Lingua. Sapere Collaborativo. Biblioteca Digitale. Web 2.0: Problemi 13/05/2011. I Beni Culturali, l Arte e i Musei nell Epoca del Web 2.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lingua. Sapere Collaborativo. Biblioteca Digitale. Web 2.0: Problemi 13/05/2011. I Beni Culturali, l Arte e i Musei nell Epoca del Web 2."

Transcript

1 1 Arte e Beni Culturali nell Era Digitale 2 I Beni Culturali, l Arte e i Musei nell Epoca del Web 2.0 Sapere Collaborativo Lingua 3 attendibilità delle informazioni online nei wiki? folksonomia (folksonomy, categorizzazione collaborativa): classificazione basata sulle preferenze degli utenti della rete tassonomia (taxonomy): classificazione imposta da gerarchie scientifiche e istituzionali 4 nuove forme linguistiche e sintattiche diverse dalla lingua scritta e da quella parlata (es. newsgroup, blog, chat, forum, social network ) Web 2.0: Problemi Biblioteca Digitale 5 necessità di definire standard per consentire l interoperabilità ed evitare l obsolescenza conservazione delle memorie digitali: problema tecnologico, economico, progettuale diritto d autore: necessità di riformulazione e regolamentazione, rischio del buco nero del XX secolo : assenza dalla rete, per problemi di copyright, delle opere di autori del Novecento efficacia dei motori di ricerca (multilinguismo, ridondanza linguistica ) possibile risposta: metadati 6 vecchia concezione (anni 80-90): trasposizione digitale di una biblioteca cartacea nuova concezione: interdisciplinarietà, deposito (repository) ibrido di documenti digitali di vario tipo e contenuto, integrazione di: biblioteca museo archivio centro musicale mediateca videoteca 1

2 7 Le Digital Libraries e la Gestione Interrelata di Fonti e Documenti 8 L Evoluzione del Trattamento Informatico dei Testi Index Thomisticus Elaborazioni su Free Text 9 Roberto Busa, gesuita e linguista italiano, uno dei pionieri della linguistica computazionale Index Thomisticus ( ): monumentale lemmatizzazione informatizzata dell opera omnia di Tommaso d Aquino e dei testi a lui più strettamente collegati 1949: calcolatori IBM prima su schede perforate poi su nastri magnetici 1980: edizione stampata in 56 volumi 1989: ipertesto su CD-ROM 2005: ipertesto web (www.corpusthomisticum.org) 10 testo in Machine Readable Form (MFR) creazione automatica di thesauri, rimari, incipitari, concordanze, indices locorum ricerca testuale interattiva online (motori di ricerca) limiti: nessuna analisi semantica quindi nessuna ricerca o associazione raffinata impossibile distinguere nomi propri e toponimi lessici storici varianti sincroniche e diacroniche: varianti dello stesso termine utilizzate nello stesso periodo storico o in periodi diversi (es. esempio, exemplo, esemplo ) omografi: termini diversi con la stessa notazione (es. faccia sostantivo o verbo) refusi: errori di stampa Metalinguaggi di Marcatura Text Encoding Initiative 11 linguaggi di markup di tipo descrittivo Standard Generalized Markup Language (SGML) (1986) extensible Markup Language (XML) (1998) sintesi delle sue applicazioni: SPEED (Storing, Publishing, Exchanging Electronic Documents) descrivono fenomeni linguistici, strutturali e sintattici del testo consentono di inserire metadati nel testo, di attribuire alle parole valori semantici e strutturali 12 consorzio di istituzioni internazionali, di ambito linguistico e letterario ha sviluppato uno standard per la rappresentazione dei testi in forma digitale, linee guida di alta qualità per la codifica di testi umanistici 2

3 Biblioteca Elettronica Digital Library Electronic Library: biblioteca automatizzata che utilizza ogni tipo di strumentazione elettronica necessaria non è necessariamente digitale perché può gestire, con attrezzature elettroniche, archivi analogici Biblioteca Digitale Vantaggi in Consultazione 15 Digital Library: servizio informativo in cui le risorse sono disponibili in formato digitale le funzioni di acquisizione, archiviazione, preservazione, recupero e accesso sono realizzate con tecnologie digitali 16 comodità e rapidità accesso a documenti rari, deperibili, di difficile consultazione nessun limite di spazio e tempo accesso contemporaneo per diversi utenti possibile interrelazione tra documenti eterogenei personalizzazioni facile riutilizzo (copia e incolla) dei contenuti network tra gli utenti Formati dei Documenti Modalità di Consultazione immagine raster (copia anastatica digitale) codifiche puro testo (ASCII, UNICODE ) formati applicativi proprietari (Postscript, PDF, RTF ) formati non proprietari (CoCoA, DBT ) linguaggi di marcatura (HTML, XML, SGML ) distribuzione remota di file per consultazione off-line consultazione online in ambiente web consultazione avanzata con sistemi di information retrieval o sistemi di analisi testuale 3

4 Ente Promotore Formato dei Documenti e Funzionalità 19 mondo bibliotecario tradizionale Digital Libraries Initiative finanziato da NSF + DARPA + NASA (U.S.A.) Biblioteca Digitale Italiana progetti di ricerca accademici Oxford Text Archive (U.K.) progetti non istituzionali gestiti da volontari Million Book Project Project Gutenberg 20 copie anastatiche digitali opere in formato MRF senza strumenti di ricerca testi codificati + motori di ricerca testuali + eventuali funzionalità aggiuntive (indici, itinerari tematici tra i testi, concordanze ) 21 Digitalizzazione dei Testi speech recognition dall originale o anastatiche digitali a MRF OCR (Optical Character Recognition) riconoscimento vocale (speech recognition) il testo deve essere letto più adatto dell OCR per manoscritti o stampe antiche 22 Codifica dei Testi codifica a livello zero: rappresentazione binaria della sequenza di caratteri codifica di alto livello aggiunta di informazioni relative alla struttura linguistico-testuale selezione di aspetti strutturali e funzionali del testo che si considerano rilevanti e si esplicitano per renderli accessibili ad un calcolatore il dato testuale è trasformato in fonte esplicita di informazione linguistica TEI DTD Approccio XML/TEI: Vantaggi 23 Text Encoding Initiative (TEI): progetto internazionale promosso da: Association for Computers and the Humanities (ACH) Association for Computational Linguistics (ACL) Association for Literary and Linguistic Computing (ALLC) ha definito uno standard di codifica orientato alla gestione dei dati umanisticoletterari, Document Type Definition intitolata Guidelines for Electronic Text Encoding and Interchange 24 interscambio interoperabilità durata facilità di ricerca all interno di specifiche parti strutturali delle opere (proemio, dedica, parti in prosa o in poesia ) in base alla lingua creazione di indici particolari (antroponimi, toponimi, opere, monumenti ) in base a contenuti visivi di immagini 4

5 Gallica Bibliothèque Numérique de l INHA Biblioteca Nazionale di Francia progetto: digitalizzazione di tutto il patrimonio librario e documentario francese il frutto di oltre 30 anni di lavoro oltre un milione di documenti (anastatiche digitali) molte monografie codificate anche in formato testo INHA: Institut National de Histoire de l Art (Francia) anastatiche digitali di libri, manoscritti, stampe, disegni, fotografie 27 The Warburg Institute Library Digital Collection 28 La Fortuna Visiva di Pompei Università di Londra anastatiche digitali Scuola Normale Superiore di Pisa anastatiche digitali di volumi, atlanti, stampe dedicati al sito archeologico Monumenta Rariora Biblioteca Ambrosiana: Mediateca Scuola Normale Superiore di Pisa anastatiche digitali di numerosi cataloghi storici di musei (Galleria degli Uffizi, Louvre, Musei Capitolini, Musei Vaticani) Milano anastatiche digitali di preziosi manoscritti (Leonardo da Vinci ) 5

6 The Digital Scriptorium Project Gutenberg Columbia University (U.S.A.) anastatiche digitali di manoscritti medioevali e rinascimentali gruppo di volontari nato dall idea di uno studente U.S.A. oltre opere in formato ASCII plain text Progetto Manuzio Arthistoricum.net associazione culturale Liber Liber opere in plain text Germania molto importante per la storia dell arte plain text, PDF, HTML, anastatiche digitali 35 Oxford Text Archive 36 Scholars Lab at the University of Virginia Oxford University (U.K.) documenti in formato XML/TEI migliaia di testi in formato SGML 6

7 Biblioteca Italiana Scuola Normale Superiore di Pisa Centro interuniversitario Biblioteca italiana telematica (CeBit) Università di Roma La Sapienza codifica di alto livello di testi italiani dal Medioevo al Novecento vari archivi in formato XML/TEI e-book 39 Il Sogno di un Accesso Globale alla Conoscenza 40 libro elettronico documento in formato digitale e-book reader: dispositivo HW o applicazione SW per la lettura Akter Hameed Khan Digital Library Azerbaijan: Biblioteche Online &l=en&w=utf-88 Islamabad, Pakistan 7

8 egranary Digital Library Amazon: Search Inside the Book University of Iowa (U.S.A.) pensata per connessioni a banda limitata accessi da: Africa, India, Bangladesh, Haiti ch-inside-book- Books/b?ie=UTF8&nod e= commerciale ricerca e vendita di libri in inglese visibili sul sito e protetti dal diritto d autore Google Libri World Digital Library accesso libero per documenti di pubblico dominio a pagamento per documenti soggetti a copyright supporto: ONU, Google, Microsoft accesso gratuito materiale multilingue proveniente da vari parti del mondo American Memory Internet Archive Unesco & Library of Congress (la più grande biblioteca del mondo) incentivare contatti e relazioni interculturali incrementando la presenza in rete di contenuti non occidentali e non in inglese WayBack Machine: accesso ad un archivio storico di siti web (ogni sito è visibile nel suo stato corrispondente a diverse date) 8

9 Europeana Biblioteca Digitale Italiana Unione Europea 6 milioni di documenti digitali: immagini (dipinti, disegni, mappe, fotografie) testi (libri, giornali, lettere, diari, documenti d archivio) suoni (musica e parole digitalizzati da cilindri, nastri, dischi e trasmissioni radiofoniche) video (film, cinegiornali, trasmissioni TV) di fama mondiale o tesori nascosti provenienti da musei e gallerie archivi bibliotecehe collezioni audiovisive appena pubblicato, 10 milioni di accessi ogni ora Ministero per i Beni e le Attività Culturali oltre 10 milioni di documenti Istituto Opera del Vocabolario Italiano 51 Consiglio Nazionale delle Ricerche (Accademia della Crusca, Firenze) elabora e pubblica in rete: Tesoro della Lingua Italiana delle Origini (TLIO), parte antica del Vocabolario Storico Italiano Banca Dati dell'italiano Antico software lessicografico avanzato 52 Musei nel Web 2.0 Museo: Definizione International Council of Museums Il museo è un istituzione permanente senza scopo di lucro, al servizio della società e del suo sviluppo. E aperto al pubblico e acquisisce, conserva, compie ricerche, comunica ed espone il patrimonio tangibile e intangibile dell umanità e del suo ambiente a fini di educazione, studio e diletto. International Council of Museums ICOM il più importante portale mondiale dedicato ai musei contiene la più grande directory dedicata ai siti web museali del mondo 9

10 Musei Online: Tipologie Museo Virtuale: Definizione 55 brochure elettronica: trasposizione di un depliant cartaceo museo nel mondo virtuale: duplicato virtuale del museo (piante, mappe, immagini, collezioni ed esposizioni virtuali), è la tipologia più comune museo-database: traduzione in formato elettronico del catalogo dell istituzione museale vera interattività: pagine web interattive che reinventano il museo invitando il pubblico a fare altrettanto, spesso senza un corrispettivo fisico o istituzionale 56 Un museo virtuale è una collezione di manufatti e risorse informative - virtualmente di qualsiasi cosa possa essere digitalizzata. La collezione può includere pitture, disegni, fotografie, diagrammi, grafici, registrazioni, segmenti video, articoli, interviste, database numerici ecc. Esso può anche offrire indicazioni di altre risorse informative rilevanti per mettere a fuoco l oggetto museo Molto del materiale inserito in un museo virtuale può essere generato e prodotto dagli studenti come metodologia di istruzione e apprendimento. Jamie McKenzie Museo Virtuale Museo Virtuale: Funzioni 57 collezione organizzata di risorse digitali di ambito artistico, storico, naturale accessibile mediante strumenti telematici funzionalità che permettono conservazione, organizzazione, aggiornamento, manutenzione, accesso, ricerca delle risorse digitali accesso locale (es. dalle sale di un museo reale) remoto (es. tramite Internet): museo virtuale online, web museum 58 simulazione: ripropone indirettamente l esperienza della visita del museo reale divulgazione di informazioni: sistema multimediale usato come complemento alla visita del museo reale (molto comune in Europa) indipendente dal museo reale: sezioni e mostre disponibili soltanto in rete (molto diffuso in USA) Museo Virtuale: Componenti Tate Modern 59 informazioni pratiche: orari, servizi, mappe, indicazioni stradali informazioni sul museo: storia, legami istituzionali informazioni sulle collezioni permanenti: catalogo informazioni sulle mostre o altre attività: concerti, spettacoli didattica: documenti su iniziative didattiche, giochi ed esperimenti interattivi e-commerce communities: reti, blog, mailing list, network download: di applicazioni, audio, video utenti: personalizzazione da parte dell utente con materiale selezionato dal sito o personale sostenitori: informazioni riservate agli amici del museo metodologie informatiche: documentazione di strumenti e strategie utilizzati per la realizzazione del museo virtuale 60 Tate: famiglia di 4 gallerie d arte con opere britanniche dal 1500 ad oggi video podcasting (mostre, interviste ad artisti, critici ) 10

11 MoMa: Red Studio East Lothian Museums The Museum of Modern Art, New York collaborazione con studenti delle scuole superiori forum podcasting audio e video 3 piccoli musei scozzesi molti servizi realizzati con SW open source video podcasting communities nei social network OOKL Victoria & Albert Museum 63 progetto educativo con adesione di centinaia di scuole inglesi gli studenti visitano (zoo, gallerie d arte, musei, edifici storici, giardini botanici, siti archaeologici, siti religiosi, biblioteche, spazi aperti), scattano fotografie e le pubblicano online 64 Londra eventi digitali: ragazzi fotografano, rielaborano (fotoritocco) e stampano le fotografie (stimoli a sviluppare la creatività) Exploratorium Musei Capitolini San Francisco museo della scienza, dell arte e della percezione umana museo hands-on: si può toccare per esperimenti, giochi scientifici Roma adesione a FaceBook download di audioguide MP3 newsletter fotografie (Flickr) 11

12 On-Line Picasso Project Istituto e Museo di Storia della Scienza senza un corrispettivo fisico o istituzionale: documenti e opere in realtà dispersi in tutto il mondo Firenze divulgazione mediante materiale multimediale Uffizi Louvre Firenze catalogo completo, illustrato, supporta la ricerca di tutti gli oggetti esposti Parigi Atlas: base di dati che permette raffinate ricerche di opere Fotografia VR Musei Virtuali e Applicazioni 3D virtual reality photography: tecnica per la visione interattiva di fotografie panoramiche (panorami VR), normalmente ottenute dalla giustapposizione di più fotografie prese con una rotazione di 360 la visione interattiva è realizzata da appositi SW come QuickTime VR (che può funzionare stand-alone o come plug-in di un web browser) es.: 12

13 Museo Thyssen-Bornemisza VRML Madrid visita virtuale (fotografia VR): Virtual Reality Modelling Language: l ambiente 3D è rappresentato con grafica vettoriale descritta in un semplice file ASCII di dimensioni molto contenute e quindi veloce nel trasferimento sulla rete la ricostruzione delle immagini viene realizzata dal SW di visualizzazione X3D: versione più recente di VRML basata su XML es. ste_ei.jsp?bmlocale=fr_fr VRML: Produzione The Digital Michelangelo Project 75 rilievo dei punti 3D con scanner laser postprocessing: trasformazione della nuvola di punti in un modello 3D digitale decimazione: riduzione del modello completo a vari livelli di dettaglio in modo da poterne permettere la visualizzazione e la fruizione applicazione di textures: immagini bidimensionali applicate alle superfici per migliorare l effetto realistico 76 Stanford University (U.S.A.) modello 3D del David di Michelangelo Cappella degli Scrovegni (Padova) Eternal Egypt prodotto da IBM ambienti virtuali, viste 3D, animazioni progetto realizzato dal CNR realtà virtuale per la fruizione degli affreschi di Giotto 13

14 Catalogazione 79 Catalogazione e Standard Nazionali e Internazionali 80 catalogo registrazione, descrizione e classificazione di tutte le tipologie di beni culturali necessità di definire standard Minerva Michael MInisterial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation progetto nato nel 2002 per coordinare programmi di digitalizzazione del patrimonio culturale in Europa realizzato con i ministeri e gli enti governativi preposti alla cultura dei paesi europei tematiche: diritto d autore e copyright, multilinguismo, norme e criteri per ottimizzare la digitalizzazione, criteri di riduzione dei costi, usabilità, accessibilità e qualità dei siti web Multilingual inventory of cultural heritage in Europe portale multilingue per l accesso ai contenuti digitali culturali di Italia, Francia e Regno Unito archivio aggiornato delle collezioni digitali promosse dai tre paesi MICHAELplus estende la partnership a Finlandia, Germania, Grecia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Ungheria Catalogazione: Italia FINE Ufficio centrale del catalogo (dal 1969) Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD, dal 1975) all interno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali schede ICCD: schede standard per catalogo, precatalogo e inventariazione SIGEC (Sistema Informativo Generale del Catalogo) 14

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Arte nell era digitale Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Outline La cultura e l arte nell epoca del Web 2.0 1 La cultura e l arte nell epoca del Web 2.0 2 Outline

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Le biblioteche e l arte nell era digitale Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Outline La cultura e l arte nell epoca del Web 2.0 1 La cultura

Dettagli

ARTE E BENI CULTURALI NELL ERA DIGITALE. Web 2.0. Sapere Collaborativo. Web: Tendenze. Web e Beni Culturali: Tendenze 19/05/2015

ARTE E BENI CULTURALI NELL ERA DIGITALE. Web 2.0. Sapere Collaborativo. Web: Tendenze. Web e Beni Culturali: Tendenze 19/05/2015 2 Beni Culturali, Arte e Musei nel Passaggio dal Web 2.0 al Web 3.0 e 4.0 ARTE E BENI CULTURALI NELL ERA DIGITALE Informatica Generale (AA 2014-15) Web 2.0 Sapere Collaborativo 3 4 web partecipativo agorà

Dettagli

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Rossella Caffo Ministero per i Beni e le Attività Culturali Le iniziative del MiBAC La rete MINERVA MICHAEL Il

Dettagli

MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org

MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org Creare un portale europeo multilingue che dà accesso integrato al patrimonio culturale europeo attraverso le collezioni

Dettagli

Linee di azione per la realizzazione del Portale della cultura italiana e il progetto MICHAEL

Linee di azione per la realizzazione del Portale della cultura italiana e il progetto MICHAEL Linee di azione per la realizzazione del Portale della cultura italiana e il progetto MICHAEL - MiBAC Coordinatore Progetto MINERVA e Progetto MICHAEL Responsabile Progetto Portale della Cultura Italiana

Dettagli

Programmi di digitalizzazione, accesso in rete e conservazione del patrimonio culturale

Programmi di digitalizzazione, accesso in rete e conservazione del patrimonio culturale Programmi di digitalizzazione, accesso in rete e conservazione del patrimonio culturale Giuliana Sgambati MiBAC - ICCU gi.sgambati@iccu.sbn.it Progetto Centri e-learning 2 Napoli, 30 gennaio, 2009 Argomenti

Dettagli

Risorse per la didattica

Risorse per la didattica Risorse per la didattica Presentazione di cd-rom e ipertesti Spunti per la ricerca di materiali e documentazione in rete Amelia Goffi, Luca Gazzola - Febbraio 2008 CD-Rom e Ipertesti I cd-rom allegati

Dettagli

Guida ai SERVIZI DIGITALI. della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino

Guida ai SERVIZI DIGITALI. della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino Guida ai SERVIZI DIGITALI della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino ScopriRete ScopriRete è il portale d accesso 2.0 ai documenti e ai servizi gratuiti on-line di tutte le biblioteche della Rete

Dettagli

MICHAEL italiano nel contesto europeo

MICHAEL italiano nel contesto europeo MICHAEL e le politiche locali MICHAEL italiano nel contesto europeo Rossella Caffo MICHAEL Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe Finalità: Lanciare un servizio in linea che promuova il

Dettagli

SERVIZI DIGITALI. Guida ai. Rete Bibliotecaria di. Romagna e San Marino. della Rete Bibliotecaria di

SERVIZI DIGITALI. Guida ai. Rete Bibliotecaria di. Romagna e San Marino. della Rete Bibliotecaria di Provincia di Ravenna Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Rimini Repubblica di San Marino Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino Tel. 0544/258650 biblioteche@mail.provincia.ra.it www.bibliotecheromagna.it

Dettagli

Introduzione alla codifica XML per i testi umanistici

Introduzione alla codifica XML per i testi umanistici Introduzione alla codifica XML per i testi umanistici Daniele Silvi, Domenico Fiormonte, Fabio Ciotti fiormont@uniroma3.it - silvi@lettere.uniroma2.it - ciotti@lettere.uniroma2.it 1 La digitalizzazione

Dettagli

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE CulturaItalia Presentazione del Portale della Cultura italiana 2 CulturaItalia CulturaItalia è il primo portale in Italia ad offrire un punto

Dettagli

Il progetto MINERVA: tra digitalizzazione e qualità dei siti web di contenuto culturale.

Il progetto MINERVA: tra digitalizzazione e qualità dei siti web di contenuto culturale. a cura di Gabriella Guerci di Marzia Piccininno Negli ultimi anni il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha lavorato con grande impegno in ambito europeo, in particolar modo nel settore strategico

Dettagli

INFORMATICA LE470 Editoria multimediale - Rivoluzione digitale

INFORMATICA LE470 Editoria multimediale - Rivoluzione digitale INFORMATICA LE470 Editoria multimediale - Rivoluzione digitale Facoltà di Lettere e Filosofia anno accademico 2008/2009 secondo semestre Editoria multimediale - Rivoluzione digitale Perchè lʼintroduzione

Dettagli

3.1 Questionario di autovalutazione per pianificare un applicazione web centrata sull utente

3.1 Questionario di autovalutazione per pianificare un applicazione web centrata sull utente 1. INFORMAZIONI GENERALI Che soggetto/progetto culturale sono? Archivio Biblioteca Museo Istituzione che gestisce il patrimonio diffuso sul territorio Istituzione per la gestione e la tutela Centro per

Dettagli

I metadati per la gestione e conservazione dei documenti elettronici. Fiorella Foscarini Firenze, 17 giugno 2007

I metadati per la gestione e conservazione dei documenti elettronici. Fiorella Foscarini Firenze, 17 giugno 2007 I metadati per la gestione e conservazione dei documenti elettronici Fiorella Foscarini Firenze, 17 giugno 2007 Argomenti Che cosa sono i metadati Criticità relative a definizione, indentificazione e classificazione

Dettagli

Programma. Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali. Obiettivi della conservazione digitale. Laurea Magistrale in Informatica

Programma. Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali. Obiettivi della conservazione digitale. Laurea Magistrale in Informatica Laurea Magistrale in Informatica Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Programma Progettazione Gli standard tecnici Ciclo di vita delle risorse digitali Trattamento

Dettagli

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati scaletta per seminario 14-12-05 UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI sul tema Accesso on line ai metadati e ai dati a cura di Francesco Baldi Discoteca di Stato e Museo dell Audiovisivo novembre 2005 Quadro

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura

2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura Fondamenti di Informatica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica Applicata 2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura Antonella Poggi Anno Accademico 2012-2013 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DOCUMENTARIE

Dettagli

Slow Tech. La tecnologia al servizio della lentezza. Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 1

Slow Tech. La tecnologia al servizio della lentezza. Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 1 Slow Tech La tecnologia al servizio della lentezza Copyright itineraria www.itineraria.eu Pag. 1 itineraria è una società specializzata nella progettazione, rilievo, valorizzazione di itinerari a piedi

Dettagli

Tipologie di Biblioteche Digitali

Tipologie di Biblioteche Digitali Tipologie di Biblioteche Digitali Biblioteche Digitali 1 Tipologie Biblioteche Pubbliche e Biblioteche Specializzate Gestione letteratura white e gray Gestione di vari tipi di dati Biblioteche Digitali

Dettagli

Documento. Documento. Documenti nel Web. L'Information Retrieval 19/05/2015. La Ricerca dell Informazione: Oggetti e Attori

Documento. Documento. Documenti nel Web. L'Information Retrieval 19/05/2015. La Ricerca dell Informazione: Oggetti e Attori 2 La Ricerca dell Informazione: Oggetti e Attori BIBLIOTECONOMIA E RICERCA DELLE INFORMAZIONI IN INTERNET Informatica Generale (AA 2014-15) Documento Documento 3 4 conoscenze e informazioni letteratura

Dettagli

Sommario. Introduzione...9 PARTE PRIMA. LE IDEE E GLI OGGETTI

Sommario. Introduzione...9 PARTE PRIMA. LE IDEE E GLI OGGETTI Sommario Introduzione...9 PARTE PRIMA. LE IDEE E GLI OGGETTI Capitolo Primo. I concetti di base... 15 1.1. Introduzione...15 1.1.1. Informazione e bit...16 1.2. Informazioni e codifica...17 1.2.1. Le informazioni...17

Dettagli

L architettura del sistema può essere schematizzata in modo semplificato dalla figura che segue.

L architettura del sistema può essere schematizzata in modo semplificato dalla figura che segue. Il software DigitalRepository/AMBiblioweb (DRBW) è un sistema di gestione completo per repository digitali implementato secondo lo standard MAG 2.0 e successive revisioni, in accordo con il modello OAIS.

Dettagli

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Il passo successivo: Museo & Web CMS Piattaforma opensource

Dettagli

Archivi audiovisivi come librerie digitali: dalle aggregazioni di contenuti in rete allo spazio globale di dati

Archivi audiovisivi come librerie digitali: dalle aggregazioni di contenuti in rete allo spazio globale di dati Archivi audiovisivi come librerie digitali: dalle aggregazioni di contenuti in rete allo spazio globale di dati Scuola speciale archivisti e bibliotecari Università La Sapienza di Roma Storia e fonti del

Dettagli

Epistemetec Un modello per le Digital libraries

Epistemetec Un modello per le Digital libraries Epistemetec Un modello per le Digital libraries di Alessandro Capra Ringraziamenti: Luca Secchi, Rossano Atzeni, Alessandro Chessa, 1 Agenda: My I introduce... Cybersar? Alcune riflessioni su cosa è una

Dettagli

BANCHE DATI DI IMMAGINI

BANCHE DATI DI IMMAGINI RISORSE ONLINE PER LA STORIA DELL ARCHITETTURA BANCHE DATI DI IMMAGINI Diateca DSA dello IUAV. http://iuavbc.iuav.it/sbda/ È la prima risorsa elettronica cui fare riferimento, indispensabile per le piante

Dettagli

La rete MINERVA. www.minervaeurope.org

La rete MINERVA. www.minervaeurope.org La rete MINERVA www.minervaeurope.org eeurope Principi e piano d azione di Lund Il contesto europeo Strategia i2010 - Una società europea dell'informazione per la crescita e l'occupazione i2010 - Biblioteche

Dettagli

Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi. Cristina Magliano

Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi. Cristina Magliano Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi Cristina Magliano Il Gruppo di lavoro sui metadati descrittivi ha iniziato l attività partendo dall'analisi del primo standard di metadati

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Vivere il museo 2013

Vivere il museo 2013 OBIETTIVI DEL PROGETTO: 1. ACQUARIO CIVICO (Sede 91334) Scheda progetto Vivere il museo 2013 apporre migliorie alle vasche espositive del percorso interno supportando il lavoro dei biologi acquaristi nella

Dettagli

EVENTI, CONVEGNI, ESPOSIZIONI: UN TEAM SPECIALIZZATO

EVENTI, CONVEGNI, ESPOSIZIONI: UN TEAM SPECIALIZZATO ADMORE srl ADEVENTI EVENTI, CONVEGNI, ESPOSIZIONI: UN TEAM SPECIALIZZATO Nella creazione degli eventi, ADmore con i suoi professionisti permette la realizzazione tecnica di: GRAFICA FOTOGRAFIA VIDEO PRODUZIONI

Dettagli

Rivista del digitale nei beni culturali

Rivista del digitale nei beni culturali Numero 1-2006 Rivista del digitale nei beni culturali ICCU-ROMA Il censimento delle collezioni digitalizzate degli atenei e degli enti di ricerca italiani nell ambito del portale Michael Laura Tallandini

Dettagli

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1)

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1) Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 0/03 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP ) Obiettivo didattico Descrivere gli elementi caratteristici delle tecnologie informatiche Numero item definire i

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA BIBLIOTECA MULTIMEDIALE & CENTRO DI DOCUMENTAZIONE Teca del Mediterraneo 12 WORKSHOP La memoria potenza del futuro: biblioteche, archivi, musei, collezionisti privati,

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E TERRITORIO ALLEGATO A SCHEDA PROGETTO per la creazione

Dettagli

ACRL Association of College and Research Libraries

ACRL Association of College and Research Libraries ACRL Association of College and Research Libraries Standard delle competenze per il possesso dell informazione (information literacy) nell educazione superiore Standard, indicatori di performance, obiettivi

Dettagli

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie Seriate, 23 maggio 2008 seminario "Nuove tecnologie e nuovi servizi in una biblioteca di pubblica lettura" MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

Dettagli

Sommario [1/2] Vannevar Bush Dalle Biblioteche ai Cataloghi Automatizzati Gli OPAC accessibili via Web Le Biblioteche Digitali

Sommario [1/2] Vannevar Bush Dalle Biblioteche ai Cataloghi Automatizzati Gli OPAC accessibili via Web Le Biblioteche Digitali Introduzione alle Biblioteche Digitali Sommario [1/2] Cenni storici Vannevar Bush Dalle Biblioteche ai Cataloghi Automatizzati Gli OPAC accessibili via Web Le Biblioteche Digitali Cos è una Biblioteca

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna

Annuario Statistico della Sardegna Annuario Statistico della Sardegna CULTURA Attività culturali e sociali varie Il dominio di riferimento delle statistiche culturali è definito e articolato sulla base del quadro generale raccomandato dall

Dettagli

a cura di Maria Finazzi

a cura di Maria Finazzi Esercitazioni di XML a cura di Maria Finazzi (11-19 gennaio 2007) e-mail: maria.finazzi@unipv.it pagine web: Il trattamento dell'informazione Testo a stampa: Come

Dettagli

Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design

Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design Dipartimento INDACO Facoltà del Design - III Facoltà d Architettura Politecnico di Milano Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design

Dettagli

Gestire e creare l intereazione

Gestire e creare l intereazione Gestire e creare l intereazione Interaction Design (1) Le esperienze più forti e appaganti sono quelle in cui partecipiamo in prima persona: la conversazione più di un libro, le montagne russe più di un

Dettagli

RICERCA DELL INFORMAZIONE

RICERCA DELL INFORMAZIONE RICERCA DELL INFORMAZIONE DOCUMENTO documento (risorsa informativa) = supporto + contenuto analogico o digitale locale o remoto (accessibile in rete) testuale, grafico, multimediale DOCUMENTO risorsa continuativa

Dettagli

L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM»

L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM» L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM» Dott.ssa Sara Grufi 1 INTRODUZIONE AL «MARKETING MUSEALE» Constatazione dei limiti delle politiche di management adottate dalle realtà museali.

Dettagli

Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica. Strumenti e nuovi scenari della formazione universitaria

Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica. Strumenti e nuovi scenari della formazione universitaria Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica Strumenti e nuovi scenari della formazione universitaria Università e territorio alla prova della modernizzazione tecnologica Strumenti

Dettagli

MediaLibraryOnLine. La piattaforma di prestito digitale per le biblioteche italiane (marzo 2011)

MediaLibraryOnLine. La piattaforma di prestito digitale per le biblioteche italiane (marzo 2011) La piattaforma di prestito digitale per le biblioteche italiane (marzo 2011) MLOL (http://www.medialibrary.it) è il primo network italiano di biblioteche pubbliche per la gestione di contenuti digitali.

Dettagli

CMS Museo & Web Maria Teresa Natale (OTEBAC) Venezia, 14-12-2007

CMS Museo & Web Maria Teresa Natale (OTEBAC) Venezia, 14-12-2007 CMS Museo & Web Le origini Gli strumenti MINERVA per la qualità dei siti Web culturali: Manuale per la qualità dei siti Web pubblici culturali (en, it) i 10 principi per la qualità di un sito Web culturale

Dettagli

Opendoc DLS Digital Library System

Opendoc DLS Digital Library System Opendoc DLS Digital Library System Opendoc DLS - Digital Library System Chi siamo Opendoc Srl è una società milanese nata a seguito di un'importante esperienza per il Ministero per i Beni e le Attività

Dettagli

XML. Parte VI - Introduzione e nozioni fondamentali di sintassi. XML: Extensible Markup Language:

XML. Parte VI - Introduzione e nozioni fondamentali di sintassi. XML: Extensible Markup Language: XML Parte VI - Introduzione e nozioni fondamentali di sintassi XML: cosa è XML: Extensible Markup Language: è un linguaggio che consente la rappresentazione di documenti e dati strutturati su supporto

Dettagli

METODOLOGIE INFORMATICHE PER I BENI CULTURALI. Sonia Maffei sonia.maffei@.unibg.it

METODOLOGIE INFORMATICHE PER I BENI CULTURALI. Sonia Maffei sonia.maffei@.unibg.it METODOLOGIE INFORMATICHE PER I BENI CULTURALI Sonia Maffei sonia.maffei@.unibg.it I beni culturali e il Web 2.0 il Web 2.0 permette agli utenti web di partecipare e interferire con i contenuti dei siti

Dettagli

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC TeDOC: Ilaria Muratori e Marcella Samakovlija DAStU-Ladec: Paolo Dilda e Viviana Giavarini Introduzione Il TeDOC

Dettagli

SITOGRAFIA Risorse on line per la Storia dell Arte e i Beni Culturali A cura di Silvano Cosmo

SITOGRAFIA Risorse on line per la Storia dell Arte e i Beni Culturali A cura di Silvano Cosmo LICEO SCIENTIFICO STATALE A. SCACCHI, BARI DIPARTIMENTO DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE SITOGRAFIA Risorse on line per la Storia dell Arte e i Beni Culturali A cura di Silvano Cosmo Il repertorio presenta

Dettagli

E-BOOK READER Un nuovo servizio a Quercegrossa:

E-BOOK READER Un nuovo servizio a Quercegrossa: MEDIALIBRARYONLINE E PRESTITO DI E-BOOK READER Un nuovo servizio a Quercegrossa: il prestito digitale I contenuti di questo documento sono stati estratti dalla presentazione, effettuata in Quercegrossa

Dettagli

Guida rapida all'uso

Guida rapida all'uso Guida rapida all'uso versione del 17.05.2011 Indice: 1. CHE COS'E' MediaLibraryOnLine? 2. GUIDA ALL'USO 2.1 Come si accede a MediaLibraryOnLine 2.2 Come navigare 2.3 "Non ancora disponibile presso la tua

Dettagli

Attivazione del nuovo Servizio di consultazione e prestito (Digital lendin) di risorse digitali on -line

Attivazione del nuovo Servizio di consultazione e prestito (Digital lendin) di risorse digitali on -line COMUNE DI GENOVA DIREZIONE CULTURA SETTORE MUSEI E BIBLIOTECHE Attivazione del nuovo Servizio di consultazione e prestito (Digital lendin) di risorse digitali on -line L erogazione del servizio avviene

Dettagli

Alla ricerca degli ebooks (2)

Alla ricerca degli ebooks (2) Alla ricerca degli ebooks (2) Le collezioni di Ca Foscari Dove cercare un ebook Se stai cercando un titolo specifico Fai una ricerca in BdA Biblioteca Digitale di Ateneo Da dove si accede? 1. Dalla Home

Dettagli

Costruire un progetto di digitalizzazione

Costruire un progetto di digitalizzazione Convegno di studio ABEI Senigallia 2012 Costruire un progetto di digitalizzazione standard, formati e strumenti adeguati agli obiettivi di un progetto relatore dr. Paolo Tentori Novantiqua Multimedia BIBLIOTECA

Dettagli

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA DOCUMENTAZIONE E NARRAZIONE DEL PAESAGGIO. ALCUNE OPPORTUNITÀ DEL WEB. A cura di Roberta Di Fabio e Alessandra Carfagna roberta.difabio@hotmail.it alessandra.carfagna@email.it

Dettagli

Che cosa è la Virtual Archaeology?

Che cosa è la Virtual Archaeology? Che cosa è la Virtual Archaeology? L'archeologia virtuale è un ambito di ricerca che si occupa della ricostruzione di artefatti, edifici, paesaggi del passato attraverso modelli tridimensionali, ipertesti

Dettagli

Sommario [1/2] Vannevar Bush Dalle Biblioteche ai Cataloghi Automatizzati Gli OPAC accessibili via Web Le Biblioteche Digitali

Sommario [1/2] Vannevar Bush Dalle Biblioteche ai Cataloghi Automatizzati Gli OPAC accessibili via Web Le Biblioteche Digitali Introduzione alle Biblioteche Digitali Sommario [1/2] Cenni storici Vannevar Bush Dalle Biblioteche ai Cataloghi Automatizzati Gli OPAC accessibili via Web Le Biblioteche Digitali Cos è una Biblioteca

Dettagli

Indirizzi web per la cultura Sitografia ragionata

Indirizzi web per la cultura Sitografia ragionata Indirizzi web per la cultura Sitografia ragionata Questo documento è abbinato alle dispense e altri materiali forniti durante moduli e docenze dedicati al marketing culturale. Ultimo aggiornamento aprile

Dettagli

Una risorsa online per la storia dell'arte: il database della fototeca Zeri. Francesca Mambelli, Fondazione Federico Zeri

Una risorsa online per la storia dell'arte: il database della fototeca Zeri. Francesca Mambelli, Fondazione Federico Zeri Una risorsa online per la storia dell'arte: il database della fototeca Zeri Francesca Mambelli, Fondazione Federico Zeri Federico Zeri nel suo studio a Mentana fotografie nei raccoglitori originali in

Dettagli

MediaLibraryOnLine. MediaLibraryOnLine La piattaforma di prestito digitale per le biblioteche italiane (febbraio 2012)

MediaLibraryOnLine. MediaLibraryOnLine La piattaforma di prestito digitale per le biblioteche italiane (febbraio 2012) La piattaforma di prestito digitale per le biblioteche italiane (febbraio 2012) 1 MLOL (http://www.medialibrary.it) è il primo network italiano di biblioteche pubbliche per la gestione di contenuti digitali.

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

Angela Caliendo. L architettura in Rete: i musei virtuali. Il disegno e la rappresentazione dell architettura

Angela Caliendo. L architettura in Rete: i musei virtuali. Il disegno e la rappresentazione dell architettura Angela Caliendo L architettura in Rete: i musei virtuali Il disegno e la rappresentazione dell architettura hanno subìto, pur sempre nell intrinseca e radicata continuità dei fondamenti teorici, una sostanziale

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO Corso di Web Design INTRODUZIONE Da oltre dieci anni Internet rappresenta uno dei mezzi di comunicazione più importante ed in continua evoluzione, uno strumento divenuto

Dettagli

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Rossella Caffo Direttore Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane Milano, 14

Dettagli

Lezione 2 Gestione del testo

Lezione 2 Gestione del testo Lezione 2 Gestione del testo Pasquale Savino ISTI - CNR Sommario La gestione dei dati in una Biblioteca Digitale Acquisizione Rappresentazione Indicizzazione Ricerca Conservazione Gestione del testo Gestione

Dettagli

Biblioteca Estense Universitaria di Modena

Biblioteca Estense Universitaria di Modena Biblioteca Estense Universitaria di Modena RIEPILOGO STATISTICO DI TUTTE LE ATTIVITA 2010 LE ATTREZZATURE ED IL PERSONALE Personale in servizio Personale in organico Personale utilizzato o comandato ps.altri

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

PROTOCOLLO DI INTESA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI per la realizzazione di un programma di innovazione per il patrimonio

Dettagli

Corso di Progettazione di sistemi multimediali

Corso di Progettazione di sistemi multimediali Corso di Progettazione di sistemi multimediali prof. Pierluigi Feliciati a.a.2011/12 Modulo 5 editoria digitale e ebooks editoria elettronica e cultura del libro l editoria elettronica non è solo web o

Dettagli

Tecnologie digitali e siti web per i beni culturali

Tecnologie digitali e siti web per i beni culturali 55 Stefano Cesarini Il mondo dei beni culturali italiani ed europei sta vivendo una fervida fase di promozione e valorizzazione del proprio patrimonio, anche per l innovativo utilizzo di strumenti di conoscenza

Dettagli

Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI

Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI La memoria digitale della Sardegna CULTURALI IN SARDEGNA La memoria digitale della Sardegna Un bene pubblico accessibile a tutti La Digital

Dettagli

Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro.

Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro. Esercizio di GRUPPO: PROTOCOLLO INFORMATICO Mappa concettuale TECNOLOGIE DISPONIBILI Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro.

Dettagli

CulturaItalia: un patrimonio da esplorare

CulturaItalia: un patrimonio da esplorare : un patrimonio da esplorare Lo stato dell arte e prospettive www.culturaitalia.it Sara Di Giorgio Obiettivi CulturaItalia come Europeana, è una fonte autorevole che raccoglie ed organizza milioni di informazioni

Dettagli

Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario. MultiBIBLIO WebPortal. SBU Venezia

Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario. MultiBIBLIO WebPortal. SBU Venezia Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario MultiBIBLIO WebPortal SBU Venezia CG Soluzioni Informatiche s.a.s. Mauro Bettuzzi Dicembre 2008 Il portale web per la

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI APPLICATE AI BENI CULTURALI, ARCHEOLOGICI E MONUMENTALI. La società PRAGMA Group promuove un corso BROCHURE INFORMATIVA

NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI APPLICATE AI BENI CULTURALI, ARCHEOLOGICI E MONUMENTALI. La società PRAGMA Group promuove un corso BROCHURE INFORMATIVA La società PRAGMA Group promuove un corso NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI APPLICATE AI BENI CULTURALI, ARCHEOLOGICI E MONUMENTALI BROCHURE INFORMATIVA INFORMAZIONI Pragma Group srl Via Degli Aragonesi, 36 Tel/Fax

Dettagli

Daniele Marini. Rimediazione

Daniele Marini. Rimediazione Daniele Marini Rimediazione Rimediazione La rimediazione è la trasposizione di un contenuto particolare da un mezzo di comunicazione ad un altro Dalla tradizione orale alla scrittura, al graffito Dal graffito

Dettagli

Il tuo podcast. Giuliano Gaia - Stefania Boiano

Il tuo podcast. Giuliano Gaia - Stefania Boiano Giuliano Gaia - Stefania Boiano Sommario 1. Che cos è il podcasting... 7 2. Trovare e ascoltare i podcast... 15 3. Creare il primo podcast... 33 4. Podcast di qualità... 65 5. Sperimentare... 99 6. Di

Dettagli

GUIDA RAPIDA all'uso

GUIDA RAPIDA all'uso GUIDA RAPIDA all'uso versione del 07.11.2010 Indice: 1. CHE COS'E' MediaLibraryOnLine? 2. GUIDA ALL'USO 2.1 Come si accede a MediaLibraryOnLine 2.2 Come navigare 2.3 Il check "Media consultabili da questa

Dettagli

mi ritrovai per una selva oscura Master Catalogazione AA 2009/10 Maria A. Alberti Gestione dell Informazione Testo e grafica a videa Il testo

mi ritrovai per una selva oscura Master Catalogazione AA 2009/10 Maria A. Alberti Gestione dell Informazione Testo e grafica a videa Il testo Il testo Testo ha una doppia natura rappresentazione visiva del linguaggio un segno grafico proprio a video Testo digitale Contenuto del testo i caratteri e le parole Aspetto del testo Master Catagolazione

Dettagli

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 BANDO LOMBARDIA REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 Progetti di promozione Beneficiari educativa e culturale di preminente interesse Enti locali, Università, soggetti pubblici e soggetti privati no regionale

Dettagli

PAT MANSON UNIT LEARNING AND CULTURAL HERITAGE IN THE INFORMATION SOCIETY AND MEDIA DIRECTORATE GENERAL, EUROPEAN COMMISSION, LUXEMBOURG

PAT MANSON UNIT LEARNING AND CULTURAL HERITAGE IN THE INFORMATION SOCIETY AND MEDIA DIRECTORATE GENERAL, EUROPEAN COMMISSION, LUXEMBOURG BI BLI OTECHE DI GI TALI :I NI ZI ATI VE EUROPEE PER LA DI GI TALI ZZAZI ONE E LA CONSERVAZI ONE DI GI TALE PAT MANSON UNIT LEARNING AND CULTURAL HERITAGE IN THE INFORMATION SOCIETY AND MEDIA DIRECTORATE

Dettagli

dei documenti audiovisivi e delle informazioni

dei documenti audiovisivi e delle informazioni I criteri di usabilità e l organizzazione on-line dei documenti audiovisivi e delle informazioni Ornella Nicotra A.A. 2001-2002 Modulo europeo Action Jean Monnet Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari

Dettagli

Consorzio Interistituzionale per Progetti Elettronici

Consorzio Interistituzionale per Progetti Elettronici Consorzio Interistituzionale per Progetti Elettronici - Bibliotecari, Informativi, Documentari- Laura Tallandini Venezia 23 aprile 2010 1 Parliamo di... Parte 1 CIPE: le tappe e le caratteristiche CIPE:

Dettagli

Laboratorio Matematico Informatico 2

Laboratorio Matematico Informatico 2 Laboratorio Matematico Informatico 2 (Matematica specialistica) A.A. 2006/07 Pierluigi Amodio Dipartimento di Matematica Università di Bari Laboratorio Matematico Informatico 2 p. 1/1 Informazioni Orario

Dettagli

Lo standard XML per la codifica dei dati d archivio

Lo standard XML per la codifica dei dati d archivio Corso IBC xdams, 1dic. 2010 Lo standard XML per la codifica dei dati d archivio cosa è come leggerlo come e perché utilizzarlo Contesto di riferimento L uso delle tecnologie informatiche per il trattamento

Dettagli

Architettura open-source di un repository di oggetti digitali. Giancarlo Birello Anna Perin

Architettura open-source di un repository di oggetti digitali. Giancarlo Birello Anna Perin Architettura open-source di un repository di oggetti digitali Giancarlo Birello Anna Perin Il Ceris-CNR è coinvolto in un progetto di digitalizzazione promosso da Bess (Biblioteca Elettronica di Scienze

Dettagli

SISTEMI DOCUMENTALI DISTRIBUITI PER LA CREAZIONE DI COMUNITÀ COOPERANTI

SISTEMI DOCUMENTALI DISTRIBUITI PER LA CREAZIONE DI COMUNITÀ COOPERANTI SISTEMI DOCUMENTALI DISTRIBUITI PER LA CREAZIONE DI COMUNITÀ COOPERANTI Il caso di studio della piattaforma Octapy CMS e i circuiti informativi della cultura delle regioni Campania e Puglia 3 C.Noviello

Dettagli

LA CONSERVAZIONE A LUNGO TERMINE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI: NORMATIVA ITALIANA E PROGETTI INTERNAZIONALI

LA CONSERVAZIONE A LUNGO TERMINE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI: NORMATIVA ITALIANA E PROGETTI INTERNAZIONALI LA CONSERVAZIONE A LUNGO TERMINE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI: NORMATIVA ITALIANA E PROGETTI INTERNAZIONALI Maria Guercio Università di Urbino m.guercio@mclink.it 6/04/01 1 INTRODUZIONE 2 PERCHÉ LA CONSERVAZIONE

Dettagli

Online Sessione AIDA

Online Sessione AIDA Online Sessione AIDA Londra 2 dicembre 2003 Roma 31 marzo 2004 Il content management per la ricerca e la didattica Paola Gargiulo gargiulo@caspur.it Sommario di cosa parliamo quando parliamo di content

Dettagli

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Archivio degli indici e degli abstract delle tesi di laurea delle Facoltà di

Dettagli

(F. Brevini, Un cerino nel buio, Bollati Boringhieri, Torino 2008) Peculiarità della LIM come strumento di mediazione didattica

(F. Brevini, Un cerino nel buio, Bollati Boringhieri, Torino 2008) Peculiarità della LIM come strumento di mediazione didattica I corrispettivi odierni dello zappator e dell artigiano, che nell idillio leopardiano si affrettavano a terminare il loro lavoro settimanale, hanno a disposizione televisione, cinema, videocassette, CD

Dettagli

L archiviazione e la catalogazione

L archiviazione e la catalogazione Agostina Lavagnino L archiviazione e la catalogazione Il sistema di catalogazione AESS In collaborazione con l Istituto per le Tecnologie della Costruzione ITC CNR, è stata elaborata una procedura informatica

Dettagli