MANUALE DELL'UTENTE ART. IPSWI004A IPSWI008A IPSWI016A IPSWI032A IPSWI064A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DELL'UTENTE ART. IPSWI004A IPSWI008A IPSWI016A IPSWI032A IPSWI064A"

Transcript

1 MANUALE DELL'UTENTE ART. IPSWI004A IPSWI008A IPSWI016A IPSWI032A IPSWI064A

2

3 inex Standard Indice Capitolo 1 - Introduzione Caratteristiche Schema del sistema... 2 Multi-Server... 2 Server singolo... 3 Capitolo 2 - Installazione Informazioni sul prodotto... 5 Contenuto della confezione... 5 Requisiti del sistema Installazione... 6 Sistema server... 6 Sistema client Aggiornamento automatico Configurazione del servizio di aggiornamento Installazione del servizio di aggiornamento Aggiornamento Disinstallazione Capitolo 3 - Guida introduttiva Esecuzione dei servizi Log In (Accesso) Registrazione servizi Registrazione dei dispositivi Monitoraggio video in diretta Registrazione Allocazione delle telecamere e dei dispositivi di memorizzazione Programmazione della registrazione Riproduzione delle videoregistrazioni Capitolo 4 - Panoramica del sistema Gestore servizi Menu Status Display (Display stato) Backup/ripristino database servizi Setup (Configurazione) Service (Servizio) Device (Dispositivo) User (Utente) Recording Schedule (Programmazione registrazione) Event Management (Gestione eventi) Client Menu Elenco siti Pannello Menu - Preference (Preferenze) Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta Monitoraggio video Monitoraggio layout Monitoraggio sequenza layout Monitoraggio di una sequenza telecamere Monitoraggio mappa Controllo telecamere Controllo PTZ... 62

4 Manuale dell'utente Controllo Zoom Controllo delle mappe Capitolo 6 - Registrazione Allocazione dello spazio per la registrazione Registrazione del servizio di registrazione Allocazione della memoria Programmazione della registrazione Configurazione registrazione Time-Lapse Configurazione registrazione basata su eventi Gestione delle programmazioni Impostazione della registrazione istantanea Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni Riproduzione delle videoregistrazioni Snapshot on Motion Event (Istantanea di un evento movimento) Object/Motion Search (Ricerca movimento/oggetto) Controllo Zoom Effetti immagine Esportazione dei video registrati Esportazione come file a riproduzione automatica Esportazione come file AVI Capitolo 8 - Gestione eventi Gestione di un evento di monitoraggio Monitoraggio video Riproduzione video Gestione dei video registrati in base a eventi Capitolo 9 - Monitoraggio dell'integrità e dello stato del sistema Monitoraggio dello stato di integrità del sistema Monitoraggio dello stato Capitolo 10 - Ricerca log Capitolo 11 - Streaming Capitolo 12 - Analisi video Registrazione servizio Configurazione eventi di rilevamento analisi video Capitolo 13 - Gestione dispositivi Registrazione dei dispositivi Gestione dei dispositivi Modifica delle informazioni relative al dispositivo Modifica delle impostazioni del dispositivo in remoto Aggiornamento del software del dispositivo Controllo dello stato di un dispositivo Modifica delle informazioni relative ai dispositivi di ingresso/uscita Configurazione remota dei dispositivi conformi al protocollo di conformità ONVIFTM Capitolo 14 - Gestione degli utenti Capitolo 15 - Gestione della memoria Capitolo 16 - Gestione eventi Programmazione della gestione eventi Gestione delle programmazioni

5 inex Standard 16.2 Gestione degli eventi Live Popup (Pop-up in diretta) Riconoscimento eventi Capitolo 17 - Editor mappa Registrazione di una mappa Impostazione mappa Appendice Esempi di configurazione della programmazione della modalità registrazione eventi Indicazioni OSD Registro disconnessioni di rete Guida all'installazione delle telecamere per il rilevamento delle analisi video Risoluzione dei problemi Indice

6

7 inex Standard Capitolo 1 - Introduzione Questo manuale descrive l'installazione e il funzionamento del software inex Standard, che è stato progettato per essere utilizzato con telecamere di rete, trasmettitori video di rete e videoregistratori digitali (DVR). 1.1 Caratteristiche inex Standard è un software che consente di controllare il monitoraggio e la registrazione video in diretta ed effettuare la riproduzione del materiale video registrato. Monitoraggio remoto delle immagini in presa diretta Monitoraggio remoto di immagini in tempo reale in sistemi client multipli attraverso un servizio di streaming (il numero di canali che può essere trasmesso è uguale al numero di canali che possono essere registrati a meno che non siano state aggiunte chiavi WIBU-Key di streaming) Streaming stabile utilizzando la funzione di bilanciamento del carico nell'installazione con più di un server di streaming Analisi video delle immagini in diretta tramite un apposito servizio Fino a 64 collegamenti simultanei al sistema inex Configurazione sistema e aggiornamento software a distanza (supportato solamente per i dispositivi che implementano le funzioni) Visualizzazione delle informazioni del log (registro) di sistema (supportato solamente per dispositivi che usano il protocollo inex) Monitoraggio su mappa delle immagini in presa diretta Utilizzo e gestione centralizzata del sistema e degli eventi Algoritmo di decompressione per H.264, MPEG-4 e M-JPEG Protezione avanzata utilizzando la funzionalità SSL Comunicazione audio bidirezionale Protezione avanzata tramite impostazione di differenti livelli di autorizzazione per ogni gruppo di utenti GUI intuitiva Le seguenti funzionalità sono supportate solamente per telecamere di rete e trasmettitori video di rete: Registrazione video e riproduzione del materiale video registrato Server di registrazione multipli per prestazioni di registrazione avanzate Registrazione immediata delle immagini monitorate Registrazione audio Registrazione stabile tramite un file system di database video proprietario Le seguenti funzionalità sono supportate solamente per i DVR: Riproduzione del materiale video registrato nei DVR Controllo a distanza della registrazione di emergenza Numero di servizi e dispositivi registrabili e canali per cui sono disponibili registrazione, streaming e analisi video: Registrazione servizi: Un servizio di monitoraggio, da uno a quattro servizi di streaming, 32 servizi di analisi video, 64 servizi di registrazione, 64 servizi di backup (il numero di servizi di streaming registrabili varia a seconda del tipo e del numero di chiavi WIBU-Key acquistate. I servizi di backup vengono offerti in acquisto separatamente) Registrazione dispositivi: È possibile registrare un massimo di dispositivi compresi quelli che non utilizzano il protocollo inex (il numero massimo di dispositivi che non utilizzano il protocollo inex che è possibile registrare è pari al numero di canali di registrazione disponibili. Per esempio, se il software inex in uso supporta la registrazione a quattro canali, è possibile registrare nel sistema fino a 4 dispositivi che non utilizzano il protocollo inex.) Registrazione (non supportata per i DVR): Un massimo di canali a seconda del tipo e del numero di chiavi WIBU-Key (fino a 256 canali per server di registrazione con un massimo di 64 server di registrazione) Streaming: Il numero di canali che è possibile utilizzare in streaming è pari al numero di canali che è possibile registrare a meno che non siano state aggiunte chiavi WIBU-Key (un massimo di canali a seconda del tipo e del numero delle chiavi WIBU-Key nel caso che tali chiavi siano state aggiunte). Analisi video: Sono disponibili fino a 8 canali per il servizio di analisi video. 1

8 Manuale dell'utente NOTE: Chiedere al proprio rivenditore o distributore il numero di canali che è possibile registrare o porre in streaming utilizzando il software inex fornito. Se il dispositivo è un trasmettitore video di rete a quattro canali che utilizza il protocollo inex, tutte e quattro le telecamere vengono contate anche se alcune di esse sono disattivate e quattro canali per trasmettitore video di rete vengono detratti dal numero di canali disponibili per la registrazione, lo streaming e le analisi video. Sono disponibili vari tipi di chiavi WIBU-Key con supporto di differenti numeri di canali per lo streaming, la registrazione o il backup. È possibile aumentare il numero di canali disponibili acquistando un file di licenza che aumenta il numero di canali supportati da una chiave WIBU-Key o acquistando ulteriori chiavi WIBU-Key. Fare riferimento al Capitolo 4 - Panoramica del sistema, 4.1 Gestore servizi (p. 32) per i dettagli sul file di licenza. I software inex Backup e INEX Federation vengono forniti per realizzare migliori sistemi di videosorveglianza. Chiedere al proprio rivenditore o distributore come acquistare il software e i relativi dettagli. Questo prodotto include software sviluppato da OpenSSL Project per essere utilizzato nel Toolkit OpenSSL (http://www.openssl.org/). Il software incluso in questo prodotto contiene parti "Open Source". È possibile richiedere il corrispondente codice sorgente completo. Vedere la Guida Open Source sul CD allegato (OpenSourceGuide\ OpenSourceGuide.pdf) oppure consultarla, come documento stampato, inclusa nel Manuale Utente. 1.2 Schema del sistema Multi-Server NOTE: Il servizio di amministrazione e il servizio di monitoraggio possono essere eseguiti su differenti PC. Il servizio di aggiornamento può essere eseguito su un PC client o su un PC con altri programmi di servizio inex installati. 2

9 inex Standard Server singolo NOTE: Quando vengono registrati 256 o più dispositivi, possono essere richiesti vari minuti o più per modificare le impostazioni all'interno del programma di configurazione. È consigliato eseguire i servizi di registrazione, streaming e analisi video su differenti PC. Il servizio di aggiornamento può essere eseguito su un PC client o su un PC con altri programmi di servizio inex installati. 3

10 Manuale dell'utente 4

11 inex Standard Capitolo 2 - Installazione 2.1 Informazioni sul prodotto Contenuto della confezione CD di installazione Manuale dell'utente Chiave WIBU-Key (Dongle USB) NOTE: Un server di amministrazione è in grado di riconoscere fino a quattro chiavi WIBU-Key. Se una chiave WIBU-Key viene scollegata da un server di amministrazione, il programma inex non funzionerà correttamente. Arrestare l'esecuzione di tutti i servizi prima di collegare o scollegare una chiave WIBU-Key. Requisiti del sistema Sistema server Sistema operativo: Microsoft Windows XP/Vista x86 (32 Bit) (Home Standard, Business, Ultimate, Enterprise), Microsoft Windows 7 x86 (32 Bit) (Home Premium, Professional, Ultimate), Microsoft Windows Server 2003/2008 CPU: Intel Core II Quad ,33 GHz/Intel Xeon 3,0 GHz o più veloce RAM: 2 GB o più VGA: ATI RadeonTM HD 2400 or NVIDIA GeForce FX5500 (ATI consigliata) (1024 x 768, 24 bpp o superiore) Unità disco fisso: 5 GB o più di spazio libero per ogni servizio (per es. 10 GB o più di spazio libero quando si installano i servizi di amministrazione e monitoraggio) LAN: Gigabit Ethernet o più veloce Sistema client Requisiti consigliati Sistema operativo: Microsoft Windows XP/Vista x86 (32 Bit) (Home Basic, Business, Ultimate, Enterprise), Microsoft Windows 7 x86 (32 Bit) (Home Premium, Professional, Ultimate) CPU: Intel Core II Quad ,33 GHz o più veloce RAM: 2 GB o più VGA: ATI RadeonTM HD 3650 or NVIDIA GeForce 8400GS (ATI consigliata) (1024 x 768, 24 bpp o superiore) Unità disco fisso: 350 MB o più di spazio libero LAN: Gigabit Ethernet o più veloce Requisiti minimi di sistema Sistema operativo: Microsoft Windows XP Home SP 3 CPU: Intel Pentium IV 3,0 GHz o più veloce RAM: 1,5 GB o più VGA: ATI RadeonTM HD 2400 or NVIDIA GeForce FX5500 (ATI consigliata) (1024 x 768, 24 bpp o superiore) 5

12 Manuale dell'utente Unità disco fisso: 350 MB o più di spazio libero LAN: Ethernet 10/100 Mbps o maggiore velocità NOTE: In questo manuale, il termine server o il sistema server si riferisce a un PC in cui viene eseguito un servizio inex. Il sistema client si riferisce a un PC in cui viene eseguito il programma Client. Si consiglia di aggiungere un'unità disco rigido non formattata per garantire la stabilità della registrazione. Se si sta configurando un'unità disco rigido contenente dati, tuttavia, si elimineranno le partizioni presenti e il file system n anticipo dopo la formattazione. Consultare il manuale utente del PC/server o contattare il relativo costruttore per i dettagli sulla formattazione o eliminazione delle partizioni e del file system. 2.2 Installazione NOTE: Per ottenere migliori prestazioni nella registrazione, nel monitoraggio e nella riproduzione video, si consiglia di installare i servizi di registrazione, streaming e analisi video su differenti PC. Dal menu Start di Windows selezionare Control Panel (Pannello di controllo). Fare doppio clic su Power Options (Opzioni di risparmio di energia) per aprire la relativa finestra di dialogo. Nella scheda Power Schemes (Combinazioni per il risparmio di energia), impostare l'opzione Turn off monitor (Disattivazione schermo) e l'opzione Turn off hard disks (Disattivazione dischi rigidi) su Never (Mai). ATTENZIONE: Se una versione precedente del software inex è installato sul computer in uso, viene visualizzato una finestra che chiede di aggiornare il software. In questo caso, viene richiesto di aggiornare il software seguendo le istruzioni sullo schermo. Sistema server Server di amministrazione 1. Inserire il CD del software nel server di amministrazione. 2. Eseguire il programma Setup.exe contenuto nella cartella Setup del CD del software. NOTA: È possibile che venga visualizzata la finestra del Controllo dell'account utente (UAC) se si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Fare clic su Consenti e installare il software seguendo le istruzioni. 3. Quando viene visualizzata la seguente schermata, selezionare Install (Installazione) e fare clic su Next (Avanti). 6

13 inex Standard 4. Selezionare Administration Service (Servizio di amministrazione) e Monitoring Service (Servizio di monitoraggio), e fare clic su Next (Avanti). Se il servizio di amministrazione e quello di monitoraggio sono installati su differenti PC, selezionare il servizio da installare e fare clic su Next (Avanti). 5. Specificare il percorso della cartella in cui installare i servizi. Facendo clic sul pulsante Disk Cost (Spazio richiesto) viene visualizzato lo spazio disponibile e quello richiesto in ogni disco rigido per l'installazione. Quindi fare clic su Next (Avanti). 6. Se si utilizza il servizio di aggiornamento, è necessario immettere l'indirizzo IP e il numero di porta del server di aggiornamento quando si installa il servizio di amministrazione. È possibile modificare le impostazioni nel programma Service Manager (Gestore servizi) dopo aver completato l'installazione. Fare riferimento al Capitolo 2 - Installazione, 2.3 Aggiornamento automatico, Configurazione del servizio di aggiornamento (p.15) per i dettagli. 7. Se il servizio viene installato su differenti PC, è necessario immettere l'indirizzo IP e il numero di porta del server di amministrazione quando si installa il monitoraggio. È possibile modificare le impostazioni nel programma Service Manager (Gestore servizi) dopo aver completato l'installazione. Quando l'installazione viene completata, il servizio di monitoraggio viene collegato al servizio di amministrazione tramite la rete se i servizi sono in funzione. 7

14 Manuale dell'utente 8. Quando appare la schermata seguente, fare clic su Next (Avanti). NOTA: La seguente schermata appare quando si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Si consiglia di selezionare la casella Disable WS-Discovery Windows Service (fdphost, FDResPub). Se non si seleziona la casella, il programma inex non può effettuare la scansione automatica dei dispositivi che utilizzano il protocollo ONVIF TM Conformance durante la scansione per la registrazione dei dispositivi. NOTA:.NET Framework e le Librerie runtime Visual C++ vengono installate automaticamente e la loro installazione può richiedere del tempo. Se le librerie sono già presenti sul computer in uso questa fase dell'installazione viene saltata. 9. Se una chiave WIBU-Key è collegata, scollegarla dal server. Quindi installare il driver del dispositivo WIBU-Key seguendo le relative istruzioni. 8

15 inex Standard 9

16 Manuale dell'utente 10. Quando appare la seguente schermata, fare clic sul pulsante Close (Chiudi) per completare l'installazione. NOTA: Dopo aver installato i servizi, il programma di gestione servizi (l'icona viene visualizzata nell'area di notifica della barra delle applicazioni) e il programma di configurazione vengono eseguiti automaticamente. 11. Selezionare la lingua in cui eseguire il programma e quindi fare clic su OK. NOTE: Per visualizzare correttamente la lingua scelta, il sistema operativo del PC utilizzato deve essere impostato in modo da supportare tale lingua. Per cambiare la lingua del programma inex dopo che il software è stato installato, selezionare Language Selector (Selezione della lingua) nella cartella inex Utility del menu Start prima di eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex). 12. Collegare le chiavi WIBU-Key al server di amministrazione. Server di registrazione/ Server di streaming / Server analisi video 1. Inserire il CD del software nel server. 2. Eseguire il programma Setup.exe contenuto nella cartella Setup del CD del software. NOTA: È possibile che venga visualizzata la finestra del Controllo dell'account utente (UAC) se si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Fare clic su Consenti e installare il software seguendo le istruzioni. 10

17 inex Standard 3. Quando viene visualizzata la seguente schermata, selezionare Install (Installazione) e fare clic su Next (Avanti). 4. Selezionare un servizio di installare e fare clic su Next (Avanti). 5. Specificare il percorso della cartella in cui installare il servizio. Facendo clic sul pulsante Disk Cost (Spazio richiesto) viene visualizzato lo spazio disponibile e quello richiesto in ogni disco rigido per l'installazione. Quindi fare clic su Next (Avanti). 6. Inserire l'indirizzo IP e numero di porta del server di amministrazione e fare clic su Next (Avanti). È possibile modificare le impostazioni nel programma Service Manager (Gestore servizi) dopo aver completato l'installazione. Quando l'installazione viene completata, il servizio installato viene collegato al servizio di amministrazione tramite la rete se i servizi sono in funzione. 11

18 Manuale dell'utente 7. Quando appare la schermata seguente, fare clic su Next (Avanti). NOTA: La seguente schermata appare quando si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Si consiglia di selezionare la casella Disable WS-Discovery Windows Service (fdphost, FDResPub). Se non si seleziona la casella, il programma inex non può effettuare la scansione automatica dei dispositivi che utilizzano il protocollo ONVIF TM Conformance durante la scansione per la registrazione dei dispositivi. NOTA:.NET Framework e le Librerie runtime Visual C++ vengono installate automaticamente e la loro installazione può richiedere del tempo. Se le librerie sono già presenti sul computer in uso questa fase dell'installazione viene saltata.. 8. Quando appare la seguente schermata, fare clic sul pulsante Close (Chiudi) per completare l'installazione. NOTA: Dopo aver installato il servizio, il servizio, il programma di gestione servizi (l'icona viene visualizzata nell'area di notifica della barra delle applicazioni) e il programma di configurazione vengono eseguiti automaticamente. 9. Selezionare la lingua in cui eseguire il programma e quindi fare clic su OK. NOTE: Per visualizzare correttamente la lingua scelta, il sistema operativo del PC utilizzato deve essere impostato in modo da supportare tale lingua. Per cambiare la lingua del programma inex dopo che il software è stato installato, selezionare Language Selector (Selezione della lingua) nella cartella inex Utility del menu Start prima di eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex). 12

19 inex Standard 10. Collegare le chiavi WIBU-Key al server di amministrazione. Sistema client 1. Inserire il CD del software nel PC Client. 2. Eseguire il programma Setup.exe contenuto nella cartella Setup del CD del software. NOTA: È possibile che venga visualizzata la finestra del Controllo dell'account utente (UAC) se si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Fare clic su Consenti e installare il software seguendo le istruzioni. 3. Quando viene visualizzata la seguente schermata, selezionare Install (Installazione) e fare clic su Next (Avanti). 4. Selezionare Client e fare clic su Next (Avanti). 5. Selezionare il percorso della cartella in cui installare il programma Client. Facendo clic sul pulsante Disk Cost (Spazio richiesto) viene visualizzato lo spazio disponibile e lo spazio richiesto in ogni disco rigido per l'installazione. Quindi fare clic su Next (Avanti). 13

20 Manuale dell'utente 6. Quando appare la schermata seguente, fare clic su Next (Avanti). NOTA: La seguente schermata appare quando si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Si consiglia di selezionare la casella Disable WS-Discovery Windows Service (fdphost, FDResPub). Se non si seleziona la casella, il programma inex non può effettuare la scansione automatica dei dispositivi che utilizzano il protocollo ONVIF TM Conformance durante la scansione per la registrazione dei dispositivi. NOTA:.NET Framework e le Librerie runtime Visual C++ vengono installate automaticamente e la loro installazione può richiedere del tempo. Se le librerie sono già presenti sul computer in uso questa fase dell'installazione viene saltata.. 7. Quando appare la seguente schermata, fare clic sul pulsante Close (Chiudi) per completare l'installazione. 8. Selezionare la lingua in cui eseguire il programma e quindi fare clic su OK. NOTE: Per visualizzare correttamente la lingua scelta, il sistema operativo del PC utilizzato deve essere impostato in modo da supportare tale lingua. Per cambiare la lingua del programma inex dopo che il software è stato installato, selezionare Language Selector (Selezione della lingua) nella cartella inex Utility del menu Start prima di eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex). 14

21 inex Standard 2.3 Aggiornamento automatico È possibile aggiornare automaticamente tutti i servizi eseguendo il servizio di aggiornamento e specificando il file o la versione del software da aggiornare. Configurazione del servizio di aggiornamento 1. Eseguire il programma Service Manager (Gestore servizi) nel servizio di amministrazione. 2. Fare clic sul menu Option (Opzione) e selezionare Update Package (Pacchetto aggiornamento) e quindi selezionare la scheda Update Service (Aggiornamento servizio). Spuntare la casella Use (Utilizza) e immettere l'indirizzo IP e il numero di porta del server di aggiornamento. Installazione del servizio di aggiornamento 1. Inserire il CD del software nel server di aggiornamento. 2. Eseguire il programma Setup.exe contenuto nella cartella Update del CD del software. NOTA: È possibile che venga visualizzata la finestra del Controllo dell'account utente (UAC) se si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Fare clic su Consenti e installare il software seguendo le istruzioni. 3. Quando viene visualizzata la seguente schermata, selezionare Install (Installazione) e fare clic su Next (Avanti). 15

22 Manuale dell'utente 4. Specificare il percorso della cartella in cui installare il servizio. Facendo clic sul pulsante Disk Cost (Spazio richiesto) viene visualizzato lo spazio disponibile e quello richiesto in ogni disco rigido per l'installazione. Quindi fare clic su Next (Avanti). 5. Quando appare la schermata seguente, fare clic su Next (Avanti). NOTA: La seguente schermata appare quando si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows Vista o successivo. Si consiglia di selezionare la casella Disable WS-Discovery Windows Service (fdphost, FDResPub). Se non si seleziona la casella, il programma inex non può effettuare la scansione automatica dei dispositivi che utilizzano il protocollo ONVIF TM Conformance durante la scansione per la registrazione dei dispositivi. NOTA:.NET Framework e le Librerie runtime Visual C++ vengono installate automaticamente e la loro installazione può richiedere del tempo. Se le librerie sono già presenti sul computer in uso questa fase dell'installazione viene saltata.. 16

23 inex Standard 6. Quando appare la seguente schermata, fare clic sul pulsante Close (Chiudi) per completare l'installazione. 7. Selezionare la lingua in cui eseguire il programma e quindi fare clic su OK. NOTE: Per visualizzare correttamente la lingua scelta, il sistema operativo del PC utilizzato deve essere impostato in modo da supportare tale lingua. Per cambiare la lingua del programma inex dopo che il software è stato installato, selezionare Language Selector (Selezione della lingua) nella cartella inex Utility del menu Start prima di eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex). Aggiornamento 1. Dal menu Start nel server di aggiornamento Fare clic su inex Eseguire il programma inex Update Manager (Gestore aggiornamenti inex). Option (Opzione): Consente di specificare il file di aggiornamento o impostare il numero di porta del server di aggiornamento. Update Package (Pacchetto di aggiornamento): Consente di specificare il percorso della cartella in cui si trova il file di installazione dell'aggiornamento. Port Setup (Configurazione porta): Consente di immettere il numero di porta del server di aggiornamento. Log (Registro): Selezionando Show Log (Visualizza registro) è possibile esaminare e filtrare il registro di sistema. 17

24 Manuale dell'utente Impostando l'intervallo di tempo del registro e facendo clic sul pulsante Search (Ricerca) è possibile visualizzare i dati del registro. Selezionando First (Primo) è possibile visualizzare le voci di registro meno recenti indipendentemente dalla data. Selezionando Last (Ultimo) è possibile visualizzare le voci di registro più recenti indipendentemente dalla data. 2. Fare clic sul menu Option (Opzione) e selezionare Update Package (Pacchetto di aggiornamento). Fare clic sul pulsante e specificare il percorso della cartella contenente il file di installazione dell'aggiornamento. Fare clic sul pulsante OK. 3. Fare clic sul pulsante Update (Aggiorna) in fondo alla finestra the inex Update Manager (Gestore aggiornamenti inex). Nel caso di un sistema Client senza alcun programma di servizio inex installato, facendo clic sul pulsante Update (Aggiorna) viene aggiornato il programma Client. Nel caso di sistemi server, ogni servizio si collega periodicamente al servizio di aggiornamento ed effettua automaticamente gli aggiornamenti se necessario. 2.4 Disinstallazione 1. Per prima cosa interrompere i servizi e il programma Client. NOTA: Il software inex potrebbe non disinstallarsi correttamente se viene disinstallato mentre i servizi o il programma Client sono in esecuzione. ATTENZIONE: Il software INEX deve essere disinstallato seguendo le procedure indicate di seguito. Se si elimina manualmente la cartella di installazione, il software inex non può essere disinstallato e reinstallato. 2. Dal menu Start fare clic su inex. Fare clic su Uninstall inex (Disinstalla inex). 18

25 inex Standard NOTA: È possibile disinstallare il software utilizzando il CD del software. Inserire il CD del software nel server o nel PC client ed eseguire il file Setup.exe. Selezionare Remove (Rimuovi) e fare clic su Next (Avanti). 3. Fare clic su Yes (Sì) quando viene visualizzata la seguente finestra. 4. Fare clic sul pulsante Remove All (Rimuovi tutto) o Do not remove (Non rimuovere) quando viene visualizzata la seguente finestra. Facendo clic sul pulsante Remove All si eliminano tutti i dati salvati inclusi i video registrati e le precedenti impostazioni del sistema. Facendo clic sul pulsante Do not remove il software viene disinstallato senza eliminare alcuno dei dati memorizzati nel sistema, che vengono mantenuti tutti. NOTA: I dati eliminati non possono essere ripristinati una volta che vengono cancellati. 5. Fare clic sul pulsante OK per completare la disinstallazione. 19

26 Manuale dell'utente Capitolo 3 - Guida introduttiva Il software inex è composto dal Service Manager (Gestore servizi), dal programma Setup (Configurazione) e dal programma Client. Per il funzionamento del programma inex, i servizi devono essere in esecuzione sui server inex. Fare riferimento al Capitolo 4 - Panoramica del sistema (p. 32) per i dettagli relativi al programma client, al programma di configurazione e a quello di gestione servizi. NOTA: In questo manuale il termine "server o sistema server" si riferisce a un PC sul quale è in esecuzione un servizio inex, il "sistema client" si riferisce a un PC sul quale è in esecuzione il programma Client e " dispositivo video di rete" si riferisce a un trasmettitore video di rete o a una telecamera di rete. 3.1 Esecuzione dei servizi NOTA: Un "servizio" nel contesto del programma inex è un processo che viene eseguito in background ed esegue una determinata operazione. Quando i servizi vengono installati, sono eseguiti automaticamente. È anche possibile avviare o arrestare manualmente l'esecuzione dei servizi. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma Service Manager (Gestore servizi). Server di amministrazione Server di registrazione/ Server di streaming / Server analisi video Controllare lo stato dei servizi. Se uno qualsiasi dei servizi non è elencato come Working (In funzione) nella colonna Status (Stato), avviare il servizio manualmente. Fare riferimento al Capitolo 4 - Panoramica del sistema, 4.1 Gestore servizi (p. 32) per i dettagli sul programma Service Manager (Gestore servizi). 3.2 Log In (Accesso) È necessario accedere al servizio di amministrazione nel modo indicato qui di seguito quando si esegue il programma di configurazione e il programma client. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) o inex Client e immettere i dati di accesso. 20

27 inex Standard Site Name (Nome sito): Selezionare il servizio di amministrazione cui connettersi nell'elenco. Selezionare Local Host se il servizio di amministrazione viene eseguito nel sistema corrente. È possibile aggiungere all'elenco altri servizi di amministrazione o modificare le informazioni di un servizio in elenco facendo clic sul pulsante a destra. Site Name (Nome sito), Service Address (Indirizzo servizio), Service Port (Porta servizio): Immettere il nome del servizio di amministrazione e l'indirizzo IP e il numero di porta del server di amministrazione (valore predefinito: 11001). User ID (ID utente), Password: Immettere il proprio ID utente e la propria password. L'ID utente predefinito è admin e la password predefinita è È possibile modificare l'id utente e la password nel menu User (Utente). Fare riferimento al Capitolo 14 - Gestione degli utenti (p. 122) per i dettagli. Remember my ID on this computer (Ricorda il mio ID su questo computer): Spuntare la casella se si desidera memorizzare l'id per l'accesso. Restore last Live sessions (Ripristina ultime sessioni Live): Selezionare la casella se si desidera ripristinare le sessioni precedenti di monitoraggio in tempo reale nei pannelli Live attuali del programma Client (supportato solo per il programma Client). 3.3 Registrazione servizi È necessario registrare sul servizio di amministrazione i servizi di registrazione, monitoraggio, streaming e analisi video per avviare il programma inex. I servizi installati sul server di amministrazione vengono automaticamente registrati sul servizio di amministrazione. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) e immettere i dati di accesso. Selezionare il menu Service (Servizio) e quindi registrare i servizi di registrazione, monitoraggio, streaming e analisi video seguendo le procedure descritte di seguito. 21

28 Manuale dell'utente 1. Fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Service Registration (Registrazione servizio) con un elenco di servizi disponibili e le relative informazioni. Name (Nome): Visualizza i servizi attualmente collegati al servizio di amministrazione tramite la rete. Type (Tipo): Visualizza il tipo di servizio. Address (Indirizzo): Visualizza l'indirizzo IP e numero di porta di ogni server. 2. Selezionare i servizi di registrazione, monitoraggio, streaming e analisi video da registrare sul sistema inex e i servizi selezionati vengono visualizzati nel relativo elenco. 22

29 inex Standard 3.4 Registrazione dei dispositivi È necessario registrare i dispositivi sul servizio di amministrazione e aggiungerli a un gruppo di dispositivi per eseguire qualsiasi operazione. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) e immettere i dati di accesso. 1. Selezionare il menu Device (Dispositivo). 23

30 Manuale dell'utente 2. Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi) nel pannello Site (sito), quindi sul pulsante in fondo al pannello contenente l'elenco del sito. Comparirà la finestra Device Scan (Scansione dispositivo). Protocol (Protocollo): Selezionare il protocollo o il produttore del dispositivo per la scansione. Le funzioni relative agli eventi non sono supportate per dispositivi che non utilizzano il protocollo INEX e alcune altre funzioni potrebbero non essere supportate a seconda delle impostazioni del dispositivo. Scan Mode (Modalità scansione): consente di selezionare la modalità di scansione. Facendo clic sul pulsante Start Scan (Avvia scansione) i risultati della scansione vengono visualizzati nell'elenco. Se l'intervallo di indirizzi IP del dispositivo è differente da quello del server di amministrazione, il programma INEX considera non valido l'indirizzo. In questo caso, è necessario modificare l'indirizzo IP del dispositivo per registrare il dispositivo. Auto Scan (LAN) (Scansione automatica LAN): Elenca i dispositivi in un ambiente LAN (supportato solo per i dispositivi video di rete). Se il dispositivo utilizza il protocollo ONVIF TM Conformance questa funzione è supportata solo quando si è spuntata la casella Disable WS-Discovery Windows Service (fdphost, FDResPub) durante l'installazione del software in Microsoft Windows Vista o sistemi operativi successivi. IP Address (Indirizzo IP): Consente di inserire l'indirizzo IP di un dispositivo. È possibile cercare più di un dispositivo alla volta inserendo un intervallo di indirizzi IP. DVRNS: Consente di inserire il nome del dispositivo registrato su un server DVRNS se il dispositivo utilizza la funzione DVR Name Service (DVRNS). Domain Name (Nome dominio): Consente di inserire il nome del dispositivo registrato su un server DNS se il dispositivo utilizza la funzione Domain Name Service (DNS). : Selezionare i dispositivi da registrare selezionando la casella accanto a ogni nome di dispositivo nell'elenco. Selezionando la casella di controllo Select All (Seleziona tutto) è possibile selezionare tutti i dispositivi presenti nell'elenco. NOTA: A seconda del modello, il dispositivo potrebbe non essere supportato anche se il programma inex supporta il protocollo del dispositivo. Chiedere al proprio rivenditore o distributore informazioni sui modelli supportati. 24

31 inex Standard NOTA: Se il dispositivo utilizza il protocollo ONVIF TM Conformance, è possibile selezionare il protocollo del costruttore (o il protocollo inex) o il protocollo di conformità ONVIF TM. Tuttavia, è possibile che uno o entrambi non siano supportati a seconda del modello del dispositivo. Rivolgersi al proprio rivenditore o distributore per i dettagli. Fare riferimento al manuale utente del dispositivo per informazioni su come abilitare il protocollo di conformità ONVIF TM del dispositivo, perché le procedure possono essere diverse per ciascun modello. 3. Fare clic sul pulsante Add Devices (Aggiungi dispositivi) in basso. Name (Nome), Address (Indirizzo), Device Type (Tipo dispositivo): Visualizza il nome, l'indirizzo IP (o il numero mdns, cioè il DNS multicast) e il tipo di dispositivo selezionato. Il nome verrà aggiornato automaticamente in base alle impostazioni del dispositivo. ID, Password: Immettere l'id utente e la password per connettersi a tale dispositivo in remoto. Il collegamento al dispositivo è consentito solo agli utenti appartenenti al gruppo Administrator di amministrazione del dispositivo e la funzionalità di registrazione è consentita solo all'utente admin di tale gruppo Administrator. Recording Service (Servizio di registrazione): Selezionare un server di registrazione dall'elenco per effettuare la registrazione video dal dispositivo selezionato (supportato solamente per i dispositivi video di rete). Il dispositivo è registrato sul server di registrazione e tale server effettua la registrazione in base alla programmazione della registrazione. Si consiglia di non modificare il server di registrazione una volta che sono state effettuate delle registrazioni. Se si modifica il server di registrazione dopo che sono state effettuate alcune registrazioni, non è possibile effettuare ricerche o riprodurre il materiale video registrato sul server di registrazione originale. Il numero nell'elenco dei server di registrazione indica il numero massimo di telecamere che possono essere registrate ed il nome indica il nome di un servizio di registrazione impostato nel corso della configurazione tramite menu Service (Servizio). Il numero massimo di telecamere che è possibile registrare varia a seconda del tipo e del numero di chiavi WIBU-Key collegate al server di amministrazione. Selezionando l'opzione Do not record (Non registrare), il programma inex considera il dispositivo durante la programmazione (Schedule) della registrazione come se non fosse stato registrato e non esegue nessuna delle attività previste connesse con il dispositivo. È possibile controllare l'elenco dei dispositivi registrati sul server di registrazione sulla scheda Device Setup (Impostazione dispositivo)durante la configurazione del server di registrazione nel menu Service (Servizio). Fare riferimento al Capitolo 15 - Gestione della memoria (p. 124) per i dettagli. 25

32 Manuale dell'utente Streaming Service (Servizio di streaming): Consente di selezionare se utilizzare o meno il servizio di streaming per effettuare il monitoraggio video del dispositivo. Se si utilizza il servizio di streaming, il programma INEX trasmette video dal dispositivo al sistema client attraverso il server di streaming, e consente a più utenti di monitorare il video simultaneamente. Il numero di canali che possono essere trasmessi in streaming è uguale al numero di canali che possono essere registrati a meno che non siano state aggiunte delle chiavi WIBU-Key. Quando si registra più di un servizio di streaming acquistando chiavi WIBU-Key supplementari, il programma inex seleziona uno dei servizi di streaming in base al carico di sistema del server di streaming. Fare riferimento al Capitolo 11 - Streaming (p. 98) per i dettagli. Apply to All Devices (Applica a tutti i dispositivi): Opzione da selezionare per applicare la stessa coppia di valori di ID utente e password per tutti i dispositivi selezionati, se è stato selezionato più di un dispositivo e per tutti i dispositivi selezionati sono definiti stesso ID utente e la stessa password. NOTE: Se il dispositivo è un DVR, potrebbe essere necessario inserire i numeri di porta DVR a seconda delle specifiche della versione del DVR. Quando si registra un trasmettitore video di rete a quattro canali che utilizza il protocollo inex, tutte e quattro le telecamere vengono registrate automaticamente, anche se alcune di esse sono disattivate. 4. Fare clic su Device Group (Gruppo dispositivi) nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante in fondo al pannello Site. Viene visualizzata la finestra Add Device Group (Aggiungi gruppo dispositivi). Name (Nome): Inserire il nome del gruppo di dispositivi. Location (Locazione): Selezionare un gruppo di livello gerarchico superiore a cui il nuovo gruppo di dispositivi apparterrà. Select Devices Below (Seleziona dispositivi sotto), Selected Device List (Elenco dispositivi selezionati): Selezionando la casella di controllo accanto alle telecamere visualizzate nel pannello di sinistra, le telecamere selezionate vengono aggiunte al pannello di destra. Facendo clic sul pulsante OK si completa la procedura di registrazione del gruppo di dispositivi. 5. Verificare che il dispositivo sia stato aggiunto al gruppo di dispositivi inmodo corretto. Fare clic su Device Group (Gruppo dispositivi) nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante freccia ( ) accanto a Device Group. Facendo clic sul gruppo registrato viene visualizzato l'elenco dei dispositivi aggiunti al gruppo di dispositivi e lo stato di connessione nel pannello contenente l'elenco dei dispositivi relativi al sito. Se la connessione non è stata eseguita correttamente, viene visualizzato lo stato registrato nello storico disconnessioni della rete. Fare riferimento all'appendice - Registro disconnessioni di rete (p. 143) per i dettagli relativi allo storico delle disconnessioni di rete. 26

33 inex Standard Selezionando il gruppo di dispositivi registrato e quindi il pulsante in fondo al pannello dell'elenco dei dispositivi del sito viene visualizzata la finestra Edit Device Group (Modifica gruppo dispositivi) che consente di modificare il gruppo selezionato. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. 3.5 Monitoraggio video in diretta Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Client e immettere i dati di accesso. 1. Verificare che i dispositivi interessati siano stati aggiunti ad un gruppo di dispositivi nell'elenco relativo al Sito. 2. Fare clic sulla scheda Live sul relativo pannello Selezionare un sito cui collegarsi dall'elenco Site e trascinarlo sullo schermo Live. Sullo schermo viene visualizzato il video in diretta del sito selezionato. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta (p. 52) per i dettagli. 27

34 Manuale dell'utente 3.6 Registrazione È necessario allocare spazio di registrazione e impostare la relativa programmazione. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) e immettere i dati di accesso. Verificare che i dispositivi interessati siano stati aggiunti ad un gruppo di dispositivi nel menu Device (Dispositivo). Allocazione delle telecamere e dei dispositivi di memorizzazione Selezionare il menu Service (Servizio). Quindi selezionare un server di registrazione e allocare spazio sui dischi rigidi disponibili nel server selezionato seguendo le procedure qui di seguito riportate. Fare riferimento al Capitolo 6 - Registrazione, 6.1 Allocazione dello spazio per la registrazione (p. 66) per i dettagli. 1. Selezionare un servizio di registrazione e fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Setup - Recording Service (Impostazione - Servizio di registrazione). Selezionare la scheda Device Setup (Configurazione dispositivi). 28

35 inex Standard Viene visualizzato l'elenco delle telecamere registrate sul servizio di registrazione corrente. Facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) nella parte inferiore è possibile registrare altre telecamere sul servizio di registrazione corrente. 2. Selezionare la scheda Storage Setup (Configurazione disp. di memorizzazione) e fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) in fondo. 3. Selezionare un'unità disco rigido per allocare memoria e fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) in fondo. Viene visualizzata la finestra Add Storage (Aggiungi spazio di memorizzazione). Programmazione della registrazione Selezionare il menu Recording Schedule (Programmazione registrazione) e impostare la programmazione della registrazione seguendo le procedure riportate sotto. Fare riferimento al Capitolo 6 - Registrazione, 6.2 Programmazione della registrazione (p. 70) per i dettagli. 29

36 Manuale dell'utente 1. Fare clic sul pulsante Schedule Setup (Configurazione programmazione) in basso. Compare la finestra Schedule Setup (Configurazione programmazione) e vengono visualizzate le finestre di programmazione con le impostazioni correnti per ogni Preset. 2. Fare doppio clic in qualsiasi punto nello spazio vuoto di ogni finestra di programmazione: comparirà la finestra di configurazione Preset. 3. Selezionare un Preset dall'elenco o fare clic sul pulsante per aggiungere un nuovo Preset. Selezionando un Preset dall'elenco e facendo clic sul pulsante o è possibile eliminare il Preset o modificarne le relative impostazioni. Facendo clic sul pulsante OK le impostazioni effettuate vengono applicate. 30

37 inex Standard 3.7 Riproduzione delle videoregistrazioni Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Client e immettere i dati di accesso. 1. Verificare che i dispositivi interessati siano stati aggiunti ad un gruppo di dispositivi nell'elenco relativo al Sito. 2. Fare clic sulla scheda Play (Riproduzione) o DVR Search (Ricerca DVR) sul relativo pannello Selezionare un sito cui collegarsi dall'elenco Site e quindi trascinarlo sullo schermo Play o DVR Search. Sullo schermo viene visualizzato il video in diretta del sito selezionato. È possibile cercare e riprodurre video registrati utilizzando la barra degli strumenti del pannello e la timetable (prospetto orario) nella parte inferiore del pannello Play o DVR Search. Fare riferimento al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni (p. 80) per i dettagli. 31

38 Manuale dell'utente Capitolo 4 - Panoramica del sistema Il software inex è composto dai seguenti programmi: Service Manager (Gestore servizi): Controlla il funzionamento dei servizi o visualizza lo storico del sistema. Fare riferimento al paragrafo 4.1 Gestore servizi (p. 32) per i dettagli. Setup (Configurazione): Consente di aggiungere servizi, dispositivi e utenti o programmare le registrazioni e la gestione eventi e impostare i dispositivi di archiviazione. Fare riferimento al paragrafo 4.2 Setup (Configurazione) (p. 36) per i dettagli. Client: Consente di monitorare i video registrati dalle telecamere, riprodurre il video registrato salvato, esportare i video registrati e controllare lo storico di sistema e lo stato dei dispositivi Fare riferimento al paragrafo 4.3 Client (p. 41) per i dettagli. NOTA: I seguenti programmi sono forniti a parte rispetto al programma inex (Dal menu Start Fare clic su inex e quindi su Utility). ProblemReporter, SecretKey: da utilizzare seguendo le indicazioni del proprio rivenditore o distributore e a loro richiesta. Wibukey Tester: da utilizzare per verificare le informazioni delle chiavi WIBU-Key o nel caso di eventuali problemi relativi a tali chiavi. LanguageSelector: Si usa per cambiare la lingua del programma inex. 4.1 Gestore servizi Per il funzionamento del programma inex, i servizi devono essere in esecuzione sul sistema Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma Service Manager (Gestore servizi). Server di amministrazione Server di registrazione/ Server di streaming / Server analisi video 1 Menu: Consente di controllare il funzionamento dei servizi o visualizzare il registro di sistema. 2 Status Display (Display stato): Visualizza lo stato dei servizi. Menu Operation (Funzionamento): Consente di avviare/arrestare tutti i servizi. Quando i servizi vengono arrestati non è possibile eseguire i servizi e il programma client e il sistema non registra. Se sono state modificate le impostazioni del programma Service Manager (Gestore servizi), arrestare e riavviare i servizi per applicare le modifiche. Option (Opzione) Server Option (Opzione server): Imposta le informazioni per il collegamento al servizio di amministrazione dal server corrente. È anche possibile modificare l'impostazione del controllo Watchdog. 32

39 inex Standard Scheda Rete IP (Indirizzo IP), Port (Porta): Immettere l'indirizzo e numero di porta del server di amministrazione. ATTENZIONE: Se l'indirizzo IP o il numero di porta del server di amministrazione è errato, il programma inex non funziona. Scheda Watchdog Timeout (Min.): Consente di impostare il tempo di attesa per il riavvio dei servizi quando i servizi non funzionano. Il servizio controlla lo stato del sistema. Quando i servizi non funzionano per il tempo di attesa definito, il sistema li riavvia automaticamente. Reboot Condition (Condizione di riavvio): Consente di impostare la condizione di riavvio quando i servizi non funzionano. Selezionando l'opzione Do Not Reboot Server (Non riavviare il server) è possibile riavviare i servizi senza riavviare il server. NOTA: Watchdog nel programma inex è una funzione che controlla periodicamente il funzionamento del server e riavvia automaticamente i servizi nel caso di una loro interruzione per la durata predefinita. Service Option (Opzione servizio): Selezionando un servizio dal relativo elenco e l'opzione Service Option (Opzione servizio) consente di impostare i dati per il collegamento al servizio selezionato. Administration Service (Servizio di amministrazione) Scheda Rete Service Port (Porta servizio): Inserire il numero di porta per la connessione al servizio. Scheda servizio di aggiornamento Use (Utilizza): Spuntare la casella se si vuole utilizzare il servizio di aggiornamento e immettere l'indirizzo IP e il numero di porta del server di aggiornamento. Il servizio di amministrazione si connette al servizio di aggiornamento periodicamente per verificare la disponibilità di un aggiornamento e se necessario effettua automaticamente gli aggiornamenti. Servizio di registrazione/ Servizio di streaming / Servizio analisi video Service Port (Porta servizio): Immettere il numero di porta per il collegamento al servizio. Incoming Port Range (Interv. porta ingresso): Immettere l'intervallo di porte se si utilizza un dispositivo che trasmette le immagini tramite il protocollo RTP. Questi valori devono essere modificati se il firewall di rete o la rete locale consente solo specifici numeri di porta UDP/RTP. I numeri di porta non devono entrare in conflitto con i numeri di porta RTP del sistema Client o con i numeri di porta di altri programmi di streaming. Se un numero di porta RTP entra in conflitto con altre porte, le funzionalità di registrazione/streaming/analisi video del programma inex potrebbero non essere disponibili. External IP Address (Indirizzo IP esterno): Immettere il numero di porta e l'indirizzo IP esterno per la connessione al servizio da una rete esterna. 33

40 Manuale dell'utente Monitoring Service (Servizio di monitoraggio) Service Port (Porta servizio): Impostare il numero di porta per il collegamento al servizio. Callback Port (Porta di callback): Consente di impostare il numero di porta per ricevere un messaggio di callback dal dispositivo. Il numero di porta che si inserisce deve corrispondere al numero di porta impostato sul dispositivo di callback remoto. External IP Address (Indirizzo IP esterno): Impostare il numero di porta e l'indirizzo IP esterno per la connessione al servizio selezionato da una rete esterna. Authentication (Autenticazione): Selezionando Authentication (Autenticazione) è possibile aumentare il numero di canali di streaming o registrazione disponibili (supportato solo per un servizio di amministrazione). Selezionare il metodo di autenticazione. WIBUKeys (Chiavi WIBU-Key): Selezionare per aumentare il numero collegando ulteriori chiavi WIBU-Key al server di amministrazione. È possibile collegare fino a quattro chiavi WIBU-Key a un server di amministrazione. WIBUKeys (Chiavi WIBU-Key): Visualizza il codice unico e il numero di canali per le chiavi WIBU-Key attualmente collegate al server di amministrazione. WIBUKey and License (WIBU-Key e licenza): Selezionare per aumentare il numero inserendo il file di licenza. In questo caso solamente una chiave WIBU-Key deve essere collegata al server di amministrazione. Contattare il proprio fornitore o distributore di fiducia per l'acquisto della licenza. inex Code (Codice inex): Visualizza il codice unico della chiave WIBU-Key attualmente collegata al server di amministrazione. License (Licenza): Fare clic sul pulsante Insert License (Inserisci licenza) e impostare il percorso del file di licenza acquistato. Il software provvede a confrontare il codice inex con il file di licenza. Se il codice inex non corrisponde al file di licenza, l'autenticazione non viene completata con successo e il programma inex non funzionerà correttamente. Log (Registro): Selezionando Show Log (Visualizza registro) è possibile esaminare e filtrare il registro di sistema. Impostando l'intervallo di tempo del registro e facendo clic sul pulsante Search (Ricerca) è possibile visualizzare i dati del registro. Selezionando First (Primo) è possibile visualizzare le voci di registro meno recenti indipendentemente dalla data. Selezionando Last (Ultimo) è possibile visualizzare le voci di registro più recenti indipendentemente dalla data. Status Display (Display stato) Service (Servizio): Visualizza l'elenco dei servizi supportati dal server corrente. Administration Service (Servizio di amministrazione): Gestisce le informazioni relative a servizi, dispositivi, utenti e programmazioni per l'esecuzione del programma inex. Quando il servizio di amministrazione non funziona, il programma inex non funziona. Recording Service (Servizio di registrazione): Effettua la registrazione dei video trasmessi dal dispositivo video di rete. Quando il servizio di registrazione non funziona, il programma inex funziona ma il sistema non registra. 34

41 inex Standard Monitoring Service (Servizio di monitoraggio): Notifica al sistema client gli eventi live e gli eventi di callback rilevati dal dispositivo registrato nel servizio di amministrazione. Streaming Service (Servizio di streaming): Effettua lo streaming di immagini dai dispositivi a più sistemi client contemporaneamente. Video Analytics Service (Servizio analisi video): Attiva la funzionalità di analisi video. Status (Stato): Visualizza lo stato di funzionamento di ogni servizio. Working (In funzione): Indica che il servizio funziona correttamente. È possibile utilizzare i servizi e il programma Client, inoltre il sistema esegue la registrazione in base alla programmazione della registrazione. Stopped (Arrestato): Indica il servizio è stato interrotto da un utente. Non è possibile utilizzare i servizi e il programma Client, e il sistema non esegue la registrazione. Failed (Non in funzione): Indica che il servizio non funziona a causa di un problema sconosciuto. Il sistema riavvia i servizi o riavvia il sistema in base alle impostazioni relative al controllo Watchdog. Fare riferimento al Menu (p. 32) per i dettagli sulle impostazioni di Watchdog. CPU Usage (Uso CPU): Consente di visualizzare l'utilizzo della CPU di ciascun servizio. Memory Usage (Uso memoria): Consente di visualizzare l'utilizzo della memoria di ogni servizio. Backup/ripristino database servizi Consente di salvare le impostazioni relative ai servizi in un file.iexp. Inoltre consente di applicare le impostazioni salvate al corrente sistema inex. NOTA: Questa funzionalità è supportata solamente quando tutti i servizi registrati sul servizio di amministrazione sono correntemente collegati al servizio di amministrazione tramite rete. Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex). Backup del database servizi Fare clic sul pulsante (Backup database servizi) Immettere il nome del file di configurazione in cui salvare i valori correnti delle impostazioni Quando il salvataggio è stato completato, viene visualizzato l'elenco servizi. 35

42 Manuale dell'utente Ripristino del database servizi Fare clic sul pulsante (Ripristino database servizi). Fare clic sul pulsante nell'angolo in alto a destra e selezionare un file di configurazione da applicare I servizi collegati al corrente servizio di amministrazione vengono visualizzati a sinistra dell'icona. I servizi salvati nel file di configurazione vengono visualizzati a destra dell'icona. Selezionare un servizio da applicare nel menu a discesa a destra dell'icona e fare clic sul pulsante Import (Importa) nella parte inferiore della finestra Il programma inex Setup (Configurazione inex) viene riavviato dopo che il ripristino del servizio è stato completato. NOTA: Questa funzionalità non è supportata nei seguenti casi: Quando la versione software dei servizi a destra dell'icona è successiva rispetto a quella dei servizi a sinistra dell'icona. Quando il numero o il tipo di servizi a sinistra e a destra dell'icona è differente. 4.2 Setup (Configurazione) Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) e immettere i dati di accesso. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.2 Log In (Accesso) (p. 20) per i dettagli relativi all'accesso. Service (Servizio): Consente di registrare e gestire i servizi e la memorizzazione. Fare riferimento al paragrafo Service (Servizio) (p. 37) per i dettagli. Device Dispositivo): Consente di registrare e gestire siti. Fare riferimento al paragrafo Device (Dispositivo) (p. 37) per i dettagli. User (Utente): Consente di registrare e gestire utenti o gruppi di utenti. Fare riferimento al paragrafo User (Utente) (p. 39) per i dettagli. Recording Schedule (Programmazione registrazione): Consente di programmare le registrazioni. Fare riferimento al paragrafo Recording Schedule (Programmazione registrazione) (p. 40) per i dettagli. Event Management (Gestione eventi): Consente di programmare la gestione degli eventi. Fare riferimento al paragrafo Event Management (Gestione eventi) (p. 41) per i dettagli. 36

43 inex Standard Service (Servizio) Questo menu consente di registrare e gestire i servizi e la memorizzazione. 1 (Backup database servizi), (ripristino database servizi): Consente di salvare le impostazioni relative ai servizi in un file.iexp. Inoltre consente di applicare le impostazioni salvate al corrente sistema inex. Fare riferimento al paragrafo 4.1 Gestore servizi, Backup/ripristino database servizi (p. 35) per i dettagli. 2 Service List (Elenco servizi): Visualizza elenco dei servizi supportati dal programma inex. Facendo clic sul pulsante con la freccia ( ) accanto a ogni servizio viene visualizzato l'elenco con le informazioni sui servizi registrati all'interno del programma inex. Address (Indirizzo): Visualizza l'indirizzo IP e il numero di porta. Status (Stato): Visualizza lo stato della connessione. 3 (Ricerca incrementale): Consente di cercare un servizio registrato nel servizio di amministrazione. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. 4 (Aggiungi), (Rimuovi), (Modifica): Consente dii aggiungere, rimuovere e modificare un servizio e i supporti di archiviazione. Fare riferimento al Capitolo 15 - Gestione della memoria (p.124) per i dettagli sull'aggiunta di dispositivi di archiviazione per la registrazione. Device (Dispositivo) Il menu consente di registrare e gestire siti. 37

44 Manuale dell'utente 1 2 (Aggiornamento firmware multiplo): Consente di aggiornare il software per vari dispositivi contemporaneamente. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi, 13.2 Gestione dei dispositivi, Aggiornamento del software del dispositivo (p. 114) per i dettagli. (Configurazione remota multipla) Consente di modificare le impostazioni di vari dispositivi contemporaneamente utilizzando un file di configurazione. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi, 13.2 Gestione dei dispositivi, Modifica delle impostazioni del dispositivo in remoto (p. 113) per i dettagli. 3 Pannello Site (Sito): Visualizza gli elenchi dei gruppi di dispositivi supportati dal programma inex. 4 Pannello Site List (Elenco dispositivi compresi nei siti): Visualizza l'elenco e le informazioni sui siti registrati in ogni gruppo. Se una connessione non funziona correttamente, viene visualizzato lo stato del registro di disconnessione dalla rete. Fare riferimento all'appendice - Registro disconnessioni di rete (p. 143) per i dettagli relativi allo storico delle disconnessioni di rete. Facendo clic sul pulsante con la freccia ( ) accanto a ogni nome di dispositivo viene visualizzato lo stato di ingresso video, ingresso/uscita allarme e ingresso/uscita audio supportati dal dispositivo (Record (Registrazione): registrazione Time-Lapse o basata su eventi, Panic (Emergenza): durante la registrazione istantanea, Idle (Inattività): Pronto per registrare). 5 (Ricerca incrementale): Consente di cercare un dispositivo o un sito registrato in ciascun gruppo. Selezionando un gruppo nel pannello Site e inserendo il testo che si desidera cercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato all'interno del gruppo selezionato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. 6 (Aggiungi), (Rimuovi), (Modifica): Consente di aggiungere, rimuovere e modificare un dispositivo o un sito. È anche possibile eliminare i siti dal gruppo o di modificare le informazioni di registrazione utilizzando il menu che viene visualizzato quando si seleziona un sito e facendo clic con il tasto destro del mouse. Se si seleziona un dispositivo, è possibile connettersi ad esso e modificare le impostazioni o aggiornare il proprio software in modalità remota. Se si elimina un dispositivo da All Devices (Tutti i dispositivi), esso non sarà disponibile per cercare e riprodurre i dati registrati in precedenza anche se il dispositivo viene registrato nuovamente (solo dispositivi video di rete). Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli relativi alla registrazione di un dispositivo o di un gruppo di dispositivi oppure al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta (p. 52) per i dettagli relativi alla registrazione di un layout o una sequenza. NOTA: In questo manuale, il termine sito si riferisce a un gruppo di dispositivi, un layout o una sequenza registrati sul servizio di amministrazione. 38

45 inex Standard User (Utente) Il menu User (Utente) permette di registrare e gestire gli utenti o gruppi di utenti. 1 Pannello Gruppo: Consente di visualizzare un elenco di gruppi di utenti. Il gruppo Amministratori dispone dei permessi necessari per eseguire tutte le funzioni e non è possibile modificare le impostazioni relative ai permessi. 2 Pannello elenco utenti: Visualizza l'elenco e le informazioni sugli utenti registrati in ogni gruppo. 3 (Ricerca incrementale): Consente di cercare un utente registrato in ciascun gruppo. Selezionando un gruppo nel pannello Gruppo e inserendo il testo che si desidera cercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato all'interno del gruppo selezionato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. 4 (Aggiungi), (Rimuovi), (Modifica): Consente di aggiungere, rimuovere e modificare un utente o un gruppo di utenti. 39

46 Manuale dell'utente Recording Schedule (Programmazione registrazione) Questo menu consente di programmare le registrazioni. 1 Pannello programmazioni: Visualizza un elenco delle programmazioni inserite. Il programma inex esegue la registrazione in base alla programmazione. 2 Riquadro informazioni dettagliate: Visualizza i valori di impostazione della programmazione selezionata. 3 Configurazione programmazione: Consente di configurare le registrazioni programmate (tipo di registrazione: Time-Lapse Recording o Event-Based ) o impostare i parametri per la registrazione immediata. Fare riferimento al Capitolo 6 - Registrazione, 6.2 Programmazione della registrazione (p. 70) per i dettagli. 4 Prospetto programmazione: Consente di visualizzare la corrente programmazione delle registrazioni per giorno o per settimana. Facendo clic sul pulsante è possibile visualizzare il prospetto delle registrazioni nel giorno corrente. Facendo clic sul pulsante è possibile visualizzare un calendario. 5 (Ricerca incrementale): Consente di cercare una programmazione effettuata. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato all'interno della programmazione. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. 40

47 inex Standard Event Management (Gestione eventi) Questo menu consente di programmare la gestione degli eventi. 1 Pannello programmazioni: Visualizza un elenco delle programmazioni inserite. Il programma inex gestisce gli eventi in base alla programmazione. 2 Riquadro informazioni dettagliate: Visualizza i valori di impostazione della programmazione della gestione eventi selezionata. 3 Configurazione programmazione: Consente di registrare le programmazioni di gestione degli eventi. Fare riferimento al Capitolo 16 - Gestione eventi, 16.1 Programmazione della gestione eventi (p. 128) per i dettagli. 4 Prospetto programmazione: Consente di visualizzare la corrente programmazione della gestione eventi per giorno o per settimana. Facendo clic sul pulsante è possibile visualizzare il prospetto di gestione degli eventi nel giorno corrente. Facendo clic sul pulsante è possibile visualizzare un calendario. 5 (Ricerca incrementale): Consente di cercare una programmazione effettuata. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato all'interno della programmazione. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. 4.3 Client Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Client e immettere i dati di accesso. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.2 Log In (Accesso) (p. 20) per i dettagli relativi all'accesso. 41

48 Manuale dell'utente 1 Menu: Consente di controllare il programma Client. Fare riferimento al Menu (p. 43) per i dettagli. 2 Elenco siti: Consente di collegarsi al sito registrato con la funzione drag and drop del mouse. Fare riferimento al paragrafo Elenco siti (p. 44) per i dettagli. 3 Elenco eventi istantaneo: Visualizza gli eventi in diretta e gli eventi di callback dei dispositivi registrati (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo INEX). Fare riferimento al Capitolo 8 - Gestione eventi (p. 90) per i dettagli. Facendo clic sul pulsante viene visualizzato il pannello Event Manager. Fare riferimento al Capitolo 16 - Gestione eventi, 16.1 Programmazione della gestione eventi (p. 128) per i dettagli. 4 Elenco Pop-up in diretta: Visualizza l'elenco delle schermate pop-up in diretta attualmente visualizzate sul monitor. Fare riferimento al Capitolo 16 - Gestione eventi, 16.2 Gestione degli eventi, Live Popup (Pop-up in diretta) (p. 134) per i dettagli relativi ai pop-up in diretta. 5 Pannello Barra degli strumenti/timetable: Consente di visualizzare la barra degli strumenti o orario a seconda del pannello. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta (p. 52) o al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni (p. 80) per i dettagli. 6 Pannello: Consente di selezionare il pannello da utilizzare. Fare riferimento al paragrafo Pannello (p. 44) per i dettagli. 42

49 inex Standard Menu System (Sistema) New Tab (Nuova scheda): Consente di aggiungere pannelli. È supportato un massimo di 12 pannelli di tipo Live, Play (Riproduzione), Backup Search (Ricerca backup), DVR Search (Ricerca DVR) e Map (Mappa) complessivamente (non più di 2 pannelli di tipo Map e non più di 4 per ogni altri tipo di pannelli). Uno per tipo è supportato per i pannelli Event (Evento), Event History (Cronologia eventi), Report, Health (Integrità) e Status (Stato). Remove (Rimuovi): Rimuove le telecamere o i dispositivi selezionati oppure tutte le telecamere dalla finestra Live o Play. Export (Esporta), Print (Stampa): Consente di esportare o stampare immagini o elenchi visualizzati sul pannello della scheda selezionata (funzionalità non supportata per tutti i pannelli). Preference (Preferenze): Visualizza la finestra Preference (Preferenze) che consente di modificare le impostazioni di base del programma Client. Fare riferimento al paragrafo Menu - Preference (Preferenze) (p. 45) per i dettagli. inex Setup (Configurazione inex): Esegue il programma di configurazione. Login (Accesso), Logout (Disconnessione), Exit (Esci): Consente di accedere, disconnettersi o uscire dal programma Client. View (Visualizza) Save to User Layout (Salva in layout utente): Salva il formato dello schermo corrente. Full Screen (Schermo intero): Visualizza a schermo intero il pannello Live o Play selezionato. Full Screen+Toolbar (Schermo intero + Barra strumenti): Visualizza a schermo intero il pannello Live o Play selezionato insieme a una barra strumenti. Screen Format (Formato schermo): Consente di modificare il formato dello schermo. Show Previous Cameras (Mostra videocamere precedenti), Show Next Cameras (Mostra videocamere successive): Passa al precedente/successivo gruppo di telecamere. Set Hotspot (Imposta Hotspot): Imposta lo schermo di una telecamera come hotspot (area sensibile). Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Configurazione Hotspot (p. 53) per i dettagli. Set Event Spot (Imposta spot evento): Imposta lo schermo di una telecamera come uno schermo spot evento. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Configurazione spot evento (p. 53) per i dettagli. Set Map Event Spot (Configura spot evento mappa): Imposta lo schermo di una telecamera come spot evento mappa. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Configurazione spot evento mappa (p. 54) per i dettagli. Layout Sequence (Sequenza layout): Avvia o arresta la sequenza di layout. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio sequenza layout (p. 56) per i dettagli. Event Manager Panel (Pannello gestore eventi): Visualizza un pannello di gestione eventi. Fare riferimento al Capitolo 16 - Gestione eventi (p. 128) per i dettagli. Playback (Riproduzione) Play/Pause (Riproduzione/pausa): Riproduce o mette in pausa la riproduzione del video registrato. Go To (Vai a): Seleziona un punto specifico del video da riprodurre. Fare riferimento al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni, 7.1 Riproduzione delle videoregistrazioni, Barra degli strumenti (p. 81) per i dettagli. Step Playback (Riproduzione passo a passo): Riproduce il video in avanti/indietro in passi corrispondenti ai fotogrammi o a unità di tempo. Export Video File (Esporta file video): Esporta la videoregistrazione come file a riproduzione automatica (.exe) o come file AVI (.avi). 43

50 Manuale dell'utente Snapshot on Motion (Istantanea di un movimento): Visualizza la schermata delle immagini registrate durante la registrazione basata su eventi (evento e pre-evento) nel pannello di riproduzione. Fare riferimento al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni, 7.1 Riproduzione delle videoregistrazioni, Snapshot on Motion Event (Istantanea di un evento movimento) (p. 84) per i dettagli. About (Informazioni) Check for Updates (Verifica aggiornamenti): Visualizza gli aggiornamenti software disponibili. About (Info su): Visualizza la versione del software e le informazioni sul copyright. Elenco siti Visualizza l'elenco dei siti registrati. (Ricerca incrementale): Consente di cercare un sito o un dispositivo registrato. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati.. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. All Devices (Tutti i dispositivi): Visualizza l'elenco dei dispositivi registrati sul servizio di amministrazione. Facendo clic su dispositivo nell'elenco e trascinandolo nella posizione desiderata sullo schermo è possibile monitorare il video dalle telecamere collegate al dispositivo o riprodurre i video registrati dalle telecamere. Questo è supportato solo per gli utenti del gruppo Administrator (Amministratori). Device Group (Gruppo dispositivi): Visualizza l'elenco dei gruppi di dispositivi registrati. Facendo clic su un dispositivo nell'elenco e trascinandolo nella posizione desiderata sullo schermo è possibile monitorare il video dalle telecamere collegate al dispositivo o riprodurre i video registrati dalle telecamere. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video (p. 52) o al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni, 7.1 Riproduzione delle videoregistrazioni (p. 80) per i dettagli. Layout: Visualizza l'elenco dei layout registrati. Facendo clic su un layout dell'elenco e trascinandolo sullo schermo si avvia immediatamente il monitoraggio layout o la riproduzione. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video (p. 52) o al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni, 7.1 Riproduzione delle videoregistrazioni (p. 80) per i dettagli. Layout Sequence (Sequenza layout): Visualizza l'elenco delle sequenze di layout registrate. Facendo clic su una sequenza di layout e trascinandola sullo schermo si avvia il monitoraggio sequenza layout. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio sequenza layout (p. 56) per i dettagli. Camera Sequence (Sequenza videocamera): Visualizza l'elenco delle sequenze di telecamere registrate. Facendo clic su una sequenza di telecamera nell' elenco e trascinandola nella posizione desiderata sullo schermo si avvia il monitoraggio della sequenza della telecamera. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio di una sequenza telecamere (p. 58) per i dettagli. Map (Mappa): Visualizza l'elenco delle mappe registrate. Facendo clic su una mappa nell'elenco e trascinandola nella posizione desiderata sullo schermo si avvia il monitoraggio della mappa. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.2 Monitoraggio mappa (p. 59) per i dettagli. Pannello 44

51 inex Standard Live: Visualizza immagini in diretta. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video (p. 52) per i dettagli. Play (Riproduzione): Consente di riprodurre i video registrati in un server di registrazione (supportato solo per i dispositivi video di rete). Fare riferimento al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni (p. 80) per i dettagli. Backup Search (Ricerca backup): Consente di riprodurre il backup video da un server di backup. Fare riferimento al manuale utente di inex Backup per i dettagli. Questa funzionalità è supportata solamente quando i servizi di backup sono registrati nel programma inex. Contattare il proprio fornitore o distributore di fiducia per l'acquisto del software inex Backup. DVR Search (Ricerca DVR): Consente di riprodurre i video registrati nei DVR o nelle schede di memoria SD (SDHC) inserite nelle telecamere di rete utilizzando il protocollo inex. Fare riferimento al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni (p. 80) per i dettagli. Map (Mappa): Consente di visualizzare le mappe. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.2 Monitoraggio mappa (p. 59) per i dettagli. Event (Evento): Consente di visualizzare l'elenco degli eventi registrati durante la registrazione degli eventi. Facendo doppio clic su un evento nell'elenco o selezionando un evento nell'elenco e quindi facendo clic con il pulsante destro del mouse è possibile riprodurre i video registrati in base a eventi e i video associati a eventi nella schermata di riproduzione. Fare riferimento al Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni (p. 80) per i dettagli. Event History (Cronologia eventi): Consente di visualizzare le voci del log eventi visualizzati sul pannello di gestione eventi. Fare riferimento al Capitolo 16 - Gestione eventi (p. 128) per i dettagli. Report: Visualizza le voci di log del programma inex. Fare riferimento al Capitolo 10 - Ricerca log (p. 96) per i dettagli. Health (Integrità): Visualizza i risultati di auto-diagnosi per i dispositivi di un gruppo (supportato solo per dispositivi video di rete). Fare riferimento al Capitolo 9 - Monitoraggio dell'integrità e dello stato del sistema (p. 94) per i dettagli. Status (Stato): Visualizza in real-time lo stato del dispositivo desiderato (funzionalità supportata solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). Fare riferimento al Capitolo 9 - Monitoraggio dell'integrità e dello stato del sistema (p. 94) per i dettagli. NOTA: È possibile modificare il nome del pannello facendo clic sul pulsante destro del mouse su ciascuna scheda del pannello. Aggiunta/eliminazione schede Dal menu System (Sistema) Fare clic su New Tab (Nuova scheda) Selezionare una scheda da aggiungere. Facendo clic sul pulsante scheda. presente su lato di ogni scheda consente di eliminare la Spostamento/ancoraggio delle schede Facendo clic sulla linguetta di una scheda consente di sbloccare e trascinare liberamente il pannello sullo schermo. Facendo clic sulla linguetta di una scheda mobile e trascinandola nella sua posizione originale consente di ancorarla. È possibile modificare l'ordine delle schede trascinandole con il mouse. Menu - Preference (Preferenze) È possibile effettuare le impostazioni di base del programma client secondo le proprie preferenze. Dal menu System (Sistema) Fare clic su Preference (Preferenze) e comparirà la finestra Preference (Preferenze). 45

52 Manuale dell'utente Date/Time (Data / Ora) Date/Time (Data/Ora): Visualizza la data e l'ora correnti. Date Format (Formato data), Time Format (Formato ora): Consente di impostare il formato data/ora. Start Week On (Giorno di avvio): Consente di impostare il giorno della settimana di avvio. Screen Format (Formato schermo) Side Pane Position (Posizione pannello laterale): Consente di impostare la posizione dei pannelli laterali. Live Default (Predefinito Live), Playback Default (Riproduzione predefinita), Map Default (Mappa predefinita): Viene visualizzata l'impostazione predefinita dei formati schermo per le schede Live, Play (Riproduzione) e Map (Mappa). Facendo clic sul pulsante Format Setup (Configurazione formato) è possibile modificare il formato schermo predefinito. Change the screen format based on the selected camera (Cambia il formato dello schermo sulla base della telecamera selezionata): Consente di visualizzare il materiale video da una telecamera selezionata passando dal formato schermo corrente della prima telecamera al nuovo formato quando si cambiano i formati schermo. 46

53 inex Standard On Screen Display (OSD) Display OSD (Indicazioni visualizzate sullo schermo): Consente di impostare le indicazioni OSD visualizzate sullo schermo di una telecamera. La barra di scorrimento Opacity (Opacità) consente di regolare l'opacità delle indicazioni OSD (On Screen Display), OSD Magnification (Ingrandimento OSD) consente di modificare le dimensioni delle indicazioni OSD a seconda della dimensioni dello schermo. Vedere qui sotto i parametri OSD configurabili. Camera Title (Titolo della videocamera): Visualizza il nome della telecamera impostato nel programma inex. Title Bar (Barra titolo): Separa la zona di visualizzazione del titolo dall'area di visualizzazione immagini nella parte superiore. Status Icon (Icona di stato): Visualizza lo stato OSD. ( (Rosso): Durante la registrazione basata su eventi o Time-Lapse, (Arancione): Durante la registrazione istantanea, : Nella modalità PTZ, : Nella modalità sequenza telecamera, : In modalità zoom, : Nella modalità di comunicazione audio bidirezionale) PTZ (Brandeggio/inclinazione/zoom): Visualizza i pulsanti di controllo della direzione visualizzati sullo schermo nel caso di una telecamera PTZ. Date (Data), Time (Ora): Visualizza la data e l'ora del server di amministrazione. Event Alert (Avviso evento): Evidenzia la barra del titolo della telecamera in rosso quando si verifica un evento nel dispositivo. L'avviso cessa trascorso il tempo di permanenza (sec.) a partire dal momento in cui viene rilevato un evento o si seleziona lo schermo della telecamera se si imposta il parametro Event Alert Dwell Time (Tempo permanenza evento allarme) su Manual Off (Disattivazione manuale). Motion Block (Blocco movimento): Consente di visualizzare l'area in cui viene rilevato il movimento con blocchi di colore rosso quando l'evento di rilevamento del movimento si verifica nel dispositivo (supportato solo per i trasmettitori video di rete che utilizzano il protocollo inex). Text-In (Ingresso testo): Visualizza le informazioni di text-in sullo schermo quando un evento di questo tipo si verifica nel dispositivo (solamente nel formato a schermo singolo). Questa funzionalità è supportata solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex. Control Toolbar (Barra degli strumenti di controllo): Regola l'opacità della barra degli strumenti di controllo sullo schermo della telecamera. Titolo videocamera, Icona di stato, Data/Ora Avviso evento Blocco movimento Barra degli strumenti di controllo 47

54 Manuale dell'utente Potenziamento video Aspect Ratio (Proporzioni): Consente di selezionare il rapporto lunghezza/larghezza dell'immagine. Original Ratio (Proporzioni originali): Adatta le immagini all'interno delle dimensioni dello schermo mantenendo le proporzioni originali. Fit to Screen (Adatta allo schermo): Adatta le immagini alle dimensioni dello schermo indipendentemente dalle proporzioni. Fit to Screen (Aspect Ratio) (Adatta allo schermo con mantenimento proporzioni): Adatta le immagini alle dimensioni dello schermo mantenendone le proporzioni. Le immagini potrebbero risultare tagliate sul lato superiore, inferiore, sinistro e destro a seconda delle dimensioni dello schermo. Questo rapporto dimensioni non è supportato e viene applicato il valore Original Ratio (Proporzioni originali) per gli schermi delle telecamere con le seguenti funzioni attivate: Image Zoom (Zoom immagine), Hotspot, Event Spot (Spot evento), Draw Motion Block (Disegna blocco movimento), Draw Video Analytics (Traccia analisi video). Actual Size (x1) (Dimensioni reali): Visualizza le immagini nella loro dimensione originale. Color Space (Spazio colore): Selezionare lo standard di spazio colore dello schermo. La qualità del colore o le prestazioni di visualizzazione video potrebbero risultare interessate a seconda dello standard selezionato. Deinterlacing (Eliminazione interlacciamenti): Migliora la qualità di visualizzazione delle immagini nei video interlacciati eliminando le linee di scansione orizzontali o il rumore nelle aree con movimento. Selezionare il filtro di deinterlacciamento desiderato. Anti-Aliasing: Migliora la qualità di visualizzazione dell'immagine video sullo schermo attenuando l'effetto "scalettatura" (aliasing) nell'immagine ingrandita. Trim The Black (noise) Edges (Seleziona i bordi neri (rumore)): per ritagliare le linee nere (rumore) che appaiono ai bordi dell'immagine. Improve Tearing Artifact (Migliora artefatti di scorrimento immagine): Migliora gli artefatti di scorrimento dell'immagine quando la velocità di ritracciamento della linea di scansione del monitor è bassa (solamente formato schermo 1x1). Questo potrebbe aumentare il carico della CPU. Disable Transparent Window (Disabilita finestra trasparente): Disabilita la trasparenza delle finestre e opacizza le finestre compresa la barra degli strumenti di controllo per risolvere il problema dello sfarfallamento in aree trasparenti delle finestre. La modifica verrà applicata alla successiva esecuzione del programma. Dynamic Multistream Control (Controllo multistream dinamico): Consente di utilizzare un flusso diverso a seconda del formato dello schermo(supportato solo per i dispositivi in cui viene utilizzato più di un flusso) Selezionando Auto (Automatico) si fa in modo che il programma inex scelga automaticamente il flusso corretto in base al formato dello schermo Interactive Bandwidth Control (Controllo larghezza di banda interattivo): Controlla la larghezza di banda della rete regolando automaticamente la risoluzione e il frame rate del dispositivo in funzione del formato dello schermo (formato dello schermo 1x1: massima risoluzione e frame rate supportati dal dispositivo; formato multi-schermo: la risoluzione e frame rate viene ridotta a un livello adeguato per ogni formato dello schermo). Questa funzione migliora l'efficienza della larghezza di banda della rete e diminuisce un calo perdita di prestazioni del sistema client che può essere causato dalla congestione della rete. Per utilizzare questa funzione, è necessario che anche il dispositivo venga impostato per utilizzare la funzione. Questa funzione è disponibile solo per il monitoraggio video. Elenco log Impostare il numero di voci da visualizzare (nel caso di Device Log (Log dispositivo), un massimo 100 voci, indipendentemente dall'impostazione). 48

55 inex Standard Eventi istantanei Time Range (Intervallo temporale): Consente di impostare l'intervallo temporale di visualizzazione della notifica eventi nell'elenco Eventi istantanei in corrispondenza del rilevamento di un evento (L'elenco conserva 100 voci o meno anche alla scadenza di tale intervallo di tempo). Column (Colonna): Consente di selezionare le informazioni da visualizzare nell'elenco eventi istantanei. Callback Port (Porta di callback): Consente di impostare il numero di porta per ricevere un messaggio di callback dal dispositivo. Questa impostazione viene utilizzata solamente quando il servizio di monitoraggio non è in esecuzione. Il sistema inex utilizza la porta di callback del servizio di monitoraggio, che si imposta nel programma Service Manager (Gestore servizi) quando il servizio di monitoraggio è in funzione. Il numero di porta che si inserisce deve corrispondere al numero di porta impostato sul dispositivo di callback remoto. Event Sound (Audio evento): Consente di impostare un file audio da riprodurre quando viene rilevato un evento. Selezionare un evento e impostare un file audio (.wav) facendo clic sul pulsante. Facendo clic sul pulsante è possibile ascoltare il suono tramite la riproduzione del file audio selezionato. Event Spot (Spot evento): Consente di impostare quanto a lungo vengono visualizzate le immagini su uno schermo spot evento quando viene rilevato un evento. Quando viene rilevato un altro evento mentre l'evento corrente è visualizzato sullo schermo spot evento, l'evento corrente viene visualizzato per il minimo tempo di permanenza monitoraggio e quindi ne viene visualizzato un altro. Rete Use buffering for live Mega-pixel images (Usa buffering per immagini dal vivo in Mega-pixel: Consente di visualizzare le immagini sullo schermo in modo più scorrevole utilizzando il buffering durante il monitoraggio di immagini video in mega-pixel(supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). A seconda dell'ambiente di rete possono verificarsi ritardi nel buffering o nel monitoraggio in tempo reale. Questa funzione è supportata solo in CPU dual-core o sistemi superiori per un massimo di quattro telecamere in ogni pannello Live. RTP Incoming Port Range (Intervallo porta ingresso RTP): Impostare l'intervallo di porte se si utilizza un dispositivo che trasmette le immagini tramite il protocollo RTP. Questi valori devono essere modificati se il firewall di rete o la rete locale consente solo specifici numeri di porta UDP/RTP. I numeri di porta non devono entrare in conflitto con i numeri di porta RTP dei server di registrazione o con i numeri di porta di altri programmi di streaming.. Se un numero di porta RTP entra in conflitto con altre porte, il monitoraggio potrebbe non essere disponibile. 49

56 Manuale dell'utente Don t display broken frames (Non visualizzare i fotogrammi interrotti): È possibile che i fotogrammi vengano interrotti o vadano persi quando si utilizza il protocollo RTP a seconda dell'ambiente di rete. Attivare/disattivare l'opzione per i pannelli Live e Riproduzione. Buffering Frame Count (Numero fotogrammi di buffering): Consente di impostare il numero di fotogrammi di buffering da utilizzare per il protocollo RTP. Maggiore il numero, minore è il funzionamento a singhiozzi del video. Più basso è il numero, maggiore è il monitoraggio in tempo reale. Mappa Activate Auto Focusing (Attiva messa a fuoco automatica): Ingrandisce l'area in cui è posizionato il dispositivo quando viene rilevato un evento per la messa a fuoco automatica. Focusing Event (Evento di messa a fuoco): Consente di selezionare un evento per la messa a fuoco automatica. Focusing Duration (Durata messa a fuoco): Consente di impostare la durata della messa a fuoco automatica. Focusing Minimum Dwell (Tempo minimo di permanenza messa a fuoco): Durata della messa a fuoco automatica per il primo evento rilevato quando vengono rilevati eventi in più di un dispositivo consecutivamente. La messa a fuoco automatica si sposta sul successivo evento rilevato allo scadere del tempo preimpostato. Zoom Finder: Visualizza o nasconde lo schermo PIP. Il rettangolo nello schermo PIP indica la zona ingrandita. Quando è impostato su Auto, lo schermo PIP viene visualizzato solamente quando un'area viene ingrandita. Map Event Spot (Spot evento mappa): Le immagini della telecamera vengono visualizzate sullo schermo spot evento mappa quando viene rilevato un evento. Event monitoring dwell (Tempo permanenza monitoraggio eventi): Durata di visualizzazione del video sullo schermo spot evento mappa. Minimum monitoring dwell (Tempo minimo di permanenza monitoraggio): Tempo minimo di permanenza del monitoraggio degli eventi per l'evento corrente quando vengono rilevati altri eventi. Il video associato ad altri eventi viene visualizzato allo scadere del tempo preimpostato. Instant Viewer (Visualizzatore istantaneo): Durata della visualizzazione istantanea. L'Instant Viewer viene visualizzato quando si fa clic su una telecamera in una mappa. User (Utente) Auto run inex Client at Windows startup (Esecuzione automatica inex Client all'avvio di Windows): Il programma client viene eseguito automaticamente quando si accede a Windows. Auto login at startup (Connessione automatica all'avvio): Il programma Client accede automaticamente con le informazioni di login della connessione precedente. Spuntando la casella di controllo Restore last Live sessions at auto login (Ripristina ultime sessioni Live) vengono ripristinate le precedenti sessioni di monitoraggio in diretta all'interno dei pannelli Live correnti. Auto Logout (Disconnessione automatica): Il programma Client si disconnette automaticamente quando non si verificano clic del mouse o pressioni di tasti sulla tastiera per una durata superiore a quella predefinita. 50

57 inex Standard 51

58 Manuale dell'utente Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta È possibile monitorare il video in diretta di ogni gruppo. Il sistema Client visualizza il video dei dispositivi in base alle impostazioni del dispositivo sullo schermo Live. Se il servizio di streaming è in esecuzione, il sistema Client visualizza il video trasmesso attraverso il server di streaming e consente a più utenti di monitorare il video simultaneamente. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma Client. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. 5.1 Monitoraggio video Il monitoraggio video in diretta è supportato nei pannelli Live (massimo 4). Se la scheda Live non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Live. Fare clic sulla linguetta corrispondente alla scheda Live Selezionare una telecamera, un dispositivo o un gruppo di dispositivi dall'elenco Site (Sito) e trascinarlo nel pannello Live. Sullo schermo viene visualizzato il video in diretta di ogni telecamera. È possibile spostare la schermata di una telecamera nella posizione desiderata sullo schermo live senza disconnettere la connessione corrente durante il monitoraggio video. Selezionare lo schermo di una telecamera e trascinarlo nella posizione desiderata. NOTA: Le prestazioni del sistema Client potrebbero seriamente peggiorare quando si esegue contemporaneamente il monitoraggio o la riproduzione video con risoluzione 1280 x 720 o superiore in più di una telecamera. Barra degli strumenti La barra degli strumenti del pannello situata nella parte inferiore consente di controllare il pannello Live. Save to User Layout (Salva in layout utente): Salva il formato dello schermo corrente. Screen Format (Formato schermo): Cambia il formato dello schermo. Facendo clic sul pulsante vengono visualizzati ulteriori formati schermo. Facendo clic sul pulsante o è possibile spostarsi sul gruppo di telecamere precedente/successivo. 52

59 inex Standard Layout Sequence (Sequenza layout): Avvia o arresta la sequenza di layout. Fare riferimento al paragrafo 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio sequenza layout (p. 56) per i dettagli. (Hotspot): Imposta lo schermo di una telecamera come hotspot (area sensibile). Fare riferimento al paragrafo Configurazione Hotspot (p. 53) per i dettagli. Event Spot (Spot evento): Imposta lo schermo di una telecamera come uno schermo spot evento. Fare riferimento al paragrafo Configurazione spot evento (p. 53) per i dettagli. Map Event Spot (Spot evento mappa): Imposta lo schermo di una telecamera come spot evento mappa. Fare riferimento al paragrafo Configurazione spot evento mappa (p. 54) per i dettagli. Export/Print Image: Esporta/Stampa: Consente di esportare o stampare le immagini visualizzate sullo schermo. (Trasmissione audio): Consente di attivare/disattivare l'invio di audio a tutti i dispositivi presenti nella corrente scheda Live Configurazione Hotspot NOTA: Nel programma inex l' hotspot è una schermata predefinita in cui è possibile monitorare in evidenza il video di qualsiasi telecamera tra quelle attualmente visualizzate. L'hotspot è evidenziato da un contorno rosso. 1. Selezionare lo schermo di una telecamera da impostare come hotspot sulla schermata di monitoraggio corrente. 2. Fare clic sul pulsante (Hotspot) sulla barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello Live e il collegamento corrente nella schermata della telecamera selezionata viene rilasciato. L'hotspot è evidenziato da un contorno rosso. 3. Selezionare una telecamera sullo schermo. Il video dalla telecamera selezionata viene visualizzato sullo schermo hotspot ed è possibile controllare la telecamera. Configurazione spot evento NOTA: Nel programma inex lo spot evento è una schermata predefinita in cui è possibile monitorare in evidenza il video di una telecamera in cui viene rilevato un evento fra le telecamere attualmente visualizzate. Lo spot evento è evidenziato da un contorno blu. 1. Selezionare lo schermo di una telecamera da impostare come spot evento sulla schermata di monitoraggio corrente. 2. Fare clic sul pulsante (Spot evento) sulla barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello Live e il collegamento corrente nella schermata della telecamera selezionata viene rilasciato. Lo spot evento è evidenziato da un contorno blu. 3. Quando un evento viene rilevato, il relativo video viene visualizzato sullo schermo spot evento. 53

60 Manuale dell'utente CAM3: Un evento viene rilevato. Configurazione spot evento mappa NOTA: Nel programma inex lo spot evento mappa è una schermata predefinita in cui è possibile monitorare in evidenza il video di una telecamera in cui viene rilevato un evento fra le telecamere di una mappa. Lo spot evento mappa è evidenziato da un contorno grigio. 1. Selezionare lo schermo di una telecamera da impostare come spot evento mappa sulla schermata di monitoraggio corrente. 2. Fare clic sul pulsante (Spot evento mappa) sulla barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello Live e il collegamento corrente nella schermata della telecamera selezionata viene rilasciato. Lo spot evento mappa evidenziato da un contorno grigio. 3. Quando un evento viene rilevato, il relativo video viene visualizzato sullo schermo spot evento mappa. [Mappa] CAM3: Un evento viene rilevato. Monitoraggio layout È possibile monitorare il video da più telecamere in un layout predefinito. Per il monitoraggio layout è necessario che un layout venga registrato sul servizio di amministrazione. Consultare la seguente spiegazione per i dettagli sulla registrazione di layout. NOTA: Un layout in questo manuale si riferisce ad una disposizione di schermate creata organizzando specifiche telecamere in uno specifico formato dello schermo. Selezionare un layout desiderato dall'elenco Layout e trascinarlo sullo schermo Live. Il video delle telecamere aggiunte al layout viene visualizzato nel formato predefinito sullo schermo. 54

61 inex Standard Registrazione Layout 1. Dal menu System (Sistema) fare clic su inex Setup (Configurazione inex) e selezionare il menu Device (Dispositivo). 2. Fare clic su Layout nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante in fondo al pannello a destra. Compare la finestra Add Layout (Aggiungi layout). Name (Nome): Immettere il nome del layout. Site (Sito): Visualizza un elenco di dispositivi, telecamere o sequenze telecamera registrati. È possibile cercare uno di questi elementi immettendo il testo nell'apposita casella accanto all'icona. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. Public (Pubblico)/Private (Privato): Consente di visualizzare il layout a tutti gli utenti (Public) o solo all'utente corrente (Private). L'utente admin può visualizzare tutti l layout. Owner (Proprietario): Visualizza l'id utente di chi ha creato il layout. Screen Format (Formato schermo): Selezionare un formato schermo per il layout da registrare. Selezionare un dispositivo, una telecamera o una sequenza videocamera o da assegnare al layout nel pannello Site (Sito) e trascinarlo nel riquadro desiderato dello schermata di layout. Remove (Rimuovi): Selezionando un riquadro nella schermata di layout e facendo clic su questo pulsante è possibile eliminare la corrispondente telecamera dalla schermata di layout. (Hotspot): Selezionando un riquadro nella schermata di layout e facendo clic su questo pulsante è possibile impostare il riquadro come hotspot. Event Spot (Spot evento): Selezionando un riquadro nella schermata di layout e facendo clic su questo pulsante è possibile impostare il riquadro come spot evento. Map Event Spot (Spot evento mappa): Selezionando un riquadro nella schermata di layout e facendo clic su questo pulsante è possibile impostare il riquadro come spot evento mappa. Camera Sequence (Sequenza videocamera): Selezionando un riquadro nella schermata di layout e facendo clic su questo pulsante è possibile creare una sequenza videocamera e assegnarla alla posizione selezionata. Facendo clic sul pulsante OK è possibile completare la registrazione del layout. 55

62 Manuale dell'utente Monitoraggio sequenza layout È possibile monitorare il video da più telecamere in sequenza in più di un layout predefinito. Per il monitoraggio delle sequenze di layout è necessario che una sequenza di layout venga registrata sul servizio di amministrazione. Fare riferimento a quanto segue per i dettagli sulla registrazione della sequenza layout. NOTA: Un layout in questo manuale si riferisce ad una disposizione di schermate creata organizzando specifiche telecamere in uno specifico formato dello schermo. 1. Selezionare una sequenza layout dall'elenco Layout Sequence (Sequenza layout) e trascinarla nello schermo Live. Il video delle telecamere aggiunte alla sequenza layout viene visualizzato in sequenza nel formato schermo per ogni layout. 2. Facendo clic sul pulsante (Sequenza Layout) sulla barra degli strumenti è possibile arrestare o avviare la sequenza. Esempio Layout 1 Layout 2 Registrazione delle sequenze layout Sequenza layout 1. Dal menu System (Sistema) fare clic su inex Setup (Configurazione inex) e selezionare il menu Device (Dispositivo). 2. Fare clic su Layout Sequence (Sequenza layout) nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante in fondo al pannello a destra. Compare la finestra Add Layout Sequence (Aggiungi sequenza layout). 3. Se non è registrato alcun layout da mettere in sequenza, fare clic sul pulsante Add Layout (Aggiungi layout). Compare la finestra Add Layout (Aggiungi layout). Registrare i layout facendo riferimento al paragrafo Monitoraggio layout (p. 54). È necessario registrare almeno due layout da mettere in sequenza. 56

63 inex Standard Name (Nome): Immettere il nome della sequenza layout. Public (Pubblico)/Private (Privato): Consente di visualizzare il layout a tutti gli utenti (Public) o solo all'utente corrente (Private). L'utente admin può visualizzare tutti le sequenze layout. Owner (Proprietario): Visualizza l'id utente di chi ha creato la sequenza layout. Layout List (Elenco layout): Visualizza l'elenco dei layout registrati. È possibile cercare un layout registrato inserendo il testo nell'apposita casella accanto all'icona. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. Selected Layout Sequence List (Elenco sequenza layout selezionata): Visualizza l'elenco dei layout registrati per la sequenza di layout. Duration (Durata( (sec) visualizza la durata per ogni layout da visualizzare sullo schermo. Facendo clic sul pulsante Apply all (Applica a tutti) la durata impostata viene applicata a tutti i layout dell'elenco. Selezionare un layout dall'elenco Layout, fare clic sul pulsante e il layout selezionato viene aggiunto all'elenco sequenza layout selezionata. Facendo clic sul pulsante OK è possibile completare la registrazione della sequenza layout. 57

64 Manuale dell'utente Monitoraggio di una sequenza telecamere È possibile monitorare in sequenza il video di più telecamere nello schermo della stessa telecamera. È necessario che una sequenza di telecamere venga registrata sul servizio di amministrazione per il monitoraggio delle sequenze telecamere. Fare riferimento a quanto segue per i dettagli sulla registrazione. 1. Selezionare una sequenza telecamera dall'elenco Camera Sequence (Sequenza videocamera) e trascinarla nello schermo Live. Il video delle telecamere aggiunte alla sequenza telecamera viene visualizzato in sequenza sullo schermo. 2. Facendo clic sul pulsante (Sequenza videocamera) sulla barra degli strumenti di controllo consente di arrestare o avviare la sequenza. Esempio Telecamera 1 Telecamera 2 Registrazione sequenze telecamere Sequenza telecamere 1. Dal menu System (Sistema) fare clic su inex Setup (Configurazione inex) e selezionare il menu Device (Dispositivo). 2. Fare clic su Camera Sequence (Sequenza telecamera) nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante in fondo al pannello a destra. Compare la finestra Add Camera Sequence (Aggiungi sequenza telecamere). 58

65 inex Standard Name (Nome): Immettere il nome della sequenza telecamere. Public (Pubblico)/Private (Privato): Consente di visualizzare il layout a tutti gli utenti (Public) o solo all'utente corrente (Private). L'utente admin può visualizzare tutti le sequenze layout. Owner (Proprietario): Visualizza l'id utente di chi ha creato la sequenza. Device List (Elenco dispositivi): Visualizza un elenco dei dispositivi registrati. È possibile cercare un dispositivo registrato inserendo il testo nell'apposita casella accanto all'icona. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. Selected Camera Sequence List (Elenco sequenza telecamere selezionata): Visualizza l'elenco delle telecamere registrate per la sequenza telecamere. Duration (Durata( (sec) visualizza la durata per il video di ogni telecamera da visualizzare sullo schermo. Facendo clic sul pulsante Apply all (Applica a tutti) la durata impostata viene applicata a tutte le telecamere dell'elenco. Selezionare una telecamera dall'elenco dispositivi, fare clic sul pulsante e la telecamera selezionata viene aggiunta all'elenco sequenza telecamere selezionato. Facendo clic sul pulsante OK è possibile completare la registrazione della sequenza telecamere. 5.2 Monitoraggio mappa È possibile effettuare il monitoraggio video di telecamere, il rilevamento degli eventi e dello stato dei dispositivi di ingresso/uscita su una mappa di dispositivi registrati sul servizio di amministrazione. Per il monitoraggio mappa è necessario registrare una mappa nel servizio di amministrazione. Fare riferimento al capitolo Capitolo 17 - Editor mappa (p. 137) per i dettagli sulla registrazione. Il monitoraggio mappa è supportato nei pannelli Live (max. 4) e Mappa. Se la scheda Live o Mappa non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Live o Map (Mappa). 59

66 Manuale dell'utente Selezionare una mappa dall'elenco Map (Mappa) e trascinarlo sullo schermo Live. La mappa selezionato viene visualizzata sullo schermo. È possibile spostare una mappa nella posizione desiderata sullo schermo Live senza disconnettere la connessione corrente durante il monitoraggio video. Selezionando un dispositivo di ingresso/uscita sulla mappa e trascinandolo sul pannello Live, Riproduzione o Stato dispositivo è possibile effettuare il monitoraggio o la riproduzione video oppure il monitoraggio dello stato dei dispositivi. Passando il cursore del mouse sopra il dispositivo di ingresso/uscita sulla mappa è possibile visualizzare gli eventi rilevati e lo stato del dispositivo di ingresso/uscita. Quando il dispositivo di ingresso/uscita rileva un evento o non funziona correttamente, vengono visualizzate le seguenti icone sequenzialmente al massimo di 4 alla volta (è possibile che alcune icone eventi siano supportate, a seconda delle specifiche e della versione del dispositivo): Non collegato Evento-Off Irregolare Movimento Video cieco Perdita video Rilevamento oggetti Rilevamento analisi video Rilevamento audio Ingresso allarme Uscita allarme Il rilevamento di un evento viene visualizzato in base alle impostazioni di rilevamento degli eventi e lo stato Irregolare si basa sulle impostazioni di controllo del sistema sul dispositivo cui il dispositivo di ingresso/uscita è collegato. Il rilevamento di un evento e lo stato sono visualizzati in colori unici, se si è impostato il colore di stato durante l'impostazione della mappa. Quando viene rilevato contemporaneamente più di un evento o stato, il colore di indicazione viene visualizzato in sequenza. Sequenza percorsi È possibile monitorare in sequenza il video di più telecamere su una mappa nello schermo della stessa telecamera durante il monitoraggio mappa. Per il monitoraggio della sequenza percorsi è necessario impostare una sequenza di questo tipo. Fare riferimento Capitolo 17 - Editor mappa, 17.2 Impostazione mappa, Sequenza percorsi (p. 140) per i dettagli in proposito. 60

67 inex Standard Selezionare un percorso della relativa sequenza dalla mappa e trascinarlo sullo schermo Live. Il video delle telecamere associate alla sequenza percorsi viene visualizzato in sequenza per la durata predefinita. 5.3 Controllo telecamere Una barra strumenti di controllo e un menu sullo schermo sono previsti per il controllo della telecamera. Barra degli strumenti di controllo Quando si seleziona lo schermo di una telecamera e vi si passa sopra il cursore del mouse, la barra degli strumenti di controllo viene visualizzata sullo schermo. La barra degli strumenti di controllo consente di controllare la telecamera selezionata. Passando il cursore del mouse su un pulsante viene visualizzato un tooltip per il pulsante. PTZ Control (Controllo PTZ): Consente di controllare brandeggio/inclinazione/zoom per una telecamera dotata di supporto PTZ. Fare riferimento al paragrafo Controllo PTZ (p. 62) per i dettagli. Color Control (Controllo colore): Consente di regolare la luminosità, il contrasto, la saturazione e la tonalità del video corrente. Facendo clic sul pulsante è possibile annullare la regolazione e ricaricare l'immagine originale. Image Zoom (Zoom immagine): Ingrandisce l'immagine. Fare riferimento al paragrafo Controllo PTZ (p. 62) per i dettagli. Camera Sequence (Sequenza videocamera): Avvia o arresta la sequenza telecamere. Fare riferimento al paragrafo 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio di una sequenza telecamere (p. 58) per i dettagli. / Listen/Talk (Ascolta/Parla): Riceve audio dal dispositivo o invia audio al dispositivo. Instant Recording (Registrazione istantanea): Avvia o arresta la registrazione immediata (supportato solo per i dispositivi registrati su uno dei servizi di registrazione). Durante la registrazione istantanea, le relative indicazioni OSD vengono visualizzate nella parte superiore a destra dello schermo della telecamera e la registrazione Time-Lapse o basata su eventi si interrompe. A seconda della congestione del sistema la registrazione potrebbe essere soggetta a ritardi e le indicazioni OSD potrebbero essere visualizzate in ritardo o più a lungo rispetto ai valori programmati. Fare riferimento al Capitolo 6 - Registrazione, 6.2 Programmazione della registrazione, Impostazione della registrazione istantanea (p. 78) per i dettagli. NOTA: La registrazione istantanea è una funzione che consente di registrare manualmente il video che viene correntemente monitorato. È possibile registrare il video desiderato con prestazioni più elevate se il codec, la risoluzione, il frame rate e la qualità sono stati configurati su valori più elevati per la registrazione istantanea. Menu schermo live Il menu viene visualizzato quando si seleziona lo schermo di una telecamera e si fa clic con il tasto destro del mouse. Questo menu consente di controllare la telecamera selezionata. 61

68 Manuale dell'utente PTZ Control (Controllo PTZ), Color Control (Controllo colore), Image Zoom (Zoom immagine), Listen (Ascolta), Talk (Parla), Instant Recording (Registrazione istantanea): Queste funzioni sono uguali a quelle che si richiamano cliccando sui singoli pulsanti sulla barra degli strumenti di controllo. Fare riferimento al paragrafo Barra degli strumenti di controllo (p. 61) per i dettagli. Audio Broadcast (Trasmissione audio): Consente di attivare/disattivare l'invio di audio a tutti i dispositivi presenti nella corrente scheda Live Alarm Out (Uscita allarme): Attiva o disattiva l'uscita allarme. MultiStream: Consente di scegliere il flusso desiderato se il dispositivo è in modalità multistream per il monitoraggio live (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). Hotspot: Imposta lo schermo di una telecamera come hotspot (area sensibile). Fare riferimento al paragrafo Configurazione Hotspot (p. 53) per i dettagli. Event Spot (Spot evento): Imposta lo schermo di una telecamera come uno schermo spot evento. Fare riferimento al paragrafo Configurazione spot evento (p. 53) per i dettagli. Map Event Spot (Spot evento mappa): Imposta lo schermo di una telecamera come spot evento mappa. Fare riferimento al paragrafo Configurazione spot evento mappa (p. 54) per i dettagli. Draw Motion Block (Disegna blocco movimento): Consente di visualizzare l'area in cui viene rilevato il movimento con blocchi di colore rosso quando l'evento di rilevamento del movimento si verifica nella telecamera selezionata (supportato solo per i trasmettitori video di rete che utilizzano il protocollo inex. Draw Video Analysis (Traccia analisi video): Visualizza sullo schermo i risultati delle analisi video (supportato solamente per i dispositivi registrati sul servizio di analisi video). All detection objects (Tutti gli oggetti): Consente di visualizzare i risultati del rilevamento per qualsiasi oggetto in cui si sono verificate modifiche sullo schermo di monitoraggio. Event triggering object only (Solo oggetti con attivazione eventi): Consente di visualizzare i risultati del rilevamento degli eventi generati in base alle regole predefinite nel programma di configurazione. Fare riferimento al paragrafo Capitolo 12 - Analisi video, 12.2 Configurazione eventi di rilevamento analisi video (p. 103) per i dettagli relativi all'impostazione delle regole. Not Display (Non visualizzare): Consente di non visualizzare i risultati del rilevamento. Aspect Ratio (Proporzioni): Consente di selezionare il rapporto lunghezza/larghezza dell'immagine. Fit to Screen (Adatta allo schermo): Visualizza le immagini adattandole alle dimensioni dello schermo indipendentemente dalle proporzioni. Fit to Screen (Aspect Ratio) (Adatta allo schermo con mantenimento proporzioni): Visualizza le immagini adattandole alle dimensioni dello schermo mantenendo le proporzioni. Le immagini potrebbero risultare tagliate sul lato superiore, inferiore, sinistro e destro a seconda delle dimensioni dello schermo. Questo rapporto dimensioni non è supportato e viene applicato il valore Original Ratio (Proporzioni originali) per gli schermi delle telecamere con le seguenti funzioni attivate: Image Zoom (Zoom immagine), Hotspot, Event Spot (Spot evento), Draw Motion Block (Disegna blocco movimento), Draw Video Analytics (Traccia analisi video). Original Ratio (Proporzioni originali): Le immagini vengono adattate alle dimensioni dello schermo ma mantenendone le proporzioni originali. Da Half Size (x0.5) (Dimezza (x0.5)) a Quadruple Size (x4) (Dimensioni quadruple (x4)): Selezionando la dimensione dell'immagine desiderata, le immagini vengono visualizzate nella dimensione selezionata. Le opzioni sono abilitate se lo schermo selezionato per la videocamera è in grado di visualizzare immagini di quelle dimensioni. Save Still Image (Salva fermo immagine): Salva l'immagine corrente sullo schermo come un file immagine con le dimensioni originali. Remove (Rimuovi): Disconnette la connessione corrente. Controllo PTZ Facendo clic sul pulsante (Controllo PTZ) sulla barra degli strumenti di controllo viene visualizzata la barra degli strumenti di controllo PTZ. A seconda delle caratteristiche tecniche della telecamera PTZ, alcune funzioni potrebbero non essere supportate. 62

69 inex Standard Direction Control (Controllo Direzione): Visualizza o nasconde il (Pannello di controllo direzione). È possibile controllare la direzione della telecamera PTZ facendo clic sui pulsanti freccia del pannello di controllo direzione o facendo clic e trascinando il cursore del mouse sullo schermo della telecamera. Zoom In/Out (Ingrandimento/riduzione immagine): Esegue lo zoom avanti o indietro. Focus Far/Near (Messa a fuoco lontano/vicino): Mette a fuoco oggetti vicini o lontani. Iris Open/Close (Apertura/chiusura diaframma): Apre o chiude il diaframma dell'obiettivo della telecamera. Set/View Preset (Imposta/Visualizza preimpostazione): Vedere Controllo Preset PTZ (p. 62) per una spiegazione di questa funzione. Advanced Menu (Menu avanzato): Visualizza la finestra Advanced Menu (Menu avanzato) e consente di utilizzare altre funzioni supportate dalla telecamera PTZ. Fare riferimento al manuale del costruttore della telecamera PTZ per i dettagli sulle funzioni aggiuntive. Close (Chiudi): Esce dalla modalità PTZ e torna alla barra degli strumenti di controllo. Controllo Preset PTZ È possibile salvare le direzioni della telecamera come Preset in modo da poter spostare la telecamera direttamente in una direzione precedentemente salvata. 1. Spostare la telecamera sulla posizione desiderata. 2. Fare clic sul pulsante (Imposta Preset) sulla barra degli strumenti di controllo PTZ e verrà visualizzata la finestra Set Preset (Imposta dati predefiniti). Inserire un nome per il Preset e fare clic sul pulsante OK. La posizione corrente viene salvata con il nome assegnato al Preset. 3. Fare clic sul pulsante (Visualizza preimpostazione) sulla barra degli strumenti di controllo PTZ e verrà visualizzata la finestra View Preset (Visualizza preimpostazione). Selezionare il Preset desiderato e la telecamera PTZ si sposta sulla posizione memorizzata. Controllo Zoom Facendo clic sul pulsante corrente. (Zoom Immagine) sulla barra degli strumenti di controllo consente di ingrandire il video NOTA: "PIP" è l'abbreviazione di Picture in Picture e descrive uno schermo di piccole dimensioni all'interno di uno schermo. 63

70 Manuale dell'utente Trascinando il mouse sullo schermo della telecamera è possibile spostare l'area ingrandita. (Barra di scorrimento): Regola il rapporto di ingrandimento. È possibile regolarlo anche utilizzando la rotellina del mouse. (Zoom a dimensione reale): Passa alla modalità di zoom a dimensione reale. Nella modalità zoom a dimensione reale, l'immagine viene visualizzata nelle sue dimensioni originali, indipendentemente dalle dimensioni dello schermo della telecamera o dalle proporzioni dell'immagine. (Zoom Finder): Visualizza o nasconde lo schermo PIP. Il rettangolo nello schermo PIP indica la zona ingrandita. 5.4 Controllo delle mappe Una barra strumenti di controllo e un menu sullo schermo sono previsti per il controllo di una mappa. Barra degli strumenti di controllo Quando si seleziona una mappa e vi si passa sopra il cursore del mouse, la barra degli strumenti di controllo viene visualizzata sulla mappa. La barra degli strumenti di controllo consente di controllare la mappa selezionata. Passando il cursore del mouse su un pulsante viene visualizzato un tooltip per il pulsante., (Mappa precedente, Mappa successiva): Si sposta sulla mappa precedente o successiva delle mappe che sono state collegate alla schermata della mappa corrente. Le mappe possono essere collegati tramite link mappa o selezionando una mappa dall'elenco mappe e trascinandola sulla schermata della mappa corrente. (Messa a fuoco automatica): Ingrandisce l'area in cui è posizionato il dispositivo associato al rilevamento eventi quando viene rilevato un evento per la messa a fuoco automatica. Quando vengono rilevati eventi in più di un dispositivo contemporaneamente, l'area viene ingrandita per quanto possibile, mostrando tutti i dispositivi. Quando vengono rilevati eventi in più di un dispositivo consecutivamente, la messa a fuoco passa al successivo evento rilevato allo scadere del tempo preimpostato. Fare riferimento al Capitolo 4 - Panoramica del sistema, 4.3 Client, Menu - Preference (Preferenze), Mappa (p. 50) per i dettagli sull'impostazione della messa a terra automatica. (Evento di messa a fuoco): Consente di selezionare un evento desiderato per la messa a fuoco automatica. (Dimensioni reali (x1)): Consente di visualizzare una mappa nella sua dimensione originale, indipendentemente dalle dimensioni dello schermo della mappa o dalle proporzioni dell'immagine. (Zoom Finder): Visualizza o nasconde lo schermo PIP. Il rettangolo nello schermo PIP indica la zona ingrandita. Quando è impostato su Auto, lo schermo PIP viene visualizzato solamente quando un'area viene ingrandita. (Zoom avanti): Consente di regolare il rapporto di ingrandimento dell'area. Esempio Quando lo Zoom Finder è impostato su Off: Monitoraggio mappa Rilevamento eventi Messa a fuoco automatica 64

71 inex Standard Quando Zoom Finder è impostata su Auto o On: Monitoraggio mappa Rilevamento eventi Messa a fuoco automatica Menu schermo mappa Il menu viene visualizzato quando si seleziona lo schermo di una mappa e si fa clic con il tasto destro del mouse. Questo menu consente di controllare la mappa selezionata.. Previous (Precedente), Next (Successiva), Auto Focusing (Messa a fuoco automatica), Actual Size (x1) (Dimensioni reali (x1)), Zoom Finder, Zoom In (Effettua una zoomata): Queste funzioni sono uguali a quelle che si richiamano cliccando sui singoli pulsanti sulla barra degli strumenti di controllo. Fare riferimento al paragrafo Barra degli strumenti di controllo (p. 64) per i dettagli. List (Elenco): Visualizza l'elenco delle mappe precedenti o successive collegate. Selezionando una mappa dall'elenco, è possibile spostarsi sulla mappa selezionata. Reload (Ricarica): Ricarica il collegamento della mappa corrente. Focusing Event (Evento di messa a fuoco), Focusing Duration (Durata messa a fuoco): Consente di impostare gli eventi di messa a fuoco automatica e la relativa durata. Fare riferimento al Capitolo 4 - Panoramica del sistema, 4.3 Client, Menu - Preference (Preferenze) (p. 45) per i dettagli. Remove (Rimuovi): Disconnette la connessione corrente. 65

72 Manuale dell'utente Capitolo 6 - Registrazione È possibile registrare video da telecamere collegate ai dispositivi registrati nel servizio di amministrazione. Il programma NVR fornisce tre tipi di registrazione: Registrazione Time-Lapse, registrazione basata su eventi (Evento e Pre-Evento) e registrazione istantanea. Durante la registrazione Time-Lapse o una registrazione basata su eventi, il sistema esegue la registrazione in base alle impostazioni di Preset di programmazione durante il periodo programmato. La registrazione immediata può essere avviata o interrotta manualmente durante il monitoraggio video. Quando più di una modalità di registrazione è impostata per lo stesso periodo, il programma inex registra video con le impostazioni di registrazione della modalità di registrazione di priorità massima. L'ordine di priorità delle modalità di registrazione è il seguente: Registrazione Pre-Evento (minima priorità) Registrazione Time-Lapse o basata su eventi Registrazione istantanea (massima priorità). Nella stessa modalità di registrazione o tra la modalità di registrazione Time-Lapse e la modalità di registrazione basata su eventi, la programmazione più in alto nell'elenco della finestra Schedule Setup (Configurazione programmazione) ha la priorità sulle altre programmazioni. È possibile modificare la priorità di una programmazione, cambiando la sua posizione nel relativo elenco. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma di configurazione. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. NOTA: La registrazione video non è supportata per i DVR. 6.1 Allocazione dello spazio per la registrazione È necessario allocare spazio di registrazione per effettuare la videoregistrazione dalle telecamere. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) Selezionare il menu Service (Servizio) e allocare lo spazio di registrazione seguendo le procedure indicate di seguito. NOTE: Dischi rigidi USB, dischi rigidi di rete e hard disk configurati come Dynamic (Dinamico) non possono essere utilizzati come supporti di archiviazione. Si consiglia di aggiungere un'unità disco rigido non formattata per garantire la stabilità della registrazione. Se si sta configurando un'unità disco rigido contenente dati, tuttavia, si elimineranno le partizioni presenti e il file system n anticipo dopo la formattazione. Consultare il manuale utente del PC/server o contattare il relativo costruttore per i dettagli sulla formattazione o eliminazione delle partizioni e del file system. Quando si rimuove un disco rigido che contiene i video registrati da un server di registrazione e si procede a installarlo in un altro server di registrazione, non è possibile cercare o riprodurre i video registrati sul server originale. Lo spazio totale allocato per la registrazione su un server non può superare i GB. 66

73 inex Standard Registrazione del servizio di registrazione Se non è stato registrato alcun servizio di registrazione, selezionare il menu Service (Servizio) e registrare i servizi di registrazione seguendo le procedure riportate di seguito. 1. Fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Service Registration (Registrazione servizio) con un elenco di servizi disponibili e le relative informazioni. Name (Nome): Visualizza i servizi attualmente collegati al servizio di amministrazione tramite la rete. Type (Tipo): Visualizza il tipo di servizio. Address (Indirizzo): Visualizza l'indirizzo IP e numero di porta di ogni server. NOTA: Le informazioni relative al server di amministrazione richieste quando si installano i servizi devono corrispondere a quelle del server di amministrazione attualmente collegato. 2. Selezionare un servizio di registrazione da registrare sul sistema inex. Allocazione della memoria Selezionare il menu Service (Servizio). Quindi selezionare un server di registrazione e allocare spazio sui dischi rigidi disponibili nel server selezionato seguendo le procedure qui di seguito riportate. 67

74 Manuale dell'utente 1. Selezionare un servizio di registrazione e fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Setup - Recording Service (Impostazione - Servizio di registrazione). Selezionare la scheda Device Setup (Configurazione dispositivi). Viene visualizzato l'elenco delle telecamere registrate sul servizio di registrazione. Facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) nella parte inferiore è possibile registrare altre telecamere sul servizio di registrazione corrente. NOTE: Il numero di dispositivi che è possibile registrare in un server di registrazione varia a seconda del tipo e del numero di chiavi WIBU-Key collegate al server di amministrazione. Se si elimina un dispositivo dopo aver effettuato delle registrazioni, non è possibile cercare o riprodurre i video registrati sul server di registrazione originale anche se si registra nuovamente il dispositivo. 2. Selezionare la scheda Storage Setup (Configurazione disp. di memorizzazione) e fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) in fondo. 68

75 inex Standard 3. Viene visualizzata la finestra Add Storage (Aggiungi disp. di memorizzazione) e viene visualizzato un elenco dei dischi rigidi disponibili con le informazioni su ciascuna unità. Drive (Unità): Visualizza il nome dell'unità disco e l'etichetta di volume. Se non è stato creato un file system su un'unità disco rigido, viene visualizzata la dicitura PHYSICALDRIVE N. al posto del nome dell'unità e dell'etichetta di volume. Nel programma inex qualsiasi disco rigido che non utilizza un file system Windows (FAT32, NTFS) viene considerato come privo di file system. Disk Type (Tipo disco): Visualizza il tipo di disco rigido. Capacity (Capacità): Visualizza la capacità totale e la capacità disponibile. 4. Selezionare un'unità disco rigido per allocare memoria e fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) in fondo. Viene visualizzata la finestra Allocate Storage (Alloca disp. di memorizzazione). Path (Percorso): Visualizza il percorso della cartella di archiviazione. Drive Type (Tipo unità): Visualizza il tipo di disco rigido. Free (Spazio libero): Visualizza la capacità di archiviazione disponibile. Storage Capacity (Capacità archiviazione): Imposta la capacità di archiviazione riservata per l'unità disco rigido (min. 20 GB). Se sul disco rigido è installato il sistema operativo Windows, è necessario riservare più di 10 GB di spazio libero sul disco rigido per il corretto funzionamento del sistema. Se non è stato creato alcun file system sul disco rigido, il servizio di registrazione crea automaticamente un file system proprietario per database video quando viene allocato spazio di archiviazione per garantire una maggiore stabilità di registrazione, riservando inoltre automaticamente l'intero spazio disco disponibile per la registrazione. 69

76 Manuale dell'utente 6.2 Programmazione della registrazione Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) Selezionare il menu Recording Schedule (Programmazione registrazione) e programmare la registrazione seguendo le procedure descritte di seguito. NOTE: La funzione di registrazione è supportata solo per il dispositivo registrato come utente admin. Se lo stesso dispositivo è registrato su un altro servizio di registrazione che è registrato su un altro servizio di amministrazione, solo il primo server di registrazione che è collegato al dispositivo effettua la videoregistrazione.. Quando un servizio di registrazione si connette al dispositivo, gli altri server di registrazione non effettuano la registrazione video dal dispositivo a meno che la connessione al primo servizio di registrazione non venga rilasciata. Il programma inex esegue la registrazione con le impostazioni di codec, risoluzione, frame rate e qualità definite nel dispositivo se il dispositivo non è un trasmettitore video di rete. Se il dispositivo utilizza il protocollo di conformità ONVIF TM il programma inex esegue la registrazione con le impostazioni del profilo indicato nel programma inex tra i profili predefiniti. È possibile indicare il profilo da utilizzare per la registrazione quando si modificano le impostazioni del dispositivo. Fare riferimento al paragrafo 13.2 Gestione dei dispositivi, Modifica delle informazioni relative al dispositivo (p. 111) e 13.3 Configurazione remota dei dispositivi conformi al protocollo di conformità ONVIFTM, Profiles (Profili) (p. 119) in Capitolo 13 - Gestione dispositivi per i dettagli. Quando la velocità di registrazione e risoluzione impostata nel programma inex sono superiori ai parametri Frame Rate e Max. Risoluzione impostati sul dispositivo, i server di registrazione registrano video al valore di Frame Rate e Max. Risoluzione impostati sul dispositivo (solo trasmettitori video di rete a quattro canali che utilizzano il protocollo inex). Se la connessione di rete viene temporaneamente interrotta tra il dispositivo e il servizio di registrazione a causa di problemi di rete o del riavvio del server di registrazione, il dispositivo salva temporaneamente il video mentre la rete non è disponibile (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). Quando la connessione di rete viene ristabilita, il dispositivo ritrasmette il video registrato al server di registrazione. In questo caso, la registrazione video durante il periodo può essere eseguita con impostazioni diverse da quelle della registrazione programmata. La velocità di registrazione può ridursi a seconda delle condizioni della rete o delle prestazioni del sistema. A causa della congestione del sistema la registrazione potrebbe essere soggetta a ritardi e le indicazioni OSD potrebbero essere visualizzate in ritardo o più a lungo rispetto ai valori programmati. A seconda delle prestazioni di sistema del server di registrazione è possibile che le funzionalità di riproduzione video non risultino fluide. 70

77 inex Standard Fare clic sul pulsante Schedule Setup (Configurazione programmazione) in basso. Compare la finestra Schedule Setup (Configurazione programmazione) e vengono visualizzate le finestre di programmazione con le impostazioni correnti per ogni Preset. Time Coverage (Copertura temporale): Imposta l'orario di programmazione. È possibile impostare più di un intervallo di tempo. Più elevata è la posizione della programmazione nella finestra Schedule Setup maggiore è la priorità. Condition (Condizione): Imposta il tipo di registrazione. È possibile impostare più di un tipo di registrazione per lo stesso periodo di registrazione. Più elevata è la posizione della programmazione nella finestra Schedule Setup maggiore è la priorità. Action (Azione): Consente di impostare lo stream (flusso) da utilizzare per la registrazione (solo telecamere di rete) o di effettuare le impostazioni di registrazione (solo trasmettitori video di rete). È possibile configurare più di un'impostazione di registrazione per lo stesso tipo di registrazione. Target (Target): Imposta le telecamere da videoregistrare. NOTA: Nella configurazione programmazione, "Preset" indica una singola configurazione in cui vengono salvati i valori di impostazione di Time Coverage (Copertura temporale), Condition (Condizione) o Action (Azione). Configurazione registrazione Time-Lapse Durante la registrazione Time-Lapse, il server di registrazione esegue la registrazione continua in base alle impostazioni della programmazione per il tempo previsto (supportato solo per i dispositivi registrati su uno dei servizi di registrazione). 1. Impostare il tempo previsto per la registrazione facendo doppio clic sulla finestra Time Coverage (Copertura temporale), quindi selezionare la preimpostazione desiderata. 71

78 Manuale dell'utente È possibile aggiungere una nuova preimpostazione o modificare una preimpostazione salvata in precedenza facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica). Fare riferimento alla seguente spiegazione per configurare una programmazione. Name (Nome): Immettere il nome della preimpostazione. Color (Colore): Fare clic sul pulsante e selezionare il colore desiderato. La fascia oraria prevista verrà evidenziata con il colore selezionato nella tabella di programmazione. Period (Periodo): Imposta il periodo di registrazione. Selezionando l'opzione Infinito si attiva la registrazione continua in base alle impostazioni di Condition (Condizione), Action (Azione) e Target senza limitare il periodo. Time (Ora): Imposta la fascia oraria di registrazione. Repeat (Ripeti), Repeat Period (Periodo ripetizione): Imposta l'intervallo di registrazione e il periodo di ripetizione. Il server di registrazione esegue la registrazione a intervalli definiti durante il periodo di intervallo. 2. Impostare la modalità di registrazione Time-Lapse facendo doppio clic sulla finestra Condition (Condizione) e selezionare una preimpostazione di condizione temporale. È possibile aggiungere una nuova preimpostazione o modificare una preimpostazione salvata in precedenza facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica). Facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica) viene visualizzata la seguente finestra di configurazione. Immettere il nome e selezionare Time Condition (Condizione orario) dall'elenco Condition Type (Tipo condizione). 3. Fare doppio clic sulla finestra Action (Azione) e selezionare il Preset desiderato. 72

79 inex Standard Per ogni Preset viene allocato uno stream (flusso) da utilizzare per la registrazione (solo telecamere di rete) o valori di codec, risoluzione, frame rate e qualità (solo per trasmettitori video di rete). A seconda del dispositivo lo stream o i valori allocati per ogni Preset variano. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi, 13.2 Gestione dei dispositivi, Modifica delle informazioni relative al dispositivo (p. 111) per i dettagli. Duration (Durata): Non è supportata per la registrazione Time-Lapse. 4. Selezionare le telecamere da registrare dopo aver fatto doppio clic sulla finestra Target. Selezionare le telecamere dall'elenco dei dispositivi da videoregistrare o selezionare gruppi di dispositivi dall'elenco dei gruppi di dispositivi. L'opzione Same cameras that triggered an event (Stesse telecamere che hanno attivato un evento) non è supportata durante la registrazione Time-Lapse. 5. È possibile controllare lo stato della registrazione nel menu Device (Dispositivo). Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi) nel pannello Site (Sito) e tutti i dispositivi registrati vengono visualizzati nel pannello a fianco. Fare clic sul pulsante con la freccia ( ) posto accanto al nome del dispositivo, e verificare lo stato ( Record (Registrazione): registrazione Time-Lapse o basata su eventi, Panic (Emergenza): Durante la registrazione istantanea, Idle (Inattività): Pronto per registrare). Durante la registrazione Time-Lapse o la registrazione basata su eventi l'indicazione OSD ( ) viene visualizzata in alto a destra dello schermo della telecamera nello schermo Live del programma inex. 73

80 Manuale dell'utente Configurazione registrazione basata su eventi Durante la registrazione evento o pre-evento, il server di registrazione registra il video in base al rilevamento di un evento nell'orario programmato (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex e registrati su uno dei servizi di registrazione). 1. Impostare il tempo previsto per la registrazione facendo doppio clic sulla finestra Time Coverage (Copertura temporale), quindi selezionare la preimpostazione desiderata. La procedura per impostare l'orario programmato per l'evento o pre-evento è identica a quella per impostare la registrazione Time-Lapse. Fare riferimento al paragrafo Configurazione registrazione Time-Lapse (p. 71) per i dettagli. 2. Impostare la modalità di registrazione evento o pre-evento facendo doppio clic sulla finestra Condition (Condizione). Quindi selezionare la preimpostazione desiderata di condizione evento o condizione pre-evento. È possibile aggiungere una nuova preimpostazione o modificare una preimpostazione salvata in precedenza facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica). Facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica) viene visualizzata la seguente finestra di configurazione. Condizione di registrazione evento Il server di registrazione esegue la registrazione quando vengono rilevati gli eventi predefiniti. Name (Nome): Immettere il nome della preimpostazione. Condition Type (Tipo condizione): Selezionare Event Condition (Condizione evento). Select Target to produce event and event type (Seleziona target per produrre evento e tipo evento): Selezionare i tipi di eventi che attivano la registrazione video. 74

81 inex Standard Event from any device (Evento da ogni dispositivo): Da scegliere per registrare video quando vengono rilevati tipi definiti dall'utente di eventi. Fare clic su Event from any device (Evento da ogni dispositivo), viene visualizzato l'elenco dei tipi di eventi nel riquadro Event Types (Tipi evento) sottostante Selezionare i tipi di evento desiderati e le tipologie di eventi selezionati vengono aggiunte all'elenco sotto Event from any device (Evento da ogni dispositivo) sulla destra. All Devices (Tutti i dispositivi): Da scegliere per registrare video quando tipi di eventi definiti dall'utente vengono rilevati dal dispositivo o dalla telecamera selezionati. Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi), viene visualizzato l'elenco dei dispositivi e delle telecamere registrati nel sistema Sotto All Devices (Tutti i dispositivi), fare clic su un dispositivo o una telecamera per attivare la registrazione dell'evento e l'elenco dei tipi di eventi supportati dal dispositivo o dalla telecamera viene visualizzato nel riquadro Event Types (Tipi evento) sottostante Selezionare i tipi di eventi desiderati, e le tipologie di eventi selezionati vengono aggiunte con il dispositivo o telecamera selezionati all'elenco posto sotto All Devices (Tutti i dispositivi) sulla destra. Device Group (Gruppo dispositivi): Da scegliere per registrare video quando tipi di eventi definiti dagli utenti vengono rilevati nel gruppo dispositivi selezionato. Fare clic su Device Group (Gruppo dispositivi), viene visualizzato l'elenco dei gruppi di dispositivi registrati nel sistema Sotto Device Group (Gruppo dispositivo), fare clic su un gruppo per attivare la registrazione dell'evento e l'elenco dei tipi di eventi viene visualizzato nel riquadro Event Types (Tipi evento) sottostante Selezionare i tipi di eventi desiderati e le tipologie di eventi selezionati vengono aggiunte con il gruppo dispositivi selezionato all'elenco posto sotto Device Group (Gruppo dispositivi) sulla destra. Condizione di registrazione pre-evento Il server di registrazione registra video prima del rilevamento di un evento quando vengono rilevati eventi predefiniti. Immettere il nome e selezionare Pre Event Condition (Condizione pre-evento) nell'elenco Condition Type (Tipo condizione). 3. Fare doppio clic sulla finestra Action (Azione) e selezionare il Preset desiderato. 75

82 Manuale dell'utente Per ogni Preset viene allocato uno stream (flusso) da utilizzare per la registrazione (solo telecamere di rete) o valori di codec, risoluzione, frame rate e qualità (solo per trasmettitori video di rete). A seconda del dispositivo lo stream o i valori allocati per ogni Preset variano. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi, 13.2 Gestione dei dispositivi, Modifica delle informazioni relative al dispositivo (p. 111) per i dettagli. Duration (Durata): Impostare la durata (massimo 60 secondi) di registrazione quando viene rilevato un evento predefinito. Per la registrazione basata su eventi, il sistema effettua la registrazione video per la durata impostata a partire dal momento in cui viene rilevato un evento. Per la registrazione pre-evento, il sistema effettua la registrazione video per la durata impostata prima della rilevazione dell'evento. 4. Selezionare le telecamere da registrare dopo aver fatto doppio clic sulla finestra Target. Selezionare le telecamere dall'elenco dei dispositivi o i gruppi di dispositivi dall'elenco dei gruppi dispositivi da cui registrare video ogni volta che viene rilevato un evento predefinito. Selezionando l'opzione Same cameras that triggered an event (Stesse telecamere che hanno attivato un evento) viene eseguita la registrazione video solo dalla telecamera in cui viene rilevato l'evento predefinito (non supportato per eventi di ingresso allarme ed eventi di rilevamento audio). L'opzione Same cameras that triggered an event (Stesse telecamere che hanno attivato un evento) non è supportata durante la registrazione pre-evento. 5. È possibile controllare lo stato della registrazione nel menu Device (Dispositivo). Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi) nel pannello Site (Sito) e tutti i dispositivi registrati vengono visualizzati nel pannello a fianco. Fare clic sul pulsante con la freccia ( ) posto accanto al nome del dispositivo, e verificare lo stato ( Record (Registrazione): Durante la registrazione Time-Lapse o la registrazione basata su eventi, Instant Recording (Registrazione istantanea): Durante la registrazione istantanea, Idle (Inattività): Ready to record (Pronto per la registrazione), Not Use (Non in uso): Telecamera disattivata, Video Loss (Perdita video): nelle interruzioni video). Durante la registrazione Time-Lapse o la registrazione basata su eventi l'indicazione OSD ( ) viene visualizzata in alto a destra dello schermo della telecamera dello schermo Live nel programma inex. 76

83 inex Standard Gestione delle programmazioni Aggiunta di una nuova programmazione Aggiunta di una nuova programmazione con un diverso intervallo di tempo: Facendo clic sul pulsante nell'angolo in alto a sinistra della finestra Time Coverage (Copertura temporale) è possibile aggiungere una nuova programmazione con un diverso intervallo di tempo. Aggiunta di una nuova programmazione con lo stesso intervallo di tempo: Facendo clic sul pulsante nell'angolo in alto a sinistra della finestra Condition (Condizione) è possibile aggiungere una nuova programmazione con lo stesso intervallo di tempo. Aggiunta di una nuova programmazione con la stesso intervallo di tempo e target: Facendo clic sul pulsante nell'angolo in alto a sinistra della finestra Action (Azione) è possibile aggiungere una nuova programmazione con lo stesso intervallo di tempo e target. 77

84 Manuale dell'utente Eliminazione di una programmazione Facendo clic sul pulsante programmazione. nell'angolo in alto a destra di qualsiasi finestra di programmazione. È possibile eliminare la Modifica della priorità di una programmazione Facendo clic sul pulsante o nell'angolo in alto a sinistra di ogni finestra di programmazione è possibile modificare la priorità delle programmazioni. Più elevata è la posizione della programmazione nella finestra Schedule Setup maggiore è la priorità. La modalità di registrazione pre-evento non ha la priorità sulla modalità di registrazione Time-Lapse o su quella basata su eventi. Impostazione della registrazione istantanea La registrazione immediata può essere avviata o interrotta manualmente durante il monitoraggio video (supportato solo per i dispositivi registrati su uno dei servizi di registrazione). 1. Selezionare il menu Device (Dispositivo). 2. Fare clic su un gruppo di dispositivi nel pannello Site (Sito) e quindi fare clic su un dispositivo nel pannello accanto contenente l'elenco dei dispositivi. Facendo clic sul pulsante in fondo al pannello oppure facendo clic con il tasto destro del mouse è possibile visualizzare il menu del dispositivo. 78

85 inex Standard O 3. Selezionare Edit Device (Modifica dispositivo) dal menu dispositivo. Selezionare la scheda Recording Schedule (Programmazione regis3). Instant Recording (Registrazione istantanea): Selezionare un Preset da utilizzare per la registrazione istantanea. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi, 13.2 Gestione dei dispositivi, Modifica delle informazioni relative al dispositivo (p. 111) per i dettagli relativi all'impostazione di un Preset. 4. Eseguire il programma Client. Selezionare lo schermo di una telecamera (sullo schermo Live) su cui è visualizzato il video da registrare e fare clic sul pulsante (Registrazione istantanea) nella barra degli strumenti. L'indicazione OSD di registrazione istantanea ( ) viene visualizzata in alto a destra e il sistema avvia la registrazione con il Preset selezionato nella scheda Recording Schedule (Programmazione registrazione) riportata sopra. Facendo nuovamente clic sul pulsante (Registrazione istantanea) è possibile arrestare la registrazione. A causa della congestione del sistema la registrazione potrebbe essere soggetta a ritardi e le indicazioni OSD potrebbero essere visualizzate in ritardo o più a lungo rispetto ai valori programmati. 79

86 Manuale dell'utente Capitolo 7 - Riproduzione ed esportazione delle videoregistrazioni È possibile riprodurre i video registrati o esportarli su dispositivi USB. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma Client. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. Devono essere presenti dati registrati nella memoria allocata. Fare riferimento al Capitolo 6 - Registrazione, 6.1 Allocazione dello spazio per la registrazione (p. 66) per i dettagli. 7.1 Riproduzione delle videoregistrazioni 1. La ricerca e la riproduzione di video registrati nel server di registrazione sono supportate nel pannello Play (Riproduzione) (massimo 4) e le analoghe funzionalità per i DVR o le schede di memoria SD (SDHC) inserite nelle telecamere di rete utilizzando il protocollo inex sono disponibili nel pannello DVR Search (Ricerca DVR) (massimo 4). Se le schede Play o DVR Search non sono presenti, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Play (Riproduzione) o DVR Search (Ricerca DVR). 2. Fare clic sulla scheda Play (Riproduzione) o DVR Search (Ricerca DVR) sul relativo pannello Selezionare una telecamera, un dispositivo o un gruppo dispositivi dall'elenco Site (Sito) e quindi trascinarlo sullo schermo Play o DVR Search. Sullo schermo viene visualizzato il video di ogni telecamera. È possibile spostare lo schermo di una telecamera nella posizione desiderata in Riproduzione o Ricerca DVR senza interrompere la riproduzione video in corso. Selezionare lo schermo di una telecamera e trascinarlo nella posizione desiderata. 80 Se un layout è registrato sul servizio di amministrazione, è possibile riprodurre il video nel formato del layout selezionando il layout desiderato dall'elenco Layout e trascinandolo sullo schermo di riproduzione. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio layout, Registrazione Layout (p. 55) per i dettagli sulla registrazione di un layout. NOTE: Le prestazioni del sistema Client potrebbero seriamente peggiorare quando si esegue contemporaneamente il monitoraggio o la riproduzione video con risoluzione 1280 x 720 o superiore in più di una telecamera. Un layout in questo manuale si riferisce ad una disposizione di schermate creata organizzando specifiche telecamere in uno specifico formato dello schermo.

87 inex Standard 3. Per la riproduzione dei video registrati sono previsti una barra degli strumenti del pannello, un prospetto orario, una barra degli strumenti di controllo e un menu. Barra degli strumenti La barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello consente di cercare e riprodurre i video registrati. Pannello Play (Riproduzione) Pannello DVR Search (Ricerca DVR) / Event Search/Time-Lapse Search (Ricerca eventi/ricerca Time-Lapse): Consente di passare dalla modalità di ricerca eventi a quella time-lapse. Fare riferimento al paragrafo Prospetto orario/elenco eventi (p. 82) per i dettagli. Search Filter (Filtro di ricerca): Consente di impostare le condizioni di ricerca per la ricerca degli eventi. Fare riferimento al manuale utente del DVR per i dettagli sulla condizione di ricerca. Calendar (Calendario): Consente di cercare video registrati in una data specifica. Selezionando una data è possibile visualizzare i dati registrati in quella data nel calendario. Le date che contengono immagini registrate sono abilitate nel calendario. Move to (Vai a): Consente di effettuare ricerche bei video in base a un orario specifico. Go To (Vai a): Visualizza una finestra di immissione orario. Immettendo un orario specifico è possibile visualizzare l'immagine corrispondente. Move First (Vai all'inizio): Passa alla prima immagine registrata nei dati video. Move Last (Vai in fondo): Passa all'ultima immagine registrata nei dati video. Additional Menu (Menu supplementare): Consente di visualizzare un menu. Export Image File (Esporta file immagine), Print Image (Stampa immagine): Consente di esportare o stampare le immagini visualizzate sullo schermo. Select Segment (Seleziona segmento): Consente di selezionare un segmento video quando la data e l'ora del DVR sono state resettate a un orario precedente a quello del video registrato in precedenza ed è presente più di un segmento video nello stesso intervallo di tempo dovuto alla sovrapposizione di orari (supportato solo per i DVR con segmenti orari). Data Source (Sorgente dati): Seleziona la sorgente dati in cui effettuare la ricerca (supportato solo per il pannello di ricerca DVR). Search on Local (Ricerca in locale): Viene effettuata una ricerca dei dati registrati nella memoria primaria installata nel DVR. Search on Archive (Ricerca in archivio): Viene effettuata una ricerca dei dati archiviati nella memoria di backup installata nel DVR. Search on Other (Cerca in altra risorsa): Viene effettuata una ricerca dei dati registrati o archiviati in memorie usate per altri DVR e quindi installate nel DVR. A seconda delle specifiche e della versione del DVR questa funzionalità potrebbe non essere supportata. Export Video File (Esporta file video): Esporta la videoregistrazione come file a riproduzione automatica (.exe) o come file AVI (.avi). Fare riferimento al paragrafo 7.2 Esportazione dei video registrati (p. 86) per i dettagli. Snapshot on Motion Event - Play panel (Istantanea su evento movimento - pannello riproduzione): Visualizza la schermata delle immagini registrate durante la registrazione basata su eventi (evento e pre-evento) nel pannello di riproduzione. Fare riferimento al paragrafo Snapshot on Motion Event (Istantanea di un evento movimento) (p. 84) per i dettagli. Step Playback (Riproduzione passo a passo): Riproduce il video in avanti o indietro in base all'impostazione visualizzata tra il pulsante e. Facendo clic sulla freccia tra il pulsante e è possibile modificare il passo di riproduzione del video. / Fast Backward/Fast Forward (Indietro veloce/avanti veloce): Riproduce velocemente all'indietro o in avanti il video registrato. / Stop/Play (Interrompi/Riproduci): Interrompe o riproduce il video registrato sullo schermo. 81

88 Manuale dell'utente Jog Shuttle - Play panel (Jog Shuttle - pannello riproduzione): È possibile regolare la direzione e la velocità di riproduzione utilizzando il jog shuttle. La linea verticale indica la direzione e la velocità corrente di riproduzione. Il video viene riprodotto all'indietro quando la linea verticale è alla sinistra del centro e viene riprodotto in avanti quando la linea verticale è alla destra del centro. Quanto più distante dal centro è la posizione, tanto più velocemente viene riprodotto il video. Facendo clic sulla linea verticale e trascinandola nella posizione desiderata sul comando jog shuttle e mantenendola il video viene riprodotto a velocità costante. Rilasciando il pulsante del mouse, la linea verticale torna in posizione centrale. Facendo clic sul pulsante (Riproduzione), il video viene riprodotto a velocità normale. Facendo clic sul pulsante (Blocca Shuttle) e trascinando la linea verticale nella posizione desiderata, è possibile fissare la linea verticale in tale posizione. (Jog Shuttle - Pannello di ricerca DVR): È possibile regolare la direzione e la velocità di riproduzione utilizzando il jog shuttle. La linea verticale indica la direzione e la velocità corrente di riproduzione.. Save to User Layout (Salva in layout utente): Salva il formato dello schermo corrente. Screen Format (Formato schermo): Cambia il formato dello schermo. Facendo clic sul pulsante vengono visualizzati ulteriori formati schermo. Facendo clic sul pulsante o è possibile spostarsi sul precedente/successivo gruppo di telecamere. Prospetto orario/elenco eventi Modalità di ricerca Time-Lapse: In modalità di ricerca time-lapse nella parte inferiore dello schermo viene visualizzato il prospetto orario contenente le informazioni di registrazione per ogni telecamera. Facendo clic sul pulsante in alto a destra vengono visualizzate le informazioni di registrazione per tutte le telecamere. Facendo clic sul pulsante le informazioni di registrazione per la telecamera selezionata vengono visualizzate sullo schermo. NOTA: Il prospetto orario sarà diverso a seconda del modello del dispositivo. 1 Current Playback Date/Time (Data / ora corrente di riproduzione): Indicazione temporale per la posizione corrente di riproduzione. 2 Recorded Period (Periodo registrato): Visualizza la data e la fascia oraria dei dati registrati. Facendo clic in qualsiasi punto della zona vuota e trascinando il mouse a destra o a sinistra è possibile spostarsi in avanti o indietro nel tempo. Scorrendo la rotellina del mouse mantenendo premuto il tasto Ctrl sulla tastiera è possibile eseguire lo zoom avanti e indietro della fascia oraria. 3 Camera Title (Titolo della videocamera): Consente di visualizzare il titolo della telecamera. 4 Recorded Data (Dati registrati): Consente di visualizzare i dati registrati in base al tempo in segmenti di un un minuto o di un'ora a seconda del dispositivo. Segmenti minuti (tutti i dispositivi ad eccezione di alcuni modelli DVR) Linea verticale rossa: Indica la posizione corrente di riproduzione del video. Facendo clic sul mouse sull'istante desiderato è possibile visualizzare la prima immagine registrata in tale istante. Linea di separazione gialla: Separa i segmenti in caso di sovrapposizione di orari. In questo caso, i dati registrati nell'intervallo di tempo collocato dopo la linea di separazione sono gli ultimi. Facendo clic sul pulsante (Calendario) nel pannello Play (Riproduzione) è possibile spostarsi direttamente su uno specifico segmento (Fare clic sul pulsante (Calendario) Selezionare una data Selezionare un segmento La prima immagine registrata all'interno del segmento selezionato viene visualizzata sullo schermo). Il colore della barra: Indica diverse modalità di registrazione (blu marino per Time-lapse, rosa per eventi, viola per il pre-evento, celeste per la registrazione istantanea e arancione per la registrazione irregolare causata da disconnessione temporanea dal dispositivo). Segmenti Orari (solo alcuni modelli DVR) Barra di colore giallo: Indica la posizione corrente di riproduzione del video. 82

89 inex Standard Barra di colore rosa / barra di colore grigio: Indica il segmento del video che al momento viene / non viene visualizzato sullo schermo quando si verifica una sovrapposizione di orari. Facendo clic sul pulsante (Menu supplementare) nel pannello DVR Search (Ricerca DVR) è possibile modificare il segmento da visualizzare sullo schermo (Fare clic sul pulsante (Menu supplementare) Selezionare il menu Select Segment (Seleziona segmento) Selezionare un segmento desiderato La prima immagine registrata all'interno del segmento selezionato viene visualizzata sullo schermo). NOTA: Se la data e l'ora del server di amministrazione o del DVR sono state resettate su una data anteriore a quella dei video registrati, è possibile che si produca una sovrapposizione di segmenti video nello stesso intervallo di tempo.. In questo caso è possibile riprodurre singolarmente il video registrato durante il periodo di sovrapposizione, selezionando un segmento. Per esempio, quando il server di amministrazione o il DVR ha registrato immagini dalle ore una alle ore cinque e l'utente mette l'ora indietro dalle cinque alle tre e quindi continua a registrare fino alle ore sei, ci saranno due segmenti video dalle tre alle cinque. Modalità di ricerca eventi: Nella modalità di ricerca eventi, l'elenco degli eventi viene visualizzato nella parte inferiore dello schermo (supportato solo per il pannello di ricerca DVR). Facendo clic su un evento dell'elenco è possibile visualizzare sullo schermo l'immagine associata all'evento rilevato Facendo clic sul pulsante nell'angolo in alto a destra dell'elenco eventi è possibile visualizzare i risultati successivi. Barra degli strumenti di controllo La barra degli strumenti di controllo viene visualizzata sullo schermo della telecamera selezionata quando vi si passa sopra il cursore del mouse. Passando il cursore del mouse su ogni pulsante viene visualizzato un tooltip per il pulsante. Object/Motion Search (Oggetto/Ricerca movimento): Consente di cercare modifiche o movimenti nelle immagini registrate nel sistema inex. Fare riferimento al paragrafo Object/Motion Search (Ricerca movimento/oggetto) (p. 84) per i dettagli. Image Zoom (Zoom immagine): Ingrandisce l'immagine. Fare riferimento al paragrafo Controllo Zoom (p. 85) per i dettagli Color Control (Controllo colore): Consente di regolare la luminosità, il contrasto, la saturazione e la tonalità del video corrente. Facendo clic sul pulsante è possibile annullare la regolazione e ricaricare l'immagine originale. Image Effect (Effetti immagine): Regolagli effetti dell'immagine. Fare riferimento al paragrafo Effetti immagine (p. 85) per i dettagli. Audio Play (Riproduzione audio): Riproduce audio durante la riproduzione di video con registrazione audio (solo formato schermo singolo). Menu schermo di riproduzione Il menu viene visualizzato quando si seleziona lo schermo di una telecamera e si fa clic con il tasto destro del mouse. Image Zoom (Zoom immagine): Equivale a fare clic sul corrispondente pulsante nella barra degli strumenti di controllo. Vedere Barra degli strumenti di controllo (p. 83) per i dettagli. Object/Motion Search (Ricerca movimento/oggetto): Consente di cercare modifiche o movimenti nelle immagini registrate nel sistema inex. Fare riferimento al paragrafo Object/Motion Search (Ricerca movimento/oggetto) (p. 84) per i dettagli. Image Processing (Elaborazione immagine): Migliora la riproduzione delle immagini. Fare riferimento Barra degli strumenti di controllo (p. 83) per i dettagli. Aspect Ratio (Proporzioni): Consente di selezionare il rapporto lunghezza/larghezza dell'immagine. 83

90 Manuale dell'utente Fit to Screen (Adatta allo schermo): Visualizza le immagini adattandole alle dimensioni dello schermo indipendentemente dalle proporzioni. Fit to Screen (Aspect Ratio) (Adatta allo schermo con mantenimento proporzioni): Visualizza le immagini adattandole alle dimensioni dello schermo mantenendo le proporzioni. Le immagini potrebbero risultare tagliate sul lato superiore, inferiore, sinistro e destro a seconda delle dimensioni dello schermo. Questo rapporto dimensioni non è supportato e viene applicato il valore Original Ratio (Proporzioni originali) per gli schermi delle telecamere con la seguente funzione attivata: Image Zoom (Zoom immagine). Original Ratio (Proporzioni originali): Le immagini vengono adattate alle dimensioni dello schermo ma mantenendone le proporzioni originali. Da Half Size (x0.5) (Dimezza (x0.5)) a Quadruple Size (x4) (Dimensioni quadruple (x4)): Selezionando la dimensione dell'immagine desiderata, le immagini vengono visualizzate nella dimensione selezionata. Le opzioni sono abilitate se lo schermo selezionato per la videocamera è in grado di visualizzare immagini di quelle dimensioni. Save Still Image (Salva fermo immagine): Salva l'immagine corrente sullo schermo come un file immagine con le dimensioni originali. Remove (Rimuovi): Disconnette la connessione corrente. Snapshot on Motion Event (Istantanea di un evento movimento) Facendo clic sul pulsante Snapshot on Motion Event (Istantanea di un evento movimento) sulla barra degli strumenti del pannello è possibile visualizzare istantanee di immagini registrate durante la registrazione basata su eventi (eventi e pre-evento) nel pannello Play (Riproduzione). Il prospetto orario visualizza le informazioni di registrazione dell'istantanea selezionata. Facendo clic in un punto qualsiasi nel prospetto orario consente di visualizzare l'istantanea associata. Passando il cursore del mouse sopra ogni istantanea viene visualizzato un visualizzatore a comparsa. Use Popup Viewer (Usa visualizzatore pop-up): Consente la visualizzazione dello schermo di visualizzazione a comparsa. Object/Motion Search (Ricerca movimento/oggetto) Facendo clic sul pulsante Object / Motion Search (Ricerca movimento/oggetto) sulla barra degli strumenti di controllo è possibile visualizzare in basso un apposito pannello di ricerca che consente di cercare le modifiche o movimenti nelle immagini registrate nel sistema inex. Draw Search Zone (Disegna zona di ricerca): Consente di definire l'area di ricerca di modifiche o movimenti sullo schermo della telecamera trascinando il mouse. La zona di ricerca viene visualizzato con blocchi rossi. Erase Search Zone (Cancella zona di ricerca): Consente di cancellare la zona di ricerca impostata sullo schermo della telecamera trascinando il mouse. Set Ref. Image (Imposta immagine di rif.): Imposta l'immagine visualizzata sullo schermo della telecamera come immagine di riferimento per il rilevamento di modifiche (solamente ricerca oggetti). View Ref. Image (Visualizza immagine di rif.): Visualizza o nasconde uno schermo PIP con l'immagine di riferimento (solamente ricerca oggetti). 84

91 inex Standard Find Method (Metodo di ricerca): Consente di selezionare un metodo di ricerca. Motion Search (Ricerca movimento): Cerca le immagini con modifiche nella zona di ricerca tra due immagini consecutive (per esempio, quando c'era movimento). Object Search (Ricerca oggetto): Cerca le immagini con modifiche che si mantengono per il tempo di attivazione (Activation Time) nella zona di ricerca rispetto all'immagine di riferimento (per esempio quando scompare un oggetto). Sensitivity (Sensibilità): Imposta la sensibilità del rilevamento delle modifiche. Più alto è il valore, maggiore è la sensibilità. Num of diff. block (N. di blocchi diff.): Imposta il numero minimo di blocchi che devono essere attivati per considerarsi una modifica (solo ricerca movimento). Diff. % to ref. image (% diff. rispetto a immagine rif.): Imposta la percentuale minima (%) di blocchi che devono essere attivati per considerarsi una modifica (solo ricerca oggetto). Activation Time (Tempo attivazione): Imposta la durata in base a cui una variazione nell'immagine può considerarsi una modifica. Se viene rilevata una variazione che non dura quanto il tempo di attivazione, la variazione non viene considerata una modifica. Controllo Zoom Facendo clic sul pulsante (Zoom) sulla barra degli strumenti di controllo è possibile ingrandire il video corrente. NOTA: "PIP" È l'abbreviazione di Picture in Picture e indica il piccolo schermo all'interno di uno schermo. Effetti immagine Trascinando il mouse sullo schermo della telecamera è possibile spostare l'area ingrandita. (Barra di scorrimento): Regola il rapporto di ingrandimento. È possibile regolarlo anche utilizzando la rotellina del mouse. (Zoom a dimensione reale): Passa alla modalità di zoom a dimensione reale. Nella modalità zoom a dimensione reale, l'immagine viene visualizzata nelle sue dimensioni originali, indipendentemente dalle dimensioni dello schermo della telecamera o dalle proporzioni dell'immagine. (Zoom Finder): Visualizza o nasconde lo schermo PIP. Il rettangolo nello schermo PIP indica la zona ingrandita. Facendo clic sul pulsante (Effetti immagine) sulla barra degli strumenti di controllo è possibile visualizzare la barra degli strumenti di controllo degli effetti che consente di controllare gli effetti applicati alle immagini. Blur (Sfocatura): Sfuoca l'immagine per ridurre il rumore. Sharpen (Nitidezza): Aumenta la nitidezza di un'immagine. High-Boost (Aumento luminosità/contrasto): Aumenta la luminosità e il contrasto delle immagini. Histogram Equalization (Equalizzazione dell'istogramma): Equalizza la luminosità dell'immagine per renderlo più naturale. Edge Detection (Rilevamento dei bordi): Estrae il bordo dell'immagine. Revert (Ripristina): Annulla la regolazione e ricarica l'immagine originale. 85

92 Manuale dell'utente 7.2 Esportazione dei video registrati È possibile esportare il video registrato su dispositivi USB. Fare clic sul pulsante Export Video File (Esporta file video) sulla barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello e viene visualizzato. il menu di esportazione. A-B Export Video File (Esporta video file A-B): Imposta la sezione del video da esportare utilizzando il prospetto orario. Selezionare A-B Export Video File (Esporta video file A-B) dal menu di esportazione. Fare clic sul punto di partenza nel prospetto orario e trascinare fino al punto finale. Compare la finestra Export Video File (Esporta file video) che consente di esportare il video compreso nel periodo selezionato come un file a riproduzione automatica (.exe) o un file AVI (.avi). Fare riferimento al paragrafo Esportazione come file a riproduzione automatica (p. 86) Esportazione come file AVI (p. 88) per i dettagli. Export Video File (Esporta file video): Imposta la sezione del video da esportare inserendo la data e l'ora manualmente. Selezionare Export Video File (Esporta file video) dal menu di esportazione. Compare la finestra Export Video File (Esporta file video) che consente di esportare il video compreso nel periodo come un file a riproduzione automatica (.exe) o un file AVI (.avi). Fare riferimento al paragrafo Esportazione come file a riproduzione automatica (p. 86) e Esportazione come file AVI (p. 88) per i dettagli. Esportazione come file a riproduzione automatica Il video registrato viene esportato come file (.exe) a riproduzione automatica. From (Da), To (A): Inserire la data e l'ora del video da esportare. Selezionando First (Primo) è possibile impostare la data e l'ora in corrispondenza del primo video registrato disponibile. Selezionando Last (Ultimo) è possibile impostare la data e l'ora dell'ultimo video registrato disponibile. Facendo clic sul pulsante 1 Min., 3 Min., 10 Min., 30 Min. o 60 Min. è possibile aumentare o diminuire la durata dell'entità desiderata. Self-Player (Riproduttore automatico), AVI: Selezionare Self-Player (Riproduttore automatico). Save Password (Salva password): Impostare una password per la riproduzione del video esportato. Verrà chiesto di inserire la password per avviare il programma di riproduzione. Riproduzione del file a riproduzione automatica Non è necessario installare alcun software speciale per riprodurre il video esportato come un file a riproduzione automatica perché al suo interno è già contenuto un programma di riproduzione (Clip Player). Facendo doppio clic sul file viene avviato il programma di riproduzione e il video viene visualizzato sullo schermo. Facendo clic sulla barra di scorrimento nella parte inferiore del programma di riproduzione è possibile visualizzare l'immagine corrispondente all'istante selezionato. Fare clic sul pulsante per chiudere il programma di riproduzione. 86

93 inex Standard NOTE: Il computer utilizzato per il programma di riproduzione deve essere dotato almeno di un processore Pentium III a 800 MHz(Intel Pentium Dual Core 2,2 GHz raccomandato). Se la CPU utilizzata è più lenta, i filmati registrati a velocità massima con qualità dell'immagine molto alta verranno riprodotti lentamente. Per un funzionamento corretto è inoltre richiesta l'installazione di DirectX 8.0 o superiore ed è consigliabile una scheda VGA con almeno 16 MB di RAM video. La visualizzazione corretta dell'immagine dipende dalle impostazioni di visualizzazione del PC. Se si verificano problemi di visualizzazione, fare clic con il pulsante destro del mouse sullo sfondo del desktop, selezionare Proprietà Impostazioni e impostare Colori a 32 bit. Quindi selezionare Avanzate Risoluzioni problemi e impostare la Accelerazione hardware su Max. Se i problemi di visualizzazione persistono accertarsi che sia installato DirectX versione 9.0 o superiore. Per verificare la versione di DirectX, fare clic su Start Esegui digitare dxdiag e premere Invio per visualizzare la finestra di dialogo DirectX Diagnostic Tool (Strumento di diagnostica DirectX). Quindi spostarsi sulla scheda Display (Visualizzazione) e accertarsi che l'opzione DirectDraw Acceleration (Accelerazione DirectDraw) sia impostata su Enabled (Attivata). Provare l'accelerazione DirectDraw selezionando il pulsante DirectDraw Test se si utilizza il sistema operativo Microsoft Windows XP. Verificare la versione del driver della scheda video e aggiornarla all'ultima versione disponibile. Se dopo la modifica di tutte le impostazioni di visualizzazione i problemi di visualizzazione permangono, provare a sostituire la scheda video. Si consiglia di utilizzare schede video con chipset ATI. : Va all'inizio del video. : Va alla fine del video. : Riproduce il video con riavvolgimento rapido. : Riproduce il video con avanzamento rapido. : Va indietro di un fotogramma del video. : Va avanti di un fotogramma del video. : Riproduce il video a velocità normale. : Visualizza il gruppo precedente di telecamere se c'è un video registrato in tale gruppo nel formato di schermo corrente. : Scorre i vari formati di schermo. Vengono visualizzati i formati 2x2, 1+7, 3x3, 4x4, 4x5, 5x5 e : Visualizza il gruppo successivo di telecamere se c'è un video registrato in tale gruppo nel formato di schermo corrente. : Imposta le proprietà del programma di riproduzione. Print (Stampa): Stampa l'immagine corrente. Frame Info (Informazioni): Visualizza le informazioni sul canale, il titolo, l'ora, il tipo, le dimensioni e la risoluzione dell'immagine. Image Processing (Elaborazione immagine): Controlla la luminosità, la sfocatura e la nitidezza delle immagini riprodotte (solo nel formato a singola schermata) Play Speed Control (Controllo velocità play): Modifica la velocità di riproduzione (Play) o di riproduzione con avvolgimento rapido in avanti/all'indietro (FF/RW). Drawing Mode (Modalità di disegno): Seleziona il livello della modalità di disegno. In caso di dubbi sul livello della modalità di disegno più indicato per il proprio sistema, provare le opzioni finché l'immagine non viene visualizzata correttamente. 87

94 Manuale dell'utente Screen Size (Dimensioni schermo): Cambia la dimensione dello schermo del programma di riproduzione. Aspect Ratio (Proporzioni): Modifica le proporzioni dell'immagine visualizzate su ogni schermata della videocamera. OSD Setup (Impostazioni OSD...): Seleziona le opzioni da visualizzare sullo schermo. Enable Audio (Abilita audio): Riproduce l'audio durante la riproduzione di video registrati che includono l'audio. (solo nel formato a singola schermata) Anti-Aliasing Screen (Attiva Anti-Aliasing): Migliora la qualità di visualizzazione dell'immagine della schermata attenuando l'effetto "scalettatura" (aliasing) nell'immagine ingrandita. Se la riproduzione del video è lenta a causa della velocità ridotta della CPU, disabilitando l'opzione Anti-Aliasing Screen è possibile aumentare la velocità di riproduzione. : Salva le immagini correnti. Salva come immagine: Salva l'immagine corrente come un file bitmap o JPEG. Save as Image (Actual Size) Salva come immagine (Dimensioni reali): Salva l'immagine corrente come file bitmap o JPEG nelle dimensioni reali. (solo nel formato a singola schermata) Salva come video: Salva il video dell'intervallo di tempo desiderato come AVI. : Seleziona il formato immagine per ingrandire l'immagine o visualizzare l'immagine nelle sue dimensioni reali (solo nel formato a singola schermata). È possibile spostare l'immagine ingrandita facendo clic e trascinandola con il tasto sinistro del mouse. : Visualizza l'immagine a schermo intero., : Icone visualizzate in basso a destra dello schermo. indica che il file clip non è stato alterato mentre indica che il sistema ha rilevato un'alterazione e la riproduzione si arresta. Esportazione come file AVI Il video registrato viene esportato in un file AVI (. Avi). From (Da), To (A): Inserire la data e l'ora del video da esportare. Selezionando First (Primo) è possibile impostare la data e l'ora del primo video registrato disponibile. Selezionando Last (Ultimo) è possibile impostare la data e l'ora dell'ultimo video registrato disponibile. Facendo clic sul pulsante 1 Min., 3 Min., 10 Min., 30 Min. o 60 Min. è possibile aumentare o diminuire la durata dell'entità desiderata. Self-Player (Riproduttore automatico), AVI: Selezionare AVI. Include Audio Data (Includi dati audio): Include i dati audio durante il salvataggio video con audio registrato. Questa opzione non è disponibile se sono selezionate più di una videocamera. L'audio non può essere salvato correttamente quando la velocità di registrazione è impostata a meno di 1 ips. Codec (Codec), Bitrate (Vel. bit), Quality (Qualità): Impostare i valori desiderati per la compressione del file. Altri codec tra cui Microsoft MPEG-4 Video Codec sono disponibili senza senza l'installazione di alcun software codec particolare se si installa il file eseguibile nella cartella inex Standard\Client\avicodec sul disco rigido in cui il programma Client è installato. Encoding Based on Bitrate (Codifica in base al bitrate): Codifica il video in base al bitrate. Selezionando questa opzione si attiva il parametro Bitrate sotto. Encoding Based on Video Quality (Codifica in base alla qualità video): Codifica il video in base alla qualità. Selezionando questa opzione si attiva il parametro Quality (Qualità) sotto. 88

95 inex Standard Size (Dimensioni): Impostare le dimensioni per comprimere il file. Original Ratio (Proporzioni originali): Salva le immagini adattandole all'interno dello schermo pur mantenendo le proporzioni originali. Fit to Screen (Adatta allo schermo): Salva le immagini adattandole allo schermo indipendentemente dalle proporzioni. Fit to Screen (Aspect Ratio) (Adatta allo schermo con mantenimento proporzioni): Salva le immagini adattandole allo schermo mantenendo le proporzioni. Le immagini potrebbero risultare tagliate sul lato superiore, inferiore, sinistro e destro a seconda delle dimensioni dello schermo. Questo rapporto dimensioni non è supportato e viene applicato il valore Original Ratio (Proporzioni originali) per gli schermi delle telecamere con la seguente funzione attivata: Image Zoom (Zoom immagine). Anti-Aliasing: Migliora la qualità di visualizzazione dell'immagine per tutte le videocamere sullo schermo attenuando l'effetto "scalettatura" (aliasing) nell'immagine ingrandita. Keyframe (Fotogramma chiave): Imposta il fotogramma chiave per comprimere il file. Max. File Size (Dimensioni file max.): Imposta la dimensione massima del file. Save Split File (Salva file split): Esporta il video creando più file di dimensione Max. File Size (impostato sopra) quando il file di dati raggiunge la dimensione massima. Se questa opzione non è selezionata, il video viene esportato fino al raggiungimento della dimensione massima del file. View Proceeding Frames (Visualizza fotogrammi esportati): Consente di visualizzare una finestra pop-up che mostra il video attualmente in fase di esportazione. Riproduzione del file AVI Eseguire il programma di riproduzione video e aprire il file AVI esportato. Se il codec selezionato durante l'esportazione del video come file AVI non è installato, sarà necessario installare il codec manualmente. 89

96 Manuale dell'utente Capitolo 8 - Gestione eventi È possibile effettuare il monitoraggio video da una videocamera in cui viene rilevato un evento e riprodurre i video registrati in base a eventi (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma Client. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. Devono essere presenti dati registrati nella memoria allocata. Fare riferimento al Capitolo 6 - Registrazione, 6.1 Allocazione dello spazio per la registrazione (p. 66) per i dettagli. Le funzioni di rilevamento degli eventi del dispositivo devono essere abilitate. 8.1 Gestione di un evento di monitoraggio È possibile monitorare il video in diretta da una telecamera in cui viene rilevato un evento o riprodurre i video registrati in base a eventi se il video dell'evento selezionato è stato registrato. L'elenco degli eventi visualizza gli eventi in diretta e di callback dei dispositivi registrati. Gli eventi di callback sono elencati solo quando la funzione di callback remoto è impostata nel dispositivo. È possibile modificare le opzioni di visualizzazione dell'elenco eventi in Menu - Preference (Preferenze). Fare riferimento al Capitolo 4 - Panoramica del sistema, 4.3 Client, Menu - Preference (Preferenze) (p. 45) per i dettagli. La descrizione delle icone degli eventi che vengono visualizzate nell'elenco degli eventi è la seguente (alcune icone potrebbero non essere supportate, a seconda delle specifiche e della versione del dispositivo): Rilevamento Video cieco Perdita video movimento Rilevamento oggetti Rilevamento audio Rilevamento analisi video Zona di innesco Manomissione Input testo / Ingresso allarme / Ingresso allarme danneggiato / Memoria esterna In/Out On/Off correttam. funzionante / Dispositivo connesso/disconnesso Avvio del sistema Sistema attivo Riavvio del sistema Arresto del sistema Registratore Disco S.M.A.R.T. Disco non ottimale malfunzionante Disco pieno Disco quasi pieno Modifica configurazione disco Temperatura disco / Registrazione di emergenza / Errore ventilatore On/Off On/Off Monitoraggio video Il monitoraggio video di una telecamera in cui viene rilevato un evento è supportato nel pannello Live (massimo 4). Se la scheda Live non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Live. 90

97 inex Standard Fare clic sulla scheda Live sul relativo pannello Selezionare un evento dall'elenco eventi e trascinarlo sullo schermo Live. Il video in diretta dalla telecamera in cui si è verificato l'evento selezionato viene visualizzato sullo schermo. Riproduzione video La riproduzione di registrazioni video basate su eventi è supportata nel pannello Play (Riproduzione). Se la scheda Live non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Play (Riproduzione). 91

98 Manuale dell'utente Fare clic sulla scheda Riproduzione sul relativo pannello Selezionare un evento dall'elenco eventi e trascinarlo sullo schermo Riproduzione. Il video registrato associato all'evento viene visualizzato sullo schermo. 8.2 Gestione dei video registrati in base a eventi È possibile riprodurre video registrati in base a eventi. La riproduzione di registrazioni video basate su eventi è supportata nel pannello Event (Evento). Se la scheda Event non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Event (Evento). 1. Fare clic sulla scheda Event (Evento) sul relativo pannello Selezionare un dispositivo o telecamera cui collegarsi dall'elenco Site (Sito) e trascinarlo sul pannello Event (Evento). L'elenco degli eventi registrati viene visualizzato nel pannello Event (Evento). Facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione di una colonna viene visualizzato un menu che permette di ordinare i dati nel modo preferito. 2. Fare doppio clic sull'evento desiderato nel pannello Event (Evento). Viene visualizzato il pannello di riproduzione con il video dell'evento. Facendo clic con il pulsante destro del mouse è possibile selezionare un pannello di riproduzione. Se altre telecamere sono state associate alla registrazione degli eventi, anche il relativo video registrato da tali telecamere viene visualizzato sullo schermo. 92

99 inex Standard Barra degli strumenti del pannello eventi La barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello consente di cercare gli eventi registrati durante la registrazione degli eventi. From (Da), To (A): Impostare la data e l'ora dell'evento per la ricerca. Immettere una data e ora specifica o selezionare First (Primo) o Last (Ultimo). Facendo clic sul pulsante 1 ora, 6 ore, Oggi, 3 giorni o 1 settimana è possibile impostare l'intervallo From (Da) - To (A). Selezionando First (Primo) o Last (Ultimo) consente di effettuare la ricerca dal primo evento registrato o all'ultimo registrato. Condition (Condizione): Seleziona un tipo di evento da cercare. Search (Ricerca): Avvia la ricerca degli eventi in base alle condizioni di ricerca. Full Screen (Schermo intero): Consente di visualizzare il pannello Eventi a schermo intero. Export (Esporta): Esporta l'elenco dei risultati di ricerca degli eventi come file di testo (.txt) o file CSV (.csv). Print (Stampa): Stampa l'elenco dei risultati di ricerca degli eventi. More (Altro): Consente di visualizzare ulteriori risultati. 93

100 Manuale dell'utente Capitolo 9 - Monitoraggio dell'integrità e dello stato del sistema È possibile controllare contemporaneamente lo stato del sistema e lo stato dei dispositivi registrati. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma Client. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. 9.1 Monitoraggio dello stato di integrità del sistema Il monitoraggio dell'integrità del sistema è supportato nel pannello Health (Integrità) (supportato solo per i dispositivi video di rete). Se la relativa scheda non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Health (Integrità). Il programma client visualizza automaticamente i risultati del controllo dell'integrità del sistema quando la scheda viene aggiunta. 1 Summary List (Riepilogo): Visualizza il riepilogo dello stato dei dispositivi per tutti i gruppi di dispositivi. Total (Totale): Visualizza il numero di dispositivi in tutti i gruppi di dispositivi. Problem (Problema): Visualizza il numero di dispositivi in cui viene rilevato un problema. Unreachable (Non raggiungibili): Visualizza il numero di dispositivi che non sono connessi. Healthy (Ottimali): Visualizza il numero di dispositivi in cui non viene rilevato alcun problema. 2 Detailed List (Elenco dettagliato): Visualizza lo stato di ogni dispositivo in dettaglio. Status (Stato): Visualizza lo stato (Healthy (Ottimale): Nessun problema rilevato; Problem (Problema): Interruzione video o accesso non riuscito a causa della mancanza di schermate disponibili o perché la versione del software non è valida; Unreachable (Non raggiungibile): Il dispositivo non è connesso alla rete). Device Dispositivo): Visualizza il nome del dispositivo. Model (Modello): Visualizza il nome del modello del dispositivo. Cameras (Videocamere): Visualizza il numero di videocamere supportate dal dispositivo. Problem (Problema): Visualizza i dettagli relativi al problema. 94

101 inex Standard 9.2 Monitoraggio dello stato Il monitoraggio dello stato dei dispositivi è supportato nel pannello di stato (solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). Se la relativa scheda non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Status (Stato). Selezionare un dispositivo cui collegarsi dall'elenco Site (Sito) e trascinarlo nel pannello di stato. Viene visualizzato lo stato del dispositivo selezionato. 1 Status Display Window (Finestra visualizzazione stato): Visualizza lo stato sotto forma di icone. Videocamera: Consente di visualizzare i numeri delle telecamere. Version (Versione): Visualizza le informazioni sulla versione del sistema. Event (Evento): Visualizza lo stato di rilevamento di un evento. Quando un evento viene rilevato, viene visualizzata l'icona di colore corrispondente. Passando il cursore del mouse su un'icona viene visualizzato il tipo di evento in un tooltip. Alarm Out (Uscita allarme): Visualizza lo stato dei segnali di uscita allarme. System Check (Controllo sistema): Visualizza lo stato di funzionamento del dispositivo e della registrazione. 2 Pulsanti funzione Disconnect (Disconnetti): Disattiva il collegamento attuale nel pannello di stato. Panic Recording (Registrazione di emergenza): Avvia o arresta la registrazione di emergenza a distanza (supportato solo per i DVR con tale funzione). Rec. From/To (Reg. da / a): Visualizza l'intervallo di registrazione. Status (Stato): Visualizza lo stato della registrazione, riproduzione, archiviazione ed esportazione del video registrato. Full Screen (Schermo intero): Consente di visualizzare il pannello Stato a schermo intero. 95

102 Manuale dell'utente Capitolo 10 - Ricerca log È possibile cercare le voci di registro per il programma inex e i dispositivi. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma Client. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. La ricerca delle voci di registro è supportata nel pannello Report. Se la scheda Report non è presente, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Report. Vengono visualizzati i vari tipi di voci di registro. Facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione di una colonna viene visualizzato un menu che permette di ordinare i dati nel modo preferito. Selezionare un tipo di registro per la ricerca dal menu a discesa. User Log (Log utente): Visualizza voci di registro del programma Client. Health Log (Log integrità sistema): Visualizza le voci di log relativo all'integrità del sistema per i dispositivi registrati. Admin Service Log (Log servizio di amministrazione): Visualizza le voci di registro relative al servizio di amministrazione. Recording Service Log (Log servizio di registrazione): Visualizza le voci di registro per ogni servizio di registrazione per tutti i servizi di registrazione registrati. Streaming Service Log (Log servizio di streaming): Visualizza le voci di registro per ogni servizio di streaming per tutti i servizi di streaming registrati. Video Analytics Service Log (Log servizio di analisi video): Visualizza le voci di registro per ogni servizio di analisi video per tutti i servizi di questo tipo registrati. Monitoring Service Log (Log servizio di monitoraggio): Visualizza le voci di registro per ogni servizio di monitoraggio per tutti i servizi di monitoraggio registrati. Device System Log (Log di sistema): Visualizza le voci del registro di sistema dei dispositivi. 96

103 inex Standard Device Event Log (Log eventi dispositivi): Visualizza le voci del registro eventi dei dispositivi. Se la connessione non è stata eseguita correttamente, viene visualizzato lo stato registrato nello storico disconnessioni della rete. Fare riferimento alla sezione Appendice - Registro disconnessioni di rete (p. 143) per i dettagli. Barra degli strumenti del pannello Report La barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello permette di cercare le voci del registro desiderato. From (Da), To (A): Impostare la data e l'ora della voce di registro per la ricerca. Immettere una data e ora specifica o selezionare First (Primo) o Last (Ultimo). Facendo clic sul pulsante 1 ora, 6 ore, Oggi, 3 giorni o 1 settimana è possibile impostare l'intervallo From (Da) - To (A). Selezionando First (Primo) o Last (Ultimo) consente di effettuare la ricerca delle voci di registro dalla prima o fino all'ultima. Condition (Condizione): Seleziona un tipo di registro per la ricerca. Search (Ricerca): Avvia la ricerca di voci di registro in base alle condizioni di ricerca. Full Screen (Schermo intero): Consente di visualizzare il pannello Report a schermo intero. Export (Esporta): Esporta le voci di registro individuate come file di testo (.txt) o file CSV (.csv). Print (Stampa): Stampa le voci di registro cercate. More (Altro): Consente di visualizzare ulteriori risultati. 97

104 Manuale dell'utente Capitolo 11 - Streaming Più utenti possono monitorare il video dei dispositivi attraverso il server di streaming. Quando il servizio di streaming non è in esecuzione, il monitoraggio è ancora disponibile, ma è limitato a un numero inferiore di utenti in base al numero massimo di connessioni simultanee supportate dal dispositivo. Quando vengono registrati più di un solo servizio di streaming service acquistando ulteriori chiavi WIBU-Key, il programma inex suddivide il carico di lavoro relativo allo streaming sui vari server di streaming utilizzando la funzionalità di bilanciamento del carico, migliorando la stabilità del monitoraggio. Se il funzionamento di uno dei server di streaming si arresta per una qualche problematica di sistema, altri server di streaming prendono il suo posto mantenendosi al di sotto del limite del numero di canali su cui è possibile effettuare lo streaming. Non c'è alcuna differenza nel monitoraggio video sia che il servizio di streaming sia in esecuzione sia in caso contrario. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta (p. 52) per i dettagli relativi al monitoraggio. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma di configurazione. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. Selezionare il menu Service (Servizio) e quindi registrare un servizio di streaming seguendo le procedure descritte di seguito. 1. Fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Service Registration (Registrazione servizio) con un elenco di servizi disponibili e le relative informazioni. 98

105 inex Standard Nome: Visualizza i servizi attualmente collegati al servizio di amministrazione tramite la rete. Type (Tipo): Visualizza il tipo di servizio. Address (Indirizzo): Visualizza l'indirizzo IP e numero di porta di ogni server. 2. Selezionare il servizio di streaming da registrare sul sistema inex e i servizi selezionati vengono visualizzati nel relativo elenco. 3. Selezionare un servizio di streaming e fare clic sul pulsante in fondo. Viene visualizzata la finestra Setup - Streaming Service (Configurazione - Servizio di streaming). Selezionare la scheda Information (Informazioni). 99

106 Manuale dell'utente 4. Inserire il nome del servizio di streaming e selezionare la scheda Setup (Configurazione) tab. Viene visualizzato l'elenco delle telecamere registrate sul servizio di registrazione. Facendo clic sul pulsante Device Setup (Configurazione dispositivo) in fondo è possibile registrare ulteriori telecamere sul servizio di streaming corrente o rimuovere una telecamera da tale servizio. 5. Il video dalle telecamere registrate sul servizio corrente di streaming viene trasmesso in streaming al sistema client. 100

107 inex Standard Capitolo 12 - Analisi video Il servizio di analisi video attiva la relativa funzionalità. Quando le impostazioni vengono effettuate correttamente, le analisi video vengono rilevare in base alle regole predefinite e il programma inex considera le analisi video come eventi. Fare riferimento al paragrafo 12.2 Configurazione eventi di rilevamento analisi video (p. 103) per i dettagli relativi all'impostazione di regole per il rilevamento delle analisi video. Il programma inex consente la visualizzazione dei risultati del rilevamento sulla finestra di monitoraggio. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.3 Controllo telecamere, Menu schermo live (p. 61) per i dettagli. NOTA: Per il corretto funzionamento della funzionalità di analisi video, è necessario che le telecamere vengano installate correttamente. Fare riferimento alla Appendice - Guida all'installazione delle telecamere per il rilevamento delle analisi video (p. 144) per i dettagli sulla corretta installazione delle telecamere per la funzionalità di analisi video. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma di configurazione. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli Registrazione servizio Selezionare il menu Service (Servizio) e quindi registrare un servizio di analisi video seguendo le procedure descritte di seguito. 1. Fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Service Registration (Registrazione servizio) con un elenco di servizi disponibili e le relative informazioni. 101

108 Manuale dell'utente Visualizza i servizi attualmente collegati al servizio di amministrazione tramite la rete. Type (Tipo): Visualizza il tipo di servizio. Address (Indirizzo): Visualizza l'indirizzo IP e numero di porta di ogni server. 2. Selezionare il servizio di analisi video da registrare sul sistema inex e i servizi selezionati vengono visualizzati nel relativo elenco. 3. Selezionare un servizio di analisi video e fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Setup - Video Analytics Service (Configurazione - Servizio di analisi video). Selezionare la scheda Information (Informazioni). 102

109 inex Standard 6. Inserire il nome del servizio di analisi video e selezionare la scheda Setup (Configurazione) tab. Device Setup (Configurazione del dispositivo): Consente di registrare dispositivi sul servizio di analisi video. Rule Setup (Configurazione regole): Selezionando una telecamera dall'elenco dei dispositivi registrati e facendo clic sul pulsante consente di impostare gli eventi relativi al rilevamento delle analisi video. 7. Configurare gli eventi di rilevamento analisi video Configurazione eventi di rilevamento analisi video 1. Fare clic sul pulsante Rule Setup (Imposta regole) nella finestra Setup - Video Analytics Service (Configurazione - Servizio di analisi video). Viene visualizzato l'elenco delle regole predefinite. Facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) è possibile aggiungere ulteriori regole. No. (N.): Visualizza il numero di regola. Sono disponibili quattro regole al massimo. Name (Nome), Event (Evento): Visualizza il nome della regola e il tipo di evento. È possibile modificarli facendo clic sul pulsante Modify (Modifica). 103

110 Manuale dell'utente 2. Fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) e impostare le regole per il rilevamento delle analisi video. Camera (Telecamera): Visualizza il video relativo alla telecamera corrente. Name (Nome): Immettere un nome per la regola. Event Types (Tipi evento): Selezionare un tipo di evento e configurare gli eventi facendo clic sul pulsante Edit (Modifica). Fare riferimento a quanto segue per i dettagli sulla configurazione degli eventi. Quando vengono rilevate le analisi video che soddisfano le impostazioni, il programma inex considera tali analisi video come un evento. Single Event (Evento singolo): Quando vengono rilevate le analisi video che soddisfano le impostazioni relative all'evento 1, il programma inex considera tali analisi video come un evento. Double Event (Doppio evento): Quando vengono rilevate le analisi video che soddisfano le impostazioni relative sia all'evento 1 sia all'evento 2, il programma inex considera tali analisi video come un evento. Stazionamento anomalo Quando vengono rilevati oggetti in movimento nella zona di rilevamento durante il periodo di stazionamento anomalo, il programma inex considera tale circostanza un evento. Name (Nome): Immettere il nome dell'evento. Tale nome verrà visualizzato all'interno dell'elenco regole. Draw (Disegna), Erase (Elimina): Consente di configurare le zone di rilevamento attivando blocchi sullo schermo. Fare clic sul pulsante e attivare/disattivare blocchi utilizzando il trascinamento della selezione effettuata con il puntatore del mouse sullo schermo. Loitering Time (sec) (Tempo di stazionamento anomalo): Consente di impostare il periodo di tempo da attendere perché un evento venga riconosciuto come stazionamento anomalo per esempio persone che indugiano o si aggirano in una zona senza un motivo preciso. 104

111 inex Standard Rilevamento oggetti lasciati/rimossi Quando un oggetto viene separato da un altro oggetto nella zona di rilevamento e viene rimosso o lasciato durante il periodo di tempo di attesa richiesto per il rilevamento, il programma inex considera tale circostanza un evento. Name (Nome): Immettere il nome dell'evento. Tale nome verrà visualizzato all'interno dell'elenco regole. Draw (Disegna), Erase (Elimina): Consente di configurare le zone di rilevamento attivando blocchi sullo schermo. Fare clic sul pulsante e attivare/disattivare blocchi utilizzando il trascinamento della selezione effettuata con il puntatore del mouse sullo schermo. Required time for detection (sec) (Tempo richiesto per il rilevamento): Impostare il periodo di tempo da attendere perché un evento venga riconosciuto come tale. Zona di innesco Quando vengono rilevati oggetti che entrano/escono nella/dalla zona di rilevamento, il programma inex considera tale circostanza un evento. Name (Nome): Immettere il nome dell'evento. Tale nome verrà visualizzato all'interno dell'elenco regole. Draw (Disegna), Erase (Elimina): Consente di configurare le zone di rilevamento attivando blocchi sullo schermo. Fare clic sul pulsante e attivare/disattivare blocchi utilizzando il trascinamento della selezione effettuata con il puntatore del mouse sullo schermo. In/Out (Ingresso/Uscita): Selezionando In (Ingresso) viene considerato un evento l'ingresso di oggetti all'interno della zona di rilevamento. Selezionando Out (Uscita) viene considerato un evento l'uscita di oggetti dalla zona di rilevamento. 105

112 Manuale dell'utente 106

113 inex Standard Capitolo 13 - Gestione dispositivi È possibile modificare o cancellare dispositivi da un elenco. È anche possibile connettersi a un dispositivo per modificare le impostazioni o aggiornare il proprio software in modalità remota. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) e immettere le informazioni di accesso Selezionare il menu Device (Dispositivo). All Devices (Tutti i dispositivi): Consente di visualizzare i dispositivi registrati nel servizio di amministrazione. Se si elimina un dispositivo da All Devices (Tutti i dispositivi), esso non sarà disponibile per cercare e riprodurre i dati registrati in precedenza anche se il dispositivo viene registrato nuovamente (solo dispositivi video di rete). Fare riferimento al paragrafo 13.1 Registrazione dei dispositivi (p. 108) per i dettagli sulla registrazione dei dispositivi. Device Group (Gruppo dispositivi): Consente di visualizzare gruppi di dispositivi registrati. È possibile monitorare o riprodurre il video registrato dalle telecamere appartenenti a gruppi di dispositivi. È necessario registrare i dispositivi nel servizio di amministrazione e aggiungerli a un gruppo di dispositivi per eseguire qualsiasi operazione. Fare riferimento al paragrafo 13.1 Registrazione dei dispositivi (p. 108) per i dettagli sulla registrazione dei gruppi di dispositivi. Layout: Consente di visualizzare i layout registrati. È possibile monitorare il video da più telecamere in un layout predefinito. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio layout (p. 54) per i dettagli. Layout Sequence (Sequenza layout): Consente di visualizzare le sequenze di layout registrate. È possibile monitorare il video da più telecamere in sequenza in più di un layout predefinito. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio sequenza layout (p. 56) per i dettagli. Camera Sequence (Sequenza videocamera): Visualizza le sequenze di telecamere registrate. È possibile monitorare in sequenza il video di più telecamere nello schermo della stessa telecamera.. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.1 Monitoraggio video, Monitoraggio di una sequenza telecamere (p. 58) per i dettagli. Map (Mappa): Consente di visualizzare le mappe registrate. È possibile effettuare il monitoraggio video di telecamere, il rilevamento degli eventi e dello stato dei dispositivi di ingresso/uscita su una mappa. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.2 Monitoraggio mappa (p. 59) per i dettagli. 107

114 Manuale dell'utente 13.1 Registrazione dei dispositivi 1. Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi) nel pannello Site (sito), quindi sul pulsante in fondo al pannello contenente l'elenco del sito. Comparirà la finestra Device Scan (Scansione dispositivo). Protocol (Protocollo): Selezionare il protocollo o il produttore del dispositivo per la scansione. Le funzioni relative agli eventi non sono supportate per dispositivi che non utilizzano il protocollo INEX e alcune altre funzioni potrebbero non essere supportate a seconda delle impostazioni del dispositivo. Scan Mode (Modalità scansione): consente di selezionare la modalità di scansione. Facendo clic sul pulsante Start Scan (Avvia scansione) i risultati della scansione vengono visualizzati nell'elenco. Se l'intervallo di indirizzi IP del dispositivo è differente da quello del server di amministrazione, il programma INEX considera non valido l'indirizzo. In questo caso, è necessario modificare l'indirizzo IP del dispositivo per registrare il dispositivo. Auto Scan (LAN) (Scansione automatica LAN): Elenca i dispositivi in un ambiente LAN (supportato solo per i dispositivi video di rete).. Se il dispositivo utilizza il protocollo ONVIF TM Conformance questa funzione è supportata solo quando si è spuntata la casella Disable WS-Discovery Windows Service (fdphost, FDResPub) durante l'installazione del software in Microsoft Windows Vista o sistemi operativi successivi. IP Address (Indirizzo IP): Consente di inserire l'indirizzo IP di un dispositivo. È possibile cercare più di un dispositivo alla volta inserendo un intervallo di indirizzi IP. DVRNS: Consente di inserire il nome del dispositivo registrato su un server DVRNS se il dispositivo utilizza la funzione DVR Name Service (DVRNS). Domain Name (Nome dominio): Consente di inserire il nome del dispositivo registrato su un server DNS se il dispositivo utilizza la funzione Domain Name Service (DNS). : Selezionare i dispositivi da registrare selezionando la casella accanto a ogni nome di dispositivo nell'elenco. Selezionando la casella di controllo Select All (Seleziona tutto) è possibile selezionare tutti i dispositivi presenti nell'elenco. 108

115 inex Standard NOTE: A seconda del modello, il dispositivo potrebbe non essere supportato anche se il programma inex supporta il protocollo del dispositivo. Chiedere al proprio rivenditore o distributore informazioni sui modelli supportati. Se il dispositivo utilizza il protocollo di conformità ONVIF TM è possibile selezionare il protocollo del costruttore (o il protocollo inex ) o il protocollo di conformità ONVIF TM. Tuttavia, è possibile che uno o entrambi non siano supportati a seconda del modello del dispositivo. Rivolgersi al proprio rivenditore o distributore per i dettagli. Fare riferimento al manuale utente del dispositivo per informazioni su come abilitare il protocollo di conformità ONVIF TM del dispositivo, perché le procedure possono essere diverse per ciascun modello. 2. Fare clic sul pulsante Add Devices (Aggiungi dispositivi) in basso. Name (Nome), Address (Indirizzo), Device Type (Tipo dispositivo): Visualizza il nome, l'indirizzo IP (o il numero mdns, cioè il DNS multicast) e il tipo di dispositivo selezionato. Il nome verrà aggiornato automaticamente in base alle impostazioni del dispositivo. ID, Password: Immettere l'id utente e la password per connettersi a tale dispositivo in remoto. Il collegamento al dispositivo è consentito solo agli utenti appartenenti al gruppo Administrator di amministrazione del dispositivo e la funzionalità di registrazione è consentita solo all'utente admin di tale gruppo Administrator. Recording Service (Servizio di registrazione): Selezionare un server di registrazione dall'elenco per effettuare la registrazione video dal dispositivo selezionato (supportato solamente per i dispositivi video di rete). Il dispositivo è registrato sul server di registrazione e tale server effettua la registrazione in base alla programmazione della registrazione. Si consiglia di non modificare il server di registrazione una volta che sono state effettuate delle registrazioni. Se si modifica il server di registrazione dopo che sono state effettuate alcune registrazioni, non è possibile effettuare ricerche o riprodurre il materiale video registrato sul server di registrazione originale. Il numero nell'elenco dei server di registrazione indica il numero massimo di telecamere che possono essere registrate ed il nome indica il nome di un servizio di registrazione impostato nel corso della configurazione tramite menu Service (Servizio). Il numero massimo di telecamere che è possibile registrare varia a seconda del tipo e del numero di chiavi WIBU-Key collegate al server di amministrazione. Selezionando l'opzione Do not record (Non registrare), il programma inex considera il dispositivo come se non fosse stato registrato durante la programmazione (Schedule) della registrazione e non esegue nessuna delle attività previste connesse con il dispositivo. È possibile controllare l'elenco dei dispositivi registrati sul server di registrazione sulla scheda Device Setup (Impostazione dispositivo) durante la configurazione del server di registrazione nel menu Service (Servizio). Fare riferimento al Capitolo 15 - Gestione della memoria (p. 124) per i dettagli. Streaming Service (Servizio di streaming): Consente di selezionare se utilizzare o meno il servizio di streaming per effettuare il monitoraggio video del dispositivo. Se si utilizza il servizio di streaming, il programma INEX trasmette video dal dispositivo al sistema client attraverso il server di streaming, e consente a più utenti di monitorare il video simultaneamente. Il numero di canali che possono essere trasmessi in streaming è uguale al numero di canali che possono essere registrati a meno che non siano state aggiunte delle chiavi WIBU-Key. Quando si registra più di un servizio di streaming acquistando chiavi WIBU-Key supplementari, il programma inex seleziona uno dei servizi di streaming in base al carico di sistema del server di streaming. Fare riferimento al Capitolo 11 - Streaming (p. 98) per i dettagli. 109

116 Manuale dell'utente Apply to All Devices (Applica a tutti i dispositivi): Opzione da selezionare per applicare la stessa coppia di valori di ID utente e password per tutti i dispositivi selezionati, se è stato selezionato più di un dispositivo e per tutti i dispositivi selezionati sono definiti stesso ID utente e la stessa password. NOTE: Se il dispositivo è un DVR, potrebbe essere necessario inserire i numeri di porta DVR a seconda delle specifiche della versione del DVR. Quando si registra un trasmettitore video di rete a quattro canali che utilizza il protocollo inex, tutte e quattro le telecamere vengono registrate automaticamente, anche se alcune di esse sono disattivate. 3. Fare clic su Device Group (Gruppo dispositivi) nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante in fondo al pannello Site. Viene visualizzata la finestra Add Device Group (Aggiungi gruppo dispositivi). Name (Nome): Inserire il nome del gruppo di dispositivi. Location (Locazione): Selezionare un gruppo di livello gerarchico superiore a cui il nuovo gruppo di dispositivi apparterrà. Select Devices Below (Seleziona dispositivi sotto), Selected Device List (Elenco dispositivi selezionati): Selezionando la casella di controllo accanto alle telecamere visualizzate nel pannello di sinistra, le telecamere selezionate vengono aggiunte al pannello di destra. Facendo clic sul pulsante OK si completa la procedura di registrazione del gruppo di dispositivi. 4. Verificare che il dispositivo sia stato aggiunto al gruppo di dispositivi inmodo corretto. Fare clic su Device Group (Gruppo dispositivi) nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante freccia ( ) accanto a Device Group. Facendo clic sul gruppo registrato viene visualizzato l'elenco dei dispositivi aggiunti al gruppo di dispositivi e lo stato di connessione nel pannello contenente l'elenco dei dispositivi relativi al sito. Se la connessione non è stata eseguita correttamente, viene visualizzato lo stato registrato nello storico disconnessioni della rete. Fare riferimento all'appendice - Registro disconnessioni di rete (p. 143) per i dettagli relativi allo storico delle disconnessioni di rete. 110

117 inex Standard Selezionando il gruppo di dispositivi registrato e quindi il pulsante in fondo al pannello Site viene visualizzata la finestra Edit Device Group (Modifica gruppo dispositivi) che consente di modificare il gruppo selezionato Gestione dei dispositivi Fare clic su un gruppo di dispositivi nel pannello Site (Sito) e quindi fare clic su un dispositivo nel pannello accanto contenente l'elenco dei dispositivi. Facendo clic sul pulsante in fondo al pannello oppure facendo clic con il tasto destro del mouse è possibile visualizzare il menu del dispositivo. O Edit Device (Modifica dispositivo): Consente di modificare le informazioni relative al collegamento al dispositivo e ogni Preset di Recording Schedule (Programmazione registrazione) - Action (Azione). Fare riferimento al paragrafo Modifica delle informazioni relative al dispositivo (p. 111) per i dettagli sulla registrazione dei dispositivi. Remote Setup Device (Configurazione remota dispositivo): Consente di modificare in remoto le impostazioni del dispositivo. Fare riferimento al paragrafo Modifica delle impostazioni del dispositivo in remoto (p. 113) per i dettagli sulla registrazione dei dispositivi. Firmware Upgrade (Aggiornamento firmware): Consente di effettuare l'aggiornamento remoto del software del dispositivo (supportato solo per dispositivi che utilizzano il protocollo inex). Fare riferimento al paragrafo Aggiornamento del software del dispositivo (p. 114) per i dettagli sulla registrazione dei dispositivi. Multiple Recording Setup (Configurazione remota multipla): Consente di impostare ogni Preset di Recording Schedule (Programmazione registrazione) - Action (Azione) con gli stessi valori per più di un dispositivo. Questa funzionalità è supportata solamente per i dispositivi dello stesso tipo (telecamere di rete / trasmettitori video di rete). Modifica delle informazioni relative al dispositivo Selezionare Edit Device (Modifica dispositivo) dal menu dispositivo. 111

118 Manuale dell'utente Information (Informazioni) Consente di modificare i dati per il collegamento al dispositivo. Name (Nome): Modificare il nome del dispositivo. È possibile utilizzare lo stesso nome per più di un dispositivo. Selezionando l'opzione Disable Device (Disabilita Dispositivo) il programma inex non considera più registrato il dispositivo nel servizio di amministrazione. Selezionando Device Name Sync (Sincronizzazione nome dispositivo) è possibile aggiornare automaticamente il nome in base alle impostazioni del dispositivo (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex) Address (Indirizzo): Impostare l'indirizzo IP (o il nome di dominio) del dispositivo. Quando il dispositivo utilizza la funzione di DVR Name Service selezionare l'opzione Use DVRNS (Utilizza DVRNS) e immettere nome del dispositivo invece del suo indirizzo IP. Il nome del dispositivo che si inserisce deve corrispondere al nome impostato in fase di impostazione del servizio DVRNS nel dispositivo. Port (Porta): Modificare i numeri di porta. I numeri di porta immessi devono corrispondere ai numeri di porta impostati nel dispositivo per la connessione remota (Admin), il monitoraggio remoto (Watch), la registrazione (Record) e la comunicazione audio bidirezionale (Audio). ID, Password: Modificare l'id utente e la password per la connessione al dispositivo. Connection Test (Test di connessione): Fare clic sul pulsante per verificare la connessione al dispositivo con i dati inseriti sopra. Stream Protocol (Protocollo di streaming): Selezionare il protocollo per lo streaming (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo di conformità ONVIF TM ). Record Protocol (Protocollo di registrazione): Selezionare il protocollo per la registrazione (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo di conformità ONVIF TM ). ONVIF Profiles (Profili ONVIF): Selezionare un profilo preimpostato ONVI FTM (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo di conformità ONVIF TM ). Fare riferimento al paragrafo 13.3 Configurazione remota dei dispositivi conformi al protocollo di conformità ONVIFTM, Profiles (Profili) (p. 119) per i dettagli. Detailed Information (Dettagli) Visualizza le informazioni di registrazione del dispositivo. Group (Gruppo), Service (Servizio): Visualizza l'elenco di gruppi di dispositivi e servizi su cui il dispositivo è registrato. Device Type (Tipo di dispositivo): Visualizza il tipo di dispositivo. 112

119 inex Standard Record Preset (Preset registrazione) Funzionalità supportata solamente per trasmettitori video di rete. Codec, Resolution (Risoluzione), Frame Rate, Quality (Qualità): Selezionare il codec di compressione, la risoluzione, il frame rate e la qualità video per la registrazione La frame rate non può superare i 15 ips quando il video viene registrato con il codec H.264 e risoluzione 4CIF. Recording Schedule (Programmazione registrazione) Consente di modificare ogni Preset di Recording Schedule (Programmazione registrazione) - Action (Azione). Telecamera di rete Trasmettitore video di rete Telecamera di rete: Consente di allocare uno stream da utilizzare per la registrazione per ogni Preset. Trasmettitore video di rete: Consente di allocare valori di registrazione per ogni Preset. Instant Recording (Registrazione istantanea): Selezionare un Preset da utilizzare per la registrazione istantanea. Modifica delle impostazioni del dispositivo in remoto Selezionando Remote Setup Device (Configurazione remota dispositivo) dal menu del dispositivo è possibile modificare a distanza le impostazioni del dispositivo. La modifica delle impostazioni del dispositivo in remoto potrebbe non essere disponibile per alcune impostazioni. Se il dispositivo supporta più di un protocollo, le impostazioni per la configurazione remota nel programma inex potrebbero essere diverse a seconda del protocollo in uso. Consultare il Manuale utente del dispositivo per i dettagli sulle impostazioni. Fare riferimento al paragrafo 13.3 Configurazione remota dei dispositivi conformi al protocollo di conformità ONVIFTM (p. 115) di questo manuale per i dettagli sulla configurazione remota di un dispositivo che utilizza il protocollo di conformità ONVIF TM. 113

120 Manuale dell'utente È possibile modificare le impostazioni di vari dispositivi contemporaneamente utilizzando un file di configurazione. Facendo clic sul pulsante (Configurazione remota multipla) nella parte superiore del pannello Site viene visualizzata la seguente finestra. Fare clic sul pulsante in alto a destra e selezionare un file di configurazione. Viene visualizzato l'elenco dei dispositivi disponibili. A seconda del modello di dispositivo questa funzionalità può non essere supportata e i dispositivi per cui tale funzionalità non è supportata non vengono visualizzati nell'elenco anche se è disponibile il relativo file di configurazione. Selezionare i dispositivi e fare clic sul pulsante Apply (Applica) in basso per applicare la modifica. Aggiornamento del software del dispositivo Se si dispone di un file di aggiornamento, selezionare Firmware Upgrade (Aggiornamento firmware) dal menu del dispositivo per effettuare l'aggiornamento remoto del software del dispositivo (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). È possibile aggiornare il software dei dispositivi diversi contemporaneamente. Facendo clic sul pulsante (Aggiornamento firmware multiplo) sopra al pannello Site (Sito) viene visualizzata la seguente schermata (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex). Fare clic sul pulsante in alto a destra e selezionare un file di aggiornamento. Se il dispositivo è un DVR basato su PC, spuntare la casella PC Based DVR (DVR basato su PC) e fare clic sul pulsante. Viene visualizzato l'elenco dei dispositivi disponibili. Selezionando Show all devices (Mostra tutti i dispositivi) è possibile visualizzare tutti i dispositivi registrati. Selezionare i dispositivi e fare clic sul pulsante Upgrade (Aggiornamento) in basso per avviare l'aggiornamento. Controllo dello stato di un dispositivo Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi) nel pannello Site (Sito) e quindi su un dispositivo nell'elenco contenuto nel pannello accanto. Lo stato del dispositivo viene visualizzato nel campo Recording Status (Stato registrazione) (Connected (Connesso): la registrazione è disponibile Disconnected (Disconnesso): la registrazione non è disponibile). Facendo clic sul pulsante con la freccia ( ) accanto a al nome di ogni dispositivo viene visualizzato l'elenco degli ingressi e delle uscite supportati dal dispositivo. È possibile controllare lo stato del dispositivo di ingresso/uscita (Record (In registrazione): Durante la registrazione nella modalità di registrazione Time-Lapse o basata su eventi, Panic (Emergenza): Durante la modalità di registrazione istantanea, Idle (Inattività): Pronto per registrare). 114

121 inex Standard Modifica delle informazioni relative ai dispositivi di ingresso/uscita Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi) nel pannello Site (Sito) quindi sul pulsante con la freccia ( ) accanto a ogni nome di dispositivo nel pannello contenente l'elenco dei dispositivi del sito. Fare clic sul dispositivo di ingresso/uscita nell'elenco di ingressi video, ingressi/uscite di allarme e ingressi/uscite audio supportati dal dispositivo. Facendo clic sul nella parte inferiore del pannello, oppure facendo clic con il tasto destro del mouse e selezionando Edit Device (Modifica dispositivo) dal menu viene visualizzata la finestra Edit Device (Modifica dispositivo). O Device Name (Nome dispositivo): Consente di modificare il nome del dispositivo di ingresso/uscita. È possibile utilizzare lo stesso nome per più di un dispositivo di ingresso/uscita. Il nome verrà aggiornato automaticamente quando il nome del dispositivo a cui è collegato viene aggiornato. Associated Audio Channel (Canale audio associato): Selezionare il canale audio da associare con la telecamera per la registrazione audio (supportato solo per una telecamera). Il canale audio selezionato verrà registrato quando viene registrato.il video della telecamera. Associated Device (Dispositivo associato): Selezionare un canale telecamera da associare con il dispositivo di ingresso allarme o ingresso audio per la visualizzazione sullo schermo spot evento (supportato solo per un dispositivo di ingresso allarme o ingresso audio). Il video dal canale della telecamera selezionata verrà visualizzato sullo schermo spot evento quando viene rilevato un evento di ingresso allarme o ingresso audio Configurazione remota dei dispositivi conformi al protocollo di conformità ONVIF TM Se il dispositivo utilizza il protocollo di conformità ONVIF TM il programma inex visualizza video in diretta o registra video con le impostazioni definite durante la configurazione del dispositivo in remoto nel programma inex. Fare clic su un gruppo di dispositivi nel pannello Site (Sito) e quindi fare clic su un dispositivo nel pannello accanto contenente l'elenco dei dispositivi. Facendo clic sul pulsante in fondo al pannello oppure facendo clic con il pulsante destro del mouse, è possibile visualizzare il menu del dispositivo. Selezionando Remote Setup Device (Configurazione remota dispositivo) viene visualizzata la seguente finestra di configurazione in cui è possibile modificare le impostazioni del dispositivo Il menu di configurazione e le opzioni possono essere differenti a seconda del modello del dispositivo. 115

122 Manuale dell'utente Facendo clic sul pulsante Apply (Applica) dopo aver modificato le impostazioni, verranno applicate le modifiche effettuate. Information (Informazioni) Consente di visualizzare le informazioni sul dispositivo. Maintenance (Manutenzione) Restart (Restart): Facendo clic sul pulsante il sistema viene riavviato. La configurazione remota inex viene chiusa al riavvio del sistema. Reset (Reimposta): Riporta tutte le impostazioni del sistema alle impostazioni di fabbrica originali. Except Network Information (Tranne informazioni di rete): Riporta tutte le impostazioni, tranne quelle di rete, alle impostazioni di fabbrica originali. Include Network Information (Includi informazioni di rete): Riporta tutte le impostazioni, comprese quelle di rete, alle impostazioni di fabbrica originali. La configurazione remota inex viene chiusa quando vengono incluse le impostazioni di rete. 116

123 inex Standard TCP/IP IP Address Configuration (Configurazione indirizzo IP): Impostare l'indirizzo IP del dispositivo. Selezionare il tipo di configurazione di rete. Set Manually (Impostazione manuale): Da selezionare quando il dispositivo utilizza un indirizzo IP statico per il collegamento alla rete e e impostare manualmente i parametri LAN. DHCP: Da selezionare se il dispositivo è collegato in rete tramite protocollo DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol). Fare clic sul pulsante Apply (Applica) e i dati di rete verranno assegnati automaticamente al dispositivo. DNS Configuration - Type (Configurazione DNS - Tipo): immettere l'indirizzo IP del server DNS. Selezionando il tipo di configurazione del server DNS, vengono impostate le informazioni di rete relative al server DNS. Set Manually (Impostazione manuale): Consente di effettuare manualmente le impostazioni. DHCP: Assegna automaticamente i dati. Facendo clic sul pulsante Apply (Applica) le modifiche vengono applicate e i dati modificati verranno visualizzati al successivo collegamento Questo può non essere supportato quando l'indirizzo IP del dispositivo è impostato su Set Manually (Impostazione manuale). DDNS (DNS dinamico) Update Type (Tipo aggiornamento): L'indirizzo IP del dispositivo viene aggiornato automaticamente nel sistema inex quando l'indirizzo IP del dispositivo viene modificato. No Update (Nessun aggiornamento): Non aggiorna l'indirizzo IP del dispositivo automaticamente. Device Update, DHCP Server Update (Aggiornamento dispositivo (Aggiornamento Server DHCP): Aggiorna l'indirizzo IP del dispositivo o l'indirizzo registrato sul server DHCP. Name (Nome): Imposta il nome DNS. TTL (Time to Live): Imposta l'intervallo di aggiornamento del protocollo DHCP. Zero Configuration (Zeroconf, Assegnazione automatica degli indirizzi IP) Enable Zero Configuration (Abilita Zeroconf): Assegna automaticamente un indirizzo IP adeguato alla rete in uso (supportato solo per i dispositivi dotati della funzione). 117

124 Manuale dell'utente Network Protocols (Protocolli di rete) Network Protocols (Protocolli di rete): Modifica i numeri di porta dei protocolli di rete utilizzati nel dispositivo (supportato solo per i protocolli utilizzati nel dispositivo). NOTA: Se il numero di porta del server HTTP viene modificato, la schermata di configurazione si chiude ed è necessario cambiare il numero di porta HTTP anche nel programma di configurazione inex. Fare riferimento al paragrafo 13.2 Gestione dei dispositivi, Modifica delle informazioni relative al dispositivo (p. 111) per i dettagli. WS-Discovery Scope Parameters (Parametri ambito): Fare clic sul pulsante e aggiungere i parametri di ambito WS-Discovery (Web Services Discovery), se necessario. Discovery Mode (Modalità di rilevamento): Consente di scegliere se consentire o meno il rilevamento del dispositivo. Quando viene selezionato Non- Discoverable (Non rilevabile) la funzione Auto Scan non è supportata per i dispositivi che utilizzano il protocollo di conformità ONVIF TM nel corso della registrazione del dispositivo. User (Utente) È possibile aggiungere o eliminare un utente. Facendo clic sul pulsante è possibile aggiungere un utente 118

125 inex Standard Profiles (Profili) Impostare i profili utilizzando le seguenti procedure. Selezionare un profilo dall'elenco dei profili. Facendo clic sul pulsante è possibile aggiungere un nuovo profilo. Impostare i dispositivi di memorizzazione. Vedere la spiegazione qui sotto per i dettagli. Fare clic sul pulsante Apply (Applica) in basso. Le impostazioni vengono applicate e il sistema inex visualizza il video in diretta o effettua la registrazione video in base alle impostazioni del profilo selezionato. Video Source (Sorgente video): Selezionare la sorgente video desiderata dall'elenco delle sorgenti video supportate nel dispositivo. Video Encoder (Encoder video): Selezionare una configurazione di codificatore video. Facendo clic sul pulsante See More (Vedi altro) è possibile verificare i dettagli della configurazione di encoder video selezionata. Fare riferimento al paragrafo Video (p. 119) per i dettagli sulla configurazione di encoder video. Audio Source (Sorgente audio): Selezionare la sorgente audio desiderata dall'elenco delle sorgenti audio supportate nel dispositivo. Quando viene selezionato None (Nessuno), il monitoraggio audio e la relativa registrazione non saranno supportati per il dispositivo. Audio Encoder (Encoder audio): Selezionare una configurazione di encoder audio. Facendo clic sul pulsante See More (Vedi altro) è possibile verificare i dettagli della configurazione di encoder audio selezionata. Fare riferimento al paragrafo Audio (p. 120) per i dettagli sulla configurazione di encoder audio.. PTZ (Brandeggio/inclinazione/zoom): Selezionare una configurazione PTZ. Quando viene selezionato None (Nessuno), il controllo PTZ del dispositivo non sarà supportato. Video Source Configuration (Configurazione sorgente): Visualizza i dati di configurazione della sorgente (Configurazione: sorgente video, Nome: nome sorgente, Conteggio utilizzi: numero di profili che utilizzano la sorgente, Token sorgente: token della sorgente). Encoder Configuration (Configurazione encoder): Impostare un encoder. Video Encoder Configuration (Configurazione encoder video): Selezionare un encoder video dall'elenco degli encoder video supportati dal dispositivo. Name (Nome): Assegnare un nome all'encoder video selezionato. Use Count (Conteggio utilizzi): Numero di profili che utilizzano l'encoder video selezionato. Encoding (Codifica), Resolution (Risoluzione), Quality (Qualità): Selezionare un codec di compressione video e la risoluzione e la qualità video. La velocità fotogrammi non può superare i 15 ips durante la registrazione video con il codec H.264 e risoluzione 4CIF se il dispositivo è un trasmettitore video di rete. Frame Rate Limit (Limite velocità fotogrammi): Selezionare un frame rate massimo. Encoding Interval (Intervallo di codifica): Selezionare un intervallo di codifica. Più alto è il valore, maggiore è la velocità in bit e peggiore è la qualità video. 119

126 Manuale dell'utente Bit Rate Limit (Limite bit rate): Inserire il bit rate massimo. È possibile controllare la larghezza di banda utilizzata dalla rete limitando il bit rate a seconda del traffico di rete. Audio I/O Source Configuration (Configurazione sorgente): Visualizza i dati di configurazione della sorgente (Configurazione: sorgente audio, Nome: nome sorgente, Conteggio utilizzi: numero di profili che utilizzano la sorgente, Token sorgente: token della sorgente). Encoder Configuration (Configurazione encoder): Impostare un encoder. Audio Encoder Configuration (Configurazione encoder audio): Selezionare un codificatore audio dalla lista degli encoder audio supportati dal dispositivo. Name (Nome): Assegnare un nome all'encoder audio selezionato. Use Count (Conteggio utilizzi): Numero di profili che utilizzano l'encoder audio selezionato. Encoding (Codifica): Selezionare un codec di compressione audio. Bit Rate: Selezionare un bit rate (velocità in bit). Sample Rate (Frequenza di campionamento): Selezionare la frequenza di campionamento. Maggiore è il valore, migliore è la qualità del suono e maggiore la dimensione dei dati. Mode (Modalità): Impostare la modalità di relè per i dispositivi di ingresso e uscita. Monostable (Monostabile): Dopo aver impostato lo stato di inattività. il relè torna al suo stato di riposo una volta scaduto il tempo di ritardo. Bistable (Bistabile): Dopo aver impostato lo stato di inattività, il relè rimane in questo stato. Delay Time (Tempo di ritardo): Impostare il tempo di ritardo fino al ritorno del relè al suo stato di inattività in modalità monostabile. Idle State (Stato inattivo): Impostare lo stato fisico di inattività di una uscita a relè. Open (Aperto): Indica che il relè è aperto quando lo stato del relè è impostato su Inattivo e chiuso quando lo stato è impostato su Attivo. Closed (Chiuso): Indica che il relè è chiuso quando lo stato del relè è impostato su Inattivo ed è aperto quando lo stato è impostato su Attivo. Action (Azione): Controlla lo stato del relè. Active (Attivo): Facendo clic sul pulsante si imposta lo stato del relè su Attivo. InActive (Inattivo): Facendo clic sul pulsante si imposta lo stato del relè su Inattivo. 120

127 inex Standard PTZ PTZ Node (Nodo PTZ): Visualizza le informazioni sul nodo (Nodo: nodo PTZ, Nome: nome sorgente, Preimpostaz. max.: numero massimo di preimpostazioni, Home supportata: disponibilità della funzione home). PTZ Configuration (Configurazione PTZ): Consente di effettuare le impostazioni PTZ. PTZ Configuration (Configurazione PTZ): Selezionare una configurazione PTZ dall'elenco di quelle supportate del dispositivo. Name (Nome): Assegnare un nome al PTZ selezionato. Use Count (Conteggio utilizzi): Numero di profili che utilizzano la configurazione PTZ selezionata. Node (Nodo): Selezionare un nodo PTZ. Un nodo PTZ indica driver PTZ meccanici oppure driver PTZ caricati o digitali. Absolute Pan/Tilt Position (Posizione panoramica/inclinazione assoluta): Selezionare l'impostazione di movimento per spostarsi in una certa posizione. Se la posizione non può essere raggiunta, l'operazione non riesce. Absolute Zoom Position (Posizione zoom assoluta): Selezionare l'impostazione di zoom per ingrandire in una certa posizione. Se la posizione non consente lo zoom, l'operazione non riesce. Relative Pan/Tilt Translation (Traslazione relativa panoramica/inclinazione): Selezionare l'impostazione di movimento in una direzione relativamente alla posizione attuale. Relative Zoom Translation (Traslazione zoom relativa): Selezionare l'impostazione di zoom in una data direzione relativamente alla posizione attuale. Continuous Pan/Tilt Velocity (Velocità panoramica/inclinazione continua): Selezionare l'impostazione di movimento continuo in una certa direzione in base alla posizione attuale con una velocità definita. Continuous Zoom Velocity (Velocità di zoom continua): Selezionare l'impostazione di zoom in una data direzione relativamente alla posizione attuale con una velocità definita. Pan/Tilt Speed (Velocità panoramica/inclinazione): Impostare la velocità per spostarsi in una data posizione o in una data direzione. Zoom Speed (Velocità zoom): Impostare la velocità per effettuare una zoomata in una data posizione o in una data direzione. PTZ Timeout (Timeout PTZ): Durata delle operazioni PTZ. L'operazione si arresta automaticamente dopo il periodo di timeout. 121

128 Manuale dell'utente Capitolo 14 - Gestione degli utenti È possibile assegnare diversi livelli di autorizzazione a ogni utente per ogni funzione del programma inex. Il gruppo Administrators (amministratori) dispone dei permessi necessari per eseguire tutte le funzioni e non è possibile modificare le impostazioni relative alle autorizzazioni. Dal menu Start Fare clic suinex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) e immettere le informazioni di accesso Selezionare il menu User (Utente). 1. Fare clic sul pulsante in fondo all'elenco dei gruppi di utenti. Viene visualizzata la finestra Add User Group (Aggiungi gruppo utenti). 122

129 inex Standard Scheda Information (Informazioni): Immettere il nome del gruppo di utenti. Scheda Device Access Authority (Autorizzazione accesso dispositivo): Consente di concedere o limitare l'autorità per l'accesso ad ogni dispositivo. Scheda Authority (Autorizzazione): Consente di concedere o limitare l'autorità per ogni funzione. Facendo clic sul pulsante OK è possibile completare la registrazione del gruppo di utenti. 2. Fare clic sul gruppo aggiunto nell'elenco Group (Gruppo) e quindi sul pulsante in fondo all'elenco degli utenti. Viene visualizzata la finestra Add User (Nuovo utente). Name (Nome): Immettere il nome dell'utente. ID, Password, Confirm (Conferma password): Immettere un ID utente univoco e una password (da quattro a 32 caratteri, senza spazi) per l'accesso al programma inex. Monitoring Group (Gruppo di monitoraggio): Consente di visualizzare ogni utente cui verrà inoltrata la notifica di eventi quando si verificano gli eventi.. Facendo clic sul pulsante Modify (Modifica) è possibile modificare gli utenti. Fare riferimento al Capitolo 16 - Gestione eventi, 16.2 Gestione degli eventi, Riconoscimento eventi (p. 135) per i dettagli sulla notifica eventi. Immettere l'indirizzo dell'utente se si desidera comunicare via all'utente il rilevamento degli eventi. Per essere valido, un indirizzo deve includere il Fare riferimento al Capitolo 16 - Gestione eventi (p. 128) per i dettagli sulla notifica eventi via . Phone (Telefono), Description (Descrizione): Inserire il numero di telefono e descrizione dell'utente. Solo i numeri e caratteri - sono ammessi quando si immette un numero di telefono. Fare clic sul pulsante OK in basso. 3. Facendo clic sul gruppo utenti registrato o su un utente nell'elenco e quindi sul pulsante nella parte inferiore è possibile modificare le relative informazioni. 123

130 Manuale dell'utente Capitolo 15 - Gestione della memoria È possibile allocare e gestire i dispositivi di memorizzazione utilizzati per la registrazione. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) Selezionare il menu Service (Servizio). 1. Se non è stato registrato alcun servizio di registrazione, selezionare Recording Service (Servizio di registrazione) e fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Service Registration (Registrazione servizio) con un elenco di servizi disponibili e le relative informazioni. Name (Nome): Visualizza i servizi attualmente collegati al servizio di amministrazione tramite la rete. Type (Tipo): Visualizza il tipo di servizio. Address (Indirizzo): Visualizza l'indirizzo IP e il numero di porta di ogni server. NOTA: Le informazioni relative al server di amministrazione richieste quando si installano i servizi devono corrispondere a quelle del server di amministrazione attualmente collegato. 2. Selezionare un servizio di registrazione da registrare sul sistema inex. Allocazione della memoria Selezionare il menu Service (Servizio), quindi selezionare un server di registrazione e allocare spazio sui dischi rigidi disponibili nel server selezionato seguendo le procedure qui di seguito riportate. NOTA: Dischi rigidi USB, dischi rigidi di rete e hard disk configurati come Dynamic (Dinamico) non possono essere utilizzati come supporti di archiviazione. 124

131 inex Standard NOTE: Si consiglia di aggiungere un'unità disco rigido non formattata per garantire la stabilità della registrazione. Se si sta configurando un'unità disco rigido contenente dati, tuttavia, si elimineranno le partizioni presenti e il file system n anticipo dopo la formattazione. Consultare il manuale utente del PC/server o contattare il relativo costruttore per i dettagli sulla formattazione o eliminazione delle partizioni e del file system. Quando si rimuove un disco rigido che contiene i video registrati da un server di registrazione e si procede a installarlo in un altro server di registrazione, non è possibile cercare o riprodurre i video registrati sul server originale. Lo spazio totale allocato per la registrazione su un server non può superare i GB. 1. Selezionare un servizio di registrazione e fare clic sul pulsante in basso. Viene visualizzata la finestra Setup - Recording Service (Impostazione - Servizio di registrazione). Selezionare la scheda Device Setup (Configurazione dispositivi). Viene visualizzato l'elenco delle telecamere registrate sul servizio di registrazione corrente. Facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) nella parte inferiore è possibile registrare altre telecamere sul servizio di registrazione corrente. Selezionando un dispositivo e facendo clic sul pulsante Remove (Rimuovi) è possibile eliminare il dispositivo dal servizio di registrazione corrente. NOTE: l numero di dispositivi che è possibile registrare in un server di registrazione varia a seconda del tipo e del numero di chiavi WIBU-Key collegate al server di amministrazione. Se si elimina un dispositivo dopo aver effettuato delle registrazioni, non è possibile cercare o riprodurre i video registrati sul server di registrazione originale anche se si registra nuovamente il dispositivo. La registrazione non è supportata per i DVR. 125

132 Manuale dell'utente 2. Selezionare la scheda Storage Setup (Configurazione disp. di memorizzazione) e fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) in fondo. 3. Viene visualizzata la finestra Add Storage (Aggiungi disp. di memorizzazione) e viene visualizzato un elenco dei dischi rigidi disponibili con le informazioni su ciascuna unità. Drive (Unità): Visualizza il nome dell'unità disco e l'etichetta di volume. Se non è stato creato un file system su un'unità disco rigido, viene visualizzata la dicitura PHYSICALDRIVE N.. al posto del nome dell'unità e dell'etichetta di volume. Nel programma inex qualsiasi disco rigido che non utilizza un file system Windows (FAT32, NTFS) viene considerato come privo di file system. Disk Type (Tipo disco): Visualizza il tipo di disco rigido. Capacity (Capacità): Visualizza la capacità totale e la capacità disponibile. 4. Selezionare un'unità disco rigido per allocare memoria e fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) in fondo. Viene visualizzata la finestra Allocate Storage (Alloca disp. di memorizzazione. Path (Percorso): Visualizza il percorso della cartella di archiviazione. Drive Type (Tipo unità): Visualizza il tipo di disco rigido. Free (Spazio libero): Visualizza la capacità di archiviazione disponibile. Storage Capacity (Capacità archiviazione): Imposta la capacità di archiviazione riservata per l'unità disco rigido (min. 20 GB). Se sul disco rigido è installato il sistema operativo Windows, è necessario riservare più di 10 GB di spazio libero sul disco rigido per il corretto funzionamento del sistema. Se non è stato creato alcun file system sul disco rigido, il servizio di registrazione crea automaticamente un file system proprietario per database video quando viene allocato spazio di archiviazione per garantire una maggiore stabilità di registrazione, riservando inoltre automaticamente l'intero spazio disco disponibile per la registrazione. 126

133 inex Standard Gestione dispositivi di memorizzazione È possibile gestire lo spazio disco di tutti i dischi rigidi utilizzati nel server di registrazione corrente o di uno specifico disco rigido. Gestione spazio disco di tutti i dischi rigidi Fare clic sul pulsante Setup (Configurazione). Viene visualizzata la finestra Storage Setup (Configurazione disp. di memorizzazione). Clear All Recorded Data (Cancella tutti i dati registrati): Elimina tutti i dati registrati su tutti i dischi rigidi utilizzati nel server di registrazione corrente. Reconstruct Abnormal Recorded Timetable (Ricostruisci orari registrazione anomala): Quando la connessione di rete tra il server di registrazione e i dispositivi è troppo lenta o un disco rigido del server di registrazione è danneggiato, i dati registrati e le informazioni sugli orari dei dati registrati potrebbero non corrispondere e nel programma Client potrebbero essere visualizzate informazioni non corrette. In questa situazione, facendo clic sul pulsante è possibile ricostruire il prospetto orario per visualizzare i dati registrati correttamente nel programma Client. Overwrite recorded data when the disk is full (Sovrascrivere i dati registrati quando il disco è pieno): Consente di sovrascrivere i dati registrati precedenti quando viene esaurito tutto lo spazio destinato alla registrazione. Gestione spazio disco di uno specifico disco rigido Fare clic sul dispositivo di memorizzazione da modificare all'interno del relativo elenco e quindi sul pulsante Modify (Modifica) in basso. Viene visualizzata la finestra Edit Storage (Modifica parametri di memorizzazione). Resize Storage (Ridimensiona spazio di memorizzazione): Consente di aumentare la capacità di archiviazione. Clear Storage (Cancella dati registrati): Consente di eliminare tutti i dati registrati nel dispositivo di memorizzazione selezionato. NOTA: In fase di ridimensionamento dello spazio di memorizzazione o di cancellazione dei dati registrati, la ricerca o la riproduzione dei dati registrati viene interrotta. ATTENZIONE: Utilizzando la funzione di cancellazione, tutti i dati registrati vengono eliminati in modo irreversibile nel relativo dispositivo di memorizzazione. 127

134 Manuale dell'utente Capitolo 16 - Gestione eventi È possibile gestire le notifiche di rilevamento degli eventi per il sistema client in base a una programmazione della gestione degli eventi e monitorare o riprodurre i video associati agli eventi rilevati sul sistema Client (supportato solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex) Programmazione della gestione eventi In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma di configurazione. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. Dal menu Start Fare clic su inex Eseguire il programma inex Setup (Configurazione inex) Selezionare il menu Event Management (Gestione eventi) e impostare la programmazione della gestione eventi seguendo le procedure indicate di seguito. Fare clic sul pulsante Schedule Setup (Configurazione programmazione) in basso. Compare la finestra Schedule Setup (Configurazione programmazione) e vengono visualizzate le finestre di programmazione con le impostazioni correnti per ogni Preset. 128

135 inex Standard Time Coverage (Copertura temporale): Imposta l'orario di programmazione. È possibile impostare più di un intervallo di tempo. Condition (Condizione): Imposta la condizione dell'evento. È possibile impostare più di una condizione evento per lo stesso orario. Action (Azione): Imposta l'azione dell'evento. È possibile impostare più di una azione evento per la stessa condizione. Target (Target): Imposta gli utenti della gestione eventi. Setup (Configurazione ): Consente di impostare le informazioni sul server SMTP per l'invio di . Questo funziona solo quando il tipo di azione è impostato su Notification (Notifica ) durante l'impostazione relativa alla Action (Azione). NOTA: Nella configurazione programmazione, "Preset" indica una singola configurazione in cui vengono salvati i valori di impostazione di Time Coverage (Copertura temporale), Condition (Condizione) o Action (Azione). 1. Impostare l'orario di programmazione facendo doppio clic sulla finestra Time Coverage (Copertura temporale), quindi selezionare la preimpostazione desiderata. È possibile aggiungere una nuova preimpostazione o modificare una preimpostazione salvata in precedenza facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica). Fare riferimento alla seguente spiegazione per configurare una programmazione. 129

136 Manuale dell'utente Name (Nome): Immettere il nome della preimpostazione. Color (Colore): Fare clic sul pulsante e selezionare il colore desiderato. La fascia oraria prevista verrà evidenziata con il colore selezionato nella tabella di programmazione. Period (Periodo): Impostare il periodo di tempo. Selezionando l'opzione Infinite (Infinito9 si attiva la notifica continua in base alle impostazioni di Condition (Condizione), Action (Azione) e Target senza limitare il periodo. Time (Ora): Impostare l'orario. Repeat (Ripeti), Repeat Period (Periodo ripetizione): Imposta l'intervallo e il periodo di ripetizione. Gli eventi verranno notificati agli utenti preimpostati a intervalli definiti durante il periodo di ripetizione. 2. Impostare la condizione dell'evento facendo doppio clic sulla finestra Condition (Condizione) e selezionando la preimpostazione desiderata di condizione evento. È possibile aggiungere una nuova preimpostazione o modificare una preimpostazione salvata in precedenza facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica). Facendo clic sul pulsante Add (Aggiungi) o Modify (Modifica) viene visualizzata la seguente finestra di configurazione. Name (Nome): Immettere il nome della preimpostazione. Select Target to produce event and event type (Seleziona target per produrre evento e tipo evento): Selezionare i tipi di eventi che attivano la notifica. 130

137 inex Standard Event from any device (Evento da ogni dispositivo): Da scegliere per notificare eventi vengono rilevati tipi definiti dall'utente di eventi. Fare clic su Event from any device (Evento da ogni dispositivo), viene visualizzato l'elenco dei tipi di eventi nel riquadro Event Types (Tipi evento) sottostante Selezionare i tipi di evento desiderati e le tipologie di eventi selezionati vengono aggiunte all'elenco sotto Event from any device (Evento da ogni dispositivo) sulla destra. All Devices (Tutti i dispositivi): Da scegliere per notificare eventi quando tipi di eventi definiti dall'utente vengono rilevati dal dispositivo o dalla telecamera selezionati. Fare clic su All Devices (Tutti i dispositivi), viene visualizzato l'elenco dei dispositivi e delle telecamere registrati nel sistema Sotto All Devices (Tutti i dispositivi), fare clic su un dispositivo o una telecamera per attivare la notifica dell'evento, e l'elenco dei tipi di eventi supportati dal dispositivo o dalla telecamera viene visualizzato nel riquadro Event Types (Tipi evento) sottostante Selezionare i tipi di eventi desiderati, e le tipologie di eventi selezionati vengono aggiunte con il dispositivo o telecamera all'elenco posto sotto All Devices (Tutti i dispositivi) sulla destra. Device Group (Gruppo dispositivi): Da selezionare per notificare eventi quando vengono rilevati tipi di eventi definiti dall'utente nel gruppo dispositivi selezionato. Fare clic su Device Group (Gruppo dispositivi), viene visualizzato l'elenco dei gruppi di dispositivi registrati In Device Group, fare clic su un gruppo per attivare la notifica eventi e l'elenco dei tipi di eventi viene visualizzato nel riquadro Event Types (Tipi evento) sottostante Selezionare i tipi di eventi desiderati e le tipologie di eventi selezionati vengono aggiunte con il gruppo dispositivi selezionato all'elenco posto sotto Device Group sulla destra. 3. Impostare l'azione evento facendo doppio clic sulla finestra Action (Azione) selezionare il tipo di azione desiderata. Notification (Notifica ): Da selezionare per inviare una agli utenti del client quando viene rilevato un evento. Subject (Oggetto ): Immettere l'oggetto del messaggio. Content (Contenuto ): Inserire il contenuto del messaggio. Facendo clic sul pulsante Insert Macro (Inserisci Macro) viene visualizzato un elenco di macro disponibili. Selezionando una macro è possibile inserirla nel messaggio nel quale, al momento dell'invio, viene convertita nei dati corrispondenti. Per un corretto funzionamento è necessario immettere i dati del server SMTP per l'invio di e inserire l'indirizzo del destinatario delle notifiche. Fare clic sul pulsante Setup (Configurazione ) nella finestra Schedule Setup (Configurazione programmazione) per immettere i dati del server SMTP nel modo seguente. Fare riferimento al Capitolo 14 - Gestione degli utenti (p. 122) per i dettagli riguardanti l'inserimento dell'indirizzo di posta elettronica dell'utente cui inviare notifiche. 131

138 Manuale dell'utente Address (Indirizzo), Port (Porta): Immettere l'indirizzo e numero di porta del server SMTP. Selezionare SSL/TLS (Usa SSL/TLS) se il server SMTP richiede l'autenticazione SSL (Secure Sockets Layer). Sender (Mittente): Inserire l'indirizzo del mittente. Use Authentication (Usa autenticazione): Immettere l'id e la password se il server SMTP richiede l'autenticazione dell'utente. Live Popup (Pop-up in diretta): Da selezionare per visualizzare a comparsa il video in diretta (massimo 36) dalla telecamera associata al rilevamento eventi nel sistema client quando viene rilevato un evento. Duration (Durata): La durata di visualizzazione del pop-up video. Select popup Cameras (Seleziona telecamere pop-up): Selezionare le telecamere (massimo 4) da cui comparirà il video in diretta. Selezionando l'opzione Same cameras that triggered an event (Stesse telecamere che hanno attivato un evento) viene visualizzato il video a comparsa solo dalla telecamera in cui viene rilevato un evento (non supportato per eventi di ingresso allarme ed eventi di rilevamento audio). Event Acknowledge (Riconoscimento evento): Da selezionare per visualizzare un registro eventi nel programma client quando viene rilevato un evento.. Message (Messaggio): Inserire il messaggio da visualizzare nel programma client. Priority (Priorità): Selezionare la priorità dell'evento. La priorità verrà visualizzata nel registro eventi. 4. Selezionare gli utenti da notificare gli eventi dopo aver fatto doppio clic sulla finestra Target. 132

139 inex Standard Gestione delle programmazioni Aggiunta di una nuova programmazione Aggiunta di una nuova programmazione con un diverso intervallo di tempo: Facendo clic sul pulsante nell'angolo in alto a sinistra della finestra Time Coverage (Copertura temporale) è possibile aggiungere una nuova programmazione con un diverso intervallo di tempo. Aggiunta di una nuova programmazione con lo stesso intervallo di tempo: Facendo clic sul pulsante nell'angolo in alto a sinistra della finestra Condition (Condizione) è possibile aggiungere una nuova programmazione con lo stesso intervallo di tempo. Aggiunta di una nuova programmazione con la stesso intervallo di tempo e target: Facendo clic sul pulsante nell'angolo in alto a sinistra della finestra Action (Azione) è possibile aggiungere una nuova programmazione con lo stesso intervallo di tempo e target. Eliminazione di una programmazione Facendo clic sul pulsante programmazione. nell'angolo in alto a destra di qualsiasi finestra di programmazione. è possibile eliminare la Modifica della posizione di una programmazione Facendo clic sul pulsante o nell'angolo in alto a sinistra di ogni finestra di programmazione è possibile modificare la posizione delle programmazioni. Non c'è priorità tra le programmazioni e tutte le programmazioni verranno eseguite. 133

140 Manuale dell'utente 16.2 Gestione degli eventi È possibile monitorare o riprodurre video di eventi notificati in base alla programmazione di gestione degli eventi. In primo luogo, verificare quanto segue ed eseguire il programma Client. I servizi devono essere in esecuzione sul sistema. Fare riferimento al Capitolo 3 - Guida introduttiva, 3.1 Esecuzione dei servizi (p. 20) per i dettagli. I dispositivi devono essere aggiunti a un gruppo di dispositivi. Fare riferimento al Capitolo 13 - Gestione dispositivi (p. 107) per i dettagli. Le programmazioni di gestione degli eventi devono essere configurate. Fare riferimento al paragrafo 16.1 Programmazione della gestione eventi (p. 128) per i dettagli. Live Popup (Pop-up in diretta) È possibile monitorare il video in diretta dalle telecamere associate al rilevamento eventi. Le schermate pop-up compaiono in base alla programmazione di gestione degli eventi quando gli eventi vengono rilevati. Quando si seleziona una schermata pop-up e vi si passa sopra il cursore del mouse la barra degli strumenti di controllo viene visualizzata sopra la schermata. La barra degli strumenti di controllo consente di controllare la telecamera. Passando il cursore del mouse su un pulsante viene visualizzato un tooltip per il pulsante. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.3 Controllo telecamere, Barra degli strumenti di controllo (p. 61) per i dettagli sui pulsanti della barra degli strumenti. Quando si fa clic con il pulsante destro del mouse sulla schermata a comparsa, viene visualizzato un apposito menu. Questo menu consente di controllare la telecamera. Layout: Selezionare il formato di visualizzazione delle schermate pop-up. Monitor: Selezionare il monitor sul quale vengono visualizzate le schermate pop-up se si utilizzano due monitor. Disable Time Out (Disabilita Time Out): Fare clic se si desidera chiudere la schermata pop-up manualmente indipendentemente dalla durata preimpostata per la sua visualizzazione. Close (Chiudi): Chiude la schermata pop-up. Le altre voci del menu funzionano allo stesso modo di quelle del menu nella schermata Live. Fare riferimento al Capitolo 5 - Monitoraggio video in diretta, 5.3 Controllo telecamere, Menu schermo live (p. 61) per i dettagli. 134

141 inex Standard Riconoscimento eventi È possibile monitorare il video in diretta da una telecamera in cui viene rilevato un evento o riprodurre i video registrati in base a eventi se l'evento selezionato è stato registrato. Il pannello Event Manager (Gestore eventi) viene visualizzato automaticamente quando gli eventi vengono rilevati in base alla programmazione della gestione degli eventi, oppure è possibile visualizzarlo manualmente nel modo seguente: Dal menu View (Visualizza) fare clic su Event Manager Panel (Pannello gestore eventi). Oppure fare clic sul pulsante nell'elenco degli eventi istantanei. O Viene visualizzato il pannello di gestione degli eventi. Viene visualizzato l'elenco degli eventi notificati al sistema client in base alla programmazione della gestione eventi. Auto Popup (Pop-up automatico) : Fa comparire automaticamente il pannello di gestione degli eventi quando il sistema Client riceve la notifica di un evento. New Events (Nuovi eventi): Consente di visualizzare gli eventi di cui il sistema client riceve notifica ma che non sono ancora riconosciuti. Acknowledge Event (Riconosci evento): Riconosce l'evento selezionato nell'elenco e tale evento viene spostato nell'elenco Acknowledged Events (Eventi riconosciuti). Event Forwarding (Inoltra evento): Inoltra l'evento a tutti gli utenti o agli utenti definiti nel Gruppo di monitoraggio nell'ambito della configurazione Utenti. Solo gli utenti attualmente connessi al sistema Client riceveranno una notifica. Fare riferimento al Capitolo 14 - Gestione degli utenti (p. 122) per i dettagli sul Gruppo di monitoraggio. Playback (Riproduzione): Riproduce il video associato all'evento rilevato se l'evento selezionato è stato registrato. Acknowledged Events (Eventi riconosciuti): Visualizza gli eventi riconosciuti dal sistema client. Ricerca nel registro È possibile cercare le voci di registro di eventi visualizzati nel pannello di gestione eventi. Tale ricerca è supportata nel pannello di cronologia eventi. Se la scheda Cronologia eventi non è presente nel relativo pannello, dal menu System (Sistema) fare clic su New Tab (Nuova scheda) e quindi su Event History (Cronologia eventi). 135

142 Manuale dell'utente Le voci di registro vengono visualizzate. Facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'intestazione di una colonna viene visualizzato un menu che permette di ordinare i dati nel modo preferito. Barra degli strumenti del pannello cronologia eventi La barra degli strumenti nella parte inferiore del pannello permette di cercare le voci del registro desiderato. From (Da), To (A): Impostare la data e l'ora della voce di registro per la ricerca. Immettere una data e ora specifica o selezionare First (Primo) o Last (Ultimo). Facendo clic sul pulsante 1 ora, 6 ore, Oggi, 3 giorni o 1 settimana è possibile impostare l'intervallo From (Da) - To (A). Selezionando First (Primo) o Last (Ultimo) è possibile effettuare la ricerca delle voci di registro dalla prima o fino all'ultima. Condition (Condizione): Seleziona un tipo di registro per la ricerca. Search (Ricerca): Avvia la ricerca di voci di registro in base alle condizioni di ricerca. Full Screen (Schermo intero): Consente di visualizzare la cronologia eventi a schermo intero. Load Preset (Carica preimpostazione): Applica l'ordinamento delle colonne salvato nel sistema Client. Save Preset (Salva la preimpostazione): Salva l'ordinamento di colonna corrente nel sistema Client. Export (Esporta): Esporta le voci di registro individuate come file di testo (.txt) o file CSV (.csv). Print (Stampa): Stampa le voci di registro cercate. More (Altro): Consente di visualizzare ulteriori risultati. 136

143 inex Standard Capitolo 17 - Editor mappa È possibile registrare una mappa per monitorare il video delle telecamere, il rilevamento degli eventi e lo stato dei dispositivi di ingresso/uscita registrati sul servizio di amministrazione su una mappa del sistema Client. NOTA: Questa funzionalità è supportata solo per i dispositivi che utilizzano il protocollo inex, ma il monitoraggio video delle telecamere è supportato anche per i dispositivi che utilizzano il protocollo Axis oppure ONVIF Conformance Registrazione di una mappa 1. Dal menu Start fare clic su inex Setup (Configurazione inex) e selezionare il menu Device (Dispositivo). 2. Fare clic su Map (Mappa) nel pannello Site (Sito) e quindi sul pulsante in fondo al pannello a destra. Viene visualizzata la finestra Map Editor (Editor mappa). 3. Selezionare un dispositivo di ingresso/uscita collegato a un dispositivo o un sotto-mappa nel pannello Site (Sito) e trascinarlo sull'area di disegno. 4. Impostare la mappa. Fare riferimento al paragrafo 17.2 Impostazione mappa (p. 138) per i dettagli. 5. Immettendo un nome di mappa e facendo clic sul pulsante OK completa la registrazione della mappa. 137

144 Manuale dell'utente 17.2 Impostazione mappa 1 Site (Sito): Visualizza un elenco di mappe e dispositivi registrati. È possibile cercare una mappa o dispositivo registrato inserendo il testo nell'apposita casella accanto all'icona. Immettendo il testo che si desidera ricercare vengono visualizzati i relativi risultati. I risultati della ricerca vengono immediatamente visualizzati via via che il testo cercato viene individuato. Immettendo una maggiore quantità di testo, i risultati si restringono. 2 Canvas (Area di disegno): Consente di creare una mappa inserendo un'immagine di sfondo e collocando icone dei dispositivi di ingresso/uscita. 3 Setup Buttons (Pulsanti di impostazione): Consentono di impostare la mappa. Align (Allinea): Consente di allineare le icone dei dispositivi di ingresso/uscita o i collegamenti mappa sull'area di disegno. (Sequenza percorsi): Consente di impostare una sequenza percorsi. Fare riferimento al paragrafo Sequenza percorsi (p. 140) per i dettagli. Synchronize Map Objects Name (Sincronizza nome oggetti mappa): Sincronizza il nome dei dispositivi di ingresso/uscita in base alle impostazioni effettuate nel dispositivo. Background Image (Immagine di sfondo): Inserisce un immagine di sfondo. Status Color (Colore di stato): Imposta un colore unico per ogni rilevamento di un evento o stato dei dispositivi di ingresso/uscita. Delete (Cancella): Selezionando un'icona o un collegamento mappa e facendo clic su questo pulsante è possibile cancellare l'oggetto dall'area di disegno. 4 Property (Proprietà): Imposta gli attributi della mappa, dell'area di disegno, delle icone dei dispositivi di ingresso/uscita e dei collegamenti mappa. 5 Event Action (Azione associata ad eventi): Imposta l'azione evento delle icone dei dispositivi di ingresso/uscita. Quando si effettua il monitoraggio video sulla mappa e gli eventi vengono rilevati, la notifica sulla mappa viene effettuata in base alle impostazioni delle azioni eventi. Allineamento icone È possibile regolare l'allineamento sull'area di disegno e le dimensioni di una o più icone dei dispositivi di ingresso/uscita o collegamenti mappa in una sola volta selezionando le icone o i collegamenti e facendo clic sul pulsante di allineamento icone. / Position (Posizione): Allinea una o più icone al centro verticalmente o orizzontalmente sull'immagine di sfondo. 138

145 inex Standard /, /, / Position (Posizione): Allinea due o più icone sul lato superiore o inferiore, sulla linea centrale verticale o orizzontale oppure verso sinistra o destra in base all'ultima icona selezionata. / Distance (Distanza): Rende uniforme la distanza tra ogni icona in gruppi di tre o più icone. / / Size (Dimensione): Rende uniforme larghezza, altezza o dimensioni di due o più icone (supportata solo per le icone che sono dello stesso tipo ma di diversa larghezza-altezza). Proprietà È possibile impostare le proprietà dell'area di disegno o delle icone dei dispositivi di ingresso/uscita o dei collegamenti mappa. Selezionare l'area di disegno, le icone o i collegamenti mappa e i parametri delle proprietà associate. È possibile inserire o selezionare un valore dal menu a discesa. Map Attributes (Attributi mappa): Imposta le proprietà della mappa. Root Map (Mappa radice): Visualizza l'elenco dei dispositivi registrati sulla mappa a destra del pannello Mappa durante il relativo monitoraggio (supportato solo sul pannello Mappa). Canvas (Area di disegno): Imposta le proprietà dell'area di disegno e dell'immagine di sfondo. Width (Ampiezza), Height (Altezza), Color (Colore): Consente di impostare la larghezza, l'altezza e il colore dell'area di disegno. Image Position (Posizione immagine): Imposta la posizione dell'immagine di sfondo. Information (Informazioni): Visualizza la larghezza e l'altezza dell'immagine di sfondo. Input/Output Device (Dispositivo di ingresso/uscita): Imposta le proprietà dell'icona di un dispositivo di ingresso/uscita. Name (Nome): Imposta il nome dell'icona del dispositivo. Icon (Icona), Ratio (Rapporto): Imposta l'immagine e il rapporto dell'icona del dispositivo. X Coordinate (Coordinata X)/Y Coordinate (Coordinata Y), Width (Ampiezza)/Height (Altezza): Imposta la posizione e le dimensioni dell'icona del dispositivo. È anche possibile impostare la posizione e le dimensioni utilizzando il drag and drop del mouse sull'area di disegno. Associated Camera (Videocamera associata): Associa il dispositivo con una videocamera (supportato solo per un dispositivo di ingresso allarme o audio). È possibile monitorare il video dalla telecamera associata quando viene rilevato un evento. Halo Effect (Effetto Halo): Imposta il colore dello sfondo dell'icona. Consente di individuate più facilmente l'icona del dispositivo sulla mappa. Information (Informazioni): Visualizza le informazioni sul dispositivo. Map Link (Collegamento mappa): Imposta le proprietà del collegamento mappa. Name (Nome): Imposta il nome del collegamento mappa. Il nome verrà visualizzato nel collegamento mappa. X Coordinate (Coordinata X)/Y Coordinate (Coordinata Y), Width (Ampiezza)/Height (Altezza): Imposta la posizione e le dimensioni del collegamento mappa. È anche possibile impostare la posizione e le dimensioni utilizzando il drag and drop del mouse sull'area di disegno. Text Color (Colore testo), Background Color (Colore sfondo): Imposta il colore del nome e dello sfondo del collegamento mappa. Opacity (Opacità): Imposta l'opacità del colore di sfondo del collegamento mappa. Align Text (Allinea testo): Allinea il testo del nome del link mappa. Information (Informazioni): Visualizza il nome della mappa. 139

146 Manuale dell'utente Sequenza percorsi Consente di impostare una sequenza percorsi ed effettuare il monitoraggio video di più telecamere nello stesso schermo sequenzialmente durante il monitoraggio della mappa. Per il monitoraggio della sequenza percorsi è necessario impostare una sequenza di tale tipo per ogni telecamera sull'area di disegno (Fare clic sul pulsante (Sequenza percorsi) Fare clic sull'icona di ciascuna telecamera sull'area di disegno in ordine di monitoraggio Completare l'impostazione facendo clic con il pulsante destro del mouse). Event Action (Azioni associate ad eventi) Name (Nome): Consente di impostare il nome della sequenza. Color/Opacity/Width (Colore/Opacità/Ampiezza): Consente di impostare colore/opacità/ampiezza della traiettoria visualizzata sulla mappa. Shape (Forma): Consente di impostare la forma dell'icona di allarme per distinguere una telecamera quando viene visualizzato il video della telecamera impostata per la sequenza percorsi durante il monitoraggio della mappa. Background Color/Opacity/Margin (Colore/opacità/margine di sfondo): Consente di impostare colore/opacità/margine dell'icona di allarme quando viene visualizzato il video della telecamera impostata per la sequenza percorsi durante il monitoraggio mappa. Reverse (Inverti): Consente di invertire la direzione della sequenza. Associated Device (Dispositivo associato): Visualizza l'elenco delle telecamere impostate per la sequenza. Il video delle telecamere presenti nell'elenco viene visualizzato in sequenza per la durata impostata nel campo Duration (Durata). Facendo clic su una telecamera nell'elenco e sul pulsante Disconnect (Disconnetti) è possibile eliminare la telecamera dalla sequenza. È possibile impostare le azioni da adottare quando gli eventi vengono rilevati dai dispositivi di ingresso/uscita. Selezionare l'icona e poi ogni campo delle relative proprietà. È possibile inserire o selezionare un valore dal menu a discesa. Click (Fai clic su): Viene visualizzata la finestra del visualizzatore istantaneo quando si fa clic sull'icona del dispositivo di ingresso/uscita sulla mappa. Quando si fa clic sull'icona di un ingresso allarme, facendo clic si attiva o si disattiva l'uscita allarme. Motion Detection (Rilevamento movimento), Object Detection (Rilevamento oggetto), Video Loss (Perdita video), Video Blind (Video cieco), Alarm In (Ingresso allarme), ecc.: Consente di attivare/disattivare le azioni da eseguire quando si verificano i corrispondenti eventi. Live Popup (Pop-up in diretta): Apre un pop-up con il video in diretta di una telecamera (o telecamera associata se il dispositivo non è una telecamera). Event Spot (Spot evento): Visualizza il video di una telecamera (o telecamera associata se il dispositivo non è una telecamera) sullo schermo spot evento. Event Sound (Audio evento): Emette un suono tramite riproduzione di un file audio (.wav) selezionato. 140

147 inex Standard Appendice Esempi di configurazione della programmazione della modalità registrazione eventi NOTA: La registrazione eventi è supportata solo per i dispositivi video di rete che utilizzano il protocollo inex. Esempio I Se vengono rilevati eventi di rilevamento del movimento sulla telecamera 1 del dispositivo Inside 1 e si desidera registrare video da tale telecamera, effettuare la seguente configurazione: 141

148 Manuale dell'utente Time Coverage (Copertura temporale) preimpostata: Selezionare la preimpostazione Always (Sempre). Condition (Condizione) preimpostata Condition Type (Tipo condizione): Selezionare Event Condition (Condizione evento). Select Target to produce event and event type (Seleziona target per produrre evento e tipo evento): Selezionare All Devices (Tutti i dispositivi), Inside 1 e CAM1 nell'ordine. Event Types (Tipi evento): Selezionare Motion Detection (Rilevamento movimento). Action (Azione) preimpostata: Selezionare un Preset. Target preimpostato: Selezionare l'opzione Same cameras that triggered an event (Stesse telecamere che hanno attivato un evento). Esempio II Se vengono rilevati eventi di movimento nella telecamera 1 del dispositivo Inside 1 e si desidera registrare video da tale telecamera e dalla telecamera 1 del dispositivo Inside 2 effettuare la seguente configurazione: 142

149 inex Standard Time Coverage (Copertura temporale) preimpostata: Selezionare la preimpostazione Always (Sempre). Condition (Condizione) preimpostata Condition Type (Tipo condizione): Selezionare Event Condition (Condizione evento). Select Target to produce event and event type (Seleziona target per produrre evento e tipo evento): Selezionare All Devices (Tutti i dispositivi), Inside 1 e CAM1 nell'ordine. Event Types (Tipi evento): Selezionare Motion Detection (Rilevamento movimento). Action (Azione) preimpostata: Selezionare un Preset. Target preimpostato: Deselezionare l'opzione Same cameras that triggered an event (Stesse telecamere che hanno attivato un evento) Selezionare CAM1 nel dispositivo Inside 1 e CAM1 del dispositivo Inside 2 nell'elenco All Devices (Tutti i dispositivi). Indicazioni OSD Le indicazioni OSD (On Screen Display) vengono visualizzate nella schermata di ogni telecamera nella schermata Live del programma Client. Camera Title (Titolo della videocamera): Indica il nome della telecamera impostato nel programma inex (nell'angolo in alto a sinistra dello schermo). Listen or Talk (Ascolta / Parla): Indica che il sistema client è in grado di ricevere o inviare audio dal/al dispositivo (angolo superiore destro dello schermo). (PTZ): Indica che controllo PTZ è abilitato (angolo superiore destro dello schermo). Camera Sequence (Sequenza videocamera): Indica che le telecamere sono in sequenza (angolo superiore destro dello schermo). (Rosso: Viene visualizzato durante la registrazione in modalità di registrazione Time-Lapse o basata su eventi), (Arancione: Viene visualizzato durante la registrazione in modalità di registrazione istantanea): Indica che la videoregistrazione è in corso nel server di registrazione (angolo superiore destro dello schermo). (Zoom avanti): Indica l'ingrandimento del video (angolo superiore destro dello schermo). Date, Time (Data, ora): Indica la data e l'ora del server di amministrazione (parte inferiore dello schermo). Event Alert (Avviso evento): Indica un evento rilevato (evidenzia la barra del titolo della telecamera in rosso). Motion Block (Blocco movimento): Indica un evento di movimento rilevato nella zona con riquadri (sull'immagine) (supportata solo per trasmettitori video di rete che utilizzano il protocollo inex). Registro disconnessioni di rete ID Descrizione 0 Errore sconosciuto 1 Logout (Disconnessione). 2 Tutti i canali del dispositivo vengono utilizzati. 3 Versione del prodotto non valida. 4 ID utente o password non validi. 10 Nessun dispositivo è in esecuzione. 11 Rete inattiva. 12 Impossibile raggiungere la rete del dispositivo 13 Timeout della connessione. 15 Impossibile raggiungere il servizio di registrazione. 16 Impossibile individuare un percorso relativo al dispositivo. 20 Connessione annullata. 143

150 Manuale dell'utente Guida all'installazione delle telecamere per il rilevamento delle analisi video Per il corretto funzionamento della funzionalità di rilevamento delle analisi video, è necessario che le telecamere vengano installate correttamente. Ubicazione All'interno: Controllare le condizioni di illuminazione. Scarsa illuminazione: Degrada le prestazioni del rilevamento delle analisi video. Illuminazione brillante: Consultare la sezione Illuminazione riportata nel seguito. All'esterno: Controllare le condizioni meteorologiche. Pioggia e neve: In queste condizioni è difficile distinguere gli oggetti dalla pioggia o dalla neve cadente e si possono verificare dei rilevamenti errati. Luce: Sciami di insetti e volatili attratti da tali insetti possono provocare rilevamenti errati. Si consiglia di posizionare le luci il più lontano possibile dalle telecamere, utilizzando un supporto se possibile Illuminazione Luce solare: Se la telecamera è orientata direttamente verso il sole, la funzionalità di analisi video non funzionerà. EVITARE di orientare le telecamere direttamente verso est o verso ovest altrimenti le telecamere possono essere abbagliate all'alba o al tramonto. Se possibile, ampliare lo schermo parasole della telecamera per aumentare la protezione dai raggi solari diretti e proteggere l'obiettivo da polvere e dagli agenti atmosferici. Luce artificiale: Se la telecamera è orientata direttamente verso una lampada, la funzionalità di analisi video non funzionerà. Se le luci si trovano davanti alla telecamera, evitare di puntare la telecamera direttamente verso la sorgente di luce o verso la luce riflessa da pavimenti lucidi riflettenti. Posizione della telecamera Altezza/angolo: Maggiori altezze e maggiori angolazioni producono una sensazione più pronunciata di movimento nell'area di rilevamento. La telecamera deve essere montata al di sopra della testa delle persone. Dimensione oggetti: Dimensioni eccessivamente piccole o eccessivamente grandi di un oggetto possono impedire il rilevamento delle analisi video. Per poter essere individuato, l'oggetto deve avere dimensioni sufficienti ma non eccessivamente elevate (comprese tra 1/4 e 3/4 dello schermo in senso verticale e orizzontale). Se le dimensioni dell'oggetto sono eccessivamente elevate sullo schermo, collocare la telecamera a maggiore distanza dall'oggetto o utilizzare un obiettivo inferiore. NON utilizzare uno zoom digitale per regolare le dimensioni dell'oggetto. Fare riferimento agli schemi riportati sotto per avere indicazioni sul rapporto dimensionale rilevabile per un oggetto. NOTA: Le dimensioni effettivamente rilevabili dell'oggetto sullo schermo possono essere differenti dai rapporti indicati in figura a seconda dell'ambiente in cui la telecamera viene installata. Verificare le corrette dimensioni per il rilevamento dell'oggetto sullo schermo nell'ambiente specifico e regolare di conseguenza la posizione della telecamera. Consigliato Non rilevabile Sfondo Pavimento: Se il pavimento è di materiale trasparente o lucido e riflette la luce verso la telecamera, collocare la telecamera in senso più parallelo possibile rispetto al pavimento. Finestre: Se sono presenti finestre che riflettono la luce solare o luci artificiali verso la telecamera, collocare la telecamera in senso più parallelo possibile rispetto alle finestre. 144

151 inex Standard Impostazioni telecamera Messa a fuoco: Le impostazioni di messa a fuoco per le condizioni di illuminazione notturna possono differire da quelle diurne. Controllare e regolare la messa a fuoco in modo da ottimizzarla per le condizioni diurne e notturne. BLC (Compensazione controluce) Se la telecamera è dotata di una funzionalità di compensazione automatica del controluce, disattivarla. Controllo della velocità dell'otturatore: Se la telecamera è dotata di una funzionalità di riduzione automatica della velocità dell'otturatore in condizioni di bassa illuminazione, disattivarla. Risoluzione dei problemi Problema Il mancato login (accesso) indica che nessun server è in funzione. Il monitoraggio non è disponibile. Il collegamento è stato rilasciato durante il monitoraggio e il sistema client effettua nuovamente la connessione. Assenza di immagini in diretta. La comunicazione bidirezionale audio non è disponibile. La registrazione non è disponibile. Non vengono visualizzate le indicazioni OSD di registrazione. Una chiave WIBU-Key non viene riconosciuta. Possibile soluzione Fare clic sul pulsante nella finestra di accesso e verificare la corretta impostazione del server di amministrazione. Verificare che i dispositivi sono stati aggiunti ad un gruppo di dispositivi. Controllare di essere autorizzati al monitoraggio. Controllare lo stato del dispositivo e le connessioni di rete per il dispositivo e il sistema inex. Verificare che il servizio di streaming sia in esecuzione. Quando il servizio di streaming non è in esecuzione, il monitoraggio è ancora disponibile, ma è limitato a un numero inferiore di utenti in base al numero massimo di connessioni simultanee supportate dal dispositivo. Controllare i collegamenti della telecamera nel dispositivo. Si possono verificare ritardi nella visualizzazione del video a causa della congestione della rete o del sistema. Controllare i collegamenti degli altoparlanti e del microfono del dispositivo e del sistema inex. Controllare le impostazioni audio di ingresso e di uscita del dispositivo. La comunicazione bidirezionale audio è una comunicazione 1 a 1. Se il dispositivo è già in comunicazione con un altro sistema audio, riprovare quando l'altra comunicazione audio viene scollegata. Verificare che sia stato allocato spazio per la registrazione e che sia stata programmata una registrazione. Controllare i dati di registrazione al sistema del dispositivo. La funzione di registrazione è supportata solo per il dispositivo registrato come utente admin. Controllare lo stato della registrazione del dispositivo.. Se lo stesso dispositivo è registrato su un altro servizio di registrazione che è registrato su un altro servizio di amministrazione, solo il primo server di registrazione che è collegato al dispositivo effettua la videoregistrazione. Quando un servizio di registrazione si connette al dispositivo, gli altri server di registrazione non effettuano la registrazione video dal dispositivo a meno che la connessione al primo servizio di registrazione non venga rilasciata. Per registrare video nel corrente server di registrazione, eliminare la registrazione del dispositivo o disattivare il dispositivo nel servizio di amministrazione su cui l'altro servizio di registrazione è registrato modificando le informazioni relative al dispositivo. Le indicazioni OSD di registrazione possono essere visualizzate in ritardo o più a lungo del tempo previsto a causa dei ritardi di registrazione causati dalla congestione del sistema Scollegare la chiave WIBU-Key dalla porta USB attuale e collegarla ad altre porte USB. Il problema può presentarsi quando si tenta di collegare altri dispositivi USB allo stesso server di amministrazione cui è collegata la chiave WIBU-Key. 145

152 Manuale dell'utente Non è possibile utilizzare il programma inex a causa di ID e password errati. Non è possibile utilizzare il programma inex a causa del numero di porta errato. Eseguire il programma SecretKey (Dal menu Start Fare clic su inex e quindi su Utility). Comunicando al proprio fornitore o distributore i dati ottenuti con questo programma, sarà possibile ricevere una nuovo ID utente e relativa password. Controllare che il numero di porta corrente non venga usato in altri programmi o sia filtrato o bloccato per motivi di sicurezza e cambiare il numero di porta durante la configurazione del programma Service Manager (Gestore servizi). Il numero di porta predefinito per il servizio amministrativo è 11001, quello del servizio di registrazione è 11002, quello del servizio di monitoraggio è 11004,, quello del servizio di streaming è quello del servizio di analisi video è RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) Corretto smaltimento di questo prodotto (applicabile nell'unione Europea e in altri paesi europei con sistemi di raccolta differenziati) Questo simbolo mostrato sul prodotto o nella documentazione indica che il prodotto non deve essere smaltito con altri rifiuti domestici al termine della vita utile. Per evitare eventuali danni all ambiente o alla salute derivati dallo smaltimento di rifiuti non controllato, separare questo prodotto da altri tipi di rifiuti e riciclarlo in modo responsabile per promuovere il riutilizzo sostenibile delle risorse materiali. Gli utenti privati devono contattare il rivenditore presso cui hanno acquistato il prodotto o l ente locale preposto per informazioni per informazioni sul luogo e le modalità di riciclaggio di questa unità nel rispetto dell ambiente. Gli utenti aziendali devono contattare il fornitore e verificare i termini e le condizioni del contratto di acquisto. Questo prodotto non deve essere unito ad altri rifiuti commerciali per lo smaltimento. 146

VIDEOREGISTRATORE DI RETE (NVR) PC-BASED A 16-32 CANALI ART. IPNVR016A IPNVR032A

VIDEOREGISTRATORE DI RETE (NVR) PC-BASED A 16-32 CANALI ART. IPNVR016A IPNVR032A VIDEOREGISTRATORE DI RETE (NVR) PC-BASED A 16-32 CANALI ART. IPNVR016A IPNVR032A Leggere attentamente il presente manuale prima di utilizzare l apparecchio e conservarlo per riferimento futuro Via Don

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DI RETE (NVR) PC-BASED A 16-32 CANALI ART. IPNVR916A - IPNVR932A

VIDEOREGISTRATORE DI RETE (NVR) PC-BASED A 16-32 CANALI ART. IPNVR916A - IPNVR932A VIDEOREGISTRATORE DI RETE (NVR) PC-BASED A 16-32 CANALI ART. IPNVR916A - IPNVR932A Leggere attentamente il presente manuale prima di utilizzare l apparecchio e conservarlo per riferimento futuro Via Don

Dettagli

Sezione 1 Introduzione

Sezione 1 Introduzione Guida Rapida INDICE Sezione 1 Introduzione... 3 1.1 Caratteristiche... 3 1.2 Schema del sistema... 3 1.3 Pannello posteriore... 3 Ripristino impostazioni di fabbrica... 5 1.4 Pannello anteriore... 5 1.5

Dettagli

Software per sistemi di videoregistrazione in rete Software Vectis HX

Software per sistemi di videoregistrazione in rete Software Vectis HX Software per sistemi di videoregistrazione in rete Software Vectis HX V2.1.3 Vectis HX NVS SW 8 Vectis HX NVS SW 16 Vectis HX NVS SW 32 Vectis HX NVS SW 64 [Vectis HX NVS SW 128] [Vectis HX NVS SW 256]

Dettagli

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 it Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 4 1.1 Informazioni sul manuale 4 1.2 Convenzioni utilizzate nel manuale 4 1.3 Requisiti

Dettagli

QUICK START SOFTWARE RAS PLUS eneo

QUICK START SOFTWARE RAS PLUS eneo Pag. 1 QUICK START SOFTWARE RAS PLUS eneo Vers. 1.0.1 Stampato il 21/05/08 Requisiti minimi di sistema: Sistema operativo: Microsoft Windows XP/VISTA (Windows 2000 compatibile fino a vers. 1.8.2) CPU:

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Tabella dei Contenuti

Tabella dei Contenuti IRAS (Amministrazione remota) Tabella dei Contenuti Capitolo 1 - Introduzione... 1 1.1 Caratteristiche... 1 Capitolo 2 - Installazione... 3 2.1. Informazioni sul prodotto... 3 Contenuto della confezione...

Dettagli

Guida rapida V8.3.3. http://www.geovision.com.tw. 2010/03 Italian NVRV833-A

Guida rapida V8.3.3. http://www.geovision.com.tw. 2010/03 Italian NVRV833-A Guida rapida http://www.geovision.com.tw V8.3.3 2010 GeoVision, Inc. Tutti I diritti riservati. Tutti i prodotti GeoVision sono manufatti a Taiwan. 2010/03 Italian NVRV833-A 1 Introduzione 2 Requisiti

Dettagli

SISTEMA DI AMMINISTRAZIONE REMOTA MANUALE UTENTE

SISTEMA DI AMMINISTRAZIONE REMOTA MANUALE UTENTE SISTEMA DI AMMINISTRAZIONE REMOTA MANUALE UTENTE iras (Sistema di amministrazione remota) Indice Capitolo 1 - Introduzione... 1 1.1 Caratteristiche... 1 Capitolo 2 - Installazione... 3 2.1 Informazioni

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Versione 4.10 PDF-SERVER-D-Rev1_IT Copyright 2011 Avigilon. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui presenti sono soggette a modifiche senza

Dettagli

DVR4C remote software. Manual d uso DVR4C software remoto

DVR4C remote software. Manual d uso DVR4C software remoto DVR4C remote software IT Manual d uso DVR4C software remoto DVR4C software remoto Manual d uso Sommario IT 63 1. PANORAMICA... 65 1.1 REQUISITI MINIMI DEL PC... 65 2. INSTALLAZIONE... 65 3. LIVE VIEWER...

Dettagli

Accensione del DVR. Collegare il cavo di alimentazione al DVR per accendere l unità. L unità richiederà circa 60 secondi per l avvio.

Accensione del DVR. Collegare il cavo di alimentazione al DVR per accendere l unità. L unità richiederà circa 60 secondi per l avvio. Videoregistratore digitale art. MDVR825B/MDVR808B/49816 Pannello posteriore del DVR Pannello posteriore del DVR a 16 ingressi Ingressi video Terminali video passanti Porta RS485 Ingressi/Uscite di allarme

Dettagli

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida Copyright Axis Communications AB Aprile 2005 Rev. 1.0 Numero parte 23794 1 Indice Informazioni sulle normative............................. 3 AXIS Camera

Dettagli

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc.

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc. Note legali È proibita la riproduzione, parziale o totale, non autorizzata di questa Guida. Le informazioni contenute in questa guida sono soggette a modifiche senza preavviso. Si declina ogni responsabilità

Dettagli

SOFTWARE DI GESTIONE PSS

SOFTWARE DI GESTIONE PSS Rev. 1.0 SOFTWARE DI GESTIONE PSS Prima di utilizzare questo dispositivo, si prega di leggere attentamente questo manuale e di conservarlo per future consultazioni. Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S.

Dettagli

Software centralizzazione per DVR

Software centralizzazione per DVR Software centralizzazione per DVR Manuale installazione ed uso 2 INTRODUZIONE Il PSS (Pro Surveillance System) è un software per PC utilizzato per gestire DVR e/o telecamere serie VKD. Tramite esso è possibile

Dettagli

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate.

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate. Software freeware per DVR ZR-DHC Software per reti Ethernet GMS-Lite 0/0/009- G//I Caratteristiche principali Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 0 DVR per un totale di telecamere

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

CMS Manuale. 2. Installazione del software

CMS Manuale. 2. Installazione del software CMS Manuale 1. Panoramica Questo software può essere collegato direttamente al DVR tramite Internet senza il supporto di server intermedio. E 'user-friendly e può essere collegato rapidamente. Fumctions

Dettagli

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 BUDDY DVR by Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 Guida Rapida di Installazione ITA V. 1.0-201311 1 SOMMARIO Guida Rapida di Installazione 1. Log-In al DVR Introduzione alle principali funzioni...3

Dettagli

COMELIT IP RAS (ios) Prima di utilizzare questo dispositivo, leggere attentamente questo manuale e conservarlo per future consultazioni.

COMELIT IP RAS (ios) Prima di utilizzare questo dispositivo, leggere attentamente questo manuale e conservarlo per future consultazioni. COMELIT IP RAS (ios) Prima di utilizzare questo dispositivo, leggere attentamente questo manuale e conservarlo per future consultazioni. Sommario 1.1 Informazioni sull'app per dispositivi mobili COMELIT

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Indice. Capitolo 1 Informazioni generali... 1 1.1 Contenuto del manuale... 1 1.2 Le caratteristiche di RASplus... 1 1.3 Informazioni sul prodotto...

Indice. Capitolo 1 Informazioni generali... 1 1.1 Contenuto del manuale... 1 1.2 Le caratteristiche di RASplus... 1 1.3 Informazioni sul prodotto... Remote Administration System Plus (RASplus) Indice Capitolo 1 Informazioni generali... 1 1.1 Contenuto del manuale... 1 1.2 Le caratteristiche di RASplus... 1 1.3 Informazioni sul prodotto... 1 Capitolo

Dettagli

Resusci Anne Skills Station

Resusci Anne Skills Station MicroSim Frequently Asked Questions 1 Resusci Anne Skills Station Resusci_anne_skills-station_installation-guide_sp7012_I.indd 1 24/01/08 12:47:50 2 Resusci_anne_skills-station_installation-guide_sp7012_I.indd

Dettagli

VIDOS Server Manuale d'installazione e operativo

VIDOS Server Manuale d'installazione e operativo VIDOS Server Manuale d'installazione e operativo Copyright Questo documento è proprietà intellettuale di Bosch Security Systems ed è protetto da copyright. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

VCC-HD2500/HD2500P. Prima dell'utilizzo in rete1/14

VCC-HD2500/HD2500P. Prima dell'utilizzo in rete1/14 VCC-HD2500/HD2500P Preparazione del computer per il funzionamento in rete Impostazione automatica degli indirizzi IP (Auto IP Setup) Controllo dell'ambiente operativo Configurare le informazioni relative

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi NAVIGATOR Primi Passi Guida con i Primi Passi per conoscere il software NAVIGATOR per la visualizzazione, registrazione e centralizzazione degli impianti IP Megapixel Professionali. Versione: 1.0.0.72

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Installazione e utilizzo di Document Distributor 1

Installazione e utilizzo di Document Distributor 1 1 Il software Document Distributor comprende i pacchetti server e client. Il pacchetto server deve essere installato su sistemi operativi Windows NT, Windows 2000 o Windows XP. Il pacchetto client può

Dettagli

Software per registrazione e visualizzazione

Software per registrazione e visualizzazione IP camera Software per registrazione e visualizzazione Software 30/06/2009- G158/4/I Caratteristiche principali Visualizzazione/registrazione real-time audio/video di max. 16 sorgenti video Risoluzione

Dettagli

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente Samsung Drive Manager Manuale per l'utente I contenuti di questo manuale sono soggetti a modifica senza preavviso. Se non diversamente specificato, le aziende, i nomi e i dati utilizzati in questi esempi

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security GE NAV 2.0 Efficace ed Accativante Interfaccia Grafica Utente TVCC xxx Febbraio 2009 Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: DVR Managment Software Codice Prodotto: GE NAV 2.1 Introduzione

Dettagli

Prima di leggere questo manuale

Prima di leggere questo manuale Prima di leggere questo manuale RAS Mobile per Android è un'applicazione per il collegamento ad un dispositivo (DVR, NVR, network video trasmettitore o telecamera di rete) tramite dispositivo mobile che

Dettagli

PageScope Data Administrator Ver.1.0 Manuale d uso

PageScope Data Administrator Ver.1.0 Manuale d uso PageScope Data Administrator Ver.1.0 Manuale d uso Data Administrator Sommario 1 Operazioni preliminari 1.1 Requisiti di sistema... 1-1 1.2 Panoramica delle funzioni... 1-2 Strumenti per l'amministratore...

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6

Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6 Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6 SI APPLICA AI SEGUENTI PRODOTTI Advanced for Windows Server Advanced for PC Per Windows Server Essentials GUIDA INTRODUTTIVA Informazioni sul copyright Copyright

Dettagli

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Versione: 5.2 PDF-ACCGATEWAY5-B-Rev1_IT 2013 2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espressamente concesso per iscritto, nessuna

Dettagli

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base... 2 1. Installazione di base... 2 2. Avvio... 2 3. Spegnimento... 2 4. Accesso... 2 5. Anteprima... 3 6. Configurazione registrazione... 3 7. Riproduzione...

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Videoregistratori Serie DH

Videoregistratori Serie DH Pagina:1 DVR per telecamere analogiche, 960H, HD-SDI Manuale programma Viewclient Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

RASp lus ( Remote Administration System)

RASp lus ( Remote Administration System) RASp lus ( Remote Administration System) Software videoregistratore digitale Guida utente Document 900.0857-12/06 - Rev 1. 00 RASplus (Remote Administration System Plus) Sommario Capitolo 1 Cenni generali...

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station GUIDA DI INSTALLAZIONE AXIS Camera Station Informazioni su questa guida Questa guida è destinata ad amministratori e utenti di AXIS Camera Station e riguarda la versione 4.0 del software o versioni successive.

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.4

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.4 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.4 2006-2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

Problematiche SimulAtlas e Flash Player

Problematiche SimulAtlas e Flash Player Problematiche SimulAtlas e Flash Player Requisiti di sistema SimulAtlas Per la corretta visualizzazione del SimulAtlas, assicuratevi che il vostro PC risponda ai seguenti requisiti: - Pentium III 800 MHz.

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

CIPCAMPTIWL_V2,CIPCAM720PTIWL,CIPCAM720OD,CIPCAM 720ODWDR,CIPDCAM720OD

CIPCAMPTIWL_V2,CIPCAM720PTIWL,CIPCAM720OD,CIPCAM 720ODWDR,CIPDCAM720OD Cam Viewer1 (Android/iOS) Manuale dell'utente CIPCAMPTIWL_V2,CIPCAM720PTIWL,CIPCAM720OD,CIPCAM 720ODWDR,CIPDCAM720OD V1.0 Informativa Se il manuale dell'utente non vi ha aiutato a risolvere il problema,

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

NVIDIA GeForce Experience

NVIDIA GeForce Experience NVIDIA GeForce Experience DU-05620-001_v02 ottobre 9, 2012 Guida dell'utente SOMMARIO 1 NVIDIA GeForce Experience Guida dell'utente... 1 Informazioni su GeForce Experience... 1 Installazione e impostazione

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.4

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.4 Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway Versione 5.4 2006-2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espresso accordo scritto, nessuna licenza viene concessa in relazione ad

Dettagli

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series Guida introduttiva 2013 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Controllo della rete Verificare le impostazioni di rete del computer, quindi scegliere cosa fare. Seguire le istruzioni per l'ambiente in cui funzionano

Dettagli

Network Camera Manuale di istruzioni

Network Camera Manuale di istruzioni Network Camera Manuale di istruzioni Modello No. WV-NW484SE Prima di collegare o utilizzare il presente prodotto, leggere attentamente le istruzioni e conservare il manuale per riferimento futuro. Il numero

Dettagli

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente BlackBerry Desktop Software Versione: 7.1 Manuale dell'utente Pubblicato: 2012-06-05 SWD-20120605130923628 Indice Informazioni di base... 7 Informazioni su BlackBerry Desktop Software... 7 Configurazione

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software

STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente. Samsung IPP1.1 Software STAMPANTE LASER SAMSUNG Guida dell utente Samsung IPP1.1 Software SOMMARIO Introduzione... 1 Definizione di IPP?... 1 Definizione di Samsung IPP Software?... 1 Installazione... 2 Requisiti di sistema...

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server for Windows Workstation

Dettagli

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1)

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1) 4-152-267-42(1) Printer Driver Guida per l installazione Questa guida descrive l installazione del driver stampante per Windows 7, Windows Vista, Windows XP e. Prima dell utilizzo del software Prima di

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0 http://it.yourpdfguides.com/dref/3704854

Il tuo manuale d'uso. KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0 http://it.yourpdfguides.com/dref/3704854 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di KAPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.0. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale

Dettagli

CycloAgent v2 Manuale utente

CycloAgent v2 Manuale utente CycloAgent v2 Manuale utente Indice Introduzione...2 Disinstallazione dell'utility MioShare attuale...2 Installazione di CycloAgent...4 Accesso...8 Registrazione del dispositivo...8 Annullamento della

Dettagli

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione Backup Exec Continuous Protection Server Guida rapida all'installazione Guida rapida all'installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Prima dell'installazione Requisiti di sistema per il

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

Manuale di installazione e d'uso. eneo GL CMS-Manager Software di interfaccia e gestione remota per la Serie NW eneo GL, MJPEG, MPEG4, H.

Manuale di installazione e d'uso. eneo GL CMS-Manager Software di interfaccia e gestione remota per la Serie NW eneo GL, MJPEG, MPEG4, H. Manuale di installazione e d'uso eneo GL CMS-Manager Software di interfaccia e gestione remota per la Serie NW eneo GL, MJPEG, MPEG4, H.264 Indice 1. Caratteristiche del prodotto...3 1.1 Requisiti di sistema...3

Dettagli

Guida all'installazione

Guida all'installazione Istruzioni per l'uso Guida all'installazione 1 Prima dell'installazione 2 Installazione 3 Avvio/Chiusura Si raccomanda di leggere con attenzione il presente manuale prima di utilizzare il prodotto e di

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 MFC-8220 Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di poter usare l apparecchio è necessario predisporne i componenti e installare il driver di stampa. Per le istruzioni sull installazione e l impostazione,

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa in

Dettagli

Aggiornamento, backup e ripristino del software

Aggiornamento, backup e ripristino del software Aggiornamento, backup e ripristino del software Guida per l utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le

Dettagli

Wireless Network Broadband Modem/router WL-108. Guida rapida all'installazione

Wireless Network Broadband Modem/router WL-108. Guida rapida all'installazione Wireless Network Broadband Modem/router WL-108 Guida rapida all'installazione La presente guida illustra solo le situazioni più comuni. Fare riferimento al manuale utente presente sul CD-ROM in dotazione

Dettagli

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWD-313211-0911044452-004 Indice 1 Gestione degli account utente... 7 Aggiunta di un account utente... 7 Aggiunta manuale

Dettagli

Server e Gateway VSoIP Pro

Server e Gateway VSoIP Pro IP video Server e Gateway VSoIP Pro Software VSoIP Server 3.2 14/12/2012- G215/2/I Caratteristiche principali VSoIP 3.2 Suite è il sistema di gestione video GANZ per reti Ethernet basato su una reale topologia

Dettagli

File Leggimi di Adobe Contribute CS3

File Leggimi di Adobe Contribute CS3 File Leggimi di Adobe Contribute CS3 Benvenuti in Adobe Contribute CS3. Questo documento contiene informazioni recenti sul prodotto, aggiornamenti e consigli di risoluzione dei problemi non affrontati

Dettagli

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 INDICE 1. PRESENTAZIONE SOFTWARE VMS... 3 2. PRIMO COLLEGAMENTO AL VMS... 3 3. LAYOUT DEL PROGRAMMA... 5 3.1 Tabs... 5 3.2 Toolbar... 6 3.3 Status bar...

Dettagli

Norton Password Manager Manuale dell'utente

Norton Password Manager Manuale dell'utente Manuale dell'utente Norton Password Manager Manuale dell'utente Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità a un contratto di licenza e può essere utilizzato esclusivamente ai

Dettagli

MagicInfo Lite Edition

MagicInfo Lite Edition MagicInfo Lite Edition Server Guida rapida Questa guida è stata progettata per un utilizzo comodo ed efficace di MagicInfo Lite Edition. Per ulteriori dettagli sulle operazioni, fare riferimento al manuale

Dettagli

Manuale d'uso dell'avigilon Control Center Server

Manuale d'uso dell'avigilon Control Center Server Manuale d'uso dell'avigilon Control Center Server Versione 5.2 PDF-SERVER5-B-Rev1_IT 2006 2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza

Dettagli

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition Templ. 019.02 maggio 2006 1 PREFAZIONE... 2 2 INSTALLAZIONE DI MICROSOFT.NET FRAMEWORK 2.0... 2 3 INSTALLAZIONE DI SQL SERVER 2005 EXPRESS... 3 4

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo. MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx

Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo. MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx MANUALE BTR SERIE 30xx / 31xx 1 1 Impostazioni iniziali 1.1 Pannello frontale Belcom Security Systems S.r.l. Manuale Utente BTR eneo 1) LED di controllo funzionalità: Hard disk pieno Registrazione attiva

Dettagli

SolidWorks Education Edition 2012 Istruzioni per l'installazione

SolidWorks Education Edition 2012 Istruzioni per l'installazione SolidWorks Education Edition 2012 Istruzioni per l'installazione Preparazione Verificare che il sistema soddisfi i requisiti specificati in www.solidworks.com/system_requirements. Creare una copia di backup

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software MODELLO: MX-C380P STAMPANTE A COLORI DIGITALE Guida all'installazione del software OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE INSTALLAZIONE IN UN AMBIENTE WINDOWS INSTALLAZIONE IN UN AMBIENTE

Dettagli

Guida dettagliata all'aggiornamento a Windows 8 CONFIDENZIALE 1/53

Guida dettagliata all'aggiornamento a Windows 8 CONFIDENZIALE 1/53 Guida dettagliata al a Windows 8 CONFIDENZIALE 1/53 Indice 1. 1. Processo di di Windows 8 2. Requisiti di sistema 3. Preparazioni 2. 3. 4. 5. Installazione pulita 6. 1. Personalizza 2. Wireless 3. Impostazioni

Dettagli

Istruzioni per l'uso Guida all'installazione del driver

Istruzioni per l'uso Guida all'installazione del driver Istruzioni per l'uso Guida all'installazione del driver Per un uso corretto e sicuro, leggere le Informazioni sulla sicurezza riportate nel manuale "Leggere prima di iniziare" prima di utilizzare la macchina.

Dettagli

Considerazioni per l'installazione:

Considerazioni per l'installazione: Considerazioni per l'installazione: Fare riferimento alla guida all'installazione per informazioni dettagliate sulle procedure indicate in questo documento, ad esempio per i requisiti di alimentazione,

Dettagli

Guida ai collegamenti

Guida ai collegamenti Pagina 1 di 5 Guida ai collegamenti Istruzioni Windows per una stampante collegata localmente Prima dell'installazione del software della stampante per Windows Una stampante collegata localmente è una

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli