formatore inutile o indispensabile?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "formatore inutile o indispensabile?"

Transcript

1 formatore inutile o indispensabile?

2 Service about self

3 ROTARIANO PER CHI PERCHE PER COSA

4 Service about self Il motto del Rotary è un comandamento. La pace da raggiungere attraverso il service, ossia operando attivamente nella società mettendo a disposizione le proprie capacità umane e professionali al fine di migliorare le condizioni di vita in ogni luogo, sia della propria collettività che di popolazioni lontane

5 per chi QUALCUNO CI HA GIUDICATI DEGNI E CAPACI, SI E ASSUNTO LA RESPONSABILITA MORALE DELLA NOSTRA SCELTA VALUTANDOCI SECONDO L ETICA LA SENSIBILITA LA VALENZA PROFESSIONALE E LA DISPONIBILITA AL SERVIZIO

6 PERCHE VIVERE IN RELAZIONE CON GLI ALTRI IN SOLIDARIETA DA SIGNIFICATO ALLA VITA L UOMO E OBBLIGATO ALLA SOCIALITA

7 PER COSA PER TESTIMONIARE UN MODELLO DI OPERATIVITA FATTIVA TESA ALLA RISOLUZIONE DEL BISOGNO SECONDO PRINCIPI ETICI

8 OGGI PIU CHE MAI C E BISOGNO DI UN ASSOCIAZIONISMO DI PORTATA INTERNAZIONALE BASATO SUL SERVICE UMANITARIO CHE ABBIA CREDIBILITA FORZA OPERATIVA PER CONTRASTARE IL FENOMENO DELL ISOLAMENTO IN MICROGRUPPI

9 Ognuno confina la propria attenzione alla microcomunita di cui fruisce, ossia ama i propri vicini, il prossimo stretto, coloro che possiede: figli, parenti in una gradualita a scalini, confinando le proprie potenzialità di donazione

10 si realizza una condizione di isolamento planetario in microgruppi con potenzialita congelate,ognuno operante per proprie finalita ; la mancanza di interazione e cooperazione genera disuguaglianza sociale, che lede i diritti umani fondamentali alimentando il conflitto

11 l isolamento la diffidenza la paura e la solitudine spengono ogni entusiasmo e inaridiscono i rapporti, il Rotary offre l opportunita di coniugare amicizia e service

12 CHI ENTRA NEL ROTARY HA GIA UN AMICO ROTARIANO E DIVENTA AMICO DEGLI AMICI. L AMICIZIA E IL FONDAMENTO DEL CLUB ROTARY

13 Cosa deve fare? frequentare le riunioni di club partecipare alla realizzazione dei progetti contribuire al mantenimento del club presentare nuovi soci

14 Calendario rotariano Luglio Inizio dell anno Rotariano Agosto Mese dell Espansione interna ed esterna Settembre Mese delle nuove generazioni Ottobre Mese dell azione professionale Novembre Mese della RF Dicembre Mese della Famiglia

15 Calendario rotariano Gennaio Mese della Sensibilizzazione al Rotary Febbraio Mese dell Intesa Mondiale (23 febbraio: compleanno del Rotary) Marzo Mese dell alfabetizzazione Aprile Mese della rivista rotariana Maggio Mese del bilancio dell attività svolte Giugno Mese dell amicizia rotariana e fine anno rotariano

16 Polioplus Il Rotary ha investito più di un miliardo di dollari nell ambito di un investimento generale di 9,5 miliardi di dollari

17 Polioplus sensibilizzazione impegnarsi a dare diffusione dei risultati e dell impegno del Rotary per l eradicazione di questa malattia (impegno dei club, consultazione di siti) raccolta fondi contattare anche aziende od imprese che abbiano interesse a sostenere il progetto ed organizzare raccolte fondi con eventi dedicati

18 appello il Rotary tramite i suoi soci può far da portavoce nella comunità per chiedere impegno in favore di questa campagna advocacy i governi si sono impegnati nell eradicazione della polio per cui invitare anche i rappresentanti del governo locale per diffondere i risultati ottenuti e coinvolgerli nelle iniziative

19 ROTARY PARTNERSHIP sono dei partners con i quali il Rotary ha un rapporto di collaborazione per ottenere finanziamenti, promozione, competenza tecnica e realizzare opportunità di servizio. Hanno portata globale, lavorano nei distretti pilota, hanno competenza tecnica e possono contribuire per lo meno per 1 milione di dollari o in contanti o in valore di contribuzione al servizio

20 Oikocredit cooperativa olandese che finanzia gli istituti di microfinanza mondiali (MFI) Aga Khan University opera in paesi africani, medio oriente, Asia del sud e centrale ed in Europa. Con gli atenei provvede alla realizzazione di piani di studio in infermieristica, scienze dell educazione e medicina Mercy Ship organizzazione internazionale che gestisce navi ospedaliere ed opera lungo le coste del continente Africano

21 Unesco-IHE la più grande organizzazione al mondo che offre corsi post laurea di qualificazione nel settore idrico. Autorizzato dall ONU a conferire il Master of Science e il titolo di PhD Offre corsi soprattutto nei paesi in via di sviluppo, in: Acqua municipale e infrastruttura Gestione idrica Scienza e Ingegneria idrica

22 I 12 obiettivi del piano strategico Il piano strategico serve per dare continuità di laedership e di azione al distretto, condivisione fra Past, Governatore in carica ed eletto. Segreteria operativa ed archivio storico almeno a partire dagli anni 80 è utile istituire un archivio storico con recupero e conservazione del materiale recuperato: non c è identità senza memoria

23 Costituire l Associazione Distrettuale Mettersi in regola con le norme fiscali vigenti riguardo le attività non profit, ed opportunità di comportamento omogeneo tra i Distretti Italiani. Fondo di dotazione per i Governatori eletti e designati Occorre, dopo l approvazione del Distretto in Associazione, costituire un apposito capitolo nel bilancio per le spese di viaggio e formazione del governatore eletto nominato e per lo staff dirigenziale del distretto.

24 Incremento della Membership Lo sviluppo dell effettivo e dell Espansione è una condizione essenziale per la vita del Rotary, e l effettivo è responsabilità di tutti i Soci Rotariani. Etica, donne, giovani, nuovi club. Programma premialità per il club Presenta un socio, che riguarda soprattutto le figure dirigenziali del Presidente, Segretario, Prefetto e Tesoriere

25 Progetti dei Club e Rotary Foundation Promuovere la comprensione e la pace fra i popoli contribuendo a migliorare le condizioni sanitarie, l istruzione ed alleviando la povertà. Il fondo annuale SHARE è la fonte principale di finanziamento delle attività locali ed internazionali da parte della RF. Tramite questo sistema il 50% è versato nel fondo mondiale, e il 50% nel fondo distrettuale-fodd. Dopo tre anni le donazioni alla fondazione vengono trasformate in sovvenzioni. Il Distretto può utilizzare fino al 50% per sovvenzioni distrettuali ed il residuo per sovvenzioni globali o anche polioplus o Borse della pace del Rotary.Non alimentano il FODD le donazioni al fondo permanente ed alle aree di intervento

26 Formazione distrettuale Corso di quattro stage da tenersi da gennaio a giugno, rivolto ai soci eletti alla Presidenza del Club, ai consigli direttivi, organigramma distrettuale è tenuto dai PDG e DGE. Il secondo corso suddiviso in quattro stage da tenersi da settembre ad aprile rivolto ai soci entrati da meno di 5 anni, ma esteso ovviamente a tutti i rotariani tenuto dai formatori. Comunicazione distrettuale Occorre fare e far sapere, utilizzando strategie di comunicazione adatte ai tempi, per forma e contenuto per questo tutti i soci devono essere informati sullo scopo e sui programmi del Rotary.

27 Focus sull etica Esiste una programmazione tematica con riferimento Professione e Lavoro, Nuove Generazioni. Commissione Etica: Deontologia, Cultura della Legalità Commissione Focus sull etica come bene comune, Corso sperimentale di Etica in politica Concorso letterario per la scuola primaria e secondaria E come Etica: racconto di una storia per il bene comune

28 Focus sull etica Etica e tecnologia della Comunicazione, Ryla: Etica risorsa primaria per la Società del futuro; Service medico;

29 Forum Distrettuale sull Etica Ambientale: Globalizzazione, Territori, Ambiente, Sicurezza Alimentare, Salute, Forum Distrettuale sull Etica Economica: Impresa,Lavoro,Capitale Sociale per lo sviluppo, micro finanza nella crisi globale; Forum Interclub sull Etica Sociale Domanda Sociale, Service, Famiglie, Volontariato, Filantropia, Partnership Responsabile.

30 Rotary La nostra associazione così ricca di professionalità ed eccellenze deve esprimere una leadership che possa costituire un riferimento del territorio in cui insiste deve operare nel sociale, svolgere il ruolo di intercettore di bisogni,dare testimonianza di incarnare valori etici e valorizzazione dei talenti. La modalità salottiera, elitaria, conviviale parolaia mondana avulsa dai problemi e dalla contemporaneità è anacronistica, negativa ed inutile

31 Focus Paese Italia Paesaggio Ambiente Beni Culturali:protezione del paesaggio e riqualificazione ambientale Scienze ed Innovazione: valorizzazione dei talenti,sostegno alla ricerca, innovazione tecnologica ed all alta formazione Creatività: design, moda, sport, musica, enogastronomia Genius loci:generare valore, dalla tradizione proiezione alla modernità, la comunità come serbatoio di identità valoriale da conservare e portare avanti nel futuro Radici Italiane nel mondo:ricerca della filiera di emigrazione nel Distretto, cooptazioni di giovani discendenti da famiglie italiane emigrate nel mondo e presentazione alla convention l distrettuale.interscambio culturale e riannodo di legami e tradizioni con la patria d origine

32 Focus Mediterraneo Area costiera del Mediterraneo come crocevia ed integrazione convivenza pacifica fra popoli diversi per cultura religione economie e costumi. Forum su Etica e Geopolitica: Mediterraneo e rete di cooperazione rotariana,le sfide dell immigrazione e della cittadinanza universale.

33 Focus Nuove Generazioni Rappresenta la quinta via d azione e saranno sollecitati progetti dei club e distretti, come apertura di club Rotaract, Interact, club Rotary generazione Y, Junior day, Ryla, Scambio giovani distrettuale,e multidistretto, Alcool e droghe, dipendenza da web, videogiochi, concorso letterario E come Etica Radici Italiane nel mondo programma di partnership per facilitare l accesso al microcredito..

34 PROGETTO ROSOLIA CONGENITA Indagini epidemiologiche in Italia rilevano che la rosolia congenita è presente ed è causa di disabilità oculari (cataratta,microftalmia,glaucoma, corioretinite), cardiache (dotto arterioso pervio, difetto interatriale ed interventricolare)per cui è nato il progetto Basta con la rosolia congenita, progetto di educazione alla salute con una campagna informativa basata sul passaparola, e con la produzione e diffusione di materiale informativo spot, manifesti, slogan divulgato direttamente (piazze) indirettamente (centri commerciali, palestre) attraverso anche tutti i media disponibili al messaggio

35 PROGETTO ROSOLIA CONGENITA Sono già disponibili per i club 2 spot con Isa Daniele testimonial di invito alla vaccinazione contro la rosolia rivolti alla popolazione femminile, un sistema di volantini distinti indirizzati uno alla popolazione sessualmente attiva e l altro alle donne in gravidanza, manifesti di invito per la popolazione tutta alla vaccinazione, un approfondimento sulla rosolia congenita già distribuito a pediatri su scala nazionale, un e book ed altro. Il rotary mette a disposizione delle istituzioni sanitarie tutto il materiale informativo.

36 L anno rotariano in dieci punti ENGAGE ROTARY CHANGE LIVE SOVVENZIONI DISTRETTUALI SEMPLIFICATE END POLIO NOW MEMBERSHIP FORMAZIONE SERVICE BRAND COMUNICAZIONE IMMAGINE NUOVE GENERAZIONI ACCOGLIERE LA FAMIGLIA ROTARIANA CONDIVIDERE IL PROPRIO MOMENTO ROTARY LAEDER EFFICACI COSE NO

37 Assenza di spirito di gruppo o squadra, non conoscere il Rotary e raccontarlo male,non pianificare le attività, le iniziative,occuparsi di tutto ciò che non serve al Rotary, non fare formazione, non accorgersi o non importarsi di chi non frequenta, non frequentare il distretto, uso non corretto od incongruo dei social, non rispettare gli orari dei lavori organizzazione carente,non rispettare il protocollo rotariano, predisposizione dei posti a tavola errata,saluti sbagliati, foto di rotariani a tavola, menù abbondanti, assenza di sobrietà ed eleganza.

38 Grazie

Piano Strategico 2012-13, 2013-14, 2014-15

Piano Strategico 2012-13, 2013-14, 2014-15 Piano Strategico 2012-13, 2013-14, 2014-15 (reso noto dal DG Lo Cicero nella seduta amministrativa della XXXV Assemblea Distrettuale, tenutasi a Favignana il 25 maggio 2012) Il Distretto è un territorio

Dettagli

Fondamenti del Rotary

Fondamenti del Rotary Fondamenti del Rotary www.rotary.org/it/rotarybasics Come farsi coinvolgere nel Rotary Benvenuto al Rotary! Adesso fai parte di una rete globale di imprenditori, professionisti e volontari della comunità.

Dettagli

Calendario delle principali manifestazioni rotariane

Calendario delle principali manifestazioni rotariane Calendario delle principali manifestazioni rotariane SEMINARIO VISIONE FUTURA 17 novembre 2012 - Federico II Palace Hotel - Pergusa (EN) PRE SIPE 15 dicembre 2012 - Federico II Palace Hotel - Pergusa (EN)

Dettagli

OTTIENI CONNETTITI PER FARE DEL BENE. DI PIÙ DALL AFFILIAZIONE. UNISCITI AI LEADER SCAMBIA IDEE AGISCI www.rotary.org/it

OTTIENI CONNETTITI PER FARE DEL BENE. DI PIÙ DALL AFFILIAZIONE. UNISCITI AI LEADER SCAMBIA IDEE AGISCI www.rotary.org/it OTTIENI DI PIÙ DALL AFFILIAZIONE. CONNETTITI PER FARE DEL BENE. UNISCITI AI LEADER SCAMBIA IDEE AGISCI www.rotary.org/it La tua affiliazione al Rotary comincia nel tuo club. Il tuo coinvolgimento migliorerà

Dettagli

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2100 CLUB DI LOCRI 1961 PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA Lo scopo di questo Piano Strategico consiste nel fornire una guida e linee di indirizzo per il Presidente

Dettagli

Informazioni del Rotary globaloutlook Guida per Rotariani alle nuove sovvenzioni della Fondazione

Informazioni del Rotary globaloutlook Guida per Rotariani alle nuove sovvenzioni della Fondazione Informazioni del Rotary globaloutlook Guida per Rotariani alle nuove sovvenzioni della Fondazione Copyright 2012 del Rotary International. Tutti i diritti riservati. TRE SOVVENZIONI UNA VISIONE Il 1º luglio

Dettagli

Introduzione all Azione professionale

Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale Scopo del Rotary Lo scopo del Rotary è diffondere il valore del servire, motore e propulsore ideale di ogni attività. In particolare, esso si propone di: 1. Promuovere

Dettagli

Sedi. Europa/Africa Rotary International Witikonerstrasse 15 CH-8032 Zurigo SVIZZERA Tel.: +41 1387 71 11 Fax: +41 1 422 50 41

Sedi. Europa/Africa Rotary International Witikonerstrasse 15 CH-8032 Zurigo SVIZZERA Tel.: +41 1387 71 11 Fax: +41 1 422 50 41 rotary il rotary è Sedi Europa/Africa Rotary International Witikonerstrasse 15 CH-8032 Zurigo SVIZZERA Tel.: +41 1387 71 11 Fax: +41 1 422 50 41 Rotary International One Rotary Center 1560 Sherman Avenue

Dettagli

ROTARY CLUB CENTRAL GUIDA PER CLUB

ROTARY CLUB CENTRAL GUIDA PER CLUB ROTARY CLUB CENTRAL GUIDA PER CLUB Che cos è Rotary Club Central? Rotary Club Central è un tool online per aiutare i club a definire e tenere traccia dei loro obiettivi e risultati conseguiti. Scopo di

Dettagli

Emilia Romagna e Repubblica di San Marino Governatore : Giuseppe Castagnoli ASSEMBLEA DISTRETTUALE Riccione 4 Maggio 2013

Emilia Romagna e Repubblica di San Marino Governatore : Giuseppe Castagnoli ASSEMBLEA DISTRETTUALE Riccione 4 Maggio 2013 Il Rotary Club è un associazione costituita di individui adulti di buona volontà e reputazione professionale Standard Rotary Club Constitution Art.7.1..ogni socio attivo appartiene a una categoria ( classifica

Dettagli

Rotary Club Dalmine Centenario

Rotary Club Dalmine Centenario Distretto 2042 Rotary Club Dalmine Centenario 100 Percent Paul Harris Fellow Club Periodico d informazione del Club ANNO 2013/2014 N.16 IL NOSTRO TERRITORIO Arcene Azzano San Paolo Bergamo Boltiere Bonate

Dettagli

Distretto 2032 DG Paolo BIONDI SEMINARIO FORMAZIONE ALESSANDRIA GENOVA 1-8 MARZO 2013

Distretto 2032 DG Paolo BIONDI SEMINARIO FORMAZIONE ALESSANDRIA GENOVA 1-8 MARZO 2013 Distretto 2032 DG Paolo BIONDI SEMINARIO FORMAZIONE ALESSANDRIA GENOVA 1-8 MARZO 2013 Distretto 2032 La Rotary Foundation SCOPI E MODALITA DI FINANZIAMENTO Gustav Loher americano protestante commerciante

Dettagli

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014 LAST SIPE Appunti Livorno 21 giugno 2014 SAPERE, FARE, FAR SAPERE Ho sentito questo slogan per la prima volta da Gianni Bassi, grande Governatore del Distretto 2070, appassionato rotariano, con una visione

Dettagli

PIANO DI VISIONE FUTURA

PIANO DI VISIONE FUTURA ITALIANO (IT) PIANO DI VISIONE FUTURA Borse di studio Fondazione Rotary Per club e distretti pilota della Visione Futura Indice Introduzione... 2 Tipi di borse di studio... 2 Calendario... 2 Idoneità dei

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO RC OSIMO AR 2015-16. Progetti in continuità

PROGETTI DI SERVIZIO RC OSIMO AR 2015-16. Progetti in continuità 12 PROGETTI DI SERVIZIO RC OSIMO AR 2015-16 Scuola Progetti in continuità MST:educazione sanitaria rivolta a studenti della scuola secondaria di secondo grado sul tema delle malattie sessualmente trasmissibili.

Dettagli

DIREZIONE. DEL DISTRETTO Manuale delle commissioni distrettuali

DIREZIONE. DEL DISTRETTO Manuale delle commissioni distrettuali DIREZIONE DEL DISTRETTO Manuale delle commissioni distrettuali 2014/2015 INDICE Introduzione Panoramica La squadra... 1 Formazione... 2 Come usare il presente manuale... 2 Le commissioni distrettuali

Dettagli

Periodico d informazione del Club ANNO 2014/2015 N.47

Periodico d informazione del Club ANNO 2014/2015 N.47 Periodico d informazione del Club ANNO 2014/2015 N.47 100 Percent Paul Harris Fellow Club IL NOSTRO TERRITORIO Arcene Azzano San Paolo Bergamo Boltiere Bonate Sopra Bonate Sotto Brembate Brusaporto Cavernago

Dettagli

Programma del mese di MAGGIO 2012

Programma del mese di MAGGIO 2012 Programma del mese di MAGGIO 2012 Mese della Cultura Cari Amici, di seguito il programma del mese di Maggio del Rotary Club Capitanata Data Martedì 1 Maggio 2012 Giovedì 10 Maggio 2012 Bangkok Convention

Dettagli

Liceo Classico Clemente Rebora

Liceo Classico Clemente Rebora Liceo Classico Clemente Rebora Rotary Rotary Club Bollate Nirone Rotary Club Rho Fiera Centenario Rotaract Visconteo 2011-2012 Che cosa è il Rotary? Il Rotary è la prima organizzazione di servizio del

Dettagli

Supplemento Borse di studio con Sovvenzioni globali

Supplemento Borse di studio con Sovvenzioni globali Supplemento Borse di studio con Sovvenzioni globali La Fondazione Rotary elargisce borse di studio attraverso sovvenzioni globali e sovvenzioni distrettuali. Questo documento si incentra sulle borse di

Dettagli

LA FONDAZIONE ROTARY SCOPI ED OBIETTIVI

LA FONDAZIONE ROTARY SCOPI ED OBIETTIVI Bollettino del Club Anno XIII N 11 11 febbraio 2013 SOCI PRESENTI 22 SU 47, SOCI ASSENTI GIUSTIFICATI 25, SOCI ONORARI NESSUNO, OSPITI DEL CLUB 2, AMICI E PARENTI 2 CONVIVIALE DEL 06 FEBBRAIO 2013 LA FONDAZIONE

Dettagli

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale Tutti voi conoscete il sito Distrettuale. Oggi esaminiamolo in maniera organica per capire

Dettagli

PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso

PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso DISTRETTO ROTARACT 2041 - DISTRETTO ROTARACT 2042 - DISTRETTO ROTARACT 2050 PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso INTRODUZIONE Il Rotaract è un Programma formativo del Rotary International.

Dettagli

ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY

ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY Nella scheda di sintesi della Guida allo sviluppo e conservazione dell effettivo pubblicata a cura del nostro distretto sotto la voce IDENTIFICARE

Dettagli

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale Tutti voi conoscete il sito Distrettuale. Oggi esaminiamolo in maniera organica per capire

Dettagli

COMMISSIONE FONDAZIONE ROTARY - DISTRETTO 2050

COMMISSIONE FONDAZIONE ROTARY - DISTRETTO 2050 Giuseppe Alfonsi DRFC 2013-14 a: Presidenti Rotary Club Distretto 2050 Assistenti del Governatore Squadra distrettuale Presidenti incoming Presidenti di club commisione RF e p.c.: DG Anna Spalla DGE Fabio

Dettagli

la fondazione rotary del rotary international Fondazione Rotary Guida alle risorse

la fondazione rotary del rotary international Fondazione Rotary Guida alle risorse la fondazione rotary del rotary international Fondazione Rotary Guida alle risorse Indice PolioPlus 4 Sovvenzioni PolioPlus 4 Sovvenzioni partner PolioPlus 4 Risorse 5 Borse della Pace del Rotary 6 Sovvenzioni

Dettagli

Orientamento di nuovi soci. Guida procedurale per club

Orientamento di nuovi soci. Guida procedurale per club Orientamento di nuovi soci Guida procedurale per club Indice Programmi di informazione per potenziali soci 1 Formato e logistica della sessione 1 Schema della sessione 1 Fasi di azione 2 Programmi di informazione

Dettagli

Roma, 04 febbraio 2015 LETTERA DEL GOVERNATORE ROSARIO CARLO NOTO LA DIEGA MESE DI FEBBRAIO. Cari Presidenti, cari Segretari, cari Soci,

Roma, 04 febbraio 2015 LETTERA DEL GOVERNATORE ROSARIO CARLO NOTO LA DIEGA MESE DI FEBBRAIO. Cari Presidenti, cari Segretari, cari Soci, R. CARLO NOTO LA DIEGA Governatore 2014-2015 Roma, 04 febbraio 2015 LETTERA DEL GOVERNATORE ROSARIO CARLO NOTO LA DIEGA MESE DI FEBBRAIO Cari Presidenti, cari Segretari, cari Soci, Distretto 2080 R.I.

Dettagli

54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary

54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary BOZZA PROGRAMMA 9 LUGLIO 2010 ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2080 ROMA - LAZIO - SARDEGNA 54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary SEMINARI: ROTARY FOUNDATION

Dettagli

Il sito distrettuale ed i siti dei club

Il sito distrettuale ed i siti dei club Il sito distrettuale ed i siti dei club Grazie, Governatore, per avermi permesso anche quest anno di parlare alla Squadra Distrettuale al momento dell avvio della tua annata. Ovviamente parlare alla Squadra

Dettagli

Rotary Club Salerno a.f. 1949

Rotary Club Salerno a.f. 1949 Saluti Nell assumere le insegne presidenziali del club Rotary Salerno, insegne che, per la prima volta nella storia del nostro club, vengono dalle mani di una gentile signora presidente, dalle mani della

Dettagli

Guida per consiglieri didattici di club Interact

Guida per consiglieri didattici di club Interact Guida per consiglieri didattici di club Interact I consiglieri rotariani e quelli didattici svolgono un ruolo fondamentale di sostegno al programma Interact. Nel caso di un club a base scolastica, il consigliere

Dettagli

Introduzione all Azione professionale

Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale L affiliazione al Rotary si basa sulle capacità professionali dei suoi soci, ed ogni club si sforza di creare un microcosmo del

Dettagli

Silvio Piccioni Governatore Distretto 2080 Rotary International Roma - Lazio - Sardegna

Silvio Piccioni Governatore Distretto 2080 Rotary International Roma - Lazio - Sardegna 56 Congresso Distrettuale Anno 2012 2013 Relazione conclusiva Silvio Piccioni Governatore Distretto 2080 Rotary International Roma - Lazio - Sardegna 56 CONGRESSO DISTRETTUALE 14-15-16 Giugno 2013 - Hotel

Dettagli

Prontuario illustrativo

Prontuario illustrativo Prontuario illustrativo Introduzione Ai Presidenti ed ai Delegati Giovani dei Il documento che Vi evidenziamo, qui di seguito, e stato ideato e messo a punto per agevolarvi e stimolarvi nel tradizionale

Dettagli

GUIDA ALL IMPLEMENTAZIONE DEL MEMORANDUM D INTESA

GUIDA ALL IMPLEMENTAZIONE DEL MEMORANDUM D INTESA MANUALE DELLA COMMISSIONE DISTRETTUALE FONDAZIONE ROTARY 7 GUIDA ALL IMPLEMENTAZIONE DEL MEMORANDUM D INTESA Nota I distretti pilota in India devono seguire procedure diverse per la qualificazione distrettuale

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PREMESSA La società attuale non solo ci invita a pensarci e a pensare in termini di globalità e di globalizzazione, ma ci chiede anche

Dettagli

Manuale del presidente di club

Manuale del presidente di club Manuale del presidente di club Parte della Cartella per dirigenti di club 222-IT (312) FATTURA DI CLUB: NUOVA PROCEDURA Che cosa è cambiato A decorrere da gennaio 2015, la fattura di club sarà contenuta

Dettagli

FONDAZIONE ROTARY GUIDA ALLE RISORSE

FONDAZIONE ROTARY GUIDA ALLE RISORSE FONDAZIONE ROTARY GUIDA ALLE RISORSE INDICE PolioPlus 1 Sovvenzioni PolioPlus 1 Sovvenzioni partner PolioPlus 1 Risorse 2 Borse della pace del Rotary 3 Risorse 4 Sovvenzioni 5 Sovvenzioni distrettuali

Dettagli

LA COMUNITA INTERNAZIONALE DI CAPODARCO. Lo statuto. Art. 1- Costituzione E costituita l associazione denominata COMUNITA INTERNAZIONALE DI CAPODARCO.

LA COMUNITA INTERNAZIONALE DI CAPODARCO. Lo statuto. Art. 1- Costituzione E costituita l associazione denominata COMUNITA INTERNAZIONALE DI CAPODARCO. LA COMUNITA INTERNAZIONALE DI CAPODARCO Lo statuto Art. 1- Costituzione E costituita l associazione denominata COMUNITA INTERNAZIONALE DI CAPODARCO. Art. 2- Sede L associazione ha sede legale, in Italia,

Dettagli

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO FEBBRAIO 2013 ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO COME SCEGLIERE IL GIUSTO La buona volontà e l entusiasmo sono importanti, ma non bastano. Per trascorrere un periodo

Dettagli

PROGETTO ADOZIONE FIUME TEVERE

PROGETTO ADOZIONE FIUME TEVERE PROGETTI COMMISSIONE RISORSE IDRICHE a.r. 2011-2012 PROGETTO ADOZIONE FIUME TEVERE PROGETTO DI SENSIBILIZZAZIONE DEGLI ALUNNI DI 1^ MEDIA IN TEMA DI EMERGENZA IDRICA PROGETTO ADOZIONE FIUME TEVERE L'iniziativa,

Dettagli

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove generazioni. Nell aprile 2010 il Consiglio di Legislazione del Rotary International ha stabilito che le Nuove

Dettagli

Assemblea di Formazione Distrettuale - 2014-15. Pietro BELLI Presidente Sottocommissione Gestione Sovvenzioni

Assemblea di Formazione Distrettuale - 2014-15. Pietro BELLI Presidente Sottocommissione Gestione Sovvenzioni Assemblea di Formazione Distrettuale - 2014-15 Pietro BELLI Presidente Sottocommissione Gestione Sovvenzioni Pietro Belli Presidente Sottocommissione Gestione Sovvenzioni - Distretto 2071 ASDI - 12 aprile

Dettagli

Manuale per la Gestione delle sovvenzioni

Manuale per la Gestione delle sovvenzioni Manuale per la Gestione delle sovvenzioni Versione integrale disponibile online 1000-IT (313) Manuale per la Gestione delle sovvenzioni Indice Introduzione Capitolo 1 Pianificazione di un progetto con

Dettagli

Borse di studio della Pace del Rotary. La Fondazione Rotary del Rotary International

Borse di studio della Pace del Rotary. La Fondazione Rotary del Rotary International Borse di studio della Pace del Rotary La Fondazione Rotary del Rotary International Vuoi cambiare il mondo? I borsisti della pace del Rotary sono leader nella promozione della cooperazione e della pace

Dettagli

LA FONDAZIONE ROTARY ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ MEMORANDUM D INTESA PER LA QUALIFICAZIONE DEL DISTRETTO

LA FONDAZIONE ROTARY ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ MEMORANDUM D INTESA PER LA QUALIFICAZIONE DEL DISTRETTO LA FONDAZIONE ROTARY ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ MEMORANDUM D INTESA PER LA QUALIFICAZIONE DEL DISTRETTO 1. Requisiti per la qualificazione distrettuale 2. Responsabilità dei dirigenti distrettuali 3.

Dettagli

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org Presidente Jonni Sangiorgi Segreteria Simone Facchini (facchini.sim@gmail.com) Via Medici 10, Lugo (Ra) Sara Savioli (sarinasavio89@yahoo.it) Viale Oriani 30, Lugo (Ra) Email Club: rotaractclublugo@libero.it

Dettagli

DISTRETTO 2071 /2015 2014/201

DISTRETTO 2071 /2015 2014/201 DISTRETTO 2071 2014/201 COMMISSIONE DISTRETTUALE PER LA PROMOZIONE DELLA 106 ROTARY CONVENTION DI SAN PAOLO 2015 CONGRESSO 2015 SAN PAOLO, BRASILE SAB. 6 GIUGNO - MAR. 9 GIUGNO Carissimi Amici, il Governatore

Dettagli

Rotary International Distretto 2090

Rotary International Distretto 2090 Rotary International Distretto 2090 Marche - Abruzzo - Molise - Umbria Albania CLUB DI LORETO PIANO DIRETTIVO DI CLUB Anno rotariano 2011-12 ROTARY CLUB LORETO 60025 LORETO (AN) 1 ROTARY INTERNATIONAL

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Ferdinando Sartucci Presidente 2010-2011. Numero 6-16 27 Maggio 2011. Pagina 1 di 7

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Ferdinando Sartucci Presidente 2010-2011. Numero 6-16 27 Maggio 2011. Pagina 1 di 7 NOTIZIARIO Ferdinando Sartucci Presidente 2010-2011 Pagina 1 di 7 Maggio :: Mese della Cultura Servire al di sopra degli interessi personali Il Club Gemello: ROTARY CLUB Fabrice Campana CANNES MANDELIEU

Dettagli

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE 2015-2016 Indice I. TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE Governatore Distrettuale... I-1 Primo Vice Governatore Distrettuale... I-2 Secondo Vice Governatore Distrettuale... I-4 Team Efficienti del Governatore

Dettagli

Manuale Rotaract. Rotaract handbook. manuale Rotaract

Manuale Rotaract. Rotaract handbook. manuale Rotaract Manuale Rotaract Rotaract handbook i i manuale Rotaract Rotary Rotary International è una comunità globale di professionisti impegnati che collaborano per servire il prossimo e promuovere la pace. Oltre

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

Associazione Distretto 2110 Sicilia e Malta del Rotary International Regolamento distrettuale

Associazione Distretto 2110 Sicilia e Malta del Rotary International Regolamento distrettuale Associazione Distretto 2110 Sicilia e Malta del Rotary International Regolamento distrettuale Bozza regolamento distrettuale (Contenuto riservato) Il Governatore nella Sua qualità di Presidente dell' "Associazione

Dettagli

ROTARY SHOWCASE GUIDA DELL UTENTE

ROTARY SHOWCASE GUIDA DELL UTENTE ITALIANO (IT) ROTARY SHOWCASE GUIDA DELL UTENTE www.rotary.org/it/showcase ROTARY SOCIAL BUSINESS TOOLS social@rotary.org Indice Perché usare Rotary Showcase?... 1 Chi può usare Rotary Showcase?...2 Come

Dettagli

La prima Crociera + Maratona nel Mediterraneo

La prima Crociera + Maratona nel Mediterraneo La prima Crociera + Maratona nel Mediterraneo Tappe Maratona Sette città, una splendida nave da crociera e i fatidici 42 chilometri e 195 metri. Genova, Civitavecchia, Palermo, Cagliari, Palma de Mallorca,

Dettagli

Manuale della commissione di club per le pubbliche relazioni

Manuale della commissione di club per le pubbliche relazioni Manuale della commissione di club per le pubbliche relazioni Parte della Cartella dei dirigenti di club 226C-IT (709) Questa è l edizione 2009 del Manuale della commissione di club per le pubbliche relazioni,

Dettagli

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Il progetto Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato è nato in seguito ad un progetto pilota avviato durante l anno scolastico 1999/2000 e presentato

Dettagli

Rotary FEBBRAIO 2014. Follonica Distreo 2071. Eventi Febbraio 2014. www.rotaryclubfollonica.it - BORSE DI STUDIO MONCIATTI - QUASI SAN VALENTINO

Rotary FEBBRAIO 2014. Follonica Distreo 2071. Eventi Febbraio 2014. www.rotaryclubfollonica.it - BORSE DI STUDIO MONCIATTI - QUASI SAN VALENTINO Rotary Follonica Distreo 2071 www.rotaryclubfollonica.it FEBBRAIO 2014 Eventi Febbraio 2014 - BORSE DI STUDIO MONCIATTI - QUASI SAN VALENTINO - FESTA DI CARNEVALE - CAMINETTO ROTARY INTERNATIONAL Distreo

Dettagli

ORIENTAMENTO IN USCITA - PROGETTO OUT

ORIENTAMENTO IN USCITA - PROGETTO OUT Liceo Linguistico Liceo delle Scienze Umane Liceo delle Scienze Umane Opzione Economico Sociale viale Italia, 409 20099 Sesto San Giovanni (MI) sito web: www.erasmosesto.gov.it telefono: 022428129 email:

Dettagli

Una Guida per le Famiglie Ospitanti

Una Guida per le Famiglie Ospitanti Una Guida per le Famiglie Ospitanti Definizioni Studente in partenza Termine che i distretti patrocinanti applicano ai giovani che essi sostengono per uno scambio in un altro Paese. Studente in arrivo

Dettagli

Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2

Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2 Legge Regionale Marche 2 marzo 1998, n. 2 Interventi a sostegno dei diritti degli immigrati pubblicata su B.U.R. MARCHE n. 23 del 12 marzo 1998 Capo I Principi generali Art. 1 (Finalità) 1. La Regione,

Dettagli

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Il Sodalitas Social Award acquista respiro europeo Promuovere

Dettagli

Progetto BES delle Province (PSU-00003) maggio 2013, abstract. Diffusione dell innovazione tecnologica. Combattere la delocalizzazione del lavoro

Progetto BES delle Province (PSU-00003) maggio 2013, abstract. Diffusione dell innovazione tecnologica. Combattere la delocalizzazione del lavoro Standard materiali di vita/ Benessere economico Salute/ Salute attivita' in collaborazione con i Comuni nel settore economico, produttivo, commerciale e turistico Servizi sanitari, di igiene e profilassi

Dettagli

2.2) COMUNICAZIONE: COMITATO PARI OPPORTUNITÁ DELL UNIVERSITÁ DI ROMA TOR VERGATA - PIANO DI AZIONI POSITIVE 2008-2011

2.2) COMUNICAZIONE: COMITATO PARI OPPORTUNITÁ DELL UNIVERSITÁ DI ROMA TOR VERGATA - PIANO DI AZIONI POSITIVE 2008-2011 2.2) COMUNICAZIONE: COMITATO PARI OPPORTUNITÁ DELL UNIVERSITÁ DI ROMA TOR VERGATA - PIANO DI AZIONI POSITIVE 2008-2011 In conformità con il principio di uguaglianza e di pari opportunità tra uomini e donne

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Il Rotary è la porta della amicizia. Lasciamola

Dettagli

Last SIPE - 2014-15. Michele CAPECCHI. Presidente Sotto Commissione Scambio Giovani A.R. 2014-15

Last SIPE - 2014-15. Michele CAPECCHI. Presidente Sotto Commissione Scambio Giovani A.R. 2014-15 Last SIPE - 2014-15 Michele CAPECCHI Presidente Sotto Commissione Scambio Giovani A.R. 2014-15 LAST SIPE Seminario di Istruzione Presidenti Eletti 14 giugno 2014 Firenze - Hotel Ricasoli 21 giugno 2014

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013

PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013 ASSEMBLEA 26 OTTOBRE 2012 PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013 PROGRAMMA GENERALE ALSOB 1. Start-up a) Tesseramento soci Con l evento Laureati Eccellenti si apre l opportunità per i soci

Dettagli

STATUTO della Fondazione di partecipazione CUMSE onlus

STATUTO della Fondazione di partecipazione CUMSE onlus STATUTO della Fondazione di partecipazione CUMSE onlus La Fondazione di partecipazione CUMSE intende collocarsi nella tradizione della cooperazione internazionale laica di ispirazione cristiana operando

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Paolo Giannoni Presidente 2011-2012. Numero 7-04 13 Gennaio 2012 Pagina 1 di 16

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Paolo Giannoni Presidente 2011-2012. Numero 7-04 13 Gennaio 2012 Pagina 1 di 16 NOTIZIARIO Paolo Giannoni Presidente 2011-2012 Pagina 1 di 16 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra degli interessi personali Il Club Gemello: ROTARY CLUB CANNES MANDELIEU

Dettagli

PROGETTO ADOTTA UNO STUDENTE

PROGETTO ADOTTA UNO STUDENTE PROGETTO ADOTTA UNO STUDENTE CARTA ETICA Giampaolo Marras Sergio Tobia Perugia 24 settembre 2013. 1 RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1. PREMESSA Adotta uno studente è il progetto dell Associazione Ricreativa e Culturale

Dettagli

Glossario dei termini e delle espressioni in uso nel Rotary

Glossario dei termini e delle espressioni in uso nel Rotary Glossario dei termini e delle espressioni in uso nel Rotary Amministratori della Fondazione Rotary (Trustees of The Rotary Foundation) Membri del Consiglio di amministrazione della Fondazione Rotary, nominati

Dettagli

Allegato 4 Tabella di raccordo tra dimensioni del BES, funzioni e obiettivi della provincia

Allegato 4 Tabella di raccordo tra dimensioni del BES, funzioni e obiettivi della provincia Allegato 4 Tabella di raccordo tra dimensioni del BES, funzioni e obiettivi della provincia Dimensione/dominio Funzioni Piano strategico Tema Descrizione Standard materiali di vita (reddito,consumi,ricchezz

Dettagli

CODICE ETICO ASVI - SCHOOL FOR MANAGEMENT & SOCIAL CHANGE

CODICE ETICO ASVI - SCHOOL FOR MANAGEMENT & SOCIAL CHANGE CODICE ETICO di ASVI - SCHOOL FOR MANAGEMENT & SOCIAL CHANGE INDICE 1. Definizione della Vision di ASVI, School for Management & Social Change 2. Definizione della Mission di ASVI, School for Management

Dettagli

TERZA SEZIONE VACCINAZIONI

TERZA SEZIONE VACCINAZIONI TERZA SEZIONE VACCINAZIONI Obiettivi generali di Piano: - Realizzazione della gestione informatizzata delle vaccinazioni - Miglioramento della qualità dell offerta vaccinale - Aumento delle coperture nelle

Dettagli

Cos è Etico nella Finanza Etica?

Cos è Etico nella Finanza Etica? Università degli Studi di Trento Educazione alla Finanza Etica, Responsabile e Felice Trento 28 novembre 2009 Struttura dell Intervento Cosa vuol dire finanza etica? Il ruolo del sistema finanziario Finanza

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11

Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11 Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11 DC.DP.00.33 1. PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE aiutare i bambini ONLUS "aiutare i bambini" è una fondazione italiana, laica e indipendente, nata

Dettagli

Programmi commissioni

Programmi commissioni INTERNATIONAL Service Above Self - He Profits Most Who Serves Best DISTRETTO 2100 - ITALIA CLUB POMPEI OPLONTI VESUVIO EST Presidente a. r. 2000-01 Raimondo Villano Programmi commissioni 6/29/2013 utente@dominio

Dettagli

Formiamo persone, prepariamo professionisti.

Formiamo persone, prepariamo professionisti. Formiamo persone, prepariamo professionisti. Ti aspettiamo! Vienici a trovare su: www.universitaeuropeadiroma.it Via degli Aldobrandeschi, 190-00163 Roma Chiamaci al: (+39) 06 665431 (Centralino) Scrivici:

Dettagli

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste Soggetti finanziatori Progetto Scadenza ALLEANZA ASSICURAZIONI Iniziative che hanno come scopo: 1. progetti di formazione e/o inserimento professionale dei giovani finalizzati all'uscita da situazioni

Dettagli

SCUOLA DI COMO. ANNO 1 corso di inglese con certificazione. Livello B2, C1 e C2 con esame di certificazione

SCUOLA DI COMO. ANNO 1 corso di inglese con certificazione. Livello B2, C1 e C2 con esame di certificazione SCUOLA DI COMO La Scuola di Como nasce nel 2013 dalla collaborazione di Univercomo e dei 4 enti di formazione della città di Como (Accademia di Belle Arti Aldo Galli, Conservatorio di Musica di Como, Politecnico

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

3. PROGRAMMA DI SOSTEGNO. 3.1 Dati Generali RETI VOLONTARIE CONSAPEVOLI. Ambito territoriale (comune/i, provincia/e, regione/i) Durata del programma

3. PROGRAMMA DI SOSTEGNO. 3.1 Dati Generali RETI VOLONTARIE CONSAPEVOLI. Ambito territoriale (comune/i, provincia/e, regione/i) Durata del programma 3. PROGRAMMA DI SOSTEGNO 3.1 Dati Generali Titolo Ambito territoriale (comune/i, provincia/e, regione/i) Durata del programma RETI VOLONTARIE CONSAPEVOLI Le 6 regioni meridionali (Sicilia,Calabria, Basilicata,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Residente in Roma, via Vitellia 55. Qualifica Funzionaria TAF4

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Residente in Roma, via Vitellia 55. Qualifica Funzionaria TAF4 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gilda Gallerati Residente in Roma, via Vitellia 55 Data di nascita 06 giugno 1956 Qualifica Funzionaria TAF4 Amministrazione Ministero dello sviluppo economico

Dettagli

Proposta di legge regionale sulla cooperazione decentrata. Interventi regionali di cooperazione decentrata e di solidarietà internazionale

Proposta di legge regionale sulla cooperazione decentrata. Interventi regionali di cooperazione decentrata e di solidarietà internazionale Proposta di legge regionale sulla cooperazione decentrata Interventi regionali di cooperazione decentrata e di solidarietà internazionale Relazione introduttiva La presente proposta di legge intende colmare

Dettagli

nome progetto ambito d intervento ambito territoriale breve descrizione del progetto

nome progetto ambito d intervento ambito territoriale breve descrizione del progetto nome progetto ambito d intervento ambito territoriale breve descrizione del progetto Lottare contro i pregiudizi, sguardi diversi sulla disabilità 2014: Rete Bianca e Bernie Assistenza; Salute Associazione

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

www.logisapiens.it PARTNER

www.logisapiens.it PARTNER PARTNER www.logisapiens.it LOGISTICA E SUPPLY CHAIN MANAGEMENT: LA SFIDA Garantire l eccellenza nell organizzazione e nella gestione degli approvvigionamenti, della produzione, della distribuzione, del

Dettagli

Il Rotary International

Il Rotary International Il Rotary International Il Rotary, nato il 23 febbraio 1905 a Chicago, Illinois, USA, ad opera di Paul Percy Harris, è una Organizzazione Non Governativa Internazionale di Servizio di tipo federale composto

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Sara Bonacini. sarabonacini@mediandoweb.it

CURRICULUM VITAE. Sara Bonacini. sarabonacini@mediandoweb.it CURRICULUM VITAE Sara Bonacini sarabonacini@mediandoweb.it FORMAZIONE SCOLASTICA 1995: Laurea in Economia e Commercio conseguita presso l Università di Modena con Tesi in Marketing Internazionale con punti

Dettagli

Centro Direzionale Via G.Porzio - Isola E3 80143 - Napoli Tel: 081.19811450 Fax: 081.19811451 Sito: www.amesci.org Email: info@amesci.

Centro Direzionale Via G.Porzio - Isola E3 80143 - Napoli Tel: 081.19811450 Fax: 081.19811451 Sito: www.amesci.org Email: info@amesci. BREVE DESCRIZIONE DEL PROGETTO IL MIO SPAZIO SETTORE D INTERVENTO AREA D INTERVENTO OBIETTIVO GENERALE OBIETTIVI SPECIFICI ASSISTENZA MINORI Il progetto qui presentato ha l obiettivo generale di alleviare

Dettagli

Dottor Riccardo Zucco

Dottor Riccardo Zucco Dottor Riccardo Zucco Presidente Anno Rotariano 2015-2016 Presentazione alla Stampa Venerdì 10 luglio 2015 Hotel Mercure Astoria Reggio Emilia RASSEGNA STAMPA A cura della Commissione Relazioni Pubbliche,

Dettagli

Associazione ONLUS CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità sociale. Statuto

Associazione ONLUS CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità sociale. Statuto Associazione ONLUS CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità sociale Statuto Art. 1 (Costituzione) E costituita l associazione Associazione Onlus CARDIOSALUS Organizzazione non lucrativa di utilità

Dettagli

Kiwanis. Le sei finalità e la Regola d oro di Kiwanis. International. 1 Affermare la supremazia dei valori umani e spirituali su quelli materiali.

Kiwanis. Le sei finalità e la Regola d oro di Kiwanis. International. 1 Affermare la supremazia dei valori umani e spirituali su quelli materiali. Kiwanis International District Switzerland Liechtenstein Le sei finalità e la Regola d oro di Kiwanis Serving the Children of the World www.kiwanis.ch 1 Affermare la supremazia dei valori umani e spirituali

Dettagli

Il vostro Consiglio dei Governatori

Il vostro Consiglio dei Governatori Il vostro Consiglio dei Governatori Il Consiglio dei governatori è l'organo preposto alla guida del distretto e, come di seguito indicato, fornisce supporto di carattere amministrativo al multidistretto,

Dettagli

La Biodanza. Musica, movimento, comunicazione espressiva per lo sviluppo armonico della persona. Sistema Rolando Toro

La Biodanza. Musica, movimento, comunicazione espressiva per lo sviluppo armonico della persona. Sistema Rolando Toro La Biodanza Sistema Rolando Toro Il metodo esperienziale del prof. Rolando Toro sugli effetti congiunti della musica, del movimento e delle emozioni. Per il benessere e la qualità della vita. Musica, movimento,

Dettagli