Webgate); TCP/IP (Max 16 units; every unit is equipped with a RS485 card; note with Webgate). Following are examples regarding the installation of Uniflair products using the above mentioned comunication protocals. Versione 02.0 del

6 Schema di installazione di unità UNIFLAIR in una rete RS485 per il collegamento a BMS esterni con protocollo Modbus. Scheme for UNIFLAIR units via RS485 network for connection to external BMS with Modbus protocol. BMS with Modbus protocol Aquaflair Aquaflair Aquaflair RS485 Card Max Nr. of units: No limits Schema di installazione di unità UNIFLAIR in una rete RS485 per il collegamento a BMS esterni con protocollo Bacnet. Scheme for UNIFLAIR units via RS485 network for connection to external BMS with Bacnet protocol. BMS with Bacnet protocol Gateway Bacnet Aquaflair Aquaflair Aquaflair RS485 card Max Nr. of units: 8 units Schema installazione unità UNIFLAIR in rete RS485 per collegamento a BMS esterni (protocollo LON). BMS with LONworks protocol Scheme for UNIFLAIR units via FTT10 network for connection to external BMS with LONworks protocol. Aquaflair Aquaflair Aquaflair FTT10 card Max Nr. of units: No limits Schema di installazione di unità UNIFLAIR in una rete RS485 per il collegamento a BMS esterni con protocollo SNMP o TCP/IP. BMS with WEBGATE SNMP or TCP/IP protocol Scheme for UNIFLAIR units via RS485 network for connection to external BMS with SNMP or TCP/IP protocol. Aquaflair Aquaflair Aquaflair 34 RS485 card Versione 02.0 del Max Nr. of units: 16 units

7 SUPERVISIONE UNIFLAIR UNIFLAIR NETVISOR è il nuovo sistema di supervisione UNIFLAIR che consente la supervisione di tutti i prodotti Uniflair utilizzando gli strumenti tipici delle reti basate sul protocollo TCP/IP (reti Ethernet). UNIFLAIR NETVISOR presenta quindi un'interfaccia grafica "WEB based", cioè visualizzabile nel formato di pagine WEB mediante un qualunque browser per Internet (es. Internet Explorer 5.0 o versioni superiori) che deve essere residente nel PC dove viene installato il software di supervisione. La realizzazione della supervisione con UNIFLAIR NETVISOR avviene collegando le unità da supervisionare (refrigeratori, condizionatori di precisione, condizionatori per la telefonia mobile) ad una linea RS485, la quale viene gestita da dispositivi diversi in base al tipo di supervisione che si intende realizzare: se la supervisione è locale, la linea sarà gestita (attraverso un convertitore seriale RS485/RS232) da un PC locale sul quale deve essere installato UNIFLAIR NETVISOR locale; se invece si tratta di una supervisione remota, la linea sarà gestita dal PLANTWATCH, che è un sistema di controllo a muro dotato di display e tastiera in grado di storicizzare variabili e segnalare eventuali allarmi presenti sulle unità collegate. Il PLANTWATCH è disponibile in due versioni, senza modem interno (versione base) e con modem interno PSTN; in ogni caso, esso è in grado di connettersi, mediante modem, al PC remoto dove è installato UNIFLAIR NETVISOR remoto per segnalare eventi di allarme e per effettuare l'upload dello storico. E anche possibile connettersi al PLANTWATCH da tale PC in modo da poter così monitorare, in remoto, il funzionamento delle unità collegate alla linea, oppure effettuare il download degli ultimi valori memorizzati. Esiste un terzo tipo di configurazione, chiamata sorveglianza remota, che unisce i vantaggi della supervisione locale e di quella remota: in questo caso la linea RS485 è gestita dal PC locale (con NETVISOR locale) che può connettersi in caso di emergenza ad un PC remoto (con NETVISOR remoto). NETVISOR gestisce modem analogici PSTN e modem GSM per l invio di FAX ed SMS. Inoltre, NETVISOR può avere funzioni di WEB server, vale a dire che è raggiungibile da qualunque PC collegato alla rete Ethernet mediante un qualunque browser Internet per scaricare le pagine WEB contenenti i dati relativi alle unità collegate. Questa operazione è possibile anche mediante il WEBGATE, che da un lato gestisce la linea RS485 e dall altro è collegato alla rete Ethernet in qualità di WEB server (quindi con un proprio indirizzo IP). Il PC locale o remoto (non di fornitura Uniflair) deve avere i seguenti requisiti minimi: microprocessore Pentium III, 64Mb RAM, porta USB e porta seriale (COM) libere, sistema operativo Windows 98, NT, 2000, XP. UNIFLAIR SUPERVISION NETVISOR is UNIFLAIR S new supervision system that enables the supervision of all Uniflair products through the connection of TCP/IP protocol network (Ethernet Network). UNIFLAIR S NETVISOR has a "WEB based" graphical interface, i.e. that can be visualised as a WEB page, through the use of any Internet browser (ex. Internet Explorer 5.0 or advanced versions). Please note that the browser and the NETVISOR must be installed on the same PC. UNIFLAIR s NETVISOR supervision system is based on the connection between the units to control (chillers, precision air conditioning units, telecom units) and an RS485 line. Uniflair offers 3 different types of supervision systems that need different devices in order to manage RS485 line. Units connected to a local supervision system: the connection is managed by a local PC (using a serial adaptor RS485/RS232) where the local UNIFLAIR NETVISOR is installed. Units connected to a remote supervision system: the connection is managed through PLANTWATCH; this is a wall-control system equipped with a display and a keyboard. PLANTWATCH can save historical events and signal the alarm events on connected units. PLANTWATCH is available in two versions, without internal modem (basic version) or with a PSTN internal modem. PLANTWATCH (both versions) can connect, via modem, to a remote PC (where UNIFLAIR NETVISOR remote is installed) in order to signal alarm events and to upload historical data. Moreover, it is possible to connect from a remote PC to PLANTWATCH in order to monitor (in remote) the units or to download historical data. Uniflair also supplies a remote monitoring configuration; this solution combines the advantages of local and remote supervision: local PC manages RS485 line (using NETVISOR local) and it can connect to a remote PC (equipped with NETVISOR remote). NETVISOR manages analogic PTSN modem and GSM modem for sending FAXES or SMS. Moreover, NETVISOR can be used as a WEB server, i.e. via PC s connected with Ethernet networks using an Internet browser in order to download WEB pages that visualise unit data. This operation is also possible through the use of WEBGATE that manages RS485 line and is connected with Ethernet networks as WEB server (with a specific IP address). Local or remote PC (not supplied by Uniflair) requirements: microprocessor Pentium III, 64Mb RAM, USB adaptor and serial adaptor (COM) free, O.S. Windows 98, NT, 2000, XP. Versione 02.0 del

8 Schema di installazione di unità UNIFLAIR in una rete RS485 per la supervisione locale con UNIFLAIR NETVISOR. Example for UNIFLAIR NETVISOR system: via RS485 network for local supervision Supervisor PC equipped with Local NETVISOR software UNIFLAIR Units equipped with serial card RS485 Serial converter RS485/RS232 SC1 Serial cable RS232 Serial cable RS ohm line resistor Schema di installazione di unità UNIFLAIR in una rete RS485 per la supervisione remota con UNIFLAIR NETVISOR e PLANTWATCH Scheme for UNIFLAIR units via RS485 network for remote supervision with UNIFLAIR NETVISOR and PLANTWATCH. PLANTWATCH Modem PSTN / Modem GSM Supervisor PC equipped with Local NETVISOR software UNIFLAIR Serial cable rs485 Visualization and historical alarm event recordings Schema di installazione di unità UNIFLAIR in una rete RS485 per la sorveglianza remota con UNIFLAIR NETVISOR locale e remoto. Scheme for UNIFLAIR units via RS485 network for remote monitoring with UNIFLAIR NETVISOR local and remote. Local Remote Other line 36 Versione 02.0 del

9 SERIE FREE COOLING Quando l impianto è asservito a sistemi tecnologici operanti anche con temperature esterne basse, è energicamente molto conveniente utilizzare i refrigeratori dotati di free cooling: le unità della serie denominata ARAF. Nei refrigeratori appartenenti a tale serie è implementato il sistema free cooling che permette, qualora la temperatura esterna sia sufficientemente bassa, di non utilizzare la parte refrigerante del chiller e cioè i compressori, che sono i componenti principalmente responsabili dei consumi enegetici. In tali unità, infatti, l acqua refrigerata è prodotta utilizzando l aria esterna e quindi il consumo energetico è limitato ai soli ventilatori. In tal modo si potrà disporre di acqua refrigerata a costo zero. Le unità AQUAFLAIR, come tutte le altre di produzione Uniflair, permettono di utilizzare il free cooling anche nei casi in cui la temperatura esterna non sia tale da garantire un completo smaltimento del calore. In tali casi il funzionamento è detto misto: il refrigeratore utilizzerà l aria esterna per pre-raffreddare il fluido refrigerante sottoponendo i compressori ad un lavoro inferiore ed ottenendo ancora un risparmio energetico. Vi saranno pertanto tre regimi di funzionamento, esemplificati schematicamente nel diagramma sotto riportato: Free cooling (funzionamento di ventilatori e pompa di free-cooling); Misto (funzionamento di ventilatori, pompa di freecooling ed in parte dei compressori); Raffreddamento meccanico (Espansione diretta) (funzionamento di ventilatori e compressori). FREE-COOLING SERIES When the chiller is used for the cooling of technological systems which operate in all seasons, new ARAF chillers series have free-cooling function that can significantly reduce energy consumption. In chillers belonging to said series, free-cooling system is implemented. Using this system, when external temperature is sufficiently low, there is no need to use the cooling part of the chiller, namely the compressors, which are the components responsible for most energy consumption. In these units, chilled water is actually produced using external air, meaning the only energy required is that demanded by the fans. With this method, chilled water can be provided at no cost. AQUAFLAIR units, like all other Uniflair products, give you the option of using free cooling even when external temperature is not sufficient to ensure that heat is removed altogether. In these cases, the resulting operating mode is called mixed: the chiller will use external air to pre-cool the refrigerant, subjecting compressors to less strenuous duty, again achieving energy savings. Hence there will be three operating conditions, represented in schematic form in the diagram below: Hence there will be three operating conditions, represented in schematic form in the diagram below: Free cooling (fans and freecooling pump operating); Mixed (fans and freecooling pump operating, and compressors operating in part); Mechanical cooling (Direct expansion) (fans and compressors operating). Power absorbed Free-cooling Mechanical cooling Free-cooling & Direct expansion T ext [ C] Versione 02.0 del

10 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO L idea che sta alla base del funzionamento free cooling è, come detto sopra, quella di produrre acqua refrigerata utilizzando l aria esterna anziché il funzionamento in espansione diretta. Il sistema di regolazione a microprocessore, quando la temperatura dell aria esterna è sufficientemente bassa, abilita il funzionamento in free cooling: attraverso la pompa di f.c. l acqua viene fatta circolare all interno di apposite batterie di scambio termico e raffreddata dall aria esterna forzata dai ventilatori che, assieme alla pompa, sono gli unici componenti che assorbono energia. L acqua viene quindi re-immessa nel circuito e fornita all utenza. THEORY OF OPERATION The idea behind the freecooling mode is, as mentioned above, that of producing chilled water using external air instead of direct expansion operation. The microprocessor control system, when external air temperature is sufficiently low, enables freecooling mode: water is circulated by the f.c. pump inside special heat exchange coils and cooled by external air forced in by fans, which, together with the pump, are the only components absorbing energy. The water is then conveyed back into the circuit and supplied to the equipment. External Air External Air C B A GAS Liquid Inlet Water D E Outlet Water A. Pompa di free cooling B. Batteria di free cooling C. Batterie condensanti D. Compressore Scroll E. Evaporatore A. Free-Cooling pump B. Free-Cooling coil C. Condenser coil D. Scroll compressor E. Evaporator 38 Versione 02.0 del

11 Si tenga presente che il carico termico di un impianto, e cioè la quantità di energia fredda necessaria, dipende sia dal calore generato al suo interno (quindi macchine, persone, luci ) sia dalla temperatura esterna; in generale quindi nel periodo estivo il carico termico sarà maggiore che nella stagione invernale. Da questa premessa si può ragionevolmente ipotizzare che, se nei mesi più caldi è necessaria in uscita acqua refrigerata a temperatura di circa 7 C, in quelli più freddi potrebbe essere sufficiente una T acqua in uscita = 10 C. Con questi presupposti l unità può funzionare in pieno free cooling già con una T esterna di 5 C. Esiste comunque un range di temperature all interno del quale, anche se non si può garantire la produzione di acqua a 10 C con il solo free cooling, risulta ancora conveniente utilizzare le batterie di f.c. per preraffreddare l acqua di ritorno dall utenza e far così lavorare meno la sezione refrigerante, con un conseguente risparmio energetico. Tale range varia a seconda del modello e del carico, ma comunque può ritenersi compreso tra i 5 C e i 15 C. Ricapitolando, è possibile suddividere le fasce di funzionamento per le unità ARAF in: Free-cooling, con T ext < 5 C Misto, con 5 C < T ext < C Raffreddamento meccanico (espansione diretta), con T ext > C Con tali dati è possibile completare il grafico sopra presentato: Power Absorbed Free-cooling Bear in mind that an installation s heat load - i.e. the amount of cold energy required - depends on both the heat generated inside it (hence machinery, people, lights ) and external temperature. Generally, therefore, the heat load in summer will be greater than in the winter months. Based on this premise, we can reasonably assume that if the chilled water produced must have a temperature of approx. 7 C during the warmer months, during the colder months T outlet water = 10 C may be sufficient. Based on these presuppositions, the unit can work in full freecooling mode with a T external as high as 5 C. Nonetheless, there is a temperature range within which - even though production of water at 10 C cannot be assured with freecooling mode alone - it is still best to use the f.c. coils to pre-cool water returned from the equipment, hence making the cooling part work less, thus achieving energy savings. The range in question varies depending on the model and load, though we can assume it will be from 5 C to 15 C. To sum up, operating ranges for ARAF units can be split into: Freecooling, with T ext < 5 C Mixed, with 5 C < T ext < 12 to 15 C Mechanical cooling (direct expansion) with T ext > 12 to 15 C The above graph can be completed with these data: Mechanical cooling RISPARMIO ENERGETICO IN FREE COOLING 5 Free-cooling & Direct expansion 15 T ext [ C] ENERGY SAVINGS IN FREECOOLING MODE Per documentare importanza e convenienza della serie free cooling, Uniflair ha condotto uno studio sul consumo energetico nell arco di un anno di tali unità, confrontandolo con quello di macchine dotate del solo raffreddamento meccanico. Il raffronto è stato effettuato, per praticità, solo per un modello (ARAF0964A e ARAC0964A); con una resa frigorifera in raffreddamento meccanico attorno ai 190kW, tali unità si collocano in una posizione intermedia all interno della nuova gamma AQUAFLAIR e possono così ben rappresentarla. To provide documentary evidence of the importance and advantage of the freecooling series, Uniflair has conducted an investigation into the energy consumption of said units for a one-year period, comparing results with those of units featuring just mechanical cooling. For practicality s sake, comparison was made for one model only (ARAF0964A and ARAC0964A): with a cooling capacity in mechanical cooling mode around 190kW, these units are mid-range products and are therefore pretty much representative of the whole new AQUAFLAIR range. Versione 02.0 del

12 Nel dettaglio le due unità considerate sono state: ARAC0964A: Versione base con controllo di condensazione modulante, senza gruppo pompe; ARAF0964A: Versione base con controllo di condensazione modulante con la sola pompa di free-cooling. E stata calcolata la potenza assorbita ad ogni temperatura all interno del range di funzionamento delle due unità, con le seguenti condizioni al contorno: Acqua ingresso / uscita: 15 / 10 C; Glicole: 20%; Refrigerante: R407C; Range di funzionamento: -20 C +40 C; Periodo di campionamento: 2 C. Successivamento, utilizzando i profili climatici di alcune città europee, si è calcolato l assorbimento elettrico in kwh delle due unità a ciascuna temperatura durante l arco di un anno. Le tre città scelte sono state Milano, Francoforte e Stoccolma in quanto si è considerato possano ben rappresentare, per clima e latitudine, tre fasce geografiche che vanno a coprire quella parte d Europa dove sono fortemente consigliate unità dotate di freecooling. More specifically, the two units taken into consideration were: ARAC0964A: Standard version with modulating condensation control, with no pump unit; ARAF0964A: Standard version with modulating condensation control, with just the freecooling pump. Power consumption at each temperature within the two units operating range was calculated, with the following accessory conditions: Inlet/outlet water: 15 / 10 C; Glycol: 20%; Refrigerant: R407/C; Operating range: -20 C to +40 C; Sampling period: 2 C. Next, using the climatic profiles of various European cities, electricity consumption was calculated in kwh for the two units at each temperature during the oneyear period. The examples deal with the city of Milan, Frankfurt and Stockholm, these three cities represent, in regards to climate and latitude degree, three different geographical areas that cover all European regions where Free-cooling units are strongly recomended. hours/year [h] /-18-12/-10-4/-2 Milano 4/6 12/14 20/22 Text [ C] 28/30 36/ ,0 800,0 600,0 400,0 200,0 0,0-20/-18-12/-10-4/-2 Frankfurt 4/6 12/14 20/22 Text [ C] 28/30 36/ /-18-12/-10 Stockholm -4/-2 4/6 12/14 20/22 Text [ C] 28/30 36/38 L ultima parte dall analisi è quella qui di seguito riportata: è stata calcolata la differenza, integrata su un anno in termini di kwh, dei consumi tra le macchine dotate di free-cooling e quelle solo freddo. The last part of the analisys regards: the difference in terms of energy consuption kwh (calculated and integrated over 1 year) between free-cooling and "cooling only" units. 40 Versione 02.0 del

13 Risparmio energetico annuo: kwh Energy saving (yearly): kwh MILANO Energy Adsobed [kwh] /-18-16/-14-12/-10-8/-6 Free-Cooling Series: ARAF -4/-2 0/2 4/6 8/10 12/14 Cooling only Series: ARAC 16/18 20/22 24/26 28/30 32/34 36/38 Text [ C] FRANKFURT Risparmio energetico annuo: kwh Energy saving (yearly): kwh Energy Adsobed [kwh] /-18-16/-14-12/-10-8/-6 Free-Cooling Series: ARAF -4/-2 0/2 4/6 8/10 12/14 Cooling only Series: ARAC 16/18 20/22 24/26 28/30 32/34 36/38 Text [ C] STOCKHOLM Risparmio energetico annuo: kwh Energy saving (yearly): kwh Energy Adsobed [kwh] /-18-16/-14-12/-10-8/-6 Free-Cooling Series: ARAF -4/-2 0/2 4/6 8/10 12/14 Cooling only Series: ARAC 16/18 20/22 24/26 28/30 32/34 36/38 Text [ C] Versione 02.0 del

14 LIVELLI SONORI NOISE LEVEL Continuando nella filosofia di realizzare unità con un livello di emissioni sonore contenuto, UNIFLAIR ha realizzato la nuova gamma AQUAFLAIR, seguendo anche la strada della massima flessibilità. Si sono, infatti, realizzate, versioni che, pur mantenendo una bassa rumorosità, privilegiano prezzo, performances o silenziosità; tali versioni sono: Base Con Controllo di condensazione modulante Silenziata Tali versioni, benchè alle alte temperature (sopra i 35 C) presentino livelli di emissioni sonore simili, differiscono profondamente a temperature inferiori grazie a diverse tipoplogie di controllo della velocità dei ventilatori e, nel caso della versione silenziata, anche grazie all afonizzazione del vano compressori. Versione Base Le unità di questo tipo sono dotate di un controllo della velocità dei ventilatori del tipo Stella/Triangolo; in tal modo, si limita la rumorosità della macchina qualora in condizioni di lavoro non particolarmente gravose, ottenendo una diminuzione della rumorosità di circa 6-7 db(a) rispetto alla massima. Versione con Controllo di Condensazione Modulante In queste versioni il sistema di controllo fa variare, in modo continuo, la velocità dei ventilatori da un valore minimo ad uno massimo, mantenendo in ogni situazione la rumorosità del refrigeratore al minimo possibile, dando però priorità alla resa frigorifera. Versione Silenziata Anche in tali unità la velocità dei ventilatori varia in modo continuo da un minimo ad un massimo, ma il sistema di controllo limita però quest ultimo il più possibile, consentendo che venga raggiunto solo alle alte temperature. Il sistema privilegia infatti la silenziosità senza però limitare le condizioni di temperatura di utilizzo; in tal modo si sono realizzate dellle unità che, assieme all afonizzazione del vano compressori, permettono di raggiungere un ottimo risultato in termini sia di resa frigorifera che di rumorosità. True to its policy of producing units with low noise emission levels, UNIFLAIR has created the new AQUAFLAIR range, which also reflects the company s pursuit of unbeatable flexibility. The resulting versions offer low noise levels whilst favouring low cost, high performance or silent running. These versions are: Basic With Modulating condensation control Low-noise Whilst featuring similar sound emission levels at high temperatures (over 35 C), these versions differ considerably at lower temperatures thanks to the different kinds of fan speed control and, for the lownoise version, thanks also to compressor compartment soundproofing. Basic version These kinds of unit feature a Star/Delta fan speed control. This means the unit s noise level is limited when operating conditions are not particularly demanding, thus reducing maximum noise by approx. 6-7 db(a). Version with Modulating Condensation Control In these versions, the control system switches fan speed continuously from a minimum value to a maximum value, keeping chiller noise to a minimum at all times whilst cooling capacity is given priority. Low-noise version In these units, fan speed again varies continuously from a minimum value to a maximum value, though the control system limits the latter as much as possible so that maximum values are only reached at high temperatures. Indeed, the system favours silent running though without limiting working temperature conditions. This is how the units are created, which, together with compressor compartment soundproofing, can produce excellent results in terms of both cooling capacity and low noise level. db(a) Modulating Condensation Control Version Basic Version Low Noise Version Versione 02.0 del T ext

15 LIVELLI SONORI ARAC - ARAH Livelli di PRESSIONE SONORA (eseguiti con fonometro BRUEL & KIAER mod di classe 1) relativi ad ogni frequenza in banda d ottava, misurati con unità in funzionamento a pieno carico, in campo libero, a distanza di 10m dalla macchina, lato batteria ed all altezza di 1m dal suolo. Livello di POTENZA SONORA fornito in ottemperanza alla norma ISO3744. La tolleranza sui dati è pari a +/- 1,5 db. NB: i dati forniti fanno riferimento alle unità funzionanti secondo le impostazioni di fabbrica. NOISE LEVEL ARAC - ARAH SOUND PRESSURE levels (measured with BRUEL & KIAER class 1 sound-level meter mod. 2260) for each octave band frequency, measured with units working at full load, in a free field, 10m away from the unit, on the coil side, at a height of 1m above the ground. SOUND POWER level furnished in compliance with standard ISO3744. Tolerance on data is equivalent to +/- 1.5 db. NB: data furnished refer to units working based on factory settings. VERSIONE BASE: FUNZIONAMENTO A TRIANGOLO - BASIC VERSION: DELTA OPERATION MODE LIVELLO DI PRESSIONE SONORA - SOUND PRESSURE LEVEL Lp[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A ARAC/ARAH LIVELLO DI POTENZA SONORA - SOUND POWER LEVEL Lw[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204 ARAC/ARAH Condizioni di funzionamento: temperatura acqua ingresso / uscita evaporatore 12 C / 7 C; temperatura ambiente 35 C; Refrigerante R407C; Glicole 20%. Operating conditions: evaporator water temperature in/out 12 C / 7 C; ambient temperature 35 C Refrigerant R407C; Glycol 20%. VERSIONE BASE: FUNZIONAMENTO A STELLA - BASIC VERSION: STAR OPERATION MODE LIVELLO DI PRESSIONE SONORA - SOUND PRESSURE LEVEL Lp[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A ARAC/ARAH LIVELLO DI POTENZA SONORA - SOUND POWER LEVEL Lw[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A ARAC/ARAH Condizioni di funzionamento: temperatura acqua ingresso / uscita evaporatore 12 C / 7 C; temperatura ambiente 33 C; Refrigerante R407C; Glicole 20%. NB: il regime di funzionamento a stella si mantiene fino a temperatura ambiente in salita inferiore ai 35 C Operating conditions: evaporator water temperature in/out 12 C / 7 C; ambient temperature 33 C; Refrigerant R407C; Glycol 20%. NB: star operating mode is maintained up to an increasing ambient temperature below 35 C Versione 02.0 del

16 LIVELLI SONORI ARAC - ARAH NOISE LEVEL ARAC - ARAH Livelli di PRESSIONE SONORA (eseguiti con fonometro BRUEL & KIAER mod di classe 1) misurati con unità in funzionamento a pieno carico, in campo libero, a distanza di 10m dalla macchina, lato batteria ed all altezza di 1m dal suolo. Livello di POTENZA SONORA fornito in ottemperanza alla norma ISO3744. La tolleranza sui dati è pari a +/- 1,5 db. NB: i dati forniti fanno riferimento alle unità funzionanti secondo le impostazioni di fabbrica. SOUND PRESSURE levels (measured with BRUEL & KIAER class 1 sound-level meter mod. 2260) measured with units working at full load, in a free field, 10m away from the unit, on the coil side, at a height of 1m above the ground. SOUND POWER level furnished in compliance with standard ISO3744. Tolerance on data is equivalent to +/- 1.5 db. NB: data furnished refer to units working based on factory settings. VERSIONE BASE CON CONTROLLO CONDENSAZIONE MODULANTE BASIC VERSION: MODULATING CONDENSATION CONTROL Temperatura Ambiente Ambient Temperature Model 10 C 15 C 20 C 25 C 30 C 35 C 40 C 45 C 0574A A A A A A Condizioni di funzionamento: temperatura acqua ingresso / uscita evaporatore 12 C / 7 C; Refrigerante R407C; Glicole 20%. Operating conditions:evaporator water temperature in/out 12 C / 7 C; Refrigerant R407C; Glycol 20%. LIVELLO DI POTENZA SONORA - SOUND POWER LEVEL Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A Lw [db-a] Condizioni di funzionamento: temperatura acqua ingresso/uscita evaporatore 12 C/7 C; Refrigerante R407C; Glicole 20%; temperatura ambiente 35 C Operating conditions:evaporator water temperature in/out 12 C / 7 C; Refrigerant R407C; Glycol 20%; ambient temperature 35 C. VERSIONE SILENZIATA - LOW NOISE VERSION Temperatura Ambiente Ambient Temperature Model 10 C 15 C 20 C 25 C 30 C 35 C 40 C 45 C 0574A A A A A A Condizioni di funzionamento: temperatura acqua ingresso / uscita evaporatore 12 C / 7 C; Refrigerante R407C; Glicole 20%. NB: il regime di funzionamento silenziato si mantiene fino a temperatura ambiente 35 C Operating conditions:evaporator water temperature in/out 12 C / 7 C; Refrigerant R407C; Glycol 20%; ambient temperature 35 C. NB: silent-running operating mode is maintained up to an ambient temperature of 35 C LIVELLO DI POTENZA SONORA - SOUND POWER LEVEL Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A Lw [db-a] Condizioni di funzionamento: temp. acqua ingresso/uscita evap. Operating conditions:evaporator water temperature in/out 12 C/7 C; 12 C/7 C; R407C; glicole 20%;temperatura ambiente 35 C Refrigerant R407C; Glycol 20%; ambient temperature 35 C. 44 Versione 02.0 del

17 LIVELLI SONORI ARAF Livelli di PRESSIONE SONORA (eseguiti con fonometro BRUEL & KIAER mod di classe 1) misurati con unità in funzionamento a pieno carico, in campo libero, a distanza di 10m dalla macchina, lato batteria ed all altezza di 1m dal suolo. Livello di POTENZA SONORA fornito in ottemperanza alla norma ISO3744. La tolleranza sui dati è pari a +/- 1,5 db. NB: i dati forniti fanno riferimento alle unità funzionanti secondo le impostazioni di fabbrica. NOISE LEVEL ARAF SOUND PRESSURE levels (measured with BRUEL & KIAER class 1 sound-level meter mod. 2260) measured with units working at full load, in a free field, 10m away from the unit, on the coil side, at a height of 1m above the ground. SOUND POWER level furnished in compliance with standard ISO3744. Tolerance on data is equivalent to +/- 1.5 db. NB: data furnished refer to units working based on factory settings. VERSIONE CON CONTROLLO CONDENSAZIONE MODULANTE VERSION WITH MODULATING CONDENSATION CONTROL LIVELLO DI PRESSIONE SONORA - SOUND PRESSURE LEVEL Lp[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A ARAF LIVELLO DI POTENZA SONORA - SOUND POWER LEVEL Lw[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204 ARAF Condizioni di funzionamento: temperatura acqua ingresso / uscita evaporatore 12 C / 7 C; temperatura ambiente 35 C Refrigerante R407C; Glicole 20%. Operating conditions: evaporator water temperature in/out 12 C / 7 C; ambient temperature 35 C; Refrigerant R407C; Glycol 20% VERSIONE SILENZIATA LOW NOISE VERSION LIVELLO DI PRESSIONE SONORA - SOUND PRESSURE LEVEL Lp[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A ARAC/ARAH LIVELLO DI POTENZA SONORA - SOUND POWER LEVEL Lw[dB-A] Model 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A ARAC/ARAH Condizioni di funzionamento: temperatura acqua ingresso / uscita evaporatore 12 C / 7 C; temperatura ambiente 35 C Refrigerante R407C; Glicole 20%. NB: il regime di funzionamento a stella si mantiene fino a temperatura ambiente in salita inferiore ai 35 C Operating conditions: evaporator water temperature in/out 12 C / 7 C ambient temperature 35 C Refrigerant R407C; Glycol 20%; NB: star operating mode is maintained up to an increasing ambient temperature below 35 C Versione 02.0 del

18 LIVELLO DI PRESSIONE SONORA A VARIE DISTANZE NOISE PRESSURE LEVEL TAKEN AT DIFFERENT DISTANCES A partire dal dato di potenza sonora è possibile calcolare la pressione sonora alla distanza desiderata utilizzando la seguente: It is possible to calculate the sound pressure level (at the desired distance) using the sound pressure capacity with the following: L ( r) = L p w 10 log che si riferisce ad dato presente un campo aperto da un lato ad una distanza r dalla fonte sonora π r 2 2 the data refers to free-field conditions (one side) at the indicated r distance. r Nei casi particolari di distanze pari ad 1 metro o 3 metri la il dato di pression sonora viene calcolato con le seguenti: Distanza pari ad 1 metro: Measurements for distances of 1 metre or 3 metres, the sound pressure data maybe calculated as follows: Distance equal to 1 metre: L ( r) L 7,97 p = w Distanza pari a 3 metri: Distance equal to 3 metres: L ( r) L 17,5 p = w 46 Versione 02.0 del

19 GRADO DI PRECISIONE SULLA TEMPERATURA IN MANDATA Nelle nuove serie della gamma AQUAFLAIR il controllo della temperatura immessa nel circuito idraulico dell utenza è posto sull acqua in mandata; in tal modo è possibile ottenere una elevata precisione sulla temperatura desiderata, salvaguadando al tempo stesso i compressori ed i loro tempi minimi di accensione, grazie ad un sistema di controllo opportunamente studiato ed implementato. Tale precisione, inoltre, è ancor più elevata qualora l unità sia dotata di serbatoio (opzionale); qualora questo non fosse presente vengono qui di seguito riportati i dati riferiti ad un impianto con una portata su kw minima di 2,5 l/kw. PRECISION ON OUTLET WATER TEMPERATURE CONTROL In the new series from the AQUAFLAIR range, control of temperature introduced into the hydraulic circuit of the equipment served is applied on water at the outlet. This means the desired temperature can be achieved with a high level of accuracy, at the same time safeguarding the compressors and their minimum switch-on times courtesy of a specially designed control system. Moreover, this accuracy is even higher when the unit is fitted with a tank (optional extra). The data below refer to an installation without said tank with a minimum output per kw of 2.5 l/kw. Modelli / Models 0574A 0644A 0744A 0964A 1084A 1204A Impianto senza serbatoio / Istallation without water tank Volume minimo dell impianto (1) (1) l Minimal installation volume Variazione sulla temperatura acqua in mandata Outlet water delta temperature C ± 0,7 ± 0,7 ± 0,7 ± 0,7 ± 0,7 ± 0,7 Impianto con serbatoio / Istallation with water tank Con serbatoio (capacità) With water tank (capacity) Variazione sulla temperatura acqua in mandata Outlet water delta temperature l C ± 0,4 ± 0,48 ± 0,44 ± 0,52 ± 0,63 ± 0,7 (1) Dati riferiti ad un impianto con portata su kw 2,5 l/kw (1) Data refer to an installation with 2,5 l/kw Nel caso in cui l unità non sia dotata di serbatoio e l impianto abbia un volume (e quindi una portata su kw) diverso da quello riportato in tabella qui sopra la formula da usare per calcolare il grado di precisione relativo ad ogni caso particolare è la seguente: If the unit is not fitted with a tank and the installation s volume (and hence output per kw) is different to the value given in the above table, use the following formula to calculate the degree of accuracy relating to each particular case: τ Q T = n ρ C Dove: where: τ: Tempo [s] (default 60s) τ: Time [s] (default 60s) Q: Resa frigorifera dell unità [kw] Q: Cooling capacity of the unit [kw] n: Numero compressori (default 4) n: Number of compressors (default 4) ρ : Densità dell acqua (1 Kg/l) ρ : Water density (1 Kg/l) C p : Calore specifico acqua (4,2 kj/kg C) C p : Specific water heat (4,2 kj/kg C) V: Volume dell impianto [l] V : Installation volume [l] p V Versione 02.0 del

20 LIMITI DI FUNZIONAMENTO FUNCTION LIMITS TEMPERATURA DELL ARIA E DELL ACQUA (*) AIR AND WATER TEMPERATURE (*) ARAC VERSIONI ARAC BASE BASIC CONTROLLO DI CONDENSAZIONE MODULANTE MODULATING CONDENSATION CONTROL SILENZIATA LOW NOISE T ambiente T Ambient Minima 15 C -20 C -20 C Minimum Massima 45 C 45 C 40 C Maximum T Acqua Uscita T Outlet Water Minima 3 C 3 C (-10 C see Note 1) 3 C (-10 C see Note 1) Minimum Massima 20 C 20 C 20 C Maximum ARAH VERSIONI ARAC BASE BASIC CONTROLLO DI CONDENSAZIONE MODULANTE MODULATING CONDENSATION CONTROL SILENZIATA LOW NOISE T ambiente T Ambient Minima -10 C (4) -10 C (4) -10 C (4) Minimum Massima 20 C 30 C (5) 30 C (5) Maximum T Acqua Uscita T Outlet Water Minima 35 C 35 C 35 C Minimum Massima 55 C 55 C 55 C Maximum ARAF VERSIONI ARAC CONTROLLO DI CONDENSAZIONE MODULANTE MODULATING CONDENSATION CONTROL SILENZIATA LOW NOISE T ambiente T Ambient Minima -20 C -20 C Minimum Massima 40 C 40 C Maximum T Acqua Uscita T Outlet Water Minima 3 C 3 C Minimum Massima 20 C 20 C Maximum (*) Con portata aria nominale; temperatura acqua in uscita 7 C; pieno carico; refrigerante R407C. (*) Nominal air flow; outlet water temperature: 7 C; full load; Refrigerant R407C. Nota 1: Note 1: È possibile ottenere una miscela di acqua e glicole in uscita Fluids (water and glycol) IN UNITS DESIGNED FOR THE con temperatura fino 10 C grazie alla VERSIONE PER PRODUCTION OF WATER AT LOW TEMPERATURES, PRODUZIONE DI ACQUA A BASSA TEMPERATURA. can be cooled to 10 C. In questo caso l unità è fornita con i valori di taratura del In this case, the unit is supplied with altered settings for the pressostato di bassa pressione e della sicurezza antigelo low-pressure pressure switch and antifreeze safety device. modificati. In addition, during installation, antifreeze must be checked Inoltre in fase di installazione si deve assicurare la presenza to ensure there is enough of the liquid to prevent freezing di liquido anticongelante in misura sufficiente a prevenire il inside the evaporator. congelamento all interno dell evaporatore. Nota 2: Note 2: Le guarnizioni di tenuta delle pompe sono idonee a Pump seals are designed to guarantee water temperatures temperature dell acqua non inferiori a 10 C. that are no lower than 10 C. I motori delle pompe utilizzate nelle macchine in versione Pump motors fitted on standard units permit operation with a standard consentono l impiego di miscele con al massimo il maximum percentage of 30% glycol. 30% di glicole. The below table indicates the percentage of ethylene glycol La tabella sottostante indica la percentuale in volume di required by volume, as a function of the chilled fluid output glicole etilenico necessaria in funzione della temperatura di temperature. uscita del fluido raffreddato. Nota 3: Note 3: Il corretto funzionamento della scheda a microprocessore e Correct functioning of the microprocessor board and user del terminale utente è garantito solamente per temperature terminal is guaranteed for temperatures between: -10 C comprese tra i -10 C e +65 C (nelle versioni con controllo di +65 C (units complete with modulating condensation control condensazione modulante è incluso un sistema di controllo are fitted with an electrical board temperature control della temperatura del quadro elettrico). system). Nota 4: Note 4 Possibile solo con temperatura acqua in uscita non Possible with outlet water temperature not exceeding 40 C. superiore a 40 C Nota 5: Note 5: Possibile solo con temperatura acqua in uscita non Possible with outlet water temperature not exceeding 50 C. superiore a 50 C 48 Versione 02.0 del

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

application note Chiller di processo Process chillers

application note Chiller di processo Process chillers Chiller di processo Process chillers ... 3... 7 L APPLICAZIONE Nei chiller di processo, le caratteristiche fondamentali del Chiller sono: - risposta immediata al cambiamento delle richieste del carico

Dettagli

Cooling your industry, optimising your process. Raffreddatori di liquido modulari The modular free-cooler. Cooling, conditioning, purifying.

Cooling your industry, optimising your process. Raffreddatori di liquido modulari The modular free-cooler. Cooling, conditioning, purifying. Raffreddatori di liquido modulari The modular free-cooler (Free-cooling capacity 242-466 kw) Cooling your industry, optimising your process. Cooling, conditioning, purifying. Cooling, conditioning, purifying.

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

SERIE DH DHR DEUMIDIFICATORI

SERIE DH DHR DEUMIDIFICATORI SERIE DH - DHR DEUMIDIFICATORI in abbinamento a sistemi di climatizzazione radiante DEHUMIDIFIERS in combination with radiant air conditioning systems DEUMIDIFICATORI DEHUMIDIFIERS SERIE DH I nuovi deumidifcatori

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

UNIT COOLERS AIR SYSTEM

UNIT COOLERS AIR SYSTEM UNIT COOLERS AIR SYSTEM 3 E 4 Cubic unit coolers E 324 modelli da 0,9 a 204 kw 324 models from 0,9 to 204 kw Onda cubic unit coolers are designed and produced to be used in all most common applications

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER Indice / Table of contents / Inhaltsverzeichnis Sommario / Summary Generalità / General

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms Campo di selezione - 50 Hz Selection chart - 50 Hz 2950 rpm 1475 rpm Campo

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase M16FA655A - Mark V Manuale dell Utente - User Manual Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase Automatic Voltage Regulator for Three-phase Synchronous Generators (Issued: 09.2010) SIN.NT.002.8

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

AMBRA. Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato

AMBRA. Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato Ventilatori Unità trattamento aria Diffusori Antincendio Veli d aria e prodotti per il riscaldamento Ventilazione per galleria AMBRA Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato Systemair

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Frigoriferi portatili 12/24-115/230V 12/24-115/230V portable refrigerators

Frigoriferi portatili 12/24-115/230V 12/24-115/230V portable refrigerators Travel Box Frigoriferi portatili 12/24-115/230V 12/24-115/230V portable refrigerators Studio PrimoPiano - Ad. giuseppina.dolci@alice.it - Ph. Leon - Stampa CDPress - 10/2010 Travel Box / Travel Box Modello

Dettagli

ATEX CERTIFIED. Iso 9001 - Cert. N 0633 DEX. Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps

ATEX CERTIFIED. Iso 9001 - Cert. N 0633 DEX. Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps Iso 9001 - Cert. N 0633 ATEX CERTIFIED DEX Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps DESCRIZIONE CARATTERISTICHE Le pompe per vuoto ad anello liquido serie DEX

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ...

SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide. SIReAC. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 78 ... 173 ... Original instructions SIRe Competent Air Curtains Electric With quick guide SIReAC SE... 2 GB... 21 DE... 40 FR... 59 ES... 78 IT... 97 NL... 116 NO... 135 PL... 154 RU... 173 For wiring diagram, please

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

PAGLIARDINIASSOCIATI. SistemaVMF. Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi

PAGLIARDINIASSOCIATI. SistemaVMF. Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi PAGLIARDINIASSOCIATI * SistemaVMF Sistema Integrato VMF Tutta l idronica ai tuoi comandi Sommario VMF. Sistema Variable Multi Flow...3 Componenti principali del sistema VMF...5 Ventilconvettori con nuovi

Dettagli

Cooling your industry, optimising your process.

Cooling your industry, optimising your process. Refrigeratori di liquido industriali condensati ad aria con compressori scroll in R40A Potenza frigorifera 7 66 kw Cooling your industry, optimising your process. Frutto della trentennale esperienza di

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento

Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento Controllo Elettronico MACROLogic per Dat Air Manuale 201713A01 Emissione 10.99 Sostituisce --.-- Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento 1370 Controllo

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Regolatori di portata 1

Regolatori di portata 1 Regolatori di portata MA Dimensioni MA da Ø 0 a Ø00 D D L Descrizione I regolatori di portata MA vengono inseriti all interno del canale e permettono di mantenere costante la portata al variare della pressione.

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti,

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, Data Center ELMEC Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, alimentazione e condizionamento. Con il nuovo

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 -

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - La gaa più completa di Sistemi VRF Esclusivo compressore HITACHI SCROLL ad Alta Pressione, garanzia di elevata resa e grande affidabilità nel tempo Scambiatori di calore

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES OPZIONI» otori i versioe flagia;» Coessioi laterali o posteriori;» Albero: cilidrico o scaalato;» Coessioi metriche o BSPP;» Altre caratteristiche speciali OPTIONS» Flage mout;» Side ad rear ports;» Shafts-

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi NOCCHI CPS Facile da installare, Basso consumo energetico, Dimensioni compatte CPS è un dispositivo elettronico in grado di variare la frequenza di un elettropompa. Integrato direttamente sul motore permette

Dettagli

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting 2014 Componenti per illuminazione LED Components for LED lighting Legenda Scheda Prodotto Product sheet legend 1 6 3 7 4 10 5 2 8 9 13 11 15 14 12 16 1673/A 17 2P+T MORSETTO Corpo in poliammide Corpo serrafilo

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Il risparmio energetico nell illuminazione. Automatic System

Il risparmio energetico nell illuminazione. Automatic System Il risparmio energetico nell illuminazione con lampade HID Automatic System DATI RELATIVI AL RISPARMIO ENERGETICO E TABELLE DI CALCOLO PER OTTENERE BENEFIT RISPARMIO LORDO DI ENERGIA PRIMARIA HYBRID CONTROL

Dettagli

ROTEX HPSU Flex Type Sistema di climatizzazione annuale flessibile e innovativo

ROTEX HPSU Flex Type Sistema di climatizzazione annuale flessibile e innovativo ROTEX HPSU Flex Type Pompe di calore per edifici nuovi e per la ristrutturazione. ROTEX HPSU Flex Type Sistema di climatizzazione annuale flessibile e innovativo HPSU Flex Type: la soluzione di climatizzazione

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli