Testo in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato L OTTOCENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Testo in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato L OTTOCENTO"

Transcript

1 Docente Materia Classe Carla Ongini Italiano V B Testo in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato D. ALIGHIERI: DIVINA COMMEDIA, PARADISO (a cura di U.Bosco e G. Reggio) Le Monnier editore R.LUPERINI-P.CATALDI-L.MARCHIANI-F.MARCHESE LA SCRITTURA E L INTERPRETAZIONE (edizione arancione) Storia e antologia della letteratura italiana nel quadro della civiltà europea Palumbo editore PROGRAMMA SVOLTO L OTTOCENTO Quadro storico del primo Ottocento Politica società economia. Ideologie: democratici e moderati Istituzioni culturali: giornalismo e pubblicistica Gli intellettuali Generi e forme letterarie La lingua e la questione della lingua. Il Purismo IL NEOCLASSICISMO: caratteri generali Neoclassicismo arcadico Neoclassicismo rivoluzionario ed imperiale Neoclassicismo foscoliano J.J.Winckelmann: La statua di Apollo: il mondo antico come paradiso perduto IL PREROMANTICISMO: rapporti con il Neoclassicismo e il Romanticismo Pagine critiche: Il romanzo epistolare J.J.Rousseau: L anima sensibile, la società, la natura da La nuova Eloisa Il Neoclassicismo cortigiano Vincenzo Monti La poesia sentimentale o moderna:da Pensieri d amore : VIII: Alta è la notte Le tragedie montiane ( confronto con Alfieri ) UGO FOSCOLO: biografia, opere, poetica 1

2 Ultime lettere di Jacopo Ortis : crogiolo ardente dei miti foscoliani Il sacrificio della patria nostra è consumato Il colloquio con Parini: la delusione storica La lettera da Ventimiglia: la storia e la natura La sepoltura lacrimata Illusioni e mondo classico La conclusione del romanzo Pagine critiche: Il sistema dei personaggi nell Ortis Le Odi: All amica risanata Il neoclassicismo foscoliano Pagine critiche: M.Praz: Quotidianità della mitologia I Sonetti: specchio del percorso foscoliano : 1- Dall acceso autobiografismo dei minori: Così gl interi giorni in un lungo incerto 2 Al depurarsi in una dimensione esistenziale nei maggiori: Alla sera A Zacinto In morte del fratello Giovanni Dei Sepolcri :lettura completa del testo, analisi, commento Dai Sepolcri a Le Grazie attraverso il Foscolo didimeo: da Notizia intorno a Didimo Chierico Didimo Chierico, l anti-ortis Le Grazie : struttura ideologica L armonia da Principi di critica moderna Il velo delle Grazie Fondamenti e caratteri del ROMANTICISMO attraverso alcune pagine critiche: M. Puppo Dall Illuminismo al Romanticismo A.Beguin I miti romantici U. Bosco La sensibilità romantica IL ROMANTICISMO Romanticismo perenne e R. storico Origine del termine Romanticismo Limiti cronologici I movimenti romantici in Europa Difficoltà di una definizione univoca e conclusiva La Polemica classico-romantica Documenti: Madame de Stael: Sulla maniera e l utilità delle traduzioni G.Berchet: Lettera semiseria : manifesto del Romanticismo italiano A.Manzoni: Lettera sul Romanticismo G.Leopardi: Discorso di un italiano intorno alla poesia romantica La letteratura del Risorgimento ( sintesi ) 2

3 ALESSANDRO MANZONI: biografia, opere, evoluzione Le opere precedenti la conversione: dal Carme in morte di Carlo Imbonati sentir e meditar dall Epistolario La funzione della letteratura:render le cose un po più come dovrebbero essere ( Fauriel ) La conversione religiosa: da Osservazioni sulla morale cattolica Religione e idee moderne Religione, riforme e classi sociali Le opere successive: gli Inni Sacri : Pentecoste (analisi) Le Odi: Il cinque maggio ( analisi ) Alla ricerca di un nuovo sistema tragico. Il dramma storico, testi: Dopo aver letto Shakespeare Un nuovo sistema tragico I cori squarci lirici Il problema delle regole Una moltitudine di uomini che passa L Adelchi : contenuto, struttura, personaggi: Coro dell atto III : Dagli atrii muscosi Coro dell atto IV : Sparsa le trecce morbide L approdo al romanzo: dal Fermo e Lucia a I Promessi sposi : descrizione dell opera In particolare sono state evidenziate le seguenti tematiche: presenza e ruolo del narratore, il sistema dei personaggi, la struttura, il sistema ideologico, la ricerca di Renzo, la natura, la storia e la città, l ironia, il guazzabuglio, l idillio mancato. Rilettura personale di alcuni capitoli Pagine critiche: G.Getto Il tema della casa nei Promessi sposi GIACOMO LEOPARDI: biografia, evoluzione poetica e concettuale, opere La conversione estetica : la scoperta del bello ed un nuovo approccio ai classici La conversione filosofica : dal bello al vero ; da una poesia di immaginazione alla poesia sentimentale Da Lo Zibaldone : La teoria del piacere Il vago, l indefinito e le rimembranze della fanciullezza L antico Indefinito e infinito Teoria della visione Teoria del suono La rimembranza La prima fase dell evoluzione leopardiana: il pessimismo storico Dagli Idilli : lettura e commento de: L infinito Alla luna La sera del dì di festa Lettura de L ultimo canto di Saffo La seconda fase dell ideologia leopardiana: il pessimismo cosmico Le Operette morali : struttura e nuclei tematici Dialogo della natura e di un Islandese 3

4 Cantico del gallo silvestre I Canti pisano-recanatesi : lettura e commento de: A Silvia La quiete dopo la tempesta Il sabato del villaggio Canto notturno di un pastore errante dell Asia Le ricordanze : semplice lettura dei passi più significativi Il passero solitario La crisi di ogni illusione: A se stesso L ultima fase dell ideologia leopardiana: l accettazione eroica di una filosofia dolorosa ma vera Dialogo di Tristano ed un amico La ginestra o il fiore del deserto LA REAZIONE AL ROMANTICISMO LA SCAPIGLIATURA Caratteri generali del movimento Cletto Arrighi: da La Scapigliatura e il 6 febbraio La Scapigliatura La poesia scapigliata: Emilio Praga: Preludio La narrativa scapigliata: caratteri generali Rapporti con il Naturalismo, il Verismo e il Decadentismo Giudizio critico GIOSUE CARDUCCI Vita Evoluzione ideologica e letteraria La prima fase della produzione carducciana Le Rime nuove Odi barbare e Rime e ritmi Carducci critico e prosatore Testi analizzati: San Martino Traversando la Maremma toscana Alla stazione una mattina Nevicata Confronti con Verga e Manzoni L ETA DEL POSITIVISMO: contesto storico e fondamenti ideologici IL NATURALISMO FRANCESE G.Flaubert: Madame Bovary E.J.Goncourt: La Prefazione a Germinie Lacerteux: un manifesto del Naturalismo E.Zola: da Therese Raquin : La Prefazione: letteratura e scienza La Prefazione ai Rougon-Macquart: ereditarietà e determinismo ambientale Alcune pagine critiche: Realismo, Naturalismo, Verismo G.Coubert: Il Realismo 4

5 DAL NATURALISMO AL VERISMO: l adattamento ad una diversa realtà Capuana, teorico del Verismo IL VERISMO ITALIANO: caratteri generali e rapporti con il Positivismo differenze con il Naturalismo GIOVANNI VERGA Biografia, personalità, evoluzione e opere. Il percorso verghiano: 1. I romanzi catanesi (caratteri generali) 2. I romanzi mondano-scapigliati: da Eva :Prefazione 3. Verso il Verismo: Nedda e la cosiddetta conversione al Verismo 4. Prefazione a L amante di Gramigna ; Prefazione ai Malavoglia 5. L approdo al Verismo: Vita dei campi Le novelle rusticane Il tema del diverso: Rosso Malpelo Lettura di La roba 6. Il Ciclo dei Vinti: I Malavoglia Mastro don Gesualdo : La morte di Gesualdo 7. L ultimo Verga Pagine critiche: Lotta per la vita e Darwinismo sociale L.Russo: La religione della casa R.Luperini: L artificio dello straniamento IL NOVECENTO Quadro storico in Europa e in Italia La crisi di fine Ottocento: l altra faccia dei miti progressivi. Crisi della scienza e rifiuto della società contemporanea. Crisi del liberalismo e avvento dell imperialismo. La nevrotica ricerca di identità alternative. IL DECADENTISMO: Panorama sintetico dei movimenti e degli autori in Europa, in particolare Estetismo e Simbolismo. Baudelaire: Corrispondenze Spleen Verlaine: Languore Rimbaud: Lettera del veggente Mallarmè Huysmans Wilde I limiti cronologici del Decadentismo La poetica La rivoluzione delle forme I temi Giudizio critico GIOVANNI PASCOLI Biografia, opere, poetica 5

6 IL Decadentismo di Pascoli: il rifiuto della storia e della scienza Il fanciullino e il superuomo: due miti contemporanei Da Il fanciullino : Una poetica decadente Pascoli e il Simbolismo L ideologia: dal socialismo al nazionalismo Temi e soluzioni formali della poesia pascoliana La produzione pascoliana Da Myricae : Novembre Temporale Il lampo Il tuono Lavandare L assiuolo X agosto Da Canti di Castelvecchio : Nebbia La mia sera Il gelsomino notturno Pagine critiche: G.B.Squarotti: IL tema del nido GABRIELE D ANNUNZIO: la posizione più vistosa del Decadentismo italiano Cenni biografici, personalità, opere, evoluzione Il superomismo: Il programma politico del superuomo L Estetismo: Il piacere : Il ritratto di Andrea Sperelli Ill verso è tutto, La conclusione del romanzo Le Laudi : caratteri della poesia dannunziana Da Alcyone : La sera fiesolana La pioggia nel pineto I pastori La fase notturna : caratteri generali Da Notturno : La prosa notturna Confronto D Annunzio-Pascoli Le inquietudini del primo 900: crisi e rifiuto dei miti di fine Ottocento. L intellettuale fra impotenza e subalternità. La nuova rivoluzione copernicana : dalla crisi di certezze alla crisi delle strutture letterarie precedenti. Il nuovo romanzo: nuovi miti umani e nuove tecniche narrative (romanzo europeo:cenni) ITALO SVEVO: una formazione mitteleuropea. Il percorso sveviano: Una vita : Le ali del gabbiano Senilità : Il ritratto dell inetto La coscienza di Zeno : Prefazione e preambolo - Il fumo La morte del padre La storia del mio matrimonio La salute malata di Augusta La morte dell antagonista -. La profezia di un apocalisse cosmica 6

7 Da L uomo e la teoria darwiniana: L inetto come abbozzo dell uomo futuro Pagine critiche: Svevo e la psicanalisi LUIGI PIRANDELLO: la vita, la visione del mondo e la poetica Da L umorismo : Un arte che scompone il reale Il telescopio di Copernico Il relativismo conoscitivo, la forma e la vita Da Novelle per un anno : Il treno ha fischiato La carriola La patente Il fu Mattia Pascal : Lo strappo nel cielo di carta, Adriano Meis e la sua ombra Quaderni di Serafino Gubbio operatore : Viva la macchina che meccanicizza la vita! Uno,nessuno, centomila : Nessun nome Il teatro di Pirandello: caratteri delle novità strutturali e tecniche, con riferimento ai drammi più significativi Sei personaggi in cerca d autore Enrico IV : Follia e verità I miti dell ultima fase Pagine critiche: Pirandello e il teatro: testo drammatico e spettacolo L inetto dopo Svevo e Pirandello (Tozzi), come espressione della crisi della borghesia italiana nel primo Novecento LE RIVISTE DEL PRIMO NOVECENTO LE TENDENZE FILOSOFICHE E LA RIFLESSIONE SULL ESTETICA: il pragmatismo di Peirce e di Dewey il vitalismo di Bergson la fenomenologia di Husserl la filosofia del linguaggio di Wittgenstein l idealismo italiano e l estetica di Benedetto Croce: In che cosa consiste l arte il Ritorno all ordine dopo le Avanguardie LE AVANGUARDIE Il Crepuscolarismo: caratteri generali S.Corazzini: Desolazione del povero poeta sentimentale G.Gozzano: La signorina Felicita ovvero la felicità Tra Crepuscolarismo e Futurismo A.Palazzeschi: E lasciatemi divertire! La fontana malata Chi sono? Confronto con D Annunzio e Montale I Vociani: Rebora Sbarbaro Campana:la poetica del frammento Il Futurismo: caratteri generali 7

8 F.T.Marinetti: Manifesto del Futurismo Manifesto tecnico della letteratura futurista Il mito della macchina IL POSTMODERNO (cenni) U.ECO: Il nome della rosa I.CALVINO: Le città invisibili Il Postmoderno e il cinema: Le iene di Tarantino DANTE ALIGHIERI DIVINA COMMEDIA: lettura del PARADISO CANTI: I. III. VI. XI. XII(riassunto). XV. XVII. XXIV: vv XXV.(riassunto). XXVI: vv XXX. XXXI. XXXIII. CONTENUTI DA TRATTARE NELL ULTIMO MESE DI LEZIONE LA POESIA DEL NOVECENTO La lezione dei Simbolisti e le due linee della lirica italiana: 1. la demistificazione del ruolo del poeta, che esprime la crisi di certezze che lo travaglia in una lirica prosastica e discorsiva 2. di fronte alla crisi di certezze il poeta si fa maestro nella sua tensione verso l Assoluto, tentando di dare voce all inesprimibile LA POESIA ITALIANA TRA LE DUE GUERRE La linea analogica (Ungaretti) La linea realista (Saba) La linea simbolica (Montale) GIUSEPPE UNGARETTI Il superamento delle avanguardie; la parola ritrovata Vita, principali raccolte poetiche Da L allegria : Commiato Il porto sepolto Veglia Mattina Soldati Allegria di naufragi Natale Girovago Sono una creatura 8

9 Da Sentimento del tempo : L isola Da Il dolore : Non gridate più UMBERTO SABA Vita, la cultura del suo tempo, la sua triestinità, la poetica dell onestà Dal Canzoniere : Goal La capra Amai Ulisse Trieste Città vecchia Pagine critiche : M.Lavagetto: Il Canzoniere come romanzo psicologico EUGENIO MONTALE Vita, percorso poetico. La riflessione sul ruolo del poeta e della poesia nella società moderna. Il male di vivere. Il correlativo oggettivo Le principali raccolte Testi analizzati: Piccolo testamento Non chiederci la parola Gloria del disteso mezzogiorno Meriggiare pallido e assorto Cigola la carrucola Non recidere, forbice, quel volto La casa dei doganieri Spesso il male di vivere ho incontrato Pagine critiche: I. Calvino:La diversità di Montale nel panorama poetico novecentesco e il suo rapporto con Leopardi L Ermetismo: caratteri generali SALVATORE QUASIMODO Da Acque e terre : Ed è subito sera Alle fronde dei salici Da Giorno dopo giorno : Uomo del mio tempo Poesia contemporanea: cenni LE LINEE DELLA NARRATIVA ITALIANA TRA LE DUE GUERRE E OLTRE Caratteri generali, con riferimento agli autori principali Cesare Pavese: uomo e scrittore IL NEOREALISMO Caratteri generali, con riferimento agli autori più significativi 9

10 Docente Materia Classe Carla Ongini Latino V B Testi in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato F.PIAZZI- A.G.RAMPIONI APERTIS OTIA PORTIS voll. I, II CAPPELLI EDITORE G. AGNELLO- A. ORLANDO UN FILOSOFO ALLO SPECCHIO: SENECA G. B. PALUMBO EDITORE PROGRAMMA SVOLTO 1. TACITO: AUTORI: Agricola Il ritratto di Agricola: capp Il proemio: capp. 1-3 Il discorso di Calgaco: cap. 30 (*) La morte di Agricola: cap. 43 L elogio funebre: capp Germania La Germania, un mondo altro : cap. 1,2-5 (*) I costumi dei Germani: cap. 7, Annales Il proemio: I,1 Il metodo storiografico: III, 65 L utilità della storia: IV, Fatalità e casualità: VI, 22 La morte di Tiberio La morte di Seneca (*) La morte di Petronio (*) 2. SENECA: Il problema della schiavitù Epist. 47 (*) 10

11 Il tempo Epist. 1 De brevitate vitae: I, 1-4 / III, 4-5 / X, / XII, 1-9 / XIV, 1-2 La morte Epist. 24, Epist. 36, 8 / 82, 8-9 Il male di vivere De tranquillitate animi: I, 16 e 18 / II, 1-3 /II, 7-15 Nota: i testi contraddistinti da (*) sono stati tradotti in classe insieme agli studenti direttamente dal testo latino, mentre per gli altri la traduzione è stata fornita dall insegnante. STORIA DELLA LETTERATURA L ETA IMPERIALE Il quadro storico Caratteri della letteratura post-augustea Fine del Mecenatismo Da Tiberio a Claudio (14-54d.C.) Storiografia di opposizione e storiografia del consenso Velleio Patercolo Valerio Massimo Curzio Rufo L Età di Nerone (54-68d.C.) La poesia in età neroniana PERSIO La satira: caratteri generali Poetica e stile della Satire di Persio Confronto con Giovenale LUCANO La vita Il rapporto con Nerone La scelta dell epica e del tema della guerra civile Il Bellum civile o Pharsalia IL problema dell unità: Cesare-Pompeo-Catone La lingua e lo stile PETRONIO e il gusto del narrare La vita Il Satyricon Ambiente, cronologia, modelli 11

12 La modernità del romanzo di Petronio La Cena Trimalchionis I brani poetici Un esempio di fabula Milesia Il realismo e la lingua di Petronio SENECA La vita Le opere filosofiche: la figura del filosofo Le lettere a Lucilio: la lettera di Seneca e quella di Cicerone Il pensiero senecano La condizione umana: liberi e schiavi La conquista del dominio di sé Seneca precursore dell esistenzialismo moderno Seneca e il potere Seneca e la scienza Seneca poeta satirico: l Apokolokyntosis Il teatro senecano La lingua, lostile L età dei Flavi (69-96d.C.) Il ritorno alla tradizione: l epica flavia Valerio Flacco (Gli Argonautica ) Silio Italico (I Punica ) Stazio ( La Thebais L Achilleis Le Silvae ) PLINIO IL VECCHIO e l utilità del sapere La Naturalis Historia QUINTILIANO e la decadenza dell oratoria La vita L Institutio oratoria Quintiliano oratore e studioso di retorica Quintiliano pedagogista La modernità di Quintiliano La lingua, lo stile MARZIALE e l epigramma imperiale La vita Gli Epigrammi La poetica: Marziale poeta comico e Marziale poeta serio La lingua, lo stile L età di Nerva e Traiano (96-117d.C.) PLINIO IL GIOVANE 12

13 La vita L Epistolario : i primi 9 libri Il X libro: la corrispondenza con Traiano Il Panegirico a Traiano Plinio e l eloquenza Plinio e l ideologia del principato Plinio e i cristiani La lingua, lo stile GIOVENALE e la poesia dell indignatio La vita I temi delle Satire La lingua, lo stile TACITO: testimone e interprete di un epoca La vita L intellettuale e il potere Tacito e la storia Il Dialogus de oratoribus L Agricola La Germania Le Historiae Gli Annales La lingua, lo stile L età di Adriano e di Marco Aurelio ( d.C.) Il quadro storico Il contesto culturale La storiografia e l erudizione Caratteri generali SVETONIO La vita Svetonio e la biografia imperiale: il De vita Caesarum Svetonio e Tacito La lingua, lo stile APULEIO La vita L Apologia Le Metamorfosi : significati del romanzo IL carattere della filosofia di Apuleio La lingua, li stile LA LETTERATURA CRISTIANA 13

14 L uomo di fronte alla crisi Coscienza della crisi ed esigenza di rinnovamento Crisi della ragione e rifugio nel misticismo I nuovi orientamenti della filosofia La risposta cristiana alla crisi La diffusione del Cristianesimo I motivi della diffusione del Cristianesimo Il Cristianesimo nelle grandi città e nelle classi più umili Cultura pagana e cultura cristiana Le persecuzioni Profilo culturale Crisi della cultura pagana Vitalità della cultura cristiana Le forme espressive della nuova letteratura: esegesi biblica, trattato, epistola, letteratura martirologica, apologetica Il primato culturale dell Africa L Apologetica: caratteri generali TERTULLIANO Le fonti biografiche La vita Le opere L Apologeticum Cristianesimo e mondo romano: le due anime di Tertulliano Da Costantino alla caduta dell impero d Occidente ( d.C.) IL quadro storico Aspetti sociali e culturali La patristica: i Padri della Chiesa orientale ed occidentale I meriti dei Padri La patristica cristiana d Occidente GIROLAMO Le fonti biografiche La vita Le opere La Vulgata e gli scritti esegetici L Epistolario Il Chronicon e il De viris illustibus Gerolamo polemista Il conflitto interiore di Gerolamo 14

15 Gerolamo filologo ed esegeta Gerolamo teorico della traduzione Gerolamo storico Gerolamo e Roma AGOSTINO Le fonti biografiche La vita Le opere Le Confessioni Il De civitate Dei Esistenzialismo di Agostino La concezione della storia in Agostino Sociologia del potere in Agostino CONTENUTI DA TRATTARE NELL ULTIMO MESE DI LEZIONE Il programma è stato interamente svolto prima del 15 maggio. 15

16 Docente Materia Classe Patrizia Giarola Lingua e Letteratura Inglese 5 B Testo in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato Indicazione dei testi e di materiale in formato cartaceo e/o multimediale New Literary Links vol I vol II e vol III Video cassette di films in lingua inglese, tratti da romanzi dell 800 e 900 PROGRAMMA SVOLTO Indicazione del programma svolto fino al 15 maggio PREROMANTICISM WILLIAM BLAKE Infant Sorrow Infant Joy The Lamb The Tyger London ROMANTICISM WILLIAM WORDSWORTH I wandered Lonely as a Cloud Sonnet Composed Upon Westminster Bridge She Dwelt among the Untrodden Ways SAMUEL T. COLERIDGE The Rime of the Ancient Mariner Kubla Khan JOHN KEATS JANE AUSTEN MARY SHELLEY Ode on a Grecian Urn La Belle Dame sans Merci Pride and Prejudice Sense and Sensibility Frankenstein VICTORIAN AGE CHARLES DICKENS EMILY BRONTE Hard Times David Copperfield Wuthering Heights HENRY JAMES The Portrait of a Lady 16

17 ALFRED TENNYSON Ulysses PRE RAPHAELITE BROTHERHOOD OSCAR WILDE Dorian Gray A Woman of No Importance The Importance of Being Earnest MODERNISM JAMES JOYCE VIRGINIA WOOLF THOMAS S. ELIOT GEORGE ORWELL Dubliners The Dead Ulysses Mrs. Dalloway The Waste Land 1984 The students have attended the conference by Mr. J. Quinn CONTEMPORARY WRITERS JAMAICA KINCAID MICHAEL CUNNINGHAM Lucy The Hours CONTENUTI DA TRATTARE NELL ULTIMO MESE DI LEZIONE Indicazione del programma che si prevede di trattare dal 15 maggio alla fine delle lezioni THE THEATRE OF THE ABSURD SAMUEL BECKETT Waiting for Godot FRANCIS SCOTT FITZGERALD The Great Gatsby E. HEMINGWAY The Killers 17

18 Docente Materia Classe FERRARI FILIPPO STORIA V B Testo in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato Indicazione dei testi e di materiale in formato cartaceo e/o multimediale Brancati/Pagliarani Trebi, Dialogo con la storia, volume 3, Il Novecento, La Nuova Italia, 2004 PROGRAMMA SVOLTO Indicazione del programma svolto fino al 15 maggio Trimestre: L età di Napoleone L ascesa al potere di Napoleone. Le conquiste napoleoniche. La campagna di Russia. La reazione tedesca. La caduta di Napoleone. L età della Restaurazione Il congresso di Vienna. La Santa Alleanza. Il nuovo assetto territoriale della penisola italiana. La Restaurazione Le rivoluzioni liberali e nazionali negli anni Venti del secolo La rivoluzione in Spagna. La rivoluzione a Napoli. La rivoluzione in Piemonte. Il moto Decabrista in Russia. Rivoluzioni e riforme negli anni Trenta e Quaranta La rivoluzione di Luglio in Francia. Il trionfo della rivoluzione in Belgio e il suo fallimento in Polonia. I moti in Italia. L Inghilterra liberale. Il pensiero di Giuseppe Mazzini. L Italia del Risorgimento: il dibattito politico Il cauto riformismo dei sovrani. La rivoluzione in Sicilia. Il fallimento della rivoluzione: La rivoluzione parigina del febbraio del La diffusione della rivoluzione in Europa. 18

19 La rivoluzione nell impero asburgico e in Germania. La prima guerra d Indipendenza. La guerra regia e la disfatta di Custoza. La riscossa democratica in Italia. L abdicazione di Carlo Alberto. L Europa tra il 1850 e il 1870 Il secondo Impero napoleonico. La guerra di Crimea. Il congresso di Parigi e la seconda restaurazione. La guerra franco-prussiana e l unificazione germanica. Le riforme della Russia zarista. Il compimento dell unità italiana Il nuovo corso del Risorgimento. L ascesa al potere del Cavour. La reazione negli altri stati della penisola. La seconda guerra d indipendenza. La spedizione dei Mille. La proclamazione del regno d Italia. La guerra del Vietnam Situazione del Vietnam al termine della seconda guerra mondiale. L inizio della guerra. L avanzata dei Vietcong. La politica americana in Vietnam. Svolgimento della guerra. Conclusione della guerra e conseguenze politiche a livello mondiale. La guerra fredda Il patto atlantico. I paesi non allineati. La morte di Stalin. La salita al potere di Krusciov. La rivoluzione cubana. La crisi cubana. La politica di Kennedy. La fine del comunismo Le guerre balcaniche La rivoluzione rumena. La lotta per i diritti civili in America: l epoca della contestazione La leggi di Kennedy. La figura di Martin Luther King. La figura di Malcom X. Il sessantotto in America. Pentamestre: Il difficile decollo dello stato unitario. La conquista del Veneto e di Roma L Italia dopo l unità. La politica italiana fra Destra storica e Sinistra costituzionale. 19

20 La terza guerra d indipendenza e la liberazione del Veneto. La questione romana e la legge delle Guarentigie. I domini coloniali e il nuovo assetto del mondo nell età dell Imperialismo Il tramonto dell impero cinese. La spartizione dell Africa. La politica coloniale dell Italia. L Europa alla vigilia della prima guerra mondiale La diplomazia di Bismarck. La guerra russo-turca. Il congresso di Berlino. Le alleanze del Bismarck. L età dei nazionalismi. La rivoluzione del 1905 in Russia. Le guerre balcaniche. Il genocidio del popolo armeno. L Italia nella parte finale del secolo La caduta della Destra. Il programma della Sinistra. L atteggiamento dei cattolici. L avanzata dei socialisti. La repressione militare.. L età giolittiana Il decollo industriale. Legislazione sociale. La guerra di Libia. Il nazionalismo italiano. Le elezioni generali dell ottobre La fine dell età giolittiana. CONTENUTI DA TRATTARE NELL ULTIMO MESE DI LEZIONE Indicazione del programma che si prevede di trattare dal 15 maggio alla fine delle lezioni Gli Anni di Piombo La contestazione giovanile. La nascita del terrorismo di destra. La nascita del terrorismo di sinistra. Le Brigate Rosse. La sconfitta del terrorismo. La prima guerra mondiale: L Europa verso la guerra. Gli schieramenti a favore della guerra. L inizio della guerra e la posizione dell Italia. La prima fase della guerra. La rivoluzione in Russia. L intervento degli Stati Uniti. La conclusione del conflitto e la Società delle Nazioni. 20

21 La rivoluzione russa e la formazione dell Unione Sovietica La Russia nella guerra mondiale. La rivoluzione di febbraio. La figura di Lenin e le Tesi d Aprile. La nascita dell Urss. La politica del dopo Rivoluzione. La crisi dello stato liberale; l avvento del fascismo Il dopoguerra in Italia. Le elezioni del La nascita del fascismo e il suo sviluppo. Il governo Mussolini. Le elezioni del La cultura italiana durante il fascismo. L opposizione al fascismo. La Germania dalla Repubblica di Weimar al Terzo Reich Il dopoguerra in Germania. La repubblica di Weimar. L ascesa del nazismo. La costruzione dello stato totalitario. La seconda guerra mondiale La Germania di Hitler prepara la guerra. L invasione della Polonia da parte di Hitler. La guerra ad Occidente. L intervento in guerra degli Stati Uniti. La conclusione della guerra: la bomba atomica. L Italia nel dopoguerra Il bilancio della sconfitta. Il referendum istituzionale. La costituzione repubblicana. Il Miracolo italiano. 21

22 Docente Materia Classe FERRARI FILIPPO FILOSOFIA V B Testo in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato Indicazione dei testi e di materiale in formato cartaceo e/o multimediale Reale/Antiseri, Filosofia nel suo sviluppo storico, Volume 3, La Scuola Editrice, PROGRAMMA SVOLTO Indicazione del programma svolto fino al 15 maggio Trimestre: Immanuel Kant e la fondazione della filosofia trascendentale La critica della Ragion pura. - giudizio analitico e sintetico; - estetica trascendentale; - analitica trascendentale; - dialettica trascendentale; La critica della Ragion pratica e l etica di Kant. La critica del Giudizio. La filosofia tedesca nella prima metà dell Ottocento: l Idealismo Le polemiche sul kantismo. - il pensiero di Reinhold; La scuola romantica. - Johann Hamann; - Johann Gottfried Herder; - Friedrich Jacobi; - Friedrich Schiller; La figura e la filosofia di Johann Fichte. - la dottrina della scienza e il concetto di io puro; - la dottrina morale; - la dottrina del diritto; - le polemiche di Fiche; La figura e la filosofia di Friedrich Schelling. - la filosofia della natura; - l idealismo trascendentale; La figura e la filosofia di Georg Wilhelm Hegel. - il periodo di Berna; - il periodo di Francoforte; - il periodo di Jena; - la Fenomenologia dello Spirito; - il periodo di Norimberga; - il periodo di Heidelberg: - il periodo di Berlino; 22

23 La filosofia tedesca nella prima metà dell Ottocento: gli oppositori dell Idealismo La figura e la filosofia di Arthur Schopenhauer. - il mondo come volontà e rappresentazione; - la concezione del dolore e i rimedi per superarlo; La figura e la filosofia di Soren Kierkegaard. - l opposizione a Hegel; - il concetto dell angoscia; - il superamento dell angoscia; Pentamestre: La sinistra hegeliana I giovani hegeliani. La sinistra e la destra hegeliana. La figura e la filosofia di Ludwig Feuerbach. - il concetto di Dio; - la critica alla religione; La figura di Max Stirner; La figura di Karl Marx: la vita, le opere, le polemiche. - il periodo parigino; - le polemiche con la sinistra hegeliana; - il periodo londinese; - Il materialismo storico e il materialismo dialettico. Il Positivismo La filosofia in Francia. La figura e la filosofia di Saint-Simon. La figura e la filosofia di Comte. - la legge dei tre stadi; - la classificazione delle scienze; - la sociologia; Il positivismo evoluzionistico: Darwin e Spencer; La reazione al Positivismo e la filosofia del primo Novecento La filosofia in Germania. La figura e la filosofia di Friedrich Nietzsche. - la posizione nichilista; - il concetto di superuomo. CONTENUTI DA TRATTARE NELL ULTIMO MESE DI LEZIONE Indicazione del programma che si prevede di trattare dal 15 maggio alla fine delle lezioni La figura e la filosofia di Henri Bergson. - il problema del tempo; il problema dell io 23

24 Docente Materia Classe Dalloli Anna Matematica V B Testo in adozione ed eventuale altro materiale didattico utilizzato Indicazione dei testi e di materiale in formato cartaceo e/o multimediale Maraschini, W., Palma M., MultiFormat (Moduli 19, 20, 23, 24, 25) Paravia ed., To. PROGRAMMA SVOLTO Indicazione del programma svolto fino al 15 maggio M19, U.D.1 Progressioni (successioni numeriche e loro proprietà); U.D. 2 Crescite esponenziali (successioni esponenziali, la funzione esponenziale); U.D. 3 Esponenti e logaritmi ( la funzione logaritmica, proprietà dei logaritmi, cambiamento di base); U.D. 4 Equazioni esponenziali e logaritmiche (equazioni esponenziali e logaritmiche, disequazioni esponenziali e logaritmiche; grafici di y=loga f(x) e di y= a f(x) ) M23, U.D.1 Successioni all infinito (Intorni, limiti di successioni, il numero e); U.D. 2 Limiti di funzioni reali (Introduzione alla definizione di limite, il limite di una funzione, proprietà dei limiti, infiniti, infinitesimi, forme indeterminate, il calcolo dei limiti, teorema del confronto, limiti notevoli); U.D. 3 Funzioni continue (Le funzioni continue, classificazione delle discontinuità, teoremi sulle funzioni continue: permanenza del segno, esistenza degli zeri, di Bolzano, di Weierstrass); U.D.4 La derivata di una funzione (la funzione derivata, il grafico della funzione derivata, funzioni derivabili e derivata di una funzione, derivabilità e continuità); U.D.5 Il calcolo delle derivate (le derivate delle funzioni fondamentali, la derivata di un prodotto, lo studio delle funzioni razionali intere e fratte, la derivata di un quoziente) M25, U.D.1 Composizione di funzioni (Continuità della funzione composta, la derivata di una funzione composta, inversione di funzioni e continuità, la derivata di una funzione inversa, andamento di funzioni irrazionali); U.D. 2 Derivate e grafici (I punti di massimo e i punti di minimo, alcuni teoremi sulle funzioni derivabili: teoremi di Rolle e di Cauchy, il teorema di De l Hôpital, il differenziale di una funzione); U.D. 3 Lo studio di una funzione (Derivate successive, la concavità di un grafico, asintoti obliqui, lo studio delle funzioni); U.D. 4 Integrali indefiniti (Le primitive di una funzione, il grafico di una primitiva, l integrale indefinito delle funzioni fondamentali, integrazione per parti, integrazione per sostituzione, alcune utili sostituzioni, integrazione di funzioni razionali fratte); U.D.3 Metodi numerici (La soluzione approssimata di equazioni: separazione delle soluzioni di un equazione, il metodo di bisezione; integrazione numerica: il metodo dei rettangoli) (fotocopia) 24

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA Classe VA scientifico MATEMATICA MODULO 1 ESPONENZIALI E LOGARITMI 1. Potenze con esponente reale; 2. La funzione esponenziale: proprietà e grafico; 3. Definizione di logaritmo;

Dettagli

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014)

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) Le grandezze fisiche. Metodo sperimentale di Galilei. Concetto di grandezza fisica e della sua misura. Il Sistema internazionale di Unità

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 1. La Commedia è un testo poligenere perché: 1) utilizza termini provenienti da lingue diverse 2) ha aspetti del poema,

Dettagli

CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA

CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA CORSO DI GEOPEDOLOGIA A.S. 2012 2013 prof. Luca Falchini LA STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA Indagini dirette Scavi per ricerche minerarie, energetiche e idriche; carotaggi Non si giunge oltre i 12 km di

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Programmazione Modulare

Programmazione Modulare Indirizzo: BIENNIO Programmazione Modulare Disciplina: FISICA Classe: 2 a D Ore settimanali previste: (2 ore Teoria 1 ora Laboratorio) Prerequisiti per l'accesso alla PARTE D: Effetti delle forze. Scomposizione

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 2 A Corso: BIENNIO UNICO COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 2 A Corso: BIENNIO UNICO COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO Classe: 2 A RELIGIONE CATTOLICA 9788810612521 BOCCHINI SERGIO NUOVO RELIGIONE E RELIGIONI + CD ROM BIBBIA GERUSALEMME / VOLUME UNICO U EDB EDIZ.DEHONIANE BO (CED) 20,30 No No No LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA RELIGIONE 9788839302229 MARINONI GIANMARIO / CASSINOTTI DOMANDA DELL'UOMO (LA) - VOLUME UNICO - EDIZIONE AZZURRA / CORSO DI RELIGIONE

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

La Termodinamica ed I principi della Termodinamica

La Termodinamica ed I principi della Termodinamica La Termodinamica ed I principi della Termodinamica La termodinamica è quella branca della fisica che descrive le trasformazioni subite da un sistema (sia esso naturale o costruito dall uomo), in seguito

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna Ma l Universo è costituito solo da materia luminosa? La forza di gravità Galileo

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Sintesi primo incontro preparazione Colloqui Fiorentini Poco noto ad altrui, poco a me stesso. Conoscere Manzoni attraverso i testi 2 novembre 2010

Sintesi primo incontro preparazione Colloqui Fiorentini Poco noto ad altrui, poco a me stesso. Conoscere Manzoni attraverso i testi 2 novembre 2010 Sintesi primo incontro preparazione Colloqui Fiorentini Poco noto ad altrui, poco a me stesso. Conoscere Manzoni attraverso i testi 2 novembre 2010 Scopo di questo primo incontro è assumere l ipotesi interpretativa

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER Cenni Storici (Wikipedia) Jean Baptiste Joseph Fourier ( nato a Auxerre il 21 marzo 1768 e morto a Parigi il 16 maggio 1830 ) è stato un matematico e fisico, ma è conosciuto

Dettagli

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa A Ferrara, 14 miliardi di anni fa 1 L eredità di Copernico Quale è la relazione fra l uomo e l universo per ciò che riguarda: x : lo spazio t : il tempo m: la materia m t C X 2 Un viaggio nel tempo t di

Dettagli

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione Un ipotesi di percorso didattico Motivazioni culturali ed educative rilevanza del tema nella storia e nella cultura romana codici di interpretazione

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10)

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) Classe: 1 A Corso: I.F.P.OPERATORE MECCANICO (ACCORDO DEL 29.4.10) RELIGIONE 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO GIORDA, DIRITTI DI CARTA U SEI 16,35

Dettagli

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA 1. OBIETTIVI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Le prime due/tre settimane sono state dedicate allo sviluppo di un modulo di allineamento per

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

Il Quarantotto. 1. Cause di una rivoluzione

Il Quarantotto. 1. Cause di una rivoluzione Il Quarantotto 1. Cause di una rivoluzione Una crisi di tipo nuovo Intorno alla metà del 1800 una serie di ondate rivoluzionarie in Europa fece crollare l ordine della Restaurazione. Occorre comprendere

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: LSLVINCI@IPERBOLE.BOLOGNA.IT PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 B Corso: SERVIZI COMMERCIALI (TRIENNIO)

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 B Corso: SERVIZI COMMERCIALI (TRIENNIO) Classe: 3 B ITALIANO LETTERATURA 9788822168191 SAMBUGAR MARTA / SALA' GABRIELLA LETTERATURA + / VOLUME 1 + GUIDA ESAME 1 + ANTOLOGIA DIVINA COMMEDIA + ESPANSIONE WEB 1 LA NUOVA ITALIA EDITRICE 32,80 No

Dettagli

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove)

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove) mappa 3. Il sistema solare IL SISTEMA SOLARE il Sole Mercurio pianeti terrestri Venere Terra Marte 8 pianeti Giove Il Sistema solare 69 satelliti principali pianeti gioviani Saturno Urano Nettuno migliaia

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 P Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788805070800 CAMPOLEONI ALBERTO / CRIPPA LUCA ORIZZONTI / CON NULLA OSTA CEI

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Anno Scolastico 2014-2015

Anno Scolastico 2014-2015 Corso: MECCANICA, MECCATRONICA E ENERGIA - BIENNIO COMUNE RELIGIONE CATTOLICA 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO U SEI 16,35 No No No GIORDA, DIRITTI

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Le origini della società moderna in Occidente

Le origini della società moderna in Occidente Le origini della società moderna in Occidente 1 Tra il XVI e il XIX secolo le società occidentali sono oggetto di un processo di trasformazione, che investe la sfera: - economica - politica - giuridica

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - BIENNIO COMUNE Classe: 1 A LINGUA E LETTERATURA ITALIANA 9788839511980 MANZONI A. / PERISSINOTTO PROMESSI SPOSI U PARAVIA 22,65 No Si No LINGUA E LETTERATURA ITALIANA 9788842443155 FERRALASCO ANNA / MOISO ANNA MARIA

Dettagli

Prefazione alla II edizione

Prefazione alla II edizione Prefazione alla II edizione La seconda edizione di questo testo mantiene tutte le caratteristiche della prima edizione, progettata in modo specifico per i corsi semestrali della Laurea Magistrale in Fisica:

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1 Le funzioni continue A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. -3 A. Pisani, appunti di Matematica 1 Nota bene Questi appunti sono da intendere come guida allo studio e come riassunto di quanto illustrato

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA CLASSE: V A Corso Ordinario DOCENTE: STEFANO GARIAZZO ( Paola Frau dal 6/02/2015) La corrente

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI

GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI GUIDA ALLA RIFORMA DEI LICEI Profili d uscita, obiettivi specifici di apprendimento e quadri orari dei nuovi licei, con le indicazioni dei cambiamenti rispetto al vecchio ordinamento Il futuro è la nostra

Dettagli

English as a Second Language

English as a Second Language 1. sviluppo della capacità di usare l inglese per comunicare 2. fornire le competenze di base richieste per gli studi successivi 3. sviluppo della consapevolezza della natura del linguaggio e dei mezzi

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

ILTESTO NARRATIVO LIVELLO DELLA STORIA

ILTESTO NARRATIVO LIVELLO DELLA STORIA ILTESTO NARRATIVO Testi narrativi sono definiti tutti quelli che hanno per oggetto la narrazione di una storia: racconti, romanzi, fiabe ecc. Gli elementi fondamentali del testo narrativo sono: storia,

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca Trascrizione del testo e redazione delle soluzioni di Paolo Cavallo. La prova Il candidato svolga una relazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace.

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. 1. È stato pubblicato, di recente, dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace un volume, che reca il

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli