Progetto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Mediterrane@senzafili.plus"

Transcript

1 Progetto FORNITURA E ATTIVAZIONE DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA HARDWARE E SOFTWARE A SUPPORTO DEI SERVIZI DI COLLABORAZIONE e DI COMUNICAZIONE TRA GLI STUDENTI e I DOCENTI DELL ATENEO Reggio Calabria, luglio 2010

2 1 - PREMESSA Nell ambito del progetto (decreto attuativo Dipartimento Innovazione e Tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri del ), l Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria intende procedere alla acquisizione di una dotazione hardware e software con servizi annessi per la messa in opera delle funzioni di collaborazione e di comunicazione tra gli studenti e i docenti dell Ateneo. Si rende pertanto necessario acquisire nuove apparecchiature e nuovi software applicativi open source rispondenti alle specifiche imposte dal presente capitolato. E stata individuata una piattaforma software open source denominata Zimbra, supportata da una configurazione hardware ad alta affidabilità costituita da due chassis blade system ciascuno dotato di almeno 5 blade server. Su tale piattaforma hardware e software incentrata su Zimbra dovranno essere realizzate le funzioni di collaborazione e comunicazione, obiettivo di progetto. La Ditta fornitrice dovrà inoltre curare la migrazione del sistema di posta elettronica attualmente in uso (descritto nel capitolo successivo) verso la nuova architettura collaborativa, tramite il trasferimento sul nuovo sistema delle caselle di posta elettronica e dei messaggi presenti nell attuale archivio. 2 ARCHITETTURA ATTUALMENTE IN USO Allo stato attuale l Ateneo utilizza, per il servizio di posta elettronica dei Docenti una architettura composta da: un server con funzioni di mailgateway (AntiSpam/AntiVirus) con applicativi Mailscanner, SpamAssassin e Clamav (su sistema operativo Linux CentOS 5.2) un server con funzioni di mailserver con applicativo Netscape Messaging Server suite (su sistema operativo Linux Red Hat 8.0) così composto: o Directory Server (LDAP) 4.12 Build Number o Messaging Server 4.15 Build Number , Rev. 7 o Administration Server 4.2 Build Number Per integrarsi ed uniformarsi alla nuova architettura dovrà essere realizzato, come già detto, un percorso di migrazione del servizio di posta elettronica appena descritto.

3 La Ditta fornitrice dovrà assicurare sui nuovi sistemi la completa ripresa: dei parametri di configurazione attualmente esistenti della struttura dati in uso dei profili utente presenti sul Directory Server LDAP (circa 1600 utenti) dei profili utente degli studenti (circa utenti), che risiedono su uno specifico server LDAP (OpenLDAP: slapd , Jan :53:11) dell integrazione e della gestione (amministrativa e di utente) dei profili sotto la radice unirc.it in architettura LDAP master/replica della piena integrazione dei servizi LDAP/RADIUS (AAA per accesso wi-fi con Cisco Wireless LAN Controller e WCS System, Cisco NAC, Cisco ASA, Cisco VPN, etc.) dei messaggi attualmente residenti nelle attuali caselle di posta (circa 1600 utenti,per un totale complessivo di circa 260GByte) di ogni altra specifica necessaria per la completa messa in opera del software applicativo nella nuova struttura. I server ed i servizi attualmente in uso verranno mantenuti fino alla completa migrazione al nuovo ambiente. I server attuali sono collegati alla rete di Ateneo tramite una struttura di trasmissione dati locale basata su switch core, distribuzione ed accesso Cisco della famiglia Tutti gli interfacciamenti e le configurazioni di rete dovranno essere ripristinati anche sui nuovi server, così come tutte le politiche di accesso e di presentazione. 3 - OGGETTO DELLA FORNITURA 3.1 Designazione delle opere oggetto dell'appalto Il presente Capitolato tecnico ha per oggetto la fornitura e la completa attivazione della Piattaforma Tecnologica hardware e software costituita dai seguenti componenti: Hardware (Blade Server, SAN) Software di Ambiente (Sistemi operativi) Software Applicativo (Collaboration Suite e posta elettronica) Servizi sistemistici (configurazione, recupero e conversione dati, conversione applicativa) Formazione

4 L intera piattaforma dovrà essere installata su rack già in dotazione e resa funzionante nei locali della Sala Macchine Polo GARR del CESIAT, sita a quota 67,60 slm, Torre 3, nel Campus Universitario di Feo di Vito in Reggio Calabria. Dovrà essere integrata con le attrezzature di rete esistenti e con le altre strutture informatiche presenti, ivi compresa la eventuale riconfigurazione degli apparati Cisco System presenti. Sono compresi nell'appalto la fornitura, la manodopera, le prestazioni e tutti i materiali (hardware, software, accessori di collegamento ed alimentazione, ecc.) necessari alla realizzazione a regola d'arte della nuova infrastruttura secondo le specifiche tecniche indicate nel presente Capitolato. Tutta la fornitura dovrà godere di un periodo di garanzia di almeno 24 mesi a partire dalla data del collaudo, con le specifiche minime indicate al successivo articolo Specifiche tecniche richieste - hardware Per garantire omogeneità nella gestione della manutenzione e dell assistenza, tutte le componenti primarie (server e SAN) dovranno essere dello stesso produttore. Si richiedono le seguenti quantità e caratteristiche minime : N. 2 Blade System Ciascuno dei due Blade System richiesti dovrà avere le seguenti caratteristiche minime : Chassis ad 8 slot Alimentazione e ventole ridondate Switch Gigabit integrato compatibile con le attrezzature di rete d accesso già in dotazione Blade Server All interno di ciascuno dei Blade System dovranno essere alloggiate almeno cinque (5) lame server con le seguenti caratteristiche minime: Processore: due cpu Intel Xeon 4C a 2,2 GHz RAM: 24 GByte espandibili a 64 GB Controller dischi con funzione RAID 0,1,5 N. 2 unità disco da 200 GB ciascuno, hot plug 2 porte di rete RJ45 10/100/1000 Funzione di management remoto Scheda di connessione per la SAN

5 Supporto connettività iscsi Cavi, connettori e quant altro necessario per il corretto funzionamento di ciascun server nell architettura richiesta e per il collegamento alla SAN. Sistema Operativo : I server debbono essere certificati per i seguenti ambienti operativi : Linux RED HAT Windows Server 2008 Configurazioni richieste : Ciascun blade system dovrà essere configurato con meccanismi di resilienza che consentano a ciascuna dei blade server di attivarsi in caso di fault del blade server corrispondente dell altro blade system. I cinque server di ogni Blade System dovranno essere configurati prevedendo i servizi distribuiti su più server, ai fini della massima performance, scalabilità e sicurezza, ad esempio secondo la seguente architettura di massima: Server 1 S.O. Linux SMTP, Antispam/Antivirus Server 2 S.O. Linux RADIUS, LDAP Server 3 S.O. Linux Componenti Zimbra Server 4 S.O. Linux Componenti Zimbra Server 5 S.O. Linux Componenti Zimbra N. 1 Storage Area Network (SAN) in configurazione dual channel Requisiti minimi: Storage Area Network alloggiabile a rack, con connessione SCSI o migliorativa ed almeno 12 alloggiamenti dischi. Espandibile ad almeno 40 TB Battery cache 512 MB 4 Interfacce I/O per collegamento al Blade system (2 per ciascun blade) Controller RAID dual channel con funzioni RAID 0,1,1+0, 5. Alimentatori e ventole ridondanti 12 unità disco da 500 GB SATA rpm hot swap Cavi, connettori e quant altro necessario per il collegamento al Blade System in configurazione doppio canale (ciascun controller RAID dovrà essere collegato ad entrambi i server).

6 L installazione dovrà comprendere il partizionamento della SAN secondo le indicazioni del Committente, la configurazione del cluster e dell'indirizzamento dinamico dello storage. Ciascun Blade Server dovrà disporre di funzioni di gestione, monitoraggio e configurazione da remoto del sottosistema e delle sue componenti, indipendentemente dal sistema operativo presente e dal suo stato. La fornitura dovrà comprendere tutti i software, i driver e le utility necessari per assicurare questa funzione per le piattaforme operative richieste. La soluzione proposta dovrà inoltre garantire che il collegamento da una postazione remota all interfaccia di management di ciascun Server, offra un adeguato livello di sicurezza durante le sessioni di Remote Management. 3.3 Specifiche tecniche richieste - software E richiesta la fornitura, l installazione e la configurazione della suite di collaborazione e posta elettronica Open Source Zimbra. Su tale piattaforma software dovranno essere implementati i seguenti servizi minimi di collaborazione: Creazione di bacheca dello studente in 3 tipologie : - privata - groupware (almeno 10 gruppi) - pubblica nella quale poter condividere contenuti multimediali secondo la relativa classe di appartenenza ed i privilegi di account. Creazione di bacheca del docente in 4 tipologie : - privata - corpo docente - groupware (almeno 100 gruppi) - pubblica Le bacheche dovranno permettere, oltre all inserimento ed al prelievo di documentazione e contenuti, anche la collaborazione online su testi, tabelle e presentazioni. Nei sistemi di comunicazione e collaborazione dovranno essere presenti le funzioni di :

7 o Integrazione con la comunicazione mobile (palmari e smartphone) o Calendario condiviso o Aggancio con mail server esterni o Rubrica pubblica condivisa o Rubrica di gruppo Dovrà essere possibile richiamare la funzione di gestione delle comunicazioni VOIP utilizzando direttamente la funzione propria di Zimbra. Dovrà essere disponibile la funzione di gestione documentale, con indicizzazione e gestione dei flussi documentali in ingresso ed in uscita, ivi compresi i flussi formali ed ufficiali. Le funzioni di collaborazione dovranno essere pienamente integrate con i servizi di : Autenticazione LDAP/RADIUS Gestione posta elettronica Calendari privati e aziendali Rubriche condivise Backup e restore a caldo Archiviazione e ricerca Cartelle e documenti condivisi Instant messanger Ricerca indicizzata Oltre le funzioni minimali descritte, dovranno essere garantiti i seguenti servizi minimi di posta elettronica per il personale dell Ateneo: POP/S, IMAP/S, HTTP/S, SMTP/S (anche con autenticazione) gestione multi dominio funzioni antispam/antivirus filtri d'accesso (ACL) su ciascun servizio gestione quota ed overquota gestione aging distribution mailing list (con membership statico e dinamico, tramite query ldap, e filtri per restringere la sottomissione delle alla mailing list). In ogni caso, è indispensabile che tutte le funzioni (di base ed addizionali) siano perfettamente integrate col sistema e non comportino alcuna disfunzione nella erogazione dei servizi essenziali di posta elettronica e di condivisione delle risorse.

8 La piattaforma dovrà essere installata sui server oggetto della presente fornitura, e dovrà essere configurata per operare insieme alle componenti di autenticazione previste (Radius, LDAP) ed alle componenti già attive ed operative per i servizi di rete dell Ateneo. Si ribadisce inoltre che tutte le configurazioni, le parametrizzazioni e le specifiche del sistema di posta elettronica attualmente utilizzate dovranno essere integralmente riportate nella nuova architettura hardware e software in ambiente Zimbra, eventualmente integrato con altro software open source offerto. Non è ammissibile il ricorso a soluzioni software di diversa natura (non open source), essendo questa una specifica essenziale del progetto. 4- ACCETTAZIONE DELLA FORNITURA La Ditta aggiudicataria è tenuta all'osservanza di tutte le norme indicate e richiamate nel presente Capitolato. Non sono ammesse, nè in fase di offerta nè durante la fornitura stessa, richieste di deroga, clausole o comunque proposte di condizioni diverse o limitazioni. 5 - INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONI Tutte le attrezzature e le componenti software dovranno essere installate in appositi locali che verranno indicati dal Committente, situati presso la struttura Sala macchine GARR - CESIAT. La fornitura dovrà comprendere la completa installazione di tutte le componenti hardware nei rack che saranno messi a disposizione, il collegamento agli apparati UPS presenti in sala macchine, il collegamento agli apparati di rete e le necessarie riconfigurazioni. Dovranno essere installati, configurati e testati in tutte le loro funzioni i sistemi operativi dei cluster, della SAN, del Sistema di Management del Blade System, dei Blade Server e di tutte le componenti fornite, sia in configurazione base che nella configurazione finale completa dell applicazione Zimbra e degli eventuali componenti software aggiuntivi. Dovrà inoltre essere prevista l integrazione completa con i servizi di base e con i sistemi già presenti presso il CESIAT, ed in particolare con le funzioni di Trasmissione Dati e di collegamento alla rete locale, alla rete di Ateneo, dei sistemi di Network Management e di tutti i sistemi con i quali la nuova struttura tecnica dovrà essere interfacciata. Tutti i nuovi server dovranno essere collegati alla rete locale esistente presso la Sala GARR - CESIAT e tramite questa dovranno essere interfacciati alla rete di Ateneo. Se necessario, dovranno essere riconfigurate tutte le apparecchiature di rete e di protezione, secondo un piano concordato con il Responsabile dei Lavori nominato dal Committente.

9 Sarà ulteriore obbligo dell aggiudicatario produrre, ad inizio lavori, un piano di lavoro che indichi con precisione le fasi di attivazione dell'infrastruttura hardware e software ed i relativi tempi di attuazione. Le componenti software dovranno essere configurate in tutti i dettagli, dovrà essere effettuato il porting dei messaggi presenti nelle attuali caselle di posta che dovranno essere opportunamente riconfigurate. 6- CONDIZIONI DI ESECUZIONE E COLLAUDO Tutte le nuove configurazioni dovranno essere effettuate sotto la supervisione dei responsabili nominati dall Ateneo, e le eventuali necessarie variazioni alle configurazioni esistenti dovranno essere preventivamente concordate e verificate con gli stessi. Alla verifica di quanto richiesto si procederà, congiuntamente con un referente della Ditta Fornitrice, in sede di collaudo. 7 TEMPO MASSIMO PER LA FORNITURA E PIANO DI LAVORO Il tempo massimo per dare completa in opera la fornitura è fissato in 60 (sessanta) giorni naturali e consecutivi dalla data di comunicazione dell'aggiudicazione da parte del Committente. 8- DEPOSITO CAUZIONALE DEFINITIVO La Ditta aggiudicataria sarà tenuta a prestare un deposito cauzionale definitivo in misura pari al 10% dell importo contrattuale, nelle forme e secondo le modalità di cui all art. 113 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., a garanzia dell esatto adempimento degli obblighi contrattuali assunti e delle obbligazioni derivanti dal presente capitolato. La cauzione dovrà operare a prima richiesta della stazione appaltante senza che il garante possa sollevare eccezione alcuna e con l obbligo di versare la somma garantita entro un termine massimo di 30 giorni successivi e consecutivi. Il deposito cauzionale definitivo dovrà avere efficacia fino alla scadenza del periodo di garanzia di 36 mesi richiesti dal presente capitolato. Essa si intende prorogata qualora, oltre tale termine, fossero pendenti controversie tra l Università e la Ditta aggiudicataria. Resta salvo per l Università l esperimento di ogni altra azione nel caso in cui la cauzione risultasse insufficiente allo scopo. La Ditta aggiudicataria è obbligata a reintegrare la cauzione qualora l Università abbia dovuto avvalersene, in tutto o in parte, durante l esecuzione del contratto. La cauzione resterà vincolata fino al completo soddisfacimento degli obblighi contrattuali. Lo svincolo verrà autorizzato con apposito atto formale, previa richiesta della Ditta aggiudicataria.

10 9 - FORMAZIONE Al fine di rendere il più completa possibile la fruizione delle attrezzature e delle componenti software fornite, dovranno essere predisposte le seguenti sessioni di addestramento, incentrate sulla gestione operativa e di amministrazione del Blade System, dei blade server, della SAN, dei sistemi di clustering, dei sistemi di autenticazione e delle componenti Zimbra e di eventuale altro software offerto: Formazione per gli operatori : 5 giornate Formazione per gli amministratori del sistema : 5 giornate. La formazione dovrà essere effettuata presso la sede del CESIAT. Sarà a carico dell Ateneo la predisposizione dell aula didattica, mentre sarà onere della Ditta appaltatrice la fornitura della documentazione didattica. La formazione dovrà essere erogata da personale con specifica competenza nei sistemi UNIX, Linux e Zimbra. 10 GARANZIA, ASSISTENZA E MANUTENZIONE Considerata la natura dell'appalto "chiavi in mano", l'importo contrattuale risultante dall'esito della gara sarà da intendersi complessivamente remunerativo di tutti i lavori, forniture e servizi compresi nel presente capitolato. L'impresa aggiudicataria, oltre alle forniture indicate, dovrà prevedere tutto quanto necessario per la realizzazione dell infrastruttura in accordo alle specifiche tecniche del presente capitolato. Tutte le apparecchiature fornite dovranno essere coperte da garanzia di almeno 24 mesi dalla data del collaudo, a copertura di qualunque malfunzionamento e/o guasto. Il software applicativo Zimbra, comprese le sue personalizzazioni ed i moduli addizionali eventualmente offerti, dovrà anch esso avere un periodo di garanzia di 24 mesi dalla data del collaudo. In questo periodo, gli interventi di assistenza tecnica dovranno garantire la funzionalità dell'intero sistema secondo le seguenti modalità : - Garantire la ricezione delle chiamate da un unico centro di raccolta chiamate. - Garantire l intervento entro 8 ore lavorative successive alla chiamata ed il ripristino entro le 8 ore lavorative successive alla chiamata. Il servizio dovrà essere operativo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 18,00. Tutti gli interventi di assistenza tecnica andranno eseguiti, in affiancamento, con il personale designato dal Committente.

11 11- PENALI Sarà applicata una penale di. 200,00 (duecento) per ogni giorno di ritardo rispetto al termine ultimo per la consegna degli apparati. Tale penalità non potrà, comunque essere superiore al 10% del valore della fornitura. In ogni caso, trascorso il termine concordato per la consegna senza che la stessa abbia avuto luogo, l Università, sempre a suo insindacabile giudizio, potrà rifiutare l attrezzatura e rifornirsi altrove, addebitando alla ditta l eventuale differenza tra il prezzo pattuito e quello effettivamente pagato, salva ed impregiudicata l azione per il risarcimento di eventuali ulteriori danni. La penale di cui al comma precedente si applica anche in caso di ritardo intervenuto nella fase di collaudo per la risoluzione di eventuali anomalie riscontrate, non imputabili all Università ovvero a forza maggiore o caso fortuito; ciò a decorrere dall ottavo giorno dal ricevimento della comunicazione inerente le anomalie riscontrate. Resta salvo, in ogni caso, il diritto al risarcimento dell eventuale maggior danno. In caso di ritardato intervento durante il periodo di garanzia sarà applicata una penale fissa di Euro 75,00 (settantacinque) per ogni ora intera di ritardo rispetto al tempo richiesto ed offerto. In caso di mancato intervento l Amministrazione si riserva la facoltà di addebitare all azienda il costo della mancata prestazione rivalendosi sul deposito cauzionale. 12- CONTRATTO Il contratto verrà stipulato in forma pubblica amministrativa. L Amministrazione, a suo insindacabile giudizio, potrà ordinare alla Ditta aggiudicataria- la quale sarà obbligata a darvi corso- di dare inizio all esecuzione della fornitura, formalizzata con apposita comunicazione scritta, sotto riserva di legge, anche prima della stipula del contratto e previa presentazione della certificazione antimafia. Sono a totale carico della Ditta aggiudicataria le spese di bollo, i diritti e le spese di contratto, nonché ogni altro onere fiscale presente e futuro che per legge non sia inderogabilmente posto a carico dell appaltante. 13- DOCUMENTAZIONE La Ditta aggiudicataria sarà obbligata a produrre, a pena di decadenza dall aggiudicazione, la seguente documentazione: 1) certificato, con data recente, attestante l iscrizione alla C.C.I.A.A. con il nulla osta ai fini dell art. 10 della Legge 31/05/1965 n. 575 e successive modifiche; 2) cauzione definitiva pari al 10% dell importo aggiudicato per una durata biennale a garanzia del prodotto fornito, in una delle forme previste ex lege 10/6/1982 n 348;

12 3) procura a contrattare di un rappresentante legale (solo se diverso da quello risultante dal certificato della C.C.I.A.A.); 4) certificato della cancelleria del Tribunale- Sez. Fallimentare, di data non anteriore a sei mesi. 14- SPESE ED ONERI A CARICO DEL FORNITORE Sono ad esclusivo carico della Ditta aggiudicataria le spese di bollo, i diritti e le spese di contratto, nonché ogni altro onere fiscale presente e futuro che per legge non sia inderogabilmente posto a carico dell Amministrazione, nonché le spese di registrazione del verbale. 15- TEMPI E MODALITÀ DI PAGAMENTO Il pagamento dell'importo oltre l'iva, per quanto riguarda la fornitura degli apparati attivi sarà effettuato nella misura dell' 80% entro 30 giorni dalla data di completamento dell installazione delle attrezzature, mentre il restante 20% sarà liquidato entro 30 giorni dal collaudo. 16- RISOLUZIONE DEL CONTRATTO PER INADEMPIMENTO E CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA. In caso di inadempimento degli obblighi assunti da parte della Ditta aggiudicataria per effetto dell accettazione delle clausole contenute nel presente Capitolato, l Amministrazione ha facoltà di revocare l affidamento della fornitura in qualsiasi momento, con semplice preavviso di giorni 5 (cinque), da darsi a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno. Inoltre, salva la risoluzione per inadempimento di cui al comma precedente ai sensi dell art c.c., l Università si riserva la facoltà di procedere alla risoluzione del contratto, ai sensi e per gli effetti dell art c.c., a tutto rischio della Ditta aggiudicataria, se la stessa: a) superi di oltre 30 giorni i termini per la consegna definitiva della fornitura di cui all art. 4; b) non intenda sottostare alle penalità poste all art. 11. Resta salvo in ogni caso il diritto al risarcimento dei conseguenti danni. 17- REVISIONE DEI PREZZI Nei prezzi indicati in sede di offerta sono da intendersi compresi tutti gli oneri a carico della Ditta fornitrice, niente escluso, dettati da calcoli e valutazioni di convenienza a tutto rischio della Ditta fornitrice anche in caso di qualsiasi altra sfavorevole circostanza che si dovesse verificare successivamente alla presentazione dell'offerta. I prezzi sono considerati fissi ed invariabili senza alcuna possibilità di revisione.

13 18- FORO COMPETENTE Per ogni eventuale controversia che dovesse sorgere nel presente appalto, Foro competente sarà quello di Reggio Calabria. Si dichiara di aver letto attentamente e di accettare espressamente le prescrizioni contenute nel presente capitolato. La Ditta 1) RU/

Progetto Mediterrane@senzafili.plus. Fornitura ed installazione apparati attivi rete wireless

Progetto Mediterrane@senzafili.plus. Fornitura ed installazione apparati attivi rete wireless Progetto Mediterrane@senzafili.plus Fornitura ed installazione apparati attivi rete wireless Articolo 1: Oggetto dell appalto. Nell ambito del progetto Mediterrane@senzafili.plus (decreto attuativo Dipartimento

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA ED ATTIVAZIONE DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA HARDWARE E SOFTWARE A SUPPORTO DELLE PROCEDURE APPLICATIVE DEL CENTRO BIBLIOTECHE E DOCUMENTAZIONE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1 - PREMESSA Il Centro

Dettagli

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Progetto: BUILDING FUTURE Lab. - Programma Operativo Nazionale Ricerca & Competitività (PON R&C ) 2007-2013 - Avviso n. 254/Ric. del 18 maggio 2011 Progetti di Potenziamento Strutturale finanziati nell'ambito

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

i n v e s t i a m o n e l v o s t r o f u t u r o

i n v e s t i a m o n e l v o s t r o f u t u r o P.O.N. RICERCA E COMPETITIVITA 2007-2013 ASSE I Sostegno ai Mutamenti Strutturali - AZIONE I Interventi di Rafforzamento Strutturale i n v e s t i a m o n e l v o s t r o f u t u r o BUILDING FUTURE LAB

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO VARIO A DOTAZIONE, PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE, AL CENTRO ELABORAZONE DATI E N. 1 NOTEBOOK

Dettagli

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria FORNITURA DI UNO SPETTROMETRO MICRORAMAN CONFOCALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria FORNITURA DI UNO SPETTROMETRO MICRORAMAN CONFOCALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Progetto di ricerca GELMinCal- Generatore Eolico a Levitazione Magnetica in Calabria - PONa3_00308 - CUP C31D11000090007 CIG 509642354D Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria FORNITURA

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs 358/92 e s.m.i., per la fornitura di serventi ed apparati a supporto delle DPSV/CMV del Ministero dell Economia e delle Finanze I chiarimenti della

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

Il nuovo servizio di Posta Elettronica di Ateneo ZIMBRA-CINECA. Giancarlo Peli. Area Sistemi Direzione Informatica Università degli Studi di Verona

Il nuovo servizio di Posta Elettronica di Ateneo ZIMBRA-CINECA. Giancarlo Peli. Area Sistemi Direzione Informatica Università degli Studi di Verona Il nuovo servizio di Posta Elettronica di Ateneo ZIMBRA-CINECA Giancarlo Peli Area Sistemi Direzione Informatica Università degli Studi di Verona Descrizione del Progetto 1 L'attuale sistema di gestione

Dettagli

Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi

Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi DESCRIZIONE DEL PROGETTO Lo scopo del presente progetto è quello definire l architettura di una rete che consenta l accesso ai servizi on-line, al materiale didattico ed a tutti i nuovi servizi per la

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE.

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Articolo 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Le prestazioni richieste al soggetto appaltatore

Dettagli

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto. SCRITTURA PRIVATA TRA la Diocesi/Parrocchia di..., con sede in..., Via/Piazza,..., codice fiscale/partita iva..., in persona del legale rappresentante pro-tempore, di seguito denominato anche Committente

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CONCESSIONE IN USO ESCLUSIVO IRREVOCABILE (I.R.U.) O, IN ALTERNATIVA, SERVIZIO DI FIBRA SPENTA, ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE PER ALMENO 24 MESI DI DUE COPPIE DI FIBRE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram.

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram. CAPITOLATO TECNICO Il presente appalto ha ad oggetto il noleggio operativo per un periodo di cinque anni di un elaboratore atto a gestire il sistema informativo della Stazione appaltante. Il noleggio deve

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO ALL. B AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RELATIVO ALLA POLIZZA TRIENNALE INFORTUNI PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA. CIG:

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale BANDO ACQUISIZIONI Strumentazione informatica ALLEGATO Offerta Economica Allegato : Offerta economica Pag. ALLEGATO OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l acquisizione di strumentazione informatica -APQ

Dettagli

i n v e s t i a m o n e l v o s t r o f u t u r o

i n v e s t i a m o n e l v o s t r o f u t u r o Progetto: BUILDING FUTURE Lab. - Programma Operativo Nazionale Ricerca & Competitività (PON R&C ) 2007-2013 - Avviso n. 254/Ric. del 18 maggio 2011 Progetti di Potenziamento Strutturale finanziati nell'ambito

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA

CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA 1 CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA l Istituto per la Microelettronica e Microsistemi del Consiglio Nazionale delle Ricerche, di seguito indicato per brevità Istituto, con Codice Fiscale nr.80054330586

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I. Pagina 1 di 5 CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.G. 0437368F79 Pagina 2 di 5 INDICE ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA Palermo, Gennaio 2015 ART. 1 - OGGETTO DELLA GARA La gara ha per oggetto la fornitura di contatori a Turbina dei seguenti diametri:

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice

CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice 1. OGGETTO DELL APPALTO L Università degli Studi di Firenze ha un Sistema di Fonia costituito da 12 diverse centrali VoIP che utilizzano

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO

CAPITOLATO D APPALTO CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL'OPERA NAZIONALE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO CIG 6201196CD0

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO Art. 1 - OGGETTO Art. 2 - COMUNICAZIONI Art. 3 - DECORRENZA E DURATA DELLA FORNITURA Art. 4 - DEPOSITI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra

CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra COMUNE DI CUNEO SETTORE ELABORAZIONE DATI ED ATTIVITA PRODUTTIVE Via Roma 28, 12100 CUNEO CONVENZIONE DI SERVIZIO DELLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI RELATIVI AI SERVIZI DI tra Il Comune di Cuneo,

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A.

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A. CODIFIC 1/10 SEZIONI CPITOLTO TECNICO PER L FORNITUR DI UN SISTEM DI STORGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDTION DI ITLFERR S.P.. TITOLO Sezione 0 Sezione I Sezione II INTRODUZIONE SOTTOSISTEM DI STORGE

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELLA PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Committente : Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Titolo : Manutenzione e Formazione Descrizione : Implementazione del numero delle postazioni dei sistemi

Dettagli

26 488/1999 58 388/2000 I

26 488/1999 58 388/2000 I Gara telematica per la fornitura di server (entry e midrange) e dei servizi connessi ed opzionali per le pubbliche amministrazioni ai sensi dell art. 26 legge n. 488/1999 s.m.i. e dell art. 58 legge n.

Dettagli

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI

COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI COMUNE DI SAMATZAI Provincia di Cagliari SERVIZI TECNICI CAPITOLATO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI UN IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE A MEZZO POMPA DI CALORE ARIA ARIA TIPO SPLIT DA REALIZZARE PRESSO

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE Cuggiono (MI) Via Ugo Foscolo e Scuola Media 1 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: E.E.S.CO.

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione FORNITURA DI ATTREZZATURE INFORMATICHE E BENI STRUMENTALI PRESSO IL COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. FOGLIO PATTI E CONDIZIONI ALLEGATO A Art. 1 Oggetto dell appalto Oggetto del presente disciplinare

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE

CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE Clausola tipo 1 Definizioni L Assistenza telefonica e/o online ha ad oggetto un servizio di call center di helpline via telefonica e/o telematica (via email o web

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA C. E. D. (Centro Elaborazione Dati) Il Responsabile (P.I. Filippo Romano)

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA Le prescrizioni del presente capitolato disciplinano il contratto di

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005?

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005? Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 SCHEMA di CONTRATTO PER LA FORNITURA DI N..AUTOBUS LOTTO..N..AUTOBUS LOTTO.

Dettagli

Oggetto: riepilogo circolare

Oggetto: riepilogo circolare Oggetto: riepilogo circolare Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l istruzione e per l innovazione digitale. Avviso pubblico rivolto

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale COMUNE DI PISA DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale OGGETTO: Accordo Quadro per la Fornitura di cancelleria e consumabili per gli uffici dell Ente mediante

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4 Domanda n.1 Disciplinare di Gara ARTICOLO 9 : MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE E DELLE OFFERTE, DI CELEBRAZIONE DELLA GARA ED AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA, lettera a) Busta A Documentazione -Tale

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio I.P.S.S.S. Edmondo De Amicis Sede Centrale: Via Galvani, 6 00153 Roma 065750889/559-065759838 www.edeamicis.com

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA C.A.P. 55011 tel. 0583 / 216455 c.f. 00197110463 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO per affidamento incarico del servizio di brokeraggio assicurativo 1 INDICE ART.1 Oggetto

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Progetto Pilota Procura di Lecce

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Progetto Pilota Procura di Lecce BANDO ACQUISIZIONI Strumentazione informatica ALLEGATO 3 Offerta Economica Allegato 3: Offerta economica Pag. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l acquisizione di prodotti software -APQ in

Dettagli

Prot. n. 4284/C22 Tremestieri Etneo, 8 ottobre 2009

Prot. n. 4284/C22 Tremestieri Etneo, 8 ottobre 2009 Scuola Secondaria di grado Statale Raffaello Sanzio Via S. Marco, 3-95030 - Tremestieri Etneo(CT) Cod. Fiscale 8002700879 - Cod. Min. CTMM06700R Indirizzo e-mail ctmm06700r@istruzione.it N. tel/fax 095/496093

Dettagli

CAPITOLATO RELATIVO AL LEASING

CAPITOLATO RELATIVO AL LEASING Capitolato per l affidamento, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di offerta, dell appalto misto di lavori e servizi, per la progettazione esecutiva, la realizzazione e la locazione finanziaria

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

Timbro e Firma del Cliente

Timbro e Firma del Cliente Condizioni Generali di Fornitura Tra con sede in P. IVA di seguito indicata e... con sede in... P. IVA... di seguito indicato Cliente, si conviene e si stipula quanto segue: Conclusione ed Efficacia degli

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto:

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto: Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto: FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP Chiarimenti pagina 1 di

Dettagli

STRUTTURA AZIENDALE PROVVEDITORATO ECONOMATO IL DIRIGENTE RESPONSABILE: DR. DAVIDE A. DAMANTI CAPITOLATO TECNICO

STRUTTURA AZIENDALE PROVVEDITORATO ECONOMATO IL DIRIGENTE RESPONSABILE: DR. DAVIDE A. DAMANTI CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA HARDWARE E

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE IV: IL RESPONSABILE DEL SETTORE: Ing. Pasquale Matrisciano Registro Generale n. 91 del 10/02/2015 Registro Settore n. 12 del 06/02/2015 O

Dettagli

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SITR-GS SUAP-04 ARC-SARD-SV Progetto: SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SUAP-04- Evoluzione del sistema informativo Sardegna SUAP per l erogazione dei servizi in modalità

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO,

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, ESTESO AL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO E BENEVENTO

Dettagli

Allegato A Schema di contratto

Allegato A Schema di contratto Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze P.za Cavalleggeri 1/a 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato A Schema di contratto Allegato A Schema di contratto per la fornitura di 2 cluster

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO A CALDO DI PIATTAFORME AEREE. SOMMA DISPONIBILE 20.000,00 ESCLUSA IVA (22%)

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO A CALDO DI PIATTAFORME AEREE. SOMMA DISPONIBILE 20.000,00 ESCLUSA IVA (22%) COMUNE DI PALERMO A REA AMMIN ISTRATIVA D ELLA RIQUALI FICAZIONE U RBANA E D E LLE IN F RAS T RU TTU RE Ufficio Contratti ed Approvvigionamenti Via Roma, 209 90133 Palermo Tel. 091 740. 35.36-.35.14 FAX.

Dettagli

TRA. , nell articolato denominato comodatario, nel presente atto rappresentato da nella sua qualità di PREMESSO CHE

TRA. , nell articolato denominato comodatario, nel presente atto rappresentato da nella sua qualità di PREMESSO CHE Convenzione per l assegnazione in comodato d uso e successivo trasferimento in proprietà a titolo gratuito delle apparecchiature informatiche acquistate nell ambito dell intervento ottenuto avvalendosi

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI PERSONAL COMPUTERS Pag. 1 di 7 CAPITOLATO PER LA FORNITURA PERSONAL COMPUTERS DA UTILIZZARE PRESSO IL CSA DI VARESE art 1 Oggetto della prestazione La prestazione attiene

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

Comune di Mori Provincia di Trento

Comune di Mori Provincia di Trento FORMAZIONE OBBLIGATORIA SICUREZZA D. LGS. 81/08 CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI MORI

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n - del PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Operativa

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. C O M U N E D I C O M O CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO 1. L appalto

Dettagli

Istituto Comprensivo C. Lucilio - Distretto N 19. Centro Territoriale Permanente per l educazione e la formazione degli adulti

Istituto Comprensivo C. Lucilio - Distretto N 19. Centro Territoriale Permanente per l educazione e la formazione degli adulti Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale P.O.N Ambienti per l Apprendimento Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione D. G. per gli Affari Internazionali

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli