ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO"

Transcript

1 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO Pagina 1

2 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA INDICE 1 PREMESSA DEFINIZIONI ED ACRONIMI UTILIZZATI DEFINIZIONE DELLA FORNITURA OGGETTO DURATA DIMENSIONAMENTO DEL SERVIZIO LUOGO ED ORARIO DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI Luogo Orario di svolgimento dei Servizi Maggiore copertura oraria / giornaliera dei Servizi Interventi straordinari delle figure professionali MODALITÀ DI ESECUZIONE DELLA FORNITURA MODALITÀ DI ESECUZIONE DEI SERVIZI A PROGETTO MODALITÀ DI ESECUZIONE DEI SERVIZI CONTINUATIVI Prodotti Pianificazione Consuntivazione Stato avanzamento lavori Rendiconto risorse per attività Informazioni di riepilogo Modalità di consegna dei prodotti Vincoli temporali sulle consegne Modalità di autorizzazione e approvazione dei prodotti Garanzia Inizio di applicabilità dei livelli di servizio Affiancamento di inizio attività Portale di Fornitura Documentazione Aggiornamento della documentazione DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA I SERVIZI PROFESSIONALI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA Articolazione dei Servizi Sistemistici CONDUZIONE SISTEMISTICA (SCS) Ambiti Operativi La Conduzione dei Sistemi e dei Servizi Informatici Conduzione Serventi Gestione Ambienti Elaborativi Gestione dello Storage/SAN Gestione Backup & Restore Pagina 2

3 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Amministrazione DataBase Amministrazione Prodotti Middleware Gestione delle utenze e Single SignOn Gestione e manutenzione Reti Il Supporto Sistemistico Gestione delle richieste e degli interventi Gestione delle malfunzioni La Gestione della Sicurezza Conduzione della sicurezza Fisica e Logica Il Monitoraggio Monitoraggio Sistemi Monitoraggio LAN/WAN SERVIZIO DI SUPPORTO SPECIALISTICO A RICHIESTA (SSR) Supporto a Progetti Supporto Laboratorio SERVIZI DI AFFIANCAMENTO DI FINE FORNITURA QUALITÀ Indicatori di Qualità CONSUNTIVAZIONE AGGIORNAMENTO DELLA DOCUMENTAZIONE STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE Pagina 3

4 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 1 PREMESSA E intendimento dell procedere, per esigenze del proprio sistema informativo gestionale, ad una gara a procedura aperta per la fornitura di servizi Professionali di Assistenza Tecnica Sistemistica, al fine di individuare un partner tecnologico in grado di fornire servizi altamente qualificati, per lo svolgimento di attività Sistemistiche e/o di sviluppo dei Sistemi Gestionali e/o per la realizzazione di progetti specifici in ambito. Il presente capitolato ha lo scopo di definire i le caratteristiche dei servizi, in quantità, qualità e livelli di servizio adeguati alle esigenze. Il si completa con i seguenti Allegati: Appendice 1: Descrizione tecnica degli attuali sistemi ed ambienti e dei relativi prodotti software costituenti lo scenario tecnologico di riferimento Appendice 2: Skill minimi richiesti Appendice 3: Requisiti di Qualità della fornitura 1.1 Definizioni ed acronimi utilizzati DB Termine utilizzato Fornitore LdS PC PdL RCF S SCS SDB SIG SJ SS SSR Data Base S.p.A. Descrizione Impresa aggiudicataria della fornitura Livello di Servizio Personal Computer. Postazione di Lavoro, composta dal PC e dalle periferiche ad esso collegate. Responsabile Contrattuale del Fornitore Sistemista Servizio di Conduzione Sistemistica Sistemista DB Funzione Sistemi Informativi Gestionali di Enav SpA Sistemista Junior Sistemista Senior Servizio di Supporto Specialistico a Richiesta Pagina 4

5 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA SSR SUL Termine utilizzato Descrizione Servizi di supporto specialistico per attività progettuale Sistemista Unix/Linux Pagina 5

6 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 2 DEFINIZIONE DELLA FORNITURA 2.1 Oggetto L oggetto della fornitura è rappresentato dal complesso dei servizi e delle attività volte a garantire la piena operatività dei sistemi informativi gestionali di come descritti nel presente, secondo la seguente articolazione. Servizio 1 Servizio di Assistenza Sistemistica 1.a Conduzione Sistemistica a Presidio 1.b Supporto Specialistico a Richiesta 2 Affiancamento di fine fornitura Attività Conduzione dei sistemi di Esercizio, Sviluppo, Test/Collaudo/Formazione e dei DB, comprensivi dei sistemi di sicurezza Fisica/logica e Reti Servizio volto all integrazione, mediante risorse specializzate del Servizio di Conduzione Sistemistica a Presidio nel caso di particolari problematiche, evoluzione, sviluppo dei sistemi di produzione ed implementazione di nuovi sistemi e servizi, nonché progetti specifici nell ambito di riferimento e laboratorio. 2.2 Durata La durata del servizio è di 36 mesi. 2.3 Dimensionamento del servizio Il servizio di Assistenza Sistemistica richiesto, è stato opportunamente dimensionato basandosi sulle stime attuali degli utenti, sul numero dei sistemi serventi, sul numero delle attività sistemistiche mensili e sulle richieste ricevute per quanto riguarda il servizio di Help Desk di secondo e terzo livello. Ad oggi i diversi servizi sono erogati approssimativamente secondo la modalità e le quantità riportate nella tabella seguente (AS IS). Le quantità sono espresse nell effort tipico giornaliero per tipo di servizio / figura professionale per quanto riguarda le attività di assistenza (Assistenza Specialistica all utente e Conduzione Sistemistica), ed in giorni uomo totali per area di competenza / figura professionale per quanto riguarda le attività a progetto (Supporto Specialistico a richiesta). I servizi sono coperti durante tutti i 260 giorni lavorativi annui. Pagina 6

7 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Conduzione Sistemistica Data Base Administration & Middleware Conduzione Sistemistica Area Unix-Linux Conduzione Sistemistica Area Microsoft Conduzione Sistemistica Area Network Orario di copertura del servizio S SJ Totale Figure Professionali 8,00-20, ,00-20, ,00-20, ,00-20, Totale Conduzione Sistemistica Tutti i servizi coperti dalle 8.00 alle prevedono una sovrapposizione durante le ore centrali della giornata, permettendo così di gestire i picchi di lavoro con un numero superiore di risorse, nonché di consentire le pause-pranzo che vengono sfalsate tra le figure professionali che svolgono i servizi. Per quanto riguarda infine il dimensionamento del Servizio di Supporto Specialistico a richiesta (SSR), si riporta la quantità di attuale impiego di giorni uomo per figura professionale. Tale indicazione della situazione AS IS si basa sulla composizione di normali gruppi di lavoro a progetto riferiti alle attività interne/esterne relative a nuove funzionalità, ottimizzazioni, adeguamenti tecnologici ed implementazioni hw/sw relative all infrastruttura IT. La tabella di seguito riporta il dettaglio. Supporto Specialistico CP SS S Totale Figure Professionali Consulente di Prodotto Sistemista con Seniority su prodotti e sistemi Sistemista Totale Supporto Specialistico Il Fornitore dovrà offrire una copertura non inferiore a quella indicata nel presente paragrafo, in termini di orario ed in termini di numero delle Figure Professionali dedicate al Servizio. Pagina 7

8 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Si riassume dunque il dimensionamento annuale minimo richiesto in termini di giorni/uomo delle Figure professionali occorrenti per erogare i servizi. Tale dimensionamento tiene conto anche delle maggiorazioni previste dai paragrafi successivi (2.4.3 e 2.4.4). Figura professionale Giorni/uomo di impegno Giorni/uomo equivalenti per Estensione oraria servizio Giorni/uomo equivalenti per Estensione Interventi straordinari Totale giorni/uomo Sistemista Senior Sistemista Sistemista Junior Consulente di Prodotto TOTALI Luogo ed orario di svolgimento dei Servizi Luogo Le attività oggetto del presente capitolato saranno svolte principalmente presso la Sede Centrale dell in Roma - Via Salaria 716, oltre che nelle sedi ubicate nella regione Lazio. si riserva di richiedere interventi presso una propria sede dislocata sul territorio nazionale, e gli interventi saranno effettuati senza oneri aggiuntivi per, con il limite massimo annuo di 30 interventi e 90 giorni/uomo. si riserva di richiedere interventi presso proprie sedi sul territorio nazionale oltre i limiti quantitativi sopra descritti. Per tali interventi sosterrà laddove strettamente necessario - unicamente le spese di trasferta indicate nella documentazione di gara e non soggette a ribasso, escluso ogni altro onere. Si riporta di seguito l elenco completo delle Sedi di SpA. DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE DIR. GENERALE Via Salaria, Roma Sede Centrale Pagina 8

9 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE DIR. GENERALE Via Salaria, Roma Sede Regione Lazio DIR. GENERALE Via Agri, 2A Roma Sede Regione Lazio DIR. GENERALE Via di Settebagni, Roma Sede Regione Lazio DIR. GENERALE Salita di Castel Giubileo Roma Sede Regione Lazio RADIOMISURE c/o HANGAR N. 127 Aeroporto di Ciampino Roma Sede Regione Lazio AOIS S.p.A. Via Appia Nuova, Roma Sede Regione Lazio NOF S.p.A. c/o Aeroporto di Ciampino Roma Sede Regione Lazio ACADEMY ANS TRAINING S.p.A. Via Luciano Montaspro, Forli' ACC ROMA Via Appia Nuova, Roma Sede Regione Lazio ACC MILANO c/o Aeroporto di Milano Linate (Milano) ACC PADOVA Via A. Diaz, 63 - Abano Terme (Padova) ACC BRINDISI Via R. De Simone c/o Aeroporto Civile Brindisi Casale SAAV FIUMICINO Fiumicino (Roma) Sede Regione Lazio SAAV LINATE C/O Aeroporto di Milano Linate Linate Milano SAAV MALPENSA c/o Aeroporto di Malpensa Malpensa (VA) CAAV BARI c/o Aeroporto Viale G. D'Annunzio Bari Palese CAAV BOLOGNA c/o Aeroporto Bologna Borgo Panigale (BO) CAAV CATANIA c/o Aeroporto di Fontanarossa Catania CAAV NAPOLI Via Fulco Ruffo di Calabria, s.n.c Aeroporto di Capodichino (NA) CAAV OLBIA c/o Aeroporto di Olbia Olbia (SS) CAAV ORIO Via Aeroporto, Orio al Serio (BG) Pagina 9

10 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE CAAV PALERMO c/o Aeroporto di Punta Raisi Palermo CAAV TORINO c/o Aeroporto Città di Torino Caselle Torinese (TO) CAAV VENEZIA T. c/o Aeroporto Marco Polo Tessera (VE) UAAV ALGHERO c/o Aeroporto di Alghero Fertilia Alghero (SS) UAAV CAGLIARI c/o Aeroporto Civile di Cagliari Cagliari UAAV BRESCIA c/o Aeroporto G. D'Annunzio Via Provinciale, Montichiari (BS) UAAV FALCONARA c/o Aeroporto R. Sanzio di Falconara Castelferretti (AN) UAAV FIRENZE c/o Aeroporto di Firenze Peretola - Via del Termine, Firenze UAAV FORLI' c/o Aeroporto di Forlì - Via Seganti, Forlì UAAV GENOVA c/o Aeroporto C. Colombo Genova UAAV GROTTAGLIE c/o Aeroporto di Grottaglie Grottaglie (TA) UAAV LAMEZIA c/o Aeroporto di Lamezia Terme Lamezia Terme (CZ) UAAV PESCARA Via Tiburtina, Pescara UAAV REGGIO c/o Aeroporto dello Stretto CALABRIA Ravagnese (RC) UAAV ROMA URBE c/o Aeroporto di Roma Urbe Roma UAAV RONCHI c/o Aeroporto di Ronchi dei Legionari - Via Aquileia, Ronchi dei Legionari (GO) UAAV PERUGIA c/o Aeroporto di Perugia S. Egidio (PG) UAAV PARMA c/o Aeroporto G. Verdi - Via Cremonese, Parma NAAV ALBENGA c/ Aeroporto G. Panero Villanova NAAV BOLZANO D'Albenga (SV) Aeroporto di Bolzano Bolzano Sede Regione Lazio Pagina 10

11 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE NAAV CROTONE c/o Aeroporto S. Anna - SS Isola Capo Rizzuto (KR) NAAV CUNEO c/o Aeroporto di Cuneo Levaldigi (CN) NAAV FOGGIA c/o Aeroporto di Foggia G. Lisa Foggia NAAV LAMPEDUSA c/o Aeroporto di Lampedusa Lampedusa (AG) NAAV PADOVA c/o Aeroporto - Via Sorio, Padova NAAV c/o Aeroporto di Pantelleria PANTELLERIA Pantelleria (TP) NAAV RIETI c/o Aeroporto di Rieti Rieti Sede Regione Lazio NAAV SALERNO c/o Aeroporto di Salerno Pontecagnano Pontecagnano (SA) NAAV TORINO A. c/o Aeroclub di Torino - Strada della Berlia, Torino NAAV VENEZIA L. c/o Aeroporto di Venezia S. Nicolò Venezia BRINDISI ARO Via R. De Simone - c/o Aeroporto Civile Brindisi Casale Presso la Direzione dell, in Via Salaria 716, saranno disponibili le postazioni di lavoro che potranno essere dedicate alle attività necessarie all esecuzione ed alla gestione della fornitura per lo svolgimento dei servizi. Al personale del fornitore verrà richiesto di sottoscrivere l accettazione per il rispetto delle politiche di sicurezza a riservatezza adottate dall SpA. L utilizzo di eventuali prodotti software (diversi da quelli posti in uso dall ) che dovessero rendersi necessari per l esecuzione di specifiche attività, dovrà essere concordato formalmente con SpA Orario di svolgimento dei Servizi L orario standard di svolgimento di ciascun servizio è compreso in un periodo giornaliero che va dalle ore 8:00 alle ore 20:00, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì Maggiore copertura oraria / giornaliera dei Servizi In speciali circostanze, potrà richiedere, a sua totale discrezione, una maggiore copertura oraria o giornaliera dei servizi effettuati presso la Sede Centrale (Estensione Pagina 11

12 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA oraria del servizio), per tranches non inferiori a 1 ora/figura professionale. Tale maggiore copertura potrà essere richiesta con un preavviso di 2 ore lavorative per il prolungamento della copertura oraria di un servizio nell arco della stessa giornata La maggiore copertura sopra indicata dovrà essere garantita dal Fornitore impiegando figure professionali già formate per svolgere gli specifici servizi presso. La maggiore copertura oraria/giornaliera dei servizi da erogarsi nell arco della stessa giornata, e comunque non in orari notturni e neppure in giorni di sabato, domenica o festivi (considerati Interventi straordinari, come di seguito riportato) sarà contabilizzata in termini di giorni/uomo, sulla base del numero di ore effettivamente erogate da ciascuna figura professionale impegnata, attingendo allo specifico plafond annuale pari a circa il 2% dei giorni/uomo/anno di ciascuna delle figure professionali offerte, come successivamente riportato Interventi straordinari delle figure professionali In speciali circostanze potrà richiedere, a sua totale discrezione, interventi notturni, di sabato o festivi. Gli interventi potranno essere effettuati on-site o da remoto: 1. on-site, intervenendo entro 2 ore dalla chiamata 2. da remoto, intervenendo entro 1 ora dalla chiamata Gli interventi straordinari dovranno essere garantiti dal Fornitore impiegando figure professionali già formate per svolgere gli specifici servizi presso. Gli interventi straordinari saranno contabilizzati in termini di giorni/uomo, sulla base del numero di ore effettivamente erogate da ciascuna figura professionale impegnata, attingendo allo specifico plafond annuale pari a circa il 5% dei giorni/uomo/anno delle figure professionali offerte, come successivamente riportato. 2.5 Modalità di esecuzione della Fornitura Dovrà essere indicato un unico Responsabile di Esecuzione della fornitura (RCF), che dovrà essere una risorsa aggiuntiva rispetto a quelle indicate nel paragrafo 2.3. Inoltre, tra le risorse definite nel paragrafo 2.3, che svolgeranno la propria attività presso, devono essere individuati i Responsabili dei: o Servizi di gestione e manutenzione sistemi, DB e reti; per le attività di tipo sistemistico continuativo (SCS); o Servizi di supporto specialistico per attività di tipo progettuale (SSR). Pagina 12

13 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Il servizio dovrà essere svolto nel rispetto degli indicatori di Qualità indicati nell Appendice 2 e meglio definito nel Piano della qualità. La pianificazione e la consuntivazione del servizio saranno effettuate in giorni/persona, con modalità a tempo e spesa, fermi restando gli SLA definiti. 2.6 Modalità di esecuzione dei Servizi a Progetto Per le attività a richiesta, l attivazione è determinata dalla data indicata da e l erogazione è senza soluzione di continuità per tutta la durata prevista dell attività. Le attività saranno richieste, stimate e pianificate in funzione delle esigenze. La seguente tabella riporta gli eventi (milestone) che scatenano l inizio e la conclusione delle varie fasi. ATTORE Milestone Fasi Documento /SIG Attivazione Scheda di intervento Fornitore /SIG Fornitore Fornitore /SIG /SIG Autorizzazione Consegna Approvazione Definizione Realizzazione Intervento Supporto Laboratorio Test / Collaudo Rilascio in Esercizio Piano di lavoro, Specifiche del servizio. Di volta in volta sarà cura del Fornitore indicare nel Piano di lavoro soluzioni, prodotti e attività che saranno soggetti ad accettazione. Approvazione del Piano di lavoro (anche via ) Relazione di dettaglio sull attività svolta Relazione su Test / Collaudo Chiusura attività Pagina 13

14 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 2.7 Modalità di esecuzione dei Servizi Continuativi Oltre a quanto descritto nei successivi paragrafi relativi a ciascun Servizio, nell ambito dei Servizi continuativi, gli eventuali interventi legati a malfunzionamenti o a richieste di supporto e/o di informazioni, saranno gestiti mediante il sistema di Ticket Management di. Il Fornitore effettuerà anche l eventuale completamento delle informazioni sul ticket per quanto di sua competenza, nonché la chiusura tecnica e/o amministrativa del ticket a lui assegnato. Dal momento dell assegnazione del ticket, la responsabilità dell esecuzione dell attività è del Fornitore. Ciò fino alla risoluzione, oppure fino all eventuale successiva assegnazione del ticket ad un altro gruppo di lavoro, purché competente nella risoluzione. si riserva di verificare in ogni momento la corretta esecuzione del servizio attraverso: accesso ai sistemi reportistica ad hoc copia dei log di sistema Prodotti Di seguito sono indicati i prodotti, quali output delle attività, che devono essere realizzati, oltre a quanto già indicato nella descrizione delle singole attività. Prodotto Piano di lavoro Piano della qualità Generale Rendicontazione degli indicatori di qualità Relazione di dettaglio sull attività svolta Inoltre, potranno essere richiesti, in funzione delle caratteristiche dei singoli obiettivi, ulteriori documenti, indicati di seguito in una lista indicativa e non esaustiva: Prodotto Rapporto di intervento (ad esempio per manutenzione hardware) Relazioni sull andamento degli interventi (ad esempio per manutenzione hardware) Studi e prototipi (ad esempio per Supporto ai progetti) Pagina 14

15 Prodotto Gara Europea a Procedura aperta per la fornitura di servizi professionali di assistenza sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Stato Avanzamento Lavori (SAL) Pianificazione La pianificazione iniziale di dettaglio delle attività (Piano di lavoro con attività, tempi, stime di impegno) dovrà essere predisposta dal Fornitore nei seguenti momenti: all inizio della fornitura o alla attivazione del servizio per tutte le attività di tipo continuativo, siano esse attività di supporto/assistenza, che attività legate al servizio ad evento, nel caso in cui sia prevista un attività legata al mantenimento dell efficienza dei sistemi (es. innalzamento di versione del software di sistema) o comunque un attività identificabile nell ambito del servizio o delle attività continuative e sarà approvata da prima dello svolgimento delle relative attività. L approvazione potrà avvenire con modalità diverse (verbale riunione, lettera, fax, , ecc.), escludendo comunque la comunicazione verbale. Successivamente sarà cura del Fornitore comunicare e concordare con ogni eventuale ripianificazione delle attività, aggiornando il Piano di lavoro. Tale ripianificazione dovrà essere formalizzata in modo analogo a quanto già previsto per il piano iniziale. Il Piano di lavoro e le sue modifiche, come formalizzate nelle forme descritte, rappresentano l impegno del Fornitore, accettato da, su stime, tempificazione delle attività e relative date di consegna dei prodotti Consuntivazione La consuntivazione delle attività svolte con regolamentazione a tempo e spesa dovrà essere predisposta mensilmente in un documento Consuntivo attività relativo a ciascun servizio e/o a ciascun obiettivo/intervento. Le eventuali osservazioni sui contenuti di tali documenti e le conseguenti modifiche saranno formalizzate sotto forma di verbale o altra comunicazione scritta. La consegna della consuntivazione dovrà avvenire entro 7 giorni lavorativi dalla fine del mese di riferimento. Le modalità di trasmissione ed i formati della reportistica saranno definiti prima dell avvio della fornitura. si riserva di chiedere al Fornitore la consegna dei dati relativi al Consuntivo attività in formato elettronico, compatibile con i propri sistemi automatici di pianificazione. Pagina 15

16 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Stato avanzamento lavori Per gli interventi per i quali lo richieda, il Fornitore dovrà predisporre il documento di Stato Avanzamento Lavori (SAL), anche quale sezione del Piano di lavoro, che fornisca indicazioni sulle attività concluse ed in corso, su eventuali criticità/ritardi, sulle relative azioni di recupero e sui razionali dello scostamento Rendiconto risorse per attività Per ogni attività dovrà essere predisposta mensilmente la rendicontazione nominativa delle risorse impiegate riportandone il dettaglio dei giorni consuntivati. Il Rendiconto risorse per attività dovrà essere consegnato congiuntamente al Consuntivo attività Informazioni di riepilogo Su richiesta di il Fornitore dovrà predisporre prospetti mensili contenenti informazioni di riepilogo relative all intera fornitura. Le informazioni da fornire e il relativo formato saranno indicati da SpA. In ogni caso sarà cura del Fornitore predisporre e aggiornare tempestivamente i propri piani di lavoro relativi alla fornitura, in funzione delle variazioni intervenute, in modo da riflettere il reale stato delle attività, a preventivo e a consuntivo. si riserva di accedere in ogni momento alla base informativa relativa a tali piani di lavoro del Fornitore, o a richiederne opportuna documentazione, al fine di condividere in tempo reale con il Fornitore lo stato delle attività della fornitura Modalità di consegna dei prodotti I prodotti previsti dal Piano di lavoro del singolo intervento dovranno essere consegnati a secondo la tempificazione prevista dal piano di lavoro stesso. Per la documentazione, la normale modalità di consegna è su file memorizzato su CD/DVD, e in formato cartaceo, accompagnato da una lettera descrittiva dei prodotti consegnati. In via eccezionale la consegna potrà avvenire tramite posta elettronica, agli indirizzi che saranno indicati da. si riserva di definire diverse modalità di consegna della documentazione, che potrà avvenire ed essere riscontrata in sola via telematica, anche accedendo ad apposite applicazioni messe a disposizione presso o via web. si riserva di definire apposite stazioni di consegna del software, e concordare le relative modalità di utilizzo di tali sistemi da parte del Fornitore. Pagina 16

17 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Tutti i prodotti consegnati su supporti (CD/DVD) o in via telematica dovranno essere esenti da virus. si riserva di procedere alle verifiche di assenza di virus secondo le modalità e con gli strumenti che riterrà più opportuni Vincoli temporali sulle consegne Di seguito sono riportati i termini entro cui devono essere consegnati i prodotti della fornitura. In via generale e preliminare sono inoltre indicati alcuni vincoli temporali sui termini di consegna di alcuni prodotti, fermo restando che tutte le date di consegna sono riportate nel piano di lavoro e che il dettaglio, o ulteriori o diverse scadenze, potranno essere indicati nell ambito del singolo obiettivo. Il Piano della Qualità generale dovrà essere consegnato entro 1 mese solare dall inizio delle attività della fornitura. Le variazioni sui contenuti dei Piani della Qualità dovranno essere consegnate entro 7 giorni lavorativi dalla formalizzazione dei rilievi. Le rilevazioni relative ai livelli di servizio: report base dati dovranno essere consegnate entro 7 giorni solari dal termine di ciascun periodo di osservazione. si riserva di richiedere al Fornitore le bozze di tali rilevazioni anche in date intermedie del periodo di osservazione. Il piano di lavoro dei singoli interventi dovrà essere consegnato secondo le scadenze richieste da, in funzione delle specifiche caratteristiche degli obiettivi stessi, comunque entro al massimo 5 giorni lavorativi dalla comunicazione dell attività da svolgere. I documenti Consuntivo attività e Rendiconto risorse devono essere consegnati mensilmente entro il settimo giorno lavorativo del mese successivo al periodo di riferimento. Il documento Stato avanzamento lavori dovrà essere consegnato entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta di Modalità di autorizzazione e approvazione dei prodotti si riserva di approvare il Piano della Qualità Generale entro 20 giorni dalla consegna. Pagina 17

18 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA L approvazione del Piano della Qualità Generale, come pure gli eventuali rilievi, saranno formalizzati per iscritto, assegnando inoltre il termine per la consegna del Piano modificato. I Piani della Qualità non prevedono approvazione per tacito assenso. L approvazione dei prodotti, quali output delle attività svolte, come pure gli eventuali rilievi saranno formalizzati (per iscritto, via mail, fax, o con verbale) entro 10 giorni lavorativi dalla loro consegna o nel diverso periodo concordato indicato nel piano di lavoro. In mancanza di comunicazione entro i termini indicati nel piano di lavoro, i prodotti si intendono approvati. si riserva un massimo di 10 giorni lavorativi dalla consegna per la verifica del consuntivo attività. In mancanza di comunicazione di entro il termine indicato il consuntivo si intende tacitamente approvato. Nel caso in cui, all interno di una fase, siano previsti più documenti, questi potranno essere approvati singolarmente, fermo restando che tutti i documenti previsti dovranno essere approvati perché sia possibile dichiarare conclusa la fase Garanzia I prodotti collaudati (o forma equivalente) usufruiranno di un periodo di garanzia, pari a tutta la durata contrattuale, per l eliminazione dei difetti del software realizzato o modificato, le eventuali ripercussioni sulle basi dati nonché l eventuale conseguente allineamento della documentazione Inizio di applicabilità dei livelli di servizio I livelli di servizio e gli indicatori hanno validità a partire dalla data di inizio delle attività di servizio Affiancamento di inizio attività È data la facoltà di effettuare un affiancamento iniziale senza oneri per, in modo da permettere al Fornitore entrante di acquisire un adeguato know-how su attività/servizi oggetto del contratto. Considerando, in un elenco non esaustivo, le seguenti milestone per l erogazione dei servizi: firma del contratto inizio attività di affiancamento inizio attività di servizio (erogazione dei servizi) Pagina 18

19 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA le attività di affiancamento avranno una durata di 30 giorni a partire dalla data indicata nel contratto per tale attività, e saranno effettuate dal fornitore entrante insieme ad o a terzi (ad es. fornitore uscente) da essa indicati. Tale Fase di affiancamento dovrà completarsi comunque entro la data di inizio attività Portale di Fornitura rende disponibile un Portale di Fornitura basato sul prodotto e-groupware su cui il Fornitore deve comunque caricare tutti i documenti contrattualmente previsti. Il Fornitore deve altresì mantenerlo aggiornato in termini di Rubrica delle persone dedicate al servizio, Calendario degli appuntamenti, riunioni, ecc., Repository documentale Documentazione Tutta la documentazione dovrà essere prodotta su supporto cartaceo ed elettronico, in formato compatibile con i prodotti Microsoft Office. La documentazione dovrà essere caricata, dal Fornitore sul Portale di Fornitura messo a disposizione da SpA. si riserva, per tutta la durata del contratto, di apportare modifiche ai contenuti della documentazione, di emettere nuovi standard, ecc. Tali nuove indicazioni dovranno essere rispettate dal Fornitore per tutti i nuovi interventi, mentre saranno concordate le eventuali modalità di transizione per gli interventi in corso Aggiornamento della documentazione Per ciascuna tipologia di intervento, laddove necessario, è previsto, a carico del Fornitore, l aggiornamento della documentazione esistente o di quella prodotta nell ambito della fornitura. L aggiornamento avverrà secondo le modalità di volta in volta concordate con. Pagina 19

20 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 3 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA 3.1 I Servizi Professionali di Assistenza Sistemistica I servizi Professionali di Assistenza Sistemistica Servizi di gestione dei sistemi del SIG (Sistemi Informativi Gestionali), sono articolati in: o Servizi di gestione e manutenzione sistemi, DB e reti; per le attività di tipo sistemistico continuativo (SCS); o Servizi di supporto specialistico per attività progettuale (SSR) I Sistemi Informativi Gestionali (SIG) governano tutto l ambiente ICT gestionale di direttamente dal CED di Roma di Via Salaria 716. I servizi da erogare potranno comunque comprendere attività da svolgere presso le sedi del territorio romano (Roma Ciampino, Fiumicino aeroporto, Via di Settebagni e Via Agri) nonché i CED dipartimentali ACC di Milano Linate, Padova, Brindisi, compresa la sede Academy di Forlì. Nell Appendice 1 è fornita una descrizione di dettaglio dell architettura di sistema esistente (AS IS). Resta inteso che, nel corso dell erogazione dei servizi, l introduzione di nuove tecnologie, sistemi e strumenti potrà comportare una variazione del contesto tecnologico di inizio fornitura. Il Fornitore si impegna ad erogare i servizi richiesti fornendo risorse con Skill adeguato, ovvero adeguando le conoscenze del personale inserito nei gruppi di lavoro ed impiegato nell erogazione dei servizi, senza alcun onere aggiuntivo per. Le qualifiche delle figure professionali certificate potrà essere concordate con il fornitore a seconda delle specifiche esigenze di. Inoltre, per quanto riguarda le caratteristiche minime delle figure professionali richieste, si fa riferimento all Appendice 3. I servizi dovranno essere erogati per l intera durata contrattuale operando con gli strumenti a supporto dell infrastruttura di e con strumenti eventualmente messi a disposizione dal Fornitore, indicandoli in sede di offerta e qualificandoli necessariamente senza oneri per per l intera durata del contratto Articolazione dei Servizi Sistemistici I servizi Sistemistici sono così individuati: 1. Servizio di Conduzione Sistemistica (SCS) Conduzione Serventi (Unix/Linux/Microsoft, Tecnologie) Conduzione Data Base e Middleware Conduzione Sicurezza Fisico/logica Conduzione Reti (tecnologia prevalente: Cisco Systems) 2. Servizio di Supporto Specialistico a Richiesta (SSR) Supporto Progetti Pagina 20

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV S.p.A. ELENCO DEL PERSONALE IN SERVIZIO ALL. G) ENAV S.p.A. Società con Socio unico Via Salaria, 716 00138 Roma Tel. +39 06 81661 Cap.

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti

ALLEGATO GMR - Gestione e Manutenzione Reti AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 ALLEGATO GMR - PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE.

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. RDO990929 Specifiche prestazionali e lettera di invito a gara informale per l'affidamento, mediante RDO Numero 990929, della fornitura, installazione e servizi di configurazione software Oracle Database

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Comune di Empoli Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Offerta /P/2014 Vers. 1.0 Data: 17 Luglio 2014 INTRODUZIONE... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER LA MANUTENZIONE E L ADEGUAMENTO DELLA INFRASTRUTTURA SOFTWARE DI CONTROLLO ACCESSI (CA SITE MINDER)

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI 1 di 8 INDICE I Valori di Solutiva pag. 3 La Mission Aziendale pag. 4 La Manutenzione Hardware pag. 5 Le Soluzioni Software pag. 6 Il Networking pag. 7 I

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 ALLEGATO 1.1 1 Premessa L Azienda ha implementato negli anni una rete di comunicazione tra le proprie

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

Gara per l acquisizione di servizi per la conduzione e gestione dei sistemi e delle piattaforme centrali e periferiche Inpdap. Capitolato Tecnico

Gara per l acquisizione di servizi per la conduzione e gestione dei sistemi e delle piattaforme centrali e periferiche Inpdap. Capitolato Tecnico INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti della Amministrazione Pubblica Gara per l acquisizione di servizi per la conduzione e gestione dei Gara per l acquisizione di servizi per la conduzione

Dettagli

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA DEL MEF

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA DEL MEF Gara per l affidamento del servizio di manutenzione del Sistema di Sicurezza del Ministero dell Economia e ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UTAM I SETTORE INFORMATICA

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UTAM I SETTORE INFORMATICA DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UTAM I SETTORE INFORMATICA CAPITOLATO TECNICO FORNITURA DI FIGURE PROFESSIONALI PER

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. di cui al. BANDO DI SELEZIONE PER IL REPERIMENTO DI UN ESPERTO INFORMATICO nei ruoli del personale della scuola

CAPITOLATO TECNICO. di cui al. BANDO DI SELEZIONE PER IL REPERIMENTO DI UN ESPERTO INFORMATICO nei ruoli del personale della scuola ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO di cui al BANDO DI SELEZIONE PER IL REPERIMENTO DI UN ESPERTO INFORMATICO nei ruoli del personale della scuola 1 INDICE 1. Premessa... 3 2. Definizione della fornitura... 3

Dettagli

Allegato Tecnico Database As A Service

Allegato Tecnico Database As A Service Allegato Tecnico Database As A Service Nota di lettura 1 Descrizione del servizio 1.1 Definizioni e acronimi 1.2 Oracle DATABASE AS A SERVICE 1.3 Attivazione del servizio Configurazione Network Configurazione

Dettagli

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO CONDUZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEI SISTEMI E DELLE PIATTAFORME CENTRALI E PERIFERICHE INPDAP L area d intervento comprende le seguenti

Dettagli

Contratto. assistenza software. anno 2015. Comune di TESERO (TN)

Contratto. assistenza software. anno 2015. Comune di TESERO (TN) info@icasystems.it A LESSANDRIA - BERGAMO - VERONA CREMONA - CAGLIA R I - FOGGIA - NAPOLI - PALMI (RC) CATANIA Contratto di assistenza software anno 2015 Comune di TESERO (TN) 62//2015 ICA SYSTEMS Srl

Dettagli

ASSISTENZA SPECIALISTICA PER LA GESTIONE E

ASSISTENZA SPECIALISTICA PER LA GESTIONE E PROCEDURA RISTRETTA (AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I.) PER L ACQUISIZIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA PER LA GESTIONE E L EVOLUZIONE DEL PATRIMONIO SOFTWARE DELLA CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

Sistemi Informativi Gestionali. Capitolato Tecnico. Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale

Sistemi Informativi Gestionali. Capitolato Tecnico. Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale . Realizzazione del nuovo cruscotto direzionale per il monitoraggio della gestione aziendale Indice dei contenuti 1 INTRODUZIONE... 3 2 SCENARIO... 3 2.1 ENAV... 3 2.2 SISTEMA INFORMATIVO GESTIONALE (SIG)...

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

Sistemi Informativi Gestionali. Allegato 1 Capitolato Tecnico

Sistemi Informativi Gestionali. Allegato 1 Capitolato Tecnico . Allegato 1 Servizi di Presidio Applicativo, Manutenzione Evolutiva e Supporto Specialistico per il Sistema Informativo Gestionale di ENAV SpA Pagina 2 Indice dei contenuti 1 INTRODUZIONE... 4 2 SCENARIO...

Dettagli

Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione

Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Lotto 2 - Interoperabilità Allegato C/1 INDICE PROGETTO TECNICO INDICE DEL PROGETTO 1 SERVIZI PER L'INTEROPERABILITÀ NEL DOMINIO DELLA RETE UNITARIA

Dettagli

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno In questi ultimi anni gli investimenti

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO FORNITURA DI SERVIZI DI PRESIDIO DEL CENTRO DI CALCOLO E MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL SETTORE AMMINISTRATIVO ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS.

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. 1 PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. CAPITOLATO TECNICO 1 OGGETTO Il presente appalto prevede la manutenzione ordinaria ed evolutiva del sistema RIS PACS a marchio FujiFilm

Dettagli

REGIONE BASILICATA ALLEGATO 1. Scheda Servizi

REGIONE BASILICATA ALLEGATO 1. Scheda Servizi REGIONE BASILICATA ALLEGATO 1 Scheda Servizi Sommario 1. PREMESSA... 3 1.1. Definizioni e Acronimi... 4 2. I SERVIZI OGGETTO DELL APPALTO... 5 2.1 Tipologie di servizi richiesti... 5 2.1.1 Gestione dei

Dettagli

Elementi del progetto

Elementi del progetto Elementi del progetto Premessa Il CLOUD degli Enti Locali rende disponibile quanto necessario per migrare le infrastrutture informatiche oggi attive nei CED dei singoli Enti: Server in forma di Virtual

Dettagli

PROPOSTA TECNICO-ECONOMICA

PROPOSTA TECNICO-ECONOMICA Allegato alla deliberazione del C.d.O n. 69/2014 del 5.8.2014 PROPOSTA TECNICO-ECONOMICA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI GESTIONE DEI SERVER PER IL COMUN GENERAL DE FASCIA E IL COMUNE DI MOENA 1. Oggetto

Dettagli

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 157/95 e s.m.i., per l affidamento dei servizi professionali per il supporto nella realizzazione di progetti e servizi di gestione degli ambienti del

Dettagli

Comitato di redazione

Comitato di redazione 1 2 3 4 Comitato di redazione Alla realizzazione della presente pubblicazione hanno collaborato: - Patrizia Sapia per la raccolta, verifica ed elaborazione dei dati di traffico aeroportuale, le serie storiche

Dettagli

Ricca - Divisione I.T.

Ricca - Divisione I.T. Ricca - Divisione I.T. Information Technology & Security Partner Profilo B.U. e Offerta Servizi Ricca Divisione I.T. Information Technology & Security Partner La Mission La nostra missione è divenire il

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

RDO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA IBM WEBSPHERE E IBM BPM BUSINESS PROCESS MANAGER CIG Z8B1996283

RDO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA IBM WEBSPHERE E IBM BPM BUSINESS PROCESS MANAGER CIG Z8B1996283 RDO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA IBM WEBSPHERE E IBM BPM BUSINESS PROCESS MANAGER CIG Z8B1996283 SPECIFICHE TECNICHE 1 SCOPO E ORGANIZZAZIONE DEL DOCUMENTO... 2 2

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

Chi siamo e cosa offriamo

Chi siamo e cosa offriamo Chi siamo e cosa offriamo AutoCAD Revit LT 2015 System Integrator per informatica tecnica nato nel 95 Consulenza a 360 in ambito informatico: Software CAD/CAM per la progettazione tecnica in diversi settori

Dettagli

NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI

NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI NEL BUSINESS, ACCANTO A VOI Una nuova azienda che, grazie all'esperienza ventennale delle sue Persone, è in grado di presentare soluzioni operative, funzionali e semplici, oltre ad un'alta qualità del

Dettagli

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche Ministero dei Trasporti e della Navigazione Dipartimento dell Aviazione Civile Unità di gestione Relazioni Internazionali, Programmazione Rapporti Convenzionali Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio

Dettagli

Risorsa N 003129. Access (Exp. 2 anni) Oracle (Exp. 1 anno) Sql Server (Exp. 1 anno) MySql (Exp. 1 anno) DB2 (Exp. 1 anno)

Risorsa N 003129. Access (Exp. 2 anni) Oracle (Exp. 1 anno) Sql Server (Exp. 1 anno) MySql (Exp. 1 anno) DB2 (Exp. 1 anno) DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1978 Nato e Residente a : Milano Risorsa N 003129 FORMAZIONE E CORSI: Nel 10/2012: Corso IBM SPSS Clementine Nel 06/2008: Corso Business Objects Dal 01/2003 al 07/2003: Corso

Dettagli

Gestione Unica Utenti End User Support and Application Management Services

Gestione Unica Utenti End User Support and Application Management Services A COSA SERVE Fornisce supporto a 360 agli Utenti Gestione ottimizzata dell intero «ciclo di vita» degli asset informatici dalla acquisizione alla dismissione, eliminando l impatto della complessità tecnologica

Dettagli

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO Corso Sistemista Junior OBIETTIVI L obiettivo dei corsi sistemistici è quello di fornire le conoscenze tecniche di base per potersi avviare alla professione di sistemista

Dettagli

Capitolato Tecnico Lotto 1

Capitolato Tecnico Lotto 1 Capitolato Tecnico Lotto 1 Procedura Aperta Servizio di gestione, manutenzione, supporto e sviluppo tecnologico delle infrastrutture hardware e software del Data Center di Roma Capitale. Dipartimento Risorse

Dettagli

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Allegato 7 alla lettera d invito Allegato E al Contratto Quadro Allegato E al Contratto Esecutivo LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2009 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE

Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA. Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE Allegato Tecnico al Contratto di Appalto di Servizi Informatici tra ACAM SPA e ACAM CLIENTI SPA Allegato A2 Servizi APPLICATION MANAGEMENT SERVICE 1 Introduzione 1.1 Premessa 1. Il presente Allegato A2

Dettagli

LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI

LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI Gruppo di monitoraggio INAIL Abstract È illustrata l esperienza INAIL di monitoraggio di contratti di servizi informatici in cui è prevista l assistenza

Dettagli

SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE E GESTIONE DI SISTEMI INFORMATIVI

SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE E GESTIONE DI SISTEMI INFORMATIVI Comune di Ravenna SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE E GESTIONE DI SISTEMI INFORMATIVI ALLEGATO A DESCRIZIONE DEI SERVIZI Sommario 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO... 3 2.1. Help

Dettagli

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS La soluzione WYS: prodotto esclusivo e team di esperienza. V-ision, il team di Interlinea che cura la parte Information Technology, è dotato

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi di SACE CIG 5451997A3E Pagina 1 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELLA FORNITURA 3

Dettagli

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE PER IL PERIODO 2016-2017 PER L ICRCPAL

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE PER IL PERIODO 2016-2017 PER L ICRCPAL MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA CULTURALI E DEL TURISMO Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario Via Milano, 76-00184 ROMA CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Dizionario delle Forniture ICT

Dizionario delle Forniture ICT Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione Manuale operativo Dizionario delle Forniture ICT Classe di Fornitura Gestione

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia Ing. ConoFranco Miragliotta L azienda Gruppo Telecom Italia I numeri del Gruppo (al 31 dicembre 2007) 8 i Paesi in cui il Gruppo Telecom Italia è presente

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Gestione Operativa CED

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Gestione Operativa CED Gestione Operativa CED dell Università e della Ricerca Indice dei contenuti 1. SCHEDA SERVIZIO GESTIONE OPERATIVA CED...4 1.1. TIPOLOGIA... 4 1.2. SPECIFICHE DEL SERVIZIO... 4 1.2.1 Descrizione del servizio...

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Procedura ristretta n. 2/2006 per l affidamento della progettazione, realizzazione e gestione di componenti di cooperazione applicativa,

Dettagli

MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI

MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI CONDUZIONE SISTEMI SPC LOTTO1 Versione 1.0 INDICE 1. PREFAZIONE 4 1.1. Autori...4 1.2. Modifiche Documento...4 1.3. Acronimi e Definizioni...4

Dettagli

1 Network aeroportuale italiano

1 Network aeroportuale italiano www.weblocat.com Web Locat è anche su: 1 Network aeroportuale italiano partner di Web Locat in breve 38 Aeroporti Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Milano Linate, Napoli Capodichino, Roma Ciampino, Bergamo

Dettagli

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE.

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE. Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE Pagina 1 di 10 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE...3

Dettagli

LOTTO 2 4.2.15 Profili professionali PROJECT MANAGER Esperienze Conoscenza Competenze

LOTTO 2 4.2.15 Profili professionali PROJECT MANAGER Esperienze Conoscenza Competenze 4.2.15 Profili professionali Tutte le risorse professionali definite in fase di offerta, dovranno essere illustrate con il proprio curriculum vitae (CV) allegato all offerta tecnica. I curricula professionali

Dettagli

Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva

Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la gestione della fatturazione passiva Ing. Stefano Serra E-MAIL: stefano.serra@asppalermo.org 1 Informazioni sul documento

Dettagli

ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Requisiti di qualità specifici della fornitura

ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Requisiti di qualità specifici della fornitura CONSIP S.p.A. ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO TECNICO Requisiti di qualità specifici della fornitura Capitolato relativo all affidamento dei servizi di Sviluppo, Manutenzione, Assistenza e Servizi intellettivi

Dettagli

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%)

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%) ESAME CISA 2003: 1. Gestione, pianificazione ed organizzazione SI (11%) 2. Infrastrutture tecniche e prassi operative (13%) 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino

Dettagli

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI CONDUZIONE DELL INFRASTRUTTURA ICT E LO SVILUPPO DI PROGETTI DI IT INNOVATION IN AMBITO INFRATRUTTURALE E TECNOLOGICO DELL INAIL - ID

Dettagli

ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT

ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT ITAS ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT Criticità di sicurezza Trento Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it 20121 MILANO (MI) - Italy Tel. +39.02.29060603

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 I chiarimenti sono visibili sui siti: www.mef.gov.it; www.consip.it;

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO DISCIPLINARE TECNICO per l affidamento del servizio di analisi e progettazione del sistema di programmazione, di bilancio e controllo dell I.N.A.F. Pagina 1 di 10 INDICE DEI CONTENUTI ARTICOLI Pag. 1 Premessa...

Dettagli

CONTRATTO DI HELP DESK E TELEASSISTENZA. N HDT/ /RC del 09/05/2011

CONTRATTO DI HELP DESK E TELEASSISTENZA. N HDT/ /RC del 09/05/2011 CONTRATTO DI HELP DESK E TELEASSISTENZA N HDT/ /RC del 09/05/2011 La Società PMC INTERNATIONAL SERVICE SRL Via De Vizzi, 10/12 20092 CINISELLO BALSAMO (MI) P.I. 03166070965 di seguito denominata PMC Srl

Dettagli

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi Catalogo dei servizi DSET Schede di sintesi La versione pubblica qui esposta riporta esclusivamente indicazioni sul livello di servizio offerto dal Cineca relativamente ai servizi di hosting, di connettività

Dettagli

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento Navigazione e Trasporto Marittimo ed Aereo Direzione Generale Navigazione Aerea Divisione 7 - Trasporto Aereo Ente Nazionale per l Aviazione

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Allegato 2

CAPITOLATO TECNICO. Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO PROFILI PROFESSIONALI Pagina 1 INDICE 1 REQUISITI MINIMI... 3 1.1 SERVIZI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA ALL UTENZA... 3 1.2 SERVIZI DI CONDUZIONE SISTEMISTICA (SCS)... 4 1.2.1 Conduzione

Dettagli

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi. Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.it @Pec: info.afnet@pec.it Web: http://www.afnetsistemi.it E-Commerce:

Dettagli

Riferimenti generali per l'estensione di capitolati d'oneri per sistemi ed apparecchiature da integrare con i Sistemi Informativi Aziendali

Riferimenti generali per l'estensione di capitolati d'oneri per sistemi ed apparecchiature da integrare con i Sistemi Informativi Aziendali SIA Via Candiani, 2 205 Legnano Responsabile: Domenico Nilo Mazza +390331449131 +390331449.820 sistemiinformativi@ao-legnano.it SIA-RU.dot Ed. 1 del 11/1/2010 AZIENDA OSPEDALIERA Ospedali: Legnano - Cuggiono

Dettagli

Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali

Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali ROMA CAPITALE Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali Procedura Aperta Lotto n. 1 gestione, manutenzione, supporto e sviluppo tecnologico delle infrastrutture

Dettagli

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA Activity Tracking è l applicazione ideata in Fiat Group Automobiles (FGA) e sviluppata da Cluster Reply per gestire la tracciabilità

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Maretech s.n.c via Monterumici 32g 40133 Bologna Tel. 0516493297 Mob. 3385249036 Partita IVA, Codice Fiscale 02095161200 www.maretech.com Company Profile Maretech snc Presentazione aziendale MareTech snc

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

LegalCert Remote Sign

LegalCert Remote Sign 1 2 InfoCert Profilo Aziendale InfoCert - un Partner altamente specializzato nei servizi di Certificazione Digitale e Gestione dei documenti in modalità elettronica, in grado di garantire la piena innovazione

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI

IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI CONTRATTI DI SERVIZIO TPL IL CONTESTO Con la riforma del settore dei trasporti pubblici locali, avviata con il D.Lgs. 422/97 e s.m.i., è stata

Dettagli

FORNITURA DI SERVIZI DI ASSISTENZA MANUTENZIONE E CONDUZIONE DEL CENTRO UNICO PRENOTAZIONI DELL AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

FORNITURA DI SERVIZI DI ASSISTENZA MANUTENZIONE E CONDUZIONE DEL CENTRO UNICO PRENOTAZIONI DELL AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA FORNITURA DI SERVIZI DI ASSISTENZA MANUTENZIONE E CONDUZIONE DEL CENTRO UNICO PRENOTAZIONI DELL AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA 1. PREMESSE ED OBIETTIVI CAPITOLATO TECNICO Il CUP Centro

Dettagli