LINEE GUIDA SPAZIO GIOCO L ALLEGRA COMPAGNIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LINEE GUIDA SPAZIO GIOCO L ALLEGRA COMPAGNIA"

Transcript

1 LINEE GUIDA SPAZIO GIOCO L ALLEGRA COMPAGNIA Approvato in data 05/08/2014 con D.G.C. n. 149

2 TITOLO I NORME GENERALI Art. 1 Oggetto delle linee guida Le presenti linee guida disciplinano: a) i criteri e le modalità per l organizzazione e la gestione dello Spazio Gioco L Allegra Compagnia ; b) i criteri e le modalità per l ammissione degli utenti al servizio; c) i criteri e le modalità per la partecipazione economica al servizio da parte degli utenti. Art. 2 Finalità e obiettivi del servizio 1. Lo Spazio Gioco è un servizio educativo rivolto a bambini in età compresa tra tre mesi e tre anni accompagnati da un adulto per uno o più incontri settimanali. 2. Lo Spazio Gioco è un luogo di ritrovo, di aggregazione e socializzazione per bambini e adulti con possibilità di frequenza da ottobre a maggio. 3. Macrobbiettivo: offrire ai bambini un occasione piacevole e ricca di stimoli trascorrendo momenti di gioco e confronto in gruppo, accompagnati da una figura adulta. Le attività ludiche proposte dalle educatrici avranno discernimento in base all età ed allo sviluppo psicomotorio dei bambini. 4. Obiettivi specifici volti al bambino: - fornire al bambino uno spazio per stare bene con l adulto e con se stesso; - dare la possibilità di condividere spazi e giochi con altri bambini e adulti; - permettere di socializzare e di misurarsi con le regole della convivenza; - aumentare gli stimoli per la fantasia e la creatività; - restituire strumenti per l acquisizione di elementi cognitivi e psicomotori; - sostenere maggiori opportunità di acquisire ragionevoli gradi di autonomia. 5. Obiettivi specifici per l adulto: - offrire uno spazio per stare bene con il bambino; - dare possibilità di confrontarsi e condividere esperienze educative con gli altri adulti, valorizzando gli apporti di ciascuno; - sperimentare i primi momenti di distacco dal bambino; - conoscere di nuovi strumenti di gioco; - ottenere un supporto alla relazione adulto-bambino. Art. 3 Spazi L Allegra Compagnia è situata in un locale presso l Oratorio San Giovanni Bosco di Clusone, strutturato in varie zone (alcune vengono adibite in base alle attività): a) Angolo morbido e dei libri, dove si favorisce la relazione affettiva con l adulto e si soddisfano i bisogni di contatto e attenzione dei più piccoli. La presenza dei libri stimola e rafforza ulteriormente questi momenti. b) Angolo del gioco simbolico (cucina, bambole, travestimenti). Qui il bambino può imitare l attività degli adulti, riproducendo durante il gioco il suo vissuto, sperimentandosi in vari ruoli, affinando capacità manuali, stimolato alla interazione con i coetanei.

3 c) Angolo polifunzionale dotato di tavolo con sedie, dove si svolgono attività per affinare capacità di concentrazione, di motricità fine, manipolative (puzzle, ritaglio, disegno, chiodini, ecc..) e dove ci si ritrova per il momento-merenda. d) Angolo motorio composto da scivoli, piscina con palline, materassi. e) Angolo travasi, adibito in alcune occasioni, nel quale è a disposizione dei bambini una vaschetta, nella quale di volta in volta vengono proposti materiali per l attività manipolativa e il travaso (farina gialla, riso...). f) Angolo adulti, luogo della conversazione e del confronto per gli adulti. Art. 4 Finalizzazione del ruolo delle educatrici e degli adulti presenti Il ruolo dell educatore è soprattutto propositivo e di coordinamento dei vari momenti. Riferimento pedagogico per l adulto, fonte di stimoli ludico creativi e affettivo relazionale per i piccoli. Inoltre si possono porre come modello e mediazione di conflitti. Il ruolo dell adulto è di cooperazione con le educatrici, di sostegno, di rassicurazione, di accudimento verso il bambino. Infine il ruolo dell educatrice e dell adulto che accompagna il bambino è di interazione e osservazione. Art. 5 Azioni e modalità di sviluppo Attività proposte: a) Attività guidate: le educatrici propongono attività guidate differenziate in base all età dei bambini: travasi, bottiglie sonore, percorsi motori, manipolazione e letture animate, ecc ; b) Laboratori: principalmente musicale, di cucina, di pittura; c) Gioco libero; d) Feste: saranno organizzate delle feste di Natale, partecipazione alla sfilata di carnevale e fine anno. Art. 6 Verifiche Nel progetto sono previste verifiche in itinere e finale, la redazione di un report e la somministrazione di un questionario di gradimento alle famiglie interessate. Art. 7 Svolgimento del servizio 1. Lo Spazio Gioco viene attivato annualmente, indicativamente per il periodo ottobre/maggio. 2. Lo Spazio Gioco è aperto nelle seguenti fasce orarie: Martedì dalle alle e dalle alle Mercoledì dalle alle e dalle alle Giovedì dalle alle e dalle alle Venerdì dalle alle Il Responsabile dei Servizi Sociali d intesa con l Amministrazione Comunale, in relazione a particolari esigenze legate alla disponibilità delle strutture e/o alle mutate esigenze organizzative o al numero di iscrizioni ricevute, potrà, in qualsiasi momento, rivedere i giorni e gli orari di apertura.

4 Art. 8 Utenti del servizio Possono partecipare allo Spazio Gioco L Allegra Compagnia i bambini in età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni, con la presenza obbligatoria di un adulto accompagnatore (genitore, nonna, baby sitter ). TITOLO II AMMISSIONE AL SERVIZIO Art. 9 Posti disponibili Il servizio è strutturato per accogliere indicativamente 15 bambini e adulti per ogni fascia oraria. E possibile frequentare lo Spazio Gioco in due diverse modalità: frequenza mono settimanale: una sola volta a settimana in una sola fascia oraria frequenza bi settimanale: due frequenze a settimana scegliendo tra o 2 mattine a settimana o 2 pomeriggi a settimana o 1 mattina e 1 pomeriggio a settimana. Il servizio si svolgerà da ottobre a maggio; previo posti disponibili sarà possibile accettare iscrizioni relative alla sola frequentazione per il periodo gennaio/maggio scegliendo tra le modalità di frequenza (mono o bisettimanale) e con la quota d iscrizione ridotta. All atto dell iscrizione è possibile indicare i giorni e gli orari di preferenza per la frequenza al servizio. Successivamente l educatore di riferimento contatterà la famiglia per confermare la scelta o, in caso di indisponibilità di posti nel turno prescelto, all iscritto potranno essere proposti giorni e orari alternativi, con possibilità da parte dell interessato stesso di rinunciare all iscrizione nel caso in cui nessun turno sia confacente alle proprie esigenze. Successivamente all individuazione dei giorni di frequenza e alla conferma dell educatore e della famiglia, verrà chiesto di completare l iscrizione con il versamento della relativa quota. La rinuncia al posto per impossibilità a frequentare il turno, dà diritto all iscritto a rimanere in graduatoria nel caso si liberi un posto nel turno prescelto, purché l iscritto stesso mantenga i requisiti necessari per usufruire del servizio. Art. 10 Modalità di accesso L accesso al servizio avviene dietro specifica richiesta di iscrizione, da effettuarsi annualmente sul modulo messo a disposizione dall Amministrazione Comunale. La richiesta di iscrizione dovrà essere avanzata nei modi e nei termini indicati sul relativo modulo di iscrizione. Le iscrizioni saranno raccolte dal 09 al 12 Settembre 2014 dalle ore alle ore presso il Comune di Clusone e successivamente contattando direttamente l educatore presso lo Spazio Gioco. Art. 11 Requisiti per l accesso 1. La priorità di iscrizione al servizio viene data ai bambini residenti nel comune di Clusone. 2. Solo in caso di disponibilità di posti verranno accolti anche bambini non residenti a Clusone seguendo l ordine della data di consegna della domanda d iscrizione.

5 3. Ad esaurimento dei posti disponibili verrà stilata una lista di attesa a cui, nel corso dell anno, si farà riferimento per effettuare nuovi inserimenti in caso di posti liberi. 4. L ammissione al servizio a seguito di intervenuta disponibilità di posti in graduatoria viene comunicata al momento in cui i posti stessi si rendano disponibili. E facoltà dell iscritto, in tal caso, confermare o rifiutare l iscrizione al servizio. Art. 12 Cessazione del servizio Il servizio cessa di essere erogato agli utenti che: a) non concludono l iscrizione o non versano la quota d iscrizione; b) non si attengano alle disposizioni delle presenti linee guida. In caso di interruzione del servizio e non frequentazione/ritiro, non è prevista alcuna forma di rimborso della quota di iscrizione versata. Art. 13 Abbigliamento richiesto All interno dello Spazio Gioco è importante che sia il bambino che l adulto accompagnatore indossino calze antiscivolo, babbucce o sovra-scarpe per rispettare un ambiente a misura di bambino. All interno dello Spazio Gioco è importante adottare un abbigliamento comodo che permetta lo svolgimento delle varie attività. TITOLO III COMPARTECIPAZIONE ECONOMICA Art. 14 Quote a carico degli utenti Gli utenti del servizio sono tenuti a versare al Comune una quota di partecipazione che viene approvata annualmente con delibera della Giunta Comunale tra i servizi individuali. L importo dello spazio gioco è calcolato per famiglia e non in base ai figli iscritti ed è valido per tutta la durata dello Spazio Gioco. Eventuali difficoltà economiche nel sostenere il costo di iscrizione al servizio verranno singolarmente valutate dai Servizi Sociali richiedendo appuntamento all Assistente Sociale. Art. 15 Modalità di pagamento 1. Il pagamento della quota di partecipazione al servizio di cui al precedente articolo 14), potrà essere effettuato, successivamente alla conferma delle condizioni richieste, secondo le seguenti modalità: a) Con bonifico bancario a favore di Città di Clusone sul c/o Credito Valtellinese Filiale di Clusone Codice iban: IT 19 I b) Con versamento diretto presso la banca Credito Valtellinese Via Marconi, 31 Clusone specificando come causale: Iscrizione Spazio Gioco (anno; nome e cognome iscritto; residente non residente) 2. I versamenti dovranno essere effettuati entro l avvio di frequentazione del servizio.

6 3. Qualora l utente, senza giusta causa, non provveda al pagamento della quota prevista secondo le scadenze indicate o non regolarizzi la sua posizione entro dieci giorni dal sollecito, si provvederà alla sospensione del servizio. 4. Il personale dello Spazio Gioco è tenuto al riscontro dei pagamenti effettuati mediante esibizione, da parte dell utenza, di copia della ricevuta di pagamento secondo le scadenze stabilite. 5. Il Personale suddetto è altresì tenuto a segnalare al Responsabile dell Area Servizi Sociali la presenza, allo Spazio Gioco, di utenti che non siano in regola con il pagamento previsto. 6. Il Personale dello Spazio Gioco non è autorizzato a ricevere il versamento della quota in contanti. TITOLO IV NORME FINALI Art. 16 Trattamento dati personali Il trattamento dei dati relativi al servizio di cui trattasi è svolto nel rispetto delle disposizioni del D.Lgs. 196 del 30/6/2003 e successive modifiche ed integrazioni. ART. 17 Entrata in vigore Le presenti linee guida, dopo l approvazione da parte dell organo competente, è pubblicato all Albo Pretorio del Comune ed entra in vigore il giorno successivo a quello che concluderà tale pubblicazione. Dall entrata in vigore delle presenti linee guida sono abrogati eventuali atti e disposizioni precedentemente adottate dall Ente nelle materie dallo stesso disciplinate. Le presenti linee guida verranno pubblicate sul sito web del Comune di Clusone. Sarà, inoltre, sempre disponibile presso l Ufficio Servizi Sociali del Comune.

REGOLAMENTO. SPAZIO GIOCO I folletti

REGOLAMENTO. SPAZIO GIOCO I folletti REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO I folletti Approvato con delibera del Consiglio Comunale nr.123 del 08 agosto 2008 REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO I Folletti INDICE Art. 1 Finalità del servizio Art. 2 Oggetto del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO Approvato con delibera del Consiglio Comunale nr. 4 del 26/02/2014 REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO Tutti giù per terra INDICE Art. 1 Finalità del servizio Art. 2 Oggetto del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005;

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; CITTA DI CONEGLIANO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; - Data entrata in vigore: 14.10.2005 1 REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE ARTICOLO 1

Dettagli

Micronido BIM BUM BAM!!

Micronido BIM BUM BAM!! Micronido BIM BUM BAM!! Per i bimbi fino ai 3 anni aperto tutto l'anno dalle 07.30 alle 18.30 (orari e frequenze liberi!!) per info.: 049 9387559 via Dante, 5\B a Trebaseleghe CARTA DEI SERVIZI settembre

Dettagli

lettura, manipolazione, pittura, travasi, gioco simbolico, collage, costruzioni, ecc.

lettura, manipolazione, pittura, travasi, gioco simbolico, collage, costruzioni, ecc. a.s. 2014/2015 Caratteristiche del Servizio È un servizio integrativo al nido, che intende garantire risposte flessibili e differenziate alle esigenze delle famiglie (genitori e nonni) e dei bambini. Risponde

Dettagli

REGOLAMENTO CENTRO ESTIVO 1 CIRCOLO EBOLI

REGOLAMENTO CENTRO ESTIVO 1 CIRCOLO EBOLI REGOLAMENTO CENTRO ESTIVO 1 CIRCOLO EBOLI ART. 1 - Informazioni Generali Il presente Regolamento disciplina i criteri e le modalità generali per la fruizione del servizio del Centro Estivo organizzato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CENTRO ESTIVO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CENTRO ESTIVO COMUNE DI ROSTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CENTRO ESTIVO Approvato con deliberazione C.C. n. 8 del 28.03.2011 Modificato con deliberazione C.C. n. 5 del 03.04.2014 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

Dettagli

Solidarietà e Servizi Cooperativa Sociale. Comune di Saronno

Solidarietà e Servizi Cooperativa Sociale. Comune di Saronno Solidarietà e Servizi Cooperativa Sociale Comune di Saronno CENTRI ESTIVI 2015 Il Centro Estivo, organizzato per i minori dai 6 ai 14 anni, costituisce uno spazio e un tempo speciale: il tempo dell estate,

Dettagli

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016 COMUNE di VILLA DEL CONTE Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione in collaborazione con Invita tutti i bambini delle SCUOLE ELEMENTARI di Villa del Conte e di Abbazia Pisani ed i

Dettagli

PARROCCHIA S. MARIA BOLZANO VICENTINO Asilo Nido Il Melograno Piazzale Oppi 5 Bolzano Vicentino

PARROCCHIA S. MARIA BOLZANO VICENTINO Asilo Nido Il Melograno Piazzale Oppi 5 Bolzano Vicentino PARROCCHIA S. MARIA BOLZANO VICENTINO Asilo Nido Il Melograno Piazzale Oppi 5 Bolzano Vicentino ANNO EDUCATIVO 2015/16 1. REQUISITI PER L AMMISSIONE Al servizio di Asilo Nido sono ammessi i bambini di

Dettagli

PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016. SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine

PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016. SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine TAM TAM Cooperativa Sociale Via G. Marconi n.978/b 45021 Badia Polesine (RO) Tel.3332736263

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA DELLA FILANDA CITTA DELLA FAMIGLIA

REGOLAMENTO LUDOTECA DELLA FILANDA CITTA DELLA FAMIGLIA REGOLAMENTO LUDOTECA DEL CITTA DELLA FAMIGLIA Premessa Il presente regolamento disciplina il servizio Ludoteca della Filanda quale servizio socio-educativo per il benessere delle famiglie. La ludoteca

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE REGOLAMENTO CENTRO DIURNO DISABILI L AGORA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE REGOLAMENTO CENTRO DIURNO DISABILI L AGORA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE REGOLAMENTO CENTRO DIURNO DISABILI L AGORA Allegato alla delibera di C.C. n.32 dell 11/05/07 1 ART.1 (Definizione) Il Centro diurno per disabili

Dettagli

COLLEGIO PERITI INDUSTRIALI MILANO E LODI E UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA L INGLESE FA LA FORZA! organizza i corsi:

COLLEGIO PERITI INDUSTRIALI MILANO E LODI E UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA L INGLESE FA LA FORZA! organizza i corsi: d d d COLLEGIO PERITI INDUSTRIALI MILANO E LODI E UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA L INGLESE FA LA FORZA! DO Collegio Periti Industriali delle Province di Milano e Lodi in collaborazione con Università

Dettagli

LUDUS IN FABULA Baby Parking - Spazio Bimbi 13 36 mesi

LUDUS IN FABULA Baby Parking - Spazio Bimbi 13 36 mesi LUDUS IN FABULA Baby Parking - Spazio Bimbi 13 36 mesi Premessa Il Baby Parking/Spazio Bimbi è un servizio socio-educativo che può accogliere bambini dai 13 ai 36 mesi, dal lunedì al venerdì, fino a 6

Dettagli

Programmazione Nido Monti 2014-2015

Programmazione Nido Monti 2014-2015 Programmazione Nido Monti 2014-2015 OBIETTIVI GENERALI L obiettivo generale è ambientare il bambino nel contesto educativo e relazionale dell Asilo Nido rispettando e valorizzando l individualità del bambino

Dettagli

NIDO D INFANZIA FRUTTI DI BOSCO INDIRIZZO: VIA DELLA PINETA, 1 VILLA OPICINA TELEFONO: 040 211065

NIDO D INFANZIA FRUTTI DI BOSCO INDIRIZZO: VIA DELLA PINETA, 1 VILLA OPICINA TELEFONO: 040 211065 NIDO D INFANZIA FRUTTI DI BOSCO INDIRIZZO: VIA DELLA PINETA, 1 VILLA OPICINA TELEFONO: 040 211065 A) PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 1.TIPOLOGIA DEL SERVIZIO (artt. 3, 4, 5 L.R. n. 20/2005) Nido d infanzia

Dettagli

Progetto Organizzativo

Progetto Organizzativo Progetto Organizzativo CRITERI DI ACCESSO AL SERVIZIO Il bambino per il quale si richiede il servizio deve avere un età compresa dai 3 mesi e i 13 anni. Date le esigenze delle famiglie, punti di forza

Dettagli

NIDO D INFANZIA PRIMI AMICI INDIRIZZO: VIA SAN NAZARIO, 73 - PROSECCO TELEFONO: 040 2528135-040 225189

NIDO D INFANZIA PRIMI AMICI INDIRIZZO: VIA SAN NAZARIO, 73 - PROSECCO TELEFONO: 040 2528135-040 225189 NIDO D INFANZIA PRIMI AMICI INDIRIZZO: VIA SAN NAZARIO, 73 - PROSECCO TELEFONO: 040 2528135-040 225189 A) PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 1.TIPOLOGIA DEL SERVIZIO (artt. 3, 4, 5 L.R. n. 20/2005) Nido d infanzia

Dettagli

UTENTI, USO E RESPONSABILITÀ

UTENTI, USO E RESPONSABILITÀ Regolamento La ludoteca Apprendisti Maghi all'interno del centro servizi per l'infanzia Le maghe mago' è un luogo che promuove e valorizza la cultura dell infanzia, dedicato all apprendimento delle prime

Dettagli

DGR. n. 11496 del 17.3.2010

DGR. n. 11496 del 17.3.2010 DGR. n. 11496 del 17.3.2010 DEFINIZIONE DEI REQUISITI MINIMI DI ESERCIZIO DELL' UNITA' DI OFFERTA SOCIALE "CENTRO RICREATIVO DIURNO PER MINORI". ((PROSECUZIONE DEL PROCEDIMENTO PER DECORRENZA TERMINI PER

Dettagli

ASILO NIDO PROGETTO EDUCATIVO ROSA & CELESTE 2. Cooperativa Sociale DIDASKO Viale C. Battisti, 73 05100 TERNI. Pagina 1 di 5

ASILO NIDO PROGETTO EDUCATIVO ROSA & CELESTE 2. Cooperativa Sociale DIDASKO Viale C. Battisti, 73 05100 TERNI. Pagina 1 di 5 ASILO NIDO ROSA & CELESTE 2 Cooperativa Sociale DIDASKO Viale C. Battisti, 73 05100 TERNI PROGETTO EDUCATIVO Pagina 1 di 5 PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA L asilo nido Rosa & Celeste 2 nasce da un indagine

Dettagli

" Gioco, sport, avventura"

 Gioco, sport, avventura "Oltre il cortile " Gioco, sport, avventura" proposta di Centro Ricreativo Estivo riservata ai ragazzi della Scuola Primaria Introduzione Questa iniziativa pone al centro il desiderio di far acquisire

Dettagli

LA SALA DELLE FARFALLE

LA SALA DELLE FARFALLE GIOCHI D INTIMITA CON LA CREMA Obiettivi: Favorire il rilassamento. Promuovere e consolidare la percezione dello schema corporeo. Incentivare la relazione di fiducia tra adulto e bambino. Stimolare la

Dettagli

CORSI PER BAMBINI. SPAZIO MONTESSORI - bambini 15 mesi - 3 anni Rivolto alla famiglia e al suo piccolo.

CORSI PER BAMBINI. SPAZIO MONTESSORI - bambini 15 mesi - 3 anni Rivolto alla famiglia e al suo piccolo. CORSI PER BAMBINI I nostri corsi si svolgono da ottobre a maggio nella sede del Cral Comune Milano in Via Bezzecca, 24 angolo Via Cadore. I corsi sono accessibili a tutti e vengono tenuti da maestri qualificati

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA PASCOLI SCUOLA SECONDARIA BONIFACIO

ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA PASCOLI SCUOLA SECONDARIA BONIFACIO PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA PASCOLI SCUOLA SECONDARIA BONIFACIO TAM TAM Cooperativa Sociale IVia G. Marconi n.978/b 45021 Badia Polesine (RO) Tel.3332736263 e-mail tamtamcoop@

Dettagli

Comune di Fornovo San Giovanni

Comune di Fornovo San Giovanni CRITERI DI AMMISSIONE ALLO SPAZIO GIOCO COMUNALE Le domande di iscrizione allo Spazio Gioco Comunale devono essere presentate presso l Ufficio protocollo entro il 07.10.2015, su apposito modulo fornito

Dettagli

Sezione Primavera a Borgo Palazzo

Sezione Primavera a Borgo Palazzo SERVIZI SOCIALI ED EDUCATIVI INFANZIA E GENITORIALITÀ CENTRO FAMIGLIA Via Legrenzi, 31 24124 Bergamo Bg Tel. 035-399593 / fax 035-399380 e-mail: centrofamiglia@comune.bg.it Sezione Primavera a Borgo Palazzo

Dettagli

ASILO NIDO LANCETTI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA

ASILO NIDO LANCETTI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA ASILO NIDO LANCETTI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA ANNO 2015-2016 INDICE Presentazione del nido Obiettivi del nido Gli spazi Gli atelier Gli spazi esterni Il rapporto con le famiglie La formazione delle insegnanti

Dettagli

Il Nido Infanzia si presenta

Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

Comune di Cerveteri. (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Comune di Cerveteri. (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Cerveteri (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 27/10/2010. Il Regolamento è stato pubblicato

Dettagli

CARTA SERVIZI ASILO NIDO BAMBINOPOLI

CARTA SERVIZI ASILO NIDO BAMBINOPOLI CARTA SERVIZI ASILO NIDO BAMBINOPOLI IN QUESTA CARTA. L Asilo Bambinopoli si presenta I servizi ai bambini e ai genitori Il regolamento 1 L ASILO NIDO BAMBINOPOLI SI PRESENTA L asilo nido Bambinopoli è

Dettagli

TOLLO CH -VIA CAVOUR N.2

TOLLO CH -VIA CAVOUR N.2 TOLLO CH -VIA CAVOUR N.2 Tel. 0871. 961126-961587 Fax 0871 961126 email chic81300t@istruzione.it chic81300t@pec.istruzione.it www.istitutocomprensivotollo.it CHIC81300T Cod. Fisc. 80003000694 PROGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO DI AGRATE

REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO DI AGRATE 1 REGOLAMENTO SPAZIO GIOCO DI AGRATE Presentazione e finalità Lo Spazio Gioco offre un luogo sicuro e stimolante in cui far giocare i propri bambini, occasioni di incontro con altri genitori, di confronti

Dettagli

La voce dei bambini. Asilo nido bilingue ad indirizzo montessoriano accreditato con il Comune di Firenze REGOLAMENTO DEL SERVIZIO

La voce dei bambini. Asilo nido bilingue ad indirizzo montessoriano accreditato con il Comune di Firenze REGOLAMENTO DEL SERVIZIO > pag. 1 di 6 Allegato 3 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO In vigore dall anno educativo 2014/2015 e tuttora valido Art. 1 L asilo Nido La voce dei bambini è un servizio socio-educativo di interesse pubblico, che

Dettagli

Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l.

Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l. Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l. PROPONE una convenzione per i Vostri dipendenti Pagina 1 di 7 1. Descrizione dell Azienda Il Regno delle Favole e la corte dei burattini S.r.l nasce

Dettagli

C O M U N E DI N O R M A Piazza I Maggio, 13 04010 Tel. 0773/352808 Fax 0773/354186 www.comunedinorma.it P.I. 00125240598

C O M U N E DI N O R M A Piazza I Maggio, 13 04010 Tel. 0773/352808 Fax 0773/354186 www.comunedinorma.it P.I. 00125240598 C O M U N E DI N O R M A Piazza I Maggio, 13 04010 Tel. 0773/352808 Fax 0773/354186 www.comunedinorma.it P.I. 00125240598 SETTORE 3: POLITICHE SOCIALI E CULTURALI REGOLAMENTO DEL CENTRO DIURNO DISABILI

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI ALSENO

SCUOLA DELL INFANZIA DI ALSENO SCUOLA DELL INFANZIA DI ALSENO PROGETTO ACCOGLIENZA MOTIVAZIONE L Ingresso alla Scuola dell Infanzia costituisce l inizio di un nuovo cammino, che vede il bambino il più delle volte alla sua prima esperienza

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI ANDEZENO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMICA TERRA

SCUOLA DELL INFANZIA DI ANDEZENO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMICA TERRA SCUOLA DELL INFANZIA DI ANDEZENO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMICA TERRA PER I BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA, LA TERRA E UN ELEMENTO QUASI MAGICO, DA SCAVARE, TRAVASARE, TRASPORTARE, MISCELARE E RAPPRESENTA

Dettagli

Regolamento di accesso al servizio

Regolamento di accesso al servizio Azienda di Servizi alla Persona Regolamento di accesso al servizio Nido Aziendale Comune-privati voucher Approvato con Delibera del Consiglio di Amministrazione n. Titolo I - Principi Generali Il presente

Dettagli

ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai.

ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai. ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai.it PROGETTO PEDAGOGICO SEZIONE GRANDI La sezione è composta da 21 bambini

Dettagli

Comune di Cuvio Provincia di Varese

Comune di Cuvio Provincia di Varese Comune di Cuvio Provincia di Varese Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 29.09.2014 ART. 1 ISTITUZIONE L'Amministrazione Comunale di Cuvio, in collaborazione con l Istituto Comprensivo

Dettagli

CENTRI ESTIVI 2015 MODALITA DI FREQUENZA ISCRIZIONI. SABATO 11 APRILE 2015 c/o SPAZIO MAST - Via San Martino 22 - Rho

CENTRI ESTIVI 2015 MODALITA DI FREQUENZA ISCRIZIONI. SABATO 11 APRILE 2015 c/o SPAZIO MAST - Via San Martino 22 - Rho I centri estivi costituiscono uno spazio e un tempo speciale: il tempo dell estate, del gioco e del riposo. I centri estivi si rivolgono ai bambini dai 3 ai 5 anni frequentanti la scuola materna (CEI)

Dettagli

CENTRO RICREATIVO DIURNO 2015 ESTATE IN CITTA. Emozioni d Estate. Città di DESIO

CENTRO RICREATIVO DIURNO 2015 ESTATE IN CITTA. Emozioni d Estate. Città di DESIO CENTRO RICREATIVO DIURNO 2015 ESTATE IN CITTA Emozioni d Estate Città di DESIO La Cooperativa sociale Koiné ONLUS Cooperativa sociale di tipo A Nasce nel luglio 1989 Opera nella progettazione e gestione

Dettagli

ASILO NIDO SANTA FAUSTINA KOWALSKA

ASILO NIDO SANTA FAUSTINA KOWALSKA Associazione Dives in Misericordia ASILO NIDO SANTA FAUSTINA KOWALSKA CARTA DEI SERVIZI La seguente CARTA DEI SERVIZI è stata redatta facendo riferimento alla delibera della Giunta Regionale della Campania

Dettagli

ALLEGATO A) al capitolato speciale d appalto. Indirizzi generali per la predisposizione del Progetto di gestione

ALLEGATO A) al capitolato speciale d appalto. Indirizzi generali per la predisposizione del Progetto di gestione ALLEGATO A) al capitolato speciale d appalto Indirizzi generali per la predisposizione del Progetto di gestione 1 PROGETTO ASILO NIDO GESTIONE DEL SERVIZIO ASILO NIDO E DEL POST-NIDO Premessa: La traccia

Dettagli

CENTRO ESTIVO 2011. gruppo materne. La c@s@ della@

CENTRO ESTIVO 2011. gruppo materne. La c@s@ della@ CENTRO ESTIVO 2011 gruppo materne La c@s@ della@ Casa è il luogo dell accoglienza dove ti senti accolto e dove accogli Quest anno i Centri estivi della Cooperativa Itaca saranno pensati ed organizzati

Dettagli

CENTRI ESTIVI mesi di luglio e settembre 2015

CENTRI ESTIVI mesi di luglio e settembre 2015 Centro Infanzia La Nave Via delle Panche n.26 50141 Firenze Tel.055-4223701 e-mail: lanave@abbaino.it CENTRI ESTIVI mesi di luglio e settembre 2015 Cari genitori, per il mese di luglio dal 01.07.15 al

Dettagli

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Prot. 26351 All. 2 Lì 22/12/2014 OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Ai sigg. genitori dei bambini nati tra il 1 gennaio 2012 e il 31 dicembre 2012

Dettagli

CENTRI ESTIVI 2014 Pagina 1

CENTRI ESTIVI 2014 Pagina 1 CENTRI ESTIVI 2014 Pagina 1 CENTRI ESTIVI 2014 I centri estivi costituiscono uno spazio e un tempo speciale: il tempo dell estate, del gioco e del riposo. I centri estivi si rivolgono ai bambini dai 3

Dettagli

ASILO NIDO A TEMPO CORTO LA COMETA

ASILO NIDO A TEMPO CORTO LA COMETA ASILO NIDO A TEMPO CORTO LA COMETA Progetto organizzativo - gestionale 1. Descrizione del contesto La cooperativa sociale Istituto San Giuseppe e la cooperativa sociale Sant Agostino hanno individuato

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!!

SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!! SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!! Il tempo dell accoglienza Accogliere i bambini significa, in primo luogo, predisporre un ambiente

Dettagli

Progetto educativo della Sezione primavera I cuccioli della San Vincenzo

Progetto educativo della Sezione primavera I cuccioli della San Vincenzo Progetto educativo della Sezione primavera I cuccioli della San Vincenzo Caratteristiche strutturali della scuola e della Sezione Primavera I cuccioli della San Vincenzo La scuola ha sede a Senigallia

Dettagli

PER BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA dal 1 luglio al 26 luglio, dal lunedì al venerdì

PER BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA dal 1 luglio al 26 luglio, dal lunedì al venerdì Comune di Lazise, Ass. A.Ge. Colà-Pacengo, Gruppo Oratorio Pacengo, Centro Giovanile Parrocchiale Lazise organizzano PER BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA dal 1 luglio al 26

Dettagli

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con delibera di consiglio comunale n 33 del 08.08.2007 INDICE Art. 1 Oggetto del servizio Art.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ACCESSO AL DOPOSCUOLA AUTOGESTITO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DANTE ALIGHIERI DI FERRARA. ANNO SCOLASTICO 2013-2014

REGOLAMENTO DI ACCESSO AL DOPOSCUOLA AUTOGESTITO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DANTE ALIGHIERI DI FERRARA. ANNO SCOLASTICO 2013-2014 REGOLAMENTO DI ACCESSO AL DOPOSCUOLA AUTOGESTITO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DANTE ALIGHIERI DI FERRARA. ANNO SCOLASTICO 2013-2014 1) Sono ammissibili al doposcuola, tutti gli allievi che frequentano

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Imperia Giocare per crescere 2014 Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Minori Giorni /ore di servizio N.

Dettagli

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI SERVIZI SCOLASTICI L ufficio Pubblica Istruzione si trova in Piazza XXVI Aprile, n. 16. L ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 Telefono 030 7479225 - E-mail:

Dettagli

NIDO D INFANZIA BOSCO MAGICO INDIRIZZO: VIA VALDONI, 1 TELEFONO: 040 9148024

NIDO D INFANZIA BOSCO MAGICO INDIRIZZO: VIA VALDONI, 1 TELEFONO: 040 9148024 NIDO D INFANZIA BOSCO MAGICO INDIRIZZO: VIA VALDONI, 1 TELEFONO: 040 9148024 A) PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 1.TIPOLOGIA DEL SERVIZIO (artt. 3, 4, 5 L.R. n. 20/2005) Nido d infanzia 2. QUANDO E COME E NATO

Dettagli

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Bellinzona, 24 marzo 2014 PROGETTO 1 Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Associazione genitori Scuole Sud Piazza Indipendenza 1, cp 1012, 6501 Bellinzona www.lamurata.ch

Dettagli

INCONTRO DI PRESENTAZIONE CENTRO ESTIVO 2016

INCONTRO DI PRESENTAZIONE CENTRO ESTIVO 2016 Comune di Cantù INCONTRO DI PRESENTAZIONE CENTRO ESTIVO 2016 CAMPO SOLARE JUNIOR DAL 13 GIUGNO AL 29 LUGLIO Giovedì 9 Giugno 2016 ore 18.30 presso Campo Solare - Via G. da Cermenate CAMPO SOLARE BABY DAL

Dettagli

LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE

LABORATORIO DI MANIPOLAZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA 93010 DELIA (CL) Via G. Dolce, 8 - Tel Presidenza 0922-826570 - Tel Segreteria e Fax 0922-820290 - Tel. Sc. Elementare 0922-820289-Tel. Sc Materna

Dettagli

CENTRO ESTIVO 2013. Progetto per l animazione estiva. per bambini dai 3 ai 6 anni. dal 1 al 2 agosto 2013

CENTRO ESTIVO 2013. Progetto per l animazione estiva. per bambini dai 3 ai 6 anni. dal 1 al 2 agosto 2013 CENTRO ESTIVO 2013 Progetto per l animazione estiva per bambini dai 3 ai 6 anni dal 1 al 2 agosto 2013 Scuola Materna della Divina Volontà - Tauriano 1 GIUSTIFICAZIONE DELLA PROPOSTA Un esperienza che

Dettagli

Via M. Gioia, 51-20124 MILANO Tel: 02.66981648 fax: 02.66984364e mail: primaria@consolatricemilano.it www.consolatricemilano.it

Via M. Gioia, 51-20124 MILANO Tel: 02.66981648 fax: 02.66984364e mail: primaria@consolatricemilano.it www.consolatricemilano.it Via M. Gioia, 51-20124 MILANO Tel: 02.66981648 fax: 02.66984364e mail: primaria@consolatricemilano.it www.consolatricemilano.it 1 PREMESSA Il Nido Gioia è diviso in due sezioni che, indicativamente corrispondono

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA MEDAGLIA D ARGENTO AL VALOR CIVILE REGOLAMENTO CENTRO DIURNO PER MINORI LA TARTARUGA INDICE CAP 1 - Principi generali Art. 1 Definizione del servizio Art. 2 Finalità e obiettivi

Dettagli

CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE GIUDIZIARIA E DELL ETÀ EVOLUTIVA

CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE GIUDIZIARIA E DELL ETÀ EVOLUTIVA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE GIUDIZIARIA E DELL ETÀ EVOLUTIVA DIRETTORE: Prof. Marco Bartoli COORDINATORE: Prof. Sergio Deragna

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI MONTICELLI D ONGINA REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 31 del 29/11/2013 Indice Art. 1. Oggetto e finalità del servizio

Dettagli

CENTRO BAMBINI E GENITORI IL BRUCO MAGICO

CENTRO BAMBINI E GENITORI IL BRUCO MAGICO CENTRO BAMBINI E GENITORI IL BRUCO MAGICO Via Allende 357, Bertinoro Tel. 0543-445105 ilbruco@acquarellocoop.it www.nidocbgbertinoro.it Centro Bambini e Genitori IL BRUCO MAGICO Indirizzo: Via Allende

Dettagli

PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO

PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO Premessa La progettazione di un centro socio educativo sul territorio di Serravalle P.se nasce dall

Dettagli

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI E DI PROTEZIONE SOCIALE. PROGETTO PER LO SVILUPPO E L APPRENDIMENTO a.s. 2011-12 Io vado dove voglio

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI E DI PROTEZIONE SOCIALE. PROGETTO PER LO SVILUPPO E L APPRENDIMENTO a.s. 2011-12 Io vado dove voglio COMUNE DI RIMINI DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI E DI PROTEZIONE SOCIALE PROGETTO PER LO SVILUPPO E L APPRENDIMENTO a.s. 2011-12 Io vado dove voglio Come è nato il progetto per lo sviluppo e l'apprendimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 RAGIONI DELLA SCELTA L acqua è un elemento fondamentale per la nostra vita. E importante

Dettagli

COSTI Ai formatori spetterà un corrispettivo orario di 60,00, omnicomprensivo di Iva, Irpef e spese di viaggio

COSTI Ai formatori spetterà un corrispettivo orario di 60,00, omnicomprensivo di Iva, Irpef e spese di viaggio 1 ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE MAGLIE AVVISO PUBBLICO PER CORSO DI FORMAZIONE IN FAVORE DEGLI OPERATORI PROFESSIONALI OPERANTI PRESSO GLI ASILI NIDO PRESENTI NEI

Dettagli

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO PROGETTO DI SEDE Destinatari : Bambini tra i due e i tre anni Tempi : da settembre 2015 a giugno 2016 RESPONSABILE DEL PROGETTO : Cairoli Renata

Dettagli

Si riportano nel dettaglio i compiti assegnati ai volontari in servizio civile nel presente progetto

Si riportano nel dettaglio i compiti assegnati ai volontari in servizio civile nel presente progetto UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 205 Titolo progetto Non siamo così soli Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari ANZIANI Giorni /ore di 5 giorni per 30 ore Vitto/Alloggio

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO

REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO (Comuni di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola) REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO Art.1 TIPOLOGIA

Dettagli

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Allegato DGC 110/2015 PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Premessa Negli ultimi anni si sta registrando una presenza di alunni che manifestano, all ingresso della scuola primaria

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Educare al territorio NaturalMente Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Principale: Bambini e ragazzi tra

Dettagli

CITTÁ DI TRAVAGLIATO Provincia di Brescia. Servizio Istruzione. Regolamento mensa scolastica 1

CITTÁ DI TRAVAGLIATO Provincia di Brescia. Servizio Istruzione. Regolamento mensa scolastica 1 CITTÁ DI TRAVAGLIATO Provincia di Brescia Servizio Istruzione Regolamento mensa scolastica 1 ART. 1 GESTIONE La mensa scolastica è gestita dal Comune di Travagliato in collaborazione con la Direzione Didattica.

Dettagli

Carta dei servizi Baby Parking

Carta dei servizi Baby Parking Carta dei servizi Baby Parking Carta dei servizi Baby Parking INDICE Organizzazione A chi si rivolge Come siamo organizzati Somministrazione di farmaci Caratteristiche educative del servizio Giornata tipo

Dettagli

UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI

UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI Attività Informazioni Modalità di iscrizione e di pagamento Modulistica: scheda di iscrizione regolamento

Dettagli

ASILO NIDO MINIMONDO LIBRETTO ILLUSTRATIVO

ASILO NIDO MINIMONDO LIBRETTO ILLUSTRATIVO ASILO NIDO MINIMONDO LIBRETTO ILLUSTRATIVO 1 Il nostro nido Minimondo.un luogo che offre la possibilità di instaurare rapporti significativi, relazioni vere, partecipazione e confronto, accoglienza ed

Dettagli

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE L interesse verso la lettura ed il piacere ad esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, gli insegnanti della scuola primaria di Attimis si prefiggono

Dettagli

PRESENTAZIONE CENTRO PRIMI PASSI

PRESENTAZIONE CENTRO PRIMI PASSI CATALOGO SERVIZI A.S. 2015/2016 PRESENTAZIONE CENTRO PRIMI PASSI Il Centro Primi Passi (d ora in poi PP) nasce nel 1996 nel quadro di un progetto della Uisp nazionale dedicato allo sviluppo delle abilità

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 125 del 29/07/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ORZINUOVI E LA SOCIETA BABY BIRBA di BENEDUCI

Dettagli

Area Sociale Servizi Educativi

Area Sociale Servizi Educativi Area Sociale Servizi Educativi Oggetto: Verbale dell incontro con i genitori del 28/10/2014 per presentare il progetto Pomeriggi a scuola. Plesso Capoluogo: Magni Michela, Riva Gloria, Rosa Martina, Vertemati

Dettagli

Comune di Fornovo San Giovanni

Comune di Fornovo San Giovanni CRITERI DI AMMISSIONE ALLO SPAZIO GIOCO COMUNALE Le domande di iscrizione allo Spazio Gioco Comunale devono essere presentate presso l Ufficio protocollo dal 14.09.2012 al 03.10.2012, su apposito modulo

Dettagli

PROGETTO CONTINUITA E ACCOGLIENZA

PROGETTO CONTINUITA E ACCOGLIENZA Direzione Didattica 3 Circolo Gubbio SCUOLA DELL INFANZIA DI BRANCA E TORRE CALZOLARI PROGETTO CONTINUITA E ACCOGLIENZA A.S. 2012/13 PROGETTO CONTINUITÀ - ACCOGLIENZA RITROVARSI INSIEME PER FARE E GIOCARE

Dettagli

COMUNE DI GUDO VISCONTI CENTRO DIURNO ESTIVO COMUNALE 2011 IL PAESE DEI BALOCCHI LE ISCRIZIONI SONO APERTE FINO A MARTEDÌ 7 GIUGNO 2011

COMUNE DI GUDO VISCONTI CENTRO DIURNO ESTIVO COMUNALE 2011 IL PAESE DEI BALOCCHI LE ISCRIZIONI SONO APERTE FINO A MARTEDÌ 7 GIUGNO 2011 IL PAESE DEI BALOCCHI LE ISCRIZIONI SONO APERTE FINO A MARTEDÌ 7 GIUGNO 2011 Il giorno 1 giugno 2011 si è tenuto l incontro pubblico, richiesto dai genitori dei bambini iscritti, in merito all'attivazione

Dettagli

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA E PER L INFANZIA

Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA E PER L INFANZIA Comune di Morlupo Provincia di Roma REGOLAMENTO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA E PER L INFANZIA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 25 del 19.06.2008 INDICE Art. 1 - Finalità generali

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: A MAGLIE FITTE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale Area di Intervento: Attività di tutoraggio scolastico

Dettagli

GIOCANDO INSIEME ASPETTIAMO... ESTATEINSIEME 2015 SABATO 27 GIUGNO

GIOCANDO INSIEME ASPETTIAMO... ESTATEINSIEME 2015 SABATO 27 GIUGNO CENTRI ESTIVI 2015 Il Centro Estivo costituisce uno spazio e un tempo speciale: il tempo dell estate, del gioco e del divertimento. Le attività sono proposte per i minori dai 3 ai 5 anni (Scuola dell infanzia)

Dettagli

SPAZIO GIOCO DI VIA CURIEL INDIRIZZO: VIA CURIEL, 2 TELEFONO: 040 814346

SPAZIO GIOCO DI VIA CURIEL INDIRIZZO: VIA CURIEL, 2 TELEFONO: 040 814346 SPAZIO GIOCO DI VIA CURIEL INDIRIZZO: VIA CURIEL, 2 TELEFONO: 040 814346 A) PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 1.TIPOLOGIA DEL SERVIZIO (artt. 3, 4, 5 L.R. n. 20/2005) Servizio integrativo spazio gioco Lo spazio

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI del CENTRO RICREATIVO ESTIVO

CARTA DEI SERVIZI del CENTRO RICREATIVO ESTIVO CARTA DEI SERVIZI del CENTRO RICREATIVO ESTIVO PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO Servizio estivo diurno ricreativo e socializzante in collaborazione con l Associazione ANFFS onlus Crema che si realizza nei mesi

Dettagli

INDICAZIONI NAZIONALI SCUOLA DELL INFANZIA

INDICAZIONI NAZIONALI SCUOLA DELL INFANZIA INDICAZIONI NAZIONALI per la SCUOLA DELL INFANZIA E ambiente educativo, di apprendimenti riflessivi, di esperienze concrete. RICHIEDE attenzione, disponibilità, flessibilità, clima caratterizzato da simpatia

Dettagli

Alla Scoperta dell ASILO NIDO

Alla Scoperta dell ASILO NIDO realizzazione grafica: ROBERTO MOLTENI - ZENIT snc Bovisio M. Città di Paderno Dugnano Assessorato ai Servizi Sociali...una guida ai serv per un servizio guida Alla Scoperta dell ASILO NIDO...una guida

Dettagli

SCUOLA INFANZIA-PRIMARIA PRAIA-AIETA-SAN NICOLA ARCELLA ANNO 2014/15

SCUOLA INFANZIA-PRIMARIA PRAIA-AIETA-SAN NICOLA ARCELLA ANNO 2014/15 SCUOLA INFANZIA-PRIMARIA PRAIA-AIETA-SAN NICOLA ARCELLA ANNO 2014/15 PREMESSA I primi giorni di scuola segnano per i bambini e le famiglie l inizio di un tempo nuovo : un tempo carico di aspettative ma

Dettagli

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone. via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2015-2016. presentazione del 28 NOVEMBRE 2014

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone. via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2015-2016. presentazione del 28 NOVEMBRE 2014 Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano ISCRIZIONI anno scolastico 2015-2016 presentazione del 28 NOVEMBRE 2014 Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano

Dettagli

Il nido infanzia si presenta

Il nido infanzia si presenta Il nido infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI REVELLO SCUOLA PRIMARIA REVELLO - ENVIE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI REVELLO SCUOLA PRIMARIA REVELLO - ENVIE ISTITUTO COMPRENSIVO DI REVELLO SCUOLA PRIMARIA REVELLO - ENVIE ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 OFFERTA FORMATIVA Ogni alunno ha diritto ad un intervento educativo e didattico che rispetti la sua

Dettagli

COMUNE DI ANCONA REGOLAMENTO TEMPO PER LE FAMIGLIE

COMUNE DI ANCONA REGOLAMENTO TEMPO PER LE FAMIGLIE COMUNE DI ANCONA REGOLAMENTO TEMPO PER LE FAMIGLIE Delibera Consiglio Comunale n. 51 del 10.06.2015 1 REGOLAMENTO TEMPO PER LE FAMIGLIE ART. 1 DEFINIZIONE Il Tempo per le famiglie rientra nella tipologia

Dettagli