cosa rende Sanità? La parola ai clienti.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "cosa rende Sanità? La parola ai clienti."

Transcript

1 cosa rende la Sanità? La parola ai clienti.

2 Sommario Introduzione pag. 1 IBM per la Sanità in Italia pag. 2 La parola ai clienti: Referenze italiane - Soluzioni applicative ASL n. 11 Empoli: Citizen Relationship Management pag. 4 ASL n. 20 Tortona e Alessandria: gestione documentale pag. 5 A.O. di Padova: il protocollo informatico pag. 6 A.O. San Gerardo Monza: integrazione delle informazioni per la rendicontazione pag. 7 Referenze italiane - Soluzioni infrastrutturali ASL di Pescara: ridisegno del sistema informativo pag. 8 AUSL di Bologna: consolidamento infrastrutturale pag. 9 ULSS n. 1 Belluno: Business Continuity pag. 10 ULSS n. 3 Bassano del Grappa: alta affidabilità per il laboratorio analisi pag. 11 ULSS n. 4 Alto Vicentino: infrastruttura per la radiologia pag. 12 Ospedale Miulli: Wireless in corsia pag. 13 Ospedale Valduce: Wireless per la riabilitazione pag. 14 Progetti di ricerca dell Innovation Lab di Bari La piattaforma bioinformatica integrata (BIOWBI) pag. 15 La piattaforma per gli studi sulla popolazione (HmtDB) pag. 15 Il registro genetico per la ricerca (MolReg) pag. 16

3 I costi aumentano e i budget diminuiscono, il livello dei servizi offerti è disomogeneo e non sempre all altezza delle aspettative, l età media della popolazione si è alzata. Questi alcuni dei fattori che stanno guidando i piani di trasformazione della Sanità in tutto il mondo. Sono in molti a credere che gli attuali modelli sanitari non sono più sostenibili e che è necessario un approccio realmente innovativo per affrontare le esigenze del settore in maniera efficace. Questa sfida richiede una profonda revisione dei processi e dei paradigmi organizzativi e deve far leva sulla condivisione di risorse e competenze. Il mondo della Sanità, infatti, non è isolato, è collegato alle Pubbliche Amministrazioni locali, alle Università, ai centri di Ricerca: solo mettendo a fattor comune le informazioni e le esperienze si può effettuare quel salto di qualità necessario. Per questo l Information Technology è un fattore abilitante decisivo: favorisce la comunicazione e lo scambio di dati, diffonde le conoscenze, ottimizza i processi, consente di operare in maniera più efficace e tempestiva. IBM segue questo mercato con competenze e soluzioni specifiche e per questo ha investito e continua a investire in maniera mirata. Tra le tappe principali di questa strategia ricordiamo l acquisizione delle società specializzate Healthlink e Acure, la creazione del centro di competenza europeo in Catalogna, la scelta di avere gruppi di ricercatori dedicati al Life Science nei centri di Zurigo e Haifa. In Italia IBM è impegnata ad affiancare l evoluzione della Sanità con un organizzazione dedicata presente in maniera capillare nel territorio, ma in contatto continuo con le altre divisioni analoghe internazionali e con i centri di Ricerca IBM, che a loro volta collaborano con enti e centri d eccellenza di tutto il mondo. Questo network di relazioni internazionale consente di condividere esperienze, competenze e soluzioni e di avvalersi di best practice sviluppate con clienti e Partner d'avanguardia sia nel campo della ricerca che della prevenzione e assistenza sanitaria. IBM fornisce consulenza, contribuisce alla revisione dei processi, aiuta gli operatori sanitari a dotarsi di una infrastruttura moderna e integrata, aperta e pronta a recepire le future innovazioni tecnologiche e a interagire con soluzioni specialistiche avanzate. In questa pubblicazione abbiamo deciso di raccogliere alcune nostre proposte e soprattutto di raccontare alcuni progetti realizzati con la nostra collaborazione e con quella dei nostri Business Partner. L obiettivo è di condividere queste esperienze e di contribuire alla nascita di nuove idee che possano accelerare la trasformazione della Sanità italiana, a vantaggio dei cittadini e dell intero Paese. Ma anche di creare ulteriori opportunità per aumentare le sinergie tra Sanità e Ricerca, un fattore indispensabile per ottenere quelle soluzioni di "medicina personalizzata", che cambieranno radicalmente l'approccio al tema della Salute e della prevenzione. Un obiettivo ambizioso che può essere raggiunto con l impegno e la collaborazione di tutti. Giovanna Camorali Client Unit Executive Local Government Healthcare & Education

4 IBM per la Sanità in Italia La Sanità è un settore dove il volume dei dati da gestire è particolarmente elevato e la possibilità di scambiare informazioni è un fattore assolutamente strategico, con dirette implicazioni in termini di costi e qualità della cura. Se è vero che alcune fonti indicano in decine di migliaia le vittime di errori medici negli Stati Uniti - più di quante ne muoiano a causa di AIDS, omicidi e incidenti stradali nel complesso - in Italia hanno fatto scalpore le recenti stime dell'associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) che parlano di circa 90 decessi al giorno, di cui il 50% certamente evitabile. Una situazione che sicuramente migliorerebbe con l impiego di sistemi informativi integrati e con un nuovo modo di considerare e utilizzare l informatica. Le strategie sanitarie pubbliche sono senza dubbio ostacolate da una mancanza di dati e processi compatibili. I fascicoli sanitari elettronici, ad esempio, sono un aspetto cruciale per un sistema sanitario più efficiente, meno costoso e di qualità superiore. Tutto questo ci fa intuire quanto il progresso della sanità della medicina e della ricerca sia basato sull informazione. Un concetto che il Ministero della Salute ha da tempo recepito e promuove, ma a cui, tuttavia, non sempre è seguito un adeguato e omogeneo sforzo degli attori in gioco. La IBM segue la Sanità in Italia con un organizzazione dedicata che ha maturato esperienze significative, si avvale di partner qualificati e può contare su centri di competenze come l'innovation Lab di Bari, dove operano più di 100 ricercatori sui temi di frontiera della ricerca. IBM aiuta la trasformazione delle aziende sanitarie che deve puntare sempre di più verso efficienza e contenimento dei costi, coniugando però innovazione e servizio al cittadino. Proprio per focalizzare l attenzione sui fattori critici dell evoluzione in Sanità, sono state individuate alcune aree di specializzazione su cui si sono concentrate risorse e professionalità e che beneficiano indubbiamente delle esperienze internazionali di tutta la IBM. Di seguito ne diamo alcuni dettagli. I servizi consulenziali Il team Global Business Services, dedicato alla consulenza che lavora nell ambito della Sanità, è stato notevolmente potenziato. IBM partecipa attivamente pressoché a tutte le associazioni americane più importanti per la trasformazione della Sanità e, in termini di asset, ha realizzato sistemi innovativi come WebSphere Business Integration for Healthcare Collaborative Network, la Clinical Genomics Architecture e la Interoperable Health Information Infrastructure. Si tratta di soluzioni basate su prodotti e servizi IBM, che integrano dati e applicazioni all interno dell ospedale o dell ecosistema sanitario. Le diverse componenti utilizzate hanno permesso la realizzazione di migliaia di progetti che spaziano dal ridisegno di sistemi informativi ospedalieri alla gestione delle prestazioni, alla realizzazione di archivi di immagini biomedicali, fino ad arrivare alla realizzazione di sistemi infrastrutturali basati su tecnologie wireless e RFID. IBM è anche uno dei maggiori player nell erogazione dei servizi di consulenza e di system integration basati sulla piattaforma SAP. Facendo leva sulle competenze acquisite in anni di collaborazione, IBM è oggi in grado di trasferire anche al settore sanitario i benefici delle soluzioni SAP ottenuti nell industria, come dimostrato dai progetti svolti in Spagna per il Servicio Extremeno de Salud e l Institut Català de la Salut. La IBM detiene oggi la posizione di leadership nel mercato italiano delle soluzioni SAP. Con più di 650 clienti, SAP Italia Consulting, società controllata da IBM è, infatti, il primo VAR di SAP in Italia. SAP Italia Consulting ha tra l altro recentemente realizzato alcune implementazioni della soluzione SAP R/3 presso aziende sanitarie italiane e sta specializzando alcune sue risorse sugli specifici moduli sanitari di SAP. Il software per l integrazione I sistemi informativi ospedalieri si sono sviluppati nel corso degli ultimi anni con un approccio per applicazione ossia per silos applicativi separati. Oggi dunque, nella maggior parte degli ospedali è fortemente sentita la necessità di integrazione delle informazioni fra le differenti applicazioni. In sanità, solitamente, ciascuna applicazione è dotata della possibilità di scambiare informazioni con l esterno attraverso standard HL7. L offerta IBM si basa sull approccio di inglobare un formato HL7 v 2.x all interno di un messaggio MQ e utilizzare il middleware IBM (WebSphere ESB o WebSphere Message Broker) per veicolare e distribuire le informazioni. I flussi tra le diverse applicazioni sono controllabili attraverso una semplice interfaccia grafica. Grazie a WebSphere Transformation Extender (WTX), inoltre, la trasformazione e la verifica di eventuali flussi di dati presenti in formati non compatibili è semplice e automatizzata. WTX è infatti un motore capace di automatizzare la trasformazione e la verifica di volumi elevati di dati 2

5 complessi, senza la necessità di scrivere codici sorgente manualmente. Le soluzioni per il medical imaging I principali fornitori nell area PACS (Picture Archive Communication System) hanno certificato i dispositivi Storage, i Server e le Intellistation IBM. Per lo Storage, le linee DS4000 e DS6000 sono infatti pienamente supportate dalla quasi totalità dei vendor, così come le librerie LTO. Il 2006 ha visto anche le prime realizzazioni con NAS nseries. Il valore di IBM e dei suoi Business Partner viene riconosciuto soprattutto nel contributo al disegno architetturale e nella capacità di integrare le competenze specifiche dei PACS vendor per soddisfare le richieste di sicurezza e prestazioni dei clienti. Tra le soluzioni per l imaging, il Grid Medical Archive Solution realizza un archivio virtuale con grandi potenzialità a livello di scalabilità, sicurezza (no single point of failure) e compatibilità. Il GMAS è una soluzione basata su open standard e sul GAM (IBM Grid Access Manager), un software avanzato che risponde alle esigenze di condivisione delle informazioni e ottimizzazione delle risorse tra ospedali. La piattaforma informatica per la ricerca Negli ultimi anni, gli sforzi di organizzazioni pubbliche e private si sono particolarmente intensificati attorno a temi quali la informationbased medicine o evidence-based medicine. La evidence-based medicine è una delle discipline principali della Translational Medicine che ha l obiettivo di trasferire nel modo più rapido ed efficace possibile i risultati di ricerca dai laboratori alla pratica clinica e viceversa. IBM è da anni impegnata su questi temi e in Italia l attività ha per punto di riferimento l IBM Innovation Center di Bari. Tra i vari progetti del centro, merita particolare attenzione una nuova piattaforma informatica nota come Translational Medicine e-research Workplace, un ambiente sperimentale basato su un insieme di prodotti e asset sviluppati dai laboratori di ricerca e sviluppo di IBM e istituti di ricerca medica e clinica del mondo. La piattaforma contribuisce a realizzare ambienti di lavoro virtuali per migliorare la gestione di grandi volumi di dati clinico-biologici e accelerare i processi di ricerca e sviluppo, riducendo i costi della ricerca e garantendo la protezione delle informazioni personali. Alberto Paglialonga Industry Leader Sanità 3

6 Soluzioni applicative ASL 11 di Empoli, il CRM per informare meglio il cittadino L Azienda Sanitaria Locale 11 di Empoli, conta oltre 90 sedi sul territorio toscano tra le province di Firenze e Pisa, utenti e quattro presidi ospedalieri. Nella ASL è attivo il Numero Unico ( ) attraverso il quale gli utenti possono effettuare ogni tipo di prenotazione e avere informazioni sui servizi erogati. La ASL aveva la necessità di realizzare un contact center ancora più sofisticato di quello attuale, basato su un sistema sviluppato internamente, per poter curare l aspetto relazionale del contatto con la massima efficacia, sia sotto il profilo della registrazione delle attività, che dell evasione della richiesta. Si richiedeva che l operatore del contact center avesse la possibilità di interagire in tempo reale con i soggetti più competenti rispetto all esigenza dell utente. La soluzione Nata per il settore dell industria, la soluzione CRM Professional Editing di Siebel ha dimostrato di essere perfettamente fruibile anche nella Pubblica Amministrazione. Il progetto, realizzato da Sistemi Informativi, società di IBM con conoscenze nel campo delle soluzioni informatiche, si poneva i seguenti obiettivi: ottimizzazione della comunicazione e della relazione con i cittadini tramite un nuovo sistema di gestione dei contatti; integrazione del nuovo sistema di CRM con il sistema di gestione telefonica per migliorare l efficienza degli operatori del Call Center; gestione delle informazioni sugli utenti, integrata con i sistemi di gestione anagrafica della ASL, al fine di ottenere profilo dettagliato della propria utenza; tracciamento di tutte le richieste dei cittadini (informazioni, prenotazioni, modulistica, reclami); integrazione del nuovo sistema di CRM con il sistema di gestione delle prenotazioni della ASL; realizzazione di un sistema di archiviazione dei documenti e di gestione delle soluzioni da utilizzare per risolvere casi simili; gestione di campagne a carattere informativo per determinate categorie di cittadini; automazione dei meccanismi di notifica delle avvenute prenotazioni; gestione della rubrica telefonica dei dipendenti e delle strutture della ASL; analisi dell efficienza del servizio fornito tramite report su richieste, attività, campagne. I vantaggi In base ai requisiti espressi è stata disegnata una soluzione in grado di fornire agli operatori di Call Center una visione completa del profilo del cittadino che si rivolge all URP. All arrivo di una chiamata, il sistema integrato identifica il chiamante e fornisce all operatore tutte le informazioni sul cittadino, comprese le sue precedenti interazioni con il Call Center e le eventuali richieste già aperte. Il sistema di CRM, integrato con il sistema di gestione delle prenotazioni, costituisce uno strumento unico ed efficiente per gestire qualsiasi tipo di richiesta del cittadino. In questo modo, l ASL ha la possibilità di fornire un servizio di alto livello all utenza, individuando in modo preciso le esigenze, con tempi di risposta migliori. 4

7 La gestione documentale aperta e flessibile dell ASL 20 di Alessandria e Tortona per gestire le procedure amministrative è sviluppato su OS/400, così come quello per la gestione delle cartelle cliniche. L ASL 20 di Alessandria e Tortona, piemonte.it, segue 67 comuni suddivisi in due distretti. L azienda Sanitaria comprende due presidi ospedalieri con 1200 dipendenti per circa utenti. I distretti si propongono quali centri di garanzia e di controllo dei livelli assistenziali per i cittadini del proprio ambito geografico e come sede di erogazione dei servizi territoriali, integrando sanità ed assistenza. L azienda aveva due esigenze fondamentali: gestire a livello informatico la documentazione per le procedure amministrative (sia il ciclo passivo che quello attivo) e contemporaneamente le cartelle cliniche dei pazienti, riportando i documenti contenuti nel sistema IBM Visual Info, utilizzato dall ASL 20 sin dal 1994 nella nuova soluzione. Il tutto in un ottica di gestione di dematerializzazione, seguendo i dettami del CNIPA. I vantaggi I benefici derivati dall adozione della soluzione IBM-Sowre sono molteplici: miglioramento di tutti i processi di gestione; significativi risparmi in termini di archiviazione e document management; accresciuta facilità nella gestione dei processi e nella reperibilità della documentazione. La ASL 20 ha quindi ora a disposizione una soluzione di gestione documentale aperta e scalabile, sicura ed affidabile, a norma CNIPA, e con l applicativo CM R&B che supporta la firma digitale in ogni fase del processo documentale, in particolare nella fase della conservazione sostitutiva. La soluzione La soluzione scelta e realizzata da Sowre, Premier Business Partner IBM con forti competenze in ambito software, è basata su IBM Content Manager / Content Manager on Demand e sulle soluzioni CM R&B di Sowre per l integrazione dei prodotti IBM con le applicazioni gestionali. Il partner IBM ha trasferito i documenti dal sistema precedente IBM Visual Info, accrescendone la flessibilità e le funzionalità di ricerca. L applicativo CM R&B di Sowre utilizza lo stesso server dell IBM Content Manager, ovvero un eserver xseries 445, e risulta accessibile ai client attraverso protocollo HTTP. CM R&B è quindi l interfaccia tra gli applicativi dell ASL e l IBM Content Manager. Il server di content è al servizio delle applicazioni gestionali. Per l infrastruttura, la ASL è stata dotata di una SAN (Storage Area Network) con due sistemi storage IBM DS 6000 e con due eserver xseries 445 in cluster. L applicativo impiegato 5

8 L Azienda Ospedaliera di Padova e dieci ASL scelgono FileNet per la gestione coordinata dei documenti e dei processi interni L'Azienda Ospedaliera di Padova è un complesso molto vasto, convenzionato con l'università di Padova per le attività di studio, di ricerca e di assistenza medico-sanitarie. Nata il 1 gennaio del 1995, continua a svolgere e a migliorare costantemente il suo impegno per le attività di cura e di tutela della salute, concentrandosi anche su aspetti innovativi della tecnologia sanitaria. Questo polo ospedaliero è di importanza rilevante per gli aspetti tecnico-scientifici, perché costituisce un punto di riferimento non solo a livello regionale, ma anche italiano ed europeo, grazie anche ai solidi rapporti di collaborazione con alcuni tra i più prestigiosi ospedali del mondo. L Azienda Ospedaliera conta oltre operatori, con 60 reparti di ricovero e cura per un totale di circa posti letto. L azienda Ospedaliera di Padova aveva l esigenza di migliorare l efficienza operativa, grazie alla riduzione dei tempi di gestione dei documenti, e di garantire una maggiore trasparenza del processo di gestione documentale. L obiettivo quindi era quello di ridurre la documentazione cartacea e i relativi archivi, di razionalizzare i flussi documentali e di introdurre uno strumento che permettesse un effettivo accesso allo stato di avanzamento dei procedimenti e ai relativi documenti da parte delle dieci Aziende Sanitarie Locali aderenti. La soluzione L Azienda Ospedaliera di Padova e le dieci ASL, dopo aver selezionato la soluzione Content Manager di FileNet, hanno indetto una gara per la soluzione di protocollo informatico alla quale hanno partecipato alcuni dei ValueNet Partner di FileNet. FileNet, società IBM, è leader nelle soluzioni innovative di Enterprise Content Management (ECM), Business Process Management (BPM) e soluzioni per la Compliance. La scelta è caduta sull applicativo Web Rainbow di Prisma Eng, società del gruppo CBT specializzata nello sviluppo di progetti software, la cui soluzione risponde all esigenza di garantire la gestione condivisa nel progetto in modalità ASP (Application Service Provider). L applicazione è frutto di uno studio dettagliato delle esigenze specifiche delle aziende sanitarie locali coinvolte nel progetto. FileNet Content Manager faciliterà la gestione, l aggiornamento e la condivisione delle informazioni via Web, consentendo alle aziende fruitrici di ridurre i tempi di lavoro e le risorse dedicate, con il vantaggio di un estrema semplicità di utilizzo. I vantaggi Grazie a FileNet Content Manager, l Azienda Ospedaliera di Padova sarà presto in grado di proporre una soluzione di dimensione regionale in cui i sistemi di gestione documentale e le procedure operative delle singole aziende saranno perfettamente integrati, a partire dal momento stesso della creazione dei documenti. Il sistema sarà utilizzato da diverse migliaia di utenti finali. 6

9 A.O. San Gerardo di Monza: un progetto d avanguardia per la gestione integrata delle informazioni L azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza, è una delle più importanti a livello nazionale. Si tratta di un polo sanitario fondamentale, non solo per il territorio di Monza e Brianza, ma anche per altre province lombarde e per il resto della Penisola. L Azienda comprende i presidi ospedalieri San Gerardo di Monza e Bassini di Cinisello Balsamo e conta circa dipendenti (di cui oltre 600 medici e quasi infermieri), con posti letto a disposizione della degenza ordinaria e 130 per il day hospital. Il San Gerardo ha un ruolo strategico fondamentale, sia per le prestazioni sanitarie erogate, che per essere ospedale d insegnamento (è sede, infatti, della facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi Milano-Bicocca). L obiettivo del San Gerardo è diventare punto di riferimento nel panorama sanitario nazionale ed europeo, sia per la pratica di attività di alta specializzazione e di particolare complessità ed innovazione, sia per l utilizzo di tecnologie sempre più all avanguardia. L eccellenza delle strutture si basa su una forte interazione informativa fra dipartimenti. A questo scopo, l organizzazione che si occupa dei sistemi informativi ha pensato di realizzare un nuovo processo di aggregazione dei dati per ottimizzare le attività di rendicontazione. Ciò permetterà di fornire nelle giuste tempistiche le informazioni alla Regione Lombardia, per la periodica erogazione dei rimborsi sanitari. La soluzione e i vantaggi Il San Gerardo di Monza, dando vita ad un progetto all avanguardia per l intero settore Sanitario, grazie a IBM WebSphere DataStage, è ora in grado di presentare i rapporti di rendicontazione in modo corretto e dettagliato, migliorando la qualità delle informazioni ed ottimizzandone i tempi di elaborazione. Altro vantaggio ottenuto dal San Gerardo con questa soluzione è quello di favorire la trasparenza delle azioni, consentendo la valutazione delle diverse attività e garantendo il perseguimento dei fini istituzionali: assistenza ai pazienti, razionalizzazione delle forniture ospedaliere, riduzione dei costi di gestione ed innovazione tecnologica. La soluzione ha quindi portato diversi vantaggi. In primo luogo, si è assistito ad una drastica riduzione dei tempi di elaborazione ed integrazione dei dati. L integrazione e la valorizzazione delle informazioni dei vari dipartimenti, raccolte secondo formati fra loro diversificati, hanno portato a una riduzione del rischio di anomalie. Si è ottenuta poi una maggiore interazione con gli attuali sistemi legacy, grazie all ambiente grafico ed intuitivo di sviluppo dei flussi di integrazione, che non richiede specifiche conoscenze dei linguaggi proprietari. Infine, i processi di aggregazione dei dati possono essere adeguati nel tempo, sulla base di nuove e future esigenze, potendo disporre nei tempi richiesti di una vista unica delle varie attività sostenute per l assistenza ai pazienti. 7

10 Soluzioni infrastrutturali 8 La ASL di Pescara ridisegna il proprio sistema informativo per migliorare i servizi ai cittadini La ASL di Pescara, svolge le sue attività su un territorio che coincide geograficamente con l'area della provincia. Ha un bacino di utenza di circa abitanti e comprende 46 comuni, è costituita da tre presidi ospedalieri di Pescara, Penne e Popoli e da 15 distretti periferici. Negli ultimi anni, le attività e il modo di operare dell ASL di Pescara sono cambiate in maniera radicale. Oggi l elaborazione e la gestione dei dati vengono affidati a piattaforme informaticotelematiche. Inoltre, mentre in precedenza gli utenti esterni che richiedevano servizi o informazioni si rivolgevano direttamente al personale preposto, oggi sempre più spesso il primo punto di contatto è l infrastruttura informatica (portale, sito web, call center). Il sistema informativo risulta costituito da più di ottocento client collegati tra loro nelle diverse strutture aziendali, e da più di duecento client stand-alone. In questo scenario evolutivo sono inevitabilmente emerse nuove necessità. La prima è stata quella di individuare un unico sistema di trasporto su cui far convergere tutti i flussi di traffico inerenti ai servizi aziendali, con due obiettivi principali: ridurre i costi d infrastruttura, unificare i diversi budget e cercare delle forme di integrazione tra i servizi, rendendo l azienda molto più dinamica e flessibile. Alla base di tutto la scelta del protocollo IP, che ha portato alla luce il concetto di IP Convergence. Oggi, ad un infrastruttura di rete IP non viene più richiesto esclusivamente il trasporto di dati tradizionali, ma anche quello relativo ad immagini, suoni e voce, con le conseguenti enormi potenzialità per la creazione di nuovi servizi multimediali integrati, da rendere disponibili per varie tipologie di utenza. Una seconda esigenza fondamentale è stata quella di consentire ad un utente di usufruire dei servizi in qualunque momento, da qualsiasi luogo e con qualsiasi tecnologia di accesso; il tutto con le garanzie di sicurezza e confidenzialità richieste. Questo ha introdotto concetti come mobile user o virtual office che hanno comportato il prepotente affiancamento delle tecnologie wireless (GPRS, WLAN, BWN, UMTS...) alle tradizionali reti wired. Una terza esigenza è stata quella di calibrare al meglio e, dove necessario, potenziare i sistemi di sicurezza informatica a protezione dei dati e dei nuovi modelli di comunicazione aziendali. Tutto questo ha comportato che le tradizionali Reti Trasmissione Dati (RTD) si sono dovute evolvere verso un concetto di Reti Infrastrutturali per la Comunicazione Integrata (RICI), al fine di mettere a disposizione in modalità sicura, affidabile, flessibile un infrastruttura di trasporto in grado di veicolare i flussi di traffico dei nuovi sistemi informativi TCP/IP oriented, garantendo i livelli di servizio richiesti. La soluzione Per realizzare questa infrastruttura, il modello architetturale proposto da IBM indirizza tre aree fondamentali: sistemi infrastrutturali, sottosistema di sicurezza e sistema di management. Il progetto ha coinvolto la IBM Global Services in tutte le fasi: dallo studio al disegno, dalla realizzazione ai servizi di manutenzione. I punti principali sono stati i seguenti: modifiche e/o integrazioni al sistema di cablaggio per innalzarne i livelli di affidabilità e qualità; definizione di un adeguato modello architetturale per l infrastruttura di rete; utilizzo di tecnologie con elevati standard prestazionali, in ogni area di specifico utilizzo (switching, routing, wireless, firewalling, ecc.); introduzione di un adeguato sistema di network management che consenta di avere continuamente sotto controllo i livelli di servizio della rete; potenziamento del sistema di sicurezza perimetrale (front-end), nell ottica di adeguarsi alle indicazioni espresse dal Testo Unico sulla Privacy emesso dal Consiglio dei Ministri (Decreto Legislativo del 27 giugno 2003). Per quanto riguarda l architettura, IBM ha proposto un modello che garantisce tutti i requisiti tecnici, i livelli di servizio e di affidabilità che devono contraddistinguere una RICI con cinque

11 livelli funzionali: i livelli di Access, Distribution e Core, che definiscono la intranet aziendale; il livello di front-end, che connette in sicurezza la intranet aziendale con il mondo esterno (Internet); il livello di management, che deve garantire la gestibilità dell intera RICI. La IBM ha realizzato il progetto in collaborazione con Cisco e Lenovo. Il progetto ha coinvolto personale IBM specializzato per far migrare l infrastruttura di rete dei presidi ospedalieri di Pescara, Penne e Popoli da un concetto tradizionale di RTD ad un moderno concetto di RICI e per garantire i livelli di servizio richiesti dalle nuove applicazioni aziendali (es. trasferimento via rete di cartelle cliniche ed immagini radiologiche). Il progetto ha previsto anche l adeguamento del sistema di cablaggio strutturato, la reingegnerizzazione del sottosistema networking, la realizzazione di un adeguata infrastruttura wireless e l introduzione di un sistema di network management. I vantaggi Oggi la ASL di Pescara può contare su un infrastruttura in grado di evolvere in funzione delle future esigenze e pronta a interagire con le tecnologie emergenti. Tutti i dati sono integrati e fruibili in maniera flessibile e gli utenti possono ottenere informazioni e servizi in maniera semplice e tempestiva. AUSL Bologna: consolidamento infrastrutturale per ridurre la complessità L azienda AUSL di Bologna, con un bacino di utenza di persone circa, distribuite su un territorio che comprende 50 comuni, è una delle più grandi aziende sanitarie d Italia: vi lavorano quasi 8400 professionisti, circa 3000 infermieri e 1400 medici. Il budget annuale è di 1,3 miliardi di euro. L azienda conta 9 ospedali e 9 case di cura accreditate, per un totale di 1926 posti letto; 6 distretti, 74 poliambulatori, 53 sedi di consultorio, 23 punti di continuità assistenziale e 24 strutture residenziali per anziani per un totale di 2391 posti letto. Le persone assistite nei diversi Pronto Soccorso sono più di ogni anno. L AUSL ha come obiettivo la tutela della salute dei cittadini e l integrazione dei servizi sociali e socio-assistenziali degli enti locali di pertinenza. L'aziendalizzazione delle strutture sanitarie rende sempre più pressante l'esigenza di ottimizzare il processo di programmazione, realizzazione e controllo delle prestazioni erogate. La necessità di migliorare l intera infrastruttura informatica, consolidando e raggruppando l intero sistema centrale, ha spinto la Direzione dei sistemi informativi ad apportare numerosi cambiamenti. In particolare si è scelto di passare per l ambiente applicativo da una logica centralizzata ad una logica dipartimentale, per ridurre la complessità della struttura e garantire livelli di servizio adeguati. era particolarmente sentita per la gestione dei data base delle applicazioni, che sono molto utilizzati e devono poter dare servizio a migliaia di utenti. L ambiente applicativo, infatti, era affidato a un cluster di 2 server UNIX con 20 CPU che non dava sufficienti garanzie in termini di alta affidabilità e prestazioni. La soluzione e i vantaggi La soluzione architetturale scelta dal cliente è basata su tecnologia IBM e si è sviluppata in più fasi. 1. Cluster di IBM pseries ridondanti e collegati a 2 differenti Storage Area Network. Il sistema è composto da 5 pseries 550 a 4 CPU e 5 nodi a 2 CPU per un totale di 30 CPU. L architettura è stata poi completata da 21 lame Blade di modello HS20 e HS40 per un totale di 52 CPU a processore Intel con il software di gestione IBM Director, che offre funzioni di gestione remota per l automazione delle attività IT e del networking. La parte storage comprende due IBM DS4800 e una libreria IBM 3583 gestita dal Tivoli Storage Manager. La soluzione cluster garantisce una disponibilità di 6 CPU per applicazione a prova di single point of failure per la parte AIX in archittettura RAC di Oracle, mentre di 4/8 CPU per la parte INTEL sia in ambiente Linux RedHat / Suse nella versione enterprise che Windows 2003 Server. 9

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Milano, 8 Maggio 2014 Sala Pirelli Palazzo Pirelli Esperienze di telemedicina in Regione Lombardia e sanità elettronica

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli