Comune di CAMPAGNA LUPIA. Schede di attuazione, monitoraggio e validazione del Piano di sicurezza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di CAMPAGNA LUPIA. Schede di attuazione, monitoraggio e validazione del Piano di sicurezza"

Transcript

1 Comune di CAMPAGNA LUPIA Schede di attuazione, monitoraggio e validazione del Piano di sicurezza Data 09 Marzo 2011 Responsabile della sicurezza CIE MORO MANUELA Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 1 di 37

2 10 Monitoraggio del piano Le schede di attuazione e monitoraggio del Piano di Sicurezza consentono sia di controllare lo stato di attuazione del Piano di sicurezza comunale CIE, sia di monitorare tutti gli eventi di interesse per la sicurezza comunale CIE. Il Comune è quindi tenuto ad inviare le schede compilate alla Prefettura. Il responsabile comunale della sicurezza CIE è tenuto a redigere tali schede con frequenza trimestrale dalla data di approvazione del Piano di sicurezza da parte della Prefettura Schede di attuazione, monitoraggio e validazione del piano di sicurezza Le schede di attuazione e monitoraggio del Piano di sicurezza consentono sia di controllare lo stato di attuazione del Piano di sicurezza comunale CIE, sia di monitorare tutti gli eventi di interesse per la sicurezza comunale CIE. Il responsabile della sicurezza CIE è tenuto a redigere tali schede con frequenza trimestrale dall'approvazione del Piano di sicurezza da parte del Ministero. Il Comune è quindi tenuto all'invio ufficiale delle schede compilate all'utg di riferimento ed al Ministero dell'interno Schede di attuazione Rispetto alle schede qui presentate, il Comune, con riferimento al proprio Piano di sicurezza comunale CIE, è tenuto ad aggiornare: - l'elenco dei responsabili - l'elenco delle procedure operative - l'elenco delle minacce con i relativi trattamenti rispetto al Piano di sicurezza comunale CIE. Il modulo è stato predisposto riportando solo i responsabili e le procedure operative obbligatorie Schede di monitoraggio e validazione Le schede di monitoraggio e validazione vanno compilate dal Comune che, per ogni macroprocesso e processo elementare, deve considerare tutti gli avvenimenti rilevanti ai fini della sicurezza degli asset individuati nel piano. Per gli eventi non previsti nel piano di sicurezza, il responsabile della sicurezza CIE deve comunque individuare quali attività porre in essere per risolvere l'elemento di rischio. Di seguito si riportano le schede di attuazione e le schede di monitoraggio del Piano che il Comune è tenuto a redigere e ad inviare alla Prefettura con frequenza trimestrale, così come da Circolare n.29 del 12 Luglio Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 2 di 37

3 ALLEGATO 1 Stato di attuazione del Piano di sicurezza comunale CIE Stato di nomina dei responsabili Responsabili previsti nel Piano Nominato? (SI/N Stato procedure operative Procedure operative Attuata? (SI//PARZIALMENTE) Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 3 di 37

4 Stato di attuazione dei trattamenti per le minacce Minaccia Trattamento Attuato? (SI//PARZ.) Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 4 di 37

5 ALLEGATO 2 Acquisizione delle "quantità di sicurezza, Completamento della richiesta delle "Quantità di attivazione e certificazione" sicurezza, attivazione e certificazione" N 29 - Guasto degli apparati. Acquisizione delle "quantità di sicurezza, attivazione e certificazione" Il Comune riceve dal Ministero dell'interno le "Quantità di sicurezza, attivazione e certificazione" per cui ha fatto precedentemente richiesta: processo elementare di N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 5 di 37

6 apparati. Acquisizione delle "quantità di sicurezza, attivazione e certificazione" Il Comune deposita le "Quantità di sicurezza, attivazione e certificazione" ricevute dal Ministero dell'interno presso una sede idonea al deposito di carte valori: processo elementare di Back office. N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 6 di 37

7 apparati. Predisposizione Porta di Accesso ai Domini applicativi dei CNSD Installazione e prima configurazione dell'hardware e del software di base della porta di accesso dei Comune, in base alle regole tecniche indicate dal Ministero dell'interno: processo elementare di back office N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 7 di 37

8 apparati. Predisposizione Porta di Accesso ai Domini applicativi dei CNSD Configurazione dell'infrastruttura di rete comunale: attività di back office per la configurazione delle sezioni di rete comunale necessarie alle comunicazioni tra la porta di accesso ed il CNSD N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 8 di 37

9 apparati. Predisposizione Porta di Accesso ai Domini applicativi dei CNSD Installazione della porta di accesso ai domini dei CNSD, utilizzando le "quantità di sicurezza, attivazione e certificazione", attivazione Backbone CNSD, attivazione degli agenti di monitoraggio ed allarmi: processo elementare di back office N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 9 di 37

10 apparati. Predisposizione Porta di Accesso ai Domini applicativi dei CNSD Verifica di funzionamento e collegamento in rete della porta di accesso ai domini applicativi dei CNSD e, in caso positivo, attivazione della porta stessa: processo elementare di back office. N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 10 di 37

11 apparati. Predisposizione ed attivazione dei sistemi per l'accesso ai servizi applicativi INA del CNSD Registrazione dei sistema comunale sulla porta di accesso al domini applicativi dei CNSD: processo elementare di back office N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 11 di 37

12 apparati. Predisposizione ed attivazione dei sistemi per l'accesso ai servizi applicativi INA del CNSD Verifica della corretta configurazione delle comunicazioni tra i sistemi e la porta di accesso ai domini applicativi dei CNSD: processo elementare di back office. N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 12 di 37

13 apparati. Allineamento dei codici fiscali con gli archivi dell'anagrafe Tributaria Il Comune estrae dalla propria anagrafe le corrispondenze tra dati anagrafici e codici fiscali, ivi compresi i dati anagrafici ai quali non è associato un codice fiscale: processo elementare di elaborazione N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 13 di 37

14 apparati. Allineamento dei codici fiscali con gli archivi dell'anagrafe Tributaria Il Comune, a partire dalle corrispondenze così ottenute, predispone un archivio utilizzando le specifiche definite dall'anagrafe Tributaria: processo elementare di elaborazione N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 14 di 37

15 apparati. Allineamento dei codici fiscali con gli archivi Il Comune invia l'archivio così formato dell'anagrafe Tributaria all'anagrafe Tributaria N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 15 di 37

16 apparati. Allineamento dei codici fiscali con gli archivi dell'anagrafe Tributaria L'Anagrafe Tributaria verifica la coerenza dell'archivio, attribuisce o aggiorna i codici fiscali non presenti o non allineati, segnala le corrispondenze non assegnate. L'Anagrafe Tributaria invia al Comune l'archivio di corrispondenze aggiornato. N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 16 di 37

17 apparati. Allineamento dei codici fiscali con gli archivi dell'anagrafe Tributaria Il Comune, per ogni elemento dell'archivio di corrispondenze, aggiorna nella propria anagrafe le corrispondenze tra dato anagrafico e codice fiscale. N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 17 di 37

18 apparati. Allineamento dei codici fiscali con gli archivi dell'anagrafe Tributaria Il Comune, per utti i casi di non corrispondenza, inizia una serie di attività di recupero dei codici fiscali per le corrispondenze non assegnate dall'anagrafe Tributaria. Minaccia Minaccia e Descrizione delle attività Riferimento prevista(si/n vulnerabilità dell'intervento(riso N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 18 di 37

19 apparati. Primo caricamento dell'indice Nazionale delle Anagrafi Predisposizione dell'archivio anagrafico, nel formato previsto per il primo caricamento dell'indice Nazionale delle Anagrafi, da inviare, attraverso la Porta di accesso ai domini applicativi del CNSD, al CNSD N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 19 di 37

20 apparati. Primo caricamento dell'indice Nazionale delle Invio al CNSD dei dati anagrafici per il primo Anagrafi caricamento dell'ina N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 20 di 37

21 apparati. Aggiornamento continuo dell'indice Nazionale delle Anagrafi Acquisizione ed installazione del software di supporto all'invio delle variazioni anagrafiche al CNSD N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 21 di 37

22 apparati. Aggiornamento continuo dell'indice Nazionale delle Anagrafi Predisposizione dell'archivio contenente le variazioni anagrafiche da inviare al CNSD per l'aggiornamento dell'ina N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 22 di 37

23 apparati. Aggiornamento continuo dell'indice Nazionale Invio al CNSD dell'archivio delle variazioni delle Anagrafi anagrafiche per l'aggiornamento dell'ina N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 23 di 37

24 apparati. Emissione CIE Predisposizione della Postazione di Emissione Il Comune installa presso le sedi designate le emissione N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 24 di 37

25 apparati. Emissione CIE Attivazione delle Postazioni di Emissione ai servizi applicativi di emissione CIE del CNSD Abilitazione dei sistema all'accesso dei servizio applicativo del CNSD tramite "quantità di sicurezza, attivazione e certificazione":processo elementare di back office per attivazione agenti di monitoraggio ed allarmi N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 25 di 37

26 apparati. Emissione CIE Attivazione delle Postazioni di Emissione al Verifica della corretta configurazione dei canali di servizi applicativi di emissione CIE dei CNSD. N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 26 di 37

27 apparati. Emissione CIE Acquisizione delle Quantità di sicurezza Richiesta delle Quantità di Sicurezza al ministero dell'interno N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 27 di 37

28 apparati. Emissione CIE Rilascio CIE ai cittadini Acquisizione quantità di sicurezza per il punto di Back office di collegamento ai servizi di emissione CIE: processo elementare di elaborazione. N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 28 di 37

29 apparati. Emissione CIE Rilascio CIE ai cittadini Acquisizione dei dati dai cittadini N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 29 di 37

30 apparati. Emissione CIE Rilascio CIE ai cittadini Invio della richiesta di emissione ad SSCE N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 30 di 37

31 apparati. Emissione CIE Rilascio CIE ai cittadini Ricezione, da servizi di emissione CIE, degli elementi necessari al rilascio N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 31 di 37

32 apparati. Emissione CIE Rilascio CIE ai cittadini Lavorazione elettronica e grafica delle CIE N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 32 di 37

33 apparati. Emissione CIE Rilascio CIE ai cittadini Attivazione CIE e rilascio ai cittadini N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 33 di 37

34 apparati. Uso della CIE Abilitazione di una postazione di lavoro Abilitazione di una postazione di lavoro all'identificazione in rete della CIE all'identificazione in rete della CIE N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 34 di 37

35 apparati. Uso della CIE Abilitazione di un server comunale per l'identificazione in rete dei cittadini che accedono tramite CIE ai servizi in rete del comune Abilitazione di un server comunale per l'identificazione in rete dei cittadini che accedono tramite CIE ai servizi in rete del comune N Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 35 di 37

36 apparati. Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 36 di 37

37 La tabella va completata secondo le seguenti indicazioni: - Nuovo processo: riportare SI se il processo indicato non è presente nel piano di sicurezza. Riportare qualora il processo di riferimento sia già indicato nel Piano di sicurezza; - Nuova attività: riportare SI se l'attività indicata non è presente nel piano di sicurezza. Riportare qualora l'attività di riferimento sia già trattata nel Piano di sicurezza; - : indica e descrive l'evento che si è verificato; - Minaccia prevista (si/no): indica se la minaccia era stata analizzata nel piano oppure se è una minaccia non prevista; - Minaccia e vulnerabilità: descrive l'evento che si è verificato e la vulnerabilità che lo ha reso possibile; - Riferimento: con riferimento al piano di sicurezza, riportare la procedura operativa e/o il controllo di riferimento per l'evento rilevato; Tutti i trattamenti previsti nel piano precedente che hanno consentito di risolvere un evento di sicurezza, sono considerati validati ai fini della prossima fase della metodologia: ACT. Monitoraggio del piano - COMUNE DI CAMPAGNALUPIA Pagina 37 di 37

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

«Nuovo regolamento di gestione dell'indice Nazionale delle Anagrafi» ARCHITETTURA DI SICUREZZA DELL'INA

«Nuovo regolamento di gestione dell'indice Nazionale delle Anagrafi» ARCHITETTURA DI SICUREZZA DELL'INA Allegato tecnico al D.M. 19 gennaio 2012, n. 32 recante «Nuovo regolamento di gestione dell'indice Nazionale delle Anagrafi» ARCHITETTURA DI SICUREZZA DELL'INA Sommario: 1. Scopo e campo di applicazione

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici INDICE NAZIONALE DELLE ANAGRAFI - INSTALLAZIONE DELLA PORTA APPLICATIVA E ATTIVAZIONE

Dettagli

Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 10 novembre 2014 n. 194. Gazzetta Ufficiale dell 8 gennaio 2014 n. 5

Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 10 novembre 2014 n. 194. Gazzetta Ufficiale dell 8 gennaio 2014 n. 5 Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 10 novembre 2014 n. 194 Gazzetta Ufficiale dell 8 gennaio 2014 n. 5 REGOLAMENTO RECANTE MODALITÀ DI ATTUAZIONE E DI FUNZIONAMENTO DELL'ANAGRAFE NAZIONALE

Dettagli

VADEMECUM. Analisi stato di diffusione di INA SAIA COD. PROD. D.6.3

VADEMECUM. Analisi stato di diffusione di INA SAIA COD. PROD. D.6.3 VADEMECUM Analisi stato di diffusione di INA SAIA COD. PROD. D.6.3 PREMESSA Al Centro Nazionale Servizi Demografici, costituito con decreto del Ministro dell Interno del 23 aprile 2002 presso la Direzione

Dettagli

(Allegato C ) Allegato C. Misure di sicurezza. Il presente allegato descrive le caratteristiche della

(Allegato C ) Allegato C. Misure di sicurezza. Il presente allegato descrive le caratteristiche della (Allegato C ) Allegato C Misure di sicurezza Il presente allegato descrive le caratteristiche della piattaforma e le misure adottate per garantire l'integrita' e la riservatezza dei dati scambiati e conservati,

Dettagli

DECRETO MINISTERO DELL'INTERNO 2 agosto 2005. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 12 agosto 2005)

DECRETO MINISTERO DELL'INTERNO 2 agosto 2005. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 12 agosto 2005) DECRETO MINISTERO DELL'INTERNO 2 agosto 2005 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 12 agosto 2005) MODIFICAZIONI AL DECRETO MINISTERIALE 19 LUGLIO 2000, RECANTE: "REGOLE TECNICHE E DI SICUREZZA

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 187 del 12 Agosto 2005

Gazzetta Ufficiale N. 187 del 12 Agosto 2005 Gazzetta Ufficiale N. 187 del 12 Agosto 2005 MINISTERO DELL'INTERNO DECRETO 2 agosto 2005 Modificazioni al decreto ministeriale 19 luglio 2000, recante: «Regole tecniche e di sicurezza relative alla carta

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 14 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base Dati...5

Dettagli

Manuale Operativo. Servizio GESTASSI. Assistenza Servizi Anagrafici COD. PROD. D.6.3

Manuale Operativo. Servizio GESTASSI. Assistenza Servizi Anagrafici COD. PROD. D.6.3 Manuale Operativo Servizio GESTASSI Assistenza Servizi Anagrafici COD. PROD. D.6.3 Premessa Il presente servizio è attivato per favorire e facilitare la gestione delle irregolarità da INA SAIA comunicate

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno EDITORIALE AI SINDACI Il nuovo software XML-SAIA del Sistema di Accesso ed Interscambio Anagrafico (SAIA) Caro Sindaco, a conclusione dei lavori del tavolo tecnico tra il Ministero dell Interno, Direzione

Dettagli

Circolare Ministero dell Interno 20 dicembre 2002, n. 29

Circolare Ministero dell Interno 20 dicembre 2002, n. 29 Circolare Ministero dell Interno 20 dicembre 2002, n. 29 Ministero dell'interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici N. 02007515-15100/366 Roma,

Dettagli

Manuale Area QSAC (Quantità di Sicurezza, Attivazione e Certificazione)

Manuale Area QSAC (Quantità di Sicurezza, Attivazione e Certificazione) Manuale Area QSAC (Quantità di Sicurezza, Attivazione e Certificazione) Manuale Utente Versione 2.2 Ultima revisione Aprile 2011 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Compilazione delle Form... 3 2.1 Accesso

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L'INNOVAZIONE DECRETO 20 giugno 2011 Modalita' di assorbimento della Tessera Sanitaria nella Carta nazionale dei servizi.

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 1 di 8 15/07/2015 19:33 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 11 maggio 2015, n. 108 Regolamento recante l'istituzione dell'archivio informatico integrato, di cui si avvale l'istituto per la vigilanza

Dettagli

COMUNE DI LORIA PROVINCIA TREVISO

COMUNE DI LORIA PROVINCIA TREVISO Deliberazione N. 102 in data 08/10/2010 COMUNE DI LORIA PROVINCIA TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto Approvazione convenzione tra il Comune di Loria e l'azienda Ulss n. 8 per

Dettagli

AIRE: ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO LEGGE 470/88 SULL'ISCRIZIONE ALL'AIRE

AIRE: ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO LEGGE 470/88 SULL'ISCRIZIONE ALL'AIRE AIRE: ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO LEGGE 470/88 SULL'ISCRIZIONE ALL'AIRE La iscrizione all'aire e' obbligatoria se la durata prevista per il soggiorno all' estero e' superiore ai dodici mesi.

Dettagli

Servizi Digitalizzazione PA Fonte: Direttive Cnipa ( Centro Nazionale per l'informatica nella PA )

Servizi Digitalizzazione PA Fonte: Direttive Cnipa ( Centro Nazionale per l'informatica nella PA ) Servizi Digitalizzazione PA Fonte: Direttive Cnipa ( Centro Nazionale per l'informatica nella PA ) 1 E-Government...2 2 Conservazione dei documenti in formato elettronico...2 3 Continuità operativa...3

Dettagli

OGGETTO: Adesione al progetto ANA-CNER Sistema interoperabile di accesso ai dati della popolazione residente dell Emilia Romagna

OGGETTO: Adesione al progetto ANA-CNER Sistema interoperabile di accesso ai dati della popolazione residente dell Emilia Romagna COMUNE DI OGGETTO: Adesione al progetto ANA-CNER Sistema interoperabile di accesso ai dati della popolazione residente dell Emilia Romagna PROPOSTA DI DELIBERAZIONE PER LA GIUNTA MUNICIPALE LA GIUNTA MUNICIPALE

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 marzo 2004 n. 117. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 105 del 6 maggio 2004)

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 marzo 2004 n. 117. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 105 del 6 maggio 2004) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2 marzo 2004 n. 117 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 105 del 6 maggio 2004) Regolamento concernente la diffusione della carta nazionale dei servizi, a norma

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

ARCHIVIO NOTARILE DI MILANO Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili

ARCHIVIO NOTARILE DI MILANO Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili ARCHIVIO NOTARILE DI MILANO Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili Principali caratteristiche del servizio erogato Modalità di erogazione Il servizio prevede la ricerca dei documenti conservati

Dettagli

Assistente digitale per la Polizia Municipale

Assistente digitale per la Polizia Municipale NOTANGLE Assistente digitale per la Polizia Municipale Sistema informativo per la registrazione e la gestione dei preavvisi e dei verbali tramite dispositivo palmare Figura 1 è l'innovativa soluzione NoTangle

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 16 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0.4 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base

Dettagli

LINEE GUIDA PER L ACQUISIZIONE DEGLI APPARATI E L ATTIVAZIONE DELLE RETI PRESSO I COMUNI CIE COMITATO TECNICO PERMANENTE CIE

LINEE GUIDA PER L ACQUISIZIONE DEGLI APPARATI E L ATTIVAZIONE DELLE RETI PRESSO I COMUNI CIE COMITATO TECNICO PERMANENTE CIE LINEE GUIDA PER L ACQUISIZIONE DEGLI APPARATI E L ATTIVAZIONE DELLE RETI PRESSO I COMUNI CIE COMITATO TECNICO PERMANENTE CIE Schema dei flussi di interconnessione delle postazioni CIE e CNSD presso i Comuni,

Dettagli

ASSISTENZA ONLINE. La piattaforma informatica MUTA. Cosa è il Muta, cosa serve e a chi è rivolto. Perchè utilizzare Muta

ASSISTENZA ONLINE. La piattaforma informatica MUTA. Cosa è il Muta, cosa serve e a chi è rivolto. Perchè utilizzare Muta ASSISTENZA ONLINE La piattaforma informatica MUTA MUTA (Modello Unico Trasmissione Atti) è un sistema di servizi implementato e messo a disposizione da Regione Lombardia per tutti i soggetti coinvolti

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEGLI STUDI LEGALI (DPS) Redatto ai sensi e per gli effetti dell art. 34, c. 1, lett. g) del D.Lgs 196/2003 e del

Dettagli

Soluzione software per l archiviazione elettronica dei documenti

Soluzione software per l archiviazione elettronica dei documenti uadro www.starsoftware.it Tel. +39 041 998062 Per MS_Windows 95-98-NT-2K-ME-XP-VISTA Copyright 1997-2002 Aggiornato al 16/03/ 16.21 Versione Dimostrativa Star S.r.l. Via Verga 3/A, 30038 Spinea (VENEZIA)

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Fattura CBI. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Fattura CBI. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Fattura CBI Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 19 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 11/07/2013. " si richiede il seguente

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 3 aprile 2013, n. 55 Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche

Dettagli

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 Rel. 03.06.00 NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 I programmi in esame consentono la creazione del file telematico contenente gli ELENCHI CLIENTI E FORNITORI (previsto dall'art. 37 c. 8 9 D.L.

Dettagli

Allegato 5. Definizione delle procedure operative

Allegato 5. Definizione delle procedure operative Allegato 5 Definizione delle procedure operative 1 Procedura di controllo degli accessi Procedura Descrizione sintetica Politiche di sicurezza di riferimento Descrizione Ruoli e Competenze Ruolo Responsabili

Dettagli

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Comunicazioni all'anagrafe tributaria da parte di banche e operatori finanziari: parere sulle modalità di trasmissione e di conservazione dei dati - 15 novembre 2012 IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI

Dettagli

PROGETTO TIMBRO DIGITALE

PROGETTO TIMBRO DIGITALE UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione Servizio sistemi informativi regionali e degli enti PROGETTO TIMBRO DIGITALE Linee guida per

Dettagli

ARCHIVIO NOTARILE DI NAPOLI Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili

ARCHIVIO NOTARILE DI NAPOLI Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili ARCHIVIO NOTARILE DI NAPOLI Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili Principali caratteristiche del servizio erogato Modalità di erogazione Il servizio prevede la ricerca dei documenti conservati

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.)

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) COMUNE DI PONTBOSET Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) 2014 2016 Predisposto dal responsabile per la trasparenza Adottato in data 20 febbraio 2014 con deliberazione n. 4 della

Dettagli

CRM / WEB CRM CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT

CRM / WEB CRM CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CRM / WEB CRM CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Il CRM di NTS Informatica Una fidelizzazione del cliente realmente efficace, ed i principi fondamentali alla base della sua

Dettagli

Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (10/2014)

Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (10/2014) Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (10/2014) Circolarità Anagrafica in Comuni sino a 100.000 abitanti Indice Scopo del Documento 1 DIAGNOS PLUS, lo scenario 1 DIAGNOS PLUS, a cosa

Dettagli

Spett.le Cliente. OGGETTO: Aggiornamento procedura Contratti, da vers. 02.42.00 a vers. 03.00.00.

Spett.le Cliente. OGGETTO: Aggiornamento procedura Contratti, da vers. 02.42.00 a vers. 03.00.00. Spett.le Cliente OGGETTO: Aggiornamento procedura Contratti, da vers. 02.42.00 a vers. 03.00.00. Si trasmette il materiale concernente l'aggiornamento della procedura in oggetto. PARTI CHE COMPONGONO L'AGGIORNAMENTO

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl. CentralixCallCenter Descrizione del sistema Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.net 2 Descrizione del sistema Sommario Centralix 4 Introduzione

Dettagli

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 7 marzo 2008: Individuazione del gestore del sistema di interscambio della fatturazione elettronica nonche' delle relative attribuzioni e competenze. (Gazzetta Ufficiale n. 103 del 3 maggio 2008)

Dettagli

GUIDA PROGETTO SISS. 1. SISS Configurazione preliminare. Mediatec Informatica S.r.l. Calle Costa, 14 45017 Loreo (RO) Help Desk 800.192.

GUIDA PROGETTO SISS. 1. SISS Configurazione preliminare. Mediatec Informatica S.r.l. Calle Costa, 14 45017 Loreo (RO) Help Desk 800.192. Mediatec Informatica S.r.l. Calle Costa, 14 45017 Loreo (RO) Help Desk 800.192.700 1. SISS Configurazione preliminare GUIDA PROGETTO SISS Affinché siano attive tutte le funzionalità del progetto SISS,

Dettagli

CRM / WEB CRM CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT

CRM / WEB CRM CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CRM / WEB CRM CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Il CRM di NTS Informatica Una fidelizzazione del cliente realmente efficace, ed i principi fondamentali alla base della sua

Dettagli

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori SPRING - CONTRATTI La Gestione Contratti di SPRING, in un'azienda, risolve le esigenze relative alla rilevazione dei contratti e delle relative condizioni. In particolare è possibile definire i servizi

Dettagli

PER LA CONSULTAZIONE DEI RICORSI CIVILI E PENALI PRESSO LA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE. Consiglio Nazionale Forense Alessio Pellegrino

PER LA CONSULTAZIONE DEI RICORSI CIVILI E PENALI PRESSO LA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE. Consiglio Nazionale Forense Alessio Pellegrino MANUALE BREVE PER LA CONSULTAZIONE DEI RICORSI CIVILI E PENALI PRESSO LA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE revisione data Motivo 0 02.07.2010 Prima emissione 1 13.07.2010 2 11.09.2012 1) Revisione formattazione

Dettagli

Help Faith Agent 1. 1 Pannello di Controllo Faith Agent. Informazioni sul pannello di controllo Faith Agent

Help Faith Agent 1. 1 Pannello di Controllo Faith Agent. Informazioni sul pannello di controllo Faith Agent Help Faith Agent 1 1 Pannello di Controllo Faith Agent Informazioni sul pannello di controllo Faith Agent Attraverso il pannello di controllo è possibile accedere alle seguenti funzionalità accessorie

Dettagli

ARCHIVIO NOTARILE DI ROMA Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili

ARCHIVIO NOTARILE DI ROMA Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili ARCHIVIO NOTARILE DI ROMA Servizi di sportello - Svolgimento di funzioni notarili Principali caratteristiche del servizio erogato Modalità di erogazione Il servizio prevede la ricerca dei documenti conservati

Dettagli

OPERATORE ELETTRONICO. Standard formativo minimo regionale

OPERATORE ELETTRONICO. Standard formativo minimo regionale OPERATORE ELETTRONICO Standard formativo minimo regionale Denominazione della figura professionale OPERATORE ELETTRONICO Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate 6 Artigiani e operai

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - COMUNICAZIONE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - COMUNICAZIONE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - COMUNICAZIONE Adottato con deliberazione Consiglio Comunale n 40 del 2004 (art. 8, c. 2 - legge 150/2000) CAPO I DISPOSIZIONI

Dettagli

2. La comunicazione integrativa annuale all'archivio dei rapporti finanziari

2. La comunicazione integrativa annuale all'archivio dei rapporti finanziari Comunicazione dei dati contabili all'anagrafe tributaria da parte di banche e operatori finanziari: parere all'agenzia delle entrate sulle modalità di trasmissione e di conservazione dei dati - 17 aprile

Dettagli

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI. Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI. Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO Pagina 1 di 32 SOMMARIO Scopo...3 Storia del documento...3 Sezione 1 Gestione dei dati anagrafici

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute MATTONE PATIENT FILE Anagrafe delle Persone Fisiche Gianni Maglione Regione Friuli Venezia Giulia Roma 19 giugno 2007 2005 Anagrafe delle Persone Fisiche: il mandato Fornire Linee

Dettagli

Il software sviluppato Dyrecta per il controllo dell AntiRiciclaggio. a norma del D.M. 143 del 03/02/2006

Il software sviluppato Dyrecta per il controllo dell AntiRiciclaggio. a norma del D.M. 143 del 03/02/2006 Il software sviluppato Dyrecta per il controllo dell AntiRiciclaggio a norma del D.M. 143 del 03/02/2006 PREMESSA Il Decreto D.M. 143 del 03/02/2006 sancisce l obbligo all identificazione, conservazione

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico OGGETTO: 1337 / 2014 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA GARA PER LA FORNITURA, L'INSTALLAZIONE,

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 95 del 11.06.2014 OGGETTO: Dal 6 giugno 2014, fattura elettronica obbligatoria verso la PA Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo Vi

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo è partito dal 06.06.2014 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

ARCHIVIO UNITARIO REGIONALE ASSISTITI Specifiche di Sicurezza

ARCHIVIO UNITARIO REGIONALE ASSISTITI Specifiche di Sicurezza Pag. 1 di 5 VERIFICHE E APPROVAZIONI REDAZIONE CONTROLLO AUTORIZZAZIONE VERSIONE APPROVAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V01 Maurizio LOMBARDO 30/09/2009 Piero TIRAGALLO 30/09/2009 Piero TIRAGALLO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA In materia di prenotazione decentrata tramite rete telematica dei servizi erogati dalla Questura di Asti agli stranieri TRA

PROTOCOLLO D INTESA In materia di prenotazione decentrata tramite rete telematica dei servizi erogati dalla Questura di Asti agli stranieri TRA PROTOCOLLO D INTESA In materia di prenotazione decentrata tramite rete telematica dei servizi erogati dalla Questura di Asti agli stranieri TRA La Prefettura di Asti, rappresentata dal Prefetto Dott. Giuseppe

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Rete Interbancaria. CAI - Centrale d'allarme Interbancaria. Funzioni SEGMENTO CAPRI. Codice documento: SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) Release: 1.

Rete Interbancaria. CAI - Centrale d'allarme Interbancaria. Funzioni SEGMENTO CAPRI. Codice documento: SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) Release: 1. Rete Interbancaria CAI - Centrale d'allarme Interbancaria Funzioni SEGMENTO CAPRI Codice documento: SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) Release: 1.3 7 dicembre 2004 SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) - CAI - Centrale d'allarme

Dettagli

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizio PCT PROCESSO CIVILE TELEMATICO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche, con servizi

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA N. 2013/51770 Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Regione Toscana. GeoSisma Documentazione tecnica Marzo 2011

Regione Toscana. GeoSisma Documentazione tecnica Marzo 2011 Faunalia piazza Garibaldi 5 56025 Pontedera (PI) info@faunalia.it + 0587-213742 p. IVA: 01772020507 Regione Toscana GeoSisma Documentazione tecnica Marzo 2011 Indice GeoSisma...1 Documentazione schematica

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INFORMATICI

COMUNE DI ROSSANO VENETO DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INFORMATICI COMUNE DI ROSSANO VENETO SERVIZI INFORMATICI DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI INFORMATICI Allegato A) INDICE 1 INTRODUZIONE 2 ASPETTI GENERALI 2.1 Contenuti 2.2 Responsabilità 2.3 Applicabilità

Dettagli

- Fatturazione a blocchi e interattiva. - Analisi e statistiche dell'area Vendite

- Fatturazione a blocchi e interattiva. - Analisi e statistiche dell'area Vendite Modulo Questo modulo del pacchetto fornisce gli strumenti per una completa gestione delle attività dell'azienda legate alla vendita: offerte, acquisizione degli Ordini Clienti, spedizione delle merci ed,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO ALL OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PISA

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO ALL OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PISA CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO ALL OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PISA Art.1 - Oggetto dell'appalto L appalto ha per oggetto

Dettagli

Servizi Integrati Circolarità. Anagrafica INA-SAIA

Servizi Integrati Circolarità. Anagrafica INA-SAIA Pagina 1 di 9 PRESENTAZIONE Il ToolINA (k706asp), è accessibile via web, consente al Comune di: 1) Inserire le variazioni anagrafiche da notificare ad INA SAIA 2) Trasmettere le variazioni anagrafiche

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 293 DEL 06/05/2015 MEDIATECA COMUNALE. ACQUISTO E RIPARAZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE CENTRO DI RESPONSABILITA' SETTORE 03 SERVIZIO

Dettagli

eps Network Services Documentazione ASP

eps Network Services Documentazione ASP 08/2006 Documentazione ASP eps Network Services Documentazione ASP Descrizione della prestazione Valido per Software Versione del software eps Network Services 4.2 eps Network Services, Descrizione della

Dettagli

VERIS. Manuale Utente - Verifica Emissibilità, Inquiry Revoche - - Installazione e gestione -

VERIS. Manuale Utente - Verifica Emissibilità, Inquiry Revoche - - Installazione e gestione - Manuale Utente - Verifica Emissibilità, Inquiry Revoche - - Installazione e gestione - Indice 1. Scopo e campo di applicazione...3 2. Riferimenti...3 3. Definizioni e acronimi...3 4. Introduzione...3 5.

Dettagli

sommario per i protagonisti dell intermediazione assicurativa Gestione Anagrafiche Gestione Sinistri caratteristiche tecniche Gestione Portafoglio

sommario per i protagonisti dell intermediazione assicurativa Gestione Anagrafiche Gestione Sinistri caratteristiche tecniche Gestione Portafoglio per i protagonisti dell intermediazione assicurativa sommario 04 Gestione Anagrafiche Gestione Portafoglio 08 Gestione Sinistri Sistemi di controllo gestione e budgeting 10 caratteristiche tecniche Contabilità

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE -IMPIEGATO AMMINISTRATIVO

Dettagli

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015

LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Lecco, 12 gennaio 2015 Alla Spettabile Clientela LA GESTIONE DELLE LETTERE DI INTENTO DAL 2015 Il c.d. Decreto Semplificazioni (D.L. n.175/14) ha mutato le regole di gestione delle lettere di intento,

Dettagli

Manuale operativo. Servizio K706A COD. PRODOTTO D.6.3

Manuale operativo. Servizio K706A COD. PRODOTTO D.6.3 Manuale operativo Servizio K706A COD. PRODOTTO D.6.3 Indice UNO SGUARDO D INSIEME...3 1. BARRA DI MENU...4 2. LETTURA DELLE VARIAZIONI ANAGRAFICHE DA TRASMETTERE..5 3. IMPOSTAZIONI MODULO K706A....5 4.

Dettagli

Giovanni Fernando Massa

Giovanni Fernando Massa F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giovanni Fernando Massa Indirizzo Telefono uff. 0971/417409 Cell.uff. Fax E-mail VIALE DELLE MEDAGLIE OLIMPICHE,10-85100

Dettagli

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica Verifica massiva delle Inadempienze Linee Guida per Operatori di Verifica Roma 15 gennaio 2009 INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 2. DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 5 2.1

Dettagli

CONVENZIONE ATTIVITA IN MATERIA DI AMMINISTRAZIONE E TUTELA PROCEDIMENTALE, ASSISTENZA E CONSULENZA LEGALE DELLA PROPRIETA INDUSTRIALE

CONVENZIONE ATTIVITA IN MATERIA DI AMMINISTRAZIONE E TUTELA PROCEDIMENTALE, ASSISTENZA E CONSULENZA LEGALE DELLA PROPRIETA INDUSTRIALE CONVENZIONE ATTIVITA IN MATERIA DI AMMINISTRAZIONE E TUTELA PROCEDIMENTALE, ASSISTENZA E CONSULENZA LEGALE DELLA PROPRIETA INDUSTRIALE Registrazione marchio nazionale denominativo (per un marchio) Analisi

Dettagli

Relazione Il Sistema di Gestione Qualità nella formazione: esposizione di un caso reale

Relazione Il Sistema di Gestione Qualità nella formazione: esposizione di un caso reale VERONICA PETITT Matricola 710766 Iscritta al 2 anno 2008/09 Relazione Il Sistema di Gestione Qualità nella formazione: esposizione di un caso reale Esame di: Psicologia della formazione e dell orientamento

Dettagli

PROCEDURE GESTIONE QUALITA CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI

PROCEDURE GESTIONE QUALITA CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI Questo Documento è emesso con distribuzione riservata e non può essere riprodotto senza il benestare del Liceo Artistico Statale Paolo Candiani. INDICE: 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. DEFINIZIONI

Dettagli

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO

AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI DEMOGRAFICI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO AREA RISORSE UMANE, INFORMATICA E SERVIZI SETTORE RELAZIONI CON IL PUBBLICO Responsabile del Settore: Bittarelli Luciana Cura il front - office del comune ed in particolare svolge le seguenti attività:

Dettagli

N. T. A. NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE

N. T. A. NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE S.r.l. - Nuove Tecnologie Applicate Sede Legale: Via Castiglion de ' Pepoli, 80 00127 Roma - Tel. 06.52373271 - Fax 06.52373245 Sede Operativa : Via Mosca, 10 00142 Roma Tel. 06.99705077 Fax 06.99705080

Dettagli

InterSail ICARO. Scheda Sicurezza accesso ai servizi SIATEL

InterSail ICARO. Scheda Sicurezza accesso ai servizi SIATEL InterSail E N G IN E E R I N G ICARO Scheda Sicurezza accesso ai servizi SIATEL settembre 2011 1 Abstract La sicurezza del sistema va distinta nei diversi domini applicativi interagenti: Azienda Ospedaliera

Dettagli

Portale Web e Archivio FAX

Portale Web e Archivio FAX La gestione manuale dei fax è ormai sorpassata. Un server fax professionale come FaxBox offre un notevole risparmio di tempi e migliora l'immagine dell'azienda ed il servizio alla clientela: la procedura

Dettagli

AI DIRETTORI REGIONALI AI DIRETTORI PROVINCIALI e SUBPROVINCIALI AI DIRETTORI DELLE AGENZIE

AI DIRETTORI REGIONALI AI DIRETTORI PROVINCIALI e SUBPROVINCIALI AI DIRETTORI DELLE AGENZIE Direzione Centrale delle Prestazioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Roma, 14-02-2006 Messaggio n. 4711 Allegati OGGETTO: Nuova applicazione ICRATE web per liquidazione delle

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners.

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners. CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 30/2014 ARGOMENTO: FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A. Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo Vi informiamo che la fatturazione elettronica sarà

Dettagli

Gestione della fatturazione elettronica

Gestione della fatturazione elettronica Gestione della fatturazione elettronica Introduzione Il decreto attuativo MEF e PA n. 55/2013, previsto dalla legge 24 dicembre 2007 n. 244, in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura

Dettagli

SOMMARIO. Art. 8 Conoscenza dei bisogni e valutazione del gradimento dei servizi

SOMMARIO. Art. 8 Conoscenza dei bisogni e valutazione del gradimento dei servizi Regolamento per il funzionamento dell Ufficio relazioni con il Pubblico Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale N.128 del 15.09.2005 SOMMARIO Art. 1 Principi generali Art. 2 Finalità e funzioni

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694377

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694377 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Operatore amministrativo-segretariale. Standard formativo minimo regionale

Operatore amministrativo-segretariale. Standard formativo minimo regionale Operatore amministrativo-segretariale Standard formativo minimo regionale Denominazione della figura professionale Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate economiche di riferimento:

Dettagli

Applicativo WorkFlow

Applicativo WorkFlow Applicativo WorkFlow Versione 07.06.00 del 02 Marzo 2015 Elenco contenuti 1 - Amministrazione e funzioni...2 2 - Cartellino mensile...2 3 - Filtri di popolazione...2 4 - Importazioni...5 5 - Gestione richieste...7

Dettagli

COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA (PROVINCIA DI MESSINA)

COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA (PROVINCIA DI MESSINA) COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA (PROVINCIA DI MESSINA) PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE SICILIA 2007-2013 PROGETTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI PUNTI DI ACCESSO INFO-TELEMATICI PUBBLICI A SANTO STEFANO

Dettagli

uadro Software Antiriciclaggio Quadro Antiriciclaggio DVF Consulting Star StarSoftware

uadro Software Antiriciclaggio Quadro Antiriciclaggio DVF Consulting Star StarSoftware uadro Star DVF Consulting Perché scegliere aiuta a c o m p r e n d e r e t u t t a l a normativa e guida nella o r g a n i z z a z i o n e e n e l l a predisposizione dell'archivio Unico Informatico. I

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 160358/2014 Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Anagrafe tributaria: sicurezza e accessi - 18 settembre 2008 IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Anagrafe tributaria: sicurezza e accessi - 18 settembre 2008 IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Anagrafe tributaria: sicurezza e accessi - 18 settembre 2008 IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI NELLA riunione odierna, in presenza del prof. Francesco Pizzetti, presidente, del dott. Giuseppe

Dettagli

NOTE OPERATIVE SPRING/SQ-SB - 10/2013

NOTE OPERATIVE SPRING/SQ-SB - 10/2013 S/O277 SPRING/SQ-SB - 10/2013 NOTE OPERATIVE SPRING/SQ-SB - 10/2013 Sommario 1. Comunicazione Polivalente: Spesometro... 3 1.1 Inquadramento normativo... 3 1.1.1 Soggetti obbligati e soggetti esonerati...

Dettagli

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004 Documento di programmazione del progetto denominato: Realizzazione della seconda fase di sviluppo di intranet: Dall Intranet istituzionale all Intranet per la gestione e condivisione delle conoscenze.

Dettagli