Intelligent Monitoring Software

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Intelligent Monitoring Software"

Transcript

1 (1) Intelligent Monitoring Software Guida per l installazione Versione software 1.4 e successiva RealShot Manager Advanced 2008 Sony Corporation

2 Indice Copyright... 2 Caratteristiche di RealShot Manager Advanced... 4 Ambiente operativo... 5 Software... 6 RealShot Manager Advanced (Server) e RealShot Manager Lite...6 Limitazioni di RealShot Manager Lite...7 Limitazioni nella connessione a unità della serie NSR-500 da RealShot Manager Advanced (Client)...7 Esempi di configurazione di sistema... 8 Esempio di configurazione di sistema Esempio di configurazione di sistema Esempio di configurazione di sistema CONTRATTO DI LICENZA PER L UTENTE FINALE Licenza MPEG-4 Video Patent Portfolio Familiarizzarsi con il software Installazione del software Configurazione per l uso come server.. 17 Configurazione di RealShot Manager Lite...17 Configurazione di RealShot Manager Advanced (Server)...18 Impostazioni che richiedono configurazione specifica...24 Verifica del funzionamento...25 Configurazione per l uso come client Accesso...26 Assegnazione di telecamere alle finestre di monitoraggio...26 Monitoraggio delle immagini delle telecamere Registrazione, ricerca e riproduzione delle immagini Registrazione di immagini in tempo reale...28 Visualizzazione delle immagini registrate...29 Ricerca di immagini registrate...29 Visualizzazione delle immagini trovate...30 Arresto di software Disinstallazione del software Disinstallazione di RealShot Manager Advanced Disinstallazionre di PostgreSQL Eliminazione dei dati Ricerca e risoluzione dei problemi Registri Messaggi di errore Copyright 2008 Sony Corporation. Tutti i diritti riservati. Il presente manuale non può essere riprodotto, tradotto o convertito in qualsivoglia formato leggibile a macchina, in tutto o in parte, senza il preventivo consenso scritto da parte di Sony Corporation. SONY CORPORATION NON FORNISCE ALCUNA GARANZIA IN RELAZIONE AL PRESENTE MANUALE O ALLE INFORMAZIONI IN ESSO CONTENUTE E CON LA PRESENTE DECLINA ESPRESSAMENTE QUALSIASI GARANZIA IMPLICITA DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO IN RELAZIONE AL MANUALE O ALLE INFORMAZIONI SUDDETTE. IN NESSUN CASO SONY CORPORATION SARÀ RESPONSABILE PER QUALSIVOGLIA DANNO INCIDENTALE, CONSEGUENTE O SPECIALE, DERIVANTE DA RESPONSABILITÀ CIVILE, CONTRATTUALE O ALTRO, DERIVANTE O CORRELATO AL PRESENTE MANUALE, ALLE INFORMAZIONI IN ESSO CONTENUTE O AL LORO UTILIZZO. Sony Corporation si riserva il diritto, in qualsiasi momento e senza preavviso, di apportare qualsiasi modifica al presente manuale o alle informazioni in esso contenute. Per informazioni sul copyright, fare riferimento al file Copyright.pdf presente nella cartella copyright della cartella di installazione di RealShot Manager Advanced. Marchi IPELA e sono marchi di Sony Corporation. Microsoft e Windows sono marchi di fabbrica registrati di della Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. 2 Indice / Copyright

3 Intel e Pentium sono marchi registrati di Intel Corporation. Tutti gli altri marchi o nomi di prodotto qui citati sono marchi o marchi registrati del rispettivo detentore, anche se i simboli e non sono utilizzati nel testo. Copyright 3

4 Caratteristiche di RealShot Manager Advanced RealShot Manager Advanced è un applicazione software per il monitoraggio di telecamere di rete (telecamere IP) in un sistema di monitoraggio multipunto. Dopo avere installato RealShot Manager Advanced su di un computer ed avere effettuato alcune semplici configurazioni, sarà possibile, fra l altro, gestire telecamere in rete, monitorarne le immagini, ricercare e visualizzarne le registrazioni, nonché comandarne il funzionamento. RealShot Manager Advanced offre le seguenti funzionalità: Visualizzazione simultanea delle immagini provenienti da più telecamere di rete Le immagini provenienti da più telecamere di rete possono essere visualizzate contemporaneamente in un unica schermata di RealShot Manager Advanced. Il layout delle finestre di monitoraggio visualizzate nella schermata di RealShot Manager Advanced (numero, dimensioni e disposizione) può essere liberamente configurato sulla base dell ambiente e degli scopi operativi. È possibile inoltre importare e utilizzare dati esistenti come sfondo della schermata, ad esempio cartine, mappe o piante di piani. È possibile inoltre comandare l azione delle telecamere individualmente, controllandone inclinazione, panoramica e zoom tramite la corrispondente finestra di monitoraggio. Registrazione delle immagini provenienti da ciascuna telecamera Definizione del layout della finestra desiderato, scegliendone numero, dimensioni, disposizione e sfondo. Visualizzazione simultanea delle immagini provenienti da più telecamere Comando a distanza di panoramica, inclinazione e zoom delle telecamere Programma dettagliato di registrazione e varie modalità di registrazione È possibile configurare un programma di registrazione delle immagini per ciascuna telecamera o gruppo di telecamere. È possibile inoltre configurare sulle varie telecamere l avvio della registrazione in caso di attivazione di un allarme, ad esempio rilevazione di movimento o attivazione di un sensore esterno. La registrazione delle immagini può essere avviata anche manualmente, dalla finestra di monitoraggio. La visualizzazione delle immagini registrate impiega gli stessi comandi impiegati dei videoregistratori o lettori DVD. Le immagini possono essere visualizzate anche durante la loro registrazione. Impostazioni dettagliate per la gestione e il controllo delle telecamere Per facilitarne la gestione, le telecamere possono essere configurate in gruppi diversi, ad esempio a seconda della zona o del piano sorvegliati. È possibile configurare individualmente le proprietà di ciascuna telecamera, es. qualità dell immagine e risoluzione. In caso di evento di allarme, ciascuna telecamera può essere comandata direttamente per effettuare le operazioni più appropriate, ad esempio panoramica, inclinazione e zoom. Si possono inoltre preimpostate posizioni specifiche, richiamabili quando necessario. Rilevazione movimento tramite software RealShot Manager Advanced può essere utilizzato anche per la rilevazione del movimento. Tramite il programma di registrazione, è possibile attivare la rilevazione del movimento ad orari specifici. Questo rende possibile molte applicazioni, ad esempio il passaggio automatico dalla sorveglianza diurna a quella notturna. RealShot Manager Advanced supporta inoltre le funzioni di rilevazione movimento proprie della telecamera nonché funzioni di rilevamento oggetti. Funzioni di filtraggio tramite metadati telecamera Per consentire l elaborazione precisa degli allarmi sono disponibili vari tipi di filtraggio sui risultati di elaborazione dell immagine inviati dalla telecamera sotto forma di metadati informazioni oggetto. Poiché i filtri possono essere applicati ai metadati già registrati, è possibile cercare aree di interesse anche dopo la conclusione della registrazione. Altre caratteristiche Supporto formati JPEG e MPEG4/H.264 (la compatibilità dipende dai formati di compressione dell immagine supportati dalla telecamera). È possibile monitorare, registrare e riprodurre l audio raccolto dal microfono della telecamera o da un altro dispositivo di ingresso audio. L ubicazione di memorizzazione delle registrazioni può essere specificata per ciascuna telecamera individualmente. 4 Caratteristiche di RealShot Manager Advanced

5 Si possono inoltre visualizzare più registrazioni contemporaneamente specificando l orario di avvio della visualizzazione. Grazie a funzioni di ottimizzazione automatica del database che non richiedono l interruzione del funzionamento, il sistema può essere utilizzato ininterrottamente per lunghi periodi di tempo. (Questa versione di RealShot Manager Advanced si serve di PostgreSQL per la gestione del database). Ambiente operativo Per maggiori informazioni sugli ambienti operativi e sulle periferiche supportate da RealShot Manager Advanced, fare riferimento alle note relative alla versione specifica del software. Attenzione Si osservi che in RealShot Manager Lite sono presenti alcune limitazioni alle funzioni e al numero di telecamere che possono essere collegate. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Limitazioni di RealShot Manager Lite (pagine 7). RealShot Manager Advanced (Server) consente la connessione di 32 telecamere dotate di licenza. Ciononostante, il collegamento del numero massimo di telecamere può, a seconda dell hardware e dell ambiente operativo, influire negativamente sulle prestazioni del sistema e si consiglia pertanto di verificare il corretto funzionamento del sistema prima di utilizzare RealShot Manager Advanced (Server). La licenza di RealShot Manager Advanced è di tipo fisso, associata permanentemente al computer sul quale RealShot Manager Advanced (Server) è installato e utilizzato. Scegliere quindi il computer sul quale verrà utilizzato RealShot Manager Advanced (Server) prima di acquistare la licenza. Eventuali modifiche della configurazione hardware dopo l acquisto della licenza potrebbero invalidare il file di licenza. In tal caso, rivolgersi al rappresentante Sony presso il quale era stata acquistata la licenza. Ambiente operativo 5

6 Software RealShot Manager Advanced include il software descritto di seguito, utilizzabile secondo le esigenze specifiche. RealShot Manager Advanced (Server) Agendo come server, consente di controllare e comandare fino a 32 telecamere mediante una rete. Le funzioni di RealShot Manager Advanced consentono di monitorare immagini, nonché di cercare e visualizzare registrazioni. Il computer sul quale è installato RealShot Manager Advanced (Server) richiede una licenza appropriata per il numero di telecamere connesse. RealShot Manager Lite Agisce come server consente di eseguire le funzioni di base per il comando delle telecamere, il monitoraggio delle immagini, nonché la ricerca e la visualizzazione delle registrazioni. Sono presenti limitazioni alle funzioni e al numero di telecamere che possono essere collegate. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Limitazioni di RealShot Manager Lite (pagine 7). RealShot Manager Lite non richiede l acquisto di una licenza. RealShot Manager Advanced (Client) Agisce da client remoto per RealShot Manager Advanced (Server), RealShot Manager Lite, la serie NSR-1000 e la serie NSR-500. RealShot Manager Advanced (Client) non richiede l acquisto di una licenza. RealShot Manager Advanced (Server) e RealShot Manager Lite Scegliere il software da installare al momento dell installazione. È tuttavia possibile convertire RealShot Manager Lite in RealShot Manager Advanced (Server) anche dopo l installazione. La relazione fra RealShot Manager Advanced (Server) e RealShot Manager Lite dopo l installazione è la seguente. Durante l installazione del software Software installato Licenza acquistata Selezionare [Lite Server] RealShot Manager Lite Server RealShot Manager Advanced Durante l installazione del software Software installato Licenza acquistata Selezionare [Advanced Server] RealShot Manager Advanced Dopo 30 giorni RealShot Manager Advanced Licenza non acquistata RealShot Manager Lite Acquistar e licenza Note Dopo 30 giorni dall installazione RealShot Manager Advanced (Server) si trasforma in RealShot Manager Lite e il numero di immagini e funzioni disponibili viene limitato. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Limitazioni di RealShot Manager Lite (pagine 7). Se RealShot Manager Lite viene trasformato in RealShot Manager Advanced (Server), tutte le impostazioni di configurazione vengono mantenute. 6 Software

7 Per informazioni sull acquisto delle licenze, rivolgersi al proprio rappresentante Sony. Si consiglia di acquistare la licenza entro 30 giorni dall installazione del software. Limitazioni di RealShot Manager Lite Le funzionalità disponibili in RealShot Manager Lite presentano le limitazioni descritte di seguito. Funzione RealShot Manager Lite RealShot Manager Advanced (Server) Numero massimo di telecamere 9 32 Telecamere supportate Supporta solo telecamere Sony 1) Supporta anche telecamere non Sony 1) Modalità server centrale 2) (master/slave) No Sì Video Motion Detection (Registratore) No Sì Video Motion Filter (Rilevazione movimento No Sì tramite metadati) Ricerca oggetti 3) No Sì Uscita allarme No Sì Azione manuale No Sì Sì: Supportato No: Non supportato 1) RealShot Manager Lite non supporta dispositivi di altri fabbricanti. Se si desidera utilizzare dispositivi audio di altri fabbricanti, ad esempio, è necessario utilizzare RealShot Manager Advanced. 2) Questa funzione viene utilizzata per eseguire varie comuni operazioni di gestione degli utenti con più server (serie NSR-1000, serie NSR-500 e RealShot Manager Advanced (Server)), oppure per il collegamento da RealShot Manager Advanced (Client). 3) Questa funzione di ricerca utilizza le funzioni di Rilevazione movimento video (registratore) e Filtro movimento video per ricercare immagini previamente registrate. Limitazioni nella connessione a unità della serie NSR-500 da RealShot Manager Advanced (Client) Le impostazioni e funzioni elencate di seguito non sono disponibili nelle unità della serie NSR-500 e pertanto non possono essere utilizzate durante la connessione a tali unità. Impostazioni e funzioni Impostazioni di Video Motion Filter (VMF) 1) Impostazioni di Video Motion Detection (VMD) (registratore) Impostazione delle maschere Ricerca oggetto Alcune funzioni di ricerca normale 2) 1) Se si configurano le impostazioni VMF in una telecamera dotata di funzioni di rilevamento VMF, tali funzioni possono essere utilizzate come trigger nelle impostazioni VMF per VMD (telecamera). 2) Non è possibile eseguire ricerche di VMF e VMD (registratore) per le registrazioni su allarme e registrazioni su evento. Software 7

8 Esempi di configurazione di sistema RealShot Manager Advanced consente di realizzare le seguenti configurazioni di sistema, a seconda della scala e dell uso previsto. In questo documento, nelle istruzioni specifiche per RealShot Manager Lite si fa riferimento a RealShot Manager Lite. Per le istruzioni comuni alle diverse versioni si fa riferimento a RealShot Manager Advanced. Attenzione Se una telecamera è registrata e azionata tramite RealShot Manager Advanced su di un computer, non azionare la stessa telecamera tramite un altro RealShot Manager Advanced, un dispositivo della serie NSR-1000 o della serie NSR-500, o un altro browser Web per evitare possibili malfunzionamenti. Esempio di configurazione di sistema 1 La seguente figura mostra la configurazione di sistema più semplice. Tutte le impostazioni e le operazioni sono realizzate da un computer sul quale è installato RealShot Manager Advanced (Server). Telecamere di rete RealShot Manager Advanced (Server: Unità principale) Telecamere analogiche Rete Video Network Station Monitoraggio, registrazione e riproduzione di immagini e audio Modifica layout Configurazione e regolazione delle impostazioni Note A ciascuna telecamera può essere collegata una sola istanza di RealShot Manager Lite o RealShot Manager Advanced (Server). RealShot Manager Advanced (Server) deve inoltre essere munito di una licenza corrispondente al numero di telecamere collegate. RealShot Manager Advanced supporta il controller di sistema RM-NS Esempi di configurazione di sistema

9 Esempio di configurazione di sistema 2 Questa configurazione consente di distribuire la registrazione dei dati e il monitoraggio delle telecamere su più computer, installando su ciascun computer la versione di RealShot Manager Advanced più adatta alle proprie esigenze. Telecamere di rete Telecamere analogiche Rete RealShot Manager Advanced (Client: Unità client) Monitoraggio di immagini e audio provenienti dalle telecamere attraverso l unità principale. Visualizzazione dei dati memorizzati sull unità principale. Configurazione e regolazione RealShot Manager Advanced (Server: Unità principale) delle impostazioni. Configurazione e regolazione delle impostazioni dell unità principale. Monitoraggio, registrazione e riproduzione di immagini e audio Configurazione e regolazione delle impostazioni Video Network Station Note In ogni rete deve essere presente un computer sul quale è installato RealShot Manager Advanced (Server). La copia di RealShot Manager Advanced (Server) installata sul computer deve essere munita di una licenza sufficiente per il numero di telecamere collegate. Se si utilizza una configurazione di sistema ch comprende RealShot Manager Advanced (Server) e RealShot Manager Advanced (Client), è necessario configurare anche le impostazioni del master server e creare utenti di RealShot Manager Advanced (Server). Per ulteriori dettagli sulle impostazioni necessarie, fare riferimento alla Guida utente (PDF). L aumento del numero di client connessi a RealShot Manager (Server) aumenterà anche il carico di elaborazione del server. RealShot Manager Advanced supporta il controller di sistema RM-NS1000. Esempi di configurazione di sistema 9

10 POWER NETWORK HDD STATUS ERROR REC Esempio di configurazione di sistema 3 Questa configurazione di sistema consente di utilizzare RealShot Manager Advanced come client remoto per la serie NSR-1000 o la serie NSR-500. In questa configurazione, è possibile installare RealShot Manager Advanced (Client) sul computer client remoto, e condividere registrazioni e monitoraggio delle telecamere fra il client e l unità serie NSR-1000 o serie NSR-500 che agisce come server master. Telecamere di rete Telecamere analogiche Rete RealShot Manager Advanced (Client: Unità client) Monitoraggio di immagini e audio provenienti dalle telecamere attraverso l unità serie NSR-1000 o serie NSR-500. Visualizzazione dei dati memorizzati sull unità serie NSR o serie NSR-500. Configurazione e regolazione delle impostazioni. Configurazione e regolazione delle impostazioni dell unità serie NSR o serie NSR-500. Serie NSR (Server) Video Network Station Monitoraggio, registrazione e riproduzione di immagini e audio Configurazione e regolazione delle impostazioni Nota Per poter utilizzare RealShot Manager Advanced come client remoto per la serie NSR-1000 o la serie NSR-500, è necessario configurare opportunamente le impostazioni del server master e creare utenti sull unità serie NSR-1000 o serie NSR-500. Per ulteriori informazioni sulle impostazioni necessarie, fare riferimento al Manuale di installazione e alla Guida utente (PDF) della serie NSR-1000 o della serie NSR Esempi di configurazione di sistema

11 CONTRATTO DI LICENZA PER L UTENTE FINALE (Attenzione) Di seguito è riportata una traduzione della versione ufficiale in lingua inglese del Contratto di licenza con l utente finale. La traduzione viene fornita esclusivamente come riferimento e non è ufficiale. Il seguente accordo di licenza per l utente finale ( EULA ) è un contratto legale tra l Utente e Sony Corporation ( SONY ). Ai sensi del presente accordo, l Utente ha la facoltà di utilizzare il software SONY di monitoraggio intelligente denominato RealShot Manager Advanced (il Software ). Facendo clic sul pulsante Accetto in basso, l Utente accetta gli obblighi fissati dalle condizioni generali del presente accordo. CONTRATTO DI LICENZA PER L UTENTE FINALE Articolo 1. LICENZA 1. In base alle condizioni generali del presente accordo, Sony concede all Utente una licenza non esclusiva, non trasferibile e che esclude il diritto a concedere sottolicenze, per l uso del Software. 2. L Utente è autorizzato a installare e utilizzare una sola copia del Software su un unico computer. Articolo 2. RESTRIZIONI La licenza del Software concessa ai sensi del presente accordo è soggetta alle seguenti restrizioni e limitazioni, salvo come espressamente autorizzato da parte di SONY o ammesso dalla legislazione vigente: L utente non è autorizzato a: 1 copiare o duplicare il Software in parte o per intero; 2 alterare, aggiungere, riorganizzare, eliminare o modificare in alcun modo il Software; 3 retroingegnerizzare, decompilare o disassemblare il Software completamente o in parte; 4 assegnare, sublocare o disporre altrimenti del diritto di utilizzare il Software, dietro corrispettivo o meno; 5 assegnare, concedere in sottolicenza, ridistribuire o disporre altrimenti del diritto previsto dal presente contratto, dietro corrispettivo o meno; e 6 nascondere o mascherare eventuali informazioni sul copyright del Software; Articolo 3. AGGIUNTA DI FUNZIONI Qualora SONY, dietro corrispettivo disposto in separata sede da Sony, conceda all utente il diritto di rimuovere una limitazione funzionale implementata nel Software o di aggiungere una funzione al Software, le condizioni generali del presente EULA saranno valide per tale parte del Software. Articolo 4. DIRITTO SONY è proprietario e detentore di tutti i diritti e del copyright sul Software oppure possessore di licenza o sottolicenza del Software concessa da terze parti. Tutti i diritti non espressamente concessi ai sensi del presente EULA sono diritti riservati di Sony o di terze parti licenzianti. Articolo 5. LIMITI DI RESPONSABILITÀ 1. IL SOFTWARE È FORNITO COME TALE. SONY NON FORNISCE ALCUNA DICHIARAZIONE O GARANZIA CHE IL SOFTWARE SIA ESENTE DA ERRORI, DIFETTI O INESATTEZZE E CHE FUNZIONI PERFETTAMENTE. SONY NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ ESPRESSA, IMPLICITA O DI LEGGE, COMPRESE, IN VIA ESEMPLIFICATIVA, GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ E DI ADEGUATEZZA A UNO SCOPO SPECIFICO, E DECLINA QUALSIASI GARANZIA IMPLICITA. 2. SONY NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ CHE L UTILIZZO DEL SOFTWARE NON VIOLI ALCUN DIRITTO DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE POSSEDUTO O GODUTO DA TERZE PARTI. 3. L UTENTE È L UNICO RESPONSABILE DELLA SICUREZZA DEL COMPUTER SU CUI IL SOFTWARE VIENE UTILIZZATO. 4. SONY NON PROCEDERÀ A INDENNIZZARE, MANLEVARE E DIFENDERE L UTENTE E/O TERZE PARTI DA EVENTUALI DANNI INCORSI CONSEGUENTI ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE. 5. LA RESPONSABILITÀ DI SONY NON INCLUDERÀ IN ALCUN CASO DANNI INSITI, INDIRETTI, EMERGENTI, SPECIALI O PUNITIVI (INCLUSI, SENZA LIMITAZIONI, DANNI PER PERDITA DI PROFITTO, INTERRUZIONI D AFFARI, PERDITA DI DATI) ORIGINATISI UTILIZZANDO QUESTO SOFTWARE, ANCHE SE SONY È STATA INFORMATA DELLA POSSIBILITÀ DI TALI DANNI. Articolo 6. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO 1. SONY potrà risolvere il presente EULA se l utente non si attiene alle condizioni e alle clausole in esso contenute. Tale risoluzione non pregiudica il diritto di SONY a eventuali risarcimenti e compensazioni per danni ai sensi della legislazione vigente. 2. In caso di risoluzione del presente EULA, l Utente dovrà cessare qualsiasi utilizzo del Software e distruggere tutto il Software. 3. Quanto disposto agli articoli da 4, 5, 6 e 7 del presente EULA rimarrà in essere anche in caso di risoluzione del presente contratto. CONTRATTO DI LICENZA PER L UTENTE FINALE 11

12 Articolo 7. GENERALITÀ 1. Il presente EULA deve essere interpretato secondo la legislazione del Giappone. 2. L Utente accetta di rispettare tutte le leggi, norme e trattati internazionali sull esportazione applicabili al Software. 3. Le condizioni generali dichiarate nel presente documento sono ritenute divisibili. Se qualsiasi paragrafo, prescrizione o clausola del presente EULA verrà ritenuto non valido o non applicabile in una giurisdizione in cui si applica questo EULA, la validità delle restanti condizioni del presente EULA rimarrà invariata. Licenza MPEG-4 Video Patent Portfolio QUESTO PRODOTTO È CONCESSO IN LICENZA SECONDO I TERMINI DELLA MPEG-4 VISUAL PATENT PORTFOLIO LICENSE PER L UTILIZZO PERSONALE E NON COMMERCIALE DA PARTE DI UN UTENTE PER (i) PER LA CODIFICA DI VIDEO IN CONFORMITÀ CON MPEG-4 VISUAL STANDARD ( MPEG-4 VIDEO ) E/O (ii) LA DECODIFICA DI VIDEO MPEG-4 CODIFICATI DA UN UTENTE IMPEGNATO IN ATTIVITÀ PERSONALI E NON COMMERCIALI E/O OTTENUTI DA UN DISTRIBUTORE VIDEO AUTORIZZATO DA MPEG LA PER LA FORNITURA DI VIDEO MPEG-4 VIDEO. NESSUNA LICENZA È CONCESSA O È IMPLICITA PER UTILIZZI DI TIPO DIVERSO. ULTERIORI INFORMAZIONI, INCLUSE QUELLE RELATIVE ALL UTILIZZO PROMOZIONALE, INTERNO E COMMERCIALE, E RELATIVE LICENZE, SONO FORNITE DA MPEG LA, LLC. CONSULTARE IL SITO 12 Licenza MPEG-4 Video Patent Portfolio

13 Familiarizzarsi con il software Dopo aver installato il software, è possibile familiarizzarsi con RealShot Manager Advanced procedendo come descritto di seguito. La configurazione richiesta è diversa a seconda che RealShot Manager Advanced sia utilizzato come server o come client. Installazione del software (pagine 14) Dopo aver effettuato il download, installare RealShot Manager Advanced sul computer. Configurazione per l uso come server (pagine 17) Avviare RealShot Manager Lite o RealShot Manager Advanced (Server), registrare le telecamere e configurare le impostazioni. Se le telecamere vengono registrate automaticamente, è possibile avviare il monitoraggio immediatamente. È possibile anche selezionare manualmente le telecamere da registrare e per le quali configurare registrazioni programmate 1), layout 2) e altre impostazioni, secondo le proprie esigenze. Al termine della configurazione, confermare il corretto funzionamento. Configurazione per l uso come client (pagine 26) Accedere al server e assegnare telecamere ai riquadri di monitoraggio desiderati. Per poter installare e utilizzare il software [Client] è necessario che sia presente nella stessa rete un computer sul quale è in esecuzione il software [Server] (RealShot Manager Advanced (Server)) oppure un server master serie NSR-1000 o serie NSR-500. Per ulteriori dettagli fare riferimento alla Guida utente (PDF). Utilizzo di RealShot Manager Advanced Monitoraggio delle immagini delle telecamere (pagine 27) Registrazione manuale di immagini (pagine 28) Ricerca di immagini registrate (pagine 29) Visualizzazione delle immagini registrate (pagine 29, 30) Configurazione dettagliata delle proprietà in RealShot Manager Advanced Per configurare le varie proprietà secondo l ambiente operativo e lo scopo desiderato, fare riferimento alla Guida utente (PDF). 1) Registrazione programmata si riferisce alla registrazione di immagini provenienti da una telecamera a intervalli regolari, determinati e specificati dall utente. 2) Layout si riferisce a impostazione specifica di disposizione e numero di riquadri di monitoraggio (ovvero riquadri dello schermo che visualizzano le immagini provenienti dalla telecamera) visualizzati sullo schermo. Nota Per convertire RealShot Manager Lite a RealShot Manager Advanced (Server), oppure per continuare ad utilizzare RealShot Manager Advanced (Server), è necessario acquistare una licenza. Per informazioni sull acquisto delle licenze, rivolgersi al proprio rappresentante Sony. L utilizzo di RealShot Manager Lite e RealShot Manager Advanced (Client) non richiede l acquisto di una licenza. Familiarizzarsi con il software 13

14 Installazione del software Eseguire il programma di installazione per installare il software sul computer. Il programma di installazione esegue le seguenti operazioni nell ordine indicato. Installazione di PostgreSQL Installazione di RealShot Manager Advanced Prima dell installazione del software Le impostazioni della lingua di PostgreSQL sono configurate sulla base di quelle del sistema operativo al momento dell installazione. È pertanto necessario configurare le impostazioni internazionali del sistema operativo sulla lingua desiderata prima di procedere con l installazione. Se il software è stato installato senza aver previamente impostato la lingua desiderata sul sistema operativo, è necessario disinstallare il software e reinstallarlo. Per informazioni sulla disinstallazione, fare riferimento a Disinstallazione del software (pagine 31). Accedere a Windows come utente con privilegi di amministratore. Chiudere tutti gli altri programmi correntemente in esecuzione. In determinate circostanze può non essere possibile installare RealShot Manager Advanced, ad esempio se è già installata una versione precedente di RealShot Manager. In tal caso è necessario disinstallare prima la versione precedente di RealShot Manager. Per ulteriori informazioni sulla disinstallazione, fare riferimento a Disinstallazione del software nella guida utente di RealShot Manager. Riavviare sempre Windows dopo aver installato questa versione di RealShot Manager Advanced. Attenzione Verificare che sul computer non sia già installato PostgreSQL prima dell installazione per la prima volta di questa versione di RealShot Manager Advanced. Se PostgreSQL è già stato installato sul computer, fare riferimento alla documentazione relativa a tale software PostgreSQL e disinstallarlo completamente prima di installare RealShot Manager Advanced. Se è stato installato RealShot Manager Advanced senza aver prima disinstallato una versione di PostgreSQL già presente, è necessario disinstallare RealShot Manager Advanced e ripetere la procedura dall inizio. Il database viene creato nella cartella di installazione di RealShot Manager Advanced. Non è possibile modificare l ubicazione del database in RealShot Manager Advanced. Le dimensioni del database aumentano con l aumentare dei dati registrati. È pertanto necessario prestare sempre la dovuta attenzione alla capacità di memorizzazione disponibile. L installazione del software può non essere possibile se effettuata mediante applicazioni quali Desktop Remoto di Windows. È necessario che l installazione del software su un computer sia realizzata direttamente sul computer stesso. 1 Fare doppio clic sul file setup.exe nella cartella di RealShot Manager Advanced. Si avvia la procedura guidata di installazione. 2 Fare clic su [Next]. La procedura di installazione può richiedere più di cinque minuti. Se questo causa inconvenienti, fare clic su [Cancel] per interrompere l installazione. Viene visualizzato l accordo di licenza con l utente finale. Una copia dell accordo di licenza nella lingua della regione d uso è allegato al presente manuale in CONTRATTO DI LICENZA PER L UTENTE FINALE (pagine 11). 3 Leggere CONTRATTO DI LICENZA PER L UTENTE FINALE (pagine 11) accluso al presente manuale, selezionare [I accept the terms in the license agreement], e fare clic su [Next]. Se si seleziona [I do not accept the terms in the license agreement], il software non viene installato e l installazione si interrompe. 14 Installazione del software

15 4 Selezionare la cartella di installazione e fare clic su [Next]. Per impostazione predefinita, è selezionata la cartella C:\Program Files\Sony\RealShot Manager Advanced. Per modificare la cartella di destinazione, fare clic su [Change] e specificare la cartella di installazione desiderata. 6 Selezionare il tipo di RealShot Manager Advanced da installare e fare clic su [Next]. 5 Fare clic su [Next]. Nota Per poter installare e utilizzare il software [Client] è necessario che sia presente nella stessa rete un computer sul quale è in esecuzione il software [Server] (RealShot Manager Advanced (Server)) oppure un server master Serie NSR-1000 o Serie NSR-500. Per ulteriori dettagli fare riferimento alla Guida utente (PDF). 7 Selezionare la lingua dell interfaccia utente da installare e fare clic su [Next]. È possibile selezionare più di una lingua. Questo dà inizio all installazione di PostgreSQL. Attenzione Le lingue specificate qui corrispondono ai moduli di lingua che verranno installati. Questa opzione non indica la lingua che verrà visualizzata durante l esecuzione di RealShot Manager Advanced. È possibile specificare la lingua visualizzata quando RealShot Manager Advanced è eseguito nel [Menu amministrazione]. Le lingue non saranno disponibili se i corrispondenti moduli non sono stati installati qui. Al termine dell installazione di PostgreSQL, viene visualizzata la seguente finestra. Viene visualizzato un messaggio di conferma. Installazione del software 15

16 8 Fare clic su [Install]. 10Quando appare la seguente finestra, fare clic su [Yes]. Il computer verrà riavviato. Questo dà inizio all installazione di RealShot Manager Advanced. 9 Quando appare la seguente finestra, fare clic su [Finish]. Con questo si conclude l installazione del software. 16 Installazione del software

17 Configurazione per l uso come server Configurazione di RealShot Manager Lite Dopo l avvio di RealShot Manager Lite, è possibile avviare immediatamente il monitoraggio se le telecamere sono registrate automaticamente. 1 Fare clic su [Start], selezionare [Tutti i programmi], scegliere [RealShot Manager Advanced] e fare clic su [RealShot Manager Advanced]. Viene visualizzata la finestra di Autoregistrazione telecamera. all avvio del software e le telecamere non verranno rilevate. Qualora, dopo aver selezionato questa casella di controllo, si desideri in un secondo momento eseguire nuovamente la registrazione automatica delle telecamere, configurare l apposita opzione nel [Menu amministrazione] per abilitarne di nuovo la visualizzazione Per ulteriori dettagli sul [Menu amministrazione], fare riferimento alla Guida utente (PDF). Viene visualizzata la Schermata principale e le immagini provenienti dalle telecamere. Dopo qualche istante viene visualizzata la schermata di impostazione del registratore. 2 Fare clic su [Sì]. 3 Se non si desidera configurare nessuna impostazione di registrazione specifica, fare clic su [Annulla]. Le telecamere connesse allo stesso segmento di rete vengono rilevate automaticamente e registrate in RealShot Manager Lite. Se si desidera configurare impostazioni, procedere al passo 2 di Configurazione di RealShot Manager Advanced (Server) (pagine 18). Note Possono essere individuate e registrate solo telecamere Sony. Verranno individuate e registrate solo le telecamere per le quali non sono state modificate le impostazioni predefinite dell indirizzo IP. Per registrare telecamere il cui indirizzo IP è stato modificato, servirsi della procedura [Impostazione facilitata] (pagine 19), oppure ripristinare le impostazioni dell indirizzo IP della telecamera sui valori predefiniti e riavviare RealShot Manager Lite. Se sono collegate più telecamere, saranno registrate nell ordine in cui sono state rilevate. È possibile registrare un massimo di 9 telecamere. Se si desidera specificare manualmente le telecamere da registrare, scegliere [No] ed eseguire la procedura descritta in Configurazione di RealShot Manager Advanced (Server) (pagine 18) a partire dal punto 2. Se si seleziona la casella di controllo [Non visualizzare più questa finestra di dialogo], questa finestra di dialogo non verrà più visualizzata Se si è fatto clic su [Annulla], viene visualizzata nuovamente la schermata principale. Continuare con Verifica del funzionamento (pagine 25). Configurazione per l uso come server 17

18 Nota Quando si avvia successivamente il software, verrà visualizzata la schermata di accesso. Immettere nome utente e password, quindi fare clic su [Logon] per visualizzare la schermata principale. Nome utente predefinito: admin Password predefinita: admin Note Se viene visualizzata la schermata di accesso, immettere nome utente e password, quindi fare clic su [Logon] per visualizzare la schermata principale. Nome utente predefinito: admin Password predefinita: admin Configurazione di RealShot Manager Advanced (Server) Avviare RealShot Manager Advanced e, servendosi della procedura guidata, registrare le telecamere e configurare le varie impostazioni. È possibile abilitare la funzione di logon automatica nel [Menu Setup] del [Menu amministrazione]. Dopo qualche istante viene visualizzata la schermata di impostazione del registratore. 2 Selezionare un metodo di configurazione e fare clic su [Avanti]. 1 Fare clic su [Start], selezionare [Tutti i programmi], scegliere [RealShot Manager Advanced] e fare clic su [RealShot Manager Advanced]. Se è la prima volta che si avvia questa applicazione software verrà visualizzata la schermata principale. Selezionare [Impostazioni registrazione automatica] per applicare le impostazioni di registrazione programmata automatica a tutte le telecamere, oppure selezionare [Impostazione facilitata] avviare la procedura guidata di registrazione delle telecamere e configurare impostazioni quali il tipo di registrazione. Nota Per ulteriori dettagli sulla [Impostazione avanzata], fare riferimento alla Guida utente (PDF). Visualizzata la schermata di impostazione corrispondente al metodo di configurazione selezionato. 18 Configurazione per l uso come server

19 Se è stata selezionata l opzione [Impostazioni registrazione automatica] Viene visualizzata la schermata principale e si avvia la registrazione per tutte le telecamere. Nota Per tornare alla schermata precedente e configurare nuovamente le impostazioni, fare clic su [Indietro]. Viene visualizzata la pagina di registrazione telecamere. 2 Selezionare la casella di controllo delle telecamere che si desidera registrare e fare clic su [OK]. Le telecamere sono registrate nell ordine in cui compaiono nell elenco. Vengono visualizzate le immagini provenienti dalle telecamere. Continuare con Verifica del funzionamento (pagine 25). Note Le impostazioni relative alla registrazione sono configurate automaticamente sulla base del numero di telecamere e della capacità di memorizzazione. Per modificare le impostazioni relative alla registrazione, fare clic su (Configurazione) in alto a destra della schermata principale, quindi selezionare [Impostazione facilitata] nella schermata delle impostazioni del registratore che viene visualizzata. Se è stata selezionata l opzione [Impostazione facilitata] Configurare le varie impostazioni seguendo le istruzioni della procedura guidata. 1 Registrare le telecamere. Se non si desidera registrare telecamere, selezionare [Salta configurazione], fare clic su [Avanti] e procedere al passo 2. 1 Selezionare [Configura] e fare clic su [Avanti]. Fare clic su di una stringa di testo per abilitarne la modifica. Nota Deselezionando la casella di controllo di una telecamera già registrata e confermando facendo clic sul pulsante [OK], la registrazione verrà annullata. Procedere con 2 Impostazioni di registrazione. 2 Configurare le impostazioni di registrazione. Se non si sidera configurare registrazioni programmate, selezionare [Salta configurazione] e fare clic su [Avanti], quindi procedere al passo 3. Configurazione per l uso come server 19

20 1 Selezionare [Configura], selezionare il metodo di registrazione e fare clic su [Avanti]. Esempio: Configurazione automatica della registrazione programmata Fare clic su per modificare un impostazione. Configurazione registrazione programmata automatica Eseguire la registrazione programmata utilizzando le impostazioni configurate automaticamente sulla base del numero di telecamere e la capacità di memorizzazione. Quando si seleziona questa opzione, è necessario selezionare anche [Priorità di durata] o [Priorità di risoluzione]. Esempio: Configurazione automatica della registrazione su allarme Durante la configurazione automatica della registrazione su allarme viene visualizzata anche una stima dello spazio di memorizzazione richiesto. Priorità di durata Configura la registrazione programmata entro i limiti della capacità di memorizzazione specificata. Priorità di risoluzione Configura la registrazione programmata alla massima risoluzione consentita dalla telecamera. Configurazione registrazione allarme automatica Configura la registrazione su allarme alla massima risoluzione consentita dalla telecamera. Note Le impostazioni di registrazione programmata vengono applicate a tutte le telecamere registrate. Le impostazioni configurate qui sovrascrivono le eventuali impostazioni di registrazione programmata configurate precedentemente. Fare clic su Procedere con 3 Aggiungi layout. 3 Aggiungere layout personalizzati per modificare un impostazione. Se non si desidera aggiungere layout personalizzati, selezionare [Salta configurazione], fare clic su [Avanti] e procedere al passo 4. 1 Selezionare [Configura] e fare clic su [Avanti]. Viene visualizzato un messaggio di conferma delle impostazioni. 2 Controllare le impostazioni configurate automaticamente e fare clic su [OK]. È possibile modificare le impostazioni di codec e risoluzione secondo le esigenze specifiche. Viene visualizzata la pagina di configurazione dei layout personalizzati. 20 Configurazione per l uso come server

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata.

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata. CONTRATTO DI LICENZA PER IL SOFTWARE MICROSOFT WINDOWS VISTA HOME BASIC WINDOWS VISTA HOME PREMIUM WINDOWS VISTA ULTIMATE Le presenti condizioni di licenza costituiscono il contratto tra Microsoft Corporation

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n. 1x1 qs-stat Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.: PD-0012 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli