Sommario. 1. Introduzione Innovazioni e Tecnologie sviluppate Decrizione delle Fasi di progetto... 10

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sommario. 1. Introduzione... 2. 2. Innovazioni e Tecnologie sviluppate... 6. 3. Decrizione delle Fasi di progetto... 10"

Transcript

1 Progetto Fleet a cura di Allevi Ivan Allix srl Vicolo Molino 2, Busto Arsizio - Varese (Italy) Fleet Progetto per il monitoraggio di flotte di veicoli Sommario 1. Introduzione Innovazioni e Tecnologie sviluppate Decrizione delle Fasi di progetto Decrizione dettagliata dell applicativo sviluppato Riepilogo dei risultati ottenuti al

2 1. INTRODUZIONE Fleet è una piattaforma di monitoraggio concepita al fine di ottimizzare il trasporto merci e la gestione di flotte di veicoli. Il progetto consiste nella realizzazione di una piattaforma, hardware e software, per la localizzazione e gestione di flotte di veicoli e del trasporto delle merci tramite l innovativa tecnologia GPS/EGNOS. (Immagine di un viaggio calcolato in cui sono rappresentati anche i dati meteorologici) La precisione nella rilevazione della posizione dei mezzi sta divenendo un fattore essenziale sia per quanto riguarda la gestione complessiva delle flotte di veicoli, sia dal punto di vista dell affidabilità del sistema di rilevamento nel suo complesso. Diventa quindi sempre più necessario poter offrire alle aziende che dispongono di una flotta di veicoli un sistema che permetta, con precisione, di fornire i dati relativi ai percorsi effettuati dai veicoli nel periodo temporale richiesto al fine di abbattere i costi superflui di gestione, dando una stima più realistica del costo di percorrenza di determinate tratte. Il progetto è costituito da una piattaforma di localizzazione e comunicazione veicolare, piattaforma hardware e software, che implementa l innovativa tecnologia GPS/EGNOS-GSM/GPRS. Il prodotto ha 2

3 lo scopo di raccogliere e processare in tempo reale tutte le informazioni importanti inerenti una flotta di veicoli e consentire all utilizzatore l ottimizzazione della gestione e la riduzione dei costi di trasporto. (Immagine di un viaggio con evidenziate le fermate, le soste, il punto di partenza e quello di arrivo) Il prodotto è costituito da un software lato Server, preposto all elaborazione dei dati, da un software lato Client, con la funzione di interfaccia per la visualizzazione delle informazioni, e da centraline GPS/EGNOS-GSM/GPRS montate a bordo dei veicoli. Le centraline registrano in modo automatico e continuo l attività del veicolo, memorizzano le coordinate GPS/EGNOS della posizione, se il motore è acceso o spento, se è in movimento oppure in sosta. Specifiche icone identificano sul tracciato le soste ed altri elementi utili alla gestione della flotta. Il sistema è in grado di integrare anche un applicativo che permette la pianificazione dei percorsi. È quindi possibile confrontare direttamente sulla cartografia i dati storici dei viaggi, cioè i chilometri percorsi, le ore di guida e la durata delle soste. Tramite la pianificazione è così possibile evidenziare eventuali problematiche e sprechi identificando opportunamente le varie soluzioni al fine di aumentare l efficienza della gestione della flotta. 3

4 (Immagine di un itinerario pre-calcolato che poi verrà assegnato ad un determinato veicolo) Il prodotto si basa su una architettura modulare: il cliente può decidere se acquistare tutti i moduli del prodotto o parte di essi, a seconda delle proprie specifiche esigenze. In tal senso, moduli ad hoc potranno essere sviluppati ed integrati nel sistema. Il software è sviluppato implementando le più moderne tecnologie informatiche, quali Microsoft.Net e sistemi operativi di tipo open source per quanto riguarda i dispositivi da installare sui mezzi. I localizzatori di posizione che sfruttano la tecnologia GPS/EGNOS-GSM/GPRS sono piccoli, economici e tecnologicamente avanzati. La piattaforma permette inoltre la gestione di vari dati sensoriali come ad esempio il volume del carico trasportato dal mezzo, la temperatura del carico, ecc. Per poter operare, il software installato sul veicolo utilizza l hardware GPS/EGNOS-GSM/GPRS per la localizzazione della posizione dei mezzi in tempo reale e per l inoltro delle notifiche tramite rete GPRS. Infine il prodotto sfrutta il servizio messo a disposizione dalla rete satellitare europea geostazionaria EGNOS in modo da aumentare la precisione del segnale GPS portando lo scostamento dal dato reale di soli due metri (circa) invece dei canonici 10/50. Il 4

5 progetto è una evoluzione dell attuale progetto/piattaforma S.I.T.T. (Sistema Informativo Trasporti Transfrontalieri) della Regione Lombardia per il monitoraggio del trasporto rifiuti. (Immagine del dispositivo GPS/EGNOS-GSM/GPRS da montare sul veicolo) (Immagine dei dispositivi Wireless ZigBee da montare nel container) 5

6 2. INNOVAZIONI E TECNOLOGIE SVILUPPATE Le novità introdotte dal progetto in questione consistono nella gestione in tempo reale dei dati di localizzazione dei veicoli e delle merci e nel rendere queste informazioni immediatamente disponibili ad una centrale operativa. Inoltre, è possibile monitorare costantemente il volume del carico e il suo stato tramite sensori wireless, cosa che gli attuali sistemi oggi presenti sul mercato non riescono a fare o fanno solo parzialmente. (Immagine di un Report dettagliato del viaggio) La gestione della flotta di veicoli copre così anche il carico trasportato dai singoli mezzi. In questo modo si riducono i tempi di registrazione e controllo del carico, in quanto tali attività vengono svolte dalla struttura elettronico-informatica, aumentando di conseguenza la produttività dell intera fase di trasporto. È possibile così conoscere, per l intera tratta del viaggio del veicolo, lo stato della merce trasportata, tramite sensori di temperatura ed accelerazione, ed il livello del volume 6

7 del carico, tramite la creazione di un sistema di sensori di profondità montata a bordo dell eventuale container trasportato dal mezzo. Nel container viene installata una griglia si sensori volumetrici atti a controllare il volume del carico trasportato. Questi sensori comunicano con una centralina montata nel container e quest ultima a sua volta invia le informazioni al dispositivo di localizzazione montato nella motrice attraverso il protocollo di comunicazione ZigBee e per mezzo di un segnale radio potenziato. (Schema rappresentativo del sistema di monitoraggio del carico) Dall analisi svolta sullo storico dei viaggi percorsi dai veicoli e dalla merce, è quindi possibile, in maniera automatizzata, individuare le tratte maggiormente redditizie o quelle che in definitiva all azienda costano meno. Conoscere queste informazioni significa ridurre gli sprechi ed aumentare l efficienza del sistema nel suo complesso. Il progetto è caratterizzato da un innovativo utilizzo della tecnologia web service che permette di far interagire la infrastruttura server con quella client tramite la rete internet in maniera trasparente, veloce ed efficiente. L utente finale da qualunque postazione collegata con internet è in grado di accedere ai propri dati 7

8 (Schema rappresentativo della struttura di comunicazione e gestione dati) La struttura sofware di comunicazione e gestione dati del progetto può essere rappresentata schematicamente dai seguenti moduli e sottomoduli comunicanti tra loro: - Modulo di gestione dei device GPS/GPRS - Modulo lato Client, composto dai seguenti sottomoduli: >> Smart Client >> Web Client >> Map Server External - Modulo Web Services - Server Applications - Modulo lato Server, composto dai seguenti sottomoduli: >> Customer Databases >> Database di autenticazione 8

9 >> Map Server Open Source (GIS) Il modulo di gestione dei device GPS/EGNOS-GSM/GPRS ha il compito di raccogliere i dati di posizione, ed eventualmente altri dati (quantitativo del carico, ecc.), in formato "grezzo", archiviarli ed inviarli tramite la rete GSM/GPRS, e quindi tramite internet, al modulo di comunicazione Web Services - Server Applications. Il modulo Web Services - Server Applications ha il compito di ridirigere tali dati al sottomodulo Database del modulo lato Server per una prima archiviazione ed elaborazione delle informazioni. A questo punto i dati di posizione ed eventualmente altri dati sono archiviati nella base dati e quindi nel sottomodulo Customer Databases. Il sottomodulo Customer Databases, oltre ai dati grezzi di posizione dei device (i veicoli) ed altri dati, si occupa anche di gestire le informazioni di anagrafica del cliente finale. Il modulo lato Client, con i suoi particolari sottomoduli, ha il compito di rendere usufruibili da parte dell'utente finale le informazioni archiviate ed elaborate dal modulo lato Server. Tali informazioni possono essere rappresentate a video grazie ad un applicativo Windows (sottomodulo Smart Client), internet Explorer (sottomodulo Web Client) ed utilizzando particolari mappe elettroniche, come ad esempio il software Virtual Earth della Microsoft (sottomodulo Map Server External). I dati cartografici possono essere visualizzati e rappresentati, in maniera più precisa, grazie al sottomodulo Map Server Open Source (GIS), che deve essere visto come una estensione sia del Map Server External sia di parte del Customer Databases e permette di visualizzare le mappe catastali della zona interessata. Il modulo lato Client invia una richiesta di autenticazione, tramite il modulo Web Services - Server Applications, al sottomodulo Database di autenticazione del modulo lato Server. Una volta effettuata l'autenticazione, il modulo lato Client ha il permesso di comunicare con il sottomodulo Database del modulo lato Server (comunicazione che avviene sempre tramite il modulo Web Services - Server Applications). Il sottomodulo Database, interrogato, invia le informazioni, tramite il modulo Web Services - Server Applications, al modulo lato Client. L'utente finale adesso può visionare/inserire/modificare/cancellare, a seconda delle varie politiche di sicurezza determinate dal sottomodulo Database di autenticazione, i dati comunicando con la base dati in maniera trasparente, sotto la supervisione dei vari moduli precedentemente descritti. L utente è in grado di gestire dunque i dati inviati dai device, in questo caso essenzialmente in sola lettura, ed i dati di anagrafica, in questo caso lettura e scrittura. 9

10 3. DECRIZIONE DELLE FASI DI PROGETTO Il progetto, semplificando, può essere suddiviso nelle seguenti fasi non sequenziali, spesso svoltesi in parallelo. Lancio del progetto: ha previsto l individuazione e la ricerca dei dispositivi hardware e software che hanno consentito di definire le linee guida della filiera di acquisizione dei dati ai diversi livelli del sistema di controllo. In particolare: 1) Livello di Mezzo: studio di mercato per individuare le tecnologie da impiegare nell acquisizione dei dati sul campo/mezzo. In questa fase è stata tenuta in particolare considerazione l analisi delle tecnologie per la modalità di trasmissione dei dati. È stato tenuto conto, inoltre, dei sensori già disponibili sul mercato, valutando l eventuale necessità di adattare soluzioni esistenti a specifiche condizioni di lavoro o, addirittura, potenzialmente di sviluppare nuovi sistemi di misura. 2) Livello di azienda: analisi di mercato per l individuazione delle specifiche tecnologie per la realizzazione sia della componente di interfacciamento con il livello precedente sia per la definizione dell architettura gestionale del sistema nel suo complesso. In questa fase non sono state riscontrate particolari difficoltà di implementazione, le aziende costituenti il team di lavoro conoscono molto bene il mercato di riferimento. Definizione dell ontologia di progetto: In questa fase è stato definito il substrato teorico, modellistico e metodologico su cui costruire l intera attività del progetto con relative linee guida. La costruzione di un ontologia, infatti, comporta la definizione di un modello concettuale condiviso da tutti i partecipanti al progetto e relativo al dominio di interesse del progetto stesso (livelli integrati di mezzo-azienda). E un attività che ha previsto una fase di partenza, con l individuazione di un quadro di riferimento globale iniziale. Dal punto di vista pratico, si è pervenuti allo sviluppo di: 1) una terminologia comune, supportata da definizioni univoche e condivise. 2) un modello del dominio, in grado di mettere in risalto la scalarità dei suoi componenti (mezzo-azienda) in rapporto agli aspetti che condizionano il trasferimento di informazioni a fini gestionali e di controllo tra i componenti stessi. 3) una base di dati a struttura concordata, in modo da garantire la necessaria portabilità e comunicabilità tra database. Questa è una fase molto delicata che ha richiesto la raccolta di informazioni da parte dell'intero team e di tutti gli stakeholder del progetto. In particolare per questa fase è stata richiesta l'individuazione di un team leader in grado di farsi carico dell'attività di coordinamento tra i partner. Progettazione della piattaforma: Ha previsto l analisi, la progettazione e la realizzazione dei prototipi dei sistemi di acquisizione dati e di gestione ed ottimizzazione delle flotte di veicoli e dei relativi carichi. 10

11 Al termine di questa attività sono stati realizzati i documenti analisi (consegnati al team di sviluppo per implementare le soluzioni progettate) e i prototipi dei software e delle centraline GPS/GPRS. La documentazione prodotta in questa fase costituisce la base portante dell'intero progetto, garantendo le future implementazioni e aggiornamenti al software e all'hardware. Questa è una fase molto delicata che ha richiesto l'impiego di personale con esperienza di analisi e progettazione e capacità di lavorare in team. Prove di campo e messa a punto dei prototipi: Questa attività ha previsto l organizzazione e la realizzazione di una serie di prove di campo atte a verificare le prestazioni dei prototipi dei device e del software sviluppato. In questa fase non sono state riscontrate particolari difficoltà di implementazione. La vera difficoltà affrontata è stata quella di elaborare uno standard per una corretta installazione dell apparecchiatura in modo da non sfalsare le prove di campo. Omologazione del sistema: Questa attività ha previsto la definizione e il perfezionamento dei metodi di gestione del sistema nel suo complesso già individuati nelle fasi precedenti. Attività divulgative e formative: Questa attività ha previsto l organizzazione di giornate dimostrative, seminari, corsi di formazione e congressi strettamente connessi alle tematiche trattate. FASI Anno 1 I II III IV 1 Lancio del progetto 2 Definizione dell ontologia di progetto 3 Progettazione della piattaforma 4 Prove di campo (attività in corso) 5 Omologazione del sistema (attività da fare) 6 Attività divulgative (attività da fare) Rapporto finale 11

12 5. DECRIZIONE DETTAGLIATA DELL APPLICATIVO SVILUPPATO Cartografia Il programma FLEET implementa l innovativo software della Micorosoft Virtual Earth per la gestione e l elaborazione delle mappe cartografiche. Virtual Earth è un software web estremamente avanzato che permette, tra le varie opzioni, una visione tridimensionale delle mappe. 12

13 Autenticazione All avvio dell applicazione viene presentata la richiesta di autenticazione dell utente tramite le classica richiesta di Login con Username e Password; all utente però non solo possono essere assegnati uno o più permessi (lettura, scrittura e modifica dei dati; solo lettura dei dati; visione parziale delle maschere ecc.), ma possono essere associate una o più base dati differenti. 13

14 Gestione mappa generale Tramite tale maschera è possibile gestire le funzioni principali del programma, ovvero: zoom in avanti e indietro della mappa, spostare la mappa, centrarla, evidenziare zone, stabilire itinerari, nonché le varie funzioni di supporto per il controllo di una flotta di veicoli. Tali opzioni sono disponibili anche direttamente sulla mappa, utilizzando le funzionalità che Virtual Earth nativamente mette a disposizione grazie al proprio tools di comandi. 14

15 Ricerca luoghi su mappa Sfruttando il motore di ricerca di Virtual Earth è possibile effettuare una ricerca di luoghi per indirizzo o per dati di posizione (latitudine/longitudine). Definendo i parametri opportuni la mappa verrà automaticamente aggiornata con la posizione della via attualmente ricercata. Nel caso ci fossero più vie che corrispondono ai parametri, verrà comunque presentata una lista di possibili scelte. La ricerca di un luogo è possibile a qualunque livello d ingrandimento della mappa. 15

16 Gestione flotte La localizzazione di unità mobili deve avere come scopo fondamentale quello d incentivare un miglioramento dell amministrazione aziendale, grazie alla disponibilità in tempo reale d informazioni sullo stato, sull utilizzo e sull efficienza dei mezzi in circolazione. La fase d analisi di questi dati risulta cruciale al fine di razionalizzare le risorse del sistema, evitando sprechi. Solo in un ottica di questo tipo si avranno dei reali miglioramenti in termini di performance aziendale. Start-up La localizzazione avviene sfruttando i terminali installati sui mezzi da monitorare. Questi terminali GPS/GPRS inviano i dati di posizione ad un Server presente in centrale. I vari terminali, ovvero le varie istanze di FLEET installate sui pc aziendali o sui client connessi alla rete aziendale interna, accedono ai dati messi a disposizione dal Server centrale e li visualizzano o sottoforma grafica per mezzo della mappa elettronica, o tramite report. Anagrafiche veicoli È possibile gestire tre tipologie fondamentali di elementi. I gruppi, i veicoli ed i rimorchi. 16

17 In questo modo si è in gardo monitorare a 360 gradi la flotta di riferimento in ogni sua parte. Dopo aver inserito corretamente le varie informazioni è possibile salvare i dati, annullare le operazioni oppure tornare allo stato originario, quando cioè non erano ancora state apportate delle modifiche ai dati. I veicoli o i rimorchi possono essere assegnati ad uno dei gruppi precedentemente definiti, selezionando quello d appartenenza da un elenco predefinito (combo). 17

18 Anagrafiche autisti Di ciascun autista si possono definire dati come Nome, Cognome, Categoria, Età, Foto identificativa ed altri dati anagrafici. Dalla scheda Veicoli dell Anagrafica è possibile assegnare gli autisti ai rispettivi veicoli. 18

19 È possibile assegnare più di un autista al veicolo in base ad un preciso intervallo temporale. Il programma in automatico riconosce se l intervallo temporale assegnato è compatibile con i dati finora inseriti, riducendo al minino la possibilità d errore. Tutte queste informazioni rientrano nel progetto d analisi performance aziendale, e sono dati ad esclusivo accesso dell amministratore addetto all installazione e manutenzione di FLEET. Con questo si tiene a precisare che i client non hanno accesso a questo tipo d informazioni. SMS autisti Tramite la funzione SMS autisti è possibile inviare direttamente attraverso l interfaccia di FLEET dei messaggi testuali (SMS) al telefono cellulare dell autista. 19

20 Gestione Veicoli Nella sezione gestione veicoli vengono offerte una serie di funzioni avanzate che permettono di gestire i dati di posizione, nonché lo storico dei viaggi, in maniera semplice e veloce. Dalla scheda per la selezione dei gruppi veicoli/veicolo è possibile visualizzare i veicoli appartenenti al gruppo semplicemente esplodendo l albero del gruppo in questione ossia cliccando sul simbolo + accanto al nome del gruppo. Da questo momento in poi le localizzazioni e i viaggi verranno gestiti in funzione della scelta effettuata dall operatore. 20

21 Visualizzazione delle unità È possibile monitorare costantemente i gruppi di veicoli, i singoli veicoli e i loro rimorchi. La localizzazione normale avvia immediatamente, ogni volta che viene richiamata dall utente, la funzione di localizzazione del gruppo, del singolo veicolo o del container selezionato. La localizzazione temporale avvia invece la localizzazione del gruppo, del singolo veicolo o del container selezionato allo scadere di un tempo prefissato. Tempo che viene definito in base ad un parametro del file di configurazione (ogni 30 secondi, ogni minuto, ecc.) Allo scadere del tempo prefissato, la schermata della mappa verrà aggiornata consentendo di tenere costantemente sotto controllo i dati di localizzazione della flotta. 21

22 Informazioni Visualizzazione Flotta I veicoli sulla mappa sono rappresentati dall icona di un furgoncino. Selezionando tale icona e premendo il pulsante destro del mouse è possibile visualizzare oppure nascondere le informazioni relative all elemento selezionato (targa, data/ora rilevazione, ecc.). 22

23 Visualizzazione Viaggio Tramite una intuitiva maschera di selezione temporale, è possibile per ogni singolo elemento (veicolo o container) visualizzare a video lo storico dei viaggi percorsi dal veicolo/container in questione Le date in grassetto (es: 2 gennaio, 3 gennaio) stanno ad indicare che per quelle date sono presenti dei dati di viaggio. Cliccando sul giorno interessato e subito dopo sul pulsante Dettagli Selezione 23

24 saranno mostrate le registrazioni con i punti di posizione validi, dove per valido s intende un segnale GPS tracciato correttamente. È possibile visualizzare il viaggio di una singola registrazione, di più registrazioni insieme o di tutte le registrazioni complessive. 24

25 La lettura del viaggio è di facile interpretazione. Le Bandiere Gialle indicano Soste brevi, mentre le Bandiere Rosse indicano Soste lunghe (questo è indicato anche nelle rispettive descrizioni), le Bandiere Blu indicano Soste medie. La bandiera a scacchi precisa il punto d arrivo mentre la bandiera verde sta ad indicare la posizione di partenza. Per avere un idea di quello che è stato il percorso effettuato dall elemento in questione basta utilizzare gli strumenti di viaggio, raggruppati nel pannello Comandi Visualizza posto sulla parte in basso a sinistra della schermata di FLEET. 25

26 Il Comando Solo Soste mostra sulla mappa soltanto le bandiere gialle e rosse delle soste brevi e delle soste lunghe. Il Comando Viaggio Completo torna a mostrare tutte le informazioni del viaggio in questione. Il Comando Pulisci Mappa elimina tutti i simboli sulla mappa rappresentanti un viaggio selezionato precedentemente. Il Comando Play lancia una semplice animazione degli spostamenti del mezzo dando un idea del percorso effettuato. Il Comando Stop interrompe il movimento dell animazione. Cliccando nuovamente su Play l animazione riprende dall ultimo punto interrotto. Il Comando Restart rilancia l animazione. 26

27 4. RIEPILOGO DEI RISULTATI OTTENUTI AL Il progetto è giunto alla conclusione, secondo le specifiche di progettazione. La realizzazione del progetto non ha presentato eccessive difficoltà tecniche e anche le aziende che si sono offerte per la sperimentazione hanno dimostrato interesse per il progetto. Un risultato inatteso è stato il riscontro dell alto grado di interesse da parte di istituzioni Europee per alcuni risultati conseguiti con il progetto. In particolare la piattaforma di rilevazione del carico tramite sensori ZigBee ha favorevolmente colpito L ESA (Agenzia Spaziale Europea) che ha dedicato un articolo alla soluzione da noi realizzata. Di seguito riportiamo l articolo dell ESA in lingua inglese: Inoltre di recente il progetto è stato presentato durante l evento di kick Off del ESNC (European Navigation Satellite Competition) tenutosi a Madrid il 16 e 17 marzo. Per far conoscere anche alle istituzioni Italiane i risultati del progetto è stato realizzato un evento, tenutosi l 8 giugno a Busto Arsizio presso Tecnocity, in cui sono stati illustrati i risultati ottenuti ed in particolare le soluzioni innovative implementate. Di seguito si riportano i link di alcuni articoli pubblicati da quotidiani locali, nella loro versione online, sull evento sopra citato Varese Notizie: Città Oggi: Varese News: 27

PERSONAL MONITORING Schema Di Funzionamento

PERSONAL MONITORING Schema Di Funzionamento PERSONAL MONITORING Schema Di Funzionamento Personal Monitoring è costituito da un software client ed un software server. Il software client, dato in dotazione alla centrale operativa, ha il compito di

Dettagli

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Struttura azioni integrate montagna e ricerca

Dettagli

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi e Mauro Prevostini Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Dipartimento

Dettagli

Sistema per la Gestione di una Flotta di Veicoli

Sistema per la Gestione di una Flotta di Veicoli Sistema per la Gestione di una Flotta di Veicoli Documentazione Tecnica Descrizione Servizio Il sistema GESTIONE FLOTTE S-SYSTEM è nato per soddisfare tutti i quesiti, logistici e non, che scaturiscono

Dettagli

LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA

LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA 1 Indice 1 Indice... 2 2 Introduzione... 3 2.1 Glossario... 3 2.2 Generalità... 3 3 Applicativo... 4 4 Stato del mezzo... 6 4.1 Toolbar Mezzo... 6 4.2 Identificativo

Dettagli

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI Sage Sistemi Srl Treviglio (BG) 24047 Via Caravaggio, 47 Tel. 0363 302828 Fax. 0363 305763 e-mail sage@sagesistemi.it portale web LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

La nostra proposta per il settore ecologia.

La nostra proposta per il settore ecologia. pagina 1 di 10 La nostra proposta per il settore ecologia. Movendo Srl Movendo srl è un'azienda specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO

Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO Manuale Utente SOMMARIO 1 PRESENTAZIONE DELL APPLICATIVO... 3 1.1 OBIETTIVI... 3 1.2 CARATTERISTICHE... 3 1.3 BREVE DESCRIZIONE DEL PRODOTTO...

Dettagli

La nostra proposta per il trasporto internazionale.

La nostra proposta per il trasporto internazionale. pagina 1 di 6 La nostra proposta per il trasporto internazionale. Movendo Srl. Movendo Srl è specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources Management).

Dettagli

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152)

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Commissario Delegato per l Emergenza Bonifiche e la Tutela delle Acque in Sicilia PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Sistema WEB-GIS

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

FLEET MANAGEMENT / GESTIONE FLOTTE

FLEET MANAGEMENT / GESTIONE FLOTTE FLEET MANAGEMENT / GESTIONE FLOTTE Il sistema proposto consente di erogare un insieme di servizi di logistica basati sulla capacità di stabilire comunicazioni bidirezionali tra una Centrale Operativa ed

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

Guida all utilizzo di Cesarnet

Guida all utilizzo di Cesarnet Guida all utilizzo di Cesarnet 17/03/2009 Edizione 03/09 1 Sommario 1) Introduzione: cos è Cesarnet pag. 3 2) Entry Page pag. 5 3) Home Page: pagina di benvenuto pag. 7 4) Anagrafica pag. 10 5) Ordini

Dettagli

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA INTRODUZIONE Al fine di migliorare il servizio di trasporto pubblico è necessario dotarsi di sistemi tecnologici avanzati di supporto alla gestione

Dettagli

Guida rapida. GPS Tracker Android App. Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical.

Guida rapida. GPS Tracker Android App. Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical. Guida rapida GPS Tracker Android App 2015 Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical.it/mototracker SOMMARIO Prefazione... 3 Avvio dell applicazione... 4 Funzioni principali...

Dettagli

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA Esigenza Con riferimento al Decreto Ministeriale 290 dell 1 dicembre 2010, fanno parte dei servizi svolti dagli Istituti di Vigilanza le seguenti attività: servizio

Dettagli

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto 1.4. Manuale Utente. ABACO S.r.l.

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto 1.4. Manuale Utente. ABACO S.r.l. Progetto SITI Catasto 1.4 Manuale Utente SITI Viewer GIS ABACO S.r.l. ABACO S.r.l. C.so Umberto, 43 46100 Mantova (Italy) Tel +39 376 222181 Fax +39 376 222182 www.abacogroup.com e-mail : info@abacogroup.com

Dettagli

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger NovaProject s.r.l. Guida alla registrazione on-line di un DataLogger Revisione 3.0 3/08/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 17 Contenuti Il presente documento è una guida all accesso

Dettagli

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Presentazione... 2 Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Registrazione del programma... 8 Inserimento Immobile... 9 Inserimento proprietario...

Dettagli

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto. Manuale Utente. SITI Viewer GIS. ABACO S.r.l.

SITI Viewer GIS. Progetto SITI Catasto. Manuale Utente. SITI Viewer GIS. ABACO S.r.l. Progetto SITI Catasto Manuale Utente SITI Viewer GIS ABACO S.r.l. ABACO S.r.l. C.so Umberto, 43 46100 Mantova (Italy) Tel +39 376 222181 Fax +39 376 222182 www.abacogroup.com e-mail : info@abacogroup.com

Dettagli

Scheda del defunto Agenda cimiteriale Contratto di concessione Avviso di scadenza del contratto di concessione

Scheda del defunto Agenda cimiteriale Contratto di concessione Avviso di scadenza del contratto di concessione Servizi Cimiteriali Censimento strutture Applicativo grafico Definizione blocchi tomba «complessi» Eliminazione e aggiunta di singole tombe su schema grafico già definito Importazione mappe e disegni tecnici

Dettagli

Manuale d uso Mobile App Meta Trak

Manuale d uso Mobile App Meta Trak Manuale d uso Mobile App Meta Trak disponibile per ios/android/windows Phone 5040331200 Gentile Cliente, grazie per aver scelto un prodotto Meta Trak. SUPERALARM è un dispositivo che consente all utilizzatore

Dettagli

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Importazione Imprese Cassa Edile Gestione Anagrafica Imprese Gestione Anagrafica Tecnici Gestione Pratiche Statistiche Tabelle Varie Gestione Agenda Appuntamenti

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

MANUALE OPERATIVO DELL APPLICATIVO WEB

MANUALE OPERATIVO DELL APPLICATIVO WEB MANUALE OPERATIVO DELL APPLICATIVO WEB Introduzione L applicativo web si pone come obiettivo quello di fornire all utilizzatore uno strumento che, partendo dall analisi dei dati forniti dai veicoli, permette

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

FLEET MONITORING SCHEMA DI FUNZIONAMENTO

FLEET MONITORING SCHEMA DI FUNZIONAMENTO FLEET MONITORING SCHEMA DI FUNZIONAMENTO Fleet Monitoring è costituito da un software client ed un software server. Il software client, dato in dotazione alla centrale operativa, ha il compito di permettere

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

migliora la tua flotta con un click

migliora la tua flotta con un click N migliora la tua flotta con un click FACILE ECONOMICO COMPLETO localizzazione in tempo reale storico dei percorsi sicurezza da furti riduzione sprechi gestione flotte reportistica avanzata gestione allarmi

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

Sistema Informativo Alice

Sistema Informativo Alice Sistema Informativo Alice Urbanistica MANUALE UTENTE MODULO PROFESSIONISTI WEB settembre 2007 INDICE 1. INTRODUZIONE...2 1.1. Cos è MPWEB?... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Modalità di utilizzo...

Dettagli

MANUALE D USO MOBILE APP

MANUALE D USO MOBILE APP MANUALE D USO MOBILE APP disponibile per ios/android/windows Phone 05/15 5040333400 App Vers. 1.0.0 Gentile Cliente, grazie per aver scelto un prodotto MotoplatinumBOX. MotoplatinumBOX è un dispositivo

Dettagli

MDaemon e Outlook Connector for MDaemon

MDaemon e Outlook Connector for MDaemon MDaemon e Outlook Connector for MDaemon Introduzione...2 Cos'è il groupware...2 Che cosa significa groupware?...2 Cos è WorldClient...2 MDaemon e l evoluzione delle funzionalità groupware...3 Nuove funzionalità

Dettagli

Centrale Operativa 118 di Firenze

Centrale Operativa 118 di Firenze Centrale Operativa 118 di Firenze MANUALE OPERATIVO COMPUTER DI BORDO Il terminale di bordo si presenta costituito da un unica struttura hardware plastica di colore nero. Sul retro del corpo del terminale

Dettagli

P.D.M. (Product Document Management) Hierarchycal Tree

P.D.M. (Product Document Management) Hierarchycal Tree DOKMAWEB P.D.M. (Product Document Management) Hierarchycal Tree BBL Technology Srl Via Bruno Buozzi 8 Lissone (MI) Tel 039 2454013 Fax 039 2451959 www.bbl.it www.dokmaweb.it BBL Technology srl (WWW.BBL.IT)

Dettagli

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl. CentralixCallCenter Descrizione del sistema Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.net 2 Descrizione del sistema Sommario Centralix 4 Introduzione

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

MANUALE UTENTE VERSIONE A.1.1

MANUALE UTENTE VERSIONE A.1.1 MANUALE UTENTE VERSIONE A.1.1 (11/ 2014) 1 Sommario PREMESSA... 3 1 SPECIFICHE E CARATTERISTICHE... 4 1.1 Accesso al programma... 5 1.2 Area riservata... 6 2 INSERIMENTO NUOVO PROGRAMMA DI VIAGGIO... 6

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio Guida installare account in Outlook Express Introduzione Questa guida riguarda di sicuro uno dei programmi maggiormente usati oggi: il client di posta elettronica. Tutti, ormai, siamo abituati a ricevere

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione Maggio 2007 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2007 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

CTIconnect PRO. Guida Rapida

CTIconnect PRO. Guida Rapida CTIconnect PRO Guida Rapida Versione aggiornata: 01.09.2012 CTIconnect PRO è uno strumento efficace in grado di fornire agli utenti la possibilità di vedere lo stato di presence dei propri colleghi e contattarli

Dettagli

Documento di sintesi del progetto pubblicato sul sito

Documento di sintesi del progetto pubblicato sul sito ZIGBEEfinder piattaforma per la connessione, raccolta e gestione delle informazioni provenienti da sensori e dispositivi elettronici diffusi sul territorio Documento di sintesi del progetto pubblicato

Dettagli

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE SGR-ILA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione... 4 OPERATORI...

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma NOTE OPERATIVE DI INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO LIVEUPDATE DI EBRIDGE Rev. 1.00 marzo 2012 Note di installazione e configurazione di LIVEUPDATE ebridge SOMMARIO 1. Generale... 3 2. Requisiti minimi hardware

Dettagli

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare Basic Standard Suite WEB organizzare collaborazione Memorizzare Comunicare CONDIVISIONE QuALSIASI Contatto fidelizzare Dovunque Gestione ricerca Attività File è la soluzione software di nuova concezione

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

Guida Moderatori e Conduttori

Guida Moderatori e Conduttori STEP ONE: Login to OnSync Guida Moderatori e Conduttori Guida Moderat ori e Condutt ori pag. Ultimo aggiornamento 10/2012 STEP ONE: Login to OnSync Cap. I - Quick Start Guide Guida Moderat ori e Condutt

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI Esigenza Numerose aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti in conto terzi, nonché le aziende di produzione, che hanno la necessità di

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0 Prodotto Inaz Download Manager Release 1.3.0 Tipo release COMPLETA RIEPILOGO ARGOMENTI 1. Introduzione... 2 2. Architettura... 3 3. Configurazione... 4 3.1 Parametri di connessione a Internet... 4 3.2

Dettagli

PRESENTA SISTEMA INTEGRATO DI GEOLOCALIZZAZIONE NEL TRASPORTO SOCIO-SANITARIO. www.italsi.it SISTEMA DI GEOLOCALIZZAZIONE

PRESENTA SISTEMA INTEGRATO DI GEOLOCALIZZAZIONE NEL TRASPORTO SOCIO-SANITARIO. www.italsi.it SISTEMA DI GEOLOCALIZZAZIONE PRESENTA SISTEMA INTEGRATO DI GEOLOCALIZZAZIONE NEL TRASPORTO SOCIO-SANITARIO www.italsi.it Funzionalità sistema ITAL SI Questo progetto sostituisce e migliora gli attuali modi e mezzi di gestione dei

Dettagli

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Orchestrator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Orchestrator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Tutti gli aggiornamenti relativi alle informazioni elencate sono notificate ai dispositivi collegati tramite l utilizzo delle notifiche PUSH.

Tutti gli aggiornamenti relativi alle informazioni elencate sono notificate ai dispositivi collegati tramite l utilizzo delle notifiche PUSH. Data ultima modifica: 22/01/2014 Sommario Premessa... 3 RideUp... 3 Sincronizzatore... 3 Funzioni RideUP... 4 Registrazione... 4 Login... 4 Recupero Password... 5 Dashboard... 5 Impostazione dei Preferiti...

Dettagli

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi Modulo Gestione Protocollo Manuale Utente Manuale Utente del modulo Gestione Protocollo Pag. 1 di 186 SPIGA...1 Modulo Gestione Protocollo...1

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

SOFTWARE CARTOGRAFICO PER LA GESTIONE DI UN SERVIZIO DI LOCALIZZAZIONE FLOTTE TRAMITE SISTEMA SATELLITARE GPS

SOFTWARE CARTOGRAFICO PER LA GESTIONE DI UN SERVIZIO DI LOCALIZZAZIONE FLOTTE TRAMITE SISTEMA SATELLITARE GPS SOFTWARE CARTOGRAFICO PER LA GESTIONE DI UN SERVIZIO DI LOCALIZZAZIONE FLOTTE TRAMITE SISTEMA SATELLITARE GPS QUESTO DOCUMENTO CONTIENE UN ESEMPIO SEMPLIFICATO DEL SOFTWARE E DELLE SUE FUNZIONI. PER EVENTUALI

Dettagli

MANUALE D USO MOBILE APP

MANUALE D USO MOBILE APP MANUALE D USO MOBILE APP disponibile per ios/android/windows Phone 5040327600 Gentile Cliente, grazie per aver scelto un prodotto Meta Trak. Meta Trak consente a chi lo utilizza di effettuare in auto gestione

Dettagli

ALTRO. v 2.5.0 (Maggio 2015)

ALTRO. v 2.5.0 (Maggio 2015) ALTRO v 2.5.0 (Maggio 2015) Contenuto 3 3 4 4 5 5 6 8 8 9 10 11 12 13 14 14 14 15 17 18 Panoramica menù Altro Informazioni Assistenza Sistema Notifiche Geolocalizzazione Meteo Configurazioni Modifica Utente

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 USER GUIDE Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 SOMMARIO Introduzione... 3 Sensore BioHarness... 3 OVERVIEW BIOHARNESS 3.0 BT/ECHO... 4 OVERVIEW

Dettagli

SardegnaFotoAeree. La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE

SardegnaFotoAeree. La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE SardegnaFotoAeree La Sardegna vista dall alto MANUALE PER L USO DELL APPLICAZIONE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA [2] Indice 1. Introduzione 2. Navigatore 5 7 8 9 2.1. Strumenti di navigazione 2.2. Ricerca

Dettagli

S.I.T.T. il sistema informativo trasporto trasfrontaliero di rifiuti della Regione Lombardia

S.I.T.T. il sistema informativo trasporto trasfrontaliero di rifiuti della Regione Lombardia S.I.T.T. il sistema informativo trasporto trasfrontaliero di rifiuti della Regione Lombardia DG Territorio e Urbanistica Unità Organizzativa Programmazione integrata e valorizzazione dei rifiuti Struttura

Dettagli

Sistema SMSWeb Monitoring

Sistema SMSWeb Monitoring scheda tecnica Sistema SMSWeb Monitoring 1 SICUREZZA ANTIFURTO Cos è il sistema SMSWebMonitoring SMSWebMonitoring è un ricevitore di segnali di tipo CONTACT ID, che consente alla clientela finale di accedere

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

LiveTrack SMS Manuale d uso v. 1.0

LiveTrack SMS Manuale d uso v. 1.0 LiveTrack SMS Manuale d uso v. 1.0 Il LiveTrack SMS è uno straordinario software per Palmari Pocket PC Mobile 5 e Mobile 6 progettato e realizzato per rendere estremamente più semplice ed efficace il controllo

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S. Introduzione. Pro e contro

ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S. Introduzione. Pro e contro ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S Introduzione Dalla versione 2.60 è possibile affiancare agli archivi tradizionali di Metodo dei nuovi archivi C/S (client/server) inizialmente destinati allo sviluppo

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

License Service Manuale Tecnico

License Service Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1. BIM Services Console...3 1.1. BIM Services Console: Menu e pulsanti di configurazione...3 1.2. Menù Azioni...4 1.3. Configurazione...4 1.4. Toolbar pulsanti...5 2. Installazione

Dettagli

L APP PER IPHONE E ANDROID

L APP PER IPHONE E ANDROID L APP PER IPHONE E ANDROID PER LA PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLA FORZA LAVORO IN MOBILITA GIUGNO 2013 RCSOFT Software House 1 GAT MOBILE COS E GAT MOBILE è una APP rivolta alle aziende che si occupano

Dettagli

Consolidamento e sviluppo CART

Consolidamento e sviluppo CART Nome del progetto Consolidamento e sviluppo CART Acronimo del progetto TOSCART Documento Manuale interfaccia monitoraggio Acronimo del documento TOSCART-TEC-INTWEB-PMC Stato del documento Definitivo Versione

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Agenzia per lo sviluppo dei mercati elettronici Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Referente Convenzioni - Responsabile

Dettagli

SISTEMA GESTIONE FLOTTE. Ansimon srl

SISTEMA GESTIONE FLOTTE. Ansimon srl SISTEMA GESTIONE FLOTTE Ansimon srl via Muzio Clementi, 64 00193 Roma Tel: 06 36 00 16 29 Fax: 06 32 19 823 sito web: www.ansimon.it email: thuraya@ansimon.it Cos'è un sistema FMS? Il Fleet Management

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART UNICO 3 SYSTEM A SMART SOLUTION FOR SMART PEOPLE Unicò 3 System La soluzione completa per la tua azienda Unicò 3 System è la soluzione più evoluta e completa per gestire tutti i reparti della tua azienda

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

LCMobile Restaurant. Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant.

LCMobile Restaurant. Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant. LCMobile Restaurant Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant. Per prima cosa bisogna installare il file LCMobile-Restaurant.exe sul proprio PC dove e collegata la base del palmare.

Dettagli

VISUALFLEET Software Overview

VISUALFLEET Software Overview soft-in VISUALFLEET Software Overview SOFTWARE PER SISTEMI INDUSTRIALI - Strada Antica di None 2/4A - 10092 BEINASCO (TO) - ITALY Tel.: +39-011-39.87.711 - Fax: +39-011-39.87.727 1 Introduzione Il software

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale Utente Versione per Decreto Flussi 2010 per l ingresso di lavoratori non stagionali Data

Dettagli

RENT. Insieme per un risultato unico

RENT. Insieme per un risultato unico RENT Insieme per un risultato unico Soluzione integrata per il mondo del Noleggio Marzo 2012 Scenari di Applicazione NAV RENTAL è la soluzione software per la gestione completa della aziende di noleggio

Dettagli

Software Arteco Client

Software Arteco Client Software Arteco Client Per gestire il sistema di videosorveglianza, utilizzeremo il software Arteco Logic Next. Al primo avvio, sarà necessario inserire le informazioni del server di videosorveglianza

Dettagli

La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web

La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web Marzo 2010 Cefin Systems Italia S.r.l La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web La soluzione per ogni settore della mobilità Architettura

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

DUPLIKO! Manuale Utente

DUPLIKO! Manuale Utente DUPLIKO Manuale Utente Indice 1. Introduzione 1.1 Scopo 1.2 Generalità 2. Menu Principale 2.1 Interfaccia 2.2 Il Menu Principale 3. Archivi 3.1 Tabelle Generiche 4. Gestione 4.1 Caricare un anagrafica

Dettagli

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi 07/05/2015 Il Servizio AOL Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi Servizio di assistenza ARCHIMEDIA SISTEMI SRL Sommario 1. CHE COS E il SISTEMA AOL... 3 2. COME FUNZIONA AOL... 3 3. PERCHE

Dettagli

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014 CRM DEDUPLICA Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili Validità: Settembre 2014 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita,

Dettagli