Relazione sull attività di censimento e riordino dell Emeroteca, dell Archivio cartaceo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione sull attività di censimento e riordino dell Emeroteca, dell Archivio cartaceo"

Transcript

1 Relazione sull attività di censimento e riordino dell Emeroteca, dell Archivio cartaceo e degli Archivi digitali de Il Manifesto cooperativa editrice in l.c.a. L'attività svolta è consistita in: 1. censimento e riordino dell Emeroteca 2. censimento, riordino e condizionamento dell Archivio amministrativo 3. censimento degli Archivi digitali 1a. Censimento e riordino dell Emeroteca di Roma La raccolta delle pubblicazioni periodiche presente presso l Emeroteca di Roma è conservata in un unica stanza (l ultima in fondo al corridoio a sinistra) e disposta su scaffalature metalliche poste su due pareti una di fronte all altra. Quotidiano «Il Manifesto» Il numero complessivo dei volumi rilegati è di 310 unità e copre il periodo La collezione è completa. Sono inoltre presenti più copie di alcuni numeri della raccolta che va dal 1972 al I volumi rilegati sono di diverso formato e sono strutturati per serie cronologiche differenti: la raccolta è infatti costituita da volumi mensili, bimestrali, trimestrali, semestrali e annuali e collocati da E-1 a E-17. Lo stato di conservazione dei volumi non può considerarsi buono per via delle inadeguate condizioni ambientali in cui si trovano, caratterizzate da: presenza di polvere, spazio insufficiente rispetto alla quantità di volumi e aerazione limitata. Spesso le rilegature sono deteriorate, così come alcune copie del giornale. L elenco analitico della consistenza dei volumi rilegati de «Il Manifesto», conservati nell Emeroteca, è proposto nell Allegato 1, con le altre pubblicazioni periodiche descritte di seguito. Altre pubblicazioni periodiche presenti in Emeroteca Presso l Emeroteca di Roma sono conservate e collocate ordinatamente altre pubblicazioni periodiche. In particolare sono presenti:

2 «Il Manifesto sardo: quindicinale comunista»: 2 volumi rilegati ( ), collocati in E-17; «Le Monde Diplomatique: Il Manifesto»: fascicoli sciolti. Due serie complete relative agli anni 2008, 2009, 2010, 2011 e una serie lacunosa di 8 fascicoli mensili relativa al 2012, collocate in E-18; «Scritto & Mangiato: in collaborazione con Slow Food»: fascicoli sciolti. Si tratta di 15 fascicoli conservati in due serie lacunose e collocati in E-18; «AutoCritica»: fascicoli sciolti. Si tratta di 7 fascicoli conservati in due serie lacunose e collocati in E-18; «Il Manifesto della domenica»: 4 volumi rilegati ( ), collocati in E-19; «Antigone: bimestrale di critica dell emergenza»: 4 volumi rilegati ( ), collocati in E-19; «Extra»: 4 volumi rilegati ( ), collocati in E-19; «Alias: musica, arti, ozio»: 26 volumi rilegati ( ), collocati in E-19 / E-20. La raccolta relativa al 2011, in due serie, è lacunosa del fascicolo n. 10 e di quelli successivi al n. 46; «La Rivista del Manifesto» ( ): fascicoli sciolti. Sono presenti tutti i numeri della rivista, in un numero di copie variabile dalle 6 alle 36, analiticamente descritte in allegato, con 3 lacune relative al n. 14 (febbraio 2001), al n. 48 (marzo 2004) e al n. 55 (novembre 2004). I fascicoli sciolti delle annate sono collocati da E-21 a E-30; «La Rivista del Manifesto» ( ): 5 volumi rilegati. Sono presenti tutti i numeri della rivista collocati in E-31; «Il Manifesto» [mensile] ( ): fascicoli sciolti. La raccolta è lacunosa per entrambe le annate ed è collocata in E-31; «Rinascita» ( ): 17 volumi rilegati. La raccolta è completa ed è collocata in E-32; «L Ordine Nuovo» ( ): 3 volumi rilegati. La raccolta è lacunosa per il 1922 ed è collocata in E-33. Presso l Emeroteca di Roma sono quindi conservati 375 volumi rilegati relativi al quotidiano e ad altre pubblicazioni periodiche.

3 L elenco analitico della consistenza dei periodici conservati nell Emeroteca di Roma è proposto nell Allegato 1. 1b. Censimento dell Emeroteca di Milano (via Ollearo n. 5, presso MIR) Presso la sede di via Ollearo è conservata la collezione rilegata de «Il Manifesto» dal 1971 al 2012, per un totale di 200 volumi. La collezione è completa, ordinata e in buono stato di conservazione tanto che, presso la sede di Milano, si operò la digitalizzazione in formato immagine de «Il Manifesto»: durante le operazioni di digitalizzazione i volumi furono prima smontati e poi nuovamente legati, dopo la scansione. L elenco analitico della consistenza dei volumi rilegati de «Il Manifesto» conservati presso la sede di Milano è proposto nell Allegato 2. Presso la sede di Milano sono conservate anche le raccolte di «Alias», dal 1998 al 2012, in 14 volumi rilegati e quella di «Le Monde Diplomatique», dal 1994 al 2012, in 9 volumi rilegati. Le due collezioni sono complete, ordinate e in buono stato di conservazione. La raccolta completa di «Le Monde Diplomatique» è presente solo presso la sede di Milano. Complessivamente i volumi relativi al quotidiano e ai periodici, conservati presso la sede di Milano, sono 223. Pertanto la somma complessiva dei volumi rilegati del quotidiano «Il Manifesto», del mensile «Le Monde Diplomatique» e dei supplementi ed allegati precedentemente descritti è di 375 (sede di Roma) (sede di Milano) per un totale di 598 unità. 2. Censimento, riordino e condizionamento dell Archivio amministrativo L attività di censimento, riordino e condizionamento ha riguardato l intero l archivio cartaceo conservato presso la sede di Roma. L attività di riordino è consistita nella redazione preliminare di un elenco dei raggruppamenti delle unità archivistiche in base alla tipologia o alla materia cui si riferiscono i documenti. Con il supporto di tale elenco si è proceduto al successivo riordino fisico delle unità archivistiche in sezioni tematiche e tipologiche con assegnazione di una numerazione progressiva. È stato redatto un unico elenco analitico dei singoli pezzi (faldoni/registri) con descrizione dell intestazione originale (titolo), del contenuto, degli estremi cronologici, di eventuali rinvii a

4 documenti analoghi. L archivio è conservato in tre stanze di via Bargoni ed è disposto fisicamente su scaffalature di metallo, in armadi con sportelli e in cassettiere a rastrelliera. La documentazione sciolta è stata condizionata in faldoni e cassettiere. I faldoni o raccoglitori originali in cattive condizioni di conservazione sono stati sostituiti da nuovi contenitori per un totale di circa 300 unità. I palchetti delle scaffalature sono stati numerati progressivamente all interno di ciascuna stanza sia dell archivio che dell emeroteca (rispettivamente stanza A, stanza B, stanza C ed Emeroteca), per consentire la collocazione delle carte e delle pubblicazioni periodiche. Nella stanza A dell archivio, corrispondente alla vecchia sala delle riunioni, sono stati numerati 70 palchetti; nella stanza B, corrispondente all ambiente attiguo all ufficio in cui opera il Sig. Antonellis, sono stati numerati 54 palchetti, e nella stanza C, corrispondente al primo vano dell ufficio a destra, sono stati numerati 36 palchetti. Nell Emeroteca sono stati numerati 33 palchetti. Quasi sempre le unità di conservazione riportano sul dorso un intestazione manoscritta autografa con indicazione dell oggetto e dell anno a cui si riferiscono i documenti in essi contenuti. Su ciascuna unità di conservazione sono state apposte etichette adesive sulle quali è indicata la segnatura archivistica attuale del pezzo. L elenco analitico è ordinato per Serie. Le Serie individuate sono: Fatture e registri Acquisti/Vendite (246 pezzi) Pezze giustificative (note spesa) (65 pezzi) Conti Correnti Postali (45 pezzi) Abbonamenti (92 pezzi) Corrispondenza (40 pezzi) Magazzino Roma/Milano (75 pezzi) Borderò (19 pezzi) Rimborsi viaggi (25 pezzi) Documentazione giuridica (4 pezzi)

5 Documentazione legale (10 pezzi) Banche e contabili (100 pezzi) Contabilità varie (22 pezzi) Rapporti tipografici/editoriali (27 pezzi) Cedolini e registri buste paga (84 pezzi) Modelli 770/730/01M/101/CUD/IRPEF/IVA/INPS/INPGI/CASAGIT (106 pezzi) Libri giornale e libri vari (26 pezzi) Personale (33 pezzi) Uscita s.r.l. (158 pezzi) Società editoriale Tomacelli (9 pezzi) Cassa redazione Roma/Milano (6 pezzi) Certificazione Bilanci (13 pezzi) Il Manifesto Cooperativa editrice in L.C.A. (8 pezzi) Documentazione CD (30 pezzi) Stand/Fiere/Manifestazioni (8 pezzi) Documentazione contabile Librerie/Edicole (6 pezzi) Rese (9 pezzi) Contratti/Servizi (21 pezzi) Sottoscrizioni (5 pezzi) Verbali CDA e Assemblee soci (5 pezzi) Fornitori e Clienti (7 pezzi) REDS (13 pezzi) Varie (11 pezzi) La documentazione relativa alle serie che vanno da Fatture e registri Acquisti/Vendite a Documentazione legale è collocata nella stanza A dell archivio: in tale sala sono state montate

6 scaffalature metalliche nuove in cui sono collocati 621 pezzi (faldoni/buste). La documentazione relativa alle serie che vanno da Banche e contabili a Personale è collocata nella stanza B dell archivio, che conserva 398 pezzi (faldoni/buste). La documentazione relativa alle serie che vanno da Uscita s.r.l a Varie è collocata nella stanza C dell archivio, che conserva 310 pezzi (faldoni/buste). La consistenza complessiva dell intero archivio è pertanto di pezzi (faldoni/buste) e la sua dimensione è di circa 125 metri lineari. Nell Allegato 3 è presente l elenco analitico dei citati pezzi suddivisi nelle serie tipologiche sopra descritte e numerati progressivamente da 1 a Archivi digitali Su un server collocato presso la sede MIR di Milano sono memorizzati alcuni archivi digitali relativi al quotidiano «Il Manifesto», ad alcuni suoi supplementi ed allegati e al mensile «Le Monde Diplomatique». «Il Manifesto» (Archivio testuale) Copre il periodo , presenta una lacuna relativa agli anni 1985 e Consente ricerche di sicura efficacia sulla base di alcuni parametri, utilizzabili singolarmente o in combinazione tra di loro: autore titolo data località categoria (editoriale, ecc.) argomento riferimenti pagina

7 «Il Manifesto» (Archivio immagine - PDF) L Archivio immagine, derivante dalla scansione delle copie cartacee del quotidiano, copre il periodo , anno in cui è stata interrotta l attività di digitalizzazione per la sopravvenuta carenza di risorse finanziarie, e quello La digitalizzazione è stata effettuata a più riprese, in periodi diversi, ed è stata condotta a partire dai volumi rilegati, che sono stati slegati per consentire di passare allo scanner tutte le pagine del giornale, per poi essere nuovamente legati. Dal settembre 2002 inizia la serie de «Il Manifesto» in formato digitale nativo, completa sino al «Il Manifesto» in formato immagine è consultabile solo attraverso ricerche cronologiche basate sulla data di pubblicazione del quotidiano, ad eccezione del periodo , per il quale è stato realizzato il link dall articolo in formato testo al corrispondente articolo in formato immagine. Si tratta di una risorsa rilevante, seppur parziale, in quanto è presente un ampia lacuna per gli anni Nonostante ciò sono disponibili in formato immagine numeri del quotidiano per complessive pagine (Allegato 4). «Alias» Supplemento del sabato relativo a cinema, musica, libri ed altro. Copre il periodo 2001 al 2012 L archivio è disponibile in formato immagine (PDF). «Le Monde Diplomatique» Traduzione in italiano del celebre mensile francese, disponibile in formato immagine (PDF) a partire dal 2000 e sino al «1968» ed altre 17 pubblicazioni Tutte disponibili in formato immagine (PDF) Roma, 20 marzo 2015 (Dott. Luciano Scala)

ALLEGATO 1 «Il Manifesto: quotidiano comunista» (Emeroteca di Roma - volumi rilegati)

ALLEGATO 1 «Il Manifesto: quotidiano comunista» (Emeroteca di Roma - volumi rilegati) ALLEGATO 1 «Il Manifesto: quotidiano comunista» (Emeroteca di Roma - volumi rilegati) Anno Volumi Annata completa/lacunosa n. volumi/copie collocazione 1971 1 vol. annuale 1 completa 1 E-1 1972 2 vol.

Dettagli

Sede dell archivio: edificio della direzione generale piazza michelacci signa; villa di castelletti, via di castelletti, signa

Sede dell archivio: edificio della direzione generale piazza michelacci signa; villa di castelletti, via di castelletti, signa Archivio della banca di credito cooperativo di signa Elenco di consistenza Sede dell archivio: edificio della direzione generale piazza michelacci signa; villa di castelletti, via di castelletti, signa

Dettagli

PROGETTO. per l ordinamento, l inventariazione e l informatizzazione dei fondi archivistici del Centro Studi Ettore Luccini

PROGETTO. per l ordinamento, l inventariazione e l informatizzazione dei fondi archivistici del Centro Studi Ettore Luccini PROGETTO per l ordinamento, l inventariazione e l informatizzazione dei fondi archivistici del Centro Studi Ettore Luccini 1. Centro Studi Ettore Luccini Il Centro Studi Ettore Luccini (CSEL) è un associazione

Dettagli

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio. Allegato E Istruzioni riordino fascicoli

Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio. Allegato E Istruzioni riordino fascicoli Manuale di Gestione del Protocollo Informatico, dei documenti e dell archivio Allegato E Istruzioni riordino fascicoli 1 Premessa Il Responsabile del procedimento amministrativo (RPA), trascorso un ragionevole

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE Contabilità generale CONTABILITA GENERALE Sono raccolte in questa serie tutte le carte relative alla contabilità generale: bilanci, contabilità e riepilogativi, mastri e mastrini, libri di cassa, rapporti

Dettagli

Inventario Congregazione di Carità

Inventario Congregazione di Carità Congregazione di Carità poi E.C.A. Soc. Coop. Studio 87 Comune di Sant Antioco Progetto di recupero e valorizzazione archivio storico Comune di Sant Antioco Finanziamento L.R. 28/84 art. 10/bis Inventario

Dettagli

UNIPV Ricognizione fondi librari elenco delle sezioni e delle voci

UNIPV Ricognizione fondi librari elenco delle sezioni e delle voci UNIPV Ricognizione fondi librari elenco delle sezioni e delle voci A destra l elenco delle voci, a sinistra le informazioni richieste per la compilazione del campo. I campi con * sono obbligatori per validare

Dettagli

Walter Capezzali Fonti di documentazione, istituti, metodi e strumenti di ricerca IL RECUPERO DELL INFORMAZIONE ARCHIVISTICA

Walter Capezzali Fonti di documentazione, istituti, metodi e strumenti di ricerca IL RECUPERO DELL INFORMAZIONE ARCHIVISTICA Walter Capezzali Fonti di documentazione, istituti, metodi e strumenti di ricerca IL RECUPERO DELL INFORMAZIONE 3 ARCHIVISTICA DEFINIZIONI E AMBITI GENERALI DEFINIZIONE DELLE MATERIE E DEGLI AMBITI ARCHIVISTICA

Dettagli

Emeroteca Dicembre 2011

Emeroteca Dicembre 2011 Emeroteca Dicembre 2011 Sala lettura quotidiani Titolo Versione online Servizio QuID Avvenire Corriere della sera Il Denaro (Non esce la domenica e il lunedì) La Discussione (Non esce il lunedì) Europa

Dettagli

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche 6 SCHEDA DI RILEVAZIONE - COMPLESSO ARCHIVISTICO 3 Codice Ente Codice complesso Qualifica del complesso archivistico fondo uniformata locale

Dettagli

Archivieconomia. Brescia 15-22 ottobre 2011. 2011 a cura di Mauro Livraga 1

Archivieconomia. Brescia 15-22 ottobre 2011. 2011 a cura di Mauro Livraga 1 Archivieconomia Brescia 15-22 ottobre 2011 2011 a cura di Mauro Livraga 1 Archivieconomia: premessa I metodi di immagazzinamento, di condizionamento e di movimentazione, influiscono sulla durata del materiale

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CASSA ECONOMALE

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CASSA ECONOMALE REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CASSA ECONOMALE Approvato con verbale del C.d.A. n. 69 del 24.06.2008 Aggiornato con Delibera dell Amministratore Unico n. 11 del 30.09.2013 Reg. Impr. Di Potenza F. e P.

Dettagli

Il riordino dell Archivio della Questura di Modena e la serie A 11, Prima Divisione, terzo titolario

Il riordino dell Archivio della Questura di Modena e la serie A 11, Prima Divisione, terzo titolario LICIA FIORENTINI, FEDERICA VALENTINI Il riordino dell Archivio della Questura di Modena e la serie A 11, Prima Divisione, terzo titolario LICIA FIORENTINI, FEDERICA VALENTINI Il riordino dell Archivio

Dettagli

CONVENZIONE. tra. WOLTERS KLUWER S.R.L. e ACCADEMIA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DI RIMINI

CONVENZIONE. tra. WOLTERS KLUWER S.R.L. e ACCADEMIA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DI RIMINI CONVENZIONE tra WOLTERS KLUWER S.R.L. e ACCADEMIA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DI RIMINI Art. 1 - Premessa Le proposte economiche oggetto della presente convenzione sono valide esclusivamente nei confronti

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PADOVA REGOLAMENTO DEL FONDO ECONOMALE

AUTOMOBILE CLUB PADOVA REGOLAMENTO DEL FONDO ECONOMALE AUTOMOBILE CLUB PADOVA REGOLAMENTO DEL FONDO ECONOMALE Approvato con Delibera del Consiglio Direttivo con delibera del 08/01/2013 1 Sommario Articolo 1 Contenuto del Regolamento Finalità e Definizioni

Dettagli

DISPOSIZIONI PER LA CONSULTAZIONE E RIPRODUZIONE DEI FONDI LIBRARI ANTICHI E SPECIALI, ARCHIVISTICI E DOCUMENTARI

DISPOSIZIONI PER LA CONSULTAZIONE E RIPRODUZIONE DEI FONDI LIBRARI ANTICHI E SPECIALI, ARCHIVISTICI E DOCUMENTARI DISPOSIZIONI PER LA CONSULTAZIONE E RIPRODUZIONE DEI FONDI LIBRARI ANTICHI E SPECIALI, ARCHIVISTICI E DOCUMENTARI 1. AMBITO DI APPLICAZIONE Le presenti disposizioni si applicano alla consultazione e riproduzione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 57 al Bollettino Ufficiale n. 14 del 14 aprile 2009 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI piazza I Maggio, 26-33100 Udine - Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale: 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

LA BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI E SOCIALI

LA BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI E SOCIALI CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE LA BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI E SOCIALI Luglio 2013 Conservatore R.I.: Dott. Pierluigi Giuntoli REV6 IST/BOLL/1 1. Premessa LA BOLLATURA DEI LIBRI

Dettagli

La fattura elettronica e la conservazione sostitutiva Prospettive per imprese e professionisti

La fattura elettronica e la conservazione sostitutiva Prospettive per imprese e professionisti Cerreto Guidi 27 luglio 2011 La fattura elettronica e la conservazione sostitutiva Prospettive per imprese e professionisti Umberto Zanini Dottore Commercialista e Revisore Contabile www.umbertozanini.it

Dettagli

Datagraf Servizi S.r.l.

Datagraf Servizi S.r.l. Datagraf Servizi S.r.l. La Conservazione Sostitutiva dei documenti rilevanti ai fini tributari e.non Addio alla carta. Oggi è possibile gestire e conservare in modo completamente informatizzato documenti

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie. Servizio Gestione Economico-Finanziaria

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie. Servizio Gestione Economico-Finanziaria Registro generale n. 1617 del 2012 Determina con Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie Servizio Gestione Economico-Finanziaria Oggetto Anticipo di

Dettagli

I08 (ex P12I01) Versamento dei documenti dall archivio corrente all archivio di deposito. Istruzione operativa. Strutture interessate:

I08 (ex P12I01) Versamento dei documenti dall archivio corrente all archivio di deposito. Istruzione operativa. Strutture interessate: Istruzione operativa I08 (ex P12I01) Versamento dei documenti dall archivio corrente all archivio di deposito Responsabile processo: Strutture interessate: Segretario generale tutte Edizione 4 aggiornamento

Dettagli

Circolare N.167 del 14 dicembre 2011. Obbligo di conservazione delle e-mail a contenuto giuridico-commerciale

Circolare N.167 del 14 dicembre 2011. Obbligo di conservazione delle e-mail a contenuto giuridico-commerciale Circolare N.167 del 14 dicembre 2011 Obbligo di conservazione delle e-mail a contenuto giuridico-commerciale Obbligo di conservazione delle e-mail a contenuto giuridico-commerciale Gentile cliente con

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA REGISTRO GENERALE

COMUNE DI SALA CONSILINA REGISTRO GENERALE COPIA COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Numero REGISTRO GENERALE Data 214 15-12-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI OGGETTO: EMEROTECA COMUNALE RINNOVO

Dettagli

Guida ai servizi della Biblioteca Ricerca Consultazione Riproduzione Altri servizi

Guida ai servizi della Biblioteca Ricerca Consultazione Riproduzione Altri servizi Guida ai servizi della Biblioteca Ricerca Consultazione Riproduzione Altri servizi Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini Ricerca materiale bibliografico Dal 2007 la Biblioteca fa parte - insieme a quella

Dettagli

CERTIFICAZIONE CSST REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE PER L'ACCERTAMENTO DELLA TIRATURA E DELLA DIFFUSIONE DELLE TESTATE CARTACEE.

CERTIFICAZIONE CSST REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE PER L'ACCERTAMENTO DELLA TIRATURA E DELLA DIFFUSIONE DELLE TESTATE CARTACEE. CERTIFICAZIONE CSST REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE PER L'ACCERTAMENTO DELLA TIRATURA E DELLA DIFFUSIONE DELLE TESTATE CARTACEE Premessa Obiettivo generale della Certificazione CSST è la trasparenza e la veridicità

Dettagli

Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni

Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni ARCHIVIO DI STATO DI CREMONA Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni Inventario (1906-1973) La scuola serale maschile di commercio di Cremona fu istituita il 22 gennaio 1894, per iniziativa

Dettagli

ARCHIVIO STORICO. Inventario 1970-2002. Fondazione Sandro Penna. Archivi del Fuori!, della Fondazione Sandro Penna e del GSA

ARCHIVIO STORICO. Inventario 1970-2002. Fondazione Sandro Penna. Archivi del Fuori!, della Fondazione Sandro Penna e del GSA Fondazione Sandro Penna ARCHIVIO STORICO Archivi del Fuori!, della Fondazione Sandro Penna e del GSA Inventario 1970-2002 a cura di: Marinella Bianco e Rosanna Cosentino Anno del riordino: 2002 Anno della

Dettagli

www.genteinmovimento.com

www.genteinmovimento.com IL MAGAZINE DELL IMPRENDITORE, DEL PROFESSIONISTA E DELLA FAMIGLIA www.genteinmovimento.com redazione@genteinmovimento.com genteinmovimento @genteinmov Gente in Movimento MEDIA KIT IL MAGAZINE DELL IMPRENDITORE,

Dettagli

Censimento degli archivi dei Comuni della Provincia di Lodi, degli ex E.C.A. e dei complessi archivistici aggregati Rilevazione dei dati

Censimento degli archivi dei Comuni della Provincia di Lodi, degli ex E.C.A. e dei complessi archivistici aggregati Rilevazione dei dati Censimento degli archivi dei Comuni della Provincia di Lodi, degli ex E.C.A. e dei complessi archivistici aggregati Rilevazione dei dati Il presente censimento degli archivi dei Comuni della Provincia

Dettagli

Biblioteca Estense Universitaria di Modena

Biblioteca Estense Universitaria di Modena Biblioteca Estense Universitaria di Modena RIEPILOGO STATISTICO DI TUTTE LE ATTIVITA 2010 LE ATTREZZATURE ED IL PERSONALE Personale in servizio Personale in organico Personale utilizzato o comandato ps.altri

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010 REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010 Art. 1 FUNZIONE DELL ARCHIVIO 1. Ai sensi del D.L.vo 22 gennaio 2004 n. 42 e dl DPR 28

Dettagli

Copyright 2009 Aton S.p.A. All Rights Reserved

Copyright 2009 Aton S.p.A. All Rights Reserved Dalla carta al bit L archiviazione documenti elettronica rispetto alla carta è oggisempre più vantaggiosa in termini di costo/documento e più sicura grazie alla duplicazione in più Datacenter 2008: Western

Dettagli

Rif. pagina 8 dell Avviso Pubblico. Si richiede un CD contenente la documentazione suddetta scansionata in formato PDF.

Rif. pagina 8 dell Avviso Pubblico. Si richiede un CD contenente la documentazione suddetta scansionata in formato PDF. Quesito 1: Rif. pagina 8 dell Avviso Pubblico. Si richiede un CD contenente la documentazione suddetta scansionata in formato PDF. Per documentazione suddetta s intende la documentazione elencata prima

Dettagli

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Bando l assegnazione di contributi da destinare ad interventi di digitalizzazione e valorizzazione delle testate giornalistiche

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Prot. n. 89 Roma, 19.01.2009 ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI Corso di Porta Romana, 108 20125 MILANO ASSOCIAZIONE LIBRAI ITALIANI Via Nizza, 22 00198 ROMA ASSOCIAZIONE NAZIONALE ITALIANA INDUSTRIE GRAFICHE,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ECONOMATO - CASSA

REGOLAMENTO DI ECONOMATO - CASSA Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate - - - - - * * * * - - - - - REGOLAMENTO DI ECONOMATO - CASSA Approvato con delibera n. 7 del 22/11/2006 Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

1836. Altari e cappelle dal 1770 al 1779. 1770-1780 (con registrazioni posteriori) Volume cartaceo, cm 21.5x28.5, leg. in cartone, contenente 10

1836. Altari e cappelle dal 1770 al 1779. 1770-1780 (con registrazioni posteriori) Volume cartaceo, cm 21.5x28.5, leg. in cartone, contenente 10 ALTARI E CAPPELLE Inventariazione realizzata da Marzia Comino e Giuliana di Brazzà nel 2005 per conto dell Archivio Storico Diocesano a cura dell Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE

PROVINCIA DI COSENZA DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE PROVINCIA DI COSENZA DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO ON-LINE INDICE GENERALE Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Istituzione dell Albo Pretorio on-line Art. 3 - Finalità della pubblicazione

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

Giovanna Giubbini. Archivio di Stato di Ancona

Giovanna Giubbini. Archivio di Stato di Ancona Archivio di Stato di Ancona A un anno dal sisma Gli archivi nel territorio mantovano Mantova, 29 maggio 2013 Le esperienze di messa in sicurezza del patrimonio archivistico nelle Marche: una cooperazione

Dettagli

SCENARI SYSTEM per chi opera nel Real Estate e vuole informazioni complete, attendibili e indipendenti

SCENARI SYSTEM per chi opera nel Real Estate e vuole informazioni complete, attendibili e indipendenti SCENARI SYSTEM per chi opera nel Real Estate e vuole informazioni complete, attendibili e indipendenti 123 SETTEMBRE 2013 Anno Ventiquattresimo SCENARI SYSTEM IL NOSTRO SISTEMA INFORMATIVO I MERCATI NEL

Dettagli

CRITERI PER L ELABORAZIONE DI TESI E TESINE

CRITERI PER L ELABORAZIONE DI TESI E TESINE CRITERI PER L ELABORAZIONE DI TESI E TESINE 1. Le parti di una tesi/tesina... 2 L indice-sommario... 2 L elenco delle abbreviazioni/sigle... 2 La introduzione... 3 L elaborato... 3 Gli indici bibliografici...

Dettagli

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC

I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I PROGETTI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE V6.2 LC V6.2 LC Provincia di Roma SIDG Sistema Informativo Deliberazioni Giunta (RIUSO ) SID Sistema Informativo Determinazioni (RIUSO) SIL Sistema Informativo Liquidazioni ((RIUSO) DOCUMENTI CONTABILE (RIUSO

Dettagli

Dematerializzazione: lo stato attuale della normativa

Dematerializzazione: lo stato attuale della normativa Dematerializzazione: lo stato attuale della normativa Prof. ing. Pierluigi Ridolfi Università di Bologna, già Presidente della Commissione Interministeriale per la dematerializzazione Seminario Di.Tech

Dettagli

COMUNE DI GABY. Regione Autonoma Valle d Aosta. Regolamento comunale per la gestione del servizio di economato

COMUNE DI GABY. Regione Autonoma Valle d Aosta. Regolamento comunale per la gestione del servizio di economato COMUNE DI GABY Regione Autonoma Valle d Aosta Regolamento comunale per la gestione del servizio di economato Approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 17 del 30 GIUGNO 2013 SOMMARIO Art. 1

Dettagli

PROGETTO DI DEMATERIALIZZAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DEL PERSONALE MILITARE

PROGETTO DI DEMATERIALIZZAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DEL PERSONALE MILITARE PROGETTO DI DEMATERIALIZZAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DEL PERSONALE MILITARE Roma, 28 aprile 2016 Brig. Gen. Roberto SERNICOLA Direzione Generale per il Personale Militare - D.P.R. 28 dicembre 2000, n.

Dettagli

CRITERI PER L ELABORAZIONE DI TESI E TESINE

CRITERI PER L ELABORAZIONE DI TESI E TESINE CRITERI PER L ELABORAZIONE DI TESI E TESINE CRITERI PER L ELABORAZIONE DI TESI E TESINE... 1 1. Le parti di una tesi/tesina... 1 L indice-sommario... 1 L elenco delle abbreviazioni/sigle... 1 La introduzione...

Dettagli

UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO

UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO DEPOSITO DEI BILANCI - CASISTICA DEI MOTIVI DI SOSPESO PIÙ RICORRENTI 1) COMPILAZIONE MODELLO DICHIARAZIONE DI INCARICO DA PARTE DEL PROFESSIONISTA Manca o

Dettagli

ISTRUZIONI E MODULISTICA PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ISTITUTI CULTURALI DELLA REGIONE LAZIO (Legge Regionale n.

ISTRUZIONI E MODULISTICA PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ISTITUTI CULTURALI DELLA REGIONE LAZIO (Legge Regionale n. ISTRUZIONI E MODULISTICA PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ISTITUTI CULTURALI DELLA REGIONE LAZIO (Legge Regionale n. 42/1997) 1) le domande di iscrizione all Albo degli Istituti culturali della

Dettagli

FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956

FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956 FONDO PAOLO TONIOLATTI CENSIMENTO 1968-1981, con documentazione dal 1956 a cura di Marco Giovanella Il fondo di Paolo Toniolatti (Trento 1941- ) è pervenuto al Centro di documentazione «Mauro Rostagno»

Dettagli

Conservazione elettronica della fatturapa

Conservazione elettronica della fatturapa Conservazione elettronica della fatturapa Tanti i dubbi legati agli adempimenti amministrativi e in Unico 2015. Lo scorso 31.03.2015 si è realizzato il definitivo passaggio dalla fattura cartacea a quella

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO.

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO. Scheda rilevazione sistemi e strumenti sistemi ICT e strumenti ICT Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario 1 Dotazioni informatiche

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI DEMATERIALIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI

CARTA DEI SERVIZI DI DEMATERIALIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI CARTA DEI SERVIZI DI DEMATERIALIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI 1 - PREMESSA Il processo di archiviazione e conservazione dei flussi documentali in forma digitale è un fattore fondamentale per

Dettagli

Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi.

Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi. www.opendotcom.it 1 Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi. Innovazione dei processi e quadro normativo di riferimento. Dott. Fabio Aimar Dott. Francesco Cappello 2 Premessa L aumento delle

Dettagli

3. RICHIESTA RIMBORSO SPESE SANITARIE

3. RICHIESTA RIMBORSO SPESE SANITARIE 3. RICHIESTA RIMBORSO SPESE SANITARIE Si ricorda che le richieste di rimborso delle prestazioni sanitarie devono essere conformi al Regolamento Programmi Sanitari CADGI. In caso contrario la richiesta

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO (ART. 153, comma 7 d.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e successive modificazioni e integrazioni) Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. del INDICE ANALITICO CAPO I DISPOSIZIONI

Dettagli

OGGETTO: Conservazione elettronica. Istanza di interpello 2007 Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212.

OGGETTO: Conservazione elettronica. Istanza di interpello 2007 Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE N. 14/E Roma, 21 gennaio 2008 OGGETTO: Conservazione elettronica. Istanza di interpello 2007 Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Con l interpello

Dettagli

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Milano, 4 giugno 2004 Avv. Luigi Neirotti Studio Legale Tributario - EYLaw 1 Normativa

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB D ITALIA UFFICIO PROVINCIALE DI VERONA. Manuale di Gestione del Protocollo Informatico

AUTOMOBILE CLUB D ITALIA UFFICIO PROVINCIALE DI VERONA. Manuale di Gestione del Protocollo Informatico AUTOMOBILE CLUB D ITALIA UFFICIO PROVINCIALE DI VERONA Manuale di Gestione del Protocollo Informatico Area Organizzativa Omogenea: Ufficio Provinciale ACI di VERONA SOMMARIO 1. AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro Registro generale n. 2697 del 06/08/2013 Determina con di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Lavoro Legge 68/99 Norme per il diritto al lavoro

Dettagli

Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono le incombenze a cui devono corrispondere le associazioni.

Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono le incombenze a cui devono corrispondere le associazioni. Oggetto: Controlli delle Associazioni di volontariato. Ci risultano una serie di controlli in particolare indirizzati alle Associazioni di volontariato. Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono

Dettagli

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO E LIBRARIO

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO E LIBRARIO MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO E LIBRARIO LABORATORIO DI CONSERVAZIONE PREVENTIVA RELAZIONE TECNICA Su richiesta

Dettagli

Allegato nr. 8 DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE E LA TENUTA DEGLI ARCHIVI

Allegato nr. 8 DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE E LA TENUTA DEGLI ARCHIVI Allegato nr. 8 DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE E LA TENUTA DEGLI ARCHIVI Le disposizioni di seguito riportate per la gestione degli archivi dell Azienda Servizi Sociali di Bolzano, sono state elaborate in

Dettagli

IO CONTO Nuovi obblighi normativi - Allegati

IO CONTO Nuovi obblighi normativi - Allegati Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie IO CONTO Nuovi obblighi normativi - Allegati Indice

Dettagli

RELAZIONE PERIODICA Dott.ssa Tiriolo Lucia Commissario Liquidatore A.S.S.E. P.I 02702760790 RELAZIONE PERIODICA

RELAZIONE PERIODICA Dott.ssa Tiriolo Lucia Commissario Liquidatore A.S.S.E. P.I 02702760790 RELAZIONE PERIODICA RELAZIONE PERIODICA La sottoscritta Dott.ssa Tiriolo Lucia, Commissario Liquidatore dell Azienda in epigrafe, presenta la prima relazione periodica, suddivisa, ai fini di una organica esposizione, nei

Dettagli

Comune di Valeggio sul Mincio PROVINCIA DI VERONA. Determinazione del Responsabile del Settore Economico - Finanziario

Comune di Valeggio sul Mincio PROVINCIA DI VERONA. Determinazione del Responsabile del Settore Economico - Finanziario N. 24/B Reg. Determinazioni Valeggio s/m 05/06/2013 Determinazione del Responsabile del Settore Economico - Finanziario OGGETTO: APPROVAZIONE RENDICONTO E RIMBORSO BUONI ECONOMATO MESE DI MAGGIO 2013 IL

Dettagli

RISOLUZIONE N. 220/E. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.M. 23 gennaio 2004, è stato esposto il seguente

RISOLUZIONE N. 220/E. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.M. 23 gennaio 2004, è stato esposto il seguente RISOLUZIONE N. 220/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 13 agosto 2009 OGGETTO: Istanza di interpello - Art. 11 della legge n. 212 del 2000 - Conservazione sostitutiva dei documenti analogici

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA C O M U N E D I B R U I N O PROVINCIA DI TORINO - C. A. P. 10090 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO DIGITALE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 34 del 14/4/2011 Depositato

Dettagli

La conservazione sostitutiva dei documenti

La conservazione sostitutiva dei documenti Conservazione dei documenti 1/3 La conservazione sostitutiva dei documenti Corso di Informatica giuridica a.a. 2005-2006 I documenti degli archivi, le scritture contabili, la corrispondenza e gli atti,

Dettagli

Provincia di Salerno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE 185 11-11-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Provincia di Salerno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE 185 11-11-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI COPIA COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Numero REGISTRO GENERALE Data 185 11-11-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI OGGETTO: RINNOVO ABBONAMENTI A RIVISTE

Dettagli

Banco di Chiavari e della Riviera Ligure Archivio storico Elenco di consistenza

Banco di Chiavari e della Riviera Ligure Archivio storico Elenco di consistenza Banco di Chiavari e della Riviera Ligure Archivio storico Elenco di consistenza L elenco di consistenza che qui di seguito si propone si basa sulle indicazioni riportate sulle coste di registri e faldoni,

Dettagli

Il progetto di informatizzazione dell archivio dell ICR

Il progetto di informatizzazione dell archivio dell ICR Pisa, 4 ottobre 2007 Caterina Pileggi Il progetto di informatizzazione dell archivio dell ICR Riordino, catalogazione e digitalizzazione degli archivi fotografici e per la documentazione dei restauri dell

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE ISCRIZIONI

REGOLAMENTO SULLE ISCRIZIONI REGOLAMENTO SULLE ISCRIZIONI ART. 1 Istituzione Elenco Iscritti Si istituisce l Elenco degli Iscritti all Associazione Professionale ANIPED (Associazione Italiana Pedagogisti), tra i quali figurano: In

Dettagli

Ufficio Affari Generali e Istituzionali. Decreto n. 647Anno 2015. Prot. n. 82680 IL RETTORE

Ufficio Affari Generali e Istituzionali. Decreto n. 647Anno 2015. Prot. n. 82680 IL RETTORE Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 3930) dal 18 giugno 2015 al 3 luglio 2015 Staff di Direzione Ufficio Affari Generali e Istituzionali Ufficio Affari Generali e Istituzionali Decreto n. 647Anno 2015 Prot.

Dettagli

Art. 1 Principi generali e finalità del Polo Culturale Mattia Preti

Art. 1 Principi generali e finalità del Polo Culturale Mattia Preti REGOLAMENTO Art. 1 Principi generali e finalità del Polo Culturale Mattia Preti Il Polo Culturale del Consiglio regionale, al fine di agevolare il diritto alla conoscenza dei cittadini e di contribuire

Dettagli

IL COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI

IL COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI IL COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI In esecuzione della Deliberazione Consiliare n. 28 dd. 13.09.2013, immediatamente esecutiva ai sensi di legge, e della Determinazione del Servizio Cultura n. 59 dd.

Dettagli

Servizi Logistici e Documentali per Imprese, Professionisti e Privati. Servizi. recupero immediato dello spazio occupato presso i vs.

Servizi Logistici e Documentali per Imprese, Professionisti e Privati. Servizi. recupero immediato dello spazio occupato presso i vs. Servizi Archiviazione Documentale Cologest http://www.cologest.it/servizi/ 1 di 1 12/06/2014 17:30 Pagina iniziale» Servizi Servizi Cologest mira ad una corretta gestione documentale degli archivi fisici

Dettagli

Scheda Prodotto. Modulo Gestione Aziende Vinicole

Scheda Prodotto. Modulo Gestione Aziende Vinicole Scheda Prodotto Modulo Gestione Aziende Vinicole Il modulo completamente integrato nella procedura ADhoc prevede la gestione di tutte le operazioni previste per le aziende vinicole. Nell anagrafica articoli

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 9 al Bollettino Ufficiale n. 4 del 28 gennaio 2008 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO Roma,

Dettagli

Note Logistiche. Camera singola:. 200,00 solo per gli aventi diritto al voto; Camera singola:. 300,00 per gli accompagnatori;

Note Logistiche. Camera singola:. 200,00 solo per gli aventi diritto al voto; Camera singola:. 300,00 per gli accompagnatori; Note Logistiche Prenotazioni: Le prenotazioni debbono essere inviate con l apposita scheda alla Segreteria della Fisc, via Aurelia/468, 00165 Roma (tel. 06/6638491 fax: 06/6640339 e-mail: assemblea@fisc.it),

Dettagli

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 Nel bilancio di previsione 2013, il precedente direttivo aveva previsto un

Dettagli

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI.

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. REGIMI CONTABILI ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. 1 REGIME ORDINARIO 2 REGIME SEMPLIFICATO

Dettagli

Guida informativa. CD Software e documentazione. Pagine della Guida. Sito Web Lexmark. Altre lingue. Istruzioni di installazione

Guida informativa. CD Software e documentazione. Pagine della Guida. Sito Web Lexmark. Altre lingue. Istruzioni di installazione Guida informativa Pagina 1 di 1 Guida informativa Esistono diverse pubblicazioni che illustrano l MFP e le relative funzioni. In questa sezione vengono fornite informazioni relative alle pubblicazioni

Dettagli

DETERMINA n. 2/AF del 16 GENNAIO 2015

DETERMINA n. 2/AF del 16 GENNAIO 2015 C O P I A DETERMINA n. 2/AF del 16 GENNAIO 2015 DIVISIONE: AFFARI GENERALI E FINANZE SERVIZIO: ECONOMATO DETERMINA DI ASSUNZIONE DI IMPEGNO DI SPESA Oggetto: RINNOVO A RIVISTE E PUBBLICAZIONI CARTACEE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione MIUR.AOODPIT.REGISTRO DECRETI DIPARTIMENTALI.0001294.02-12-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRIGENTE VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica n. 567 del 10 ottobre

Dettagli

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI Come noto, le imprese / lavoratori autonomi, in relazione ai registri contabili nonché, limitatamente alle imprese in contabilità

Dettagli

I Commercialisti l informatizzazione i servizi telematici. la dematerializzazione. Forum P.A. Roma - 12 Maggio 2011

I Commercialisti l informatizzazione i servizi telematici. la dematerializzazione. Forum P.A. Roma - 12 Maggio 2011 I Commercialisti l informatizzazione i servizi telematici la dematerializzazione Forum P.A. Roma - 12 Maggio 2011 1 1 - Lo status dell Italia secondo l OCSE 2 - L evoluzione del quadro normativo Italiano

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I

C O M U N E DI A S S E M I N I C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO ICT MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEL FLUSSO DOCUMENTALE (artt. 3 e 5 DPCM 3/12/2013) SEZIONE 1. DISPOSIZIONI GENERALI Ambito

Dettagli

STAMPA ASSEMBLAGGIO E SPEDIZIONE PUBBLICAZIONI AIS SPECIFICHE TECNICHE

STAMPA ASSEMBLAGGIO E SPEDIZIONE PUBBLICAZIONI AIS SPECIFICHE TECNICHE Direzione Servizi Navigazione Aerea Servizio Informazioni Aeronautiche STAMPA ASSEMBLAGGIO E SPEDIZIONE PUBBLICAZIONI AIS SPECIFICHE TECNICHE OGGETTO DEL CONTRATTO Forma oggetto del contratto la: a) stampa

Dettagli

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio Provincia di Sondrio INDICAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PREVISTI DAL PIANO PROVINCIALE PER L'INSERIMENTO MIRATO AL LAVORO DEI DISABILI A VALERE SUL FONDO REGIONALE LEGGE 68/99 DISPOSITIVO: L

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011

SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011 SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 GADGET... 3 1.2 COSA NON SPEDIRE... 4 2 OCCASIONI D USO... 4 3 VANTAGGI DEL SERVIZIO... 5 4 MODALITÀ OPERATIVE... 5 4.1

Dettagli

Settore Affari Generali e Istituzionali. Disciplinare per le Pubblicazioni on line

Settore Affari Generali e Istituzionali. Disciplinare per le Pubblicazioni on line Settore Affari Generali e Istituzionali Disciplinare per le Pubblicazioni on line ANNO 2014 INDICE Art. 1 Principi generali... 3 Art. 2 Modalità di accesso al servizio on line... 3 Art. 3 Atti destinati

Dettagli

COSTITUZIONE DI UNA COOPERATIVA Adempimenti e costi

COSTITUZIONE DI UNA COOPERATIVA Adempimenti e costi COSTITUZIONE DI UNA COOPERATIVA Adempimenti e costi A cura di Consulenza e Cooperazione Società Cooperativa info@consulenzaecooperazione.it conscocoop@legalmail.it Riproduzione riservata L idea d impresa

Dettagli

Guida alla lettura del D.M. 44/2011 (Regolamento PCT)

Guida alla lettura del D.M. 44/2011 (Regolamento PCT) Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 26.3.2015 La Nuova Procedura Civile, 1, 2015 Editrice Guida alla lettura del D.M. 44/2011 (Regolamento PCT)

Dettagli

DOCUMENTALE MITICO ERP. disponibile il modulo di archiviazione digitale documenti ciclo attivo e passivo.

DOCUMENTALE MITICO ERP. disponibile il modulo di archiviazione digitale documenti ciclo attivo e passivo. Integrato in Mitico è disponibile il modulo di archiviazione digitale documenti ciclo attivo e passivo. Tale modulo consente la visualizzazione dei documenti archiviati in formato elettronico (PDF od altro),

Dettagli

Per una migliore conservazione del patrimonio documentario, considerato dalla legge bene demaniale, si chiede l attiva collaborazione degli utenti.

Per una migliore conservazione del patrimonio documentario, considerato dalla legge bene demaniale, si chiede l attiva collaborazione degli utenti. Regolamento Regolamento della sala di studio e della sala mediateca Per una migliore conservazione del patrimonio documentario, considerato dalla legge bene demaniale, si chiede l attiva collaborazione

Dettagli

FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE BIBLIOTECA ARCHIVIO PINA E ALDO RAVELLI DI MILANO FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE

FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE BIBLIOTECA ARCHIVIO PINA E ALDO RAVELLI DI MILANO FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE BIBLIOTECA ARCHIVIO PINA E ALDO RAVELLI DI MILANO FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE INVENTARIO DEGLI ATTI D ARCHIVIO 956 99 2 FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE Soggetto conservatore:

Dettagli