SOMMARIO OCCHIO ALLE SCADENZE DI APRILE 2003!

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOMMARIO OCCHIO ALLE SCADENZE DI APRILE 2003!"

Transcript

1 Circolare n 6/2003 SOMMARIO A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI Milano, 3 Aprile 2003 OCCHIO ALLE SCADENZE DI APRILE 2003!... 2 VERSAMENTI IVA... 2 VERSAMENTO DELLE RITENUTE E DEI CONTRIBUTI INPS... 2 CONTRIBUTI DOVUTI ALLA GESTIONE SEPARATA INPS... 2 VERSAMENTO DELLE RITENUTE APPLICABILI ALLE PROVVIGIONI... 2 PRESENTAZIONE ELENCHI INTRASTAT RELATIVI AL MESE DI MARZO... 2 PRESENTAZIONE DICHIARAZIONI PERIODICHE CONAI... 2 PRESENTAZIONE ELENCHI INTRASTAT RELATIVI ALLE CESSIONI DEL PRIMO TRIMESTRE PRESENTAZIONE DEL MODELLO GLA ANNO NOTIZIARIO MENSILE DI APRILE 2003!... 4 APPROVATE LE INTEGRAZIONI AL MUD CHIUSURA PARTITE IVA INATTIVE: DEFINITE LE MODALITÀ DI COMUNICAZIONE... 4 ULTERIORI CHIARIMENTI SULLA NUOVA DISCIPLINA DELL IRPEF E IN MATERIA DI IVA... 4 STUDI DI SETTORE: IN BOZZA ALTRI 20 MODELLI... 4 I MODELLI PER LA DEFINIZIONE DEI CARICHI DI RUOLO PREGRESSI... 5 ACCERTATO IL CAMBIO DELLE VALUTE ESTERE PER IL MESE DI GENNAIO... 5 RIDOTTO IL TASSO UFFICIALE DI RIFERIMENTO... 5 DIFFUSO IL FAC-SIMILE DI ISTANZA PER LA DEFINIZIONE ART.11, C.1-BIS, FINANZIARIA F24 ON LINE: AGGIORNATA VERSIONE PER LA STAMPA DEL NUOVO MODELLO F APPROVATI NOVE NUOVI QUESTIONARI 2003 PER GLI STUDI DI SETTORE... 6 LEGGE LA PROROGA AL 31 MARZO 2003 DEGLI INCENTIVI AUTO... 6 PUBBLICATI IN GAZZETTA 40 NUOVI STUDI DI SETTORE... 6 VERSAMENTI ANCHE CON I VECCHI MODELLI F DISPONIBILE L ULTIMA BOZZA DEI MODELLI UNICO AGGIORNATO IL SOFTWARE PER COMPILARE LA DICHIARAZIONE DI INTEGRAZIONE/ DEFINIZIONE... 6 ISTAT: COMUNICATO L INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO DEL MESE DI FEBBRAIO... 6 SCADENZIARIO PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 APRILE AL 15 MAGGIO... 8 Circolare informativa 6/2003 Pag. 1 di 12

2 OCCHIO ALLE SCADENZE di aprile 2003! Versamenti Iva Scade mercoledì 16 aprile 2003 il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di marzo 2003, per i contribuenti che effettuano la liquidazione mensilmente. Versamento delle ritenute e dei contributi INPS Scade sempre il 16 aprile 2003 il termine per il versamento delle ritenute alla fonte effettuate con riferimento al mese di marzo, nonché dei contributi INPS dovuti dai datori di lavoro. Contributi dovuti alla gestione separata INPS Si ricorda che il 16 aprile 2003 scade anche il termine per il versamento del contributo alla gestione separata INPS sui compensi corrisposti nel mese di marzo relativamente a rapporti di collaborazione coordinata e continuativa. Versamento delle ritenute applicabili alle provvigioni Sempre mercoledì 16 aprile 2003 scade il termine per effettuare il versamento delle ritenute applicabili alle provvigioni pagate nel mese di marzo L aliquota applicabile per il calcolo delle ritenute alla fonte sulle provvigioni (anche occasionali) è pari al 23%. La ritenuta fiscale si calcola sul 50% delle provvigioni, ovvero sul 20% delle medesime qualora i soggetti che si avvalgono in via continuativa dell opera di dipendenti o di terzi abbiano richiesto al committente, entro il 31 dicembre 2002, l applicazione della ritenuta in misura ridotta. Presentazione elenchi INTRASTAT relativi al mese di marzo Lunedì 21 aprile 2003 è il termine ultimo per presentare all'ufficio doganale competente per territorio l'elenco riepilogativo degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie effettuate nel mese di marzo. Sono tenuti alla presentazione mensile dei modelli i soggetti passivi Iva che effettuano scambi di beni comunitari (beni originari degli stati UE o in libera circolazione UE) con soggetti Iva di altri stati membri che hanno realizzato nell'anno solare precedente cessioni intracomunitarie superiori a euro e/o acquisti superiori a euro. Presentazione dichiarazioni periodiche CONAI Scade sempre il 21 aprile 2003 il termine di presentazione delle dichiarazioni periodiche CONAI riferite al mese di marzo 2003, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile, ovvero riferite al primo trimestre, per i contribuenti obbligati trimestralmente. Circolare informativa 6/2003 Pag. 2 di 12

3 Presentazione elenchi INTRASTAT relativi alle cessioni del primo trimestre 2003 Scade mercoledì 30 aprile 2003 il termine per presentare all Ufficio doganale competente per territorio l elenco riepilogativo delle cessioni intracomunitarie effettuate nel primo trimestre Sono tenuti all adempimento i soggetti che hanno realizzato nell anno solare precedente cessioni comprese tra 40 mila e 200 mila Euro. Si ricorda che per quanto riguarda gli acquisti, la scadenza trimestrale è stata soppressa dal 2003 (l adempimento è mensile oppure direttamente annuale). Presentazione del modello GLA anno 2001 Sempre il 30 aprile 2003 scade il termine di presentazione delle denuncie dei compensi corrisposti ai collaboratori coordinati e continuativi nell anno 2002 (modello GLA), a cura dei soggetti committenti, per le presentazioni effettuate tramite supporti magnetici (floppy disk) o tramite Internet. Si ricorda che il termine per la presentazione tramite supporto cartaceo è fissato al 31 marzo Circolare informativa 6/2003 Pag. 3 di 12

4 NOTIZIARIO MENSILE di aprile 2003! Approvate le integrazioni al Mud 2003 E stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, con il quale è stato integrato il nuovo modello unico ambientale per l anno (DPCM 24/02/03, G.U. 27/02/03, n.48). Chiusura partite Iva inattive: definite le modalità di comunicazione L Agenzia delle entrate ha definito le modalità di comunicazione della cessazione dell attività ai fini della chiusura delle partite Iva inattive. La predetta comunicazione dovrà essere effettuata, a partire dal prossimo 15 aprile ed entro il 31 luglio 2003, utilizzando i modelli previsti per le dichiarazioni di inizio attività, variazioni dati o cessazione attività ai fini Iva (modelli AA7/7 o AA9/7). Rimane fermo al 16 aprile 2003 il termine per il versamento della somma forfetaria di 100 euro per accedere alla sanatoria. Il codice tributo da utilizzare è l 8007, da indicare nella Sezione Erario del modello F24M (Agenzia entrate, provvedimento 05/03/03. n.2003/5656). Ulteriori chiarimenti sulla nuova disciplina dell Irpef e in materia di Iva Ad integrazione dei chiarimenti sull applicazione delle disposizioni contenute nella legge Finanziaria 2003, forniti con C.M. n.2/e/2003, l Agenzia delle entrate ha fornito ulteriori precisazioni che riguardano, in particolare: - la nuova disciplina dell Irpef (art.2, commi 1, 2 e 10 della L. n.289/2002); - la proroga e le modificazioni della detrazione dall Irpef del 36% per gli interventi di recupero edilizio su unità abitative (art.2, c.5, L. n.289/2002); - la proroga e le modificazioni della detrazione dall Irpef del 36% per l acquisto di immobili ristrutturati (art.2, c.6, L. n.289/2002); - la proroga dell aliquota Iva del 10% per le prestazioni di assistenza domiciliare e gli interventi di recupero del patrimonio edilizio (art.2, c.6, L. n.289/2002); - il regime di tassazione dei compensi relativi alle prestazioni rese dagli incaricati alle vendite a domicilio (art.2, c.12, L. n.289/2002); - la detrazione dall Irpef del 36% per la manutenzione e la salvaguardia dei boschi (art.19, c.3, L. n.289/2002); - le erogazioni liberali a favore della ricerca sulle malattie neoplastiche (art.59, c.1, L. n.289/2002); - le erogazioni liberali in favore delle società e associazioni sportive dilettantistiche (art.90, c.9, L. n.289/2002); - gli asili nido nei luoghi di lavoro (art.91, c.6, L. n.289/2002) (C.M. 05/03/03, n.15). Studi di Settore: in bozza altri 20 modelli L Agenzia delle entrate ha reso disponibile, in bozza, altri 20 Modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell applicazione degli Studi di Settore, approvati lo scorso 13 febbraio, da allegare al Circolare informativa 6/2003 Pag. 4 di 12

5 modello Unico/2003 ( (Agenzia entrate, sito Internet). I modelli per la definizione dei carichi di ruolo pregressi L Agenzia delle entrate ha definito le modalità di adesione e le modalità di pagamento delle somme dovute al fine di definire i carichi di ruolo pregressi. Con il provvedimento, in particolare, è stato approvato il modello della comunicazione con la quale i competenti concessionari della riscossione (obbligatoriamente per i ruoli consegnati dopo il 1 gennaio 1997 e in via facoltativa per quelli antecedenti) informano i debitori dei carichi per i quali possono avvalersi della definizione agevolata (allegato 1). In questo caso, l adesione avviene con la sottoscrizione della dichiarazione apposta in calce alla comunicazione ricevuta dal concessionario. E stato inoltre approvato un modello (allegato 2), con il quale i soggetti iscritti in ruoli affidati ai concessionari anteriormente al 1 gennaio 1997, che non ricevono la comunicazione di cui all allegato 1, possono aderire alla definizione agevolata di cui all art.12 (Agenzia entrate, provvedimento 28/02/03, G.U. 12/03/03, n.59). Accertato il cambio delle valute estere per il mese di gennaio Con disposizione dell Agenzia delle entrate è stato accertato il cambio delle valute estere per il mese di gennaio (Agenzia entrate, disposizione 25/02/03, G.U. 12/03/03, n.59). Ridotto il tasso ufficiale di riferimento Con provvedimento 7 marzo 2003, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.59 dello scorso 12 marzo, la Banca d Italia ha ridotto il tasso ufficiale di riferimento dal 2,75 al 2,50 per cento, a decorrere dal 12 marzo 2003 (Banca d Italia, provvedimento 07/03/03, G.U. 12/03/03, n.59). Diffuso il fac-simile di istanza per la definizione art.11, c.1-bis, Finanziaria 2003 L Agenzia delle entrate ha diffuso il fac-simile di istanza di definizione agevolata ai sensi dell art.11, c.1- bis, L. n.289/2002, relativa alle violazioni in materia di agevolazioni tributarie su atti, scritture, denunce e dichiarazioni. Il fac-simile, il cui utilizzo non è obbligatorio, è disponibile su (Agenzia entrate, comunicazione di servizio 13/03/03, n.10). F24 On Line: aggiornata versione per la stampa del nuovo modello F24 Sul sito è disponibile la versione del 13 marzo 2003 del software per la compilazione del modello di pagamento F24 OnLine. La nuova versione consente la sola stampa del modello F24 in vigore dal 1 marzo 2003; la versione integrale dell aggiornamento per la predisposizione dei pagamenti da trasmettere on-line sarà disponibile entro il corrente mese (Agenzia entrate, sito Internet). Circolare informativa 6/2003 Pag. 5 di 12

6 Approvati nove nuovi questionari 2003 per gli Studi di settore L Agenzia delle entrate ha approvato nove nuovi questionari per gli Studi di Settore. La scadenza prevista per la restituzione, in via telematica, è il 10 maggio 2003 (24 maggio 2003 per i contribuenti residenti nella provincia di Bolzano). (Agenzia entrate, provvedimento 5 marzo 2003 in Gazzetta Ufficiale 21 marzo 2003, n.67 S.O. n.48). Legge la proroga al 31 marzo 2003 degli incentivi auto E stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge, in materia di tasse automobilistiche, che prevede l estensione degli incentivi (limitatamente alla tassa automobilistica dovuta per gli anni 2004 e 2005) agli autoveicoli immatricolati nel periodo compreso tra il 1 e il 12 gennaio 2003, entrata in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione (Legge 14/03/03, n.39 G.U. 14/03/03, n.61). Pubblicati in Gazzetta 40 nuovi studi di settore Otto decreti con i quali il Ministero dell Economia e delle Finanze ha approvato quaranta nuovi studi di settore, sono stati pubblicati Gazzetta Ufficiale. (DD.MM. 21/02/03, S.O. n.46 G.U.19/03/03, n.65 DD.MM. 06/03/03, S.O. n.47 G.U.20/03/03, n.66). Versamenti anche con i vecchi modelli F24 L Agenzia delle entrate ha informato di aver invitato gli intermediari della riscossione (banche, poste, concessionari) ad accettare i versamenti effettuati con i modelli F24 diversi da quelli comprensivi della Sezione Ici e altri tributi locali, in vigore dal 1 marzo 2003 (Agenzia entrate, comunicato stampa 14/03/03). Disponibile l ultima bozza dei modelli Unico 2003 L Agenzia delle entrate ha informato che è stata approvata ed è disponibile sul proprio sito Internet la seconda bozza dei modelli Unico 2003 di prossima approvazione. La nuova bozza contiene, tra l altro, il fascicolo 3 del modello Unico Persone fisiche, completo del nuovo Quadro FC (Cfc) e il Quadro RU (crediti d imposta concessi alle imprese) (Agenzia entrate, comunicato stampa 20/03/03). Aggiornato il Software per compilare la dichiarazione di Integrazione/ Definizione L Agenzia delle entrate ha reso disponibile la versione aggiornata (1.0.3 del 19 marzo 2003) del software DEF03 che consente la compilazione della Dichiarazione di Integrazione e Definizione per gli anni pregressi e di Definizione dei ritardati od omessi versamenti, di cui agli artt. 8, 9, 9-bis e 14 della legge 27 dicembre 2002, n ( (Agenzia entrate, sito Internet). Istat: comunicato l indice dei prezzi al consumo del mese di febbraio L Istat ha reso noto l indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, relativo al mese di febbraio 2003, che si pubblica ai sensi dell art.81 della L.392/1978 (disciplina delle locazioni di Circolare informativa 6/2003 Pag. 6 di 12

7 immobili urbani), e ai sensi dell art.54 della L.449/97 (misura per la stabilizzazione della finanza pubblica). La variazione dell indice rispetto a quello del corrispondente mese dell anno precedente è pari al 2,5% (Istat, comunicato 13/03/03 G.U. 18/03/03, n.64). Circolare informativa 6/2003 Pag. 7 di 12

8 SCADENZIARIO Principali scadenze dal 15 aprile al 15 maggio Martedì 15 Aprile Versamento acconto mensile Irap dovuto da enti pubblici, organi e amministrazioni dello Stato. Registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute. Annotazione del documento riepilogativo di fatture di importo inferiore a 155 Euro. Emissione e annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente. Annotazione dei corrispettivi e dei proventi conseguiti nel mese precedente dalle associazioni sportive dilettantistiche. Mercoledì 16 Aprile Trasmissione telematica, da parte degli intermediari abilitati, della dichiarazione contenente la richiesta di definizione automatica, ai sensi dell art. 9 della L. 289/2002. Presentazione della dichiarazione riservata mediante modello cartaceo a Banche o poste da parte dei soggetti che aderiscono al condono tombale ai sensi dell art. 9, comma 1, L. 289/2002; nonché versamento delle somme dovute. Trasmissione telematica, da parte degli intermediari abilitati, della dichiarazione integrativa semplice (art. 8 L. 289/2002) relativa agli anni per i quali si è deciso di effettuare la sanatoria. Presentazione della dichiarazione riservata mediante modello cartaceo a Banche o poste da parte dei soggetti che si avvalgono delle disposizioni di cui all art.8, comma 4, L. 289/2002 per le annualità scelte; nonché versamento delle somme dovute. Trasmissione telematica, da parte degli intermediari abilitati, della dichiarazione integrativa (art. 9 bis L. 289/2002) relativa alle imposte e ritenute omesse o effettuate in ritardo. Termine ultimo per procedere alla presentazione dell istanza di definizione ai fini delle imposte di registro, ipotecaria, catastale, INVIM sulle successione e donazione 1. Sottoscrizione dell apposito atto di definizione per i soggetti che hanno deciso di estinguere i ruoli pregressi ai sensi dell art L istanza deve essere presentata direttamente ovvero spedita in plico raccomandato senza busta con avviso di ricevimento all Ufficio delle Entrate competente. Circolare informativa 6/2003 Pag. 8 di 12

9 della L. 289/2002 con versamento contestuale di almeno l 80% 2 degli importi dovuti pari al 25% degli importi iscritti a ruolo. Versamento degli importi dovuti, senza applicazione di sanzioni ed interessi, per la definizione agevolata degli avvisi di accertamento, inviti al contraddittorio e PVC ai sensi dell art. 15 L. 289/ Versamento degli importi dovuti, in caso di versamento in unica soluzione, ovvero della prima rata, per la chiusura delle liti fiscali pendenti da parte dei contribuenti che intendono avvalersi delle disposizioni di cui all art. 16 delle L. 289/2002. Versamento degli importi dovuti, in caso di versamento in unica soluzione, ovvero della prima rata 4, sulla base delle dichiarazione integrativa semplice da parte dei contribuenti che intendono avvalersi delle disposizioni di cui all art. 8 delle L. 289/2002 Versamento degli importi dovuti, in caso di versamento in unica soluzione, ovvero della prima rata 5, sulla base delle dichiarazione contenente la richiesta di definizione automatica da parte dei contribuenti che intendono avvalersi delle disposizioni di cui all art. 9 delle L. 289/2002. Versamento degli importi dovuti, in caso di versamento in unica soluzione, ovvero della prima rata 6, sulla base delle dichiarazione integrativa da parte dei contribuenti che intendono avvalersi delle disposizioni di cui all art. 9 bis delle L. 289/2002 per regolarizzare gli omessi o tardivi versamenti di imposte e ritenute. Presentazione delle dichiarazione riservata, su supporto cartaceo presso gli intermediari abilitati, delle attività finanziarie regolarizzate o rimpatriate e versamento pari al 2,5% dell importo emergente dalla dichiarazione stessa (art. 6 L. 289/2002). Soggetti che hanno effettuato la regolarizzazione contabile ai sensi dell art. 14 L. 289/2002 termine ultimo per il versamento dell imposta sostitutiva del 6%. Versamento dell importo forfetario di 100 da parte dei soggetti che intendono avvalersi della sanatoria sulle partite IVA inattive, di cui all art. 8, comma 1 bis D.L. 282/2002, al fine di sanare le irregolarità commesse negli anni antecedenti il L importo residuo deve essere versato entro il 16 aprile Si ricorda che i contribuenti sono tenuti inoltre a presentare, entro 10 giorni dal pagamento, la quietanza di versamento nonché il prospetto esplicativo di calcolo. 4 Se gli importi da versare, complessivamente, eccedono la somma di per le persone fisiche o per gli altri soggetti gli importi eccedenti possono essere versati in due rate, di pari importo, scadenti il 1 dicembre 2003, 20 giugno Se gli importi da versare, complessivamente, eccedono la somma di per le persone fisiche o per gli altri soggetti gli importi eccedenti possono essere versati in due rate, di pari importo, scadenti il 1 dicembre 2003, 20 giugno Se gli importi da versare, per ciascuna annualità, eccedono la somma di per le persone fisiche o per gli altri soggetti gli importi eccedenti possono essere versati in tre rate, di pari importo, scadenti il 1 dicembre Circolare 2003, informativa il 30 giugno 6/ , 30 Pag. novembre 9 di

10 Versamento dell importo forfetario di 10 per annualità da parte dei soggetti che intendono avvalersi della sanatoria riferita al canone RAI. Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente. Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente. Versamento dell IVA dovuta per il mese precedente da parte dei contribuenti che effettuano liquidazioni mensili. Versamento della II rata dell IVA risultante dalla dichiarazione annuale relativa al 2002 da parte dei soggetti che hanno scelto di rateizzare l importo con applicazione degli interessi dello 0,50% a decorrere dal 16 marzo Versamento dei contributi INPS dovuti sulle retribuzioni dei dipendenti e sui compensi corrisposti a collaboratori coordinati e continuativi riferiti alle retribuzioni corrisposte nel mese precedente. Termine ultimo per procedere, da parte delle società di capitali, alla regolarizzazione dell omesso o tardivo versamento della tassa annuale per la bollatura e vidimazione libri sociali con sanzione ridotta a 1/8. Termine ultimo per procedere alla regolarizzazione degli omessi o tardivi versamenti di imposte e ritenute non effettuati, o effettuati in misura ridotta, lo scorso 17 marzo con sanzione ridotta a 1/8. Circolare informativa 6/2003 Pag. 10 di 12

11 Lunedì 21 Aprile Termine ultimo per presentare l apposita domanda di definizione agevolata delle liti pendenti da parte dei contribuenti che si sono avvalsi delle disposizioni di cui all art. 16 della L. 289/ Presentazione della dichiarazione periodica CONAI riferita al mese precedente e al primo trimestre 2003 da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile e trimestrale. Presentazione degli elenchi Intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari relativi al mese precedente. Martedì 30 Aprile Presentazione degli elenchi Intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari relativi al primo trimestre 2003 da parte dei soggetti interessati. Presentazione del modello GLA per l anno 2002 su supporto magnetico. Versamento dell imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza Versamento della seconda rata trimestrale anticipata dell imposta sull occupazione di spazi e aree pubbliche. Giovedì 15 Maggio Versamento acconto mensile Irap dovuto da enti pubblici, organi e amministrazioni dello Stato. Registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute. Annotazione del documento riepilogativo di fatture di importo inferiore a 155 Euro. Emissione e annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente. Annotazione dei corrispettivi e dei proventi conseguiti nel mese precedente dalle associazioni sportive dilettantistiche. Lo Studio rimane in ogni caso a disposizione per ogni ulteriore chiarimento risultasse necessario. 7 La domanda deve essere presentata mediante consegna all ufficio dell Agenzia delle Entrate competente in relazione alla lite che si intende definire. E possibile anche spedire la domanda a mezzo del servizio postale con Circolare raccomandata. informativa 6/2003 Pag. 11 di 12

12 Distinti saluti. Luca Galassi Circolare informativa 6/2003 Pag. 12 di 12

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N.protocollo: 04/200 gennaio 200 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 5 GENNAIO AL 5 FEBBRAIO 200 SCADENZE PARTICOLARI 4 5 Riduzione della misura dell interesse legale Aggiornato al ribasso con un decreto

Dettagli

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010 CNA SERVIZI INFORMA 2010 ELENCO ARGOMENTI TRATTATI Detassazione degli investimenti per ricerca e sviluppo per la realizzazione dei campionari1 Presentazione modello unico dichiarazione ambientale (MUD)

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 settembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 ottobre 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 novembre al 15 dicembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 novembre al 15 dicembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. FABIO BETTONI LAURA LOCATELLI RACHELE DENEGRI Circolare n. 23 del 11 Novembre 2015 PRINCIPALI SCADENZE DAL NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 dicembre

Dettagli

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006).

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006). PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Giugno 2008. Approfondimento su: Interessi passivi su mutui relativi all acquisto dell abitazione principale.

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Giugno 2008. Approfondimento su: Interessi passivi su mutui relativi all acquisto dell abitazione principale. SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI Giugno 2008 Approfondimento su: Interessi passivi su mutui relativi all acquisto dell abitazione principale. Dom. 15 (termine prorogato a lun.16) Fattura differita Scade

Dettagli

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di agosto 2010. Cordialmente. Lo Studio

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di agosto 2010. Cordialmente. Lo Studio www..com posta@.com Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di agosto 2010. Cordialmente. Lo Studio associati dottori commercialisti pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni collaboratori

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014 CIRCOLARE Aprile 2014 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014 Gentili clienti! Con la presente circolare vorremmo portarla a conoscenza delle ultime novità. Si segnala ai Signori

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Modena, 08 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Gennaio 2011. Approfondimento su: Rendicontazione del 5 per mille dell irpef

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Gennaio 2011. Approfondimento su: Rendicontazione del 5 per mille dell irpef SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI Gennaio 2011 Approfondimento su: Rendicontazione del 5 per mille dell irpef Sab. 15 (termine prorogato a lunedì 17) Fattura differita Scade oggi il termine per l emissione

Dettagli

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011 DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI DOTT. COMM. FRANCESCO SALVETTA DOTT. COMM. MARA DAVI COLLABORATORI DOTT. COMM. EMANUELE FRANZOIA DOTT. LUCA VALLE RAG. ERICA CALIARI OP. GEST. BARBARA RAFFONE

Dettagli

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2014 AL 15 MARZO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2014 al 15 2014, con il commento

Dettagli

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 marzo 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Marzo 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con i tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N.45 del 25 Marzo 20 Lo scadenziario di Aprile 20 Ai gentili clienti Loro sedi Gentile cliente, con la presente desideriamo fornirle uno scadenziario dei principali adempimenti

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Modena, 12 2014 SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Si segnala ai Signori clienti che tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante

Dettagli

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 2 Lunedì CALAMITÀ ED EVENTI ECCEZIONALI - Imposte e tasse - Termini di adempimento Sintesi delle disposizioni relative alla sospensione dei termini a favore

Dettagli

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2012 dell Ufficio

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 luglio 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE SCADENZARIO PER LE ASD Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall art.7

Dettagli

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di gennaio 2010. Cordialmente. Lo Studio

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di gennaio 2010. Cordialmente. Lo Studio www..com posta@.com Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di gennaio 2010. Cordialmente. Lo Studio associati dottori commercialisti pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni collaboratori

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Aprile 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con il tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

Scadenziario Febbraio 2015

Scadenziario Febbraio 2015 Studio Creanza & Partners Creanza rag. Flavio D Onofrio rag. Loredana Stramazzo dott.ssa Caterina Scadenziario Febbraio 2015 1 Domenica Soggetti con partita Termine iniziale per la presentazione telematica

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 novembre 2015, con il commento dei

Dettagli

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2013 dell Ufficio

Dettagli

MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2011

MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2011 MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2011 UNICO PF E SP RAVVEDIMENTO SECONDO ACCONTO regolarizzare, mediante il ravvedimento, il versamento del 2 acconto di IRPEF e IRAP dovuto in base alla dichiarazione Unico Persone

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli

LE SCADENZE DEL MESE DI GENNAIO

LE SCADENZE DEL MESE DI GENNAIO Studio Commerciale Associato Balestieri - Galdenzi Data: 13 gennaio 2009 Circolare: 01/2009 Argomento: Scadenze Gennaio Destinatari: Clienti in indirizzo Dott. Paolo Balestieri Dottore Commercialista Iscr.

Dettagli

ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012

ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012 10 ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012 10 MERCOLEDI Inps Lavoratori domestici - Ultimo giorno per il versamento dei contributi previdenziali/assistenziali a cadenza trimestrale relativi ai lavoratori domestici.

Dettagli

SCADENZE FEBBRAIO 2015

SCADENZE FEBBRAIO 2015 SCADENZE FEBBRAIO 2015 MARTEDì 10 FEBBRAIO IMU TERRENI Scade il termine per il versamento dell IMU sui terreni; l imposta è calcolata in base alle aliquote standard (7,6 per mille) tranne quando i Comuni

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Luglio

SCADENZE FISCALI di Luglio SCADENZE FISCALI di Lunedì 6 UNICO 2009 Chi applica gli studi di settore (per esempio, professionisti, imprese, ecc.), entro oggi può pagare le imposte di Unico 2009 (saldi 2008 e acconti per il 2009)

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Settembre 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con il tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015.

Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015. Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015 Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015. 15 Martedì IVA Fatturazione differita: scade il termine per l emissione

Dettagli

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014 INFORMAT N. 329 29 DICEMBRE 2014 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2015. A seguito dell entrata in vigore delle semplificazioni contenute nel D.Lgs. n. 175/2014 alcuni

Dettagli

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro.

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro. Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di marzo 2012. Cordialmente. Lo Studio ADEMPIMENTI MESE DI MARZO 2012 Giovedì 1 marzo DOCUMENTI FISCALI Archiviazione informatica - Termine di

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2014

Scadenzario Fiscale 2014 Scadenzario Fiscale 2014 Novembre 2014 2014 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con i tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

1) Scadenze importanti (pag. 1) 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese (pag. 7) 3) Varie aggiornamento (pag. 8) 1. Scadenze importanti

1) Scadenze importanti (pag. 1) 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese (pag. 7) 3) Varie aggiornamento (pag. 8) 1. Scadenze importanti DOTT. RAG. GIOVANNA CASTELLI Via Luigi Sacco 14, Varese Tel.: 0332/288494 288522 Fax: 0332/831583 282850 E-mail: segreteria@gcastelli.com Varese, 30 luglio 2014 SOMMARIO: 1) Scadenze importanti (pag. 1)

Dettagli

S C A D E N Z A R I O A P R I L E 2 0 1 5

S C A D E N Z A R I O A P R I L E 2 0 1 5 S C A D E N Z A R I O A P R I L E 2 0 1 5 01.04.15 SETTORI: TESSILE, ABBIGLIAMENTO, MODA, CALZATURE, PELLI E CUOIO (PICCOLA INDUSTRIA) AUMENTO MINIMI CONTRATTUALI: seguiranno apposite circolari con nuovi

Dettagli

1) Scadenze importanti 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese 3) Tabella Usufrutto 2015 4) Varie aggiornamento. 1. Scadenze importanti

1) Scadenze importanti 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese 3) Tabella Usufrutto 2015 4) Varie aggiornamento. 1. Scadenze importanti DOTT. RAG. GIOVANNA CASTELLI Via Luigi Sacco 14, Varese partita iva 00346750128 Tel.: 0332/288494 288522 Fax: 0332/831583-282850 E-mail: segreteria@gcastelli.com cod.fiscale CSTGNN52D41L682L Varese, 9

Dettagli

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2011.

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2011. INFORMAT N. 156 29 GIUGNO 2011 Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2011. LUGLIO Le scadenze dei versamenti riferite al mod. UNICO 2011 sono riportate alla luce della proroga

Dettagli

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20 Scadenze fiscali Principali adempimenti di carattere fiscale e previdenziale per i Professionisti e le Società in genere in scadenza nel periodo compreso dal 1 gennaio al 31 febbraio 2013. a cura dello

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Giugno

SCADENZE FISCALI di Giugno SCADENZE FISCALI di Giugno Martedì 16 Giugno IVA MENSILE Ultimo giorno utile per versare l eventuale imposta a debito relativa al mese di maggio (contribuenti mensili). Il codice tributo da utilizzare

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2014

SCADENZE SETTEMBRE 2014 SCADENZE SETTEMBRE 2014 LUNEDì 1 SETTEMBRE REGISTRO - Scade il termine per la registrazione dei nuovi contratti di locazione di immobili con decorrenza 1 a- gosto 2014 e per il versamento dell imposta

Dettagli

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015.

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. INFORMAT N. 190 30 GIUGNO 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2015 sono riportate alla luce della proroga

Dettagli

Circolare n 5/2005 A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI

Circolare n 5/2005 A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI Circolare n 5/2005 A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI Milano, 8 Aprile 2005 SOMMARIO OCCHIO ALLE SCADENZE DI APRILE 2005!...2 VERSAMENTI IVA MENSILE...2 VERSAMENTO DELLE RITENUTE E DEI CONTRIBUTI INPS...2

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 OTTOBRE 2013 AL 31 OTTOBRE 2013

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 OTTOBRE 2013 AL 31 OTTOBRE 2013 PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 OTTOBRE 2013 AL 31 OTTOBRE 2013 Martedì 15 ottobre Fatture e autofatture di importo inferiore a euro 300,00 Annotazione dell'eventuale documento cumulativo delle fatture

Dettagli

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO AGENTI DI COMMERCIO, MEDIATORI E SPEDIZIONIERI Gli adempimenti previsti entro tale data ed indicati all interno della nostra circolare 10.2013 (http://www.contrino.it/?p=1555)

Dettagli

OTTOBRE INFORMATIVA N. 243 30 SETTEMBRE 2014 IVA CORRISPETTIVI GRANDE DISTRIBUZIONE

OTTOBRE INFORMATIVA N. 243 30 SETTEMBRE 2014 IVA CORRISPETTIVI GRANDE DISTRIBUZIONE INFORMAT N. 243 30 SETTEMBRE 2014 Si riportano di seguito le principali scadenze del QUARTO TRIMESTRE 2014. Si rammenta che a decorrere dell 1.10.2014 è operativo l obbligo di utilizzo dei servizi telematici

Dettagli

STATO CODICE ISO N.RO CARATTERE DEL CODICE IVA. Bulgaria BG 9 ovvero 10

STATO CODICE ISO N.RO CARATTERE DEL CODICE IVA. Bulgaria BG 9 ovvero 10 N. 2 del 2007 NOVITA IN MATERIA DI ELENCHI INTRASTAT ADESIONE ALL UNIONE EUROPEA DI DUE NUOVI STATI A decorrere dal 1 gennaio 2007, sono entrati a far parte dell Unione Europea due nuovi Stati: la Bulgaria

Dettagli

SCADENZARIO DEL MESE DI GIUGNO 2010

SCADENZARIO DEL MESE DI GIUGNO 2010 Sabrina Causio Vincenzo Consiglio Antonello Fagotti Giuseppe Fornari Annalisa Monelletta Sandro Paiano Filippo Maria Pantini Flavia Ricci Massimiliano Tessenda Luca Vannucci * Francesca Ferroni Consuelo

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE CARRARA

STUDIO PROFESSIONALE CARRARA STUDIO PROFESSIONALE CARRARA sede legale: MILANO, piazza IV Novembre, 4 ufficio: NARZOLE, viale Rimembranza, 28 dott. Marcello Carrara tel. 0173-77432/776296 Commercialista Revisore Contabile ufficio:

Dettagli

SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012

SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012 SCADENZARIO MESE DI AGOSTO 2012 01/08/2012 Contenzioso Dal 1 agosto 2012 (e fino al 15 settembre 2012) inizia il periodo di sospensione feriale dei termini processuali per le giurisdizioni ordinarie, amministrative

Dettagli

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ Scadenzario fiscale FEBBRAIO 2009 Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ 6 VENERDÌ IMPOSTE DIRETTE E Soggetti con partita e cessioni intra-ue relative all anno precedente > 40.000,00

Dettagli

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Modello 730/2012. Il 30 Aprile è la scadenza per chi ha scelto di presentare la dichiarazione al proprio sostituto di imposta Modello 730/2012: il 30 aprile 2012 è la

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2011

SCADENZARIO GENNAIO 2011 SCADENZARIO GENNAIO 2011 1 Sabato SETTORE ACCISE: avvio sistema telematico per la generazione del Documento Amministrativo di Accompagnamento dei prodotti spediti in sospensione di accisa (ex DAA) RIFIUTI

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015 Scadenziario Fiscale e Previdenziale - Febbraio 2015 - N. 08 21 gennaio 15 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015 Gentile Cliente, è nostra

Dettagli

SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 OTTOBRE

SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 OTTOBRE INFORMAT N. 271 01 OTTOBRE 2015 INFORMAT N. 005 07 GENNAIO 2013 SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2013. Si riportano di seguito

Dettagli

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Periodico informativo n. 37/2013 Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali

Dettagli

MODELLO UNICO 2001. a intermediari autorizzati (professionisti, associazioni di categoria, CAF, altri soggetti abilitati);

MODELLO UNICO 2001. a intermediari autorizzati (professionisti, associazioni di categoria, CAF, altri soggetti abilitati); MODELLO UNICO 2001 Sono obbligati a presentare la dichiarazione in forma unificata UNICO 2001 i contribuenti tenuti alla presentazione di almeno due delle seguenti dichiarazioni: Redditi; IVA; IRAP. A

Dettagli

SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 LUGLIO

SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 LUGLIO INFORMAT N. 190 30 GIUGNO 2015 INFORMAT N. 005 07 GENNAIO 2013 SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2013. Si riportano di seguito

Dettagli

Scadenzario fiscale. Luglio 2015. In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni

Scadenzario fiscale. Luglio 2015. In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenzario fiscale Luglio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015

Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015 Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015 INDICE Le news del mese In evidenza o La remissione in bonis Scadenzario Le news del mese Detrazione 50% - Obbligo di richiesta del codice fiscale del condominio

Dettagli

Scadenziario Fiscale Settembre 2014

Scadenziario Fiscale Settembre 2014 Scadenziario Fiscale Settembre 2014 DATA 1 Settembre 15 Settembre ADEMPIMENTI CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento IVA Comunicazione dati Black list IVA Comunicazione dati acquisti San Marino

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2012 LUGLIO

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2012 LUGLIO Bassano del Grappa, 4 Luglio 2012 Circolare n. 08/2012 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2012 Di seguito evidenziamo le prossime scadenze fiscali relative al 3 trimestre 2012, con il commento

Dettagli

GENNAIO INPS DIPENDENTI IVA LIQUIDAZIONE MENSILE

GENNAIO INPS DIPENDENTI IVA LIQUIDAZIONE MENSILE GENNAIO Lunedì 2 gennaio mese di novembre 2005; mese di novembre 2005. L adempimento interessa anche i compensi Lunedì 16 gennaio LIQUIDAZIONE MENSILE DICHIARAZIONI D'INTENTO RITENUTE ALLA FONTE SU DIVIDENDI

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2011 LUGLIO

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2011 LUGLIO Bassano del Grappa, 30 Giugno 2011 Circolare n. 11/2011 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2011 Di seguito evidenziamo le prossime scadenze fiscali relative al 3 trimestre 2011, con il commento

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Incentivi acquisto eco-veicoli Dati forniti dal contribuente indagato per evasione Decreto Ministero Sviluppo Economico 11.1.2013 È stato pubblicato sulla G.U.

Dettagli

SCADENZE Novembre 2008

SCADENZE Novembre 2008 SCADENZE Novembre 2008 Avvertenza - Gli adempimenti in generale (compresi quelli aventi di natura fiscale e previdenziale, nonché quelli che comportano versamenti) che risultano scadenti in giorno festivo,

Dettagli

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942 Spett.le LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B LEGA PRO LEGA NAZIONALE DILETTANTI UFFICIO AMMINISTRAZIONE F.I.G.C. LORO SEDI Si

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2014

SCADENZE NOVEMBRE 2014 SCADENZE NOVEMBRE 2014 LUNEDì 17 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

Via Guantai Nuovi, 25 80133 Napoli Tel. 081/5520148 Fax 081/5800322 E-mail: info@studioforlani.it

Via Guantai Nuovi, 25 80133 Napoli Tel. 081/5520148 Fax 081/5800322 E-mail: info@studioforlani.it Ultime novità fiscali Movimentazioni di c/c sospette e falsa fatturazione Sentenza Corte Cassazione 7.4.2009, n. 14933 La presenza sul c/c bancario di movimentazioni sospette, ossia non corrispondenti

Dettagli

DETASSAZIONE CONTRATTI PRODUTTIVITA

DETASSAZIONE CONTRATTI PRODUTTIVITA www..com posta@.com Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di gennaio 2009. Cordialmente. Lo Studio associati dottori commercialisti pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni tirocinanti

Dettagli

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati Scadenza Tributo/Contribu to Soggetti Descrizione 10 GIOVEDI IRPEF Sostituti di imposta Termine per la trasmissione in via telematica all Amministrazione Finanziaria tramite intermediario abilitato della

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Marzo 2015

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Marzo 2015 Scadenziario Fiscale e Previdenziale - Marzo 2015 - N. 10 18 Febbraio 15 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Marzo 2015 Gentile Cliente, è nostra cura

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 I versamenti di ritenute, imposte, contributi, ecc., contemplati dall art. 17, D.Lgs. 241/1997 e gli adempimenti fiscali che cadono

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 381 22.12.2014 Pagamento dell avviso bonario Categoria: Versamenti Sottocategoria: D imposta L'art. 3-bis del D.Lgs. 462/1997 dispone che le somme

Dettagli

Roma, 11 aprile 2005 CIRCOLARE N. 50 / 2005 Prot. 260

Roma, 11 aprile 2005 CIRCOLARE N. 50 / 2005 Prot. 260 Pb-(mod_09_I_Ed_02_Rev_01 / G:\segreteria 2005\CIRCOLARI\AM SERVIZI\15 apr 15 mag.doc / 18/04/05) Roma, 11 aprile 2005 CIRCOLARE N. 50 / 2005 Prot. 260 AGLI ENTI ASSOCIATI FR/pb FISCO ENTI PUBBLICI ECONOMICI

Dettagli

SCADENZIARIO MAGGIO 2013

SCADENZIARIO MAGGIO 2013 SCADENZIARIO MAGGIO 2013 a cura di Eugenio Piscino e Claudia Giraudo Lo scadenziario è aggiornato al d.l. n. 35 del 8 aprile 2013. 02 MAGGIO (essendo il 01 maggio festivo il termine è fissato al 2 maggio

Dettagli

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti.

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti. Alle ditte Clienti Loro sedi Collecchio, 06/07/2015 Oggetto: Adempimenti e scadenze del mese di luglio 2015. La presente per informarvi in merito a: Adempimenti e scadenze. Certi di garantire un sempre

Dettagli

SCADENZE DEL MESE DI GIUGNO 2014 DATORI DI LAVORO/COMMITTENTI. Entro martedì 3 giugno (il 31 maggio cade di sabato ed il 2 giugno è festivo)

SCADENZE DEL MESE DI GIUGNO 2014 DATORI DI LAVORO/COMMITTENTI. Entro martedì 3 giugno (il 31 maggio cade di sabato ed il 2 giugno è festivo) SCADENZE DEL MESE DI GIUGNO 2014 Entro martedì 3 (il 31 maggio cade di sabato ed il 2 è festivo) DATORI DI LAVORO/COMMITTENTI. 1. Invio Modello EMens all INPS. Entro oggi gli enti associativi che abbiano

Dettagli

ADEMPIMENTI. Mercoledì 16

ADEMPIMENTI. Mercoledì 16 ADEMPIMENTI Giovedì 3 RAVVEDIMENTO Ravvedimento sprint imposte di Unico Martedì 15 IVA FATTURAZIONE DIFFERITA Emissione e registrazione della fattura IVA Operazioni per le quali sono state rilasciate le

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Modena, 07 aprile 2015 Fiscale Spazio aziende è destinato alle impresa dello Studio e contiene, con un linguaggio semplice e sintetico, un riepilogo delle ultime novità fiscali, alcuni commenti relativi

Dettagli

SCADENZE FISCALI E TRIBUTARIE APRILE 2014

SCADENZE FISCALI E TRIBUTARIE APRILE 2014 SCADENZE FISCALI E TRIBUTARIE APRILE 2014 A cura di Dott. Francesco Zanato Confapi Padova Viale dell Industria, 23 35129 Padova Tel. 049 8072273 info@confapi.padova.it www.confapi.padova.it GIOVEDI 10

Dettagli

CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI

CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI Incentivi acquisto eco-veicoli Decreto Ministero Sviluppo Economico 11.1.2013 Dati forniti dal contribuente indagato per evasione Sentenza Corte Cassazione 31.1.2013,

Dettagli

Studio Gallarati & Partners

Studio Gallarati & Partners CIRCOLARE FEBBRAIO 2007 A TUTTI I SIGNORI CLIENTI Vademecum per l utilizzo dell F24 on line L Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet la guida operativa all utilizzo del modello F24

Dettagli

SCADENZIARIO GIUGNO 2013

SCADENZIARIO GIUGNO 2013 P SCADENZIARIO GIUGNO 2013 a cura di Eugenio Piscino e Claudia Giraudo Lo scadenziario è aggiornato al d.l. n. 35 del 8 aprile 2013. 1 GIUGNO Denuncia mensile Trasmettere, entro il corrente mese, telematicamente

Dettagli

Informativa n 3 11 marzo 2010. Indice

Informativa n 3 11 marzo 2010. Indice Informativa n 3 11 marzo 2010 Indice 1- LE NOVITÀ DEL DECRETO MILLEPROROGHE...2 RIAPERTURA DEI TERMINI PER LO SCUDO FISCALE...2 STUDI DI SETTORE PER IL 2009 E 2010...2 ACCESSO AI SERVIZI DELLA PUBBLICA

Dettagli

Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015

Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015 Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015 SOGGETTI PASSIVI IVA CHE EFFETTUANO LA LIQUIDAZIONE MENSILE AI FINI DELL'IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO (CONTRIBUENTI IVA MENSILI) Esclusivamente in via telematica,

Dettagli

SCADENZE DEL MESE DI DICEMBRE 2014

SCADENZE DEL MESE DI DICEMBRE 2014 SCADENZE DEL MESE DI DICEMBRE 2014 Entro lunedì 1 dicembre (il 30 novembre è festivo) LAVORO/COMMITTENTI. DICHIARAZIONI E 1. Invio Modello EMens all INPS. Entro oggi gli enti associativi che abbiano instaurato

Dettagli

ELENCO ARGOMENTI TRATTATI

ELENCO ARGOMENTI TRATTATI ELENCO ARGOMENTI TRATTATI SISTRI DOPPIA PROROGA PER NUOVO SISTEMA DI TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI... 1 DETASSAZIONE STRAORDINARIO E COMPENSI PER INCREMENTI PRODUTTIVITÀ... 1 ISTAT, COMUNICATO L INDICE DEI

Dettagli

Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali.

Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali. INFORMAT N. 063 BIS 07 MARZO 2013 Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali. Spazio aziende è destinato

Dettagli

Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014.

Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014. Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014. ADEMPIMENTI 1 Settembre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione

Dettagli

Confederazione Italiana Agricoltori del Veneto

Confederazione Italiana Agricoltori del Veneto Confederazione Italiana Agricoltori del Veneto AGRIPROGETTO SRL Ufficio fiscale REDDITI-IVA-PAGHE Marghera 11 giugno 2012 Oggetto: PROROGA SCADENZE Il 6 giugno 2012 è stato pubblicato in G.U. il Dpcm che

Dettagli

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO SCADENZE MARZO 2016 MARTEDì 1 MARZO REGISTRO Scade il termine per registrare i nuovi contratti di locazione di immobili stipulati il 1 febbraio 2016 e per pagare l imposta di registro (2% o 1% per alcune

Dettagli

PER QUALSIASI COMUNICAZIONE SARA ATTIVO: IL SERVIZIO FAX AL N. 0432.237950 E L INDIRIZZO MAIL dea@deastudiosrl.it INTRASTAT

PER QUALSIASI COMUNICAZIONE SARA ATTIVO: IL SERVIZIO FAX AL N. 0432.237950 E L INDIRIZZO MAIL dea@deastudiosrl.it INTRASTAT Si informa la Spett.le clientela che la delibera del Consiglio Nazionale Ragionieri e Dott.Commercialisti del 24.01.2002 ha approvato il regolamento di formazione professionale permanente che impone l

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA DEL MESE DI NOVEMBRE

CIRCOLARE INFORMATIVA DEL MESE DI NOVEMBRE Bologna, 16 Novembre 2015 A TUTTI I CLIENTI LORO INDIRIZZI Circolare n 11/2015 CIRCOLARE INFORMATIVA DEL MESE DI NOVEMBRE NOTIZIARIO MENSILE... 2 1. In arrivo PEC che allertano su violazioni legate alla

Dettagli