APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO"

Transcript

1 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

2 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

3 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

4 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

5 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

6 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

7 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

8 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

9 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

10 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

11 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

12 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

13 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

14 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

15 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

16 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

17 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

18 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

19 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

20 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

21 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

22 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

23 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

24 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

25 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

26 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

27 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

28 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

29 APRE A MONZA UN ECCELLENZA ASSISTENZIALE PER MALATI DI SLA E IN STATO VEGETATIVO Verrà inaugurato il 18 gennaio prossimo alle ore 10,30 a Monza un innovativo centro destinato all accoglienza di malati di SLA e di altre malattie degenerative in regime di lungodegenza. Questa residenza, frutto dell impegno e della solidarietà di numerosi cittadini, è destinata a donare nuova speranza ai malati e alle loro famiglie e ad assumere un ruolo di primo rilievo nel tessuto socio-sanitario nazionale, data la ridotta disponibilità nel nostro paese di strutture analoghe. Pensata e costruita per far fronte in modo ottimale alle specifiche esigenze dei degenti e dei loro familiari, la residenza rappresenta un polo all avanguardia, con una superficie complessiva di circa 6300 mq disposti su quattro piani. A regime, sarà in grado di accogliere fino a 71 ospiti, suddivisi in nuclei abitativi a diversa specializzazione e assistiti da personale altamente qualificato. Alla cerimonia ufficiale, in programma alle 10.30, sono attese non solo le autorità civili e religiose, ma anche alcuni campioni dello sport e artisti che si sono impegnati in prima persona accanto a tante persone comuni per permettere la realizzazione di questa importantissima opera. La costruzione, che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro, è stata interamente finanziata dalla cooperativa La Meridiana Due attraverso il Progetto SLAncio, un ambizioso piano di solidarietà tuttora in corso. Benché siano già molti i benefattori che hanno dato il loro contributo per raccogliere le risorse necessarie ad offrire ai malati una struttura in grado di assisterli e migliorare la loro vita, sono ancora necessari ingenti contributi per completare il finanziamento dell opera. Per questo, Progetto SLAncio continua la propria attività e invita tutti a supportare la costruzione di questa struttura, fondamentale per garantire un aiuto a chi è in difficoltà.

30 BOX Come contribuire: Supportare Progetto SLAncio è ancora possibile. Per maggiori informazioni contattare il numero oppure scrivere all indirizzo Per le donazioni sono inoltre a disposizione il C/c postale: ed il c/c Credito Valtellinese intestato a La Meridiana Due scs (Iban: IT87N ) CHI SIAMO: Il gruppo Meridiana nasce nel 1976 come realtà di volontariato, dedicato soprattutto ai piu anziani. Nel tempo, ha maturato competenze, esperienza imprenditorialità e capacità di innovazione nei progetti sociali anche in settori del tutto originali. Il gruppo si compone di due cooperative sociali La Meridiana e La Meridiana due che contano 95 soci, 80 volontari, 220 dipendenti, professionisti e consulenti. In oltre 30 anni di attività sono state avviate e gestite RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), centri diurni, comunità alloggio, appartamenti protetti, centri di aggregazione, centri poli-specialistici e riabilitativi, servizi di consulenza, assistenza domiciliare e teleassistenza. La storia della Meridiana nasce come esperienza di vicinanza alle situazioni di difficoltà e si è dipanata lungo un percorso di coerenza e fedeltà alle proprio origini e alla propria terra. Marketing - Raccolta Fondi Rita Liprino - Silvia Zecchini Tel Fax

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma Anno 2015 CHI SIAMO - SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi

Dettagli

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI Comune di Cerro Maggiore Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato Piazza Concordia 1 - Cerro Maggiore Un

Dettagli

I servizi per anziani non autosufficienti

I servizi per anziani non autosufficienti I servizi per anziani non autosufficienti Giuliano Marangoni Il trend demografico dell invecchiamento della popolazione ha come diretta conseguenza un aumento delle prestazioni sanitarie e socio sanitarie

Dettagli

Più valore alla terza età

Più valore alla terza età Più valore alla terza età UNA RISORSA PER LE FAMIGLIE Le Residenze Anni Azzurri sono nate per dare risposte efficaci a un esigenza sempre più sentita nella realtà di oggi: l assistenza agli anziani. In

Dettagli

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza Provincia di Piacenza Osservatorio del sistema sociosanitario Le socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza I dati riassuntivi di seguito esposti sono elaborati dal Settore Sistema

Dettagli

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T.

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. SEZIONE 1. DATI ANAGRAFICI DELL ORGANIZZAZIONE Denominazione dell Organizzazione Acronimo (Sigla) Indirizzo della sede Presso¹ CAP Telefono Comune Fax E-mail PEC Sito web

Dettagli

Residenze Sanitarie Assistenzali. Fondazione Manuli 2013

Residenze Sanitarie Assistenzali. Fondazione Manuli 2013 Fondazione Manuli 2013 Residenze Sanitarie Assistenzali La è una Struttura residenziale finalizzata all accoglienza, cura e recupero funzionale di Persone anziane parzialmente o totalmente non autosufficienti

Dettagli

Il progetto d innovazione CASA RUSCONI

Il progetto d innovazione CASA RUSCONI Il progetto d innovazione CASA RUSCONI 1 Cos era la CASA RUSCONI: La casa Rusconi nasce come Comunità Alloggio nella prima metà degli anni 80 Grazie al lascito del dott. Ingegnere-architetto Antonino RUSCONI

Dettagli

Residenza per anziani "Le Querce"

Residenza per anziani Le Querce Residenza per anziani "Le Querce" La residenza Nata da una sinergia tra il Comune di Cavenago Brianza e la C.R.M Cooperativa Sociale a r.l., la Residenza «Le querce» è pensata per l assistenza agli anziani

Dettagli

R E G I O N E P U G L I A AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE

R E G I O N E P U G L I A AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE di R E G I O N E P U G L I A AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ ASSESSORATO AL WELFARE GLI INVESTIMENTI PER QUALIFICARE L OFFERTA DI STRUTTURE PER LE PERSONE

Dettagli

www.fondazionehumanitas.it

www.fondazionehumanitas.it al servizio del malato e della sua famiglia www.fondazionehumanitas.it LA FONDAZIONE Sostenere e promuovere la qualità di vita del malato e della sua famiglia durante e dopo l esperienza in ospedale. E

Dettagli

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano INTRODUZIONE Nel corso del 2010 si è svolto il Censimento nazionale dei servizi sanitari, socio-sanitari e socioassistenziali collegati con la Chiesa Cattolica, promosso congiuntamente dall Ufficio nazionale

Dettagli

ABITARE LA VITA Pisa 21 febbraio 2013

ABITARE LA VITA Pisa 21 febbraio 2013 APPARTAMENTI VERSO L AUTONOMIA ABITARE LA VITA Pisa 21 febbraio 2013 Le politiche Regionali di sostegno all abitare Marzia Fratti Settore Politiche per l integrazione socio-sanitaria e la salute in carcere

Dettagli

INSIEME CONTRO IL TUMORE!

INSIEME CONTRO IL TUMORE! INSIEME CONTRO IL TUMORE! Informativa della Lega per la Lotta contro i Tumori di Bolzano Bolzano - Merano www.liltbolzanobozen.com info@liltbolzanobozen.com CHI SIAMO Siamo la sezione provinciale di Bolzano

Dettagli

20 anni al servizio delle persone

20 anni al servizio delle persone 20 anni al servizio delle persone CHI SIAMO Nata a Bologna nel 1994, Àncora è una Cooperativa sociale di servizi alla persona che si occupa della gestione di servizi socio assistenziali, sanitari ed educativi

Dettagli

La RSA come modello di cura intermedia

La RSA come modello di cura intermedia Un modello di governance sociosanitaria nel territorio: il punto unico di accesso e la presa in carico della persona La RSA come modello di cura intermedia Relatore: Maria Assunta Pintus Direttore RSA

Dettagli

L assistenza domiciliare integrata in Basilicata e il modello Venosa

L assistenza domiciliare integrata in Basilicata e il modello Venosa SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza Unità Complessa di Oncologia Critica Territoriale e Cure Palliative - ADI Gianvito Corona Firenze, 2 dicembre 2010 Palazzo dei

Dettagli

Osservatorio Settoriale sulle RSA 7 Convegno Annuale

Osservatorio Settoriale sulle RSA 7 Convegno Annuale «Da RSA a centro di servizi: una sfida da vincere» OSSERVATORIO SETTORIALE SULLE RSA 7 CONVEGNO ANNUALE RSA aperte al territorio nella prospettiva di Regione Lombardia Direzione Generale Famiglia, Solidarietà

Dettagli

MARIA BAMBINA Centro Polifunzionale per Anziani

MARIA BAMBINA Centro Polifunzionale per Anziani MARIA BAMBINA Centro Polifunzionale per Anziani Centro Diurno Integrato Mini Alloggi Protetti Centro Terapia Riabilitativa Un luogo sereno e famigliare in cui non si smette di crescere Maria Bambina, un

Dettagli

Servizi e interventi per i disabili

Servizi e interventi per i disabili Servizi e interventi per i disabili Il termine prendere ha in sé diversi significati: portare con sé, interpretare, giungere a una decisione, scegliere, ma anche subire, catturare, pervadere, occupare.

Dettagli

I Quaderni del Settore Servizi Sociali

I Quaderni del Settore Servizi Sociali I servizi per la qualità della vita Servizi per gli anziani I Quaderni del Settore Servizi Sociali le ricerche ci dicono che.. più alto è il numero di legami, più è probabile che siano soddisfatte le esigenze

Dettagli

Indice. Chi è Elleuno. A chi si rivolge. Le attività. Modello di business. Le Certificazioni. La geografia di Elleuno. Alcune specializzazioni

Indice. Chi è Elleuno. A chi si rivolge. Le attività. Modello di business. Le Certificazioni. La geografia di Elleuno. Alcune specializzazioni Piacere, elleuno Indice Chi è Elleuno A chi si rivolge Le attività Modello di business Le Certificazioni La geografia di Elleuno Alcune specializzazioni Le eccellenze nei servizi 7 7 9 11 11 13 15 15 A

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: ENTE CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e

Dettagli

Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti

Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti Problema Assistenza Anziani Cronici e Non Autosufficienti La sanità integrativa è una realtà destinata a crescere in Italia per ragioni strutturali che metteranno sottopressione soprattutto alcuni settori

Dettagli

"SosteniAmo il sociale"

SosteniAmo il sociale "SosteniAmo il sociale" I tagli continui al Fondo Nazionale dedicato al sociale e la progressiva riduzione delle risorse pubbliche stanno mettendo a rischio i servizi alla persona. A rischio è il patrimonio

Dettagli

Codice Etico e di Condotta ai sensi del D. Lgs. 231/2001. San Francesco srl Via Don Rovelli 12 27040 Pinarolo PO (PV)

Codice Etico e di Condotta ai sensi del D. Lgs. 231/2001. San Francesco srl Via Don Rovelli 12 27040 Pinarolo PO (PV) San Francesco srl Via Don Rovelli 12 27040 Pinarolo PO (PV) CODICE ETICO E DI CONDOTTA AI SENSI DEL D. Lgs. 231/2001 Sommario 1. Premessa 4 1.1. Cenni storici 6 1.2. La Mission 6 1.3. I presupposti normativi

Dettagli

Formazione e Consulenza nel settore socio sanitario assistenziale. argento

Formazione e Consulenza nel settore socio sanitario assistenziale. argento Formazione e Consulenza nel settore socio sanitario assistenziale argento I nostri valori sono la qualità di vita e il benessere della persona fragile» Promuovere il benessere della chi siamo i nostri

Dettagli

proposta di legge n. 405

proposta di legge n. 405 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 405 a iniziativa dei Consiglieri Marinelli, D Anna, Foschi, Natali, Bugaro presentata in data 20 marzo 2014 DISCIPLINA DELLA VALORIZZAZIONE E

Dettagli

per micro PERCORSI DI MICROCREDITO

per micro PERCORSI DI MICROCREDITO per micro PERCORSI DI MICROCREDITO Siamo nati per accompagnare, fianco a fianco, con competenza ed entusiasmo, chi ha deciso di investire su se stesso, di intraprendere un attività di impresa un percorso

Dettagli

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE COSTRUIAMO LA SPERANZA Il Villaggio SO.SPE Solidarietà e Speranza di Suor Paola in Via De Iacovacci 21 - Roma Obiettivo del Progetto Il Progetto si propone la realizzazione

Dettagli

Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici.

Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici. Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici. Beira/ Università Cattolica del Mozambico Con il tuo sostegno puoi aiutarci a realizzare il sogno di tanti giovani mozambicani

Dettagli

Stato di attuazione: Aspetti critici, positivi ecc. N. soci coinvolti N. e tipologia delle attività realizzate

Stato di attuazione: Aspetti critici, positivi ecc. N. soci coinvolti N. e tipologia delle attività realizzate D 1 - ANFFAS LABORATORIO IL FARO : interventi per contrastare l isolamento sociale e favorire la partecipazione attiva delle persone disabili e delle loro famiglie alla vita sociale. Pag. 333 ANFFAS Servizi

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA

PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA 14. CITTA MULTIETNICA SUPPORTARE INSERIMENTO IMMIGRATI Confermando il ruolo che il Centro Servizi per Stranieri ha assunto all interno delle politiche per l immigrazione,

Dettagli

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari Nono Seminario regionale della Rete europea dei difensori civici Cardiff 22 24 giugno Seconda sessione: Promuovere i diritti di una popolazione che invecchia Invecchiare con cura: tutelare la libertà di

Dettagli

I servizi sociali per gli anziani nella Regione Lazio

I servizi sociali per gli anziani nella Regione Lazio I servizi sociali per gli anziani nella Regione Lazio Premessa Progressivo aumento del numero degli anziani ripensamento dell assistenza Integrazione dell assistenza sanitaria e dei servizi alla persona

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE DI PIACENZA QUALCOSA DI. Unicoop

COOPERATIVA SOCIALE DI PIACENZA QUALCOSA DI. Unicoop COOPERATIVA SOCIALE DI PIACENZA QUALCOSA DI Unicoop Il nostro logo raffigura, stilizzata, la colomba della pace e ricorda la cultura dalla quale la cooperativa è nata. Unicoop è una cooperativa sociale

Dettagli

ZONA SOCIALE DI CASTELNOVO NE MONTI

ZONA SOCIALE DI CASTELNOVO NE MONTI ZONA SOCIALE DI CASTELNOVO NE MONTI PIANO PROGRAMMATORIO ACCREDITAMENTO DEI SERVIZI SOCIO- SANITARI PER ANZIANI E DISABILI (DGR 514/) DEFINIZIONE FABBISOGNO AD INTEGRAZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE TRIENNALE

Dettagli

Salvare la Storia e realizzare i Sogni: è un appello anche per te

Salvare la Storia e realizzare i Sogni: è un appello anche per te Salvare la Storia e realizzare i Sogni: è un appello anche per te Casa S. Giuseppe via Aurelia Antica 446, 00165 Roma tel. 06 666011 fax 06 66601205 roma.sangiuseppe@guanelliani.it La sua e la nostra storia

Dettagli

trent anni di azioni vere Catalogo NATALE 2009

trent anni di azioni vere Catalogo NATALE 2009 trent anni di azioni vere Catalogo NATALE 2009 Sede di Forlì: Corso Mazzini 65 Tel. 0543 35929 Fax 0543 21467 E-mail: info@ior-forli.it L Istituto Oncologico Romagnolo L Istituto Oncologico Romagnolo (IOR)

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI ANNO 2003 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI ANNO 2003 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO RILEVAZIONE STATISTICA SUI PRESIDI RESIDENZIALI SOCIO-ASSISTENZIALI ANNO 2003 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO Il questionario deve essere compilato dal responsabile del presidio residenziale,

Dettagli

LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.)

LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.) LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.) Disposizioni per la prevenzione e la cura dell Alzheimer e di altre malattie neurodegenerative legate all invecchiamento e per il sostegno delle

Dettagli

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE Sostegno a distanza Si é consolidata ed è in continua espansione una forma di solidarietà che è definita in diversi modi: adozione a distanza, sostegno a distanza,

Dettagli

OSA. Operatori Sanitari Associati AL SERVIZIO DELLA SALUTE

OSA. Operatori Sanitari Associati AL SERVIZIO DELLA SALUTE O Operatori Sanitari Associati AL SERVIZIO DELLA LUTE O Prefazione O venticinque anni di storia, servirebbero tante parole, oramai abusate e mai appropriate, per raccontare il lavoro di tutti, quanti volti

Dettagli

Boehringer Ingelheim. Obiettivo salute

Boehringer Ingelheim. Obiettivo salute Boehringer Ingelheim Obiettivo salute 124 anni di esperienza al servizio della salute Presente in 47 paesi con oltre 41.000 dipendenti Sedi Boehringer Ingelheim nel mondo Tra le prime 20 aziende farmaceutiche

Dettagli

VISION a Casa del Volontariato VOCE

VISION a Casa del Volontariato VOCE Un oasi di solidarietà, nel cuore della città. VISION a Casa del Volontariato VOCE LVolontari al Centro è il luogo che racchiude in modo nuovo la dimensione comunitaria della vita a Milano e nella sua

Dettagli

I Servizi per Anziani di ASP Città di Bologna

I Servizi per Anziani di ASP Città di Bologna I Servizi per Anziani di ASP Città di Bologna 1 Gestione delle CRA (Casa Residenza Anziani) Gestione di ricoveri temporanei di sollievo per famiglie che assistono un anziano al domicilio Gestione dei CD

Dettagli

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene Cooperativa Sociale Mission. Promuovere e perseguire lo sviluppo d autonomie di persone con svantaggi psicofisici, favorendo l integrazione e la cultura dell accoglienza nella comunità locale, attraverso

Dettagli

Non Autosufficienza. Forum sulla. Silvio Invernelli Direttore Casa Don Dalmasso, Bernezzo (CN) Perché rosetta sta meglio?

Non Autosufficienza. Forum sulla. Silvio Invernelli Direttore Casa Don Dalmasso, Bernezzo (CN) Perché rosetta sta meglio? Forum sulla Non Autosufficienza Bologna 9-10 novembre 2011 Centro Congressi Savoia Hotel Il Progetto VENIAMO A TROVARVI Lavorare per il territorio Silvio Invernelli Direttore Casa Don Dalmasso, Bernezzo

Dettagli

CORRERE PER LA S.L.A. da NORD-EST A SUD-EST

CORRERE PER LA S.L.A. da NORD-EST A SUD-EST Oggetto: Maratona della solidarietà Cordenons - Copertino. Questa Associazione - Iris (Istituto di Ricerca Internazionale per lo Sviluppo) con il patrocinio e collaborazione dell AISLA onlus (Associazione

Dettagli

Berçário, le culle dei bambini senza nome - Ospedale Centrale di Beira, Mozambico

Berçário, le culle dei bambini senza nome - Ospedale Centrale di Beira, Mozambico «Penso che il messaggio più forte che ho imparato qua è che non bisogna dare mai niente per scontato. Da noi i neonati sono continuamente monitorati ogni piccola cosa viene corretta Qui invece devono un

Dettagli

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda 2014 Imera Sviluppo 2010 Giuseppe Di Gesù [GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda GARANZIA GIOVANI: CHE COS E La Garanzia Giovani

Dettagli

COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO (Provincia di Ravenna) COMUNE DI S.AGATA SUL SANTERNO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO E LE MODALITA DI ACCESSO AGLI INTERVENTI DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Approvato con delibera di Consiglio

Dettagli

Sportello informativo - Distretto di Ostiglia 800 379177 cead.distretto.ostiglia@aslmn.it

Sportello informativo - Distretto di Ostiglia 800 379177 cead.distretto.ostiglia@aslmn.it Hai un familiare anziano o con disabilità gravissima che assisti a domicilio e ritieni di avere bisogno di essere sostenuto / aiutato? Regione Lombardia mette a disposizione dei servizi per aiutarti nel

Dettagli

È TEMPO DI CREARE UN CAPOLAVORO

È TEMPO DI CREARE UN CAPOLAVORO È TEMPO DI CREARE UN CAPOLAVORO TIMERAISER. COS È? Un asta su opere d arte con un inversione di ruoli: le offerte non sono fatte in denaro ma in ore di tempo da dedicare a un organizzazione non profit.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA RSA

CARTA DEI SERVIZI DELLA RSA CARTA DEI SERVIZI DELLA RSA NOTA DI ACCOGLIENZA Gentile Signora, Gentile Signore, con la presente Le vogliamo fornire una Guida che Le sia di aiuto per orientarsi e conoscere la Struttura Sanitaria alla

Dettagli

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM Associazione FA.T.A. Onlus FA.T.A. FAmiglie Temporanea Accoglienza (www.fataonlus.org) ospita e sostiene bambini e adolescenti che il Tribunale dei Minori allontana dalla famiglia per disagio. L Associazione

Dettagli

CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale

CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale Introduzione Reggio Emilia, 19 e 26 maggio 2010 Riferimenti normativi Accordo Collettivo Nazionale

Dettagli

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016 Ufficio Immigrazione Caritas Italiana Promotore Caritas Italiana Soggetti coinvolti Caritas italiana promuove il progetto nazionale coordinando il monitoraggio delle attività

Dettagli

«DOVE SI AVVERANO I SOGNI»

«DOVE SI AVVERANO I SOGNI» «DOVE SI AVVERANO I SOGNI» SHELTER DI THANE - MUMBAI - INDIA SHELTER DI THANE - MUMBAI - INDIA ignorare i bambini di oggi è ignorare il nostro futuro ASSOCIAZIONE MEHALA ONLUS Nasce nel 2004 dalla volontà

Dettagli

i giovani non sono soggetti da integrare ma parte della comunità con propri ruoli, potenzialità e responsabilità

i giovani non sono soggetti da integrare ma parte della comunità con propri ruoli, potenzialità e responsabilità Chiara Criscuoli chiara.criscuoli@giovanisi.it Il Progetto Giovanisì: i motivi I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: -Il prolungamento della

Dettagli

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online.

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online. Associazione Cuore Fratello Onlus CHI SIAMO Cuore Fratello Onlus è un associazione riconosciuta* che, principalmente grazie all opera di volontari, abbraccia la causa del diritto alla salute dei più deboli,

Dettagli

DOTT. GIOVANNI BONA IL MIGLIOR ALLEATO PER IL TUO SUCCESSO

DOTT. GIOVANNI BONA IL MIGLIOR ALLEATO PER IL TUO SUCCESSO DOTT. GIOVANNI BONA IL MIGLIOR ALLEATO PER IL TUO SUCCESSO PASSIONE PER IL PROPRIO LAVORO LlL Il Dott. Giovanni Bona non è solo il Direttore Scientifico di tutti i suoi studi dentistici; è l ideatore e

Dettagli

Interventi socio-assistenziali per il sostegno dell autonomia dell anziano

Interventi socio-assistenziali per il sostegno dell autonomia dell anziano Invecchiare in Trentino: aggiungere anni alla vita e vita agli anni Interventi socio-assistenziali per il sostegno dell autonomia dell anziano Il contesto Le trasformazioni sociali, economiche e demografiche

Dettagli

Scopo e Destinatari. Modalità di Locazione. Gli ambienti. 1. Destinatari e ammissione. 2. Ubicazione e Struttura

Scopo e Destinatari. Modalità di Locazione. Gli ambienti. 1. Destinatari e ammissione. 2. Ubicazione e Struttura 33 1. Destinatari e ammissione Scopo e Destinatari La residenza protetta 3 è destinata a persone anziane autosufficienti o parzialmente autosufficienti ed a persone esposte al rischio di emarginazione

Dettagli

Oggi in via Sant Eufemia la firma del progetto. Piacenza e provincia avranno un équipe specializzata nelle cure palliative domiciliari

Oggi in via Sant Eufemia la firma del progetto. Piacenza e provincia avranno un équipe specializzata nelle cure palliative domiciliari Comunicato stampa Oggi in via Sant Eufemia la firma del progetto Piacenza e provincia avranno un équipe specializzata nelle cure palliative domiciliari grazie ad una convenzione tra Ausl, Fondazione e

Dettagli

1. PROGRAMMA INVECCHIAMENTO ATTIVO

1. PROGRAMMA INVECCHIAMENTO ATTIVO solitudine degli anziani, aumento di casi di depressione ed emarginazione Obiettivo 1.1 non si finisce mai di imparare ( e di insegnare). Corsi di formazione, circoli di studio su: utilizzo strumenti informatici

Dettagli

Un sogno assistenziale trasformato in realtà.

Un sogno assistenziale trasformato in realtà. A.R.G.O. Alzheimer Riabilitazione Gestione Ospitalità Un sogno assistenziale trasformato in realtà. simbolicamente Argo era il fedele cane di Ulisse, che nel tempo, a fronte di ogni lontananza e circostanza

Dettagli

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA PREMESSA Il presente documento è stato redatto in modo da offrire una panoramica dei principali servizi socio-sanitari e socio-assistenziali

Dettagli

Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l.

Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l. Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l. PROPONE una convenzione per i Vostri dipendenti Pagina 1 di 7 1. Descrizione dell Azienda Il Regno delle Favole e la corte dei burattini S.r.l nasce

Dettagli

Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale

Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale 1 1 1. Premessa La seguente proposta di modello nasce dopo un attività di confronto tra i rappresentanti

Dettagli

Torino: servizi agli anziani

Torino: servizi agli anziani Torino: servizi agli anziani Cruscotto di indicatori A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano Indice Cruscotto di sintesi pag. 3 Trend demografici e servizi

Dettagli

La gestione delle donazioni in Abruzzo dopo il terremoto del 2009

La gestione delle donazioni in Abruzzo dopo il terremoto del 2009 La gestione delle donazioni in Abruzzo dopo il terremoto del 2009 Nei mesi successivi al terremoto il Dipartimento di Protezione Civile, per gestire al meglio le offerte ricevute vis sms per il terremoto

Dettagli

DIVENTA IMPRENDITORE NEL SOCIALE

DIVENTA IMPRENDITORE NEL SOCIALE DIVENTA IMPRENDITORE NEL SOCIALE Copyright 2011 Assixto S.r.l. Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata ai sensi di legge. (art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633) Senza regolare autorizzazione

Dettagli

Bando senza scadenza HOUSING SOCIALE PER PERSONE FRAGILI

Bando senza scadenza HOUSING SOCIALE PER PERSONE FRAGILI Bando senza scadenza HOUSING SOCIALE PER PERSONE FRAGILI STRATEGIE NEL SETTORE HOUSING Contributi a fondo perduto Bando senza scadenza Housing sociale per persone fragili Fondazione Housing sociale Investimento

Dettagli

Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA

Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Milano, 01 Marzo 2014 La domanda Gli anziani

Dettagli

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE SERVIZI RIPARTITI PER TARGET DI RIFERIMENTO Centro diurno per

Dettagli

MODALITA DI ACCESSO E APPLICAZIONE DELL ISEE ALLE PRESTAZIONI DELL AREA DELLA NON AUTOSUFFICIENZA

MODALITA DI ACCESSO E APPLICAZIONE DELL ISEE ALLE PRESTAZIONI DELL AREA DELLA NON AUTOSUFFICIENZA MODALITA DI ACCESSO E APPLICAZIONE DELL ISEE ALLE PRESTAZIONI DELL AREA DELLA NON AUTOSUFFICIENZA Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159 Nuove modalità di calcolo dell

Dettagli

Associazione Nocetum ONLUS

Associazione Nocetum ONLUS Associazione Nocetum ONLUS Associazione Nocetum ONLUS Milano, 26/02/2011 Chi siamo L Associazione Nocetum Onlus Nasce nel 1998 dalla Comunità Nocetum; È iscritta al Registro Regionale del Volontariato

Dettagli

BISOGNO RESIDENZIALE NEL TERRITORIO ASL RME

BISOGNO RESIDENZIALE NEL TERRITORIO ASL RME BISOGNO RESIDENZIALE NEL TERRITORIO ASL RME UTENTI FAMILIARI COMUNE ASL ENTI GESTORI Compiti del servizio ASL Presa in carico della persona con disabilità e del suo nucleo familiare. Istruttoria socio-sanitaria

Dettagli

Città di Adrano Città di Biancavilla Città di Santa Maria di Licodia ASP 3 Comune Capofila

Città di Adrano Città di Biancavilla Città di Santa Maria di Licodia ASP 3 Comune Capofila Città di Adrano Città di Biancavilla Città di Santa Maria di Licodia ASP 3 Comune Capofila 1 DISTRETTO SOCIO SANITARIO D12 Adrano Biancavilla S.M. Licodia ASP 3 ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Art. 1

Dettagli

Area promozione e protezione sociale 28/10/2005

Area promozione e protezione sociale 28/10/2005 Area promozione e protezione sociale 28/10/2005 1 Il primo PIANO DI ZONA cittadino Trieste, 26 ottobre 2005 28/10/2005 2 TAVOLO DI PROGRAMMAZIONE/ PROGETTAZIONE -Area disabili 28/10/2005 3 1.Di chi ci

Dettagli

Anni di Cure e Amore 2004-2014. Carta dei Servizi

Anni di Cure e Amore 2004-2014. Carta dei Servizi Anni di Cure e Amore 2004-2014 Carta dei Servizi Anniversario 2004-2014 GENTILE OSPITE, BENVENUTO NELLA RESIDENZA SMERALDA. La carta dei servizi è, oltre che un impegno, uno strumento utile per orientare

Dettagli

Apriamo gli occhi sul mondo dei bambini. Per una nuova cultura della disabilità.

Apriamo gli occhi sul mondo dei bambini. Per una nuova cultura della disabilità. Apriamo gli occhi sul mondo dei bambini. Per una nuova cultura della disabilità. Sulla disabilità infantile, un nuovo punto di vista. ogni giorno ci prendiamo cura di 150 bambini E FAMIGLIE 3 sedi A MILANO

Dettagli

Idee e proposte dall ASP Giovanni XXIII

Idee e proposte dall ASP Giovanni XXIII ISTRUTTORIA PUBBLICA PER LA DEFINIZIONE DEL SISTEMA DI WELFARE Bologna, 21 Settembre 2010 Idee e proposte dall ASP Giovanni XXIII 1 IL CONTESTO In questi anni a Bologna abbiamo assistito a: aumento del

Dettagli

Una nuova IMPRONTA da realizzare

Una nuova IMPRONTA da realizzare Sintesi del progetto di finanziato dalla Regione Lombardia da realizzarsi in 2 mesi (5 ottobre 2009 4 ottobre 200) Scadenza presentazione domande: 27 luglio 2009 L IMPRONTA Associazione Onlus Ente accreditato

Dettagli

Allegato A alla Convenzione Costitutiva

Allegato A alla Convenzione Costitutiva ALLEGATO A VALDARNO INFERIORE PARTE I - convenzione della Società della Salute Art. 5, comma 1, lettera d) e art.19, comma 1- ATTIVITA DELL AREA SOCIO ASSISTENZIALE da ricomprendere nella descrizione delle

Dettagli

Comune di Ferrara Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona. Centro H RAPPORTO SULLE ATTIVITA DEL CENTRO H GENNAIO - DICEMBRE 2005

Comune di Ferrara Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona. Centro H RAPPORTO SULLE ATTIVITA DEL CENTRO H GENNAIO - DICEMBRE 2005 Comune di Ferrara Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona A.I.A.S. Ferrara Associazione di Volontariato Associazione Centro H In collaborazione con: - Azienda USL Ferrara - Centro Servizi alla Persona

Dettagli

Interventi Sociali anno 2010

Interventi Sociali anno 2010 Comune di Pesaro Assessorato Servizi Sociali Interventi Sociali anno 2010 Pesaro, 14 maggio 2011 Popolazione residente del Comune di Pesaro al 31/12/2010 fascia di età italiani % stranieri % totale 0-14

Dettagli

famiglia la mia La mia famiglia Scuola Primaria Statale Principessa Mafalda Via Lovanio 13-00198 Roma

famiglia la mia La mia famiglia Scuola Primaria Statale Principessa Mafalda Via Lovanio 13-00198 Roma La mia famiglia associazione di volontariato la mia famiglia Scuola Primaria Statale Principessa Mafalda Via Lovanio - 00 Roma Associazione di Volontariato La Mia Famiglia Via Nuoro - 00 Roma 0 0

Dettagli

Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME

Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME ONCOLOGIA PEDIATRICA Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME QUANDO I BAMBINI SOFFRONO SOFFRIAMO TUTTI. Per questo abbiamo voluto impegnarci davvero nell oncologia pediatrica clinica creando il progetto

Dettagli

L età anziana si distingue in almeno due grandi aree: gli anziani giovani (60-75 anni), e gli anziani anziani o grandi anziani (76 e oltre).

L età anziana si distingue in almeno due grandi aree: gli anziani giovani (60-75 anni), e gli anziani anziani o grandi anziani (76 e oltre). Quando si diventa anziani? Quando la carriera lavorativa termina e ci si ritira dalla vita attiva. Il pensionamento, quindi, è convenzionalmente l inizio dell età anziana. L età anziana si distingue in

Dettagli

COOP. SOC. A.S.A.R. carta dei servizi

COOP. SOC. A.S.A.R. carta dei servizi COOP. SOC. A.S.A.R. carta dei servizi edizione anno 2011/2012 Presentazione della Cooperativa Sociale A.S.A.R. A.S.A.R Coop. Sociale Via Principe Nicola, 123 Catania Tel / Fax 095-533980 Cell. 3389273899

Dettagli

Modello di erogazione diffusa delle Cure Palliative/Fine Vita con supporto di esperti. Parma, 21 ottobre 2011 Dott.ssa Maria Luisa De Luca

Modello di erogazione diffusa delle Cure Palliative/Fine Vita con supporto di esperti. Parma, 21 ottobre 2011 Dott.ssa Maria Luisa De Luca Modello di erogazione diffusa delle Cure Palliative/Fine Vita con supporto di esperti Parma, 21 ottobre 2011 Dott.ssa Maria Luisa De Luca 1 Le Aziende USL di Modena e Reggio Emilia hanno sviluppato una

Dettagli

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE Un progetto per l autonomia l dei giovani: PERCHE I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: Il prolungamento della gioventù Il ritardo nell accesso

Dettagli

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Pagina 1 di 14 Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Il presente questionario intende promuovere un indagine finalizzata a rilevare le informazioni necessarie per la redazione del bilancio sociale

Dettagli

Costituita il 27/11/2009, ha iniziato la propria attività dal 01/01/2010. Febbraio 2015. Michele Peri

Costituita il 27/11/2009, ha iniziato la propria attività dal 01/01/2010. Febbraio 2015. Michele Peri Costituita il 27/11/2009, ha iniziato la propria attività dal 01/01/2010 Febbraio 2015 Michele Peri L Azienda Speciale Consortile È una forma di gestione DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI PRIVI DI RILEVANZA

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SPORTELLO DELLA MISERCORDIA A SAN GELASIO. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA SPORTELLO DELLA MISERCORDIA A SAN GELASIO. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA SPORTELLO DELLA MISERCORDIA A SAN GELASIO A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA GIUBILEO; ACLI ROMA: DOMANI BORZÌ E FEROCI INAUGURANO PRIMO "SPORTELLO DELLA MISERICORDIA" PER

Dettagli

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online.

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online. Associazione Cuore Fratello Onlus CHI SIAMO Cuore Fratello Onlus è un associazione riconosciuta* che, principalmente grazie all opera di volontari, abbraccia la causa del diritto alla salute dei più deboli,

Dettagli

A.D.I. A.D.I. CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI. Fondazione Molina ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

A.D.I. A.D.I. CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI. Fondazione Molina ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI Fondazione Molina A.D.I. ONLUS - Varese Indice delle sezioni: La storia La Fondazione Molina A.D.I. Principi fondamentali Obiettivi del servizio Accesso al servizio

Dettagli