prefazione La Commissione delle Elette di Roma Capitale, di cui sono Presidente da alcuni anni, ha

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "prefazione La Commissione delle Elette di Roma Capitale, di cui sono Presidente da alcuni anni, ha"

Transcript

1 prfazion La Commission dll El di Roma Capial, di ci sono Prsidn da alcni anni, ha finanziao qso inrssan progo, rinndolo n il srmno qoidiano nll ambio dll assisnza alla gravidanza. L Agnda di Gravidanza conin informazioni scinificamn corr, ispira all lin gida pr la gravidanza fisiologica dll Isio Sprior di Sanià dl 2011, Sapridoc d Epicnro, ci vanno i nosri ringraziamni. Trovr in qso so informazioni s i gli accramni prvisi dalla lgg, consigli sgli sili di via, indirizzi di Conslori dgli Ospdali, rifrimni slla lgg ch consn il rimborso dl paro a casa, sl congdo parnal pr la madr il padr ch lavorano, isrzioni pr l anssia pidral, il piano dl paro, la diagnosica prnaal. Un manal complo pr l fr mamm, ch l aii a orinarsi fra visi, accramni, ch risponda ai dbbi dia consigli, ch nga prsn l aspaiv, l ansi l gioi di qso sao dlla mn dl corpo, mporano ma molo innso. Il nosro inno è qllo di accompagnarvi dran la gravidanza così ch, nl corso di msi di qsa sprinza posiiva, fondan impgnaiva, dall pagin di qsa agnda porò sprimr ancora na vola il mio sar vicino a n mondo al fmminil, fao di madri, di nonn di zi ma anch di padri smpr più consapvoli, nlla crzza ch il grand bagaglio di conoscnz d sprinz dll donn sarà radic sosgno dll gnrazioni fr da crscr in armonia con il mondo ch li accoglirà. Monica Cirinnà Prsidn dlla Commission dll El dl Comn di Roma Siamo piccol sll spall di gigani. In nssn alro modo pormmo prsnar il lavoro ch, grazi al sosgno dlla Commission dll El dl Comn di Roma, vd la lc. Olr a ringraziar l nosr foni scinifich ringraziamo anch coloro ch hanno prparao l Agnda di Gravidanza dlla Rgion Pimon ch, a so mpo, ci hanno aorizzao a sarla, l donn ch nl mpo ci hanno aiao a capir qllo ch porbb srvir, l ciadin i ciadini ch hanno gardao l nosr bozz l hanno commna, l oprarici gli opraori ch hanno collaborao. To ciò ch c è di bono in qso lavoro è fro dll collaborazioni ricv, o ciò ch non va bn vi prghiamo di aribirlo al nosro lavoro. Aspiamo commni, sggrimni indicazioni si srvizi pr na prossima dizion all indirizzo mail Pnoinformadonna Do.ssa Sfania Salrno

2 sommario STATO di GRAVIDANZA 3 Prfazion 6 Profssionisi di rifrimno 7 Sil di via in gravidanza 7 Alimnazion 9 Fmo alcol 10 Spfacni 11 Rappori sssali - aivià fisica 12 Viaggi 13 Bilancio di sal in gravidanza 14 Dov rivolgrsi 17 Scrnning diagnosi prnaal 17 Bis Amniocnsi 19 Ecografi 20 Prsazioni spcialisich sni da ick 23 Anamnsi 23 Anamnsi familiar Sao di gravidanza La signora Naa a il Rsidn a via è in sao di gravidanza Ulima msrazion Daa prsna dl paro Ts posiivo il Esam cografico il sio Evnal corrzion poca dl paro 25 Anamnsi prsonal 26 Anamnsi osrica 27 Analisi clinich 28 Gravidanza a rischio 29 Vrso il paro 31 Piano dl paro 34 Travaglio paro 37 A casa con il bambino 40 La scla dl pdiara 41 Marnià dirii 41 Congdo di marnià 43 Congdo di parnià 45 Riposi giornaliri 46 Congdi prmssi 49 Posfazion S si sranira, indign priva di prmsso di soggiorno, chidi alla ASL dov abii ch i vnga rilasciao il docmno ch si chiama STP, Sraniro Tmporanamn Prsn, pr sfrir dll assisnza saniaria. Poi inolr avr il prmsso di soggiorno pr gravidanza fino al sso ms di via dl o bambino. S vini da n Pas ropo, si indign non hai la Tssra Eropa Assicrazion Malaia TEAM pr n qalsiasi moivo, chidi ch i vnga rilasciao il docmno ch si chiama ENI, Eropo Non Iscrio, pr sfrir dll assisnza saniaria.

3 PROFESSIONISTI di RIFERIMENTO STILE di VITA in GRAVIDANZA - ALIMENTAZIONE Srvizio/profssionisa ch sg la gravidanza: osrica/gincologo Cognom/Nom Indirizzo Tlfono Clllar Orari Mdico di mdicina gnral Cognom/Nom Indirizzo Tlfono Clllar Orari Conslorio di zona Indirizzo Tlfono Pno nascia Rparo Indirizzo Tlfono i i Gli alimni L alimnazion concorr al bon andamno dlla gravidanza, s non vi sono carnz nrizionali o alri problmi, non c è moivo di modificar il proprio sil alimnar. Bisogna rispar i propri dsidri, s si sg na dia paricolar, comnicarlo all osrica/gincologo. Bon norm smpr, ano più in gravidanza, sono: prfrir n ampia varià di alimni com vrdra fra di sagion (consmar cinq porzioni fraziona nlla giornaa), pan, pasa, riso alri crali, laicini, carn, ova, psc, pr l proin, l viamin l fibr viar sia digini prolngai ch pasi molo abbondani br mola acqa consmar con modrazion grassi di origin animal, zcchro, sal mangiar possibilmn cibi frschi o bn coi qando non si è cri dlla loro igin viar cibi prconfzionai ch lascino dbbi riscaldar niformmn i piai ad al mprar si consiglia di non sprar i 300 mg di caffina al giorno, corrispondni a d caffè, di consmar con modrazion cioccolao è Pr lriori informazioni: Isio Nazional di Ricrca pr gli Alimni la Nrizion - Igin dgli alimni S il oxos è ngaivo (cioè non si è mai conraa la oxoplasmosi) è ncssario proggrsi in gravidanza: lavar bn fra vrdra viar di mangiar carn crda di farla mangiar ai gai indossar i gani pr manggiar la carn crda o lavarsi l mani sbio dopo avrla manggiaa lavar sbio i gli nsili ch sono sai a conao con la carn crda indossar i gani pr il giardinaggio lavar bn l mani s si è occaa la rra s si ha n gao in casa viar di cambiar la cassa dlla sabbia o farlo con i gani. NON È NECESSARIO ALLONTANARE IL GATTO qalnq animal si abbia in casa non è n pricolo ma è ncssaro sgir anamn l comni norm iginich pr la plizia. La praica di lavar l mani è fondamnal smpr, anch pr chi ha bambini piccoli ch possono ssr vicolo di virs, anch rami la saliva. È inolr bona norma cambiar l scarp nrando in casa. 6 7

