ELENCO E CARATTERISTICHE DI RIFERIMENTO DELLE APPARECCHIATURE OGGETTO DELLA FORNITURA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELENCO E CARATTERISTICHE DI RIFERIMENTO DELLE APPARECCHIATURE OGGETTO DELLA FORNITURA"

Transcript

1 Allegato 0: CARATTERISTICHE DI RIFERIMENTO ELENCO E CARATTERISTICHE DI RIFERIMENTO DELLE APPARECCHIATURE OGGETTO DELLA FORNITURA 1

2 per 11 posti letto Caratteristiche Generali di Riferimento e Composizione del sistema Si richiede di fornire ed installare un sistema di monitoraggio per 11 posti letto presso la Rianimazione del nuovo DEA di Riccione, avente la seguente distribuzione: 8 PL nella stanza open space, 2 PL in due camere d isolamento ed 1 PL nell accettazione e preparazione dei pazienti. Le caratteristiche di riferimento dei monitor da collocare ad ogni posto letto sono le stesse. La centrale di monitoraggio sarà posizionata presso l area di sorveglianza collocata nell open space. Si richiede che il monitoraggio al posto letto preveda la sorveglianza dei parametri fisiologici ma anche la possibilità di interagire, da parte del medico, con tutte le valutazioni funzionali, di laboratorio e diagnostiche, fino alla gestione della cartella clinica. Il modello di monitoraggio preferito per rispondere a quanto sopra è costituito dalla separazione delle funzioni di monitoraggio da quelle di gestione di informazioni e dati del paziente, realizzato con due differenti monitor, ma saranno presi in considerazione anche sistemi che integrano le due funzioni in un unico monitor, sempre che, durante la visualizzazione delle varie informazioni del paziente, si possano continuare ad osservare chiaramente le informazioni relative al monitoraggio dei parametri vitali. Deve essere garantita la continuità del monitoraggio, senza perdita di informazioni, durante i trasporti intraospedalieri, preferibilmente grazie allo spostamento del monitor principale. Infatti il modello a riferimento, avente due monitor differenti, dovrebbe presentare il vantaggio di poter utilizzare per lo spostamento uno dei due monitor per seguire i trasferimenti del paziente. Monitor Portatili Nel caso il monitor del paziente non possa essere impiegato direttamente per il trasferimento allora la ditta dovrà fornire almeno tre monitor portatili con almeno 4 tracce visualizzabili contemporaneamente e dotati ciascuno almeno dei seguenti parametri: ECG a 3 derivazioni, SpO2, FC, NIBP ed avente la possibilità di implementare anche i parametri per 2 IBP e 1 etco2, con schermo da 8 /10. In tutti i casi è richiesta una semplice connessione o un facile sganciamento del monitor senza richiedere lo scollegamento dei cavi paziente, che sia maneggevole mantenendo la continuità nella gestione dei dati. I monitor aggiuntivi dovranno comunque poter essere collegabili alla centrale di monitoraggio grazie al collegamento in rete fisica con i restanti monitor. Per il trasferimento i monitors dovranno essere dotati di una alimentazione autonoma che garantisca una autonomia in condizione di funzionamento ordinaria di almeno 2 ore Caratteristiche Particolari di Riferimento Il sistema di monitoraggio richiesto dovrà essere composto da: monitor per ogni posto letto centrale di monitoraggio cartella clinica 2

3 Monitoraggio posto letto E raccomandata, come già evidenziato, la configurazione che preveda per ogni singola postazione un doppio display, con uno avente dimensione da 17 del tipo TFT ad alta risoluzione per una adeguata visualizzazione delle immagini, da utilizzarsi per la gestione dei parametri del paziente e per la cartella clinica, mentre l altro da 12 per il monitoraggio dei parametri fisiologici. Il monitoraggio dei parametri fisiologici con architettura modulare o configurata deve comprendere almeno i seguenti parametri: ECG a n 3 derivazioni; Pressione Invasiva (almeno 2 canali); NIBP SpO2 Respiro etco2 temperatura con doppio sensore; Deve essere presente l analisi delle aritmie ed altre eventuali informazioni (calcoli emodinamici, farmaci, modulo sepsi, etc..). Il monitor deve permettere la visualizzazione di n: 8 tracce contemporanee; Deve essere presente un uscita analogica ECG per la sincronizzazione con altre apparecchiature (es. Contropulsatore). Il software deve essere adatto ad adulti e bambini senza limiti di peso. E preferibile che il display sia personalizzabile con differenti configurazioni a scelta del personale medico. E richiesto il funzionamento a rete e a batteria dei monitor dedicati al trasporto, con durata minima garantita di almeno 120 minuti. Alcuni dati di memoria richiesti: trends per almeno 24 ore memorizzazione di almeno 30 eventi e tracciati (preferibile) E richiesto di poter visualizzare tutti i dati (forme d onda, parametri, eventualmente trend) presenti sui monitor di altri posti letto dal monitor di lavoro, ed è preferibile che questa possibilità si abbia anche per più monitor contemporaneamente. E richiesta l analisi del tratto ST dal posto letto. Su uno dei due monitor (o sul monitor polifunzionale nella configurazione integrata per posto letto) si devono poter richiamare e visualizzare i dati e le immagini dall intranet ospedaliero, in particolare grazie alla modalità DICOM 3 e RIS/IS PACS per la visualizzazione delle liste di lavoro, delle immagini radiologiche ed ecografiche. Deve essere garantita l integrazione con lo scambio completo delle informazioni fra il ventilatore presente, il monitoraggio e la cartella clinica offerti. E richiesto anche il collegamento alle apparecchiature da laboratorio, in particolare all emogasanalizzatore presente in reparto, le informazioni relative all infusione delle pompe collegate al paziente, i parametri ventilatori degli apparecchi presenti in reparto, affinché siano visualizzabili al posto letto. 3

4 Si ribadisce, al fine della composizione dell offerta, la dotazione di base per ciascun monitor: ECG, NIBP, Respiro, SpO2, 2 x IBP, etco2, 2 x Temperatura. Si richiede inoltre in aggiunta di poter monitorare i seguenti parametri, in maniera integrata al sistema di monitoraggio, che la ditta dovrà quotare separatamente: n.2 x ECG a 12 derivazioni diagnostiche n. 1 x EEG con almeno 2/4 tracce n. 1 x BIS n. 2 x PICCO n. 1 x CO con metodo classico invasivo n. 1 x CO con metodo non invasivo (anche in versione non integrata) Tutti questi canali (ed anche i parametri derivati dalla misura diretta) devono essere visualizzati sui monitor al posto letto e disponibili nei trend. Interfaccia con il sistema informativo aziendale E richiesta inoltre la rispondenza allo standard HL7 per l interfacciamento e l interoperabilità con il sistema informativo ospedaliero (HealthTrak). Il sistema dovrà consentire la condivisione/esportazione dei dati verso la cartella clinica Aziendale TrakCare. In particolare dovrà essere valutato dalla ditta il costo necessario all integrazione con il sistema posseduto e l offerta dovrà essere comprensiva di questi oneri nulla escluso. Viene richiesto per l integrazione del sistema offerto con il sistema aziendale TrakCare: 1) La gestione dei messaggi HL7, con elenco dei messaggi trattati e per ogni messaggio si desiderano i dettagli delle informazioni gestite 2) L anagrafica può essere recuperata anche tramite una vista ODBC 3) Deve avere la possibilità di eseguire pagine Web di altri fornitori I dati per necessari all interfacciamento sono: in Ingresso l anagrafica del paziente (la cui ammissione viene registrata sempre su TrakCare) in Uscita l anagrafica, la diagnosi e le procedure eseguite, con la dimissione che sarà registrata sempre su Trackare; si devono poter importare le richieste di esami clinici nonché gli esiti (che saranno effettuate sempre tramite TrakCare dove saranno presenti gli esiti da importare). Schematizzazione del flusso dati TrakCare DNWEB Richiesta esami ed indagini Esiti Esami TrakCare Ammissione Cartella Clinica Dismissione TrakCare Anagrafica Anagrafica Diagnosi Procedure eseguite 4

5 E richiesta una prova funzionale di integrazione del sistema offerto con il sistema informativo aziendale, in fase di presentazione dei prodotti. Centrale di monitoraggio La centrale di monitoraggio dovrà poter gestire almeno fino a 16 posti letto grazie al posizionamento di due display TFT da almeno 17 ciascuno in alta risoluzione. Deve essere possibile la selezione di un solo paziente e visionarne le tracce a lui relative. Dovrà essere presente una stampante laser per la stampa delle 8 tracce e una stampante termica per la registrazione in real time degli allarmi. Il software della centrale deve fornire trends grafici e tabellari di tutti i parametri rilevati al posto letto. Le curve devono poter essere configurabili. La gestione degli allarmi deve permettere di impostarli su differenti livelli e di tacitarli, di definire delle categorie aritmiche e di analizzare il tratto ST sempre per ogni singolo paziente. La centrale si dovrà connettere alla rete intranet con protocollo di comunicazione Tcp/Ip. Deve essere compresa l opzione di memorizzazione di almeno 24 h di monitoraggio con la possibilità di estensione (da quotare) a ore delle forme d onda principali. Si richiede che la comunicazione fra i monitors continui a funzionare anche in caso di interruzione o mancato funzionamento della centrale. Gestione Cartella Clinica Come già descritto in precedenza è richiesta la presenza di una cartella clinica che abbia un proprio server centralizzato, da posizionarsi secondo le specifiche dell integrazione con il sistema informativo descritte successivamente, con più stazioni di consultazione. In particolare dovrà essere attivato su 4 postazioni. Dai monitor collocati ai posti letto dovrà essere possibile collegarsi al server ed effettuare inserimento di dati, note ed informazioni. Il software della cartella clinica deve poter registrare in automatico i parametri rilevati dal monitoraggio al posto letto e deve essere possibile la consultazione simultanea o a scelta fra tutti i pazienti collegati. La cartella deve gestire tutte le caratteristiche cliniche di diagnosi assistenziale dei pazienti. In particolare è richiesta: la compatibilità con TrakCare per l ammissione e la dimissione dei pazienti e per le richieste di esami di laboratorio e di indagini radiologiche come già descritto nella sezione dedicata all interfaccia la visualizzazione e l eventuale archiviazione temporanea di esami di laboratorio e delle immagini radiologiche La ditta pertanto dovrà dichiararsi disponibile ad interfacciarsi con gli operatori di TrakCare per realizzare i moduli necessari allo scambio delle informazioni descritte senza oneri alcuno a carico dell Azienda USL. Si precisa che l offerta per la cartella clinica dovrà essere indicata in modo separato, in quanto questa Azienda, ai sensi dell art. 2 del Capitolato d Oneri, si riserva la facoltà di acquisire o meno tale funzionalità. Vincoli di installazione L offerta deve comprendere tutta l impiantistica di rete, sia in termini di materiale che di manodopera, necessaria al completamento a regola d arte dell intero sistema di monitoraggio. Inoltre dovranno essere applicati tutti i software necessari alle interfaccie descritte. 5

6 Devono essere rispettati i vincoli richiesti nelle specifiche di integrazione dei sistemi elettromedicali con il sistema informatico/informativo aziendale di seguito descritti. ULTERIORI SPECIFICHE PER L INTEGRAZIONE DEI SISTEMI ELETTROMEDICALI CON IL SISTEMA INFORMATICO/INFORMATIVO AZIENDALE 6

7 Server Application, DB Server, File Server e Sistema di Backup L Ausl Rimini dispone di un Data Center che garantisce la continuità elettrica, la climatizzazione, l antincendio, la resilienza ed il controllo dell accesso. I Server sono collocati in Armadi tecnologici a Rack 19. La potenza di elaborazione è mantenuta superione alle necessità per garantire lo sviluppo e la continuità di servizio, pertanto la fornitura di applicazioni informatiche possono essere installate sui Server aziendali senza costi aggiuntivi. Attualmente i Server a disposizione hanno una configurazione minima del tipo: - Processore Intel Quad Core - 8 GB di RAM - 6 HD SAS da 146 GB 15k - 3 porte Gb Eth - alimentatori e ventole ridondate - unità Combo CD-RW 24x \ DVD 8x - S.O. Windows 2003 Std, preferibile Linux Red Hat EL 4.0 o Debian VMware 3 - Sk qlogic per collegamento a Storage EMC Inoltre sono disponibili sia un DB Server per applicazioni in ambiente Oracle X ver. Std, che File Server, entranbi su sistemi clustering. Se il fornitore non ritiene di utilizzare risorse Hw e Sw sopra indicate, deve in ogni caso fornire Server ed accessori per l installazione negli armadi Rack da 19 del Data Center Ausl, indicando la dimensione in unità rack, e consegnare tutte le licenze necessarie all utilizzo dell applicazione fornita. Postazioni Client Il lato Client ha la seguente configurazione minima: - PC Intel o AMD 512 MB di RAM espandibile, disco da 160 GB 7200 RPM, unità ottica, Sk di rete, Sk audio, S.O. Windows XP professional - Sw per produttività individuale: Open Office - Monitor LCD 17 o 19 - Stampanti Laser HPLj3005 e HPLj si dovranno specificare eventuali necessari potenziamenti Nel caso che l'applicativo utilizzi l'ambiente Windows è prerequisito che funzioni correttamente in ambiente Windows Terminal Server. Gestione della Sicurezza- Single Sign- on L applicativo software dovrà garantire tutte le misure di sicurezza definite dal DLgs 30 giugno 2003, n.196 Codice in materia di protezione dei dati personali. - In particolare dovranno essere garantiti accessi selezionati tramite credenziali per l autorizzazione attraverso la coppia user-id e password. - La password non dovrà essere inferiore agli 8 caratteri e dovrà essere modificata almeno ogni sei mesi; per questo motivo dovranno essere predisposte opportune funzioni per verificare tale possibilità; non potranno essere riassegnate la coppia di autenticazione a diversi utenti nel tempo; - il sistema non dovrà permettere l accesso con la stessa coppia di credenziali contemporaneamente da diverse postazioni. - Dovranno essere definiti profili diversi a seconda delle funzionalità (amministrazione, refertazione, ). 7

8 - La validazione dell accesso utente deve avvenire tramite procedure LDAP; il sistema deve essere in grado di leggere ed eventualmente aggiornare l albero LDAP Aziendale, per quanto riguarda le seguenti informazioni: password, data di inserimento della password, user attivo, data ultimo accesso. - L azienda fornitrice sarà nominata quale INCARICATA DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI. Gestione della Sicurezza- Protezione dei dati personali - La produzione di referto clinici, richiedono la firma di personale medico tramite opportuna password e un volta certificato non sarà possibile modificarlo. Deve altresì essere garantita la possibilità di mantenere la storia dei referti per quanto riguarda le aggiunte e gli errori. Deve essere garantita la possibilità di attivare nel tempo procedure per la firma elettronica. - Non dove essere possibile accedere alle informazioni sensibili di pazienti che non sono in carico all Unità Operativa, le informazioni statistiche estratte non devono avere riferimenti riconducibili a pazienti. - Devono essere trasmesse al personale preposto dall Azienda USL (Ingegneria Clinica e Tecnologie Informatiche) le informazioni per una completa gestione delle procedure di backup e del relativo ripristino. Inoltre le procedure di salvataggio devono consentire, per ogni funzionalità fornita, il ripristino delle informazioni fino all ultimo Commit eseguito. Gestione della Sicurezza- Infrastruttura di Rete - Alfine di garantire la rete aziendale dall intrusione non autorizzata, il fornitore dove specificare quali servizi, lato server, devono essere attivi per il funzionamento delle applicazioni, quali direttori/cartelle vengono utilizzate, quali sono le specifiche d installazione, quali porte di comunicazione e protocolli devono essere attivati. - Il collegamento di attrezzature elettromedicali, con cablaggio strutturato (fibra ottica e doppino di categoria 5), sarà su una rete VLAN dedicata con protocollo TCP/IP, con connessione alle reti informatiche aziendali tramite dei firewall, per garantire tali attrezzature da eventuali software maligno. Il fornitore dovrà eventualmente specificare l ampiezza di banda necessaria per il buon funzionamento dell attrezzature e software applicativo Integrazioni HL7 ed applicazioni Ausl - L Ausl Rimini ha attivato un Sistema di Middleware BizTalk di Microsoft che consente la gestione integrata dei messaggi HL7 tra le varie applicazioni; inoltre sono disponibili alcune funzioni applicative per l archiviazione ed il recupero di referti, nonché la possibilità di richiamare la gestione della prescrizione farmaceutica. - Il dato anagrafico dei pazienti deve essere recuperato dal sistema informativo aziendale, tramite messaggi HL7; non devono essere consentite operazioni sul dato anagrafico ad utenti che non siano amministratori dell applicativo che deve essere limitato solo ad una persona che dovrà concordare eventuali operazioni di modifica con il referente aziendale dell anagrafe. - Al momento sono disponibili i messaggio HL7 ORM-O01 per la richiesta di prestazioni e ORU-R01 per il ritorno degli esami eseguiti e riferimento al referto prodotto. Saranno a breve disponibili messaggi di gestione del dato anagrafico e del ritorno del referto strutturato di laboratorio analisi 8

9 Integrazioni DICOM Per quanto riguarda la rispondenza allo standard DICOM e la connettività con il sistema informativo Aziendale è richiesto che almeno siano garantite le seguenti possibilità per il caricamento di worklist: A) dal sistema che richiede la worklist deve essere possibile eseguire (parametrizzare) una query sul database del sistema informativo aziendale impostando un messaggio DICOM Modality worklist information Model - FIND SOP Class; UID= , con i seguenti parametri: a. gruppo 08 campo 60 = CR o CT o RM o.. (secondo il tipo di modalità) b. gruppo 40 campo 01 = Nome modalità (es.= RCR1) c. gruppo 40 campo 02 = data del giorno (es ) (o data-data per range date) d. gruppo 40 campo 03 = ora prevista per accesso o time range di prenotazione dell'accesso Tale azione di richiesta dovrà poter essere impostata sia come azione manuale (richiesta dall utilizzatore) sia come azione automatica da eseguire con una ciclicità temporale da concordare. B) Deve, inoltre, essere possibile parametrizzare l interrogazione per richiesta manuale per singolo paziente al sistema Informativo, lavorando su campi univoci quali: accession number (che identifica univocamente l accesso) o patient ID (che recupera solo le richieste del paziente) unitamente al range di data e ora e alla modalità (codice del sistema diagnostico es. RCR1), questi ultimi devono essere impostati automaticamente, mentre accession number e patient ID devono poter essere inserite dall operatore semplicemente utilizzando il lettore di codici a barre di cui i sistemi computerizzati devono essere forniti. Tabelle di Codifica e Anagrafe Assistiti Nel caso in cui l applicazione gestisca gli archivi sotto elencati questi devono essere quelli aziendali, non possono essere inserite informazioni su tali archivi se non presenti su quelli aziendali. Gli archivi di riferimento aziendali sono i seguenti: - Prestazioni ambulatoriali - Archivio ICD9 delle Procedure ed Interventi - Codifica dei Comuni di Nascita, Residenza e Nazionalità - Codifica Operatori Aziendali: Medici, Infermieri, Tecnici ed Amministrativi - Codifica delle Esenzioni - Medici Prescrittori - Codifica Ambulatori, Reparti e Agende Prenotazione - Anagrafe delle Persone, dove sono gestite le seguenti tipologie di pazienti: a. Anagrafica Paziente "normale/standard" che può essere certificata (5 dati fondamentali sensibili validati dal Comune e CF validato) o no; b. Anagrafica di paziente anonimo, per questo tipo di anagrafica non è possibile modificare i dati sensibili e fare fusioni. Questo tipo di anagrafica deve essere considerata sempre come certificata e non modificabile; c. Anagrafica di Paziente Sconosciuto, la procedura deve consentire la riunificazione con il paziente reale una volta identificato; d. Anagrafica Paziente per Test, da utilizzare per prove di funzionalità, per questo tipo di anagrafica non è possibile modificare i dati sensibili e fare fusioni. Questo tipo di anagrafica deve essere considerata sempre come certificata e non modificabile. 9

10 Monitoraggio dei Sistemi ed Applicazioni installate Per i sistemi offerti, sia hardware che software, il fornitore deve, anche specificandoe la possibilità di installare il Software open source Hobbit o Bbwin monitor client, predisporre l invio di messaggi codificati, a tempi definiti (es.:ogni ora), ad un server centrale che tiene monitorati tutti i server e gli apparati elettronici aziendali, nonché i servizi applicativi o porte di TCP/IP; il messaggio dovrà essere inviato alla porta TCP xxxx e ad un indirizzo IP xxxx che saranno comunicati dalla UO Tecnologie Informatiche e che dovrà avere la seguente struttura: Prima Riga: status+60 $hostv.$test $COLOR $DATA1 $hostv = nome del host con dominio utilizzando le virgole al posto dei punti $TEST = codice tipo test (es. CPU per uso cpu) $COLOR = identifica lo stato finale del test: green per ok, yellow per attenzione, red per non funziona, clear per non disponibile (non genera errore) $DATA1 = data e ora del test in formato libero le righe successive sono di commento o esplicative dell errore rilevato. Il monitoraggio dove prevedere il controllo sulla CPU, sullo spazio libero dei dischi, sui messaggi di allerta/allarme prodotti dal sistema e sullo stato dei vari servizi attivati. A tal fine il personale preposto dall Azienda USL (Ingegneria Clinica e Tecnologie Informatiche) dove essere formato e dotato degli appositi strumenti software e hardware necessari a tale tipo di attività, così come devono essere rese disponibili tutte le informazioni e strumenti (es. Password di amministratore di sistema etc.) per potere operare pienamente su quanto fornito. Assistenza ai Sistemi e alle Applicazioni Per il monitoraggio remoto e l assistenza remota, il fornitore si dovrà avvalere della modalità di collegamento VPN. 10

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel UNI EN ISO 9001:2008 ALL. 3/1 QUESTIONARIO TECNICO PER SISTEMI DI MONITORAGGIO PAZIENTI, SISTEMI DA ANESTESIA E VENTILATORI PER NIV PER REPARTI VARI DEL NUOVO BLOCCO NORD DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA

Dettagli

Scheda Tecnica SISTEMA DI MONITORAGGIO

Scheda Tecnica SISTEMA DI MONITORAGGIO Scheda Tecnica SISTEMA DI MONITORAGGIO Caratteristiche generali Il sistema di aggio multiparametrico dovrà essere composto da multiparametrici, centrali di aggio, display per ripetizione di segnale e networking,

Dettagli

L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA. Anna Angeloni

L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA. Anna Angeloni L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA Anna Angeloni Gli strumenti utilizzati in radiologia digitale Modalità digitali Rete telematica ( LAN) Applicativo per la gestione della cartella radiologica (RIS)

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

12/09/2013 ALLEGATO TECNICO PER SISTEMA DI MONITORAGGIO PAZIENTI PER LA S.C. NEURORIANIMAZIONE DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA

12/09/2013 ALLEGATO TECNICO PER SISTEMA DI MONITORAGGIO PAZIENTI PER LA S.C. NEURORIANIMAZIONE DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA Ns. rif: /S12 12/09/2013 ALLEGATO TECNICO PER SISTEMA DI MONITORAGGIO PAZIENTI PER LA S.C. NEURORIANIMAZIONE DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA INDICE ALLEGATO TECNICO 1. Specifiche tecniche.2 2. Garanzia

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO. b) N.6 Licenza di collegamento a ecografi o workstation DICOM (anche di terze parti).

INDAGINE DI MERCATO. b) N.6 Licenza di collegamento a ecografi o workstation DICOM (anche di terze parti). UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA E SANITÀ PUBBLICA Prot. 626 L Aquila 06. 06. 2012 AVVISO INDAGINE DI MERCATO Il Dipartimento di Medicina Interna e Sanità Pubblica ha

Dettagli

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna.

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Si richiede la realizzazione, a completo carico della ditta aggiudicataria, di un sistema informatico

Dettagli

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA INDICE Caratteristiche Sistemi Operativi e configurazione LAN Client/Server Caratteristiche minime computer Database utilizzato Interfacciamento bidirezionale

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

cubestress Descrizione

cubestress Descrizione 0470 Descrizione cubestress è la soluzione completa per la gestione dell esame ECG da Sforzo. cubestress integra in un unica applicazione tutte le procedure tipiche dell esame stress: dalla gestione della

Dettagli

suite Sistema Ris Pacs

suite Sistema Ris Pacs 3D suite 2D 4D Sistema Ris Pacs Sistema Ris Pacs per l archiviazione di immagini diagnostiche digitali I sistemi informativi sono il pilastro sul quale si basa l organizzazione delle strutture che operano

Dettagli

Progetto di massima per un network cardiologico provinciale

Progetto di massima per un network cardiologico provinciale AZIENDA SANITARIA DI BOLZANO OSPEDALE GENERALE REGIONALE DI BOLZANO SANITÄTSBETRIEB BOZEN ALLGEMEINES REGIONALKRANKENHAUS BOZEN SERVIZIO INTERAZIENDALE DI INGEGNERIA CLINICA ÜBERBETRIEBLICHER DIENST FÜR

Dettagli

U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI CHIARIMENTI RICHIESTI IN DATA 26.5.2010

U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI CHIARIMENTI RICHIESTI IN DATA 26.5.2010 U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI CHIARIMENTI RICHIESTI IN DATA 26.5.2010 1) Viene richiesto al fornitore di farsi carico dell assistenza verso i sistemi informativi Carestream ImagoWeb e TDS Projects

Dettagli

SISTEMA CENTRALIZZATO PER IL MONITORAGGIO PAZIENTI PER IL PADIGLIONE D.E.A. DELL OSP. VILLA SCASSI

SISTEMA CENTRALIZZATO PER IL MONITORAGGIO PAZIENTI PER IL PADIGLIONE D.E.A. DELL OSP. VILLA SCASSI ALLEGATO A SISTEMA CENTRALIZZATO PER IL MONITORAGGIO PAZIENTI PER IL PADIGLIONE D.E.A. DELL OSP. VILLA SCASSI COMPOSIZIONE DEL SISTEMA E CARATTERISTICHE DI MINIMA 1. CARATTERISTICHE DEI COMPONENTI DI BASE

Dettagli

Sistema per anestesia e monitoraggio ad alte prestazioni, composto di:

Sistema per anestesia e monitoraggio ad alte prestazioni, composto di: CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA A LOTTO UNICO DI SISTEMI DI MONITORAGGIO E VENTILAZIONE COMPOSTO DA: n. 6 Apparecchi per anestesia completi di monitoraggio da installarsi nel nuovo B.O. del Presidio

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA per i SERVIZI SANITARI N. 2 VIA CUSMANO N. 1 CALTANISSETTA CAPITOLATO SPECIALE

REGIONE SICILIANA AZIENDA per i SERVIZI SANITARI N. 2 VIA CUSMANO N. 1 CALTANISSETTA CAPITOLATO SPECIALE REGIONE SICILIANA AZIENDA per i SERVIZI SANITARI N. 2 VIA CUSMANO N. 1 CALTANISSETTA CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI ATTREZZATURE PER LE BRANCHE DI CARDIOLOGIA DEI POLIAMBULATORI

Dettagli

Monitor Paziente Multiparametrico

Monitor Paziente Multiparametrico . Monitor Paziente Multiparametrico Caratteristiche Display TFT a colori ad alta risoluzione 12.1 ; Touch-screen opzionale con scrittura manuale per un facile utilizzo; Pulsanti in silicone retroilluminati;

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA HSR RIS/PACS: stato attuale, architettura e prospettive Patrizia Signorotto Direzione Sistemi Informativi Fisica Sanitaria IRCCS Ospedale San Raffaele Milano, 18

Dettagli

I sistemi RIS PACS in diagnostica per immagini : un supporto alla gestione e alla sicurezza

I sistemi RIS PACS in diagnostica per immagini : un supporto alla gestione e alla sicurezza I sistemi RIS PACS in diagnostica per immagini : un supporto alla gestione e alla sicurezza II^ Forum Risk Management in Sanità Applicazione delle tecnologie alla sicurezza del paziente Arezzo, Centro

Dettagli

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE.

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE. Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE Pagina 1 di 10 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE...3

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

Workstation e accessori. Tipo Descrizione, Configurazione minima e periferiche Quantità

Workstation e accessori. Tipo Descrizione, Configurazione minima e periferiche Quantità PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN UN UNICO LOTTO DI APPARECCHIATURE TECNOLOGICHE PER LE RADIOLOGIE AZIENDALI. Capitolato Speciale d Appalto Caratteristiche tecniche Workstation e accessori Tipo Descrizione,

Dettagli

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite 3D 2D 4D suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini Piattaforma integrata basata su tecnologia web, ideata per ottimizzare

Dettagli

Allegato B al disciplinare

Allegato B al disciplinare Allegato B al disciplinare CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA E MANUTENZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO INTEGRATO PER LA NUOVA PIASTRA POLIFUNZIONALE TECNOLOGICA DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI ROVIGO

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

Sistemi informatici in ambito radiologico. Architettura dei sistemi RIS-PACS RIS. Radiology Information System

Sistemi informatici in ambito radiologico. Architettura dei sistemi RIS-PACS RIS. Radiology Information System Sistemi informatici in ambito radiologico Dott. Ing. Andrea Badaloni A.A. 2015-2016 Architettura dei sistemi RIS-PACS Radiology Information System RIS Un sistema informatico dedicato all ambito radiologico

Dettagli

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici

MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici SPECIFICHE TECNICHE MAESTRO-PV Specifiche tecniche per sistema telecontrollo, gestione e invio allarmi per impianti fotovoltaici RSPV05I1 rev.01 0909 (Descrizione) Il sistema di telegestione telecontrollo

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

ID 1546 *** ERRATA CORRIGE

ID 1546 *** ERRATA CORRIGE Oggetto: Gara Europea a procedura aperta per l affidamento della Fornitura di un Sistema RIS-PACS e la sua integrazione nei processi di INAIL. ID 1546 *** ERRATA CORRIGE Con riferimento all allegato 3

Dettagli

Direzione Acquisti Pubblica Amministrazione Ing. Stefano Tremolanti (Il Direttore)

Direzione Acquisti Pubblica Amministrazione Ing. Stefano Tremolanti (Il Direttore) Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del d.lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento della fornitura di un sistema RIS-PACS di digitalizzazione, archiviazione e trasmissione di immagini radiologiche

Dettagli

L INFORMATION TECHNOLOGY IN UNA TERAPIA INTENSIVA

L INFORMATION TECHNOLOGY IN UNA TERAPIA INTENSIVA Unità di Terapia Intensiva Cardiovascolare Dir. A. Locatelli L INFORMATION TECHNOLOGY IN UNA TERAPIA INTENSIVA QUALI VANTAGGI E QUALI TRAPPOLE NELL USO Dott. Francesco LEMUT La nostra storia 1^ INFORMATIZZAZIONE

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Il Sistema di tele cardiologia

Il Sistema di tele cardiologia Il Sistema di tele cardiologia A cura di Vincenzo Gullà Aditech La nuova rete di tele-cardiologia implementata nelle strutture del Policlinico delle Marche è stata realizzata tenendo presente i requisiti

Dettagli

Tecnologia Web. Personalizzabile. CLINGO Asset management on web. Tecnologia Web. Personalizzabile Facile da usare. Facile da usare. www.clingo.

Tecnologia Web. Personalizzabile. CLINGO Asset management on web. Tecnologia Web. Personalizzabile Facile da usare. Facile da usare. www.clingo. www.clingo.it CLINGO Asset management on web Tecnologia Web Tecnologia Web CLINGO è un sistema per la gestione dei servizi biomedicali totalmente basato su WEB che può essere utilizzato ovunque all interno

Dettagli

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 MONOGRAFIA DESCRITTIVA Edizione Gennaio 2010 MON. 255 REV. 1.0 1 di 27 INDICE Introduzione alle funzionalità di gestione per sistemi di trasmissioni PDH...

Dettagli

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Winasped 4 Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Introduzione Winasped è un software gestionale realizzato per assistere il Medico Competente

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

QUESTIONARIO TECNICO (ALLEGATO B )

QUESTIONARIO TECNICO (ALLEGATO B ) QUESTIONARIO TECNICO (ALLEGATO B ) DITTA PARTECIPANTE: SISTEMA DI ARCHIVIAZIONE (PACS) A)-1) Archiviazione digitale di tipo legale Memoria di archiviazione (specificare) DICOM 3.0 Due livelli di archiviazione

Dettagli

LOTTO N 6. N 1 PORTATILE DI RADIOGRAFIA PER ESAMI A POSTO LETTO per il P.O. San Martino di Oristano. SPECIFICHE TECNICHE

LOTTO N 6. N 1 PORTATILE DI RADIOGRAFIA PER ESAMI A POSTO LETTO per il P.O. San Martino di Oristano. SPECIFICHE TECNICHE LOTTO N 6 N 1 PORTATILE DI RADIOGRAFIA PER ESAMI A POSTO LETTO per il P.O. San Martino di Oristano. SPECIFICHE TECNICHE L apparecchiatura in oggetto dovrà essere caratterizzata da prestazioni di altissimo

Dettagli

Mammografia digitale e RIS-PACS in Regione Emilia Romagna

Mammografia digitale e RIS-PACS in Regione Emilia Romagna Mammografia digitale e RIS-PACS in Regione Emilia Romagna Modena 27 novembre 2008 Silvia Salimbeni in collaborazione con Rita Bisognin .un po di storia Fine anni 90 in tutta la Regione Emilia Romagna si

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche:

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche: ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER, PERSONAL COMPUTER, ALTRE ATTREZZATURE INFORMATICHE E LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. PREMESSA Il Sistema Informativo dell Assessorato

Dettagli

EASY ECG POCKET USB con software VIEW PLUS per Windows XP/Seven

EASY ECG POCKET USB con software VIEW PLUS per Windows XP/Seven EASY ECG POCKET USB con software VIEW PLUS per Windows XP/Seven Elettrocardiografo digitale di elevate prestazioni basato su tecnologia PC compatibile. Compatibile anche per MAC Snow Leopard 10.6 (con

Dettagli

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio Rilheva. La soluzione per il monitoraggio non presidiato. Vemer-Siber Group S.p.A. - Sede Commerciale di Brugherio - Via Belvedere, 11-20047 Brugherio (MI) Tel. 039 20901 - Fax 039 2090222 - www.vemersiber.it

Dettagli

Sistemi di Video Sorveglianza

Sistemi di Video Sorveglianza Sistemi di Video Sorveglianza WEB Based Technology Il sistema di video-sorveglianza è basato su un sistema di visualizzazione-registrazione costituito da un Camera Server e da una o più telecamere Digitali

Dettagli

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD Il presente allegato tecnico ha per oggetto la fornitura di server e di materiale e servizi di assistenza tecnica

Dettagli

Nr. QUESITO RISPOSTA QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE. La fornitura della connettività ADSL non è oggetto della presente gara.

Nr. QUESITO RISPOSTA QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE. La fornitura della connettività ADSL non è oggetto della presente gara. 1 QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE a) Rif. Pag. 9 Capitolato Tecnico Si richiede di esplicitare se i costi di connettività per n. 300 linee Adsl sperimentali, siano a carico della Ditta aggiudicataria e

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI Pagina 1 di 6 CARTA dei? Pagina 2 di 6 per Hardware e Software di BASE Analisi, Progetto e Certificazione Sistema Informatico (HW e SW di base) Le attività di Analisi, Progetto e Certificazione del Sistema

Dettagli

ADATTATORE USB DISPLAY

ADATTATORE USB DISPLAY ADATTATORE USB DISPLAY Guida rapida d installazione 1. INSTALLAZIONE DEI DRIVER ATTENZIONE: NON collegare l adattatore al computer prima di aver installato correttamente i driver. Inserire il CD in dotazione

Dettagli

N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA

N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA ALLEGATO A) N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA E richiesta un unità tomografica computerizzata multistrato (TC Multislice) con scansione

Dettagli

P.O.A. System puo essere collegato a strumenti di laboratorio per il trasferimento diretto dei risultati delle analisi alle schede cliniche.

P.O.A. System puo essere collegato a strumenti di laboratorio per il trasferimento diretto dei risultati delle analisi alle schede cliniche. Ing. Luigi Coppola Tel. fax 041-931144 Tel. +39-348-3852219 e-mail poasystem@tin.it www.poasystem.it Venezia-Mestre, 5 Gennaio 2013 Gentile Dottore, la presente per presentarle P.O.A. System 8.0, software

Dettagli

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3)

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) Ricetta Elettronica e Flussi Informativi GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi di sistema... 3 1.2.1 Requisiti

Dettagli

Informatica e Database. Roma, 19 Aprile 2011 Feruglio Ruggero

Informatica e Database. Roma, 19 Aprile 2011 Feruglio Ruggero Informatica e Database Roma, 19 Aprile 2011 Feruglio Ruggero In che fase del progetto è opportuno designare l amministratore di sistema ed iniziare la collaborazione? Sistemi informativi Definizione e

Dettagli

Allegato al Capitolato d oneri SCHEDE TECNICHE DI GARA

Allegato al Capitolato d oneri SCHEDE TECNICHE DI GARA Allegato al Capitolato d oneri SCHEDE TECNICHE DI GARA LOTTO N. 1 importo a base di gara 112.000,00 oltre IVA Attrezzature per elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca pediatrica. Il lotto comprende:

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS.

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. 1 PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. CAPITOLATO TECNICO 1 OGGETTO Il presente appalto prevede la manutenzione ordinaria ed evolutiva del sistema RIS PACS a marchio FujiFilm

Dettagli

L infrastruttura tecnologica del cnr irpi di perugia

L infrastruttura tecnologica del cnr irpi di perugia Sabato 8 marzo 2014 Aula Magna ITTS «A. Volta» - Perugia L infrastruttura tecnologica del cnr irpi di perugia VINICIO BALDUCCI Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica Consiglio Nazionale delle

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali HD+ Descrizione generale HD+ è un dispositivo di acquisizione ECG wireless, sviluppato come acquisitore per PC e Tablet che utilizzino piattaforme standard (Windows / MAC OS / Android) e per l utilizzo,

Dettagli

Caratteristiche Tecniche

Caratteristiche Tecniche cubestresslite system cubestresslite system è il sistema completo per la gestione dell esame ECG da Sforzo. Include l hardware e il software necessari per l esecuzione dell esame ed è compatibile con gli

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

CARATTERISTICHE MINIME RICHIESTE PER L ACQUISTO

CARATTERISTICHE MINIME RICHIESTE PER L ACQUISTO UOS Ingegneria Clinica Società costruttrice CARATTERISTICHE MINIME RICHIESTE PER L ACQUISTO n. 2 sistemi ergo spirometrici di cui n. 1 dotato di cicloergometro e n. 1 dotato di cicloergometro e tappeto

Dettagli

Gray Detector. Lucca, 25 Settembre 2015. alessandro.brondi@elco.it

Gray Detector. Lucca, 25 Settembre 2015. alessandro.brondi@elco.it Gray Detector Lucca, 25 Settembre 2015 alessandro.brondi@elco.it Progetto Gray Detector Architettura Multi-tyer(3 livelli) Database Application Server Browser Client Oracle Windows o Linux HTML 5 Istanza

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA I SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE Il Comune di CALTAVUTURO attraverso il presente progetto intende attivare e rafforzare i servizi offerti al cittadino, per dare maggiore

Dettagli

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione WINDIAG Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori Semplice Veloce Sicuro Convenzione Da usare S.S.R. Integrazione Firma Archiviazione Gestione delle Elettronica Code

Dettagli

Capitolato tecnico CAPITOLATO TECNICO

Capitolato tecnico CAPITOLATO TECNICO Capitolato tecnico PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL ESERCIZIO DEI GIOCHI PUBBLICI DI CUI ALL ARTICOLO 1-BIS, DEL DECRETO LEGGE 25 SETTEMBRE 2008, N. 149 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI

Dettagli

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE Elisabetta Borello SISTEMA RIS-PACS Il sistema RIS-PACS costituisce, attraverso la sua integrazione

Dettagli

SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE DELLE EMISSIONI RADIOELETTRICHE SI/3000

SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE DELLE EMISSIONI RADIOELETTRICHE SI/3000 SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE DELLE EMISSIONI RADIOELETTRICHE SI/3000 1. INTRODUZIONE La grande proliferazione delle potenziali sorgenti di inquinamento elettromagnetico (stazioni radio-televisive,

Dettagli

Nanemon Network Monitor

Nanemon Network Monitor Nanemon Network Monitor www.navynet.it www.navynet.it Tutto sotto controllo......nanemon è lo strumento adatto per fare in modo che la tua infrastruttura informatica non abbia problemi. Cos é Nanemon?

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

Siamo in grado di fornirvi le soluzioni hardware più adatte al Vostro Reparto. Assistenza in tempo reale via web, soluzioni wireless, ecc

Siamo in grado di fornirvi le soluzioni hardware più adatte al Vostro Reparto. Assistenza in tempo reale via web, soluzioni wireless, ecc CardioRef è il metodo più semplice, completo, duttile e personalizzabile per eseguire la refertazione in ambito Cardiologico. Composto da maschere di refertazione per ogni singolo Ambulatorio / Laboratorio,

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22 GUIDA OPERATIVA 1 of 22 2 of 22 INDICE 1 INSTALLAZIONE 4 1.1 Verifiche preliminari 4 Requisiti minimi di sistema 5 1.1.1 Requisiti hardware e di connettività 5 1.2 Installazione postazione medico 6 1.3

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

LOTTO 1: LOTTO 2: LOTTO 3:

LOTTO 1: LOTTO 2: LOTTO 3: LOTTO 1: N. 9 Apparecchi per anestesia a circuito chiuso per l Azienda Ospedaliero Universitaria S. Orsola di Bologna n 6 Apparecchi per anestesia a circuito chiuso per l Azienda Ospedaliera di Ferrara

Dettagli

PROPOSTA TECNICO-ECONOMICA

PROPOSTA TECNICO-ECONOMICA Allegato alla deliberazione del C.d.O n. 69/2014 del 5.8.2014 PROPOSTA TECNICO-ECONOMICA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI GESTIONE DEI SERVER PER IL COMUN GENERAL DE FASCIA E IL COMUNE DI MOENA 1. Oggetto

Dettagli

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni

imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Caratteristiche principali Opzioni imec 8 MONITOR PAZIENTE (COD: 6302B-PA001XX) Breve descrizione del prodotto Monitor Paziente multiparametrico preconfigurato con schermo TFT a colori da 8,4 visualizzazione sino a 8 tracce. Questa unità

Dettagli

Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG

Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG Referti Referti Centro di Refertazione ECG Internet ECG Il sistema ha lo scopo di consentire la refertazione remota di esami ECG acquisiti dalle unità periferiche

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario PACS/RIS e Cartella Clinica Elettronica. Studio Systema srl

Sistema Informativo Sanitario PACS/RIS e Cartella Clinica Elettronica. Studio Systema srl Sistema Informativo Sanitario PACS/RIS e Cartella Clinica Elettronica Studio Systema srl Sistema Informativo Sanitario: i moduli SIS - Sistema Informativo Sanitario modulo base PACS - Picture Archiving

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

CARATTERISTICA / MODULO

CARATTERISTICA / MODULO NextWare Doc è il prodotto che consente di amministrare semplicemente tutte le p roblematiche inerenti la gestione dei documenti; è rivolto sia la settore privato che alla Pubblica Amministrazione, e copre

Dettagli

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara C.A. Tutti i candidati procedura aperta per l acquisizione in locazione operativa di un sistema RIS/PACS per l Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti

Dettagli

La procedura informatica del sistema di Incident Reporting. Manuale d uso a cura di Renata De Candido

La procedura informatica del sistema di Incident Reporting. Manuale d uso a cura di Renata De Candido La procedura informatica del sistema di Incident Reporting Manuale d uso a cura di Renata De Candido L ARSS ha implementato una procedura informatica che consente la registrazione e l archiviazione dei

Dettagli

ORCHESTRA UN PRODOTTO ORIOR TECNOLOGIE MARIO.ALIBERTI@ORIORTECNOLOGIE.IT

ORCHESTRA UN PRODOTTO ORIOR TECNOLOGIE MARIO.ALIBERTI@ORIORTECNOLOGIE.IT 2014 ORCHESTRA UN PRODOTTO ORIOR TECNOLOGIE MARIO.ALIBERTI@ORIORTECNOLOGIE.IT Orchestra è una suite di prodotti pensata per l oculistica che permette di acquisire immagini da tutti i principali dispositivi

Dettagli

ALLEGATO N 1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N 1-

ALLEGATO N 1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N 1- Fornitura e Posa in Opera di N 1 TAC multistrato con indice di acquisizione non inferiore a 16 (sedici) strati simultaneamente. L apparecchiatura in oggetto dovrà essere caratterizzata da prestazioni di

Dettagli

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 ALLEGATO A Azienda USL n. 8 Cagliari SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 Descrizione della fornitura ed esigenze cliniche: 1 Apparecchiature da fornire ed esigenze cliniche: 1 Esigenze cliniche 1 Caratteristiche

Dettagli

organizzazioneinterna

organizzazioneinterna organizzazioneinterna organizzazione o r g a n i z z a z i o n e o r g a n i z z a z i o n e i n t e r n a La Jaka Congressi s.r.l. ha come scopo societario quello di organizzare e realizzare eventi formativi,

Dettagli

Scheda requisiti Hardware e Software per Arca Evolution ed Arca ego

Scheda requisiti Hardware e Software per Arca Evolution ed Arca ego Aggiornato ad Aprile 2015 Scheda requisiti Hardware e Software per Arca Evolution ed Arca ego Premessa Arca è un software gestionale con architettura Client/ sviluppato per i sistemi operativi Microsoft.

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli

Caratteristiche generali dell offerta Server

Caratteristiche generali dell offerta Server Caratteristiche generali dell offerta Server Firewall (schema allegato) Una protezione indispensabile contro gli accessi indesiderati nella rete aziendale. Il firewall viene posizionato tra la rete aziendale

Dettagli

12_001_PE_Tav10_Cronoprogramma_Rev01.doc Tavola 10.Rev01 Pagina 1/1. STUDIO CASTAGNO Progettazione e consulenza

12_001_PE_Tav10_Cronoprogramma_Rev01.doc Tavola 10.Rev01 Pagina 1/1. STUDIO CASTAGNO Progettazione e consulenza CRONOPROGRAMMA 12_001_PE_Tav10_Cronoprogramma_Rev01.doc Tavola 10.Rev01 Pagina 1/1 COMUNE DI VALENZA (AL) FORNITURA E POSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA NELLE FRAZIONI MONTE VALENZA E VILLABELLA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI TRAMONTI (SA)

ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI TRAMONTI (SA) ALLEGATO B ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI TRAMONTI (SA) OGGETTO: Richiesta di preventivo di speda per la realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e promuovere la formazione permanente dei docenti

Dettagli

Si procede alla prenotazione mediante due metodi di ricerca: da esame e da paziente. Ricerca da esame tramite:

Si procede alla prenotazione mediante due metodi di ricerca: da esame e da paziente. Ricerca da esame tramite: Cos è EliosRis è una soluzione integrata che consente di gestire un ambulatorio radiologico dalla prenotazione al ritiro del referto. La soluzione comprende la licenza per l utilizzo del software, l installazione

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale INNOVARE: COSA? L IDEA Ovunque nel mondo si assiste ad un aumento della densità del traffico veicolare. Il fenomeno porta con sé un enorme

Dettagli

Note sul tema IT METERING. Newits 2010

Note sul tema IT METERING. Newits 2010 Note sul tema IT METERING IT Metering La telemetria è una tecnologia informatica che permette la misurazione e la trascrizione di informazioni di interesse al progettista di sistema o all'operatore. Come

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

touchecg Mercato di riferimento your profession, our mission

touchecg Mercato di riferimento your profession, our mission touchecg touchecg è un elettrocardiografo per ECG a riposo a 12 canali che si avvale di un tablet computer con schermo tattile ad alta risoluzione e dell acquisitore ECG clickecgbt, che comunicano tra

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE EMERGENZE RIS-PACS

ISTRUZIONI OPERATIVE EMERGENZE RIS-PACS LEGENDA 1 INTRODUZIONE 1 INTERRUZIONE RIS POLARIS.. 2 PER IL TSRM.. 2 IMPORTANTE........ 2 PER IL MEDICO RADIOLOGO...... 3 INTERRUZIONE PACS 4 INTERRUZIONE DEL SISTEMA CENTRALE EMERGENZE... 4 IMPORTANTE........

Dettagli