Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam"

Transcript

1

2 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia Indice PREMESSA MODALITA DI ESECUZIONE DELLE MISURE MONITORAGGIO TEMPERATURE MONITORAGGIO POLVERI CONCLUSIONI ALLEGATO 1: CALIBRAZIONI E TARATURE ALLEGATO 2: MISURE TEMPERATURA ALLEGATO 3: MISURE POLVERI...16 ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 2

3 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia PREMESSA Il presente documento descrive le attività di monitoraggio ambientale dei parametri temperatura e polveri effettuate nel cantiere prima della esecuzione dei lavorazioni di smassamento e raffreddamento cumuli. Le attività sono state svolte presso il cantiere oggetto dei lavori: ex opificio SAPA Srl, ubicato a circa 2,3 km a sud del centro urbano di Adelfia in provincia di Bari, sulla strada provinciale S.P. 83 Adelfia-Acquaviva. Le misurazioni sono state eseguite dalla Direzione dei Lavori a cura di ECO-LOGICA SRL, dall ing. Massimo Guido con l assistenza di Francesco Rossano. 1 MODALITA DI ESECUZIONE DELLE MISURE Le misure sono state effettuate nelle seguenti date: - misura polveri 10/1/ misura temperature 14/1/2013 La misura della temperatura esterna dei cumuli è stata rilevata con termo camera, la misura della temperatura interna dei cumuli è stata misura con sonda di lunghezza 700 mm connessa con termometro digitale, come riportato nello schema che segue. Figura 1 Schema modalità di effettuazione delle misure delle temperature esterna ed esterna ai cumuli Le apparecchiature utilizzate per l esecuzione dei monitoraggi sono state le seguenti: - Termocamera ad infrarossi per misurare le temperature superficiali dei cumuli; - Termometro digitale con sonda per la misura della temperatura interna dei cumuli. - Fotometro laser portatile per la misura della concentrazione di massa delle Polveri PTS. ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 3

4 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia 2 MONITORAGGIO TEMPERATURE Le apparecchiature utilizzate per il controllo delle temperature esterne ed interne ai cumuli sono: - Termocamera ad infrarossi, per la misura della temperatura superficiale dei cumuli (Figura 2, Figura 3); - Termometro digitale con sonda da 700 mm per la misura della temperatura interna dei cumuli (Figura 4, Figura 5). In allegato 1 si riportano i certificati di taratura. Figura 2: Termocamera ad infrarossi Flir i7 ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 4

5 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia Figura 3 Caratteristiche tecniche termocamera FLir i7 ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 5

6 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia Figura 4 - Termometro digitale DELTA OHM con sonda L=700 mm Figura 5 Il Termometro digitale con la sonda da 700 mm infissa nel cumulo, durante le misure del 14/01/2013 ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 6

7 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia Nella mappa di seguito riportata sono ubicati i punti di misura. ZONA A ZONA B ZONA C Figura 6 Mappa punti di misura temperature Nella tabella e nei grafici che seguono si riportano le misurazioni effettuate sulla temperatura dei cumuli. EX SAPA - ADELFIA MISURE TEMPERATURE CUMULI Data: 14/01/2013 AREA punto Temperatura ambiente C TERMOCAMERA TERMOMETRO CON SONDA DIFFERENZA T ESTERNA C T INTERNA C Ti - Te C A A A A ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 7

8 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia EX SAPA - ADELFIA MISURE TEMPERATURE CUMULI Data: 14/01/2013 AREA punto Temperatura ambiente C TERMOCAMERA TERMOMETRO CON SONDA DIFFERENZA T ESTERNA C T INTERNA C Ti - Te C A A A A A A A A A A A A A A A A C B Figura 7 Tabella delle temperature esterne ed interne dei cumuli TERMOCAMERA T ESTERNA C TERMOMETRO CON SONDA T INTERNA C Figura 8 Il grafico mostra, per ogni punto di misura i valori misurati con la termo camera della temperatura esterna e dei valori misurati con il termometro con sonda infissa nei cumuli della temperatura interna dei cumuli ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 8

9 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia DIFFERENZA Ti - Te C Figura 9 Il grafico mostra, per ogni punto di misura, la differenza tra temperatura esterna ed interna dei cumuli TERMOCAMERA T ESTERNA C TERMOMETRO CON SONDA T INTERNA C Temperatura ambiente C Figura 10 Il grafico mette in relazione le differenze di temperatura dei cumuli con la temperatura ambiente ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 9

10 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia Figura 11 Rappresentazione grafica delle temperature interne dei cumuli di una parte della zona A Figura 12 Vista 3D di una parte della zona A indagata con rappresentazione grafica delle temperature interne dei cumuli. Le zone rosse indicano temperature oltre 60 C. In allegato 2 sono riporta le schede di misura dei punti. ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 10

11 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia 3 MONITORAGGIO POLVERI L'apparecchiatura utilizzata per il monitoraggio delle polveri consiste in un fotometro laser portatile (Figura 13), funzionante a batteria, per la misurare della concentrazione di massa delle polveri. In allegato 1 si riporta il certificato di taratura dello strumento TSI DustTrakII Aerosol Monitor modello Figura 13 - Fotometro laser portatile DustTrak II per il monitoraggio delle polveri Nella mappa di seguito riportata sono ubicati i punti di misura. ZONA A ZONA B ZONA C Figura 14 Il punto blu indica la posizione dello strumento per la misura delle polveri totali ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 11

12 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia Figura 15 - Il Fotometro installato nel box di protezione durante le misure del 10/1/ Figura 16 Il grafico mostra l andamento della concentrazione di massa delle Polveri Totali PTS (espresse in mg/mc) della misura effettuata tra le ore 12:07 alle 13:06 del 10/1/2013. Si evidenzia come nella parte finale del grafico a seguito dell aumento dell intensità del vento la concentrazioni di polveri è aumentata, rimanendo tuttavia entro valori normali. La velocità del vento nell arco della giornata risultava contenuto intorno tra 5 e 6 m/s. In allegato 3 è riportato il certificato delle misure delle polveri effettuato il 10/10/2013 prima dell inizio dei lavori di smassamento. ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 12

13 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia 4 CONCLUSIONI Le condizioni del sito ex sapa in Adelfia, prima dell inizio dei lavori di smassamento, per ciò che attiene le condizioni termiche dei cumuli presenti e la concentrazione di polvere nell aria, in base alle misure effettuate nei giorni 10 e 14 gennaio 2013, in condizioni di vento contenuto, inferiore a 5 m/s, e temperatura ambiente intorno a 15 C sono le seguenti. Le concentrazione delle polveri (intese come Polveri Totali Sospese), sono comprese tra 0,168 x e mg/mc, con una media oraria pari a mg/mc. La superficie dei cumuli presenta differenze di temperature rispetto alla temperatura atmosfera tra 0.05 e 5.15 C. Sono tuttavia presenti diversi focolai superficiali sparsi tra i cumuli con temperature decisamente elevate. All interno dei cumuli, alla profondità massima raggiungibile dalla sonda di 70 cm, le temperature misurate variano da a C. Le differenze di temperature tra esterno ed interno cumuli risultano comprese tra 0.85 e C. Le zone dei cumuli indicate con B e C (punti di misura delle temperature 21 e 22) presentano temperature esterne ed interne simili alla temperatura atmosferica e pertanto, rispetto a quanto misurato possono considerarsi freddi. La zona dei cumuli indicata con A presenta situazioni diversificate con presenza di focolai attivi distribuiti, forti differenze tra temperature esterne ed interne e pertanto necessitano di raffreddamento per smassamento previo soffocamento dei focolai con sabbia. In considerazione dell apparente normalità superficiale di alcuni cumuli, che mostrano invece alte temperature interne, le operazioni di smassamento dovranno essere effettuate esclusivamente da personale addestrato al rischio incendio, dotati di dpi e mezzi di spegnimento incendio adeguati. ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 13

14 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante opera Comune di Adelfia 5 ALLEGATO 1: CALIBRAZIONI E TARATURE 1. Termocamera FLIR I7 certificato di calibrazione emesso da FLIR il 19/12/ Termometro digitale con Tck ad immersione DELTA OHM modello HD2108_2 con sonda TP652, certificato di taratura emesso da TORAN LAB il 10/12/2012 e da DELTA OHM Centro Taratura LAT n.124 il 10/10/ Fotometro portatile TSI DustTrak II modello 8530, certificato di calibrazione emesso da TSI il 27/9/2012 ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 14

15

16

17

18

19

20

21 Lavori di Messa in Sicurezza di Emergenza dello stabilimento ex SAPA Fase: smassamento cumuli Report monitoraggi ante operam Comune di Adelfia 6 ALLEGATO 2: MISURE TEMPERATURA ECO-LOGICA Società di Ingegneria, consulenza e servizi ambientali 15

22 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 01 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Foto punto di misura Immagine termografica Andamento temperatura interna Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C 7.95 C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

23 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 02 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Foto punto di misura Immagine termografica Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C 7.05 C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

24 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 03 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Immagine termografica Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

25 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 04 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C 6.20 C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

26 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 05 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C 2013/01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:31: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:32: /01/14 13:33: /01/14 13:33: /01/14 13:33: /01/14 13:33: /01/14 13:33: /01/14 13:33: /01/14 13:33: /01/14 13:33:42 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

27 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 06 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C 5.05 C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

28 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 07 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35: /01/14 13:35:47 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

29 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 08 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Foto punto di misura Ti = C 2013/01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:38: /01/14 13:39: /01/14 13:39: /01/14 13:39: /01/14 13:39: /01/14 13:39: /01/14 13:39:17 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

30 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 09 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C 2013/01/14 13:39: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:40: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41:21 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

31 \ COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 10 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C 2013/01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:41: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:42: /01/14 13:43: /01/14 13:43: /01/14 13:43: /01/14 13:43: /01/14 13:43: /01/14 13:43:21 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

32 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 11 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Foto punto di misura Ti = C Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

33 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 12 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = 31,20 C /01/14 13:46: /01/14 13:46: /01/14 13:46: /01/14 13:46: /01/14 13:46: /01/14 13:46: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47: /01/14 13:47:27 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

34 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 13 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = 91,15 C 2013/01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:49: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50: /01/14 13:50:48 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

35 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 14 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C 2013/01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:51: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52: /01/14 13:52:47 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

36 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 15 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C 2013/01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:53: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54: /01/14 13:54:39 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

37 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 16 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C 2013/01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:55: /01/14 13:56: /01/14 13:56: /01/14 13:56: /01/14 13:56: /01/14 13:56: /01/14 13:56:11 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C 7.90 C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

38 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 17 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Schema rilevamento temperature cumuli Ti = C 2013/01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:57: /01/14 13:58: /01/14 13:58: /01/14 13:58: /01/14 13:58: /01/14 13:58: /01/14 13:58: /01/14 13:58:13 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C 6.50 C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

39 COMUNE DI ADELFIA MISE EX SAPA Report ante opera Monitoraggio temperature ZONA A PUNTO 18 Data misure: Pianta stato dei luoghi Ubicazione punto di misura Foto punto di misura Ti = C /01/14 13:58: /01/14 13:58: /01/14 13:58: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59: /01/14 13:59:48 Immagine termografica Temperatura ambiente C Temperatura massima C Temperatura esterno cumulo punto misura C Misura temperatura interna cumulo ( C) Temperatura interno cumulo (misura con termometro con sonda 70mm) Temperatura esterno cumulo (misura con termocamera) Differenza temperatura interno esterno C C 6.20 C Strumenti di misura: Termocamera Flir I7 Termometro DeltaOHM con Sonda70mm Rilevatori: Ing. Massimo Guido Francesco Rossano

ANALISI TERMOGRAFICA CERTIFICATA

ANALISI TERMOGRAFICA CERTIFICATA LA TERMOGRAFIA AL VOSTRO SERVIZIO U n a r e t e d i t e c n i c i c e r t i f i c a t i d i s p o n i b i l i n e l l e d i v e r s e r e g i o n i. ANALISI TERMOGRAFICA CERTIFICATA Cliente: WATERGY S.R.L.

Dettagli

RoboFERRET SISTEMA AUTOMATICO DI RILEVAMENTO INCENDI

RoboFERRET SISTEMA AUTOMATICO DI RILEVAMENTO INCENDI RoboFERRET SISTEMA AUTOMATICO DI RILEVAMENTO INCENDI LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI COME STRUMENTO DI MONITORAGGIO DEL TERRITORIO PER LA PREVENZIONE DELLA PROPAGAZIONE DI INCENDI Ogni anno il tributo pagato

Dettagli

Presentazione DIAGNOSTICA TERMOGRAFICA

Presentazione DIAGNOSTICA TERMOGRAFICA Presentazione DIAGNOSTICA TERMOGRAFICA Il settore della diagnostica non invasiva La Sinet s.r.l. opera da anni nel settore della diagnostica non invasiva attraverso l impiego della tecnica termografica.

Dettagli

Second life, vita accelerata e modellistica

Second life, vita accelerata e modellistica Accordo di Programma MiSE-ENEA Second life, vita accelerata e modellistica F. Vellucci, M. Pasquali ENEA, Unità di Progetto Ricerca di Sistema Elettrico Roma, 3 Luglio 2015 Second life - Definizione Auto

Dettagli

Isopack. Approfondimento tecnico. La termografia in edilizia

Isopack. Approfondimento tecnico. La termografia in edilizia Approfondimento tecnico La termografia in edilizia 1 LA TERMOGRAFIA La termografia all infrarosso è una tecnica non invasiva e non a contatto, che fornisce la distribuzione della temperatura superficiale

Dettagli

TERMOGRAFIA. FLIR Systems

TERMOGRAFIA. FLIR Systems TERMOGRAFIA Un controllo ad infrarossi dedicato all impianto elettrico consente di identificare le anomalie causate dall azione tra corrente e resistenza. La presenza di un punto caldo all interno di un

Dettagli

REPORT TERMOGRAFICO. T media Area con pellicola (AP) [ C]

REPORT TERMOGRAFICO. T media Area con pellicola (AP) [ C] REPORT TERMOGRAFICO Data: 24 maggio 2007 Cliente: Top Film srl Indirizzo: V.le dell'industria, 72 35129 PADOVA (PD) Settore: Pellicole per vetri Analisi: Verifica temperatura superficiale facciata ed interno

Dettagli

STUDIO VENTRICELLI LAMPARELLI. Via Palasciano, 38 - Bari

STUDIO VENTRICELLI LAMPARELLI. Via Palasciano, 38 - Bari sabino mazzacane ingegnere damiano murolo geometra 70125 BARI viale della resistenza, 48 A/1 tel.: + 39 80 542 87 17 info@mazzacanemurolo.it www.mazzacanemurolo.it studio associato COMMITTENTE: STUDIO

Dettagli

Report termografia Grand Hotel S. Pellegrino Terme (BG)

Report termografia Grand Hotel S. Pellegrino Terme (BG) Report termografia Grand Hotel S. Pellegrino Terme (BG) Metodo di indagine termografica La termografia all'infrarosso è una particolare tecnica telemetrica in grado di determinare, con notevole risoluzione

Dettagli

ANALISI TERMOGRAFICA DI SOLAIO DI COPERTURA

ANALISI TERMOGRAFICA DI SOLAIO DI COPERTURA AALII TERMOGRAFICA DI OLAIO DI COPERTURA Committente: --- ede edificio: --- 1. PREMEA Lo tudio chvarcz, incaricato da ---, ha eseguito una indagine termografica sulla copertura di una palestra a --- allo

Dettagli

Soluzioni Analist Group per i Partners

Soluzioni Analist Group per i Partners Soluzioni Analist Group per i Partners Soluzioni con DRONE DRONE per Topografia DRONE per Architettura DRONE per Termografia DRONE per Agricoltura DRONE per Pubblicità Indice Soluzioni DRONE per Topografia

Dettagli

Brochure Informativa Perizie Termografiche

Brochure Informativa Perizie Termografiche Studio Tecnico - Certificazioni Energetiche Edifici Ispezioni Termografiche Infrarossi II LIVELLO UNI EN ISO 9712 ORDINE INGEGNERI MONZA E BRIANZA A1668 CERTIFICATORE ACCREDITATO REGIONE LOMBARDIA N 15023

Dettagli

Sistemi per Profili Termici di Forni. Dove l esperienza conta!

Sistemi per Profili Termici di Forni. Dove l esperienza conta! Sistemi per Profili Termici di Forni Dove l esperienza conta! Le Barriere Termiche Barriere Termiche PhoenixTM produce Barriere Termiche adatte ad applicazioni specifiche; i processi di verniciatura necessitano,

Dettagli

UNITA' PORTATILE MONITORAGGIO POLVERI FINI

UNITA' PORTATILE MONITORAGGIO POLVERI FINI UNITA' PORTATILE MONITORAGGIO POLVERI FINI PM10 - PM2,5 - PM1 PersonalDustMonit Via Paolo Diacono, 1-20133 Milano (MI) - ITALIA Tel ++39.02.26684830 - E-mail : info@conteng.it Sito WEB : www.conteng.it

Dettagli

INDAGINI TERMOGRAFICHE

INDAGINI TERMOGRAFICHE INDAGINI TERMOGRAFICHE INDAGO SRL Via Sestri 15/4 16154 GENOVA SESTRI Sede Operativa: Corso Italia 26-18012 Bordighera (IM) Tel/Fax: 0184-998536 Mail: info@indagosrl.it - indago@pec.it La termografia Per

Dettagli

ANALISI TERMOGRAFICA DELL EDIFICIO XXXXXX XXXXXXXX

ANALISI TERMOGRAFICA DELL EDIFICIO XXXXXX XXXXXXXX ANALISI TERMOGRAFICA DELL EDIFICIO XXXXXX XXXXXXXX PROVA N. 013/LA XXXX, agosto 06 Committente: Consulente: Relatore: XXXXXXXX XXXXXXXX ing. Marco Stabile Edificio sede XXXXXXXXXX C/../laboratorio/relazioni/06

Dettagli

Rapidamente al grado esatto Tarature di temperatura con strumenti portatili: una soluzione ideale per il risparmio dei costi

Rapidamente al grado esatto Tarature di temperatura con strumenti portatili: una soluzione ideale per il risparmio dei costi Rapidamente al grado esatto Tarature di temperatura con strumenti portatili: una soluzione ideale per il risparmio dei costi Gli strumenti per la misura di temperatura negli impianti industriali sono soggetti

Dettagli

IL SISTEMA ELETTROFISICO DOMODRY PER LA DEUMIDIFICAZIONE E IL CONTROLLO DELL UMIDITA NELLE MURATURE

IL SISTEMA ELETTROFISICO DOMODRY PER LA DEUMIDIFICAZIONE E IL CONTROLLO DELL UMIDITA NELLE MURATURE IL SISTEMA ELETTROFISICO DOMODRY PER LA DEUMIDIFICAZIONE E IL CONTROLLO DELL UMIDITA NELLE MURATURE Strumenti e metodiche per il monitoraggio ed il controllo del microclima all interno degli edifici, con

Dettagli

RELAZIONE TECNICA RELAZIONE TECNICA INDAGINE TERMOGRAFICA RELATIVA ALL APPARTAMENTO SITO IN ROMA IL TECNICO

RELAZIONE TECNICA RELAZIONE TECNICA INDAGINE TERMOGRAFICA RELATIVA ALL APPARTAMENTO SITO IN ROMA IL TECNICO RELAZIONE TECNICA Via Antonio Salandra, 18-00187 Roma Tel: 0692956046 Fax: 0692932490 info@ingegnererandazzo.it www.ingegnererandazzo.it INDAGINE TERMOGRAFICA RELATIVA ALL APPARTAMENTO SITO IN ROMA ELABORATO

Dettagli

Relazione previsionale di impatto atmosferico Committente: Solenergia Srl

Relazione previsionale di impatto atmosferico Committente: Solenergia Srl SOMMARIO 1 Premessa...3 2 Inquadramento dell area ed elaborazione dei dati orografici...5 3 Caratterizzazione meteorologica dell area ed elabo-razione dei dati meteo...8 4 Situazione di progetto... 12

Dettagli

Le termocamere dei Leader di Mercato a portata di mano

Le termocamere dei Leader di Mercato a portata di mano & Le termocamere dei Leader di Mercato a portata di mano INDICE LA TERMOGRAFIA Che cos è? Perché utilizzare le termocamere? Quali sono le applicazioni in ambito edile? 3 3 4 STRUMENTAZIONE COMPLEMENTARE

Dettagli

Via Convento Aguzzano 8 25034 Orzinuovi (BS) Tel: 0309444899 Fax: 0309946633 www.elettroteksnc.it

Via Convento Aguzzano 8 25034 Orzinuovi (BS) Tel: 0309444899 Fax: 0309946633 www.elettroteksnc.it Via Convento Aguzzano 8 25034 Orzinuovi (BS) Tel: 0309444899 Fax: 0309946633 www.elettroteksnc.it SOPRALUOGO Per dimensionare correttamente un sistema di videosorveglianza in tutte le sue parti è doveroso

Dettagli

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Parte 1 a - Concetti di base 1.0.0 - Natura del calore 1.1.0 - misura del calore: - strumentazione - scale

Dettagli

ISPEZIONE TERMOGRAFICA DI UN SOTTOTETTO DI UN EDIFICIO RESIDENZIALE IN LOCALITA SAN MARTINO BUON ALBERGO

ISPEZIONE TERMOGRAFICA DI UN SOTTOTETTO DI UN EDIFICIO RESIDENZIALE IN LOCALITA SAN MARTINO BUON ALBERGO Dott. Urbanista & Arch. j. Eddy Paiola, Arch. Livio Paiola - www.ec2.it/eddypaiola ISPEZIONE TERMOGRAFICA DI UN SOTTOTETTO DI UN EDIFICIO RESIDENZIALE IN LOCALITA SAN MARTINO BUON ALBERGO Il tecnico..

Dettagli

Termometro a infrarossi AZ-9811 Instrucciones de uso

Termometro a infrarossi AZ-9811 Instrucciones de uso www.pce-italia.it Termometro a infrarossi AZ-9811 Instrucciones de uso Via Pesciatina 878 / Interno 6 55010 - Frazione Gragnano - Capannori Tel. : +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 info@pce-italia.it

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

G LO B A L I Z I N G THE EXC E L L E N C E. Misure su Polveri. Relatore: Livio Daccò TECNOVA HT. TECNOVA HT Misure su Polveri SAVE 2009 Verona

G LO B A L I Z I N G THE EXC E L L E N C E. Misure su Polveri. Relatore: Livio Daccò TECNOVA HT. TECNOVA HT Misure su Polveri SAVE 2009 Verona G LO B A L I Z I N G THE EXC E L L E N C E Misure su Polveri Relatore: Livio Daccò TECNOVA HT TECNOVA HT Misure su Polveri SAVE 2009 Verona POLVERE E un nome generico attribuito alla materia suddivisa

Dettagli

Indice. - Premessa. - Indagine termografica. - Documentazione Fotografica e IR

Indice. - Premessa. - Indagine termografica. - Documentazione Fotografica e IR Indice - Premessa - Indagine termografica - Documentazione Fotografica e IR Premessa La caratterizzazione fisico-meccanica dei materiali costituenti un manufatto è indispensabile per stabilire un appropriato

Dettagli

Tecniche e metodologie diagnostiche non-invasive. Termografia IR. Cristiano Riminesi

Tecniche e metodologie diagnostiche non-invasive. Termografia IR. Cristiano Riminesi Tecniche e metodologie diagnostiche non-invasive Termografia IR Cristiano Riminesi Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto per la Conservazione e Valorizzazione dei Beni Culturali Firenze Pag. 2 di

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI Distribuzione dei Segnali televisivi Impianti ed energie rinnovabili MANUTENZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI 1 www.bottinosrl.com I nostri servizi Realizzazione di impianti fotovoltaici Dalla progettazione

Dettagli

TERMOGRAFIA a infrarossi

TERMOGRAFIA a infrarossi TERMOGRAFIA a infrarossi L'energia termica, o infrarossa, consiste in luce la cui lunghezza d'onda risulta troppo grande per essere individuata dall'occhio umano. A differenza della luce visibile, nel

Dettagli

A&L Ingegneria - Diagnosi Termografiche

A&L Ingegneria - Diagnosi Termografiche A&L Ingegneria - Diagnosi Termografiche A&L Ingegneria effettua diagnosi termografiche, controlli non distruttivi e perizie con l ausilio di termocamere. Con la tecnica diagnostica della termografia si

Dettagli

La Termografia. www.modulorstudio.it

La Termografia. www.modulorstudio.it La Termografia www.modulorstudio.it Modulor Studio s.r.l.s. Via Via Milazzo, 11 11 - - 96016 Lentini (SR) (SR) - Italia - Italia Tel. Tel. 095-2935054 Fax. Email 095-2937521 info@modulorstudio.it - Email

Dettagli

Introduzione alla termografia

Introduzione alla termografia Introduzione alla termografia La TERMOGRAFIA IR è una tecnica diagnostica assolutamente non distruttiva che, misurando la radiazione infrarossa emessa da un corpo, è in grado di determinarne la temperatura

Dettagli

UNITA' DI MONITORAGGIO POLVERI FINI

UNITA' DI MONITORAGGIO POLVERI FINI UNITA' DI MONITORAGGIO POLVERI FINI PM 10 - PM 2,5 - PM 1 Inalabili - Toraciche - Respirabili Conteggio particelle in classi granulometriche DustMonit ENGINEERING SRL Via Paolo Diacono, 1-20133 Milano

Dettagli

RAPPORTO DI ISPEZIONE TERMOGRAFICA QUALITATIVA REALMONTE (AG)

RAPPORTO DI ISPEZIONE TERMOGRAFICA QUALITATIVA REALMONTE (AG) OGGETTO: RAPPORTO DI ISPEZIONE TERMOGRAFICA QUALITATIVA REALMONTE (AG) TECNICO INCARICATO: Ing. Gandolfo Blando LUOGO E DATA REPORT: Palermo, 22/04/2014 DATI SITO RILEVATI: Latitudine: XXXXXXXX Longitudine:

Dettagli

Manometri di precisione per tutti i campi di misura

Manometri di precisione per tutti i campi di misura testo 521/526 Manometri di precisione per tutti i campi di misura Sensore interno e ingressi per sonde esterne hpa bar C m/s m³/h ma mv Manometri di precisione per tutti i campi di misura Comunicazione

Dettagli

Analizzatore Polveri STM 225 La soluzione portatile per la misura delle polveri

Analizzatore Polveri STM 225 La soluzione portatile per la misura delle polveri Analizzatore Polveri STM 225 La soluzione portatile per la misura delle polveri MULTILYZER STe MULTILYZER NG Certificato TUV per i Livelli 1+2, e 150 mg/m³ STRUMENTI DI MISURA & TEST Compatto. Comodo.

Dettagli

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Concetti e spunti applicativi 1 Ing. Roberto Callegari Tecniche Strumentali per la Diagnosi Energetica INTRODUZIONE 2 Una adeguata conoscenza

Dettagli

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Ing. Davide Palumbo Prof. Ing. Umberto Galietti Politecnico di Bari, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management

Dettagli

CLIMAFON L EVOLUZIONE NEL RISCALDAMENTO DELLA CASA

CLIMAFON L EVOLUZIONE NEL RISCALDAMENTO DELLA CASA CLIMAFON L EVOLUZIONE NEL RISCALDAMENTO DELLA CASA MAGGIORE CURA NELL ESTETICA Climafon, con un design dalle linee arrotondate, moderne ed eleganti, si integra con ogni tipo di arredamento e può essere

Dettagli

L importanza della risoluzione dell immagine. Confronto delle immagini ottenute utilizzando sensori con diverse risoluzioni.

L importanza della risoluzione dell immagine. Confronto delle immagini ottenute utilizzando sensori con diverse risoluzioni. L importanza della risoluzione dell immagine Confronto delle immagini ottenute utilizzando sensori con diverse risoluzioni. L importanza della risoluzione delle immagini Confronto delle immagini ottenute

Dettagli

CONGELAMENTO. www.pacchiosi.com ROCK-SOIL TECHNOLOGY AND EQUIPMENTS. Roma (ITALY)

CONGELAMENTO. www.pacchiosi.com ROCK-SOIL TECHNOLOGY AND EQUIPMENTS. Roma (ITALY) www.pacchiosi.com ROCK-SOIL TECHNOLOGY AND EQUIPMENTS Roma (ITALY) ROCK-SOIL TECHNOLOGY AND EQUIPMENTS CONSOLIDAMENTO ED IMPERMEABILIZZAZIONE DEI TERRENI CON LA TECNICA DEL PROGETTO: Demolizione e ricostruzione

Dettagli

Contenuti Riepilogo Termogrammi

Contenuti Riepilogo Termogrammi Impianto Fotovoltaico Indagine Termografica su impianto fotovoltaico - Sede M.A.E. Analisi Termografica Sito 01 Indagine Termografica impianto fotovoltaico Zona industriale Fresilia - 86059 Frosolone (IS)

Dettagli

Misuratori di temperatura

Misuratori di temperatura PCE-T312 PCE-T390 PCE-T395 Misuratore di temperatura di grande precisione a 2canali tipo K Misuratore di temperatura con memoria dati e software in inglese (4 xtipo K/2xPT100) Misuratore di temperatura

Dettagli

TERMOGRAFIA MEDICA. Consente di rilevare la distribuzione calorica a livello della superficie corporea cutanea (mappa termica)

TERMOGRAFIA MEDICA. Consente di rilevare la distribuzione calorica a livello della superficie corporea cutanea (mappa termica) TERMOGRAFIA MEDICA Consente di rilevare la distribuzione calorica a livello della superficie corporea cutanea (mappa termica) In situazioni di equilibrio termico con l ambiente, la temperatura di una specifica

Dettagli

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E LA TERMOGRAFIA TERMOGRAFIA IN AMBITO EDILE E ARCHITETTONICO LA TERMOGRAFIA IN ABITO EDILE ED ARCHITETTONICO INDICE: LA TEORIA DELL INFRAROSSO LA TERMOGRAFIA PASSIVA LA TERMOGRAFIA ATTIVA ESEMPI DI INDAGINI

Dettagli

I seguenti appunti necessitano di commento orale. Seppelfricke SD srl. Pompe di Calore e Geotermia

I seguenti appunti necessitano di commento orale. Seppelfricke SD srl. Pompe di Calore e Geotermia I seguenti appunti necessitano di commento orale. Seppelfricke SD srl Pompe di Calore e Geotermia Geotermia Termine che indica una serie di tecnologie che hanno in comune lo sfruttamento del sottosuolo

Dettagli

NOTA: precedente procedura

NOTA: precedente procedura NOTA: precedente procedura T Periodo funzionamento impianto Serra solare Ambiente confinante Ti Ponti termici T Te 61/243 62/243 TEMPERATURA AMBIENTI NON RISCALDATI Ambiente circostante SOLAIO (CONTROSOFFITTO)

Dettagli

Analysis of temperature time series from thermal IR continuous monitoring network (TIIMNet) at Campi Flegrei Caldera in the period 2004-2011

Analysis of temperature time series from thermal IR continuous monitoring network (TIIMNet) at Campi Flegrei Caldera in the period 2004-2011 30 convegno Analysis of temperature time series from thermal IR continuous monitoring network (TIIMNet) at Campi Flegrei Caldera in the period 2004-2011 F. Sansivero, G. Vilardo, P. De Martino, G. Chiodini

Dettagli

Rilevatore 640 x 480 pixel. Tecnologia SuperResolution fino a 1280 x 960 pixel. Sensibilità termica (NETD) < 40 mk

Rilevatore 640 x 480 pixel. Tecnologia SuperResolution fino a 1280 x 960 pixel. Sensibilità termica (NETD) < 40 mk Rilevatore 640 x 480 pixel Tecnologia SuperResolution fino a 1280 x 960 pixel Sensibilità termica (NETD) < 40 mk Flessibilità erconomica grazie all impugnatura rotabile e al display orientabile Lenti intercambiabili

Dettagli

Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2. 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10

Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2. 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10 REL D Rilievi topografici e studio di inserimento urbanistico Pag 1 Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10 REL D Rilievi

Dettagli

RILEVATORE DI TEMPERATURA A DISTANZA

RILEVATORE DI TEMPERATURA A DISTANZA CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO DVM8810 RILEVATORE DI TEMPERATURA A DISTANZA (cod. DVM8810) 1 DVM8810 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO 1. Caratteristiche e applicazioni Misure precise di temperatura superficiale

Dettagli

STRUMENTI DI MISURA E CONTROLLO

STRUMENTI DI MISURA E CONTROLLO SONDA HENNESSY RESA CARNE SUINA PH-METRO K21 COMPUTERIZZATO DATA LOGGERS PH-METRI PORTATILI TERMOMETRI TERMOIGROMETRI CANNULA ASPORTAZIONE MIDOLLO 53 4 TERMOMETRI PORTATILI, AD INFRAROSSI - TERMOIGROMETRI

Dettagli

HD32.3 WBGT-PMV-PPD HD 32.3

HD32.3 WBGT-PMV-PPD HD 32.3 HD32.3 WBGT-PMV-PPD L unità di misura delle grandezze di temperatura visualizzate C, F, K. La data e l ora del sistema. La visualizzazione dei parametri statistici massimo, minimo, media e la loro cancellazione.

Dettagli

Indagini ed analisi Termografiche

Indagini ed analisi Termografiche Indagini ed analisi Termografiche Per termografia s'intende l'utilizzo di una telecamera a infrarossi (o termocamera), al fine di visualizzare e misurare l'energia termica emessa da un oggetto. L'energia

Dettagli

PRECISIONE & AFFIDABILITA ASC- SENSORI E SISTEMI per misure senza contatto con tecnologia all'infrarosso e Laser

PRECISIONE & AFFIDABILITA ASC- SENSORI E SISTEMI per misure senza contatto con tecnologia all'infrarosso e Laser Pittsburgh, PA 15235, USA Tel : 412-242-5903 fax : 412-242-5908 PRECISIONE & AFFIDABILITA ASC- SENSORI E SISTEMI per misure senza contatto con tecnologia all'infrarosso e Laser Per: Inseguimento Posizione

Dettagli

Servizi di termografia ad infrarossi, consulenza progettazione e verifiche tecniche su impianti elettrici civili ed industriali

Servizi di termografia ad infrarossi, consulenza progettazione e verifiche tecniche su impianti elettrici civili ed industriali Servizi di termografia ad infrarossi, consulenza progettazione e verifiche tecniche su impianti elettrici civili ed industriali Via Nicolò Biondo 192 P.IVA 00422300368 41100 Modena Tel 059356611 Fax 059340733

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÀ DI INGEGNERIA DiEG Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica Aree di ricerca: Analisi energetiche dei sistemi edificio-impianto Simulazioni termofluidodinamiche

Dettagli

UN PAVIMENTO RADIANTE INNOVATIVO PER LA BASILICA DELLA SALUTE A VENEZIA

UN PAVIMENTO RADIANTE INNOVATIVO PER LA BASILICA DELLA SALUTE A VENEZIA UN PAVIMENTO RADIANTE INNOVATIVO PER LA BASILICA DELLA SALUTE A VENEZIA Ing. Roberto Zecchin, Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università di Padova Ing. Viliam Stefanutti, Studio Manens-Tifs, Padova

Dettagli

Termometro IR Fronte Senza Contatto

Termometro IR Fronte Senza Contatto Manuale d Istruzioni Termometro IR Fronte Senza Contatto Modello IR200 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello IR200. Questo termometro è progettato per scansionare gruppi

Dettagli

Misure a distanza. Richiami teorici. Emissione del corpo nero. Legge di Wien. Legge di Plank. Termografia. Descrive l emissione del corpo nero: 2 I GB

Misure a distanza. Richiami teorici. Emissione del corpo nero. Legge di Wien. Legge di Plank. Termografia. Descrive l emissione del corpo nero: 2 I GB Misure a distanza Misure Meccaniche e ermiche Le misure di temperatura a distanza tramite termocamere hanno diversi vantaggi: no effetto di carico prontezza molto migliore misure in molti punti -> campi

Dettagli

Diagnostica IR dei sistemi a cappotto

Diagnostica IR dei sistemi a cappotto Versione 1.0 14 settembre 2012 Diagnostica IR dei sistemi a cappotto Realizzato da: Con il patrocinio di: via Savona 1/B, 20144 Milano - tel 02 89415126 - fax 02 58104378 www.anit.it - info@anit.it Tutti

Dettagli

CAMPAGNA DI MONITORAGGIO INQUINAMENTO ACUSTICO RUMORE DA TRAFFICO STRADALE COMUNE DI CAMPOGALLIANO ANNO 2011

CAMPAGNA DI MONITORAGGIO INQUINAMENTO ACUSTICO RUMORE DA TRAFFICO STRADALE COMUNE DI CAMPOGALLIANO ANNO 2011 CAMPAGNA DI MONITORAGGIO INQUINAMENTO ACUSTICO RUMORE DA TRAFFICO STRADALE COMUNE DI CAMPOGALLIANO ANNO 2011 1/15 Sezione Provinciale di Modena PREMESSA Al fine di verificare i livelli di rumorosità provocati

Dettagli

Rilievi Termometrici. Nuove Tecnologie per l Ingegneria. e monitoraggi manutentivi. Funaro Ingegneria Ing. Giuseppe Funaro Cosenza (CS)

Rilievi Termometrici. Nuove Tecnologie per l Ingegneria. e monitoraggi manutentivi. Funaro Ingegneria Ing. Giuseppe Funaro Cosenza (CS) Rilievi Termometrici e monitoraggi manutentivi Nuove Tecnologie per l Ingegneria g Studio Tecnico Rende (CS) Funaro Ingegneria Ing. Giuseppe Funaro Cosenza (CS) 2 Perchè conviene monitorare agli infrarossi

Dettagli

KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED

KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED COMPONENTI KIT SINGOLA ARMATURA LED Armatura stradale a led Struttura testa palo con sbraccio per armatura stradale Ø 60mm Moduli FV policristallino

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Ponti termici e Serramenti Novembre 2011 Cosa sono i ponti termici I Ponti Termici sono punti o zone dove il comportamento termico dell edificio è diverso

Dettagli

TERMOCAMERE DIGITALI A INFRAROSSI

TERMOCAMERE DIGITALI A INFRAROSSI TERMOCAMERE DIGITALI A INFRAROSSI THT50 THT50 TERMOCAMERA PROFESSIONALE AD ALTA RISOLUZIONE CON DISPLAY TOUCH-SCREEN E CONTROLLO REMOTO Il modello professionale THT50 rappresenta il top della gamma attuale

Dettagli

- P. IVA 09183030015 - C. F. VTNGCR52R08L219B

- P. IVA 09183030015 - C. F. VTNGCR52R08L219B * Dati : Tecnologia Abitativa Avanzata ECOTRIBE Tecnologia Abitativa Avanzata di Giancarlo Avataneo - Str. Miravalle / 00 Moncalieri (Torino) ITALIA - Tel. 09 (0) - Cell. 009 8 9 9 E-mail: ecotribe00@yahoo.it

Dettagli

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI IMPIANTI DI DI RISCALDAMENTO E E RAFFRESCAMENTO RADIANTE S CHEDA TECNICA 2 11 IMPIANTI CIVILI SLIMINNOVATION SPECIALE RISTRUTTURAZIONI SISTEMA CON MASSETTO a basso spessore PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI

Dettagli

Indagini termografiche

Indagini termografiche Indagini termografiche informazioni sintetiche sulle possibili applicazioni in ambito edile, impiantistico ed industriale Servizi di Termografia dbabitat srl fornisce il servizio di analisi, indagine e

Dettagli

Sistemi di monitoraggio della catena del freddo

Sistemi di monitoraggio della catena del freddo Andrea Ceriotti - Application Specialist for Measuring Systems Ready to eat Milano, 10 dicembre 2013 Gamma Food strumenti portatili Testo Spa Termometri con sonda integrata Termometri ad infrarosso Termometri

Dettagli

L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 a parte

L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 a parte Roberto Ricca e-mail: r.ricca@inprotec.it L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 a parte 1 Definizione di Termografia Con il termine termografia si intende l uso di telecamere

Dettagli

ISPEZIONE TERMOGRAFICA. Corso Galileo Ferraris (TORINO) relazione n. 02/10

ISPEZIONE TERMOGRAFICA. Corso Galileo Ferraris (TORINO) relazione n. 02/10 ISPEZIONE TERMOGRAFICA Corso Galileo Ferraris (TORINO) relazione n. 02/10 Grugliasco, 10 Febbraio 2010 1 INDICE LEGENDA 1. COMMITTENTE pag.3 2. LUOGO DELLA VERIFICA pag.3 3. MOTIVO DELLA VERIFICA pag.3

Dettagli

TERMOGRAFIA. Sono state effettuate ispezioni termografiche in un unica giornata (04/02/2008), gli edifici ispezionati sono:

TERMOGRAFIA. Sono state effettuate ispezioni termografiche in un unica giornata (04/02/2008), gli edifici ispezionati sono: GreenLab S.r.l. - 2008 TERMOGRAFIA Premessa TERMOGRAFIA Oggetto della presente relazione è una campagna di rilievi termografici effettuati presso diversi edifici nei comuni di Forni di Sopra, Lauco, Prato

Dettagli

Bilancini. Mezzi in servizio

Bilancini. Mezzi in servizio Bilancini Mezzi in servizio BILANCINO BITRAVE BIL U1 foto DATA ACQUISTO: 2005 OFFICINE FRANDOLI LUNGHEZZA: LARGHEZZA: 800 Kg. 30.000 Kg. 3.070mm 900 mm TIRANTE S/N : BIL TS4 TS4 DATA ACQUISTO: AGOSTO 2008

Dettagli

www.pce-italia.it Manuale di istruzioni del Misuratore di umidità per la terra PCE-SMM 1

www.pce-italia.it Manuale di istruzioni del Misuratore di umidità per la terra PCE-SMM 1 www.pce-italia.it Manuale di istruzioni del Misuratore di umidità per la terra PCE-SMM 1 1 Indice 1 Caratteristiche...2 2 Specifiche generali...2 3 Struttura.... 3 4 Misurazione....3 5 Funzione Data-Hold...

Dettagli

Temperatura interna e del guscio durante una incubazione a temperatura costante - Tazawa & Nakagawa (1985) and French (1997) Giorni di incubazione

Temperatura interna e del guscio durante una incubazione a temperatura costante - Tazawa & Nakagawa (1985) and French (1997) Giorni di incubazione COME SI. PERCHÉ MISURARE LA TEMPERATURA DEL GUSCIO? Una corretta temperatura dell incubatrice é un aspetto importante per la qualitá dei pulcini. La temperature dell incubatrice é quella percepita dall

Dettagli

VT 210 M. VT210 + sonda SMT 900 (sonda

VT 210 M. VT210 + sonda SMT 900 (sonda Scheda tecnica Termo-igro-anemometro PUNTI DI CHIAVE Misure di temperatura, umidità Fino a 6 misure simultanee e velocità (in base ai modelli) Moduli intercambiabili Comunicazione wireless dispositivo/sonda

Dettagli

Associazione Italiana Allevatori RELAZIONE DEI TEST FUNZIONALI ESEGUITI SULLO STRUMENTO FOOD LAB

Associazione Italiana Allevatori RELAZIONE DEI TEST FUNZIONALI ESEGUITI SULLO STRUMENTO FOOD LAB Pagina 1 di 40 RELAZIONE DEI TEST FUNZIONALI ESEGUITI SULLO STRUMENTO FOOD LAB Nel periodo di luglio-ottobre 2001 sono state eseguite 2500 prove per verificare il funzionamento dello strumento FoodLab,

Dettagli

Caldaia a legna a gassificazione con combustione a fiamma rovesciata ECOBiovent Serie C

Caldaia a legna a gassificazione con combustione a fiamma rovesciata ECOBiovent Serie C Tecnologia Abitativa Avanzata ECOTRIBE Tecnologia Abitativa Avanzata di Giancarlo Avataneo - Str. Miravalle 24/4-10024 Moncalieri (TO) P. IVA 09183030015 - Codice fiscale VTNGCR52R08L219B - Cell. 0039

Dettagli

Roberto Ricca. L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia

Roberto Ricca. L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia Roberto Ricca L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 Utilizzo della termografia in edilizia Quando può essere effettuato il controllo termografico? Utilizzo della Blower

Dettagli

La termografia. Il Blower Door Test e le tecniche di diagnosi e controllo energetico

La termografia. Il Blower Door Test e le tecniche di diagnosi e controllo energetico La termografia Il Blower Door Test e le tecniche di diagnosi e controllo energetico di Davide Lanzoni - https://it.linkedin.com/pub/davide-lanzoni/20/396/537 Grazie al calo di prezzo delle termocamere,

Dettagli

Impianti Elettrici. di Balsamo Salvatore & C. SAS ANALISI TERMOGRAFICHE

Impianti Elettrici. di Balsamo Salvatore & C. SAS ANALISI TERMOGRAFICHE + ANALISI TERMOGRAFICHE Impianti elettrici La nostra società è Lieta di presentare i nostri servizi di supporto tecnologico indispensabile per la manutenzione utilizzando un metodo sicuro ed efficace basato

Dettagli

4.3. Il monitoraggio dell inquinamento atmosferico

4.3. Il monitoraggio dell inquinamento atmosferico 300 250 200 media min max 150 100 50 0 Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre (mm) Dicembre Fig. 4.9. Episodi di nebbia nel Porto di Venezia (anni 1985-1991).

Dettagli

Misura del valore U Trasmittanza termica

Misura del valore U Trasmittanza termica Zeichen Committing setzen für to die the Zukunft future Misura del valore U Trasmittanza termica Cosa è il coefficiente di trasferimento del calore (valore U)? Il coefficiente di trasferimento del calore,

Dettagli

Esame e Interpretazione di Certificati di Taratura SIT e EA Propagazione delle Incertezze

Esame e Interpretazione di Certificati di Taratura SIT e EA Propagazione delle Incertezze Esame e Interpretazione di Certificati di Taratura SIT e EA Propagazione delle Incertezze PROPAGAZIONE INCERTEZZE 1di 22 INDICE 1. Introduzione 2. Caratteristiche Campioni I^ linea Aziendali 3. Taratura

Dettagli

Strumento di misura VAC

Strumento di misura VAC testo-480-p01+ita_testo-480-p01-q6.qxp 16/05/2013 10.58 Pagina 1 Strumento di misura VAC Tecnologia all avanguardia per tecnici professionisti Misurazione di tutti i parametri VAC: portata, temperatura,

Dettagli

ISO 9869:1994 - Thermal insulation Building elements - In-situ measurement of thermal resistance and thermal transmittance

ISO 9869:1994 - Thermal insulation Building elements - In-situ measurement of thermal resistance and thermal transmittance Relazione di calcolo Determinazione della resistenza e della trasmittanza termica in opera di una parete con isolante riflettente Riferimenti normativi ISO 9869:1994 - Thermal insulation Building elements

Dettagli

Distributore ufficiale per l Italia:

Distributore ufficiale per l Italia: Distributore ufficiale per l Italia: Bryton L origine Nel 2009 si prese seriamente in considerazione il fatto che non c erano strumenti GPS in grado di offrire soluzioni alla portata di tutti, facili e

Dettagli

LE NUOVE ENERGIE PER IL CLIMA GRUPPI TERMICI BRUCIATORI CALDAIE MURALI PRODUTTORI ACQUA CALDA CLIMATIZZATORI GENERATORI ARIA CALDA

LE NUOVE ENERGIE PER IL CLIMA GRUPPI TERMICI BRUCIATORI CALDAIE MURALI PRODUTTORI ACQUA CALDA CLIMATIZZATORI GENERATORI ARIA CALDA C O N D I Z I O N A T O R I D A R I A GRUPPI TERMICI BRUCIATORI CALDAIE MURALI PRODUTTORI ACQUA CALDA CLIMATIZZATORI GENERATORI ARIA CALDA CIRCOLATORI E ACCESSORI ASSISTENZA TECNICA CONSULENZA LE NUOVE

Dettagli

STRUTTURA COMPLESSA SC11 DIPARTIMENTO DI NOVARA STRUTTURA SEMPLICE SS 11.02

STRUTTURA COMPLESSA SC11 DIPARTIMENTO DI NOVARA STRUTTURA SEMPLICE SS 11.02 STRUTTURA COMPLESSA SC11 DIPARTIMENTO DI NOVARA STRUTTURA SEMPLICE SS 11.2 CAMPAGNE DI MONITORAGGIO QUALITÀ DELL ARIA CON MEZZO MOBILE IN COMUNE DI DOMODOSSOLA 8 GIUGNO 1 LUGLIO 29 RELAZIONE FINALE Redazione

Dettagli

Ambiente. Territorio. Ingegneria. Geologia. Energia. Sicurezza

Ambiente. Territorio. Ingegneria. Geologia. Energia. Sicurezza Profilo Societario Aggiornamento Dicembre 2013 LAND CONSULTING s.r.l. è una MODERNA SOCIETÀ PROFESSIONALE E D INGEGNERIA con una vocazione primaria allo studio ed alla gestione del territorio, nelle sue

Dettagli

Lampade alogene a. MASTER Line ES. Con riflettore dicroico a bassissima tensione. 6 maggio 2003 1. Lampade:

Lampade alogene a. MASTER Line ES. Con riflettore dicroico a bassissima tensione. 6 maggio 2003 1. Lampade: Dimensioni (mm) C1 D max. max. 50.5 51 Lampade: a bassissima tensione con riflettore dicroico 50mm, bruciatore con tecnologia ad infrarossi, filamento assiale a doppio attacco e vetro frontale di protezione.

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI DELLA PA: IL CASO INPS DI SESTRI PONENTE

EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI DELLA PA: IL CASO INPS DI SESTRI PONENTE FACCIATA VERDE INPS strategie per un ambiente urbano sostenibile 18 giugno 2015 EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI DELLA PA: IL CASO INPS DI SESTRI PONENTE Marco Borgarello RSE Il ruolo di RSE nella ricerca

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

Termocamera testo 885

Termocamera testo 885 We measure it. Termocamera testo 885 professionale,versatile e di altissima precisione Sensore 320 x 240 pixel Tecnologia SuperResolution fino a 640 x 480 pixel Sensibilità termica < 30 mk Flessibilità

Dettagli

TRM-8 Mini Termometro a raggi infrarossi. Manuale d uso

TRM-8 Mini Termometro a raggi infrarossi. Manuale d uso TRM-8 Mini Termometro a raggi infrarossi Manuale d uso Emissività La maggior parte dei materiali di natura organica presentano una emissività di 0.95, questo valore è già stato reimpostato nello strumento.

Dettagli

A R C H. P A O L O B E R T I N I B I O - A R C H I T E T T U R A F E N G S H U I C O N S U L E N Z A E N E R G E T I C A T E R M O G R A F I A

A R C H. P A O L O B E R T I N I B I O - A R C H I T E T T U R A F E N G S H U I C O N S U L E N Z A E N E R G E T I C A T E R M O G R A F I A A R C H. P A O L O B E R T I N I B I O - A R C H I T E T T U R A F E N G S H U I C O N S U L E N Z A E N E R G E T I C A T E R M O G R A F I A PRESENTAZIONE L attività dello Studio è frutto dell esperienza

Dettagli