CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO ALLEGATO 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO ALLEGATO 1"

Transcript

1 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO ALLEGATO 1 Tracciati flussi telematici di invio. Informazioni generali e standard adottati. Ogni comunicazione telematica tra Ente ed Istituto dovrà avvenire con la trasmissione di un flusso informatico contenuto in un unico file in formato XML. Ogni file XML potrà contenere uno o più documenti dello stesso tipo (mandati, reversali). Indipendentemente dal tipo di documenti oggetto del flusso il file XML dovrà avere un unico nodo radice <ROWSET> contenente un nodo registrazione <TS000108> per ogni documento contenuto. In base alla tipologia di documento inviato verranno compilati i campi necessari all interno del file XML così da mantenere tutte le informazioni presenti nell equivalente documento cartaceo. Ogni singolo cmpo verrà compilato secondo le specifiche di seguito riportate. Esempio di file XML del flusso telematico: <ROWSET> <TS000108> <TS01-ISTTS></TS01-ISTTS> <TS01-UES></TS01-UES> </TS000108> <TS000108> <TS01-ISTTS></TS01-ISTTS> <TS01-UES></TS01-UES> </TS000108> </ROWSET> Elenco campi dei flussi Telematici: Di seguito riportiamo l elenco dei campi da inserire nel flusso per l identificazione e la caratterizzazione dei documenti inviati. Per facilitare la compilazione dei file XML i campi sono stati suddivisi in 4 tipologie: ALFA(n) = Dato Alfanumerico di n caratteri. NUM(n) = Dato numerico di n cifre allineato a destra, fillato di 0 senza separatore decimale. CDATA(n) = Dato Alfanumerico di n caratteri di tipo CDATA esteso. DATE(n) = Dato numerico identificante una data nel formato AAAAMMGG (es => 01/02/2008). CAMPO NOME DESCRIZIONE COMPILAZIONE TS01-ISTTS CODICE ISTITUTO codice istituto utilizzato in tutti i segmenti. ALFA(3) TS01-FILTS FILIALE CHE GESTISCE L'ENTE codice della filiale che ha in gestione l'ente. Se l'ente ha un conto corrente collegato, la filiale del conto corrente è la stessa. TS01-CODENT CODICE ENTE codice che identifica l ente all interno della procedura di tesoreria. ALFA(3) - ALFA(9) -

2 TS01-ESERCZ ESERCIZIO DI RIFERIMENTO PER Indica l' anno di riferimento per la gestione dell' L ENTE ente. TS01-TIPDOC TIPO DOCUMENTO Individua il tipo di documento da considerare. Valori ammessi: M = MANDATO R = REVERSALE I = PARTITA PENDENTE INCASSO P = PARTITA PENDENTE PAGAMENTO TS01-TIPFLU TIPO FLUSSO Indicativo del tipo flusso relativo ai seguenti flussi specifici per il mandato informatico. NUM(4) - Valori per il flusso. I = INSERIMENTO V = VARIAZIONE A = ANNULLO S = SOSTITUZIONE P = PRENOTAZIONE N = NOTIFICA Q = QUIETANZA E = ESITO CON ERRORE TS01-NUMMAN NUMERO MANDATO contiene il numero attribuito dall'ente al mandato di pagamento. TS01-PROMAN PROGRESSIVO MANDATO Individua la numerazione progressiva all' interno del mandato. In caso di mandato singolo il progressivo e' fisso a zero, mentre assume valori maggiori di zero per mandati multipli. TS01-DESENT DESCRIZIONE ENTE Descrizione estesa dell' ente. CDATA(30) TS01-INDENT INDIRIZZO ENTE Contiene l indirizzo dell'ente che emette il mandato di pagamento. CDATA(30) TS01-LOCENT LOCALITA' ENTE Contiene la località di residenza dell'ente che emette il mandato di pagamento. CDATA(35) TS01-CFISEN CODICE FISCALE ENTE Contiene il codice fiscale o partita iva dell'ente che emette il mandato di pagamento. ALFA(16) TS01-DTEMI DATA EMISSIONE MANDATO Contiene la data emissione del mandato. E' gestita per il mandato informatico. TS01-DTSCAD DATA SCADENZA MANDATO Contiene la data di scadenza del mandato. DATA(8) E' gestita per il mandato informatico. TS01-DTPRE DATA PRENOTAZIONE Contiene la data prenotazione di pagamento del mandato che verrà effettuato in automatico alla scadenza. TS01-CAPBIL CAPITOLO DI BILANCIO Identifica le voci di bilancia per gli enti con gestione finanziaria. TS01-ARTBIL ARTICOLO DI BILANCIO Identifica un dettaglio del capitolo di bilancio. NUM(4) TS01-ANNOCO ANNO DI COMPETENZA. Identifica 1 anno di competenza del bilancio. Se diverso dall' esercizio in corso, indica i residui (attivi o passivi) del bilancio degli anni precedenti NUM(4) TS01-DESGES TS01-CDMEC TS01-LIQUID DESCRIZIONE GESTIONE UINANZIARIA CODICE MECCANOGRAFICO DI BILANCIO ESTREMI PROWEDIMFNTO LIQUIDAZIONE Contiene la descrizione estesa della gestione finanziaria del bilancio (competenza o residuo) Contrassegna il capitolo di bilancio cui si riferisce e consente di raggruppare gli ordinativi (mandati e reversali) imputati sui capitolo stesso. Contiene gli estremi del provvedimento di liquidazione relativi al mandato informatico (es.: impegno n...- atto n...de1... organo de1iberante). Per la reversale contiene gli estremi dell accertamento. TS01-ANNIMP ANNO IMPEGNO Contiene l anno dell impegno relativo al provvedimento di liquidazione del mandato informatico. CDATA(10) ALFA(10) CDATA(150) NUM(4)

3 TS01-ISTZB STANZIAMENTO DI BILANCIO Contiene l' importo relativo allo stanziamento di bilancio per l'ente. TS01-MANCAP MANDATI EMESSI SU Contiene l'importo totale dei documenti emessi STANZIAMENTO dall ente su stanziamento (mandato e reversale informatica) TS01-RESCAP DISPONIBILITE RESIDUA PER Contiene l'importo della disponibilità residua CAPITOLO dell'ente per capitolo. TS01-IPRECA PREVISIONE DI CASSA DI Indica il limite massimo previsto per gli ordinativi BILANCIO sul singolo capitolo di bilancio. TS01-MANPRE MANDATI EMESSI SU Contiene l importo totale dei mandati emessi PREVISIONE CASSA dall'ente su previsione di cassa. TS01-RESPRE DISPONIBILITA RESIDUA Contiene l'importo della disponibilità residua PREVIS. CASSA dell ente su previsione di cassa. TS01-CAUTS CAUSALE CONTO DELL'ENTE Identifica la causale relativa alle operazioni di addebito o accredito per lente, che può essere specificata sulla singola operazione, oppure legata al capitolo di bilancio, oppure attribuita in automatico. ogni causale e' collegata ad un conto di Tesoreria tramite una specifica tabella. TS01-DCAUP DESCRIZIONE CAUSALE Contiene la descrizione estesa della causale del PAGAMENTO pagamento. TS01-DCAUP2 DESCRIZIONE CAUSALE Contiene la seconda parte della descrizione PAGAM.(2 PARTE) causale del pagamento o dell'incasso. TS01-DCAUP3 DESCRIZIONE CAUSALE Contiene la terza parte della descrizione causale PAGAM.(3 PARTE) del pagamento o dell'incasso. TS01-ANABE ANAGRAFICA BENEFICIARIO Rappresenta 1' anagrafica del beneficiano del mandato o P.P.P. TS01-INDBEN INDIRIZZO BENEFICIARIO Contiene 1 indirizzo del beneficiano del mandato di pagamento. Nel caso di reversale contiene l indirizzo del debitore. TS01-LOCBEN LOCALITA' BENEFICIARIO Contiene la località di residenza del beneficiano del mandato di pagamento o dei debitore in caso di reversale. TS01-CAPBEN C.A.P. BENEFICIARIO Identifica il codice di avviamento postale relativo alla località di residenza del beneficiano del mandato o del debitore in caso di reversale informatica. TS01-PROBEN PROVINCIA DEL BENEFICIARIO VERSANTE Rappresenta la provincia di residenza del destinatario del mandato o del debitore in caso di reversale. CDATA(60) CDATA(80) CDATA(70) CDATA(60) CDATA(30) CDATA(25) NUM(5) TS01-CFISCA CODICE FISCALE BENEFICIARIO Contiene il codice fiscale o partita iva del beneficiano. ALFA(16) TS01-INFBEN INFORMAZ. AGGIUNTIVE Contiene informazioni aggiuntive relative al CDATA(140) BENEFICIARIO beneficiano o al co-beneficiario TS01-IMPMAN IMPORTO MANDATO Identifica l importo del mandato di pagamento. TS01-IMANET IMPORTO NETTO DEL MANDATO Identifica l'importo netto del documento (mandato e reversale informatica). TS01-ITOMAN IMPORTO TOTALE MANDATI Contiene l'importo totale del documento multiplo indicato al momento della registrazione. TS01-IMPLET IMPORTO DOCUMENTO IN LETTERE Contiene la decodifica in lettere dell'importo del documento. CDATA(60) TS01-IMPRIT IMPORTO RITENUTE Contiene, se previste, l'importo di ritenute generiche applicate al pagamento, in alternativa alla reversale associata. TS01-IMPMAU IMPORTO MANDATO IN EURO Identifica l'importo del mandato in euro. TS01-IMANEU IMPORTO NETTO DEL MANDATO Identifica l'importo netto del mandato in euro. IN EURO TS01-ITOMAU IMPORTO FOTALE MANDATI IN EURO Contiene l importo totale del mandato multiplo caricato al momento della registrazione espresso in euro. TS01-IMPRIE IMPORTO RITENUTE IN EURO Contiene, se previsto, l'importo di ritenute generiche applicate al pagamento, in alternativa alla reversale associata espresso in euro.

4 TS01-NUREAS NUMERO REVERSALE ASSOCIATA Identifica il numero della reversale associata al mandato. Se solo emessa, comporta l'incasso automatico contestuale al pagamento. Individua la numerazione progressiva relativa alla TS01-PRREAS NUMERAZIONE PROGRESSIVA REVERSALE ASSOCIATA reversale associata al mandato. TS01-TPAG TIPO PAGAMENTO Individua il tipo di pagamento effettuato. Assume i seguenti valori: 01 = REGOLAZIONE PER CASSA 02 = BOLLETTINI DI C.C.P. 03 = BONIFICO 04 = DISPOSIZIONI DI PAGAMENTO 05 = ASSEGNI ICCRI 06 = TIPO PAGAMENTO GENERICO 07 = ASSEGNI DI TRAENZA 08 = ASSEGNI POSTALI LOCALIZZATI 09 = ACCREDITO 27 = STIPENDI 31 = GIROFONDI 53 = PAGAMENTI FUORI PROVINCIA 54 = QUIETANZE IN CONTRAPOEBITO 57 = BONIFICO PER ENTI IN POOL 58 = PAG. PER CASSA ALTRE BANCHE 60 = ORDINATIVO DI ACCREDIT. 63 = ACCREDITO AUTOMATICO 99 = MANDATI A REGOLARIZZO NUM(2) TS01-DSTPAG DESCRIZIONE TIPO PAGAMENTO Contiene la descrizione dei tipi pagamento. CDATA(30) TS01-DATPAG DATI FORMA PAGAMENTO Contiene i dati relativi alle varie forme di CDATA(60) pagamento o incasso nei documenti informatici. TS01-NUMCCP NUMERO CONTO CORRENTE POSTALE Contiene il numero di conta corrente postale del beneficiano del mandato di pagamento. ALFA(12) TS01-CABITS CODICE ABI NUM(5) se TPAG in( ) TS01-CABDTS CODICE CAB DESTINATARIO NUM(5) - se TPAG in(03) TS01-NUMBO NUMERO CONTO CORRENTE PER BONIFICO Contiene il numero di conto corrente del beneficiario del pagamento aperto presso la banca destinataria del bonifico. TS01-CINRT CIN BBAN CIN di controllo dati (ABI, CAR, NUMERO dc) inviati in rete a fronte di pagamenti tramite bonifico. TS01-INDALL INDICATIVO CAUSALE BONIFICI Indica quale causale trasmettere ai bonifici in deroga alla 48. SPACE = causale standard. N = causale standard P = causale per stipendi (27) TS01-INDCRQ TS01-FILCCB TS01-NUMCCB IND. CONTRO-RITIRO QUIETANZA FILIALE CONTO CORRENTE BENEFICIARIO CONTO CORRENTE BENEFICIARIO Identifica pagamenti di mandati tramite bonifico per i quali e' richiesto il contro-ritiro di quietanza da parte della banca tramite. Assume i seguenti valori: SPACE = Bonifici senza contro-ritiro di quietanza N = Bonifici senza contro-ritiro di quietanza S = Quietanza da ritornare Q = Quietanza ritornata Contiene la filiale del conto corrente del beneficiano dal pagamento. Contiene il codice di rapporto di conto corrente del beneficiario del pagamento. ALFA(12) - se TPAG in(03) - se TPAG in(03) ALFA(3) ALFA(8) - se TPAG in(09) TS01-CINCCB CIN CONTO CORRENTE CIN del rapporto di conto corrente del

5 BENEFICIARIO beneficiano. TS01-PRORIC PROVINCIA DELL'ENTE RICEVENTE Contiene la sigla della provincia che è sede della Tesoreria Provinciale relativa all'ente ricevente, nel caso di giro fondi di pagamento per enti di Tesoreria Unica. TS01-CENTRC CODICE ENTE RICEVENTE Identifica il codice della contabilità in Banca d'italia dell'ente ricevente, nel caso di giro fondi di pagamento relativi ad enti di Tesoreria Unica. TS01-DESTRC DESTINAZIONE GIROFONDI ENTE RICEV. Identifica la destinazione a favore dell ente ricevente dei giro fondi di pagamento per enti di Tesoreria Unica. Può assumere i seguenti valori: F = FRUTTIFERO I = INFRUTTIFERO SPACE = DEFAULT TS01-FILENB FILIALE ENTE BENEFICIARIO Codice della filiale dell ente beneficiano per il quale si crea in automatico l incasso. TS01-ENTBEN CODICE ENTE BENEFICIARIO Codice che identifica l ente beneficiano per il quale si crea in automatico l incasso TS01-DESTBE DESTINAZIONE DELL INCASSO Identifica la destinazione dell'incasso a favore dell'ente beneficiano (tipo pagani ) Può assumere i seguenti valori: F = FRUTTIFERO I = INFRUTTIFERE SPACE = DEFAULI TS01-CAUBEN CAUSALE INCASSO PER ENTE Identifica la causale relativa all'incasso a favore BENEFICIARIO dell'ente beneficiano (tipo pagamento 63) TS01-DVALPA DATA VALUTA PAGAMENTO Identifica la data valuta di addebito per l ente specificata oppure calcolata in automatico in base alle regole previste per l'ente. TS01-DVALBE DATA VALUTA BENEFICIARIO Indica la data valuta riconosciuta al beneficiario per accrediti effettuati tramite bonifici o su conti correnti dell'istituto. TS01-DVALBC DATA VALUTA BANCA Indica la data valuta della banca corrispondente TS01-DVREAS TS01-BYTLEU TS01-BYTLEC CORRISPONDENTE DATA VALUTA REVERSALE ASSOCIATA INDICATORE DI DIVISA LIRE/EURO INDICATORE DIVISA LIRE/EURO CLIENTE per pagamenti effettuati tramite bonifici Identifica la data valuta della reversale associata al mandato, se prevista, nel caso di incasso contestuale al pagamento. SPACE = LIRE L = LIRE E = EURO SPACE = LIRE L = LIRE E = EURO TS01-IBOLLI IMPORTO BOLLI Indica l'importo dei bolli relativi alle operazioni di incasso o pagamento con importo superiore all'importo limite specificato a livello istituto. TS01-ESEBOL INDICATIVO DI ESENIZIONE BOLLO Indica se l operazione e' esente da bollo valori possibili: E = Esente N = NON Esente SPACE = NON Esente TS01-INDBOL INDICATIVO DI BOLLO A CARICO Indica se il bollo deve essere a carico dell' istituto, dell' ente, del beneficiario/versante o se si ha l'esenzione. Valori possibili: I = Bollo a carico Istituto E = Bollo a carico Ente C = Bollo a cari Cliente SPACE = Esente da bollo TS01-DESBOL DESCRIZIONE IMPOSTA DI BOLLO Contiene la descrizione estesa dell'imposta di bollo relativa al mandato. se TPAG in(31) ALFA(7) se TPAG in(31) se TPAG in(31) ALFA(3) se TPAG in(60-63) ALFA(9) se TPAG in(60-63) se TPAG in(60-63) NUM(5) 30 -

6 TS01-ESESPT INDICATIVO ESENZIONE SPESE POSTALI Indica se l operazione e' esente da spese postali Valori possibili: S = Esente N = NON Esente SPACE = NON Esente TS01-ISPEPT IMPORTO SPESE POSTALI contiene 1 importo delle spese postali sostenute dall' ente o dal beneficiano o dall'istituto a fronte di pagamenti tramite, per esempio, bollettini di cc/postale, assegni ICCRI, assegni postali. TS01-INDSPT INDICATIVO DI SPESE A CARICO Indica se le spese postali devono essere a carico dell' istituto, dell ente, del beneficiano o se si ha 1' esenzione. valori possibili: I = Spese postali a carico Istituto E = Spese postali a carico Ente C = Spese postali a carico Cliente SPACE = Esente da spese TS01-ICOMTX IMPORTO COMMISSIONI Importo delle commissioni applicate a fronte di pagamenti o incassi, imputate sulla singola operazione oppure calcolate in automatico in base alla convenzione, se prevista, sull'ente. TS01-INDCOM INDICATIVO DI CARICO COMMISSIONI Indica se le commissioni devono essere a carico dell'ente, del beneficiario/versante oppure se non ci sono commissioni. Valori possibili: E = Commissioni a carico Ente C = Commissioni a carico Cliente SPACE = Esente da commissioni TS01-FILTS1 FILIALE DEL CONTO CORRENTE ENTE Codice della filiale del conto corrente dell'ente. TS01-CCENTE CONTO CORRENTE ENTE Identifica il numero di conto corrente dell'ente. se il conto corrente non viene indicato sulla riga dei pagamenti o degli incassi si preleva dal conto corrente principale dell'ente, Se Previsto. NUM(5) ALFA(3) ALFA(8) TS01-CINCCE CIN CONTO CORRENTE ENTE CIN dei rapporto di conto corrente dell' ente TS01-INDCBI TIPO CONTABILLTA' BANCA ITALIA Indica il tipo di contabilità (ordinaria o capitale) presso la Banca d'italia, per enti di Tesoreria unica Valori possibili: O = Contabilità ordinaria C = Contabilità capitale SAPCE = Contabilità ordinaria TS01-DESTU DESTINAZIONE ENTE TM, Identifica la destinazione dei pagamenti o degli incassi per enti soggetti a tesoreria unica. Può assumere i seguenti valori: F = Fruttifero I = Infruttifero SPACE = Default TS01-NUMOA NUMERO DOCUM. ACCREDITO (O.A. - SOB) Contiene il numero del documento di accredito a favore di un ente Funzionario Delegato (O.A.) oppure il sub del mandato dell ente Provincia a favore ente SOB. TS01-PROGOA PROGR. DOCUM. ACCREDITO (O.A.) Contiene il sub del documento di accredito a favore di un ente Funzionario Delegato. TS01-NUMPRO NUMERO PROPOSTA REVERSALE contiene il numero che l ente attribuirà alla reversale di incasso a fronte dell emissione di una PPI automatica (es. ritenute) TS01-PROGPR SUB PROPOSTA REVERSALE contiene il sub che l ente attribuirà alla reversale di incasso a fronte dell emissione di una PPI automatica (es. ritenute) TS01-CBEN CODICE BENEFICIÀRICYNERSANTE Individua il codice del cliente (beneficiano o versante) relativo a operazioni di mandati o reversali. ALFA(16) TS01-NOMDEL NOMINATIVO DEL DELEGATO contiene il nominativo del delegato nel caso in cui CDATA(60) non riscuota il beneficiano effettivo. TS01-NASDEL DATA NASCITA DEL DELEGATO Identifica la data di nascita del delegante.

7 TS01-SESDEL SESSO DEL DELEGANTE Indica il sesso del delegante Valori possibili: Femminile Maschile TS01-CODICH CODICE DICHIARAZIONI Riporta il codice della dichiarazione. verrà trascodificato tramite una tabella e riportata la TS01-INFOTS INFORMAZ. GENERICHE DOCUM. INFORMATICO dicitura in stampa quietanza. contiene eventuali informazioni generiche riguardanti il mandato o reversale informatica. (es.: descrizione capitolo PEC. cessione di credito, ecc...) TS01-NOTETS NOTE OPERAZIONI DI TESORERIA contiene le eventuali annotazioni riguardanti le operazioni di tesoreria. TS01-CODGEN CODICI GENERICI PER ENTE contiene dei dati facoltativi gestiti dall'ente (es. codice fornitore; codice facolta; ecc.) TS01-MANREG DOCUMENTO DA Identifica se il mandato o la reversale informatica REGOLARIZZARE inviata sono da regolarizzare: S = Documento da regolarizzare. TS01-NUMSOS DOCUMENTO DA SOSTITUIRE Contiene il numero del documento informatico(mandato o reversale) da sostituire con i nuovi inviati. TS01-PROSOS TS01-INDCAR PROGRESSIVO DOCUMENTO DA SOSTITUIRE INDICATIVO CARICAMENTO BATCH MAND./REV. Contiene il numero progressive del documento informatico (mandato o reversale) da sostituire con i nuovi inviati Indica se i mandati e le reversali sono da caricare via batch in modo provvisorio o definitivo. P = Caricamento provvisorio. D = Caricamento definitivo. Q = Caricamento definitivo con richiesta di quadratura documenti multipli. TS01-INDICO INDICATIVO CO-BENEFICIARIO Indica se il mandato ha più co-beneficiari. Valori possibili: S = Mandato con più co-beneficiari. N = Mandato con beneficiario unico. SPACE = Mandato con beneficiario unico. TS01-INDREV INDICATIVO REVERSALI ASSOCIATE Indica se il mandato ha più reversali associate. Valori possibili: S = Mandato con oltre 1 reversale associata. N = Mandato con al max. 1 reversale associata. SPACE = Mandato con al max. 1 reversale associata. TS01-DTREG DATA DI REGISTRAZIONE MANDATO Indica la data di registrazione del documento informatico (mandato/reversale) TS01-TSCONT TIPO CONTO COORDINATE IBAN Indica la tipologia del conto corrente ai fini della generazione del codice IBAN Valori possibili: I = Coordinate IBAN D = Coordinate nazionali SPACE = Coordinate con codifica CDATA(160) CDATA(60) CDATA(20) TS01-TSBIC CODICE BIC Codice BIC per piazzatura bonifici. ALFA(11) TS01-TSIBAN CODICE IBAN Codice IBAN per piazzatura bonifici ALFA(34) TS01-CINIB CARATTERI CONTROLLO IBAN Identifica I caratteri di controllo ai fini della generazione e verifica del codice IBAN TS01-DSPIAZ DESCRIZIONE PIAZZATURA Descrizione della piazzatura a fronte di bonifici ALFA(60) TS01-CDVEST CODICE DIVISA ESTERA Identifica il codice della divisa relativa al cliente (moneta di pagamento o incasso). Se non indicata si assume EUR ALFA(3) TS01-PAESCT CODICE PAESE CONTROPARTE Identifica il codice paese controparte per piazza tura bonifici. Se non indiciato si assume IT TS01-PROINV PROGRESSIVO INVIO Indica il numero progressivo legato al numero di invii relativi allo stesso documento informatico (mandato/reversale) NUM(4) TS01-TSUFF DESCRIZIONE UFFICIO Identifica l ufficio che ha emesso il documento ALFA(20)

8 TS01-INDFIM TS01-CABITR TS01-CREFLU TS01-DCAUES INDICATIVO FIRME MULTIPLE- MANDINFO CODICE ABI BANCA DESTINATARIA DATA E ORA CREAZIONE FLUSSO DOCINFO DESCRIZIONE CAUSALE ESENZIONE BOLLO Identifica se il documento informatico può avere una firma unica anzichè multipla (per gli enti che gestiscono obbligatoriamente la firma multipla). Valori ammessi: SPACE = Gestione n. firme previste. N = Gestione n. firme previste. S = In deroga al n. di firme previste. Identifica il codice ABI della banca destinataria dell operazione. Indica la data e l ora di creazione del flusso di invio degli ordinativi informatici. Il formato deve essere così strutturato AAAAMMGGTHHMMSS Contiene la descrizione estesa della causale per l esenzione del bollo relativa al mandato informatico TS01-NUMAAS NUMERO MANDATO ASSOCIATO Indica il numero del mandato associate alla reversale informatica TS01-PRMAAS PROGRESSIVO MANDATO Individua la numerazione progressiva relative al ASSOCIATO mandato associate alla reversale. TS01-TSLING LINGUA STAMPA RICEVUTE Indica la lingua utilizzata per la stampa delle DOCINFO ricevute per le province che adottano il bilinguismo. TS01-NUDOES NUMERO DOCUMENTO ESTERNO Contiene il riferimento ad un documento esterno DOCINFO all ordinativo informatico. TS01-FLIMPI FLAG SOMME IMPIGNORABILI Indica pagamenti riferibili a somme non passabili di pignoramento. Se valorizzato assume il valore SI TS01-FLFRAZ FLAG PAGAMENTI NON FRAZIONABILI Si riferisce a pagamenti non frazionabili. Se valorizzato assume il valore NO TS01-FLGESP FLAG GESTIONE PROVVISORIA Indica la mancata approvazione del bilancio di previsione entro il termine di legge. Se valorizzato assume il valore SI NUM(5) ALFA(15) CDATA(30) ALFA(15) CDATA(7) TS01-FISDEL CODICE FISCALE DELEGATO Contiene il codice fiscale del delegato. ALFA(16) TS01-FISFUN CODICE FISCALE FUNZIONARIO Contiene il codice fiscale del funzionario delegato. ALFA(16) DELEGATO TS01-IMPFUN IMPORTO FUNZIONARIO Importo attribuito al funzionario delegato. DELEGATO TS01-PAGFUN TIPO PAGAMENTO FUNZIONARIO Identifica la tipologia del pagamento del ALFA(30) DELEGATO funzionario delegato. TS01-NPAFUN NUMERO PAGAMENTO Contiene il numero del pagamento attribuito al FUNZIONARIO DELEGATO funzionario delegato. TS01-UES CLASSIFICAZIONE UES TS01-TSCGE CODICE GESTIONE Identifica il codice gestionale. Macrogriglia di classificazione economica della spesa e delle entrate. ALFA(3) TS01-TSCUP CODICE UNICO DI PROGETTO Identifica il codice unico di progetto. Deve essere assegnato univocamente al progetto di spesa per le spese in conto capitale. L assegnazione è centralizzata. TS01-TSCPV CODICE MERCEOLOGICO Identifica la classificazione merceologica dei beni e servizi, adottata in ambito Eurostat, per le spese correnti. E costituito da: 9 caratteri: vocabolario principale. 5 caratteri: vocabolario secondario. ALFA(15) ALFA(14) TS01-IMPDOC IMPORTO DOCUMENTO Identifica l importo relative all UES. TS01-SOSPES ELENCO PROVVISORI TS01-NUMPRI NUMERO PARTITA PENDENTE Indica il numero del provvisorio che verrà utilizzato per la regolarizzazione. TS01-IEMIPI IMPORTO PARTITA PENDENTE Identifica l importo del provvisorio che verrà utilizzato per la regolarizzazione.

9 Tracciati flussi telematici di ritorno. Informazioni generali e standard adottati. Ogni comunicazione telematica tra Istituto ed Ente dovrà avvenire con la trasmissione di un flusso informatico contenuto in un unico file in formato XML. Ogni file XML potrà contenere uno o più documenti. Il file XML dovrà avere un unico nodo radice <ESITI>. Il nodo ESITI dovrà contenere i due nodi RIEPILOGO e DATI contenenti rispettivamente i dati riepilogativi del flusso e le informazioni dei singoli documenti inviati. I dati riepilogativi (tutti di tipo numerico) sono: TOTALEMANDATI = Numero esiti di mandati contenuti nel flusso TOTALEQUIETANZE = Numero quietanze contenute nel flusso TOTALEREVERSALI = Numero esiti di reversali contenuti nel flusso TOTALEINCASSI = Numero incassi contenuti nel flusso TOTALE = Numero complessivo documenti contenuti nel flusso Il nodo DATI dovrà contenere 4 nodi MANDATI, QUIETANZE, REVERSALI ed INCASSI contenenti un elenco di nodi RECORD che descriveranno i singoli documenti inviati. In particolare ogni RECORD avrà due attributi: Cod = Contenente il codice di tipo esito (es. 007 = caricamento corretto, 204 = caricamento con errore) Stato = Stato del documento (es. CARICATO, CARICATO CON ERRORI, QUIETANZATO ) I dati che descriveranno ogni documento saranno: CAMPO NOME DESCRIZIONE COMPILAZIONE ESERCZ ESERCIZIO DI RIFERIMENTO PER L ENTE Indica l' anno di riferimento per la gestione dell' ente. NUM(4) TIPFLU TIPO FLUSSO Indicativo del tipo flusso relativo ai seguenti flussi specifici per il mandato informatico. Valori per il flusso. I = INSERIMENTO V = VARIAZIONE A = ANNULLO S = SOSTITUZIONE P = PRENOTAZIONE N = NOTIFICA Q = QUIETANZA E = ESITO CON ERRORE NUMMAN NUMERO MANDATO contiene il numero attribuito dall'ente al mandato di pagamento. PROMAN PROGRESSIVO MANDATO Individua la numerazione progressiva all' interno del mandato. In caso di mandato singolo il progressivo e' fisso a zero, mentre assume valori maggiori di zero per mandati multipli. UFFICIO UFFICIO RESPONSABILE DEL Ufficio che ha eseguito le disposizioni presenti TRATTAMENTO nel documento informatico UTENTE UTENTE RESPONSABILE DEL Utente che ha eseguito le disposizioni presenti nel TRATTAMENTO documento informatico DATA DATA DI ESECUZIONE Data di esecuzione da parte dell Istituto delle disposizioni contenute nel documento informatico ORA ORA DI ESECUZIONE Ora di esecuzione da parte dell Istituto delle disposizioni contenute nel documento informatico nella forma HHMMSS CDATA(30) ALFA(30) NUM(6) DATACAR DATA DI CARICO Data di presa in carico dall Istituto del documento

10 informatico ORACAR ORA DI CARICO Ora di presa in carico dall Istituto del documento NUM(6) informatico nella forma HHMMSS PROINV PROGRESSIVO INVIO Progressivo di invio relativo al flusso telematico NUM(4) del documento informatico DESCR_ERRORE DESCRIZIONE ERRORE Elenco degli errori riscontrati nel documento CODIER CODICE ERRORE Contiene il codice di errore riscontrato DESERR DESCRIZIONE ERRORE Contiene la descrizione estesa dell errore riscontrato CDATA(30) Esempio di file XML del flusso telematico di esito: <ESITI> <RIEPILOGO> <TOTALEMANDATI></TOTALEMANDATI> <TOTALEQUIETANZE></TOTALEQUIETANZE> <TOTALEREVERSALI></TOTALEREVERSALI> <TOTALEINCASSI></TOTALEINCASSI> <TOTALE></TOTALE> </RIEPILOGO> <DATI> <MANDATI> <RECORD Cod="007" Stato="CARICATO"> </RECORD> <RECORD Cod="204" Stato="CARICATO CON ERRORI"> </RECORD> </MANDATI> <QUIETANZE> <QUIETANZE/> <REVERSALI> </REVERSALI> <INCASSI> <INCASSI/> </DATI> </ESITI>

Ministero Numero assegnato dal ORDINE DI ACCREDITAMENTO DI CONTABILITA SPECIALE SU IMPEGNO ESTREMI CLAUSOLA DI APERTURA IMPEGNO

Ministero Numero assegnato dal ORDINE DI ACCREDITAMENTO DI CONTABILITA SPECIALE SU IMPEGNO ESTREMI CLAUSOLA DI APERTURA IMPEGNO Ministero Numero assegnato dal Direzione Generale Ufficio Sistema ORDINE DI ACCREDITAMENTO DI CONTABILITA SPECIALE SU IMPEGNO ESTREMI CLAUSOLA DI APERTURA IMPEGNO Esercizio Ufficio N decreto N progressivo

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

ALLEGATO N. 2 STANDARD TECNICI DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO

ALLEGATO N. 2 STANDARD TECNICI DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO ALLEGATO N. 2 STANDARD TECNICI DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO 1 INDICE 1) ASPETTI GENERALI 2) CONTENUTO DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO 2.1) OPERAZIONI 2.2) RAPPORTI 2.3) LEGAMI TRA SOGGETTI 3) CRITERI

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 2 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI Indice MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 1 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI L'elenco prevede 5 sezioni

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE Prot. n. 2012/74461 Approvazione del modello di versamento F24 Semplificato per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241 e successive modificazioni

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

LISTA TITOLI ACCESSI

LISTA TITOLI ACCESSI LISTA TITOLI ACCESSI La Lista Unica Titoli di Accesso, così come definita dal Provvedimento al punto 1.1.2, è memorizzata, come raggruppamento degli eventi del giorno, secondo tracciati ASCII a campi fissi

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

6.10 Compensazione import/export

6.10 Compensazione import/export 6.10 Compensazione import/export Da inviare a: CONAI Consorzio Nazionale Imballaggi Via posta (raccomandata A.R.): Via P. Litta 5, 20122 Milano Via fax: 02.54122656 / 02.54122680 On line: https://dichiarazioni.conai.org

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC 14/05/2010 INDICE DOCUMENTO Note programmi... 3 XX-ANAPADC... 3 Introduzione...3 Installazione....3 Esecuzione....3 Tracciati esportazione...4

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA IL SERVIZIO DI TESORERIA DELLO STATO TITOLO I ORDINAMENTO E FUNZIONI

INDICE PARTE PRIMA IL SERVIZIO DI TESORERIA DELLO STATO TITOLO I ORDINAMENTO E FUNZIONI INDICE Glossario PARTE PRIMA IL SERVIZIO DI TESORERIA DELLO STATO TITOLO I ORDINAMENTO E FUNZIONI Art. 1 - Articolazione del servizio di tesoreria dello Stato 16 Art. 2 - Vigilanza sul servizio di tesoreria

Dettagli

Codice Unico di Progetto degli Investimenti pubblici CUP

Codice Unico di Progetto degli Investimenti pubblici CUP Codice Unico di Progetto degli Investimenti pubblici CUP CHE COS E IL CUP Il CUP (CODICE UNICO DI PROGETTO) è un'etichetta stabile che identifica e accompagna un progetto d'investimento pubblico, sin dalla

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A.

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A. Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA di Namirial S.p.A. Entrata in vigore degli obblighi di legge 2 Dal 6 giugno 2014 le

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012)

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) Condividere la conoscenza è un modo per raggiungere l immortalità (Tensin

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Il programma consente di visualizzare il contenuto dei files scaricabili da SIATEL 2.0 (PUNTOFISCO), relativi ai versamenti, eseguiti tramite modello

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

Legalinvoice PA Manuale Utente

Legalinvoice PA Manuale Utente Legalinvoice PA Manuale Utente Versione 1.16 Data 24/02/2015 1 Sommario Sommario 2 Introduzione alle funzionalità 4 Requisiti 4 Informazioni Introduttive 5 Login 5 Primo accesso 6 La barra degli strumenti

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica Prot. n. 18978/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate e d intesa con l Istituto Nazionale di Statistica VISTA la direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING

SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING Versione 1.0 del 23 giugno 2014 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Contenuto della Fattura PA... 2 3. Dati obbligatori

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc

Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc Aggiornamenti SINERGIA dal 31.10.2012 al 31.10.2014 GESTIONE TABELLE. Nella tabella F AUTD, autorizzazioni pratiche e danni,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Principio contabile della contabilità finanziaria 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Il riaccertamento straordinario dei residui è l attività prevista dall articolo 3 comma 7, del presente

Dettagli

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE La centrale rischi interbancaria e le centrali rischi private: istruzioni per l uso La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

SPECIFICHE ATTUATIVE DEI CODICI IDENTIFICATIVI DI VERSAMENTO, RIVERSAMENTO E RENDICONTAZIONE

SPECIFICHE ATTUATIVE DEI CODICI IDENTIFICATIVI DI VERSAMENTO, RIVERSAMENTO E RENDICONTAZIONE SPECIFICHE ATTUATIVE DEI CODICI IDENTIFICATIVI DI VERSAMENTO, RIVERSAMENTO E RENDICONTAZIONE Allegato A alle "Linee guida per l'effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni

Dettagli

Circolare ABI - Serie Tecnica n. 21-12 giugno 2014

Circolare ABI - Serie Tecnica n. 21-12 giugno 2014 461,25 Circolare ABI - REQUISITI STANDARD PER LA STAMPA DEGLI ASSEGNI E MISURE ANTIFRODE Aggiornamento sul progetto avviato in sede ABI per la digitalizzazione degli assegni - Comunicazione delle soluzioni

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 CONTO CORRENTE di CORRISPONDENZA Sez. I Informazioni sulla Banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE Soc. Coop. per azioni Sede legate:

Dettagli

Avv. Andrea Ricuperati. (ultimo aggiornamento: 30 marzo 2015)

Avv. Andrea Ricuperati. (ultimo aggiornamento: 30 marzo 2015) Avv. Andrea Ricuperati (ultimo aggiornamento: 30 marzo 2015) 1 Tramite il servizio postale A mani Mediante posta elettronica certificata 2 24 maggio 2013 (= quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70

REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70 REGOLAMENTO PER L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI DI CUI ALLA LEGGE 20 MARZO 1975, N. 70 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Definizioni e denominazioni 3 Art. 2 - Ambito

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento Versione 1.0, 16 febbraio 2010 Indice 1 Premessa... 7 1.1 Contenuti di

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 398 DEL 17/05/2011 PROPOSTA N. 93 Centro di Responsabilità: Servizio Economato,patrimonio,servizi Informatici, Ambiente Servizio: Patrimonio

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA DA BOLLO DIGITALE Allineato alla versione 1.7 delle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti-SPC Versione 1.0 - febbraio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI GUIDA PRATICA PER IL FARMACISTA BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI La vendita o cessione, a qualsiasi titolo, anche gratuito, delle sostanze e dei medicinali compresi nelle tabelle I e II, sezioni A, B e C, è

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

REGISTRARE CONTRATTO

REGISTRARE CONTRATTO REGISTRARE UN CONTRATTO DI LOCAZIONE Se si affitta un immobile o un fondo rustico, sia l affittuario (conduttore) che il proprietario (locatore) sono obbligati a registrare il contratto di locazione eadassolvere

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

V1pc Internet Banking

V1pc Internet Banking 2.6 Area Portafoglio In questa area è possibile ottenere informazioni sull'andamento del portafoglio titoli relativa al dossier selezionato tenendo così costantemente aggiornati l utente sul valore degli

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio N. 165 del 6 Novembre 2013 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi POS obbligatorio per esercenti di attività di vendita di prodotti e servizi, anche professionali (Articolo 15 commi

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli