CYBERPSICOLOGIA [ CYBGIA ]

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CYBERPSICOLOGIA [ CYBGIA ]"

Transcript

1 CYBERPSICOLOGIA [ CYBGIA ] Docenti:TONINO CANTELMI Periodo: Primo Ciclo Semestrale Il corso mira a far acquisire conoscenze circa l impatto della tecnologia digitale sulla mente umana ed a far comprendere le mutazioni psicologiche e le nuove forme di psicopatologia. - Nativi digitali e mobile born: l impatto della tecnologia digitale sulla mente umana. - I nuovi percorsi dello sviluppo psicoaffettivo e socio relazionale: la costruzione dell identità personale nell era digitale. - Sviluppo cognitivo, apprendimento tecnomediato e risvolti psicologici. - Immigrati digitali: le dimensioni cognitive, affettive e relazionali nell era digitale e le sue implicazioni psicologiche. - Psicologia dei Videogiochi: come i mondi virtuali influenzano mente e comportamento. - Le dipendenze tecnomediate: psicopatologia delle condotte online. - Il test UADI e altri strumenti psicodiagnostici. - La questione dell aiuto psicologico online: aspetti tecno-strutturali ed etici delle psicoterapie online. Deontologia relativa all utilizzo delle tecnologie per la comunicazione a distanza. Lezioni frontali con il supporto delle slide e video. Seminari di approfondimento con l aiuto di esperti. La prova d esame consiste in un colloquio orale. E previsto un esonero scritto solo per i frequentanti. Cantelmi T., Tecnoliquidità, San Paolo Edizioni, 2013 Dispense distribuite durante la lezione SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/08

2 Stampa del 09/03/2015

3 FONDAMENTI GENETICI DELLA PSICOLOGIA [ FGPSI ] Docenti:MARCO COSTANZI Periodo: Primo Ciclo Semestrale L obiettivo del corso è di fornire i fondamenti della genetica necessari alla comprensione e allo studio delle scienze comportamentali e dei processi psicopatologici nel campo della genetica in psicologia, con particolare riferimento al ruolo dell interazione genotipo-ambiente in condizioni fisiologiche e patologiche. Le leggi di Mendel sull ereditarietà Il DNA: le basi dell ereditarietà Geni, alleli e cromosomi Genetica, ambiente e comportamento L identificazione dei geni I geni e le capacità cognitive Disturbi cognitivi Geni e psicopatologia La genetica del comportamento del XXI secolo Il corso sarà basato su lezioni frontali riguardanti gli argomenti del corso e sull analisi applicativa degli aspetti metodologi e dei risultati ottenuti nelle recenti ricerche neuroscientifiche riguardanti la genetica del comportamento. Scritto e orale. R. Plomin, J.C. DeFries, G.E. McClearn, P. McGuffin. GENETICA DEL COMPORTAMENTO. Raffaello Cortina Editore SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/02 Stampa del 09/03/2015

4 IDONEITÀ DI INGLESE [ IDOING ] Docenti:ANNE COLBECK Periodo: Ciclo Annuale Unico Raggiungere un livello di competenza linguistico di almeno B1 secondo i criteri del Consiglio di Europa. Un corso è indirizzato a migliorare il livello linguistico e la competenza in Inglese in tutte le abilità: parlare, ascoltare, scrivere e leggere. Vari metodi didattici che comprendono dialogare ed ascoltare inglese oltre esercizi grammaticali e testi di lettura. Test di verifica scritti durante il corso, un test scritto finale ed un esame orale. Gallagher, A. & Galuzzi, F., Grammar and Vocabulary Trainer, Student's Book con CD-ROM (Pearson Longman Ed.) ISBN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 NN Stampa del 09/03/2015

5 INFORMATICA [ INF ] Docenti:ROBERTO PEDONE Periodo: Secondo Ciclo Semestrale L obiettivo del corso è di favorire l apprendimento dei metodi e delle tecniche d uso di strumenti software con riferimento particolareggiato alla definizione, la elaborazione e la presentazione di dati relativi a ricerche in ambito sociale, formativo e psicologico. Prerequisiti Alfabetizzazione informatica. Aspetti teorici e applicativi delle indagini campionarie in ambito sociale, formativo e psicologico. ambiti applicativi della statistica descrittiva ed inferenziale mediante l utilizzo di strumenti software. Elementi base di hardware e software appplicativo; Elementi di base di metodologia della ricerca psicologica e sociale; Definizione, acquisizione e analisi di dati di indagini sociali, formative e psicologiche; Rappresentazione dei dati in formato elettronico; Software per la rappresentazione e la elaborazione dei dati; Esercitazioni svolte mediante l utilizzo dei programmi SPSS, EXCEL, ACCESS, WORD; Elementi di programmazione e sviluppo di procedure personalizzate per il trattamento dei dati; Formati dei file di dati: scambio e conversione; Definizione ed impiego di database. Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche di laboratorio. Presentazione orale di una tesina scritta. Pedone R., Statistica per psicologi, Carocci, Roma. 2. Pedone R., Elementi di analisi dei dati con Excel e SPSS per la ricerca educativa e psicologica, Carocci, Roma SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 INF/01

6 Stampa del 09/03/2015

7 METODI STATISTICI MULTIVARIATI PER LA PSICOLOGIA [ MSMPSI ] Docenti:MAURIZIO NALDI Periodo: Secondo Ciclo Semestrale Il corso intende introdurre le principali tecniche di statistica multivariata utilizzate nella ricerca psicologica. L'insegnamento prevede applicazioni pratiche su dati reali, attraverso il linguaggio R, per rendere lo studente competente e autonomo nelle analisi dei dati, nell'interpretazione e nell'esposizione dei risultati, nella lettura di articoli scientifici. Metodologia della ricerca psicologica; Scelta delle variabili e tipi di campionamento; Analisi descrittiva; Analisi inferenziali di base (test t, ANOVA Univariata, Correlazione, Chi quadro); Regressione semplice e multipla; Modello lineare generalizzato; Analisi della moderazione; La mediazione statistica; Esercitazioni con R. Didattica frontale con esercitazioni. Test scritto con prova pratica in R. Marcello Gallucci, Luigi Leone. Modelli statistici per le scienze sociali. Pearson, 2012 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 SECS-S/01 Stampa del 09/03/2015

8 PEDAGOGIA GENERALE [ PEDGEN ] Docenti:MARIO POLLO Periodo: Ciclo Annuale Unico Abilitare alla comprensione delle sfide che la modernità in polvere lancia all educazione. In particolare saranno descritte e analizzate le trasformazioni del fondamento antropologico prodotte dalla nascita dello spazio-velocità, dallo sviluppo dei processi di deterritorializzazione e globalizzazione e dalla sostituzione della natura da parte del sistema tecnico. Nell analisi delle trasformazioni del fondamento antropologico si descriverà lo spostamento del nucleo dell unicità individuale umana dall anima all identità personale. Dopo l analisi della cultura sociale odierna, il discorso affronterà la natura dell educazione e il suo ruolo nello svelamento dell anima e, quindi, dei percorsi attraverso cui la persona svolge la ricerca del senso del suo essere nel mondo. Le sfide educative della modernità in polvere. Definizione dei termini pedagogia e educazione: etimologia e analisi delle trasformazioni storiche del loro significato. Dall educazione come paidéia alle scienze dell educazione: una breve storia. La necessità, la natura, la funzione e l asimmetria dell educazione. L uomo come essere progettuale, relazionale, culturale, simbolico. L uomo come sistema complesso. L uomo, il tempo e la morte. L uomo al confine tra finito e infinito. Breve storia dell anima. La nascita e l evoluzione dell identità personale. Le trasformazioni del fondamento antropologico nella modernità in polvere. Dell anima e del suo specchio. Gli obiettivi e il metodo della pedagogia dell anima. Lezioni frontali. Esame orale. POLLO M., Manuale di pedagogia generale, Milano, Franco Angeli, 2008 POLLO M., Fondamenti di un antropologia dell educazione, Milano, Franco Angeli, POLLO M., L educazione il mestiere possibile, Catanzaro, La Rondine, 2010 A scelta uno dei testi seguenti: HESCHEL A. J., Chi è l uomo?, Milano, SE, HILLMANN J., Fuochi blu, Milano, Adelphi, 1996 HILLMANN J., Il codice dell anima, Milano, Adelphi, 1997 RAVASI G., Breve storia dell anima, Milano, Mondadori, 2004 BODEI R., Destini personali, Milano, Feltrinelli, 2002 PERRINI M., Filosofia e coscienza, Brescia, Queriniana, 2008

9 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 12 M-PED/01 Stampa del 09/03/2015

10 PSICHIATRIA [ PSI ] Docenti:GIOVANNI MARTINOTTI Periodo: Primo Ciclo Semestrale Acquisire le nozioni essenziali al fine dell approccio clinico al paziente psichiatrico, attraverso l esame dei fenomeni di interesse psicopatologico. Acquisire una conoscenza dettagliata dei principali disturbi di interesse psichiatrico L Esame Psicopatologico: segni e sintomi; il DSM-V; Schizofrenia e spettro psicotico; Disturbi Depressivi; Disturbi Bipolari; Disturbi d Ansia; Disturbo Ossessivo-Compulsivo; Alcolismo; Disturbi da uso di Sostanze e Nuove Sostanze Psicoattive; Dipendenze comportamentali e Gambling; Disturbi del Comportamento Alimentare; Trauma e Disturbo Post-Traumatico da Stress; Disturbi di Somatizzazione e Isteria; Disturbo Borderline e altri disturbi di personalità; il Suicidio; Parafilie e disturbi della sessualità; Sindromi Etniche e Fenomeni Dissociativi; Psicofarmaci e terapia Elettro-Convulsivante; Modelli Psicoterapeutici e Riabilitazione psichiatrica. Lezioni Frontali. Esame Orale. Prontuario di Psichiatria, Janiri L, Martinotti G, Caroppo E. Società Editrice Universo, Roma, 2008 (solo quanto concordato con il docente). Psicopatologia in slides. Di Giannantonio M, Janiri L, Martinotti G. Alpes Editore, 2012 (solo quanto concordato con il docente). Facoltà Dipartimento di Giurisprudenza SCIENZE DEL SERVIZIO SOCIALE E DEL NON PROFIT comune 6 MED/25

11 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 MED/25 Stampa del 09/03/2015

12 PSICOBIOLOGIA [ PSIGIA ] Docenti:MARCO COSTANZI Periodo: Primo Ciclo Semestrale L obiettivo del corso è di fornire gli strumenti necessari alla comprensione delle basi biologiche dell attività psichica e del comportamento. Particolare attenzione sarà dedicata allo studio della struttura e del funzionamento delle cellule che costituiscono il sistema nervoso centrale. Atomi e molecole di interesse biologico L attività chimica degli organismi La cellula e le componenti cellulari Il neurone e la glia Il potenziale di membrana a riposo Il potenziale d azione La trasmissione sinaptica I neurotrasmettitori Neuropsicofarmacologia Lo sviluppo del sistema nervoso centrale Il corso sarà basato su lezioni frontali riguardanti gli argomenti del corso e sull analisi applicativa degli aspetti metodologi e dei risultati ottenuti nelle recenti ricerche neuroscientifiche concernenti la genetica e la biologia del comportamento. Scritto e orale. F. Mangia, A. Bevilacqua (2011). Basi Biologiche dell Attività Psichica Casa Editrice PICCIN, Padova. S.M. Breedlove, M.R. Rosenzweig, N.V. Watson (2009). Psicologia Biologica. Casa Editrice Ambrosiana, Milano. (capp. 1, 3, 4, 6, 7, 16). SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/02

13 Stampa del 09/03/2015

14 PSICODIAGNOSTICA [ PDTICA ] Docenti:ROBERTO PEDONE Periodo: Primo Ciclo Semestrale Lo scopo dell insegnamento è conoscere in modo approfondito le teorie e gli strumenti psicometrici per l assessment e la diagnosi in psicologia. Prerequisiti Psicometria, metodologia della ricerca, analisi dei dati. Introduzione e classificazione dei test in psicologia. Natura della misura psicologica. - Metodi e scale di misura in psicologia. Modelli e metodi di costruzione dei test e di analisi degli item. Dimensionalità e attendibilità dei test. La validità dei test. La standardizzazione dei Test. I Test di Intelligenza. Questionari e Inventari di personalità. I test nella valutazione clinica. La diagnosi in psicologia. Esercitazioni pratiche su test di personalità. Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche di laboratorio. Esame orale. L. Pedrabissi, M. Santinello, (1997) I test psicologici - Teorie e tecniche, Il Mulino SANAVIO, E., e SICA, C. (1999). I test di personalità. Inventari e questionari. Il Mulino. CARRARESI, C., e MELLI, G. (a cura di) (2012). Assessment in Psicologia Clinica. Strumenti di valutazione psicometrica. Trento: Edizioni Erickson. per le esercitazioni pratiche e il laboratorio: - R. Pedone, Statistica per psicologi, Carocci, Roma, R. Pedone, Elementi di analisi dei, Carocci, Roma, SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/03

15 Stampa del 09/03/2015

16 PSICOGERIATRIA [ PSIRIA ] Docenti:MARCELLO TURNO Periodo: Secondo Ciclo Semestrale Il corso ha lo scopo di formare alla conoscenza della psicologia dell invecchiamento e alla psicopatologia dell anziano con particolare focus sulla fragilità, il decadimento cerebrale e le conseguenti modifiche della personalità e del comportamento. La valutazione dello stato psichico e cognitivo dell anziano sarà reso possibile tramite l apprendimento e l uso di strumenti condivisi sia in ambito psicologico che sanitario, favorendo il discente nella capacità di lavorare in una equipe multiprofessionale e di formulare un Progetto assistenziale/riabilitativo individuale. Particolare attenzione sarà data alla figura del caregiver formale e familiare, agli aspetti psicologici del caregiving e alle conseguenze del carico assistenziale. Saranno prese in considerazione le più comuni metodiche di riabilitazione e mantenimento della persona affetta da demenza. Il corso fornisce le basi essenziali per un autonomia di approfondimento e di continuità nello studio dell invecchiamento patologico. Prerequisiti Conoscenza di base del SNC. Invecchiamento, fragilità e fine vita. La classificazione dei vari tipi di demenza. Disturbi psicocomportamentali nell anziano e nelle demenze. Aspetti psicodinamici nella persona affetta da demenza. Cenni sul SNC, memoria ed emozione. La valutazione psichiatrica, cognitiva e funzionale. La riabilitazione e il mantenimento. Il caregiver formale e informale. La rete dei servizi e il Progetto assistenziale individualizzato. Nuove metodologie di assistenza all anziano fragile. Lezioni orali, proiezioni di diapositive e di filmati. Orale. Turno, MF. Una notte senza luna. Manuale di base per operatori psicogeriatrici. Bari: la Biblioteca, 2013 II ed. Per approfondimento: Blundo C., Neuroscienze cliniche del comportamento, Elsevier SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/08

17 Stampa del 09/03/2015

18 PSICOLOGIA CLINICA [ PCLI ] Docenti:ANDREA FOSSATI, PAOLO CRUCIANI Periodo: Ciclo Annuale Unico Primo modulo: Psicologia clinica: ovvero mettere la scienza psicologica al servizio della persona sofferente. Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza : la diagnosi come processo conoscitivo. Diagnosi strutturale o fenomenologica : alternative o complementari? Quale diagnosi per quale scopo? Lo strano caso dellla diatriba tra DSM-5 e Research Domain Criteria. Differenze di qualità o di intensità? L approccio alla psicopatologia basato sulle differenze individuali. Diagnosi e trattamento: due punti sulla stessa linea. Secondo modulo: Finalità del corso è fornire la capacità di individuare i modelli di lettura degli ambiti in cui si svolge l attività dello psicologo clinico ed una conoscenza adeguata delle tecniche di intervento mettendo in relazione le prospettive teoriche con le loro applicazioni pratiche. Gli studenti saranno in grado di cogliere la specificità della prospettiva psicologico clinica in relazione a situazioni concrete ed a diverse forme di disagio psichico, individuali e collettive. Prerequisiti Primo modulo: Conoscenza della lingua Inglese. Secondo modulo: Conoscenza di fondamenti di psicologia generale e delle materie cliniche del triennio. Primo modulo: Il modulo ha l obiettivo di fornire le basi della psicologia clinica, con particolare riferimento al processo diagnostico e alle sue connessioni con il trattamento. Secondo modulo: Il corso si propone di fornire le conoscenze di base delle teorie e delle tecniche che consentono di comprendere le attività fondamentali dello psicologo clinico. Dopo una sintesi del percorso storico che conduce al definirsi della psicologia clinica, come disciplina che fonda una pratica professionale, saranno discussi gli strumenti teorici e operativi mediante i quali lo psicologo clinico procede. Saranno mostrati i criteri di valutazione delle situazioni che motivano gli interventi rivolti all individuo, alla coppia, alla famiglia, al gruppo, alle istituzioni ed alle comunità, saranno analizzati gli strumenti con cui si determina un cambiamento ed i criteri con cui si valutano i risultati del lavoro svolto. Primo modulo: Lezioni frontali. Secondo modulo: Lezioni teoriche. Primo modulo: Esame scritto e orale. Secondo modulo: Colloquio orale. Primo modulo: Articoli/slide forniti dal docente. Secondo modulo: P.C. Kendall, J. D. Norton, Psicologia clinica, Milano: Il Mulino, 1986 (Capp. 1,2,5,10,11,12,13) R. Menarini, G. Neroni (a cura di) Tecniche di intervento in psicologia clinica, Roma: Borla, 2006.

19 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 12 M-PSI/08, M-PSI/08 Stampa del 09/03/2015

20 PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI (CON LABORATORIO E CON VALENZA DI TIROCINIO) [ PLLEAPPL ] Docenti:PAULA BENEVENE Periodo: Ciclo Annuale Unico Conoscenza approfondita delle questioni e modelli teorici e metodologici che caratterizzano la disciplina. Storia e ambiti di intervento della psicologia del lavoro e delle organizzazioni; le principali teorie dell organizzazione; benessere e malessere organizzativo; le gestione delle risorse umane, aspetti della gestione organizzativa; lo stress, il burnout e il mobbing; cultura e clima nelle organizzazioni; le principali teorie sulla motivazione; le organizzazioni del Terzo settore; la socializzazione al lavoro. Lezioni frontali, esercitazioni, incontri con testimoni privilegiati. Esame orale. Testi d esame (NON SONO PREVISTI TESTI AGGIUNTIVI PER I NON FREQUENTANTI) DUE DEI TRE MANUALI INDICATI, A SCELTA DELLO STUDENTE: Argentero P., Cortese C.G., Piccardo C. (a cura di), Psicologia delle risorse umane, Raffello Cortina Editore, 2010; o, IN ALTERNATIVA al testo precedente: Argentero P., Cortese C.G., Piccardo C. (a cura di) Psicologia del lavoro Raffello Cortina Editore, 2010; o, IN ALTERNATIVA al testo precedente: Argentero P., Cortese C.G., Piccardo C. (a cura di) Psicologia delle Organizzazioni, Raffello Cortina Editore, 2010; IN AGGIUNTA AI DUE MANUALI: BENEVENE P, La socializzazione al lavoro degli adolescenti, Milano, Franco Angeli, 2013 BENEVENE P. Il lavoro minorile. Conoscere il fenomeno, Rimini, Maggioli, 2013 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 12 M-PSI/06

21 Stampa del 09/03/2015

22 PSICOLOGIA DELLA PERSONALITÀ [ PPER ] Docenti:RAFFAELE MENARINI Periodo: Secondo Ciclo Semestrale Obiettivo del corso è quello di introdurre lo studente allo studio della dimensione biopsicoculturale del comportamento umano che si esprime a livello di personalità come modo costante di pensare, sentire e agire. La personalità da un punto di vista psicologico può essere intesa quale visone del mondo o dimensione emotiva che esprime il modo in cui il mondo esterno viene rappresentato a livello di mondo interno. La dimensione soggettiva della personalità, cioè il suo aspetto più profondo a livello di vissuto personale, viene chiamata identità. Si tratta delle relazioni che intercorrono tra Io e Super-io. A livello culturale, invece, l identità viene connessa all ambiente culturale e prende, quindi, il nome di identità culturale. Essa è costituita dai tratti di personalità comuni ad un gruppo, in tal modo si specifica il rapporto profondo tra identità, personalità e gruppo. Le teorie della personalità; I disturbi di personalità; La diagnosi di disturbo di personalità secondo il DSM ed il PDM; I test di personalità; La psicoterapia per i disturbi di personalità; La personalità e l identità; IL sé e l individuazione; La neotenia; L identità culturale e la personalità di base; Le sindromi etniche; La personalità autoritaria; Il complesso di Edipo e la personalità; Psicologia di massa e personalità. Lezione magistrale ed esercitazioni pratico esperienziali. Orale. MENARINI R., MARRA F., Il bambino nella casa dello specchio. Personalità, identità e gruppo, Roma, Borla, 2015 MENARINI R., NERONI MERCATI G., Tecniche di intervento in Psicologia Clinica, Borla, Roma 2006 (Cap. 3, 6, 9, 10 e 12). MENARINI R., Freud e Jung. Temi e motivi dell inconscio, Borla, Roma 2007 (Cap. 3, 4, 6, 12 e 15). MENARINI R., NERONI MERCATI G., La cultura che si ammala, Borla, Roma 2010 (Cap. 3, 6 e 7) MONTEFIORI V., Il tempo: storia, personalità ed identità dell uomo, Roma Magi, 2015

23 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/07 Stampa del 09/03/2015

24 PSICOLOGIA DELL'HANDICAP E DELLA RIABILITAZIONE [ PHRIA ] Docenti:MARGHERITA DI PAOLA Periodo: Secondo Ciclo Semestrale Le finalità del corso sono la conoscenza delle basi fisiopatologiche e cliniche dell'handicap nel bambino, nell'adulto e nell'anziano e dei principi di neuro riabilitazione. Prerequisiti Conoscenza della lingua Inglese. - Definizione di menomazione, disabilità ed handicap. - I modelli ICD, ICDH, ICF. - Neuropsicologia dei processi cognitivi. I disturbi neuropsicologici e la loro valutazione. - Disabilità e handicap cognitivo comportamentali secondari a lesioni cerebrali acquisite. Lezioni frontali. Esame scritto e Orale. M, Zanobini, M.C. Usai Psicologia della disabilità e dei disturbi dello sviluppo, Milano, Franco Angeli, 2011 Mazzucchi A, La riabilitazione neuropsicologica. Premesse teoriche e applicazioni cliniche, Libreria Universitaria. SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (2008) comune 5 M-PSI/08 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/01 Stampa del 09/03/2015

25 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE (CON ESPERIENZE APPLICATIVE) [ PSISVIEDU ] Docenti:CATERINA FIORILLI Periodo: Ciclo Annuale Unico Studenti cds in Scienze e tecniche psicologiche (L 24): Il corso intende proporre le principali linee storico-metodologiche nello studio dei processi di sviluppo nell ottica del ciclo di vita. Verranno promosse conoscenze teoriche e metodologie di osservazione/misurazione dei processi di apprendimento/insegnamento nei diversi contesti di sviluppo. Studenti cds in Scienze della formazione primaria (IV anno): Il corso intende proporre le principali linee storico-metodologiche nello studio dei processi di sviluppo nell ottica del ciclo di vita Prerequisiti Studenti cds in Scienze e tecniche psicologiche (L 24): Aver sostenuto l esame di Psicologia generale. Studenti cds in Scienze della formazione primaria (IV anno): Nessuno. Studenti cds in Scienze e tecniche psicologiche (L 24): Rappresentazioni dell infanzia nel tempo Metodi di ricerca in psicologia dello sviluppo Principali contributi teorici alla psicologia dello sviluppo Sviluppo dei processi cognitivi: percezione, attenzione, linguaggio, memoria e apprendimento Sviluppo dei processi emotivo-motivazionale Competenza emotiva e socializzazione Adolescenza Studenti cds in Scienze della formazione primaria (IV anno): Rappresentazioni dell infanzia nel tempo Metodi di ricerca in psicologia dello sviluppo Problemi di psicologia dell'educazione Lezioni frontali, lavori di gruppo su esperienze pratiche. Studenti cds in Scienze e tecniche psicologiche (L 24): Scritto e orale Studenti cds in Scienze della formazione primaria (IV anno): Colloquio orale. Studenti cds in Scienze e tecniche psicologiche (L 24): 5 libri studenti Frequentanti 6 libri studenti NON frequentanti 1. Santrock, J.W. (2013). Psicologia dello sviluppo. Milano: McGraw-Hill. 2. Fiorilli, C. et al. (2015) (a cura di). Salute e benessere degli insegnanti italiani. Milano: Franco Angeli. 3. Fiorilli, C. et al. (2015). Il Coping. Roma: Carocci. In aggiunta: 1 testo per i frequentanti/ 1 per i non frequentanti liberamente scelti dallo studente tra i seguenti autori: Vygotkij - Bruner - Miller - Bowlby - Piaget Meins Freud - Klein Winnicott - Tronick Kagan. 1 testo a scelta per i frequentanti/ 2 per i non frequentanti liberamente scelti dallo studente tra i seguenti: La comprensione: aspetti cognitivi, metacognitivi ed emotivi nei processi di comprensione / a cura di Ottavia Albanese... [et al.]. Publication Milano: F. Angeli, Description 222 p. ; 24 cm.; Aureli T. et al. (2008). Il bambino in classe. Roma: Carocci; Corsano P. (2008). Socializzazioni. Roma: Carocci; Fiorilli C., Albanese O. (2008) (a cura di). I processi di conoscenza dei bambini: credere, pensare, conoscere. Bergamo, Junior; Fiorilli C. (2009). Gli insegnanti pensano l intelligenza. Milano: UNICOPLI; Malagoli Togliatti M. (2011) (a cura di). Bambini in tribunale. L ascolto dei figli contesi. Milano: Raffaello Cortina. Studenti cds in Scienze della formazione primaria (IV anno): 3 libri studenti Frequentanti e NON frequentanti 1.

26 Santrock, J.W. (2013). Psicologia dello sviluppo. Milano: McGraw-Hill (capp. 1, 2, 3, 4); 2 Fiorilli, C. et al. (a cura di). Salute e benessere degli insegnanti italiani. Milano: Franco Angeli (in stampa). 3. Fiorilli C. et. al (2015) Il Coping. Roma: Carocci (in stampa). SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 12 M-PSI/04 Stampa del 09/03/2015

27 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE (CON ESPERIENZE APPLICATIVE) II [ PSISVIEDU2 ] Docenti:TERESA GRIMALDI CAPITELLO Periodo: Ciclo Annuale Unico Il corso intende proporre le principali linee storico-metodologiche nello studio dei processi di sviluppo nell ottica del ciclo di vita. Verranno promosse conoscenze teoriche e metodologie di osservazione/misurazione dei processi di apprendimento/insegnamento nei diversi contesti di sviluppo. Prerequisiti Aver sostenuto l esame di Psicologia generale. Rappresentazioni dell infanzia nel tempo Metodi di ricerca in psicologia dello sviluppo Principali contributi teorici alla psicologia dello sviluppo Sviluppo dei processi cognitivi: percezione, attenzione, linguaggio, memoria e apprendimento Sviluppo dei processi emotivo-motivazionale Competenza emotiva e socializzazione Adolescenza Lezioni frontali, lavori di gruppo su esperienze pratiche. Scritto e orale. Parte generale (testi obbligatori): Santrock, J.W. Psicologia dello sviluppo (II edizione). Milano, McGraw-Hill, Fiorilli, C., Geraci, M.A., Grimaldi Capitello T., Chiatante, A., Pepe, C., Pepe, A. (2015). Il Coping. Roma, Carocci Editore. Materiali forniti a lezione (articoli scientifici e slides). Autori di approfondimento (due testi a scelta): gli studenti potranno portare, a loro piacere, due testi a scelta tra i principali autori di psicologia dello sviluppo trattati durante il corso e scelti da questa lista di nomi: Vygotkij L. - Bruner J. - Miller A. - Bowlby J. - Piaget J. Meins E. Freud S. Freud A. Klein M. Winnicott D. Argomenti di approfondimento (un testo a scelta tra i seguenti): Albanese O., Doudin P.-A., Fiorilli C., Fréchette S. Lafortune L., Sorin N. (a cura di), Aspetti cognitivi, metacognitivi ed emotivi nei processi di comprensione, Milano, Franco Angeli, Aureli T., Bascelli E., Camodeca M., Di Sano S., Il bambino in classe. Aspetti teorici e strumenti di valutazione, Roma Carocci, Corsano P., Socializzazioni. La costruzione delle competenze relazionali dall infanzia alla preadolescenza, Roma, Carocci, Fiorilli C., Albanese O. (a cura di), I processi di conoscenza dei bambini: credere, pensare, conoscere, Bergamo, Junior, Fiorilli C., Gli insegnanti pensano l intelligenza. Dalle concezioni alla pratica educativa. Milano, UNICOPLI, Harris P., L immaginazione nel bambino, Milano, Raffaello Cortina, Malagoli Togliatti M. (a cura di), Bambini in tribunale. L ascolto dei figli contesi, Milano, Raffaello Cortina, 2011.

28 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 12 M-PSI/04 Stampa del 09/03/2015

29 PSICOLOGIA DI COMUNITÀ [ PCOM ] Docenti:MARIA BEATRICE TORO Periodo: Primo Ciclo Semestrale Origini della psicologia di comunità; sfondo teorico-concettuale. Costrutti principali inerenti la disciplina. Lo sviluppo storico della psicologia di comunità in Italia. La ricerca intervento partecipante nei diversi contesti applicativi. La fase di diagnosi in psicologia di comunità: identificare le risorse e i fattori di rischio. Il lavoro di rete. L applicazione per la salute psichica: la prevenzione primaria e secondaria, lo sviluppo dell empowerment e dell assertività, i gruppi di self help. Settori innovativi: fare comunità sul web. Apprendere i principali concetti della psicologia di comunità e, in particolare, la metodologia della ricerca intervento. Conseguire una preparazione in merito a possibili applicazioni della psicologia di comunità. Acquisire i criteri per la realizzazione di progetti in situazioni di debolezza e marginalità (disagio mentale, dipendenze, esclusione sociale, handicap). Saper leggere gli interventi secondo le loro varie fasi; acquisire i criteri di valutazione di progetti di psicologia di comunità, miranti a apportare cambiamenti in situazioni di criticità, e/o a prevenire il disagio attraverso la promozione del benessere e l empowerment. Presentazione frontale, esemplificazioni pratiche, esercitazione su progetti da ideare in piccoli gruppi. Per i frequentanti - Periodiche discussioni in aula sui progetti ideati. Esame orale. Per i non frequentanti - Tesina su un argomento a scelta tra: formazione dei facilitatori per gruppi di self help, approfondimento sulla tematica dell inclusione nel gruppo in adolescenza, sviluppo di comunità e web. Esame orale. - B. ZANI (a cura di), Psicologia di comunità. Prospettive, idee, metodi, Carocci, Roma, M. B. TORO, N. GRAPPONE, L inclusione nel gruppo in adolescenza, dalla scuola a facebook. Nuove prospettive e nuove criticità per il minore disabile, MINORIGIUSTIZIA, Franco Angeli, Milano, 2010 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE comune 6 M-PSI/07

30 Stampa del 09/03/2015

31 PSICOLOGIA DINAMICA [ PDIN ] Docenti:MARCO CACIOPPO Periodo: Ciclo Annuale Unico I semestre (Prof. Cacioppo): Lo studente deve saper dimostrare di aver appreso il pensiero degli autori trattati e di confrontarne le posizioni; di saper argomentare le idee e i problemi ad esse connessi; di saper comunicare con proprietà lessicale e con padronanza della disciplina le informazioni apprese. II semestre (Prof. Caretti): La disciplina ha lo scopo di fornire allo studente le conoscenze e gli orientamenti di base delle teorie psicodinamiche nella quale si integrano le concezioni della psichiatria clinica, da Freud alle ricerche attuali sull attaccamento e sul trauma psichico. Prerequisiti Prerequisiti I semestre (Prof. Cacioppo): La conoscenza della lingua inglese agevola un utilizzo del lessico specialistico e facilita una maggiore sicurezza nello studio della letteratura scientifica presentata. Prerequisiti II semestre (Prof. Caretti): Nessuno. I semestre (Prof. Cacioppo): Il corso di Psicologia Dinamica è finalizzato a far conoscere agli studenti i principali autori e modelli evolutivi che costituiscono la psicologia dinamica; gli aspetti di continuità, di revisione e di differenziazione dei diversi orientamenti; i presupposti e le implicazioni sottesi a ogni costrutto teorico. II semestre prof. Caretti: - Le teorie psicodinamiche e come devono essere apprese nell ambito della professione. - Cosa si osserva nel processo diagnostico dal punto di vista psicodinamico. - La valutazione psicodinamica del funzionamento della personalità. - La valutazione psicodinamica dei comportamenti violenti. - Fattori psicodinamici della genitorialità. - Il trauma, la disregolazione degli affetti e l'alessitimia. - Il corpo nello sviluppo psichico. I semestre (Prof. Cacioppo) e II semestre (Prof. Caretti): Lezioni frontali. I semestre (Prof. Cacioppo) e II semestre (Prof. Caretti): Esame orale. Testi I semestre (Prof. Cacioppo): De Coro A, Ortu F., Psicologia dinamica. I modelli teorici a confronto, Editori Laterza, Roma. Attili G. (2007), Attaccamento e costruzione evoluzionistica della mente. Normalità, patologia, terapia, Raffaello Cortina, Milano. Testi II semestre (Prof. Caretti): 1) McWilliams, N. (2011). La diagnosi psicoanalitica (seconda edizione). Roma: Astrolabio-Ubaldini, 2012; 2) Caretti, V., Craparo, G. (2008), Trauma e Psicopatologia. Un approccio evolutivo-relazionale. Roma: Astrolabio-Ubaldini

CYBERPSICOLOGIA [ CYBGIA ]

CYBERPSICOLOGIA [ CYBGIA ] CYBERPSICOLOGIA [ CYBGIA ] Docenti:MICHELA DE LUCA Periodo: Primo Ciclo Semestrale Il corso mira a far acquisire conoscenze circa l impatto della tecnologia digitale sulla mente umana ed a far comprendere

Dettagli

LABORATORIO: APPRENDIMENTO DELLA LETTOSCRITTURA [ LABALET ]

LABORATORIO: APPRENDIMENTO DELLA LETTOSCRITTURA [ LABALET ] LABORATORIO: APPRENDIMENTO DELLA LETTOSCRITTURA [ LABALET ] Docenti:ANTONELLA ATTILIA Periodo: Primo Ciclo Semestrale introdurre gli studenti alle problematiche inerenti all apprendimento della letto scrittura

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOLOGIA CLINICA. Il profilo di apprendimento della specializzazione di Psicologia Clinica è il seguente:

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOLOGIA CLINICA. Il profilo di apprendimento della specializzazione di Psicologia Clinica è il seguente: SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOLOGIA CLINICA Obiettivi della Scuola di Psicologia Clinica Il profilo di apprendimento della specializzazione di Psicologia Clinica è il seguente: Lo specialista in Psicologia

Dettagli

CORSI DELL'INDIRIZZO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIOSANITARI SCIENZE UMANE E SOCIALI

CORSI DELL'INDIRIZZO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIOSANITARI SCIENZE UMANE E SOCIALI CORSI DELL'INDIRIZZO PROFESSIONALE SERVIZI SOCIOSANITARI SCIENZE UMANE E SOCIALI CLASSI PRIME La famiglia nella società Le nuove famiglie e le varie tipologie Una famiglia per crescere e dialogare La teoria

Dettagli

PROGRAMMI DEL CORSO DI STUDIO IN " PSICOLOGIA " MEDICINA DEL LAVORO PROF..SSA ANTONELLA BASSO

PROGRAMMI DEL CORSO DI STUDIO IN  PSICOLOGIA  MEDICINA DEL LAVORO PROF..SSA ANTONELLA BASSO PROGRAMMI DEL CORSO DI STUDIO IN " PSICOLOGIA " MEDICINA DEL LAVORO PROF..SSA ANTONELLA BASSO FINALITA : il corso propone di fornire agli studenti le nozioni di base della Medicina del lavoro al fine di

Dettagli

PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA

PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA Terzo Anno PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE TEMPI S1. atteggiamento individuando i diversi approcci teorici che hanno caratterizzato la storia della psicologia. S1. Realizzare

Dettagli

Insegnamenti CODICE ECTS PERIODO

Insegnamenti CODICE ECTS PERIODO DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE a.a. 2015-2016 per STUDENTI ERASMUS Insegnamenti CODICE ECTS PERIODO ANALISI DEI SITI WEB M-FIL/05 6 PRIMO SEMESTRE ANALISI E RICERCHE DI MERCATO SECS-S/05 6+3 ANNUALE ANTROPOLOGIA

Dettagli

Corso di Laurea in SYLLABUS

Corso di Laurea in SYLLABUS Università degli Studi di Ferrara Dipartimento di Scienze biomediche e chirurgico specialistiche Università degli Studi di Trento Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive Corso di Laurea in EDUCAZIONE

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L24) (Coordinatore: Prof.ssa A. M. Parroco)

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L24) (Coordinatore: Prof.ssa A. M. Parroco) CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (L24) (Coordinatore: Prof.ssa A. M. Parroco) Scuola di Scienze Umane e del Patrimonio Culturale (Presidente: Prof. G. Cusimano) Dipartimento

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche- L 24. CAPO I Oggetto

Regolamento Didattico del Corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche- L 24. CAPO I Oggetto Dipartimento di Scienze umane Art. 1 - Oggetto del regolamento Regolamento Didattico del Corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche- L 24 CAPO I Oggetto Il presente regolamento, in conformità con

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA IN Scienze e tecniche psicologiche

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA IN Scienze e tecniche psicologiche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia LAUREA IN Scienze e tecniche psicologiche REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE PRESENTAZIONE Il Corso di Laurea in

Dettagli

PIANO DEGLI STUDI QUADRIENNALI

PIANO DEGLI STUDI QUADRIENNALI PIANO DEGLI SUDI QUADRIENNALI L attività didattica di ogni singolo anno si suddivide in tre macro-aree: ORE COSIUIO DA Modulo eorico (parte teorica) Modulo (parte teorico pratica) 200 Insegnamenti di Base

Dettagli

CORSI DELL INDIRIZZO PROFESSIONALE

CORSI DELL INDIRIZZO PROFESSIONALE Largo Zecca, 4-16124 GENOVA Tel. 010/247.07.78 - Fax 010/251.29.60- E-mail geis00600r@istruzione.it C.F. 95062410105 SERVIZI SOCIOSANITARI CORSI DELL INDIRIZZO PROFESSIONALE CLASSI PRIME Materia: Scienze

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia Clinica e Neuropsicologia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia Clinica e Neuropsicologia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia Clinica e Neuropsicologia REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Il Corso di Laurea

Dettagli

Insegnamento: Il costruttivismo I presupposti epistemologici dell'approccio costruttivista alla clinica. Docenti Giorgio Rezzonico

Insegnamento: Il costruttivismo I presupposti epistemologici dell'approccio costruttivista alla clinica. Docenti Giorgio Rezzonico Psicologia Generale Gli Insegnamenti di Psicologia Generale consistono complessivamente di 92 ore di attività di aula nel corso del percorso formativo, si svolgono durante le prime due annualità per consentire

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA di SCIENZE DELLA FORMAZIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA di SCIENZE DELLA FORMAZIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA di SCIENZE DELLA FORMAZIONE ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN: PSICOLOGIA (Interfacoltà con le Facoltà di Lettere e Filosofia e di Medicina

Dettagli

PROSPETTO GENERALE. Primo anno (500 ore)

PROSPETTO GENERALE. Primo anno (500 ore) PROSPETTO GENERALE Primo anno (500 ore) 1. Metodologia, Psicologia generale e Psicologia dello Sviluppo I principali indirizzi psicoterapeutici 48 ore 2. Teorie e tecniche comportamentali e cognitive 168

Dettagli

CENSIMENTO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE POST LAUREA IN PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE PRESENTI IN ITALIA (MAGGIO 2004)

CENSIMENTO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE POST LAUREA IN PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE PRESENTI IN ITALIA (MAGGIO 2004) CENSIMENTO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE POST LAUREA IN PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE PRESENTI IN ITALIA (MAGGIO 2004) a cura di Beatrice Accorti Gamannossi e Serena Lecce UNIVERSITÀ DI TIPOLOGIA

Dettagli

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 istituto "ALBERTI-PORRO" Nome docente Tiziana C. Carena Materia insegnata Classe Previsione numero ore di insegnamento Psicologia generale e applicata 3 A 0SS 4 h settimanali

Dettagli

REQUISITI DI ACCESSO FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI

REQUISITI DI ACCESSO FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI Corso di laurea Magistrale in PSICOLOGIA (D.M. 70/0 LM51) scheda informativa - piano di studi regolamento e norme didattiche - attività formative: obiettivi specifici. Scheda informativa Sede didattica:

Dettagli

Indice tematico CORSO DI SCIENZE UMANE E SOCIALI

Indice tematico CORSO DI SCIENZE UMANE E SOCIALI Indice tematico CORSO DI SCIENZE UMANE E SOCIALI Il presente indice dispone gli argomenti contenuti nel volume Corso di scienze umane e sociali in base alle indicazioni fornite dal Ministero dell Istruzione

Dettagli

PARTE PRIMA. Offerta Formativa in Regione Lombardia

PARTE PRIMA. Offerta Formativa in Regione Lombardia PARTE PRIMA Offerta Formativa in Regione Lombardia Di seguito saranno presentati i Corsi di Laurea di Area psicologica (Triennale e Magistrale) che sono stati attivati nell A.A. 2011/1012 nel panorama

Dettagli

34-Classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche Nome del corso. Scienze e tecniche psicologiche

34-Classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche Nome del corso. Scienze e tecniche psicologiche Università Università degli studi di Genova Classe 34-Classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche Nome del corso Scienze e tecniche psicologiche Modifica di Scienze e tecniche psicologiche (codice=22328)

Dettagli

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3 INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA X XII XIII PREFAZIONE 3 C A P I T O L O 1 PROSPETTIVE EPISTEMOLOGICHE IN PSICOLOGIA CLINICA 9 1.1 Ragioni e necessità di un

Dettagli

PRIVATI SETTORE. AREA Onlus Servizi per bambini, adolescenti e giovani adulti disabili e le loro famiglie disabili e le loro famiglie ENTE.

PRIVATI SETTORE. AREA Onlus Servizi per bambini, adolescenti e giovani adulti disabili e le loro famiglie disabili e le loro famiglie ENTE. SETTORE ENTE SEDE PRIVATI AREA Onlus Servizi per bambini, adolescenti e giovani adulti disabili e le loro famiglie disabili e le loro famiglie Torino Da 30 anni Area si prende cura di bambini, adolescenti

Dettagli

ICF. Classificazione internazionale del funzionamento, della disabilità e della salute. - Trento : Erickson, 2002 234 p.

ICF. Classificazione internazionale del funzionamento, della disabilità e della salute. - Trento : Erickson, 2002 234 p. CATALOGO TECNOLOGIA E SCIENZE APPLICATE Laboratorio delle attività artistiche. - Trento : Erickson, 2007 224 p. Scienze mediche. Medicina Fisiologia umana ICF Versione breve. - Trento : Erickson, 2004

Dettagli

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo grado PREMESSE L educazione affettiva e relazionale dei giovani d oggi pone, a quanti

Dettagli

LA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

LA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE LA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla riforma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 09) l impegno dello studente (frequenza dei corsi

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea in Scienze Psicologiche. Classe di appartenenza: L - 24

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea in Scienze Psicologiche. Classe di appartenenza: L - 24 Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Laurea in Scienze Psicologiche Classe di appartenenza: L - 24 Psychological Studies REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Presentazione

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA La Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia del Dipartimento di Scienze della Vita dell Ateneo di Trieste è aperta dal 7 anni, ha

Dettagli

DIDATTICA ELENCO ATTIVITÀ DISTINTE PER ANNO CON DENOMINAZIONI DELLE DISCIPLINE E NUMERO DI ORE

DIDATTICA ELENCO ATTIVITÀ DISTINTE PER ANNO CON DENOMINAZIONI DELLE DISCIPLINE E NUMERO DI ORE DIDATTICA ELENCO ATTIVITÀ DISTINTE PER ANNO CON DENOMINAZIONI DELLE DISCIPLINE E NUMERO DI ORE Primo anno (503 ore) 1. Insegnamenti teorici: Materie psicologiche di base (183 ore) Psicologia generale (15

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA. Età Evolutiva, Adulti e Anziani. Anno accademico 2011-12

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA. Età Evolutiva, Adulti e Anziani. Anno accademico 2011-12 ISTITUTO SKINNER Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA Età Evolutiva, Adulti e Anziani Anno accademico 2011-12

Dettagli

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2014 - Gennaio 2015

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2014 - Gennaio 2015 MILANO Novembre 2014 - Gennaio 2015 PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI Sintomi, criteri, diagnosi CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 48 ORE 20 CREDITI ECM NOVITAʼ: Analisi e studio

Dettagli

F ormato europeo per il curriculum vitae

F ormato europeo per il curriculum vitae F ormato europeo per il curriculum vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CONTI BARBARA 1, VIA TOURS, 43123, PARMA Telefono 340 3492169 Fax E-mail b_conti@yahoo.it Nazionalità italiana Data di nascita

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Psicologia

Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Preside della Facoltà di Psicologia: Prof.ssa Laura Bellodi PRESENTAZIONE Il Corso di Laurea Magistrale in Psicologia prevede

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI E DELLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI E DELLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI 1 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI E DELLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI Art. 1 Denominazione

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/13 LAUREA SANITARIA IN TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: SNT/2 Professioni sanitarie

Dettagli

Facoltà. 0065-MEDICINA E CHIRURGIA Classe. SNT/2-PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Corso

Facoltà. 0065-MEDICINA E CHIRURGIA Classe. SNT/2-PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Corso di Corso di Studio Anno Accademico 006/007 Facoltà 006-MEDICINA E CHIRURGIA Classe SNT/-PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Corso 0478-EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca Laurea Magistrale PSICOLOGIA CLINICA, DELLO SVILUPPO E NEUROPSICOLOGIA

Università degli Studi di Milano Bicocca Laurea Magistrale PSICOLOGIA CLINICA, DELLO SVILUPPO E NEUROPSICOLOGIA Università degli Studi di Milano Bicocca Laurea Magistrale in PSICOLOGIA CLINICA, DELLO SVILUPPO E NEUROPSICOLOGIA D.M. 22/10/2004, n. 270 Regolamento didattico - anno accademico 2014/2015 ART. 1 Premessa

Dettagli

ALLEGATO N 1. Testo: Luigi D Isa PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA ed. Hoepli

ALLEGATO N 1. Testo: Luigi D Isa PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA ed. Hoepli ALLEGATO N 1 Anno scolastico 2013/2014 Classe 5 D Disciplina: Docente: PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA TERESA STAGLIANO Testo: Luigi D Isa PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA ed. Hoepli Ore di lezione settimanali:

Dettagli

Dichiara. Specializzata in Pedagogia clinica presso l ISFAR di Firenze, il 9 giugno 2010.

Dichiara. Specializzata in Pedagogia clinica presso l ISFAR di Firenze, il 9 giugno 2010. Levane 15/06/2014 La sottoscritta Bettina Ruggeri, nata a Figline V.no (Fi) il 26/01/77, residente a Levane in via Guido Rossa n. 60 cap. 52025, telefono 328-6641335, e-mail bettina.ruggeri@hotmail.it,

Dettagli

ESPERIENZE LAVORATIVE

ESPERIENZE LAVORATIVE C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Spagnuolo Alessandra Residenza Via Gorizia, 54 94012 Barrafranca (EN) Domicilio Via Gemmellaro, 41 95100 Catania Telefono 339-8549838 E-mail alessandra.spagnuolo@virgilio.it

Dettagli

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it Università Vita-Salute San Raffaele Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it La psicologia al San Raffaele viene concepita come disciplina scientifica che ha come oggetto il funzionamento della mente

Dettagli

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO c/o A&P Business Lounge Maggio-Luglio 2013

20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO c/o A&P Business Lounge Maggio-Luglio 2013 MILANO c/o A&P Business Lounge Maggio-Luglio 2013 PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI Sintomi, criteri, diagnosi CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 48 ORE 20 CREDITI ECM Obiettivi Obiettivi L obiettivo

Dettagli

Liceo delle Scienze Sociali A. di Savoia Duca d Aosta Padova. Programmazioni biennio e triennio disciplina: Scienze Sociali

Liceo delle Scienze Sociali A. di Savoia Duca d Aosta Padova. Programmazioni biennio e triennio disciplina: Scienze Sociali Liceo delle Scienze Sociali A. di Savoia Duca d Aosta Padova Programmazioni biennio e triennio disciplina: Scienze Sociali PROFILO FORMATIVO IN USCITA DELLO STUDENTE DEL LICEO DELLE SCIENZE SOCIALI In

Dettagli

Filosofia e psicologia. Gnoseologia, casualità, genere umano. Il genere umano Il metodo. L'identità umana. - Milano : Cortina Editore, 2002 291 p.

Filosofia e psicologia. Gnoseologia, casualità, genere umano. Il genere umano Il metodo. L'identità umana. - Milano : Cortina Editore, 2002 291 p. CATALOGO FILOSOFIA E PSICOLOGIA Filosofia e psicologia. Gnoseologia, casualità, genere umano. Il genere umano Il metodo. L'identità umana. - Milano : Cortina Editore, 2002 291 p. Il metodo. La natura della

Dettagli

SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE

SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE CORSO DI LAUREA TRIENNALE SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE Classe di Laurea L 24 DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE COMUNICAZIONE, FORMAZIONE, PSICOLOGIA PRESIDENTE DEL CORSO DI STUDIO Prof.ssa Caterina Fiorilli

Dettagli

Autunno 2010 CORSO DI COUNSELING PROFESSIONALE CENTRATO SULLA PERSONA. nel contesto dell antropologia cristiana. Per una efficace relazione di aiuto

Autunno 2010 CORSO DI COUNSELING PROFESSIONALE CENTRATO SULLA PERSONA. nel contesto dell antropologia cristiana. Per una efficace relazione di aiuto Famiglia Nuova Federazione Marchigiana Consultori Familiari d Ispirazione Cristiana IL CORSO DI COUNSELING PROFESSIONALE è promosso da: CORSO DI COUNSELING PROFESSIONALE CENTRATO SULLA PERSONA nel contesto

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO- SOCIALE (CLASSE 34) MANIFESTO DEGLI STUDI

CORSO DI LAUREA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO- SOCIALE (CLASSE 34) MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2003/2004 CORSO DI LAUREA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO- SOCIALE (CLASSE 34) (Corso di laurea a distanza con il Consorzio NETTUNO) MANIFESTO DEGLI STUDI UNIVERSITA DEGLI STUDI

Dettagli

6 edizione 20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2015 - Gennaio 2016

6 edizione 20 CREDITI ECM PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI. Sintomi, criteri, diagnosi. MILANO Novembre 2015 - Gennaio 2016 6 edizione MILANO Novembre 2015 - Gennaio 2016 PSICOPATOLOGIA E PSICODIAGNOSI PER MEDICI E PSICOLOGI Sintomi, criteri, diagnosi CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 48 ORE 20 CREDITI ECM NOVITA : Analisi

Dettagli

BOLLETTINO - NOTIZIARIO

BOLLETTINO - NOTIZIARIO Università degli Studi di Padova BOLLETTINO - NOTIZIARIO anno accademico 2004/2005 FACOLTÀ DI PSICOLOGIA Aggiornato al 29 aprile 2005 Indice Generale 1. STUDIARE IN FACOLTÀ: OFFERTA DIDATTICA... 3 1.1

Dettagli

ESAME DI STATO PER PSICOLOGI

ESAME DI STATO PER PSICOLOGI ESAME DI STATO PER PSICOLOGI I PROVA (CASI CLINICI) PROVE USCITE NELL ANNO 2015 PRIMA SESSIONE la personalità. Non estratte: motivazione ed aggressività. ruolo delle interazioni primarie nello sviluppo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO di LAUREA magistrale in PSICOLOGIA (LM51)

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO di LAUREA magistrale in PSICOLOGIA (LM51) 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento di afferenza : Scienze della Formazione Eventuale Dipartimento associato : nessuno 1.2 Classe: LM-51 Psicologia 1.3 Sede didattica: via Casa Nutrizione s.n. - Catania

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BEVILACQUA DANIELA Indirizzo VIA PUGLIA, 48 94012 BARRAFRANCA (EN) Telefono 0934468344-3290655059 Fax E-mail

Dettagli

INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA...

INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA... INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA............................................1 1.1 Nascita della Psicologia attuale................................................1 1.2 Correnti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia delle organizzazioni e dei comportamenti di consumo

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Psicologia. LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia delle organizzazioni e dei comportamenti di consumo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia delle organizzazioni e dei comportamenti di consumo REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Michela Maria Bontorin Indirizzo Via Rossini 25c, Bassano del Grappa, 36061 (VI) Telefono 340-3474223

Dettagli

I Edizione CONSULENZA FAMILIARE

I Edizione CONSULENZA FAMILIARE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2015-2016 I Edizione CONSULENZA FAMILIARE Il Master è organizzato dall Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas con la

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche

Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Preside della Facoltà di Psicologia: Prof.ssa Laura Bellodi PRESENTAZIONE Il Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche Classe di appartenenza: LM - 85 Pedagogical Studies REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1

Dettagli

MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE

MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE Edizione 2015 Premessa e Obiettivi La psicologia giuridica si occupa di analizzare e descrivere la personalità e i

Dettagli

Curriculum Vitae. Gianardi Francesco

Curriculum Vitae. Gianardi Francesco Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gianardi Francesco Indirizzo 18, Via Fontanella Beverino, 19020 (Sp). Telefono Cellulare: (39 328) 8967452. E-mail Gianardif@libero.it Nazionalità Italiana.

Dettagli

Data del DM di approvazione del ordinamento 07/11/2001 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 20/01/2003 didattico

Data del DM di approvazione del ordinamento 07/11/2001 didattico. Data del DR di emanazione del ordinamento 20/01/2003 didattico Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA Terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva (abilitante alla professione sanitaria di Terapista della neuro

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITÀ CLASSE LM 51 SECONDO CICLO: LICENZA O LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA Il secondo ciclo di Licenza o Laurea Magistrale in Psicologia si propone di formare

Dettagli

CURRICULUM VITAE EUROPEO

CURRICULUM VITAE EUROPEO CURRICULUM VITAE EUROPEO 1. Informazioni personali Dott. Aurelia Vottari Nata a S. Luca (RC) - Italia Data di nascita 07/02/1963 2. Indirizzo per la corrispondenza Indirizzo postale Via C. Colombo 223,

Dettagli

Informazioni personali. Istruzione e formazione. Via Ronchi 24, 20134, Milano, Italia Cellulare +39 340 4876657 gaia.pasculli@live.

Informazioni personali. Istruzione e formazione. Via Ronchi 24, 20134, Milano, Italia Cellulare +39 340 4876657 gaia.pasculli@live. Informazioni personali Nome / Cognome Gaia Pasculli Indirizzo Via Ronchi 24, 20134, Milano, Italia Cellulare +39 340 4876657 E-mail gaia.pasculli@live.com Cittadinanza Italiana Data di nascita 08/06/1984

Dettagli

Felicetti Carmela. Psicologo-Psicoterapeuta ASP Cosenza. npi.rossano@gmail.com

Felicetti Carmela. Psicologo-Psicoterapeuta ASP Cosenza. npi.rossano@gmail.com C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 01.06.1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Psicologo Numero telefonico dell ufficio 0983/517352 Fax dell ufficio 0983/517360

Dettagli

COMUNITA IL MOLINO ELABORAZIONE PROFILO PSICODIAGNOSTICO

COMUNITA IL MOLINO ELABORAZIONE PROFILO PSICODIAGNOSTICO Società Cooperativa Sociale Sette COMUNITA IL MOLINO ELABORAZIONE PROFILO PSICODIAGNOSTICO Società cooperativa Sociale sette ONLUS Cascina Segrona, Mairano di Noviglio 20082 (MI) Tel: 02.900.61.32 Fax:

Dettagli

LA FORMAZIONE DELL INSEGNANTE SPECIALIZZATO PER IL SOSTEGNO. Una laurea magistrale per il sostegno. Perché no?

LA FORMAZIONE DELL INSEGNANTE SPECIALIZZATO PER IL SOSTEGNO. Una laurea magistrale per il sostegno. Perché no? LA FORMAZIONE DELL INSEGNANTE SPECIALIZZATO PER IL SOSTEGNO Una laurea magistrale per il sostegno. Perché no? Lucio Cottini Fra le varie risorse che concorrono alla promozione di esperienze realmente inclusive

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea in Servizio Sociale. Parte Speciale

Regolamento didattico del corso di laurea in Servizio Sociale. Parte Speciale Regolamento didattico del corso di laurea in Servizio Sociale Parte Speciale Insegnamenti, articolazione in moduli e relativi obiettivi formativi specifici PRIMO ANNO IUS/01 Istituzioni di diritto privato

Dettagli

Psicologia criminologica e forense (PCF)

Psicologia criminologica e forense (PCF) Corso di Laurea magistrale interdipartimentale in Psicologia criminologica e forense (PCF) Università degli Studi di Torino 1. Presentazione corso di laurea Il Corso di Laurea interdipartimentale in Psicologia

Dettagli

Corso di laurea: Scienze della Formazione Primaria - Didattiche aggiuntive per l integrazione scolastica di alunni in situazione di handicap

Corso di laurea: Scienze della Formazione Primaria - Didattiche aggiuntive per l integrazione scolastica di alunni in situazione di handicap Corso di laurea: Scienze della Formazione Primaria - Didattiche aggiuntive per l integrazione scolastica di alunni in situazione di handicap Denominazione insegnamento: Psicopatologia dello Sviluppo Denominazione

Dettagli

SVILUPPO (Modulo A) Docente responsabile Nome Cognome Indirizzo Mail SSD ALESSANDRO TAURINO

SVILUPPO (Modulo A) Docente responsabile Nome Cognome Indirizzo Mail SSD ALESSANDRO TAURINO Principali informazioni sull insegnamento Corso di studio Curriculum Crediti formativi Denominazione dell'insegnamento Denominazione inglese (Modulo A) Denominazione generale insegnamento (modulo A+B)

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi Catania

Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi Catania Psicologia sociale Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi Catania Corso di laurea in Scienze dell Amministrazione Curriculum di base e curriculum P.S. PSICOLOGIA SOCIALE Anno Accademico 2007\08

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Art.1 Premessa e ambito di competenza 1. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo, disciplina gli aspetti organizzativi dell attività

Dettagli

Neuropsicologia. Corso Alta Formazione. Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione. Associazione Spazio Iris. www.spazioiris.

Neuropsicologia. Corso Alta Formazione. Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione. Associazione Spazio Iris. www.spazioiris. Corso Alta Formazione Neuropsicologia Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione Milano - Novembre 2015 OBIETTIVI FORMATIVI L'obiettivo principale del corso di formazione sarà quello di fornire

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PSICOLOGIA Classe di appartenenza: 58/S Psicologia Approvato dal Consiglio di Facoltà

Dettagli

Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche per l interculturalità e la media education Classe di laurea LM-85 Scienze Pedagogiche

Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche per l interculturalità e la media education Classe di laurea LM-85 Scienze Pedagogiche Nome insegnamento: Psicologia dell educazione Tipo di valutazione: Voto in trentesimi Calendario delle attività didattiche: cfr. il calendario delle lezioni Organizzazione della didattica: Lezioni frontali

Dettagli

FOTO. Facoltà di. Laurea triennale. Servizio orientamento. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt.it. Percorsi Formativi. www.unicatt.

FOTO. Facoltà di. Laurea triennale. Servizio orientamento. Milano a.a. 2013-2014. www.unicatt.it. Percorsi Formativi. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Psicologia XXXXX Servizio orientamento FOTO Milano - Largo A. Gemelli, 1 Scrivi a servizio.orientamento@unicatt.it Telefona al numero 02 72348530 da lunedì a venerdì ore 9.30-12.30

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. NeuroImpronta s.c.s. Via Lorenzoni, 2 7 38023 CLES (TN) www.neuroimpronta.it info@neuroimpronta.it Telefono 0463 722 601

CARTA DEI SERVIZI. NeuroImpronta s.c.s. Via Lorenzoni, 2 7 38023 CLES (TN) www.neuroimpronta.it info@neuroimpronta.it Telefono 0463 722 601 CARTA DEI SERVIZI NeuroImpronta s.c.s. Via Lorenzoni, 2 7 38023 CLES (TN) www.neuroimpronta.it info@neuroimpronta.it Telefono 0463 722 601 Presentazione La Cooperativa sociale NeuroImpronta ha scelto di

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA. Anno scolastico 2010/2011. Programmazione didattica ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.V.GRAVINA LICEO DELLE SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Anno scolastico 2010/2011 Programmazione didattica Materia d insegnamento: Psicologia

Dettagli

Istituto Albert di Lanzo

Istituto Albert di Lanzo Istituto Albert di Lanzo Profilo Quadro orario Prospettive di studio e occupazionali www.istituto-albert.it Profilo del Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno: aver acquisito le conoscenze

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Scienze della Formazione. Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica Classe di appartenenza: LM - 51 Clinical Psychology REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Presentazione

Dettagli

PSINE, su proposta e in collaborazione con E.C.Fo.P., organizza una

PSINE, su proposta e in collaborazione con E.C.Fo.P., organizza una PSINE, su proposta e in collaborazione con E.C.Fo.P., organizza una SCUOLA DI FORMAZIONE PROFESSIONALE POSTUNIVERSITARIA in PSICOMOTRICITA NEUROFUNZIONALE Premessa La psicomotricità funzionale viene definita

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE Emanato con Decreto del Presidente del Consiglio dell Università n. 04 del 12.0.2009 (decorrenza a.a. 2009/2010) STR 1 Art. 1 Definizione e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze della Formazione LAUREA MAGISTRALE IN Psicologia Scolastica e dell'educazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA Liceo Artistico E. Catalano Palermo PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2010/2011 Palermo, settembre 2010 Programmazione dipartimento Religione Cattolica a.s. 2010-2011

Dettagli

MASTER BIENNALE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PSICOMOTRICITÀ NEUROFUNZIONALE. DIRETTORE DEL MASTER: Dott.ssa ELENA SIMONETTA

MASTER BIENNALE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PSICOMOTRICITÀ NEUROFUNZIONALE. DIRETTORE DEL MASTER: Dott.ssa ELENA SIMONETTA MASTER BIENNALE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PSICOMOTRICITÀ NEUROFUNZIONALE DIRETTORE DEL MASTER: Dott.ssa ELENA SIMONETTA SEDI DI MILANO E ROMA Con il patrocinio di Ufficialmente riconosciuto dal PSINE

Dettagli

EDUCATORI DELL INFANZIA E DELL INTEGRAZIONE SOCIALE

EDUCATORI DELL INFANZIA E DELL INTEGRAZIONE SOCIALE CORSO DI LAUREA TRIENNALE EDUCATORI DELL INFANZIA E DELL INTEGRAZIONE SOCIALE Classe di Laurea L 19 DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE COMUNICAZIONE, FORMAZIONE, PSICOLOGIA PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA Prof.

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia)

Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia) 1 Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia) Art 1. Denominazione È istituito presso l Università di Firenze il Corso di Laurea

Dettagli

ATENEO TELEMATICO LEONARDO DA VINCI FACOLTÀ DI PSICOLOGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE PSICOLOGICHE

ATENEO TELEMATICO LEONARDO DA VINCI FACOLTÀ DI PSICOLOGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE PSICOLOGICHE ATENEO TELEMATICO LEONARDO DA VINCI FACOLTÀ DI PSICOLOGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE PSICOLOGICHE 1. Denominazione del corso di studi Scienze psicologiche 2. Classe di appartenenza

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome STEFANO BECAGLI Telefono 349 3810997 Sito Internet e-mail www.stefanobecagli.it info@stefanobecagli.it Nazionalità Italiana

Dettagli

Università Università degli Studi di MESSINA. Classe L-24-Scienze e tecniche psicologiche. Nome del corso di laurea Scienze e Tecniche Psicologiche

Università Università degli Studi di MESSINA. Classe L-24-Scienze e tecniche psicologiche. Nome del corso di laurea Scienze e Tecniche Psicologiche Page 1 of 7 Università Università degli Studi di MESSINA Classe L-24-Scienze e tecniche psicologiche Nome del corso di laurea Scienze e Tecniche Psicologiche Facoltà di riferimento del corso SCIENZE della

Dettagli

Corso di Laurea in SYLLABUS

Corso di Laurea in SYLLABUS Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Trento Facoltà di Scienze Cognitive Corso di Laurea in EDUCATORE PROFESSIONALE SANITARIO SYLLABUS CORSI DEL 2

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO in NEUROPSICOTERAPIA una nuova frontiera tra neuropsicologia e psicoterapia Contenuti e finalità del Corso : Con il termine neuropsicoterapia, si definisce l'utilizzo di principi

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO in NEUROPSICOTERAPIA una nuova frontiera tra neuropsicologia e psicoterapia.. Contenuti e finalità del Corso : Con il termine neuropsicoterapia, si definisce l'utilizzo di principi

Dettagli

Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI OPERATIVO PRATICO. Ufficialmente riconosciuto dal

Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI OPERATIVO PRATICO. Ufficialmente riconosciuto dal OPERATIVO PRATICO Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica Ufficialmente riconosciuto dal 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI Edizione 2015 Premessa e Obiettivi La psicodiagnostica si

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome: NICCOLÒ CAPPELLI Indirizzo: VIA ROMENA 34-50061, FIRENZE Telefono: + 39 347-3953624 E-mail: Codice fiscale: Nazionalità: niccocappelli@libero.it

Dettagli