Verona: una porta d accesso dell Europa Nuove prospettive di sviluppo di Area Vasta

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Verona: una porta d accesso dell Europa Nuove prospettive di sviluppo di Area Vasta"

Transcript

1 Verona: una porta d accesso dell Europa Nuove prospettive di sviluppo di Area Vasta Zeno D Agostino Responsabile strategie e sviluppo Consorzio ZAI CONVEGNO Il Corridoio Adriatico Baltico ed il Polesine Rovigo 30 NOVEMBRE

2 Verona e le reti ten-t 1 BALTIC ADRIATIC 3 MEDITERRANEAN 5 HELSINKY - LA VALLETTA 5 VERONA SI TROVA ALL INTERSEZIONE TRA I CORRIDOI 3 E5 ED E PROSSIMA AL CORRIDOIO 1 ADRIATICO BALTICO

3 Interporto Quadrante Europa vista aerea (da sud) 2.5 MILIONI DI M2 TRA MAGAZZINI, TERMINAL FERROVIARI ED INTERMODALI 120 IMPRESE DIPENDENTI DIRETTI ED INDIRETTI 3

4 Interporto Quadrante Europa vista aerea (da nord) 2012: 26 MILIONI DI TONNELLATE DI MERCE 20 MILIONI SU STRADA 6 MILIONI SU FERROVIA 4

5 interporto Quadrante Europa terminal ed impianti raccordati Fascio operativo 6) Magazzino raccordato di VW 1) Terminali Italia 2) QE Terminal Gate 3) Hangartner Terminal 5) Magazzini spedizionieri raccordati Binari operativi 4) Interterminal Interporto Quadrante Europa: terminal e piattaforme ferroviarie 5

6 I terminal del Quadrante Europa 2) QUADRANTE EUROPA TERMINAL GATE 1) TERMINALI ITALIA (ex Cemat) M2 12 BINARI DA 650 METRI 4 GRU A PORTALE M2 5 BINARI DA 600 METRI 5 SET DI GRU A PORTALE DI ULTIMA GENERAZIONE 6

7 Quadrante Europa Terminal Gate VISTA E PARTICOLARE DELLE GRU A PORTALE DI ULTIMA GENERAZIONE 7

8 Terminal del Quadrante Europa 3) INTERTERMINAL M2 3 BINARI DA 550 METRI 8

9 Quadrante Europa: dati ferroviari 2012 Opera ng Railways 6) VW rail linked warehouse 1) Terminali Italia 2) QE Terminal Gate Opera ng Railways 3) Hangartner Terminal 4) Interterminal 5) Freight Forwarders Rail-linked Warehouses Quadrante Europa s Freight Village Railways Terminals and pla orms 2012 TRAFFICO FERROVIARIO TRENI(42 AL GIORNO) VAGONI MOVIMENTATI TRENI INTERMODALI(36 AL GIORNO) UTI(unità trasporto intermodale) TEUs(tasso di conversione 1.8) TRENI CONVENZIONALI (546 TRADIZIONALI TRENI AUTO NUOVE) 9

10 TRAFFICO INTERMODALE Opera ng Railways 6) VW rail linked warehouse 1) Terminali Italia 2) QE Terminal Gate 3) Hangartner Terminal 5) Freight Forwarders Rail-linked Warehouses Opera ng Railways 4) Interterminal Quadrante Europa s Freight Village Railways Terminals and pla orms NUMBER OF TRAINS 5,823 5, , % NEGLI ULTIMI 2 ANNI SEBBENE IL BRENNERO SIA STATO CHIUSO PER 5 MESI 10

11 I SERVIZI INTERMODALI A VERONA Opera ng Railways 6) VW rail linked warehouse 1) Terminali Italia 2) QE Terminal Gate Opera ng Railways 3) Hangartner Terminal 4) Interterminal 5) Freight Forwarders Rail-linked Warehouses ORIGINE/DESTINAZIONE CON LA GERMANIA(COPPIE/SETTIMANA) Quadrante Freight Village Europa s Railways Terminals and pla orms MÜNCHEN 22 KÖLN 20 LÜBECK 5 BREMEN 8 ROSTOCK 11 HAMBURG 6 LUDWIGSHAFEN 8 WUPPERTAL 4 WANNE 6 HANNOVER 4 LEIPZIG 3 KASSEL 3 KIEL 2 NÜRNBERG 6 TOTALE COPPIE DI TRENI DA/PER LA GERMANIA OGNI SETTIMANA 11

12 I SERVIZI INTERMODALI A VERONA POLAND 1 TSCHECH REPUBLIC 3 BELGIUM 6 NETHERLANDS 9 FRANCE 1 ITALY 7 DENMARK 10 GERMANY 108 COUPLES/WEEK 145 COPPIE DI TRENI DA/PER L EUROPA OGNI SETTIMANA 12

13 INTERPORTI ITALIANI: UTI MOVIMENTATE NEL NOVARA 4 TRENTO 5 BOLOGNA 1 VERONA 3 PADOVA n.d. Fonte: Rapporto UIR 2013 QUADRANTE EUROPA AL PRIMO POSTO 13

14 INTERPORTI ITALIANI: COPPIE TRENI MERCI A SETTIMANA 1 VERONA NOVARA 2 TRENTO 5 BOLOGNA 4 PADOVA n.d. Fonte: Rapporto UIR 2013 QUADRANTE EUROPA AL PRIMO POSTO 14

15 PORTI ED INTERPORTI ITALIANI: TRAFFICO IN TEUs QUADRANTE EUROPA AL QUARTO POSTO FATTORE DI CONVERSIONE TEU/UTI = 1, GIOIA TAURO GENOVA LA SPEZIA VERONA LIVORNO NAPOLI VENEZIA TRIESTE 15

16 FUTURO SVILUPPO: L AREA DELLA MARANGONA 1.5 MILIONI DI M2 DI NUVO SVILUPPO LOGISTICO DIRETTAMENTE CONNESSI ALL INTERPORTO QUADRANTE EUROPA 16

17 PORT REGIONALIZATION: LA TEORIA Il Modello di Robinson descrive l evoluzione della catena logistica derivante dalle attività di shipping. Esso spiega l origine dei Megacarrier, gli attori fondamentalidella domanda di trasporto merci internazionale.

18 PORT REGIONALIZATION: LA TEORIA La Port Regionalizationpuò essere determinata sia da fenomeni spontanei (Market driven) che da politiche istituzionali di PianificazioneTerritoriale

19 IL CASO DUISPORT: IL GATEWAY Wide-ranging DUISBURG international E IL PIU GRANDE network INLAND TERMINAL DEL MONDO duisport offers an extensive network for Europe Railway network Short sea network Duisburg sea routes DUISBURG è OGGI UNO DEI PRIMI PORTI AL MONDO PER CONTAINER, SI TROVA ALL INCROCIO TRA IL FIUME ELBA E LA RUHR E DISTA 250 KM DAL MARE 19

20 IL CASO DUISPORT: IL GATEWAY DUISBURG E CONNESSO GIORNALMENTE CON CHIATTE A ZEEBRUGGE, ANVERSA E ROTTERDAM E VIA TRENO CON TUTTA L EUROPA 20

21 IL CASO DUISPORT: IL GATEWAY Containerhandling in Duisburg TEU in DUISBURG NEL 2012 HA MOVIMENTATO 2,6 MILIONI DI TEUS (NAVE + FERRO) E63 MILIONI DI TONNELLATE DI MERCE 21

22 QUADRANTE EUROPA: IL GATEWAY COME DUISBURG NEL NORDEUROPA VERONA PUO ASPIRARE A DIVENIRE IL GATEWAY DEL NORDITALIA 22

MODIFICAZIONI DELLA DOMANDA DI TRASPORTO ED EVOLUZIONE DELL OFFERTA DELLE IMPRESE FERROVIARIE

MODIFICAZIONI DELLA DOMANDA DI TRASPORTO ED EVOLUZIONE DELL OFFERTA DELLE IMPRESE FERROVIARIE MODIFICAZIONI DELLA DOMANDA DI TRASPORTO ED EVOLUZIONE DELL OFFERTA DELLE IMPRESE FERROVIARIE Verona,22 Novembre 2013 Traffico merci in Europa La ripartizione modale 76% 7% Road Railways Inland waterways

Dettagli

WORKSHOP. Lo stato della programmazione delle infrastrutture portuali e ferroviarie. «Parte II» Antonino Vitetta

WORKSHOP. Lo stato della programmazione delle infrastrutture portuali e ferroviarie. «Parte II» Antonino Vitetta WORKSHOP ROMA TRENTUNOMARZODUEMILAQUINDICI ANNO ACCADEMICO DUEMILAQUATTORIDCII/DUEMILAQUINDICI Lo stato della programmazione delle infrastrutture portuali e ferroviarie «Parte II» Antonino Vitetta Obiettivi

Dettagli

Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa di Verona Sistema logistico infrastrutturale di eccellenza europeo

Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa di Verona Sistema logistico infrastrutturale di eccellenza europeo Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa di Verona Sistema logistico infrastrutturale di eccellenza europeo Relazione di Nicola Boaretti Verona, 27 settembre 2017 Il Consorzio ZAI Il Consorzio ZAI è

Dettagli

2014 Profilo aziendale

2014 Profilo aziendale Profilo aziendale 2014 Il gruppo Interporto gestisce oggi una delle infrastrutture logistiche e intermodali più grandi in Europa, 1971 2014 piattaforma sostenibile di una logistica innovativa e globale

Dettagli

Ipotesi di sviluppo del trasporto combinato marittimo

Ipotesi di sviluppo del trasporto combinato marittimo Ipotesi di sviluppo del trasporto combinato marittimo di Sergio Rossato D.G. Interporto di Padova S.p.A. A.D. di NET Nord Est Terminal S.p.A. Il traffico intermodale COMPLESSIVO dell Interporto di Padova

Dettagli

Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa di Verona Sistema logistico infrastrutturale di eccellenza europeo

Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa di Verona Sistema logistico infrastrutturale di eccellenza europeo Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa di Verona Sistema logistico infrastrutturale di eccellenza europeo Relazione di Nicola Boaretti Verona, 27 settembre 2017 Il Consorzio ZAI Il Consorzio ZAI è

Dettagli

Il Consorzio ZAI, consorzio per la zona agricolo-industriale di. Verona, è un consorzio di sviluppo industriale, costituito nel

Il Consorzio ZAI, consorzio per la zona agricolo-industriale di. Verona, è un consorzio di sviluppo industriale, costituito nel Consorzio Zai Il Consorzio ZAI, consorzio per la zona agricolo-industriale di Verona, è un consorzio di sviluppo industriale, costituito nel 1948 da Comune, Provincia e Camera di Commercio di Verona ed

Dettagli

YOUR FREIGHT & LOGISTIC SOLUTION

YOUR FREIGHT & LOGISTIC SOLUTION Chi siamo Furlog opera da anni quale gestore di terminal e MTO (Multimodal Transport Operator): offre spazi (unità di carico intermodali e carri tradizionali) sui propri treni alle imprese interessate.

Dettagli

Bologna, 17 maggio 2010

Bologna, 17 maggio 2010 Bologna, 17 maggio 2010 Convegno L intermodalità a Nord e Sud delle Alpi nel contesto dei corridoi europei: situazione attuale e prospettive di collaborazione tra Italia e Germania Intervento Mario Castaldo

Dettagli

Il sistema Idroviario Italiano tra piattaforme logistiche ed industriali del Nord Italia

Il sistema Idroviario Italiano tra piattaforme logistiche ed industriali del Nord Italia UNIONE NAVIGAZIONE INTERNA ITALIANA Il sistema Idroviario Italiano tra piattaforme logistiche ed industriali del Nord Italia 19 aprile 2013 1 L'Europa nel mese di novembre 2011 ha approvato lo schema di

Dettagli

IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO. Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio

IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO. Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio Verona, 28 Febbraio 2011 Sommario La dotazione infrastrutturale attuale:

Dettagli

alta velocità per il Ticino?

alta velocità per il Ticino? AlpTransit 2019: un futuro ad alta velocità per il Ticino? 24 marzo 2011 SUPSI, Lugano-Trevano Alptransit e le infrastrutture italiane del Nordovest: stato di avanzamento, problemi e prospettive Vittorio

Dettagli

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Liguria Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia Federazione Regionale Gruppi Giovani Imprenditori Confindustria Piemonte Una

Dettagli

L organizzazione del Gruppo FS

L organizzazione del Gruppo FS Fs Logistica in Europa 1 L organizzazione del Gruppo FS 2 FS Logistica I servizi logistici del Gruppo Fs sono dati in outsourcing a FS Logistica spa, societa nata nel 2008 Integrazione, sinergie, ottimizzazione

Dettagli

INTERPORTO DI BOLOGNA Moves the global logistics

INTERPORTO DI BOLOGNA Moves the global logistics INTERPORTO DI BOLOGNA Moves the global logistics La società Interporto Bologna Spa gestisce dal 1971 l Interporto di Bologna, una delle piattaforme logistiche ed intermodali più grandi in Europa. L Interporto

Dettagli

Terminali Italia. Federica Ceccato Responsabile Area Centro Nord

Terminali Italia. Federica Ceccato Responsabile Area Centro Nord Terminali Italia Federica Ceccato Responsabile Area Centro Nord TERMINALI ITALIA: il network gestito Torino Orbassano Milano Certosa Milano Smistamento * Segrate Brescia ** Verona QE Bologna ** Parma Castelguelfo

Dettagli

ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA

ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA Ponte strallato sul Po (tratta AV/AC Milano-Bologna) PRESENTAZIONE 29.11.2010 RETE ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA Con treno ad Alta Velocità si intende un convoglio per il

Dettagli

La Piattaforma Logistica delle Marche

La Piattaforma Logistica delle Marche La Piattaforma Logistica delle Marche Logistica e sistema interportuale italiano Confindustria Ancona, 28 Maggio 2013 I principali nodi logistici delle Marche 3 nodi per 4 modi di trasporto Significativa

Dettagli

INTERPORTO PADOVA SPA CENTRO AVANZATO DI LOGISTICA SOSTENIBILE.

INTERPORTO PADOVA SPA CENTRO AVANZATO DI LOGISTICA SOSTENIBILE. INTERPORTO PADOVA SPA CENTRO AVANZATO DI LOGISTICA SOSTENIBILE www.interportopd.it INTERPORTI DEL NORD EST Trento Pordenone Cervignano Verona Padova Rovigo Venezia Portogruaro Parma Bologna Nodo «core»

Dettagli

Interporto Padova SpA

Interporto Padova SpA Interporto Padova SpA AREA INTERPORTUALE 2 Interporto Padova S.P.A. Superficie fondiaria in proprietà: mq 1.040.000 Magazzini in proprietà: mq 270.000 (di cui 116.000 mc = 23.000 mq a temperatura controllata)

Dettagli

2013 Profilo aziendale

2013 Profilo aziendale Profilo aziendale 2013 Il gruppo gestisce oggi una delle infrastrutture logistiche e intermodali più grandi in Europa, 2013 piattaforma sostenibile di una logistica innovativa e globale 1971 Il gruppo

Dettagli

Classificazione dei nodi di trasporto merci

Classificazione dei nodi di trasporto merci Corso di LOGISTICA TERRITORIALE www.uniroma2.it/didattica/lt_2008 DOCENTE prof. ing. Agostino Nuzzolo Classificazione dei nodi di trasporto merci Strutture, caratteristiche, funzioni Struttura del trasporto

Dettagli

Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e Ionio

Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e Ionio Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e Ionio OSSERVATORIO TRAFFICI MARITTIMI RELAZIONE 2012 PORTI DELL ADRIATICO E IONIO. DIECI ANNI DI TRAFFICI MARITTIMI E POLITICHE EUROPEE Ida Simonella Brindisi,

Dettagli

Classificazione dei nodi di trasporto merci

Classificazione dei nodi di trasporto merci Corso di LOGISTICA TERRITORIALE www.uniroma2.it/didattica/lt DOCENTE prof. ing. Agostino Nuzzolo Classificazione dei nodi di trasporto merci Strutture, caratteristiche, funzioni Struttura del trasporto

Dettagli

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r NEST Network Europeo Servizi e Trasporto NEST, logistica a 360 gradi NEST (acronimo di: Network Europeo Servizi e Trasporto) si fonda sulla sottoscrizione di un Contratto di Rete d Imprese e si propone

Dettagli

CIMspa. Prof. Maurizio Comoli Presidente CIM Spa

CIMspa. Prof. Maurizio Comoli Presidente CIM Spa Prof. Maurizio Comoli Presidente CIM Spa 1. La Società 2. L evoluzione strutturale operativa 3. Il Piano Nazionale per la Logistica 4. L Atto di Indirizzo per il sistema del traffico merci e la logistica

Dettagli

SVILUPPO DELL INTERMODALITA

SVILUPPO DELL INTERMODALITA SVILUPPO DELL INTERMODALITA Autostrade del mare 2.0 e combinato marittimo ANDREA APPETECCHIA Roma, 21 luglio 20151 I PUNTI DEL RAGIONAMENTO Commercio estero nazionale: orientamenti e modalità di trasporto

Dettagli

Soluzioni IT per la gestione dei Terminali Intermodali

Soluzioni IT per la gestione dei Terminali Intermodali Soluzioni IT per la gestione dei Terminali Intermodali AlmavivA TSF S.p.A. 00137 Roma Via Casal Boccone 188-190 Tel. +39 06 43621 ww.tsf.it Fausto Legnini L Azienda I I pendenti pendenti & gli gli skill

Dettagli

Paolo Celentani Responsabile Marketing e Sviluppo Servizi Commerciali Trenitalia - Divisione Cargo

Paolo Celentani Responsabile Marketing e Sviluppo Servizi Commerciali Trenitalia - Divisione Cargo Intervento Paolo Celentani Responsabile Marketing e Sviluppo Servizi Commerciali Trenitalia - Divisione Cargo Sala Falck Assolombarda 29 gennaio 2007 Convegno MUOVERE PERSONE E MERCI: LE POLITICHE E I

Dettagli

GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA

GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA Riccardo Roscelli INFRASTRUTTURE E CRESCITA SOSTENIBILE Il Corridoio dei due mari ed il Mediterraneo 30/10/2013 Gli scenari: dove stanno andando le

Dettagli

1. La Società. 2. L evoluzione operativa. 3. Possibili sviluppi strategici

1. La Società. 2. L evoluzione operativa. 3. Possibili sviluppi strategici 1. La Società 2. L evoluzione operativa 3. Possibili sviluppi strategici Novara, 13.1.2010 1. La Società CIM spa realizza e gestisce l Interporto di Novara. Secondo la definizione che ne dà la Legge 240/1990

Dettagli

IL TERZO POLO VENETO DELLA LOGISTICA. Risultati ottenuti e prospettive future. Portogruaro, 28/10/2014

IL TERZO POLO VENETO DELLA LOGISTICA. Risultati ottenuti e prospettive future. Portogruaro, 28/10/2014 IL TERZO POLO VENETO DELLA LOGISTICA. Risultati ottenuti e prospettive future Portogruaro, 8//4 LA CRONISTORIA Protocollo d intesa 3 4 dicembre Protocollo d intesa finalizzato alla stesura di una proposta

Dettagli

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011 TRAFFICO MERCANTILE 2011 Fabrizio Bugliani Resp. Ufficio MKT & Rapporti con l Estero GENNAIO 2012 1 Traffico 2011 Traffico contenitori Il porto della Spezia ha movimentato nel corso del 2011 1.307.274

Dettagli

Dr. Alberto Grisone, Director Network Development Milano,

Dr. Alberto Grisone, Director Network Development Milano, Dr. Alberto Grisone, Director Network Development Milano, 24.11.2014 Traffico combinato sulla corsia di sorpasso 18 Prestazioni di traffico transito alpino CH in mio. t Modal split in t., 2013 16 14 12

Dettagli

BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo

BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo BACK TO MED La sfida delle città portuali nel Mediterraneo Napoli 27 Giugno 2014 Alessandro Panaro Head of Infrastructure, Public Finance and Utilities Office SRM Agenda Obiettivi e struttura dell Osservatorio

Dettagli

Università di Pisa - Polo della Logistica di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici. Anno Accademico: 2012/13

Università di Pisa - Polo della Logistica di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici. Anno Accademico: 2012/13 Università di Pisa - Polo della Logistica di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici Anno Accademico: 2012/13 CORSO DI SISTEMI DI MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO Docente: Marino

Dettagli

Complessità e prospettive per il trasporto ferroviario delle merci sull asse del Brennero

Complessità e prospettive per il trasporto ferroviario delle merci sull asse del Brennero Complessità e prospettive per il trasporto ferroviario delle merci sull asse del Brennero 1 La societá Fondazione: Febbraio 2000 Capitale sociale: 7,15 mil. Soci: 95,53% STR AG (100% A22) 4,47% DB Schenker

Dettagli

Incontro con OO.SS. Divisione Cargo. Roma, 09 giugno 2009

Incontro con OO.SS. Divisione Cargo. Roma, 09 giugno 2009 Incontro con OO.SS. Divisione Cargo Roma, 09 giugno 2009 Indice Il Mercato Potenziale Lo scenario economico di riferimento Il piano commerciale 2 I volumi nei porti Anno 2006 Mercato non potenziale - Rinfuse

Dettagli

UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE

UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE 1 UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA IL RILANCIO DELLA PORTUALITÀ NAZIONALE 2 UNO SGUARDO ALLA PORTUALITA ITALIANA 3 IMPORT EXPORT NAZIONALE ATTRAVERSO I PORTI QUANTITÀ Milioni di tonnellate IMPORT 199,8

Dettagli

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Porti e La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Riccardo Fuochi Presidente Propeller Port Club di Milano Genova 19 settembre 2013 Il Propeller Port

Dettagli

IL BACINO ADRIATICO-IONIO I traffici marittimi al 2006 Le politiche delle infrastrutture e dei trasporti

IL BACINO ADRIATICO-IONIO I traffici marittimi al 2006 Le politiche delle infrastrutture e dei trasporti IL BACINO ADRIATICO-IONIO I traffici marittimi al 2006 Le politiche delle infrastrutture e dei trasporti Ida Simonella OSSERVATORIO TRAFFICI MARITTIMI IN ADRIATICO-IONIO Ancona, 12 marzo 2007 0 I TRAFFICI

Dettagli

TRASPORTO INTERMODALE MERCI

TRASPORTO INTERMODALE MERCI TRASPORTO INTERMODALE MERCI Cos èl intermodalità È un SERVIZIO reso attraverso l integrazione fra diverse modalità che induce a considerare il trasporto medesimo non più come somma di attività distinte

Dettagli

Un framework gestionale per un trasporto intermodale intelligente

Un framework gestionale per un trasporto intermodale intelligente 101001000-071022-5-nhe, TuTech Innovation GmbH Un framework gestionale per un trasporto intermodale intelligente BMT Group Limited Coordinatore del progetto: Jenny Gyngell Goodrich House 1 Waldegrave Road

Dettagli

Il Distretto Logistico Portuale di Marghera nell ambito del Sistema Logistico Regionale

Il Distretto Logistico Portuale di Marghera nell ambito del Sistema Logistico Regionale Il Distretto Logistico Portuale di Marghera nell ambito del Sistema Logistico Regionale A.A. 2013-14 Dipartimento di Progettazione e Pianificazione di Ambienti Complessi Corso di Laurea magistrale: Architettura

Dettagli

il perno intermodale nell Italia Centrale

il perno intermodale nell Italia Centrale il perno intermodale nell Italia Centrale Un frigorifero non è un frigorifero, se si trova a Detroit, mentre è richiesto a Huston (J.L. Heskett) Nel mondo globale. EUROP E la complessità Subsidiaries legatain

Dettagli

Linea di accesso sud alla galleria di base del Brennero I progetti di potenziamento RFI per lo sviluppo del traffico merci

Linea di accesso sud alla galleria di base del Brennero I progetti di potenziamento RFI per lo sviluppo del traffico merci Linea di accesso sud alla galleria di base del Brennero I progetti di potenziamento RFI per lo sviluppo del traffico merci Marzo 2015 Il contesto europeo: i Core Corridors che interessano l Italia Corridoio

Dettagli

Rete Ferroviaria Italiana - DCER Milano 9 luglio 2013

Rete Ferroviaria Italiana - DCER Milano 9 luglio 2013 Le scelte di RFI per la gestione dell infrastruttura ferroviaria: pianificazione scali, contratti e servizi di manovra Rete Ferroviaria Italiana - DCER Milano 9 luglio 201 Le sfide di RFI per il traffico

Dettagli

L accessibilità dei servizi di trasporto passeggeri e merci

L accessibilità dei servizi di trasporto passeggeri e merci ANNO ACCADEMICO DUEMILAQUATTORDICII/DUEMILAQUINDICI 15 dicembre 2014 Laboratorio di Analisi dei Sistemi di Trasporto L accessibilità dei servizi di trasporto passeggeri e merci Francesco Russo francesco.russo@unirc.it

Dettagli

RAPPORTO UIR SISTEMA DEGLI INTERPORTI ITALIANI NEL 2011

RAPPORTO UIR SISTEMA DEGLI INTERPORTI ITALIANI NEL 2011 RAPPORTO UIR SISTEMA DEGLI INTERPORTI ITALIANI NEL 2011 Presentazione principali risultati Ancona, 28 maggio 2013 Fondazione OSSERVATORIO Fondazione Cassa Cassa UIR dei Risparmi SULLA dei Risparmi LOGISTICA

Dettagli

Verbano Cusio Ossola Area DOMO 2

Verbano Cusio Ossola Area DOMO 2 Verbano Cusio Ossola Area DOMO 2 Localizzazione Situata in Piemonte, nel Verbano Cusio Ossola, sul corridoio 24 Genova -Rotterdam, a sud del traforo Loetschberg - Sempione a ridosso del confine elvetico

Dettagli

Studi preparatori per il Piano Nazionale della Logistica

Studi preparatori per il Piano Nazionale della Logistica Studi preparatori per il Piano Nazionale della Logistica L Italia in Europa: le politiche dei trasporti e della logistica in grado di influenzarne la competitività Torino 25 Giugno 2012 Oliviero Baccelli

Dettagli

LA REALTÀ DEL BRENNERO

LA REALTÀ DEL BRENNERO LA REALTÀ DEL Il principale valico del trasporto merci in Italia è oggetto di un deciso potenziamento, al termine dei quale presenterà soprattutto un innalzamento della sagoma-limite, permettendo all autostrada

Dettagli

L ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA NELLA BASSA FRIULANA INSERITA IN UN CONTESTO REGIONALE ED EUROPEO

L ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA NELLA BASSA FRIULANA INSERITA IN UN CONTESTO REGIONALE ED EUROPEO L ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA NELLA BASSA FRIULANA INSERITA IN UN CONTESTO REGIONALE ED EUROPEO Maurizio Ionico Amministratore Unico Società Ferrovie Udine Cividale il treno delle lingue Cervignano

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERPORTI IN ITALIA. Intervento dell Ing. Pietroantonio Isola. Roma, Gennaio 2007

LA PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERPORTI IN ITALIA. Intervento dell Ing. Pietroantonio Isola. Roma, Gennaio 2007 LA PROGRAMMAZIONE DEGLI INTERPORTI IN ITALIA Intervento dell Ing. Pietroantonio Isola Roma, Gennaio 2007 1 Indice Definizioni La logistica La logistica integrata Il trasporto intermodale L interporto La

Dettagli

Dai corridoi europei ai servizi della logistica di corridoio. La competitività industriale applicata ai servizi di trasporto e logistica

Dai corridoi europei ai servizi della logistica di corridoio. La competitività industriale applicata ai servizi di trasporto e logistica Dai corridoi europei ai servizi della logistica di corridoio La competitività industriale applicata ai servizi di trasporto e logistica Dai corridoi alla logistica: le esigenze del mercato Trieste, 19

Dettagli

Il trasporto ferroviario delle merci in Italia e in Europa Intermodalità e Mercato Organizzato da Federmobilità in collaborazione con il CNEL

Il trasporto ferroviario delle merci in Italia e in Europa Intermodalità e Mercato Organizzato da Federmobilità in collaborazione con il CNEL Il trasporto ferroviario delle merci in Italia e in Europa Intermodalità e Mercato Organizzato da Federmobilità in collaborazione con il CNEL 19 e 20 Novembre 2009 Sala Parlamentino CNEL Viale D. Lubin,

Dettagli

Tecnologie ICT 13 km di fibra ottica che servono l intero Interporto con tecnologia a banda larga INTERPORTO BOLOGNA I NUMERI PRINCIPALI:

Tecnologie ICT 13 km di fibra ottica che servono l intero Interporto con tecnologia a banda larga INTERPORTO BOLOGNA I NUMERI PRINCIPALI: INTERPORTO BOLOGNA I NUMERI PRINCIPALI: Sistema di sicurezza e di videosorveglianza 1 posto di controllo accessi, 45 telecamere che coprono l intera area interportuale, servizio di sicurezza 24/24 Tecnologie

Dettagli

ready Italian Van Lines

ready Italian Van Lines ready Italian Van Lines è la nuova rete intermodale di traslocatori internazionali. Il nostro Gruppo è nato dalla fusione di diverse aziende che insieme sviluppano un fatturato annuale di circa 8 mln di

Dettagli

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL Il trasporto: normativa e caratteristiche mezzi Logistica esterna - intermodalità PREMESSA SISTEMA DEI TRASPORTI Costituisce un organizzazione tecnico

Dettagli

Interporto di Trieste

Interporto di Trieste Interporto di Trieste Interporto di Trieste è situato sul confine italo-sloveno, all incrocio di due corridoi europei, quello Adriatico-Baltico e quello Mediterraneo opera da più di 30 anni nell interscambio

Dettagli

Il porto di Savona Vado. Gian Lugi Miazza Presidente Autorità Portuale di Savona Vado Milano, Giovedì 3 dicembre 2015

Il porto di Savona Vado. Gian Lugi Miazza Presidente Autorità Portuale di Savona Vado Milano, Giovedì 3 dicembre 2015 Il porto di Savona Vado Gian Lugi Miazza Presidente Autorità Portuale di Savona Vado Milano, Giovedì 3 dicembre 2015 Il porto di Savona Il porto di Vado Ligure Il porto di Savona Vado oggi: VADO LIGURE

Dettagli

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova I numeri del porto - 51,9 Mil.Ton (anno 2014) - 2,17 Mil.Teus - 3,8 Mil. Mtl - 6.000 Accosti/anno Milioni Ton. 60-4.000 automezzi in/out al

Dettagli

INFRASTRUTTURE E CRESCITA SOSTENIBILE 30 ottobre 2013 Genova

INFRASTRUTTURE E CRESCITA SOSTENIBILE 30 ottobre 2013 Genova CONFINDUSTRIA Piemonte INFRASTRUTTURE E CRESCITA SOSTENIBILE 30 ottobre 2013 Genova Paolo Balistreri Direttore Transpadana e Confindustria Piemonte La nuova Rete Centrale europea UNA RETE DI 10 CORRIDOI

Dettagli

STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ

STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ Dott.Ing. Giorgio Mainardi Direzione Sviluppo Innovazione Infrastrutture e servizi ferroviari 14 Aprile 2015 Direzione Sviluppo e Innovazione STATO DI AVANZAMENTO DELLE ATTIVITÀ INQUADRAMENTO GENERALE

Dettagli

The advanced logistics and intermodal system of the Northeast. Il sistema avanzato di logistica integrata. Your Ideal Logistics Provider

The advanced logistics and intermodal system of the Northeast. Il sistema avanzato di logistica integrata. Your Ideal Logistics Provider The advanced logistics and intermodal system of the Northeast Il sistema avanzato di logistica integrata Your Ideal Logistics Provider INTERPORTO PADOVA Interporto Padova S.p.A. è una società costituita

Dettagli

Il ruolo del nuovo Corridoio multimodale Italia-Svizzera nel ridisegno dei trasporti e della logistica del Nord Italia

Il ruolo del nuovo Corridoio multimodale Italia-Svizzera nel ridisegno dei trasporti e della logistica del Nord Italia Il ruolo del nuovo Corridoio multimodale Italia-Svizzera nel ridisegno dei trasporti e della logistica del Nord Italia Oliviero Baccelli Direttore Università Bocconi 03 Dicembre 2015 Obiettivi, contesto

Dettagli

Logistica ed Intermodalità. Ing. Leonardo Fogu Direttore Fleet Management Gallarate, 13.01.2010

Logistica ed Intermodalità. Ing. Leonardo Fogu Direttore Fleet Management Gallarate, 13.01.2010 Logistica ed Intermodalità Ing. Leonardo Fogu Direttore Fleet Management Gallarate, 13.01.2010 Profilo del Gruppo Hupac Facts & figures Anno di fondazione 1967 Capitale azionario CHF 20 mio. Azionisti

Dettagli

Come l alleanza tra porto e industria può trasformare l Italia nella piattaforma logistica del Mediterraneo per il rilancio dell economia europea

Come l alleanza tra porto e industria può trasformare l Italia nella piattaforma logistica del Mediterraneo per il rilancio dell economia europea Come l alleanza tra porto e industria può trasformare l Italia nella piattaforma logistica del Mediterraneo per il rilancio dell economia europea Antonio Revedin Direttore Pianificazione Strategica e Sviluppo

Dettagli

PORTI 1990 1995 1996 1997 1998 1999 2000(*)

PORTI 1990 1995 1996 1997 1998 1999 2000(*) Tab. 1 Movimentazione merce in container in complesso nei principali porti italiani per ripartizione geografica Anni 1990 2000 (numero di contenitori espresso in teu e composizione percentuale) 1 PORTI

Dettagli

Rapporto UIR. Il sistema degli Interporti italiani nel 2011

Rapporto UIR. Il sistema degli Interporti italiani nel 2011 Rapporto UIR Il sistema degli Interporti italiani nel 2011 Dicembre 2012 Gruppo di lavoro UIR sulle rilevazioni statistiche Il Rapporto UIR è stato approvato dal Gruppo di lavoro UIR sulle rilevazioni

Dettagli

PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI. Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia

PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI. Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia PORTO DI VENEZIA 2015/2030: IL DOMANI È OGGI Paolo Costa Presidente Autorità Portuale di Venezia POTENZIALE INFRASTRUTTURALE DI PORTO MARGHERA 12 km di banchine attive; 163 accosti operativi; 135 km di

Dettagli

INTERPORTO PADOVA SPA

INTERPORTO PADOVA SPA INTERPORTO PADOVA SPA CENTRO AVANZATO DI LOGISTICA SOSTENIBILE PAOLO PANDOLFO DIRETTORE REAL ESTATE E LOGISTICA 27 settembre 2017 www.interportopd.it SOMMARIO Interporto Padova nella rete del trasporti

Dettagli

Un progetto per il Paese

Un progetto per il Paese Un progetto per il Paese ASSISE 2011 La funzione di Unindustria Introduzione Lo sviluppo dell 'aeroporto "Leonardo da Vinci" di Roma Fiumicino rappresenta uno degli obiettivi più importanti per la crescita

Dettagli

Anno 2015, Numero 2. Rivista Scientifica della Società Italiana di Economia dei Trasporti e della Logistica ISSN 2282-6599

Anno 2015, Numero 2. Rivista Scientifica della Società Italiana di Economia dei Trasporti e della Logistica ISSN 2282-6599 Anno 2015, Numero 2 Rivista Scientifica della Società Italiana di Economia dei Trasporti e della Logistica ISSN 2282-6599 L INTERMODALITÀ A SUPPORTO DELLA RIDUZIONE DELL IMPATTO AMBIENTALE DEI TRASPORTI:

Dettagli

Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia

Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia Valeria Franchella Junior Project Manager ECR GS1 Italy Indicod-Ecr Intermodability 15 aprile 2014 1 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio del

Dettagli

Il marketing strategico nell ottica di un operatore terminalista e l accessibilità ai terminal contenitori in Adriatico

Il marketing strategico nell ottica di un operatore terminalista e l accessibilità ai terminal contenitori in Adriatico Camera di Commercio di Ancona ISTAO Ancona, 8 Luglio 2008 Il traffico container e le opportunità di sviluppo della regione adriatica - Tavola rotonda - Il marketing strategico nell ottica di un operatore

Dettagli

I FLUSSI STRADALI SUI VALICHI ALPINI

I FLUSSI STRADALI SUI VALICHI ALPINI I FLUSSI STRADALI SUI VALICHI ALPINI SISTEMI OPERATIVI S.R.L. SAN POLO, 2466/A 30125 VENEZIA TEL. 041 718519 FAX 041 5241758 e-mail: info@sistemioperativi.com http://www.sistemioperativi.com Venezia, luglio

Dettagli

Tavolo regionale per la mobilità delle merci

Tavolo regionale per la mobilità delle merci Tavolo regionale per la mobilità delle merci Scenari e prospettive di contesto Milano 04 Marzo 2011 Oliviero Baccelli CERTeT Università Bocconi Indice dei temi trattati Gli scenari socio-economici di riferimento

Dettagli

Trieste, 17 giugno 2011

Trieste, 17 giugno 2011 2011 Il SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio 1 Trieste, 17 giugno 2011 Fotografia della

Dettagli

Il trasporto multimodale nell hinterland del porto di Anversa: un analisi comparata

Il trasporto multimodale nell hinterland del porto di Anversa: un analisi comparata Il trasporto multimodale nell hinterland del porto di Anversa: un analisi comparata Monica Grosso Università di Anversa, Facoltà di Economia applicata TransportNet Marie-Curie fellow Società Italiana degli

Dettagli

Incontro con OO. SS. Milano, 29 Ottobre 2012

Incontro con OO. SS. Milano, 29 Ottobre 2012 Incontro con OO. SS. Milano, 29 Ottobre 2012 Gli obiettivi dell UE I Core Corridor che interessano l Italia Draft Le dimensioni del mercato del GI Delta 2012 su 2010 + 7% Delta 2012 su 2008-26% M ilio

Dettagli

Logistica, Lombardia porta d Italia Expo, indotto da 1,8 miliardi e 9mila lavoratori Expo e indotto per la logistica Claudio De Albertis

Logistica, Lombardia porta d Italia Expo, indotto da 1,8 miliardi e 9mila lavoratori Expo e indotto per la logistica Claudio De Albertis Logistica, Lombardia porta d Italia Expo, indotto da 1,8 miliardi e 9mila lavoratori 60% del cargo aereo, un quarto delle merci su strada, la metà dei TEU marittimi di Genova Milano: fatturato da 5 miliardi,

Dettagli

La supply chain e il ruolo degli Hub nella gestione delle catene multimodali. Angelo Aulicino Interporto Bologna spa

La supply chain e il ruolo degli Hub nella gestione delle catene multimodali. Angelo Aulicino Interporto Bologna spa La supply chain e il ruolo degli Hub nella gestione delle catene multimodali Angelo Aulicino Interporto Bologna spa LA SUPPLY-CHAIN Complessità e bisogno di innovazione La complessità nella SC La complessità

Dettagli

intermodalità la rete intermodale che avvolge il pianeta Non c è vento favorevole per chi non sa in che porto vuole andare.

intermodalità la rete intermodale che avvolge il pianeta Non c è vento favorevole per chi non sa in che porto vuole andare. s p e c i a l e intermodalità Traffico container al porto di Ravenna. Non c è vento favorevole per chi non sa in che porto vuole andare. (Seneca) Acqua, aria, terra: la rete intermodale che avvolge il

Dettagli

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA Arianna Buonfanti, Ricercatrice Area Infrastrutture SRM XV Conference of the Italian Association of Transport Economics and

Dettagli

Autorità Portuale della Spezia CRONACA 4

Autorità Portuale della Spezia CRONACA 4 CRONACA 4 CRONACA 4 CRONACA 4 INFORMARE Il gruppo Tarros ottiene la certificazione integrata ambiente e sicurezza È stata rilasciata dal Lloyd's Register Quality Assurance Ieri al gruppo Tarros è stata

Dettagli

«La Spezia: gateway-port per il Nord Italia»

«La Spezia: gateway-port per il Nord Italia» Milano, 28 maggio 2014 «La Spezia: gateway-port per il Nord Italia» Un modello di riferimento per la portualità italiana prof. Fabrizio Dallari dr. Sergio Curi Centro di Ricerca sulla Logistica Università

Dettagli

FVG: dallo scenario infrastrutturale ad una nuova economia regionale

FVG: dallo scenario infrastrutturale ad una nuova economia regionale Udine, 13 Luglio 2011, Sede Confindustria Udine FVG: dallo scenario infrastrutturale ad una nuova economia regionale Sandro Fabbro professore di strategie urbane e regionali Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

in Toscana Infrastrutture e Territorio

in Toscana Infrastrutture e Territorio Infrastrutture e Territorio in Toscana Arch. Riccardo Baracco Ing.Enrico Becattini Area Coordinamento Pianificazione Territoriale e Politiche Abitative D.G. Politiche Territoriali e Ambientali Regione

Dettagli

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia Direttore Generale Massimo DEANDREIS Università Bocconi Milano, 25 Maggio 2015 L incremento del traffico nel Mediterraneo Sta crescendo

Dettagli

Interporto della Toscana Centrale Piano di Ampliamento

Interporto della Toscana Centrale Piano di Ampliamento Interporto della Toscana Centrale Piano di Ampliamento Information Memorandum Strettamente privato & confidenziale Novembre 2012 Con la consulenza fornita da: Indice & Disclaimer 1. Finalità della presentazione

Dettagli

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno:

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Presentazione del 2 Rapporto Annuale Italian Maritime Economy Napoli, 5 giugno 2015 Sala delle Assemblee del Banco di Napoli SINTESI DELLA RICERCA UN MEDITERRANEO

Dettagli

L'ARTICOLAZIONE MODELLO DI BOLOGNA

L'ARTICOLAZIONE MODELLO DI BOLOGNA PROGETTI BOLOGNA L'ARTICOLAZIONE MODELLO DI BOLOGNA L'interporto di Bologna, oltre ad essere uno dei maggiori in Italia per traffico merci, si presenta come caso emblematico di infrastruttura interportuale,

Dettagli

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Napoli, 2 Marzo 2016 Arianna Buonfanti Researcher Maritime Economy Observatory SRM Il Mediterraneo

Dettagli

Integrazione del sistema logistico e politiche per il trasporto merci in Italia: una soluzione europea? Paolo Costa Autorità Portuale di Venezia

Integrazione del sistema logistico e politiche per il trasporto merci in Italia: una soluzione europea? Paolo Costa Autorità Portuale di Venezia Integrazione del sistema logistico e politiche per il trasporto merci in Italia: una soluzione europea? Paolo Costa Autorità Portuale di Venezia Venezia Marittima 21 Ottobre 2013 Commercio mondiale 1996-2000

Dettagli

Università di Pisa - Polo della Logistica di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici

Università di Pisa - Polo della Logistica di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici Università di Pisa - Polo della Logistica di Livorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici Anno Accademico: 2010/11 CORSO DI SISTEMI DI MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO Docente: Marino

Dettagli

2016 Profilo aziendale

2016 Profilo aziendale Profilo aziendale 2016 Il gruppo Interporto gestisce oggi una delle infrastrutture logistiche e intermodali più grandi in Europa, 1971 2016 piattaforma sostenibile di una logistica innovativa e globale

Dettagli

1973 > 2006. Logistica. Una Scommessa Vinta

1973 > 2006. Logistica. Una Scommessa Vinta 1973 > 2006 75 74 Il neologismo interporto fu coniato proprio a Padova, nel 1970, durante un convegno tenutosi in occasione del Tramag, presso la Fiera di Padova. Esso fu formulato dal direttore commerciale

Dettagli

I servizi di trasporto combinato tra la Lombardia e il Baden- Wuerttemberg

I servizi di trasporto combinato tra la Lombardia e il Baden- Wuerttemberg 1 TRANSITECTS Workshop I servizi di trasporto combinato tra la Lombardia e il Baden- Wuerttemberg Milano 29/06/2012 Carlo Vaghi Carlo.vaghi@unibocconi.it Il contesto di riferimento dell intermodalità in

Dettagli

Il nodo di Modena e lo scalo Marzaglia

Il nodo di Modena e lo scalo Marzaglia Il nodo di Modena e lo scalo Marzaglia Convegno CIFI 24 giugno 2014 1 Indice Scenario infrastrutturale attuale La nuova infrastruttura per il sistema AV/AC Lo sviluppo del Nodo di Modena La valorizzazione

Dettagli