ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANCORANTI CHIMICI EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE. Scheda tecnica rev. 1"

Transcript

1 Sched tecnic rev. 1 EV II TASSELLO CHIMICO STRUTTURALE ncornte chimico d iniezione in resin epossicrilto/vinilestere bicomponente d ltissim resistenz Che cos'è È un ncornte chimico d iniezione composto d resin epossicrilto/vinilestere bicomponente d ltissim resistenz. A cos serve Vntggi Per ncorggio di brre filettte su clcestruzzo, rocci, mttoni pieni e forti, per fissggi strutturli. Per inghisggio di ferri d derenz migliort in riprese di getti di clcestruzzo rmto (ferri di rmtur post-instllti). Idoneo nche su legno fissggi e rinforzo strutturle di soli con il metodo dell solett collbornte. Certificto ETA-CE per ppliczioni strutturli Certificto per ferri d ripres Rpido indurimento nche in fori umidi Crtucci riutilizzbile, semplicemente sostituendo il beccuccio misceltore Elevt tixotropi: l resin non col su preti verticli Totlmente stbile nel tempo, elevt resistenz gli genti chimici e nche su clcestruzzo costntemente umido Appliczione su supporti forti: : Forre il supporto rispettndo il dimetro e l profondità di fortur, forre semplice rotzione per non rompere i setti interni dei lterizi. Svitre il tppo dell crtucci e vvitre il beccuccio misceltore (verificre che ll'interno del beccuccio si presente l spirle di miscelzione) Inserire l crtucci nell pistol erogtrice. Erogre l resin e scrtre l prte inizile fino ll fuoriuscit di un colore grigio uniforme. Inserire nel foro il tssello rete. Se il foro è eseguito su un punto in cui il supporto non è forto, per esempio sull mlt tr due mttoni, non utilizzre il tssello rete e eseguire l'instllzione come su supporto comptto. Iniettre l resin nel tssello, prtendo dl fondo, erogre un quntittivo di resin sufficiente frl fuoriuscire dlle mglie dell rete in quntità degut. Inserire l brr ruotndol leggermente per un migliore disposizione dell'ncornte. Rispettre i tempi di pos prim di pplicre il serrggio e il crico 1

2 Appliczione su clcestruzzo e supporti comptti: Appliczione su clcestruzzo e supporti comptti: Forre il supporto rispettndo il dimetro e l profondità di fortur prescritti; per supporti comptti è rccomndto l'uso di utensile rotopercussione. Estrrre l polvere dl foro con lo scovolino e l pompett. Un livello di pulizi idoneo si ottiene eseguendo in sequenz 2 soffite, 2 spzzolte e 2 soffite. L brr o l vite deve essere pulit e esente d olio o grsso. Svitre il tppo dell crtucci e vvitre il beccuccio misceltore (verificre che ll'interno del beccuccio si presente l spirle di miscelzione). Per iniezioni profonde più di 15 cm (e mx 100 cm) utilizzre un tubicino come prolung per il beccuccio tglindolo misur. Per un minore sforzo di erogzione tenere le crtucce d un tempertur tr 15 e 25 C. Inserire l crtucci nell pistol erogtrice. Erogre l resin e scrtre l prte inizile fino ll fuoriuscit di un colore grigio uniforme, indice di complet miscelzione. Iniettre l resin nel foro prtendo dl fondo, riempiendo il foro per circ 2/3 rislendo col beccuccio. (in tl modo l fuoriuscit di un lieve eccesso di resin dà l certezz visiv che l'ncorggio è ottimle). Inserire l brr ruotndol leggermente per un migliore disposizione dell'ncornte. Se necessrio, l resin in eccesso può essere rimoss subito o un volt indurit con uno sclpello. Rispettre i tempi di pos prim di pplicre il serrggio e il crico Dimetro brr filettt di ncorggio Dimetro foro d 0 (mm) Profondità di inserimento h ef (mm) Minimo spessore del supporto h min (mm) M M M M M M M Coppi di serrggio del ddo (Nm) Dimetro brr filettt di ncorggio Distnz critic (1) di bordi (per vere il 100% del crico rccomndto) ccr,n (mm) Distnz MINIMA (2) di bordi cmin (mm) Intersse critico (1) tr ncorggi (per vere il 100% del crico rccomndto) scr,n (mm) Intersse MINIMO (2) tr ncorggi smin (mm) M M M M M M M (1) distnze minime per l trsmissione del crico ssile reltivo ll rottur del cono di clcestruzzo di un ncornte singolo senz interferenz con bordi o ncornti dicenti (ETAG) - (2) distnze sotto le quli non è possibile grntire l resistenz del fissggio Dimetro brr filettt di ncorggio Crico crtteristico trzione Crico rccomndto trzione Crico crtteristico tglio M M M M M M M Crico rccomndto tglio 2

3 Fttori di riduzione del crico in cso di distnz dl bordo del blocco di clcestruzzo inferiore ll distnz critic: TRAZIONE TAGLIO s p z i t u r Fttori di riduzione del crico in cso di intersse inferiore ll'intersse critico: 3

4 Appliczione di ferri di rmtur su clcestruzzo: Clsse di resistenz del clcestruzzo: C20/25, brr di rmtur con resistenz minim llo snervmento 460 N/mm 2. Not: prestzioni su fori puliti con spzzol e soffiggio Crtteristiche dell resin: Tempi di pos: Confezioni Tempertur del supporto Tempo di lvorbilità (inizio indurimento), minuti Tempo di indurimento completo, ppliczione su supporto sciutto (per ppliczione su supporto umido, per sicurezz rddoppire i tempi), minuti -5 C C C C C C C C 2 30 Crtucci d 380 ml 4

5 Gmm ed ccessori Note: Rispettre l dt di scdenz sull confezione. I consigli tecnici reltivi ll impiego, che noi fornimo verblmente o per iscritto come ssistenz l cliente o ll pplictore in bse lle nostre esperienze, corrispondenti llo stto ttule delle conoscenze scientifiche e prtiche, non sono impegntivi e non dimostrno lcun relzione legle contrttule né obbligo ccessorio col contrtto di comprvendit. Essi non dispensno l cquirente dll propri responsbilità di provre personlmente i nostri prodotti per qunto concerne l loro idoneità reltivmente ll uso previsto. Per il resto sono vlide le nostre condizioni commercili. Il contenuto dell presente sched si ritiene vincolnte per qunto sopr i fini dell veridicità del contenuto, solo se corredt di pposito timbro e di controfirm pposti presso l ns. sede e d personle delegto qunto sopr. Difformità dll originle predetto per contenuto e/o utilizzo non implicherà lcun responsbilità d prte dell società Selen. Il cliente è inoltre tenuto verificre che l presente sched e gli eventuli vlori riportti sino vlidi per l prtit di prodotto di suo interesse e non sino superti in qunto sostituiti d edizioni successive e/o nuove formulzioni del prodotto. Nel dubbio, contttre preventivmente il nostro Ufficio Tecnico. SELENA ITALIA S.r.l. Vi C. Bttisti n Limen (PD) Tel fx Aziend con sistem qulità certificto norm ISO 9001:2008 5

per ancoraggi strutturali art. 1711021

per ancoraggi strutturali art. 1711021 Ancorante chimico bicomponente MIT 600 SE RESINA EPOSSIACRILATO VINILESTERE per strutturali art. 1711021 Descrizione: mungo MIT 600 SE è un ancorante chimico ad iniezione con resina epossiacrilato/vinilestere

Dettagli

Ancorante chimico. RESINA METACRILATO senza stirene per ancoraggio chimico di barre filettate

Ancorante chimico. RESINA METACRILATO senza stirene per ancoraggio chimico di barre filettate Ancorante chimico MIT-SP 300 MIT-SP 400 HIGH PERFORMANCE RESINA METACRILATO senza stirene per ancoraggio chimico di barre filettate DESCRIZIONE Mungo MIT-SP è il nuovo ancorante chimico ad iniezione a

Dettagli

Sistema d'ancoraggio Monotec Cassaforma a telaio Framax Xlife

Sistema d'ancoraggio Monotec Cassaforma a telaio Framax Xlife 999805705-03/2014 it I tecnici delle csseforme. Sistem d'ncorggio Monotec ssform telio rmx Xlife Informzioni prodotto Istruzioni di montggio e d'uso 9764-445-01 Introduzione Informzioni prodotto Sistem

Dettagli

Hilti HIT-RE 100 cartuccia da 330 ml, 500 ml e 1400 ml. Miscelatore statico. Barra HIT-V. Piccola distanza dal bordo e interasse.

Hilti HIT-RE 100 cartuccia da 330 ml, 500 ml e 1400 ml. Miscelatore statico. Barra HIT-V. Piccola distanza dal bordo e interasse. Resin Hilti HIT-RE 100 con brre HIT-V / HAS-(E) Resin Hilti HIT-RE 100 con brre HIT-V / HAS-(E) Sistem di resin iniezione Hilti HIT-RE 100 crtucci d 330 ml, 500 ml e 1 ml Misceltore sttico Brr HIT-V Vntggi

Dettagli

SCHEDA DATI TECNICI RESINA EPOSSIDICA. per inghisaggi e ancoraggi strutturali art. 1711020. Ancorante chimico bicomponente

SCHEDA DATI TECNICI RESINA EPOSSIDICA. per inghisaggi e ancoraggi strutturali art. 1711020. Ancorante chimico bicomponente SCHEDA DATI TECNICI Ancorante chimico bicomponente MIT 600 RE RESINA EPOSSIDICA per inghisaggi e ancoraggi strutturali art. 1711020 Dati prestazionali certificati da istituto indipendente Descrizione:

Dettagli

Problemi di collegamento delle strutture in acciaio

Problemi di collegamento delle strutture in acciaio 1 Problemi di collegmento delle strutture in cciio Unioni con bulloni soggette tglio Le unioni tglio vengono generlmente utilizzte negli elementi compressi, quli esempio le unioni colonn-colonn soggette

Dettagli

MIT 600 RE RESINA EPOSSIDICA certificata ETA/CE

MIT 600 RE RESINA EPOSSIDICA certificata ETA/CE MIT 600 RE RESINA EPOSSIDICA certificata ETA/CE DESCRIZIONE mungo MIT 600 RE è un ancorante epossidico bicomponente ad iniezione ad altissime prestazioni. L elevatissima capacità adesiva e tenacità rendono

Dettagli

Scheda Dati Tecnici APPLICAZIONI RESINA EPOSSIDICA DESCRIZIONE

Scheda Dati Tecnici APPLICAZIONI RESINA EPOSSIDICA DESCRIZIONE MIT 600 RE RESINA EPOSSIDICA DESCRIZIONE MIT 600 RE è un ancorante chimico strutturale composto da resina epossidica ad iniezione ad altissime prestazioni. L elevatissima capacità adesiva e tenacità rendono

Dettagli

Adesivo per ancoraggi ad indurimento rapido. Comp. A+B miscelati: cremosa pastosa

Adesivo per ancoraggi ad indurimento rapido. Comp. A+B miscelati: cremosa pastosa Scheda Tecnica Edizione 10.05.10 Sika AnchorFix -1 Sika AnchorFix -1 Adesivo per ancoraggi ad indurimento rapido Indicazioni generali Descrizione Adesivo per ancoraggi bicomponente senza stirene e senza

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE IT DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE DoP N. Hilti HIT-HY 200-A 1343-CPR-M500-10/07.14 1. Codice di identificzione unico del prodotto-tipo: Sistem di riprzione iniezione Hilti HIT-HY 200-A 2. Numero di tipo,

Dettagli

BOZZA. 1 2a S/2 S/2. Lezione n. 27. Le strutture in acciaio Le unioni bullonate Le unioni saldate

BOZZA. 1 2a S/2 S/2. Lezione n. 27. Le strutture in acciaio Le unioni bullonate Le unioni saldate Lezione n. 7 Le strutture in cciio Le unioni bullonte Le unioni sldte Unioni Le unioni nelle strutture in cciio devono grntire un buon funzionmento dell struttur e l derenz dell stess llo schem sttico

Dettagli

Adesivo per ancoraggi ad indurimento rapido. Testato in base agli standard riconosciuti europei (ETAG) e americani (ICBO)

Adesivo per ancoraggi ad indurimento rapido. Testato in base agli standard riconosciuti europei (ETAG) e americani (ICBO) Scheda Tecnica Edizione 10.05.10 Sika AnchorFix -2 Sika AnchorFix -2 Adesivo per ancoraggi ad indurimento rapido Indicazioni generali Descrizione Adesivo per ancoraggi bicomponente senza stirene e senza

Dettagli

NORME APPLICABILI ALLE ARMATURE 9

NORME APPLICABILI ALLE ARMATURE 9 QUADERNO III Strutture in clcestruzzo rmto e legno CALCESTRUZZO ARMATO Sched N : NORME APPLICABILI ALLE ARMATURE 9 Not generle: le indiczioni nel seguito riportte sono trtte dlle norme frncesi BAEL 91

Dettagli

UNITÀ DI GUIDA E SLITTE

UNITÀ DI GUIDA E SLITTE UNITÀ DI GUIDA E SLITTE TIPOLOGIE L gmm di unità di guid e di slitte proposte è molto mpi. Rggruppimo le guide in fmiglie: Unità di guid d ccoppire cilindri stndrd Si trtt di unità indipendenti, cui viene

Dettagli

Pareti verticali Cappotto esterno

Pareti verticali Cappotto esterno Preti verticli Cppotto esterno L isolmento termico dei fbbricti dll esterno, comunemente detto cppotto, h vuto le sue prime ppliczioni lcuni decenni f e ncor oggi costituisce uno dei sistemi di isolmento

Dettagli

Figura 47: i ponti termici possono essere causati da discontinuità dei materiali o da discontinuità geometriche.

Figura 47: i ponti termici possono essere causati da discontinuità dei materiali o da discontinuità geometriche. Prestzioni PONTI TERMICI Normlmente il clcolo delle dispersioni termiche di un edificio viene svolto considerndo che le temperture interne ed esterne sino costnti (Regime Termico tzionrio). Questo signific

Dettagli

Hilti HIT-RE 500. cartuccia da 330 ml (disponibile anche in cartucce da 500 ml e 1400 ml) Miscelatore. Barra HAS. Barra HAS-E

Hilti HIT-RE 500. cartuccia da 330 ml (disponibile anche in cartucce da 500 ml e 1400 ml) Miscelatore. Barra HAS. Barra HAS-E Sistema di ancoraggio chimico Calcestruzzo Mattone pieno Mattone forato Gasbe Vantaggi cartuccia da 330 ml (disponibile anche in cartucce da 500 ml e 1400 ml) Ridotta Miscelatore distanza dal bordo/interasse

Dettagli

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL GD. Canne Fumarie Doppia Parete Grandi Diametri Coibentazione 50 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri Coientzione 50 mm Cnne fumrie in cciio Inox Cnne fumrie Doppi Prete Grndi Dimetri INDICE 1 Elemento diritto mm 500... pg. 3 2 Elemento diritto mm 1000... pg. 3 3 Elemento

Dettagli

tubi corrugati in polietilene

tubi corrugati in polietilene tubi corrugti in polietilene Sistemi integrli per trsporto ed il trttmento dei fluidi tubi corrugti in polietilene istino cvidotti e drenggi PERETE INTERNA PRODOTTA CON PE ADDITIVATO PER FACIITARE O SCORRIMENTO

Dettagli

Attuatori pneumatici 1400, 2800 e 2 x 2800 cm² Tipo 3271 Comando manuale Tipo 3273

Attuatori pneumatici 1400, 2800 e 2 x 2800 cm² Tipo 3271 Comando manuale Tipo 3273 Attutori pneumtici 00, 00 e x 00 cm² Tipo Comndo mnule Tipo Appliczione Attutore linere per il montggio su vlvole di regolzione Serie 0, 0 e 0 Dimensione: 00 e 00 cm² Cors: fino 0 mm Gli ttutori pneumtici

Dettagli

Resistenza a compressione (EN 196-1) 80 N/mm 2 Resistenza a flessione (EN 196-1) 17 N/mm 2 Densità 1,65 Kg/dm 2

Resistenza a compressione (EN 196-1) 80 N/mm 2 Resistenza a flessione (EN 196-1) 17 N/mm 2 Densità 1,65 Kg/dm 2 MIT-SE Plus 300 e 400 Ancorante Chimico Strutturale Vinilestere/Epossiacrilato certificato ETA/CE DESCRIZIONE Mungo MIT-SE Plus è un ancorante chimico strutturale ad alte prestazioni e rapido indurimento,

Dettagli

Larghezza 910 mm. Grafi9 ARMADI A 3 VANI

Larghezza 910 mm. Grafi9 ARMADI A 3 VANI 9 103 Grfi 9 Lrghezz 910 L serie è crtterizzt d un lrghezz estern di 910 (892 utile interno). 6 ltezze di ingomro disponiili d 490 1840. Tutte le esecuzioni sono disponiili in due profondità: 330 e 460.

Dettagli

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore

Attuatori pneumatici fino 700 cm 2 Tipo 3271 e Tipo 3277 per montaggio integrato del posizionatore Attutori pneumtici fino cm Tipo e Tipo per montggio integrto del posiziontore Appliczione Attutore linere per il montggio su vlvole di regolzione, soprttutto per l Serie,, e vlvol microflusso Tipo dimensione

Dettagli

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8)

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8) COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionle 18 febbrio 2010, n. 8) N Prot. VARIAZIONE...del (d compilrsi cur dell ufficio competente) Al Comune di.. Il/L sottoscritto/: Cognome Nome Dt

Dettagli

Poliestere instauro Grigio chiaro (Comp. A: beige, Comp. B: nero) Densità 1,72 Kg/dm 2 21 g/l (dopo miscelazione pronto all uso)

Poliestere instauro Grigio chiaro (Comp. A: beige, Comp. B: nero) Densità 1,72 Kg/dm 2 21 g/l (dopo miscelazione pronto all uso) MIT-Bond 30 MIT-Bond 40 Ancorante Chimico POLIESTERE DESCRIZIONE Mungo MIT-Bond è un ancorante chimico bicomponente ad iniezione in resina poliestere a rapido indurimento per applicazioni universali su

Dettagli

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti Circolre n. 36 del 16 settembre 2014 Oggetto: Borse di studio per i figli studenti e provvidenze fvore dei Dipendenti studenti Serie: PERSONALE Argomento: Società interesste: Ambito: CONDIZIONI CONTRATTUALI

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "FERMI"

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTIALE STATALE "EMI" TEVISO GAA NAZIONALE DI MECCANICA 212 ropost di soluzione rim rov cur di Benetton rncesco (vincitore edizione 211 unzionmento: L gru bndier girevole sopr riportt

Dettagli

Gioco Interno Tipologie e Norme

Gioco Interno Tipologie e Norme Gioco Interno Tipologie e Norme Per gioco interno si intende l misur complessiv di cui un nello si può spostre rispetto ll ltro in direzione oppost. E necessrio distinguere fr gioco rdile e gioco ssile.

Dettagli

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox

DUOSTEEL 25. Canne Fumarie Doppia Parete Coibentazione 25 mm. Canne fumarie in acciaio Inox Cnne Fumrie Doppi Prete Coibentzione 25 mm Cnne fumrie in cciio Inox CERTIFICAZIONI Cnne fumrie Doppi Prete INDICE 1 Elemento diritto mm 250... pg. 4 2 Elemento diritto mm 500... pg. 4 3 Elemento dritto

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano

Scala di sicurezza, Palazzo della Ragione, Milano Scl di sicurezz, Plzzo dell Rgione, Milno Er importnte che l scl fosse progettt in modo d essere legger, trsprente e visivmente utonom rispetto l contesto storico. In seguito ll intervento di conservzione

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014 TABELLA DEGLI ANNO 04 criteri di ppliczione (estrtto rt. 5ter, lett. "" del Regolmento Edilizio vigente) Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo

Dettagli

componente A: bianco - componente B: nero - A+B: grigio cemento

componente A: bianco - componente B: nero - A+B: grigio cemento Scheda Tecnica Edizione 07.09.15 Identification no. 02 04 02 03 001 0 000120-000119 Sikadur -32 Sikadur -32 Resina epossidica fluida bicomponente per riprese di getto Descrizione Prodotto Sikadur -32 è

Dettagli

FERRARIS BRUNELLESCHI

FERRARIS BRUNELLESCHI ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE FERRARIS BRUNELLESCHI Vi R. Snzio, 187 50053 Epoli (FI) A.S. 2009/2010 Te di turità di Tecnic dell produzione e lb. Docente: Andre Strnini Soluzione Not: L soluzione non

Dettagli

Strutture: n Ancoraggio di barre e tirafondi in nuove strutture e ristrutturazioni n Barre filettate n Bulloni e sistemi di fissaggio e rinforzo

Strutture: n Ancoraggio di barre e tirafondi in nuove strutture e ristrutturazioni n Barre filettate n Bulloni e sistemi di fissaggio e rinforzo Scheda Tecnica Edizione 12.02.10 Sika Anchorfix - -3+ Sika AnchorFix -3+ Resina epossidica ad alte prestazioni per ancoraggi chimici Indicazioni generali Descrizione Sika AnchorFix -3+ è un sistema per

Dettagli

30 quesiti. 1 Febbraio 2011. Scuola... Classe... Alunno... Copyright 2011 Zanichelli Editore SpA, Bologna

30 quesiti. 1 Febbraio 2011. Scuola... Classe... Alunno... Copyright 2011 Zanichelli Editore SpA, Bologna verso LA RILEVAZIONE INVALSI SCUOLA SECONDARIA DI secondo GRADO PROVA DI Mtemtic 30 quesiti Febbrio 0 Scuol... Clsse... Alunno... e b sono numeri reli che verificno quest uguglinz: Qunto vle il loro prodotto?

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Marcianise Provincia di Caserta. Lavori di Manutenzione Straordinaria -Parco Mazziotti Edificio B OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di Marcianise Provincia di Caserta. Lavori di Manutenzione Straordinaria -Parco Mazziotti Edificio B OGGETTO: Comune di Mrcinise Provinci di Csert pg. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Lvori di Mnutenzione Strordinri -Prco Mzziotti Edificio B COMMITTENTE: I.A.C.P. di Csert Dt, 01/04/2008 IL TECNICO PriMus by Guido Cinciulli

Dettagli

Il Dirigente scolastico

Il Dirigente scolastico ISITUTO COMPRENSIVO STATALE TORELLI FIORITTI Pizz dell Repubblic n.33-71011 APRICENA (FG) Tel. e Fx 0882 / 641311 Indirizzo di post elettronic: fgic86800@istruzione.it - C.F.: 93061260712 Post certifict:

Dettagli

VOCE DI CAPITOLATO PRESCRIZIONE VOLTE

VOCE DI CAPITOLATO PRESCRIZIONE VOLTE Rinforzo e consolidmento di volte otte medinte plccggio estrdossle con fsce in fir di cciio glvnizzto UHTSS e geomlt certifict EN 99 di pur clce idrulic nturle NHL. PRESCRIZIONE. Preprzione dei supporti.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica. Tesina del corso di

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica. Tesina del corso di UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di lure in Ingegneri Meccnic Tesin del corso di TRASMISSIONE DEL CALORE Docente Prof. Ing. Gennro Cuccurullo Tesin n.7a Effetti termici del

Dettagli

CIRCOLATORI D ARIA PER APPLICAZIONI AGRICOLE ED INDUSTRIALI

CIRCOLATORI D ARIA PER APPLICAZIONI AGRICOLE ED INDUSTRIALI Circolzione Versioni, supplementi e ccessori TRZ. DIRETT TRZ. CINGHI Versioni ple U leg d lluminio U leg d lluminio U leg d lluminio (Versione rccomndt per leggerezz e roustezz) TRZ. CINGHI GV cciio zincto

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (sposizioni trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le conzioni

Dettagli

PURE110-PRO SOFTWARE DI PROGETTAZIONE ANCORANTI ONLINE ANCORANTE CHIMICO EPOSSIDICO

PURE110-PRO SOFTWARE DI PROGETTAZIONE ANCORANTI ONLINE ANCORANTE CHIMICO EPOSSIDICO SOFTWARE DI PROGETTAZIONE ANCORANTI ONLINE PURE110-PRO ANCORANTE CHIMICO EPOSSIDICO Interfaccia con funzionalità complete e facile da usare Facile progettazione degli ancoraggi in 5 fasi con la modellazione

Dettagli

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici.

Il Primo Principio della Termodinamica non fornisce alcuna indicazione riguardo ad alcuni aspetti pratici. Il Primo Principio dell Termodinmic non fornisce lcun indiczione rigurdo d lcuni spetti prtici. l evoluzione spontne delle trsformzioni; non individu cioè il verso in cui esse possono vvenire. Pistr cld

Dettagli

Progetto LO 100 di Andrea Sacchetti andreasacchetti1965@gmail.com scala 1:4 Tavola 4 S 6061 sp 9% al 31% 1b

Progetto LO 100 di Andrea Sacchetti andreasacchetti1965@gmail.com scala 1:4 Tavola 4 S 6061 sp 9% al 31% 1b tgli d effetture per fcilitre l'sportzione prim del rivestimento del dorso e crere lo spzio per i portionett 1 1 le centine d 1 4 sono di compensto di etull d 4 mm, per le centine d 5 15 si può usre compensto

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Domanda di ratei di pensione maturati e non riscossi dal pensionato deceduto

Domanda di ratei di pensione maturati e non riscossi dal pensionato deceduto All Associzione Css Nzionle di Previdenz ed Assistenz fvore dei Rgionieri e Periti commercili Vi Pincin, 35-00198 Rom DIREZIONE PREVIDENZA - AREA PRESTAZIONI Modello PR9029 Dt Domnd di rtei di pensione

Dettagli

Workbook 2-35. Statica 36-49. Resistenza al fuoco 50-53. Estetica 54-55. Ecologia 56-73. Isolamento acustico 74-89. Acustica del locale 90-101

Workbook 2-35. Statica 36-49. Resistenza al fuoco 50-53. Estetica 54-55. Ecologia 56-73. Isolamento acustico 74-89. Acustica del locale 90-101 2-35 Sttic 36-49 Resistenz l fuoco 50-53 Estetic 54-55 Ecologi 56-73 Isolmento custico 74-89 Acustic del locle 90-101 Isolmento termico 102-113 Progettzione esecutiv Workook 114-121 122-127 Montggio Multifunzionle

Dettagli

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO in cso di mncto recpito Koinè srl c/o Firenze CMP Accettzione G.C.50019 Sesto F.no Energetic Source Luce & Gs S.p.A. - Società soggett direzione e coordinmento d prte di Energetic Source S.p.A. Sede Legle

Dettagli

COMUNE DI MARINA DI GIOIOSA JONICA (Provincia di Reggio Calabria)

COMUNE DI MARINA DI GIOIOSA JONICA (Provincia di Reggio Calabria) COMUNE DI MARINA DI GIOIOSA JONICA (Provinci di Reggio Clbri) Ristrutturzione locli comunli di vi Frtelli Rosselli, rchivio, per l relizzzione di un centro giovnile "You & Me" Progetto Giovni, leglità,

Dettagli

Movimentazioni lineari

Movimentazioni lineari Sistemi lineri I sistemi lineri ACK sono costituiti d 2 brre d cciio sezione circolre temprte e rettificte in tollernz h e nche cromte nei dimetri. A richiest in ccioi inox. Sono montte rigide e prllele

Dettagli

8 Controllo di un antenna

8 Controllo di un antenna 8 Controllo di un ntenn L ntenn prbolic di un rdr mobile è montt in modo d consentire un elevzione compres tr e =2. Il momento d inerzi dell ntenn, Je, ed il coefficiente di ttrito viscoso, f e, che crtterizzno

Dettagli

SOLEX : film di copertura a micro-sfere di vetro Valutazione Agronomica su colture orticole di pomodoro e melanzane

SOLEX : film di copertura a micro-sfere di vetro Valutazione Agronomica su colture orticole di pomodoro e melanzane SOLEX : film di copertur micro-sfere di vetro Vlutzione Agronomic su colture orticole di pomodoro e melnzne M. Cscone* - A. Ferrresi* - G.Mgnni** - F. Filippi** * Soc. Agriplst S.r.L., Vittori (Itli) **Diprtimento

Dettagli

Profili standard disponibili a magazzino

Profili standard disponibili a magazzino Profili stndrd disponiili mgzzino PROFILO MT Per ctene rullo semplice...pgin 4 PROFILO MT Per ctene rullo doppio...pgin 5 PROFILO MT Per ctene rullo triplo... Pgin 6 PROFILO ME Per ctene rullo semplice...pgin

Dettagli

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 MODULO A LEZIONE N. 10 LE SCRITTURE CONTABILI Il lesing IL CONTRATTO DI LEASING Il lesing è un contrtto tipico (non previsto dl Codice Civile) per mezzo del qule l ziend

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Gruppo Imr ISTRUZIONI DI MONTAGGIO collettori sul tetto Figur 1 - I collettori DB possono essere montti fcilmente con il sistem di montggio per l sovrpposizione ll fld d due persone, senz necessità di

Dettagli

Anno 5. Applicazione del calcolo degli integrali definiti

Anno 5. Applicazione del calcolo degli integrali definiti Anno 5 Appliczione del clcolo degli integrli definiti 1 Introduzione In quest lezione vedremo come pplicre il clcolo dell integrle definito per determinre le ree di prticolri figure pine, i volumi dei

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a.

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a. Al Comune di Cursi Pizz Pio XII, snc 73020 CURSI (LE) ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/ nto/ il residente

Dettagli

LE RETTIFICHE DI STORNO

LE RETTIFICHE DI STORNO Cpitolo 11 LE RETTIFICHE DI STORNO cur di Alfredo Vignò Le scritture di rettific di fine esercizio Sono composte l termine del periodo mministrtivo per inserire nel sistem vlori stimti e congetturti di

Dettagli

Manuale Generale Sintel Guida alle formule di aggiudicazione

Manuale Generale Sintel Guida alle formule di aggiudicazione MANUALE DI SUPPOTO ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFOMA SINTEL GUIDA ALLE FOMULE DI AGGIUDICAZIONE Pgin 1 di 21 AGENZIA EGIONALE CENTALE ACQUISTI Indice 1 INTODUZIONE... 3 1.1 Cso di studio... 4 2 FOMULE DI CUI

Dettagli

Industria agroalimentare Proteggete la vostra produzione con i lubrificanti NEVASTANE

Industria agroalimentare Proteggete la vostra produzione con i lubrificanti NEVASTANE Industri grolimentre Proteggete l vostr produzione con i lubrificnti Prodotto e distribuito in Itli d Servizi: il mssimo dl vostro prodotto! Sempre più produttori sono convinti dell necessità di utilizzre

Dettagli

CA SA A NZIA NI C A S L A NO - 2

CA SA A NZIA NI C A S L A NO - 2 S NZI NI S L NO - 2 LEGEND :. NUOV S NZINI. INGRESSO PRINIPLE. INGRESSO ENTRO DIURNO E NOTTURNO D. PRHEGGI E. INGRESSO VEIOLRE UTORIMESS F. ORTE G. GIRDINO OMUNE H. GIRDINO PROTETTO D + 0.00 H + 6.50 G

Dettagli

Ghisa. Ghisa. La Musola Metalli S.r.l. acquista direttamente. d Europa, ghisa certificata di qualità

Ghisa. Ghisa. La Musola Metalli S.r.l. acquista direttamente. d Europa, ghisa certificata di qualità L Musol Metlli S.r.l. cquist direttmente di produttori più importnti d Europ, ghis certifict di qulità grntit. Dispone di un vst gmm di misure sempre pronte mgzzino si in ghis idrulic GG, si in ghis sferoidle.

Dettagli

Espansione del sistema. Sistema di controllo configurabile PNOZmulti. Istruzioni per l'uso-1002217-it-06

Espansione del sistema. Sistema di controllo configurabile PNOZmulti. Istruzioni per l'uso-1002217-it-06 Espnsione del sistem Sistem di controllo configurbile multi Istruzioni per l'uso- Prefzione Questo è un documento originle. Tutti i diritti di questo documento sono riservti Pilz GmbH & Co. KG. E' possibile

Dettagli

SOLUZIONI PER INTERNI RIVESTIMENTO A PARETE. Pensa Trespa

SOLUZIONI PER INTERNI RIVESTIMENTO A PARETE. Pensa Trespa SOLUZIONI PER INTERNI RIVESTIMENTO A PARETE Pens Tresp Spring rchitecten, Pesi Bssi Clusol di esclusione dell responsilità Tresp Interntionl B.V., con sede Weert (Pesi Bssi), di seguito Tresp, declin ogni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo 2_27/06/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

a a a a a a a-- REGOLAMENTO D GRADUAZONE DEGU NCARKH DllRftGENZAU Aree veterinaria sanitaria, profession&e, tecnica ed amministrathia

a a a a a a a-- REGOLAMENTO D GRADUAZONE DEGU NCARKH DllRftGENZAU Aree veterinaria sanitaria, profession&e, tecnica ed amministrathia ZSAM CCAPORME TERAMO REGOLAMENTO D GRADUAZONE DEGU NCARKH DllRftGENZAU Aree veterinri snitri, profession&e, tecnic ed mministrthi Term o, 4 prile 2017 E E -- ndice PREMESSA.3 ARTICOLO i Criteri generli

Dettagli

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata Edizione dicembre 20 - Rev 0 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Presentzione 2 Elementi bse Logotipo generico 3-4 Logotipo d personlizzre 5-8

Dettagli

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica Vi Lmrmor, 35 00010 Villnov di, Rom, 1. Tipologi progetto : Didttic curriculre Didttic extr-curriculre Accoglienz, orientmento, stge Formzione del personle Altro.. 2. Denominzione progetto Indicre Codice

Dettagli

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2.

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2. Cp. 49 - Debiti verso bnche 49 DEBITI VERSO BANCHE Pssivo SP D.4 Prssi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 1 PREMESSA I debiti verso bnche ricomprendono tutti quei debiti in cui l controprte è un

Dettagli

Stemma Istituzionale

Stemma Istituzionale 7 Stemm Logotipo 1.16 Dinmiche Specili del Formt di Comuniczione Lo del Comune di Prto è composto d due elementi: stemm e logotipo. In csi eccezionli, lo Stemm può essere utilizzto singolrmente, senz l

Dettagli

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP NORMATIVA ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP A cur di Libero Tssell d Scuol&Scuol del 21/10/2003 Riferimenti normtivi: rt. 21 e 33 5.2.1992 n. 104 e successive modifiche ed integrzioni, Dlgs.

Dettagli

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti prot. Istituto di Previdenz e Assistenz RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti SpzIo RISeRVTo ll Ip Cndidto punteggio esito Il sottoscritto (iscritto ll Ip) nto/ il residente in

Dettagli

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A.

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. L Ordine degli Architetti Pinifictori Pesggisti Conservtori dell Provinci

Dettagli

Linea di mobili in metallo per la realizzazione di postazioni di lavoro complete

Linea di mobili in metallo per la realizzazione di postazioni di lavoro complete Line di mobili in metllo per l relizzzione di postzioni di lvoro complete NEW Nuovi cssetti Cssetti con mniglie in lluminio. Nuovo sistem di guide Guide telescopiche con ortizzmento in fse di chiusur.

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

Copertura a falde all estradosso dell ultima soletta

Copertura a falde all estradosso dell ultima soletta Copertur flde ll estrdosso dell ultim solett L isolmento termico dell ultim solett effettuto ll estrdosso costituisce uno dei sistemi di isolmento più dottti nei fbbricti coperti con tetti flde inclinte,

Dettagli

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Più in lto voli, più lontno vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Certi ctions for high performnce Presentzione Aziendle / Compny Profile GCERTI ITALY è un ente di certificzione

Dettagli

Stabilità dei sistemi di controllo in retroazione

Stabilità dei sistemi di controllo in retroazione Stbilità dei sistemi di controllo in retrozione Criterio di Nyquist Il criterio di Nyquist Estensione G (s) con gudgno vribile Appliczione sistemi con retrozione positiv 2 Criterio di Nyquist Stbilità

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 3_18/12/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO

SICU FORMULARIO PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI PROSPETTO RIEPILOGATIVO D restituire 60 giorni prim dell inizio dell evento PREVENZIONE INCENDI REZZA PROGETTO - MATERIALI DI ALLESTIMENTO IMPIANTO ELETTRICO ALLEGATI DATI DA COMPILARE OBBLIGATORIAMENTE A CURA DEL PARTECIPANTE:

Dettagli

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Prm Temi specili di bilncio Le imposte (3) Il consolidto fiscle nzionle RIFERIMENTI Normtiv Artt. 117 129 del TUIR Art. 96 del TUIR Prssi contbile Documento OIC n. 25 Documento

Dettagli

Acidi Deboli. Si definisce acido debole un acido con K a < 1 che risulta perciò solo parzialmente dissociato in soluzione. Esempi di acidi deboli:

Acidi Deboli. Si definisce acido debole un acido con K a < 1 che risulta perciò solo parzialmente dissociato in soluzione. Esempi di acidi deboli: Acidi Deboli Si definisce cido debole un cido con < 1 che risult perciò solo przilmente dissocito in soluzione. Esempi di cidi deboli: Acido cetico (H OOH) 1.75 1-5 Acido scorbico (vitmin ) 1 6.76 1-5.5

Dettagli

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60 Per l Anno Scolstico 2015/2016 l Deliber di Giunt Comunle n.25 del 16.04.2015 d oggetto: Determinzione dei criteri e ppliczione delle triffe dei servizi comunli introitti dl Comune nno 2015. Ricognizione

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO. RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (ai sensi dell art. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n.

PROGETTO ESECUTIVO. RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (ai sensi dell art. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. Comune di Mcherio Provinci di Monz e Brinz Allegto 3 PROGETTO ESECUTIVO RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA SEDI STRADALI DI MACHERIO E BAREGGIA (i sensi dell rt. 17 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207) ELENCO

Dettagli

lim lim lim + Nome.Cognome Classe 4D 7 Aprile 2011 Verifica di matematica Problema (punti 3) Sono date le funzioni: f ( x)

lim lim lim + Nome.Cognome Classe 4D 7 Aprile 2011 Verifica di matematica Problema (punti 3) Sono date le funzioni: f ( x) Nome.Cognome Clsse D 7 Aprile 0 Verific di mtemtic Problem (punti ) Sono dte le funzioni: f ( ) =, g ( ) = ( ) ) determinre il dominio di f() e di g() b) determinre, senz l uso dell clcoltrice f ( ) c)

Dettagli

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI Cpitolo 8 LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Alfredo Vignò Titoli e Prtecipzioni Sono strumenti finnziri che rppresentno impieghi rispettivmente in quote

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

Ancoranti chimici fischer per muratura e calcestruzzo

Ancoranti chimici fischer per muratura e calcestruzzo Ancoranti chimici fischer per muratura e calcestruzzo Benestare Tecnico Europeo per riprese di getto TR 023 (ø 8 ø 40) secondo EC2 Omologazione Tecnica Europea Opzione 1 per calcestruzzo fessurato ETAG

Dettagli

SPESE LEGALI A CARICO DELLA PARTE SOCCOMBENTE

SPESE LEGALI A CARICO DELLA PARTE SOCCOMBENTE SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI PAGAMENTO DELLE SPESE LEGALI A CURA DELLA PARTE VINCITRICE E SUCCESSIVO RIMBORSO DAL SOCCOMBENTE DISTRAZIONE DELLE SPESE DIRET- TAMENTE ALLA PARTE SOCCOM- BENTE SPESE LEGALI

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA ALLEGATO "C" Comune di MONZA Provinci di MB STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA (Allegto XV e rt. 100 del D.Lgs. 9 prile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 gosto 2009, n. 106) OGGETTO: Mnutenzione strordinri

Dettagli

1) In una equazione differenziale del tipo y (t)=a y(t), con a > 0, il tempo di raddoppio, cioè il tempo T tale che y(t+t)=2y(t) è:

1) In una equazione differenziale del tipo y (t)=a y(t), con a > 0, il tempo di raddoppio, cioè il tempo T tale che y(t+t)=2y(t) è: 1) In un equzione differenzile del tipo y (t)= y(t), con > 0, il tempo di rddoppio, cioè il tempo T tle che y(t+t)=y(t) è: A) T = B) 1 T = log e C) 1 T = log e ** D) 1 T = E) T = log e ) L equzione differenzile

Dettagli

Manuale d'installazione

Manuale d'installazione Mnule d'instllzione Sctol opzionle monoblocco per bsse temperture Dikin Altherm EKCB07CAV Mnule d'instllzione Sctol opzionle monoblocco per bsse temperture Dikin Altherm Itlino Sommrio Sommrio Note reltive

Dettagli

JULIET. Joystick. opzioni. CaraTTErIsTIChE. CErTIFICazIonI

JULIET. Joystick. opzioni. CaraTTErIsTIChE. CErTIFICazIonI Joystick JULIET Joystick di dimensioni ridotte, comptto e mneggevole, per il comndo di mcchine industrili. Juliet è un prodotto intuitivo ed ergonomico, dtto ll utilizzo quotidino in miente industrile.

Dettagli

io chiedo la pensione di vecchiaia

io chiedo la pensione di vecchiaia io chiedo l pensione di vecchii PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp sede di 01010101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli