D.R.1577 del 08/08/2014 IL RETTORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "D.R.1577 del 08/08/2014 IL RETTORE"

Transcript

1 D.R.1577 del 08/08/2014 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università della Calabria; VISTO il Regolamento di Ateneo; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo; VISTO il Regolamento per l Amministrazione e la Contabilità; VISTA la legge 2 agosto 1999, n. 264, Norme in materia di accesso ai corsi universitari ; VISTO il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei, approvato con decreto del ministero dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509 ; VISTO il D.M. 16 marzo 2007, Determinazione delle classi delle lauree universitarie e delle classi delle lauree universitarie magistrali ; VISTA la nota del MIUR relativa all accreditamento iniziale corsi di studio e sedi a.a. 2014/2015 del 13/06/2014; VISTA la legge 5 febbraio 1992 n. 104 e successive modificazioni, Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate ; VISTA la legge 8 ottobre 2010, n. 170, Norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico e, in particolare l art. 5, comma 4; VISTA la legge 30 luglio 2002 n. 189, Modifica alla normativa in materia di immigrazione e di asilo ; VISTO il D.P.R. 18 ottobre 2004 n. 334, Regolamento recante modifiche ed integrazioni al D.P.R. 31 agosto 1999 n. 394 in materia di immigrazione ; VISTA la nota del Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca prot. n.7802 del 24/03/2014, Norme per l accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari per l a.a. 2014/2015; VISTO il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, e successive modificazioni, Testo unico in materia di documentazione amministrativa ; VISTO il D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, e successive modificazioni, Codice in materia di protezione dei dati personali ; VISTO il D.lgs. 7 marzo 2005, n 82, Codice dell Amministrazione Digitale ; VISTO il D.lgs. 29 marzo 2012, n. 68, Revisione della normativa di principio in materia di diritto allo studio e valorizzazione dei collegi universitari legalmente riconosciuti ; VISTO il D.R del 11 luglio 2014 con il quale è stato approvato il Bando Tasse, Contributi, Diritto allo Studio e Servizi per l a.a. 2014/2015; VISTA la proposta del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali; RITENUTO di dover procedere con urgenza alla pubblicazione del bando dei corsi di laurea magistrale afferenti al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali per consentire agli studenti l immatricolazione in tempo utile con l avvio delle attività didattiche. DECRETA

2 Art. 1 Indizione È indetto il concorso per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell Università della Calabria per l anno accademico 2014/15, per n. 370 posti. Il 10% dei posti, per singolo corso di laurea magistrale, è riservato a studenti stranieri residenti all estero. I posti non attribuiti agli studenti stranieri saranno portati in incremento al contingente assegnato ai cittadini comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia. Art. 2 - Candidati Possono partecipare al concorso i candidati che, alla data di scadenza del bando, abbiano conseguito una laurea triennale, presso una università italiana, o un titolo di studio conseguito all estero, conforme alla normativa vigente, e che risultano in possesso dei requisiti di cui al successivo art. 4. Nel caso di eventuali posti ancora disponibili alla data di scadenza delle immatricolazioni, è prevista una seconda apertura del bando di ammissione con scadenza 30 novembre 2014; a tale eventuale seconda fase potranno partecipare al concorso di ammissione anche i laureandi del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali che conseguiranno il titolo di studio nella sessione delle Prove Finali della sessione di dicembre 2014, secondo le modalità di cui al successivo subarticolo 6.a. Art. 3 - Domanda I candidati che aspirano ad ottenere l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale di cui al presente bando dovranno compilare la domanda on-line sul sito entro le ore del giorno 29 settembre La documentazione richiesta, a corredo della domanda, dovrà essere presentata secondo le modalità di cui al successivo art. 5 entro le ore di lunedì 29 settembre Non si richiede alcuna documentazione integrativa per la domanda di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali. I candidati che aspirano ad ottenere i benefici previsti dal diritto allo studio, di cui al Bando Tasse, Contributi, Diritto allo studio e servizi (consultabile sul sito su indicato), o quelli che intendono determinare il contributo universitario e la tassa del diritto allo studio in ragione delle condizioni economiche dovranno compilare obbligatoriamente, di seguito alla domanda di ammissione, il modulo relativo ai valori ISEEU ed ISPEU relativi ai redditi percepiti e patrimoni posseduti dai componenti il proprio nucleo familiare nell anno Tali valori sono desunti dalle attestazioni rilasciate dai CAF, centri di assistenza fiscale autorizzati. Qualora il candidato decida di non compilare il modulo di dichiarazione dei valori di reddito e di patrimonio non potrà partecipare al concorso per l assegnazione dei benefici del diritto allo studio e pagherà, inoltre, il massimo importo delle tasse e dei contributi previsti, ovvero 425 euro per la prima rata e euro per i contributi universitari. Art. 4 - Corsi di studio, posti a concorso, requisiti e criteri di ammissione e adeguata preparazione personale I Corsi di Laurea Magistrale attivati presso Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali per i quali è possibile concorrere, secondo il limite del numero dei posti programmati, sono i seguenti:

3 Classi LM-52 relazioni internazionali e LM-62 scienze della politica (interclasse) Scienze Politiche e Relazioni Internazionali n. 100 Classe LM-63 scienze delle pubbliche amministrazioni Scienze delle Pubbliche Amministrazioni n. 90 Classe LM-87 servizio sociale e politiche sociali Scienze delle Politiche e dei Servizi Sociali n. 60 Classe LM-49 Progettazione e gestione dei sistemi turistici Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali n. 70 Classe LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo Scienze per la Cooperazione e lo Sviluppo n Scienze Politiche e Relazioni Internazionali (LM-52 relazioni internazionali & LM-62 scienze della politica) posti n Il Corso di Laurea Magistrale interclasse in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali fornisce competenze multidisciplinari, in un'ottica comparata, al fine di promuovere la comprensione della dimensione internazionale dei fenomeni politici economici culturali e sociali. I candidati che aspirano all ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, corso di studio interclasse, devono scegliere, in fase di domanda di ammissione on line, la classe LM-52 Relazioni Internazionali se intendono conseguire la Laurea Magistrale in Relazioni internazionali o la classe LM-62 Scienze Politiche se intendono conseguire la Laurea Magistrale in Scienze Politiche. La scelta della classe potrà essere modificata via web con la presentazione del piano di studio web, purché la scelta sia definitiva all atto dell iscrizione del secondo anno. Per l accesso al Corso di Laurea Magistrale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, oltre al possesso del requisito di laurea di cui all art. 2, è necessario il possesso di specifici requisiti curriculari e di un adeguata preparazione personale, che riguardano competenze e conoscenze acquisite dal candidato nel percorso formativo universitario pregresso (D.M. 270/2004 art. 6, comma 2). Per i candidati in possesso della laurea triennale nella classe L-36 (lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali) ex D.M. 270/2004 o nella classe 15 (lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali), ex D.M. 509/1999, si ritiene verificato il possesso dei requisiti curriculari e dell adeguata preparazione personale. Per i candidati in possesso di altra laurea, l accesso è condizionato alla verifica del possesso dei requisiti curriculari, che consistono nel possesso di almeno 120 cfu, acquisiti nel corso del curriculum della laurea (esclusi gli eventuali cfu della prova finale), ed eventualmente anche mediante esami superati, post laurea, di singole attività formative universitarie erogate da Corsi di Laurea triennali, (da auto dichiarare ai sensi del successivo art. 5) nei seguenti settori scientifico disciplinari (ssd) delle attività formative di base e caratterizzanti della classe di laurea L-36, in competenze informatiche e in competenze nella lingua francese e/o nella lingua inglese e/o nella lingua spagnola: - SSD Tabella ministeriale L-36 IUS/01 Diritto privato; IUS/02 Diritto privato comparato; IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico; IUS/10 Diritto amministrativo; IUS/13 Diritto internazionale; IUS/14 Diritto

4 dell unione Europea; IUS/21 Diritto pubblico comparato; L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese; L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola; L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese; L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca; M-STO/02 - Storia moderna; M-STO/04 Storia contemporanea; SECS-P/01 Economia politica; SECS-P/02 Politica economica; SECS-P/03 Scienza delle finanze; SECS-P/06 Economia applicata; SECS- S/01 Statistica; SECS-S/04 Demografia; SPS/01 Filosofia politica; SPS/02 Storia delle dottrine politiche; SPS/03 Storia delle istituzioni politiche; SPS/04 Scienza politica; SPS/06 Storia delle relazioni internazionali; SPS/07 Sociologia generale; SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi; SPS/09 Sociologia dei processi economici e del lavoro; SPS/11 Sociologia dei fenomeni politici - competenze informatiche un massimo di 5 cfu; - competenze nella lingua francese e/o inglese e/o spagnola un massimo di 16 cfu Dal curriculum dei candidati sarà accertata anche l'adeguata preparazione personale, verificata successivamente all immatricolazione, che consiste nell avere acquisito nel corso del curriculum universitario pregresso: - un numero minimo di 9 cfu nei seguenti quattro blocchi disciplinari IUS/09, IUS/10, IUS/14 almeno 9 M-STO/02, M-STO/04, SPS/02, SPS/06 almeno 9 SECS-P/01, SECS-P/02, SECS-S/01 almeno 9 SPS/01, SPS/04, SPS/07, SPS/11 almeno 9 -un numero minimo di cfu nelle seguenti competenze Lingua inglese e lingua spagnola almeno 12 Abilità informatiche almeno 3 Gli immatricolati con debito formativo sosterranno un colloquio con un docente tutor che provvederà ad assegnare un percorso di recupero personalizzato. I candidati che hanno conseguito la laurea triennale, diversa dalla laurea L-36 o classe 15, presso un altra Università, dovranno integrare la domanda di ammissione con la documentazione descritta al successivo art. 5. In caso di mancata presentazione della documentazione richiesta, la Commissione giudicatrice non procederà ad alcuna valutazione della domanda di ammissione. La Commissione giudicatrice preposta alla valutazione delle domande e alla eventuale determinazione della graduatoria è composta dai seguenti docenti: - membri effettivi: dott. Roberto DE LUCA (presidente), dr.ssa Teresa GRANDE, dr. Pasquale LAGHI (segretario) - membri supplenti: prof. Alberto VENTURA, prof. Nicola FIORITA, prof.ssa Diana THERMES Responsabile del procedimento: prof.ssa Antonella SALOMONI. I candidati saranno ordinati sulla base della classe di laurea in cui è stato conseguito il titolo di studio, secondo le seguenti priorità: 1) laurea nelle classi L-36 o cl. 15; 2) altra laurea.

5 Qualora il numero delle domande di ammissione superi quello dei posti messi a bando, ferme restando le suddette priorità, si procederà alla formulazione di una graduatoria sulla base del voto di laurea. Nel caso di ex aequo, si darà la precedenza al candidato con un numero minore di debiti formativi e, in caso di ulteriore ex aequo, al candidato che abbia conseguito il titolo in tempi più brevi. In caso di ulteriore parità, prevarrà il criterio della più giovane età. 4.2 Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63 scienze delle pubbliche amministrazioni) posti n. 90 Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni mira a valorizzare le competenze e la comprensione della capacità di leggere la complessità dei fenomeni organizzativi ed istituzionali. Per l accesso al Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, oltre al possesso del requisito di laurea di cui all art. 2, è necessario il possesso di specifici requisiti curriculari e di un adeguata preparazione personale, che riguardano competenze e conoscenze acquisite dal candidato nel percorso formativo universitario pregresso (D.M. 270/2004 art. 6, comma 2). Per i candidati in possesso della laurea triennale nella classe L-16 (lauree in scienze dell amministrazione e dell organizzazione) ex D.M. 270/2004 o nella classe 19 (lauree in scienze dell amministrazione) ex D.M. 509/1999, si ritiene verificato il possesso dei requisiti curriculari e dell adeguata preparazione personale. Per i candidati in possesso di altra laurea, l accesso è condizionato alla verifica del possesso dei requisiti curriculari, che consistono nel possesso di almeno 120 cfu, acquisiti nel corso del curriculum della laurea triennale (esclusi gli eventuali cfu della prova finale), ed eventualmente anche mediante esami superati, post laurea, di singole attività formative universitarie erogate da Corsi di Laurea triennali, (da auto dichiarare ai sensi del successivo art. 5) nei seguenti settori scientifico disciplinari (ssd) delle attività formative di base e caratterizzanti della classe di laurea L-16, in competenze informatiche e nella lingua inglese: - SSD Tabella ministeriale L-16 INF/01 Informatica, IUS/01 Diritto privato, IUS/04 Diritto commerciale, IUS/05 Diritto dell economia, IUS/06 Diritto della navigazione, IUS/07 Diritto del lavoro, IUS/08 Diritto costituzionale, IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico, IUS/10 Diritto amministrativo, IUS/13 Diritto internazionale, IUS/14 Diritto dell unione europea, IUS/21 Diritto pubblico comparato, L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese, L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola, L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese, L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca, M-PSI/05 Psicologia sociale, M-PSI/06 Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, M-STO/04 Storia contemporanea, SECS-P/01 Economia politica, SECS-P/02 Politica economica, SECS-P/03 Scienza delle finanze, SECS-P/06 Economia applicata, SECS-P/07 Economia aziendale, SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese, SECS-P/10 Organizzazione aziendale, SECS-S/01 Statistica, SECS-S/03 Statistica economica, SECS-S/04 Demografia, SECS-S/05 Statistica sociale, SPS/01 Filosofia politica, SPS/02 Storia delle dottrine politiche, SPS/03 Storia delle istituzioni politiche, SPS/04 Scienza politica, SPS/07 Sociologia generale, SPS/09 Sociologia dei processi economici e del lavoro, SPS/11 Sociologia dei fenomeni politici - competenze informatiche fino a un massimo di 4 cfu.

6 - competenze nella lingua inglese fino a un massimo di 9 cfu. Dal curriculum dei candidati sarà accertata anche l'adeguata preparazione personale, verificata successivamente all immatricolazione, che consiste nell avere acquisito, nel corso del curriculum universitario pregresso: -un numero minimo di 18 cfu nei seguenti tre blocchi disciplinari IUS/01, IUS/07, IUS/09, IUS/10 almeno 18 cfu SPS/04, SPS/07, SPS/09, SPS/11 almeno 18 cfu SECS-P/01, SECS-P/06; SECS-P/07, SECS-S/01 almeno 18 cfu -un numero minimo di cfu nelle seguenti competenze Lingua inglese almeno 6 cfu Abilità informatiche almeno 3 cfu Gli immatricolati con debito formativo sosterranno un colloquio con un docente tutor che provvederà ad assegnare un percorso di recupero personalizzato. I candidati che hanno conseguito la laurea triennale, diversa dalla L-16 o dalla classe 19, presso un altra Università, dovranno integrare la domanda di ammissione con la documentazione descritta al successivo art. 5. In caso di mancata presentazione della documentazione richiesta, la Commissione giudicatrice non procederà ad alcuna valutazione della domanda di ammissione. La Commissione giudicatrice preposta alla valutazione delle domande e alla eventuale determinazione della graduatoria è composta dai seguenti docenti: - membri effettivi: prof. Domenico CERSOSIMO (presidente), prof.ssa Maria MIRABELLI (componente), dott. Maurizio CERRUTO (segretario); - membri supplenti: prof. Giorgio GIRAUDI, dott. Vincenzo FORTUNATO, dott. Giampaolo GERBASI. Responsabile del procedimento: prof. Francesco RANIOLO. I candidati saranno ordinati sulla base della classe di laurea in cui è stato conseguito il titolo di studio, secondo le seguenti priorità: 1) laurea nelle classi L-16 o cl. 19; 2) altra laurea. Qualora il numero delle domande di ammissione superi quello dei posti messi a bando, ferme restando le suddette priorità, si procederà alla formulazione di una graduatoria sulla base del voto di laurea. Nel caso di ex aequo, si darà la precedenza al candidato con un numero minore di debiti formativi e, in caso di ulteriore ex aequo, al candidato che abbia conseguito il titolo in tempi più brevi. In caso di ulteriore parità, prevarrà il criterio della più giovane età. 4.3 Scienze delle Politiche e dei Servizi Sociali (LM-87 servizio sociale e politiche sociali) posti n. 60

7 Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Politiche e dei Servizi Sociali si propone di formare figure professionali esperte in grado di analizzare e interpretare le diverse espressioni del disagio sociale e di progettare, organizzare e valutare forme di intervento finalizzate al suo superamento. Per l accesso al Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Politiche e dei Servizi Sociali, oltre al possesso del requisito di laurea di cui all art. 2, è necessario il possesso di specifici requisiti curriculari e di un adeguata preparazione personale, che riguardano competenze e conoscenze acquisite dal candidato nel percorso formativo universitario pregresso (D.M. 270/2004 art. 6, comma 2). Per i candidati in possesso della laurea triennale nella classe L-39 (lauree in servizio sociale) ex D.M. 270/2004 o nella classe 6 (lauree in scienze del servizio sociale) ex D.M. 509/1999, si ritiene verificato il possesso dei requisiti curriculari e dell adeguata preparazione personale. Per i candidati in possesso di altra laurea, l accesso è condizionato alla verifica del possesso dei requisiti curriculari, che consistono nel possesso di almeno 120 cfu, acquisiti nel corso del curriculum della laurea triennale (esclusi gli eventuali cfu della prova finale), ed eventualmente anche mediante esami superati, post laurea, di singole attività formative universitarie erogate da Corsi di Laurea triennali (da auto dichiarare ai sensi del successivo art. 5), nei seguenti settori scientifico disciplinari (ssd) delle attività formative di base e caratterizzanti della classe di laurea L-39, in competenze informatiche, in competenze nella lingua inglese e in attività di tirocinio/stage curriculare. - SSD Tabella ministeriale L-39 IUS/01 Diritto privato; IUS/07 Diritto del lavoro; IUS/08 Diritto costituzionale; IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico; IUS/10 Diritto amministrativo; IUS/14 Diritto dell unione Europea; IUS/17 Diritto penale; M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche; MED/25 Psichiatria; MED/42 Igiene generale e applicata; M-FIL/03 Filosofia morale; M-PED/01 Pedagogia generale e sociale; M-PED/04 Pedagogia sperimentale; M-PSI/01 Psicologia generale; M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell'educazione; M-PSI/05 Psicologia sociale; M-PSI/06 Psicologia del lavoro e delle organizzazioni; M-PSI/07 Psicologia dinamica; M-PSI/08 Psicologia clinica; M-STO/04 Storia contemporanea; SECS- P/01 Economia politica; SECS-P/02 Politica economica; SECS-S/05 Statistica sociale; SPS/01 Filosofia politica; SPS/02 Storia delle dottrine politiche; SPS/04 Scienza politica; SPS/07 Sociologia generale; SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi; SPS/09 Sociologia dei processi economici e del lavoro; SPS/10 Sociologia dell'ambiente e del territorio; SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale. - competenze informatiche: fino a un massimo di 3 cfu. - competenze nella lingua inglese: fino a un massimo di 3 cfu - attività di tirocinio/stage curriculare: fino a un massimo di 8 cfu Dal curriculum dei candidati sarà accertata anche l'adeguata preparazione personale, verificata successivamente all immatricolazione, che consiste nell avere acquisito, nel corso del curriculum universitario pregresso, un numero minimo di cfu nei seguenti ssd e in attività di tirocinio/stage curriculare presso i servizi sociali: - almeno 12 cfu nelle discipline del servizio sociale - almeno 6 cfu nelle discipline sociologiche di base - almeno 8 cfu in attività di tirocinio /stage curriculare presso i servizi sociali

8 Gli immatricolati con debito formativo sosterranno un colloquio con un docente tutor che provvederà ad assegnare un percorso di recupero personalizzato. I candidati che hanno conseguito la laurea triennale, diversa dalla L-39 o dalla classe 6, presso un altra Università, dovranno integrare la domanda di ammissione con la documentazione descritta al successivo art. 5. In caso di mancata presentazione della documentazione richiesta, la Commissione giudicatrice non procederà ad alcuna valutazione della domanda di ammissione. La Commissione giudicatrice preposta alla valutazione delle domande e alla eventuale determinazione della graduatoria è composta dai seguenti docenti: - membri effettivi: dr.ssa Donatella LOPRIENO (presidente), dott. Alessandro SICORA (componente), dr.ssa Sabina LICURSI (segretario). - membri supplenti: prof. Antonio COSTABILE, dr.ssa Franca GARREFFA, dott. Giorgio MARCELLO Responsabile del procedimento: prof. Vincenzo A. BOVA. I candidati saranno ordinati sulla base della classe di laurea in cui è stato conseguito il titolo di studio, secondo le seguenti priorità: 1) laurea nelle classi L-39 o cl. 6; 2) altra laurea. Qualora il numero delle domande di ammissione superi quello dei posti messi a bando, ferme restando le suddette priorità, si procederà alla formulazione di una graduatoria sulla base del voto di laurea. Nel caso di ex aequo, si darà la precedenza al candidato con un numero minore di debiti formativi e, in caso di ulteriore ex aequo, al candidato che abbia conseguito il titolo in tempi più brevi. In caso di ulteriore parità, prevarrà il criterio della più giovane età. 4.4 Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali (classe LM-49 Progettazione e gestione dei sistemi turistici) posti n. 70 Il Corso di Laurea Magistrale in Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali si propone di approfondire e sviluppare le conoscenze relative alla progettazione e gestione dei sistemi turistici e alla valorizzazione territoriale. Per l accesso al Corso di Laurea Magistrale in Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali, oltre al possesso del requisito di laurea di cui all art. 2, è necessario il possesso di specifici requisiti curriculari e di un adeguata preparazione personale, che riguardano competenze e conoscenze acquisite dal candidato nel percorso formativo universitario pregresso (D.M. 270/2004 art. 6, comma 2), che saranno accertate mediante un test per valutare le competenze dei candidati relativamente alle seguenti discipline: Società, Comunità, Territorio, con particolare riferimento al Turismo. Per i candidati in possesso della laurea triennale nella classe L-15 (Scienze del turismo), ex D.M. 270/04, o nella classe 39 (Scienze del Turismo) ex D.M. 509/99, si ritiene verificato il possesso dei requisiti curriculari e dell adeguata preparazione personale. Per i candidati in possesso di altra laurea, è previsto il superamento di un test per la verifica della preparazione personale sul possesso di competenze minime relative alle seguenti discipline: Società, Comunità, Territorio, con particolare riferimento al Turismo. Il test di selezione si svolgerà mercoledì 1 ottobre 2014, alle ore 9.30, presso il laboratorio informatico del Dipartimento (aule 29B1-29B2, ponte carrabile). I contenuti relativi al materiale

9 da studiare per la preparazione al test e ulteriori indicazioni sull organizzazione saranno rese note attraverso avviso sul sito web del Dipartimento (http://spes.unical.it). Le attività formative aggiuntive per il recupero di eventuali debiti formativi saranno programmate dal Corso di Studio durante il primo semestre. La Commissione giudicatrice preposta alla valutazione delle domande e del test nonché alla eventuale determinazione della graduatoria è composta dai seguenti docenti: - membri effettivi: dr. Giovanni TOCCI (presidente), dr.ssa Maria Luisa FAGIANI (componente), dr. Santino FIORELLI (segretario) - membri supplenti: dr.ssa Elisabetta DELLA CORTE,, dr. Pietro IAQUINTA, dr.ssa Silvia SIVINI Responsabile del procedimento: prof. Tullio ROMITA. I candidati saranno ordinati sulla base della classe di laurea in cui è stato conseguito il titolo di studio, secondo le seguenti priorità: a) laurea nelle classi L-15 o cl. 39; b) altra laurea Qualora il numero delle domande di ammissione superi quello dei posti messi a bando, ferme restando le suddette priorità, si procederà alla formulazione di una graduatoria sulla base: - per i candidati in possesso della laurea di cui al punto a) del solo voto di laurea; - per i candidati in possesso della laurea di cui al punto b) del voto di laurea e del superamento del test di selezione; - per i candidati in possesso della laurea di cui al punto b), i quali non hanno superato o non hanno sostenuto il test di selezione, del solo voto di laurea. In caso di ammissione, tali studenti prima di poter sostenere gli esami di profitto dovranno comunque superare il test di selezione, che sarà somministrato mercoledì 10 dicembre 2014, alle ore 9.30 presso il laboratorio informatico del Dipartimento (aule 29B1-29B2, ponte carrabile) (eventuali ulteriori indicazioni sull organizzazione del test saranno rese note attraverso avviso sul sito web del Dipartimento ). In caso di parità, prevarrà il criterio della più giovane età. 4.5 Scienze per la Cooperazione e lo Sviluppo (classe LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo) posti n. 50 Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze per la Cooperazione e lo Sviluppo si distingue per favorire l'acquisizione di una conoscenza interdisciplinare avanzata delle scienze sociali che si occupano della teoria e della pratica dello sviluppo, con particolare riferimento al dibattito contemporaneo sullo sviluppo alternativo e sul dopo-sviluppo. Per l accesso al Corso di Laurea Magistrale in Scienze per la Cooperazione e lo Sviluppo, oltre al possesso del requisito di laurea di cui all art. 2, è necessario il possesso di specifici requisiti curriculari e di un adeguata preparazione personale, che riguardano competenze e conoscenze acquisite dal candidato nel percorso formativo universitario pregresso (D.M. 270/2004 art. 6, comma 2), in particolare competenze relative alla padronanza dei concetti chiave dell'analisi socio-economica, politologica, geopolitica e territoriale applicata allo sviluppo, con riferimento ai metodi di studio correlati; e la conoscenza della lingua inglese valutabile in competenza B1 upper.

10 Per i candidati in possesso della laurea triennale nella classe L-37 (scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace), ex D.M. 270/04, o nella classe 35 (scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace) ex D.M. 509/99 si ritiene verificato il possesso dei requisiti curriculari e dell adeguata preparazione personale. Per i candidati in possesso di altra laurea, l accesso è condizionato alla verifica del possesso dei requisiti curriculari e dell adeguata preparazione personale, che consistono nel possesso di almeno 70 cfu (esclusi gli eventuali cfu della prova finale) acquisiti nel corso del curriculum della laurea triennale, ed eventualmente anche mediante esami superati, post laurea, di singole attività formative universitarie erogate da Corsi di Laurea triennali e/o mediante il conseguimento di Master Universitari di primo livello (da auto dichiarare ai sensi del successivo art. 5), secondo la seguente articolazione: almeno 70 cfu,, nei seguenti settori scientifico disciplinari, pertinenti le attività formative di base e caratterizzanti previste per la classe L-37 e di seguito elencate: INF/01, ING-INF/05, M-GGR/01, M-GGR/02, IUS/01, IUS/02, IUS/09, IUS/13, IUS/14, IUS/21, SECS-P/01, SECS-P/02, SECS-P/06, SECS-P/12, SECS-S/01, SECS-S/03, SECS-S/04, SECS- S/05, L-OR/10, M-DEA/01, M-STO/02, M-STO/03, M-STO/04, SPS/02, SPS/04, SPS/05, SPS/06, SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/10, SPS/11, SPS/12, SPS/13, SPS/14, L-LIN/04, L-LIN/05, L-LIN/07, L-LIN/12, L-LIN/14, M-PSI/05, M-PSI/06, ICAR/06, ICAR/20; di cui almeno 12 cfu relativi al settore scientifico disciplinare L-LIN/12 (Lingua e traduzione - lingua inglese) valutabili in competenza B1 upper (Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue, Consiglio di Europa, 2001); in alternativa, i candidati dovranno possedere la certificazione Cambridge (livello PET, equivalente al Cambridge livello B1). I candidati che non risulteranno in possesso dei 12 cfu richiesti nel ssd L-LIN/12 (Lingua e traduzione - lingua inglese) o della certificazione Cambridge (livello B1) dovranno sostenere una prova scritta di lingua inglese, che si terrà giovedì 2 ottobre 2014, alle ore 9.30, presso il Centro Linguistico di Ateneo (CLA), atta a determinare la capacità acquisita nella corretta lettura ed utilizzazione di testi in inglese con lessico attinente alle discipline previste dal percorso formativo offerto dal Corso di Laurea Magistrale. Maggiori dettagli saranno disponibili sul sito La Commissione giudicatrice preposta al concorso di ammissione valuterà la necessità di un eventuale colloquio individuale per un ulteriore accertamento della padronanza dei concetti chiave dell'analisi socio-economica, politologica, geopolitica e territoriale applicata allo sviluppo e/o della conoscenza avanzata della lingua inglese. L'eventuale esito negativo della verifica dei requisiti curriculari e dell adeguata preparazione personale comporta il diniego all'accesso. I candidati che hanno conseguito la laurea triennale, diversa dalla L-37 o dalla classe 35, presso un altra Università, dovranno integrare la domanda di ammissione con la documentazione descritta al successivo art. 5. In caso di mancata presentazione della documentazione richiesta, la Commissione giudicatrice non procederà ad alcuna valutazione della domanda di ammissione.

Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1367 del 02/09/2015 IL RETTORE

Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1367 del 02/09/2015 IL RETTORE Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1367 del 02/09/2015 IL RETTORE il decreto del 1 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; il decreto del 6 giugno

Dettagli

IL RETTORE VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA

IL RETTORE VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA IL RETTORE il proprio decreto n. 562 del 23 marzo 2012, relativo allo Statuto dell Ateneo; il proprio decreto n 728 del 30 ottobre 2009, relativo al Regolamento Generale d Ateneo; proprio decreto n. 1465

Dettagli

CENTRO RESIDENZIALE IL RETTORE

CENTRO RESIDENZIALE IL RETTORE Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.301 del 26/02/2015 CENTRO RESIDENZIALE IL RETTORE VISTA VISTA VISTA VISTE VISTE VISTA il decreto del 01 aprile 2014 n. 608 con il quale è stato

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE -CLASSE LM 67- ANNO

Dettagli

CENTRO RESIDENZIALE IL RETTORE

CENTRO RESIDENZIALE IL RETTORE Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1155 del 22/07/2015 CENTRO RESIDENZIALE IL RETTORE VISTO il decreto del 01 aprile 2014 n. 608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo;

Dettagli

Università degli Studi di Messina

Università degli Studi di Messina \ Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Umane e Sociali BANDO DI CONCORSO PER L'AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN «PSICOLOGIA» (Classe LM-51 «Psicologia») Anno Accademico

Dettagli

Art. 4 Ordinamento didattico Art. 5 Quadro degli insegnamenti e delle attività formative Art. 6 Piano degli studi annuale

Art. 4 Ordinamento didattico Art. 5 Quadro degli insegnamenti e delle attività formative Art. 6 Piano degli studi annuale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA, D IMPRESA E PUBBLICITÀ LM 59 Art. 1 Finalità 1. Il presente regolamento didattico

Dettagli

Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1115 del 20/07/2015 IL RETTORE

Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1115 del 20/07/2015 IL RETTORE Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1115 del 20/07/2015 IL RETTORE il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; il decreto del 6 febbraio

Dettagli

Studi di Bari, indetto con D.R. n. 3468 del 27/08

Studi di Bari, indetto con D.R. n. 3468 del 27/08 D. R. n. 3652 IL RETTORE Modifica e riapertura termini del bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Formazione e gestione delle risorse umane (LM-51 e LM-57) presso il Dipartimento

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN STUDI EUROPEI (Classe LM-90 Studi Europei) UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN CONSULENZA PEDAGOGICA E RICERCA EDUCATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN CONSULENZA PEDAGOGICA E RICERCA EDUCATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN CONSULENZA PEDAGOGICA E RICERCA EDUCATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI Art. 1 Denominazione - Classe di appartenenza Titolo 1.

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e di Impresa (classe LM 59)

Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e di Impresa (classe LM 59) DIV. III Reg. 294596 del 24/03/2015 Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e di Impresa (classe LM 59) ANNO ACCADEMICO 2015-2016 IL RETTORE VISTA la

Dettagli

Il piano didattico del Master prevede le seguenti Attività Formative.

Il piano didattico del Master prevede le seguenti Attività Formative. Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio n. 1112/2013 Prot n. 17921 4/06/2013 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO

Dettagli

D.R. n. 1519. Facoltà di Architettura ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in

D.R. n. 1519. Facoltà di Architettura ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in D.R. n. 1519 Facoltà di Architettura ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio Classe: LM-3 Corso ad accesso programmato

Dettagli

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio 1167/2013 Prot. IL RETTORE

Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream. Repertorio 1167/2013 Prot. IL RETTORE Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio 1167/2013 Prot. IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in SCIENZE DELL EDUCAZIONE (Classe L19)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in SCIENZE DELL EDUCAZIONE (Classe L19) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in SCIENZE DELL EDUCAZIONE (Classe L19) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 (All.1 D.R. n. 1828/2015) Art.1 (Disposizioni

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della Classe delle lauree XIV (Scienze della Comunicazione) sono:

Obiettivi formativi qualificanti della Classe delle lauree XIV (Scienze della Comunicazione) sono: CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (Classe XIV - Scienze della Comunicazione) 1. INFORMAZIONI GENERALI Presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università di Roma Tor Vergata è attivato,

Dettagli

OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA (CLASSE LM-18) A.A. 2015/2016

OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA (CLASSE LM-18) A.A. 2015/2016 D. R. 1025 del 17/07/2015 Direzione per la Didattica e l orientamento Dirigente Dott.ssa Giuseppa Locci Funzionario responsabile Dott.ssa Stefania Danese OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n.

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 1 REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 56/S) Art. 1 - Denominazione del Corso di Studio (CdS) e classe di appartenenza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Scienze della Formazione

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Scienze della Formazione UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Scienze della Formazione LAUREA MAGISTRALE IN Formazione degli adulti e consulenza nelle organizzazioni REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale in DESIGN (Classe LM - 12 ) Anno Accademico di istituzione: 2009-2010 Art. 1. Organizzazione del corso di studio

Dettagli

ART. 1: determinazione importi - - - - - ART. 2: modalità di pagamento

ART. 1: determinazione importi - - - - - ART. 2: modalità di pagamento IL RETTORE il proprio decreto del 10 dicembre 2012 n. 2648 relativo allo Statuto dell Ateneo; il proprio decreto del 6 febbraio 2013 n. 233, relativo al Regolamento d Ateneo; il proprio decreto del 01

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A Facoltà di Scienze della formazione

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A Facoltà di Scienze della formazione U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A Facoltà di Scienze della formazione ALLEGATO N. Regolamento della Classe Unificata L-15 Classe delle lauree in Scienze del Turismo LM-49 Classe

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN. Comunicazione pubblica, digitale e d impresa Public, Digital and business communication

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN. Comunicazione pubblica, digitale e d impresa Public, Digital and business communication UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN Comunicazione pubblica, digitale e Public, Digital and business communication CLASSE LM-59 DELLE LAUREE MAGISTRALI Anno accademico

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Management dell Innovazione e Imprenditorialità (classe LM 77)

Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Management dell Innovazione e Imprenditorialità (classe LM 77) Div. III-1 Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Management dell Innovazione e Imprenditorialità (classe LM 77) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA La legge 02.08.1999,

Dettagli

* * * - Corso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche I e II anno ex D.M. 270/04; ex D.M. 270/04; II anno ex D.M. 270/04;

* * * - Corso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche I e II anno ex D.M. 270/04; ex D.M. 270/04; II anno ex D.M. 270/04; UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA *** 1. OFFERTA FORMATIVA 2014/2015 Nell anno accademico 2014/2015 sono attivati, presso il Dipartimento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE Emanato con Decreto del Presidente del Consiglio dell Università n. 04 del 12.0.2009 (decorrenza a.a. 2009/2010) STR 1 Art. 1 Definizione e

Dettagli

MASS MEDIA E POLITICA - LM MMP

MASS MEDIA E POLITICA - LM MMP Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in MASS MEDIA E POLITICA - LM MMP (8051) Classe delle lauree magistrali LM 62 Scienze della politica a.a. 2015/16 Il Corso di Laurea Magistrale in Mass media e

Dettagli

NORME PER L AMMISSIONE

NORME PER L AMMISSIONE Interfacoltà di Lettere e Filosofia Economia Scienze politiche e sociali NORME PER L AMMISSIONE Corso di Laurea Magistrale: Comunicazione per l impresa, i media e le organizzazioni complesse Curricula:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA -

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in URBANISTICA. PIANIFICAZIONE DELLA CITTA, DEL TERRITORIO, DELL AMBIENTE E DEL PAESAGGIO (CLASSE L21) Sede

Dettagli

UFFICIO MODIFICHE DI STATUTO REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO IL RETTORE D E C R E T A

UFFICIO MODIFICHE DI STATUTO REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO IL RETTORE D E C R E T A UFFICIO MODIFICHE DI STATUTO REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO IL RETTORE Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168 Istituzione del Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica; Vista la

Dettagli

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in

Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Ufficio Gestione Segreterie Studenti Bando per l ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in FARMACIA (Classe LM-13) CHIMICA E TECNOLOGIA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIRURGICHE, MICROCHIRURGICHE E MEDICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIRURGICHE, MICROCHIRURGICHE E MEDICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIRURGICHE, MICROCHIRURGICHE E MEDICHE Decreto n. 127/15 Prot.n 961 del 26/10/2015 Anno 2013 Titolo III Classe 2 Fascicolo 2013-III/2.8.7 Allegati

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE L-36 e L 16)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE L-36 e L 16) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE L-36 e L 16) CORSO DI LAUREA INTERCLASSE SCIENZE POLITICHE E RELAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DI LETTERE E FILOSOFIA IL RETTORE. VISTO il DM 270/2004. VISTO il D.M. 31 ottobre 2007 n.

BANDO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DI LETTERE E FILOSOFIA IL RETTORE. VISTO il DM 270/2004. VISTO il D.M. 31 ottobre 2007 n. Area Studenti Rep. 999/2013 Prot. 16724 Anno Accademico 2013-2014 BANDO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DI LETTERE E FILOSOFIA IL RETTORE il DM 270/2004 il D.M. 31 ottobre 2007 n. 544 il

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea specialistica in Scienze del lavoro (classe delle

Dettagli

VADEMECUM. della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE

VADEMECUM. della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE Università degli Studi di Urbino Carlo Bo VADEMECUM della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE Anno Accademico 2004/05 CONTATTI Segreteria di Presidenza via Bramante, 17 Tel. Fax 0722-327628 e-mail: presidenza.sciform@uniurb.it

Dettagli

POR CALABRIA FSE 2007/2013 ASSE IV, OB. OPERATIVO L.1 e L.3 L.3 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2011/2013.

POR CALABRIA FSE 2007/2013 ASSE IV, OB. OPERATIVO L.1 e L.3 L.3 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2011/2013. UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO POR CALABRIA FSE 2007/2013 ASSE IV, OB. OPERATIVO L.1 e L.3 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2011/2013

Dettagli

"Strategia dell apprendimento e psicologia educativa" (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione

Strategia dell apprendimento e psicologia educativa (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione Master di I livello in "Strategia dell apprendimento e psicologia educativa" (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica

Dettagli

Bando di ammissione al Piano degli Studi

Bando di ammissione al Piano degli Studi Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando di ammissione al Piano degli Studi Italo-Francese Master Recherche Mention: Droit Privé Specialità Le contrats en Droit Européen del Corso di Laurea Magistrale

Dettagli

NORME PER L AMMISSIONE

NORME PER L AMMISSIONE Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere NORME PER L AMMISSIONE Corso di Laurea Magistrale: Lingue, letterature e culture straniere (Classe LM-37) Profili in: - Letteratura e comunicazione

Dettagli

Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015

Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015 Prot. n. 16770 VII.1 Rep. DR n. 787-2015 Data 03/07/2015 Oggetto: Concorso per l ammissione anno accademico 2015/2016 al Corso di laurea in Lettere e Beni culturali e al Corso di laurea in Scienze dell

Dettagli

Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica

Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Straniere Corso di laurea triennale in LINGUE E MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE Classe L-12 / Classe delle lauree in Mediazione Linguistica Corso di laurea

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN LINGUE E COMUNICAZIONE PER IL TERRITORIO, L IMPRESA E IL TURISMO

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN LINGUE E COMUNICAZIONE PER IL TERRITORIO, L IMPRESA E IL TURISMO Emanato con Decreto Rettorale n. 81, prot. n. 4493/A3 del 9 giugno 2006 REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN LINGUE E COMUNICAZIONE PER IL TERRITORIO, L IMPRESA E IL TURISMO Art. 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

Bando per l ammissione ai Corsi di laurea magistrale in

Bando per l ammissione ai Corsi di laurea magistrale in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione ai Corsi di laurea magistrale in ECONOMIA DELL AMBIENTE E DELLO SVILUPPO (classe LM-56) MERCATO DEL LAVORO, RELAZIONI INDUSTRIALI E SISTEMI

Dettagli

Psicologia sociale e delle organizzazioni

Psicologia sociale e delle organizzazioni Psicologia sociale e delle organizzazioni Università Università degli Studi di FIRENZE Classe 58/S - Classe delle lauree specialistiche in psicologia Nome del corso Psicologia sociale e delle organizzazioni

Dettagli

SEZIONE DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE: EDITORIA E GIORNALISMO Presidente del Consiglio di Corso di laurea: prof. Erasmo Leso

SEZIONE DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE: EDITORIA E GIORNALISMO Presidente del Consiglio di Corso di laurea: prof. Erasmo Leso SEZINE DI SCIENZE DELLA CMUNICAZINE: EDITRIA E GIRNALISM Presidente del Consiglio di Corso di laurea: prof. Erasmo Leso LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE DELLA CMUNICAZINE: EDITRIA E GIRNALISM (SC) Dall anno

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341 recante riforma degli ordinamenti universitari;

IL RETTORE. VISTA la legge 19 novembre 1990, n. 341 recante riforma degli ordinamenti universitari; Ripartizione Relazioni Studenti VISTA la Legge 9 maggio 1989 n.168; IL RETTORE VISTO il D. P. R. del 3 maggio 1957 n. 686, Norme di esecuzione del T.U. delle disposizioni sullo statuto degli impiegati

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA (Approvato con delibera del C.d.F. del 07.05.03, modificato con delibera del CdF del 8.10.03, del 12.05.04, del 01.06.2005, 21.12.2005) Regolamento

Dettagli

FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE www.scienzepolitiche.uniba.it

FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE www.scienzepolitiche.uniba.it FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE www.scienzepolitiche.uniba.it Presidenza Via Suppa, 9-70122 Bari Preside: prof. Ennio Triggiani e-mail: presidetriggiani@scienzepolitiche.uniba.it Segreteria di Presidenza

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN Scienze politiche, sociali ed internazionali (classe 15) REGOLAMENTO 2008-2009

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN Scienze politiche, sociali ed internazionali (classe 15) REGOLAMENTO 2008-2009 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN Scienze politiche, sociali ed internazionali (classe 15) REGOLAMENTO 2008-200 (studenti immatricolati nell a. a. 2008/0) Obiettivi formativi qualificanti Il laureato in Scienze

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Master di II livello in OPEN - ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa... 2 art. 2 Titoli di accesso

Dettagli

13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo

13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo Allegato 19) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO 13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione

Dettagli

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Classe SNT_SPEC/02 Scienze delle professioni

Dettagli

SCIENZE CRIMINOLOGICHE PER L INVESTIGAZIONE E LA SICUREZZA

SCIENZE CRIMINOLOGICHE PER L INVESTIGAZIONE E LA SICUREZZA Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE CRIMINOLOGICHE PER L INVESTIGAZIONE E LA SICUREZZA Classe delle lauree magistrali LM 88 Sociologia e ricerca sociale a.a. 2015/16 Il Corso di Laurea

Dettagli

Corso di Laurea Triennale in

Corso di Laurea Triennale in UNIVERSITA DELLA CALABRIA Facoltà di Economia Corso di Laurea Triennale in Discipline Economiche e Sociali per la cooperazione, lo Sviluppo e la Pace Classe di laurea n.35 Scienze Sociali per la Cooperazione,

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione ai corsi di laurea magistrale delle Professioni Sanitarie

Bando di concorso per l ammissione ai corsi di laurea magistrale delle Professioni Sanitarie Div. III Bando di concorso per l ammissione ai corsi di laurea magistrale delle Professioni Sanitarie ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA La legge 02.08.1999, n. 264 recante norme in materia di

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001 Allegato 9) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO Data del DM di approvazione del ordinamento 13/02/2004 didattico Data

Dettagli

Università della Calabria. D.R. n. 226 del 09/02/2015

Università della Calabria. D.R. n. 226 del 09/02/2015 Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.226 del 09/02/2015 SERVIZIO DI SUPPORTO AL DELEGATO DELLA DIDATTICA E PERCORSI UNIVERSITARI QUALIFICANTI Università della Calabria D.R. n. 226

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in CHIMICA (Classe L27) Art.1 (Disposizioni generali)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in CHIMICA (Classe L27) Art.1 (Disposizioni generali) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI - AREA DIDATTICA - Bando per l ammissione al corso di laurea in CHIMICA (Classe L27) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 (All.1 D.R. n. 1813/2015) Art.1 (Disposizioni generali)

Dettagli

Avviso di ammissione, anno accademico 2015-2016 Lauree Magistrali

Avviso di ammissione, anno accademico 2015-2016 Lauree Magistrali Scuola di Scienze Avviso di ammissione, anno accademico 2015-2016 Lauree Magistrali SOMMARIO PREMESSA Pag. 2 1. CORSI DI STUDIO Pag. 2 2. VERIFICA DEL POSSESSO DEI REQUISITI CURRICULARI MINIMI E DELL ADEGUATA

Dettagli

UNITA ORGANIZZATIVA COMPLESSA FORMAZIONE POST-LAUREA

UNITA ORGANIZZATIVA COMPLESSA FORMAZIONE POST-LAUREA Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1866 del 01/10/2014 UNITA ORGANIZZATIVA COMPLESSA FORMAZIONE POST-LAUREA IL RETTORE VISTO il D.R. 23 marzo 2012 n. 562 con il quale è stato emanato

Dettagli

UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA

UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA Arca Didattica IL RETTORE RITENUTO il proprio decreto n. 2648 dello dicembre 2012, relativo allo Statuto dell'ateneo; il proprio decreto n 233 del6 febbraio 2011, relativo al

Dettagli

BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE REQUISITI DI AMMISSIONE

BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE REQUISITI DI AMMISSIONE BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE REQUISITI DI AMMISSIONE Il Master, aperto a tutti i laureati delle discipline umanistiche, è

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN FORMAZIONE INTERMEDIATORI DEL

Dettagli

Anno Accademico 2012-2013. Corso di laurea in Scienze della politica e dell amministrazione

Anno Accademico 2012-2013. Corso di laurea in Scienze della politica e dell amministrazione Università degli Studi di Sassari Facoltà di Scienze Politiche Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell Informazione Anno Accademico 2012-2013 Corso di laurea in

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA Art.1 Premessa e ambito di competenza 1. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto e al Regolamento Didattico di Ateneo, disciplina gli aspetti organizzativi

Dettagli

Bando per l ammissione al Corso di Laurea interclasse a numero programmato in SERVIZIO SOCIALE E SOCIOLOGIA (L39 L40)

Bando per l ammissione al Corso di Laurea interclasse a numero programmato in SERVIZIO SOCIALE E SOCIOLOGIA (L39 L40) Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Corso di Laurea interclasse a numero programmato in SERVIZIO SOCIALE E SOCIOLOGIA (L39 L40) Dipartimento di Scienze della Formazione Sommario

Dettagli

SEZIONE SECONDA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ART. 1

SEZIONE SECONDA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ART. 1 SEZIONE SECONDA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ART. 1 Alla Facoltà di Scienze politiche afferiscono i seguenti corsi di laurea triennali: a) corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali

Dettagli

\f!fh~~)i"'i:wi. DECRETO RETTORALE N.?l>412012 IL RETTORE

\f!fh~~)i'i:wi. DECRETO RETTORALE N.?l>412012 IL RETTORE '5 6 Tel. +39 0722 305251 Fax +39 0722 303530 e~mail: seg.sociologia@uniurb.it DECRETO RETTORALE N.?l>412012 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università degli Studi di Urbino Carlo Bo emanato con D.R.

Dettagli

Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012. Bando di ammissione

Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012. Bando di ammissione Art. 1. Istituzione Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012 Bando di ammissione 1. È istituito presso l Università degli Studi di Cassino il corso di master universitario

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Master di II livello in HOUSING. NUOVI MODI DI ABITARE TRA INNOVAZIONE E TRASFORMAZIONE Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in SOCIOLOGIA E SERVIZIO SOCIALE (SOSS) cod. 8786 (Classe lauree magistrali LM 87 e LM 88) a.a.

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in SOCIOLOGIA E SERVIZIO SOCIALE (SOSS) cod. 8786 (Classe lauree magistrali LM 87 e LM 88) a.a. SCUOLA DI SCIENZE POLITICHE VICEPRESIDENZA DI BOLOGNA Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in SOCIOLOGIA E SERVIZIO SOCIALE (SOSS) cod. 8786 (Classe lauree magistrali LM 87 e LM 88) a.a. 2015/16 Il

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E D IMPRESA. Premessa

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E D IMPRESA. Premessa REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E D IMPRESA Premessa Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea magistrale in Comunicazione

Dettagli

Classe delle lauree magistrali in Teorie e metodologie dell'e-learning e della media education

Classe delle lauree magistrali in Teorie e metodologie dell'e-learning e della media education Classe delle lauree magistrali in Teorie e metodologie dell'e-learning e della media education Versione approvata dal CUN OBIETTIVI FORMATIVI QUALIFICANTI I laureati nei corsi di laurea magistrali devono:

Dettagli

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA ART. 1

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA ART. 1 SEZIONE DODICESIMA FACOLTÀ DI PSICOLOGIA ART. 1 Alla Facoltà di Psicologia afferiscono i seguenti corsi di laurea triennali: a) corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche Laurea in Scienze e tecniche

Dettagli

Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie

Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie Decreto Rettorale N.540 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI SOCIOLOGIA Bando di selezione per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in Management Innovativo delle Organizzazioni

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL AMMINISTRAZIONE (Classe L-16 Scienze dell amministrazione e dell organizzazione) UNIVERSITY

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI IN SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALI (LM-87) Ai

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

D E C R E T A. Dipartimento Risorse Umane e Organizzazione Area Reclutamento Settore V Oggetto: bando concorso ammissione C.L.M. in Psicologia clinica

D E C R E T A. Dipartimento Risorse Umane e Organizzazione Area Reclutamento Settore V Oggetto: bando concorso ammissione C.L.M. in Psicologia clinica Decreto n.5315 IL RETTORE VISTA la legge 9.5.1989, n. 168; VISTA la legge 7.8.1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTA la legge 5.2.1992, n.104, così come modificata dalla legge 28

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Economia Aziendale (Adeguamento di corso

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI. CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014

MANIFESTO DEGLI STUDI. CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014 MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI LAUREA Scienze e tecniche psicologiche Classe L-24 Anno Accademico 2013-2014 Requisiti d accesso e modalità di verifica Per accedere al corso di laurea della classe L-24

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia

Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di Laurea Specialistica in Editoria, Comunicazione multimediale e Giornalismo Modulo unico di Piano di studio A.A. 2009-2010 Nome: Cognome:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali LAUREA MAGISTRALE IN Teoria e tecnologia della comunicazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Anno Accademico 2015 2016 Bando per l ammissione al Master di II livello in DIRITTO E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI, SOCIO-SANITARI ED EDUCATIVI Dipartimento di GIURISPRUDENZA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale

73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di BERGAMO 73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione Data del DM di approvazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Bando per collaborazioni a tempo parziale per attività di tutorato per i corsi della Scuola di Scienze Umanistiche e dei dipartimenti di Psicologia e di Lingue e letterature straniere e culture moderne

Dettagli

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1273/2010 Prot n. 24498 IL RETTORE

Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream. Repertorio1273/2010 Prot n. 24498 IL RETTORE Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Ufficio Post Lauream Repertorio1273/2010 Prot n. 24498 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art.

Dettagli

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16 SCUOLA DI SCIENZE POLITICHE VICEPRESIDENZA DI BOLOGNA Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16 Il Corso di Laurea

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello

Bando per l ammissione al Master di II livello Area Studenti Anno Accademico 2015-2016 Bando per l ammissione al Master di II livello HOUSING. NUOVI MODI DI ABITARE TRA INNOVAZIONE E TRASFORMAZIONE Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 111233 (1004) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 111233 (1004) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5305) dal 1 settembre 2015 al 22 gennaio 2016 Il Rettore Decreto n. 111233 (1004) Anno 2015 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER

UNIVERSITA' DEGLI STUDI C A G L I A R I DIREZIONE PER LA DIDATTICA E LE ATTIVITA POST LAUREAM SETTORE POST LAUREAM / MASTER Master di II^ Livello in Graphic Design degli spazi urbani D.R. 1180 del 20/07/2007 I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'ateneo, ed in particolare l art. 30, emanato con D.R. del 18/12/1995, in G.U.

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO in TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE L Università Telematica San Raffaele Roma ha attivato

Dettagli

FACOLTA DI BIOLOGIA E FARMACIA EX FACOLTÀ FARMACIA - EX FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN.

FACOLTA DI BIOLOGIA E FARMACIA EX FACOLTÀ FARMACIA - EX FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. D. R. n. 725 del 12/07/2012 OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE (CLASSE LM-) A.A. 2012/2013 VISTA VISTA IL RETTORE la legge 7 Agosto

Dettagli

IL RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

IL RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO E DI RICERCA DELLA DURATA DI 6 MESI E DEL COSTO DI 5250,00 DAL TITOLO: SIMULAZIONE DI CAMPI ELASTICI PRODOTTI DA DISLOCAZIONI PASSANTI IN GUIDE D'ONDA SI-GE.

Dettagli

"Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU)

Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali (1500 h 60 CFU) Master di I livello in "Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2011/2012 I edizione I sessione Art.

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello BANDO DI SELEZIONE Direzione didattica: Antonio Turturiello ARTICOLO 1. INDIZIONE CONCORSO E indetto il concorso pubblico per titoli per l ammissione al Master di secondo livello, di durata annuale, in

Dettagli