Telecomando TM per interruttore C Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Telecomando TM per interruttore C60 86. Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87. Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88"

Transcript

1 Telecomando Telecomando TM per interruttore C60 86 Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87 Teleruttore T, Teleruttore-invertitore TI 88 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 90 Teleruttori a funzione ausiliaria integrata Tc, Tm, Ts 9 Ausiliari elettrici per T, TI, Tc, Tm, Ts 9 Contattori ad alte prestazioni CT+ 93 Contattori CT 94 Ausiliari elettrici per CT 96

2 TEECOMADO Per un impiego ottimale Funzione e impiego Tm I blocchi Tm realizzano il comando a distanza degli interruttori C60, anche corredati di blocco Vigi, attraverso un ordine di tipo mantenuto. Il comando locale sulla leva rimane sempre possibile, così come l associazione di funzioni ausiliarie. Telecomando Tm per interruttori C60 da 8 mm Telecomando Tm per interruttori C60 Tensione Codice circuito comando [V] P-P 3, P-4P 3, Caratteristiche Tensione di alimentazione: 30 Vca (-5% +0%); frequenza: 50 Hz; autoconsumo: allo spunto: 8 VA, in funzionamento: VA; insensibile alle microinterruzioni: 0,45s; comportamento in caso di mancanza tensione: apertura meccanica dei poli: t >0,45s, richiusura: dopo s dal ritorno della tensione; segnalazione: meccanica sul fronte dello stato di "aperto" o "chiuso" del Tm; numero di cicli: a 40 C; tempo di apertura per Tm: 0,5 s; tempo di apertura per MX o M: 0,05 s; tempo di chiusura per Tm: s; collegamenti: morsetti a gabbia per cavi fino a 6 mm. associazione di ausiliari di comando della gamma di contattori CT realizza comandi di tipo: temporizzato: ACTt; mantenuto e/o impulsivo: ACTc. associazione di ausiliari di segnalazione della gamma di interruttori C60 realizza la segnalazione di: apertura su guasto: SD; posizione di aperto o chiuso dell interruttore: OF. associazione di bobine di apertura della gamma di interruttori C60 realizza l apertura a distanza per: mancanza di tensione M, Ms; aumento di tensione MSU; lancio di corrente MX+OF; arresto d emergenza Mx. Il selettore blu posto sul fronte consente di: neutralizzare il comando a distanza; accedere al dispositivo di blocco lucchetto integrato sul fronte. Riarmo a distanza: Il riarmo su guasto deve essere realizzato prioritariamente in modo manuale agendo localmente sulla leva di comando dopo aver eliminato il guasto. Un ausiliario di segnalazione SD collegato in serie al circuito di alimentazione del Tm, inibisce il riarmo automatico ed a distanza; il riarmo automatico o a distanza, si effettua aprendo il circuito di comando per un tempo superiore a s. 86

3 Per un impiego ottimale Funzione e impiego Tm ausiliario di riarmo ATm realizza la richiusura automatica del telecomando Tm, a cui è associato, in caso di apertura su guasto dell insieme interruttore C60 + blocco Vigi. Trova impiego negli impianti e nelle cabine di alimentazione, poste in località isolate o di difficile accesso, che servono per l alimentazione di reti prioritarie quali: impianti di telefonia mobile, caselli autostradali, stazioni di servizio, reti di comunicazione dati, ecc. Ausiliario di riarmo ATm per telecomandi Tm C60 Telecomando Tm per interruttori C60 da 8 mm A Y Y ATm 8 A SD Tm C60 VigiC60 auto 30 V Tensione Codice circuito comando [V] ATm T Caratteristiche Deve essere associato al telecomando Tm attraverso un contatto ausiliario di segnalazione guasto SD (cod. 697) il quale trasmette all ATm l informazione dell avvenuto sgancio su guasto dell interruttore differenziale C60+Vigi; sollevando il coperchio trasparente frontale (piombabile), si accede ai potenziometri di regolazione: selettore del numero di richiusure autorizzate (da 0 a 0), d arresto e di reset dell ATm (off/reset), potenziometro T di regolazione della tempo in cui sono autorizzate le richiusure selezionate dal selettore (da a 0 minuti), potenziometro T di regolazione della temporizzazione tra l intervento su guasto e la richiusura automatica (da 30 a 300 secondi), ED giallo di segnalazione dello stato dell ATm: - spento: non alimentato o selettore su off/reset, - pulsante: funzionamento normale, - lampeggiante: ciclo di richiusura in corso, - luce fissa: ATm in stato di blocco; l ausiliario è equipaggiato anche di: ingresso per contatto esterno (opzione) d inibizione dell ATm (stessa funzione offerta dalla posizione 0 del selettore, uscita per la segnalazione a distanza dello stato di blocco dell ATm; il comando manuale del telecomando Tm è prioritario sull ausiliario ATm così come è prioritario il selettore sul contatto esterno. tensione di alimentazione: 30V CA, 50/60Hz; contatto in uscita a: 30V CA, A max (AC); collegamento: morsetti a gabbia per cavi: flessibili: x,5 mm, rigidi: x,5 mm. 87

4 TEECOMADO CEI E / Teleruttore T Teleruttore-invertitore TI Funzioni e impiego Apertura e chiusura, mantenuta meccanicamente, di un circuito comandato a distanza mediante segnale impulsivo. Caratteristiche T, TI e ET 6 A circuito di potenza: In: 6 A cos ϕ = 0,6, tensione: P e P 50 V 50/60 Hz; circuito di comando: tensione: 40 V CA, 6 0 V CC, tolleranza a 50 Hz: +6% -5%, tolleranza a 60 Hz: ± 6%, assorbimento allo spunto: P e P = 9 VA; durata elettrica (cicli O-C): cicli AC, cicli AC; collegamenti: morsetti a gabbia per cavi fino a 6 mm. T TI estensione ET A A 3 4 A Per un impiego ottimale Installare i teleruttori T e TI in centralini e quadri modulari delle serie Coreos e Kaedra. Realizzare il comando con pulsanti. 4 3 A Caratteristiche comuni a tutta la gamma comando manuale diretto: circuito di potenza tramite leva O-OFF, circuito di comando: tramite commutatore (esclusione della bobina); durata minima d'impulso di comando: 50 ms; frequenza massima di commutazione: 5 manovre/minuto; segnalazione meccanica dello stato dei contatti tramite la posizione della leva sul fronte dell'apparecchio; temperatura d'impiego: C; tropicalizzazione: esecuzione (umidità relativa 95% a 55 C); possibilità di identificazione: tramite sigle ad incastro della serie C60; clips di ricambio per l'assiemaggio delle estensioni e degli ausiliari cod

5 C63 400Va 0kA IEC C63 400Va 0kA IEC A T ET 3A 50Va /45Va (3A) A 30/40Va 0 V /40Va 0 V 5505 Cliente Comando ad impulsi (pulsante). Possibilità di comandare un circuito di illuminazione da più punti di comando. Q 3 Q Applicazione SA Possibilità di effettuare ampliamenti dell impianto: numero di punti di comando illimitato e semplicità di cablaggio. Compatibile con tutti i tipi di pulsanti semplici o luminosi. S S S3 T A ET 96 da 8 mm In [A] Teleruttori T, TI Tensione Codice bobina CA [V] CC [V] T 6 A P 6 30/ P 6 30/ TI 6 A P 6 30/ Estensioni ET per T 6A e TI 6A In Codice [A] da 8 mm Tensione bobina CA [V] CC [V] 6 30/

6 TEECOMADO CEI E Per un impiego ottimale Ideali per il comando di quei circuiti ove sia richiesto un numero elevato di manovre. da 8 mm Teleruttori ad alte prestazioni T+ In [A] Teleruttori T+ Tensione Codice circuito comando [V] P+ a +0,5* * Il T+ è fornito di un intercalare di completamento da installare preferibilmente sulla parte sinistra. - Per applicazioni con lampade a risparmio energentico contattare Schneider Electric. A 3 4 Funzioni e impiego I teleruttori T+ rappresentano la soluzione ideale per quelle installazioni ove siano richieste caratteristiche molto esigenti: numero di manovre elevato, durata di vita, silenziosità di funzionamento, assenza di disturbi elettromagnetici, riscaldamento limitato. I teleruttori T+ combinano i vantaggi della commutazione statica alla tecnologia elettromeccanica fornendo alte prestazioni in ingombri ridotti. I teleruttori T+ funzionano con comando elettrico di tipo impulsivo (è possibile collegare uno o più punti di comando) e dispongono, sul fronte, di un ED verde che ne indica lo stato di funzionamento: ED spento: contatto aperto, ED acceso: contatto chiuso. Il teleruttore T+ è corredato sul fronte di un pulsante di selezione del modo di funzionamento e di un ED arancione che indica il modo in funzionamento in corso: funzionamento automatico (ED acceso); marcia forzata (ED lampeggiante); apertura forzata (ED spento). Caratteristiche Tensione di utilizzo circuito di comando 30 V CA (+/- 0%), circuito di potenza: 30 V CA (+/- 0%); frequenza: 50 Hz; assorbimenti allo spunto: VA, in mantenimento:, VA; durata minima dell impulso: 50 ms (consigliato per automatismi: 00 ms); frequenza di commutazione massima: 6 manovre al minuto; durata elettrica: cicli. d Utilizzare la stessa fase per il collegamento dei circuiti di potenza e di comando. Teleruttore di tipo statico con potenza dissipata limitata. 90

7 C63 400V 408 0kA IEC C63 400V 408 0kA IEC on off Tm 6A 50V A 30/40V 556 on off Teleruttori a funzione ausiliaria integrata Tc, Tm, Ts Tc Tm Ts Funzioni e impiego Tc Comando centralizzato di una serie di teleruttori, mantenendo il comando locale di ogni singolo apparecchio. Associazioni possibili: ET; ATt, ATz; ATc+c. Funzione e impiego Tm Consente il comando mediante segnale mantenuto proveniente da un contatto in commutazione (commutatore, interruttore orario, termostato, ecc). Associazioni possibili: ET (cod. 5530). ota: il comando diretto sull'apparecchio è inibito. A on off on off A Funzione e impiego Ts Segnalazioni a distanza dello stato dei contatti. Associazioni possibili: ET; ATt, ATz. Q 3 Q 3 Applicazione 9608.SA Caratteristiche comuni Circuito di potenza: In 6 A cos ϕ = 0,6, tensione: P 50 V CA; P, 3P, 4P: 45 V CA; assorbimento allo spunto: unipolare: 9 VA, multipolare: 38 VA; altre caratteristiche: identiche a T 6 A. IHP 6 on off Tm Abbinamento, in un unico modulo, della funzione teleruttore e di funzioni ausiliarie: riduzione di ingombri e semplicità di cablaggio. 00 Teleruttori a funzione ausiliare integrata In Tensione Codice da 8 mm [A] bobina CA [V] CC [V] Tc 6 30/ Tm 6 30/ Ts 6 30/

8 C5 400Va 404 0kA IEC T 6A 50Va 550 A A 30/40Va 0V on off 4 ATc+s on off 5409 C5 400Va 404 0kA IEC T 6A 50Va A 550 A 30/40Va 0V on off 4 ATc+s on off 5409 TEECOMADO Ausiliari elettrici per T, TI, Tc, Tm, Ts Temporizzatore per teleruttori ATEt Permette il comando temporizzato dei teleruttori T, TI, Ts, Tc. Caratteristiche Tensione: 4 40 V CA e 4 0 V CC; Temporizzazione: da secondo a 0 h. Ausiliario di adattamento di corrente ATz Permette di aumentare il numero di punti di comando quando si utilizzano pulsanti luminosi. Aggiungere un ATz ogni volta che la corrente di fuga dei pulsanti luminosi supera 3 ma (es: 7 ma -> ATz). Ausiliario per comando centralizzato ATc Permette di centralizzare il comando di un gruppo di teleruttori (mantenendo il comando locale). Può essere associato ai teleruttori T, TI, anche equipaggiati di estensioni. Ausiliario per segnalazione ATs Permette di segnalare a distanza lo stato dei contatti di un teleruttore. Può essere associato ai teleruttori T, TI, anche equipaggiati di estensioni. T + ATc+s 3 Q A S T + ATc+s 3 Q A S Applicazione C 3 5 IHP 9600.SA Ausiliario per comando mantenuto ATm Permette di comandare mediante segnale mantenuto proveniente da un contatto in commutazione un teleruttore. Può essere associato ai teleruttori T, TI, anche equipaggiati di estensioni. Ausiliario per comando centralizzato e segnalazione ATc+s Permette di centralizzare il comando di un gruppo di teleruttori (mantenendo il comando locale) segnalando lo stato (O-OFF) di ciascuno. Può essere associato ai teleruttori T, TI, anche equipaggiati di estensioni. on off on off 4 6 C Caratteristiche Tensione: 4 40 V CA e 4 48 V CC; portata dei contatti: - 6 A - 40 V cos ϕ =, - 3 A - 48 V CC. 004 da 8 mm Ausiliari adattabili Tensione Codice CA [A] CC [V] ATEt ATz ATc 0, ATs 0, ATm 0, ATc+s ATc+c Ausiliario per comando centralizzato multi livello ATc+c Permette di comandare da un unico punto diversi gruppi di teleruttori: ogni gruppo è composto da Tc o da T, TI equipaggiati da ATc+s, in modo che ci siano diversi livelli di comando. Ogni gruppo deve essere accessoriato di un solo ATc+c. Facilmente associabili ai teleruttori base grazie alle clips gialle che ne assicurano collegamento elettrico e meccanico. 9

9 CEI E Contattori ad alte prestazioni CT+ Per un impiego ottimale Ideale per il comando di circuiti ove sia richiesto un numero elevato di manovre. Contattori ad alte prestazioni CT+ In Tensione circuito Codice da 8 mm [A] comando [V] CT+ P+ a +0,5* CT+ a comando manuale P+ a +0,5* * CT+ e CT+ a comando manuale sono forniti di un intercalare di completamento da installare preferibilmente sulla parte sinistra. - Per applicazioni con lampade a risparmio energetico contattare Schneider Electric. CT+ A 3 4 CT+ a comando manuale A 3 I auto O 4 Funzioni e impiego I contattori CT+ rappresentano la soluzione ideale per quelle installazioni ove siano richieste caratteristiche molto esigenti: numero di manovre elevato, durata di vita, silenziosità di funzionamento, assenza di disturbi elettromagnetici, riscaldamento limitato. Combinano i vantaggi della commutazione statica alla tecnologia elettromeccanica fornendo alte prestazioni in ingombri ridotti. I contattori CT+ funzionano con comando elettrico di tipo mantenuto e dispongono, sul fronte, di un ED verde che ne indica lo stato di funzionamento: ED spento: contatto aperto; ED acceso: contatto chiuso. I contattori CT+ a comando manuale sono corredati sul fronte di un pulsante di selezione del modo di funzionamento e di un ED arancione che indica il modo in funzionamento in corso: funzionamento automatico (ED acceso); marcia forzata temporanea (ED lampeggiante); apertura forzata (ED spento). Contattore di tipo statico con potenze dissipate limitate. d Utilizzare la stessa fase per il collegamento dei circuiti di potenza e di comando. 93

10 TEECOMADO CEI E 6095 Contattori CT I contattori CT I contattori CT permettono il telecomando in un circuito dove sia richiesto un elevato numero di manovre. a chiusura (apertura) dei contatti di potenza è conseguente alla messa in tensione della bobina. Alla diseccitazione i contatti tornano nella posizione di riposo (aperti o chiusi). I contattori CT a comando manuale Permettono il telecomando in un circuito dove sia richiesto un elevato numero di manovre. a chiusura (apertura) dei contatti di potenza è conseguente alla messa in tensione della bobina. Alla diseccitazione i contatti tornano nella posizione di riposo (aperti o chiusi). Il selettore a tre posizioni posto sul frontale dell apparecchio permette di effetuare manualmente la chiusura o l apertura permanente dei contatti. Per un impiego ottimale Associato ad altri prodotti di controllo e comando possono apportare delle soluzioni d installazione per: gestione del tempo (contattore + interruttore orario), gestione del riscaldamento (contattore + termostato), gestione dell illuminazione (contattore + interruttore crepuscolare o rilevatore di movimento e presenza). Assorbimento Bobina In Assorbimento [VA] [A] spunto mantenimento P, P 6/5 5 3,8 3P, 4P ,6 P ,6 3P, 4P ,5 Caratteristiche Circuito di potenza: tensione: 50 V P, P V 3P, 4P, frequenza: 50 Hz; circuito di comando: tensione: 4 V ±0%, 30/40 V -0% +6%, frequenza: 50 Hz; temperature d'impiego C, fino a 60 C per CT installato tra due intercalari (cod. 706); tropicalizzazione: esecuzione (umidità relativa 95% a 55 C); grado di inquinamento: ; funzionamento silenzioso (ronzio della bobina < 0 db) per l intera gamma; collegamenti: morsetti a gabbia per cavi fino a: circuito di comando x,5 mm, circuito di potenza: x,5 mm per CT 6 e 5 A, x 0 mm per CT 40 e 63 A; per le versioni con contatti in scambio (a+c), gli stessi possono andare in sovrapposizione durante la commutazione. on sono quindi idonei a svolgere il servizio di funzionamento normale/ emergenza. 94

11 C5 400V 0kA IEC O - 3 O - MERI GERI OF C63 Test 400V kA IEC 947. O - A A CT Ie 400V O - 3 O /40V 6 8 O - A ACTo+f 5A AC V~ V X X X3 X4 50V~ V X X X3 X4 Cliente utilizzo di contattori a comando manuale consente di intervenire sui contatti di potenza indipendentemente dallo stato degli stessi e da eventuali comandi esterni Applicazione 9600.SA Q OF Q I CT sono a funzionamento silenzioso, e permettono prestazioni elevate in numero di manovre, durata di vita, S 4 CT KM ACTo+f H H A X X X X 96 da 8 mm In [A] Contattori CT Tensione circuito Codice comando [V] P a 5 30/40 p 5958 P a +c 6 30/ a 6 30/40 p 5957 a 5 30/40 p 5959 a 5 4 p 600 c 5 30/ a 0 30/ P 3a 5 30/40 p 596 3a / P 4a 5 30/40 p 596 4a 5 4 p 60 4c 5 30/ c a+c 5 30/ a / c / Contattori CT a comando manuale In Tensione circuito Codice da 8 mm [A] comando [V] P a 5 30/40 p 598 a 0 30/ P 3a 5 30/40 p 598 4P 4a 5 30/40 p a / p = prodotti certificati con marchio di qualità. 95

12 O-OFF TEECOMADO Ausiliari elettrici per CT Applicazione Funzioni e impiego ausiliario ACTo+f Permette una segnalazione o un comando legato alla posizione "aperto"o "chiuso" dei contatti di potenza del contattore. Funzioni e impiego ausiliario ACTc Associato a un contattore CT, permette di comandarlo tramite due tipi di ordini: ordine impulsivo (morsetto T); ordine mantenuto (morsetto X). 'ultimo ordine ricevuto è prioritario. o stato dell'apparecchio (O-OFF) è memorizzato per interruzioni dell'alimentazione inferiori a 5s. Funzioni e impiego ausiliario ACTp Consente di realizzare la chiusura sicura del contattore limitando le sovratensioni sul circuito di comando. Funzioni e impiego ausiliario ATEt Permette di temporizzare il comando dei contattori CT. In funzione del cablaggio sono possibili 4 temporizzazioni: ritardo alla chiusura, la temporizzazione comincia alla chiusura di un contatto mantenuto; ritardo all'apertura, la temporizzazione comincia alla chiusura di un contatto impulsivo (pulsante); chiusura per un tempo determinato, la temporizzazione comincia all'apertura di un contatto impulsivo (pulsante); chiusura per un tempo determinato del carico, la temporizzazione comincia alla chiusura di un contatto mantenuto. Temporizzazione: da secondo a 0 h. 009 Facilmente associabili ai contatori base grazie alle clips gialle che ne assicurano il collegamento elettrico e meccanico. Ausiliari elettrici da 8 mm In [A] Codice ACTo+f 0,5 594 da 8 mm Tensione [V] CA Codice ACTp 30/ da 8 mm Tensione [V] CA Codice ATEt 4/ da 8 mm Tensione [V] CA Codice ACTc 30/ /

Telecomando TM per interruttori C Ausiliario di riarmo ATm per telecomandi Tm C Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 86

Telecomando TM per interruttori C Ausiliario di riarmo ATm per telecomandi Tm C Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 86 Telecomando Telecomando TM per interruttori C60 84 Ausiliario di riarmo ATm per telecomandi Tm C60 85 Teleruttore T, Teleruttore-invertitore TI 86 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 88 Teleruttori a funzione

Dettagli

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 System pro M compact Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 Comandi motorizzati S2C-CM, F2C-CM e dispositivo autorichiudente F2C-ARI: funzioni e prestazioni

Dettagli

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti.

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti. C60PV-DC Curva C PB105200-50 Gli interruttori C60PV-DC sono adatti alla protezione dei circuiti a corrente continua, fino a 650 V CC. Associati al sezionatore del quadro di campo (es. C60NA-DC), gli interruttori

Dettagli

Interruttori telecomandati Reflex XC40 88 Ausiliari elettrici ed accessori 89 per interruttori Reflex XC40 Teleruttori ad alte prestazioni TL+ 90

Interruttori telecomandati Reflex XC40 88 Ausiliari elettrici ed accessori 89 per interruttori Reflex XC40 Teleruttori ad alte prestazioni TL+ 90 Interruttori telecomandati Reflex XC0 88 Ausiliari elettrici ed accessori 89 per interruttori Reflex XC0 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 90 Teleruttori T 9 Teleruttori-invertitori TI Teleruttori a funzione

Dettagli

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Interruttori magnetotermici SN 01. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Pratica installazione Cablaggio semplificato Perfettamente integrati Identificazione immediata

Dettagli

S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni

S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni Leva di comando con posizione di scattato: un immediata evidenza dell avvenuto intervento Morsetti intercambiabili: utilizzare un KIT per passare

Dettagli

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000 Misura Acti 9 Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138 Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139 Contatori d energia analogici monofase iem2000 140 novità Contatori elettronici d energia digitali

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy Quadri stringa SunEzy Interruttori automatici in c.c. C60PV-DC Interruttore non automatico in c.c. C60NA-DC Interruttore non automatico in c.c. SW60-DC

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy 152 Quadri stringa SunEzy 154 Interruttori automatici in CC C60PV-DC Interruttore non automatico in CC C60NA-DC Interruttore non automatico in CC SW60-DC

Dettagli

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E I nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E sono ideali per il controllo di luci, ventole, piccoli automatismi

Dettagli

Commutatori di rete. Funzioni e caratteristiche. Presentazione

Commutatori di rete. Funzioni e caratteristiche. Presentazione Funzioni e caratteristiche Commutatori di rete Presentazione Per essere costantemente alimentati alcuni impianti sono collegati a due sorgenti, una normale e una di emergenza. Per gestire la commutazione

Dettagli

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Tutti i vantaggi della gamma J Installazione veloce Attacco rapido a due posizioni per veloce installazione e facilmente

Dettagli

NUOVA SERIE 74 PS. Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22 mm

NUOVA SERIE 74 PS. Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22 mm NUOVA SERIE 74 PS Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22 mm SERIE 74 PS Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22mm La serie 74 PS è il sistema di pulsanti, selettori e segnalatori dal diametro 22mm con grado

Dettagli

Nasce GreenLight F2C-ARH. La tua casa ringrazia. F2C-ARH

Nasce GreenLight F2C-ARH. La tua casa ringrazia. F2C-ARH Nasce GreenLight F2C-ARH. La tua casa ringrazia. F2C-ARH Nasce GreenLight F2C-ARH. Via libera all energia. Sempre. Il dispositivo di riarmo automatico GreenLight F2C-ARH è la nuova offerta ABB per la sicurezza

Dettagli

Controllo fase Relè di controllo fase monofunzione - 7,5 mm Controllo su reti trifase: ordine di fase, assenza totale di fase Multitensione da x 08 a x 480 V Controlla la propria tensione d alimentazione

Dettagli

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015 TM Prodotti e soluzioni per l installatore Guida pratica 2015 Make the most of your energy Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell energia e offre soluzioni integrate per rendere

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch MW63-160 - 250 R NOVITA R 245 da 63 a 250A Caratteristiche generali è la nuova gamma di sezionatori Bticino per le applicazioni industriali. Questi sezionatori trovano impiego nei quadri e negli armadi

Dettagli

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 Principali vantaggi La nuova gamma SD 200 estende la ormai collaudata serie System pro M compact con nuovi interruttori sezionatori che forniscono lo

Dettagli

BETA Apparecchi Modulari e Fusibili BT

BETA Apparecchi Modulari e Fusibili BT Relè passopasso le soluzioni per una veloce e sicura installazione! Nuova gamma di relè passopasso per applicazioni industriali e civili I relè passopasso sono costituiti da una bobina e da dei contatti

Dettagli

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A SERIE 18 Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione

Dettagli

Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC

Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC Commutatori a camme serie GX Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC % elettricità Commutatori a camme Lovato Electric serie GX Sono commutatori a camme compatti e protetti contro i contatti accidentali

Dettagli

2CSC413001B0901. S 800 PV-S S 800 PV-M Interruttori e sezionatori per impianti fotovoltaici

2CSC413001B0901. S 800 PV-S S 800 PV-M Interruttori e sezionatori per impianti fotovoltaici 2CSC413001B0901 S 800 PV-S S 800 PV-M Interruttori e sezionatori per impianti fotovoltaici Interruttori magnetotermici e sezionatori per corrente continua specifici per impianti fotovoltaici Interruttori

Dettagli

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Relè con 1 o 2 contatti 40.31-1 contatto 10 A (passo 3.5 mm) 40.51-1 contatto 10 A (passo 5 mm) 40.52-2

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Le novità settembre 2004 1

Le novità settembre 2004 1 INDICE CASA ATTIVA Sistemi di protezione per il residenziale pag. 2 RESTART con AUTOTEST RESTART BIOCOMFORT ACTIVO SERIE 90 introduzione pag. 6 catalogo pag. 20 introduzione pag. 7 catalogo pag. 21 introduzione

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 604 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento CEI-E50194 YA16.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

SERIE 80 Temporizzatore modulare 16 A. Multitensione Multifunzione

SERIE 80 Temporizzatore modulare 16 A. Multitensione Multifunzione SERIE Temporizzatore modulare 16 A SERIE Temporizzatori multifunzione e monofunzione.01.11.01 - Multifunzione & multitensione.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione Larghezza 17.5 mm Sei scale tempi

Dettagli

DL 2102AL DL 2102ALCC

DL 2102AL DL 2102ALCC DL 2102T01 Pulsante di Emergenza Pulsante di emergenza a fungo di colore rosso per il controllo manuale e la rapida apertura del circuito in caso di emergenza. Pulsante completo di un contatto normalmente

Dettagli

Schemi elettrici. Indice. Schemi elettrici. Informazioni per la lettura - Interruttori... 5/2. Informazioni per la lettura - ATS010...

Schemi elettrici. Indice. Schemi elettrici. Informazioni per la lettura - Interruttori... 5/2. Informazioni per la lettura - ATS010... Indice Schemi elettrici Informazioni per la lettura - Interruttori... /2 Informazioni per la lettura - ATS010... /6 Segni grafici (Norme IEC 60617 e CEI 3-14 3-26)... /7 Schema circuitale degli interruttori

Dettagli

CS FS-1 Caratteristiche tecniche Custodia Generali Modulo temporizzatore di sicurezza con contatti ritardati all eccitazione Alimentazione

CS FS-1 Caratteristiche tecniche Custodia Generali Modulo temporizzatore di sicurezza con contatti ritardati all eccitazione Alimentazione odulo di sicurezza CS S-1 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia, IP20 (morsettiera Dimensioni vedere pagina

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 606 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento EI-E50194 YA26.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina PROGRAMMAZIONE orari Introduzione orari modulari Pag. 328 Introduzione Pag. 331 orari analogici modulari orari da parete Pag. 332 orari analogici da parete Temporizzatori Pag. 341 Temporizzatore modulare

Dettagli

4 Telecomando. Sistema apparecchi modulari. Sommario Acti 9

4 Telecomando. Sistema apparecchi modulari. Sommario Acti 9 142 Telecomando Sommario Acti 9 Sistema apparecchi modulari 4 Telecomando Telecomando RCA per interruttori magnetotermici ic60 pagina 144 Ausiliario di riarmo automatico ARA per interruttori magnetotermici

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI indice ALIMENTATORE TRIFASE ALIMENTATORE CC ALIMENTATORI DL 2102AL DL 2102ALCC MODULI PULSANTE DI EMERGENZA TRE PULSANTI TRE LAMPADE DI SEGNALAZIONE CONTATTORE RELE TERMICO RELE A TEMPO SEZIONATORE SENSORE

Dettagli

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A Serie - Rilevatore di movimento e di presenza 10 A SERIE Caratteristiche.41.51.61 Rilevatore di movimento e di presenza Ampia area di copertura fino a 120m 2 Due aree di rilevamento (tipo.51): zona presenza

Dettagli

La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione

La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione Sistema RF comando e controllo Configurazione dei dispositivi a configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: A - Associazione tra i dispositivi

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Tensioni di alimentazione nominale (Un): 24 Vac/dc; 50...60 Hz

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Tensioni di alimentazione nominale (Un): 24 Vac/dc; 50...60 Hz Modulo di sicurezza CS AR-01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere

Dettagli

Novità in fiera. www.lovatoelectric.com. pedale. Componenti modulari. Strumenti di misura digitali COMPONENTI ELETTRICI PER AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

Novità in fiera. www.lovatoelectric.com. pedale. Componenti modulari. Strumenti di misura digitali COMPONENTI ELETTRICI PER AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ENERMOTIVE 2007 Novità in fiera Pad. 22 Stand C01 Partenze motore e applicazioni di potenza Finecorsa, microinterruttori e interruttori a pedale Componenti modulari Strumenti di misura digitali www.lovatoelectric.com

Dettagli

Multitensione Multifunzione. Multitensione Monofunzione

Multitensione Multifunzione. Multitensione Monofunzione Serie 80 - Temporizzatore modulare 16 A Caratteristiche Temporizzatori multifunzione e monofunzione - Multifunzione & multitensione 80.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione Larghezza 17.5 mm Sei scale

Dettagli

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact Power and productivity for a better world TM ABB 0/2 Applicazioni Catalogo tecnico Indice Applicazioni Caratteristiche/Panoramica Spie luminose

Dettagli

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02 Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, WB02 DWB02 Descrizione del prodotto DWB02 e WB02 sono relè TRMS molto precisi per il monitoraggio della potenza attiva adatti per

Dettagli

Tebis TS. Guide de configuration. Bedienungsanleitung. Operating instructions Configuratiegids. Manuale di configurazione. Manual de configuração

Tebis TS. Guide de configuration. Bedienungsanleitung. Operating instructions Configuratiegids. Manuale di configurazione. Manual de configuração Tebis TS F B CH Sommaire page D A CH Inhalt Seite 6 GB Summary page 8 NL B Inhoud pagina 0 I CH Sommario pàgina 9 F B CH Guide de configuration P Sumário página D A CH Bedienungsanleitung GB NL B Operating

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

GE Consumer & Industrial Power Protection. Tele REC. Il sistema di riarmo automatico ad alte prestazioni. GE imagination at work.

GE Consumer & Industrial Power Protection. Tele REC. Il sistema di riarmo automatico ad alte prestazioni. GE imagination at work. GE Consumer & Industrial Power Protection Tele REC Il sistema di riarmo automatico ad alte prestazioni 10 GE imagination at work ovità 2008 riarmo automatico Per tutti gli impieghi dove la continu Il Tele

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

Cablaggio ed esempi applicativi di comandi illuminati

Cablaggio ed esempi applicativi di comandi illuminati 1 Guida Tecnica Cablaggio ed esempi applicativi di comandi illuminati L illuminazione dei comandi della serie civile Mylos può essere effettuata in 2 modi: utilizzando i dispositivi con led incorporato

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza 1 2 3 4 HOME AUTOMATION 01737 - Rivelatore ad infrarossi installato all interno dei locali da sorvegliare, è in grado di gene rare un messaggio di allarme quando rileva, nelle proprie aree di copertura,

Dettagli

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD M-0 La nuova serie Cortem di operatori di comando, controllo e segnalazione M-0 vengono installati quali accessori esterni di custodie e di quadri utilizzati in tutti gli ambienti industriali dove può

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Gruppi di Comando Serie COMPACT 6 Gruppi di Comando a Combinatori Serie COMPACT - tipo GMC Caratteristiche principali I combinatori

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

Interruttori Magnetotermici 5SL

Interruttori Magnetotermici 5SL Interruttori Magnetotermici 5SL SENTRON Apparecchi modulari e Fusibili BT La nuova serie di interruttori magnetotermici modulari 5SL consente la realizzazione di impianti elettrici sicuri e che soddisfano

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

Sicura - Quadri di campo e di rete

Sicura - Quadri di campo e di rete SICURA Sicura - Quadri di campo e di rete I quadri di Reverberi Enetec per il fotovoltaico Sicura perché l attenzione è sulla sicurezza: per realizzare un quadro elettrico sono necessarie alcune attenzioni

Dettagli

3 b Relè di controllo delle reti trifase e della temperatura motore RM35 TM

3 b Relè di controllo delle reti trifase e della temperatura motore RM35 TM Sommario 0 - Zelio Control Guida alla scelta............................................pagina /2 modulari b Relè di controllo delle reti trifase RM17 TG v Presentazione, caratteristiche..............................

Dettagli

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria 2 Ottobre 2008, Catania, Marco Ravaioli Norma CEI 11-20 La norma CEI ha per oggetto

Dettagli

Collegamento semplice ed immediato ad ogni sistema di supervisione

Collegamento semplice ed immediato ad ogni sistema di supervisione Collegamento semplice ed immediato ad ogni sistema di supervisione > Sistema di comunicazione Acti 9 Con Acti 9 i vostri clienti avranno il controllo totale dei loro impianti 100% Esclusiva Schneider Electric

Dettagli

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze...

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze... SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Le sovratensioni di rete RIMEDI CONTRO LE SOVRATENSIONI... INDICE DI SEZIONE...6 Avvertenze...6 Schema di collegamento...6

Dettagli

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI

AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI AVVIATORE STATICO STS SOFT TOUCH STARTER MANUALE ISTRUZIONI 2 AVVERTENZE Leggere le istruzioni prima di installare e operare sull avviatore. PERICOLO TENSIONE - Indica la presenza di tensione che può essere

Dettagli

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO Installazione ed Uso 7IS-80037 V 2.0 09.12.96 INTRODUZIONE.2 MODALITÀ DI INSTALLAZIONE 2 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO.3 MODALITÀ AUTOMATICA:....3 MODALITÀ TELEFONO:.

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A Modulo di sicurezza CS AR-91, conforme EN 81 Modulo per le manovre di livellamento al piano degli ascensori conforme EN 81 Caratteristiche principali o start controllato Collegamento dei canali d ingresso

Dettagli

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011 Dati tecnici 2CDC513071D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto La centralina di allarme pericoli KNX viene utilizzata per gestire fino a 5 aree logiche con un massimo di 344 gruppi di rivelatori,

Dettagli

Dimensioni e ingombri

Dimensioni e ingombri Sommario Dimensioni e ingombri b Apparecchiature modulari...................................pagina 264 b Accessori C60, C120, NG125, ID, I, I-NA P25M...................pagina 266 b Accessori IC, TH, THP......................................pagina

Dettagli

PER L'USO E LA MANUTENZIONE

PER L'USO E LA MANUTENZIONE MANUALE PER L'USO E LA MANUTENZIONE DI QUADRI ELETTRICI SECONDARI DI DISTRIBUZIONE INDICE: 1) AVVERTENZE 2) CARATTERISTICHE TECNICHE 3) INSTALLAZIONE 4) ACCESSO AL QUADRO 5) MESSA IN SERVIZIO 6) OPERAZIONI

Dettagli

Comfort 220.2 Automazioni per porte da garage

Comfort 220.2 Automazioni per porte da garage 1.04 Comfort 220.2 Automazioni per porte da garage Comfort 220.2 Parc 100 Special Control Command Digital Comfort Gruppo motore Comfort 220.2 84 324 Gruppo motore Comfort 220.2 con ricevente a frequenza

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Caratteristiche elettriche Interruttori differenziali ID

Caratteristiche elettriche Interruttori differenziali ID Guida tecnica Caratteristiche elettriche Interruttori differenziali ID tipo ID norma di riferimento CEI EN 61008-1 classe AC corrente nominale [A] In 25 40 63 80 100 d impiego massima [V] Ue 2P 230 230

Dettagli

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com NORME EN81.20 e EN81.50 www.giovenzana.com La nuova EN 81-20 sostituisce EN 81-2 & EN 81-1. Contiene i requisiti per completare l installazione di ascensori per passeggeri e montacarichi indipendenti

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter Western Co. Leonardo Inverter 1 Leonardo Inverter 1500 Inverter ad onda sinusoidale pura Potenza continua 1500W Potenza di picco 2250W per 10sec. Tensione di Output: 230V 50Hz Distorsione Armonica

Dettagli

IE 080 Uffici Novembre 2015

IE 080 Uffici Novembre 2015 IE 080 Uffici Novembre 2015 L impianto elettrico negli uffici deve essere molto flessibile al fine di consentire l allacciamento di nuovi utilizzatori o servire nuovi impianti. La flessibilità dipende

Dettagli

CALEFFI. Sistemi di termoregolazione ad onde radio. serie 740 01118/13. sostituisce dp 01118/08. Funzione

CALEFFI. Sistemi di termoregolazione ad onde radio. serie 740 01118/13. sostituisce dp 01118/08. Funzione Sistemi di termoregolazione ad onde radio serie 70 ACCREDITED ISO 900 FM 65 ISO 900 o. 000 08/ sostituisce dp 08/08 Funzione I sistemi di regolazione a onde radio permettono la gestione della termoregolazione

Dettagli

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi Manuale d Uso Indice Dimensioni Pagina 3 Schema di collegamento Pagina 3 Avvertenze di sicurezza Pagina 4 Caratteristiche tecniche Pagina 4 Elementi di controllo

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

Interruttore multifunzionale in CA per materiale rotabile Tipo MACS

Interruttore multifunzionale in CA per materiale rotabile Tipo MACS C O M P O N E N T I Interruttore multifunzionale in CA per materiale rotabile Tipo MACS Informazioni generali MACS è una piattaforma per interruttore in CA principale (dall inglese Main AC Switch) installata

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo Raddrizzatori doppio ramo SEE RADDRIZZATORE A DOPPIO RAMO, USCITA +/-1% Soluzione dedicata con batterie a vaso aperto o NiCd con tensione di uscita 110 o 220 V CC sino a 500 A Applicazioni industriali:

Dettagli

Wallbox. Il sistema di ricarica per auto elettriche. Sistemi di Ricarica per Veicoli Elettrici - Bike & Car sharing

Wallbox. Il sistema di ricarica per auto elettriche. Sistemi di Ricarica per Veicoli Elettrici - Bike & Car sharing Wallbox Il sistema di ricarica per auto elettriche Sistemi di Ricarica per Veicoli Elettrici - Bike & Car sharing STANDARD NORMATIVI DI RIFERIMENTO Nella stazione di ricarica: presa dell infrastruttura

Dettagli

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I)

Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) Compressori serie 134-XS e 134-S Dispositivi Elettrici (EA_05_09_I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 5.1 GENERALITÀ 2 5.2 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE 5 5.2.1 Termistori motore 5 5.2.2 INT 69 VS 5 5.2.3 INT 69 RCY 6

Dettagli

elero VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso!

elero VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM elero Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! elero Italia S.r.l. Via A. Volta, 7 20090 Buccinasco (MI) info@elero.it www.elero.com 309025 02 Nr. 18 100.4602/0605

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

Min. 20 Nm @ tensione nominale Min. 20 Nm Comando Segnale Y DC 0 10 V, impedenza 100 k On-Off, 3-punti (solo AC), modulante (DC 0...

Min. 20 Nm @ tensione nominale Min. 20 Nm Comando Segnale Y DC 0 10 V, impedenza 100 k On-Off, 3-punti (solo AC), modulante (DC 0... Scheda ecnica SF24A-MF Attuatore di sicurezza con ritorno a molla multifunzioni per serrande di regolazione dell' aria in impianti di ventilazione e condizionamento negli edifici. Per serrande di regolazione

Dettagli

Unità di comando e di segnalazione Ø 22

Unità di comando e di segnalazione Ø 22 e di segnalazione Ø Harmony XB Caratteristiche Trattamento di protezione In esecuzione normale TH Temperatura ambiente vicino all apparecchio Di stoccaggio C - 0 + 0 Di funzionamento C - + 0 per versioni

Dettagli

Alimentatore con controllo remoto per Protezione Catodica Mod. CT36

Alimentatore con controllo remoto per Protezione Catodica Mod. CT36 Alimentatore con controllo remoto per Protezione Catodica Mod. CT36 Telemagnetica S.r.l. Via Teocrito, 36-20128 Milano Tel. +39-022552900 - Fax +39-022553097 E-Mail: info@telemagnetica.com Http:\\ Gennaio

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA

PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA Quadri elettrici FOX PRODUZIONE E CONTROLLO DELL ENERGIA QUADRI ELETTRICI FOX INNOVAZIONE PRESTAZIONI VERSATILITÀ CONVENIENZA Un unico quadro per più applicazioni Svuotamento Riempimento Pressurizzazione

Dettagli

Exiway Class LED l emergenza cambia stile

Exiway Class LED l emergenza cambia stile Exiway Class LED l emergenza cambia stile TM Il design che arreda Installazione a parete Exiway Class è la nuova lampada di emergenza di Schneider Electric che interpreta l illuminazione di sicurezza

Dettagli

SERIE 90 RESTART. Dispositivi di. riarmo automatico

SERIE 90 RESTART. Dispositivi di. riarmo automatico Dispositivi di riarmo automatico 7 GEWISS RESTART CON AUTOTEST Interruttore differenziale con riarmo e funzione di AUTOTEST: per l autodiagnosi periodica senza interruzione di alimentazione all impianto.

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1 Modulo di sicurezza CS DM-01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere

Dettagli

ALIMENTATORE serie ALS/1 DCS per LAMPADA SCIALITICA

ALIMENTATORE serie ALS/1 DCS per LAMPADA SCIALITICA Lampade scialitiche Impianti luce di sicurezza Apparecchiature elettromedicali Impianti elettrici riparazione manutenzione installazione ALIMENTATORE serie ALS/1 DCS per LAMPADA SCIALITICA ALS/1 D DESCRIZIONE

Dettagli

RCU10... Regolatore ambiente. Siemens Building Technologies HVAC Products. Per impianti di riscaldamento e raffreddamento

RCU10... Regolatore ambiente. Siemens Building Technologies HVAC Products. Per impianti di riscaldamento e raffreddamento 3 041 RCU10 RCU10.1 Regolatore ambiente Per impianti di riscaldamento e raffreddamento RCU10... Scelta della logica di regolazione (On/Off o modulante) Segnale di comando per riscaldamento e raffreddamento

Dettagli

EKS 42 Mega / EKS 50 Mega

EKS 42 Mega / EKS 50 Mega Controllo d accesso EKS 4 Mega / EKS 5 Mega Sistema del controllo d accesso Descrizione Il sistema è composto da un unità centrale, l EKS Mega, e da parecchie MegaBeans, collegate all unità centrale in

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione Via dell'osio, 6 0090 Caleppio di Settala MI Tel. 0 9568 Fax 0 95307006 E-mail: info@fantinicosmi.it Http/www.fantinicosmi.com KIT ATTIVATORE TELEFICO CT5 Manuale di installazione Attenzione: l installazione

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO Variazione della corrente nominale di impiego in base alla tensione

Dettagli