IL PUNTO DI VISTA DEI PAZIENTI AFFETTI DA MALATTIE RARE SU RICERCA E TERAPIE BASATE SULLE CELLULE STAMINALI EMBRIONALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL PUNTO DI VISTA DEI PAZIENTI AFFETTI DA MALATTIE RARE SU RICERCA E TERAPIE BASATE SULLE CELLULE STAMINALI EMBRIONALI"

Transcript

1 D O C U M E N T O D I P O S I Z I O N E IL PUNTO DI VISTA DEI PAZIENTI AFFETTI DA MALATTIE RARE SU RICERCA E TERAPIE BASATE SULLE CELLULE STAMINALI EMBRIONALI SETTEMBRE 2006 SINTESI Scopo di questo documento è dare un equilibrata panoramica etica del punto di vista dei pazienti riguardo all impiego delle cellule staminali embrionali (CSE) nella ricerca. Le CSE si trovano nella massa di cellule interne della blastocisti umana, che è una fase iniziale dello sviluppo dell embrione (solo tra il 4 e il 7 giorno dopo la fecondazione). Nello sviluppo normale dell embrione, le CSE hanno le maggiori potenzialità di fornire trattamenti di medicina rigenerativa, poiché hanno dimostrato multipotenzialità e capacità di auto-rinnovamento a lungo temine. I pazienti in generale, e i pazienti di malattie rare in particolare, sentono urgente bisogno di terapie efficaci. Essi ripongono grandi speranze nei confronti della ricerca sulle CSE. EURORDIS ritiene che gli individui debbano avere libertà nella scelta della terapia, e che essi dovrebbero essere liberi di rifiutare o richiedere i trattamenti derivanti dalla ricerca sulle CSE. EURORDIS teme che l attuale dibattito possa sottrarre ai prodotti derivanti dalla ricerca sulle CSE i vantaggi di una procedura europea centralizzata, che garantisca alti livelli di qualità, efficacia e sicurezza. Il principio comunitario di sussidiarietà permette ai singoli Stati Membri di proibire la ricerca sulle CSE a livello nazionale. Questo potrebbe potenzialmente portare alla disponibilità di terapie basaste su CSE solo in alcuni Stati Membri, creando ulteriori sperequazioni tra cittadini della UE (limitando l accesso del paziente a potenziali trattamenti salvavita). Ciò è contrario al principio di libera scelta degli individui. La ricerca sulle CSE è al momento effettuata da un numero di paesi che rappresentano metà della popolazione mondiale e che adottano una politica permissiva e/o flessibile nei confronti della ricerca sulle CSE. I prodotti che potrebbero derivare da tale ricerca saranno presto o tardi disponibili anche in Europa. Migliaia di blastocisti umane create dalle coppie con problemi di fertilità giacciono nei congelatori dei laboratori della UE, solo per essere in seguito distrutte. Sembra illogico che la ricerca sulle CSE sia considerata come un omicidio da alcune persone, le quali però non considerano tale la finale distruzione di quelle blastocisti. Rare Diseases Europe

2 L ultimo sondaggio Eurobarometro (Giugno 2006) mostra un rilevante sostegno alla ricerca sulle CSE, purché questa sia rigorosamente regolata. Lo stesso avviene negli Stati Uniti dove un sondaggio del Settembre 2005, ha rilevato un vasto sostegno alla ricerca sulle CSE. Conclusioni: EURORDIS ritiene che la protezione delle blastocisti umane pre-impianto (le quali saranno distrutte in ogni caso più tardi come embrioni soprannumerari) debba essere valutata in rapporto a potenziali trattamenti a favore di cittadini europei condannati ad una morte lenta e dolorosa. Allo scopo potenziale di salvare le vite di milioni di pazienti, affetti da malattie rare e comuni, EURORDIS sostiene la ricerca sulle CSE, a patto che sia effettuata entro un rigoroso sistema normativo. EURORDIS non sostiene il divieto sull impiego dei finanziamenti comunitari per la ricerca sulle CSE, né l esclusione delle terapie derivate dalle CSE dal futuro Regolamento sulle Terapie Avanzate. Pur sostenendo la ricerca sulle CSE, EURORDIS sostiene decisamente anche la ricerca di metodi che non distruggano gli embrioni, così come la ricerca sulle cellule staminali adulte, le cellule staminali provenienti dal cordone ombelicale e da feti abortiti. Su EURORDIS L Organizzazione Europea per le Malattie Rare (EURORDIS) rappresenta più di 260 organizzazioni di malattie rare in oltre 30 paesi, che si occupano di più di 1000 malattie rare. Essa è quindi la voce dei 30 milioni di pazienti affetti da malattie rare in tutta Europa. EURORDIS è una federazione di associazioni di pazienti e individui attivi nell ambito delle malattie rare, dedicata a migliorare la qualità di vita di tutte le persone che vivono con le malattie rare in Europa. E una organizzazione non governativa (ONG) guidata dai pazienti stessi, sostenuta dai suoi membri, dalla Associazione Francese Distrofia Muscolare (AFM), dalla Commissione Europea, da fondazioni, e da industrie che operano nella sanità. EURORDIS è stata fondata nel Ulteriori informazioni su EURORDIS e sulle malattie rare sono disponibili su: 2

3 EURORDIS, l organizzazione europea per le malattie rare, rappresenta 264 associazioni di malattie rare in 31 paesi, 19 dei quali sono Stati Membri della UE; essa quindi riflette la voce di un numero stimato di circa 30 milioni di pazienti affetti da Malattie Rare nell Unione Europea. In risposta al corrente dibattito sugli aspetti etici collegati alla ricerca sulle cellule staminali embrionali (CSE), EURORDIS - in quanto rappresentante di pazienti ai quali mancano ad oggi medicinali efficaci e che ripongono grandi speranze nelle Terapie Avanzate - sente la necessità di presentare le proprie osservazioni sulla prospettiva dei pazienti affetti da malattie rare sul tema della ricerca sulle CSE. In particolare, riguardo alla proposta della Commissione sulle Terapie Avanzate, EURORDIS teme che i Prodotti Avanzati generati da CSE possano essere privati dell accesso alla procedura centralizzata che andrà a beneficiare tutte le altre Terapie Avanzate, come la terapia genica e le terapie cellulari basate su cellule staminali non embrionali. I pazienti affetti da Malattie Rare sono perfettamente coscienti del fatto che ad oggi non esistono trattamenti derivanti da CSE e che la riflessione presentata di seguito è basata sulle attese legata a questa promettente area di ricerca ed al corrente stato della ricerca sui modelli animali. Sebbene sia impossibile prevedere con precisione il risultato ed i tempi di qualunque tipo di ricerca, inclusa quella sulle CSE, gli scienziati ed il pubblico guadagneranno attraverso quest ultima nuove conoscenze sulla biologia dello sviluppo umano che potrebbero avere un notevole potenziale per l individuazione di nuove terapie e trattamenti. Inoltre, il corrente dibattito etico è connesso ai limiti delle tecnologie attualmente disponibili: oggi l embrione è distrutto dopo l estrazione delle CSE; tuttavia, in futuro, questo problema potrebbe scomparire del tutto con lo sviluppo di nuove tecniche che consentano la conservazione dell embrione. Buone speranze in questo senso sono venute alla luce 1 con il recente annuncio, il 23 agosto 2006, di una rivoluzionaria tecnica di accrescimento di cellule staminali umane da un embrione umano in uno stadio iniziale di sviluppo, senza determinarne la distruzione. 1 Libertà di scelta individuale e conseguenze della sussidiarietà EURORDIS ritiene che debba essere lasciata libera scelta ai singoli pazienti o ai loro genitori sul tipo di approccio terapeutico da seguire. EURORDIS rispetta di conseguenza il fatto che ogni individuo sia libero di rifiutare una terapia che potrebbe in futuro essere realizzata per mezzo di cellule staminali embrionali. EURORDIS riconosce che la ricerca sulle CSE non è consentita in alcuni Stati Membri della UE. Ma, pur rispettando la sussidiarietà come principio basilare nella realizzazione delle attività comunitarie, vorrebbe sottolineare che tutti i pazienti europei dovrebbero essere posti in condizione di trarre beneficio da una consistente valutazione di qualità, sicurezza ed efficacia attraverso un procedura UE centralizzata presso l EMEA [l Agenzia Europea del Farmaco, NdT]. In aggiunta ci saranno una serie di conseguenze per i pazienti europei derivanti da tale approccio: Prima conseguenza a livello dei pazienti: le terapie derivate da ricerca sulle CSE saranno disponibili solo in alcuni Stati Membri. Questo significa che le disuguaglianze trai pazienti europei saranno approfondite: i ricchi potranno viaggiare all estero e usufruire ugualmente di tali terapie mentre i pazienti meno abbienti non avranno accesso alle terapie vietate nei loro paesi di residenza. Seconda conseguenza a livello nazionale: cosa faranno gli Stati Membri proibizionisti il giorno in cui terapie derivate da ricerca sulle CSE saranno disponibili sul mercato e dimostreranno la loro efficacia? Si avvantaggeranno dei benefici derivanti dalla ricerca cattiva condotta altrove? O proibiranno ai loro pazienti di ottenere i benefici offerti da tali terapie negando ad esse l accesso al loro mercato interno? I governi che adotteranno politiche restrittive dovranno fronteggiare l opinione pubblica, le organizzazioni nazionali di pazienti e saranno ritenuti responsabili delle loro decisioni. I rappresentanti dei pazienti, che lottano costantemente per la parità di accesso ai prodotti medicinali, non permetteranno che ulteriori disuguaglianze siano sancite e potrebbero quindi decidere di portare il caso di fronte alla Corte Europea di Giustizia. 1 Advanced Cell Technology annuncia tecniche per la generazione di cellule staminali embrionali che mantiene il potenziale di sviluppo dell embrione. Pubb. in Nature, 23 agosto

4 Terza conseguenza a livello internazionale: la ricerca sulle CSE sarà comunque realizzata fuori dalla UE, in nazioni con regolamenti e limiti meno restrittivi, possibilmente con standard etici diversi da quelli che sarebbero utilizzati nella UE. Successivamente, terapie derivate da questo tipo di ricerca, così dibattuta in Europa, saranno importate nella UE e rese disponibili ai pazienti che hanno i mezzi per usufruirne. Vogliono davvero, i dirigenti politici europei, stabilire questo sistema di gioco al ribasso etico? 2 Tra rispetto per i bisogni del paziente e rispetto delle convinzioni personali - Una prospettiva di Salute Pubblica Pur riconoscendo le motivazioni religiose, culturali e storiche dietro la scelta di alcuni Stati Membri della UE di adottare politiche restrittive nei confronti della ricerca sulle CSE, EURORDIS è preoccupata per la possibilità che la libertà di scelta personale possa essere messa in pericolo, così come per la proibizione di fruire di potenziali trattamenti basati sulla ricerca sulle CSE, limitando con ciò le opzioni terapeutiche per il trattamento dei singoli pazienti. Infatti, come ripetutamente affermato durante la Conferenza Pazienti e cellule staminali tenuta il 15 e 16 dicembre 2005 a Bruxelles, i pazienti sono qui ed ora in uno stato di disperato bisogno e non possono permettersi di trascurare qualunque promettente area di ricerca. Durante la conferenza è apparso evidente che, fintanto che una persona abbia sufficiente fortuna per evitare ferite e malattie, sia possibile mettere al primo posto tra le proprie priorità i principi etici e religiosi. Ma quando quella stessa persona, o i suoi cari, sono colpiti da una malattia potenzialmente mortale la stessa scala delle priorità cambia drammaticamente. Quando questo accade tale cambio di percezioni deriva dalla prospettiva e dallo stato di bisogno, che è particolarmente acuto per i pazienti affetti da Malattie Rare e per le loro famiglie, per cui le terapie geniche e cellulari sono spesso l ultima speranza. 3 La coesistenza di differenti logiche EURORDIS vorrebbe porre alla pubblica attenzione il seguente ragionamento che non appare logico a tutti e certamente non dal punto di vista dei pazienti: Migliaia di embrioni umani nei primi stadi di sviluppo, creati da coppie con problemi di fertilità per mezzo dei più recenti ed avanzati strumenti di ricerca e terapeutici allo scopo di raggiungere il loro meritorio scopo, ma non impiantati, giacciono nei congelatori dei laboratori europei per essere infine distrutti quando la coppia avrà ottenuto la gravidanza desiderata o interrotto i tentativi di fecondazione assistita. Sarebbe poco sensato, oltre che tecnicamente impossibile, mantenerli in quello stato per centinaia, migliaia o milioni di anni. Secondo alcune posizioni, questi embrioni soprannumerari non devono essere utilizzati per scopi di ricerca con cellule staminali perché questo sarebbe un omicidio. Ma lasciarli estinguere o essere distrutti (per motivi logistici o economici degli enti sanitari che li conservano) non è considerato invece omicidio. Questa posizione conduce alla proibizione di effettuare ricerca su embrioni che sarebbero in futuro comunque distrutti, ricerca che potrebbe però portare all individuazione di cure per bambini e adulti affetti da malattie rare potenzialmente mortali e che continuano a soffrire e a morire prematuramente. Dal punto di vista dei pazienti affetti da Malattie Rare questo non è accettabile se non addirittura anti-etico. Come riportato in un articolo dell International Herald Tribune ( EU to finance stem cell research di Dan Bilefsky, 25 luglio 2006), il Ministro britannico per la scienza, David Sainsbury, ha affermato che E moralmente inaccettabile negare questi progressi ai pazienti, perché essi offrono potenzialmente favolosi vantaggi ai cittadini europei. Nello stesso articolo viene anche riportata la dichiarazione di Stephen Hawking il quale considera la proibizione dell uso di embrioni umani nella ricerca equivalente alla posizione di chi si oppone all uso di organi donati da persone decedute. Il fatto che le cellule provengano da embrioni non può essere un ostacolo perché gli embrioni sarebbero comunque distrutti, ha dichiarato egli al giornale Independent, di Londra. E moralmente equivalente a espiantare il cuore dalla vittima di un incidente automobilistico. 4

5 4 Definizioni scientifiche Cellule Staminali (CS) In generale, sono cellule indifferenziate capace di autoriprodursi e produrre distinti tessuti differenziati. Poiché le CS hanno la potenzialità di maturare in diversi tipi di cellule, esse suscitano attese in quanto hanno un grande potenziale per le cure nella medicina rigenerativa. Le CS possono derivare da un embrione, allo stadio precoce, chiamato blastocisti, da feti abortiti, dal sangue del cordone ombelicale o da alcuni tessuti adulti. 4.2 Cellule staminali adulte 3 Le cellule staminali adulte (CSA) sono cellule indifferenziate all interno dei tessuti differenziati. Per esempio, nel midollo osseo, le cellule staminali ematopoietiche, creano di continuo nuove cellule del sangue. Nel cervello, poche cellule staminali sembrano essere in grado di generare alcune nuove cellule nervose che stabiliscono nuove connessioni quando noi impariamo o cerchiamo di guarire da ferite. I ricercatori hanno indotto le cellule staminali ematopoietiche a dare origine alle cellule del fegato, ed è la plasticità delle cellule ematopoietiche che consente il successo dei trapianti di midollo osseo. E più difficile raccogliere cellule staminali adulte che produrre CSE. Le cellule staminali adulte sono rare e difficili da isolare in forma pura. Gli scienziati non sono stati finora in grado di mantenere le cellule staminali adulte in coltura per un periodo indeterminato. Poiché esse sono già in qualche modo vincolate in un preliminare processo di differenziazione, le cellule staminali adulte non sono così plastiche come le cellule staminali embrionali, ma sono già predisposte per creare un particolare tessuto e possono, in alcuni casi, essere capaci di migrare in aree danneggiate, cosa che può risultare vantaggioso quando il danno del paziente o la malattia sono localizzati. Un potenziale vantaggio nell uso delle cellule staminali adulte è che le cellule del paziente stesso potrebbero essere in principio moltiplicate in coltura e poi reintrodotte, limitando così i rischi di rigetto. Sfortunatamente, questo vantaggio sarebbe inutile nel caso di malattie genetiche dove le cellule stesse dei pazienti contengono il difetto genetico Cellule Staminali Embrionali (CSE) 5 Le CSE sono cellule indifferenziate, si trovano nella massa di cellule interne della blastocisti, uno stadio precoce dello sviluppo dell embrione, tra il 4 e il 7 giorno dopo la fecondazione. Nello sviluppo normale dell embrione le CSE scompaiono dopo il 7 giorno dalla fecondazione. La blastocisti umana contiene da 30 a 150 cellule. Contrariamente alla percezione pubblica, in questo stadio, il termine embrione fa riferimento ad un minuscolo aggregato di cellule indifferenziate, non a un corpo con una testa, arti o cuore. Essa è una sfera di cellule di 0,14 millimetri di diametro con una massa di cellule al suo interno. Ognuna delle cellule ha ancora il potenziale di formare un embrione completo. Essa ha anche il potenziale di trattare migliaia di pazienti. Con lo sviluppo dell embrione, le sue cellule diventano sempre più differenziate fino a quando ciascuna cellula è completamente specializzata (es. cellula epatica, nervosa o del sangue) e non è più una CSE. Le CSE hanno la maggiore potenzialità di portare a cure nella medicina rigenerativa poiché al contrario delle cellule staminali adulte, esse hanno dimostrato capacità d auto-rinnovamento e multipotenzialità (ciascuna cellula potrà differenziarsi in qualsiasi tipo tessuto nel corpo). Inoltre, le cellule staminali adulte sono rare nei tessuti maturi, e metodi efficienti per moltiplicarle non sono stati ancora trovati. A causa delle sue intrinseche limitazioni, la ricerca sulle cellule staminali da adulti e aborti spontanei procederà molto lentamente e sarà meno probabile ottenere cure: L accesso alle cellule staminali embrionali determinerà probabilmente il passo al quale gli scienziati faranno progressi in questo settore. Infatti, il successo nella coltura di cellule staminali post-natali e adulte per la medicina rigenerativa potrebbe avanzare più rapidamente se lo studio delle cellule staminali embrionali procedesse e le cellule provenienti da diverse sorgenti potessero essere messe a confronto (National Academy of Science, 2001 )6 2 American Association for the Advancement of Science (organizzazione no-profit) 3 Katherine Bourzac, Biologia e Letteratura comparativa, Università della California meridionale, Journal of young investigators. 4 L 80% delle malattie rare hanno origine genetica 5 Katherine Bourzac, Biologia e Letteratura comparativa, Università della California meridionale, Journal of young investigators. 6 Katherine Bourzac, Biologia e Letteratura comparativa, Università della California meridionale, Journal of young investigators. 5

6 La ricerca sulle cellule staminali embrionali è anche necessaria per il rapido progresso nella ricerca sulle cellule germinali embrionali e le CSA. In assenza di ottimali livelli di ricerca sulle CSE, il progresso verso le cure sarà notevolmente ritardato. Studi in corso nel mondo su modelli animali già mostrano che le CSE hanno il potenziale di trattare malattie neurodegenerative, sostituire le cellule della pelle e altri tipi di cellule. E necessario proseguire nella ricerca per arrivare a padroneggiare tematiche di coltura e sicurezza. Le CSE prontamente disponibili, con una capacità di proliferazione quasi illimitata, costituiscono una potente base biologica per selezionare e sviluppare nuovi farmaci terapeutici. 4.4 Sostituzione nucleare cellulare, nota come clonazione terapeutica Il documento di posizione di EURORDIS non riguarda questa tecnica che consiste nella rimozione e sostituzione del nucleo di una cellula uovo con il nucleo di un altra cellula, di norma una cellula somatica. EURORDIS non sostiene la clonazione umana. 5. Coesistenza di diversi punti di vista etici e religiosi Nel dibattito sulle CSE, EURORDIS crede che sia importante avere un ampio quadro dei punti di vista etici e religiosi, senza focalizzare l attenzione su quelli prevalenti nei media. Per il dibattito sulla ricerca delle CSE, è anche importante rilevare che, come sarà mostrato in seguito, il momento in cui inizia una vita umana è il risultato di una decisione arbitraria, basata su convinzioni etico/religiose. Alcune comunità religiose credono che l embrione sia un essere umano completo dal momento del concepimento. Altre religioni prendono in considerazione il punto di vista relativo allo sviluppo, credendo che l embrione diventi solo gradualmente un essere umano completo e che pertanto possa non avere diritto alla stessa tutela morale che avrà in fasi successive dello sviluppo. Da quest ultimo punto di vista, far guarire un malato, curando un bambino oppure un adulto malato, è un obbligo morale. EURORDIS rappresenta pazienti e famiglie con diverse convinzioni religiose, filosofiche, etiche e non può considerare nessuno di questi punti di vista e scelte arbitrarie intrinsecamente migliore delle altre. Così come è stato fatto alla Conferenza su Pazienti e Cellule Staminali (Dicembre 2005), dove i leader delle principali religioni monoteistiche sono stati invitati a presentare l opinione ufficiale della loro religione, è possibile riassumere da un punto di vista cronologico, come di seguito riportato. 5.1 Il punto di vista ebraico Il Giudaismo ha sempre incoraggiato i progressi scientifici e medici. La pratica della guarigione non è soltanto una professione essa è un mitzvah, un obbligo giusto 7. Riguardo alla ricerca sulle CSE, la legge ebraica considera l embrione come parte del corpo della madre fino a 40 giorni dopo la fecondazione. Prima dei 40 giorni, l embrione non è considerato una vita umana. Inoltre, un embrione creato in provetta non è considerato un essere umano perché non è impiantato nell utero. Pertanto prendere cellule staminali da una blastocisti pre-impiantata è moralmente neutro. Da un punto di vista Ebraico, abbiamo il dovere di procedere con tale ricerca 8. La legge è costituita da una legislazione biblica e una rabbinica. Una buona parte della legge rabbinica consiste nella costruzione di difese a protezione la legge biblica. ( ). Ma una difesa che impedisce la cura di malattie mortali non deve essere eretta, perché la perdita sarebbe più grande del beneficio. Controllare la natura a vantaggio di chi soffre per disfunzioni di un organo vitale è un obbligo religioso e morale. La ricerca sulle cellule staminali embrionali umane è considerata il mantenimento di tale promessa, e pertanto è incoraggiata dalla legge ebraica 9. L obbligo morale di svolgere la ricerca sulle cellule staminali è chiaro: è una implementazione del mitzvah per la guarigione. Shulchan Aruch, Yorei De ah 336:1: La nostra tradizione ci richiede di utilizzare tutta la conoscenza disponibile per guarire il malato, e quando qualcuno ritarda nel farlo è come se avesse sparso del sangue Le prospettive cristiane Il cattolicesimo romano 7 Risoluzione sulla ricerca sulle cellule staminali, Unione per la riforma del giudaismo 8 Rabbino Elliot N. Dorff, Ph.D. Università del Giudaismo 9 La ricerca sulle cellule staminali nella legge ebraica, del Dott. Med.Daniel Eisenberg 10 Risoluzione sulla ricerca sulle cellule staminali, Unione per la riforma del giudaismo 6

7 Nella tradizione cattolica c è spazio per argomenti tanto a favore quanto contrari alla ricerca sulle CSE, secondo differenti interpretazioni sullo status morale dell embrione umano. Un significativo numero di cattolici è contrario alla ricerca sulle CSE. Infatti, la più diffusa interpretazione del cattolicesimo condanna in forma assoluta la ricerca sulle CSE perché la vita umana è un continuum dallo stadio di una cellula fino alla morte. In sostanza, la protezione fornita agli embrioni deve essere la stessa offerta alle persone. Una illustrazione di tale posizione è presentata dalle recenti dichiarazioni del Cardinale Alfonso Lopez Trujillo, capo del gruppo di lavoro che per la chiesa cattolica si occupa delle proposte relative alle politiche della famiglia. Trujillo ha detto in una intervista rilasciata al settimanale cattolico Famiglia Cristiana del 29 giugno 2006 che la ricerca sulle cellule staminali dovrebbe essere punita così come previsto per le donne che praticano l aborto ed i medici che li eseguono. distruggere un embrione è equivalente ad abortire, ha detto il cardinale. La scomunica è valida per le donne, i medici ed i ricercatori che distruggono embrioni. L articolo afferma che, secondo alcuni esperti, le dichiarazione del Cardinale Trujillo solleva la possibilità che il coinvolgimento nella ricerca sulle cellule staminali venga aggiunta alla categoria di scomunica per atti ritenuti talmente gravi da non richiedere giudizio o verdetto. Secondo Margaret A. Farley (PhD. presso la Yale University), sulla base di posizioni che si stanno sviluppando nella tradizione Cattolica si riscontrano anche istanze favorevoli alla ricerca sulle CSE. Un crescente numero di teologi morali Cattolici non considera l embrione umano nelle sue prime fasi di sviluppo come costituente una entità umana individualizzata. Da questo punto di vista lo status morale di un embrione non è equivalente a quello di una persona ed il suo utilizzo per alcuni tipi di ricerca può essere giustificato. I sostenitori di questa posizione auspicano in pratica un ritorno alla plurisecolare posizione Cattolica che sostiene la necessità di un certo sviluppo prima di garantire al prodotto del concepimento lo status di persona. Studi embriologici mostrano che la fecondazione stessa è un processo (e non un istante) e forniscono quindi un supporto alla teoria che nelle prime fasi di sviluppo (e quindi anche in quella di blastocisti) l embrione non sia sufficientemente individualizzato da portare il peso morale della personificazione Protestantesimo I punti di vista dei Protestanti sono diversi e offrono un ampio spettro di opinioni, da quella che invoca protezione dell embrione il più debole e svantaggiato dei nostri fratelli nel genere umano, a quelle dell altra estremità dello spettro in cui alcuni opinionisti della Chiesa Protestante sono aperti all uso della clonazione (trasferimento del nucleo di una cellula somatica) per la creazione di embrioni da cui trarre le cellule staminali. E pertanto difficile riassumere questa varietà di posizioni, ma da ciò che possiamo intendere il Protestantesimo si appoggia, in quest area, anche sulla libertà di scelta individuale. 5.3 La prospettiva islamica Per i musulmani, il dibattito che anima le preoccupazioni dei cattolici non è pertinente perché secondo la legge musulmana la animazione ossia il momento in cui un feto riceve un anima non si realizza fino al quarto mese di gravidanza. Pertanto, le opinioni dei musulmani moderni parlano di un momento successivo alla fase di blastocisti, quando un feto si evolve in una persona umana con status morale. Pertanto, considerato che l embrione non è una persona, la tecnologia delle CSE è moralmente neutra secondo la Legge Islamica 12. Secondo Abdulaziz Sachedina, Ph.D. (Università della Virginia) - parlando della tradizione islamica in generale (che accomuna i punti di vista di Sciita e Sunnita) - nell Islam la ricerca sulle cellule staminali resa possibile da interventi biotecnologici nei primi stadi della vita viene considerata come un atto di fede nella volontà finale di Dio, fintanto che tale intervento è realizzato allo scopo di migliorare la salute umana Punti di vista del cattolicesimo romano sulla ricerca riguardante le CSE umane, testimonianza di Margaret A. Farley, Ph.D. Yale 12 Fondi Federali per la Ricerca sulle Cellule Staminali?, Imad-ad-Dean Ahmad, Ph.D. 13 Prospettive Islamiche sulla Ricerca con Cellule Staminali Embrionali umane, Abdulaziz Sachedina, Ph.D. Università della Virginia 7

8 6 Sostegno pubblico alla ricerca sulle CSE e politiche sulle cellule staminali 6.1. Pubblica opinione nella UE: l ultimo Eurobarometro 14 Confronto a precedenti studi, il ritratto dei cittadini europei delineato nell Eurobarometro 2005 Europei e biotecnologia mostra che i cittadini europei sono più ottimisti circa la tecnologia, più informati e con una maggiore fiducia nei sistemi biotecnologici. Il pubblico europeo non rifiuta le innovazioni tecnologiche che si ritiene promettano benefici tangibili. L Eurobarometro mostra che molti europei considerano con favore applicazioni mediche della biotecnologia quando fanno presagire benefici per la salute umana. In particolare, l Eurobarometro, pubblicato in giugno 2006, mostra ampio sostegno alle biotecnologie utilizzate in campo medico, incluso un considerevole sostegno alla ricerca sulle CSE, purché sia attentamente regolamentata. Nei fatti, la maggioranza dei cittadini europei è incline ad una posizione utilitaristica sulla ricerca in CSE perché se ne attendono benefici significativi. Solo il 9% non approva la ricerca sulle CSE in nessun caso. Tra i paesi in cui l approvazione per la ricerca sulle CSE è più alta ci sono il Belgio, la Svezia, la Danimarca, l Olanda e l Italia. In paesi in cui l approvazione è bassa - Stati Baltici, Slovenia, Malta, Irlanda e Portogallo - circa un cittadino su tre dichiara di non sapere. Un altra caratteristica interessante è che, qualora la ricerca sulle CSE sia strettamente regolamentata, la ricerca sulle CSE è approvata dalla maggioranza assoluta in 15 paesi, inclusa la Germania, la Repubblica Ceca e la Spagna L opinione pubblica negli Stati Uniti Una ricerca su cittadini USA, condotta dal 9 al 19 settembre , rivela un panorama di opinione pubblica che poco rassomiglia alla profonda contrapposizione morale espressa nell aula del Congresso e negli articoli di fondo e di commento dei giornali degli Statunitensi. La ricerca ha evidenziato un ampio sostegno alla ricerca sulle CSE che attraversa trasversalmente le posizioni politiche, religiose e socio-economiche, con due terzi delle risposte che approvano o che fortemente approvano la ricerca sulle CSE. Persino i Cristiani Fondamentalisti ed Evangelici - a lungo considerati i più rigidi oppositori agli studi sulle CSE - si dividono equamente nell approvazione della ricerca sulle CSE. Agli intervistati è stato chiesto di scegliere tra quattro opzioni di politica sulla ricerca in CSE: Proibire ogni ricerca Mantenere la corrente posizione dell amministrazione Bush Allentare le restrizioni secondo quanto suggerito da alcune proposte congressuali che permetterebbero il finanziamento con fondi federali di ricerca che facciano utilizzo di linee di CSE create utilizzando fondi privati Permettere l utilizzo di fondi federali sia per la creazione di CSE che per la ricerca su di esse Il 22% degli intervistati ha scelto il sostegno alla posizione dell amministrazione Bush; ancora meno (16%) la totale proibizione della ricerca. La maggioranza preferirebbe allentare le restrizioni, incluso un 40% che sosterrebbe l uso di fondi federali tanto per la creazione di CSE quanto per la ricerca su di esse Politiche sulle CSE nel mondo Secondo uno studio di Politiche Internazionali sulle Cellule Staminali condotto dal Genetic and Public Policy Center [Centro per la Genetica e le Politiche Pubbliche. NdT], un numero di paesi che rappresenta 3,5 miliardi di persone - più della metà della popolazione mondiale - adotta una politica permissiva o flessibile sulla ricerca in CSE (la lista è nell allegato I). Tutti questi paesi hanno proibito la clonazione umana a fini riproduttivi Valori in conflitto: atteggiamenti sulla ricerca in CSE, K. L. Hudson, J. Scott, e R. Faden 8

9 7. Conclusioni 7.1 Il livello individuale EURORDIS considera legittimo che, a livello individuale, la gente possa avere forti preoccupazioni di tipo etico (guidate o no da motivi religiosi) riguardo la ricerca sulle CSE, e che possano, di conseguenza, decidere di rifiutare un trattamento salvavita a causa della sua origine da CSE. 7.2 Il livello sociale EURORDIS crede anche fermamente che, a livello sociale, la temporanea protezione di blastocisti umane pre-impianto debba essere considerata a fronte della protezione di esseri umani, tanto adulti che bambini, che sono in sofferenza e sono condannati o a una morte prematura o una condizione di sofferenza permanente, in mancanza di terapie efficaci che potrebbero derivare dalla ricerca sulle CSE. 7.3 Competitività Europea A riguardo degli sforzi dei nostri ricercatori europei, EURORDIS è pienamente d accordo con Lord Rees, Presidente della Royal Society inglese, il quale si è appellato ai Ministri europei presenti al Consiglio Europeo del 24 luglio 2006 affinché non impongano un veto generale sull utilizzo di fondi europei per la ricerca scientifica e medica sulle CSE umane. Lord Rees si è così espresso: La scorsa settimana gli Stati Uniti hanno deciso di restare nella corsia lenta nella ricerca sulle cellule staminali, rallentando così la corsa globale allo sviluppo di terapie di cui potrebbero beneficiare milioni di persone. Sembra che ora alcuni paesi desiderino forzare l EU a immettersi nella stessa corsia lenta a fianco degli Stati Uniti. Se è vero che un veto sull uso del Sistema di supporto europeo non impedirebbe il finanziamento a livello nazionale per questa ricerca, è pur vero che assesterebbe un grande colpo alle speranze dei pazienti in tutto il mondo. Potrebbe anche incoraggiare i ricercatori a orientarsi fuori dell Unione Europea per svolgere un importante lavoro sulle CSE Solidarietà ed equità Come organizzazione di pazienti con malattie rare, EURORDIS è dell opinione che la solidarietà tra essere umani debba favorire l imperativo etico di curare i malati anche effettuando ricerche sulle cellule staminali prelevate da blastocisti umane - entro i limiti di una rigorosa regolamentazione - in tutta l Unione Europea, avendo presente il diritto ad un uguale accesso alle cure mediche da parte di tutti i pazienti europei. Questo Documento di Posizione è stato elaborato dal Comitato EURORDIS per gli affari pubblici (EPAC). E stato adottato dal Consiglio di Amministrazione di EURORDIS, il 6 settembre, con: 11 voti a favore (Terkel Andersen, Danmarks Bløderforening Danimarca; Pierre Birambeau, Association Française contre les Myopathies Francia; Suzana Díaz Rubiales, Asociación de Deficiencias de Crecimiento y Desarrollo Spagna; Jean Elie, Vaincre la Mucoviscidose Francia; Torben Grønnebæk, Rare Disorders Danimarca - Denmark; Marianna Lambrou, Tuberous Sclerosis Association of Greece - Grecia; Flavio Minelli, UNIAMO - Federazione Italiana Malattie Rare - Italia; Harald Niemann, Guillain-Barré-Syndrome Initiative e.v - Germania; Christel Nourissier, Alliance Maladies Rares - Francia; Anders Olauson, Agrenska - Svezia; Rosa Sanchez de Vega Asociación Española de Aniridia Spagna); 1 voto contrario (Andreas Reimann, Mukoviszdose - Germania) nessun astenuto 17 Royal Society, Accademia Nazionale delle Scienze del Regno Unito 9

10 Allegato 1 - Paesi con una politica sulla ricerca in CSE umane permissiva o flessibile 18 Popolazione: M = milioni. Australia - 20 M Belgio M Brasile M Canada M Cina - 1,288 M Repubblica Ceca M Danimarca M Estonia M Finlandia M Francia M Grecia M Hong Kong M Ungheria - 10 M Islanda M India - 1,068 M Iran - 69 M Israele M Giappone M Lettonia M Paesi Bassi M Nuova Zelanda - 4 M Russia M Singapore M Slovenia M Sud Africa - 44 M Corea del Sud - 48 M Spagna M Svezia - 9 M Svizzera M Taiwan M Tailandia - 65 M Turchia* - 71 M Gran Bretagna M Permissiva = si intende come politica permissiva quella che permette l applicazione di varie tecniche su CSE che includano il Trasferimento Nucleare da Cellule Somatiche (TNCS), anche chiamata ricerca o clonazione terapeutica. Il TNCS consiste nel trasferimento del nucleo da una cellula somatica o corporea in un uovo da cui sia stata rimosso il nucleo originale. Questi Paesi includono Gran Bretagna, Belgio, Svezia, Iran, Israele, India, Singapore, Cina, Giappone, Corea del Sud, Sud Africa ed altri. Questi paesi rappresentano una popolazione globale di oltre 2,7 miliardi di persone. Flessibile = si intende come flessibile una politica che permetta derivazioni soltanto da donazioni da cliniche della fertilità, con l esclusione di TNCS, e spesso rispettando determinate restrizioni. Paesi in questa categoria includono Australia, Brasile, Canada, Francia, Spagna, Paesi Bassi, Taiwan ed altri. Questi paesi rappresentano una popolazione globale di più di 700 milioni di abitanti. 18 Valori in conflitto: atteggiamenti sulla ricerca in CSE, K. L. Hudson, J. Scott, e R. Faden - Washington D.C. Genetica e Centro per la Politica Genetica. Il Centro è sostenuto dall Istituto di Bioetica Berman della Università John Hopkins dal Pew Charitable Trusts. 10

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico")

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - testamento biologico) SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico") effettuato tra i chirurghi italiani delle varie branche e delle diverse specialità per conto del Collegio Italiano

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale 2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale a. Direttiva 2011/98/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, relativa a una procedura unica di domanda

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO Prof. Avv. GIAN LUIGI TOSATO 00187 ROMA Avv. GIULIO R. IPPOLITO VIA SALLUSTIANA, 26 Prof. Avv. ANDREA NERVI TEL. 064819419 Avv. MARIA CARMELA MACRI FAX: 064885330 Avv. NATALIA DEL OLMO GUARIDO E-MAIL:

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Presentando le cellule staminali

Presentando le cellule staminali Presentando le cellule staminali 1 Alcune note prima di iniziare Questa presentazione va considerata come uno strumento flessibile per scienziati, divulgatori scientifici ed insegnanti. Non tutte le diapositive

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

Bambini e adolescenti ai margini

Bambini e adolescenti ai margini UNICEF Centro di Ricerca Innocenti Report Card 9 Bambini e adolescenti ai margini Un quadro comparativo sulla disuguaglianza nel benessere dei bambini nei paesi ricchi uniti per i bambini La Innocenti

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

unità B3. Le teorie sull evoluzione

unità B3. Le teorie sull evoluzione documentazione fossile è provata da embriologia comparata anatomia comparata biologia molecolare L evoluzione avviene per selezione naturale microevoluzione può essere macroevoluzione speciazione allopatrica

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL Tre strati, triplice vantaggio SICUREZZA SUPERIORE Tutti i nostri fili guida in nitinol, con corpo standard o stiff, sono dotati di una punta flessibile di sicurezza che protegge

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Risultati dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa

Risultati dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa www.unil.ch/share Risultati dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa Cosa accadrà in futuro? Il passo successivo dell inchiesta sugli ultracinquantenni in Europa sarà completare la base dati già

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE GUIDA PER L UTENTE Direttiva 2005/36/CE Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE Il presente documento è stato elaborato a fini informativi.

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi Dipartimentale LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA Anni 1862-2009 Gennaio 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro (adottate dall Ente in data 10/06/2014) La Provincia di Cuneo intende promuovere un ambiente di lavoro scevro da qualsiasi tipologia di discriminazione.

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Test per portatori sani

Test per portatori sani 16 Test per portatori sani Tutti i nomi originali in questo opuscolo sono stati cambiati per proteggere l'identità degli intervistati. Queste informazioni sono state elaborate dal Genetic Interest Group.

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo

CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo Fármacos de Importación Paralela CTP Tecnologie di Processo è un azienda certificata: CTP Tecnologie di Processo Schema Relazione Introduzione al concetto Normativa europea Conseguenze sul mercato Portata

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Vivere e lavorare in Italia

Vivere e lavorare in Italia Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali EURES - Italia Vivere e lavorare in Italia Una breve guida per cittadini EU interessati a trasferirsi in Italia Marzo 2010 VIVERE E LAVORARE IN ITALIA L Italia

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO L Autopresentazione dell organizzazione e il Modello di report sono stati sviluppati da PICUM con il sostegno di due

Dettagli

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI adottata dalla Conferenza internazionale del Lavoro nella sua Ottantaseiesima

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione.

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione. Il rapporto dell OCSE intitolato Education at a Glance: OECD Indicators è una fonte autorevole d informazioni accurate e pertinenti sullo stato dell istruzione nel mondo. Il rapporto presenta dati sulla

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

FARMACI DI IMPORTAZIONE PARALLELA

FARMACI DI IMPORTAZIONE PARALLELA FARMACI DI IMPORTAZIONE PARALLELA Anna Rosa Marra, Ugo Santonastaso (Ufficio Valutazione e Autorizzazione, Agenzia Italiana del Farmaco) Cosa significa farmaco di importazione parallela Il farmaco, come

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli