Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE"

Transcript

1 Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE Moris Italia s.r.l. Via Per Cadrezzate, 21/C Brebbia (VA) Italy Tel Fax e mail MORIS ITALIA S.r.l. si riserva il diritto di apportare qualsiasi variazione senza alcuno preavviso su tutti i documenti in allegato al presente manuale e relativa produzione.

2 DISEGNO DESCRIZIONE 9360 Comando manuale discesa stelo con sicurezza negli impiantia taglia 9370 Verifica dell impianto a due volte la pressione statica 9380 Sostituzione delle guarnizioni 9380/1/2/3 Procedura di sostituzione guarnizioni testata pistone 9560/1 Elementi da controllare periodicamente su impianti oleodinamici 9560/2/3/4 Controlli raccomandati (Descrizione) 9404 Pompa a mano HL 9405 Pompa a mano T Indice Capitolo 10 09/09 VERIFICHE PERIODICHE IT-CAP-10

3 9360-IT PREMENDO IL PULSANTE ROSSO POSTO SOPRA IL COPERCHIO DELLA CENTRALINA, SI OTTIENE LA DISCESA IN MANUALE DELLO STELO. PER LA CORRETTA VERIFICA DI FUNZIONALITA, PROCEDERE CON I SEGUENTI CONTROLLI: A ) B ) C ) D ) FAR INTERVENIRE GLI APPOSTI APPARECCHI PARACADE PER OTTENERE IL BLOCCAGGIO DELLA CABINA. AZIONARE IL PULSANTE ROSSO DI DISCESA MANUALE STELO. LO STELO NON DEVE SCENDERE. SE LO STELO SCENDE, AVVITARE LA VITE N 1 FINO A STELO FERMO. E ) SBLOCCAGGIO DEGLI APPARECCHI PARACADE PER NORMALE FUNZIONAMENTO CABINA. F ) CONTROLLARE CHE SPINGENDO IL PULSANTE ROSSO TTO FUNZIONI REGOLARMENTE. COMANDO MANUALE DISCESA STELO CON SICUREZZA NEGLI IMPIANTI A TAGLIA N.DIS 04/

4 9370-IT MANOMETRO RUBINETTO ESCLUS. MANOMETRO VISTA DALL ALTO A ) B ) C ) D ) E ) F ) G ) H ) I ) L ) M ) ASSICURARSI CHE IL RUBINETTO ESCLUSIONE MANOMETRO SIA CHIUSO. TOGLIERE IL MANOMETRO. INSERIRE L ATTACCO DELLA MAN POMPA A MANO. APRIRE IL RUBINETTO DI ESCLUSIONE MANOMETRO. APRIRE IL RUBINETTO DI CARICA DELLA POMPA A MANO PER CIRCA UN MINO. CHIUDERE IL RUBINETTO DI CARICA DELLA POMPA. MANDARE IL PISTONE IN BATTA SUPERIORE, FACENDO SCARICARE LA VALVOLA DI MASSIMA PRESSIONE. AZIONARE LA POMPA A MANO FINO AL RAGGIUNGIMENTO DELLA PRESSIONE VOLA. A PROVA COMPLETATA, ELIMINARE LA SOVRAPPRESSIONE PREMENDO IL PULSANTE DELLA DISCESA MANUALE EMERGENZA. CHIUDERE IL RUBINETTO DEL MANOMETRO. TOGLIERE IL TUBO DI MAN POMPA A MANO E RIMETTERE IL MANOMETRO. VERIFICA DELL IMPIANTO A DUE VOLTE LA PRESSIONE STATICA N.DIS 04/

5 9380-IT A) FAR SALIRE LO STELO FINO A MANDARLO IN BATTA SUPERIORE B) DISPORSI A FIANCO DELLA TESTATA DEL CILINDRO; VERIFICARE LO STATO DELLA SUPERFICIE DELLO STELO ESEGUENDO UNA DISCESA LENTA IN MANOVRA MANUALE, CONTROLLANDO VISIVAMENTE E CON IL TATTO ( MUNIRSI DI UNO STRACCIO PULITO) C) OGNI IRREGOLARITÀ RISCONTRATA VERRÀ ELIMINATA CON TELA SMERIGLIO FINE. PER RIGATURE NOTEVOLI, FISSARE LA TELA SMERIGLIO SU UN SUPPORTO DI LEGNO. D) FAR SCENDERE LA CABINA O IL GRUPPO PULEGGE FINCHÈ LO STELO SPORGA ANCORA DI ALMENO 5M cm. E) PULIRE TTA LA PARTE SUPERIORE DELLA TESTATA DEL CILINDRO; SCOLLEGARE LO STELO DALL ARCATA O GRUPPO PULEGGE E FARLO SCENDERE LENTAMENTE, TOGLIERE LE VITI, SFILARE LA TESTA PORTA GUARNIZIONI DALLA STELO. F) TOGLIERE LA GUARNIZIONE PRINCIPALE CON UN CACCIAVITE, RIMONTARE LA NUOVA DOPO AVERLA INGRASSATA, SPINGENDOLA IN SEDE CON UNA PIASTRINA DI LEGNO; USARE LA MASSIMA CAELA PER NON DANNEGGAIRE IL LABBRO INTERNO DI TENA. G) SOSTITUIRE ALLO STESSO MODO LA GUARNIZIONE OR, ED EVENTUALMENTE ANCHE LA GUARNIZIONE RASCHIAPOLVERE. H) RIMONTARE IL TTO E RIMETTERE IN FUNZIONE, CONTROLLANDO IL BUON FUNZIONAMENTO. RASCHIAPOLVERE GUANIZIONE VITE DI SERRAGGIO FLANGIA FLANGIA GUARNIZIONE OR ANELLI DI GUIDA VITE SPURGO ARIA BRONZINA CILINDRO STELO AMMORTIZZATORE ANELLO AMMORTIZZATORE T SOSTITUZIONE DELLE GUARNIZIONI N.DIS 04/

6 1 GUARNIZIONE ANELLO RASCHIATORE VITI BLOCCAGGIO TESTATA A TESTATA CILINDRO B GUARNIZIONE - BALSELE GUARNIZIONE "OR" 4 ANELLI DI GUIDA POSIZIONE LATO PRESSIONE VITI PER ESTRAZIONE SUPPORTO STELO CILINDRO C SUPPORTO STELO CILINDRO VALVOLA SPURGO ARIA D NOTE: - Per descrizione vedere TAV. 9380/2 PROCEDURA DI SOSTITUZIONE GUARNIZIONI TESTATA PISTONE DIS. N 08/ /1 9380/1-IT

7 SMONTAGGIO TESTATA A B 3 C D 1 - Svitare la valvola di spurgo (D) di uno o più giri fino ad assicurarsi che non vi sia aria rimasta nell'olio. 2 - Togliere le 12 viti (A) dalla testata cilindro (B). 3 - Estrarre la testata cilindro (B). 4 - Rimuovere l'anello raschiatore (1) e la guarnizione Balsele (2). Moris Italia suggerisce contestualmente di sostituire sempre anche i due anelli guida (4). Per fare questo: 5 - Rimuovere l' O-ring (3). 6 - Il supporto stelo cilindro (C) può essere estratto facilmente usando due viti M Rimuovere i due anelli guida (4). Lo smontaggio è ora completato SOSTITUZIONE DELLE GUARNIZIONI E MONTAGGIO 1 - Rimpiazzare i due anelli guida (4). 2 - Riposizionare il supporto stelo cilindro (C). 3 - Rimuovere le due viti M8 di estrazione eventualmente impiegate. 4 - Sostituire l' O-ring (3). 5 - Sostituire l'anello raschiatore (1). 6 - Riposizionare temporaneamente la testata cilindro (B) senza la guarnizione Balsele (2) per essere certi che l' O-ring (3) sia perfettamente nella sua sede. - Per fare ciò è sufficiente spingere con le mani la testa cilindro senza usare le 12 viti (A). In questo modo siamo sicuri che quando riposizioneremo definitivamente la testata cilindro (B) con la guarnizione Balsele (2), il precarico della guarnizione stessa non farà uscire dalla sua sede l' O-ring (3). 7 - Rimuovere la testata cilindro (B). 8 - Mettere la guarnizione Balsele (2) direttamente sullo stelo in battuta sul supporto stelo cilindro (C). Prestare attenzione al corretto orientamento: il lato a pressione deve essere sulla faccia inferiore (cioè sulla faccia rivolta in basso). 9 - Riposizionare la testa cilindro (B), avvitare con cura le 12 viti (A) avendo cura di avvitarle a fondo seguendo uno schema diagonale. Il cilindro è così completamente assemblato nuovamente. PROCEDURA DI SOSTITUZIONE GUARNIZIONI TESTATA PISTONE DIS. N 08/ /2 9380/2-IT

8 KIT GUARNIZIONI Tipo BZM 50 BZM 60 BZM 70 BZM 80 BZM 85 BZM 90 BZM 100 BZM 110 BZM 120 BZM 130 BZM 150 BZM 160 BZM 180 BZM 200 Codice S.GUARN.C/050 S.GUARN.C/060 S.GUARN.C/070 S.GUARN.C/080 S.GUARN.C/085 S.GUARN.C/090 S.GUARN.C/100 S.GUARN.C/110 S.GUARN.C/120 S.GUARN.C/130 S.GUARN.C/150 S.GUARN.C/160 S.GUARN.C/180 S.GUARN.C/200 POS. Descrizione 1 Guarnizione Anello raschiatore KIT GUARNIZIONI Guarnizione -Balsele- Guarnizione "OR" Anelli di guida Quantità PROCEDURA DI SOSTITUZIONE GUARNIZIONI TESTATA PISTONE DIS. N 08/ /3 9380/3-IT

9

10 9560/2-IT 1.GUARNIZIONE PISTONE (TENA)-Verificare che la quantità d olio che si raccoglie nella tanica di ricupero, nell intervallo fra due interventi della manutenzione, sia costante. Comunque non deve essere superiore a 1 litro/mese. In caso contrario effettuare la sostituzione secondo le prescrizioni. 2.GUARNIZIONI VALVOLE (TENA)- Al termine dell installazione ed in occasione delle visite di manutenzione, controllare la tenuta con uno dei seguenti metodi, dopo essersi accertati che la termperatura dell olio sia pressochè uguale a quella ambiente: a) impianti con rubinetto a sfera di esclusione: chiudere il rubinetto e verificare che nell intervallo di 5 minuti la pressione indicata dal manometro non scenda più di 4-6 Bar. b) Impianti senza rubinetto a sfera di esclusione: mandare il pistone in battuta superiore e far salire la pressione finio all intervento della valvola di sicurezza. Verificare che nell intervallo di 5 minuti la pressione indicata dal manometro non scenda più di 4-6 Bar. c) Controllo alternativo indicativo: controllare che con cabina ferma al piano, il dispositivo di ripescamento non intervenga prima di 10 minuti. Ogni anno, in occasione degli altri controlli, è opportuno accertarsi visivamente dello stato di conservazione della guarnizione della valvola di non ritorno. 3. OLIO(LIVELLO) Verificare che con cabina nella posizione più alta il livello dell olio nel serbatoio non scenda al disotto del minimo. 4. OLIO (CONDIZIONI)- Controllare visivamente che l aspetto dell olio (colore)n on si sia modificato. Una volta all anno è opportuno scaricare dal fondo del serbatoio un po di olio e controllare che esso sia limpido. In caso contrario continuare a scaricare fino a che lo sia. (L olio scaricato deve essere consegnato al consorzio per lo smaltimento degli olii esausti). 5.TENA OLIO (IN GENERALE)- Controllare in generale sui vari organi dell installazione: centralina, tubazione, raccordi, valvola caduta, pistone, ecc., che non vi siano perdite di olio dovute a trafilamenti. Verificare super il buono stato di conservazione dei tubi e dei giunti; essi non devono avere segni di danneggiamento. 6.TUBOFLEX DI MAN OLIO (IN GENERALE)- Controllare che non ci siano perdite dai raccordi e che il tubo non presenti anomali. Verificare sulla targa la data di prova che non dovrà superare i 10 anni, previo sostituzione. 6/1. TUBOFLEX INTERNO ALLA CENTRALINA (IN GENERALE)- Controllare che non ci siano perdite dai raccordi e che il tubo non presenti anomali. Il tuboflex va sostituito dopo 10 anni (Dalla data di fabbricazione) 7. FILTRO DISTRIB. (PULIZIA /VERIFICA)- Controllare il filtro principale montato sul distributore e procedere ad una sua eventuale pulizia o sostituzione. 7/1.FILTRO SU POMPA A VITI (PULIZIA /VERIFICA)- Verificare condizioni generali, procedere ad una sua eventuale pulizia o sostituzione. 8.SIGILLI: SE ESISTONO (VISIVO) Controllare l esistenza dei sigilli dove prescritto. CONTROLLI RACCOMANDATI (DESCRIZIONE) N.DIS 07/ /2

11 9560-IT 9. MOTORE (EFFICIENZA PROTEZIONE)- Controllare la buona efficienza della protezione del motore con le modalità d uso. 10.PRESSIONE (DI FUNZIONAMENTO)- Procedere ad una rilevazione delle pressioni di funzionamento e verificare che col tempo i valori siano rimasti costanti. Ricordarsi di escludere il manometro dopo le letture. 11.VELOCITÀ (ACCELERAZIONE-DECELERAZIONE)- Procedere ad un controllo di tutte queste funzioni e verificare che siano quelle iniziali, adatte al buon funzionamento dell impianto. 12. PRESSIONE STATICA (PROVA A 2 P. stat.) L esecuzione di questa prova da ampiamente la sicurezza che tutti gli organi soggetti a pressione sono integri, anche la dove un controllo visivo esterno è difficile. 13. VALVOLA DI SOVRAPPRESSIONE (PROVA)- Controllare che il valore della pressione alla quale interviene la valvola di sovrappressione. Essa comunque non deve superare i limiti prescritti. 14.VALVOLA DI CADA (PROVA) Controllare l efficienza della valvola di caduta in caso di aumento della velocità di discesa della cabina. 15.VALVOLA ANTI-ALLENTAMENTO FUNI (PROVA) Il controllo deve essere eseguito solo sugli impianti in cui la cabina è sospesa a funi (impianti a taglia) Con cabina incastrata sulle guide (apparecchi paracadute intervenuti), il pistone non deve scendere se si agisce sul pulsante di comando della valvola. 16.RIPESCAMENTO (PROVA)- Ad ogni piano fare manovre a mano in discesa per controllare l efficienza del circuito elettrico e dei contatti di ripescamento. E preferibile che la prova venga effettuata utilizzando la velocità di livellamento. 17.ALLARME (PROVA)- Controllare ad ogni piano l efficienza del segnale acustico d allarme secondo le norme. 18.TARGHE E SCHEMI (VISIVO)- Accertarsi che siano posizionati nei luoghi opportuni tutte le targhe e schemi necessari: targa olio, cartello con istruzioni manovra a mano, schema elettrico, schema idraulico con indicazione dei tubi impiegati, cartello con istruzioni nel caso di arresto prolungato nell utilizzazione, ecc. 19.REVISIONE TOTALE (GENERALE)- E opportuno che ogni 5/10 anni, secondo le condizioni generali dell installazione, venga effettuata una revisione totale delle apparecchiature oleodinamiche. Essa deve ripristinare e rendere efficienti tutti quei fattori che col tempo possono essersi alterati per invecchiamento o inquinamento, in modo particolare l olio. -Smontaggio della testa del cilindro e delle valvole; -Sostituzione di tutte le guarnizioni di tenuta sia del pistone che delle valvole; -Controllo, pulizia ed eventuale sostituzione dei vari filtri presenti nell impianto; -Sostituzione totale dell olio, previo pulizia interna del serbatoio; -Verifica delle registrazioni come da nuova installazione; CONTROLLI RACCOMANDATI (DESCRIZIONE) N.DIS 07/ /3

12 9560/4-IT 20 SILENZIATORE SU POMPA A VITI: SE ESISTE (CONDIZIONE) - VERIFICARE CHE NON CI SIANO DEFORMAZIONI ANOMALE NELLE ZONE SALDATE CON EVENTUALI PERDITE DI PORTATA. - SOSTITUIRE IL COMPONENTE SE RISULTA DEFORMATO. CONTROLLI RACCOMANDATI (DESCRIZIONE) N.DIS 07/ /4

13 DATI TECNICI: 3 PORTATA PER CICLO 12 cm PRESSIONE MAX. AMMISSIBILE 110 bar NRp R 18 5/1 9 E.A NRp DIMENSIONI DI INSTALLAZIONE 500 ø TUBO MINIFLEX ESAGONO INTERNO 4 mm NRp POMPA A MANO NRp- VALVOLA DI NON RITORNO DELLA POMPA A MANO 5/1- VALVOLA DI SOVRAPPRESSIONE DELLA POMPA A MANO, TARATA A 2, 3 VOLTE LA PRESSIONE STATICA MAX. - IL COLLEGAMENTO DELLA POMPA A MANO AVVIENE TRA VALVOLA " P " E MANOMETRO " 9 " PISTONE DI SOLLEVAMENTO XM R 5/1 NRp P 9 SCHEMA IDRAULICO NOTE PER LA REGOLAZIONE DELLA POMPA A MANO - PRIMA DI DARE TENSIONE AL MOTORE, BISOGNA ATTIVARE LA POMPA A MANO, NEL SEGUENTE MODO: - SVITARE LA VITE N 5/1 (AGENDO SUL DADO ESAGONALE PER MANTENERE COSTANTE LA LUNGHEZZA SPORGENTE DALLA VITE DAL DADO) PER CIRCA 2-5 GIRI. - AZIONARE LA POMPA A MANO, PER OTTENERE L'USCITA DELL'OLIO IN MODO REGOLARE (PRIVO DELL'ARIA), DALLO SCARICO DELLA VITE N 5/1. - RIPORTARE LA VITE N 5/1 NELLA POSIZIONE ORIGINALE, VERIFICANDO IL VALORE PRESSIONE PRECEDENTEMENTE IMPOSTATO (2, 3 VOLTE LA PRESSIONE STATICA MAX.) - PER VALORI DI PRESSIONE DIVERSI, REGOLARE LA VITE N 5/1. (AVVITANDO IN SENSO ORARIO LA PRESSIONE AUMENTA) POMPA A MANO "HL" N. DIS. 12/ IT

14 DATI TECNICI: 3 PORTATA PER CICLO 12 cm PRESSIONE MAX. AMMISSIBILE 110 bar NRp /1 R NRp DIMENSIONI DI INSTALLAZIONE ø TUBO MINIFLEX ESAGONO INTERNO 4 mm NRp POMPA A MANO NRp- VALVOLA DI NON RITORNO DELLA POMPA A MANO 5/1- VALVOLA DI SOVRAPPRESSIONE DELLA POMPA A MANO, TARATA A 2, 3 VOLTE LA PRESSIONE STATICA MAX. - IL COLLEGAMENTO DELLA POMPA A MANO AVVIENE TRA VALVOLA " P " E MANOMETRO " 9 " PISTONE DI SOLLEVAMENTO XM R 5/1 NRp P 9 SCHEMA IDRAULICO NOTE PER LA REGOLAZIONE DELLA POMPA A MANO - PRIMA DI DARE TENSIONE AL MOTORE, BISOGNA ATTIVARE LA POMPA A MANO, NEL SEGUENTE MODO: - SVITARE LA VITE N 5/1 AGENDO SUL DADO ESAGONALE P ER MANTENERE COSTANTE LA LUNGHEZZA SPORGENTE DALLA VITE DAL DADO) PER CIRCA 2-5 GIRI. - AZIONARE LA POMPA A MANO, PER OTTENERE L'USCITA DELL'OLIO IN MODO REGOLARE (PRIVO DELL'ARIA), DALLO SCARICO DELLA VITE N 5/1. - RIPORTARE LA VITE N 5/1 NELLA POSIZIONE ORIGINALE, VERIFICANDO IL VALORE PRESSIONE PRECEDENTEMENTE IMPOSTATO (2, 3 VOLTE LA PRESSIONE STATICA MAX.) - PER VALORI DI PRESSIONE DIVERSI, REGOLARE LA VITE N 5/1. (AVVITANDO IN SENSO ORARIO LA PRESSIONE AUMENTA) POMPA A MANO N. DIS. 12/ IT

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione tabella ricambi TR 0 Regolatore di pressione IPR-XB 600 AP>00 IPR-XB 600APA>00 STF KEMIM S.r.l. strada provinciale Km. 0,6 0080 Vernate (MI) Tel. (9).0.906 Fax.(9).0.906 E-mail : stfkemim@samgasgroup.it

Dettagli

Sostituzione della testata (09)

Sostituzione della testata (09) Sostituzione della testata (09) Il motore prodotto dal gruppo PSA, oggetto della riparazione, è siglato WJY ed ha una cilindrata pari a 1868 cm 3. Oltre che sulla Fiat Scudo, è stato utilizzato anche su

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

PROVA DI TENUTA DI UN IMPIANTO A GAS UNI 7129-1:2008 UNI 11528:2014

PROVA DI TENUTA DI UN IMPIANTO A GAS UNI 7129-1:2008 UNI 11528:2014 PROVA DI TENUTA DI UN IMPIANTO A GAS UNI 7129-1:2008 UNI 11528:2014 La PROVA DI TENUTA di un impianto gas è una verifica che deve essere eseguita obbligatoriamente su un NUOVO IMPIANTO interno di adduzione

Dettagli

ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE

ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE MAN0059I / Rev.0 LIMITAZIONI D'USO: NTG 76/556 ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 - 2 - MAN0059I / Rev.0

Dettagli

MANUALE REVISIONE Indice:

MANUALE REVISIONE Indice: MANUALE REVISIONE Indice: 1.0 SMONTAGGIO GENERALE 1.1 SOSTITUZIONE OLIO 1.2 RIVALVOLARE IL PISTONE 1.3 REVISIONARE IL COVER 1.4 RIASSEMBLAGGIO 1.0 SMONTAGGIO GENERALE 1 Rimuovere la molla e il portamolla.

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

29 Circuiti oleodinamici fondamentali

29 Circuiti oleodinamici fondamentali 29 Circuiti oleodinamici fondamentali Fig. 1. Circuito oleodinamico: (1) motore elettrico; (2) pompa; (3) serbatoio; (4) filtro; (5) tubazione di mandata; (6) distributore; (7) cilindro; (8) tubazione

Dettagli

ATTUATORI PNEUMATICI A DIAFRAMMA SERIE 1 X 210 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO MANUTENZIONE

ATTUATORI PNEUMATICI A DIAFRAMMA SERIE 1 X 210 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO MANUTENZIONE MAN0006I / rev.0 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO MANUTENZIONE per LIMITAZIONI D'USO vedere documento PARCOL "NTG 76/555" (Rischi residui rispetto ai requisiti essenziali di sicurezza di cui all''allegato

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione CR, CRN 120 e 150 50/60 Hz 3~ 1. Identificazione del modello... 2 1.1 Targhetta identificativa... 2 1.2 Codice del modello... 2 2. Coppie di serraggio e lubrificanti... 3 3.

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS ADS La serie ADS è stata progettata sulla base della comprovata serie di ammortizzatori per carichi pesanti LDS da utilizzare su ascensori per persone e carichi. La prova di omologazione garantisce che

Dettagli

Istruzioni per la trasformazione gas

Istruzioni per la trasformazione gas Istruzioni per la trasformazione gas Caldaie combinate a gas e caldaie a gas con bollitore integrato CGU-2-18/24 CGG-2-18/24 CGU-2K-18/24 CGG-2K-18/24 Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0

Dettagli

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto:

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto: Sostituzione pastiglie freni ant. e post. XP500 TMAX 04->06 1 Chiave a bussola da 12 con cricchetto di manovra 1 Chiave Dinamometrica (se la si ha ) 1 Cacciavite Piano Piccolo 1 Calibro ventesimale 1 Pinza

Dettagli

Installazione macchina da anestesia

Installazione macchina da anestesia Installazione macchina da anestesia Valido per i modelli: Matrx VMS Matrx VMS Plus Matrx VMC Evacuazione / Valvola limitatrice di pressione regolabile (APL) Valvola di occlusione (solo VMS TM ) Valvola

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

MANUALE UTENTE. Analyser v2 Banco flussaggio Turbocompressori

MANUALE UTENTE. Analyser v2 Banco flussaggio Turbocompressori MANUALE UTENTE Analyser v2 Banco flussaggio Turbocompressori VISIONE ARTIFICIALE PER LA REGOLAZIONE DELL ATTUATORE PNEUMATICO DESIGN ERGONOMICO E INNOVATIVO INTERFACCIA SEMPLICE E INTUITIVA SPURGO AUTOMATICO

Dettagli

ACCUMULATORI IDRAULICI

ACCUMULATORI IDRAULICI In generale, un accumulatore idraulico può accumulare liquido sotto pressione e restituirlo in caso di necessità; IMPIEGHI 1/2 Riserva di liquido Nei circuiti idraulici per i quali le condizioni di esercizio

Dettagli

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE Man500n 09/2006 Istruzioni d'installazione Uso e Manutenzione SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE INDICE 1. MONTAGGIO 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE ARIA COMPRESSA

Dettagli

Istruzioni montaggio e smontaggio Meccatronica VAG DSG6 02E

Istruzioni montaggio e smontaggio Meccatronica VAG DSG6 02E Istruzioni montaggio e smontaggio Meccatronica VAG DSG6 02E Marca Modello Prodotto VAG DQ250 Meccatronica Revisione 1.0 Codice documento P0051.03.01 1. Attrezzatura necessaria... 3 2. Smontaggio... 4 3.

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar.

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar. HQ3 Descrizione generale Pompa a palette a cilindrata fissa, idraulicamente bilanciata, con portata determinata dal tipo di cartuccia utilizzato e dalla velocità di rotazione. La pompa è disponibile in

Dettagli

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY 0 1 PREMESSA Questo coreassy è stata prodotto e collaudato secondo gli schemi della norma UNI EN ISO 9001:2008 e risulta essere perfettamente intercambiabile all originale.

Dettagli

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Edificio 03 Scuola elementare Barbusi Quadro sinottico delle attività Mese di Giugno Anno 2015

Dettagli

MANUALE VALVOLA 3010 ¾

MANUALE VALVOLA 3010 ¾ Italiano VALVOLA 3010 ¾ SELL TECH WORK CUST USER MANUALE VALVOLA 3010 ¾ DISPONIBILE CON SERBATOI TIPO 1 0991 497 IT HL, HL DRY, HL 50 DRY, HLV, HLV 40 e GL GMV SPA APPARECCHIATURE FLUIDODINAMICHE E COMPONENTI

Dettagli

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo Manuale Operativo MO-NPP30-IT Rev.0 Ed.12 - Tutte le modifiche tecniche riservate senza preavviso. Manuale Operativo Pag. 1 Pompa manuale di calibrazione tipo NPP30 MANUALE OPERATIVO Contenuti: 1) Istruzioni

Dettagli

ISTRUZIONI D USO 1/6 POMPE IDRAULICHE ELETTRICHE BAUDAT ARTICOLO SICUTOOL 760GV 8

ISTRUZIONI D USO 1/6 POMPE IDRAULICHE ELETTRICHE BAUDAT ARTICOLO SICUTOOL 760GV 8 ISTRUZIONI D USO 1/6 Istruzioni pubblicate sul sito www.sicutool.it POMPE IDRAULICHE ELETTRICHE BAUDAT ARTICOLO SICUTOOL 760GV 8 Costruttore: BAUDAT Gmbh & Co. KG Alte Poststr. 20 D 88525 Duermentingen

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

VALVOLA DI REGOLAZIONE

VALVOLA DI REGOLAZIONE I VALVOLA DI REGOLAZIONE DELTAFLUX MANUALE TECNICO MT100 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE, LA MESSA IN SERVIZIO E LA MANUTENZIONE Edizione Novembre 2009 AVVERTENZE AVVERTENZE GENERALI - L apparecchiatura

Dettagli

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE IN GAS IN GAS Rubinetto a sfera per gas da incasso VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE DADI DI FISSAGGIO SEDI LATERALI CODOLI PER SALDATURA O-RINGS GUARNIZIONI METALLICHE ROSONE DI COPERTURA LEVA VITI

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK FAR s.r.l. Elettronica - Elettrotecnica - Telecomunicazioni - Test Via Firenze n.2-8042 NAPOLI Tel 08-554405 - Fax 08-5543768 E mail: faritaly@tin.it web : www.farsrlitaly.com DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

VALVOLE DI LAMINAZIONE VLM SYNCROFLUX MANUALE TECNICO MT042/I

VALVOLE DI LAMINAZIONE VLM SYNCROFLUX MANUALE TECNICO MT042/I VALVOLE DI LAMINAZIONE VLM SYNCROFLUX MANUALE TECNICO MT042/I ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE, LA MESSA IN SERVIZIO E LA MANUTENZIONE CONTENUTO 1.0 INTRODUZIONE 1.1 PRINCIPALI CARATTERISTICHE 1.2 COMANDO

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

Manuale di servizio. Sunwing C+

Manuale di servizio. Sunwing C+ Manuale di servizio GLATZ AG, Neuhofstrasse 12, 8500 FRAUENFELD / SWITZERLAND Tel. +41 52 723 64 64, Fax +41 52 723 64 99 email: info@glatz.ch Modifiche tecniche riservate. Glatz AG 2007 1 INDICE 1. Frenaggio

Dettagli

Descrizione. Caratteristiche tecniche

Descrizione. Caratteristiche tecniche brevettato Descrizione La CMO è un dispositivo atto a garantire la protezione di persone/cose da urti provocati da organi meccanici in movimento quali cancelli o porte a chiusura automatica. L ostacolo

Dettagli

MANUALE VALVOLA 6000 INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE HL, HL DRY, HLV, HLV40 1 0991 498 IT DISPONIBILE CON SERBATOI TIPO. Italiano VALVOLA 6000

MANUALE VALVOLA 6000 INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE HL, HL DRY, HLV, HLV40 1 0991 498 IT DISPONIBILE CON SERBATOI TIPO. Italiano VALVOLA 6000 Italiano VALVOLA 6000 SELL TECH WORK CUST USER DISPONIBILE CON SERBATOI TIPO HL, HL DRY, HLV, HLV40 1 0991 498 IT ATTENZIONE IMPORTANTE GMV Spa declina ogni responsabilità nel caso non venga osservato

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI PER FLUSSIMETRI Serie RV 1. DESCRIZIONE Il flussimetro RV è un misuratore economico per grandi e grandissime portate del tipo a diaframma. Dotato di un tubo

Dettagli

Sistemi di bloccaggio dei pezzi. Installazione e manutenzione 12.3820 06/2014

Sistemi di bloccaggio dei pezzi. Installazione e manutenzione 12.3820 06/2014 Sistemi di bloccaggio dei pezzi Installazione e manutenzione 06/201 12.820 Accessori idraulici Installazione e messa in servizio di morse da macchina azionate idraulicamente. Le morse da macchina azionate

Dettagli

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 INDICE INSTALLAZIONE...3 INTERRUTTORE DI SICUREZZA...3 SCHEMA ELETTRICO...4 GRAFICI PORTATE......5

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

Filtri immersi in aspirazione. Serie HF 410 / HF 412

Filtri immersi in aspirazione. Serie HF 410 / HF 412 Filtri immersi in aspirazione Serie HF 410 / HF 412 IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE La causa principale delle anomalie nei sistemi oleodinamici è da attribuire alla presenza di elementi contaminanti

Dettagli

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Perdite Evaporazione Illuminazione Filtrazione Disinfezione e Manutenzione Svernaggio 1 La messa in funzione all inizio della stagione All

Dettagli

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA/OLIO

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA/OLIO Il moltiplicatore di pressione sfrutta una combinazione di aria/olio ottenendo notevoli pressioni. Il principio si basa sulla differenza della superficie dei due pistoni collegati tra di loro da un unico

Dettagli

Istruzioni per la manutenzione

Istruzioni per la manutenzione Istruzioni per la manutenzione Caldaie murali a condensazione CGB-75 CGB-100 Caldaia solo riscaldamento Caldaia solo riscaldamento Wolf Italia S.r.l. Via 25 Aprile, 17 20097 S. Donato Milanese (MI) Tel.

Dettagli

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso

Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso Dynamic 121-128 Istruzioni per il montaggio e l uso 1 Installazione a presa diretta 1.1 Installazione diretta sull albero a molle. Innestare la motorizzazione, da destra o da sinistra a seconda del lato

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEI TENSIONATORI IDRAULICI STS. Prepared by:- Mark Dalley Approved by:- Matthew Hughes Date:12/10/12 REV NO:- 002 ECO:- 3936

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEI TENSIONATORI IDRAULICI STS. Prepared by:- Mark Dalley Approved by:- Matthew Hughes Date:12/10/12 REV NO:- 002 ECO:- 3936 ATTENZIONE! Tutte le attrezzature utilizzate devono essere di uguale pressione operativa e cioè 1500 bar (21,750 psi). NON UTILIZZARE MAI insieme componenti per alta e bassa pressione. In caso di dubbio

Dettagli

S.p.A. VASCA AUTOMATICA. art. 165 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO USO E MANUTENZIONE MANUALE PEZZI DI RICAMBIO L1651IS001

S.p.A. VASCA AUTOMATICA. art. 165 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO USO E MANUTENZIONE MANUALE PEZZI DI RICAMBIO L1651IS001 S.p.A. VASCA AUTOMATICA I T A L I A N O art. 165 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO USO E MANUTENZIONE MANUALE PEZZI DI RICAMBIO L1651IS001 I T A L I A N O Prima dell utilizzo applicare sulla macchina le targhette

Dettagli

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Attenzione: Non girare il bullone dell albero a camme fino alla fine del processo di sostituzione e dopo aver controllato la fasatura. Solo dopo deve essere

Dettagli

SERIE TA100 Con Indicatore AE402

SERIE TA100 Con Indicatore AE402 SERIE TA100 Con Indicatore AE402 (P.N. 3106610715, Revisione E, Aprile 2011) 81320477 Grazie per aver acquistato il transpallet TA100 di Cooperativa Bilanciai. Leggere le seguenti istruzioni con attenzione

Dettagli

Gruppo di pressurizzazione senza motopompa Rif. Normativi UNI10779 - UNI 12845

Gruppo di pressurizzazione senza motopompa Rif. Normativi UNI10779 - UNI 12845 Allegato A05 - Impianti idrici-antincendio Scheda n. 1 Gruppo di pressurizzazione senza motopompa Rif. Normativi UNI10779 - UNI 12845 02.01 Lettura manometri acqua, condotte principali. Ispezione visiva

Dettagli

SERVICE MANUAL CYLINDRA

SERVICE MANUAL CYLINDRA SERVICE MANUAL CYLINDRA Tutte le parti incluse nel presente documento sono di proprietà della FABER S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento e le informazioni in esso contenute, sono fornite

Dettagli

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni...

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni... e allarme di MIN per sensore di flusso per basse portate ULF MANUALE di ISTRUZIONI IT 10-11 Indice 1. Introduzione 2 Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2 2. Descrizione. 2 3. Specifiche...

Dettagli

MANUALE DI MANUTENZIONE DEL RIDUTTORE GPL TIPO: G / SEQUENZIALE

MANUALE DI MANUTENZIONE DEL RIDUTTORE GPL TIPO: G / SEQUENZIALE MANUALE DI MANUTENZIONE DEL RIDUTTORE GPL TIPO: G / SEQUENZIALE Manutenzione da effettuare ogni 40.000 km. Le operazioni riportate di seguito sono da eseguire obbligatoriamente con il riduttore non installato

Dettagli

GILERA RUNNER 125 200 4T

GILERA RUNNER 125 200 4T GILERA RUNNER 125 200 4T PREMESSA: Questo documento è riservato al sito gilera runner forum.it il quale si declina da ogni responsabilità derivante dal suo contenuto; ricordiamo essere una guida amatoriale

Dettagli

7.2 Controlli e prove

7.2 Controlli e prove 7.2 Controlli e prove Lo scopo dei controlli e delle verifiche è quello di: assicurare che l ascensore sia stato installato in modo corretto e che il suo utilizzo avvenga in modo sicuro; tenere sotto controllo

Dettagli

TCA S.p.A. Soluzioni per le cesoie 2003/001

TCA S.p.A. Soluzioni per le cesoie 2003/001 La tecnologia delle valvole a cartuccia permette di concentrare qualsiasi numero di funzioni di controllo oleodinamiche in un solo blocco, dalla singola valvola per il controllo della discesa, al blocco

Dettagli

Sito Web: http://www.gardenale-estintori.it/ UNI 9994-1 /2013 fasi di manutenzione 4 ATTIVITA E PERIODICITA DELLA MANUTENZIONE

Sito Web: http://www.gardenale-estintori.it/ UNI 9994-1 /2013 fasi di manutenzione 4 ATTIVITA E PERIODICITA DELLA MANUTENZIONE Sito Web: http://www.gardenale-estintori.it/ UNI 9994-1 /2013 fasi di manutenzione 4 ATTIVITA E PERIODICITA DELLA MANUTENZIONE 4.1 Generalità La persona responsabile deve predisporre un programma di manutenzione,

Dettagli

GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria

GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria In questa guida vi mostriamo passo passo come smontare completamente il motore della vostra minimoto cinese ad aria. Dopo aver tolto il carter frizione, il track accensione

Dettagli

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE R MS1001.03 FABBRICATORE DI GHIACCIO MC 15-45 CONTENITORE B 550 FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE ATTREZZI RICHIESTI 1 Cacciavite a croce medio 1 Cacciavite

Dettagli

Start Elevator Srl COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI

Start Elevator Srl COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI Start Elevator Srl COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI Istruzioni per l'uso CENTRALINE 96/U - 98/U - 01/U I 1. Operazioni preliminari Indice generale 1 Operazioni preliminari 1.1 Ispezione alla consegna

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 F111.HT.01 Sensore a Turbina per installazioni in carico MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 INDICE 1. Introduzione 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 2. Descrizzione 2 Caratteristiche principali... 3 Dati

Dettagli

Start Elevator Srl COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI

Start Elevator Srl COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI Start Elevator Srl COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI Istruzioni per l'uso CENTRALINE 96/E - 98/E - 01/E I 1. Operazioni preliminari Indice generale 1 Operazioni preliminari 1.1 Ispezione alla consegna

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

www.cpautorip@virgilio.it il forum del meccanico FIAT Modelli vari

www.cpautorip@virgilio.it il forum del meccanico FIAT Modelli vari www.cpautorip@virgilio.it il forum del meccanico FIAT Modelli vari Versione: T.T. 1.9 JTD 8V (Punto Marea Multipla Stilo Doblò) DEBIMETRO Procedura di diagnosi delle anomalie INCONVENIENTE LAMENTATO Irregolarità

Dettagli

Collettori per circuiti del riscaldamento. Collettori per circuiti del riscaldamento.

Collettori per circuiti del riscaldamento. Collettori per circuiti del riscaldamento. Collettori per circuiti del riscaldamento I.6.2 Collettori per circuiti del riscaldamento. Tutti i componenti dei collettori del riscaldamento della SCHÜTZ sono compatibili nel modo più ottimale agli armadietti

Dettagli

Pedaliera. Automazione industriale

Pedaliera. Automazione industriale 6200 Pedaliera La pedaliera 6200 è un apparecchio economico utilizzato per il comando di qualsiasi macchina operatrice industriale. Essendo un comando ausiliario, interviene sul motore della macchina attraverso

Dettagli

Flussostato per liquidi

Flussostato per liquidi 594 59P0 Flussostato per liquidi Per liquidi nelle tubazioni di DN 0 00. QE90 Portata contatti: Pressione nominale PN5 max. 30 AC, A, 6 A max. 48 DC, A, 0 W Contatto pulito tipo reed (NO / NC) Custodia

Dettagli

IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE

IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE Filtri semimmersi in ritorno e aspirazione Serie HF 525 IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE La causa principale delle anomalie nei sistemi oleodinamici è da attribuire alla presenza di elementi contaminanti

Dettagli

Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello

Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello Sistema di controllo per iniezione sequenziale, montato su carrello Componenti: "Sequentia" SE802E + Minicentrale oleodinamica F014/0050 F014/0050-IT Rev.0-15/12/2014 Pg. 1/5 Minicentrale oleodinamica

Dettagli

Accessori scarico fumi per apparecchi

Accessori scarico fumi per apparecchi Accessori scarico fumi per apparecchi 6 720 606 436-00.1O ZW 23 AE JS Índice Índice Avvertenze 2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 2 1 Applicazione 3 1.1 Informazioni generali 3 1.2 Combinazione

Dettagli

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE Le batterie da trazione vengono normalmente fornite con acido già cariche e pronte per l impiego. Tuttavia prima di mettere in servizio una batteria nuova è sempre

Dettagli

Istruzioni di Manutenzione

Istruzioni di Manutenzione Istruzioni di Manutenzione caldaia a condensazione COB COB-CS solo riscaldamento con bollitore a stratificazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita

Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita IN GAS DOPPIO IN GAS DOPPIO Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita VALVOLA A SFERA CW 617 N UNI EN 5-4 CESTELLO DI ISPEZIONE Plastica DADI DI FISSAGGIO CW 6 N UNI EN 4 SEDI LATERALI P.T.F.E.

Dettagli

Start Elevator Hydraulik COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI

Start Elevator Hydraulik COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI Start Elevator Hydraulik COMPONENTI OLEODINAMICI PER ASCENSORI Istruzioni per l'uso CENTRALINE 90/M I Indice generale 1 Operazioni preliminari 1.1 Ispezione alla consegna 1.2 Magazzinaggio 1.3 Movimentazione

Dettagli

MANUALE D USO POMPA NEBULIZZATRICE PER RISPARMIO ENERGETICO RW MINI PER IMPIANTI RESIDENZIALI

MANUALE D USO POMPA NEBULIZZATRICE PER RISPARMIO ENERGETICO RW MINI PER IMPIANTI RESIDENZIALI MANUALE D USO POMPA NEBULIZZATRICE PER RISPARMIO ENERGETICO RW MINI PER IMPIANTI RESIDENZIALI COD. 12170070 INDICE DESCRIZIONE...3 AVVERTENZE DI SICUREZZA...3 INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA...3 ALIMENTAZIONE

Dettagli

I N T E RVENTI IN CASO DI ASCENSORE GUASTO

I N T E RVENTI IN CASO DI ASCENSORE GUASTO I N T E RVENTI IN CASO DI ASCENSORE GUASTO Passo dopo passo, le fasi dell intervento d emergenza quando si verifica l arresto dell impianto di risalita. Dott. Ing. Maurizio Alivernini - Comandante provinciale

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

Manuale di istruzioni Sega a muro EX

Manuale di istruzioni Sega a muro EX Manuale di istruzioni Sega a muro EX Indice 005 10989048 it / 10.05.2010 Congratulazioni! Con TYROLIT Hydrostress avete scelto un apparecchio di sperimentata efficacia costruito secondo standard tecnologici

Dettagli

Posizione di montaggio. Fluido idraulico. Temperatura di esercizio. Filtraggio. Messa in esercizio

Posizione di montaggio. Fluido idraulico. Temperatura di esercizio. Filtraggio. Messa in esercizio Codice fascicolo:997-400-10850 POMPA A PISTONI ASSIALE A PORTATA VARIABILE VDPP 60 VDPP 90 VDPP 110 VDPP 130 CODICE FAMIGLIA Posizione di montaggio Fluido idraulico Temperatura di esercizio Filtraggio

Dettagli

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO SIGLA E IDENTIFICAZIONE CARATTERISTICHE CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO MANUTENZIONE - OLIO PRESCRITTO - RIFORNIMENTI ELIMINAZIONE INCONVENIENTI INGOMBRI COPPIE DI SERRAGGIO

Dettagli

ML94 EP / E2R. Riduttore di Pressione Elettronico GPL MANUALE DI REVISIONE. MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21

ML94 EP / E2R. Riduttore di Pressione Elettronico GPL MANUALE DI REVISIONE. MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21 ML94 EP / E2R Riduttore di Pressione Elettronico GPL IT MANUALE DI REVISIONE MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21 NOTE MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 2 /

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

Manutenzione. maintenance it 03-05

Manutenzione. maintenance it 03-05 Manutenzione 21 Regolazione della pressione del giunto porta 2 Sostituzione delle pulegge e dei cavi del contrappeso Sostituzione del giunto porta, del vetro o delle guide della porta 4 Sostituzione della

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Gruppi di Comando Serie COMPACT 6 Gruppi di Comando a Combinatori Serie COMPACT - tipo GMC Caratteristiche principali I combinatori

Dettagli

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri Istruzioni d installazione, uso e manutenzione ATTENZIONE! Eseguire accuratamente lo SFIATO DELL ARIA dell impianto secondo quanto riportato nel

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

o l e o d i n a m i c a passion... for pressure

o l e o d i n a m i c a passion... for pressure passion... for pressure 2 1989 Nasce Oleodinamica O.D.M. come centro di racordatura di tubazioni PIRELLI (poi Parker-ITR) e componenti oleodinamici delle principali marche. 1995 Inizia la produzione di

Dettagli

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI LINEE GUIDA PER IL MONTAGGIO GPL INIEZIONE SEQUENZIALE IN FASE GASSOSA AUTOMOBILI TRASFORMABILI AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE ASPIRATO AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE TURBO AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

Dettagli

Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima. Manuale di installazione

Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima. Manuale di installazione Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima Manuale di installazione INCLIMA MULTI MANUALE DI INSTALLAZIONE Per garantire un installazione semplice e veloce e nel contempo evitare eventuali problematiche

Dettagli

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE L'OSIN1 è uno strumento che permette di controllare e comandare un impianto di osmosi inversa. La sezione di controllo analizza i segnali provenienti

Dettagli

COME APRIRE LA MACCHINA

COME APRIRE LA MACCHINA COME APRIRE LA MACCHINA (valido per qualsiasi intervento) Ogni macchina SM Mini ha un coperchio che va rimosso dalla parte superiore: Munirsi di un piccolo cacciavite a testa piatta Sollevare il gommino

Dettagli