Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Virtual Edition

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Virtual Edition"

Transcript

1 [Type the document title] Versione 8.0 Dicembre Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Virtual Edition Polycom Document Title 1

2 Trademark Information POLYCOM and the names and marks associated with Polycom's products are trademarks and/or service marks of Polycom, Inc., and are registered and/or common law marks in the United States and various other countries. All other trademarks are the property of their respective owners. Patent Information The accompanying product may be protected by one or more U.S. and foreign patents and/or pending patent applications held by Polycom, Inc. This software has not achieved UC APL certification. This document provides the latest information for security-conscious users running Version 8.0 software. The information in this document is not intended to imply that DoD or DISA certifies Polycom RealPresence Collaboration Server systems. For regulatory notices see the Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Quick Start Guide Polycom, Inc. All rights reserved. Polycom, Inc America Center Drive San Jose CA USA No part of this document may be reproduced or transmitted in any form or by any means, electronic or mechanical, for any purpose, without the express written permission of Polycom, Inc. Under the law, reproducing includes translating into another language or format. As between the parties, Polycom, Inc., retains title to and ownership of all proprietary rights with respect to the software contained within its products. The software is protected by United States copyright laws and international treaty provision. Therefore, you must treat the software like any other copyrighted material (e.g., a book or sound recording). Every effort has been made to ensure that the information in this manual is accurate. Polycom, Inc., is not responsible for printing or clerical errors. Information in this document is subject to change without notice.

3 Sommario Sommario Panoramica sul sistema Informazioni sulla Guida introduttiva di RealPresence Collaboration Server Prerequisiti Chi dovrebbe leggere questa guida? Organizzazione della presente guida Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Virtual Edition Caratteristiche principali di RealPresence Collaboration Server Modalità conferenza Tipo di sessioni video basati su AVC Presenza continua dinamica Conferenza Operatore Risoluzioni video basate su AVC Configurazione della risoluzione per le conferenze CP basate su AVC Conferenze basate su SVC H Conferenze IVR Coda ingresso Funzionalità e opzioni per le conferenze Conferenze su richiesta Permanent Conference Conferenze/prenotazioni pianificate Conferenze Polycom per Microsoft Outlook (Conferenze Solo CP) Metodi di connessione Conferenze in cascata (conferenza basata su AVC) Sicurezza Ridondanza LAN Funzionalità di gestione e monitoraggio della conferenza Conferenze basate su AVC e SVC Conferenze basate su AVC Requisiti della workstation Impostazioni di protezione di Microsoft Windows Configurazione di Internet Explorer Prima installazione e configurazione Preparativi Raccogliere le informazioni sull'apparecchiatura e l'indirizzo di rete Servizi IP Rete di gestione Servizio IP predefinito (servizio di conferenza) Informazioni necessarie per i servizi di rete IP Decompressione di RealPresence Collaboration Server Installazione dell'hardware e montaggio su rack Collegamento dei cavi all'mcu Polycom, Inc i

4 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Modifica delle impostazioni della rete di gestione predefinite in fabbrica sulla memory stick USB Accensione e configurazione al primo ingresso Procedura 1: prima accensione Procedura 2: registrazione del prodotto Ottenimento della chiave di attivazione Procedura 3: connessione all'mcu Procedura 4: modifica delle impostazioni del servizio IP predefinito Fast Configuration Wizard Selezione delle lingue del client Web RP Collaboration Server Impostazioni conferenze di RP Collaboration Server Personalizzazione delle impostazioni per le conferenze predefinite di RP Collaboration Server Funzionamento di base Avvio del client Web RealPresence Collaboration Server Componenti della schermata del client Web RealPresence Collaboration Server Autorizzazione per la visualizzazione e le funzionalità di sistema Lista conferenze Riquadro lista Gestione RealPresence Collaboration Server Barra di stato Avvisi sistema Avvisi partecipante Indicatori Utilizzo porta Stato MCU Rubrica Visualizzare e nascondere la rubrica Modelli conferenza Visualizzare e nascondere i modelli di conferenza Personalizzazione della schermata principale Aumento e diminuzione delle dimensioni del testo Personalizzazione del riquadro Gestione RealPresence Collaboration Server Avvio di una conferenza Avvio di una conferenza CP dal riquadro Conferenze Scheda Generale Scheda Partecipanti Scheda Informazioni Avvio di una conferenza CP e SVC mista oppure solo SVC dal riquadro Conferenze Scheda Partecipanti Scheda Informazioni Avvio di una prenotazione Avvio di una conferenza in corso da un modello Avvio di una riunione da Microsoft Outlook mediante il componente aggiuntivo Polycom Conferencing for Microsoft Outlook (Conferenze Solo CP) ii Polycom, Inc

5 Sommario Avvio di una riunione audio da un invito alla riunione Microsoft Outlook Polycom Connessione a una conferenza: Chiamata entrante diretta Partecipanti H.323 (conferenze Solo CP e CP e SVC miste) Partecipanti SIP (conferenze CP, CP e SVC miste e conferenze SVC) Accesso alla coda ingresso Partecipanti H Partecipanti SIP Connessione a una conferenza Polycom da un invito alla riunione Outlook (conferenza Solo AVC) Partecipanti che effettuano chiamate in uscita (conferenze Solo CP e CP e SVC miste) Chiamata uscente automatica Indicazione testuale nel layout video Nomi dei siti Visualizzare e nascondere i nomi dei siti Nomi dei siti trasparenti Visualizzazione permanente dei nomi dei siti Posizione dei nomi dei siti Ottenimento del nome visualizzato dalla rubrica Monitoraggio delle conferenze in corso Monitoraggio generale Selezione multipla Uso della password di organizzatore per il filtraggio Monitoraggio del livello della conferenza Messaggio solo audio (Solo CP) Monitoraggio della conferenza sicura (Solo CP) Monitoraggio del livello del partecipante Monitoraggio della connessione del partecipante (connessioni AVC e basate su SVC) Anteprima video (connessione basata su AVC) Operazioni eseguite durante le conferenze in corso Operazioni del livello della conferenza Modifica della durata di una conferenza Aggiunta di partecipanti dalla rubrica Spostamento dei partecipanti (connessione basata su AVC) Salvataggio di una conferenza in corso come modello Copiare e incollare una conferenza Copia conferenza Incolla conferenza Incolla conferenza come Modifica del layout video di una conferenza (conferenze CP e CP e SVC miste) Video forzato (conferenze CP e CP e SVC miste) Disattivazione dell'audio di tutti i partecipanti tranne quello del lettore (Conferenze CP) Scansione automatica (Conferenze Solo CP) Polycom, Inc iii

6 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Polling personalizzato (Conferenze Solo CP) Operazioni a livello del partecipante Copiare, tagliare e incollare un partecipante Copia partecipante Taglia partecipante Incolla partecipante Incolla partecipante come Controllo della conferenza mediante i codici DTMF Richiesta di aiuto (conferenze Solo CP) Richiedi di parlare (Conferenze Solo CP) Glossario A-1 Soluzione dei problemi B-1 Installazione del client Web RP Collaboration Server Istruzioni per la soluzione dei problemi... B-1 Procedura 1: fine di tutte le sessioni di Internet Explorer... B-1 Procedura 2: eliminazione dei file temporanei Internet, dei cookie di Collaboration Server e dell'oggetto Collaboration Server... B-2 Procedura 3: Gestione dei conflitti dei componenti aggiuntivi... B-6 iv Polycom, Inc

7 1 Panoramica sul sistema Informazioni sulla Guida introduttiva di RealPresence Collaboration Server Prerequisiti La Guida introduttiva di RealPresence Collaboration Server 800s Polycom fornisce informazioni sull'installazione e il funzionamento di base dell'unità di controllo multipunto RealPresence Collaboration Server (MCU, Multipoint Control Unit) per videoconferenze. La presente guida facilita la comprensione dei componenti per videoconferenze Polycom e fornisce una descrizione delle operazioni fondamentali per le conferenze. La guida aiuta l'utente a eseguire le seguenti attività: Decomprimere il sistema RP Collaboration Server e installarlo su un rack. Collegare i cavi necessari a RP Collaboration Server. Eseguire le procedure di configurazione di base. Avviare una nuova conferenza e connettere i partecipanti/endpoint alla stessa. Monitorare le conferenze in corso Eseguire le operazioni e le attività di monitoraggio di base La RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide fornisce informazioni approfondite sulla configurazione e la gestione del sistema e sull'esecuzione delle seguenti attività: Configurare l'mcu in modo che supporti flussi di chiamate e requisiti di conferenza speciali, come ad esempio le conferenze in cascata. Gestione avanzata di conferenze. Gestione delle prestazioni dell'mcu e soluzione dei problemi. Nella presente guida si presuppone che l'utente disponga delle seguenti conoscenze: Familiarità con i sistemi operativi e l'interfaccia Windows 7. Familiarità con Microsoft Internet Explorer versione 7 o 8. Conoscenze di base sui concetti e la terminologia delle videoconferenze. Polycom, Inc. 1-1

8 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Chi dovrebbe leggere questa guida? Gli amministratori di sistema e i tecnici di rete dovrebbero leggere questa guida per imparare a installare e configurare correttamente i sistemi Polycom Collaboration Server. Gli organizzatori e gli operatori di sistema dovrebbero leggere questa guida per imparare a usare RP Collaboration Server Web Client/Collaboration Server Manager per eseguire conferenze e monitorarle. Per ulteriori informazioni sulla configurazione e la gestione del sistema, fare riferimento alla RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide. Gli organizzatori e gli operatori (utenti che avviano e gestiscono conferenze sull'mcu) sono invitati a leggere: Capitolo 1 Panoramica sul sistema Capitolo 3 Funzionamento di base Gli amministratori di sistema sono invitati a leggere: Capitolo 1 Panoramica sul sistema Capitolo 2 Prima installazione e configurazione Capitolo 3 Funzionamento di base Organizzazione della presente guida In questa guida sono adottate le seguenti convenzioni tipografiche, che consentono di distinguere i vari tipi di informazioni testuali. Tabella 1-1 Convenzioni tipografiche Convenzione Grassetto Corsivo Blu sottolineato Testo blu <nome variabile> Descrizione Evidenzia gli elementi dell'interfaccia, come i menu, i tasti di programmazione, i nomi di flag e le directory. Consente inoltre di rappresentare le selezioni di menu e l'immissione di testo sul telefono. È utilizzato per mettere in risalto il testo, visualizzare valori o dati di testo, nomi di file e titoli di documenti di riferimento disponibili nel sito web dell'assistenza Polycom e in altri siti di riferimento. Utilizzato per i collegamenti degli URL alle pagine o ai documenti Web esterni. Facendo clic sul testo con questo stile, si viene collegati a un documento o a una pagina Web esterna. È utilizzato per i numeri di pagina dei rimandi negli stessi o in altri capitoli o documenti. Facendo clic sul testo blu si passa alla sezione di riferimento. È utilizzato anche per i rimandi. Facendo clic sul testo del rimando in corsivo si passa alla sezione di riferimento. Indica una variabile per la quale è necessario immettere informazioni specifiche dell'installazione, dell'endpoint o della rete. Ad esempio, quando è riportata l'indicazione <Indirizzo IP>, immettere l'indirizzo IP del dispositivo descritto. > Indica che è necessario selezionare un'opzione da un menu. Ad esempio Amministrazione > Sistema Informazioni indica che è necessario selezionare Informazioni di sistema dal menu Amministrazione. 1-2 Polycom, Inc.

9 Capitolo 1 Panoramica sul sistema Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Virtual Edition Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Virtual Edition è un MCU di rete IP (H.323 e SIP) ad alte prestazioni e scalabile che fornisce funzionalità vocali e videoconferenze multipunto ricche di funzionalità e di facile uso. Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Client Web RealPresence Collaboration Server Endpoint LAN Cellulare Telefono IP Desktop Figura 1-1 Videoconferenze multipunto utilizzando un Polycom RealPresence Collaboration Server 800s L'unità Polycom RealPresence Collaboration Server 800s può essere controllata tramite la LAN, tramite l'applicazione RP Collaboration Server Web Client, tramite Internet Explorer R installato sulla workstation dell'utente oppure tramite l'applicazione Manager RMX. Manager RMX può controllare più unità MCU. Per ulteriori informazioni su Manager RMX, consultare "RMX Manager Application a pagina La gestione dell'mcu e delle conferenze IP viene eseguita tramite due diverse porte LAN. Le reti possono essere separate negli ambienti di massima sicurezza. Polycom, Inc. 1-3

10 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Caratteristiche principali di RealPresence Collaboration Server Modalità conferenza Il sistema MCU offre le seguenti modalità conferenza: Conferenze Transcoding AVC- CP Conferenze Media Relè SVC Conferenze CP e SVC miste Conferenze CP Transcoding Basate su AVC Una conferenza CP (Continuous Presence) transcodificata è definita anche conferenza AVC (Advanced Video Coding). Essa supporta i protocolli video standard. In questa modalità, il video viene ricevuto da tutti gli endpoint che utilizzano velocità di linea diverse, protocolli e parametri video diversi (SIP, H.323): Protocolli video: H.263, H.264 Base e High Profile e RTV Risoluzioni video: da QCIF, CIF e fino a 720p Velocità fotogrammi fino a 30 fps Tutti gli endpoint che non supportano il protocollo H.264 SVC, come H.263, H.264 o RTV, sono considerati endpoint AVC. L'MCU elabora il video ricevuto, lo transcodifica e invia i flussi video ottenuti agli endpoint. L'elaborazione video necessaria differisce in base alla sessione video impostata per la conferenza, con tutta l'elaborazione eseguita dall'mcu. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "AVC Conferencing - Video Session Types a pagina 2-3. Conferenze Media Relè SVC Le conferenze Media Relè SVC sono basate sul protocollo video Scalable Video Coding (SVC) e sul protocollo di codifica audio scalabile proprietario di SAC Polycom. Il protocollo consente di effettuare videoconferenze ad alta risoluzione con bassa latenza end-to-end, resilienza agli errori migliorata e capacità di sistema più elevate. Il server multimediale multipunto Polycom funge da motore relè multimediale integrato che fornisce flussi multimediali per visualizzare conferenze con esperienza video a bassa latenza nelle videoconferenze. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "SVC-based Conferencing a pagina Conferenze CP e SVC miste Questo tipo di conferenza consente ai partecipanti che dispongono di endpoint SVC e AVC di partecipare alla stessa conferenza. Ciascun endpoint si connette in base alle proprie capacità. L'MCU elabora i flussi video AVC e li converte in flussi video SVC, quindi li ritrasmette ai partecipanti SVC che costruiscono il layout video sull'endpoint. Allo stesso modo, l'mcu elabora i flussi video ricevuti dai partecipanti SVC, li converte in video AVC e quindi transcodifica tutti i flussi video per comporre il layout video che viene inviato agli endpoint AVC. 1-4 Polycom, Inc.

11 Capitolo 1 Panoramica sul sistema Tipo di sessioni video basati su AVC Tutti gli endpoint dispongono di funzionalità AVC e possono connettersi alle conferenze AVC in esecuzione sull'mcu. Gli endpoint basati su AVC possono connettersi utilizzando protocolli di segnalazione e video diversi. Presenza continua dinamica La funzionalità Presenza continua (CP) dinamica del sistema Collaboration Server consente la flessibilità di visualizzazione, offrendo più opzioni di visualizzazione e layout di finestra per le videoconferenze. Per impostazione predefinita, ciascuna conferenza, coda ingresso e sala riunioni ha la capacità di dichiarare la risoluzione CP massima definita per il sistema. Sono comprese le conferenze avviate dal client Web Collaboration Server e quelle avviate tramite l'api. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Continuous Presence (CP) Conferencing a pagina 2-4. Layout video in CP È disponibile una serie di layout per soddisfare le esigenze di un numero variabile di partecipanti e impostazioni di conferenza. Modalità di commutazione multiple Se il numero di partecipanti è più elevato del numero di finestre video nel layout selezionato, la commutazione tra i partecipanti video può essere eseguita in una di queste modalità: Attivazione vocale (modalità predefinita) L'utente di RP Collaboration Server forza i partecipanti sulla finestra video selezionata Modalità lettura Il lettore viene visualizzato a schermo intero da tutti i partecipanti alla conferenza, mentre il pubblico è commutato a tempo nella vista dello speaker Modalità Presentazione Quando la presentazione dello speaker supera un tempo predefinito, lo speaker diventa il lettore corrente e la conferenza passa alla modalità lettura Conferenza Operatore Nella conferenza Presenza continua, una conferenza speciale che consente all'utente MCU, che funge da operatore di aiutare i partecipanti senza disturbare le conferenze in corso e senza essere sentiti dagli altri partecipanti alla conferenza. L'operatore può spostare un partecipante da una coda ingresso o da una conferenza in corso a una conversione privata uno a uno nella conferenza Operatore. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Operator Conferences a pagina Risoluzioni video basate su AVC Configurazione della risoluzione per le conferenze CP basate su AVC La finestra di dialogo Resolution Configuration consente agli amministratori di RP Collaboration Server di modificare la matrice di decisione della risoluzione video, creando di fatto la propria matrice di decisione. Le velocità di linea della soglia minima alle quali gli endpoint vengono connessi alle varie risoluzioni video possono essere ottimizzate regolando le barre di scorrimento della risoluzione. Per ulteriori informazioni, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Video Resolutions in AVC-based CP Conferencing a pagina 4-1. Polycom, Inc. 1-5

12 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Conferenze basate su SVC H.239 Conferenze IVR Coda ingresso Nella conferenza basata su Scalable Video Codec (SVC), ciascun endpoint SVC trasmette più flussi di bit a Polycom RealPresence Collaboration Server. Il simulcasting consente a ciascun endpoint di trasmettere a risoluzioni e velocità fotogramma diverse, come ad esempio 720 p a 30 fps, 15 fps, e 7,5 fps, 360 p a 15 fps e 7,5 fps e 180 p a 7,5 fps. Utilizzando il protocollo video SVC, le conferenze SVC ritrasmettono i flussi video ricevuti agli endpoint SVC a risoluzioni, velocità fotogramma e velocità di linea diverse a seconda delle funzionalità di visualizzazione e delle configurazioni del layout dell'endpoint, senza inviare l'intero layout video agli endpoint. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "SVC-based Conferencing a pagina Il protocollo H.239 consente agli endpoint conformi di condividere il contenuto. Per impostazione predefinita, tutte le funzioni Conferences, Entry Queues e Meeting Rooms avviate su RP Collaboration Server dispongono della funzionalità H.239. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "H.239 / People+Content a pagina 3-2. Interactive Voice Response (IVR) è un modulo software che automatizza il processo di connessione e consente ai partecipanti di eseguire varie operazioni durante le conferenze in corso. I partecipanti utilizzano i tastierini numerici, i controlli remoti e i dispositivi a controllo touch degli endpoint per interagire con gli script gestiti da menu della conferenza utilizzando i codici DTMF. Le operazioni che possono essere eseguite da partecipanti o organizzazioni durante una conferenza includono: Disattivare o attivare l'audio del canale audio del partecipante. Eseguire il menu della Guida Disattivare o attivare l'audio di partecipanti indefiniti dopo che si sono connessi alla conferenza. Rendere sicura e non sicura una conferenza. Richiedere assistenza a livello di individuo e di conferenza (conferenze CP). Terminare manualmente la conferenza. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "IVR Services a pagina Una coda ingresso è una speciale sala di attesa di instradamento per i partecipanti video e audio. Dopo aver composto l'ld della coda ingresso, i messaggi vocali provenienti da un servizio IVR sono utilizzati per connettere i partecipanti alla conferenza appropriata. Questo servizio può essere utilizzato anche (se necessario) per verificare il diritto dei partecipanti ad avviare una conferenza Ad Hoc o a partecipare a una conferenza in corso. 1-6 Polycom, Inc.

13 Capitolo 1 Panoramica sul sistema Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Entry Queues a pagina 7-1. Funzionalità e opzioni per le conferenze Conferenze su richiesta Per impostare le conferenze sono disponibili le seguenti opzioni: New Conference configurare una volta, usare una volta. Al termine, la conferenza è stata eliminata dall'mcu. Meeting Rooms configurare una volta, usare molte volte. Le sale riunioni vengono salvate nella memoria (senza usare risorse) e possono essere attivate tutte le volte che è necessario. Ad Hoc Entry Queue (CP and Mixed CP and SVC Conferencing) impostazione non necessaria, una nuova conferenza può essere creata quando un partecipante AVC compone il numero e immette un ID di conferenza inutilizzato da una conferenza o da una sala riunioni esistente. Permanent Conference Una Permanent Conference è una conferenza in corso senza End Time predeterminata, che continua fino a quando non viene terminata da un amministratore, operatore o organizzazione. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Permanent Conference a pagina Conferenze/prenotazioni pianificate Le prenotazioni forniscono una pianificazione basata sul calendario di conferenze singole o ricorrenti. Queste conferenze possono essere avviate immediatamente o diventare conferenze in corso a un'ora o a una data specificata. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Reservations a pagina 9-1. Conferenze Polycom per Microsoft Outlook (Conferenze Solo CP) Le conferenze Polycom per Microsoft Outlook sono implementate installando il componente aggiuntivo per conferenze Polycom per Microsoft Outlook su client Microsoft Outlook. Il componente consente di pianificare le riunioni con endpoint video all'interno di Outlook. Il componente aggiuntivo aggiunge anche il pulsante Polycom Conference nella scheda Meeting della barra multifunzione del client Microsoft Outlook. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Polycom Conferencing for Microsoft Outlook a pagina Metodi di connessione Tutti gli endpoint che non supportano il protocollo H.264 SVC, come H.263, H.264 o RTV, sono considerati endpoint AVC. Connessioni basate su AVC Nella connessione basata su AVC, i protocolli di comunicazione IPv4 H.323 e SIP sono supportati per la connessione alla conferenza. Gli endpoint possono connettersi mediante i seguenti protocolli video: H.263, H.264 Base, High Profile e RTV. Chiamata uscente: automaticamente, a partecipanti predefiniti (il rilevamento della velocità della linea è automatico) Polycom, Inc. 1-7

14 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Chiamata entrante: per i partecipanti definiti preventivamente per i partecipanti indefiniti che si connettono direttamente a una conferenza per i partecipanti indefiniti tramite una singola coda ingresso Connessioni basate su SVC Nelle connessioni basate su SVC, il protocollo di comunicazione IPv4 SIP è supportato per la connessione alla conferenza. Gli endpoint possono connettersi mediante il protocollo video SVC: Chiamata uscente: non supportata per i partecipanti SVC nelle conferenze solo in SVC o CP e SVC miste Chiamata entrante: per i partecipanti definiti preventivamente per i partecipanti indefiniti che si connettono direttamente a una conferenza (SIP) Conferenze in cascata (conferenza basata su AVC) La cascata consente agli amministratori di connettere una conferenza direttamente a una o più conferenze che di solito vengono eseguite su più MCU, a seconda della topologia, creando una conferenza di grandi dimensioni. Le topologie supportate sono: Cascata di base di due MCU. Topologia a stella. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "Cascading Conferences a pagina 5-1. Sicurezza Nelle conferenze CP, la codifica multimediale è disponibile a livello di conferenza e partecipante, in base agli standard AES 128 Media Encryption e DH 1024 Key Exchange. Modalità di comunicazione sicura (SSL/TLS). Conferenze sicure tramite codici DTMF e monitoraggio limitato di conferenze sicure. Revisore per analizzare le modifiche alla configurazione e le attività insolite o malevole in RP Collaboration Server. La sicurezza della rete può essere migliorata mediante la separazione delle reti di segnalazione e gestione. Gli utenti di Collaboration Server possono essere disattivati dall'amministratore, oppure automaticamente quando sono inattivi. Gli utenti disattivati possono essere attivati dall'amministratore. Supporto per SNMP versioni 1, 2 e 3. Possono essere implementate le seguenti funzionalità di sicurezza aggiuntive: Gestione di password: Password robuste e riutilizzo di password/regole per la cronologia, regole di invecchiamento delle password, frequenza di modifica delle password e forzatura della modifica delle password Password per conferenze e presidente Esclusione di utenti Visualizzazione del record di login dell'utente 1-8 Polycom, Inc.

15 Capitolo 1 Panoramica sul sistema Il controllo delle sessioni utente include: Limitazione del numero massimo di sessioni utente simultanee Timeout connessione Timeout sessione utente Limitazione del numero massimo di utenti che possono connettersi al sistema Servizi di rete multipli Ridondanza LAN Attiva la connessione alla porta LAN ridondante per sostituire automaticamente la porta LAN guasta utilizzando un'altra connessione fisica e la NIC (scheda di interfaccia di rete) in caso di guasto di una porta LAN. Per ulteriori dettagli, vedere la RealPresence Collaboration Server 800s Administrator s Guide, "LAN Redundancy a pagina Funzionalità di gestione e monitoraggio della conferenza Il client Web RealPresence Collaboration Server e l'applicazione Manager RMX forniscono funzionalità per la gestione e il monitoraggio di partecipanti e conferenza, tra cui i seguenti: Conferenze basate su AVC e SVC Visualizzazione attiva di tutte le conferenze e dei partecipanti Monitoraggio in tempo reale dello stato della connessione e delle proprietà di ciascun partecipante. Terminazione automatica delle conferenze inattive (nessun partecipante). Estensione automatica del valore di Duration delle conferenze. Call Detail Records (CDR) facilmente accessibili da parte dell'amministratore. Visualizzazione attiva di tutte le risorse del sistema. Hot Backup implementa una soluzione ad elevata disponibilità e ripristino rapido. Conferenze basate su AVC Lecture Mode o Presentation Mode nelle conferenze Continuous Presence. Far End Camera Control (FECC/LSD) nelle videoconferenze. Controllo della conferenza tramite codici DTMF dall'endpoint o dal telefono del partecipante. Encryption multimediale. Possibilità di limitare la visualizzazione delle proprietà dei partecipanti alle conferenze nelle conferenze sicure. Trascinamento e rilascio multiplo dei partecipanti. Video Preview consente agli utenti di Collaboration Server di visualizzare un'anteprima video inviata dai partecipanti alla conferenza e dalla conferenza ai partecipanti. Auto Redial when Endpoint Drops indica a Collaboration Server di ricomporre automaticamente il numero IP e SIP dei partecipanti che sono stati disconnessi in modo anomalo dalla conferenza. Operator Assistance & Participant Move per le conferenze in modalità CP. Polycom, Inc. 1-9

16 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Requisiti della workstation Il client Web Collaboration Server e le applicazioni Manager RMX possono essere installati in un ambiente che soddisfi i seguenti requisiti: Hardware minimo Intel Pentium III, 1 GHz o superiore, 1024 MB di RAM, 500 MB di spazio disponibile su disco. Sistema operativo della workstation Microsoft Windows XP, Vista, Windows 7. Scheda di rete 10/100 Mbps. Browser Web Microsoft Internet Explorer versione 7 o 8. Il client Web Collaboration Server e Manager RMX sono ottimizzati per la visualizzazione con una risoluzione pari a 1280 x 800 pixel e un ingrandimento del 100%..Net Framework 2.0 è necessario e viene installato automaticamente. Se l'installazione ActiveX è bloccata, consultare la Guida dell'amministratore di RealPresence Collaboration Server (RMX) 1500/2000/4000, "ActiveX Bypass a pagina Il client Web Collaboration Server non supporta testo Windows o dimensioni di font più grandi. È consigliabile impostare le dimensioni del testo sul 100% (impostazione predefinita) o su Normale nelle impostazioni Schermo del Pannello di controllo di Windows su tutte le workstation. In caso contrario, alcune finestre di dialogo potrebbero apparire non allineate correttamente. Per modificare le dimensioni del testo, selezionare Pannello di controllo > Schermo. Per Windows XP, fare clic sulla scheda Aspetto, selezionare Normale per Dimensione carattere e fare clic su OK. Per Windows 7, fare clic sull'opzione Piccolo 100% e fare clic su OK. Quando si installa il client Web Collaboration Server, Esplora risorse di Windows > Opzioni Internet > Impostazioni di protezione deve essere impostato su Medio o su un valore inferiore. È sconsigliabile eseguire simultaneamente il client Web Collaboration Server e le applicazioni Polycom CMAD sulla stessa workstation Polycom, Inc.

17 Capitolo 1 Panoramica sul sistema Impostazioni di protezione di Microsoft Windows 7 Se Windows 7 è installato sulla workstation, l'opzione Modalità protetta va disattivata prima di scaricare il software sulla workstation. Per disattivare la modalità protetta: 1 Nella finestra di dialogo Opzioni Internet fare clic sulla scheda Protezione. Viene visualizzata la scheda Protezione. Polycom, Inc. 1-11

18 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s 2 Deselezionare la casella di controllo Abilita modalità protetta per ciascuna delle seguenti schede: Internet Intranet locale Siti affidabili 3 Dopo essersi connessi con successo a Collaboration Server, le caselle di controllo Abilita modalità protetta possono essere selezionate per attivare la modalità Protetta per le seguenti schede: Internet Intranet locale Configurazione di Internet Explorer 8 Quando si usa Internet Explorer 8 per eseguire il client Web RP Collaboration Server o le applicazioni Manager RMX, è importante configurare il browser in base alla seguente procedura. Per configurare Internet Explorer 8: 1 Chiudere tutti i browser in esecuzione sulla workstation Polycom, Inc.

19 Capitolo 1 Panoramica sul sistema 2 Usare Gestione attività di Windows per verificare che sulla workstation non sia in esecuzione nessun processo iexplore.exe. Se vengono rilevati dei processi, usare il pulsante Termina operazione per terminarli. 3 Aprire Internet Explorer, ma non connettersi all'mcu. 4 Nella barra dei menu di Internet Explorer, selezionare Strumenti >> Opzioni Internet. Viene visualizzata la finestra di dialogo Opzioni Internet con la scheda Generale aperta. 5 Nella sezione Cronologia esplorazioni, fare clic sul pulsante Elimina. Viene visualizzata la finestra di dialogo Elimina cronologia esplorazioni. 6 Selezionare le caselle di controllo File temporanei Internet e Cookie. 7 Fare clic sul pulsante Elimina. 8 La finestra di dialogo Elimina cronologia esplorazioni si chiude e i file vengono eliminati. 9 Nella finestra di dialogo Opzioni Internet fare clic sul pulsante Impostazioni. Polycom, Inc. 1-13

20 Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Viene visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni file temporanei Internet e cronologia. 10 Fare clic sul pulsante Visualizza oggetti. Viene visualizzata la cartella Programmi scaricati contenente i file di programma installati. 11 Selezionare il file EMAClassLoader.dll e premere il tasto Elimina sulla workstation, oppure fare clic con il pulsante destro del mouse sul file EMA.ClassLoader.dll e quindi fare clic su Elimina. 12 Chiudere la cartella Programmi scaricati e la finestra di dialogo Impostazioni file temporanei Internet e cronologia. 13 Nella finestra di dialogo Opzioni Internet, fare clic sul pulsante OK per salvare le modifiche e chiudere la finestra di dialogo Polycom, Inc.

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 LICENZA E GARANZIE INCLUSE Sede U.S.A. Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli