ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO"

Transcript

1 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO Pagina 1

2 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA INDICE 1 PREMESSA DEFINIZIONI ED ACRONIMI UTILIZZATI DEFINIZIONE DELLA FORNITURA OGGETTO DURATA DIMENSIONAMENTO DEL SERVIZIO LUOGO ED ORARIO DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI Luogo Orario di svolgimento dei Servizi Maggiore copertura oraria / giornaliera dei Servizi Interventi straordinari delle figure professionali MODALITÀ DI ESECUZIONE DELLA FORNITURA MODALITÀ DI ESECUZIONE DEI SERVIZI A PROGETTO MODALITÀ DI ESECUZIONE DEI SERVIZI CONTINUATIVI Prodotti Pianificazione Consuntivazione Stato avanzamento lavori Rendiconto risorse per attività Informazioni di riepilogo Modalità di consegna dei prodotti Vincoli temporali sulle consegne Modalità di autorizzazione e approvazione dei prodotti Garanzia Inizio di applicabilità dei livelli di servizio Affiancamento di inizio attività Portale di Fornitura Documentazione Aggiornamento della documentazione DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA I SERVIZI PROFESSIONALI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA Articolazione dei Servizi Sistemistici CONDUZIONE SISTEMISTICA (SCS) Ambiti Operativi La Conduzione dei Sistemi e dei Servizi Informatici Conduzione Serventi Gestione Ambienti Elaborativi Gestione dello Storage/SAN Gestione Backup & Restore Pagina 2

3 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Amministrazione DataBase Amministrazione Prodotti Middleware Gestione delle utenze e Single SignOn Gestione e manutenzione Reti Il Supporto Sistemistico Gestione delle richieste e degli interventi Gestione delle malfunzioni La Gestione della Sicurezza Conduzione della sicurezza Fisica e Logica Il Monitoraggio Monitoraggio Sistemi Monitoraggio LAN/WAN SERVIZIO DI SUPPORTO SPECIALISTICO A RICHIESTA (SSR) Supporto a Progetti Supporto Laboratorio SERVIZI DI AFFIANCAMENTO DI FINE FORNITURA QUALITÀ Indicatori di Qualità CONSUNTIVAZIONE AGGIORNAMENTO DELLA DOCUMENTAZIONE STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE Pagina 3

4 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 1 PREMESSA E intendimento dell procedere, per esigenze del proprio sistema informativo gestionale, ad una gara a procedura aperta per la fornitura di servizi Professionali di Assistenza Tecnica Sistemistica, al fine di individuare un partner tecnologico in grado di fornire servizi altamente qualificati, per lo svolgimento di attività Sistemistiche e/o di sviluppo dei Sistemi Gestionali e/o per la realizzazione di progetti specifici in ambito. Il presente capitolato ha lo scopo di definire i le caratteristiche dei servizi, in quantità, qualità e livelli di servizio adeguati alle esigenze. Il si completa con i seguenti Allegati: Appendice 1: Descrizione tecnica degli attuali sistemi ed ambienti e dei relativi prodotti software costituenti lo scenario tecnologico di riferimento Appendice 2: Skill minimi richiesti Appendice 3: Requisiti di Qualità della fornitura 1.1 Definizioni ed acronimi utilizzati DB Termine utilizzato Fornitore LdS PC PdL RCF S SCS SDB SIG SJ SS SSR Data Base S.p.A. Descrizione Impresa aggiudicataria della fornitura Livello di Servizio Personal Computer. Postazione di Lavoro, composta dal PC e dalle periferiche ad esso collegate. Responsabile Contrattuale del Fornitore Sistemista Servizio di Conduzione Sistemistica Sistemista DB Funzione Sistemi Informativi Gestionali di Enav SpA Sistemista Junior Sistemista Senior Servizio di Supporto Specialistico a Richiesta Pagina 4

5 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA SSR SUL Termine utilizzato Descrizione Servizi di supporto specialistico per attività progettuale Sistemista Unix/Linux Pagina 5

6 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 2 DEFINIZIONE DELLA FORNITURA 2.1 Oggetto L oggetto della fornitura è rappresentato dal complesso dei servizi e delle attività volte a garantire la piena operatività dei sistemi informativi gestionali di come descritti nel presente, secondo la seguente articolazione. Servizio 1 Servizio di Assistenza Sistemistica 1.a Conduzione Sistemistica a Presidio 1.b Supporto Specialistico a Richiesta 2 Affiancamento di fine fornitura Attività Conduzione dei sistemi di Esercizio, Sviluppo, Test/Collaudo/Formazione e dei DB, comprensivi dei sistemi di sicurezza Fisica/logica e Reti Servizio volto all integrazione, mediante risorse specializzate del Servizio di Conduzione Sistemistica a Presidio nel caso di particolari problematiche, evoluzione, sviluppo dei sistemi di produzione ed implementazione di nuovi sistemi e servizi, nonché progetti specifici nell ambito di riferimento e laboratorio. 2.2 Durata La durata del servizio è di 36 mesi. 2.3 Dimensionamento del servizio Il servizio di Assistenza Sistemistica richiesto, è stato opportunamente dimensionato basandosi sulle stime attuali degli utenti, sul numero dei sistemi serventi, sul numero delle attività sistemistiche mensili e sulle richieste ricevute per quanto riguarda il servizio di Help Desk di secondo e terzo livello. Ad oggi i diversi servizi sono erogati approssimativamente secondo la modalità e le quantità riportate nella tabella seguente (AS IS). Le quantità sono espresse nell effort tipico giornaliero per tipo di servizio / figura professionale per quanto riguarda le attività di assistenza (Assistenza Specialistica all utente e Conduzione Sistemistica), ed in giorni uomo totali per area di competenza / figura professionale per quanto riguarda le attività a progetto (Supporto Specialistico a richiesta). I servizi sono coperti durante tutti i 260 giorni lavorativi annui. Pagina 6

7 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Conduzione Sistemistica Data Base Administration & Middleware Conduzione Sistemistica Area Unix-Linux Conduzione Sistemistica Area Microsoft Conduzione Sistemistica Area Network Orario di copertura del servizio S SJ Totale Figure Professionali 8,00-20, ,00-20, ,00-20, ,00-20, Totale Conduzione Sistemistica Tutti i servizi coperti dalle 8.00 alle prevedono una sovrapposizione durante le ore centrali della giornata, permettendo così di gestire i picchi di lavoro con un numero superiore di risorse, nonché di consentire le pause-pranzo che vengono sfalsate tra le figure professionali che svolgono i servizi. Per quanto riguarda infine il dimensionamento del Servizio di Supporto Specialistico a richiesta (SSR), si riporta la quantità di attuale impiego di giorni uomo per figura professionale. Tale indicazione della situazione AS IS si basa sulla composizione di normali gruppi di lavoro a progetto riferiti alle attività interne/esterne relative a nuove funzionalità, ottimizzazioni, adeguamenti tecnologici ed implementazioni hw/sw relative all infrastruttura IT. La tabella di seguito riporta il dettaglio. Supporto Specialistico CP SS S Totale Figure Professionali Consulente di Prodotto Sistemista con Seniority su prodotti e sistemi Sistemista Totale Supporto Specialistico Il Fornitore dovrà offrire una copertura non inferiore a quella indicata nel presente paragrafo, in termini di orario ed in termini di numero delle Figure Professionali dedicate al Servizio. Pagina 7

8 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Si riassume dunque il dimensionamento annuale minimo richiesto in termini di giorni/uomo delle Figure professionali occorrenti per erogare i servizi. Tale dimensionamento tiene conto anche delle maggiorazioni previste dai paragrafi successivi (2.4.3 e 2.4.4). Figura professionale Giorni/uomo di impegno Giorni/uomo equivalenti per Estensione oraria servizio Giorni/uomo equivalenti per Estensione Interventi straordinari Totale giorni/uomo Sistemista Senior Sistemista Sistemista Junior Consulente di Prodotto TOTALI Luogo ed orario di svolgimento dei Servizi Luogo Le attività oggetto del presente capitolato saranno svolte principalmente presso la Sede Centrale dell in Roma - Via Salaria 716, oltre che nelle sedi ubicate nella regione Lazio. si riserva di richiedere interventi presso una propria sede dislocata sul territorio nazionale, e gli interventi saranno effettuati senza oneri aggiuntivi per, con il limite massimo annuo di 30 interventi e 90 giorni/uomo. si riserva di richiedere interventi presso proprie sedi sul territorio nazionale oltre i limiti quantitativi sopra descritti. Per tali interventi sosterrà laddove strettamente necessario - unicamente le spese di trasferta indicate nella documentazione di gara e non soggette a ribasso, escluso ogni altro onere. Si riporta di seguito l elenco completo delle Sedi di SpA. DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE DIR. GENERALE Via Salaria, Roma Sede Centrale Pagina 8

9 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE DIR. GENERALE Via Salaria, Roma Sede Regione Lazio DIR. GENERALE Via Agri, 2A Roma Sede Regione Lazio DIR. GENERALE Via di Settebagni, Roma Sede Regione Lazio DIR. GENERALE Salita di Castel Giubileo Roma Sede Regione Lazio RADIOMISURE c/o HANGAR N. 127 Aeroporto di Ciampino Roma Sede Regione Lazio AOIS S.p.A. Via Appia Nuova, Roma Sede Regione Lazio NOF S.p.A. c/o Aeroporto di Ciampino Roma Sede Regione Lazio ACADEMY ANS TRAINING S.p.A. Via Luciano Montaspro, Forli' ACC ROMA Via Appia Nuova, Roma Sede Regione Lazio ACC MILANO c/o Aeroporto di Milano Linate (Milano) ACC PADOVA Via A. Diaz, 63 - Abano Terme (Padova) ACC BRINDISI Via R. De Simone c/o Aeroporto Civile Brindisi Casale SAAV FIUMICINO Fiumicino (Roma) Sede Regione Lazio SAAV LINATE C/O Aeroporto di Milano Linate Linate Milano SAAV MALPENSA c/o Aeroporto di Malpensa Malpensa (VA) CAAV BARI c/o Aeroporto Viale G. D'Annunzio Bari Palese CAAV BOLOGNA c/o Aeroporto Bologna Borgo Panigale (BO) CAAV CATANIA c/o Aeroporto di Fontanarossa Catania CAAV NAPOLI Via Fulco Ruffo di Calabria, s.n.c Aeroporto di Capodichino (NA) CAAV OLBIA c/o Aeroporto di Olbia Olbia (SS) CAAV ORIO Via Aeroporto, Orio al Serio (BG) Pagina 9

10 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE CAAV PALERMO c/o Aeroporto di Punta Raisi Palermo CAAV TORINO c/o Aeroporto Città di Torino Caselle Torinese (TO) CAAV VENEZIA T. c/o Aeroporto Marco Polo Tessera (VE) UAAV ALGHERO c/o Aeroporto di Alghero Fertilia Alghero (SS) UAAV CAGLIARI c/o Aeroporto Civile di Cagliari Cagliari UAAV BRESCIA c/o Aeroporto G. D'Annunzio Via Provinciale, Montichiari (BS) UAAV FALCONARA c/o Aeroporto R. Sanzio di Falconara Castelferretti (AN) UAAV FIRENZE c/o Aeroporto di Firenze Peretola - Via del Termine, Firenze UAAV FORLI' c/o Aeroporto di Forlì - Via Seganti, Forlì UAAV GENOVA c/o Aeroporto C. Colombo Genova UAAV GROTTAGLIE c/o Aeroporto di Grottaglie Grottaglie (TA) UAAV LAMEZIA c/o Aeroporto di Lamezia Terme Lamezia Terme (CZ) UAAV PESCARA Via Tiburtina, Pescara UAAV REGGIO c/o Aeroporto dello Stretto CALABRIA Ravagnese (RC) UAAV ROMA URBE c/o Aeroporto di Roma Urbe Roma UAAV RONCHI c/o Aeroporto di Ronchi dei Legionari - Via Aquileia, Ronchi dei Legionari (GO) UAAV PERUGIA c/o Aeroporto di Perugia S. Egidio (PG) UAAV PARMA c/o Aeroporto G. Verdi - Via Cremonese, Parma NAAV ALBENGA c/ Aeroporto G. Panero Villanova NAAV BOLZANO D'Albenga (SV) Aeroporto di Bolzano Bolzano Sede Regione Lazio Pagina 10

11 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA DESCRIZIONE UBICAZIONE TIPO SEDE NAAV CROTONE c/o Aeroporto S. Anna - SS Isola Capo Rizzuto (KR) NAAV CUNEO c/o Aeroporto di Cuneo Levaldigi (CN) NAAV FOGGIA c/o Aeroporto di Foggia G. Lisa Foggia NAAV LAMPEDUSA c/o Aeroporto di Lampedusa Lampedusa (AG) NAAV PADOVA c/o Aeroporto - Via Sorio, Padova NAAV c/o Aeroporto di Pantelleria PANTELLERIA Pantelleria (TP) NAAV RIETI c/o Aeroporto di Rieti Rieti Sede Regione Lazio NAAV SALERNO c/o Aeroporto di Salerno Pontecagnano Pontecagnano (SA) NAAV TORINO A. c/o Aeroclub di Torino - Strada della Berlia, Torino NAAV VENEZIA L. c/o Aeroporto di Venezia S. Nicolò Venezia BRINDISI ARO Via R. De Simone - c/o Aeroporto Civile Brindisi Casale Presso la Direzione dell, in Via Salaria 716, saranno disponibili le postazioni di lavoro che potranno essere dedicate alle attività necessarie all esecuzione ed alla gestione della fornitura per lo svolgimento dei servizi. Al personale del fornitore verrà richiesto di sottoscrivere l accettazione per il rispetto delle politiche di sicurezza a riservatezza adottate dall SpA. L utilizzo di eventuali prodotti software (diversi da quelli posti in uso dall ) che dovessero rendersi necessari per l esecuzione di specifiche attività, dovrà essere concordato formalmente con SpA Orario di svolgimento dei Servizi L orario standard di svolgimento di ciascun servizio è compreso in un periodo giornaliero che va dalle ore 8:00 alle ore 20:00, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì Maggiore copertura oraria / giornaliera dei Servizi In speciali circostanze, potrà richiedere, a sua totale discrezione, una maggiore copertura oraria o giornaliera dei servizi effettuati presso la Sede Centrale (Estensione Pagina 11

12 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA oraria del servizio), per tranches non inferiori a 1 ora/figura professionale. Tale maggiore copertura potrà essere richiesta con un preavviso di 2 ore lavorative per il prolungamento della copertura oraria di un servizio nell arco della stessa giornata La maggiore copertura sopra indicata dovrà essere garantita dal Fornitore impiegando figure professionali già formate per svolgere gli specifici servizi presso. La maggiore copertura oraria/giornaliera dei servizi da erogarsi nell arco della stessa giornata, e comunque non in orari notturni e neppure in giorni di sabato, domenica o festivi (considerati Interventi straordinari, come di seguito riportato) sarà contabilizzata in termini di giorni/uomo, sulla base del numero di ore effettivamente erogate da ciascuna figura professionale impegnata, attingendo allo specifico plafond annuale pari a circa il 2% dei giorni/uomo/anno di ciascuna delle figure professionali offerte, come successivamente riportato Interventi straordinari delle figure professionali In speciali circostanze potrà richiedere, a sua totale discrezione, interventi notturni, di sabato o festivi. Gli interventi potranno essere effettuati on-site o da remoto: 1. on-site, intervenendo entro 2 ore dalla chiamata 2. da remoto, intervenendo entro 1 ora dalla chiamata Gli interventi straordinari dovranno essere garantiti dal Fornitore impiegando figure professionali già formate per svolgere gli specifici servizi presso. Gli interventi straordinari saranno contabilizzati in termini di giorni/uomo, sulla base del numero di ore effettivamente erogate da ciascuna figura professionale impegnata, attingendo allo specifico plafond annuale pari a circa il 5% dei giorni/uomo/anno delle figure professionali offerte, come successivamente riportato. 2.5 Modalità di esecuzione della Fornitura Dovrà essere indicato un unico Responsabile di Esecuzione della fornitura (RCF), che dovrà essere una risorsa aggiuntiva rispetto a quelle indicate nel paragrafo 2.3. Inoltre, tra le risorse definite nel paragrafo 2.3, che svolgeranno la propria attività presso, devono essere individuati i Responsabili dei: o Servizi di gestione e manutenzione sistemi, DB e reti; per le attività di tipo sistemistico continuativo (SCS); o Servizi di supporto specialistico per attività di tipo progettuale (SSR). Pagina 12

13 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Il servizio dovrà essere svolto nel rispetto degli indicatori di Qualità indicati nell Appendice 2 e meglio definito nel Piano della qualità. La pianificazione e la consuntivazione del servizio saranno effettuate in giorni/persona, con modalità a tempo e spesa, fermi restando gli SLA definiti. 2.6 Modalità di esecuzione dei Servizi a Progetto Per le attività a richiesta, l attivazione è determinata dalla data indicata da e l erogazione è senza soluzione di continuità per tutta la durata prevista dell attività. Le attività saranno richieste, stimate e pianificate in funzione delle esigenze. La seguente tabella riporta gli eventi (milestone) che scatenano l inizio e la conclusione delle varie fasi. ATTORE Milestone Fasi Documento /SIG Attivazione Scheda di intervento Fornitore /SIG Fornitore Fornitore /SIG /SIG Autorizzazione Consegna Approvazione Definizione Realizzazione Intervento Supporto Laboratorio Test / Collaudo Rilascio in Esercizio Piano di lavoro, Specifiche del servizio. Di volta in volta sarà cura del Fornitore indicare nel Piano di lavoro soluzioni, prodotti e attività che saranno soggetti ad accettazione. Approvazione del Piano di lavoro (anche via ) Relazione di dettaglio sull attività svolta Relazione su Test / Collaudo Chiusura attività Pagina 13

14 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 2.7 Modalità di esecuzione dei Servizi Continuativi Oltre a quanto descritto nei successivi paragrafi relativi a ciascun Servizio, nell ambito dei Servizi continuativi, gli eventuali interventi legati a malfunzionamenti o a richieste di supporto e/o di informazioni, saranno gestiti mediante il sistema di Ticket Management di. Il Fornitore effettuerà anche l eventuale completamento delle informazioni sul ticket per quanto di sua competenza, nonché la chiusura tecnica e/o amministrativa del ticket a lui assegnato. Dal momento dell assegnazione del ticket, la responsabilità dell esecuzione dell attività è del Fornitore. Ciò fino alla risoluzione, oppure fino all eventuale successiva assegnazione del ticket ad un altro gruppo di lavoro, purché competente nella risoluzione. si riserva di verificare in ogni momento la corretta esecuzione del servizio attraverso: accesso ai sistemi reportistica ad hoc copia dei log di sistema Prodotti Di seguito sono indicati i prodotti, quali output delle attività, che devono essere realizzati, oltre a quanto già indicato nella descrizione delle singole attività. Prodotto Piano di lavoro Piano della qualità Generale Rendicontazione degli indicatori di qualità Relazione di dettaglio sull attività svolta Inoltre, potranno essere richiesti, in funzione delle caratteristiche dei singoli obiettivi, ulteriori documenti, indicati di seguito in una lista indicativa e non esaustiva: Prodotto Rapporto di intervento (ad esempio per manutenzione hardware) Relazioni sull andamento degli interventi (ad esempio per manutenzione hardware) Studi e prototipi (ad esempio per Supporto ai progetti) Pagina 14

15 Prodotto Gara Europea a Procedura aperta per la fornitura di servizi professionali di assistenza sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Stato Avanzamento Lavori (SAL) Pianificazione La pianificazione iniziale di dettaglio delle attività (Piano di lavoro con attività, tempi, stime di impegno) dovrà essere predisposta dal Fornitore nei seguenti momenti: all inizio della fornitura o alla attivazione del servizio per tutte le attività di tipo continuativo, siano esse attività di supporto/assistenza, che attività legate al servizio ad evento, nel caso in cui sia prevista un attività legata al mantenimento dell efficienza dei sistemi (es. innalzamento di versione del software di sistema) o comunque un attività identificabile nell ambito del servizio o delle attività continuative e sarà approvata da prima dello svolgimento delle relative attività. L approvazione potrà avvenire con modalità diverse (verbale riunione, lettera, fax, , ecc.), escludendo comunque la comunicazione verbale. Successivamente sarà cura del Fornitore comunicare e concordare con ogni eventuale ripianificazione delle attività, aggiornando il Piano di lavoro. Tale ripianificazione dovrà essere formalizzata in modo analogo a quanto già previsto per il piano iniziale. Il Piano di lavoro e le sue modifiche, come formalizzate nelle forme descritte, rappresentano l impegno del Fornitore, accettato da, su stime, tempificazione delle attività e relative date di consegna dei prodotti Consuntivazione La consuntivazione delle attività svolte con regolamentazione a tempo e spesa dovrà essere predisposta mensilmente in un documento Consuntivo attività relativo a ciascun servizio e/o a ciascun obiettivo/intervento. Le eventuali osservazioni sui contenuti di tali documenti e le conseguenti modifiche saranno formalizzate sotto forma di verbale o altra comunicazione scritta. La consegna della consuntivazione dovrà avvenire entro 7 giorni lavorativi dalla fine del mese di riferimento. Le modalità di trasmissione ed i formati della reportistica saranno definiti prima dell avvio della fornitura. si riserva di chiedere al Fornitore la consegna dei dati relativi al Consuntivo attività in formato elettronico, compatibile con i propri sistemi automatici di pianificazione. Pagina 15

16 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Stato avanzamento lavori Per gli interventi per i quali lo richieda, il Fornitore dovrà predisporre il documento di Stato Avanzamento Lavori (SAL), anche quale sezione del Piano di lavoro, che fornisca indicazioni sulle attività concluse ed in corso, su eventuali criticità/ritardi, sulle relative azioni di recupero e sui razionali dello scostamento Rendiconto risorse per attività Per ogni attività dovrà essere predisposta mensilmente la rendicontazione nominativa delle risorse impiegate riportandone il dettaglio dei giorni consuntivati. Il Rendiconto risorse per attività dovrà essere consegnato congiuntamente al Consuntivo attività Informazioni di riepilogo Su richiesta di il Fornitore dovrà predisporre prospetti mensili contenenti informazioni di riepilogo relative all intera fornitura. Le informazioni da fornire e il relativo formato saranno indicati da SpA. In ogni caso sarà cura del Fornitore predisporre e aggiornare tempestivamente i propri piani di lavoro relativi alla fornitura, in funzione delle variazioni intervenute, in modo da riflettere il reale stato delle attività, a preventivo e a consuntivo. si riserva di accedere in ogni momento alla base informativa relativa a tali piani di lavoro del Fornitore, o a richiederne opportuna documentazione, al fine di condividere in tempo reale con il Fornitore lo stato delle attività della fornitura Modalità di consegna dei prodotti I prodotti previsti dal Piano di lavoro del singolo intervento dovranno essere consegnati a secondo la tempificazione prevista dal piano di lavoro stesso. Per la documentazione, la normale modalità di consegna è su file memorizzato su CD/DVD, e in formato cartaceo, accompagnato da una lettera descrittiva dei prodotti consegnati. In via eccezionale la consegna potrà avvenire tramite posta elettronica, agli indirizzi che saranno indicati da. si riserva di definire diverse modalità di consegna della documentazione, che potrà avvenire ed essere riscontrata in sola via telematica, anche accedendo ad apposite applicazioni messe a disposizione presso o via web. si riserva di definire apposite stazioni di consegna del software, e concordare le relative modalità di utilizzo di tali sistemi da parte del Fornitore. Pagina 16

17 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA Tutti i prodotti consegnati su supporti (CD/DVD) o in via telematica dovranno essere esenti da virus. si riserva di procedere alle verifiche di assenza di virus secondo le modalità e con gli strumenti che riterrà più opportuni Vincoli temporali sulle consegne Di seguito sono riportati i termini entro cui devono essere consegnati i prodotti della fornitura. In via generale e preliminare sono inoltre indicati alcuni vincoli temporali sui termini di consegna di alcuni prodotti, fermo restando che tutte le date di consegna sono riportate nel piano di lavoro e che il dettaglio, o ulteriori o diverse scadenze, potranno essere indicati nell ambito del singolo obiettivo. Il Piano della Qualità generale dovrà essere consegnato entro 1 mese solare dall inizio delle attività della fornitura. Le variazioni sui contenuti dei Piani della Qualità dovranno essere consegnate entro 7 giorni lavorativi dalla formalizzazione dei rilievi. Le rilevazioni relative ai livelli di servizio: report base dati dovranno essere consegnate entro 7 giorni solari dal termine di ciascun periodo di osservazione. si riserva di richiedere al Fornitore le bozze di tali rilevazioni anche in date intermedie del periodo di osservazione. Il piano di lavoro dei singoli interventi dovrà essere consegnato secondo le scadenze richieste da, in funzione delle specifiche caratteristiche degli obiettivi stessi, comunque entro al massimo 5 giorni lavorativi dalla comunicazione dell attività da svolgere. I documenti Consuntivo attività e Rendiconto risorse devono essere consegnati mensilmente entro il settimo giorno lavorativo del mese successivo al periodo di riferimento. Il documento Stato avanzamento lavori dovrà essere consegnato entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta di Modalità di autorizzazione e approvazione dei prodotti si riserva di approvare il Piano della Qualità Generale entro 20 giorni dalla consegna. Pagina 17

18 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA L approvazione del Piano della Qualità Generale, come pure gli eventuali rilievi, saranno formalizzati per iscritto, assegnando inoltre il termine per la consegna del Piano modificato. I Piani della Qualità non prevedono approvazione per tacito assenso. L approvazione dei prodotti, quali output delle attività svolte, come pure gli eventuali rilievi saranno formalizzati (per iscritto, via mail, fax, o con verbale) entro 10 giorni lavorativi dalla loro consegna o nel diverso periodo concordato indicato nel piano di lavoro. In mancanza di comunicazione entro i termini indicati nel piano di lavoro, i prodotti si intendono approvati. si riserva un massimo di 10 giorni lavorativi dalla consegna per la verifica del consuntivo attività. In mancanza di comunicazione di entro il termine indicato il consuntivo si intende tacitamente approvato. Nel caso in cui, all interno di una fase, siano previsti più documenti, questi potranno essere approvati singolarmente, fermo restando che tutti i documenti previsti dovranno essere approvati perché sia possibile dichiarare conclusa la fase Garanzia I prodotti collaudati (o forma equivalente) usufruiranno di un periodo di garanzia, pari a tutta la durata contrattuale, per l eliminazione dei difetti del software realizzato o modificato, le eventuali ripercussioni sulle basi dati nonché l eventuale conseguente allineamento della documentazione Inizio di applicabilità dei livelli di servizio I livelli di servizio e gli indicatori hanno validità a partire dalla data di inizio delle attività di servizio Affiancamento di inizio attività È data la facoltà di effettuare un affiancamento iniziale senza oneri per, in modo da permettere al Fornitore entrante di acquisire un adeguato know-how su attività/servizi oggetto del contratto. Considerando, in un elenco non esaustivo, le seguenti milestone per l erogazione dei servizi: firma del contratto inizio attività di affiancamento inizio attività di servizio (erogazione dei servizi) Pagina 18

19 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA le attività di affiancamento avranno una durata di 30 giorni a partire dalla data indicata nel contratto per tale attività, e saranno effettuate dal fornitore entrante insieme ad o a terzi (ad es. fornitore uscente) da essa indicati. Tale Fase di affiancamento dovrà completarsi comunque entro la data di inizio attività Portale di Fornitura rende disponibile un Portale di Fornitura basato sul prodotto e-groupware su cui il Fornitore deve comunque caricare tutti i documenti contrattualmente previsti. Il Fornitore deve altresì mantenerlo aggiornato in termini di Rubrica delle persone dedicate al servizio, Calendario degli appuntamenti, riunioni, ecc., Repository documentale Documentazione Tutta la documentazione dovrà essere prodotta su supporto cartaceo ed elettronico, in formato compatibile con i prodotti Microsoft Office. La documentazione dovrà essere caricata, dal Fornitore sul Portale di Fornitura messo a disposizione da SpA. si riserva, per tutta la durata del contratto, di apportare modifiche ai contenuti della documentazione, di emettere nuovi standard, ecc. Tali nuove indicazioni dovranno essere rispettate dal Fornitore per tutti i nuovi interventi, mentre saranno concordate le eventuali modalità di transizione per gli interventi in corso Aggiornamento della documentazione Per ciascuna tipologia di intervento, laddove necessario, è previsto, a carico del Fornitore, l aggiornamento della documentazione esistente o di quella prodotta nell ambito della fornitura. L aggiornamento avverrà secondo le modalità di volta in volta concordate con. Pagina 19

20 sistemistica a supporto dei Sistemi Informativi Gestionali di SPA 3 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA 3.1 I Servizi Professionali di Assistenza Sistemistica I servizi Professionali di Assistenza Sistemistica Servizi di gestione dei sistemi del SIG (Sistemi Informativi Gestionali), sono articolati in: o Servizi di gestione e manutenzione sistemi, DB e reti; per le attività di tipo sistemistico continuativo (SCS); o Servizi di supporto specialistico per attività progettuale (SSR) I Sistemi Informativi Gestionali (SIG) governano tutto l ambiente ICT gestionale di direttamente dal CED di Roma di Via Salaria 716. I servizi da erogare potranno comunque comprendere attività da svolgere presso le sedi del territorio romano (Roma Ciampino, Fiumicino aeroporto, Via di Settebagni e Via Agri) nonché i CED dipartimentali ACC di Milano Linate, Padova, Brindisi, compresa la sede Academy di Forlì. Nell Appendice 1 è fornita una descrizione di dettaglio dell architettura di sistema esistente (AS IS). Resta inteso che, nel corso dell erogazione dei servizi, l introduzione di nuove tecnologie, sistemi e strumenti potrà comportare una variazione del contesto tecnologico di inizio fornitura. Il Fornitore si impegna ad erogare i servizi richiesti fornendo risorse con Skill adeguato, ovvero adeguando le conoscenze del personale inserito nei gruppi di lavoro ed impiegato nell erogazione dei servizi, senza alcun onere aggiuntivo per. Le qualifiche delle figure professionali certificate potrà essere concordate con il fornitore a seconda delle specifiche esigenze di. Inoltre, per quanto riguarda le caratteristiche minime delle figure professionali richieste, si fa riferimento all Appendice 3. I servizi dovranno essere erogati per l intera durata contrattuale operando con gli strumenti a supporto dell infrastruttura di e con strumenti eventualmente messi a disposizione dal Fornitore, indicandoli in sede di offerta e qualificandoli necessariamente senza oneri per per l intera durata del contratto Articolazione dei Servizi Sistemistici I servizi Sistemistici sono così individuati: 1. Servizio di Conduzione Sistemistica (SCS) Conduzione Serventi (Unix/Linux/Microsoft, Tecnologie) Conduzione Data Base e Middleware Conduzione Sicurezza Fisico/logica Conduzione Reti (tecnologia prevalente: Cisco Systems) 2. Servizio di Supporto Specialistico a Richiesta (SSR) Supporto Progetti Pagina 20

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. ENAV S.p.A. Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per Servizio di Pulizia delle sedi di ENAV S.p.A.

DISCIPLINARE DI GARA. ENAV S.p.A. Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per Servizio di Pulizia delle sedi di ENAV S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA ENAV S.p.A. Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per Servizio di Pulizia delle sedi di ENAV S.p.A. Il presente disciplinare di gara regola le norme e le

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli