MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED"

Transcript

1 SETT. Segreteria Generale - CED Piano Nazionale di E-Government PIANO OPERATIVO REGIONALE Misura 6.2 Sviluppo della Società dell Informazione OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: CIVITAS.NET Sistema integrato di servizi per cittadini ed imprese GARA PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO HARDWARE E SOFTWARE DI BASE Responsabile Tecnico Dott. Vincenzo Gambale Il Dirigente Dott. Carlo tedeschi

2 Settore Affari Generali - CED APPALTO DI FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO HARDWARE E SOFTWARE DI BASE PER IL PROGETTO: CIVITAS.NET Sistema integrato di servizi per cittadini ed imprese Comune di Avellino Pagina 2

3 REQUISITI DI CONFORMITÀ... 6 SOFTWARE...10 STORAGE AREA NETWORK (SAN) DISPOSITIVO DI BACKUP SICUREZZA FIREWALL IDS...13 PERSONAL COMPUTER CON FUNZIONI FIREWALL...13 CARATTERISTICHE PERSONAL COMPUTER ARMADIO RACK SERVIZI CONNESSI Comune di Avellino Pagina 3

4 PREMESSA Le moderne tecnologie dell informazione e della comunicazione (ICT), con il loro grande potenziale di innovazione (pur rimanendo uno strumento d uso), hanno pervaso tutti i settori della vita con la loro carica di trasformazione ed hanno avuto la capacità di innescare e scatenare una serie di cambiamenti nella vita economica e sociale, avvicinando virtualmente tutti gli attori della vita moderna (Istituzioni, cittadini, realtà economica, realtà sociale). Al fine di promuovere una radicale riorganizzazione della Pubblica Amministrazione tramite l informatizzazione, diventa pertanto strategico lo sviluppo della Società dell Informazione che si basa sull innovazione e la conoscenza mediante l utilizzo delle nuove tecnologie. Il Ministero per L innovazione e le Tecnologie e la Regione Campania con il Piano strategico della Società dell Informazione sottolineano che uno degli attori della vita sociale è la Pubblica Amministrazione che svolge attività che sono sostanzialmente incentrate sull uso della risorsa informazione e quindi i sistemi informativi automatizzati rappresentano per essa una leva fondamentale ai fini del miglioramento del servizio e della razionalizzazione della spesa. E necessario quindi realizzare investimenti tesi a potenziare la cooperazione, la diffusione e la condivisione di informazioni, nell ottica di una Pubblica Amministrazione quale sistema unitario di amministrazioni interagenti per la produzione di servizi ai cittadini e alle imprese. Il Comune di Avellino ha promosso un progetto unitario con i Comuni del circondario per la realizzazione di un Sistema integrato di servizi per cittadini e imprese basato su un Front-Office multicanale unificato da cui sono erogati servizi telematici per i cittadini e le imprese del territorio. I servizi telematici sono relativi ai seguenti eventi della vita: Essere cittadini, Abitare, Lavorare, Pagare le tasse, Usare mezzo di trasporto per quanto riguarda i cittadini e Sviluppare un attività, Possedere un immobile e Pagare le tasse per le imprese. Il Front-Office multicanale è ospitato in due Centri Servizi che raccorda le informazioni provenienti da più Comuni. OGGETTO DELLA GARA, Nell ambito del progetto Civitas.net, il Comune di Avellino intende realizzare due centri servizi sui quali effettuare il deploy dei servizi erogati nel corso del progetto stesso. La fornitura prevede la creazione di due centri, uno ad Avellino ed un secondo a Sirignano. Per l implementazione di questi servizi sono stati individuate le seguenti esigenze:

5 Centro di Avellino - n 8 server da rack così configurati : - 2 Server Windows per database SQL; - 2 Server Windows per Exchange e Web; - 2 Server Windows per applicativo SSGU; - 1 Server Windows per Domain Controller; - 1 BackUp Server; - n 1 Storage Area Network Fibra; - n 1 Libreria di backup Fibra; - n 2 Firewall in configurazione Cluster; - n 1 dispositivo IDS; - n 1 armadio RACK. - Centro di Sirignano - n 2 server RACK: - n 1 Armadio RACK - n 1 personal computer con funzionalità di FIREWALL; - n 1 Personal Computer Windows; Nell ambito del progetto è da prevedersi la interconnessione con tecnologia xdsl tra le due sedi ed internet, inoltre dovrà essere previsto un sistema di trasmissione audio e video (almeno due telecamere con ip) predisposto per internet solo per la sede di Avellino. Fanno parte della fornitura anche tutti i sistemi operativi, e tutto il software necessario al funzionamento dei diversi dispositivi. In sede di offerta dovranno essere dichiarate tutte le tipologie specifiche (intese come produttore, nome commerciale/codice prodotto); le caratteristiche di tali componenti dovranno essere dettagliatamente descritte nell offerta tecnica. Si precisa comunque che il produttore dei server, della SAN, e dei dispositivi di backup, dovrà essere lo stesso. Durante il corso della fornitura non potranno essere apportate variazioni alla configurazione proposta ad eccezione di eventuali Evoluzioni tecnologiche. A tal fine il Fornitore si impegna ad informare tempestivamente questa Amministrazione sulla evoluzione tecnologica dei prodotti oggetto della fornitura. Le parti si impegnano, di conseguenza, ad apportare quelle modifiche che, di comune accordo, dovessero essere valutate opportune. Comune di Avellino Pagina 5

6 Requisiti di Conformità Le apparecchiature offerte dovranno rispettare tutti irequisiti richiesti : requisiti per i videoterminali indicati nella circolare 71911/ requisiti indicati da D.Lgs. 19 settembre 1994 N. 626; requisiti di ergonomia riportati nella direttiva CEE90/270 recepita dalla legislazione italiana nella legge N. 142 del 19 febbraio 1992; Certificazione CE dei prodotti; norme di sicurezza CEI 74/2 (EN 60950/IEC 950); norme di sicurezza CEI 110/5 (EN / CISPR 22); cavi UTP rispondenti a ISO /IEC cat. 5; Dovrà essere prodotta tutta la certificazione (o autocertificazione) circa la sussistenza dei suddetti requisiti per le apparecchiature fornite. Comune di Avellino Pagina 6

7 Server Gli Apparati della Server Farm dovranno, a pena l'esclusione, possedere le seguenti caratteristiche: Tutte le macchine dovranno essere certificate per Windows 2003; La SAN dovrà essere certificata per funzionare con partizioni Windows e Linux contemporaneamente presenti; I server, la SAN e gli apparati di Back-Up dovranno essere di primaria marca e tassativamente dello stesso brand. In totale si richiede la quotazione per 8 server formato rack, di tipologie diverse, per il centro servizi di Avellino, e due server formato rack per Sirignano. Domain Controller Queste le caratteristiche minime: 2-way Intel Xeon Front Side Bus a 800 MHz; 1 processore Intel Xeon 3,2 Ghz; Chipset Intel E MB di cache level 2; 1 GB memoria RAM tipo DDR2 a 2 vie interlacciata PC2-3200R a 400 MHz con Advanced ECC e funzionalità online spare memory, espandibile a 12GB su 6 slot; Sei unità SCSI Ultra320 hot-plug da 1" o cinque unità hot plug e un'unità a nastro DAT hot-plug Almeno 2 dischi da 36GB hot-plug installati; CD-ROM IDE 24x (Universal Media Bay) 2 schede di rete Gigabit integrate PIC-X NC7782; 1 porta seriale; 1 dispositivo di puntamento (mouse); 1 scheda grafica; 1 tastiera; 1 porta SCSI esterna (VHDCI); 3 connettori di rete RJ-45 (1 per ilo); 3 USB (una anteriore, due posteriori); 1 PCI-X a 64 bit/133 MHz, 3,3 Volt; 2 PCI-X a 64 bit/100 MHz, 3,3 Volt; 575 Watt, marchio di conformità CE Alimentatore CA ridondante hot-plug; Controller Raid con supporto funzionalità RAID 1, 0 e 5 Rack (2U), (3,5 pollici) Comune di Avellino Pagina 7

8 Backup Server Queste le caratteristiche minime : 2-way Intel Xeon Front Side Bus a 800 MHz; 1 processore Intel Xeon 3,2 Ghz; Chipset Intel E MB di cache level 2; 1 GB memoria RAM tipo DDR2 a 2 vie interlacciata PC2-3200R a 400 MHz con Advanced ECC e funzionalità online spare memory, espandibile a 12GB su 6 slot; Sei unità SCSI Ultra320 hot-plug da 1" o cinque unità hot plug e un'unità a nastro DAT hot-plug Almeno 2 dischi da 36GB hot-plug installati; CD-ROM IDE 24x (Universal Media Bay) 2 schede di rete Gigabit integrate PIC-X NC7782; 1 porta seriale; 1 dispositivo di puntamento (mouse); 1 scheda grafica; 1 tastiera; 1 porta SCSI esterna (VHDCI); 3 connettori di rete RJ-45 (1 per ilo); 3 USB (una anteriore, due posteriori); 1 PCI-X a 64 bit/133 MHz, 3,3 Volt; 2 PCI-X a 64 bit/100 MHz, 3,3 Volt; 575 Watt, marchio di conformità CE Alimentatore CA ridondante hot-plug; Controller Raid con supporto funzionalità RAID 1, 0 e 5 Rack (2U), (3,5 pollici) 1 scheda fibre channel per connessione alla SAN; N. 2 Server per Applicativo SGGU Queste le caratteristiche minime : 2-way Intel Xeon Front Side Bus a 800 MHz; 1 processore Intel Xeon 3,2 Ghz; Chipset Intel E MB di cache level 2; 1 GB memoria RAM tipo DDR2 a 2 vie interlacciata PC2-3200R a 400 MHz con Advanced ECC e funzionalità online spare memory, espandibile a 12GB su 6 slot; Sei unità SCSI Ultra320 hot-plug da 1" o cinque unità hot plug e un'unità a nastro DAT hot-plug Almeno 2 dischi da 36GB hot-plug installati; CD-ROM IDE 24x (Universal Media Bay) 2 schede di rete Gigabit integrate PIC-X NC7782; 1 porta seriale; 1 dispositivo di puntamento (mouse); 1 scheda grafica; 1 tastiera; 1 porta SCSI esterna (VHDCI); 3 connettori di rete RJ-45 (1 per ilo); 3 USB (una anteriore, due posteriori); 1 PCI-X a 64 bit/133 MHz, 3,3 Volt; 2 PCI-X a 64 bit/100 MHz, 3,3 Volt; 575 Watt, marchio di conformità CE Alimentatore CA ridondante hot-plug; Controller Raid con supporto funzionalità RAID 1, 0 e 5 Rack (2U), (3,5 pollici) Comune di Avellino Pagina 8

9 N. 2 NLB Exchange e Web Server Queste le caratteristiche minime : 2-way Intel Xeon Front Side Bus a 800 MHz; 2 processore Intel Xeon 3,2 Ghz; Chipset Intel E MB di cache level 2; 2 GB memoria RAM tipo DDR2 a 2 vie interlacciata PC2-3200R a 400 MHz con Advanced ECC e funzionalità online spare memory, espandibile a 12GB su 6 slot; Sei unità SCSI Ultra320 hot-plug da 1" o cinque unità hot plug e un'unità a nastro DAT hot-plug Almeno 2 dischi da 36GB hot-plug installati; CD-ROM IDE 24x (Universal Media Bay) 2 schede di rete Gigabit integrate PIC-X NC7782; 1 porta seriale; 1 dispositivo di puntamento (mouse); 1 scheda grafica; 1 tastiera; 1 porta SCSI esterna (VHDCI); 3 connettori di rete RJ-45 (1 per ilo); 3 USB (una anteriore, due posteriori); 1 PCI-X a 64 bit/133 MHz, 3,3 Volt; 2 PCI-X a 64 bit/100 MHz, 3,3 Volt; 575 Watt, marchio di conformità CE Alimentatore CA ridondante hot-plug; Controller Raid con supporto funzionalità RAID 1, 0 e 5 Rack (2U), (3,5 pollici) 1 scheda fibre channel per connessione alla SAN; N. 2 SERVER per database SQL 2000 Queste le caratteristiche minime : 2-way Intel Xeon Front Side Bus a 800 MHz; 2 processore Intel Xeon 3,2 Ghz; Chipset Intel E MB di cache level 2; 2 GB memoria RAM tipo DDR2 a 2 vie interlacciata PC2-3200R a 400 MHz con Advanced ECC e funzionalità online spare memory, espandibile a 12GB su 6 slot; Sei unità SCSI Ultra320 hot-plug da 1" o cinque unità hot plug e un'unità a nastro DAT hot-plug Almeno 2 dischi da 36GB hot-plug installati; CD-ROM IDE 24x (Universal Media Bay) 2 schede di rete Gigabit integrate PIC-X NC7782; Comune di Avellino Pagina 9

10 1 porta seriale; 1 dispositivo di puntamento (mouse); 1 scheda grafica; 1 tastiera; 1 porta SCSI esterna (VHDCI); 3 connettori di rete RJ-45 (1 per ilo); 3 USB (una anteriore, due posteriori); 1 PCI-X a 64 bit/133 MHz, 3,3 Volt; 2 PCI-X a 64 bit/100 MHz, 3,3 Volt; 575 Watt, marchio di conformità CE Alimentatore CA ridondante hot-plug; Controller Raid con supporto funzionalità RAID 1, 0 e 5 Rack (2U), (3,5 pollici) 1 scheda fibre channel per connessione alla SAN; Server per Sirignano Queste le caratteristiche minime per i due server a Sirignano : 2-way Intel Xeon Front Side Bus a 800 MHz; 2 processore Intel Xeon 3,2 Ghz; Chipset Intel E MB di cache level 2; 2 GB memoria RAM tipo DDR2 a 2 vie interlacciata PC2-3200R a 400 MHz con Advanced ECC e funzionalità online spare memory, espandibile a 12GB su 6 slot; Sei unità SCSI Ultra320 hot-plug da 1" o cinque unità hot plug e un'unità a nastro DAT hot-plug Almeno 4 dischi da 72GB hot-plug installati; CD-ROM IDE 24x (Universal Media Bay) 2 schede di rete Gigabit integrate PIC-X NC7782; 1 porta seriale; 1 dispositivo di puntamento (mouse); 1 scheda grafica; 1 tastiera; 1 porta SCSI esterna (VHDCI); 3 connettori di rete RJ-45 (1 per ilo); 3 USB (una anteriore, due posteriori); 1 PCI-X a 64 bit/133 MHz, 3,3 Volt; 2 PCI-X a 64 bit/100 MHz, 3,3 Volt; 575 Watt, marchio di conformità CE Alimentatore CA ridondante hot-plug; Controller Raid con supporto funzionalità RAID 1, 0 e 5 Rack (2U), (3,5 pollici) 1 scheda fibre channel per connessione alla SAN; Su uno dei due server inoltre, dovrà essere previsto un dispositivo DAT con capacità minima 36GB (nativo) / 72 GB (compresso) Software - N. 4 licenze di Windows 2003 server Enterprise; - N. 6 licenze di Windows 2003 server standard; - N. 1 licenza di Exchange, versione Enterprise; - N. 2 licenze di Microsoft SQL Enterprise; Comune di Avellino Pagina 10

11 Storage Area Network (SAN) Per il centro servizi di Avellino, è previsto un dispositivo di Disk Array Storage, al quale verranno connessi i 8 server rack e la Libreria di back-up. Il sottosistema storage deve garantire nella configurazione base almeno 14 slot per l alloggiamento degli HDD. Deve altresì permettere l installazione di ulteriori rischi fino ad almeno 42 HDD totali, anche tramite ulteriori moduli di espansione. Detti moduli di espansione devono mantenere la stessa tipologia e ridondanza delle connessioni primarie di back-end. Il sottosistema storage deve essere fornito con uno spazio disco lordo di almeno 1TB, con possibilità di espansione fino ad almeno ulteriori 4TB, senza sostituire i dischi già installati Gli HDD utilizzati devono avere le seguenti caratteristiche : - Velocità di rotazione non inferiore a giri per minuto; - Dimensione di 36,72, 146 GB; Il sottosistema storage deve utilizzare protocolli di trasporto/comunicazione verso i server di tipo Fibre Channel a 2 Gbit, mentre i dischi possono essere di tipo Fibre Channel o SCSI Ultra320. Al fine di soddisfare le prescrizioni di tolleranza ai guasti il sottosistema storage deve un architettura RAID dei dischi in grado di garantire, a fronte di un singolo malfunzionamento su uno qualunque dei dischi, la disponibilità dei dati memorizzati sull intero sottosistema; le tipologie RAID richieste sono : RAID 0,1+0,1,5. Il sottosistema storage deve essere fornito completo di tutto il software necessario al corretto funzionamento delle configurazioni cluster. Il sottosistema storage, nella configurazione offerta, deve avere un ingombro max pari a 4U. Insieme allo storage dovrà essere fornito, uno switch per il collegamento dei vari server alla SAN. Lo switch dovrà avere almeno 8 porte. Verrà valutato positivamente la possibilità di avere lo switch integrato all interno dello chassis dello storage. Si richiede inoltre la fornitura dei cavi necessari al collegamento della SAN. Dispositivo di backup Nel progetto è previsto anche una libreria di Back-Up per il centro servizi di Avellino, che dovrà provvedere al backup di tutti i server connessi alla SAN, e avere le seguenti caratteristiche minime : - Formato rack, con ingombro max pari a 6U; - Capacità nativa pari ad almeno 3TB, - Espandibile fino ad almeno 6TB, con relativo ingombro max pari a 12U; - Tecnologia Ultrium; - Almeno 24 slot ; - Transfer Rate minimo pari a 15MB/sec per drive; Comune di Avellino Pagina 11

12 - Almeno 1 Drive LTO; - Possibilità di installare fino a due drive LTO, senza aggiunta di ulteriori chassis; - 1 GB FC Interface; - Kit 10 nastri 200/400GB + 1 nastro di cleaning. La libreria dovrà essere fornita completa relativo software di back-up, con le seguenti caratteristiche: - back-up di tutti i dischi dei server connessi alla SAN in modalita LAN-FREE; - Effettuare nell ambito del prodotto di posta elettronica il back-up ed il restore del DB, della mailbox dei Public Folder. - Funzionalità di backup/recovery di sistema eseguibile on-line anche per architetture di tipo cluster. Sicurezza Al fine di aumentare il grado di sicurezza, è previsto l utilizzo di Firewall e di un dispositivo IDS. In particolare presso il centro servizi di Avellino, e previsto una configurazione cluster di firewall e un dispositivo IDS, mentre a Sirignano è previsto un personal computer Linux con funzionalità Firewall. Firewall Queste le caratteristiche tecniche minime degli apparati Firewall : - Almeno 4 Porte Fisse 10/100 Mbps, connettore RJ-45, con possibilità di espansione fino a 6 porte; - 1 Porta Management - RS 232, 9600 bps, RJ-45 - Formato Rack; - Gestione VPN; - Almeno 64 MB di Ram; - Almeno 16 MB di Flash Memory; - Almeno 2 Slot PCI; - Interfaccia DMZ; - Software di gestione, e software la configurazione cluster del sito c/o Avellino; Il sistema in alta affidabilità presso il centro di Avellino deve essere in grado di effettuare automaticamente la commutazione del sistema in esercizio da un nodo all altro in caso di guasto o indisponibilità anche di una sola interfaccia collegata. Il firewall, che dovrà essere del tipo stateful inspection, consentirà di applicare regole di assenso o restrizione sui singoli servizi sia al livello di network sia a livello di singolo indirizzo IP. Il firewall deve poter analizzare tutti i pacchetti prima che essi raggiungano il sistema operativo del gateway, inoltre deve poter verificare la compatibilità di ogni pacchetto con le politiche di sicurezza prima processare i livelli alti della comunicazione Comune di Avellino Pagina 12

13 IDS La funzione di rilevamento degli attacchi (IDS), dovrà essere in grado di rilevare gli attacchi ed avere un sistema di raccolta ed analisi dati centralizzato. Le attività di amministrazione remota del sistema dovranno essere cifrate come anche le comunicazioni tra sensori e stazione centralizzata di gestione; I sensori, collegati alle reti su cui si vuole effettuare l intrusion detection, dovranno consentire di effettuate l analisi del traffico, determinare l allarme ed il log, ed eventualmente bloccare le connessioni nelle seguenti condizioni : - Attacco tipo probing - Attacco di tipo Denial of Service - Exploit di servizi come DNS FTP SMTP http ecc. - Traffico di rete da Backdoors - Attacco di rete su sistemi Windows e Unix - Attività variamente sospette - Tentativi di accesso non autorizzati Il dispositivo deve inoltre : - Avere almeno una interfaccia 10/100/1000BASE-TX; - Avere un formato da Rack con ingombro max 1U; - Prevedere algoritmi di protezione avanzati, come ad esempio lo : Stateful pattern recognition, Protocol parsing, Heuristic detection. Personal Computer con funzioni Firewall Presso il centro di Sirignano, le funzioni di Firewall verranno implementate attraverso l utilizzo di un personal computer Linux, con le seguenti caratteristiche minime : - Case Minitower convertibile; - Processore Intel Pentium HT con frequenza di almeno 3,0 GHz, - Chipset Intel 915G; - Cache esterna 1 MB ; - Scheda di sistema con bus di I/O di tipo PCI; - 2 PCI full-height; 1 PCI full height Express x1; 1 PCI full height Express x16; (2 PCI full-height aggiuntive opzionali) - Gigabit Ethernet Broadcom NetXtreme integrata; - Scheda audio integrata Intel con altoparlante interno; - 1GB di memoria RAM DDR espandibile a 4 Gb; - Hard disk installato di almeno 80GB 7200rpm Serial ATA/100; - DVD-ROM 16x 40x - Scheda video con almeno 64 MB di memoria, anche condivisa; Comune di Avellino Pagina 13

14 - Mouse e tastiera; - Monitor 15 LCD; - I/O posteriore: 6 USB 2.0, 1 porta seriale standard, 1 porta seriale opzionale, 1 porta parallela, 2 PS/2, 1 RJ-45, 1 VGA, ingresso/uscita audio, ingresso microfono; I/O anteriore: 2 USB 2.0, cuffia e microfono - Alimentatore da 340 watt PFC attiva - Sistema operativo Linux Red Hat ultima versione Caratteristiche Personal Computer Per la sola sede di Sirignano è prevista la fornitura di un personal computer aggiuntivo con le seguenti caratteristiche : - Case Minitower convertibile; - Processore Intel Pentium HT con frequenza di almeno 3,0 GHz, - Chipset Intel 915G; - Cache esterna 1 MB ; - Scheda di sistema con bus di I/O di tipo PCI; - 2 PCI full-height; 1 PCI full height Express x1; 1 PCI full height Express x16; (2 PCI full-height aggiuntive opzionali) - Gigabit Ethernet Broadcom NetXtreme integrata; - Scheda audio integrata Intel con altoparlante interno; MB di memoria RAM DDR espandibile a 4 Gb; - Hard disk installato di almeno 80GB 7200rpm Serial ATA/100; - DVD-ROM 16x 40x - Scheda video con almeno 64 MB di memoria, anche condivisa; - Mouse e tastiera; - Monitor 15 LCD; - I/O posteriore: 6 USB 2.0, 1 porta seriale standard, 1 porta seriale opzionale, 1 porta parallela, 2 PS/2, 1 RJ-45, 1 VGA, ingresso/uscita audio, ingresso microfono; I/O anteriore: 2 USB 2.0, cuffia e microfono - Alimentatore da 340 watt PFC attiva - Sistema operativo Windows XP Pro SP2 Armadio Rack Nella fornitura sono inclusi due armadi rack idonei a contenere le apparecchiature indicate. Gli armadi devono prevedere : - una consolle switch di gestione mouse, tastiera e monitor; - un monitor condiviso; - Almeno il 50% di spazio libero dopo l installazione delle apparecchiature oggetto dell appalto; Servizi connessi - Garanzia - 3 anni On site; - Montaggio On site di tutti gli apparati comprensivo di qualsiasi materiale necessario per il corretto funzionamento di tutti gli apparati; Comune di Avellino Pagina 14

15 - Installazione On site dei Sistemi Operativi ; - Installazione e amministrazione di SQL server 2000; - Installazione di Microsoft Exchange; - Installazione e configurazione Software di backup; - Configurazione delle partizioni SAN sulla base delle specifiche fornite dal ns. personale tecnico Comune di Avellino Pagina 15

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10 PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 10 INDICE: DESCRIZIONE NR. PAGINA 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELL APPALTO 3 3.

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

BPM business process management

BPM business process management COS È IL BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM)? Il BPM consiste nel creare modelli informatici dei processi operativi dell azienda al fine di creare un flusso orientato a rendere efficiente ed efficace il

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende.

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. ThinkCentre E93z All-in-One Lenovo NUOVO THINKCENTRE E93z - L'EVOLUZIONE DEL DESKTOP Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. Principali motivi per l'acquisto PRODUTTIVITÀ

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [CF] Domain & Space - Dominio di 2 Liv. (.IT,.COM) 1 1 1 - Dominio di 3 Liv. (mapping IIS/Apache) 1 10 100 - Disk

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

Perché se ho 4 GiB di RAM ne vedo di meno?

Perché se ho 4 GiB di RAM ne vedo di meno? Perché se ho 4 GiB di ne vedo di meno? di Matteo Italia (matteo@mitalia.net) Abstract In questo articolo mi propongo di spiegare perché utilizzando un sistema operativo a 32 bit su una macchina x86 con

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS /2 Introduzione /5 Soft Starter ES /8 Biblioteca di blocchi softstarter SIRIUS RW44 per SIMATIC PCS 7 /10 Motor Starter ES /1 Biblioteca di

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Relazione funzione strumentale Area 4: Progettazione tecnologica, WebTV, WebRadio Docente: Leonardo Campanale

Relazione funzione strumentale Area 4: Progettazione tecnologica, WebTV, WebRadio Docente: Leonardo Campanale Relazione funzione strumentale Area 4: Progettazione tecnologica, WebTV, WebRadio Docente: Leonardo Campanale Anno scolastico 2012/2013 Sommario Sintesi delle attività svolte...2 Supporto alla gestione

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software

COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software Un computer è un apparecchio elettronico che, strutturalmente, non ha niente di diverso da un televisore, uno stereo, un telefono cellulare o una calcolatrice, semplicemente

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Intrusion Detection System

Intrusion Detection System Capitolo 12 Intrusion Detection System I meccanismi per la gestione degli attacchi si dividono fra: meccanismi di prevenzione; meccanismi di rilevazione; meccanismi di tolleranza (recovery). In questo

Dettagli