Sergio Padovani apocalisse ti dona

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sergio Padovani apocalisse ti dona"

Transcript

1 L' Sergio Padovani apocalisse ti dona

2 L' Sergio Padovani apocalisse ti dona

3 ...dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior. F. De André, Via del campo.

4 Apocalypse suits you! Sergio Padovani and the Circus of Earthly Delights by Viviana Siviero Lost Paradises are unknown,. Those who went there never came back, or at least never talked about them. We have no certainties, only images, in most cases fantasies, rarely prophecies. There are eyes that see places otherwise ignored, inhabited by nymphs, sylphs, pygmies, salamanders and other beings 1 which reveal themselves in their own diversity like magic expressions, in any case abandoning rules. Children have have the gift of sight; artists keep it and learn the art of showing it: the materialize it into sound, into matter or hold on to some other ways of expression, creating, each time a little Apocalypse. Chapter 1: Beyond the looking glass, past the door and to other nowheres 2 Practice and poetry Beyond the looking glass, past the door to other nowhere, where you may often meet the Apocalypse. In general belief, Apocalypse is something that follows history and precedes nothingness, this is why it fits so many people: it is dark, making you look thinner and it goes with everything. Apocalypse suits you especially if interpreted in the right way, like Death in tarots. It symbolizes the end of a cycle and announces the beginning of a new one. Sergio Padovani puts on a horror show pleasantly, through his construction of freakish bodies full of hermaphrodite stitching, falling skins that move along the border of gender and age, in a space without space where hours come one after the other and exist for themselves and not as a perpetual repetition of twentyfour. His artistic practice, researched with a capable paintbrush, raises the curtain that hides reality for every new work, revealing people made insecure by their myopic banality, a court of fools collected around their own deformed differences. It would be easy to talk about excluded souls forced to live in a type of underworld, a parallel and reassuring reality, where abnormality becomes a rule merely because shared by most. It would be banal to talk about their desire which anyway seems palpable among so many obscure brush strokes to be accepted by those who radically follow the rules of shape and essence. And only for the will of fate. The canvas, with its wooden frame, defines a comparing space; the frame opens up like a window upon a more complex reality which demands that we not look away. In Padovani s works there is an alternative and so much truer Wonderland; the artist, like a solicitous White Rabbit, shows us the way to reach the Queen of Heart s unavoidable castle, representing the danger of comparison and experience. Cap. 2: Because I am someone else. If copper wakes up being a trumpet, it has no fault 3 The characters Arthur Rimbaud wrote: «Because I am someone else. If copper wakes up being a trumpet, it has no fault. It seems obvious to me: I watch the blossoming of my thought,: I look at it, I listen to it, I play the bow: the symphony is deeply moved or it jumps out into the scene. 4» in the same way, Sergio Padovani does not feel the evoked characters to be his children. On the contrary: he feels he is them. The features that spring from his skilful paintbrush are the complex result of an idea generated by a combination of deeds and frustrations, moments observed fleetingly and registered on a subconscious and retinal level, later elaborated beginning with the artwork s punctum. This detail, which makes the artwork intelligible and coincides with the access point to the parallel universe, is what the eye must look for this artist s work: it is not necessarily a domineering element, or a predictable.detail displayed by the main character. It is instead a delicate detail, like a drop, a dress, a line or a jewel box, ready to declare itself to the spectator without arrogance and to control his vision and his judgment in a subtle and invisible way. The figures chosen by Padovani as the main characters in the tale have feelings they are afraid to feel. The artist seems to turn to them with a mix of conflicting emotions: from love to melancholy sadness, from compassion to uncontrolled happiness. He chooses not to paint a face or a body he has experienced, but rather the carnal objectification of a deep and pressing feeling that slowly emerges from the shade; he carries it out by means of a paintbrush that strives primarily to keep alive the same emotion he felt L Apocalisse dona! ti Sergio Padovani e il Circo delle Delizie di Viviana Siviero I Paradisi perduti sono sconosciuti, chi ci è stato non ha fatto ritorno o almeno non ne ha fatto parola. Su di essi non abbiamo certezze, ma solo concrete immaginazioni, nella maggioranza dei casi considerate fantasia, più raramente, profezie. Ci sono occhi che vedono luoghi altrimenti ignorati, abitati da ninfe, silfi, pigmei, salamandre e altri esseri 1 che si rivelano nella loro diversità come emanazioni magiche, comunque deroganti dalla norma. Coloro che possiedono il dono di vedere sono bambini; quelli che lo mantengono, imparando l arte di mostrarlo, sono artisti: concretizzandolo nel suono, nella materia o appigliandosi ad altri mezzi espressivi, per creare, ogni volta, una piccola Apocalisse. Cap.1: Al di là dello specchio, oltre la porta ed altri nessun dove 2 La pratica e la poetica Al di là dello specchio, oltre la porta ed altri nessun dove, spesso si incontra l Apocalisse. Nella credenza comune, l Apocalisse è un fatto che segue la storia e precede il nulla, per questo sta bene a molti: è oscura, quindi snellisce e va un po su tutto. L Apocalisse dona soprattutto se la si interpreta nel modo giusto, come la Morte nei tarocchi, che simboleggia la fine di un ciclo che prelude all inizio di uno nuovo. Sergio Padovani mette in scena uno spettacolo piacevolmente orrorifico, attraverso la costruzione di corpi mostruosi, zeppi di ricuciture ermafrodite, di pelli cadenti che si muovono al confine fra la riunione dei sessi e delle età, in uno spazio senza spazio dove le ore si susseguono ed esistono in quanto tali e non in relazione al loro essere ripetizione perpetua di ventiquattro. La sua pratica artistica, indagata in punta di capace pennello, solleva ad ogni nuova opera quella quinta di sipario che nasconde la realtà, scoprendo un popolo che la banalità miope del quotidiano ha reso insicuro, una corte dei folli riunita attorno alle proprie diversità deformi. Sarebbe facile parlare di anime emarginate costrette a vivere in una sorta di mondo di sotto, una realtà parallela e rassicurante dove l anomalia è diventata regola perché condivisa dai più. Sarebbe banale parlare di un loro desiderio che comunque risulta palpabile fra le molteplici pennellate oscure di accettazione da parte di coloro che si attengono radicalmente alla regola per forma ed essenza. E per semplice volere del destino. La tela, col suo riquadro ligneo, definisce uno spazio di confronto; la cornice si apre come una finestra d inquadratura su una realtà più complessa che ci chiede di non fuggire con lo sguardo. Nelle opere di Padovani c è un Paese delle Meraviglie alternativo e molto più vero; l artista, come un diligente Bianconiglio, ci mostra la direzione per raggiungere l inevitabile castello della Regina di Cuori, che rappresenta il pericolo dell esperienza e del confronto. Cap. 2: Perché Io sono un altro. Se il rame si sveglia tromba, egli non ne ha nessuna colpa 3. I personaggi «Perché Io sono un altro. Se il rame si sveglia tromba, egli non ne ha nessuna colpa. Questo mi pare evidente: assisto allo sbocciare del mio pensiero: lo guardo, l ascolto: do un colpo d archetto: la sinfonia si sommuove nel profondo, o salta fuori sulla scena. 4», scriveva Arthur Rimbaud Non diversamente, Sergio Padovani non sente i personaggi che evoca come suoi figli, piuttosto si sente loro: le sembianze che scaturiscono dal suo pennello sapiente sono il risultato complesso di un idea generata dalla combinazione di azioni vissute e frustrazioni, momenti osservati fugacemente e registrati a livello inconscio e retinico, che vengono poi elaborati a partire da quello che è il punctum dell opera. Proprio questo particolare, che rende l opera intellegibile e coincide col punto d accesso all universo parallelo è ciò che l occhio deve ricercare nell opera dell artista: non è detto si tratti di un elemento prepotente, nemmeno di uno scontato dettaglio sfoggiato dal protagonista, piuttosto un dettaglio delicato, come una goccia, una veste, una linea o un o scrigno, che si dichiarano allo spettatore senza prepotenza e ne manovrano visione e giudizio in maniera sottile ed invisibile. I personaggi scelti da Padovani come protagonisti della narrazione provano sensazioni che temono di nutrire e l artista sembra rivolgersi a loro attraverso una miscellanea composita di sentimenti contrastanti che vanno dall amore alla tristezza malinconica, dalla compassione alla felicità più sfrenata. L artista non sceglie di dipingere un volto o un corpo del quale

5 at the moment of discovery. If all these charming cannonball women, jelly little girls, oyster-boys, BFGs (Big Friendly Giants) Big Fishes, and all the other bi-tonal marvelous circus freaks could express themselves through sound, we would not hear agonizing screams or painful crying, but rather shy whispers and discrete whimpering fluttering in a pure snow-like silence. A delicate sound emitted while holding their breath with their heart threatening to explode: their eyes focus on a point beyond the picture, they look at the spectator begging him to understand and to stop the growth of that sense of inadequacy which is so terribly cruel that nobody should have to feel it. Chapter 3: I asked: what terrifies you most about purity?. William answered: Hurry 5. Time White, Black, Payne s Grey and Bitumen are Sergio Padovani s four knights of the Apocalypse. He does not execute his works starting with pencil studies or photographic images: the idea is born in his mind from a set of experiences which pile up as through the spout of a funnel. At a certain point the soul becomes saturated with all these ever-changing affairs and the nucleus of the work the punctum is spat out a detail around which, later, the painting is made. From that moment on, the artist simply highlights the event, positioning shadowy masses to bring out the brighter parts. Padovani is not far from being a good light engineer busy with an important theatrical piece: black flowing from the paintbrush functions as a marker for the light and shows characters otherwise invisible. He continues doing so until the painting declares its own completion, leaving its creator free to follow a new emotion. Everything takes place at the right hurried pace, it reveals itself in an open and obsessive timeframe where hours lose their value both for the creature and for its creator. The fundamental principle revolves around the need to follow an unconscious and unpredictable energy which seems to establish a direct communication between the mind and the painting. Chapter 4: (Ab)normal life The shot That thin line which separates a normal from an abnormal existence may consist of the elementary embrace of two parentheses, both in literary and in real life. These are the defining rules that constitute the morphology of what is acceptable and what is scary. Sergio Padovani organizes his brushworks variegating the color scale from black to obscure, passing through a grey made of faint, dense and bright matter. He does not want to impose diversity on us, he rather carries out an extreme act of integration: by not protecting his multi-sexed and deformed characters from comparison, forcing his traumatic dolls to dance on some sort of stage, decadent despite itself and framed by the canvas, he obliges the observer to watch and the subject to show itself. Thus the two entities relate reciprocally, holding a dialogue that would never have occurred otherwise. A gang of unbalanced forms, anxious to be discovered, they come out of the dark wishing to free themselves from the destiny which seems to have been chosen for them. Although they are awkward, they cannot help but move; their eyes like eggs bleached by hot water, eyes begging you to be eaten, to make the love empathy total, and to be able to see the world from a different point of view Chapter 5: When hours become short and shadows betray the eye The setting When hours become short and shadows betray the eye, one might sense a different world 7. The landscape, familiar as it might seem, disappears and transforms itself, becoming unrecognizable: by not putting fearful limitations on it, it is sufficient to feel it as your own home. In shining light, everyone who lives in this underworld may look isolated but appearances can be deceptive: Sergio Padovani and his capable paintbrush surprise those who listen to them. The leading color seems to be black but do not be deceived by quantity: the main character is white, revealed through the absence of color but intended as light, therefore the sum of all colors. Its intangibility makes its opposite, shade, necessary and shadows back up the leading character to let light and all its essential parts show its own strength The same might be said about the absence of settings, clouded by a background that destroys every detail: the artist seems more interested in giving a general interpretation to details rather than colors. Many influences can be found in Padovani s work: the long shadows of German movie expressionism, the warm contrast in silent movies of the 1920s when music was played live by the orchestra in the theater, 1940 s aesthetics, experiences lived indirectly through history books, Dutch painting and the dark worlds described in certain children s stories which fascinate adults first of all. But most of all, music. Chapter 6: While I was dreaming, I had a vision of mystery in the sky The technique That wich Odilon Redon declared by titling a famous work seems to be true for Sergio Padovani as well: he started his artistic career as a music ha avuto esperienza, ma la concretizzazione carnale di un sentimento profondo e prepotente che lentamente emerge dall ombra, attuandolo attraverso una gestualità pittorica che tende in primis a mantenere viva la stessa emozione provata dal creatore nel momento della scoperta. Se tutte queste affascinanti donne cannone, bambine disciolte, bambini ostrica, GGG (Grandi Giganti Gentili), Big Fish, questo circo bitonale di meravigliosi freak potesse esprimersi attraverso il suono, non sentiremmo urla strazianti né pianti addolorati, ma timidi sussurri e mugolii discreti, che svolazzano in mezzo ad un silenzio candido come la neve. Un suono delicato che viene emesso nel momento in cui ogni essere trattiene il fiato e dentro, il proprio cuore, minaccia di scoppiare: gli occhi fissano un punto al di fuori del quadro, guardano lo spettatore implorandolo di capire e fermare la crescita di quel senso di inadeguatezza così crudele che nessuno merita di provare. Cap. 3: Cosa vi terrorizza di più nella purezza?, chiesi. La fretta, rispose Guglielmo 5. Il tempo Bianco, Nero, Grigio di Payne e Bitume sono i quattro cavalieri dell Apocalisse di Sergio Padovani, il cui lavoro non si svolge a partire da studi a matita o da immagini fotografiche: l idea prende vita direttamente nella mente dell artista a partire da una serie di esperienze che vi si affastellano come se entrassero dal becco di un imbuto. Ad un certo punto l anima si satura e da tutte quelle vicende che si modificano continuamente viene rigurgitato un nucleo di lavoro il punctum appunto - particolare attorno al quale, poi, viene costruito il quadro. Da questo momento in poi, l artista, semplicemente, mette in evidenza l avvenimento, attraverso il posizionamento di masse ombrose che esaltano le parti da illuminare. Padovani non è lontano dal fare di un bravo tecnico delle luci impegnato a seguire un importante opera teatrale: il nero che sgorga dal pennello funge da evidenziatore per le parti di luce che vanno a mostrare personaggi altrimenti invisibili, fino a quando non è il quadro stesso a dichiarare la propria conclusione, lasciando libero il suo creatore di inseguire un nuovo sentimento. Tutto ciò si svolge con la giusta fretta, che si palesa in un tempo sospeso ed ossessivo in cui le ore perdono completamente il loro valore sia per la creatura, sia per il suo creatore. Il principio fondamentale ruota attorno alla necessità di seguire un energia inconscia ed imprevedibile che sembra stabilire una comunicazione diretta fra la testa ed il quadro. Cap. 4: (Ab)normal life L inquadratura Il confine di definizione che separa una vita normale da una vita anormale può risiedere nell elementare abbraccio di una parentesi, tanto nella vita letteraria come in quella delle forme. Così sono le regole definitorie dei modelli, che vanno a costituire la morfologia di ciò che è accettabile e di ciò che è spaventoso. Sergio Padovani organizza le proprie pennellate variando la gamma dei colori dal nero all oscuro, passando per il grigio con accenni di materia densa e lucente. La sua volontà non va nella direzione dell imposizione del diverso, si tratta più che altro di un gesto di integrazione estremo e netto: non accettando di tenere al riparo dal confronto i corpi multi-sessuati e deformi dei suoi personaggi, forzando le sue bambole traumatiche a danzare, su di una sorta di palcoscenico, suo malgrado decadente, inquadrato dal telaio del supporto, egli obbliga l osservatore a guardare e il soggetto a mostrarsi, in modo che le due entità entrino in relazione reciproca, sostenendo un dialogo che altrimenti non si attuerebbe mai. Una masnada di forme squilibrate, desiderose di essere scoperte, emergono dall oscurità col loro desiderio di emancipazione nei confronti di un destino che pare aver deciso per loro. Nonostante siano impacciati, non possono fare a meno di muoversi; i loro occhi somigliano a uova rese bianche dall acqua bollente, occhi del desiderio che ti chiedono di essere mangiati per rendere totale l empatia amorosa, per poter vedere il mondo attraverso un punto di vista differente Cap. 5: Quando le ore si fanno piccole e le ombre tradiscono l occhio Lo spazio d ambientazione 6 Quando le ore si fanno piccole e le ombre tradiscono l occhio può capitare di avvertir intorno a sé un mondo altro 7 Il paesaggio così come ci è famigliare svanisce e si trasforma, rendendosi irriconoscibile: è sufficiente non porre limitazioni paurose per sentirlo casa. In piena luce tutti coloro che abitano questo sottosuolo, ci parrebbero degli emarginati, ma si sa, l apparenza inganna: Sergio Padovani e il suo sopraffino pennello fanno lo stupore di chi li ascolta. Il colore predominante potrebbe sembrare il nero ma non ci si deve lasciar ingannare dalla quantità: il vero protagonista dell inquadratura è il bianco, manifesto attraverso l assenza di colore ma inteso come luce, quindi somma di tutti i colori. La sua impalpabilità rende necessaria la messa in gioco del suo opposto, l ombra, che fa da supporto al protagonista per permettere alla luce e a tutte le sue significanti di mostrare la propria forza. Lo stesso vale per l assenza di ambientazione, obnubilata da uno sfondo che annienta qualunque particolare: la volontà dell artista sembra essere quella di indicare la strada di lettura più che di dettagliarne la cromia. Molte sono le influenze: le ombre lunghe dell espres-

6 composer, and only later came to painting. Painting is a complete tool: like a piano, it requires no accompaniment. A few gestures offer an immediate and complete vision. Sergio Padovani, dream after dream, opened his restless windows onto an oneiric universe that had to be preserved, lighting the extraordinary circus revealed through a process of more important than final result itself. The process of titling painting completes the artwork, imposing for the first time the artist s point of view on the vision. As in music, where color is given by melody which is the pictorial matter, while lyrics, completed by rhythm and pitches, are like a title made of words picked up among poetic but often desecrating sentences, as if it were a new character. Chapter 7: Eraserhead The results The mind has a process by which the most painful memories are sunk into oblivion. This is the Apocalypse liable to be ours: the erasure of extraordinary and prodigiously horrifying characters, which after being forgotten, like gods, could hereafter close the doors that console them. David Lynch, like Sergio Padovani, is a painter, a musician and a composer, besides being a famous movie director, known for his visionary, oneiric and anguished audio-connected pictures. In 1971 he made one of his first masterpieces: Eraserhead, in which a quiet young man who lives with his fiancée in a desolate industrial suburb, becomes the father of a mutant child. Lynch never wanted to speak about the baby but the story tells that an embalmed cow fetus was used to make it. Some say that Stanley Kubrick showed Eraserhead during the shooting of Shining, just to trouble the actors. Sometimes it is only a matter of form or suggestion but we must look for essence. Sergio Padovani and his painting want us to accompany them into that underground wonderland where, despite dark appearances, we are unlikely to be maltreated. Let us accept the Apocalypse when it manifests itself, let us open up to changes: we cannot know what will happen but maybe what we call nothing is just our own fear. And we have to face and beat it. 1 H. Bosch + Paracelso, The garden of earthly delights. Treatise about nymphs, sylphs, pygmies, salamander and other beings, Il giardino delle delizie. Trattato su ninfe, silfi, pigmei, salamander e altri esseri, Stampa alternativa, Various references, in order: Lewis Carroll, Through the looking glass, and what Alice found there, 1871; Neil Gaiman, Coraline, 2002; C.S. Lewis, The chronicles of Narnia, ; Neil Gaiman, Neverwhere, 19962; 3 Arthur Rimbaud, The prophet s letter, Ibidem 5 Umberto Eco, The name of the rose, Neil Gaiman, Neverwhere, Ibidem 8 David Lynch, Eraserhead, 1971 sionismo cinematografico tedesco, il calore del contrasto nel cinema muto degli anni 20, musicato dall orchestra in sala, l estetica degli anni 40, le esperienze vissute indirettamente attraverso i trattati di storia, la pittura fiamminga e il mondo oscuro di una certa narrazione intellettuale per l infanzia che affascina in primo luogo coloro che sono chiamati a veicolarla ai più piccoli. Ma sopra a tutto la musica. Cap. 6: Sognando vidi nel cielo una visione di mistero La tecnica Ciò che Odilon Redon affermò come esperienza titolando un suo celebre lavoro sembra esser vero anche per Sergio Padovani, che ha cominciato la propria ricerca artistica come compositore musicale, approdando alla pittura solo in un secondo momento. La pittura è uno strumento completo, come un pianoforte, che non necessita di alcun accompagnamento: pochi gesti offrono uno spettro immediato e compiuto. Sergio Padovani, sogno dopo sogno, ha spalancato le proprie finestre inquiete su di un universo onirico che è necessariamente da preservare, illuminando quel circo straordinario che si palesa attraverso un procedimento di creazione che è più importante del risultato finale stesso. La titolazione dei lavori viene infine a completare l opera, imponendo per la prima volta il punto di vista dell artista sulla visione. È come per la musica, dove il colore è dato dalla melodia che è la materia pittorica, mentre il testo completato da ritmo e toni è come il titolo fatto di parole raccolte in frasi poetiche e spesso dissacranti, come fosse un nuovo personaggio. Cap. 7: La mente che cancella Conclusioni La mente possiede un meccanismo secondo cui i ricordi più dolorosi devono essere consegnati all oblio Ecco quale rischia di essere la nostra Apocalisse: la cancellazione della conoscenza di personaggi straordinari ed altrettanto prodigiosamente orripilanti, che se dimenticati, come le Divinità, chiuderanno per sempre le porte di quell aldilà che li conforta. David Lynch, anch egli pittore, musicista e compositore, oltre che celebre regista noto per il proprio essere visionario onirico ed angoscioso di immagini fortemente collegate al sonoro, nel 1971 realizzò uno dei suoi primi capolavori: Eraserhead, la mente che cancella, in cui un giovane uomo tranquillo che abita con la fidanzata in una desolata periferia industriale, diventa padre di un bambino mutante. Lynch non ha mai voluto parlare del bambino ma la leggenda dice che per realizzarlo fu utilizzato un feto di mucca imbalsamato. Si racconta poi che Stanley Kubrick, fece proiettare in loop Eraserhead durante la lavorazione di Shining, per trasmettere inquietudine agli attori. A volte è solo una questione di forma o suggestione, ma è alla sostanza che si deve guardare. Così, Sergio Padovani e la sua pittura desiderano prenderci per mano, per accompagnarci in quel paese delle meraviglie sotterraneo dove nonostante le apparenze di oscurità, difficilmente saremo maltrattati. Accettiamo l Apocalisse quando si presenta, apriamoci al cambiamento: non sappiamo cosa capiterà dopo ma magari quello che chiamiamo il nulla è solo la nostra paura, che va affrontata e vinta. 1 H.Bosch+Paracelso, Il giardino delle delizie. Trattato su ninfe, silfi, pigmei, salamandre e altri esseri, Stampa alternativa, Rif. vari, nell ordine: Lewis Carroll, Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò, 1871; Neil Gaiman, Coraline, 2002; C.S. Lewis, Le cronache di Narnia, ; Neil Gaiman, Nessun Dove, Arthur Rimbaud, Lettera del veggente, Ibidem 5 Umberto Eco, Il nome della rosa, Neil Gaiman, Nessun dove, Ibidem 8 David Lynch, Eraserhead, 1971

7 adesso il dolce splendere oil and bitumen on canvas 25x30 cm 2011 annunciazione, la grande! oil on canvas 80x120 cm 2011

8 due corpi sono una cattedrale oil and bitumen on canvas 30x40 cm 2011 misericordia e morta, viva misericordia! oil on canvas 30x40 cm 2011

9 totentanz tutta la notte, mon amour! oil on canvas 30x40 cm 2011 il regno, oppure il titolo potrebbe essere la gogna oil on canvas 60x60 cm 2011

10 sempre bello il calvario oil and bitumen on canvas 50x60 cm 2011 la luna oil and bitumen on canvas 100x150 cm 2011

11 noi siamo la citta fantasma e voi siete i lupi oil and bitumen on canvas 150x150 cm 2011 tutto maledettamente sbagliato oil on canvas 200x200 cm 2011

12 la stanza inquieta. enjambement oil on canvas 40x30 cm 2011 rivoluzione,cominci stanotte. enjambementi oil on canvas 40x30 cm 2011

13 vituperio. enjambement oil on canvas 40x30 cm 2011 la deriva bianca oil and bitumen on canvas 150x100 cm 2011

14 kammerspielhaus.atto I kammerspielhaus.atto II kammerspielhaus.atto III oil and bitumen on canvas 20x40 cm 2011

15 ridiamo ancora delle dimenticanze vespertine oil on canvas 25x30 cm 2011 purgatorio oil on canvas 25x30 cm 2011

16 empireo kapò erotica oil on canvas 25x30 cm 2011 attraverso le pareti sentiamo le citta lamentarsi oil on canvas 25x30 cm 2011

17 fine di questo quadro e delle ciance oil on canvas 50x60 cm 2011 siamo rari fiori folk oil on canvas 25x30cm 2011

18 il bianco e carezzevole oil and bitumen on canvas 25x30 cm 2011 sei aurora e dirupo oil on canvas 25x30 cm 2011

19 il lunedì è un requiem oil on canvas 25x30 cm 2011 il tuo forsennato amore da mattatoio oil on canvas 80x120 cm 2011

20 la notte è fatta per sanguinare oil on canvas 100x150 cm 2011 l apocalisse ti dona oil on canvas 80x120 cm 2011

21 Sergio Padovani Born in Modena on April 25th 1972, he lives and works in Modena. He started his artistic career as a musician, then he transformed his musical perceptions into images. His research lays its foundations on the body and on its physical and moral inadequacy. Its motionless and grotesque revealing to human curiosity. The narration of inexplicable researches on corporeity, on its miseries and yet its beauty, always and anyway. The demanding of imperfection and its self-satisfied purity. Nato a Modena il 25 Aprile 1972, dove vive e lavora. Inizia la sua carriera artistica come musicista, per trasformare le proprie ispirazioni sonore in percezioni visive. La sua ricerca ha fondamento nel corpo e nell inadeguatezza fisica e morale. Il grottesco, immobile, rivelarsi al giudizio dell umana curiosità. La narrazione dell inesplicabile indagine sulla corporeità, delle sue miserie e della sua bellezza, sempre e comunque. La rivendicazione dell imperfezione e della sua autocompiaciuta purezza. Solo shows: IIl tuo corpo è il dolce vilipendio - 29th January 2009/4th March 2009, Truffaut hall, Lo Sguardo dell altro Gallery, Modena Nessuna resurrezione per i bambini cattivi - 14th December 2007/16th January 2008, Lo Sguardo dell altro Gallery, Modena Group exhibitions: ArteCremona - February 2011 Wannabee Gallery Milan Marilyn No More - December 2010 Wannabee Gallery Milan Step09 - November 2010 Wannabee Gallery Milan Mostre personali: Il tuo corpo è il dolce vilipendio - 29 gennaio 2009/4 marzo 2009, Sala Truffaut, Galleria Lo Sguardo dell altro, Modena Nessuna resurrezione per i bambini cattivi - 14 dicembre 2007/16 gennaio 2008, galleria Lo Sguardo dell Altro, Modena Mostre collettive: ArteCremona - febbraio 2011 Wannabee Gallery Milano Marilyn No More - dicembre 2010 Wannabee Gallery Milano Step09 - novembre 2010 Wannabee Gallery Milano Tracce July 2010, Sarzana Castle, Casina (RE) Tracce luglio 2010, Castello di Sarzana, Casina (RE) Premio Combat - May 2010, Bottini dell Olio, Livorno Premio Combat - maggio 2010, Bottini dell Olio, Livorno Premio Internazionale Arte laguna - March 2010, Tese Dell Arsenale1,Venice Premio Internazionale Arte laguna - marzo 2010, Tese Dell Arsenale1,Venezia La bellezza e il disincanto - November 2009, Piccola Galleria, Asolo (TV) Way - May 2009, Kkien Atelier, Milan Friction - July 2009, Spilamberto (MO) Acqua July-August 2008, Premio Vasto (palazzo d Avalos, Vasto-CH) Premio Arte October/November 2007, Permanente palace, Milan La bellezza e il disincanto - novembre 2009, Piccola Galleria, Asolo (TV) Way - maggio 2009, Atelier Kkien, Milano Friction - luglio 2009, Spilamberto (MO) Acqua - luglio-agosto 2008, Premio Vasto (palazzo d Avalos, Vasto-CH) Premio Arte ottobre/novembre 2007, palazzo della Permanente, Milano Una Quotidianità irreparabile - March 2008, Lo Sguardo dell altro Gallery, Modena Una Quotidianità irreparabile - marzo 2008, Losguardodell altro, Modena Le cinque variazioni - September 2006, Paradisino hall, Modena Le cinque variazioni - settembre 2006, Sale del Paradisino, Modena

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco

Va, pensiero Chorus of Hebrew Slaves from Verdi s Nabucco a, pensiero Chorus of Hebre Slaves from erdi s Nabuo a, pensiero, sull ali dorate; a, ti posa sui livi, sui olli, Ove olezzano tepide e molli L aure doli del suolo natal! Del Giordano le rive saluta, Di

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns Traduzione Letterale I Carmelo Mangano http://www.englishforitalians.com for private use only. = Siamo gli uomini vuoti I Siamo gli uomini vuoti Siamo gli uomini

Dettagli

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori Trasformare le persone da esecutori a deleg-abili rappresenta uno dei compiti più complessi per un responsabile aziendale, ma è anche un opportunità unica per valorizzare il patrimonio di competenze aziendali

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA Genitori che applicano il Programma Son-Rise Associazione Gocce di Solidarietà di Manerbio Associazione Autismando di Brescia Con il Patrocinio Ass. Servizi Sociali del Comune di Manerbio Ass. Servizi

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015 Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C del 27/05/2015 Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico Statale G. Garibaldi Via Roma, 164 87012 Castrovillari ( CS ) Tel. e fax 0981.209049 Anno

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

SCUOLA PARITARIA BEATA VERGINE DI LUORDES. Holy Christmas Night FESTA DI NATALE 2013/2014. Spiderman

SCUOLA PARITARIA BEATA VERGINE DI LUORDES. Holy Christmas Night FESTA DI NATALE 2013/2014. Spiderman SCUO PARITARIA BEATA VERGINE DI LUORDES Holy Christmas Night FESTA DI NATALE 2013/2014 Spiderman 22/12/2013 CANONE MARCIA DEI - DA LONTAN ARRIVANO T - MI 7 SU T CAMMELLI FIERI E DRAPPEGGIATI - DA LONTAN

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com Manualino di Inglese Marco Trentini mt@datasked.com 19 febbraio 2012 Prefazione Questo documento è un mini manuale di inglese, utile per una facile e veloce consultazione. La maggior parte di questo documento

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli