Ministero della giustizia Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria Direzione generale delle risorse materiali, dei beni e dei servizi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero della giustizia Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria Direzione generale delle risorse materiali, dei beni e dei servizi"

Transcript

1 Ministero della giustizia Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria Direzione generale delle risorse materiali, dei beni e dei servizi Fornitura sistemi di sicurezza informatica per il laboratorio centrale della la Banca dati nazionale del DNA Capitolato tecnico - Requisiti tecnici e livelli di servizio - Indice 1. Premessa 2. Requisiti di conformità 3. Oggetto dell appalto 4. Caratteristiche dei prodotti 4.1. Cablaggio Rack Lampertz Rack per server Componenti di cablaggio 4.2. Apparati network e network security Apparati Firewall/IPS in configurazione Active-Active (Cisco ASA5525-X o equivalente) Switch di rete (Famiglia Cisco 3750-X o equivalente) Network security (Cisco ISE 3355 o equivalente) 4.3. Server e Storage Server NAS Tape library 4.4. Sicurezza fisica e logica 5. Servizi 5.1. Cablaggio 5.2. Network 5.3. Server e applicazione LIMS 5.4. Figure professionali 5.5. Tempi di realizzazione del progetto 5.6. Deliverable di progetto 5.7. Formazione all avviamento 5.8. Help desk e manutenzione 5.9. Penali Manutenzione ordinaria

2 1. Premessa Il progetto ha lo scopo di dotare il Laboratorio Centrale della Banca dati del DNA dell infrastruttura necessaria per realizzare il sistema informativo del Laboratorio Centrale. Tale infrastruttura dovrà prevedere sistemi ad alta affidabilità, sistemi di autenticazione forte tramite smart card, apparati di sicurezza perimetrale. Il sistema in oggetto dovrà altresì garantire l affidabilità e la completa sicurezza dell infrastruttura e consentire il colloquio con le sedi periferiche dell Amministrazione Penitenziaria, la Banda Dati del DNA e il CED interforze. 2. Requisiti di Conformità Le apparecchiature fornite devono essere munite dei marchi di certificazione riconosciuti da tutti i paesi dell Unione Europea e devono essere conformi alle norme relative alla compatibilità elettromagnetica. Il Fornitore dovrà garantire la conformità delle apparecchiature alle normative CEI o ad altre disposizioni internazionali riconosciute e, in generale, alle vigenti norme legislative, regolamentari e tecniche disciplinanti i componenti e le modalità di impiego delle apparecchiature medesime ai fini della sicurezza degli utilizzatori. Tutto il materiale hardware previsto nel presente appalto dovrà rispondere ai seguenti requisiti di carattere generale: essere consegnato completo di quanto necessario per il corretto avviamento ed utilizzo (cavi di alimentazione, cavi di connessione, adattatori, materiali di consumo di prima dotazione, ecc.); rispettare i requisiti stabiliti nel d.lgs. 19 settembre 1994, n. 626; operare con una alimentazione di rete da 220V, 50 Hz, secondo le caratteristiche dell'alimentazione della rete italiana ed i componenti dovranno rispettare le norme EPA; operare nell'intervallo di temperatura da +15 0C a C e nell'intervallo di umidità compresa dal 20% all'80% senza condensazione; essere conforme: o alle norme CEI 74-2 (EN60950), di sicurezza del prodotto; o alla direttiva CEE 90/270 recepita con legge nr. 142 del 19 Febbraio 1992; o ai requisiti di immunità definiti dalla EN55024; o ai requisiti di sicurezza (es. IMQ) e di emissione elettromagnetica (es. FCC) certificati da Enti riconosciuti a livello europeo; o deve essere munito dei marchi di certificazione riconosciuti da tutti i paesi dell Unione Europea e dove essere conforme alle norme relative alla compatibilità elettromagnetica; o corredato della documentazione, sia in forma cartacea che digitale, per ciascun componente (e.g. : manuale d uso e manutenzione) includendo la descrizione delle eventuali architetture realizzate. Le parti elettriche delle apparecchiature dovranno essere conformi allo standard EPA ENERGY STAR. In relazione alle apparecchiature ed ai servizi offerti l Amministrazione prenderà in considerazione solo prodotti hardware di costruttori d apparecchiature informatiche che abbiano una struttura produttiva i cui sistemi d assicurazione della qualità siano stati certificati conformi alle norme della serie UNI-EN-ISO 9001:2008 da un Ente accreditato, nazionale od internazionale. 3. Oggetto dell appalto Sono oggetto del presente appalto Cablaggio 1 Rack Lampertz Modular Safe 47 U comprendente:

3 o Antincendio; o Condizionamento; o UPS; o Sensori di accesso; o KVM; 1 Rack server (profondità 1000) 3 cassetti ottici 24 porte attacco LC + pigtail 30 bretelle 1,5mt RJ bretelle ottiche 50/125 MM 2metri LC-LC 400mt Cavo in fibra ottica 24 fibre OM3 multimodale Apparati Network e Network security 2 Apparati Firewall/IPS in configurazione Active-Active 2 Switch di rete 48 porte POE 5 Switch di rete 24porte 1 appliance Network Access Control (per 100 users) Apparati Server, Storage e PC 2 server di tipo x86 per applicazione LIMS 2 server per Active directory/certification Authority 2 NAS 12 dischi SAS 600GB (7,2 TB RAW circa 5TB utili) 1 Tape Library con software di backup Sicurezza Logica 60 licenze antivirus (3 anni) client Windows 7 ; 7 licenze antivirus (3 anni) server Windows Server; 70 Smart card per autenticazione integrata Windows con programmatore di smart card e software Servizi di installazione, configurazione dell ambiente e gestione sistemistica dell ambiente Servizi di gestione del progetto, formazione e manutenzione

4 4. Caratteristiche dei prodotti Nella figura seguente è riportata l architettura generale di rete Cablaggio Rack Lampertz Fornitura di n. 1 Rack Lampertz Modular Safe con le seguenti caratteristiche: Protezione fuoco F90 in accordo a normativa EN 4102 (delta T<50K, umidità relativa <85% per 30 minuti); Protezione IP 56 (polvere e infiltrazione d'acqua) in accordo a normativa EN 60529; Protezione contro fumo in accordo a DIN 18095; Caratteristiche tecniche Tipo: installazione singola, 47U, 1000 Dimensioni esterne: 1100x2410x1200 mm (LxAxP) Dimensioni interne:920x2230x1020 mm (LxAxP) Colore RAL 7035 Protezione antintrusione: WK II Apertura frontale con battuta a sx Serratura elettronica sulla porta operatore Apertura posteriore con battuta a dx Serratura elettronica sulla porta di servizio Predisposto per installazione climatizzazione outdoor con ridondanza (5kW) Passaggio cavi lato destro e sinistro

5 Climatizzatore outdoor 5,0kW (ridondato) Climatizzatore per installazione outdoor Capacità frigorifera: 5000W Design: tipo outdoor La parte evaporante è installata all'interno dell'armadio, sul fronte anteriore La parte compressore è progettata per installazione in esterno edificio I due circuiti sono connessi con tubi flessibili e cavi di controllo (attraverso cavidotto predisposto fra le due sezioni) Rack interno su base TS8 specifico per Modular Safe Tipo: rack realizzato su base Lamiera d'acciaio Dimensioni: 800x2200x1000mm Piani di montaggio 19" anteriori e posteriori Completo di accessori KVM 8 porte con guide e monitor Unità di rilevazione precoce e estinzione incendio DET-AC PLUS Agente estinguente NOVEC 1230 Dimensioni: 447x44,45x620mm (19"x1Ux620mm) LxAxP Peso c.a 15 Kg Protezione IP 20 Alimentazione 100/240 VAC, 50/60Hz Continuità di funzionamento in assenza di rete: UPS Max 4 Hr Sensori: 1 Fumo n. 4 contatti liberi per allarmi Sensori di accesso porte a contatto (1 cp) per l'inibizione del funzionamento dell'unità di spegnimento DET-AC a porte aperte (per manutenzione) UPS, 3kVA, 230Vac, autonomia 5 100% load + KIT BATTERIA PER 3KVA, 230V, 3HE Completo di: interfaccia USB + seriale (RS232) EPO 1x ingresso C20 1x uscita C19 4x uscite C13 (di cui due programmabili) scheda plug.in SNMP per UPS 1-6kVA Rack per server Caratteristiche Richiesto Rack totali forniti 1 Caratteristiche generali Intelaiatura interna atta a supportare pannelli e chassis normalizzati standard, con dimensioni di 482,5 mm (19 ) di larghezza, e multipli di 44,5 mm (U unit) in altezza. Dovrà essere dotato di parete posteriore asportabile, nonché di un ingresso posteriore passacavi o di una opportuna apertura

6 Rack Unit disponibili Dimensioni esterna Console Switch KVM Cavi di collegamento PDU e cablaggio posteriore con piastra di chiusura); dovranno inoltre essere forniti tutti i pannelli ciechi per le apparecchiature non presenti. Dovrà essere dotato di parete anteriore apribile e rimovibile, con serratura e chiave. Dovrà essere dotato di opportuni dispositivi per la messa a livello della struttura. Dovrà essere comprensivo di messa a terra, anelli di cablaggio verticali e accessori per il cablaggio. Almeno 42 RU Almeno 600x1000 Fornitura di kit estraibile (da rack) per alloggiamento tastiera e monitor LCD 17 ripiegabile a comparsa comprensivo di tastiera e dispositivo di puntamento Si con almeno 8 porte e comprensivo di cavi per gli apparati offerti Striscia di alimentazione con almeno 12 prese e interruttore generale Componenti di cablaggio Componenti del cablaggio che dovrà collegare due stanze dello stesso palazzo: 3 cassetti ottici 24 porte attacco LC + pigtail 30 bretelle 1,5mt RJ bretelle ottiche 50/125 MM 2metri LC-LC 400mt Cavo in fibra ottica 12 fibre OM3 multimodale 50/ Apparati Network e Network security Al fine di garantire l uniformità del sistema di gestione, la perfetta interoperabilità e l uniformità nelle scorte, tutti gli apparati di rete oggetto della fornitura dovranno essere prodotti dal medesimo costruttore. Tutti gli apparati di rete e sicurezza di rete devono inoltre essere garantiti per 3 anni H24 onsite con tempo di ripristino 8 ore dalla chiamata Apparati Firewall/IPS in configurazione Active-Active (Cisco ASA5525-X o equivalente) Si richiede la fornitura di n 2 apparati forniti di licenze per servizi di sicurezza di rete (Firewall) e IPS (Intrusion prevention System). Caratteristiche Richiesto Quantità 2 Formato Rack mount Funzionalità disponibili Modalità funzionamento di Throughput in Stateful Inspection Throughput IPS 3DES/AES VPN Throughput Firewall Intrusion Prevention System Active/Active e Active/Standby Almeno 2 Gbps Almeno 600 Mbps Almeno 300 Mbps

7 Connessioni concorrenti Virtual Interfaces (VLANs) Porte disponibili Porta di Management Dedicata Memoria Licensing Almeno 500,000 Almeno 200 Almeno 8 Gigabit Ethernet rame e 6 Gigabit Ethernet Fibra (con SFP di tipo SX) SI Almeno 8 Gb Almeno 3Yrs per la funzionalità IPS Switch di rete (Famiglia Cisco 3750-X o equivalente) Al fine di garantire l interoperablità e la manutenzione gli switch di rete 24/48 porte devono essere della stessa serie del produttore. Caratteristiche Richiesto Quantità 2 Formato Rack mount Porte 48 10/100/ Gigabit Ethernet 1000Base SX Funzionalità disponibili IP Layer 3 POE 160 Gbps 256 MB 64MB Switching Fabric DRAM Flash VLAN ID >= 4000 Disponibilità di SI protocollo di portbased authentication 802.1x Forwarding Rate >100 mpps Porta di Management SI Dedicata Porta di stacking SI con relativo cavo Alimentazione Ridondata con eventuale funzionalità di condivisione dell alimentazione ridondata tramite cavo di Stack Standard Compliance FIPS Caratteristiche Richiesto Quantità 5 Formato Rack mount Porte 24 10/100/ Gigabit Ethernet 1000Base SX Funzionalità software IP Layer 3 Switching Fabric 160 Gbps DRAM 256 MB Flash 64MB VLAN ID >= 4000

8 Disponibilità di protocollo di portbased authentication 802.1x Forwarding Rate Porta di Management Dedicata Porta di stacking SI > 60 mpps SI SI con relativo cavo Alimentazione Ridondata con eventuale funzionalità di condivisione dell alimentazione ridondata tramite cavo di Stack Standard Compliance FIPS Gli switch devono supportare almeno i seguenti protocolli: IEEE 802.1s IEEE 802.1w IEEE 802.1x IEEE 802.1x-Rev IEEE 802.3ad IEEE 802.1ae IEEE 802.3af IEEE 802.3at IEEE 802.3x full duplex 10BASE-T, 100BASE-TX, 1000BASE-T IEEE 802.1D Spanning Tree Protocol IEEE 802.1p CoS Prioritization IEEE 802.1Q VLAN IEEE BASE-T IEEE 802.3u 100BASE-TX IEEE 802.3ab 1000BASE-T IEEE 802.3z 1000BASE-X RMON I and II SNMPv1, SNMPv2c, SNMPv Network security (Cisco ISE 3495 o equivalente) La soluzione di network security prevede la fornitura di una appliance per la prevenzione dell'accesso non autorizzato alla rete (Network Access Control) al fine di proteggere le risorse informative. Dovranno essere garantite le seguenti funzionalità: Profilazione dei dispositivi ai fini identificativi, incluso tempo e posizione, in modo da poter applicare il controllo granulare nella rete. Invio delle regole di accesso sicuro alla rete sulla base dell'utente o dell identità del dispositivo, in modo che venga assicurata l'applicazione delle policy di sicurezza; Disponibilità di un pannello di controllo semplificato per la creazione di policy, visibilità e reporting su tutte le reti in modo da convalidare la conformità ai requisiti normativi e la compliance a 802.1X. Applicazione di politiche di sicurezza bloccando, isolando le macchine non conformi in una zona di quarantena; Supporto di soluzioni di Single Sign-On tramite agent; Autenticazione tramite protolli PAP, MS-CHAP, Extensible Authentication Protocol (EAP)- MD5, Protected EAP (PEAP), EAP-Flexible Authentication via Secure Tunneling (FAST) e EAP-Transport Layer Security (TLS).

9 Possibilità di utilizzo dei sistemi di autenticazione esistenti, es. integrazione nativa con Active Directory, supportando il single sign-on per domini Active Directory di Windows. Sistemi Operativi che devono essere supportati dall Agent: Microsoft Windows Vista, Windows 7, Windows XP, Windows XP Tablet PC; Mac OS X (v10.5.x, v10.6.x) L appliance deve inoltre garantire: o Formato: Rack mount o RAM: almeno 8GB o 2 Hard Disk interni in ridondanza o Almeno 4 interfacce di rete 10/100/1000 Ethernet o Alimentatori ridondati o Ventole ridondate o Conforme a standard : FIPS Level 1 o Licenza advanced per almeno 100 utenti per tre anni; o Manutenzione della licenza per 3 anni Server e Storage Tutti gli apparati server e storage devono essere garantiti on-site per 3 anni 8x5 con tempo di ripristino Next Business Day Server Caratteristiche Richiesto Quantità 2 Utilizzo Web server/ DB server Tipologia chassis rack con almeno 4 slot per dischi rigidi da 2,5"/3,5 Architettura x86 CPU/core 2 Processori Intel Xeon E5620 o superiore / almeno 6 core Memoria Almeno 8GB di memoria DDR3 ECC Hard disk N.4 600GB SAS 2,5" RAID Hardware RAID 0, 1, 5, 6, 10 Slot PCI Almeno 2 PCIe 3.0 slot Networking Almeno 4 schede di rete 10/100/1000 Porta di Management SI Dedicata Accessori Guide per rack scorrevoli con braccio di gestione cavi Alimentazione Ridondata Sistema Operativo Windows Server 2012 standard edition, Includes 5 CALS, English, 64 Bit N.12 5-pack of Windows Server 2012 Device CALs (Standard) Dovranno inoltre essere forniti 3 server per domain controller/certification authority/gestione Smart Card/Endpoint security server con le seguenti caratteristiche: Caratteristiche Richiesto Quantità 3 Utilizzo Domain Controller/ CA server Tipologia chassis rack con almeno 4 slot per dischi rigidi da 2,5"/3,5

10 Architettura CPU/core Memoria x86 2 Processori Intel Xeon E o Xeon E5 o superiore / almeno 6 core Almeno 16GB di memoria DDR3 ECC Hard disk N.4 600GB SAS 2,5" RAID Hardware RAID 0, 1, 5, 6, 10 Slot PCI Almeno 2 PCIe 3.0 slot Networking Almeno 4 schede di rete 10/100/1000 Porta di Management Dedicata Accessori Alimentazione Sistema Operativo SI Guide per rack scorrevoli con braccio di gestione cavi Ridondata Windows Server 2012 standard edition, Includes 5 CALS, English, 64 Bit N.12 5-pack of Windows Server 2012 Device CALs (Standard) NAS Dovranno essere forniti 2 Apparati di tipo NAS per la base dati dei server Database. Caratteristiche Richiesto Quantità 2 Utilizzo NAS Tipologia chassis rack con almeno 12 slot per dischi rigidi da 2,5"/3,5 Architettura x86 CPU/core 2 Processori Intel Xeon E5620, Xeon E5 o superiore / almeno 6 core Hard disk supportati 3.5 SAS, NL-SAS and SATA Hard disk N.12 SAS (10K) 600GB RAID Hardware RAID 1, 5, 6 Slot PCI Almeno 2 PCIe Networking Almeno 4 schede di rete 10/100/1000 Protocolli supportati CIFS, NFS, FTP Accessori Guide per rack scorrevoli con braccio di gestione cavi Alimentazione Ridondata Tape Library Deve essere previsto un sistema di backup a nastro per conservazione storica e compliance con ISO Library USB single drive Capacità tape 1,5 TB native non compressa Software di backup: Symantec Backup Exec o equivalente con agent per 7 server e 2 database

11 4.4. Sicurezza Fisica e Logica La soluzione per la protezione logica dei client si compone della Suite Symantec Endpoint Protection Antivirus e deve prevedere licenze con durata 3 anni per: 60 PC (Windows 7) 7 server (Windows server 2008) Console di EP Security Symantec per windows 2008 Server. Al fine di garantire la strong authentication con i sistemi Microsoft deve essere fornita una soluzione di Smart Card Authentication integrata con Windows che include: 70 smart card di tipo PC/SC che consentano Smart Card Logon a Windows; 60 lettori di smart card di tipo PC/SC; Software per la programmazione dei certificati dalla CA di Microsoft alla smart card ; Apparato USB per la scrittura delle smart card; Garanzia 3 anni 5. Servizi 5.1. Cablaggio Posa della dorsale in fibra di raccordo tra le due stanze e con l armadio di distribuzione orizzontale; Eventuale predisposizione della basetta in cemento per la stanza dove sarà alloggiato il rack Lampertz; Installazione dei rack, incluso allaccio alla rete elettrica; Installazione del condizionatore interno al rack incluse le opere civili di installazione del motore esterno; Montaggio degli UPS e connessione alla rete elettrica; Installazione del sistema antincendio interna al rack Lampertz; Giunzione di tutte le fibre ai tre cassetti ottici; Certificazione del cablaggio; Patching di tutti gli apparati di rete e server; 5.2. Network Installazione del firewall in configurazione Active-Active; Definizione delle politiche di startup in accordo con l Amministrazione; Installazione degli apparati di rete switch; Configurazione dello stack; Definizione e configurazione delle VLAN; Definizione e configurazione del piano di indirizzamento e routing; Configurazione e attivazione 802.1x sulla rete Definizione delle politiche di Network access Control e configurazione NAC appliance Server e applicazione LIMS Devono essere previsti i seguenti servizi: Installazione dei sistemi operativi Formattazione e partizionamento dei NAS Mount delle partizioni NAS sui server Configurazione del Dominio Microsoft inclusa: creazione utenti, definizione e creazione OU, applicazione delle politiche di sicurezza di Dominio definite dall Amministrazione, configurazione dell accesso utente, configurazione Smart Card access, attivazione e configurazione CA server/radius.

12 La predisposizione di una Certification Authority (CA) comprensiva di subca e rootca. La CA realizzata è un sistema che consente di identificare in modo certo gli operatori che accedono al sistema LIMS nella sua interezza, oltre a garantire la confidenzialità e l integrità delle comunicazioni nell accesso alle informazioni sia di tipo http.. Hardening dei sistemi operativi al fine di limitare i tentativi di accesso non autorizzato; Logging e auditing degli accessi ai sistemi; Configurazione antivirus sulle postazioni di lavoro. Installazione applicazione LIMS e personalizzazione degli utenti e dei gruppi di accesso; Definizione delle politiche di backup e trasferimento dei dati verso il sito secondario. Documentazione As-Built di tutta l infrastruttura e le configurazioni Supporto all implementazione dell infrastruttura di Disaster Recovery condivisa con l Amministrazione; Attivazione dei meccanismi di allineamento dei dati e dei server; Definizione del Disaster Recovery Plan per i sistemi ed i servizi in ambito e delle procedure di ripristino; 5.4. Figure professionali Le figure professionali richieste per la fase di deploy devono avere esperienza nella conduzione di programmi complessi, sia per ambito tecnologico, sia per la sicurezza implicata dal progetto. E altresì richiesta una specifica esperienza in significativi progetti di system integration, a garanzia della capacità di governare l intero progetto con un adeguato livello di profondità dei contenuti. Si riportano di seguito le descrizioni brevi dei principali profili professionali richiesti per le esecuzione dei servizi tratte dal Dizionario dei profili di competenza per le professioni ICT del CNIPA. Dovranno essere riportati almeno un Curriculum per ognuna delle seguenti figure professionali coinvolte in fase di realizzazione del progetto: CSI Capoprogetto di Sistemi Informativi almeno 10 anni di esperienza lavorativa; almeno 6 anni di esperienza lavorativa nel ruolo; Corrisponde al profilo EUCIP Information Systems Project Manager. Deve essere molto efficace nell'organizzare le risorse umane e tecniche per il raggiungimento degli obiettivi sostanziali del progetto, nel rispetto dei vincoli concordati di qualità, tempi e costi. E' richiesta una particolare competenza delle tecniche di gestione dei progetti (sia nel caso di soluzioni preconfezionate, sia per sviluppi personalizzati), oltre ad una vasta conoscenza dell'ict e dei sistemi informativi. Certificazioni applicabili: PMP o PRINCE2 SIS Sistemista almeno 8 anni di esperienza lavorativa; almeno 5 anni di esperienza lavorativa nel ruolo; Corrisponde al profilo EUCIP X-Systems Engineer, tradotto da AICA Sistemista Multipiattaforma. Deve avere una particolare competenza su vari sistemi operativi e sui rispettivi metodi per affrontare i problemi, sull'ottimizzazione delle prestazioni, sulla programmazione a livello di sistema e sull'integrazione tra piattaforme diverse; l'attitudine alla diagnosi e alla risoluzione dei problemi è richiesta per dare supporto su sistemi proprietari o aperti e su configurazioni ibride. Certificazioni applicabili: certificazioni sulle tecnologie di interesse per la fornitura (MCITP, MCP, ecc.) PRS Progettista per la Sicurezza almeno 8 anni di esperienza lavorativa; almeno 5 anni nel settore Sicurezza informatica;

13 Corrisponde al profilo EUCIP Security Adviser; tradotto da AICA Consulente per la sicurezza. Deve essere molto efficace nell'identificare i requisiti di sicurezza dei sistemi ICT e nel definire soluzioni affidabili e agevoli da gestire. Ad una competenza dell'ict ampia e approfondita deve essere abbinata la capacità di interagire con altre funzioni ICT per favorire l'integrazione di tecnologie per la sicurezza all'interno dell'infrastruttura ICT. Certificazioni applicabili: CISP 5.5. Tempi di realizzazione del progetto Il progetto dovrà essere completato entro 120 solari dalla data di approvazione del contratto. L impresa già in sede di presentazione dell offerta economica dovrà allegare un Piano di massima di progetto relativo a tutte le attività previste dal rapporto contrattuale. Il Piano di massima dovrà contenere almeno i seguenti elementi: l organizzazione delle risorse necessarie allo svolgimento delle attività previste dal contratto; inclusi struttura dei gruppi di lavoro e responsabilità; le macro fasi progettuali; il piano temporale del progetto, con l individuazione delle attività, delle loro relazioni e per ciascuna di esse, dei tempi necessari per completarle con particolare riferimento al gantt del collaudo dell intera fornitura; 5.6. Deliverable di progetto In fase di esecuzione, dovranno essere consegnati all Amministrazione i seguenti deliverable di progetto: Piano Esecutivo di Progetto; Documentazione di Collaudo; Documentazione As-Built di tutta l infrastruttura e le configurazioni; Procedure di gestione ordinarie dei dati e dei sistemi; Tipologia e metodologia adottata per l esecuzione dei test. Procedure di gestione ordinarie della sicurezza incluse: o Certificate Policy e Certificate Practice Statement (CP-CPS); o procedure operative per l emissione, rinnovo, sospensione e revoca dei certificati; o processo di gestione della directory X.500 di repository dei certificati digitali Formazione all avviamento Dovranno essere previsti per la formazione all avviamento i seguenti corsi: Corso di base sugli apparati di networking e loro configurazione (3 giorni per 10 discenti) Corso di base sugli apparati server e NAS (3 giorni per 10 discenti) Corso di base sugli apparati di sicurezza e NAC (3 giorni per 10 discenti) Corso di base per sistema e specialista di rete (5 gg per 10 discenti) I corsi saranno svolti in aule attrezzate messe a disposizione dell Amministrazione. I corsi dovranno essere corredati di copia del materiale didattico e di attestato finale di frequenza. Inoltre dovranno essere garantiti 10 giorni di training on the job da parte di un sistemista a seguito di collaudo positivo. Tutti i corsi dovranno essere rilasciati dalla Ditta aggiudicataria entro e non oltre 30 gg lavorativi dal collaudo favorevole della strumentazione Garanzia E richiesta la garanzia su tutto il materiale della durata di 24 mesi. Dovrà essere messo a disposizione di questa Amministrazione un Help-desk per la segnalazione di guasti in garanzia agli apparati hardware con i seguenti obiettivi: provvedere alla raccolta e registrazione tramite ticket delle richieste di assistenza hardware;

14 attivare la struttura di assistenza on site per la risoluzione del disservizio; chiudere gli interventi; elaborare ed analizzare le statistiche sugli interventi L help desk potrà essere contattato sia telefonicamente che a mezzo fax o posta elettronica (numero/i Verde gratuito/i per il chiamante ovvero numero/i telefonico/i di rete fissa). Gli orari per la ricezione delle richieste di assistenza mediante operatore dovranno essere attive dalle ore 8:00 alle ore 20:00 Lunedì -Sabato. Per il materiale passivo (incluso Rack Lampertz) devono essere garantiti i seguenti SLA: Copertura: H24 Tempo di ripristino per guasti bloccanti: NBD Tempo di ripristino per guasti non bloccanti: 2NBD Per tutti gli apparati di rete e sicurezza di rete devono essere garantiti i seguenti SLA: Copertura: H24 Tempo di ripristino per guasti bloccanti: 8 ore dalla chiamata. Tempo di ripristino per guasti non bloccanti: 16 ore dalla chiamata. Per tutti gli apparati server e storage devono essere garantiti i seguenti SLA: Copertura: 8 ore x 5 giorni; Tempo di ripristino per guasti bloccanti: NBD Tempo di ripristino per guasti non bloccanti: 2NBD 5.9. Penali In caso di mancato rispetto dei termini temporali saranno applicate le penali di seguito specificate. Consegna delle apparecchiature: in caso di ritardo nella consegna ed installazione oltre i termini stabiliti, la Ditta aggiudicataria sarà assoggettata al pagamento di una penale nella misura dell 1 per mille dell importo contrattuale della fornitura non consegnata, per ogni giornata di ritardo, fino ad un massimo di 30 (trenta) giorni. L'Amministrazione si riserva di applicare una penale dell 1 per mille per ogni giorno lavorativo di ritardo per gli interventi di assistenza e ripristino della funzionalità degli apparati, fino ad un massimo di giorni 30 (trenta) lavorativi. Superato detto periodo, l Amministrazione Penitenziaria, dopo aver assegnato al Fornitore un termine perentorio della durata che sarà dall Amministrazione medesima insindacabilmente stabilito, potrà dichiarare, permanendo l inadempimento, con semplice atto amministrativo, risoluto senz altro il contratto e incamerare l importo della fideiussione. In ogni caso l'ammontare complessivo delle penalità applicabili dall Amministrazione per l intera fornitura non potrà superare il 10% (dieci per cento) dell'ammontare complessivo del contratto, al netto dell'i.v.a. Qualora tale limite dovesse essere superato, l'amministrazione si riserva la facoltà di procedere alla risoluzione del contratto, all'incameramento del deposito cauzionale e all'esecuzione in danno del Fornitore. Le penalità previste nel presente articolo non saranno applicabili qualora il ritardo dipenda da causa di forza maggiore, riconosciuta come tale dall Amministrazione Penitenziaria.

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10 PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 10 INDICE: DESCRIZIONE NR. PAGINA 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELL APPALTO 3 3.

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015 Portfolio Prodotti Gennaio 2015 L azienda Symbolic Fondata nel 1994, Symbolic è presente da vent'anni sul mercato italiano come Distributore a Valore Aggiunto (VAD) di soluzioni di Data & Network Security.

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [CF] Domain & Space - Dominio di 2 Liv. (.IT,.COM) 1 1 1 - Dominio di 3 Liv. (mapping IIS/Apache) 1 10 100 - Disk

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory FILE SYSTEM : INTERFACCIA 8.1 Interfaccia del File System Concetto di File Metodi di Accesso Struttura delle Directory Montaggio del File System Condivisione di File Protezione 8.2 Concetto di File File

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio ADS-2100e Scanner desktop ad alta Alimentatore automatico documenti da 50 fogli Alta qualità di scansione Velocità di scansione 24 ppm automatica fronte-retro Caratteristiche: Alta qualità Lo scanner ad

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Il modello EUCIP. Un approccio standard alla definizione e alla misurazione delle competenze ICT

Il modello EUCIP. Un approccio standard alla definizione e alla misurazione delle competenze ICT Il modello EUCIP Un approccio standard alla definizione e alla misurazione delle competenze ICT Novembre 2008 Il presente documento (in particolare i capitoli 2, 3 e 4) contiene estratti, tradotti in lingua

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli