Idiritti dei 507 milioni di consumatori europei,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Idiritti dei 507 milioni di consumatori europei,"

Transcript

1 Nuova realà NOTIZIARIO - Anno XX - Numero 4 - dicembre 2014 Associazione Bancari Cassa di Risparmio di Puglia - UBI><Banca Carime - Aderene alla FAP Credio Piazza Umbero I n BARI - Tel. Fax Pose Ialiane S.p.a. - Spedizione in abbonameno posale - 70 % CNS BA * Disribuzione grauia Buone fese! Ci inconriamo Sabao 13 dicembre alle ore 9,00, presso la sede della Fondazione C.R.P. (v.le Della Repubblica Bari) per lo scambio degli auguri,la radizionale loeria e...novià!

2 2 TUTELE DEI CONSUMATORI di Andrea Dolce Idirii dei 507 milioni di consumaori europei, ra quesi la oalià degli iscrii alla nosra Associazione, grazie alla nuova normaiva UE inrodoa in ques anno 2014, risulano rafforzai su uo il erriorio dell Unione per acquisi effeuai on-line o fuori da esercizi commerciali. La nuova direiva è saa recepia in Ialia con il decreo legislaivo n. 21/2014, soprauo con l aggiornameno del Codice del Consumo di cui è saa sosiuia la pare compresa fra gli aricoli 45 e 67. Alcuni dei maggiori vanaggi offeri dalla direiva sono sineizzai nell elenco che segue. Maggiore rasparenza dei prezzi I vendiori dovranno indicare chiaramene il coso oale del prodoo o servizio, incluso qualunque addebio supplemenare. Gli acquireni online non dovranno pagare spese o alri cosi se non ne sono sai adeguaamene informai prima dell effeuazione dell ordine. Eliminazione di sovraasse per l uso di care di credio e di servizi di assisenza elefonica I commerciani non poranno più addebiare ai consumaori cosi supplemenari per i pagameni con cara di credio (o alri mezzi di pagameno), se non i cosi effeivamene sosenui per offrire ale opzione di pagameno. I commerciani che meono a disposizione linee elefoniche di assisenza, su cui i clieni possono conaarli relaivamene al conrao, non poranno addebiare per le elefonae più dei normali cosi elefonici. Divieo di caselle preselezionae sui sii web Aualmene i consumaori on-line sono spesso cosrei a deselezionare quese caselle se non desiderano i servizi supplemenari. Con la nuova direiva, le caselle preselezionae saranno vieae in ua l Unione Europea. Il consumaore dovrà operare personalmene la propria scela e, solo successivamene, indicare la casella desideraa. Eliminazione di spese e cosi nascosi in inerne I consumaori saranno proei conro le rappole dei cosi su inerne. Si raa dei casi in cui vengono richiesi, con l inganno, pagameni per i cosiddei servizi grauii. Ad esempio: oroscopi, ricee, informazioni commerciali. Inolre, le informazioni sui conenui digiali devono essere più chiare, comprese quelle relaive alla compaibilià con hardware e sofware e all applicazione di evenuali sisemi ecnici di proezione che, ad esempio, limiino il dirio del consumaore di fare copie del conenuo. Migliore uela dei consumaori riguardo ai prodoi digiali I consumaori avranno il dirio di recedere dagli acquisi di conenui digiali, come i download di musica o di video, ma solo fino a quando ha inizio l effeivo processo di download.

3 3 14 giorni per cambiare idea su di un acquiso Il periodo durane il quale i consumaori possono recedere dal conrao di acquiso è porao a 14 giorni di calendario (rispeo ai dieci aualmene prescrii dalla normaiva UE). I consumaori, se cambiano idea, possono resiuire le merci per qualunque ragione. Il periodo di recesso decorrerà dal momeno in cui il consumaore riceve le merci. Le norme si applicano a vendie via inerne, elefono e corrispondenza nonché a vendie effeuae al di fuori di puni vendia, ad esempio al domicilio del consumaore, per srada, in un pary o durane una gia organizzaa dal commerciane. Informazioni più chiare su chi soppora le spese di resiuzione delle merci Se i commerciani inendono far sosenere ai clieni i cosi di resa delle merci in caso di ripensameno, essi devono informarne chiaramene e prevenivamene i consumaori, alrimeni ali cosi rimarranno a loro carico. Prima della vendia, il commerciane deve fornire almeno una chiara sima dei cosi massimi di resa di merci ingombrani (ad esempio un divano, acquisao via inerne o per corrispondenza), così che il consumaore possa decidere in modo informao da chi acquisare. Inroduzione di un modulo di recesso sandard per l inera UE I consumaori disporranno di un modulo di recesso sandard che poranno usare (senza essere obbligai a farlo) se, avendo cambiao idea, desiderano recedere da un conrao concluso a disanza o a domicilio. OFFERTA 50% SVENDITA SALDI Tasso 0% SCONTI 3 x 2 Il CONSUMERISMO L auazione delle direive europee e delle legislazioni nazionali e regionali relaive al consumo cosiuisce un passaggio fondamenale per porre il consumaore al cenro del mercao unico e per garanire l effeivià dei suoi dirii individuali e colleivi ad essere informao e uelao nell acquiso di beni e servizi. Il consumaore, oggi più che mai, non è considerao solo un fruiore di beni o servizi, ma anche un soggeo del mercao che, con le sue scele e la sue esigenze, può orienare la produzione ed il mercao sesso. Nel conempo, subisce un mercao sempre più aggressivo dal quale va uelao. La nosra endenza al consumo, simolaa anche dalle propose della moda e dalle moderne ecniche di pubblicià, olre che faciliaa dall uso delle care di credio, rova oggi un mercao sempre più ampio grazie anche alla possibilià di acquisi on-line. Per soddisfare i bisogni dei consumaori, sul mercao sono preseni prodoi sempre nuovi, provenieni da ogni pare del mondo araverso numerosi canali inermedi. Non sempre, però, l aeggiameno di chi è preposo ai vari passaggi (produzione, rasformazione, confezionameno, disribuzione e commercializzazione) garanisce la uela dei dirii del compraore: il dirio alla sicurezza, all informazione, alla scela, alla difesa dell ambiene. è proprio queso bisogno di uela che dà via al consumerismo, un fenomeno che nasce negli USA all inizio del XX secolo con le prime proese di massa per solleciare un maggior conrollo sul mondo dell indusria. Fu proprio J.F. Kennedy ad indicare i cinque dirii fondamenali del consumaore: alla salue, alla sicurezza, alla difesa economica, alla difesa legale, alla rappresenanza. In Europa il governo inglese fu il primo ad impegnarsi su queso frone; in Ialia, nel 1955, venne isiuia l Unione Nazionale Consumaori e nacquero numerose Associazioni di Consumaori, ra cui il Codacons, l Adiconsum e la Federconsumaori. La normaiva della Comunià Europea, in maeria di uela del consumaore, sa dando impulso all impegno delle Associazioni dei Consumaori, che oggi vengono riconosciue e doae di poere. Oggi, nel nosro Paese, sono preseni ben 18 associazioni impegnae nella difesa dei dirii dei propri iscrii. Una delle principali è il CODACONS, con cui la nosra Associazione, in virù dei rispeivi valori e scopi associaivi, ha sabilio una collaborazione sinergica ed un rapporo preferenziale per i servizi da offrire ai propri soci (vedasi l aricolo seguene).

4 4 ISCRIZIONE AL CODACONS ASSOCIAZIONE A TUTELA DEI CONSUMATORI SERVIZIO OFFERTO GRATUITAMENTE DALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE di Andrea Dolce La nosra Associazione, a proprie spese, ha iscrio ui i propri associai, con la possibilià di esensione ai propri familiari ed affini, al CODACONS (Associazione a uela dei Consumaori). Però, per usufruire dei suoi servizi, è necessario che ogni socio e suo familiare o affine aderisca singolarmene e formalmene sooscrivendo un modulo di adesione. Va rimarcao che dea formalizzazione da pare del singolo è assoluamene grauia, in quano, come deo, l inero coso per ui gli iscrii è sao assuno forfeariamene dalla nosra Associazione. Per conoscere i paricolari dei servizi presai e formalizzare la propria adesione vi inviiamo a: aaccedere al nosro sio (rubrica servizi, a sinisra nella home page), ascaricare uno o più moduli in bianco (per sé e per i familiari o affini), acompilarli in ogni loro pare ed inviarli caraceamene al Codacons - via Melo Da Bari n Bari. Per celerià operaiva, deo modulo è anche allegao a queso numero di Nuova realà. Se ne necessia più di uno, sarà sufficiene foocopiarlo. PRESENTAZIONE DEL CODACONS Il Codacons, cosiuiosi nel 1986, è una delle associazioni consumerisiche maggiormene rappresenaive sul piano nazionale. Sulla base del decreo legislaivo n. 206/2005 (Codice del Consumo) è legiimao ad agire per la uela degli ineressi colleivi diffusi. Ha come sua finalià quella di uelare, con ogni mezzo legale, i dirii e gli ineressi di consumaori e ueni, nei confroni dei soggei (pubblici e privai) erogaori di beni e di servizi, offrendo così la possibilià di segnalare e di inervenire per disfunzioni e disservizi. Il Codacons presa i propri servizi di consulenza e di assisenza legale esclusivamene a beneficio degli associai, per il ramie degli uffici denominai Sporelli sulla cià, preseni e operaivi in mole localià, gesii da avvocai specializzai nel seore consumerisico. SERVIZI PRESTATI Il Codacons, in ragione e per gli effei della convenzione sipulaa con la nosra Associazione, s impegna a che sia assicuraa una uela legale efficace e massimamene rasparene ai nosri iscrii. In paricolare (purché sia dimosraa l apparenenza alla nosra Associazione e purché sia saa sooscria la modulisica di iscrizione al Codacons), si adopera a che i propri operaori e consuleni legali, preseni nei vari Sporelli sulla Cià, offrano e rendano ai nosri soci la consulenza grauia e l assisenza legale a cosi ridoi (sempre prevenivai in maniera chiara) in ue le maerie consumerisiche di compeenza del Codacons. Gli inerveni più ricorreni riguardano le conroversie con le compagnie elefoniche e con i gesori delle pubbliche uenze, la garanzia operane per i difei dei beni di consumo acquisai, la responsabilià dei produori per i danni arrecai dal difeo del proprio prodoo commercializzao, il dirio di recesso nei conrai a disanza e nei conrai on line, la responsabilià medica e saniaria per danni alla salue, i disservizi nei viaggi e nei pacchei urisici. WEEKEND in EUROPA I soci che sooscriveranno il modulo di iscrizione Codacons, enro il 20 marzo 2015, poranno parecipare all esrazione di 3 premi consiseni in: 1) un paccheo soggiorno per un weekend per due persone in una cià europea a seenbre 2015 *; 2) una cena per due persone in una localià pugliese, a scela del vinciore; 3) due bigliei in un earo pugliese, a scela del vinciore. Il soreggio avverrà in occasione dell Assemblea annuale di aprile 2015 e riguarderà solo i soci che avranno fao pervenire la propria adesione al Codacons, anche se non preseni all inconro, purchè in regola con il pagameno delle nosre quoe associaive, aggiornao al 31 marzo * a scela ra Amserdam, Bruxelles, Dublino, Praga e Valencia, da prenoarsi enro il 31 maggio presso l agenzia OT Travel in via Manzoni 60 - Bari.

5 5 Emessi i risulai del COMPREHENSIVE ASSESSMENT della BCE di Gennaro Angelini Iano emui risulai dell Asse Qualiy Review e degli Sress Tes avviai dalla BCE, sono arrivai. In una fredda domenica auunnale, perlomeno in Puglia, i responsi ano aesi sono rimbalzai dalle Agenzie alle pagine dei giornali specializzai. Delle 130 banche europee (di cui 15 ialiane) pose soo esame in maeria di adeguaezza del capiale rispeo alla qualià dell aivo (AQR) e di capacià di resisenza in presenza di scenari avversi (sress es), 25 (di cui 9 ialiane) hanno oenuo risulai insoddisfaceni, anche se 12 di esse (7 ialiane) hanno avviao nel correne anno misure di inerveno sul capiale che hanno consenio loro di superare l esame. Non che il mondo bancario ialiano abbia fao una gran bella figura con 2 banche bocciae, 2 salvae per il roo della cuffia ed alre 5 promosse solo grazie alle ricapializzazioni avviae quando la consapevolezza di correre sul filo del rasoio aveva indoo gli amminisraori a varare i necessari aumeni di capiale. Aumeni che, occorre precisare, hanno messo in condizione le banche ialiane di superare l analisi sui numeri reali (Aqr), a differenza di quano avvenuo con le simulazioni endeni a misurare la enua delle sesse in condizione di scenari avversi. Nel complesso però il sisema bancario ialiano ne esce digniosamene, con i principali gruppi che possono vanare risulai in linea con i colossi europei e con riconosciue capacià di sosenere scenari di crisi anche impegnaivi con minimi assorbimeni parimoniali. Anche il gruppo UBI ne esce bene, immediaamene a ridosso dei due maggiori gruppi nazionali, con esii soddisfaceni che manengono in quoa la solidià del gruppo e la credibilià nei confroni degli invesiori e degli sakeholders in generale. Per quano riguarda l AQR il risulao aesa la correa valorizzazione delle garanzie confermando l adeguaezza dei livelli di reifiche e quindi del grado di coperura dell aivo. Il CET1 raio (Common equiy ier 1), indicaore che segnala il rapporo ra capiale primario e le aivià ponderae per il rischio, è infai risulao pos AQR pari all 11,82% con una leggera flessione rispeo a quello simao del 12,25%. Anche l incidenza dei diversi scenari di sress considerai ha collocao lo sesso indicaore su livelli prospeici di assoluo rispeo, fissandolo al 10,88% nel caso di scenario base (a frone dell 8% minimo richieso) e all 8,20% nel caso di scenario avverso (a frone del 5,5% minimo richieso). In realà c erano pochi dubbi circa i risulai dei es, sia all eserno, dove le socieà specializzae e la sampa di seore conoscono nei deagli le socieà bancarie, sia all inerno dove la maggior pare dei dipendeni ha modo di cosruirsi, da un osservaorio privilegiao, un idea consapevole dell andameno del gruppo. La bonà del lavoro svolo in quesi anni (la verifica si fondava sui dai al 31/12/2013), peralro segnai dall impegno profuso dalle diverse componeni aziendali nell adaameno al progressivo processo di riorganizzazione ed inegrazione in cui è impegnao il gruppo, è sao quindi riconosciuo. E con esso è saa riconosciua l efficienza e la compeenza con cui è saa poraa avani la difficile impresa di coniugare coerenza dei cosi e enua dei margini. Risulai che premiano il lavoro svolo in primo luogo da chi è chiamao ad operare sul campo nel quoidiano impegno di gesire una clienela per un verso sempre più smaliziaa e per alro verso obieivamene penalizzaa da una crisi che da roppo empo ne soffoca aspeaive di rilancio e velleià di crescia. Ecco allora che divena preminene il ruolo delle Banche Rei e il valore aggiuno che esse rappresenano in un sisema federale dove le poliiche e le sraegie nulla porebbero se non ci fosse chi è capace di inerprearle e rasformarle in risulai concrei. Soprauo quando si opera in erriori in cui le difficili condizioni socio economiche amplificano la poraa delle crisi che in alre zone, meglio posizionae geograficamene e più arezzae in ermini di infrasru- (coninua) è

6 6 ure e di indusrializzazione, sono quanomeno meglio assorbie ancorché sicuramene senie. Giuso valore al merio ed adeguao apprezzameno della qualià e dell efficienza del lavoro svolo, sono gli elemeni che fanno la differenza. Chi rimane ancorao ad una visione ancesrale dell organizzazione del lavoro che non valorizza le compeenze e le conoscenze, rischia di segnare il passo con conseguenze a vole anche gravi. Con una ree diffusa di valori e di compeenze, il reso viene da solo. Il manra dell orienameno al risulao diviene in quese condizioni un progeo condiviso di cui ognuno sa farsi carico per porare a casa il massimo dei risulai possibili ( per l impossibile ci siamo arezzando!). E si raggiungono anche gli obieivi più difficili, quelli più sfidani, quelli che permeono al gruppo di posizionarsi sul mercao in posizione di privilegio rispeo agli alri compeiori. Se i posiivi risulai dell esame svolo dalla BCE si poessero in qualche modo esprimere in forma conceuale, si porebbe dire che se il Gruppo, ineso come coacervo delle socieà di cui è riferimeno, ha superao l esame, lo deve anche e soprauo al lavoro del gruppo ineso come aggregazione di persone, capacià, aiudini ed esperienze. Persone che, con parecipazione emoiva misa a consapevole orgoglio, hanno accolo con soddisfazione la noizia del superameno dei es. Arrabbiarsi fa proprio male? In empi di crisi (e oggi ce n è di ui i ipi: economica, poliica, sociale, morale ) è facile rovarsi in siuazioni che scaenino uno sfogo di rabbia, la voglia di proesare, di prendersela con uo e ui! Già 2 mila anni fa Arisoele soseneva che adirarsi è facile, ma non lo è farlo in modo correo, con la persona giusa, per una causa giusa, nel empo e nel modo giuso. Ma c è un modo correo di arrabbiarsi che non faccia del male agli alri e... a noi sessi? Per quesa curiosià mi sono documenaa ed ho scopero che se ui confermano che gli sfoghi di rabbia fanno male alla salue, alcune ricerche rilevano anche aspei posiivi. Le persone aggressive, gli irascibili che frequenemene si abbandonano ad accessi d ira provocano nel proprio organismo una serie di reazioni fisiologiche negaive, come l'aumeno della pressione del sangue che soopone le arerie a sforzi eccessivi. Si espongono così a seri problemi cardiovascolari quali l infaro e l icus, soprauo se sono soggei già ad alo rischio cardiovascolare. Infai, uno sudio condoo da esperi della Harvard Universiy di Boson ha consaao che arrabbiarsi aumena di cinque vole il rischio di avere un infaro e di re vole quello di avere un icus nelle due ore successive all'arrabbiaura e che più ci si arrabbia, più si rischia. Inolre, una ricerca dell Universià dell Ohio ha scopero che il corpo delle persone incapaci di conrollare la rabbia, ci mee molo più empo a guarire, anche se si raa solamene di una piccola lesione della pelle. Ciò può essere legao all aumeno del livello di corisolo, l ormone dello sress. di Margheria Dolce Ma orno a chiedermi: fa sempre male arrabbiarsi? Trovo una prima risposa nell affermazione di un ricercaore dell Universià della California: Sperimenare una cera quanià di rabbia può aiuarci a raggiungere gli obieivi che ci siamo prefissai, rendendoci, nel lungo ermine, più soddisfai e più sani. Un alro espero dell Universià di S. Andrews riiene che la rabbia e l indignazione diano carica e siano una sraegia vincene per sosenere un movimeno (sarà per queso che Beppe Grillo è sempre così aggressivo?). Un sudio dell Universià of Maryland rivela che chi non riesce ad esprimere rabbia in una dispua con il proprio parner muore prima rispeo al compagno più bellicoso. Probabilmene perché reprimere la rabbia, nel empo, aumena lo sress, con le dovue conseguenze. Anche una ricerca condoa dalla Scuola di Salue Pubblica dell Universià di Harvard, sosiene che dar sfogo alla rabbia ogni ano riduce in modo significaivo il rischio di infaro. Come concludere? Arrabbiarsi non fa cero bene, né al nosro cuore né ai nosri rappori (di lavoro, di amicizia o di coppia), ma esprimere liberamene i propri senimeni e, ogni ano, scaricare la propria ensione con uno sfogo non ci farà cero male. Purché, come dicono gli esperi, la rabbia abbia un senso e uno scopo e non sia mossa dall odio. Da pare mia ho capio che arrabbiarsi non sempre fa male, ma fa male arrabbiarsi sempre!!!

7 7 Ma cos è quesa crisi?! di Mauro Luciano Bruni Ma cos è quesa crisi?! Così reciava il riornello di una canzonea in voga moli anni orsono. Ma quane vole, di recene, ci siamo anche noi rovai a porci quesa domanda? La crisi dell economia. Sì l economia. Forse è uile a queso puno chiarire cos è e come nasce l Economia. I primi umani che hanno calpesao la Terra erano abiuai a provvedere in oo alle proprie necessià e a quelle del proprio nucleo familiare. Cacciavano la selvaggina, pescavano, colivavano un po di erra, si cosruivano gli uensili, andavano alla ricerca dell acqua, realizzavano ripari per la noe e le inemperie, e così via. Qualcuno iniziò poi a valuare che la selvaggina che riusciva a cacciare, anche in virù della propria specifica abilià, era superiore alle proprie necessià. Di conro, il vicino era così bravo a colivare paae da averne a disposizione una quanià esuberane. Si scambiarono quindi selvaggina e paae equamene valuae in base al empo occorso per il loro procacciameno. Ecco quindi nascere il barao e, conseguenemene, il primo esempio di Economia di Mercao. Presupposo essenziale, una quanià di bene prodoo (ricchezza) era scambiao con alra ricchezza (alro bene prodoo e/o rinracciao). Col empo l Economia si evolve: invece di andare alla ricerca di un alro essere umano ineressao ad oenere il mio prodoo ed a offrirne uno suo di mio ineresse, si uilizzano, per lo scambio, prodoi/ricchezza di ineresse comune, non deperibili e di facile rasporo, come ad esempio il sale. Vennero poi l oro e l argeno e, infine, la monea. Non dobbiamo però perdere di visa il presupposo essenziale del nosro ragionameno: ricchezza prodoa da scambiare con alra ricchezza prodoa. La ricchezza divena ad un cero puno aspecifica, non necessariamene un bene, ma anche il proprio lavoro considerao come prodoo. L uomo lavora quindi per alri uomini e in cambio di ricchezza (salario) produce per il daore di lavoro beni/ricchezza da immeere nel circuio economico. Purroppo, a queso puno, i crieri di valuazione della equià delle ricchezze scambiae, iniziano ad essere di più difficile valuazione. Sa di fao che alcuni uomini, forse più abili, iniziano ad accumulare più ricchezza di alri. E queso desiderio di accumulare più ricchezza, dividendola quindi sempre meno con gli alri esseri umani, divena un rao disinivo dell economia. Ecco quindi l uilizzo delle macchine (che non richiedono alcun salario) o di gene disposa ad offrire il proprio lavoro a salari più bassi (paesi depressi). Fermiamoci un aimo su quese considerazioni e guardiamo al dibaio in essere nel nosro paese circa le ricee per uscire dalla crisi e far riparie la locomoiva Ialia. C è chi propone di eliminare l evasione fiscale (magari!), chi di agevolare l ingresso dei giovani al lavoro, chi di abbaere le asse per le aziende, chi quelle per i privai, chi di avviare grandi opere pubbliche, chi di uscire dall Euro, chi di assare le prime case, chi solo le seconde, ecc. ecc. ecc.. Belle parole, ue anche condivisibili, specialmene se prese singolarmene. Forse, però, sarebbe opporuno non perdere di visa i fondamenali dell Economia: produrre ricchezza - anche nella forma di lavoro salariao - per poer acquisare alra ricchezza, alias beni di consumo. Se però non si accea a priori l idea che nessuno dei componeni della socieà deve essere escluso da una equa suddivisione della ricchezza, si è ben lonani da ogni soluzione. Un valido esempio di ciò è dao dal Sud dell Ialia. Privao delle proprie capacià imprendioriali e produive - non è qui il caso di analizzare le cause - e, quindi, di una consisene pare della propria ricchezza, il Sud ha smesso di sosenere con il proprio poere d acquiso il sisema economico indusriale del Nord, con i risulai che sono soo gli occhi di ui. (coninua) è

8 8 Risula quindi evidene come l unica vera ricea per far riparire l economia ialiana e con quesa la maggiore occupazione possibile della forza lavoro, sia quella che preveda la possibilià di produrre beni e servizi appeibili dal mercao nazionale ed inernazionale, manenendo l auale livello di cosi di produzione. L esempio ci viene da alri paesi quali, ad esempio, la Germania e gli USA. Abbandonaa la produzione a più basso valore aggiuno (per la quale i paesi emergeni sono inconrasabili per il più basso coso della manodopera), ci si è concenrai sulle produzioni di ala qualià: ricerca farmaceuica, foni energeiche rinnovabili, ambiene, nanoecnologie, culura, urismo, ecc. Relaivamene al urismo, se pensiamo che Roma Capu Mundi risula ampiamene surclassaa, nelle classifiche delle localià europee più visiae, da cià come Berlino e Barcellona, non possiamo non rilevare a quana ricchezza - perché in fondo di queso siamo parlando - l Ialia sa incoscienemene rinunciando. è quindi necessario predisporre una sraegia nazionale che riesca a disegnare un progeo di espansione dell economia nei seori suddei, airando, in virù delle professionalià univoche e non facilmene replicabili dimosrae, l ineresse della domanda nazionale ed inernazionale. Solo così i nosri giovani non saranno più cosrei a cercare foruna alrove. CONCORSO FOTOGRAFICO L Associazione Bancari Cassa di Risparmio di Puglia-UBI Banca Carime organizza il primo Concorso Foografico Dileanisico apero ai soci (in regola con i versameni al ) ed ai loro familiari compresi nello sao di famiglia. L iniziaiva vuole promuovere la creaivià e le compeenze dei propri iscrii nonché offrire la possibilià di condividere con i colleghi gli scai che meglio esprimono la propria passione e are. Il Comiao organizzaore è composo dai consiglieri Giuseppe Di Tarano, Carlo Lorusso, Anna Maria Menolascina, Franco Masi. I emi del concorso sono I Colori della mia cià in inverno e L azzurro. Ogni parecipane porà presenare fino a 4 foo per ognuna delle due sezioni, enro il 28 febbraio Le opere pervenue saranno oggeo di una mosra e le prime classificae di ogni sezione saranno premiae. La parecipazione è grauia e richiede l acceazione di ue le condizioni previse dal regolameno, che, insieme al modulo di parecipazione, porà essere scaricao dal nosro sio (www.assobancrp.i) o richieso presso la sede dell Associazione. DOPPI AUGURI DI NATALE!!! B en 23 anni fà è sora la nosra Associazione, grazie all idea ed alla lungimiranza di un risreo numero di ex colleghi della gloriosa Cassa di Risparmio di Puglia. Oggi siamo più di seiceno e l Associazione è cresciua anche nelle aivià e nelle iniziaive pose al servizio degli iscrii. Desideriamo, quindi, feseggiare i soci che, iscrii negli anni ra il 1991 e il 94, compiono almeno veni anni da socio. In segno di affeo, per premiare la lunga apparenenza e l aaccameno al nosro sodalizio, abbiamo riservao per loro un piccolo e simbolico dono che verrà consegnao in occasione dell inconro per gli auguri naalizi del 13 dicembre, presso la Fondazione CRPuglia. I soci venenni che non poranno parecipare alla manifesazione riceveranno ugualmene il nosro omaggio. Vi aendiamo numerosi per feseggiare ui insieme!!!

9 9 IL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI CORDONALI (seconda pare) do. Gennaro Volpe Ginecologo, già Dirigene Medico Diparimeno Maerno Infanile dell Osp. Di Venere di Bari (Carbonara) Presidene ADISCO Bari (Associazione Donarici Ialiane del Sangue Cordonale) Presidene Scienza e Via di Casamassima, Vicepresidene AIDO Bari Tipi di rapiano di Cellule Saminali Emaopoieici (CSE) Per rapiano si inende genericamene un inerveno erapeuico che prevede la sosiuzione di cellule, essui o organi danneggiai o malfunzionani, con alri funzionani. Il primo rapiano di cellule saminali emopoieiche (CSE), oenue da sangue cordonale, venne effeuao nel 1988 in Francia. La ipologia di quesi rapiani è deerminaa da alcune disinzioni. Una prima disinzione va faa in rapporo all organo di provenienza delle CSE: ali cellule si possono infai esrarre dal midollo osseo (Bone Marrow - BM) (Fig. 1), dal sangue periferico del paziene (Peripheral Blood Sem Cell - PBSC) e dal sangue del cordone ombelicale (Cord Blood Sem Cell-CBSC). Elemeno deerminane, al fine di effeuare una procedura rapianologica, è la possibilià di reperire un donaore compaibile. La ricerca viene effeuaa prioriariamene all inerno della famiglia, ma solo il 25% dei pazieni che necessiano del rapiano dispone di un donaore compaibile in ambio familiare (generalmene un fraello o una sorella). Per ui gli alri è necessario effeuare una ricerca nel regisro inernazionale dei donaori di midollo osseo, nel quale aualmene sono iscrii olre 12 milioni di donaori aduli. Una seconda disinzione viene faa a seconda del ipo di donaore delle CSE. Si parla quindi di: a) rapiano auologo, se il donaore è il paziene sesso; b) rapiano singenico, se donaore è il fraello gemello monocoriale del paziene; c) rapiano allogenico, se il donaore è: a un fraello HLA-idenico, che ha erediao dai geniori gli sessi cromosomi su cui sono codificai i geni di isocompaibilià (la probabilià che due fraelli siano HLA-idenici fra loro è del 25%); a un familiare; a un non familiare compaibile con il paziene, cioè MUD (Mached Unrelaed Donor, donaore non familiare HLA-idenico); a un volonario sano iscrio nel Regisro dei donaori di midollo. Il Regisro Ialiano Donaori Midollo Osseo (IBMDR - Ialian Bone Marrow Donor Regisry), quaro regisro mondiale per numerosià, ha lo scopo di procurare una unià di sangue cordonale ai soggei in aesa di rapiano di cellule saminali emaopoieiche e privi di un donaore consanguineo (familiare HLA compaibile). Una vola disponibile un donaore compaibile e prelevae le cellule saminali emopoieiche, quese vengono reinfuse al paziene allo sesso modo di una rasfusione di sangue ed hanno la meravigliosa capacià di raggiungere, araverso la circolazione del sangue, gli spazi midollari dove sisemarsi, accasarsi (homing) e ricosruire il midollo osseo. 1 midollo osseo rosso cellule saminali emaopoieiche piasrine globuli rossi globuli bianchi (coninua) è

10 10 Appare chiaro a queso puno che gli spazi dove quese cellule nuove si devono accasare devono essere vuoi; quindi è necessario che, prima di reinfonderle, il midollo del malao venga svuoao del suo conenuo cellulare, venga cioè disruo con un raameno chemioerapico e/o radioerapico ad ale dosi che va soo il nome di condizionameno. Esso consise, infai, nella preparazione al rapiano ; è cioè la erapia che deve essere somminisraa al paziene prima della reinfusione delle CSE, per conrollare la malaia di base e sopprimere il sisema immuniario dell ospie, in modo da prevenire un evenuale rigeo. L effeo combinao del raameno chemio-radioerapico e dell infusione di cellule saminali emopoieiche allogeniche consise nella: 1. eradicazione della malaia; 2. creazione dello spazio per l impiano delle cellule saminali allogeniche (aecchimeno); 3. disruzione del sisema immuniario del paziene per la prevenzione di un rigeo; 4. ricosiuzione dell ambiene midollare da pare delle cellule infuse dopo un periodo di aplasia (durane il quale il paziene è a rischio di infezioni e di emorragie a causa della mancanza di globuli bianchi e piasrine, che, insieme ai globuli rossi, sono sai disrui dalla chemio-radioerapia); 5. eliminazione delle cellule malae rimase dopo il raameno chemio e/o radioerapico, grazie alla capacià di paricolari ipi di globuli bianchi del donaore di riconoscere come esranee e disruggere le cellule malae residue, in al modo effeuando una vera e propria erapia cellulare (Graf versus Leucemia - GvL- reazione del rapiano verso la leucemia ). g Raccola del sangue placenare o cordonale Si uilizza un sisema di raccola serile. La sacca a circuio chiuso, eparinaa, è in coninuazione con un deflussore che, dopo la recisione del cordone ombelicale e la disinfezione del moncone libero, viene collegao ramie un ago serile alla vena ombelicale. Il sangue cordonale viene raccolo a cadua. Si riescono soliamene ad oenere da fino a cc di sangue cordonale. Si esegue inolre un prelievo emaico maerno (6 provee) per la deerminazione di infezioni virali, che, se preseni, conroindicano l uilizzo del sangue cordonale raccolo. g Validazione biologica Sacca e provee vengono inviae al Cenro Emorasfusionale di riferimeno e, da qui, al Cenro di Bancaggio Regionale, ove il sangue conenuo nella sacca viene processao. Se risula idoneo, il campione viene congelao a -196 C. Non uo il sangue cordonale raccolo, infai, risulerà idoneo all uilizzazione per evenuali rapiani. In media, fino al 2010, con un eo di bancaggio pari a 800 milioni di TNC, veniva bancao circa il 25% dei campioni raccoli. Dal 2011 ad oggi, con eo di bancaggio pari a un miliardo e dueceno milioni, solo il 10% dei campioni di SCO raccoli è sao bancao. g Conrollo anamnesico di madre e neonao Dopo 6 mesi dalla raccola del campione, la madre donarice viene nuovamene conaaa per raccogliere informazioni sulle condizioni di salue del neonao e per definire la presenza di evenuali malaie infeive o congenie non evidenziae al momeno del paro. Il percorso della donazione del Sangue Cordonale (SCO) g Richiesa del Consenso Informao Il momeno iniziale della donazione del sangue cordonale consise nel primo conao paziene-operaore saniario. Esso avviene a circa 35 seimane di eà gesazionale. Le coppie vengono informae, dal ginecologo o dall oserica dedicaa, sia sulla possibilià di donare il sangue del cordone ombelicale che sulle modalià della donazione. Si passa quindi, dopo aena anamnesi della coppia, alla raccola delle loro firme sul modulo del Consenso Informao, che sarà visionao in Sala Paro al momeno della raccola del sangue cordonale. Informazione donarice Richiesa Consenso Informao Conrollo a 6 mesi BANCAGGIO DEFINITIVO Raccola di sangue placenare, prelievi maerni Conrollo sangue raccolo Invio Cenro Bancaggio Tipizzazione Validazione biologica Congelameno, allesimeno di banche parallele

11 11 Crieri della possibile esclusione dalla donazione di SCO Al momeno della raccola del CONSENSO alla donazione adozione della madre o del padre del nasciuro; consanguineià dei geniori; conao accerao con sangue di alre persone nell ulimo anno; comporameni sessuali a rischio della madre e del padre (abiudini sessuali, uso di droghe); rapiano di organi; rasfusioni di sangue enri 12 mesi; malaie auoimmuni; raameno con ormone non ricombinane della crescia; presenza di malaie erediarie (nonni e fraelli paerni e maerni); posiivià per epaie B, epaie C, HIV. Al momeno del PARTO Maerni: gesazione inferiore a 37 seimane; roura della membrana da più di 12 ore; iperpiressia (> 38 C); liquido amnioico ino di verde. Feali: basso Apgar (indice dell efficienza delle funzioni primarie alla nascia); basso peso alla nascia (< gr); malformazione alla nascia. Al momeno del BANCAGGIO scarsa cellularià (< 1 miliardo e 200 milioni di cellule nucleae); peso della sacca < 80 gr; presenza di coaguli; non inegrià della sacca. Progeo Ree Regionale Puglia per il prelievo e la raccola del Sangue Placenare Con deliberazione della Giuna Regionale, pubblicao sul Bolleino Ufficiale della Regione Puglia n 127 del , nasce il Progeo Ree Regionale per il prelievo e la raccola di Sangue Placenare e con esso i CRaSCO (Cenri Raccola del Sangue del Cordone Ombelicale). Tali Cenri sono sai selezionai sulla base del numero annuo di pari, cioè superiore a 1000/anno. Cenri di raccola del sangue del cordone ombelicale in PUGLIA A.O. Ospedali Riunii - Foggia A.O. Consorziale Policlinico - Bari P.O. Bari Sud - S. Di Venere - Bari S. San Paolo - Bari S. Osp. Corao (BA) S. S.M.M. Laureo - Puignano P.O. V. Emanuele II - Bisceglie S. Vio Fazi - Lecce S. Perrino - Brindisi S. S.S. Annunziaa - Tarano E.E. Miulli - Acquaviva delle Foni (BA) E.E. Card. G. Panico - Tricase (LE) C.D.D. Sana Maria - Bari Banca Regionale SCO E.E. Casa Sollievo della Sofferenza - S. Giovanni Roondo (FG) Paologie neoplasiche Leucemie mieloidi acue Leucemie linfoidi acue Leucemie mieloidi croniche Sindrome mielodisplasica Linfoma non Hodgkin Linfoma di Hodgkin Leucemia linfaica cronica Mieloma Muliplo Leucemia a cellule capellue Indicazioni al rapiano di SCO Le indicazioni al rapiano di SCO sono le malaie umorali e non umorali del sangue, soprauo in eà pediarica (Decr. n 120 del 18/01/08). Paologie non neoplasiche Aplasia midollare grave Emoglobinuria parossisica nourna Anemia di Fanconi Anemia di Blakfan-Diamond Talassemie Anemia falciforme Alre emoglobinopaie Immunodeficienza grave combinaa Disordini meabolici geneici Mucopolisaccaridosi Tesaurismosi Alri disurbi meabolici rari (coninua) è

12 12 Dai Nazionali ed Inernazionali sull aivià delle Banche di Sangue Cordonale (aggiornai al 28 Febbraio 2014) Unià Solidali SCO in Ialia Banche pubbliche 19 Unià conservae Trapiani effeuai in Ialia e all esero Unià Solidali SCO nel Mondo Banche pubbliche 158 Unià conservae Trapiani effeuai Unià SCO conservae in Banche privae nel Mondo Unià conservae Trapiani effeuai 15 Se avessimo avuo a disposizione nel Pubblico anche la meà delle unià di SCO conservae in Banche Privae, sarebbero sai eseguii almeno alri rapiani e salvai alre pazieni affei da paologia del sangue. Perché dire di NO alla conservazione del SCO in Banche Cordonali Privae? Quello che le Banche privae di SCO non dicono!!! No delle farmacie ai Ki di prelievo del sangue cordonale. Ulimamene, rappresenani di die privae hanno proposo alle farmacie l acquiso di Ki di prelievo di sangue cordonale accompagnai da esposiori di maeriale promozionale e da iniziaive di informazione finalizzae a solleciare i geniori a conservare il sangue cordonale in banche privae esere. Ma è subio arrivao l al di Federfarma che ha inviao a non collaborare ad iniziaive per la conservazione del sangue cordonale che non siano in linea con la normaiva e con le indicazioni del mondo scienifico ialiano. Regisro Ialiano Donaori Midollo Osseo è sao dimosrao che il difeo geneico di alcune malaie oncoemaologiche è presene sin dalla nascia!!! Nessun rapianologo userebbe il campione di un bambino ammalao. Perano il possessore di SCO auologo, se affeo, sarà cosreo ad aingere ad una banca SCO pubblica. L evidenza scienifica ha dimosrao come la conservazione auologa sia una vera e propria illusione, in quano, di frone ad un effeivo bisogno, l unico sangue da non uilizzare per il proprio figlio è il suo. Numerosi sudi hanno dimosrao che le cellule preleucemiche possono essere preseni già nel sangue cordonale di bambini che più ardi svilupperanno una leucemia durane l infanzia. Di conseguenza il rapiano di sangue cordonale auologo, nelle leucemie del bambino, è conroindicao proprio perché le cellule preleucemiche già preseni nel sangue cordonale porebbero causare una nuova manifesazione della malaia che viene raaa.

13 13 leggendo... leggendo... rubrica di recensioni a cura di Brunella Colella Bruni Amici leori, rieccomi per proporvi due romanzi a mio parere molo avvinceni e ricchi di umanià. Due racconi molo diversi: il primo ha una rama in cui si inrecciano miseri e colpi di scena, personaggi inquieani ed alri capaci di grande amore e coraggio; il secondo raccona una pagina di soria quasi sconosciua di ingiuso e crudele razzismo che, se abbae gli uomini, non abbae la dignià di un popolo. B U O N A LETTU RA!!! Qualcuno con cui correre Avevano speno anche la luna di David Grossman Oscar Mondadori pagine ,00 E la soria di Assaf, un sedicenne imido e impacciao che durane l assenza dei geniori, in viaggio all esero, lavoricchia al compuer presso il locale municipio. Un giorno il suo principale gli affida un compio insolio: rinracciare il proprieario di un cane rirovao per le srade di Gerusalemme. Il ragazzo pora quindi in giro il cane, ma queso, liberaosi, comincia a correre per le srade della cià, rincorso da Assaf. Improvvisamene l animale si ferma innanzi a una pizzeria, ove il proprieario, riconosciuolo, chiede noizie della padrona. è queso il primo degli inconri con persone che gli parleranno di Tamar, la giovane propriearia di Dinka, a loro dire foremene bisognosa di aiuo. Guidao dal cane, che lo pora in posi impensai, riesce a rovare la ragazza, la cui avvenura era già iniziaa un mese prima alla ricerca di Shay, il fraello ossicodipendene, caduo nelle maglie di una associazione illegale. Per liberare il fraello la giovane enra a far pare dell associazione, con grande rischio per la propria incolumià. Assaf, affascinao dalla personalià fore e decisa di Tamar, decide di aiuarla, di correre con lei. Una soria incalzane, che avvince, da leggere ua d un fiao. di Rua Sepeys Garzani Ediore pagine 287-9,90 La scririce, sauniense di origine liuana, ci parla della deporazione in un gulag sovieico di Lina e della sua famiglia. Quando i sovieici irrompono nella sua casa, nel giugno del 41, la quindicenne liuana, suo fraello Jonas e la madre Elena hanno appena il empo di riempire qualche borsa con pochi indumeni, prima di essere caricai su un camion e poi su un reno, per un lungo viaggio che li porerà, insieme a ceninaia di liuani, in un lonano villaggio siberiano. Denurii, cosrei a lavorare in pessime condizioni, sempre ad un passo dalla more, riescono a rovare conforo nel feseggiare il Naale, insieme agli alri deporai o nella speranza di conaare il padre, anch egli deporao in un alro campo di prigionia. Improvvisamene, però, Lina e la sua famiglia, insieme ad alri, vengono rasferii in un alro campo di lavoro sulle sponde del Mar Glaciale Arico. Sono così separai da moli amici e Lina, in paricolare, dal ragazzo liuano con cui aveva inrapreso un rapporo amoroso. All esremo nord la via divena quasi impossibile e moli deporai muoiono per il freddo e la faica. Quale sarà il fuuro di Lina? Ispirao ad una soria vera, il romanzo parla della crudelà dei genocidi, ma anche di grande forza di volonà, di speranza, di perdono e di grande dignià.

14 14 Procedura aggiornaa per L INPS - INPDAP ex ENPDEP ASSICURAZIONE SOCIALE VITA di Franco Masi In base all ar. 9 della legge 28/07/1939 n. 1436, gli iscrii alla presazione ex ENPDEP da almeno cinque anni ed esonerai dal servizio per limii di eà o di salue o perchè collocai nel Fondo di Solidarieà del Credio, hanno la facolà di coninuare volonariamene l iscrizione, pagando in proprio il conribuo previso. La richiesa di prosecuzione deve necessariamene avvenire improrogabilmene enro un mese dall esonero del servizio uilizzando inerne e accedendo al sio isiuzionale dell INPS. L ex dipendene, dopo essersi auenicao con il codice fiscale e il PIN disposiivo ricevuo dall INPS, dovrà enrare nella sezione Servizi per il Ciadino e cliccare alla soo sezione Servizi ex Inpdap. Quindi dovrà operare la scela di Area Temaica e cliccare su Assicurazione Sociale Via. A queso puno vi sarà la possibilià di scegliere ra la liquidazione dell indennià nell ipoesi di decesso di un familiare a carico e l iscrizione alla prosecuzione volonaria del conribuo. Si dovrà cliccare su quesa seconda opzione e compilare i dai anagrafici richiesi dalla ransazione on-line. PRESTAZIONE L iscrizione dà dirio di oenere una indennià economico-previdenziale in caso di decesso dell iscrio o di un familiare a carico, il cui ammonare è compuao sulla mensilià media lorda del raameno pensionisico percepio negli ulimi dodici mesi precedeni l eveno, secondo quano di seguio riporao: A) More dell iscrio con familiare a oale carico Si liquida una mensilià della pensione come sopra deerminaa per ogni persona a carico con un minimo di due mensilià. Il coniuge, purché non divorziao e passao a nuove nozze, è considerao sempre a carico anche se svolge aivià lavoraiva. La presazione viene erogaa a favore del coniuge supersie. B) More dell iscrio senza familiare a carico Si liquida una somma pari ad una mensilià media della pensione a favore della persona che ha sosenuo le spese funerarie. C) More del coniuge Si liquida una somma pari ad una mensilià media della pensione come sopra deerminaa a favore dell iscrio. D) More di alro componene della famiglia a carico dell iscrio Si liquida una somma pari a mezza mensilià della pensione come sopra deerminaa a favore dell iscrio. Nei casi A e B la richiesa della liquidazione dell indennià sarà effeuaa dagli aveni causa uilizzando specifica modulisica da richiedere all INPS o anche all Associazione Bancari. Nei casi C e D l iscrio dovrà aenersi alla procedura sopra riporaa, uilizzando esclusivamene il sio isiuzionale dell INPS, e nella sezione decesso di un familiare a carico dovrà compilare i dai richiesi dalla ransazione on-line. In ui i casi la richiesa di liquidazione dell indennià dovrà essere inolraa all INPS enro un anno dal decesso del de cuis. Il conribuo dovuo è pari allo 0,12% della pensione annua, consideraa al lordo. MODALITÀ DEL VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO Per coloro che sono iolari del raameno pensionisico, l imporo del conribuo dovuo sarà - annualmene e in un unica soluzione - addebiao direamene dall INPS, che effeuerà la rienua sulla pensione del mese di seembre. Per i perceori dell assegno sraordinario di sosegno al reddio, il conribuo dovuo dovrà essere calcolao sulla reribuzione annua di cui si era in godimeno al momeno della cessazione del rapporo di lavoro e dovrà essere versao, enro il 30 seembre di ogni anno, ramie modello F24, uilizzando il codice causale conribuivo P810. Il mancao versameno del conribuo nei ermini previsi deerminerà la perdia del dirio alla presazione. L Associazione Bancari è a disposizione degli associai per assiserli nell espleameno degli adempimenni previsi dalla presene normaiva, previo appunameno da programmare elefonicamene.

15 15 F O G G I A 12 febbraio 2014 Riunii davani al moderno Sanuario di S.Pio a San Giovanni Roondo: da sinisra - Luciano Bruni, Carlo Lorusso, Annamaria Menolascina, Carmen Valerio, De Viis, Vio Ricco, Maeo D Incalci, Pasquale Caringella, Leonardo Minischei, Adamo Acciaro, Gino Zelane, Franco Masi, Mimmo Valerio, Ria Masi, Andrea Dolce, SergioTesa, Floriana Tesa, Marlene Marinelli (ved. Bonavoglia), Fedele Casellano. Inconri errioriali T A R A N T O 19 febbraio 2014 Nell Agenzia di Tarano, calorosamene accoli da colleghi e Direore: da sinisra - Vio Di Leo, Fedele Casellano, Piero De Marzo, Piero Trisolini, Marcello Aguso, Vincenzo Dragone, Michele Laforezza, Andrea Dolce, Enzo Dell Erba, Franco Masi, Carmelo De Leo, Edoardo Malknech, Carlo Lorusso, Pasquale Caringella.

16 16 Alla scopera della splendida capiale della Caalogna BARCELLONA di Ria Masi Barcellona sorprende piacevolmene per le sue caraerisiche aniche e moderne allo sesso empo. Infai, le maggiori rappresenazioni del goico caalano si affiancano a speacolari espressioni del modernismo. Nel quariere goico svea la maesosa Caedrale, dalle linee semplici, proprie del goico caalano; spicca, in quesa semplicià, la pora Sana Lu, da cui si innalza una delle orri e in alo si ammira l abside poligonale. Paricolare eserno della Sagrada Familia All inerno sono da noare l alare principale, il chiosro del XV secolo e la cripa di Sana Eulalia. Passeggiando per il cenro di Barcellona si possono ammirare gli sorici edifici del Barrio Goico e, in conrapposizione, gli edifici dalle inconfondibili linee dell archieo Anoni Gaudì, anima del modernismo caalano, come le supende e vivaci Casa Ballò e Casa Mila, dea anche La Pedrera. La bellissima Piazza di Spagna Grandissimo capolavoro del Gaudì e parimonio dell Umanià, è la Sagrada Familia, dea anche la Caedrale dei Poveri. Iniziaa nel 1883 e lasciaa incomplea nel 1926, quando il Gaudì morì invesio da un ram. Quesa sravagane e imponene opera, cosruia grazie alle elemosine raccole per decenni, è ancora oggi in fase di realizzazione e compleameno, grazie all inerpreazione - da pare di firme presigiose di archiei conemporanei - dei disegni originali elaborai dal Gaudì, senza l ausilio, a quei empi, del compuer e di alri srumeni oggi all avanguardia delle ecniche cosruive. Per la maesosià e la bellezza dell opera archieonica, ua dedicaa a Criso, alla Sua nascia, alla Sua via, alla Sua passione, è pendene presso la Sana Sede la causa per la beaificazione del Gaudì.

17 17 Casagnaa a CASSANO IRPINO e VENOSA Il suggesivo speacolo delle sorgeni delle acque di Cassano Irpino, la cui purezza viene preservaa da coperure di cui una a cupola, visiabile al suo inerno. Nell Acquedoo Pugliese vengono convogliai, araverso i 17 Km della Galleria di Valico, 1800 liri al secondo di ques acqua pura per approvvigionare Puglia, Campania, Basilicaa e sei cenri della provincia di Campobasso. Venosa: il Casello Aragonese edificao inorno al 1470 nel sio in cui sorgeva la prima Caedrale, ricosruia poi in alra area della cià. Da forezza divenne residenza signorile ed oggi ospia il Museo Archeologico Nazionale e la Biblioeca Comunale. Venosa: il complesso della S. S. Trinià, che si riiene edificao dai Longobardi nel 942 su un insediameno paleocrisiano del V-VI secolo d. C. La chiesa, consacraa nel 1059, divenne Abbazia, ma a fine 1200, per la sua decadenza economica, venne assegnaa all Ordine dei Cavalieri di Mala, che non complearono l impiano monasico della nuova chiesa, che è rimasa da allora incompiua.

18 18 In ricordo di un amico Mi sia consenia una digressione rispeo ai consuei emi da me raai in queso noiziario. è venua recenemene a mancare una persona a me cara e, per quano ho avuo modo di appurare, non solo a me. Ho conosciuo Mimmo Lopez nel 1986 e da allora abbiamo percorso insieme un imporane pezzo di via lavoraiva. All epoca, da pochi mesi arrivao al Servizio Credii, ebbi la foruna di essere scelo da Mimmo per avviare un nuovo ufficio: l Ufficio Parie Incagliae. Momeno epico, oserei dire, se con il senno di poi si considera il pionerisico lavoro avviao essenzialmene su segnalazioni delle Filiali o dell ispeorao (a quei empi non erano in uso ermini anglosassoni), operao su fogli A3 su cui erano adeguaamene racciae con maia e righello delle griglie, alla sregua degli auali fogli excel, per segnalare i riferimeni anagrafici e conabili di quelli che un giorno sarebbero divenui i credii a defaul. Era per ui una novià: pochi riferimeni normaivi e solo la percezione della delicaezza di un comparo che a disanza di qualche lusro sarebbe divenao deerminane per le sori delle banche. Nel fraempo eravamo divenai re e senza suppori informaici ma con ana buona volonà si cercava di organizzare il lavoro alernando l aivià di ufficio con gli appunameni presso le Filiali per inconrare i Clieni problemaici. Formazione solo all eserno, presso diversi isiui di formazione bancaria, dove però roppo spesso le nosre inerlocuzioni con i doceni rappresenavano arricchimeno soprauo per i doceni sessi a cui lo scambio di esperienze ornava uile per le successive sessioni formaive. Con buona pace delle nosre velleià di apprendimeno. Successivamene le nosre srade si sono divise per poi ricongiungersi più vole a causa dell elevao conenuo specialisico del seore, che richiedeva figure professionali con adeguaa conoscenza della maeria. E mi riempiva d orgoglio venire a sapere che il responsabile Lopez indicava il mio nome quando si raava di scegliere i collaboraori. Come monava la rabbia quando, da amico più che da collaboraore, gli chiedevo inuilmene di riguardarsi maggiormene nei momeni in cui la salue esigeva di essere aneposa a uo il reso, al conrario di quano previso in una sua personalissima scala delle priorià. di Gennaro Angelini Capacià di adaameno al cambiameno e voglia di meersi in gioco erano caraerisiche che accumunavano ui coloro che hanno nel empo parecipao al progeo. La selezione naurale, più che professionale, provvedeva ad allonanare dal percorso comune i soggei roppo legai a vecchi modi di concepire il lavoro o meno disposi ad adaarsi ad una formazione sul campo che spesso implicava revisioni ed adeguameno in corso d opera dei processi organizzaivi. Non ricordo nessuno che abbia avuo parole disdicevoli nei confroni di Mimmo, sia come responsabile che come uomo. Di diversa esrazione e con valori di riferimeno lonani anni luce, eravamo inconsapevoli divulgaori del pensiero di Volaire secondo cui anche chi non condivide le idee alrui dovrebbe loare anche a coso della via per garanire a chiunque la possibilià di esprimerle. Cero i momeni difficili dal puno di visa professionale non sono mancai. è sao un momeno di cambiameno epocale per il mondo bancario. Col empo la Cassa di Risparmio di Puglia ha cambiao pelle più e più vole, ed è saa pare inegrane del progeo di doare il mezzogiorno d Ialia di una banca di riferimeno. Ed ogni vola occorreva cominciare da capo con la consapevolezza, però, che non si raava di un vero inizio ma di un rilancio. Il lavoro richiedeva coninuià. Nulla si poeva sacrificare sull alare degli accorpameni. Tanomeno in compari delicai come quello del credio problemaico. E in uo ciò, l orgoglio dei diversi aesai di sima professionale ricevui indisinamene da ui i rappresenani dei gruppi bancari che si sono avvicendai negli anni nei ruoli apicali della banca. Non che sia sao uo semplice ma laddove il comune denominaore degli obieivi aziendali si coniuga con le compeenze professionali è difficile, ranne pregiudizi, non riconoscere i valori. Tano più quando l innegabile compeenza professionale è associaa al valore delle persone. Una guida per me e per moli dei suoi collaboraori, un responsabile inesauribile, correo e compeene per ui. Profili non facili da rirovare nel variegao mondo del moderno managemen. Ricordando alcuni aspei di via vissua mi è spesso venuo in mene un deo ascolao alcuni anni fa da un

19 19 amico che, radoo in modo approssimaivo dal dialeo, recia: le sciabole rimangono appese e i foderi vanno alla guerra. Ecco. Possiamo senz alro escludere che quesa massima si adai a persone come Mimmo Lopez. Tuo era ranne che il manager che pensa di affronare la gesione di realà complesse senza le armi della compeenza e della conoscenza, con il rischio di divenare inconsapevole srumeno di degrado per sé e per gli alri. Come purroppo roppo spesso accade in periodi di confusione valoriale e professionale come quelli che siamo vivendo. Non voglio però che quesa disserazione somigli a un elegia dal iolo com eravamo belli e puri. Perciò mi accio. A parlare per me, il ricordo della persona, dell amico, della guida umana e professionale che con ui i difei, le spigolosià e le approssimazioni che gli essere umani in modo indisino porano in loro, ha lasciao una raccia che io, esardo e incurane della dilagane ipocrisia, coninuo osinaamene a seguire. Ci hanno lasciao: Luciano Balesra Domenico De Marzo Paolo Di Iorio Domenico Lopez Maria Proscia Li ricordiamo con affeo e vivo rimpiano. Ai familiari rinnoviamo la nosra commossa parecipazione al loro dolore. PROGRAMMA TURISTICO Propose di viaggio per la primavera 2015 DUBLINO **** ISTAMBUL 5 giorni/4 noi La desinazione del viaggio verrà definia sulla base delle preferenze espresse. Dare la disponibilià enro fine dicembre a Mimmo Valerio - el cell ISCRIZIONI * Paola Abbai * Teresa Andidero * Sabino Barba * Massimo Borla * Vio Buono * Paola Calvano * Giovanni Paolo Cassano * Elisabea Casulli * Alessandra Cone * Sanina De Giosa * Vio De Russis * Anna Maria Deomaso * Luciano Cosanino Di Ruvo * Luigi Difino * Teresa Dimaggio * Ida Divella * Michela Fasciano * Anonia Fazio * Nicola Fracchiolla * Michele Granio * Salvaore Losurdo * Leonarda Mancini * Franca Masciale * Carlo Monfreda * Sabino Morisco * Piero Proscia * Francesco Sabino * Leonardo Sannicandro * Fedele Spinelli * Silvia Tamburrino * Tommaso Tedone * Valeria Tesini * Giovanni Trenadue * Anna Valenzano * Andrea Vigneri

20 20 NASCITE I soci in fesa sono: Marianoniea Alini per la nascia della nipoina Rebecca Maria Iaia, del figlio Onofrio; Anna Armenise per la nascia del nipoino Leonardo, della figlia Barbara; Pasquale Caringella per la nascia della prima nipoina Ga ia, del figlio Massimo; Savino Coppolecchia per la nascia della prima nipoina Aurora, del figlio Davide. Rocco Zaccaria per la nascia della prima nipoina Francesca, del figlio Vio. I nosri più vivi rallegrameni ai geniori e ai nonni. Ai piccoli, ani affeuosi auguri di buona salue, felicià e benessere. Associazione Bancari Cassa di Risparmio di Puglia UBI><Banca Carime Presidene Onorario: Vincenzo Pino Presidene: Andrea Dolce Vice Presidene Vicario: Francesco Paolo Masi Vice Presidene: Pasquale Caringella Segreario: Carlo Lorusso Tesoriere: Mauro Luciano Bruni Vice Tesoriere: Giuseppe Di Tarano Consiglieri: Anna Cardone, Fedele Casellano, Anna Maria Menolascina, Domenico Valerio, Carmine Vece, Domenico Ranieri Revisori: Piergiorgio Perlini (Presidene), Tobia D Innocene, Sefano Fraccalvieri Probiviri: Arcangelo Ferrari (Presidene), Vio Di Benedeo, Edoardo Malknech Redazione noiziario Nuova realà Direore responsabile: Francesco Posca Direore edioriale: Andrea Dolce Grafica e impaginazione: Margheria Zompì Dolce Noiziario dao alla sampa il 12 novembre 2014 GLI ARTICOLI PUBBLICATI IMPEGNANO TUTTA E SOLO LA RESPONSABILITA DEGLI AUTORI. S O M M A R I O VITA ASSOCIATIVA 2 Tuele dei consumaori di Andrea Dolce 4 Iscrizione al CODACONS di Andrea Dolce SOCIETÀ 5 I risulai del Comprehensive Assessmen della BCE di Gennaro Angelini 6 Arrabbiarsi fa proprio male? a cura di Margheria Dolce 7 Ma cos è quesa crisi? di Mauro Luciano Bruni 8 Concorso foografico SALUTE 9 Il rapiano di Cellule Saminali Cordonali (seconda pare) di Gennaro Volpe RECENSIONI 13 Leggendo... leggendo... di Brunella Colella Bruni INIZIATIVE 14 Procedura aggiornaa per l INPS - INPDAP ex Enpdep di Franco Masi 15 Inconri errioriali 16 Viaggio a Barcellona di Ria Masi 17 Casagnaa a Cassano Irpino INTER NOS 18 In ricordo di un amico di Gennaro Angelini 19 Programma urisico a cura di Mimmo Valerio 19 Annunci Nuova realà Auorizzazione del Tribunale di Bari n del Sampa: Ecumenica Edirice s.c.r.l. via B.Buozzi, Bari - Tel

Lezione n.7. Variabili di stato

Lezione n.7. Variabili di stato Lezione n.7 Variabili di sao 1. Variabili di sao 2. Funzione impulsiva di Dirac 3. Generaori impulsivi per variabili di sao disconinue 3.1 ondizioni iniziali e generaori impulsivi In quesa lezione inrodurremo

Dettagli

CONSULTAZIONE PUBBLICA IN MATERIA DI REGOLAZIONE TARIFFARIA DEI

CONSULTAZIONE PUBBLICA IN MATERIA DI REGOLAZIONE TARIFFARIA DEI DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 356/2013/R/IDR CONSULTAZIONE PUBBLICA IN MATERIA DI REGOLAZIONE TARIFFARIA DEI SERVIZI IDRICI Documeno per la consulazione nell ambio del procedimeno avviao con la deliberazione

Dettagli

NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017

NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017 NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 1. IL MODELLO ECONOMETRICO PER LA STIMA DEGLI STOCK SETTORIALI... 3 Foni... 3 Meodologia... 3 La formulazione

Dettagli

Gestione della produzione MRP e MRPII

Gestione della produzione MRP e MRPII Sommario Gesione della produzione e Inroduzione Classificazione Misure di presazione La Disina Base Logica Lo Sizing in II Inroduzione Inroduzione Def: Gesire la produzione significa generare e sfruare

Dettagli

Lezione 11. Inflazione, produzione e crescita della moneta

Lezione 11. Inflazione, produzione e crescita della moneta Lezione 11 (BAG cap. 10) Inflazione, produzione e crescia della monea Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Universià di Pavia Tre relazioni ra produzione, disoccupazione e inflazione Legge di Okun

Dettagli

Struttura dei tassi per scadenza

Struttura dei tassi per scadenza Sruura dei assi per scadenza /45-Unià 7. Definizione del modello ramie gli -coupon bonds preseni sul mercao Ipoesi di parenza Sul mercao sono preseni all isane ZCB che scadono fra,2,,n periodi Periodo:

Dettagli

7 I convertitori Analogico/Digitali.

7 I convertitori Analogico/Digitali. 7 I converiori Analogico/Digiali. 7 1. Generalià Un volmero numerico, come si evince dal nome, è uno srumeno che effeua misure di ensione mediane una conversione analogicodigiale della grandezza in ingresso

Dettagli

Il condensatore. Carica del condensatore: tempo caratteristico

Il condensatore. Carica del condensatore: tempo caratteristico Il condensaore IASSUNTO: apacia ondensaori a geomeria piana, cilindrica, sferica La cosane dielerica ε r ondensaore ceramico, a cara, eleroliico Il condensaore come elemeno di circuio: ondensaori in serie

Dettagli

TEMPORIZZATORE CON Ic NE 555 ( a cura del prof A. GARRO ) SCHEMA A BLOCCHI : NE555 1 T. reset (4) VCC R6 10K. C5 10uF

TEMPORIZZATORE CON Ic NE 555 ( a cura del prof A. GARRO ) SCHEMA A BLOCCHI : NE555 1 T. reset (4) VCC R6 10K. C5 10uF TEMPOIZZATOE CON Ic NE 555 ( a cura del prof A GAO ) SCHEMA A BLOCCHI : M (8) NE555 00K C7 00uF STAT S 4 K C6 0uF (6) (5) () TH C T A B 0 0 Q S Q rese T DIS (7) OUT () 0 T T09*()*C7 (sec) GND () (4) 6

Dettagli

VALORE EFFICACE DEL VOLTAGGIO

VALORE EFFICACE DEL VOLTAGGIO Fisica generale, a.a. /4 TUTOATO 8: ALO EFFC &CCUT N A.C. ALOE EFFCE DEL OLTAGGO 8.. La leura con un mulimero digiale del volaggio ai morsei di un generaore fornisce + in coninua e 5.5 in alernaa. Tra

Dettagli

seguendo un trend di costante crescita, ciò grazie ad un assiduo impegno nella progettazione, nello sviluppo e nella produzione di motori elettrici

seguendo un trend di costante crescita, ciò grazie ad un assiduo impegno nella progettazione, nello sviluppo e nella produzione di motori elettrici OTORI A ORRENTE ONTINUA OTORIDUTTORI W W W.DAGU.IT cerificazioni Dagu s.r.l. è un azienda che si è sviluppaa negli anni con discrea rapidià, seguendo un rend di cosane crescia, ciò grazie ad un assiduo

Dettagli

Principi di ingegneria elettrica. Lezione 19 a. Conversione elettromeccanica dell'energia Trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica

Principi di ingegneria elettrica. Lezione 19 a. Conversione elettromeccanica dell'energia Trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica Principi di ingegneria elerica Lezione 19 a Conversione eleromeccanica dell'energia Trasmissione e disribuzione dell'energia elerica acchina elerica elemenare Una barra condurice di lunghezza l immersa

Dettagli

COMPORTAMENTO SISMICO DELLE STRUTTURE

COMPORTAMENTO SISMICO DELLE STRUTTURE COMPORTAMENTO SISMICO DELLE STRUTTURE Durane un erreoo, le oscillazioni del erreno di fondazione provocano nelle sovrasani sruure delle oscillazioni forzae. Quando il erreoo si arresa, i ovieni della sruura

Dettagli

TELEGESTIONE E CONTROLLO DI QUALUNQUE TIPO DI CALDAIE E BRUCIATORI PER QUALUNQUE TIPO DI IMPIANTO

TELEGESTIONE E CONTROLLO DI QUALUNQUE TIPO DI CALDAIE E BRUCIATORI PER QUALUNQUE TIPO DI IMPIANTO NUMERO 2 del 23.04.08 COSER COSER IME Applicazioni Apparecchiature Numero 2 del 23-04-08 APPLICAZIONI APPARECCHIAURE E IMPIANI LE VARIE SOLUZIONI SARANNO ELENCAE NEL MODO PIÙ SINEICO POSSIBILE. ROVAA LA

Dettagli

MODELLI PER LA STRUTTURA A TERMINE DEI TASSI

MODELLI PER LA STRUTTURA A TERMINE DEI TASSI Alma Maer Sudiorum Universià di Bologna FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Maemaica Maeria di Tesi: Maemaica per le applicazioni economiche e finanziarie MODELLI PER

Dettagli

Buon appetito 3. comunicazione. grammatica. vocabolario Espresso. bene / buono

Buon appetito 3. comunicazione. grammatica. vocabolario Espresso. bene / buono Buon appeio comunicazione Cosa desidera? Vorrei solo un primo Che cosa avee oggi? Prende un caffè? Scusi, mi pora ancora un po di pane? Il cono, per coresia È possibile prenoare un avolo? grammaica I verbi

Dettagli

Esercizi svolti di teoria dei segnali

Esercizi svolti di teoria dei segnali Esercizi svoli di eoria dei segnali Alessia De Rosa Mauro Barni Novembre Indice Inroduzione ii Caraerisiche dei segnali deerminai Sviluppo in Serie di Fourier di segnali periodici Trasformaa di Fourier

Dettagli

Esercizio 1 ( es 1 lez 11) La matrice è diagonalizzabile: verificare, trovando la matrice diagonalizzante, che A è simile a A.

Esercizio 1 ( es 1 lez 11) La matrice è diagonalizzabile: verificare, trovando la matrice diagonalizzante, che A è simile a A. Eserciio ( es le La marice è diagonaliabile: verificare, rovando la marice diagonaliane, che è simile a. Esisono re auovalori: mol.alg(- dim V - ; mol.alg( dim V ; mol.alg(- dim V -. Esise una marice simile

Dettagli

Lezione 4. Risposte canoniche dei sistemi del primo e del secondo ordine

Lezione 4. Risposte canoniche dei sistemi del primo e del secondo ordine Lezione 4 Ripoe canoniche dei iemi del primo e del econdo ordine Parameri caraeriici della ripoa allo calino Per ripoe canoniche i inendono le ripoe dei iemi dinamici ai egnali coiddei canonici (impulo,

Dettagli

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione Raduno precampionato 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat Il referto di gara Indicazioni per la corre1a compilazione Il referto di gara Il referto di gara rappresenta il documento che completa l incarico arbitrale:

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Lampade: MASTER SON-T PIA Plus

Lampade: MASTER SON-T PIA Plus 13, Seembre 10 Lampade: Plus Lampade ai vapori di sodio ad ala pressione di ala qualià realizzae con ecnologia PIA (Philips Inegraed Anenna). Vanaggi La ecnologia PIA aumena l'affidabilià e riduce il asso

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

Problema 1: Una collisione tra meteoriti

Problema 1: Una collisione tra meteoriti Problema : Una colliione ra meeorii Problemi di imulazione della econda prova di maemaica Eami di ao liceo cienifico 5 febbraio 05 Lo udene deve volgere un olo problema a ua cela Tempo maimo aegnao alla

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Circuiti del primo ordine

Circuiti del primo ordine Circuii del primo ordine Un circuio del primo ordine è caraerizzao da un equazione differenziale del primo ordine I circuii del primo ordine sono di due ipi: L o C Teoria dei Circuii Prof. Luca Perregrini

Dettagli

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015 La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna Giugno 2015 La presente nota è stata realizzata da un gruppo di lavoro dell Area Programmazione, Controlli e Statistica coordinato dal

Dettagli

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale?

Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Il Dibattito sul Sangue del Cordone Ombelicale: a chi e a che cosa serve la conservazione privata del sangue cordonale? Licinio Contu Presidente Federazione Italiana ADOCES Cagliari 25 agosto 2011 Il Dibattito

Dettagli

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO Prof. Avv. GIAN LUIGI TOSATO 00187 ROMA Avv. GIULIO R. IPPOLITO VIA SALLUSTIANA, 26 Prof. Avv. ANDREA NERVI TEL. 064819419 Avv. MARIA CARMELA MACRI FAX: 064885330 Avv. NATALIA DEL OLMO GUARIDO E-MAIL:

Dettagli

La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future.

La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future. La Valutazione della Ricerca nelle Università Italiane: la SUA-RD e le prospettive future. Massimo Castagnaro Coordinatore AVA - Consiglio Direttivo ANVUR massimo.castagnaro@anvur.org Roma, 11.11.2014

Dettagli

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati Laboraorio di Algorimi e Sruure Dai Aniello Murano hp://people.na.infn.i people.na.infn.i/ ~murano/ 1 Algorimi per il calcolo di percori minimi u un grafo 1 Un emplice problema Pr oblema: Supponiamo che

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Introduzione (1) Introduzione (2) Prodotti e servizi sono realizzati per mezzo di processi produttivi.

Introduzione (1) Introduzione (2) Prodotti e servizi sono realizzati per mezzo di processi produttivi. Iroduzioe () Ua defiizioe (geerale) del ermie qualià: qualià è l isieme delle caraerisiche di u eià (bee o servizio) che e deermiao la capacià di soddisfare le esigeze espresse ed implicie di chi la uilizza.

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA Capializzazioe semplice e composa MATEMATICA FINANZIARIA Immagiiamo di impiegare 4500 per ai i ua operazioe fiaziaria che frua u asso del, % auo. Quao avremo realizzao alla fie dell operazioe? I u coeso

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Dov è finita la voglia di studiare?

Dov è finita la voglia di studiare? Dov è finita la voglia di studiare? Demo5vazione, insicurezza, paura di me:ersi alla prova, difficoltà a ges5re gli insuccessi: vissu5 frequen5 del percorso scolas5co di oggi CERCASI VOGLIA DI STUDIARE!!!

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 Repertorio Atti n. 1770 del 10 luglio 2003 Oggetto: Accordo tra Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt PA Lextel FATTURAZIONE ELETTRONICA Fa# PA è il servizio online di fa/urazione ele/ronica semplice e sicuro

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta

IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta a cura di Enzo Mologni e dell Uffi cio Comunicazione CGIL di Bergamo 4 Ottobre 2013 IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta Presentiamo in questo numero alcune informazioni

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

DIVENTA DONATORE di Sangue, Plasma e Piastrine.

DIVENTA DONATORE di Sangue, Plasma e Piastrine. Vinci il muro dell indifferenza, dai più senso alla Tua vita: DIVENTA DONATORE di Sangue, Plasma e Piastrine. INTERCOMUNALE SAN PIETRO Via Cassia 600-00189 Roma Uff. Amm.: Telefax 06 33582700 - Segreteria:

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli