La prevenzione per proteggere la salute

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La prevenzione per proteggere la salute"

Transcript

1 La prevenzione per proteggere la salute Progetto OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE, ASSOCIAZIONI, MEDIATORI CULTURALI: SINERGIE PER L ACCESSO AI SERVIZI E PER L INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI Co-finanziato dal Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di paesi terzi e dal Ministero dell Interno - Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione (Azione 6, Programma Annuale 2012, Codice progetto: 2012/ FEI/PROG ) 1 PREVENZIONE_italiano.indd 1 07/05/14 10:30

2 PREVENZIONE_italiano.indd 2 07/05/14 10:30

3 INDICE Vivere in salute: gli stili di vita Le vaccinazioni L infezione da HIV, informazioni utili L infezione da HPV, cosa serve sapere La prevenzione dei tumori A cura di Dott.ssa Maura Cossutta - Project Manager del progetto Dott.ssa Elisabetta Confaloni - Esperto Fei e Referente Rapporti con le Associazioni Progetto grafico Giorgia De Filippis - ideapura.it Stampato nel mese di aprile 2014 presso tipografia ROSSI S.r.l. - Via Boscofangone Nola (Napoli) 3 PREVENZIONE_italiano.indd 3 07/05/14 10:30

4 VIVERE IN SALUTE: GLI STILI DI VITA La cosa più importante per cercare di non ammalarsi è avere cura e mantenere la propria salute ogni giorno, adottando stili di vita sani. Mangiare sano, non fumare, fare attività fisica sono gli stili di vita corretti per vivere sano. UN ALIMENTAZIONE CHE FAVORISCE LA SALUTE Una alimentazione è sana se è varia ed equilibrata. Cosa preferire Frutta e verdura Prodotti integrali (pane, cereali, riso e pasta) Legumi Pesce Carni bianche Latticini senza o a basso contenuto di grassi Bianco d uovo Cosa consumare con limitazione Cibi ricchi di grassi Burro e strutto Latticini ad alto contenuto di grassi Rosso dell uovo Carni rosse (specialmente quelle grasse e conservate) Dolci (in particolare le merendine) Bevande zuccherate Sale Alcol BUONE ABITUDINI La prima colazione è un pasto molto importante: puoi farla secondo le abitudini italiane (con latte o yogurt, qualche fetta biscottata, miele o conserva di frutta ed un frutto) oppure seguendo le abitudini tradizionali del tuo paese di origine, senza consumare però cibi troppo grassi. Non saltare i pasti. Non salare troppo i cibi e preferire le spezie al sale per insaporire. Bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno. COSA SI PUO PREVENIRE CON UN ALIMENTAZIONE SANA L alimentazione può aiutare a prevenire molte malattie. Un alimentazione con troppe calorie che sono le unità per misurare l energia prodotta dagli alimenti grassi (soprattutto di origine animale), sale e zuccheri e povera di fibre, favorisce la comparsa di: Malattie del cuore e dei vasi sanguigni (per es. infarto, ictus, trombosi, ecc...) Obesità, cioè peso eccessivo Diabete Tumori Osteoporosi (con il rischio di frattura delle ossa) UN ALIMENTAZIONE SANA PER BAMBINI E RAGAZZI Il bambino dai 4 ai 6 mesi Per i primi 6 mesi è consigliato nutrire il bambino soltanto allattandolo al seno (l allattamento esclusivo). Lo svezzamento deve avvenire dopo il sesto mese. Per lo svezzamento e la dieta del bambino fino al primo anno di età rivolgiti al pediatra: è importante essere seguite da questo medico. Se hai il permesso di soggiorno puoi andare alla Asl e scegliere un pediatra, se non lo hai è ugualmente un tuo diritto far visitare il tuo bambino da qualsiasi pediatra della Asl su appuntamento. Il bambino dai 2 ai 3 anni E importante trasmettere al bambino un modo di mangiare sano, che possa diventare un abitudine utile per tutta la vita. Come genitore puoi incoraggiarlo ad assaggiare cibi diversi, a masticare bene il cibo e con calma, a orari regolari, seduto a tavola. Oltre ai tre pasti principali, è consigliabile aggiungere due spuntini: uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio, senza però introdurre troppe calorie. Se tuo figlio fa colazione regolarmente, seduto e con alimenti equilibrati (cereali, latte, marmellata) potrà conservare anche da adulto questa abitudine che previene l obesità. 4 PREVENZIONE_italiano.indd 4 07/05/14 10:30

5 Il bambino fino a 12 anni Un alimentazione varia, con molta frutta e verdura (che contengono vitamine e sali minerali) favorisce la salute. E meglio alternare la carne al pesce (in totale 3 o 4 volte a settimana) e introdurre anche proteine di origine vegetale (legumi), almeno 2 volte a settimana. Salumi, cioccolata al latte e barrette, patatine fritte, caramelle, dolci confezionati e bevande zuccherate e/o gassate sono alimenti da consumare solo raramente. Il ragazzo Nell adolescenza l alimentazione è molto importante. A volte possono presentarsi disturbi del comportamento alimentare, anche gravi come ad esempio l anoressia (quando il ragazzo può non volere alimentarsi) oppure la bulimia (quando può alimentarsi in modo eccessivo). LO SPORT E L ATTIVITA FISICA L attività fisica fa bene alla salute e previene molte malattie, come la pressione alta, il diabete, le malattie del cuore, l obesità, la depressione. E necessario, però, praticarla ogni giorno. Bambini È importante che i bambini eseguano attività fisica almeno un ora al giorno, anche solo correndo e giocando, e che non trascorrano molto tempo in attività che li fanno stare fermi (computer, videogiochi, giochi da tavolo). Donne in gravidanza Le donne in buona salute possono fare minuti al giorno di passeggiate, nuoto o ginnastica dolce. A partire dall ottavo mese è meglio che eseguano solo esercizi per la respirazione e di rilassamento. Anziani Anche solo 20 minuti di movimento tutti i giorni ritardano l invecchiamento, contribuiscono a prevenire la disabilità e la riduzione delle facoltà mentali e prevengono il rischio di cadute accidentali migliorando l equilibrio. Movimento per tutti, tutti i giorni Alcune abitudini quotidiane possono aumentare il tempo dedicato all attività fisica senza troppo sforzo: Andare al lavoro o a scuola a piedi o in bicicletta Quando si usano i mezzi pubblici, scendere una fermata prima e continuare a piedi Non usare la macchina per piccoli spostamenti e, quando la si usa, parcheggiare un po più lontano dalla destinazione finale Fare le scale a piedi Portare a spasso il cane Andare a ballare Fare con i bambini giochi che richiedono movimento fisico L ALCOL L utilizzo dell alcol nell alimentazione umana è molto antico e collegato al piacere e alla festa, ma se non viene consumato in quantità moderate e durante i pasti, il suo utilizzo può danneggiare la salute. La presenza di cibo nello stomaco riduce, infatti, la velocità di assorbimento dell alcol. In Europa l eccesso di alcol è al secondo posto tra le cause di morte. I consigli per bere bene Bere solo durante i pasti principali e mai a digiuno Non superare i 2 bicchieri di vino al giorno per gli uomini e 1 per le donne Non bere mai prima di mettersi alla guida Evitare l alcol se si è anziani o si utilizzano farmaci Evitare l alcol quando si manovrano macchinari o si eseguono lavori che richiedono una particolare attenzione Le donne in gravidanza In gravidanza è consigliato astenersi completamente dal consumo di qualunque tipo di bevanda alcolica perché l alcol passa dalla mamma al feto e può provocare danni alla salute del bambino. IL FUMO Anche il fumo è un piacere che accompagna gli esseri umani da secoli ma purtroppo può avere conseguenze, anche gravi, sulla salute delle persone sia sul cuore che sui polmoni (es. tumori, infarti, ecc...). Per questo è bene limitarlo o evitarlo completamente. Fumo e gravidanza Il momento dell arrivo di un bambino può essere un opportunità per tutta la famiglia per migliorare la qualità della propria vita: il fumo può far nascere prima il bambino, rallentarne la crescita e causare aborti. Le madri che fumano hanno meno latte e di minore qualità rispetto alle madri non fumatrici. La donna e i familiari possono smettere di fumare per non danneggiare il bambino e per preparare un ambiente più sano. L IGIENE ORALE I denti non servono solo a masticare, hanno anche un ruolo importante nell articolazione della parola e nel vivere le relazioni. Per mantenere sani i denti è importante: Una alimentazione con pochi zuccheri e molta frutta e verdura Una corretta igiene orale Visite regolari dal dentista (con frequenza 6 mesi- 1 anno) Per eliminare la placca (che causa le carie), i denti vanno puliti in modo corretto. È necessario spazzolarli dopo ogni pasto (tre volte al giorno) per almeno 2-3 minuti, spazzolare sia i denti anteriori che quelli posteriori, sostituire lo spazzolino almeno ogni due mesi, usare il filo interdentale Il Servizio Sanitario Nazionale garantisce programmi di protezione della salute dei denti dei bambini da 0 a 14 anni 5 PREVENZIONE_italiano.indd 5 07/05/14 10:30

6 LE VACCINAZIONI Le vaccinazioni sono il mezzo più efficace per prevenire importanti malattie infettive. Alcune sono obbligatorie, altre raccomandate. LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE DEI BAMBINI Tutti i bambini appena nati devono essere vaccinati per prevenire le seguenti malattie, che sono causa di gravi problemi di salute: Difterite Tetano Poliomielite Epatite virale B. Età VACCINAZIONI OBBLIGATORIE (gratuite) Vaccino Alla nascita Epatite B (solo per i neonati di madri con epatite B) 3 mesi Difterite - Tetano - Poliomielite - Epatite B 5-6 mesi Difterite - Tetano - Poliomielite - Epatite B mesi Difterite - Tetano - Poliomielite - Epatite B 5-6 anni Difterite - Tetano - Poliomielite anni Difterite - Tetano LE VACCINAZIONI RACCOMANDATE DEI BAMBINI Sono raccomandate (ma non sono obbligatorie) le vaccinazioni per prevenire le seguenti malattie che possono rappresentare un rischio per la salute dei bambini: Morbillo Parotite (chiamata anche orecchioni ) Rosolia Pertosse Varicella forme gravi di influenza. Età VACCINAZIONI RACCOMANDATE (gratuite) Vaccino 3 mesi Pertosse - Haemophilus influenzae B -Pneumococco 5-6 mesi Pertosse -Hemophilus influenzae B -Pneumococco mesi Pertosse -Haemophilus influenzae B -Pneumococco mesi Morbillo - Parotite - Rosolia - Meningococco C 5-6 anni Pertosse - Morbillo - Parotite - Rosolia anni Pertosse - Morbillo - Parotite - Rosolia - Meningococco C - Infezione da Hpv - Varicella CHIEDI AL PEDIATRA Se il bambino ha la febbre o è malato è meglio rimandare la vaccinazione. Comunque, prima di ogni vaccinazione, chiedi sempre consiglio al tuo medico o al pediatra!! LE VACCINAZIONI DEGLI ADULTI Obbligatorie (gratuite) I lavoratori agricoli, metalmeccanici, operatori ecologici, minatori: devono essere obbligatoriamente vaccinati contro il tetano. Gli operatori sanitari: devono essere obbligatoriamente vaccinati contro la tubercolosi. Raccomandate (gratuite) Per gli anziani con più di 65 anni: è raccomandata la vaccinazione contro l influenza. VACCINAZIONI IN GRAVIDANZA Le donne in gravidanza: non devono mai fare le vaccinazioni contro la rosolia, il morbillo, la parotite. Se una donna ha fatto la vaccinazione contro la rosolia, deve aspettare almeno 3 mesi prima di avere una gravidanza. 6 PREVENZIONE_italiano.indd 6 07/05/14 10:30

7 LA PREVENZIONE DELL HIV AIDS L AIDS è una malattia che oggi può essere curata se riconosciuta in tempo. Per questo è molto importante sapere queste informazioni e seguire queste raccomandazioni. ESSERE SIEROPOSITIVI Una persona contagiata dal virus HIV viene definita sieropositiva Essere sieropositivi vuol dire che nel sangue compaiono anticorpi contro il virus HIV, tuttavia essere sieropositivi non significa sempre essere ammalati di AIDS. Anche se si è sieropositivi, è possibile vivere per anni senza alcun sintomo e quindi fare il test per l HIV è l unico modo per scoprire l infezione. Sapere di avere l infezione HIV permette di essere curati in tempo. COME SI TRASMETTE IL VIRUS Il virus Hiv è presente nel sangue, nello sperma, nelle secrezioni vaginali e nel latte materno. Il virus si trasmette quindi attraverso Il sangue infetto (es. attraverso lo stretto e diretto contatto tra ferite aperte e sanguinanti oppure lo scambio di siringhe) Con i rapporti sessuali non protetti (vaginali, anali, orogenitali) con persone con Hiv, non protetti dal preservativo La madre con HIV può trasmettere il virus al bambino, durante la gravidanza, il parto e l allattamento al seno Il virus non si trasmette attraverso Strette di mano, vestiti, abbracci, baci, saliva, morsi, graffi, tosse, lacrime, sudore, muco, urina e feci, bicchieri, posate, piatti, asciugamani e lenzuola, punture di insetti. Non si trasmette nemmeno frequentando luoghi pubblici o mezzi di trasporto. COSA SUCCEDE SE UNA MAMMA E SIEROPOSITIVA? Se una donna in gravidanza è sieropositiva, può iniziare subito la terapia. Il neonato della mamma sieropositiva riceve delle cure per le prime sei settimane di vita. La mamma sieropositiva non deve allattare, ma ha diritto a ricevere il latte artificiale gratuitamente. COME SI EVITA IL CONTAGIO E necessario ricordare che anche un solo rapporto sessuale non protetto può trasmettere il virus. Soltanto l uso corretto del preservativo durante ogni tipo di rapporto sessuale con ogni partner può annullare il rischio di infezione da HIV. Il preservativo è l unico metodo contraccettivo che protegge anche da tutte le altre malattie che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali e che possono causare gravi problemi di salute (come per esempio l epatite B, l HPV). Per un uso corretto del profilattico è importante Leggere le istruzioni Indossarlo dall inizio di ogni rapporto sessuale e per tutta la sua durata, solo una volta, facendo attenzione a non danneggiarlo e a non usare sostanze come la vaselina Inoltre è bene conservarlo lontano da fonti di calore e non ripiegarne la confezione PER I TOSSICODIPENDENTI L uso di siringhe sterili evita il rischio di contagio per le persone tossicodipendenti. PER FARE TATUAGGI Per fare agopuntura, tatuaggi e piercing, chiedi di utilizzare aghi monouso e sterili.!!!! 7 PREVENZIONE_italiano.indd 7 07/05/14 10:30

8 Il test HIV Si effettua con un normale prelievo di sangue senza prescrizione medica È gratuito e anonimo Le persone straniere, anche prive di permesso di soggiorno, possono effettuare il test alle stesse condizioni dei cittadini italiani Per i minori serve l autorizzazione dei genitori Sapere precocemente di essere sieropositivi al test dell HIV consente di effettuare il prima possibile la terapia che permette oggi di migliorare la qualità e la durata della vita. Prima di decidere di avere un bambino è consigliato, ai futuri genitori, di fare il test per la sicurezza del neonato!! ANCHE SE HAI GIA FATTO IL TEST ED ERA NEGATIVO Se hai avuto anche un solo comportamento a rischio, ripetilo dopo 3 mesi dall ultimo comportamento a rischio: questo è il tempo necessario per scoprire gli anticorpi nel sangue. I DIRITTI DELLE PERSONE SIEROPOSITIVE Le persone sieropositive non devono essere emarginate o discriminate Possono essere assistite e curate Possono ottenere il riconoscimento dell handicap e i benefici della legge 104/1992 Se non hanno una casa possono essere accolte in case alloggio Se sono detenute possono ottenere le misure alternative Se lavorano non possono essere discriminate Nessuno può essere costretto a fare il test HIV per nessun motivo, nemmeno per una assunzione di lavoro o durante il servizio militare IL TEST E LA PRIVACY Per il test Hiv serve sempre il consenso della persona, anche in ospedale o in carcere. Il risultato del test può essere comunicato solo all interessato.!! L INFEZIONE DA HPV: COSA SERVE SAPERE Il papilloma virus umano o HPV è un virus che provoca infezioni diffuse e può causare malattie della pelle e delle mucose. CHE COS È L INFEZIONE DA PAPILLOMA HPV L infezione da HPV si trasmette sia nell uomo che nella donna attraverso i rapporti sessuali. Esistono molti tipi di virus HPV, alcuni dei quali possono causare malattie genitali o anali, sia benigne che maligne, come ad esempio il tumore del collo dell utero. Per fortuna, la maggior parte delle infezioni da HPV guarisce spontaneamente senza conseguenze; in alcuni casi però possono provocare lesioni del collo dell utero che possono trasformarsi, a distanza di anni, in un tumore. LA CURA Anche se non esiste una cura per l infezione, si possono curare le lesioni provocate dal virus. Attraverso il Pap-test che tutte le donne possono effettuare dal proprio ginecologo è possibile scoprire in tempo le lesioni pericolose e rimuoverle tramite laser o chirurgicamente. I VACCINI Oggi è disponibile un vaccino che però agisce solo contro alcuni tipi di HPV. Viene somministrato gratuitamente dalle ASL alle bambine tra gli 11 e i 12 anni (cioè prima dell inizio dei rapporti sessuali, perché in questa condizione il vaccino si è dimostrato più efficace) e prevede una prima dose con iniezione intramuscolo e poi 2 dosi di richiamo dopo 6 mesi. IL VACCINO PER L HPV Per maggiori informazioni chiedi al tuo medico di base o al consultorio.!! 8 PREVENZIONE_italiano.indd 8 07/05/14 10:30

9 LA PREVENZIONE DEI TUMORI Gli screening servono per individuare in anticipo le alterazioni che, se non riconosciute e curate, potrebbero causare un tumore. GLI SCREENING Gli screening si effettuano con esami che il Sistema Sanitario Nazionale offre gratuitamente alla popolazione. È molto importante eseguire questi esami anche in assenza di sintomi e seguire tutte le indicazioni che vengono proposte dagli operatori. Lo screening del tumore della mammella Il tumore della mammella è il tumore più frequente nelle donne Lo screening per la diagnosi precoce del tumore mammario: È gratuito per le donne fra i 50 e i 69 anni, che ricevono ogni 2 anni una lettera della ASL con l avviso e l invito a fare la mammografia La mammografia è una radiografia del seno a basse dosi di raggi X, non dannose per la salute. È un esame semplice e rapido; non è doloroso, ma il fatto che il seno venga un po compresso durante l esame può essere poco fastidioso Se la mammografia scopre qualche alterazione, a volte è sufficiente ripeterla, altre volte è necessario fare una ecografia o un piccolo prelievo di tessuto (biopsia o ago aspirato); fare questi esami non significa che è presente un tumore: infatti, accertamenti ed esami successivi possono escludere alterazioni inizialmente sospette Fare regolarmente la mammografia è uno dei modi migliori per rilevare precocemente i cambiamenti nel tessuto del seno Se ci sono casi di tumori al seno nella tua famiglia, è meglio iniziare a sottoporsi all esame prima dell età consigliata!! L AUTO-OSSERVAZIONE Per tutte le donne è importante l osservazione e l autopalpazione del proprio seno. Fai attenzione a indurimento, noduli, cambiamenti della pelle o fuoriuscita di liquido dal capezzolo. Riferisci subito le anomalie osservate al tuo medico o al consultorio. Lo screening del tumore del collo dell utero Questo screening serve per individuare il tumore che colpisce il collo dell utero, cioè la parte più bassa che sporge in vagina la cui causa più frequente è il papilloma virus. L esame è gratuito per le donne comprese fra i 25 e i 64 anni, ogni tre anni. Si effettua con il Pap-test, un esame semplice e non doloroso che si esegue prelevando con uno spazzolino il materiale presente sul collo dell utero, che viene analizzato in laboratorio. Fare il Pap-test regolarmente, anche in assenza di disturbi, è il modo migliore per individuare precocemente i cambiamenti del collo dell utero. Nella maggior parte dei casi individuare e trattare in tempo questi cambiamenti significa prevenire lo sviluppo di un tumore. Se la risposta è negativa, è necessario ripeterlo ogni 3 anni. Se il Pap-test mostra qualche alterazione, il medico richiede altri esami, come la colposcopia.!! PER ESEGUIRE AL MEGLIO IL PAP-TEST È NECESSARIO Aspettare almeno tre giorni dalla fine delle mestruazioni. Non avere rapporti sessuali nei 2 giorni prima dell esame. Non usare ovuli, creme o lavande vaginali nei 3 giorni prima dell esame. La colposcopia È un esame che si esegue con il colposcopio, uno strumento munito di una sorgente luminosa e di un sistema di ingrandimento che permette di vedere eventuali alterazioni. A volte l esame è accompagnato da una biopsia ovvero un prelievo di una piccola quantità di tessuto dal collo dell utero. Il Pap-test e lo striscio batteriologico sono la stessa cosa? No, si tratta di due diversi strisci vaginali : il Pap-test serve per la prevenzione del tumore del collo dell utero; lo striscio batteriologico serve per scoprire le cause di una eventuale infezione vaginale. 9 PREVENZIONE_italiano.indd 9 07/05/14 10:30

10 Lo screening del tumore del colon-retto Il tumore del colon-retto è il secondo tumore più diffuso nelle donne e il terzo negli uomini. Lo screening è gratuito per le persone con più di 45 anni, ogni 5 anni. Consiste nella colonscopia, che viene effettuata attraverso l introduzione di una sonda, detta colonscopio, che permette di vedere le pareti interne dell intestino e di individuare e, se necessario, rimuovere i tumori anche molto piccoli e in fase iniziale. La colonscopia deve essere eseguita almeno una volta nella vita e almeno ogni 10 anni per le persone sopra i anni. È vivamente consigliata se ci sono casi in famiglia di tumori dell intestino e quando l esame delle feci rileva la presenza di sangue, anche in tracce minime. Per avere più informazioni, rivolgiti al tuo medico di famiglia, o al pediatra, oppure ai consultori o alle mediatrici culturali, che sapranno ascoltarti e indirizzarti ai servizi. 10 PREVENZIONE_italiano.indd 10 07/05/14 10:30

11 PREVENZIONE_italiano.indd 11 07/05/14 10:30

12 copertina_prevenzione.pdf 1 07/05/14 10:22 C M Y CM MY CY CMY K PREVENZIONE_italiano.indd 12 07/05/14 10:30

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST?

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? Informazioni sui percorsi di approfondimento diagnostico e di cura PROGRAMMA REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI FEMMINILI Coordinamento editoriale e di redazione:

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16 Diabete di tipo 2 ed Obesità Serie N.16 Guida per il paziente Livello: facile Diabete di tipo 2 ed Obesità - Serie 16 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera,

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

VACCINAZIONI E VACCINI DECALOGO PER LE FAMIGLIE

VACCINAZIONI E VACCINI DECALOGO PER LE FAMIGLIE VACCINAZIONI E VACCINI DECALOGO PER LE FAMIGLIE In un qualsiasi anno prima dell'uso esteso dei vaccini in Italia si registravano circa 3.000 casi di poliomielite, circa 12.000 di difterite, circa 700 casi

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

malattie sessualmente trasmissibili

malattie sessualmente trasmissibili malattie sessualmente trasmissibili prevenzione, diagnosi e terapia a cura di Tiziano Cappelletto, ginecologo in collaborazione con Giampaolo Contemori, andrologo Sandro Pasquinucci, infettivologo Patrizio

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

www.zampadicane.it Guida alle Vaccinazioni

www.zampadicane.it Guida alle Vaccinazioni VACCINAZIONI Le vaccinazioni da fare al proprio cane sono parecchie, alcune sono obbligatorie ed alcune facoltative e possono essere consigliate dal veterinario in casi specifici. Vediamo nel dettaglio

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol?

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol? alcol Qual è la dimensione del problema? L alcol è una sostanza tossica per la quale non è possibile identificare livelli di consumo sicuri, anche a causa delle differenze individuali legate al metabolismo

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Papilloma virus umano (HPV): informazioni per gli operatori

Papilloma virus umano (HPV): informazioni per gli operatori Papilloma virus umano (HPV): informazioni per gli operatori Documento complementare al foglio per utenti Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Commenti alla sezione 1: PAP TEST E TEST HPV 1.1 Cos

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

MISURE DI PROFILASSI PER ESIGENZE DI SANITA PUBBLICA IN DERMATOLOGIA. pertinenza dermatologica. e nei confronti di loro conviventi o contatti

MISURE DI PROFILASSI PER ESIGENZE DI SANITA PUBBLICA IN DERMATOLOGIA. pertinenza dermatologica. e nei confronti di loro conviventi o contatti MISURE DI PROFILASSI PER ESIGENZE DI SANITA PUBBLICA IN DERMATOLOGIA Fonte: Ministero della Salute Circolare n 4 del 13 marzo 1998 del MINISTERO DELLA SALUTE Provvedimenti da adottare nei confronti di

Dettagli

CD4, carica virale e altri test

CD4, carica virale e altri test www.aidsmap.com CD4, carica virale e altri test Italiano Prima edizione 2010 Autore: Michael Carter Prima edizione italiana: 2010 Adattata dalla prima edizione inglese 2009 Si ringrazia LILA per la traduzione

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL DONATORE DI SANGUE ED IL CANDIDATO DONATORE

INFORMAZIONI PER IL DONATORE DI SANGUE ED IL CANDIDATO DONATORE INFORMAZIONI PER IL DONATORE DI SANGUE ED IL CANDIDATO DONATORE Il sangue è un componente dell organismo indispensabile alla vita, ma non riproducibile in laboratorio; costituisce per molti ammalati un

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia Come prevenire il tumore del pancreas insieme contro il cancro Il pancreas e il tumore Il pancreas è un organo dalla forma simile a quella di una pera o di una lingua, situato in profondità nella cavità

Dettagli

Guida alla salute. 2a edizione aggiornata IN SVIZZERA SALUTE

Guida alla salute. 2a edizione aggiornata IN SVIZZERA SALUTE Guida alla salute IN SVIZZERA SALUTE La Guida alla salute aiuta le persone che vivono in Svizzera in particolare le immigrate e gli immigrati a capire come funziona il sistema sanitario svizzero. Essa

Dettagli

La nefropatia cronica. Una guida per i pazienti e le famiglie

La nefropatia cronica. Una guida per i pazienti e le famiglie La nefropatia cronica Una guida per i pazienti e le famiglie Iniziativa NKF-KDOQI (Kidney Disease Outcomes Quality Initiative) della National Kidney Foundation L'iniziativa Kidney Disease Outcomes Quality

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC (*risponde l infermiera / l ostetrica/ il medico) AGGIORNATO A Maggio 2009 1 CHE COSA E UN PROGRAMMA

Dettagli

50 domande e risposte sul tema ipertensione arteriosa

50 domande e risposte sul tema ipertensione arteriosa 50 domande e risposte sul tema ipertensione arteriosa Gruppi di N Domanda Risposta argomenti Sintomi 1. Ho 52 anni e sono iperteso. Ultimamente vedo meno bene e l ottico mi ha prescritto degli occhiali.

Dettagli

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Sindrome di Behçet Che cos è? La sindrome di Behçet (BS), o malattia di Behçet, è una vasculite sistemica (infiammazione dei vasi sanguigni) la

Dettagli

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori a cura del Comitato nazionale multisettoriale per l allattamento materno 1. Tutte le mamme hanno il latte Allattare al seno è un gesto naturale. Fin dall inizio del mondo, attraverso il proprio latte le

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING)

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) Cosa bisogna sapere prima di decidere di fare lo sbiancamento dei denti? In inglese viene definito:dental bleaching 1. L'igiene orale correttamente eseguita

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Beata vecchiaia. Nel nostro paese è in corso una grande sfida: trasformare la vecchiaia in un periodo della vita

Dettagli

Lo screening mammografico. La diagnosi precoce del cancro del seno aumenta le possibilità di guarigione

Lo screening mammografico. La diagnosi precoce del cancro del seno aumenta le possibilità di guarigione Lo screening mammografico La diagnosi precoce del cancro del seno aumenta le possibilità di guarigione Indice 03 Gli esperti raccomandano la mammografia nell ambito di un programma di screening 04 Che

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO. che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato. pidocchio

PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO. che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato. pidocchio PEDICULOSI DEL CAPO PARASSITOSI CAUSATA DA UN INSETTO che si nutre di sangue, il Pediculus humanus capitis, comunemente chiamato pidocchio IL PIDOCCHIO è importante sapere che Non è vettore di malattie

Dettagli

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide?

SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO. Che cosa è la tiroide? SILVIA SAVASTANO ANNA MARIA COLAO CAPITOLO 7 LA TIROIDE CHE SI AMMALA DI PIÙ È FEMMINILE 147 Che cosa è la tiroide? La tiroide è una ghiandola endocrina posta alla base del collo. Secerne due tipi di ormoni,

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? 2. Che cosa si intende con i termini immunità, risposta immune e risposta immunitaria?

DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? 2. Che cosa si intende con i termini immunità, risposta immune e risposta immunitaria? DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? Un vaccino è un prodotto la cui somministrazione è in grado di indurre una risposta immunitaria specifica contro un determinato microrganismo (virus, batterio

Dettagli