CATALOGO FORMAZIONE FINANZIATA IN AZIENDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CATALOGO FORMAZIONE FINANZIATA IN AZIENDA"

Transcript

1 CATALOGO FORMAZIONE FINANZIATA IN AZIENDA Di seguito vengono riportati alcuni dei corsi presenti nel Catalogo Generale Corsi in Azienda di ErgonGroup. Tutti i corsi, sviluppati internamente dal team dei nostri consulenti, sono organizzati direttamente presso l azienda del cliente e sono tutti finanziabili dai principali Fondi Interprofessionali. Sommario 1.AREA INNOVAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE... 2 CORSO 1: LEAN THINKING E TECNICHE DI BUSINESS IMPROVEMENT... 2 CORSO 2: IL SISTEMA DI GESTIONE PER QUALITÀ E LA NUOVA ISO 9001: CORSO 3: IL SISTEMA DI GESTIONE PER L AMBIENTE E LA NUOVA ISO 14001: CORSO 4: MODELLO RSI PER LA SOSTENIBILITÀ D IMPRESA AREA DIGITALIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI... 7 CORSO 5: CPM & BUSINESS INTELLIGENCE... 7 CORSO 6: SugarCRM PER IL MIGLIORAMENTO DELLE OPPORTUNITÀ DI VENDITA... 9 CORSO 7: L ARCHIVIAZIONE DIGITALE DEI DOCUMENTI AZIENDALI CORSO 8: TRACCIARE I PROCESSI INFORMATIVI ALL INTERNO DI UN ORGANIZZAZIONE AREA COMMERCIO ELETTRONICO CORSO 9: POSIZIONAMENTO SITI INTERNET: SEO - SEARCH ENGINE OPTIMIZATION CORSO 10: E-COMMERCE: VENDERE ONLINE CORSO 11: SOCIAL MEDIA MARKETING AREA INTERNAZIONALIZZAZIONE CORSO 12: STRUMENTI OPERATIVI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI CORSO 13: IL PERCORSO INTERNAZIONALE DELLA PMI: INFORMAZIONE, STRATEGIA, ORGANIZZAZIONE 18 CORSO 14: VADEMECUM PRATICO PER L EXPORT DELLE PMI CORSO 15: INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA CORSO 16: MARKETING STRATEGICO ED OPERATIVO CORSO 17: BUSINESS ENGLISH... 23

2 1.AREA INNOVAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE CORSO 1: LEAN THINKING E TECNICHE DI BUSINESS IMPROVEMENT E Il corso è rivolto ai responsabili funzionali e ai manager dell impresa che debbano: Gestire progetti di cambiamento organizzativo; Partecipare a progetti di miglioramento dei processi aziendali; Apprendere metodologie consolidate per introdurre miglioramenti all'interno della propria funzione; Coinvolgere i propri collaboratori affinché partecipino alle iniziative di miglioramento; Comprendere come governare i processi che appartengono al proprio settore; Comprendere il rapporto tra processi di business e processi di supporto; Individuare le attività che non producono valore, i colli di bottiglia organizzativi e le fonti di sprechi. Gli obiettivi del corso sono i seguenti: Illustrare le modalità di costruzione della catena del valore; Comprendere le caratteristiche della catena del valore e dei processi che la compongono; Trasferire ai partecipanti le metodologie per intervenire sui processi e sull'organizzazione; Affrontare in modo positivo le esigenze di cambiamento e di razionalizzazione dei processi organizzativi; Trasferire ai partecipanti il quadro di riferimento con cui traguardare lo sviluppo del proprio settore di appartenenza; Identificare le variabili che misurano le prestazioni di un processo; Migliorare le capacità di diagnosi di problemi organizzativi; Migliorare le capacità di pianificazione. PROGRAMMA 1. Introduzione Strategia aziendale e Process Management Il concetto di processo ed i rapporti cliente/fornitore Caratteristiche di un processo Processi customer driven e customer oriented Deployment orizzontale e verticale L'impresa snella Lean Production e Lean Thinking 2. Analisi del valore dei processi Catena del valore, processi core e processi di supporto I processi critici I criteri di rappresentazione del workflow e degli input/output di processo

3 Il modello di intervento 3. Principali metodi di intervento sui processi Principi di business analysis La definizione dell'ambito di intervento e dei requisiti Il disegno logico dei processi Il ciclo PDCA La metodologia Lean Six Sigma ed il ciclo DMAIC 4. L'analisi dei processi AS-IS Mappatura dei processi Value stream map L'analisi di customer satisfaction Individuazione delle attività a non valore aggiunto Individuazione dei colli di bottiglia Individuazione delle fonti di sprechi Individuazione delle non-conformità Analisi dei carichi di lavoro I costi della non-qualità Determinazione della sequenza logica delle attività a valore aggiunto di un processo 5. Il disegno dei processi TO-BE L'analisi di Pareto ed il diagramma causa-effetto L'individuazione di soluzioni alternative I diagrammi ad albero Le specifiche dei processi TO-BE L'individuazione degli stakeholders, l'analisi delle possibili resistenze al cambiamento e le strategie di superamento La WBS L'analisi dei rischi del progetto di cambiamento Il piano dei tempi di intervento Il piano dei costi Il piano delle risorse I ruoli coinvolti e le responsabilità Il piano della comunicazione 6. L'implementazione del piano di intervento La governance del cambiamento L'attivazione del piano di comunicazione La ricerca del miglioramento continuo L'organizzazione per il miglioramento L'applicazione dei cicli PDCA o DMAIC (differenze) La misurazione dei risultati ed il monitoraggio dei progressi Il reporting Cambiamento incrementale o trasformazionale: trade-off DURATA COMPLESSIVA: 24 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

4 CORSO 2: IL SISTEMA DI GESTIONE PER QUALITÀ E LA NUOVA ISO 9001:2015 La norma ISO 9001:2008 è in fase di revisione e la pubblicazione della versione definitiva è prevista per il Le aziende che hanno adottato questo sistema di gestione dovranno adeguarsi alla nuova impostazione strutturale della norma e focalizzarsi sulla gestione del rischio come previsto dalla ISO Il corso è rivolto a tutti i responsabili d impresa e dipendenti coinvolti nei processi del Sistema di gestione per la qualità. La norma ISO 9001:2008 è in fase di revisione e la pubblicazione della versione definitiva è prevista per il Il corso, attraverso esempi e casi pratici, ha l obiettivo di permettere ai partecipanti di comprendere la struttura ed i requisiti dello stato attuale del documento e di acquisire le competenze per l applicazione della analisi dei rischi allo standard ISO Questo corso ha carattere informativo e serve per la mappatura delle azioni necessarie alla riorganizzazione del Sistema di Gestione Aziendale. PROGRAMMA L evoluzione di una norma e dei suoi aggiornamenti Lo stato dell evoluzione della ISO 9001: motivazioni e tempistiche La struttura ed i requisiti della NUOVA ISO 9001:2015 L analisi dei rischi come elemento fondante: dall applicazione della ISO alla ISO 9001 L analisi dei rischi (ISO 31000) applicata allo standard ISO 9001: un caso pratico Tempistica presumibile e pianificazione delle attività DURATA COMPLESSIVA: 8 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

5 CORSO 3: IL SISTEMA DI GESTIONE PER L AMBIENTE E LA NUOVA ISO 14001:2015 La norma ISO 14001:2005 è in fase di revisione e la pubblicazione della versione definitiva è prevista per il Le aziende che hanno adottato questo sistema di gestione dovranno adeguarsi alla nuova impostazione strutturale della norma e focalizzarsi sulla gestione del rischio come previsto dalla ISO Il corso è rivolto a tutti i responsabili d impresa e dipendenti coinvolti nei processi del Sistema di gestione per l ambiente. Il corso, attraverso esempi e casi pratici, ha l obiettivo di permettere ai partecipanti di comprendere la struttura ed i requisiti dello stato attuale del documento e di acquisire le competenze per l applicazione della analisi dei rischi allo standard ISO Questo corso ha carattere informativo e serve per la mappatura delle azioni necessarie alla riorganizzazione del Sistema di Gestione Aziendale. PROGRAMMA L evoluzione di una norma e dei suoi aggiornamenti Lo stato dell evoluzione della ISO 14001: motivazioni e tempistiche La struttura ed i requisiti della NUOVA ISO 14001:2015 L analisi dei rischi come elemento fondante: dall applicazione della ISO alla ISO L analisi dei rischi (ISO 31000) applicata allo standard ISO 14001: un caso pratico Tempistica presumibile e pianificazione delle attività DURATA COMPLESSIVA: 8 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

6 CORSO 4: MODELLO RSI PER LA SOSTENIBILITÀ D IMPRESA La sostenibilità sociale è un passo essenziale che ogni impresa dovrebbe compiere per preservare la riuscita economica e trarre vantaggi commerciali, migliorando la reputazione dell azienda e conquistando la fiducia dei portatori di interesse (stakeholder) e della comunità locale. Per rimanere competitive, le aziende devono sapersi adattare a queste nuove esigenze del mercato e della società in cui operano. I tuoi clienti vogliono un fornitore affidabile, che sia riconosciuto per la qualità dei prodotti e dei servizi che offre. I tuoi fornitori vogliono clienti fidelizzati, che ripetano gli acquisti nel tempo ed effettuino tempestivamente i pagamenti. La comunità, in cui la vostra azienda è inserita, vuole contare sul fatto che questa operi in maniera responsabile a livello sociale e ambientale. I tuoi dipendenti, infine, vogliono lavorare per un azienda di cui essere fieri e che riconosca il contributo che essi le apportano. Il corso è rivolto nello specifico al Management Aziendale ed ai dipendenti coinvolti nei processi del Sistema di gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza. : Il corso prevede la formazione su un Modello di Sostenibilità Sociale basato sulla filosofia del TBL Triple Bottom Line; si prenderà in considerazione il Modello di Organizzazione e di Gestione previsto dal D.Lgs.231/01, valutando la sua applicabilità all azienda ed i benefici che può apportare ad una azienda. PROGRAMMA: 1. La filosofia del Triple Bottom Line La dimensione Economica Sociale e Ambientale di una società. People, Planet e Profit. I vantaggi della responsabilità sociale dell Impresa. 2. La responsabilità amministrativa ed il D.Lgs 231/2001 smi Evoluzione del quadro normativo. Integrazione con il D.Lgs 152/2006 smi ed il D.Lgs 81/08 smi. Integrazione con gli Standard ISO 9001, ISO 14001, BS OHSAS 18001, SA Il risk management Quanto siamo esposti al rischio? modello di autovalutazione. Metodologia FMEA Failur Modes and Effects Analysis nella gestione del rischio. 4. I passi fondamentali per la costruzione del modello Il Modello organizzativo Gestionale ai sensi del D.Lgs. 231/01 smi Analisi dei reati e dei processi. Procedure e protocolli. L Organismo di Vigilanza. L operatività del modello. DURATA COMPLESSIVA: da 8 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

7 2.AREA DIGITALIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI CORSO 5: CPM & BUSINESS INTELLIGENCE: BOARD, QlikView, Business Objects, Powe Pivot La vostra azienda ha puntato su snellimento delle operazioni, acquisizione di clienti, incremento dei ricavi e della redditività e controllo della concorrenza. Per quanto abbiate ottenuto ottimi risultati sotto il profilo dell'efficienza operativa (anche imparando rapidamente da errori compiuti in passato), state pensando che dovreste comunque occuparvi maggiormente di analizzare l'attività in corso e pianificare il futuro. In particolar modo, ciò che non vorreste vedere più sono i vostri dipendenti costantemente impegnati a risolvere i soliti problemi operativi o a far fronte alle emergenze, sottraendo tempo ed energia preziosi al complesso del lavoro aziendale. Avete già sentito parlare di Corporate Performance Management (CPM) e di Business Intelligence (BI) e sapete che molte aziende - e forse anche i vostri diretti concorrenti - se ne stanno servendo per ottenere un vantaggio competitivo sulle altre imprese del vostro settore. Mentre il vostro principale strumento di analisi è ancora il foglio di calcolo. Questo corso è stato pensato per dimostrarvi come poter utilizzare la Business Intelligence ed il CPM per migliorare nettamente efficienza ed efficacia della vostra azienda. Il Programma si rivolge agli addetti alle aree amministrazione e controllo di gestione, sistemi informativi, produzione, logistica. Il CPM e la Business Intelligence consentono alle aziende di convertire i dati in informazioni utili e significative e di distribuire tali informazioni a coloro che ne hanno bisogno, quando ne hanno bisogno, mettendoli in grado di prendere decisioni tempestive e sulla base di maggiori informazioni. Attraverso un percorso esaustivo e completo, il programma CPM & Business Intelligence intende aiutare le aziende sia ad identificare gli indicatori utilizzati per individuare tanto le opportunità quanto i problemi, sia a valutare le caratteristiche peculiari dei prodotti per scegliere adeguatamente tra gli strumenti disponibili. PROGRAMMA 1. Performance Management Analytics I termini del problema e il modello di riferimento. Gli analytics per la comprensione del modello e delle dinamiche di business dell impresa. Business process analytics, market, customer e supply chain analytics. L impiego dei business analytics nella progettazione dei sistemi di misurazione della performance aziendale. 2. Data warehouse e On-Line Analytical Processing Caratteristica delle base dati.

8 Uso del modello multidimensionale. Analisi interattiva con la tecniche On-Line Analytical Processing (OLAP). Integrazione tra i diversi sistemi presenti in azienda: estrazione, trasformazione e acquisizione. Sviluppo e maturità di un data warehouse aziendale. 3. Applicazioni CPM& BI e funzionalità Strumento per il CPM: BOARD Mit Strumento per il l analisi associativa: QlikView Strumento per il reporting: Business Objects Strumento per l analisi dati: Power Pivot. Come identificare e confrontare i diversi strumenti: la Software selection. Guardare ai propri utenti. DURATA COMPLESSIVA: 24 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

9 CORSO 6: SugarCRM PER IL MIGLIORAMENTO DELLE OPPORTUNITÀ DI VENDITA SugarCRM non è un semplice contenitore di dati fine a se stesso, ma un software progettato per restituire informazioni fondamentali sul business della tua azienda in modo veloce ed efficace. Corso è rivolto alla funzione commerciale e a tutti coloro che all interno dell azienda si occupano dei processi di vendita, marketing e assistenza clienti. La formazione prevista in questo corso va al di là dell istruzione sulle operazioni fondamentali. L obiettivo è trasmettere come il CRM possa cambiare il livello organizzativo dell azienda e quanto velocemente possano essere raggiungere gli obiettivi di vendita. Qui sotto troverai un elenco dei corsi che riteniamo utili per raggiungere risultati efficaci, ed in breve tempo. PROGRAMMA 1.Amministrazione di SugarCRM L amministratore del CRM Sugar è una figura centrale all interno dell organizzazione. I suoi compiti vanno dalla personalizzazione SugarCRM, alla realizzazione di veri e propri nuovi processi. L amministratore Sugar rende facile e piacevole da usare l applicazione ed è in grado di rispondere in modo efficace alle richieste dei suoi utenti. 2.Sales Force Automation e vendite con SugarCRM Flussi operativi fondamentali per la gestione del Marketing con Sugar. Abbandono delle piattaforme obsolete Mailchimp e Mailup. L uso dei connettori Social nelle strategie di Marketing. Pianificazione delle Campagne e determinazione del ROI. Integrazione del CRM Sugar con il proprio sito web. Corretta organizzazione dell area Telemarketing e uso del re-call telefonico. Analisi dei dati per definizione dei Target. Tecniche per attuare una efficace Lead Generation. Newsletter, organizzazione e progettazione. 3. Marketing con SugarCRM Come fornire alla tua rete agenti/filiali/partner i maggiori ritorni in termini di automazione dei processi e di informazioni utili per vendere meglio. Quali variabili fondamentali devono essere definite nella gestione del processo di vendita. Come trasformare un contatto web in una buona opportunità di vendita. Gestire il Budget vendite e il Forecast con Sugar. Come controllare la mobilità della rete agenti. Come determinare il ROI effettivo sul portafoglio vendite.

10 4.Post vendita servizi e supporto con SugarCRM Come completare il proprio sito web, con un portale di assistenza integrato con Sugar. Come gestire i messaggi di aggiornamento sullo stato dei Ticket indirizzati ai vostri clienti. Come utilizzare il workflow per gestire i processi di soluzione dei Ticket ricevuti. Come trasformare una richiesta di assistenza in una Opportunità di vendita. 5.Analisi dei dati con SugarCRM Utilizzare il modulo Reporting per l analisi dei dati. Realizzare Dashlet riepilogativi da pubblicare sulle Home Page dei vostri utenti. Come esportare i dati per gli utilizzi più diversi. I Report del CRM Sugar su MS Excel, Uso del connettore. 6.Utilizzo della piattaforma di sviluppo Sugar Come modificare i moduli esistenti, creare nuovi campi, modificare il layout delle vostre maschere, modificare e impostare le ricerche. Progettare un nuovo modulo e relazionarlo a quelli esistenti. Importare dati. DURATA COMPLESSIVA: 24 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

11 CORSO 7: L ARCHIVIAZIONE DIGITALE DEI DOCUMENTI AZIENDALI : La Gestione Documentale (Document Management) è il processo che ha il compito di gestire ed automatizzare la documentazione aziendale, sfruttando opportuni sistemi informatici. L azienda che decide di adottare questa logica di archiviazione digitale dei documenti può ottenere reali benefici quali: la riduzione dei costi di ricerca di informazioni, aumentare la precisione della ricerca, evitare il deterioramento dei documenti originali o il loro smarrimento, diminuire l ingombro cartaceo e aumentare la sicurezza e di protezione d accesso a determinata documentazione, ridurre la dispersione delle informazioni o la duplicazione dei documenti. : Il corso è rivolto a tutti i responsabili d impresa e alle figure aziendali responsabili del controllo e della gestione dei processi. : mette a confronto la tradizionale organizzazione basata sull uso dei documenti cartacei con quella basata su una completa gestione documentale informatizzata attraverso l utilizzo di applicativi DMS, evidenziando le ricadute sul piano tecnologico e organizzativo di questo tipo di approccio e i vantaggi ottenibili dall azienda. PROGRAMMA: 1.Panoramica sui DMS: Database Management System Cos è un DMS. A che cosa serve un DMS. Come viene applicato un DMS all interno di un organizzazione. Best practice. Casi aziendali. Esemplificazione specifica sulle esigenze dell azienda. Caso pratico connesso alle esigenze dell azienda. 2.Panoramici sugli applicativi per la gestione documentale Applicativi open source e applicativi commerciali. Criteri di selezione. Esemplificazione su uno degli applicativi. DURATA COMPLESSIVA: 16 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

12 CORSO 8: TRACCIARE I PROCESSI INFORMATIVI ALL INTERNO DI UN ORGANIZZAZIONE La capacità di rendere disponibili le informazioni è un elemento distintivo delle imprese più avanzate. I sistemi di gestione economici, della qualità, ambientali ed altri ancora sono più efficaci se supportati da elementi oggettivi di rilevazione dei parametri economici e di altra natura dei processi aziendali. La capacità di gestire adeguatamente i flussi informativi richiede però una serie di interventi sia sul piano tecnologico che sul piano organizzativo e procedurale. Le infrastrutture tecnologiche in varia misura presenti in tutte le imprese sono lo strumento più conveniente per la registrazione e la visualizzazione dei dati aziendali. E infatti ormai praticamente garantita la presenza di diversi sistemi informativi complementari dedicati ciascuno al supporto di specifici processi, come pure l uso dei personal computer con i quali viene effettuata l interazione con i sistemi informativi e delle reti di interconnessione. Il corso è rivolto a tutti i responsabili d impresa e alle figure aziendali responsabili del controllo e della gestione dei processi informativi. Fornire le linee guida essenziali per la gestione dei processi informativi all interno di un organizzazione. PROGRAMMA: 1.La tecnologia dell informazione L azienda come sistema aperto. Relazione tra tecnologia sistema tecnico ed organizzazione. Interazione tra tecnologia e struttura: approccio razionalistico. Definizione di tecnologia dell informazione. L informazione come risorsa organizzativa. Caratteristiche dell informazione. Il problema della circolazione di informazioni in azienda. Le tecnologie informatiche e loro applicazione. I benefeci dell informatizzazione. 2.Ingegnerizzazione dei processi I business process. Il sistema azienda. Il sistema azienda: la catena del valore. La catena del valore in prospettiva time-to-market. Il business process reengineering. Evoluzione dell uso delle IT in azienda. Evoluzione dell assetto organizzativo. La scomposizione dei processi.

13 La mappatura dei processi aziendali: tipologia di aziende. Schema processi di un azienda Make-to-Stock. Schema di processi di un azienda Make-to-Order. Analisi dello stato dei processi. Variabili organizzative: flussi di attività, organizzazione dei processi aziendali, le risorse umane, sistema di misurazione delle prestazioni. 3.L analisi dei processi Rilevazione della situazione esistente. Confronto con altre imprese e diagnosi dei problemi. Ridisegno dei processi. DURATA COMPLESSIVA: 16 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 4/5

14 3.AREA COMMERCIO ELETTRONICO CORSO 9: POSIZIONAMENTO SITI INTERNET: SEO - SEARCH ENGINE OPTIMIZATION La presenza on-line è diventata imprescindibile per l'azienda. Avere un sito che appare tra i risultati del motore di ricerca quando un potenziale cliente cerca il nostro prodotto o servizio è fondamentale. E lo è ancor di più per quelle aziende che vogliono vendere on-line. ErgonGroup ha riscontrato che non sempre le agenzia di comunicazione o i grafici che costruiscono il sito Internet prestano la dovuta attenzione a questi aspetti: da ciò nasce il corso SEO, Search Engine Optimization, ottimizzazione per i motori di ricerca. Responsabili aziendali ed addetti marketing che desiderano capire le logiche dei motori di ricerca e le principali tecniche di SEO per la promozione dei propri prodotti online attraverso il sito internet aziendale. Il corso permette di apprendere gli elementi chiave su cui è possibile lavorare per fare in modo che il sito aziendale sia presentato nei primi posti dai motori di ricerca a seguito di una richiesta, da parte di un utente, di informazioni basate su parole chiave (search query). PROGRAMMA I contenuti del corso riguardano sia gli elementi base della SEO che alcuni elementi avanzati: si parte da come lavorano i motori di ricerca per giungere all'analisi del sito Internet e di quelli elementi dei siti web che i motori di ricerca apprezzano e che utilizzano per poterli indicizzare al meglio ed attribuire loro la giusta importanza. Nella parte finale del corso si esaminano gli strumenti che i motori di ricerca rendono disponibili agli addetti SEO e l'utilizzo di alcuni di questi per verificare quali siano i risultati ottenuti e mantenere vivo n il processo di SEO nel tempo. Il programma sintetico del corso è riportato di seguito: Funzionamento dei motori di ricerca Interazione degli utenti con i motori di ricerca Marketing dei motori di ricerca Design del web per motori di ricerca Ricerca per parole chiave Strumenti dei motori di ricerca Misura e tracciamento dei risultati. DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO: 16 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI PREVISTI: 4/5

15 CORSO 10: E-COMMERCE: VENDERE ONLINE Il commercio elettronico è una forma di business che sta aumentando importanza anno dopo anno. Le aziende il cui prodotto si presta ad essere venduto on-line possono approfittare della possibilità di lavorare sulle parole chiave affinché potenziali clienti italiani ed esteri trovino i prodotti dell'azienda. In effetti anche il numero di persone e aziende che usano Internet per acquistare è sempre maggiore. Responsabili aziendali ed addetti marketing che desiderano creare una strategia di marketing vincente per la vendita dei propri prodotti online ed ottenere il massimo dal proprio sito di e- commerce. Il corso si propone di eseguire quelle analisi che sono necessarie per avviare un sito on-line ed effettuare la corretta pianificazione per costruirlo ed organizzarlo nel modo corretto, per sfruttarne le potenzialità. Per le aziende che già dispongono di un sito di e-commerce, il taglio è focalizzato sul lavoro di Search Engine Optimization, web marketing e marketing con i social network. PROGRAMMA Gli elementi costituitivi del corso riguardano elementi tecnici, il marketing on-line, l'analisi dei clienti e dei concorrenti, il posizionamento, l'analisi delle parole chiave e del comportamento dei clienti sul sito. Il programma sintetico del corso è riportato di seguito: Tipi di siti dedicati all'e-commerce. Analisi della concorrenza. Analisi delle parole chiave e Google Analytics. Analisi del comportamento dei visitatori sul sito. Search Engine Optimization. Search Engine Marketing Marketing con i Social Nework DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO: 16 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI PREVISTI: 4/5

16 CORSO 11: SOCIAL MEDIA MARKETING Il Social Media Marketing è la disciplina che ha rivoluzionato il marketing online, ridisegnandone le dinamiche e le strategie. Ora i brand sono costantemente in contatto con i clienti che, sempre di più, rivestono un ruolo fondamentale nelle scelte aziendali. Proprio per questo le stesse aziende danno sempre maggiore importanza al mondo social e alla comunicazione digitale, ricercando figure professionali esperte nel Social Media Marketing in grado di capire e gestire i nuovi canali comunicativi. Il Corso si rivolge alle aziende che desiderano sviluppare soluzioni concrete e stimoli innovativi attraverso i Social Network per la promozione del proprio brand e dei propri prodotti. L obiettivo complessivo del Corso in Social Media Marketing è permettere ai partecipanti di sviluppare competenze concrete, illustrando le opportunità e le differenze che caratterizzano ogni singola piattaforma social, collegandole a contesti realistici e casi di studio estremamente recenti, di rilevanza nazionale e internazionale in diversi settori. PROGRAMMA Le reti sociali. La svolta verso il Social media marketing. Facebook: creare contenuti, lanciare eventi e iniziative, progettare contest, gestire la pubblicità. Twitter: intercettare gli influencer, gestire relazioni, e sviluppare un social customer care. Youtube: lanciare un channel e progettare campagne YouTube Ads. LinkedIn: gestire un profilo e avviare campagne promozionali. Instagram & Pinterest: sviluppare la forza social delle immagini e delle bacheche di interesse. Il Blog: l importanza dei contenuti. Digital PR: come intercettare e coinvolgere Blogger e social Influencer. Social Media Analytics: misurare le metriche per interpretare azioni e risultati. Social Media Advertising: progettare, lanciare e gestire campagne di promozione. Traffic Generation: come portare traffico dai Social Media a un sito Web. Social Media ROI: gestire e sviluppare business attraverso le reti sociali. DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO: 16 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI PREVISTI: 4/5

17 4.AREA INTERNAZIONALIZZAZIONE CORSO 12: STRUMENTI OPERATIVI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI : L internazionalizzazione è un processo irreversibile, i cui effetti sull economia sono percepiti da tutti. Oltre alle grandi aziende, anche le PMI possono investire consapevolmente ed in modo efficiente nella propria internazionalizzazione commerciale e produttiva, abbandonando logiche opportunistiche e di breve periodo e puntando a superare la crisi di consumi ed investimenti in Italia con la crescita sui mercati internazionali. Per fare questo, l azienda ha bisogno di pensare in modo strategico, analizzando le prospettive di mercato all estero e pianificando ed attuando il suo programma di attività internazionali in modo coerente e flessibile. : Titolari, responsabili aziendali, responsabili e addetti all ufficio marketing e vendite che sono impegnati o che intendono impegnarsi nello sviluppo della propria attività oltreconfine. : Obiettivo del Corso è fornire alcuni strumenti pratici di orientamento e prima formazione in materia di analisi di mercato, marketing per l estero, pianificazione economica, politica di vendita e post-vendita con riguardo alla clientela estera. Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di definire la propria strategia commerciale internazionale, predisporre un business plan e valutare le misure e le risorse necessarie per entrare e crescere su uno o più mercati stranieri. PROGRAMMA: Definizione del processo d internazionalizzazione: di quali informazioni ha bisogno l azienda e come individuarle. Costruzione del modello di business: fasi, contenuti e tempistica. Illustrazione e indicazioni per l utilizzo della strumentazione di marketing strategico all estero. Stesura del piano di business per l estero. Gestione operativa del progetto ed impatto sull organizzazione aziendale. Accesso ai servizi reali e finanziari per l internazionalizzazione: agevolazioni e finanziamenti. Il profilo internazionale dell azienda: valutazione del potenziale estero del proprio business. DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO: 8 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI PREVISTI: 4/5

18 CORSO 13: IL PERCORSO INTERNAZIONALE DELLA PMI: INFORMAZIONE, STRATEGIA, ORGANIZZAZIONE : L internazionalizzazione rappresenta oggi uno dei principali fattori di crescita dell azienda. Operare all estero stimola il cambiamento in meglio della dimensione creativa, tecnologica, produttiva, organizzativa e commerciale del proprio business e pertanto l esportazione deve essere considerata un attività essenziale dell azienda, sia essa grande, media o piccola. Il percorso internazionale su cui si concentra il Corso in oggetto punta a far esplorare ai partecipanti in cosa consiste praticamente l internazionalizzazione attraverso un esame dei requisiti principali, delle informazioni chiave, delle funzioni e fasi in cui si articola il progetto di business all estero. : Titolari, responsabili aziendali, referenti e addetti all ufficio marketing e vendite e all ufficio export che si occupano della penetrazione e dello sviluppo della presenza aziendale sui mercati esteri. : Il Corso permette di acquisire competenze specifiche per la gestione dell internazionalizzazione in azienda attraverso l analisi puntuale dell attività di ricerca ed indagine, decisione, pianificazione, realizzazione del Business Plan per i mercati esteri. Verranno approfonditi anche aspetti tecnici riferiti alle procedure di vendita all estero, alle modalità di presenza sul/sui mercati target ed all organizzazione dell area export in azienda. PROGRAMMA: Il programma risulta suddiviso in quattro principali aree tematiche. Oltre ad informazione, strategia e organizzazione per l export, è prevista una valutazione conclusiva del proprio potenziale commerciale all estero, volta ad orientare e a focalizzare i partecipanti sul programma di lavoro concreto a loro richiesto per espandere l attività oltreconfine. Definizione del processo d internazionalizzazione: di quali informazioni ha bisogno l azienda e come individuarle. Illustrazione e indicazioni per l utilizzo della strumentazione di marketing strategico all estero. Stesura del piano di business per l estero. Introduzione agli aspetti tecnici dell attività di export: contrattualistica, pagamenti internazionali, principali profili fiscali e doganali. Gestione operativa del progetto ed impatto sull organizzazione aziendale. Accesso ai servizi reali e finanziari per l internazionalizzazione: agevolazioni e finanziamenti. Il profilo internazionale dell azienda: valutazione del potenziale estero del proprio business. DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO:16 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI PREVISTI: 4/5

19 CORSO 14: VADEMECUM PRATICO PER L EXPORT DELLE PMI Operare sui mercati esteri oggi è un obiettivo tanto necessario quanto ambizioso. Circa metà del prodotto nazionale lordo in Italia dipende dall interscambio, tuttavia la conquista del proprio spazio d intervento a livello internazionale richiede all azienda una padronanza di strumenti informativi, promozionali, commerciali, organizzativi e di gestione strategica che spesso non fanno parte del bagaglio di competenze del management e che occorre acquisire ed applicare in modo efficace e tempestivo. Da qui la proposta di un Corso in grado di affrontare in modo sintetico ma organico il tema dell export delle PMI, offendo soluzioni e risposte pratiche in relazione a tutte le fasi principali del processo d internazionalizzazione. Titolari, responsabili aziendali, referenti e addetti all ufficio marketing e vendite e all ufficio export che si occupano di promuovere, assistere e sviluppare la presenza dell azienda sui mercati internazionali. Il Corso offre una serie di nozioni teoriche e pratiche utili alla definizione, pianificazione e gestione del progetto di export della Piccola e Media Impresa. Nel corso della trattazione verrà dato spazio a casi concreti e ad approfondimenti, con particolare riguardo ai servizi reali e finanziari di supporto all internazionalizzazione delle imprese italiane ed al ruolo di Internet e del web nell internazionalizzazione delle PMI, così da presentare ai partecipanti soluzioni diverse per la propria attività all estero, e favorire la definizione e la messa in atto obiettiva e consapevole del proprio progetto di export. PROGRAMMA Introduzione al percorso internazionale in azienda: fasi principali ed ambiti di attività. Decisione e pianificazione: raccolta dei dati e strumenti di analisi sull azienda, il mercato attuale e l estero. La stesura del piano di business: struttura e contenuti. Strumentazione di marketing strategico in ambito internazionale: posizionamento, obiettivi, modalità di approccio all estero e canali d intervento. Politica di vendita all estero: ciclo operativo, partner, pagamento ed aspetti logistici, assicurazione e post-vendita. Gestione del progetto ed impatto sull organizzazione aziendale in termini di competenze e divisione del lavoro. Mappatura delle agevolazioni, dei bandi e finanziamenti accessibili per l avvio e lo sviluppo di un processo d internazionalizzazione. Introduzione ai principali strumenti, risorse e modalità di internazionalizzazione via web. Il profilo internazionale dell azienda: valutazione del potenziale estero del proprio business. DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO: 32 ore NUMERO MINIMO PARTECIPANTI PREVISTI: 4/5

20 CORSO 15: INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA L internazionalizzazione è un importante volano di crescita per l azienda e sempre più s impone nello scenario economico attuale quale scelta strategica per garantire volumi, margini e spazi di mercato alla PMI italiana. Titolari, responsabili aziendali, referenti e addetti all ufficio marketing e vendite e all ufficio export che si occupano di promuovere, assistere e sviluppare la presenza dell azienda sui mercati internazionali. Il programma intende offrire una visione organica e mirata sui principali strumenti e tecniche per l export delle PMI, offendo all azienda indicazioni operative riguardanti tutte le fasi principali del processo d internazionalizzazione. PROGRAMMA I contenuti proposti sono modulabili secondo le esigenze e le caratteristiche dei destinatari e possono rivolgersi ai responsabili aziendali che intendano promuovere lo sviluppo del loro business oltreconfine, ai referenti dell ufficio vendite e marketing, cui spetta di seguire l implementazione del piano d affari per l estero, ed agli addetti all ufficio export che abbiano interesse ad approfondire il proprio ambito di lavoro, aggiornando ed integrando le loro conoscenze. Il programma associa elementi teorici e casistica tratta dall esperienza e si articola come segue: Informazione ed orientamento sui mercati esteri Definizione del processo d internazionalizzazione: di quali informazioni ha bisogno l azienda? Metodi di raccolta dei dati per settore e Paese e strumenti di analisi ed approfondimento Metodi di raccolta delle informazioni operative: dogana, contrattualistica, risoluzione controversie, fiscalità, proprietà intellettuale, canali istituzionali e presenza italiana in loco. Ricerca servizi ad hoc sul fronte informativo. Pianificazione dell attività d internazionalizzazione Costruzione del modello di business: fasi, contenuti e tempistica. Strumentazione di marketing strategico: posizionamento, obiettivi, modalità di approccio al mercato, canali d intervento, budget, monitoraggio. Stesura del piano di business per l estero. Percorsi d internazionalizzazione: vendita all estero Attività promozionale e di comunicazione dell azienda: partecipazione a fiere, organizzazione missioni e B2B.

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione Indice dei contenuti Introduzione 3 SAP Business One: le caratteristiche 4 Vantaggi per le aziende 5 Panoramica

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS BUSINESS PROFILE LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS Omnia Group è costituito da un complesso di aziende operanti nei settori della consulenza e dell erogazione di servizi informatici. L azienda è caratterizzata

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence aggregazione dati Business Intelligence analytic applications query d a t a w a r e h o u s e aggregazione budget sales inquiry data mining Decision Support Systems MIS ERP data management Data Modeling

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli