DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE"

Transcript

1 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO CLASSICO STATALE VIRGILIO Via Giulia, ROMA tel fax ALLEGATI 1 AL DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE CLASSE 5 H INDIRIZZO INTERNAZIONALE SPAGNOLO ANNO SCOLASTICO PROGRAMMI 1

2 LICEO CLASSICO VIRGILIO A.S PROF.SSA SILVIA DINUZZI PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V H- ALUNNI N. 24 GLI STRUMENTI -Testo orale: definizione e caratteristiche -Strategie di esposizione orale: argomentare, raccontare, esporre, persuadere, spiegare IL TESTO NARRATIVO Strumenti di analisi percorso di approfondimento, anche teorico, relativo all uso degli strumenti di analisi del testo già in possesso degli studenti (l autore e la voce narrante, il punto di vista, parole e pensieri dei personaggi, lo spazio, il tempo, il sistema dei personaggi, il registro stilistico e le figure retoriche) TESTO POETICO Strumenti di analisi: -Il quadrato semiotico -L analisi per isotopie -Piano sintagmatico e paradigmatico, significante e significato, denotazione e connotazione -Gli aspetti grafico-visivi del testo poetico -Il livello fonico timbrico e le figure di suono. -Il livello metrico ritmico: il ritmo e il metro, l accento ritmico, la cesura, l enjambement, il verso, la strofa -Il livello retorico-stilistico: sintassi e lessico; le figure retoriche dell ordine e di significato LETTERATURA: CONTENUTI E TESTI ANALIZZATI Il tempo e i luoghi L'età della Restaurazione e delle rivoluzioni: quadro storico, politico, economico, culturale Il Romanticismo europeo, caratteri del Romanticismo tedesco. Lettura e analisi: -Schiller, La poesia ingenua e sentimentale -Schlegel, La poesia romantica -Hugo, La missione del poeta romantico Il Romanticismo in Italia, la polemica tra classici e romantici. Lettura e analisi: Madame de Stäel, Sulla maniera e l' utilità delle traduzioni Berchet, Lettera semiseria di Grisostomo Gli intellettuali e l'organizzazione della cultura, i giornali, autori e pubblico nel Romanticismo. Lettura e analisi: -Stendhal, La recensione del Rosso e Nero -Monaldo Leopardi, Lettera al figlio Giacomo Dal liberismo all'imperialismo: quadro storico, politico, economico, culturale Le ideologie e le trasformazioni dell'immaginario, la concezione della storia e del progresso -Verga, lettera a Capuana -Benjamin, Parigi, la folla cittadina, l'esperienza dello shock in Baudelaire -Ceserani, il dibattito sul treno nella cultura europea -La figura dell'artista, l'organizzazione della cultura, gli intellettuali, il genere letterario, il pubblico -Baudelaire, Perdita di aureola I movimenti letterari e le poetiche: Flaubert e il Realismo, Baudelaire e il Simbolismo, La Scapigliatura, Naturalismo e Verismo, Simbolismo europeo, il Decadentismo; lettura e analisi: -Lukács, narrare e descrivere -Praga, Preludio -Zola, La fortuna dei Rougon, Il romanziere come osservatore e sperimentatore impersonale -de Gouncourt, prefazione a Germinie Lacerteux -Capuana, la recensione ai Malavoglia -Rimbaud, Lettera del veggente -D'Annunzio, Il verso è tutto -Binni, Il Decadentismo e la scoperta dell'inconscio 2

3 -Friederich, La differenza fra lingua corrente e lingua poetica si fa radicale L'età dell'imperialismo: quadro storico, politico, economico, culturale Gli intellettuali e la ricerca di un ruolo sociale, l'organizzazione della cultura -Papini, Discorso di Roma -Michelstaedter, da La persuasione e la rettorica -Serra, da L'esame di coscienza di un letterato Il pubblico e i generi letterari L influenza delle nuove scienze sulla letteratura -Debenedetti, la trasformazione del personaggio nel romanzo novecentesco -Freud, L'interpretazione dei sogni, la tragedia di Sofocle, Edipo re -Kafka, Lettera al padre Le avanguardie: Espressionismo, Futurismo, Dadaismo, Surrealismo -Marinetti, Teoria e invenzione futurista Le riviste e l organizzazione della cultura Il cinema: dalle origini all'espressionismo -Il fascismo, la grande crisi, il conflitto mondiale, il dopo guerra, le comunicazioni di massa, gli intellettuali e l organizzazione della cultura -Giaime Pintor, lo shock della guerra e la necessità dell impegno Le riviste, i movimenti letterari, le poetiche Argomento da trattare Il passaggio dal Moderno al Postmoderno Il sistema dei generi letterari L evoluzione della lingua La questione della lingua, la tesi di Manzoni Porta e Belli, lettura e analisi: -Belli, Er giorno der giudizzio, La vita da cane La ricerca dell'unità linguistica nel secondon'800, il manzonismo, il dibattito sulla lingua La lingua nella prima metà del Novecento: linguaggio, politica linguistica del fascismo, il dopoguerra I grandi autori (vita, opere, poetica, la ricezione) -Alessandro Manzoni, Giacomo Leopardi, Giovanni Verga, Giovanni Pascoli, Gabriele d'annunzio, Luigi Pirandello, Italo Svevo, Giuseppe Ungaretti, Umberto Saba, Eugenio Montale. Ogni autore è stato affrontato in relazione al contesto storico letterario complessivo e alle opere più importanti e significative. Seguono i percorsi per generi letterari comprensivi delle tematiche trattate, dei testi analizzati e di altri autori. I generi letterari Trattatistica, filosofia, critica, altri generi -Manzoni, gli scritti di poetica: la prefazione al Conte di Carmagnola; la lettera a Chauvet, il rapporto fra poesia e storia; lettera a d Dazeglio sul Romanticismo, l utile per iscopo, il vero per soggetto e l interessante per mezzo -Leopardi, testimonianze biografiche: -lettere a Carlo (Epistolario, 219, 25 novembre 1822), a Paolina (Epistolario, 555, 12 novembre 1827), a Pietro Giordani (Epistolario, 32, 30 aprile 1817) La modernità del pensiero di Giacomo Leopardi, le fasi del pensiero e il sistema filosofico; lettura e analisi: -Zibaldone, 50-1, 165-6, 353-6, , 4128, , , Operette morali: Dialogo di Federico Ruysch e delle sue mummie, Dialogo di Plotino e di Porfirio, La scommessa di Prometeo, Dialogo della Natura e di un Islandese, Dialogo di Tristano e di un amico, Dialogo di un venditore di almanacchi e un passeggere -Pirandello. La cultura filosofica e psicologica, la poetica dell umorismo, personaggi, maschere nude, forma e vita -Lettera alla sorella, la vita come enorme pupazzata ; da Arte e coscienza d'oggi, la crisi di fine secolo: "la relatività di ogni cosa"; Saggio sull'umorismo, capp. II, V, VI -Svevo. La poetica: da L'uomo e la teoria darwiniana, "l'elogio dell'abbozzo"; da Le confessioni del vegliardo, "La letteraturizzazione della vita" 3

4 La poesia La prima e la seconda generazione romantica in Inghilterra Francia e Germania -Shelley, Ode al vento occidentale, Keats, Ode su un'urna greca, All'autunno, La belle dame sons merci, Lamartine, All'autunno, Hölderlin, Diotima -Manzoni: lineamenti della produzione poetica e le odi civili: Cinque maggio, Marzo 1821, la Pentecoste -Leopardi. Le canzoni civili: Ad Angelo Mai; le canzoni del suicidio: Ultimo canto di Saffo; gli Idilli: L'infinito, La sera del di festa, Alla sua donna; i canti pisano-recanatesi: A Silvia, Le Ricordanze, Canto notturno di un pastore errante dell'asia, La quiete dopo la tempesta, Il sabato del villaggio, Il passero solitario; la terza fase e il ciclo di Aspasia : A se stesso (la lettura di Croce e di Binni), Il pensiero dominante; ideologia e società: tra la satira e la proposta: La ginestra, o il fiore del deserto La nascita della poesia moderna in Europa, la poesia in Francia, in Inghilterra e negli Stati Uniti; Verlaine, Arte poetica; Rimbaud, Il battello ebbro (vv. 1-28, ), Le vocali -Baudelaire, I fiori del male: datazione, struttura, titolo, temi; lettura e analisi: Spleen, Corrispondenze, L'albatro La poesia italiana del secondo 800, Carducci, i poeti della Scapigliatura -Pascoli. La vita, il nido, la poesia; la poetica del fanciullino e l ideologia del piccolo borghese: Il fanciullino; la grande Proletaria si è mossa; i Poemetti tra tendenza narrativa e sperimentazione linguistica: Italy (11-32), Digitale purpurea; la poesia, il simbolismo e il mito in Myricae e nei Canti di Castelvecchio: Il gelsomino notturno, Lavandare, X Agosto, L'assiuolo, Temporale, Il lampo, Novembre, I gattici -D'Annunzio, il panismo estetizzante: La sera fiesolana, La pioggia nel pineto La poesia delle avanguardie, i crepuscolari; Corazzini, Desolazione del povero poeta sentimentale; Gozzano, La signorina Felicita ovvero la Felicità; i futuristi, Palazzeschi, Chi sono?; Lasciatemi divertire; i vociani, Sbarbaro, Taci, anima stanca di godere -Dino Campana, L'invetriata -Montale. Le fasi della produzione poetica; Ossi di Seppia come romanzo di formazione : I Limoni, Meriggiare pallido e assorto, Non chiederci la parola, Spesso il male di vivere ho incontrato, Incontro; da Intenzioni. Intervista immaginaria, Il programma di torcere il collo all eloquenza ; l allegorismo umanistico e Le occasioni: la casa dei doganieri, Nuove stanze; da Blasucci, Lettura e collocazione di Nuove Stanze; da Intenzioni. Intervista immaginaria, la poetica delle occasioni secondo Montale ; La Bufera: le allegorie, il cronotopo, lo stile: A mia madre, L arca, La primavera hitleriana, Il gallo cedrone, L anguilla; Montale, una totale disarmonia con la realtà, la poetica di Montale: il passaggio da Finisterre alle altre poesie della Bufera e altro; la svolta di Satura: Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale; L alluvione ha sommerso il pack dei mobili; la poetica di Satura secondo Montale; il quinto Montale: I diari, è ancora possibile la poesia? Si prevede di trattare i seguenti argomenti: -Ungaretti e la religione della parola, le novità formali, la poetica tra Espressionismo e Simbolismo; L allegria: in memoria, i fiumi, San Martino del Carso, Natale, Veglia, Mattina, Soldati, Commiato; Contini, centralità della parola nell Allegria; Sentimento del tempo: La madre, Caino, -Saba e la poesia onesta; narrazione e autoanalisi, il tradizionalismo rivoluzionario dello stile; Il canzoniere: A mia moglie, Città vecchia, Tre poesie alla mia balia, Eros, preghiera alla madre, Parole, Amai -L ermetismo, lineamenti: Salvatore Quasimodo, Gatto, Betocchi -La linea antinovecentista e la crisi del simbolismo in Italia. Penna, Pavese, Luzi -La poesia postermetica, lineamenti Il teatro -Manzoni, Il problema della tragedia, lettura e analisi: Adelchi, atto IV, coro -Pirandello, il teatro nel teatro, Sei personaggi in cerca di autore, L'irruzione dei personaggi sul palcoscenico, la scena finale La narrativa e il romanzo, l autobiografia Percorso sul romanzo e sulla novella dell'800 in Europa e in Italia. -Il romanzo storico. Manzoni, Promessi Sposi, spazio, tempo e cronotopi, il sistema dei personaggi, la voce narrante, autore implicito e autore reale, i temi, la lingua e lo stile; Lettura e analisi da Calvino, I Promessi Sposi, Il romanzo dei rapporti di forza; Raimondi; Il romanzo senza idillio; Zancan, La donna La narrativa degli scapigliati -Collodi e De Amicis, due libri educativi e nazionali; Asor Rosa, Il progetto ideologico ed educativo di Cuore e di 4

5 Pinocchio; Eco, L'elogio di Franti -Verga. La rivoluzione stilistica e tematica e i primi romanzi, La prefazione a Eva; l adesione al Verismo e il ciclo dei vinti, Dedicatoria a Salvatore Farina, Lettera a Salvatore Paolo Verdura; le novelle di Vita dei campi: Rosso Malpelo, La Lupa, Fantasticheria; le Novelle Rusticane: La roba, Libertà -I Malavoglia: la lettura integrale del romanzo e l'analisi sono state affrontate nel corso del triennio. Si trattano la struttura, i temi, il cronotopo, il sistema dei personaggi, la lingua, lo stile, la ricezione e il dibattito critico; il confronto con Mastro Don Gesualdo Percorso sul romanzo e sulla novella dell'900 in Europa e in Italia (nel corso del triennio è già stata affrontata la lettura integrale e l'analisi di romanzi europei. Con particolare attenzione sono stati trattati Mann, I Buddenbrook; Kafka, la Metamorfosi; Proust, la Strada di Swann, Combray; lettura di Joyce, Gente di Dublino) -D'Annunzio, la vita inimitabile di un mito di massa e l ideologia del superuomo: Il Piacere, libro I, cap. II, libro IV, cap. III -Pirandello. I primi romanzi e le Novelle per un anno: Il treno ha fischiato, C'è qualcuno che ride; Quaderni di Serafino Gubbio operatore, QI, capp.1-2, QVIi, cap. IV; Benjamin, da L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica -Il fu Mattia Pascal; Uno nessuno, centomila: la lettura integrale dei romanzi e l'analisi sono state affrontate nel corso del triennio. Si trattano la struttura, i temi, il cronotopo, il sistema dei personaggi, la lingua, lo stile, la ricezione e il dibattito critico -Svevo. Caratteri dei romanzi e temi comuni. La coscienza di Zeno, Senilità: la lettura integrale dei romanzi e l'analisi sono state affrontate nel corso del triennio. Si trattano la struttura, i temi, il cronotopo, il sistema dei personaggi, la lingua, lo stile, la ricezione e il dibattito critico Si prevede di trattare i seguenti argomenti: -Il romanzo e la novella in Europa e in America fino al boom: lineamenti -Il romanzo e la novella in Italia, percorsi: la scrittura realistica, il Neorealismo, la scrittura della testimonianza, il romanzo tradizionale -La narrativa fantastica: analisi dei seguenti romanzi letti nel corso dell anno: Palazzeschi, Il codice di Perelà; Landolfi, Racconto d'autunno (o altro a scelta); Buzzati, Il deserto dei tartari; Saramago, Le intermittenze della morte Due grandi narratori: -Gadda e la disarmonia prestabilita -Italo Calvino: il mondo dei narrativi possibili LA COMMEDIA -La Divina Commedia: la cosmologia dantesca e il modello greco; il Paradiso dantesco come prima rappresentazione dell ipersfera; gli occhi di Beatrice ; lettura e analisi dei canti 1,28,29,30 Canti da analizzare: 6, 27 5

6 LICEO VIRGILIO INDIRIZZO LINGUISTICO INTERNAZIONALE SPAGNOLO PROGRAMMA DI MATEMATICA CLASSE V SEZ. H A.S. 2014/15 LE FUNZIONI Il dominio di una funzione razionale algebrica intera e fratta Segno della funzione. Intersezione con gli assi Le funzioni pari e dispari Le funzioni crescenti e decrescenti I LIMITI DELLE FUNZIONI Gli intervalli. Gli intorni di un punto: intorno completo e intorno circolare,l intorno destro e l intorno sinistro di un punto Il punto isolato e il punto d accumulazione Definizione di limite finito di una funzione in un punto e la verifica di limite finito di una funzione in un punto Il limite destro e il limite sinistro di una funzione in un punto Definizione di limite infinito di una funzione in un punto : limite + infinito di una funzione in un punto La verifica di un limite più infinito Definizione di limite infinito di una funzione in un punto e la verifica di un limite infinito I limiti destro e sinistro infiniti Il limite finito di una funzione per x che tende a + infinito o infinito e verifica del limite per x che tende a + infinito o infinito Il limite + infinito o infinito di una funzione che tende a + infinito o infinito Teorema dell Unicità del limite. Teorema della Permanenza del segno. Teorema del Confronto Le operazioni sui limiti: il limite della funzione reciproca,il limite di una funzione per un numero reale diverso da zero,il limite della somma di due funzioni,il limite del prodotto di due funzioni,il limite del quoziente di due funzioni. Le forme indeterminate 0/0, /, 0*, - + LE FUNZIONI CONTINUE E IL CALCOLO DEI LIMITI Definizione di funzione continua in un punto e in un intervallo Il calcolo dei limiti e le forme indeterminate : 0/0 e Discontinuità di una funzione Gli asintoti : asintoto orizzontale, asintoto verticale, asintoto obliquo. LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Rapporto incrementale e significato geometrico La derivata di una funzione e significato geometrico Calcolo della derivata La derivata sinistra e la derivata destra La retta tangente al grafico di una funzione I punti stazionari La continuità e la derivabilità di una funzione Le derivate fondamentali 6

7 Derivata del prodotto di una costante per una funzione,derivata della somma di due funzioni,derivata del prodotto di due funzioni,derivata della potenza di una funzione,derivata del reciproco di una funzione,derivata del quoziente di due funzioni Le derivate di ordine superiore al primo I Teoremi sulle funzioni derivabili :Teorema di Lagrange. Teorema di Rolle. Teorema di Cauchy. La Regola di De L Hospital LO STUDIO DELLE FUNZIONI Le funzioni crescenti e decrescenti Max assoluto e min assoluto I massimi relativi e i minimi relativi La concavità I flessi Ricerca dei massimi,dei minimi e dei flessi orizzontali mediante lo studio del segno della derivata prima I punti stazionari di flesso orizzontale La concavità e il segno della derivata seconda Flessi e studio della derivata seconda Grafico di una funzione intera e fratta razionale algebrica Il programma è stato svolto utilizzando il libro di testo in adozione Autore Testo Casa Editrice Bergamini Trifone - Barozzi Bergamini Trifone - Barozzi Elementi di matematica : Le funzioni e i limiti Mod. U Elementi di matematica : Il calcolo differenziale e lo studio delle funzioni Mod. V Zanichelli Zanichelli Gli alunni IL Docente Prof.ssa Rita Martino 7

8 PROGRAMMA SVILUPPATO MATERIA DI SPAGNOLO CONTENIDOS DESARROLLADOS ANTES DEL TRIMESTRE. BLOQUE 1 (septiembre-octubre) 1. Conocimiento esencial de autores, corrientes, géneros y movimientos de la literatura de finales del s. XIX y de principios del s. XX. Relación con el contexto de la literatura italiana. Modernismo y Generación del 98. Novecentismo. Principales rasgos que caracterizan la literatura del final del s. XIX y principios del s. XX. Autores y obras más representativos de la literatura española del periodo mencionado. Relación con los autores italianos del mismo periodo. Características generales de la novela del 98. La narrativa: Baroja (fragmentos de El árbol de la ciencia). Azorín (fragmentos de La voluntad). Unamuno (fragmentos de Niebla y En torno al casticismo). Lectura obligatoria de San Manuel Bueno, mártir. 2. Destrezas orales y escritas a partir de la elaboración comprensivo-expresiva de distintos tipos de discurso, basados en textos y contextos literarios y no literarios. Resumen, comprensión, interpretación y comentario crítico de textos periodísticos y ensayísticos. Relación de los textos literarios con el marco socio-histórico, ideológico y estético en que han sido creados. Producción de textos de intención literaria tomando como modelos los textos analizados en el aula. Diferenciación de aspectos distintos en el comentario de textos literarios (tema, argumento, estructura externa e interna, estilo y contexto) Identificación del tema y elaboración del argumento. Identificación y análisis de la estructura externa e interna. Identificación y análisis de elementos narrativos tales como narrador, tiempo y espacio, personajes, modos de la narración y lenguaje. BLOQUE 2 (noviembre-diciembre) 1. Conocimiento esencial de autores, corrientes, géneros y movimientos de la literatura del s. XX. Modernismo y Generación del 98. Novecentismo (continuación). La poesía: Rubén Darío (lectura de Sonatina, Lo fatal), Antonio Machado (lectura de los siguientes poemas: Yo voy soñando caminos, A orillas del Duero, Campos de Soria, A un olmo seco, Del pasado efímero, La saeta y algunos Proverbios y Cantares), Unamuno (A mi buitre) y Juan Ramón Jiménez (Paisaje grana y Libertad de Platero y yo de su etapa modernista y de su poesía desnuda Poesía desnuda, Intelijencia y El viaje definitivo). Vanguardias y Generación del 27. Los vanguardismos en Europa. Ortega y Gasset (fragmento de La deshumanización del arte), Gómez de la Serna (selección de greguerías). La poesía de la Generación del 27. 8

9 - Salinas (lectura obligatoria de 35 bujías, Para vivir no quiero, Tú vives siempre en tus actos y Ayer te besé en los labios). - García Lorca (lectura obligatoria de Romance de la pena negra, La aurora, Romance de la luna luna, Soneto de la dulce queja). - Cernuda (lectura obligatoria de Donde habite el olvido I y XII y Si el hombre pudiera decir lo que ama) La generación poética del 36: Miguel Hernández (Nanas de la cebolla) 2. Destrezas orales y escritas a partir de la elaboración comprensivo-expresiva de distintos tipos de discurso, basados en textos y contextos literarios y no literarios. Resumen, comprensión, interpretación y comentario crítico de textos periodísticos y ensayísticos. Relación de los textos literarios con el marco socio-histórico, ideológico y estético en que han sido creados. Identificación del tema en un texto poético. Identificación y análisis de la estructura externa (métrica) e interna en un texto poético. Análisis del desarrollo del tema teniendo en cuenta los recursos estilísticos de que se sirve el autor. CONTENIDOS DEL PENTAMESTRE BLOQUE 3 (enero-febrero) 1. Conocimiento esencial de autores, corrientes, géneros y movimientos de la literatura del s.xx. El teatro anterior a la Guerra Civil. El teatro: Situación del teatro a principios del s. XX. Valle-Inclán (fragmentos de Luces de bohemia) El teatro de la Generación del 27. García Lorca (lectura de fragmentos de La casa de Bernarda Alba). El teatro posterior a la Guerra Civil. Etapas y autores. M. Mihura: lectura obligatoria de Tres sombreros de copa. Buero Vallejo (fragmentos de Historia de una escalera). 2. Destrezas orales y escritas a partir de la elaboración comprensivo-expresiva de distintos tipos de discurso, basados en textos y contextos literarios y no literarios. Resumen, comprensión, interpretación y comentario crítico de textos periodísticos y ensayísticos. Relación de los textos literarios con el marco socio-histórico, ideológico y estético en que han sido creados. Diferenciación de aspectos distintos en el comentario de textos literarios (tema, argumento, estructura externa e interna, estilo y contexto) Identificación y análisis de los elementos constitutivos de los textos dramáticos, narrativos y poéticos. BLOQUE 4 (marzo) 1. Conocimiento esencial de autores, corrientes, géneros y movimientos de la literatura del s.xx. La narrativa posterior a la Guerra Civil. Etapas en la narrativa posterior a la Guerra Civil. Cela (lectura de fragmentos de La familia de Pascual Duarte y La colmena), S. Ferlosio (fragmentos de El Jarama), Martín Santos (fragmentos de Tiempo de silencio). J. Cercas: Lectura obligatoria de Soldados de Salamina. 9

10 2. Destrezas orales y escritas a partir de la elaboración comprensivo-expresiva de distintos tipos de discurso, basados en textos y contextos literarios y no literarios. Resumen, comprensión, interpretación y comentario crítico de textos periodísticos y ensayísticos. Relación de los textos literarios con el marco socio-histórico, ideológico y estético en que han sido creados. Diferenciación de aspectos distintos en el comentario de textos literarios (tema, argumento, estructura externa e interna, estilo y contexto) Identificación y análisis de los elementos constitutivos de los textos dramáticos, narrativos y poéticos. BLOQUE 5 (abril- mayo) 1. Conocimiento esencial de autores, corrientes, géneros y movimientos de la literatura del s. XX. La poesía posterior a la Guerra Civil. Etapas. Lectura de algunos poemas de los siguientes autores: Gil de Biedma (lectura obligatoria de los poemas Contra Jaime Gil de Biedma e Idilio en el café) y Ángel González (lectura obligatoria de Alga quisiera ser, Muerte en el olvido y Siempre lo que quieras) y además Blas de Otero, Celaya, José Hierro y Antonio Colinas. PROGRAMA PREVISTO ANTES DEL La literatura hispanoamericana. La narrativa: el realismo mágico. Lectura de algunos fragmentos o cuentos de los siguientes autores: Monterroso, Borges, García Márquez, Benedetti, Vargas Llosa y Rulfo. Lectura obligatoria de una selección de cuentos de Julio Cortázar: Carta a una señorita en París, Casa tomada, Instrucciones para subir una escalera y Continuidad de los parques. 2. Destrezas orales y escritas a partir de la elaboración comprensivo-expresiva de distintos tipos de discurso, basados en textos y contextos literarios y no literarios. Resumen, comprensión, interpretación y comentario crítico de textos periodísticos y ensayísticos. Interpretación textos literarios, identificando los elementos que configuran su naturaleza artística y relacionándolos con las estructuras del género al que pertenecen. Relación de los textos literarios con el marco socio-histórico, ideológico y estético en que han sido creados. Producción de textos de intención literaria tomando como modelos los textos analizados en el aula. Diferenciación de aspectos distintos en el comentario de textos literarios (tema, argumento, estructura externa e interna, estilo y contexto) Identificación y análisis de los elementos constitutivos de los textos dramáticos, narrativos y poéticos. 4.1 LECTURAS OBLIGATORIAS ANTES DEL Bueno, mártir. Ayer te besé en los labios). 10

11 luna, Soneto de la dulce queja). luna que ama) J. Cercas: Soldados de Salamina. Muerte en el olvido y Siempre lo que quieras. Gil de Biedma: Contra Jaime Gil de Biedma e Idilio en el café. LECTURAS PREVISTAS ANTES DEL subir una escalera y Continuidad de los parques. José Manuel Vigil Estrada 11

12 LICEO VIRGILIO INTERNACIONAL ESPAÑOL CUROS PROGRAMA DE HISTORIA QUINTO CURSO. GRUPOS F Y H TRIMESTRE Años INTERNACIONAL ITALIA ESPAÑA IMPERIALISMO Causas económicas, políticas e ideológicas El reparto de África y Asia Tipos de colonias Las consecuencias LAS RIVALIDADES ENTRE LOS ESTADOS EUROPEOS: Inglaterra y Alemania. Rusia y Austria Serbia y Bulgaria LAS CRISIS PREBÉLICAS Marruecos y los Balcanes LA PRIMERA GUERRA MUNDIAL Causas Desarrollo y consecuencias La revolución rusa Los Tratados de paz y los cambios territoriales. LA EUROPA DE LAS DICTADURAS: Las causas Dictaduras y totalitarismos Creación y desarrollo de la URSS: La dictadura de Stalin La III Internacional LA CRISIS ECONÓMICA MUNDIAL La crisis en los Estados Unidos La expansión mundial de la crisis Las consecuencias políticas La llegada de Hitler al poder Y la Alemania nazi LA ITALIA LIBERAL La Derecha y la Izquierda en el poder: Depretis y Crispi La política exterior: La Triple Alianza La política colonial: La derrota de Adua LA ÉPOCA GIOLITTIANA: Las reformas sociales y políticas El desarrollo económico Socialismo y sindicalismo La política exterior ITALIA Y LA PRIMERA GUERRA MUNDIAL Intervencionistas y no intervencionistas El pacto de Londres y la intervención en la guerra El desarrollo de la guerra. Los tratados de paz y la victoria mutilada. CONSECUENCIAS DE LA PRIMERA GUERRA MUNDIAL Y ASCENSO DEL FASCISMO El bienio rojo La crisis del estado liberal: socialismo y fascismo La Marcha sobre Roma y la conquista del poder por Mussolini La construcción del Estado totalitario: las leyes fascistísimas. EL RÉGIMEN FASCISTA: política, cultura, economía. La política exterior PROGRAMA DE HISTORIA QUINTO CURSO. GRUPOS F Y H PENTAMESTRE Años INTERNACIONAL ITALIA ESPAÑA LA RESTAURACIÓN Las bases del sistema La oposición política: republicanismo, nacionalismos, socialismo y anarquismo. La crisis de 1898 y sus consecuencias. LA CRISIS DEL SISTEMA DE RESTAURACIÓN La guerra Marruecos y la crisis de España durante la Primera guerra mundial y la crisis de 1917 Conflictividad obrera y pistolerismo. Trienio bolchevique LA DICTADURA DE PRIMO DE RIVERA Las causas del golpe militar La evolución política y económica La oposición y el Pacto de San Sebastián LA II REPÚBLICA: La Constitución de 1931 Los partidos y los sindicatos El bienio reformador: las realizaciones. El bienio conservador y la revolución de octubre El Frente Popular La revolución en marcha Hacia el golpe de estado LA II GUERRA MUNDIAL ITALIA Y LA SEGUNDA GUERRA MUNDIAL 12 LA GUERRA CIVIL ESPAÑOLA

13 Causas: el expansionismo nazi Las dimensiones del conflicto: e desarrollo de los frentes La entrada de los EUA El final de la guerra Los campos de exterminio Acuerdos y tratados de paz. La ONU. Consecuencias de la guerra: demográficas, económicas y políticas La guerra paralela La derrota de El Alamein EL DERRUMBE DEL FASCISMO: El desembarco de los aliados La caída de Mussolini y el armisticio El reino del Sur La república de Salò La Resistencia Las causas La proyección internacional El desarrollo de los frentes Las evoluciones de la España republicana y nacional La obra de Picasso El final de la guerra y el exilio EL FRANQUISMO ( ) Bases políticas y económicas. Política internacional La larga posguerra: autarquía y aislamiento del régimen EL MUNDO DESPUÉS DE LA II GUERRA MUNDIAL:* El mundo bipolar y la Guerra fría La descolonización Causas y proceso LA REPÚBLICA ITALIANA: La Constitución La ruptura de la unidad nacional: el centrismo El milagro económico DE LOS AÑOS '60 A LA CRISIS DE LA REPÚBLICA*: EL FRANQUISMO ( ) El desarrollismo de los años 60 y los cambios sociales El crecimiento de la oposición y la crisis final. El Sáhara occidental. EL NUEVO ORDEN MUNDIAL El fin de los bloques La lucha estudiantil y el otoño caliente Los años de plomo El compromiso histórico LA CRISIS DE LA REPÚBLICA Tangentopoli LA TRANSICIÓN Y LA ESPAÑA DEMOCRÁTICA ( )* La Constitución y la organización del estado de las Autonomías Los gobiernos de la UCD * : Temas que se preveen desarrollar en la segunda quinzena de mayo 13

14 PROGRAMMA di Storia dell Arte Anno CLASSE : VH Prof Licia Sdruscia A L EVOLUZIONE DELLA FORMA TRA OTTOCENTO E NOVECENTO 1) Definizione del concetto di contemporaneo, in base al rapporto tra forma e contenuto e raffronto tra il limite rappresentativo e il significato ideologico dell arte d avanguardia. 2) La percezione del mondo nel disgregarsi della forma :L Impressionismo 3) Oltre il significato naturalistico della forma figurativa:il Post-impressionismo a. La crisi della forma nella visione dell Impressionismo :percezione e coscienza b. La forma del visibile e il pensiero del reale c. La materia della pittura e la coscienza del reale nel superamento del limite ottico della percezione nell evoluzione pittorica di alcuni maestri dell Impressionismo d. Monet e. Cezanne f. L antinaturalismo delle forme figurative negli artisti successivi all impressionismo g. Van Ghog h. Gauguin i. Seurat 3) Le avanguardie storiche. Ideologia e pensiero del mondo nell utopia delle avanguardie storiche. j. Il concetto di avanguardia storica. k. Analisi dei principali movimenti dall ESPRESSIONISMO al SURREALISMO: le poetiche e le forme. l. Gli scritti degli artisti e i manifesti. m. Le radici dell astrazione in arte : misticismo e razionalismo. n. Astrazione e realtà. Rappresentabilità del mondo nei diversi linguaggi dell arte e della scienza. o. L esperienza polivalente del reale nella nuova coscienza del contemporaneo: razionale, irrazionale, conscio inconscio. p. Civiltà cultura e primitivismo nell arte contemporanea. q. Analisi dell opera dei principali autori che hanno dato vita ai vari movimenti delle avanguardie storiche B L ASTRAZIONE E L IMMAGINARIO NELLE NUOVE FORME DELL ARTE All interno dei percorsi dei movimenti verranno messi a fuoco i seguenti temi : 1) Definizione del concetto di forma ( con collegamenti di ricerca a livello interdisciplinare) Kandinskij : forma non figurativa e forma astratta. Forma artistica e forma reale : I Ready made. 14

15 La forma delle cose nella forma dell opera :I collages cubisti. La forma pittorica figurativa e il significato : Magritte e l assurdo. 2) Definizione del concetto di spazio Lo spazio solido dei cubisti. Lo spazio metafisico di de Chirico. Lo spazio impossibile del surrealismo. 3 ) Oltre i limiti della forma e fuori dei confini dello spazio. L informale europeo. L action Painting americano. 4 Le cose del mondo e lo spazio dell opera. Pop Art americana ed europea. Ultimi linguaggi dell Arte contemporanea : installazioni, performance,video e multimedialità Licia Sdruscia 15

16 INTERNAZIONALE SPAGNOLO CLASSE 5 H Anno Scolastico Programma di FRANCESE Prof.ssa Carla Santarelli Libro di testo: Ecritures 2, Du XIXe siècle à nos jours- Vamartina Le XIXème siècle L ère romantique: CHATEAUBRIAND («René» : Un état impossible à décrire, p. 22 ; Quitter la vie, p. 23) LAMARTINE ( Méditations poétiques : Le Lac, fotocopia) HUGO ( Les Misérables : Terrible dilemme, p.70) Entre réalisme et symbolisme : BALZAC («Le Père Goriot» : La déchéance de Goriot, p. 81) FLAUBERT(«Mme Bovary»: Une lune de miel, p.141 ; Charles et Rodolphe, p. 142) ZOLA («L Assommoir»: L Alambic, p.154) MAUPASSANT («Le Horla» : Je ne suis pas fou, p.165) BAUDELAIRE(«Les Fleurs du Mal» : Spleen, p.177, L Invitation au voyage p.181, Correspondances, p.184) VERLAINE («Poèmes saturniens» : Chanson d automne, p.189 ; «L art poétique», p.197) La littérature symboliste, p.200 Le XXème siècle, transgressions et engagements : APOLLINAIRE («Alcools»: Le pont Mirabeau, p.232, «Calligrammes» : La colombe poignardée et le jet d eau, fotocopia) Le Dadaïsme et le Surréalisme, p PROUST («Du côté de chez Swann» : La petite madeleine, p.267) L existentialisme, p.328 LECTURE INTEGRALE de L Etranger de Camus PROGRAMMA che si prevede di svolgere dopo il 15 maggio 2015 : SARTRE («La Nausée» : Parcours existentiel, p. 314) SIMONE de BEAUVOIR («Mémoires d une jeune fille rangée» : Etre une étudiante brillante, p. 330) CAMUS(«La Peste»: Héroïsme ou honnêteté, p. 324) 16

17 PROGRAMMA DI INGLESE SVOLTO NELLA CLASSE 5H A.S. 2014/15 PROF.SSA DANIELA NAPOLEONE LINGUA Redazione di testi argomentativi. LETTERATURA Testo utilizzato: M.Spiazzi, M.Tavella M. Layton Performer Culture &Literature voll. 2 e 3 Zanichelli AUTHORS AND TEXTS THE NEW FRONTIER The beginning of an American identity. Manifest destiny. The question of slavery. Abraham Lincoln. The American Civil War. THE ROMANTIC SPIRIT The second generation of Romantic poets: Byron, Shelley, Keats (in generale). JOHN KEATS and unchanging nature. THE VICTORIAN AGE The early Victorian age. The life of young Victoria. Life in the Victorian town. The later years of Queen Victoria s reign. The Victorian compromise. The role of the woman. The Victorian novel. The British Empire. Aestheticism and Decadence. CHARLES DICKENS and children. Charles Dickens: Oliver Twist. Lettura e analisi del brano : Oliver wants some more 17

18 OSCAR WILDE : the brilliant artist and the Dandy. Oscar Wilde: The Picture of Dorian Gray. Lettura e analisi del brano: Basil Hallward. The Decadent artist. ROBERT LOUIS STEVENSON. Victorian hypocrisy and the double in literature. The strange case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde. THE MODERN AGE The Edwardian Age. Securing the vote for women. Men at war. World War I. HERNEST HEMINGWAY. A farewell to arms. Lettura e analisi del brano: There is nothing worse than war. A deep cultural crisis. Sigmund Freud : a window on the unconscious. The Twenties and the Thirties. The age of anxiety. Modernism. The Modernist spirit. The modern novel. The stream of consciousness and the interior monologue. JAMES JOYCE :a modernist writer. Dubliners. Ulysses. Lettura e analisi del brano : "Eveline". Joyce s Dublin. Joyce and Svevo: the innovators of the modern novel. The United States in the first decade of the 20 th century. A new generation of American writers. FRANCIS SCOTT FITZGERALD: the writer of the Jazz Age. The Great Gatsby. Lettura e analisi del brano: Nick meets Gatsby. The Lost Generation. Blues and Jazz. The Great Depression of the 1930s in the USA. The Second World War. Entro la fine dell anno scolastico si prevede di svolgere I seguenti autori: GEORGE ORWELL and political dystopia. "Animal farm". "Nineteen eighty-four". Analisi del brano: Big Brother is watching you. JACK KEROUACa nd the Beat Generation. On the road. Lettura del brano: Into the West 18

19 Lettura integrale in lingua originale di : A farewell to arms di E. Hemingway Roma, Prof. Daniela Napoleone 19

20 ANNO SCOLASTICO PROGRAMMA FINALE DI CONVERSAZIONE IN LINGUA INGLESE. CLASSE 5H Introduction Benetton Advertisements (past exam) Qualities of a good answer aspects of formal writing Writing a for and against composition Inversion in written structures and in conditionals The position of adverbs/sentence order Word order in secondary clauses Emphasis Use/absence of the Expressions of time Vocabulary of linkers extended The use of defining and non-defining relative pronouns Typical mistakes of Italian writers Exercise on elementary errors made by Italian speakers in English Revision exercises Speaking: Survey of opinions regarding learning foreign languages Four simulations of the seconda prova in lingua inglese Lessons given over to individual error correction. L'insegnante Gli studenti Stephen Phillips 20

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2013/14 SCUOLA: Liceo linguistico Manzoni DOCENTE: Elena Bordin MATERIA: Italiano Classe: V Sezione: M OBIETTIVI: COGNITIVI (Conoscenze, competenze): Riconoscere i sottocodici

Dettagli

TESTI IN ADOZIONE : Marina Polacco, Pierpaolo Eramo, Francesco De Rosa Letteratura Terzo Millennio Voll 2, 3.1, 3.2 Casa Editrice: Loescher

TESTI IN ADOZIONE : Marina Polacco, Pierpaolo Eramo, Francesco De Rosa Letteratura Terzo Millennio Voll 2, 3.1, 3.2 Casa Editrice: Loescher PERCORSO DISCIPLINARE ITALIANO DOCENTE: prof.ssa Maria Siliquini DISCIPLINA: ITALIANO CONTENUTI DISCIPLINARI SVILUPPATI TESTI IN ADOZIONE : Marina Polacco, Pierpaolo Eramo, Francesco De Rosa Letteratura

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5 C Indirizzo:

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5FSC Indirizzo:

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO

PROGRAMMA DI ITALIANO LICEO SCIENTIFICO "A. EINSTEIN" ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE V C Prof. Paolo Albergati PROGRAMMA DI ITALIANO Testo in adozione: G. Baldi, S. Giusso, M. Razetti, G. Zaccaria, La letteratura, Paravia,

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO: LINGUISTICO CLASSE: V MATERIA: FILOSOFIA Modulo n 1 KANT E LA FILOFOFIA CRITICA Il significato del criticismo come filosofia del limite. La Critica

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F

PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F LICEO SCIENTIFICO STATALE G. CASTELNUOVO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F Testi adottati: Corrado Bologna, Paola Rocchi, Rosa fresca aulentissima, ed.loescher (vol.4-5-6)

Dettagli

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo PROGRAMMA MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo LIBRI DI TESTO ADOTTATI: G. Baldi, S Giusso, La letteratura, vol. 4 R, Luperini, P. Cataldi, Il nuovo la scrittura e l interpretazione - Volumi 5 e 6

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino Anno Scolastico PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino 2012-2013 Classe: V D Sezione TURISTIC O Docente: Disciplina: Pericolosi Walter Italiano e storia Descrizione: PROGRAMMA DI ITALIANO Modulo 1 L età del

Dettagli

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE 5 PASTICCERIA MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO Inquadramento storico culturale: la crisi del Positivismo La poesia simbolista in Francia. C. Baudelaire Da I Fiori

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V C A.S. 2011/2012

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V C A.S. 2011/2012 LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE V C A.S. 2011/2012 Docente: Prof.ssa Agata Spoto Testo adottato: La Divina Commedia Nuova edizione integrale Autori: Alighieri Dante / Jacomuzzi

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B

PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B LICEO SCIENTIFICO STATALE PIETRO SETTE SANTERAMO IN COLLE A.S. 2011/12 PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B Libri di testo adottati: R. Luperini - P. Cataldi - L. Marchiani - F. Marchese, La

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. SCUOLA: CIVICO LICEO LINGUISTICO A.MANZONI DOCENTE: FABIO NUNZIATA MATERIA: ITALIANO Classe 5 Sezione H OBIETTIVI Cognitivi 1. conoscere adeguatamente le regole del

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo PROGRAMMA MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo LIBRI DI TESTO ADOTTATI: G. Baldi, S Giusso, Il piacere dei testi, vol. 5 R, Luperini, P. Cataldi, Il nuovo la scrittura e l interpretazione - Volume

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE Via Domenico Rossetti, 74 XVII Distretto Tel.: 040390202 Fax: 0409383360 e-mail: scrivici@liceopetrarcats.it Anno Scolastico 2010-2011 RELAZIONE

Dettagli

... a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

... a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Docente: Nicoletta Antolini MODULO N. 1 (ritratto d autore) - ALESSANDRO MANZONI 1. ALESSANDRO MANZONI La vita Le opere: caratteri generali

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PROGRAMMA CONSUNTIVO Anno scolastico 2014-2015 MATERIA ITALIANO CLASSE 5 SEZIONE A Liceo scientifico opzione scienze applicate DOCENTE DOSSO BARBARA ORE DI LEZIONE 4 SETTIMANALI **************** OBIETTIVI

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO classe 5H, liceo classico Virgilio as 2013-2014 prof. Alerino Palma di Cesnola

PROGRAMMA DI ITALIANO classe 5H, liceo classico Virgilio as 2013-2014 prof. Alerino Palma di Cesnola PROGRAMMA DI ITALIANO classe 5H, liceo classico Virgilio as 2013-2014 prof. Alerino Palma di Cesnola TESTO DI RIFERIMENTO: Luperini, Cataldi, Marchiani, Marchese, La scrittura e l'interpretazione, voll.:

Dettagli

Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo

Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo Anno scolastico 2014/2015 ISIS Pagano - Bernini Classe V G REL INT Programma d Italiano Insegnante M. Pascotto Dal Liberalismo all imperialismo : Naturalismo e Simbolismo Cap I : La situazione economica

Dettagli

Conoscenze, abilità e competenze. Saper collocare. fatti nel tempo e nello spazio;conoscere il contesto storico in cui nasce la letteratura

Conoscenze, abilità e competenze. Saper collocare. fatti nel tempo e nello spazio;conoscere il contesto storico in cui nasce la letteratura Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti

Dettagli

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta Anno scolastico 2013-14 classe V sez..a Prof. A. Rogai Programma di Italiano Modulo I: Tra Positivismo e Naturalismo Il Positivismo: un nuovo indirizzo di pensiero Il Naturalismo:

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-2014

RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-2014 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-2014 INSEGNANTE MATERIA CLASSE/I Livio Gnucci Italiano V CO OBIETTIVI DIDATTICI DISCIPLINARI CONSEGUITI IN TERMINI DI COMPETENZE, CONOSCENZE, ABILITÀ PRESENTAZIONE

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Via Saint Denis 200 20099 Sesto San Giovanni Tel.: 02.26224610/16/10 Fax 02.2480991 Sito: www.iisdenicola.it - e_mail uffici: info@iisdenicola.it Anno scolastico: 2013/2014

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6)

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento,art.5;O.M.38art.6) Annoscolastico2015 2016 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe:5A Indirizzo:economicosociale

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA PROGRAMMAZIONE a.s, 2014 2015 DIPARTIMENTO: MATERIE LETTERARIE MATERIA: ITALIANO COORDINATORE: De Benedictis Rosa Maria Classi: Quinte ARGOMENTO I: POSITIVISMO, NATURALISMO, VERISMO.

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA I.I.S. FEDERICO II DI SVEVIA LICEO SCIENTIFICO - OPZIONE SCIENZE APPLICATE - MELFI - PIANO DI LAVORO ANNUALE LINGUA E LETTERATURA ITALIANA CLASSE V AA A.S. 2015/2016 PROF.SSA VIOLANTE RIZZO FINALITÀ SPECIFICHE

Dettagli

Liceo scientifico statale Nomentano Prof. ssa Marina Monaco Classe V G Programma di Italiano Anno scolastico 2014-2015

Liceo scientifico statale Nomentano Prof. ssa Marina Monaco Classe V G Programma di Italiano Anno scolastico 2014-2015 Liceo scientifico statale Nomentano Prof. ssa Marina Monaco Classe V G Programma di Italiano Anno scolastico 2014-2015 La Divina Commedia di Dante Il tema del viaggio. Lingua e stile del Paradiso. Il sesto

Dettagli

Liceo Fogazzaro a.s. 2014/2015 CLASSE 5 AS. Lingua e Letteratura italiana. Prof. Barbara Battistolli. Relazione finale del docente

Liceo Fogazzaro a.s. 2014/2015 CLASSE 5 AS. Lingua e Letteratura italiana. Prof. Barbara Battistolli. Relazione finale del docente Liceo Fogazzaro a.s. 2014/2015 CLASSE 5 AS Lingua e Letteratura italiana Prof. Barbara Battistolli Relazione finale del docente 1. Premessa Conosco la classe da quattro anni, nel corso dei quali si è dimostrata

Dettagli

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane)

ITALIANO. PRIMO ANNO (Liceo delle Scienze Umane) 1/6 ITALIANO PRIMO ANNO Testi: qualsiasi testo di Italiano (biennio) in adozione presso i Licei Classici o Scientifici. Per i testi di epica: consultare i siti Internet con il testo integrale in traduzione

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE I. GONZAGA CHIETI PROGRAMMA DI ITALIANO DELLA CLASSE 5 M Anno Scolastico 2010-2011 Prof.ssa Polisena VITTORINI

ISTITUTO MAGISTRALE I. GONZAGA CHIETI PROGRAMMA DI ITALIANO DELLA CLASSE 5 M Anno Scolastico 2010-2011 Prof.ssa Polisena VITTORINI Libri di testo ISTITUTO MAGISTRALE I. GONZAGA CHIETI PROGRAMMA DI ITALIANO DELLA CLASSE 5 M Anno Scolastico 2010-2011 Prof.ssa Polisena VITTORINI G. Baldi, S. Razzetti.M. Razzetti, La letteratura vol.

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE Via Domenico Rossetti, 74 XVII Distretto Tel.: 040390202 Fax: 0409383360 e-mail: scrivici@liceopetrarcats.it Anno Scolastico 2011/2012 RELAZIONE

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI Disciplina: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Prof.ssa Giuseppina Gambin Anno Scolastico 2008/2009 PERCORSI FORMATIVI

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali

Protocollo dei saperi imprescindibili a.s. 2012-2013 Ordine di scuola: professionale Indirizzi Servizi Commerciali INDICE PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 1 P. 2 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 2 P. 3 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 3 P. 4 PROTOCOLLO SAPERI IMPRESCINDIBILI CLASSE 4 P. 5 PROTOCOLLO

Dettagli

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin)

Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) Dipartimento di Lettere (Coordinatore: prof. Maria Elisa Tessarin) PROGRAMMAZIONE GENERALE DI ITALIANO PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO 1 biennio, 2 biennio, 5 anno. Conoscenze disciplinari Conoscere le strutture

Dettagli

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze

CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO. Conoscenze PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO CLASSI PRIME Conoscenze Il sistema e le strutture fondamentali della lingua italiana ai diversi livelli: fonologia, ortografia, morfologia, sintassi del verbo. Le strutture della

Dettagli

Istituto di istruzione secondaria di II grado - Bressanone

Istituto di istruzione secondaria di II grado - Bressanone Istituto di istruzione secondaria di II grado - Bressanone Anno scolastico 2015 / 2016 Piano di lavoro individuale LICEO "Dante Alighieri" Classe: V LICEO linguistico e scientifico Insegnante: ZERBI Raffaella

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo : LICEO SCIENTIFICO MATERIA: INGLESE ANNO SCOLASTICO 2014/15 Profssa TERESA VOLGARINO

Dettagli

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015

Programma di ITALIANO. classe VB a.s. 2014/2015 Programma di ITALIANO classe VB a.s. 2014/2015 GRAMMATICA: La frase complessa o periodo La struttura del periodo:proposizioni principali, coordinate e subordinate La proposizione principale I vari tipi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 Liceo Scientifico-tecnologico

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 Liceo Scientifico-tecnologico ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE CLASSI 5 -tecnologico pag. 1 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2013/2014 CLASSI 5 -tecnologico DISCIPLINA: LINGUA STRANIERA

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S.2013/2014 SCUOLA Liceo Linguistico A. Manzoni DOCENTE: Scuotto Teresa MATERIA: Italiano Classe 5 Sezione E OBIETTIVI: COGNITIVI (Conoscenze, competenze)

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Classe: QUINTA B A.S. 2015 / 2016 ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Classe: QUINTA B A.S. 2015 / 2016 ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO Disciplina: ITALIANO Classe: QUINTA B A.S. 2015 / 2016 Docente: DALLA VECCHIA MARIA TERESA ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è composta da diciotto alunni, di cui undici femmine e sette

Dettagli

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 LICEO CLASSICO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

PROGRAMMI DELLE SINGOLE DISCIPLINE

PROGRAMMI DELLE SINGOLE DISCIPLINE ITALIANO SPAGNOLO FRANCESE CONVERSAZIONE FRANCESE INGLESE CONVERSAZIONE INGLESE STORIA FILOSOFIA MATEMATICA SCIENZE STORIA DELL'ARTE EDUCAZIONE FISICA RELIGIONE PROGRAMMI DELLE SINGOLE DISCIPLINE CLASSE

Dettagli

Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO

Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO Liceo Scientifico C. Jucci PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Italiano Secondo biennio e V anno ITALIANO Finalità formative generali di tipo cognitivo I docenti di Italiano e Latino del triennio riconoscono

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DIPARTIMENTO DI SPAGNOLO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DIPARTIMENTO DI SPAGNOLO Pagina 1 di 8 PROFILO CLASSE INGRESSO USCITA LA CLASSE È COMPOSTA DA 21 ALUNNI E SI DIMOSTRA NEL COMPLESSO ABBASTANZA MOTIVATA E INTERESSATA AL LAVORO DIDATTICO. IL LIVELLO DI APPRENDIMENTO RAGGIUNTO APPARE

Dettagli

LICEO STATALE S.PERTINI

LICEO STATALE S.PERTINI LICEO STATALE S.PERTINI LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO - SOCIALE PROGRAMMAZIONE DI FILOSOFIA PER IL SECONDO BIENNIO Ore settimanali di lezione: 2 (annuali 66) Sulla base delle Indicazioni

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO X ISTITUTO TECNICO

Dettagli

PIANO di LAVORO e PROGRAMMA

PIANO di LAVORO e PROGRAMMA PIANO di LAVORO e PROGRAMMA Insegnante: Prof. SALIERI Anna Materia di insegnamento: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Anno scolastico: 2013 / 2014 Classi: 1 A - 1 C - 1 D Liceo Scientifico. Il presente piano

Dettagli

PIANO DI LAVORO e PROGRAMMA

PIANO DI LAVORO e PROGRAMMA PIANO DI LAVORO e PROGRAMMA Insegnante: Prof. Anna SALIERI Materia di insegnamento: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Anno scolastico: 2011 / 2012 Classi: 1 D Liceo Scientifico. Il presente piano di lavoro fa

Dettagli

Piano di Lavoro Di MATEMATICA. Secondo Biennio

Piano di Lavoro Di MATEMATICA. Secondo Biennio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Istituto Tecnico Via Gallo Pecca n. 4/6-10086 Rivarolo Canavese Tel 0124 454511 - Cod. Fiscale 85502120018 E-mail: segreteria@istitutomoro.it

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO CLASSE QUINTA (INGLESE E FRANCESE) e LICEO CLASSICO CLASSE TERZA (INGLESE)

LICEO SCIENTIFICO CLASSE QUINTA (INGLESE E FRANCESE) e LICEO CLASSICO CLASSE TERZA (INGLESE) LICEO SCIENTIFICO CLASSE QUINTA (INGLESE E FRANCESE) e LICEO CLASSICO CLASSE TERZA (INGLESE) OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Lo studente acquisisce competenze linguistico-comunicative corrispondenti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO LETTERE MODERNE 2013/2014 ITALIANO (BIENNIO CLASSICO E SCIENTIFICO) Obiettivi generali dell insegnamento della lingua italiana nel biennio sono: affinare le capacità espressive

Dettagli

Indirizzo odontotecnico a.s. 2015/2016

Indirizzo odontotecnico a.s. 2015/2016 I.P.S.I.A E. DE AMICIS - ROMA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA Classe 5C Indirizzo odontotecnico a.s. 2015/2016 Prof. Rossano Rossi La programmazione è stata sviluppata seguendo le linee guida ministeriali

Dettagli

CONTENUTI 3. IL ROMANZO DA CERVANTES ALLA NARRATIVA DELL OTTOCENTO CONOSCENZE

CONTENUTI 3. IL ROMANZO DA CERVANTES ALLA NARRATIVA DELL OTTOCENTO CONOSCENZE LICEO ARTISTICO P. GOBETTI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 CLASSE IV B INSEGNANTE: CINZIA BELTRAMI PROGRAMMAZIONE ITALIANO Consolidare la conoscenza della lingua italiana Conoscere le coordinate storico-culturali

Dettagli

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE a.s. 2015/16 5^ AS CLASSE Indirizzo di studio Liceo Scientifico Docente Disciplina Prof.ssa Giuliana

Dettagli

IIS LICEO NICCOLO MACHIAVELLI ROMA II LICEO LINGUISTICO SEZIONE E PROGRAMMA DI ITALIANO A.S. 2014/2015

IIS LICEO NICCOLO MACHIAVELLI ROMA II LICEO LINGUISTICO SEZIONE E PROGRAMMA DI ITALIANO A.S. 2014/2015 IIS LICEO NICCOLO MACHIAVELLI ROMA II LICEO LINGUISTICO SEZIONE E PROGRAMMA DI ITALIANO A.S. 2014/2015 Prof.ssa Paola Zanzarri Contenuti: MODULO 1 IL LINGUAGGIO DELLA POESIA: Il testo come disegno: l aspetto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI STORIA TRIENNIO Anno Scolastico 2014-15

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI STORIA TRIENNIO Anno Scolastico 2014-15 PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI STORIA TRIENNIO Anno Scolastico 04-5 Competenze previste Abilità dello studente Conoscenze sapersi orientare sui concetti generali relativi alle istituzioni statali,

Dettagli

Indice. Presentazione del corso 7. 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10. 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12

Indice. Presentazione del corso 7. 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10. 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12 Indice Presentazione del corso 7 Parte 1 Strumenti per la didattica 3 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12 3 Le verifiche delle unità

Dettagli

-Virginia Evans,FCE Use of English,Express Publishing

-Virginia Evans,FCE Use of English,Express Publishing ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE 5 SEZ. B. INDIRIZZO ling. PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE DOCENTE MATERIA TESTI Prof. Cristina Conti Lingua Inglese - Spiazzi-Tavella, ONLY CONNECT-New directions, Vol.2-3

Dettagli

Professoressa Manuela Colombo

Professoressa Manuela Colombo CLASSE III A classico a. s. 2012-2013 ITALIANO Professoressa Manuela Colombo Lavoro estivo per tutta la classe Letture obbligatorie Luigi Pirandello - Il fu Mattia Pascal Federigo Tozzi Con gli occhi chiusi

Dettagli

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA

Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA Istituto Comprensivo Montemarciano /Marina PROGRAMMA ESAME DI STATO 2013/2014 A CONCLUSIONE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE CLASSE 3 C PLESSO MARINA LETTERATURA Neoclassicismo, Ugo Foscolo e la poesia che

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. STICOTTI LAURA A.S. 2015/2016 CLASSE IIALL MATERIA: ITALIANO

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. STICOTTI LAURA A.S. 2015/2016 CLASSE IIALL MATERIA: ITALIANO PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. STICOTTI LAURA A.S. 2015/2016 CLASSE IIALL MATERIA: ITALIANO Modulo n. 1 LA SINTASSI DEL DISCORSO: ANALISI LOGICA E DEL PERIODO Collocazione temporale: DURANTE L INTERO

Dettagli

ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS

ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS 1 ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS SCANSIONE MODULARE DEL PERCORSO DIDATTICO Materia Italiano e Storia Modulo

Dettagli

Programma svolto. Unità 2. Le scienze nell'età di Galileo: la nuova medicina di Harvey e Malpighi, Bacone e il metodo

Programma svolto. Unità 2. Le scienze nell'età di Galileo: la nuova medicina di Harvey e Malpighi, Bacone e il metodo Iti Fermi - Modena Classe 4 H Docente Elisa Boldrini Disciplina Lingua e lett. italiane a. s. 2015/2016 Programma svolto Modulo 1. Produzione di testi scritti argomentativi e secondo le tipologie previste

Dettagli

ESAMI DI STATO A. S. 2014/2015

ESAMI DI STATO A. S. 2014/2015 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE A. MEUCCI 35013 Cittadella (PD) - Via V. Alfieri, 58 Tel. 049.5970210 Fax 049.9408553 sezione associata: LICEO ARTISTICO STATALE M. FANOLI 35013 Cittadella (PD)

Dettagli

STORIA (secondo biennio e quinto anno) Finalità disciplinari generali

STORIA (secondo biennio e quinto anno) Finalità disciplinari generali STORIA E FILOSOFIA I programmi delle nostre discipline si ispirano alla scansione individuata dalle indicazioni provinciali per la definizione dei curricoli della scuola secondaria di secondo grado in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA Anno Scolastico 2014 / 2015 GRAMMATICA SINTASSI DELLA FRASE - Completamento della classificazione dei complementi indiretti: complemento di limitazione, di paragone, di età, vantaggio e svantaggio, colpa,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI SCIENZE MOTORIE per le Classi PRIME e SECONDE

PROGRAMMAZIONE DI SCIENZE MOTORIE per le Classi PRIME e SECONDE ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA A. PREVER PINEROLO PROGRAMMAZIONE DI SCIENZE MOTORIE per le Classi PRIME e SECONDE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 INSEGNANTI: CINARDO VINCENZO, GARDIOL MARCO, RIVOIRA LUCA, SANTORO

Dettagli

DIPARTIMENTO AREA DISCIPLINARE INGLESE -

DIPARTIMENTO AREA DISCIPLINARE INGLESE - ISTITUTO Di ISTRUZIONE SUPERIORE Enrico Mattei ISTITUTO TECNICO ECONOMICO LICEO SCIENTIFICO LICEO delle SCIENZE UMANE Via delle Rimembranze, 26 40068 San Lazzaro di Savena BO Tel. 051 464510 464545 fax

Dettagli

I.I.S. C. MARCHESI. INSEGNANTE Rossetto Monica CL. 5 SEZ. CL MATERIA Educazione fisica - Scienze Motorie e Sportive

I.I.S. C. MARCHESI. INSEGNANTE Rossetto Monica CL. 5 SEZ. CL MATERIA Educazione fisica - Scienze Motorie e Sportive Pag. 1 di 5 ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PIANO ANNUALE DI LAVORO INSEGNANTE Rossetto Monica CL. 5 SEZ. CL MATERIA Educazione fisica - Scienze Motorie e Sportive 1) PROFILO INIZIALE DELLA CLASSE a) comportamento

Dettagli

Istituto Elvetico Salesiani don Bosco - Lugano ITALIANO

Istituto Elvetico Salesiani don Bosco - Lugano ITALIANO ITALIANO 1. Obiettivi generali Gli allievi sono stati condotti ad affinare la competenza linguistica; a migliorare l'esposizione orale dei contenuti; ad acquisire un'abitudine stabile alla lettura come

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LETTERE DEL LICEO CLASSICO NICOLA SPEDALIERI PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 TRIENNIO

DIPARTIMENTO DI LETTERE DEL LICEO CLASSICO NICOLA SPEDALIERI PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 TRIENNIO DIPARTIMENTO DI LETTERE DEL LICEO CLASSICO NICOLA SPEDALIERI PROGRAMMAZIONE DI ITALIANO ANNO SCOLASTICO 2010-2011 TRIENNIO Competenze d ingresso Gli alunni, al termine del percorso formativo del biennio,

Dettagli

Piano di Lavoro. Di Matematica. Secondo Biennio

Piano di Lavoro. Di Matematica. Secondo Biennio SEZIONE TECNICA A.S. 2014 2015 Piano di Lavoro Di Matematica Secondo Biennio DOCENTE CENA LUCIA MARIA CLASSI 4 BM Libri di testo: Bergamini-Trifone-Barozzi Mod.U verde Funzioni e limiti Mod.V verde Calcolo

Dettagli

Piano di Lavoro. Di LINGUA E LETTERATURA INGLESE

Piano di Lavoro. Di LINGUA E LETTERATURA INGLESE Liceo Scientifico Istituto Tecnico Industriale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Via Gallo Pecca n.4/6 10086 RIVAROLO CANAVESE Tel. 0124/45.45.11 - Fax 0124/45.45.45 Cod. Fisc. 85502120018 E-mail:

Dettagli

Istituto italiano di Barcellona. Anno Scolastico 2012-2013 Classe 3 M B Programmazione di Italiano, Storia, Educazione alla Cittadinanza e Geografia

Istituto italiano di Barcellona. Anno Scolastico 2012-2013 Classe 3 M B Programmazione di Italiano, Storia, Educazione alla Cittadinanza e Geografia Istituto italiano di Barcellona Anno Scolastico 2012-2013 Classe 3 M B Programmazione di Italiano, Storia, Educazione alla Cittadinanza e Geografia Docente: Maria Beatrice Barnao ITALIANO Obiettivi educativi:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MATERIA: MATEMATICA PROFESSORE: ANNA ZUMMO CLASSE: IV sez. A informatica A.S.: 2014/2015 DATA: 30/10/2014 SOMMARIO

Dettagli

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15 Disciplina d insegnamento/apprendimento EDUCAZIONE FISICA PEZZULLO GIOVANNI 1 Le prestazioni fisiche di resistenza, forza e velocità Metodologie semplici per l allenamento delle capacità condizionali di

Dettagli

Il Decadentismo. Claude Monet Tramonto a Venezia 1908

Il Decadentismo. Claude Monet Tramonto a Venezia 1908 Il Decadentismo Claude Monet Tramonto a Venezia 1908 Movimento culturale nato in Francia nel 1880 e ben presto diffuso in tutta Europa. Prende il nome dalla rivista transalpina «Le Décadent». I caratteri

Dettagli

DISCIPLINA: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE A.S.: 2014-2015 INDIRIZZO: LICEO SCIENZE UMANE DOCENTE: PROF.ssa PAOLA M. TIZIANA MAZZARELLA CLASSI: 1SU

DISCIPLINA: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE A.S.: 2014-2015 INDIRIZZO: LICEO SCIENZE UMANE DOCENTE: PROF.ssa PAOLA M. TIZIANA MAZZARELLA CLASSI: 1SU IST. SUP. STAT. F.GONZAGA. PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE DISCIPLINA: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE A.S.: 2014-2015 INDIRIZZO: LICEO SCIENZE UMANE DOCENTE: PROF.ssa PAOLA M. TIZIANA MAZZARELLA CLASSI:

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente DEL GROSSO TERENZIO Classi 4 ENOGASTRONOMIA sezione/i Ge PROGRAMMA CLASSE IV A.S. 2014/15 ITALIANO CULTURA E LETTERATURA NEL SETTECENTO L Illuminismo La letteratura illuministica J.J. Rousseau:

Dettagli

PROGRAMMA DI FILOSOFIA Classe III B Liceo Scientifico, opzione Scienze applicate Docente: Fabio Mulas Anno scolastico 2014/2015.

PROGRAMMA DI FILOSOFIA Classe III B Liceo Scientifico, opzione Scienze applicate Docente: Fabio Mulas Anno scolastico 2014/2015. PROGRAMMA DI FILOSOFIA Classe III B Liceo Scientifico, opzione Scienze applicate Docente: Fabio Mulas Anno scolastico 2014/2015 Programma svolto I contenuti culturali sono stati proposti dal manuale L

Dettagli

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico

Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico Liceo Marie Curie (Meda) Scientifico Classico Linguistico PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE a.s. 2015/16 CLASSE 3AS Indirizzo di studio Scientifico Docente Disciplina Prof.ssa Silvia Carminati

Dettagli

Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013

Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013 Istituto Comprensivo di Bellano a.s 2012/2013 Prof.ssa Genoveffa Caliò Classe III B Piano delle Unità di Apprendimento di Italiano Ascoltare in modo attivo e partecipe. L alunno comprende testi orali di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: ITALIANO classe Prima

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: ITALIANO classe Prima PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE: ITALIANO classe Prima FINALITA SPECIFICHE DEL BIENNIO Nel settore delle abilità linguistiche: 1) acquisizione della capacità di usare la lingua nella ricezione e nella produzione

Dettagli

TEMI DEL CORSO: STORIA DELLE IDEE MODERNE E CONTEMPORANEE (FO1120)

TEMI DEL CORSO: STORIA DELLE IDEE MODERNE E CONTEMPORANEE (FO1120) TEMI DEL CORSO: STORIA DELLE IDEE MODERNE E CONTEMPORANEE (FO1120) N.B.: Per ogni voce del programma, che costituirà anche tema specifico d'esame, si indicheranno anche i paragrafi dei due testi di riferimento

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE LE ESSENZIALI DI DISEGNO E classe prima Liceo scientifico utilizzare regole e tecniche grafiche progettare un minimo percorso grafico costruire un disegno geometrico, impiegando in maniera appropriata

Dettagli

GIOVANNI VERGA (1840-1922)

GIOVANNI VERGA (1840-1922) GIOVANNI VERGA (1840-1922) BIOGRAFIA NASCE A CATANIA LEGGE LA NARRATIVA FRANCESE IDEALI GARIBALDINI 1865: VA A FIRENZE, INIZIA AD AVERE SUC- CESSO IN LETTERATURA 1872: SI TRASFERISCE A MILANO (ROMANZI

Dettagli

Saper ricostruire il contesto sociale che fa da sfondo alla rappresentazione.

Saper ricostruire il contesto sociale che fa da sfondo alla rappresentazione. Piano di lavoro annuale Secondo biennio a.s. 2013/2014 IL PIANO DI LAVORO RAPPRESENTA UNA IMPOSTAZIONE DEL PERCORSO PREVISTO DAL DOCENTE CHE PUÒ ESSERE MODIFICATO, INTEGRATO, PERSONALIZZATO NEL CORSO DELL

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ITALIANO BIENNIO Il Liceo Classico promuove lo sviluppo e l approfondimento delle quattro abilità di base (ascolto, lettura, rielaborazione

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PROGRAMMA CONSUNTIVO a.s. 2014/2015 MATERIA MATEMATICA CLASSE DOCENTE 5^ SEZIONE D DI LEO CLELIA Liceo Scientifico delle Scienze Applicate ORE DI LEZIONE 4 **************** OBIETTIVI saper definire e classificare

Dettagli

conoscere lo svolgimento della storia letteraria italiana dei secoli XIX e XX.

conoscere lo svolgimento della storia letteraria italiana dei secoli XIX e XX. ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE 5 SEZ.F INDIRIZZO scientifico PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE DOCENTE MATERIA TESTI Prof. Marina Lugetti Italiano Langella, Frare, Gresti, Motta, Letteratura. it, ed. Bruno

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO

PROGRAMMA DI ITALIANO PROGRAMMA DI ITALIANO Istituto: LICEO SCIENTIFICO STATALE IPPOLITO NIEVO Anno scolastico: 2011-2012 Classe: V F Docente: Prof.ssa EMANUELA VIGNAGA Testi adottati: H. GROSSER, Il canone letterario - Il

Dettagli

Programmazione Disciplinare: ITALIANO Classe: V

Programmazione Disciplinare: ITALIANO Classe: V Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno Programmazione Disciplinare: ITALIANO Classe: V Anno scolastico 2014-2015 I Docenti della Disciplina Salerno, 12 settembre 2014 Finalità della Disciplina:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE

PROGRAMMAZIONE ANNUALE PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2010/11 Docente: Antonio Gottardo Materia: Matematica Classe: 5BSo Liceo delle Scienze Sociali 1. Nel primo consiglio di classe sono stati definiti gli obiettivi

Dettagli

Testo in uso:b. Panebianco-C. Pisoni- L.Reggiani, TESTI E SCENARI, ed. Zanichelli

Testo in uso:b. Panebianco-C. Pisoni- L.Reggiani, TESTI E SCENARI, ed. Zanichelli Docente Materia Classe Taietta Paola Marina Italiano 5B Programmazione Consuntiva Anno Scolastico 2011/2012 Data 9/06/2012 Obiettivi Cognitivi Obiettivi Minimi Cognitivi Conoscere adeguatamente le regole

Dettagli

Programma svolto. Unità 2. Le scienze nell'età di Galileo: la nuova medicina di Harvey e Malpighi, Bacone e il metodo

Programma svolto. Unità 2. Le scienze nell'età di Galileo: la nuova medicina di Harvey e Malpighi, Bacone e il metodo Iti Fermi - Modena Classe 4 H Docente Elisa Boldrini Disciplina Lingua e lett. italiane a. s. 2014/2015 Programma svolto Modulo 1. Produzione di testi scritti argomentativi e secondo le tipologie previste

Dettagli

Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan - III Istituto Statale D Arte. A) Strumenti di verifica e di valutazione

Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan - III Istituto Statale D Arte. A) Strumenti di verifica e di valutazione Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan - III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli