Catalogo degli elementi di pregio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo degli elementi di pregio"

Transcript

1 Università degli Studi di Catania Dipartimento di Architettura Comune di Villa Sant'Angelo Provincia dell'aquila Piano di Ricostruzione Catalogo degli elementi di pregio TUSSILLO DATA: Responsabile scientifico: Arch. Caterina F. Carocci FILE: TUS_catalogo elementi di pregio.pdf Responsabile Unico del Procedimento: Ing. Giovannino Anastasio PROVVISORIO 15/11/11 Il Sindaco: Pierluigi Biondi

2 INDICE: Premessa... Portali... Finestre... Altri elementi di pregio pag pag pag pag. 18

3 Premessa: Il catalogo degli elementi di pregio in via di realizzazione rappresenta una raccolta documentaria del linguaggio architettonico e tecnico-costruttivo che caratterizza Tussillo. Le informazioni, i rilievi e la documentazione fotografica contenuta nel catalogo costituiscono un riferimento per la progettazione della ricostruzione che ponga l attenzione e tuteli, ove possibile, le peculiarità architettoniche del territorio. L amministrazione comunale predispone nelle schede delle proposte d intervento, alla sezione B.7 finiture di valore storico, la possibilità di allegare una documentazione riguardante gli elementi di pregio dell edificio isolato o dell aggregato che possa servire anche a completare e arricchire tale catalogo. 3

4 Portali

5 Localizzazione generale dei portali campione del centro storico di Tussillo

6 Portale 1, via della Chiesa Schizzo di campagna Rilievo fotografico 6

7 Portale 2, via della Chiesa Schizzo di campagna Rilievo fotografico 7

8 Portale 3, via delle olivelle Schizzo di campagna Rilievo fotografico 8

9 Portale 4, via delle olivelle Schizzo di campagna Rilievo fotografico 9

10 Portale 5, via del forno Schizzo di campagna Rilievo fotografico 10

11 Portale 6, via piedi alla terra Schizzo di campagna Rilievo fotografico 11

12 Finestre

13 Localizzazione generale delle finistre campione del centro storico di Tussillo

14 Finestra 1, via del fossato Schizzo di campagna Rilievo fotografico 14

15 Finestra 2, via della Chiesa Schizzo di campagna Rilievo architettonico 15

16 Finestra 3 - esempio di anastilosi, via delle olivelle Rilievo architettonico Rilievo fotografico Finestra 3 immagini pre e post sisma 16

17 Finestra 4 - esempio di anastilosi, via delle olivelle Rilievo architettonico Rilievo fotografico Finestra 4 immagine pre-sisma 17

18 Altri elementi di pregio

19 Profferlo, via della Chiesa Schizzi di campagna 19

20 Profferlo, Via della Chiesa Rilievo fotografico 20

21 Loggia - esempio di anastilosi, via della colombaia Rilievo architettonico 21

22 Loggia - esempio di anastilosi, via della colombaia Rilievo fotografico 22

23 Università degli Studi di Catania Dipartimento di Architettura Comune di Villa Sant'Angelo Provincia dell'aquila Piano di Ricostruzione Catalogo degli elementi di pregio VILLA SANT'ANGELO DATA: Responsabile scientifico: Arch. Caterina F. Carocci FILE: VSA_catalogo elementi di pregio.pdf Responsabile Unico del Procedimento: Ing. Giovannino Anastasio PROVVISORIO 15/11/11 Il Sindaco: Pierluigi Biondi

24 INDICE: Premessa... Portali... Finestre... Logge pag pag pag pag. 34

25 Premessa: Il catalogo degli elementi di pregio in via di realizzazione rappresenta una raccolta documentaria del linguaggio architettonico e tecnico-costruttivo che caratterizza Villa Sant Angelo. Le informazioni, i rilievi e la documentazione fotografica contenuta nel catalogo costituiscono un riferimento per la progettazione della ricostruzione che ponga l attenzione e tuteli, ove possibile, le peculiarità architettoniche del territorio. L amministrazione comunale predispone nelle schede delle proposte d intervento, alla sezione B.7 finiture di valore storico, la possibilità di allegare una documentazione riguardante gli elementi di pregio dell edificio isolato o dell aggregato che possa servire anche a completare e arricchire tale catalogo. 3

26 Portali

27 Localizzazione generale dei portali campione del centro storico di Villa Sant Angelo

28 Portale 1, via San Michele Arcangelo. Rilievo architettonico 6

29 Portale 1, via San Michele Arcangelo. Rilievo fotografico Note: Elemento di spolio originario, con buona approssimazione, da un altro edificio e poi riutilizzato nella apertura dell edificio attuale. Ciò si deduce dal fatto che l edificio non è della stessa epoca della mostra lapidea del portale. 7

30 Portale 2, via San Michele Arcangelo. Rilievo architettonico 8

31 Portale 2, via San Michele Arcangelo. Rilievo fotografico Note: Come nel caso precendente anche questo è un elemento di spolio originario da un altro edificio e poi riutilizzato nella apertura dell edificio attuale. 9

32 Portale 3. Rilievo architettonico 10

33 Portale 3. Rilievo fotografico 11

34 Portale 4, via Romana, civ. 37 Rilievo architettonico 12

35 Portale 4, via Romana, civ. 37 Rilievo fotografico 13

36 Portale 5, via Colombo Andreassi Rilievo architettonico 14

37 Portale 5, via Colombo Andreassi Rilievo fotografico 15

38 Portale 6, via Colle Saraceno Rilievo architettonico 16

39 Portale 6, via Colle Saraceno Rilievo fotografico 17

40 Portale 7, via Romana Rilievo architettonico 18

41 Portale 7, via Romana Rilievo fotografico 19

42 Portale 8, piazzetta Roma Rilievo architettonico 20

43 Portale 8, piazzetta Roma Rilievo fotografico 21

44 Finestre

45 Localizzazione generale delle finestre campione del centro storico di Villa Sant Angelo

46 Finestra 1, circonvallazione Santa Maria Rilievo architettonico 20 24

47 Finestra 1, circonvallazione Santa Maria Rilievo fotografico 25

48 Finestra 2, via Duca degli Abruzzi Rilievo architettonico 20 26

49 Finestra 2, via Duca degli Abruzzi Rilievo fotografico 27

50 Finestra 3, piazzetta Coletti Rilievo architettonico 20 28

51 Finestra 3, piazzetta Coletti Rilievo fotografico 29

52 Finestra 4 Rilievo architettonico 20 30

53 Finestra 4 Rilievo fotografico 31

54 Finestra 5 Rilievo architettonico 20 32

55 Finestra 5 Rilievo fotografico 33

56 Logge

57 Localizzazione generale dei loggiati campione del centro storico di Villa Sant Angelo

58 Loggia 1, corte interna in via Colombo Andreassi Rilievo fotografico 36

59 Loggia 2, discesa camisciotto Rilievo fotografico 37

60 Loggia 3, palazzo Zugaro-De Matteis Rilievo fotografico 38

PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12

PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 COMUNE DI SANTA CRISTINA E BISSONE PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 12a Fascicolo PdR Piano delle Regole ANALISI DEL CENTRO STORICO

Dettagli

C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E. Ing. Matteo Crepet

C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E. Ing. Matteo Crepet C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E Ing. Matteo Crepet - Nato a Padova il 21.01.49, si e laureato in Ingegneria Civile Edile presso l'università di Padova nel luglio del 1973 ed e abilitato dal

Dettagli

Comune di Barisciano (AQ) Comune di Barisciano. _IL SINDACO Responsabile Area Sisma geom. Francesco di Paolo

Comune di Barisciano (AQ) Comune di Barisciano. _IL SINDACO Responsabile Area Sisma geom. Francesco di Paolo Comune di Barisciano (AQ) PIANO DI RICOSTRUZIONE DI BARISCIANO : VILLA DI MEZZO AMBITO: P.A -P.A Comune di Barisciano _IL SINDACO Responsabile Area Sisma geom. Francesco di Paolo _UFFICIO AREA SISMA Ing.

Dettagli

CASNATE con BERNATE. il Sindaco Assessore all Urbanistica Edilizia Privata. Bulgheroni. Fabio PRESENTA

CASNATE con BERNATE. il Sindaco Assessore all Urbanistica Edilizia Privata. Bulgheroni. Fabio PRESENTA CASNATE con BERNATE il Sindaco Assessore all Urbanistica Edilizia Privata Fabio Bulgheroni PRESENTA 1 ATTUAZIONE CRITERI DI PEREQUAZIONE PER IL RECUPERO DELLE FACCIATE DEI CENTRI STORICI DI CASNATE E BERNATE

Dettagli

RILIEVO E DISEGNO DELL ARCHITETTURA (Gruppi di lavoro coordinati dall Ing. Roberto B. F. Castiglia 1 )

RILIEVO E DISEGNO DELL ARCHITETTURA (Gruppi di lavoro coordinati dall Ing. Roberto B. F. Castiglia 1 ) RILIEVO E DISEGNO DELL ARCHITETTURA (Gruppi di lavoro coordinati dall Ing. Roberto B. F. Castiglia 1 ) Collaboratori: Ing. Marco Giorgio Bevilacqua - Arch. Massimo Bertellotti Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

Piano di Ricostruzione del centro storico di Fossa

Piano di Ricostruzione del centro storico di Fossa Piano di Ricostruzione del centro storico di Fossa REPORT Febbraio 2012 Analisi conoscitiva preliminare morfologia urbana percorsi e spazi pubblici stato di danno rilievo speditivo degli aggregati lessico

Dettagli

II VARIANTE GENERALE PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE PROGETTO DEFINITIVO RILIEVO FOTOGRAFICO ABACO PROGETTO AMALIA NEIROTTI SINDACO

II VARIANTE GENERALE PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE PROGETTO DEFINITIVO RILIEVO FOTOGRAFICO ABACO PROGETTO AMALIA NEIROTTI SINDACO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE II VARIANTE GENERALE PROGETTO DEFINITIVO CENTRO STORICO RILIEVO FOTOGRAFICO ABACO PROGETTO ARCH. NOEMI GALLO ARCH. FABIO MINUCCI

Dettagli

VENDITA ALL ASTA DI 5 ALLOGGI NEL CENTRO STORICO DI CAMPAGNOLA EMILIA, PALAZZO BACCARINI

VENDITA ALL ASTA DI 5 ALLOGGI NEL CENTRO STORICO DI CAMPAGNOLA EMILIA, PALAZZO BACCARINI VENDITA ALL ASTA DI 5 ALLOGGI NEL CENTRO STORICO DI CAMPAGNOLA EMILIA, PALAZZO BACCARINI Per informazioni rivolgersi a: ACER ing. Croxatto 0522-236641, sig.ra Agostini 0522-236605 COMUNE DI CAMPAGNOLA

Dettagli

III Edizione 3 / 4 luglio 2009

III Edizione 3 / 4 luglio 2009 III Edizione 3 / 4 luglio 2009 Comune di Pedara Premio per la valorizzazione dell architettura contemporanea in Sicilia. III Edizione 3 e 4 luglio 2009 Nell ambito delle proprie iniziative culturali il

Dettagli

INSEDIAMENTO TURISTICO TENUTA DI PECCIOLI, FONDAZIONE GASLINI UTOE N 10. Scheda norma n 03 C. Casanova. Individuazione planimetrica

INSEDIAMENTO TURISTICO TENUTA DI PECCIOLI, FONDAZIONE GASLINI UTOE N 10. Scheda norma n 03 C. Casanova. Individuazione planimetrica HI p 56.8 RACOSA Scheda norma n 03 C. Casanova C. RACOSA 61.2 C O L O M B A I N O C. COLOMBAIN O 3 129.2 I L Edifici Esistenti: Ipotesi progettuale Complesso Rurale composto da un Rudere e da un annesso.

Dettagli

Comune di Agropoli Provincia di Salerno. Piano del Colore

Comune di Agropoli Provincia di Salerno. Piano del Colore Provincia di Salerno Piano del Colore Mappa cromatica di uno spazio urbano Redazione del Piano del Colore in attuazione della Legge Regionale 18 Ottobre 2002, n. 26 Norme ed incentivi per la valorizzazione

Dettagli

Università degli studi di Udine Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura Comune di Udine Servizio Edilizia Privata, Ambiente e Sportello Unico

Università degli studi di Udine Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura Comune di Udine Servizio Edilizia Privata, Ambiente e Sportello Unico Università degli studi di Udine Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura Comune di Udine Servizio Edilizia Privata, Ambiente e Sportello Unico Attività di tirocinio: raccolta, organizzazione e

Dettagli

Progettisti: Arch. Marco Zaoli (Capogruppo) Arch. Roberto Ricci

Progettisti: Arch. Marco Zaoli (Capogruppo) Arch. Roberto Ricci PIANO URBANISTICO COMUNALE PSC POC RUE PUT K1 Sistema ambientale + K2 Sistema sociale + K3 Sistema economico COMUNE DI VERUCCHIO PROVINCIA DI RIMINI PSC PIANO STRUTTURALE COMUNALE Sindaco: Giorgio Pruccoli

Dettagli

EDILIZIA PER RISTRUTTURAZIONI E RESTAURI

EDILIZIA PER RISTRUTTURAZIONI E RESTAURI EDILIZIA PER RISTRUTTURAZIONI E RESTAURI Chiesa del Suffragio - Forlì Manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo della Chiesa del Suffragio Costruita a partire dal 1723 su progetto

Dettagli

Restauro e adeguamento alla normativa per la prevenzione incendi dell ex convento della Gancia a Palermo

Restauro e adeguamento alla normativa per la prevenzione incendi dell ex convento della Gancia a Palermo Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - ARCHIVIO DI STATO DI PALERMO - Restauro e adeguamento alla normativa per la prevenzione incendi EX CONVENTO SANTA MARIA DEGLI ANGELI "LA GANCIA"

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAMENTO

SCHEDA DI RILEVAMENTO SCHEDA DI RILEVAMENTO Comune di Calcio Provincia di Bergamo Patrimonio edilizio di antica formazione SCHEDA DI RILEVAMENTO Data 28/07/2003 1 2 3 3 LOCALITA : N. UNITA DI ISOLATO 23 Via P.ZZA GIROLAMO SILVESTRI

Dettagli

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo rurale 1.1 Territorio rurale: analisi degli insediamenti e degli edifici isolati di interesse storico SEZIONE 1 - LOCALIZZAZIONE SCHEDA DI INDAGINE N.

Dettagli

BOSSOLASCO 27 Luglio 2006

BOSSOLASCO 27 Luglio 2006 BOSSOLASCO 27 Luglio 2006 Piano di Sviluppo Locale Coulture di Langa AZIONE 3.2. Interventi di tutela e valorizzazione architettonica e paesaggistica Intervento a)1 Piani e programmi per il recupero di

Dettagli

Prof. Andrea Pane. UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Architettura

Prof. Andrea Pane. UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Architettura UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Architettura CORSI DI LAUREA IN ARCHITETTURA MAGISTRALE 5 UE + SCIENZE DELL ARCHITETTURA + SPECIALISTICA IN PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CORSO

Dettagli

CURRICULUM VITAE maria rosaria volpe architetto residenza fontanile 662 Milano 2 20090 Segrate (MI) tel e fax 02.3653.6719, cell 328.1073.

CURRICULUM VITAE maria rosaria volpe architetto residenza fontanile 662 Milano 2 20090 Segrate (MI) tel e fax 02.3653.6719, cell 328.1073. CURRICULUM VITAE maria rosaria volpe architetto tel e fax 02.3653.6719, cell 328.1073.990) Nome: Maria Rosaria Cognome: VOLPE Luogo e data di nascita: Napoli 05/08/1967 Età: 46 anni Indirizzo: Residenza

Dettagli

Progr.: 1 COMUNE DI SPINEA - Provincia di Venezia Scheda B Rilievo dei beni storico-architettonici Scheda: 1

Progr.: 1 COMUNE DI SPINEA - Provincia di Venezia Scheda B Rilievo dei beni storico-architettonici Scheda: 1 Progr.: 1 COMUNE DI SPINEA - Provincia di Venezia Scheda B Rilievo dei beni storico-architettonici Scheda: 1 1.Codifica edificio Scheda: 1 2. Ubicazione indirizzo: ID edificio: 1 via/piazza: Rossignago

Dettagli

Diocesi di Reggio Emilia Guastalla

Diocesi di Reggio Emilia Guastalla Diocesi di Reggio Emilia Guastalla Sisma maggio 2012 Edifici di Culto Scheda sintetica di valutazione dei danni oggetto: Quadro economico riassuntivo (da allegare alla relazione tecnica) Noi sottoscritti

Dettagli

L AQUILA, 6 APRILE 2009 Messa in sicurezza e recupero dei Beni Culturali

L AQUILA, 6 APRILE 2009 Messa in sicurezza e recupero dei Beni Culturali AGENZIA NAZIONALE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E LO SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE NUOVE IDEE PER L ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI EDIFICI STORICI Roma, 11 maggio 2010 L AQUILA, 6 APRILE 2009 Messa in

Dettagli

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a.

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a. Soggetti promotori: Comune di Teramo Regione Abruzzo Arcus s.p.a. Partners scientifici: Virtual Heritage Lab, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali School of Social Sciences, Humanities

Dettagli

COMUNE DI VILLA SANT ANGELO Provincia di L Aquila (AQ)

COMUNE DI VILLA SANT ANGELO Provincia di L Aquila (AQ) COMUNE DI VILLA SANT ANGELO Provincia di L Aquila (AQ) AREA EMERGENZA SISMA-UFFICIO RICOSTRUZIONE DECRETO DEL SINDACO Pubblicato all Albo Pretorio il 17.09.2012 DECRETO N.59 del 12.09.2012 OGGETTO: PROGRAMMA

Dettagli

Piano delle Regole NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE ALLEGATO D. Piani di Recupero in Ambito N

Piano delle Regole NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE ALLEGATO D. Piani di Recupero in Ambito N Comune di Castiglione d Adda Provincia di Lodi Piano di Governo del Territorio Piano delle Regole NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE ALLEGATO D Piani di Recupero in Ambito N Approvato con delibera C.C. n.59

Dettagli

P I A N O del C O L O R E di BERGAMO ALTA Metodologia di progetto

P I A N O del C O L O R E di BERGAMO ALTA Metodologia di progetto SEMINARIO Piano del Colore di Bergamo dalle esperienze italiane al progetto della città alta P I A N O del C O L O R E di BERGAMO ALTA Metodologia di progetto Riccardo Zanetta Piano del Colore di Bergamo

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTISTA ARCH. CRISTIANO GEMMA DIRETTORE DEI LAVORI ARCH. CRISTIANO GEMMA IMPRESA: EDIL ARS SRL - ROMA CENTRO STORICO

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTISTA ARCH. CRISTIANO GEMMA DIRETTORE DEI LAVORI ARCH. CRISTIANO GEMMA IMPRESA: EDIL ARS SRL - ROMA CENTRO STORICO SCHEDA INFORMATIVA 1) DATI RELATIVI AL PROGETTISTA ARCH. CRISTIA GEMMA DIRETTORE DEI LAVORI ARCH. CRISTIA GEMMA (RUP, CSFP, CSFE, RESTAURATORI, EVENTUALE UFFICIO DL) 2) ALTRE FIGURE PROFESONALI COINVOLTE

Dettagli

Relazione sulla tipologia dello spazio a corte rurale e sulle quote di progetto

Relazione sulla tipologia dello spazio a corte rurale e sulle quote di progetto Relazione sulla tipologia dello spazio a corte rurale e sulle quote di progetto oggetto: VARIANTE AL PIANO DI RECUPERO ai sensi dell'art 73 della L.R. 1/2005 per la riqualificazione architettonica e paesaggistica

Dettagli

PDR 2015 COMUNE DI COLLEDARA

PDR 2015 COMUNE DI COLLEDARA PDR 05 COMUNE DI COLLEDARA Legge n. 77/009 e Decreto del Commissario Delegato per la Ricostruzione n. 3/00 Schede progettuali Aggregati Edilizi ed Edifici Singoli Elaborato 7 SCHEDE PROGETTUALI AGGREGATI

Dettagli

Bilancio del patrimonio culturale danneggiato

Bilancio del patrimonio culturale danneggiato Bilancio del patrimonio culturale danneggiato Al 31/08 sono state raccolte nelle banche dati oltre 3172 segnalazioni e attività (es. schede di sopralluogo speditivo, attivazione recuperi, interventi di

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO

CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO Indirizzo: via Gioberti 43 50121 FIRENZE Tel.: 055/679885 e 333/3698798 E-mail: l.ramacciato@inwind.it Informazioni personali Stato civile: Celibe Data di nascita:

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato L

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato L Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato L TABELLA DI CORRISPONDENZA DEI TITOLI DI STUDIO IN USCITA DAI PERCORSI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO DELL ORDINAMENTO PREVIGENTE

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE RIFERIMENTO TAV. 1.1.1 sc. 1/5000 EDIFICIO N. 1 DESTINAZIONE D USO: residenza strutture agricolo produttive ORIGINARIA: residenza strutture agricolo

Dettagli

Prof. Arch.Vincenzo Zucchi Politecnico di Milano - Italia. Malaga 22 marzo 2006

Prof. Arch.Vincenzo Zucchi Politecnico di Milano - Italia. Malaga 22 marzo 2006 Prof. Arch.Vincenzo Zucchi Politecnico di Milano - Italia Malaga 22 marzo 2006 Atene: Agorà, 300 a.c. Atene: Agorà, alla fine dell età ellenistica Atene: Agorà, II sec. d. C. Assi fondamentali della centuriazione

Dettagli

Il sistema informativo territoriale della Carta del Rischio

Il sistema informativo territoriale della Carta del Rischio Il sistema informativo territoriale della Carta del Rischio 1 Il Sistema Informativo Territoriale della Carta del Rischio. Gisella Capponi, Direttore dell Istituto Superiore per la Conservazione ed il

Dettagli

Con il patrocinio di. Provincia di Salerno Comune di Nocera Superiore Ordine degli Architetti di Salerno Ordine degli Agronomi e Forestali di Salerno

Con il patrocinio di. Provincia di Salerno Comune di Nocera Superiore Ordine degli Architetti di Salerno Ordine degli Agronomi e Forestali di Salerno Universita degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Architettura Dipartimento di Architettura DIARC Centro Interdipartimentale di Ricerca LUPT Centro Studi Paesaggi mediterranei in evoluzione Associazione

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA

COMUNE DI BASTIA UMBRA COMUNE DI BASTIA UMBRA SETTORE URBANISTICA Legge regionale 22 febbraio 2005 n.11, art.33, comma 5 Variante parziale al PRG Edifici sparsi di interesse storico, architettonico e culturale Allegato D PROVINCIA

Dettagli

Comune di Mezzanino (PV) Scheda di rilievo urbanistico-edilizio del tessuto storico

Comune di Mezzanino (PV) Scheda di rilievo urbanistico-edilizio del tessuto storico Località Fotografie Codice Via Roma n Foto n 209 Isolato n 1 Unità e. n 1 Corte formata per aggregazione Residenziale Edifici pluripiano allineati su strada Artigianale Edifici recenti in contrasto Indicazioni

Dettagli

LA SEDE DEL REGIO UFFICIO GEOLOGICO

LA SEDE DEL REGIO UFFICIO GEOLOGICO LA SEDE DEL REGIO UFFICIO GEOLOGICO Palazzo Canevari, Largo di S. Susanna 13, Roma Il Palazzo già sede del Museo Geologico Nazionale di Largo Santa Susanna, voluto da Quintino Sella alla fine dell 800,

Dettagli

SEMINARI DI APPROFONDIMENTO

SEMINARI DI APPROFONDIMENTO SEMINARI DI APPROFONDIMENTO a.a.2010/2011 dipartimento di scienze per l architettura direttore: prof. arch. Stefano Francesco Musso PROGRAMMA DEI SEMINARI DI APPROFONDIMENTO per l A.A 2010/2011 Genova,

Dettagli

COMUNE DI RONCADE PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI RONCADE PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI RONCADE PROVINCIA DI TREVISO Progetto generale di arredo urbano del centro storico di Roncade capoluogo lungo via Roma, da villa Ziliotto alla chiesa, comprendente piazza I Maggio, piazzale e

Dettagli

COMING SOON RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO REALE MUTUA ASSICURAZIONI IN PIAZZA DUCA D AOSTA

COMING SOON RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO REALE MUTUA ASSICURAZIONI IN PIAZZA DUCA D AOSTA INIZIATIVE CULTURALI Suggerimento n. 428/11 del 12 settembre 2013 CC COMING SOON RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO REALE MUTUA ASSICURAZIONI IN PIAZZA DUCA D AOSTA Mercoledì 2 ottobre Assimpredil Ance propone

Dettagli

Domus Aventino. La tua residenza nel cuore di Roma. www.domusaventino.it

Domus Aventino. La tua residenza nel cuore di Roma. www.domusaventino.it Domus Aventino. La tua residenza nel cuore di Roma. www.domusaventino.it Aventino: la vita al centro della Storia. Vivere sul colle Aventino significa essere nel cuore della Storia. Le antiche famiglie

Dettagli

OGR edifici A e B Interferenze impianti tecnologici, elettrici ed idraulici. Rilievo fotografico

OGR edifici A e B Interferenze impianti tecnologici, elettrici ed idraulici. Rilievo fotografico OGR edifici A e B Interferenze impianti tecnologici, elettrici ed idraulici Rilievo fotografico RIFERIMENTO: realizzazione croce di Sant Andrea Pilastri 3A 4A Pilastri 7A 8A 2 3 RIFERIMENTO: realizzazione

Dettagli

Seconda Università degli Studi di Napoli

Seconda Università degli Studi di Napoli Seconda Università degli Studi di Napoli ELEZIONI DELLA RAPPRESENTANZA DEI RICERCATORI E DEL PERSONALE DIRIGENZIALE E TECNICO AMMINISTRATIVO AVENTE DIRITTO AL VOTO PER L ELEZIONE DEL RETTORE Le votazioni

Dettagli

Località: Sistema Viega: Superficie: Periodo di installazione: Installatore: Descrizione del progetto: Referente Viega:

Località: Sistema Viega: Superficie: Periodo di installazione: Installatore: Descrizione del progetto: Referente Viega: Campobasso (CB) Sistema Viega: Fonterra Base 15 ND 11 Superficie: 170 mq Periodo di installazione: 2011 Installatore: B.P. Impianti di Bozza Pasquale Descrizione del progetto: villetta monofamiliare a

Dettagli

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE PARTI COMUNI INGRESSO VIA DONATELLO CORTE INTERNA INGRESSO /SCALA CONDOMINIALE SCALA CONDOMINIALE INTERNO UNITA IMMOBILIARE FOTO 1 -CORRIDOIO-INGRESSO FOTO 2 CUCINA FOTO 3 -BAGNO 1 FOTO 4 CAMERA 1 FOTO

Dettagli

In Calasetta, a due passi dal porto,

In Calasetta, a due passi dal porto, In Calasetta, a due passi dal porto, in una delle vie principali del centro storico di Calasetta, si realizzano quattro unità residenziali, ottenute dalla ristrutturazione di un antico edificio. Tutti

Dettagli

TECNOLOGIE DIGITALI PER IL RILEVAMENTO ARCHITETTONICO

TECNOLOGIE DIGITALI PER IL RILEVAMENTO ARCHITETTONICO Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura U.E. Corso di Informatica Grafica a.a. 2009-2010 Docente: Ing. Stefano Brusaporci

Dettagli

Centro Architettura>Energia

Centro Architettura>Energia Centro Architettura>Energia Dipartimento di Architettura Università degli Studi di Ferrara Palazzo Tassoni Estense, piano mezzanino Via Ghiara, 36 44121 Ferrara e-mail ae@unife.it tel./fax +39 0532 293631

Dettagli

1) PREMESSA 2) DESCRIZIONE DELLE VARIANTI

1) PREMESSA 2) DESCRIZIONE DELLE VARIANTI 1) PREMESSA Il Comune di Lajatico si è dotato di Piano Strutturale approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 37 del 27.09.2006 e di Regolamento Urbanistico approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

ca Allegato L Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

ca Allegato L Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ca Allegato L TABELLA DI CORRISPONDENZA DEI TITOLI DI STUDIO IN USCITA DAI PERCORSI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO DELL ORDINAMENTO

Dettagli

ALCUNE REALIZZAZIONI CONDINO Engineering. Ing. Michele CONDINO - www.condino.eu

ALCUNE REALIZZAZIONI CONDINO Engineering. Ing. Michele CONDINO - www.condino.eu ALCUNE REALIZZAZIONI CONDINO Engineering Sersale 10/01/2015 Presentazione Ing. Michele CONDINO Responsabile Scientifico CONDINO Engineering Alcune Realizzazioni CONDINO Engineering ABITAZIONE PIANO TERRA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Allegato L

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Allegato L Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato L TABELLA DI CORRISPONDENZA DEI TITOLI DI STUDIO IN USCITA DAI PERCORSI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO DELL ORDINAMENTO PREVIGENTE

Dettagli

SCHEDA DI ANALISI. Oggetti di design anonimo dalla preistoria all età contemporanea: interpretazione e lettura

SCHEDA DI ANALISI. Oggetti di design anonimo dalla preistoria all età contemporanea: interpretazione e lettura Studente Cognome: Nome: n. di matricola: Anno di corso: OGGETTO Definizione: Quantità: Pezzo unico o prodotto in serie piccola/grande/variata: Caratteristiche d uso e di funzionamento: Destinazione d uso:

Dettagli

Allegato A) Elenco Immobili. Premiazioni, conferenze stampa organizzate dall Amministrazione Comunale o dalla stessa autorizzate

Allegato A) Elenco Immobili. Premiazioni, conferenze stampa organizzate dall Amministrazione Comunale o dalla stessa autorizzate Codice edificio A SALE E SPAZI CULTURALI Sala Destinazione d uso Settore di riferimento A.1 Palazzo dei Trecento 1.1 Salone dei Trecento Riservato alle sedute del Consiglio comunale. Convegni, conferenze,

Dettagli

Il progetto per la realizzazione di una biblioteca e una serie di aule universitarie commissionato dall università spagnola

Il progetto per la realizzazione di una biblioteca e una serie di aule universitarie commissionato dall università spagnola Progetti Carmen Murua josé ignacio linazasoro Complesso Escuelas Pías de San Fernando, Madrid, Spagna Il progetto per la realizzazione di una biblioteca e una serie di aule universitarie commissionato

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTISTA:

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTISTA: SCHEDA INFORMATIVA 1) DATI RELATIVI AL PROGETTISTA: arch. Ilaria Venturi DIRETTORE DEI LAVORI ----------------------------------------------- ----------------------------------------------------- 2) ALTRE

Dettagli

Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma

Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma Venezia, 10-20 novembre 2004 Catalogo della Mostra Comune di Roma Risorse per Roma Spa Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma Piano

Dettagli

Gabriele Basilico 1980-1982

Gabriele Basilico 1980-1982 1980-1982 Arch. Mario Borgato Milano, 1927 / 1928, 40x30 cm Arch. Gigiotti Zanini Palazzo Civita, 1933 / 1934, Milano, 30x40 cm Arch. Piero Portaluppi Palazzo Buonarroti-Carpaccio-Giotto, 1926 / 1930 Milano,

Dettagli

Verbale per estratto della seduta n. 11/2015 del 14.05.2015

Verbale per estratto della seduta n. 11/2015 del 14.05.2015 11/2015 Cqap Commissione per la qualità architettonica e il paesaggio del Comune di Faenza Comune di FAENZA Verbale per estratto della seduta n. 11/2015 del 14.05.2015 L anno 2015 (duemilaquindici), addì

Dettagli

Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO

Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO CATALOGO DEI BENI CULTURALI LUGLIO 2009 di Allegato

Dettagli

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY Q Scheda N : 1 COMUNE DI ETROUBLES Epoca di costruzione: antecedente il 1900 Stato di conservazione: pessimo Stato del fabbricato: originario Tipo

Dettagli

PROGETTO SAPERE. tel. +39 055 582401. fax www.and-architettura.it. info@and-architettura.it. www.progettosapere.it info@progettosapere.

PROGETTO SAPERE. tel. +39 055 582401. fax www.and-architettura.it. info@and-architettura.it. www.progettosapere.it info@progettosapere. AND Rivista di di architettura, architetture, città città e architetti e architetti PROGETTO SAPERE SAPERE Via degli Artisti, 18R via 50132 degli Firenze Artisti, -18R Italia 50132 T. +39 Firenze 055 582401

Dettagli

EDA QUADERNI DI ARCHITETTURA

EDA QUADERNI DI ARCHITETTURA EDA QUADERNI DI ARCHITETTURA 1 Direttore Olimpia NIGLIO Kyoto University Comitato scientifico Rubén HERNÁNDEZ MOLINA Universidad Nacional de Colombia Taisuke KURODA Kanto Gakuin University Alberto PARDUCCI

Dettagli

Progetto di Riqualificazione Cromatica di Fortunago

Progetto di Riqualificazione Cromatica di Fortunago Progetto di Riqualificazione Cromatica di Fortunago Il Progetto di Riqualificazione Cromatica per il Comune di Fortunago vuole essere uno strumento attivo per conservare in maniera ottimale il centro storico

Dettagli

PROFILO ATTIVITA 1946 2006 PAMA Società per Azioni Genova

PROFILO ATTIVITA 1946 2006 PAMA Società per Azioni Genova PROFILO ATTIVITA 1946 2006 PAMA Società per Azioni Genova Palazzo di proprietà e sede sociale in Genova Via Assarotti 17A 1 Sede sociale in Genova via Assarotti 17/A Capitale sociale uro 4.500.000 La società

Dettagli

UFFICIO DI SOVRINTENDENZA AI BENI ARCHITETTONICI

UFFICIO DI SOVRINTENDENZA AI BENI ARCHITETTONICI UFFICIO DI SOVRINTENDENZA AI BENI ARCHITETTONICI Il Direttore dei Musei Vaticani in cantiere L ufficio di Sovrintendenza ai Beni Architettonici, istituito con il regolamento promulgato dal Cardinale Governatore

Dettagli

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA SERVIZIO PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI SU STRUTTURE Il Responsabile (Arch.

Dettagli

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo storico 1.1 Analisi degli insediamenti e degli edifici accertati o sparsi di interesse storico

COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo storico 1.1 Analisi degli insediamenti e degli edifici accertati o sparsi di interesse storico COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Sistema insediativo storico 1.1 Analisi degli insediamenti e degli edifici accertati o sparsi di interesse storico SEZIONE 1 - LOCALIZZAZIONE SCHEDA DI INDAGINE N. 3 Frazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIGNOLA Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via Cristoforo Colombo, 1

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIGNOLA Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via Cristoforo Colombo, 1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIGNOLA Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via Cristoforo Colombo, 1 85010 PIGNOLA (PZ) Telefax: 0971 420010 e-mail: icpignola@tiscali.it C.F. 96032650762 RELAZIONE

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Residenziale Immobiliare 2004 SpA

Cassa depositi e prestiti. Residenziale Immobiliare 2004 SpA Residenziale Immobiliare 2004 SpA Residenziale Immobiliare 2004 S.p.A. Ex Uffici delle Dogane Roma, Via dello Scalo di San Lorenzo, 10 Veicolo societario Residenziale Immobiliare 2004 SpA: (75% CDP Immobiliare

Dettagli

BENI CULTURALI E RELATIVI PROVVEDIMENTI DI TUTELA AI SENSI DEL DLGS N. 42/2004 E DELLA PRECEDENTE NORMATIVA (1)

BENI CULTURALI E RELATIVI PROVVEDIMENTI DI TUTELA AI SENSI DEL DLGS N. 42/2004 E DELLA PRECEDENTE NORMATIVA (1) COMUNE DI GUBBIO (PG) 1 2 3 LOCALITA'- INDIRIZZO PIAZZA VITTORIO EMANUELE 3 DENOMINAZIONE DEL BENE ANTICA ABBAZIA DI ALFIOLO POI ANTICA ABBAZIA DI ALFIOLO POI PROVVEDIMENTO DI TUTELA DIRETTA DEL 08/06/1911

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SOLA ANDREA Ruolo ARCHITETTO - SOCIO DI ARKÉ STUDIO ASSOCIATO Indirizzo dello studio 106, STRADELLO PIRADELLO,

Dettagli

Progetto per il recupero e la valorizzazione del teatro romano di Brixia

Progetto per il recupero e la valorizzazione del teatro romano di Brixia COMUNE DI BRESCIA Settore manutenzione edifici pubblici Servizio edilizia monumentale Progetto per il recupero e la valorizzazione del teatro romano di Brixia anno 2014 Il progetto che si presenta in questa

Dettagli

PROFILO ATTIVITA 1946 oggi PAMA Società per Azioni Genova

PROFILO ATTIVITA 1946 oggi PAMA Società per Azioni Genova PROFILO ATTIVITA 1946 oggi PAMA Società per Azioni Genova Palazzo di proprietà e sede sociale in Genova Via Assarotti 17A 1 Sede sociale in Genova via Assarotti 17/A Capitale sociale uro 5.460.000,00 La

Dettagli

GEOGRAFIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

GEOGRAFIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO GEOGRAFIA PRIMARIA GEOGRAFIA L ALUNNO SI ORIENTA NELLO SPAZIO CIRCOSTANTE E SULLE CARTE GEOGRAFICHE, UTILIZZANDO RIFERIMENTI TOPOLOGICI E PUNTI CARDINALI. UTILIZZA IL LINGUAGGIO DELLA GEO-GRAFICITÀ PER

Dettagli

Curriculum vitae. ARCHITETTO PAOLO PUCCIONI Via A.del Pollaiolo 13/P 50142 Firenze

Curriculum vitae. ARCHITETTO PAOLO PUCCIONI Via A.del Pollaiolo 13/P 50142 Firenze Curriculum vitae ARCHITETTO PAOLO PUCCIONI Via A.del Pollaiolo 13/P 50142 Firenze paolo_puccioni@fastwebnet.it paolo.puccioni@pec.architettifirenze.it Curriculum di Paolo Puccioni Dati personali Paolo

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni Generali Ideato e realizzato

Dettagli

Ecomuseo del Botticino. Museo diffuso da Brescia a Vallio Terme: proposte operative. per la fruizione e costruzione di una rete

Ecomuseo del Botticino. Museo diffuso da Brescia a Vallio Terme: proposte operative. per la fruizione e costruzione di una rete Delibera Giunta regione Lombardia X/3894 del 24 Luglio 2015 B) Ambito di intervento: realizzazione e/o miglioramento di percorsi culturali ambientali e itinerari tematici per la fruizione anche di un pubblico

Dettagli

Associazione Nazionale Geometri Per la Protezione Civile

Associazione Nazionale Geometri Per la Protezione Civile ATTIVITA DEL GEOMETRA NELLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA AeDES.: FABBRICATO con esito di agibilità E C.O.C. VIGARANO MAINARDA (FE) Sisma 2012 EMILIA ROMAGNA Geom. Michele Levorato Geom. Pietro Tracco PADOVA,

Dettagli

Ufficio Consortile Interregionale della Tuscia. Quinta giornata di studi sulle risorse e le prospettive della Tuscia

Ufficio Consortile Interregionale della Tuscia. Quinta giornata di studi sulle risorse e le prospettive della Tuscia Ufficio Consortile Interregionale della Tuscia Punti di fuga Quinta giornata di studi sulle risorse e le prospettive della Tuscia giovedì 11 dicembre 2014, ore 15,30-19 Tavola rotonda venerdì 12 dicembre

Dettagli

- 1 - Con il patrocinio di. Direzione e Redazione

- 1 - Con il patrocinio di. Direzione e Redazione L Ospedale Maggiore, oggi Università Statale di Milano Monumentale complesso ospedaliero chiamato popolarmente dai milanesi Ca Granda, fondato nel 1456 da Francesco Sforza, duca di Milano e dalla moglie

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI»

PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI» PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI» 1 Caterina Samà via Gregorio Aracri, 24, Squillace 88069 (CZ), 0961 912117 / 338 1791895 e-mail : caterinasama@libero.it Al Magnifico Rettore dell

Dettagli

Domicilio Galbiate (LC), Via Monte Barro n 9

Domicilio Galbiate (LC), Via Monte Barro n 9 Informazioni personali Cognome e Nome RONCHETTI GIULIO Domicilio Galbiate (LC), Via Monte Barro n 9 Telefono 0039 0341 540560 Fax 0039 0341 364963 e-m@il info@studioronchetti.eu Cittadinanza Italiana Luogo

Dettagli

REGOLAMENTO URBANISTICO

REGOLAMENTO URBANISTICO COMUNE DI MONTESCUDAIO Provincia di Pisa REGOLAMENTO URBANISTICO ai sensi L.R. n. 1/2005 Agosto 2011 Sindaco : Dott. Aurelio Pellegrini R.U.P. e coordinatore del progetto di R.U.: Dott. Arch. Paola Pollina

Dettagli

MJT-TERJPROG D.G.Svil. Territorio, Prograinmazioì Progetti Intemaz. TER_PROG_DG3 REGISTRO UFFICIALE Prot: 0004922-07/06/2012-USCIT.

MJT-TERJPROG D.G.Svil. Territorio, Prograinmazioì Progetti Intemaz. TER_PROG_DG3 REGISTRO UFFICIALE Prot: 0004922-07/06/2012-USCIT. DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, GLE AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per lo sviluppo del terrìtorìot la programmazione ed i progetti internazionali MJT-TERJPROG D.G.Svil. Territorio,

Dettagli

Un mausoleo per i cittadini L ampliamento del cimitero di Marore, Architetti Giandebiaggi & Mora

Un mausoleo per i cittadini L ampliamento del cimitero di Marore, Architetti Giandebiaggi & Mora Un mausoleo per i cittadini L ampliamento del cimitero di Marore, Architetti Giandebiaggi & Mora a cura di Stefano Alfieri 204 Il progetto per l ampliamento del cimitero suburbano di Marore (Parma) realizzato

Dettagli

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni Comune di Ghedi Provincia di Brescia Piano di Governo del Territorio Piano delle Regole Norme Tecniche di Attuazione ALLEGATO A Piani di recupero del centro antico Approvato con delibera C.C. n.17 del

Dettagli

Telefono 091 587240-3472562139 Fax 091 2739249 pantalenamg@yahoo.it pec : mariagabriella.pantalena@archiworldpec.it

Telefono 091 587240-3472562139 Fax 091 2739249 pantalenamg@yahoo.it pec : mariagabriella.pantalena@archiworldpec.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MARIA GABRIELLA PANTALENA VIA DELL UNIVERSITÀ, 30 90133 PALERMO Telefono 091 587240-3472562139 Fax 091 2739249 E-mail pantalenamg@yahoo.it

Dettagli

GIOVANNI MOCHI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA GIORGIA PREDANI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA

GIOVANNI MOCHI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA GIORGIA PREDANI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA In collaborazione con: COMUNE DI BOLOGNA GIOVANNI MOCHI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA GIORGIA PREDANI DA UNIVERSITA DI BOLOGNA IL TOTAL LOOK DEGLI EDIFICI Bologna 15 aprile 2015 In partnership con: PRESUPPOSTI

Dettagli

OGGETTO: Conferenza Nazionale degli Ordini - Taranto, 9 luglio 2015.

OGGETTO: Conferenza Nazionale degli Ordini - Taranto, 9 luglio 2015. Cod. H20/P2 Cod. PF/ac Circolare n. 75 Protocollo Generale (Uscita) cnappcrm - aoo_generale Prot.: 0002401 Data: 15/06/2015 - Ai Presidenti degli Ordini Provinciali - Ai Presidenti di Federazioni e Consulte

Dettagli

Comune di Alghero suoli pubblici esercizi

Comune di Alghero suoli pubblici esercizi 1 13. Bastioni Marco Polo Nel rispetto delle altre disposizioni dell articolo 11, Sez. 3b del Regolamento Piano Commerciale, sono concedibili i seguenti spazi: spazio addossato muretto di confine tra Piazzetta

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEGLI EDIFICI E DEI MANUFATTI DI INTERESSE STORICO-ARCHITETTONICO

CLASSIFICAZIONE DEGLI EDIFICI E DEI MANUFATTI DI INTERESSE STORICO-ARCHITETTONICO Provincia di Modena Comune di Bomporto Il Piano Regolatore delle Città del Vino PSC PIANO STRUTTURALE COMUNALE delle Città del Vino Variante in adeguamento al 1 stralcio del Piano della Ricostruzione Sindaco

Dettagli

Indice sommario Capitolo 1 Conoscenza empirica e analisi delle strutture Capitolo 2 Il percorso di conoscenza

Indice sommario Capitolo 1 Conoscenza empirica e analisi delle strutture Capitolo 2 Il percorso di conoscenza Indice sommario Premessa (C. Blasi)... pag. IX Capitolo 1 Conoscenza empirica e analisi delle strutture 1.1 Una ragionevole rivalutazione della conoscenza empirica e dell analisi cinematica delle strutture

Dettagli

Prestigioso palazzo fronte mare a Viareggio

Prestigioso palazzo fronte mare a Viareggio RIF. 11012 Località: Viareggio Prezzo: 9.500.000 (arredamento escluso) Prestigioso palazzo fronte mare a Viareggio VERSILIA In zona esclusiva, a pochi metri dalla spiaggia e ad 1 km dal porto di attracco

Dettagli

Ca del Parco Qualità, comfort e sicurezza per un nuovo stile di vita

Ca del Parco Qualità, comfort e sicurezza per un nuovo stile di vita Ca del Parco Qualità, comfort e sicurezza per un nuovo stile di vita www.impresamanara.it www.cortebassadeifolli.it Una casa nel parco a due passi dal centro di Parma N ella zona più pregiata della città,

Dettagli

Ufficio Piani Urbanistici. Arch.Francesca Corbetta, Arch. Angela Cortini, Ing. Chiara Della Rossa,

Ufficio Piani Urbanistici. Arch.Francesca Corbetta, Arch. Angela Cortini, Ing. Chiara Della Rossa, Assessorato al Territorio Settore Programmazione e Pianificazione Territoriale, Urbanistica Operativa, Mobilità e Viabilità Servizio Programmazione e Pianificazione Territoriale Ufficio Piani Urbanistici

Dettagli