4 STILE di VITA in GRAVIDANZA - ALIMENTAZIONE STILE di VITA in GRAVIDANZA - ALIMENTAZIONE Pr non conrarr la lisriosi Br solo la pasorizzao o UHT Non mangiar formaggi fai con la crdo Non mangiar paè di carn frschi Non mangiar psc affmicao Non conaminar i cibi in prparazion con cibi crdi Non mangiar carn o cibi di gasronomia ch non siano sai riscaldai ad al mprar. Pr non conrarr la salmonlla Non mangiar ova crd o poco co Cocr bn i i cibi di origin animal Tnr sparai i cibi crdi coi Rfrigrar a piccol dosi, pr garanir il rapido abbaimno dlla mprara Proggr i cibi dalla conaminazion di insi rodiori Lavar bn l mani prima, dran dopo la prparazion dgli alimni. In gnral è sconsigliaa l asszion di fgao pr l alo conno di viamina A. Ingraori L acido folico è l nico ingraor alimnar di ci è scinificamn dimosraa l ilià pr ogni donna a parir da d msi prima dl concpimno ni primi r msi di gravidanza (la dos raccomandaa è 0,4 mg al giorno). Alri ingraori alimnari sono ncssari solo in paricolari condizioni clinich: la Viamina D, qando c è na scarsa sposizion al sol o si sg na dia vgana il Frro, qando è accraa la prsnza di n anmia da mancanza di Frro in caso di di paricolari valar l asszion di viamina B12. Disrbi vari Pr la nasa il vomio, sinomi passggri innoci, l fficacia dllo znzro è docmnaa da divrsi sdi, fra i raamni farmacologici, gli anisaminici s prscrizion mdica sono fficaci. Pr l acprssion non ci sono dai dfiniivi. Pr l acidià gasrica si pò rovar sollivo modificando l alimnazion (pasi piccoli frqni, ridzion di cibi irriani) la posra dopo i pasi (ra) dran il sonno (sollvaa). Gli aniacidi sono di so comn, pr gli alri farmaci non ci sono dai slla sicrzza. Pr la sipsi l inrodzion di fibr alimnari pò risolvr il disrbo l morroidi possono rarr giovamno da cambiamni nlla dia o, in caso di bisogno, dall so di crm. Indossar calz lasich non prvin l vn varicos ma porbb allviarn i sinomi. Un amno nll prdi vaginali è n cambiamno fisiologico dlla gravidanza. Un approfondimno diagnosico dv ssr prso in considrazion qando l prdi sono associa a prrio, dolor, caivo odor o dolor alla minzion. Fmo Gli ffi ngaivi dl fmo slla gravidanza slla sal dl bambino sono molo bn docmnai. Il fmo in gnral è considrao la più frqn casa di paologi facilmn viabili. I danni più gravi sono a carico dlla placna, l organo ch garanisc il nrimno la crscia dl fo. Il fmo amna il rischio di aboro sponano, di ridoa crscia fal, di mor in clla dl nonao, di malai rspiraori dl bambino. L ffo dipnd dalla qanià: più sigar si fmano, più è lvao il rischio. In gravidanza si pò rovar na moivazion a smr, pr poi mannr la dcision anch dopo. In proporzioni minori anch il fmo passivo è dannoso. Alcol La scla più sicra, pr l donn in gravidanza pr qll ch pianificano na gravidanza, è non assmr alcol. Gli ffi ngaivi dll alcol slla gravidanza slla sal dl bambino sono bn docmnai. Ad al dosi i danni più frqni sono: aboro sponano, malformazioni fali, riardo di crscia fal, riardo mnal dopo la nascia. Poiché i danni da alcol sono prmanni non si conosc na dos sicra ch possa vnir assna snza rischi, è mglio non br affao alcolici in gravidanza. S non si risc a sgir qso consiglio è ncssario non sprar n bicchir di vino al giorno o na laina di birra al giorno, comnq dopo il primo rimsr. S vi sono difficolà, bisogna conaar di srvizi spcializzai nlla cra nll aio. 8 9

5 in STILE di VITA GRAVIDANZA - SOSTANZE DANNOSE Sosanz spfacni = drogh (roina, cocaina, anfamina, c.) Gli ffi ngaivi dll sosanz spfacni slla gravidanza slla sal dl bambino sono molo bn docmna, l so abial in gravidanza compora danni diffrni a sconda dl ipo di sosanza assna. I più frqni sono: aboro sponano, malformazioni fali, paro pr-rmin, ridoa crscia fal, crisi di asinnza dl bambino alla nascia, rischio maggior di mor in ro o ni primi msi dopo la nascia, alrazioni dl comporamno dll apprndimno dl bambino dran la crscia. La gravidanza in donn ch fanno so abial di spfacni è considraa ad alo rischio dv ssr sgia in srvizi spcializzai nlla cra nll aio. È possibil chidr informazioni si farmaci Cnro anivlni dgli Ospdali Rinii di Brgamo, l ; aivo 24 or. Tossicologia Prinaal dll Azinda Ospdalira Carggi di Firnz, l. 055/ ; aivo lndì or , mrcoldì vnrdì or Tlfono Rosso dl Policlinico Univrsiario A. Gmlli di Roma, l ; aivo da lndì a vnrdì, or Srvizio di Informazion Traologica CEPIG (Cnro pr l informazion gnica) dll Univrsià dgli Sdi - Azinda Ospdalira di Padova, l. 049/ , fax ; aivo da mardì a vnrdì, or Filo Rosso, l. 02/ ; 06/ ; 081/ Filo Rosso Gnico, l. 0882/ STILE di VITA in GRAVIDANZA - ABITUDINI Rappori sssali L vidnz scinifich dimosrano ch i rappori sssali in gravidanza non crano problmi né alla mamma né al nonao. Alcn condizioni clinich possono richidrn la momnana sospnsion (s.: prdi maich, diagnosi invasiv, prsnza di conrazioni rin, c.). La gravidanza pò inflir sl dsidrio dlla donna, ali variazioni dvono ssr considra normali rispa da nrambi i mmbri dlla coppia. Aivià fisica In gravidanza avvngono modificazioni fisich ch amnano mporanamn la lassià di lgamni, il pr il paro. Una modraa aivià fisica (s.: cammina, noo) favorisc la circolazion il bnssr fisico gnral. Sono da viar aivià ch richidano n innso sforzo mscolar, spor paricolarmn psani o a rischio di cada. Cra dl corpo L modificazioni fisich ch avvngono in gravidanza (amno di volm dll addom dl sno, modificazion dlla circolazion capillar) possono incoraggiar na divrsa anzion alla cra dl corpo. In gnral non è ncssario cambiar l propri abidini l radizioni clrali nll cr iginich prsonali. Dal momno ch non sisono sdi scinifici si prodoi pr la cra dl corpo si consiglia, in gnral, di lggr anamn l icha di conrollar la compaibilià di prodoi con la gravidanza. NB: È smpr ncssario parlar di i i disrbi con chi ci sg concordar la rapia insim, dopo avr valao il sinomo

6 di in BILANCIO di SALUTE in GRAVIDANZA STILE VITA GRAVIDANZA - VIAGGI Viaggi Pr viaggiar in Pasi pr i qali sono consiglia vaccinazioni spcifich è bn anrsi all indicazioni di Cnri di Mdicina di Viaggi (Srra di Diagnosi Cra dll Malai dl Viaggiaor - Vaccinazioni Inrnazionali ASL Roma/E di Via Plinio 31, l. 06/ ). In aro I lnghi viaggi ari, a casa dll immobilià ch impongono, amnano il rischio di rombosi vnosa, ma non sono sai vidnziai rischi maggiori in gravidanza: è comnq consigliabil l so di calz lasich comprssiv. Ogni compagnia ara ha rgol propri in ma di viaggi ari gravidanza. È smpr opporno chidr informazioni prcis al momno dlla prnoazion dl volo. Nll inrss dll passggr, gnralmn, è consigliao n limi ch si colloca a 36 siman pr l gravidanz fisiologich a 32 pr qll gmllari. Dopo l 28 siman l gsani sono invia a porar n crificao dl mdico ch confrmi il bon andamno dlla gravidanza la daa prsna dl paro. In ao Nmrosi sdi docmnano anch pr l donn in gravidanza i bnfici drivani dall so dlla cinra di sicrzza, posizionaa corramn. Non sisono vidnz ch l so dll cinr cri di rischi pr la donna pr il fo. Sbbn la lgg prvda la possibil snzion pr l donn in sao di gravidanza (Lgg 284, 4 agoso,1989, ar. 1, pno f), l so dlla cinra di sicrzza è smpr raccomandao, salvo casi assolamn cczionali crificai dal cran. Dran lnghi viaggi in ao è consigliabil programmar dll sos pr sgranchirsi l gamb, svoar la vscica, cambiar posizion, riaivar la circolazion. Una donna sana, non poraric di malai cronich, ch non assm farmaci o drogh, ha lvaa probabilià di avr na gravidanza, n paro dopo paro normali di parorir n nonao sano. La gravidanza con qs cararisich è dfinia gravidanza fisiologica o snza faori di rischio (circa l 85% dll gravidanz). La donna porà scglir di ssr sgia da n osrica o da n gincologo. Pr la donna con paologi, in rapia con farmaci o nlla qal insorgano malai o disrbi, è prvisa n assisnza addizional da par dl mdico osrico ch, qando ncssario, rrà i conai con gli alri spcialisi. In na gravidanza fisiologica è il n conrollo ogni 4/6 siman, pr l gravidanz con complicanz porbb ssr ncssario n nmro sprior di inconri. L Organizzazion Mondial dlla Sanià consiglia ch il primo inconro avvnga almno nro il rzo ms di gravidanza pr programmar snza difficolà i conrolli clinici opporni. Il primo inconro ha draa maggior rispo ai sccssivi poiché è ncssario raccoglir l informazioni slla sal dlla donna, dl parnr dll famigli. A qso scopo è consigliao porar con sé i gli sami già ffai in prcdnza, il grppo sangigno, malai av in passao, prcdni visi gincologich, sii di pap s o ciò ch si riin il. Dran l visi: si vrifica il ono rino si misra la disanza sinfisi fondo rino si ascola il baio dl fo dalla 12 a simana si misra la prssion arriosa il pso si valano gli sami di laboraorio sgii n vngono prscrii di novi scondo l ncssià clinich

7 dov RIVOLGERSI dov RIVOLGERSI Conslori Familiari Mnicipio 1 Via San Marino dlla Baaglia, Piazza Casllani /34 chiso pr risrrazion Mnicipio 2 Via Ao Tigri, /26 Via Salaria, Mnicipio 3 Via Bomondo, Largo dgli Osci, Mnicipio 4 Via Dina Galli, Largo Rovani, /04 Via Ugo Farlli, Mnicipio 5 Via S. Bndo dl Trono, Via di Piralaa, Via Rbllia, chiso pr risrrazion Mnicipio 6 Piazza di Condoiri, Via Hrbr Spncr, Via Casilina, Mnicipio 7 Piazza di Miri, 45 chiso pr risrrazion Via dll Rsd, Via Manfrdonia, Via di Tor Crvara, Mnicipio 8 Via dll Canapigli, Via di Torrnova, /6134 Mnicipio 9 Via C. Dnina, Via Ibria, Via Monza, Mnicipio 10 Via di Lvii, 10B /36 Vial B. Rizziri, Mnicipio 11 Via di Linci, Via Monori, Mnicipio 12 Via N. Sam, 162/ Via Ignazio Silon, Mnicipio 13 Largo G. da Monsarchio, Via Capian Caslla, Fimicino Via Giorgio Giorgis, Via dlla Pina di Frgn, Mnicipio 15 Via Brgnao, /1/2 Via Vaiano, /1/3 Largo E. Qadrlli, /5/6 Mnicipio 16 Largo L. Qaroni, Via dlla Consolaa, Via A. Colai, Via F. Blfani, 76/A Mnicipio 17 Via Anglo Emo, /6 adolscni: Via Anglo Emo, 11/L Mnicipio 18 Via Tornaboni, Via D. Silvri,

8 dov RIVOLGERSI SCREENING DIAGNOSI PRENATALE Mnicipio 19 Via Gasparri, Piazza S. Maria dlla Pià, Via Nrviano, Mnicipio 20 Via Cassia, Via Sazion di Csano, Via Offanngo, Prsso i Conslori familiari, olr a far i conrolli in gravidanza con osrich mdici, è in gnr possibil sgir di corsi di accompagnamno alla nascia. In qsi corsi si inconrano osrich, pdiari, gincologi, psicologi, assisni sociali alr figr. Si possono mr in comn l propri sprinz con alr donn con alr coppi, far srcizi, apprndr nozioni di priclra ricvr informazioni sl paro. Consla la cara di srvizi dll ASL si sii wb, pr sapr dov andar a far gli sami dl sang alri accramni. S sgi sami dl sang prsso n laboraorio privao convnzionao conrolla prima s c è qalcosa da pagar. È imporan ch la coppia racconi l malai prsni in famiglia, anch s non è sicra ch siano rdiari. A qso pò far sgio na conslnza gnica. Scrning diagnosi prnaal La qasi oalià di bambini nasc sana ma circa 3 bambini s 100 prsnano alla nascia dll malformazioni o dll malai rdiari. Alcn di qs possono ssr individa prima dlla nascia aravrso spcifich indagini chiama sami diagnosici prnaali, mnr alr possono ssr diagnosica solo dopo la nascia. Qso significa ch nonosan i progrssi dlla cnologia non si pò sapr o prima. Prima dlla nascia possono ssr crca solo alcn malai dov ai difi di cromosomi, i corpscoli ch porano l informazioni pr il novo ssr, pr smpio la sindrom di Down. Pr idnificar la sindrom di Down alr rar malai si pò far l amniocnsi o la villocnsi, sami invasivi, non sni da rischio. L amniocnsi, dopo i 35 anni, è prvisa dal proocollo dgli sami sni dal pagamno dl ick. Prvd il prlivo di n campion di liqido amnioico aravrso l addom dlla madr si sg fra l 16 l 18 siman. Compora n rischio dllo 0,5% di prdr la gravidanza, il so rislao è sicro. Si fa in n amblaorio con cararisich spciali, in srvizi ch n sgono mol. Prima si possono far dgli sami di avvicinamno o scrning soggi al pagamno dl ick, ch danno n rischio prsonalizzao, s ci si pò prndr la sccssiva dcision s far o no l sam invasivo. In caso di rischio amnao pr familiarià o pr prcdni è possibil prnoar na visia gnica rami il nmro pr amno dl rischio con M50. S vi sono ffivi moivi di imor sarà possibil sgir gli accramni in rgim di graià. Bis. Triplo Ts Plica Ncal Il prcorso pr lo scrning dlla sindrom di Down dv ssr offro a l donn nro 13+6 siman. S la donna si prsna al primo inconro a n poca ch non consn l offra dl s dl primo rimsr, n s com il Triplo Ts dv ssr offro in poca più arda (pr smpio ra 15+0 siman 20+0 siman). Pr l donn ch hanno sclo il bis comprndn ranslcnza ncal, gonadoropina corionica mana (hcg), proina plasmaica A associaa alla gravidanza (PAPP-A) qso dv ssr sgio ra 11+0 siman 13+6 siman. La misrazion isolaa dlla ranslcnza ncal non è raccomandaa pr individar la sindrom di Down

9 SCREENING DIAGNOSI PRENATALE SCREENING DIAGNOSI PRENATALE Ts disponibili nl Lazio, indirizzi modalià di prnoazion Ospdal S.Spirio ASRME (Ln.-Vn. 8-12) Tl. 06/ (Bis Amniocnsi) Isio San Anna ASL RMA (Ln.-Vn ) Tl. 06/ (Bis Amniocnsi) Tl. 06/ (Ecografi) Policlinico Umbro I Tl. 06/ (Bis) Tor Vrgaa Tl. 06/ (Villocnsi il bis-ranslcnza) Croc Rossa Ialiana Tl. 06/ (Bis) Ospdal Israliico Tl. 06/ (Bis) L cografia prm di vdr all inrno dl corpo mano Nl rfro dlla prima cografia, raccomandaa nro la 13 a simana, si rova: sd, nmro dimnsioni dlla camra ovlar; dopo la sima simana: la grandzza dll mbrion il baio cardiaco corrispondnza dll siman di gravidanza con l lima msrazion conformazion dll ro dll ovai. Nl rfro dlla sconda cografia, fra la 19ª la 21ª simana, si rova: nmro dimnsion dl fo/i prsnza dl baio cardiaco zona in ci si è svilppaa la placna valazion dlla qanià dl liqido amnioico corrispondnza dlla simana di gravidanza con l lima msrazion. In paricolar qsa cografia dscriv l anaomia dl fo: sa, colonna vrbral, orac (polmoni, cor), addom (somaco, par addominal, rni, vscica), braccia gamb. Pr al moivo vin anch dnominaa cografia morfologica. Nl rfro dlla rza cografia, fra la 29ª la 31ª simana, si rova: la valazion dll accrscimno fal la valazion dlla qanià di liqido amnioico. La flssimria non è raccomandaa di roin nll gravidanz fisiologich. A l donn con gravidanza snza complicazioni fo singolo in prsnazion podalica, ni srvizi saniari in ci si praica di solio dv ssr offra la vrsion cfalica pr manovr srn, a parir da 37 siman, ffaa con monioraggio fal conino disponibilià di sala opraoria. La vrsion cfalica è conroindicaa in donn con na cicaric o n anomalia rina, con compromission fal, mmbran ro, sanginamno vaginal problmi mdici. Qando non è possibil ffar la vrsion cfalica pr manovr srn a 37 siman di à gsazional, alla donna dv ssr offro n appnamno a 36 siman pr n conrollo

10 SCREENING DIAGNOSI PRENATALE SCREENING DIAGNOSI PRENATALE Prsazioni spcialisich pr il conrollo dlla gravidanza fisiologica scls dalla parcipazion al coso (in caso di gravidanza a rischio o di minaccia di aboro saranno incls l prsazioni spcialisich a a n oimal monioraggio dlla gravidanza). D.L. 10/9/1998 G.U. n. 245 dl 20/10/1998 All inizio dlla gravidanza, possibilmn nro la 13ª simana comnq al primo conrollo: Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV, F.L. Grppo Sangigno AB0 Rh (D), qalora non sgio in fnzion prconczional Asparao Aminorasfrasi (AST) (GOT) (S) Alanina Aminorasfrasi (ALT) (GPT) (S/U) Virs Rosolia Anicorpi (IgG, IgM) Toxoplasma Anicorpi (E.I.A.): in caso di IgG ngaiv ripr ogni gg fino al paro Trponma Pallidm Anicorpi (Ricrca qaniaiva mdian moagglinazion passiva) (TPHA): qalora non sgi in fnzion prconczional sso al parnr Trponma Pallidm Anicorpi ani-cardiolipina (Flocclazion) (VDRL) (RPR): qalora non sgi in fnzion prconczional sso al parnr Virs Immnodficinza Acqisia (HIV 1-2) Anicorpi Glcosio(S/U/dU/La) Urin Esam chimico fisico microscopico Ecografia osrica Anicorpi ani rirocii (Ts di Coombs indiro): in caso di donn Rh ngaivo a rischio di immnizzazion, il s dv ssr ripo ogni ms; in caso di incompaibilià AB0, il s dv ssr ripo alla 34ª 36ª simana ra la 14ª la 18ª simana: Urin Esam chimico fisico microscopico (*) ra la 19ª la 23ª simana: Ecografia osrica ra la 24ª la 27ª simana: Glcosio (S/U/dU/La) Urin Esam chimico fisico microscopico (*) (*) In caso di Bariria significaiva: Esam colral dll rina (Urinocolra) Ricrca compla microrganismi livii paogni, inclsa cona barica. ra la 28ª la 32ª simana: Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV, F.L. Frriina (P/Sg/Er) in caso di ridzion dl volm globlar mdio Urin Esam chimico fisico microscopico (*) Ecografia Osrica ra la 33ª la 37ª simana: Virs Epai B (HBV) anign HbsAg Virs Epai C (HCV) Anicorpi Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV, F.L. Urin Esam chimico fisico microscopico (*) Virs Immnodficinza Acqisia (HIV 1-2) Anicorpi in caso di rischio anamnsico ra la 38ª la 40ª simana: Urin Esam chimico fisico microscopico dalla 41ª simana: Ecografia Osrica Cardioocografia: s spcifica richisa dllo spcialisa; s ncssario moniorar fino al paro (*) In caso di Bariria significaiva: Esam colral dll rina (Urinocolra) - Ricrca compla microrganismi livii paogni, inclsa cona barica. L rinocolra vin consigliaa anch all inizio dlla gravidanza l sczion dllo scrning dll infzion da srpococco ba-moliico grppo B con ampon vaginal ral rrno di colra slivo è raccomandaa pr l donn a siman, anch s non sono prsni nl proocollo qindi soggi al pagamno dl ick. L donn in gravidanza con infzion da srpococco di grppo B dvono ricvr n raamno anibioico inraparo. Ti i mdici ch lavorano in na srra pbblica (s. San Camillo, San Giovanni, c.) o in na classificaa (s. Policlinico Gmlli, Fabnfralli) ni rlaivi prono soccorso dvono scrivr l richis di accramni o farmaci sl ricario rgional bianco rosa. Non è rgolar ricvr ricari bianchi con l invio a farli copiar dal mdico, cco ch pr l Inramonia. Ti i Pni Nascia dovrbbro avr n amblaorio pr la sorvglianza dll gravidanz olr il rmin, ch prvd CTG (la ci fficacia è invc dbbia nll gravidanz fisiologich prima dl rmin) conrollo dl liqido amnioico. S qllo ch av sclo non lo ha, chid di far na visia osrica. S non c è poso a brv scadnza chid al vosro Mdico di Mdicina Gnral di ilizzar il Door CUP (cnro nico di prnoazion risrvao ai mdici) pr prnoarvi na visia osrica rgn

11 SCREENING DIAGNOSI PRENATALE ANAMNESI familiar L indicazioni pr la diagnosi prnaal sn dal pagamno rinrano in d cagori: Prsnza di rischio procraivo prvdibil a priori à marna avanzaa, gnior poraor rozigo di anomali cromosomich srrali, gniori poraori di mazioni gnich. Prsnza di rischio fal rsosi vidn nl corso dlla gsazion malformazioni vidnzia dall sam cografico, malai infiv insor in gravidanza, posiivià di s biochimici pr anomali cromosomich, familiarià pr paologi gnich. L indicazioni pr indagini ciognich pr anomali cromosomich fali in corso di gravidanza sono: à marna avanzaa ( >= 35 anni) gniori con prcdn figlio affo da paologia cromosomica gnior poraor di riarrangiamno srral non associao a difo fnoipico gnior con anploidi di cromosomi sssali compaibili con la frilià anomali malformaiv vidnzia cograficamn probabilià di 1/250 o maggior ch il fo sia affo da sindrom di Down (o alcn alr anploidi) slla bas di paramri biochimici valai s sang marno o cografici, aai con spcifici programmi rgionali in cnri individai dall singol Rgioni sooposi a vrifica conina dlla qalià. Pr onr l snzion è ncssario mr M la simana di gravidanza. Pr onr l snzion in caso di amno dl rischio è ncssario insrir la sigla M50. Com do nlla circolar dlla Rgion Lazio Pro. N /4V/09, pr l snzion M50 non è prviso il rilascio di ssrino ma, ai snsi di lgg "In prsnza dll condizioni di rischio di ci al prsn aricolo, l prscrizioni di diagnosica srmnal di laboraorio di alr prsazioni spcialisich (prscri di norma dallo spcialisa), dvono indicar la diagnosi o il sospo diagnosico". Mol ASL accano l richis con M50 anch s provnini dai Mdici di Mdicina Gnral, prché compila con diagnosi o sospo diagnosico, ch dv ssr congro con gli accramni richisi. S non si conosc la simana, ma si riin ncssario sgir qgli sami, è ncssario insrir la sigla M99. L anamnsi familiar è la ricrca, nll famigli di origin dlla coppia, di malai gnich o anch ricondcibili ad alr cas (s. iprnsion, diab, cardiopai congni, riardo mnal, sindromi malformaiv); è opporna pr valar s sono possibili inrvni di prvnzion o vnalmn di diagnosi di cra, sia pr la mamma ch pr il bambino. Nll anamnsi familiar sono imporani i dai rlaivi allo sao di sal dl padr (dall malai gnich allo sil di via dll omo), faori ch possono inflnzar ano la sal qano l ambin in ci il bambino vivrà. Rispo all malai rdiari è il sapr ch: è imporan parlar con l osrica/gincologo di qllo ch si sa o si prsm rispo a possibili malai vrificasi in famiglia pr alcn malai rdiari è possibil la diagnosi prnaal; la conslnza di n gnisa (spcialisa dll malai gnich rdiari) pò aiar a valar il rischio ch il fo possa ssr malao qindi proporr indagini spcifich in gravidanza o dopo la nascia l osrica/gincologo crchrà i gli lmni pr dar risposa ai dbbi, vnalmn anch con la conslnza di spcialisi. Una conslnza gnica pò ssr il qando: in famiglia si siano vrificai casi di handicap fisici /o mnali, oppr siano prsni casi di malai a rasmission gnica (s. fibrosi cisica) i gniori siano consangini (s. cgini) nlla soria dlla donna o dl parnr siano prsni dai clinici mrivoli di valazion o approfondimno da par dl gnisa (s. più di 3 abori sponani).

12 ANAMNESI familiar ANAMNESI prsonal Colloqio pr l anamnsi familiar Il Bilancio di Sal in gravidanza è n imporan momno di comnicazion. Dran la ricosrzion dll anamnsi familiar è ncssario far rifrimno all malai di componni dlla famiglia dlla madr dl padr (biologico) dl bambino. Colloqio pr l anamnsi prsonal L anamnsi prsonal comprnd l malai passa o in ao, gli inrvni chirrgici, la prsnza di allrgi, l so di farmaci, l frqni variazioni di pso, l anamnsi dl bnssr psichico psicologico, l anamnsi lavoraiva, vnali absi o violnz sbi, l anamnsi osrico-gincologica. Anamnsi dlla famiglia dlla madr: madr padr fralli/sorll alri parni Anamnsi dlla famiglia dl padr: madr padr fralli/sorll alri parni Anamnsi dl padr: malai/inrvni chirrgici rasfsioni farmaci/sosanz Malai Iprnsion Cardiopai Diab Malai dlla iroid Variazioni significaiv di pso Emoglobinopai/alassmi Trombosi Malai dl fgao Malai rnali o dll apparao rinario Inconinnza rinaria Farmaci Pr paologi cronich Pr disrbi salari Alro Epilssia Emicrania Malai mnali Crisi dprssiv Problmi psichiarici Problmi dll apparao mscolo-schlrico Esposizion alla brcolosi Asma o problmi rspiraori Infzioni sssalmn rasmss Alro No dll osrica/gincologo 24 25

13 ANAMNESI osrica ANALISI clinich Colloqio pr l anamnsi osrica Il Bilancio di Sal in gravidanza è n imporan momno di comnicazion. Pr faciliar il colloqio è opporno sgnalar: Giorno Siman PA Pso Analisi sgi Ecografi sgi Prcdn infrilià/sbfrilià Traamno pr l infrilià nlla gravidanza aal Infzioni dll apparao gnial Prcdni oncologici vaginali posiivi Problmi psichiarici Prcdni gravidanz Ulimo pap-s il Aniconczional sospso il Anamnsi immno-maologica Prcdni inrvni gincologici Milazioni gniali fmminili Frar plvich o dgli ari inf. Dprssion pos parm (prc.) Alro sio Giorno Siman PA Pso Analisi sgi Ecografi sgi Giorno Siman PA Pso Analisi sgi Ecografi sgi Grppo sangigno docmnao SI NO Incompaibilià gravidanz prcdni Rh AB0 Profilassi Rh in gravidanza prcdni aal Iro nonaal in gravidanz prcdni SI NO Giorno Siman PA Pso Analisi sgi Ecografi sgi Giorno Siman PA Pso Analisi sgi Ecografi sgi Llik759/Shrsock.com 26 27

14 GRAVIDANZA a RISCHIO VERSO il PARTO S la vosra gravidanza non è più fisiologica ma divna a rischio (diab, iprnsion, riardo di crscia o alro) crca di avr n appnamno ngli Ospdali lncai qi soo o, pr il Policlinico Gmlli, anda nll Am blaorio opn dl mardì, mrcoldì giovdì maina, pr ssr sgi al mglio. S non rova poso con il nmro , chid al vosro mdico di aiarvi con il Door CUP pr la ricrca di visi rgni. Ti i mdici dl Srvizio Saniario (comprsi gli spcialisi i mdici ospdaliri) possono lfonar al Door CUP. Ospdal San Camillo rami o Prono Soccorso Ospdal San Egnio rami o Prono Soccorso Ospdal Fabnfralli Isola Tibrina Tl. 06/ o Tl. 06/ o Prono Soccorso Ospdal San Filippo Nri rami o Prono Soccorso Policlinico Gmlli Amblaorio opn di paologia osrica Mardì-Mrcoldì-Giovdì dall 8.30 o Prono Soccorso Tl. 06/ /700 Ospdal San Giovanni rami o Prono Soccorso Ti i pni nascia accrdiai dovrbbro avr n Amblaorio pr la paologia osrica, conrolla s qllo ch av sclo n è fornio, pors andar anch lì, s è facilmn disponibil, pr na prima valazion. S c è la ncssià di ssr assisi da n srvizio spcializzao non è ncssario abbandonar chi ci ha sgio finora. L d cos possono convivr ranqillamn, s lo si dsidra. La gravidanza ra siman Anch s il giorno prciso dlla nascia non è prvdibil, la maggior par di bambini nasc inorno a 40 siman di gravidanza. Qsa è na daa orica calcolaa a parir dal primo giorno dll lima msrazion. In ralà il momno dlla nascia pò variar anch di 4/5 siman rispo alla daa orica calcolaa; infai si considrano a rmin l gravidanz ra l 37 siman +0 giorni l 42 siman +0 giorni. In qs limo priodo il bambino prfziona la marazion di alcn fnzioni (s. capacià di rspirar), acqisisc pso si posiziona pr il paro. La mamma, a parir da 38 siman, gnralmn rspira mglio prché l addom si abbassa comincia a prcpir conrazioni di prparazion al ravaglio. L modificazioni ch cararizzano qsa fas, pr la maggior par dll gravidanz, porano fisiologicamn all inizio dl ravaglio. S appaiono sgnali com dmi (gonfior) all gamb, ai polsi, al viso, prdi di sang o di liqido amnioico, dolori allo somaco, disrbi dlla visa o alra snsazion prcpia com disrban, o s non sono prcpii gli abiali movimni dl fo, è imporan andar al più prso prsso il Pno Nascia pr scldr condizioni di rischio marno /o fal. Il piano assisnzial prviso pr qso priodo in cono dll cararisich dll ncssià individali (s. primipara o plripara) vin ralizzao in collaborazion ra il Pno Nascia prsclo i profssionisi ch hanno sgio la gravidanza. In prvision di n aglio csaro programmao vngono prnoai gli sami pr-opraori la visia anssiologica scondo l organizzazion prvisa in ciascn Pno Nascia. Nll gravidanz ch prosgano olr l 41 siman (cioè da 41 siman +0 giorni) o in qll in ci si manifsino spcifich indicazioni clinich, si rnd ncssario il monioraggio dlla gravidanza con l sczion dlla cardioocografia (racciao pr la valazion dl bnssr fal) dlla valazion cografica dlla qanià dl liqido amnioico (AFI). Inolr pò ssr proposo lo scollamno dll mmbran allo scopo di ridrr la ncssià di indzion farmacologica dl ravaglio. Lo scollamno dll mmbran avvin dran la visia vaginal pò provocar fasidio, dolor, liv sanginamno pò ssr casa dlla rora accidnal dll mmbran. L indzion vra propria consis nl far cominciar il ravaglio aravrso l ilizzo di farmaci (prosaglandin pr via vaginal, ossiocina pr via ndovnosa) oppr snza ilizzo di farmaci, cioè con l amniorssi (rora srmnal dll mmbran amnioich). Gnralmn il ravaglio vin indoo nro 42 siman +0 giorni prché il prosgimno dlla gravidanza risla ssr più frqnmn associao a condizioni di soffrnza moralià fal

15 VERSO il PARTO PIANO dl PARTO Cosa prparar pr l ospdal in asa dl paro Agnda di Gravidanza docmni d idnià Tssra saniaria; pr l donn sranir di Pasi apparnni all Union Eropa, ssra TEAM/ENI pr l donn apparnni a Pasi xracomniari snza prmsso di soggiorno, codic STP (Sraniri Tmporanamn Prsni) ch è rilasciao dai srvizi ISI (Informazion Sal Immigrai) ffi prsonali pr mamma bambino consigliai dal Pno Nascia prsclo pino di carbran nlla macchina vochr pr il parchggio. Qando andar in ospdal pr il paro qando l conrazioni sono rgolari pr innsià, frqnza draa da almno n paio di or qando avvin la prdia dll acq (di liqido amnioico), spci s il color dl liqido non è chiaro (vrd, marron o giallino) è imporan andar sbio in ospdal qando l prdi di sang sono maggiori di qalch goccia in i i casi in ci si abbiano dbbi. Gravidanz a rmin Piano dl Paro Scondo il Prcorso nascia dl Piano Saniario dlla Rgion Lazio ogni Pno Nascia dovrbb disporr di n amblaorio pr la gravidanza a rmin dov vnga garania l accoglinza dll donn con gravidanza fisiologica dalla 36 a simana. L amblaorio vin gsio dall osrica in collaborazion con il gincologo. Il rislao dl conrollo va insrio in na carlla clinica in prvision dl ricovro. Laddov il vosro Pno Nascia non la prvda, prnoar na visia pr conoscr i docmni richisi far conrollar ciò ch av sgio è na bona praica. T l visi in gravidanza sono sni da ick. S vol ssr soopos a paroanalgsia, la maggior par di Pni Nascia chid na visia anssiologica fra siman, con colloqio, sczion di accramni firma dl consnso informao. Qsa visia gli sami ch n consgono non sono sni da ick. In alcni Pasi d Eropa si è diffsa l sanza di rdigr il Piano dl Paro. Qso è n docmno in ci la gsan scriv ch cosa dsidra pr il so paro. Scrivr i propri dsidri aia ad avvicinarsi all propri mozioni ai propri bisogni. Il Piano dl Paro è no srmno il pr capir s la srra ch abbiamo sclo è adaa a noi pò soddisfar l nosr richis aspaiv. Pò ssr porao qalch giorno prima nl Pno Nascia ch abbiamo sclo, o lo si pò porar con sé al momno dl ricovro. Oppr si pò scglir di ilizzarlo pr aiar chi ci è vicino a capir cosa dsidriamo com ssrci vicino al momno dl ravaglio dl paro: Passggiar, br dran il ravaglio, porar da casa msica, cscini o alri oggi ch ho sclo, non sar aaccaa al monior in modo coninaivo s non in caso di ncssià, avr a fianco il compagno o na prsona di mia scla, ssr informaa coinvola nll dcisioni ch mi rigardano (vnal rora dl sacco amnioico, infsion di ossiocina pr amnar l conrazioni c...), parorir in posizion divrsa da qlla sdraiaa sl lino s lo dsidro, far o no l pidral, chidr di viar l pisioomia s non indispnsabil, chidr di riardar il aglio dl cordon omblical, s possibil, pr aspar ch sma di plsar, por nr il bambino slla pancia appna nao pr o il mpo di prmannza in sala paro pr por iniziar l allaamno al sno, compaibilmn con l signz di pdiari. Qsi sono solo alcni sggrimni. Naralmn, s lo dsidri poi scrivr n o prsonal Piano dl Paro o alri appni nll pagin ch sgono

16 appni appni 32 33

17 TRAVAGLIO PARTO TRAVAGLIO PARTO Sinomi prima dl ravaglio Già nll siman ch prcdono il ravaglio possono manifsarsi alcni sinomi ch prannnciano l fasi dl ravaglio vro proprio, com conrazioni salari o irrgolari. L conrazioni sono dgli indrimni avvrii com na comprssion inrna dlla pancia ch pò ssr anch associaa a na snsazion dolorosa in basso sl pb o nlla zona lombar (schina all alzza di rni). Possono manifsarsi nll arco dlla giornaa o di sra, possono a vol ssr doloros, ma in qsa fas non si innsificano, anzi si anano scompaiono in brv mpo. Prdia dl appo mcoso Il appo mcoso è na glaina rasparn, rosa o marron, ch si forma all inizio dlla gravidanza all inrno dl collo dll ro allo scopo di proggr il bambino dall ambin srno. Al rmin dlla gravidanza l conrazioni ch agiscono sl collo dll ro possono far foriscir il appo mcoso. La prdia dl appo mcoso non è n sgno di ravaglio paro imminn. Pò infai vrificarsi anch qalch simana prima dl inizio dl ravaglio. Mal di schina È n mal di schina ch ricorda i dolori msrali d è dovo a piccol conrazioni ch non smpr vngono avvri; pò drar pr qalch ora o rsar com na prsnza sorda nll arco dlla giornaa. Prdi vaginali liqid rasparni Sono dov al cambiamno ormonal ch prpara al ravaglio; possono ssr scambia pr liqido amnioico ma, a diffrnza di qs limo, non sono conin. È bn ricordar ch: non l donn richidono l analgsia in ravaglio; l donn ch ringono opporno gsir il dolor dl paro ilizzando cnich non farmacologich dvono ssr sppora nlla loro scla la richisa marna rapprsna n moivo sfficin pr fornir l analgsia farmacologica in ravaglio l donn dvono ssr informa di rischi di bnfici associai all divrs modalià di conrollo dl dolor offr nl Pno Nascia considrao: scgli il vosro Pno Nascia, chid n colloqio garda s corrispond a qllo ch crca. Ricorda ch la Rgion Lazio possid na lgg pr il paro a domicilio rimborsao dalla ASL. Spplmno ordinario n. 97 al Bollino Ufficial n. 18 dl 14 maggio 2011 ch prsso la ASL RMD, nl giardino dll Ospdal G.B.Grassi c è Acqalc, Casa di marnià pr il paro in acqa, 06/ Fas prodromica In qsa fas si vrifica la prparazion al ravaglio. Il collo dll ro si accorcia, passando da 3 cm fino a divnar complamn piao. La draa pò ssr da qalch ora a qalch giorno. Nll or ch prcdono il ravaglio (da poch or a più di 24) possono manifsarsi i sgni sinomi: conrazioni divnano rgolari pr innsià (sono galmn doloros), draa (in ogni conrazion si riconosc l arrivo, il clmin dlla snsazion di dolor il so sccssivo affivolirsi), frqnza (l inrvallo di mpo fra na conrazion l alra è cosan). A diffrnza dll conrazioni dll siman prcdni, non si anano, anzi amnano, dran qs conrazioni è ncssario frmarsi appoggiarsi a qalcno o a qalcosa piccol prdi di sang sono anch ss normali sono lga alla prparazion dl collo dll ro, la prdia in gnr è di poch gocc di color rosso vivo pò riprsi nll arco dlla giornaa prdia dll acq è dova alla rora dl sacco amnioico ch avvolg il bambino si manifsa con la prdia dl liqido in ssa conno. Il liqido amnioico, di solio è incolor inodor, la prdia dl liqido è improvvisa, abbondan qasi conina. Qalch vola sccd ch il sacco si fori solo in n pno snza romprsi complamn. In qso caso la prdia di liqido è scarsa non cosan ma si rip nll arco dlla giornaa d è in gnr associaa ai movimni dlla mamma nasa o vomio non dipndono dall avr mangiao ma sono dov alla prparazion dl collo dll ro sono n bon sgno di ravaglio imminn diarra dipnd dagli ormoni ch prparano il collo dll ro nll or o ni giorni ch prcdono il ravaglio, è il pr librar l insino prparar il corpo al paro

18 TRAVAGLIO PARTO A CASA con il BAMBINO Fas dilaan È il ravaglio vro proprio: ssa srv a dilaar complamn il collo dll ro grazi all conrazioni alla prssion srciaa dalla sa dl bambino. Qsa fas ha inizio qando il collo dll ro è complamn piao: l conrazioni sono rgolari pr innsià, frqnza draa, la dilaazion dl collo dll ro è di almno 4 cm. La draa dl ravaglio è variabil, pò ssr anch molo vloc. La draa mdia è 6-8 or pr na donna al primo paro 3-5 or pr na donna ch ha già avo almno n paro. Fas splsiva È il momno final dl ravaglio ch pora alla nascia dl bambino. Inizia qando la dilaazion ragging il diamro sfficin a prmr il passaggio dl fo. La progrssiva discsa dl fo nl canal dl paro drmina nlla donna la snsazion di dovr accompagnar l conrazioni con dll spin, ch prmono al bambino di vnir alla lc aiano la mamma a far fron al dolor. Talvola, dran la nascia dl bambino, possono vrificarsi dll lacrazioni sponan dl prino più o mno ss ch possono garir da sol o ssr sra. In alri casi pò rndrsi ncssaria n incision chirrgica dl prino (pisioomia), in anssia local, pr ampliar l anllo vlvar faciliar la foriscia dl bambino. Scondamno È la par final dl paro: in qsa fas avvin l splsion dlla placna dll mmbran amnioich, soliamn a brv disanza dal paro comnq nro n ora. L splsion dlla placna è favoria dall ossiocina ch amna nlla circolazion marna qando il bambino vin aaccao al sno. Il passaggio dalla via inrarina a qlla xrarina richid al nonao n priodo di progrssivo adaamno, dl qal bisogna nr cono pr capir il so comporamno nll prim siman di via. Riconoscr fin da sbio ch il nonao sprim l propri mozioni crca il dialogo con la mamma è fondamnal pr imposar con li na rlazion risposa, affiva, arricchn pr nrambi. Il riconoscimno dll sprinz snsoriali già mara dal fo aia a dar rispos divrsifica: occar, cllar, massaggiar, farsi vdr, farsi snir con n ono di voc ch il bambino possa riconoscr com noo, lggr dll sori anch s piccolissimo, riproporr la msica ascolaa in gravidanza, c. La via fal è qasi a vissa nl movimno: olr a qllo proprio dl fo, anch la mamma nlla giornaa si mov. Il fo ricv spin conrospin dal liqido amnioico dalla par dll ro. Da qsa sprinza driva pr il nonao il piacr di ssr cllao ch lo ripora a snsazioni conosci piacvoli. Gnralmn qando la mamma si mov, il fo sa frmo vicvrsa; dran il sonno, qando la mamma sogna, il fo sa frmo, nl sonno snza sogni si mov: qs alrnanz di movimno sono inrpra com l inizio di na forma di dialogo dov, s no parla, l alro sa ad ascolar in asa ch arrivi il so rno. La posizion dl fo in ro è simil a qlla ch si ha qando si è adagiai s n amaca: con la schina arcaa sosna mnr gli ari sono libri di movrsi. Pr qso moivo il nonao si ranqillizza qando è sosno in qsa posizion. Anch il piano, pralro, è n fficacissimo sisma di comnicazion pr richiamar l anzion dgli adli, ma qalch vola gli srv anch pr scaricar la nsion accmlaa in na giornaa mravigliosamn pina di simoli. Pr a la via fal il bambino è sao alimnao in coninazion aravrso il cordon omblical. Inolr, si rimpiva lralmn lo somaco ogni vola ch volva dglndo. Non conoscva né fam né s, né snsazion di somaco voo. Con la nascia il nonao fa la sa prima sprinza fondamnal: sn fam disagio, poi arriva la mamma il malssr il disagio cssano; impara pian piano ad adaarsi a qsi novi rimi inrvalli ad avr fidcia nlla risposa marna ai soi bisogni. Una vola raggina al fidcia, porà prmrsi di aspar, con la crzza ch nro n cro mpo, la risposa arrivrà (con la fidcia imparrà anch a comprndr il valor dl mpo, così ovvio pr gli adli). Alla nascia il nonao non ha lmni pr disingr il giorno dalla no 36 37

19 A CASA con il BAMBINO A CASA con il BAMBINO sbisc n brsco insrimno in n ambin in ci c è l alrnanza di lc di bio; imparrà a riconoscr il giorno dalla no soprao ch qasi i di no dormono di giorno no. Il nonao si adarà gradalmn a qsi novi rimi in poch siman, s i gniori glilo insgnranno con comporamni divrsificai, di giorno di no. Pr smpio l poppa norn sarà mglio farl con lc soffsa, snza roppi pramboli snza roppi rmori aggini. Al conrario di giorno la poppaa porà ssr accompagnaa o prcda dal cambio dl pannolino, da n massaggio, dall chiacchir con la mamma, c. Dran il priodo nonaal il piccolo dorm pr la maggior par dl mpo. Esisono d ipi di sonno ch si alrnano ogni rna mini circa: il sonno ranqillo il sonno aivo. Dran il sonno ranqillo il viso dl bambino è rilassao, gli occhi sono chisi l palpbr immobili, non vi sono movimni dl corpo a cczion di qalch piccolo ssslo o di livi movimni dlla bocca. Dran il sonno aivo gli occhi sono gnralmn chisi, ma a vol possono aprirsi chidrsi ripamn, possono ssrci movimni di braccia gamb di o il corpo, il rspiro è irrgolar il viso pò avr sprssioni divrs (smorfi, sorrisini, viso corrcciao). Nl passar dal sonno aivo a qllo ranqillo (circa ogni mini) il bambino arriva molo vicino al risvglio pò iniziar a piagncolar o a movrsi. È bn rispar qsi dlicai passaggi ra na fas di sonno l alra, snza inrvnir sbio (pr smpio prndndolo in braccio al primo vagio), in modo da non inrfrir nll apprndimno dl bambino di n normal rimo di sonno. Il nonao alrna ai priodi di sonno, priodi di vglia. Esis no sao di vglia ranqilla dran il qal il bambino si mov poco i soi occhi sono spalancai: è il momno in ci sdia l ambin ch lo circonda, fissa lo sgardo s oggi prson, crca di acqisir qan più informazioni possibili. È molo imporan rispar qs fasi, s, di splorazion, prmndogli di sar svglio snza ch qalcno lo prnda sbio in braccio. In alri momni è opporno parlargli, lggrgli na soria, canargli na filasrocca, fargli ascolar msica, prndrlo in braccio. Il bambino appar molo divrso dran lo sao di vglia aiva dran la qal è spsso in movimno, si garda inorno d m piccoli soni, in gnr prima di pasi. L apprndimno, fin dall primissim à dlla via, avvin in gran par pr imiazion di qllo ch si vd si sn far inorno a noi. Rcni scopr hanno msso in lc com alcn srr dl crvllo (chiama nroni spcchio) riflano all inrno dl nosro crvllo qllo ch vdiamo far dagli alri com ali informazioni si fissino nlla mmoria. È sorprndn vdr con qana anzion n nonao di giorni comincrà a sgir affascinao la voc, i rai dl viso i movimni di chi gli parla con dolczza alla disanza di cm pr poi rispondr crcando di imiarlo. Pr aiarsi, dopo il paro l donn dovrbbro por ddicar dl mpo a s sss, pr smpio: far na lggra aivià fisica, prndrsi dl mpo pr riposar, farsi aiar nll faccnd domsich nlla cra dl bambino, parlar a qalcno dll propri mozioni assicrarsi la possibilià di accdr all ri sociali di sosgno alla marnià. A vol pr ssr brav far o ci si sarisc, ano più ch dopo il paro a vol sccd di sprimnar n disagio psicologico, il più dll vol liv passggro (marniy bls), ma anch di svilppar n disrbo dprssivo. Vi pò ssr rilanza a riconoscr qsi sinomi, pr vrgogna, snso di fallimno, o ancora pr imor di ssr gidica inadga alla cra dl proprio bambino. I cambiamni d mor aggiamno possono ssr lgai alla sanchzza all difficolà di rlazion (non abbia para di farvi aiar, crca di riposarvi) ma a vol invc si pò ssr davvro dprss. I disrbi più livi o modrai possono non ssr riconoscii dal parnr, dalla famiglia nppr dai profssionisi dlla sal. Ma l imporanza di qso disrbo dipnd anch dalla mpsivià con ci si affrona! Parlan con chi vi assis, o anda in n Conslorio familiar, pò ssr na cosa banal passggra o qalcosa di più. È possibil rivolgrsi a: UOS di Igin Mnal dll Rlazioni Affiv dl Pos-parm Rsponsabil UOS: Prof.ssa Franca Aci, Vial dll Univrsià Roma Tl.: 06/ /

20 LA SCELTA dl PEDIATRA MATERNITÀ DIRITTI Il pdiara di fidcia (o pdiara di libra scla) è lo spcialisa ch scgliamo pr la cra di nosri bambini ch li sgirà fino a 14 anni. La scla dl pdiara di fidcia avvin conslando gli lnchi prsso gli ffici dll anagraf saniaria dll Azinda Usl di rsidnza. La scla dv ssr comnicaa agli sssi ffici. Il pdiara è obbligaorio pr i bambini fino ai 6 anni; pr i bambini ra i 6 i 14 anni la scla pò ssr ra pdiara mdico di famiglia; gli adolscni ra i 14 i 16 anni, pr moivi paricolari s richisa moivaa, possono coninar a ssr assisii dal pdiara di fidcia. Alla bas di ogni rapporo di collaborazion ra il mdico la famiglia ci dv ssr naralmn la fidcia rciproca. Com pr il mdico di famiglia, è possibil cambiar il pdiara di fidcia, rivolgndosi smpr agli Uffici dll anagraf saniaria dll Azinda Usl di rsidnza. Il pdiara garanisc n orario di aprra dll amblaorio pr cinq giorni la simana d ffa, qando è ncssario o s richisa, visi domiciliari. Dran l or norn ni giorni prfsivi fsivi, pr problmi ch hanno carar d rgnza ci si pò rivolgr alla gardia mdica (mdico di coninià assisnzial) dall 20 all 8 di giorni friali dall 10 dl sabao o prfsivo (in alcn Azind Usl l aivazion è anicipaa all 8) fino all 8 dl lndì o dl giorno frial sccssivo. Il pdiara di fidcia pò associarsi ad alri pdiari (in associazion o grppo). In qsi casi, ni giorni friali, qalora l amblaorio dl proprio mdico sia chiso, è possibil rivolgrsi pr visi amblaoriali rgni al mdico associao. Congdo di marnià L disposizioni di lgg in maria di lavoro, prvis dalla Lgg 53/00 riassn in qs pagin, poranno rivlarsi ili, prmndo alla mamma al papà di sgir il proprio figlio dran il prcorso di crscia. Mamma lavoraric Pr la donna lavoraric è prviso il dirio al congdo di marnià: ogni donna, scondo la normaiva vign, pò assnarsi dal lavoro pr n priodo ch dra d msi prima dlla nascia dl figlio r msi dopo, oppr n ms prima dlla nascia qaro dopo. S il bambino è nao prmaro, rispo alla daa prvisa, la donna pò scglir di sar a casa anch pr il priodo di giorni ch non ha sfrio prima dl paro. Pr por sfrir dl congdo di marnià è ncssario prsnar al daor di lavoro il crificao di nascia o na dichiarazion sosiiva nro rna giorni dalla nascia dl bambino. Così facndo ogni donna ricv l 80% dllo sipndio (moli conrai di lavoro prvdono l ingrazion al 100%). Tal priodo di assnza cona sia com anzianià di srvizio ch pr il calcolo dlla rdicsima dll fri. Inolr la donna pò richidr, s lo riin ncssario, fri o prmssi in aggina al congdo di marnià. Mamma in mobilià Pr la donna in mobilià, il priodo di congdo non ridc il priodo di prmannza nll lis conina a ssr pagaa l indnnià di mobilià pr il priodo massimo prviso. La donna non vin cancllaa dalla lisa s, dran il congdo, rifia n offra di lavoro o di avviamno a corsi di formazion. S invc la donna vniss licnziaa pr cssazion dll aivià dll azinda o, alla scadnza non l vniss rinnovao il conrao a rmin, ricvrbb galmn l indnnià di marnià. Mamma disoccpaa Una mamma disoccpaa ha dirio all indnnià di marnià s, all inizio dl priodo di congdo, avva dirio all indnnià di disoccpazion. Pr l donn ch non lavorano o ch, pr lavorando, non hanno raggino i rqisii minimi pr sfrir dl congdo di marnià, sono prvis alr form di sosgno. Mamma libra profssionisa Pò ilizzar il congdo di marnià richidr al so n prvidnzial l indnnià di marnià il ci imporo varia a sconda dlla sa aivià (pr maggiori informazioni rivolgrsi diramn all n di prvidnza)

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

chiarezza delle aspettative dell organizzazione verso l individuo e chiara esplicitazione all individuo di tali aspettative

chiarezza delle aspettative dell organizzazione verso l individuo e chiara esplicitazione all individuo di tali aspettative FORMA 3: Valutazione dei comportamenti organizzativi Nozioni di base 1. LA VALUAZION DLL COMPNZ INDIVIDUALI 1.1 L COMPNZ INDIVIDUALI In base ai recenti contributi di numerosi autori, possiamo intendere

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4 Radioattività - Radioattività - - - Un prparato radioattivo ha un attività A 0 48 04 dis / s. A quanti μci (microcuri) si riduc l attività dl prparato dopo du tmpi di dimzzamnto? Sapndo ch: ch un microcuri

Dettagli

La mia compagna di vita. il primo passo è l informazione. un racconto ARTRITE REUMATOIDE:

La mia compagna di vita. il primo passo è l informazione. un racconto ARTRITE REUMATOIDE: La mia compagna di vita n racconto ARTRITE REUMATOIDE: il primo passo è l informazione È n iniziativa parte del progetto informativo Articol-AZIONI realizzato da: Il primo passo è l informazione Gidare

Dettagli

Lo strato limite PARTE 11. Indice

Lo strato limite PARTE 11. Indice PARTE 11 a11-stralim-rv1.doc Rl. /5/1 Lo strato limit Indic 1. Drivazion dll qazioni indfinit di Prandtl pr lo strato limit sottil pag. 3. Intgrazion nmrica dll qazioni indfinit di Prandtl. 11 3. Lo strato

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 36 Riduzion durvol di valor dll attività Riduzion durvol di valor dll attività SOMMARIO Finalità 1 Ambito di applicazion

Dettagli

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica.

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica. CORSO MASTER associazion gomtri libri profssionisti dlla provincia Modna novmbr, cmbr 2014 gnnaio, fbbraio PERCORSO FORMATIVO DI 48 ORE Sd Il corsoo è organizzato prsso la sala convgni dl Collg io Gomm

Dettagli

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi TitoloTitl Guida allʼscuzion di prov con risultati qualitativi Guid to prform tsts with qualitativ rsults SiglaRfrnc DT-07-DLDS RvisionRvision 00 DataDat 0602203 Rdazion pprovazion utorizzazion allʼmission

Dettagli

Optima CG / Optivent CG. Soluzioni innovative a flusso laminare per sale operatorie

Optima CG / Optivent CG. Soluzioni innovative a flusso laminare per sale operatorie Optima CG / Optivent CG Solzioni innovative a flsso laminare per sale operatorie Optima CG / Optivent CG Solzioni innovative a flsso laminare per sale operatorie Applicazioni Clean Air Power Generation

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori

ALLATTAMENTO AL SENO Elementi informativi per gli operatori a cura del Comitato nazionale multisettoriale per l allattamento materno 1. Tutte le mamme hanno il latte Allattare al seno è un gesto naturale. Fin dall inizio del mondo, attraverso il proprio latte le

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

Parcheggi e altre rendite aeroportuali

Parcheggi e altre rendite aeroportuali Argomnti Parchggi altr rndit aroportuali Marco Ponti Elna Scopl La rgolamntazion dl sistma aroportual italiano fino al 2007 non ha vitato la formazion di rndit ingiustificat. In particolar l attività non-aviation,

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Lezione 11. Inflazione, produzione e crescita della moneta

Lezione 11. Inflazione, produzione e crescita della moneta Lezione 11 (BAG cap. 10) Inflazione, produzione e crescia della monea Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Universià di Pavia Tre relazioni ra produzione, disoccupazione e inflazione Legge di Okun

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Lezione n.7. Variabili di stato

Lezione n.7. Variabili di stato Lezione n.7 Variabili di sao 1. Variabili di sao 2. Funzione impulsiva di Dirac 3. Generaori impulsivi per variabili di sao disconinue 3.1 ondizioni iniziali e generaori impulsivi In quesa lezione inrodurremo

Dettagli

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco DM 10 marzo 2005 Classi di razion al fuoco pr i prodotti da costruzion da impigarsi nll opr pr l quali ' prscritto il rquisito dlla sicurzza in caso d'incndio. (GU n. 73 dl 30-3-2005) IL MINISTRO DELL'INTERNO

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni

NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni Anna Dallai, Monica Falleri, Antonio Moro, 2013 Decina e abaco a scatole Se nel precedente anno non è stato introdotta la decina lavoriamo si raggrppamenti, diamo

Dettagli

Buon appetito 3. comunicazione. grammatica. vocabolario Espresso. bene / buono

Buon appetito 3. comunicazione. grammatica. vocabolario Espresso. bene / buono Buon appeio comunicazione Cosa desidera? Vorrei solo un primo Che cosa avee oggi? Prende un caffè? Scusi, mi pora ancora un po di pane? Il cono, per coresia È possibile prenoare un avolo? grammaica I verbi

Dettagli

Il condensatore. Carica del condensatore: tempo caratteristico

Il condensatore. Carica del condensatore: tempo caratteristico Il condensaore IASSUNTO: apacia ondensaori a geomeria piana, cilindrica, sferica La cosane dielerica ε r ondensaore ceramico, a cara, eleroliico Il condensaore come elemeno di circuio: ondensaori in serie

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI D.Lgs. 192/2005 + D.Lgs. 311/2006 Vincnzo Corrado, Matto Srraino Dipartimnto di Enrgtica Politcnico Di Torino un progtto di:

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza GUIDE ITALIA Un confronto sull ultim tndnz a supporto dlla smplificazion dll fficza L voluzion dll architttur IT Sogi RELATORE: Francsco GERBINO 16 novmbr 2010 Agnda Prsntazion dlla Socità Architttur IT

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma Compiti funzioni attribuiti dalla tiva all nazional Lgg Art. 6, comma 5 Art. 6, comma 7, ltt.a Art. 6, comma 7, ltt.b Potri/ funzioni attribuiti dalla Vigilanza su tutti i contratti pubblici (lavori, srvizi

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1 ITRODUZIOE ALLA BUSIESS PROCESS MODELIG OTATIO (BPM) 1 1. Prsntazin La ntazin BPM (http://www.bpn.rg) è sviluppata dalla Businss Prcss Managnt Initiativ dall Objct Managnt Grup (http://www.g.rg), assciazini

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO Nm prcmnt Dscrizin Fasi (dscrizin sinttica da input ad utput) Nrm rifrimnt rspnsabil istruttria Rspnsabil prcmnt mcgmmatricla richista infrmazini prcmnt incar tlf, fax pc inrizz Trmin cnclusi n prcm nt

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015.

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015. Vrsion 5 3 Agosto Valità 2015 la Manifstazion : Campionato Italiano Rally Assoluto Campionato Italiano Rally Junior Campionato Italiano Rally Costruttori Coppa ACI-SPORT Rally CIR Equipaggi Inpndnti Coppa

Dettagli

Struttura dei tassi per scadenza

Struttura dei tassi per scadenza Sruura dei assi per scadenza /45-Unià 7. Definizione del modello ramie gli -coupon bonds preseni sul mercao Ipoesi di parenza Sul mercao sono preseni all isane ZCB che scadono fra,2,,n periodi Periodo:

Dettagli

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3 Compito Categoria Numero di partenza Posizione Tempo: 10 minuti Leggere attentamente il questionario allegato. Rispondere alle domande sul tema. Nel contempo si tratta di risolvere un caso pratico. Per

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Cos'é un test genetico predittivo?

Cos'é un test genetico predittivo? 16 Orientamenti bioetici per i test genetici http://www.governo.it/bioetica/testi/191199.html IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Autorizzazione al trattamento dei dati genetici - 22 febbraio

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

VALORE EFFICACE DEL VOLTAGGIO

VALORE EFFICACE DEL VOLTAGGIO Fisica generale, a.a. /4 TUTOATO 8: ALO EFFC &CCUT N A.C. ALOE EFFCE DEL OLTAGGO 8.. La leura con un mulimero digiale del volaggio ai morsei di un generaore fornisce + in coninua e 5.5 in alernaa. Tra

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine.

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine. Capitolo 2 Numri rali In qusto capitolo ci occuprmo dll insim di numri rali ch indichrmo con il simbolo R: lfunzionidfinitsutaliinsimiavaloriralisonol oggttodistudiodll analisi matmatica in una variabil.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Hepatex CR. Il punto di riferimento nella filtrazione ULPA

Hepatex CR. Il punto di riferimento nella filtrazione ULPA Hepatex CR Il pnto di riferimento nella filtrazione ULPA Hepatex CR Il pnto di riferimento nella filtrazione ULPA Applicazioni Clean Air Power Generation Clean Room Indstrial Fatti Principali Gli Ultrafiltri

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Test per portatori sani

Test per portatori sani 16 Test per portatori sani Tutti i nomi originali in questo opuscolo sono stati cambiati per proteggere l'identità degli intervistati. Queste informazioni sono state elaborate dal Genetic Interest Group.

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

SOMMARIO. I Motori in Corrente Continua

SOMMARIO. I Motori in Corrente Continua SOMMARIO Gralità sull Macchi i Corrt Cotiua...2 quazio dlla forza lttromotric...2 Circuito quivalt...2 Carattristica di ccitazio...3 quazio dlla vlocità...3 quazio dlla Coppia rsa all'albro motor:...3

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA INCAPACITA VENTILATORIA (flussi e/o volumi alterati alle PFR) INSUFFICIENZA RESPIRATORIA (compromissione dello scambio gassoso e/o della ventilazione alveolare) Lung failure (ipoossiemia) Pump failure

Dettagli

TEMPORIZZATORE CON Ic NE 555 ( a cura del prof A. GARRO ) SCHEMA A BLOCCHI : NE555 1 T. reset (4) VCC R6 10K. C5 10uF

TEMPORIZZATORE CON Ic NE 555 ( a cura del prof A. GARRO ) SCHEMA A BLOCCHI : NE555 1 T. reset (4) VCC R6 10K. C5 10uF TEMPOIZZATOE CON Ic NE 555 ( a cura del prof A GAO ) SCHEMA A BLOCCHI : M (8) NE555 00K C7 00uF STAT S 4 K C6 0uF (6) (5) () TH C T A B 0 0 Q S Q rese T DIS (7) OUT () 0 T T09*()*C7 (sec) GND () (4) 6

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio Brevetto N. 1 Seduti sul bordo con gambe in acqua (valutare emotività) Discesa dalla scaletta (valutare emotività) Studio equilibrio verticale Andature con Remate, movimenti braccia SL e Do (M.I.) Valutazione

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017

NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017 NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 1. IL MODELLO ECONOMETRICO PER LA STIMA DEGLI STOCK SETTORIALI... 3 Foni... 3 Meodologia... 3 La formulazione

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli