Sergio e Francesco Manfio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sergio e Francesco Manfio"

Transcript

1 Associazione Volontari Italiani del Sangue Foglio d informazione delle Avis Comunali di Casale sul Sile, Casier, Istrana, Mogliano, Morgano, Paese, Ponzano Veneto, Preganziol, Quinto, Roncade, Villorba, Zero Branco. Supplemento al numero di DONO e VITA - Editore Avis Regionale Veneto, via Dell Ospedale, 1 Treviso - Direttore: Beppe Castellano. Registrazione al Tribunale di Treviso n. 494 del Spedizione in Abbonamento Postale 50% TV - Anno XXXIV DICEMBRE 2012 Sergio e Francesco Manfio Sì, ma come? Quante volte capita anche a voi di ascoltare in televisione o alla radio, di leggere sui giornali o sui manifesti, frasi o dichiarazioni che esprimono concetti che attirano immediatamente la vostra attenzione e la vostra incondizionata condivisione. Cito una frase per tutte: Dobbiamo preparare un futuro migliore per i nostri figli! Non c è nessuno che possa non essere d accordo, verrebbe addirittura da applaudire se un secondo dopo non ti sorgesse prontamente una domanda: Sì, ma come? Purtroppo succede che la nostra vita sia accompagnata da una serie infinita di buone idee che però sono sospese nel vuoto, sono certezze senza futuro, idee che non hanno gambe per camminare è come sapere che nell isola che vedi all orizzonte c è un tesoro ma che nessuno comincia a costruire una barca per raggiungerlo. Nessuno comincia perché purtroppo abbiamo la pessima abitudine di aspettare che prima si muovano gli altri, e così nessuno parte e le cose continuano a non cambiare. C è qualcuno che ha più responsabilità degli altri, non c è che dire, ma c è anche qualcuno, come voi dell Avis, che si rimbocca le maniche e fa un gesto concreto, che a una richiesta di aiuto non si ferma ad annuire o ad applaudire ma risponde con una azione tangibile. Crediamo che nel momento di difficoltà che stiamo attraversando questo debba essere un esempio da seguire, non per togliere le castagne dal fuoco a chi sta preparandosi a fare nuovi discorsi per un futuro lontanissimo, bensì per dare una spinta e mettere in moto una macchina che dà pochi segni di vita ma che bisogna mettere in moto subito, adesso! Anche noi di Gruppo Alcuni stiamo muovendoci in questo senso. Stiamo lavorando per far funzionare il progetto TV LOVES ME La provincia dei bambini con l intento di promuovere una cultura per l infanzia in cui tutti dobbiamo sentirci coinvolti perché non dimentichiamo che se i bambini sono il nostro futuro noi siamo il loro presente!

2 I Presidenti e i Consigli Direttivi di AVIS INSIEME augurano a tutti i donatori e alle loro famiglie i più vivi Auguri di Buon Na tale e Felice 2013 PREMIO NOBEL 2012 PER LA MEDICINA CELLULE ADULTE: INDIETRO TUTTA! Un inglese ed un giapponese vincono il prestigioso premio per gli studi sulle cellule riprogrammate. AVIS: CASALE SUL SILE - CASIER - MOGLIANO V.TO PREGANZIOL - VILLORBA - ZERO BRANCO Non c è deserto peggiore che una vita senza amici: l amicizia moltiplica i beni e ripartisce i mali (Baltasar Graciàn y Morales) John Gurdon, 78 anni inglese e Shinya Yamanaka, so sangue periferico e del cordone ombelicale. Moltiplicare i beni e ripartire i mali: è lo spiri- a donare. La nuova struttura dovrebbe essere 50 anni giapponese, hanno ricevu- Occorrerà del tempo ma fra un decennio o, al to che ha animato le Avis di Casale, Casier, installata nel mese di dicembre e le Avis trevi- to dall Accademia Svedese delle Scienze il massimo due, potremo disporre di cellule indietro Mogliano, Preganziol, Villorba e Zero Branco, giane saranno ben liete di accettare l invito di Premino Nobel per la Medicina per gli studi tutta ossia, in termini scientifici delle cel- che, dando un ulteriore prova della loro capa- Livio Romagnoli, presidente dell Avis di Poggio compiuti sulla riprogrammazione delle cellule. lule staminali riprogrammate indotte. cità di fare squadra, hanno messo insieme le Renatico, a vederla funzionante. All iniziativa ha L argomento, ad oggi per soli addetti ai lavori, Cari donatori volontari, periodici, associati in loro forze, portando nel cuore dell Emilia ferita partecipato anche una delegazione dell Avis di domani potrebbe avere ricadute importanti AVIS: ci sarà bisogno di voi per ancora molti dal terremoto una testimonianza di solidarietà Prata di Pordenone, che ha portato il proprio sul trattamento di molte malattie, tumorali e anni. La tecnologia potrà integrare il dono volontario e sostegno. Le loro mani si sono tese verso contributo economico, all insegna della frater- non. Cercherò di spiegarmi in breve sintesi. ma non sostituirlo: sarebbe troppo co- un Avis in grande difficoltà: i consigli direttivi nità che unisce tre regioni. Sappiamo che esistono cellule staminali totipotenti stoso ed insostenibile economicamente per la delle rispettive comunali, infatti, hanno deciso Un ringraziamento particolare all Avis Comu- (ossia cellule non differenziate capaci di maggior parte dei paesi. di destinare un importante aiuto economico nale di Ferrara, gemellata con l Avis di Prata di differenziarsi nei vari tessuti del corpo umano) A fronte dell aumento dell età media delle persone, alla sezione AVIS di Poggio Renatico, cittadina Pordenone, che ci ha aiutato a realizzare questa e cellule adulte (ossia differenziate). del prolungarsi della sopravvivenza an- di abitanti, in provincia di Ferrara, la cui iniziativa. Un semplice momento conviviale ha Si riteneva, fino a poco tempo fa, che le cellule che dopo diagnosi di malattie un tempo fatali a sede è stata resa inagibile dal terremoto che dato la misura della volontà della popolazione una volta differenziate non potessero far altro breve termine, il fabbisogno di sangue aumenterà ha colpito l Emilia. locale di ripartire, riprendendosi la propria vita. che produrre altre cellule dello stesso tipo a di anno in anno. Inoltre, gli stessi vincitori La cerimonia di consegna della donazione ha Con questo spirito di bella e costruttiva amicizia differenza delle staminali embrionali, non differenziate, mettono in guardia dai facili entusiasmi. Uno dei avuto luogo il 2 settembre, quando la nostra si può affermare di aver raggiunto risultati che capaci di produrre cellule di tutti i due, Yamanaka, in occasione di una visita in delegazione si è recata a Poggio Renatico ed una singola sezione non avrebbe potuto nem- tipi. L uso dell uno o dell altro tipo di materiale Italia affermò che le possibili applicazioni del- è stata accolta con grandissimo calore dagli meno ipotizzare. biologico non è neutro sotto il profilo etico. le IPS (cellule staminali riprogrammate indotte) avisini locali e dalla cittadinanza. I segni del Sono traguardi concreti, che riescono ad arri- L embrione umano, infatti, è un essere umano sono molte, ma questa tecnologia è ancora agli recente sisma sono ancora evidenti nel centro vare al cuore e testimoniano quanto siano im- in formazione e non un grumo di cellule; le inizi. Dobbiamo lavorare ancora molto duramente storico, tuttavia è stato possibile prendeportanti l unione e la collaborazione: insieme si leggi italiane (e non solo) vietano la sperimentazione per realizzare le prime applicazioni nello re visione dello spazio in cui verrà sistemato può dar vita ad un bene tanto abbondante e sugli embrioni e, quindi, l uso delle cellule studio di nuovi farmaci e in campo medico. il prefabbricato che sarà adibito ad unità di prezioso da poter essere condiviso con chi, vicino embrionali. C è spazio per ampie discussioni, Così parlò un neo-premio Nobel: c è da credergli. raccolta domenicale, in sostituzione del locale o lontano, si trova in difficoltà. sotto il profilo bioetico, sulla materia ed è auspicabile Nel frattempo, anni ecc. precedentemente utilizzato, gravemente lesio- Il ringraziamento sentito del Consiglio Direttivo che i toni polemici lascino il campo a i donatori volontari e periodici, magari avisini, nato. Era palpabile la ferma volontà di dare al dell Avis di Poggio Renatico ne è stata la prova considerazioni obiettive e basate sulle evidenze saranno i benvenuti. più presto ai soci la possibilità di ricominciare e ha scaldato il cuore di tutti. scientifiche. Buone donazioni, nell Anno 2013 ed a seguire Queste ultime, oggi, ci dicono che in una cellula Dott. Massimo Bernardi adulta, ossia differenziata, può essere in- granata una sorta di retromarcia e farla tornare staminale indifferenziata. A questo punto il NEWS ASSOCIATIVE Nel 2013 sono previste le votazioni per il rinnovo delle cariche associative. Ognuno dia il dilemma: staminali embrionali o cellule adulte, potrebbe essere superato nel pieno rispetto suo contributo come votante e come candidato e, soprattutto: astenersi dalle astensioni. dell uomo in via di formazione e delle esigenze dei malati. Possiamo lasciare in pace gli embrioni e lavorare al capitolo appena aperto che definirei: un taglio di 80 milioni di euro. Il fondo sanitario destinato al Veneto ha subito cellule adulte indietro tutta. E in corso, in V^ Commissione Regionale la RINGRAZIAMENTO L argomento interessa tutti i settori della medicina discussione sulle schede sanitarie ossia la di- Il Consiglio Direttivo dell Avis di Poggio Renatico ringrazia sentitamente le consorelle di Casale e non dovrebbe lasciare indifferente nestribuzione, Azienda per Azienda, dei reparti di sul Sile, Casier, Mogliano Veneto, Preganziol, Villorba, Zero Branco e Prata di Pordenone per il anche il mondo del volontariato avisino. Cellule degenza e dei servizi diagnostici: il documento generoso contributo offerto per la ricostruzione della sede resa inagibile dal terremoto del 20 e 29 del sangue circolante potranno essere ottenute dovrebbe essere approvato entro la fine maggio dalle staminali del midollo osseo, dello stes- dell anno. Il presidente Livio Romagnoli 3

3 MOGLIANO V.TO BOLZANO EXPRESS PREGANZIOL E qui la festa? MOGLIANO VENETO Nei giorni 13 e 14 ottobre si è tenuto a Bolzano il corso di alta formazione AVIS Promuovere il dono del sangue tra i giovani, al quale abbiamo deciso di partecipare come Gruppo Giovani Avis Mogliano, appoggiati dal nostro Consiglio. Siamo partiti in forze, ben in 7, all alba del sabato (ore 9.30 n.d.r.) pronti ad affrontare un lungo viaggio a bordo di un fantastico pulmino! L atmosfera era carica di emozioni ed aspettative ed eravamo tutti pronti a vivere una grande esperienza. Una volta arrivati a Bolzano abbiamo subito socializzato con gli altri compagni di corso provenienti da tutto il Triveneto, creando una bella atmosfera di scambio. Sabato pomeriggio assieme ad Alberto Conci (referente del Dipartimento della Conoscenza di Trento) e a Pasquale Borsellino (psicologo di Castelfranco Veneto) abbiamo discusso dei valori della società odierna come afferma il sociologo Bauman una società liquida ovvero della scomparsa dei grandi orizzonti condivisi, ma anche della permanenza nei giovani di capisaldi come famiglia e salute. Aiutati da Borsellino ci siamo poi concentrati sulla definizione di tre termini che ci coinvolgono sia come donatori che come giovani: motivazione, etica e dono. Per spronare i più giovani, infatti, è necessario basare l appartenenza all associazione sui propri livelli motivazionali più profondi, in modo da trasmettere loro la nostra voglia di donare. E arrivato infine il tanto atteso momento della cena: ospiti dell Avis di Bolzano abbiamo potuto assaporare le bontà del luogo. Tra battute, canti e risate siamo riusciti ancor più a dimostrare l unità della nostra associazione, e ad evidenziare il cli- ma di amicizia che si stava creando. Domenica, guidati da Luciano Covi (direttore del Centro per la Formazione del Trentino), siamo stati messi di fronte alla domanda principale del corso: Come coinvolgere i giovani nell AVIS e perché?. Così, divisi in quattro gruppi molto eterogenei, è iniziato il lavoro di riflessione e confronto che ci ha portati, al termine della mattinata, ad elaborare quattro diverse strategie, accompagnate da slogan quali Passaparola fuori luogo e Scommettere sul sangue: di che gruppo 6?. Grazie a queste attività è stato inoltre possibile un confronto diretto ed immediato con le altre AVIS, sia a livello comunale, che provinciale e regionale, sui diversi progetti in atto. Così, a malincuore ma carichi di importantissime testimonianze, si è conclusa la nostra bella esperienza di due giorni ricchi di stimoli ed input, che abbiamo portato con noi per creare e migliorare un gruppo sempre più numeroso ed affiatato. Riccardo, Irene, Valentina, Federica, Antonio, Alessandra, Anna Che bella la festa che si è tenuta domenica 16 settembre a Preganziol! L Avis festeggiava i suoi quarantaquattro anni di vita vera e sana e testimoniava alla comunità cittadina la serietà del suo impegno. Ottantatre nuovi soci nell anno in corso e 617 donatori iscritti sono un patrimonio umano di cui essere orgogliosi e l orgoglio, quella domenica, sprizzava da ogni angolo. Il corteo era aperto da quattro deliziosi bambini, che portavano sorridenti le lettere che compongono l acronimo dell Associazione e l indicazioni dei gruppi sanguigni. La loro presenza era tutt altro che rituale, voleva significare il grande valore che a Preganziol si attribuisce ai giovani, speranza concreta di futuro. Allegro era anche il gruppo delle consorelle e delle sezioni invitate: agli incontri dell Avis ci si sente a casa, ci si rivolge al vicino, che non si conosce direttamente, come ci si accosterebbe ad un parente o ad un amico, che si comprende e ci comprende. Il legame è profondo, tanto quanto la consapevolezza di essere utili. In tempi come i nostri, troppo spesso impregnati di egoismi e tristi solitudini, la certezza di condividere valori comuni è veramente rasserenante. Dopo la messa, la cerimonia è continuata nella sede stringono i premi raggiunti e, su tutto, negli occhi contenti, la voglia di continuare a donare, certi che si riceve molto più di quanto si dà. Commovente è stata la presenza dei rappresentanti della sezione di Poggio Renatico, in quel di Ferrara, intervenuti a significare che la solidarietà che unisce gli avisini non si lascia frenare nemmeno da un terremoto devastante quale quello che ha colpito l Emilia. E, infine, il sontuoso pranzo a Santa Cristina, a cui hanno partecipato anche i membri di molte associazioni preganziolesi, perché è forte e noto il ruolo che l Avis intende continuare a svolgere nel proprio territorio, intrecciando le proprie radici a quelle della comunità in cui opera e al cui servizio si pone. Conversazioni, canzoni, piatti superbi, ricca lotteria, risate, serenità: l elenco che racchiude la convivialità è approssimato per difetto, ma racconta la realtà. Lunga vita all Avis di Preganziol e ai suoi generosi soci! Unità di raccolta sangue presso il Distretto Sanitario di Preganziol per l anno 2013: 13 Gennaio - 17 Marzo - 14 Aprile 16 Giugno - 14 Luglio - 15 Settembre 13 Ottobre - 15 Dicembre Tanti auguri di Buone Feste! AVIS Comunale di Preganziol 8 settembre 2012, un giorno come tanti altri? Certo che no! Alle è partito da Mogliano un pullman di avisini e simpatizzanti alla volta di Verona, per assistere all ultimissima data del musical Notre Dame de Paris. Attesa all ingresso, assalto ai posti a sedere, cena in gradinata, rinfresco in stile Avis e, dulcis in fundo, lo spettacolo. Incantevoli scenografie, voci, luci, effetti, e poi la magia dell Arena di Verona: si è giunti estasiati agli applausi finali ed ai saluti di Riccardo Cocciante in persona. Non è stato solo uno straordinario momento di spettacolo del nuovo oratorio, resa e cultura, ma anche una bella occasione per cono- disponibile gentilmen- scerci meglio fra donatori e per stringere nuove amicizie te dalla parrocchia e con chi per la prima volta si è avvicinato all Avis. Bellissimo! le foto mostrano volti 4 Alla prossima! felici, sorrisi, mani che 5 PREGANZIOL

4 RONCADE QUINTO di Treviso RONCADE FESTA SOCIALE Domenica 14 ottobre a S. Cipriano si è festeggiato il 44 di costituzione dell Avis Roncade. Grande partecipazione di avisini, associazioni e consorelle che con i loro labari variopinti hanno offerto un immagine suggestiva al corteo e alla cerimonia. Alla relazione del Presidente e al saluto delle autorità presenti è seguita l assegnazione delle benemerenze agli avisini (ben 83) che si sono contraddistinti per il numero di donazioni. 32 in rame; 27 in argento; 10 in argento dorato; 10 in oro: Coghetto Germano, Dal Ben Luisella, Fiorotto Giorgio, Forlin Martino, Guarise Sandra, Guerra Giuseppe, Pianca Giuseppe, Puraccini Giuseppe, Tonon Ernesto, Zorzetto Eros; 3 in oro con rubino: Calzavara Valeria, Meneghin Giancarlo, Milan Emilio; una in oro con diamante per le 124 donazioni a Scomparin Duilio. E seguita la premiazione (un buono spesa per materiale didattico) agli alunni delle medie che hanno partecipato al concorso sul tema donazioni. Il bando prevedeva 2 tipi di elaborati, quello tradizionale che consisteva in un disegno da utilizzare nelle locandine per la pubblicità delle attività dell Avis e un secondo più innovativo che CONSIDERAZIONI DI FINE MANDATO Benemerenza ORO CON DIAMANTE a SCOMPARIN DUILIO chiedeva la realizzazione di uno spot per invitare a donare. Nel primo, presentato singolarmente, è stato assegnato il premio a Giacomo Lorenzon, il secondo premio a Elena Minotti; per lo spot presentato in gruppo è stato assegnato il primo premio a Anna Tronchin, Luca Controtti, Elisa Fiorotto, Irene Schiavon; il secondo premio a Sofia Pellegrini, Jessica Paneghel, Lara D Este, Francesca Bisetto, Marco Boschini, Giacomo Dotto. Conclusione della festa con il pranzo sociale al ristorante Casa Vian a Dosson. AVIS: UN GRANDE CUORE CHE RICEVE E DONA Lo scorso 7 ottobre l Avis comunale di Quinto ha chiamato i suoi soci per festeggiare i 41 anni dalla sua fondazione, per ringraziare e premiare coloro che si sono distinti per le loro numerose donazioni. E stata una giornata di festa proseguita e conclusa con il pranzo nei locali del Centro Giovani di Santa Cristina con la presenza di più di 250 persone tra avisini e amici. Tanta partecipazione ha fatto nascere alcune considerazioni sul gesto della donazione di sangue: è giusto ricordarci che è volontario, gratuito e costa fatica e impegno. L idea del dono e del prendersi cura degli altri fa parte del nostro essere donne e uomini. La si sente come un gesto che dà soddisfazione ma l aspetto più bello, è che non finisce lì; ci sentiamo anche felici se riusciamo a condividerlo con gli altri. Non si fa il primo passo da soli perché ci convince una pubblicità. Abbiamo bisogno di qualcuno che ci prenda per mano, ci accompagni e ci rassicuri. Sono moltissimi gli avisini che diventano tali perché un genitore, un fratello, un amico, un fidanzato oppure una fidanzata parla, convince, accompagna. L Avis è una grande famiglia che deve prendersi carico delle domande, dei dubbi, delle incertezze di chi è socio o vorrebbe diventarlo. Nessuno dovrebbe essere lasciato solo. E questo il significato che vorremmo dare alla tanto utilizzata parola RETE. Ci rivolgiamo, quindi, a tutti i nostri soci. La festa di domenica è stata una occasione di serenità; ed è bello pensare che ognuno di noi cercherà di convincere chi gli è vicino di avvicinarsi alla nostra famiglia. Se avete dubbi non fatevi scrupoli ma domandate, domandate, domandate. Un ultimo pensiero è rivolto ai giovani. L associazione è fatta di persone e le persone entrano ed escono da essa per i motivi più diversi. Vorremmo che l energia, le idee, l entusiasmo dei giovani fosse sempre più presente e fosse motore della nostra Avis. Ricordiamolo e facciamone memoria anche per i prossimi rinnovi delle strutture direttive. Gli attuali componenti finiranno il loro mandato e a febbraio ci attendiamo che in tanti vorranno essere presenti e parlare e confrontarsi. Vogliamo, perciò, ripetere a tutti che l AVIS è un organismo vivo che ha bisogno di rinnovarsi e per farlo abbiamo bisogno dell aiuto di tutti. Paolo Marangon A febbraio ci sarà il rinnovo delle cariche sociali; dei stili di vita che ci rendono cittadini virtuosi da per i componenti dell attuale consiglio, sono stati un punto di vista valoriale ma con indubbie riper- otto anni di cambiamenti eccezionali affrontati cussioni economiche. A tal proposito vale cita- con grande efficacia. Un ringraziamento è doveroso re alcune cifre che ci devono far riflettere: il 33% a quanti, consiglieri e collaboratori, hanno dei bambini ha problemi di peso già a 6 anni; si contribuito per il buon andamento dell attività verificano morti per cause legate all obesità che consentirà un sereno proseguo sia dal punto con una spesa annuale di 25 miliardi di euro di vista del rinnovamento che per l incremento che si approssima ai 40 miliardi se sommiamo il del numero di donatori e donazioni. Un particolare diabete e le malattie cardiovascolari; negli ultimi ringraziamento va rivolto all amministrazio- 5 anni la spesa sanitaria è aumentata del 50%; ne comunale che ha messo a disposizione una l 80% dei malati ha problemi vascolari, tumori sede dignitosa e funzionale e, facendo quasi e depressione. Se solo riuscissimo a ridurre del l impossibile, ha trovato i fondi per ristrutturare il 10% queste patologie, avremmo un aumento del centro sociale garantendo l accreditamento della PIL di 1 punto; una cifra astronomica. Cosa fare? struttura per poter continuare con il servizio I consigli che ci vengono proposti: ridurre l alcol, di unità mobile. Positiva in termini di visibilità e smettere di fumare, mangiare sano, fare una regolare consenso è stata anche la collaborazione con attività fisica, bere molta acqua, dormire a le altre associazioni presenti nel territorio. Con sufficienza, curare le proprie passioni, riscaldare i l AIL, la Pro Loco, Action Aid, Telethon, il coro La rapporti umani. Giusto i comandamenti dell Avis Genzianella, gli Amici del Cuore e il C.T.A., abbiamo che siamo impegnati a diffondere. Tanti auguri condiviso l obiettivo di aiutare la comunità a di buon lavoro al prossimo consiglio. 6 sensibilizzarsi alla solidarietà e all apprendimento Luciano 7 QUINTO di TREVISO

5 CASALE sul sile RUBGY CASALE ISTRANA UN ANNO IMPEGNATIVO CASALE sul SILE Sabato 22 Settembre? è stata la festa del 60 compleanno del Rugby Casale! Molti di voi si chiederanno come mai ne parliamo all interno di Avis Insieme, ebbene non vi teniamo sulle spine perché oltre ad essere stata una bella manifestazione, per una realtà tra l altro molto conosciuta nella nostra regione in ambito sportivo, è stata una ottima occasione per vedere la grande sinergia tra le associazioni di volontariato che si impegnano a Casale. L Avis di Casale naturalmente non poteva mancare, ed assieme al Gruppo amici della Montagna, Gruppo Parrocchiale Festeggiamenti, Alpini, Auser e Kinder in not, ha accettato l invito del presidente del Rugby Casale per prestare servizio e rendere questa festa ancor più grande e coinvolgente. L idea infatti di coinvolgere le varie associazioni di Casale alla festa è nata proprio per esaltare questa collaborazione che da qualche anno a Casale sta aumentando sempre di più e sta portando degli ottimi risultati. Ognuno ha avuto un compito ben preciso, tra chi si è prodigato per preparare gli antipasti, chi il primo, il secondo fino al dolce. Per tutti noi sono stati dei bellissimi momenti, riscoprendola come una grande occasione per interagire con i nostri compaesani presenti alla festa; tra una chiacchierata e l altra non poteva mancare una parola per raccontare chi è l AVIS, sensibilizzare alla donazione del sangue e spiegare quale alto valore essa rappresenta. Tutti noi riteniamo doveroso renderci utili e questi eventi sono una occasione per tutta la nostra popolazione. Grazie a questa collaborazione i soldi si sono potuti destinare per altre attività sociali e di volontariato e questo, frutto della sinergia tra queste associazioni, anche sportive, pensiamo sia un atto doveroso visti i momenti non facili che il nostro paese sta vivendo. Non nascondiamo quindi, la nostra speranza di partecipare ancora a questi eventi per rafforzare ancor di più questa unione e chissà magari in futuro organizzare proprio noi, Avis di Casale, qualche manifestazione che raggruppi più associazioni di volontariato possibili. La rete esiste e noi ne possiamo essere parte, se lo vogliamo. Certo l aver perso questa occasione, sarebbe stato un gran peccato! Andrea Il 2012 per la nostra sezione è stato carico di iniziative ed attività: 15 Aprile: Premiazione dei vincitori della mostra Distrart. Tale iniziativa rientra nel progetto GiovaniLiberamente, iniziato nel 2011 ed ha come capofila l AVIS con la collaborazione dei NOI presenti nel Comune. La mostra, rivolta ai giovani, ha presentato circa 60 opere sulla creatività giovanile dei ragazzi di Istrana e dintorni. La serata è stata allietata da un gruppo musicale giovanile, formato anche da avisini. Questo progetto prevede pure un corso rivolto ad aspiranti giovani animatori di gruppi e l avvio di una radio. 2 Giugno: Alcuni giovani avisini hanno partecipato al torneo di calcetto saponato a Padernello di Paese (TV). Come è andata? Si sono divertiti molto! 20 Giugno: Incontro col personale dell Aeroporto Militare di Istrana, con l intervento di un medico e del nostro Vicepresidente Provinciale. 15 Luglio: L AVIS era presente alla manifestazione Giochi in Villa, per distribuire il nostro materiale pubblicitario e fornire informazioni. 2 Agosto: Marcia dell Albera, a cui l AVIS ha partecipato come organizzatrice, ed offrendo un premio per il 1 avisino arrivato, indossando la maglietta dell AVIS. 24 Agosto: Cena sotto le stelle, per raccogliere fondi per San Felice sul Panaro, paese dell Emilia colpito dal sisma. Vi hanno partecipato circa 800 persone e gli avisini hanno prestato la loro opera come camerieri In questo momento è in preparazione un incontro con i giovani per parlare di solidarietà e dono. Inoltre continuiamo ad inviare gli auguri ai diciottenni, invitandoli ad avvicinarsi all AVIS. Ci auguriamo che anche il nostro lavoro e le nostre iniziative siano utili per avvicinare altre persone al dono del sangue. 19 Maggio: Inizio festeggiamenti per il 45 di fondazione della nostra sezione, con la presentazione della commedia I Brocon e a guera, a cura del gruppo teatrale La Rinascita. 20 Maggio: Festa Sociale, con la partecipazione delle autorità e di numerose consorelle, durante la quale sono stati premiati 65 avisini e mostra fotografica della nostra storia. 23 e 25 Maggio: Intervento nelle classi quinte della Scuola Primaria col gioco Fiabilas 2 Giugno: Biciclettata di solidarietà, alla quale numerosi avisini hanno partecipato sia come 8 organizzatori, che come ciclisti. 9 ISTRANA

6 CASIER MORGANO Riportiamo la testimonianza di Adriano Battistella, Socio Donatore, classe 1954, che ha ricevuto la benemerenza del distintivo in oro con rubino: La mia prima donazione risale al mese di luglio del Il tutto iniziò quando venni a conoscenza del gruppo sportivo AVIS Casier che aveva come ritrovo la trattoria Alla Pasina. In quell occasione conobbi il presidente Bruno Poddighe e il vice-presidente Valerio Giuriati Unità di raccolta sangue presso il Distretto che mi invitarono a donare il sangue e successivamente di iscrivermi all AVIS locale. Da Sanitario di Preganziol per l anno 2013: 13 Gennaio - 17 Marzo - 14 Aprile quel momento le mie donazioni sono arrivate al 16 Giugno - 14 Luglio - 15 Settembre 13 Ottobre - 15 Dicembre numero attuale di settantanove con mia soddisfazione personale e sarebbero state molte di più se avessi conosciuto prima il presidente e da sempre... un partner speciale il vice-presidente che si sono rivelate due ottime persone. La donazione in sè stessa non per le associazioni avisine e per tutti i soci è niente di fastidioso o doloroso se penso al bene che può fare a persone ammalate e bisognose di questa cura. Dopo la donazione, mi sento rilassato e felice per aver contribuito oppure consulta il sito al fabbisogno di questo bene prezioso e importante per la vita delle persone. Con questo Badoere: Via S.Ambrogio n Tel I migliori pullman mi sento di sensibilizzare i lettori a donare e ad Distintivo d oro con rubino Quinto di Treviso: Via Boiago, 2 - Tel da 8 a 80 posti CASIER Festa del Donatore e 34^ della Fondazione. Una giornata insieme con soci, familiari e cittadinanza avvicinarsi al mondo AVIS poiché vi è molta gente bisognosa in attesa di un nostro piccolo e semplice gesto. Cordiali saluti Un Avisino, Battistella Adriano Domenica 7 ottobre si è tenuta a Casier la Festa del Donatore e celebrato il 34 della Fondazione. La Santa Messa in onore dei Donatori Defunti si è celebrata presso la Chiesa di San Teonisto in concomitanza con la festa della Madonna del Rosario. la Cerimonia ufficiale e premiazioni dei Soci e Benemeriti si è tenuta, successivamente, presso lo Stand della Sagra; è seguito il pranzo Sociale. Numerose le presenze dei Soci, familiari e simpatizzanti oltre che alle autorità. Significativa la maggior presenza di donne avisine e giovani soci: una occasione importante per condividere il senso del volontariato e conoscerci meglio. Nuova sede Avis, finalmente è realtà L AVIS Comunale di Morgano in questi ultimi anni ha coinvolto l Amministrazione Comunale sulla necessità di trovare nuovi locali, sia da adibire a sede dell Associazione che da dedicare ad unità di raccolta sangue. L Amministrazione Comunale, sensibile nel promuovere e favorire le attività sociali e culturali nel territorio, ha individuato i locali siti a piano terra dell immobile di Via Chiesa, che sono stati oggetto di intervento di sistemazione come spazi da destinare ad ambulatori, a sedi di associazioni e unità di raccolta sangue dell AVIS. Il 31/10/2012 il Consiglio comunale si è espresso favorevolmente alla convenzione che la nostra sezione sottoscriverà con l Amministrazione. Si passerà quindi alla firma di tale atto approvato, ed alla successiva richiesta di accreditamento da parte della Regione Veneto. Seguirà il versamento del contributo di Euro Trentamila da parte dell AVIS Comunale di Morgano all Amministrazione Comunale, che saranno versati solo ad accreditamento regionale avvenuto. L AVIS Comunale di Morgano potrà perciò disporre a breve termine dei locali in oggetto, destinandoli alle proprie attività istituzionali e alle attività previste dallo statuto associativo. Si tratta di un traguardo importante per il futuro della nostra associazione che ha richiesto innumerevoli istanze, sacrifici, e tanto impegno e costanza. Sicuramente L AVIS Comunale di Morgano, costituita nel 1986, ed avente come unico scopo fondante la promozione della donazione di sangue, volontaria, periodica, associata, non remunerata, anonima e consapevole, e intesa come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà e di senso civico e soprattutto senza scopo di lucro, potrà guardare al fututro con tranquillità, cosciente di essere parte attiva verso chi soffre ed ha bisogno di sangue. E doveroso porgere un grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno creduto, dall Amministrazione Comunale a tutti gli avisini per aver permesso di raggiungere questo importante obiettivo. Ricordiamo il positivo trend delle donazioni: periodo settembre 2011/settembre 2012: 31 donazioni in più,e 24 nuovi iscritti in più. Segnaliamo gli appuntamenti per le donazioni previsti nel 2013: 13/01, 24/02, 26/05, 25/08, 24/11. Con i migliori saluti e i più sinceri auguri di un Santo Natale 2012 e di un proficuo, prospero, in salute, e donante A.P. chiedi informazioni sui viaggi programmati MORGANO

7 PONZANO GRAZIE a TUTTI per la PARTECIPAZIONE PAESE AVIS : dono del sangue ed espressione di umanità! Grazie di cuore ai donatori di sangue e un augurio di buone feste a tutti! PONZANO 9 foto 1: Donazione dei Leoni foto 2: A merenda con L Avis foto 3: Partecipazione Sagra della Ciliegia foto 4: Torta Avis foto 5: Ciaspolata in notturna foto 6: Prosecco day foto 7: Serata Giorgio Fornasier foto 8: Domenica di donazione foto 9: I venerdì della salute PAESE

8 ZERO BRANCO IL SALUTO DEL PRESIDENTE Antonio Pesce lascia il timone dell AVIS VILLORBA GRANDI RISULTATI E NUOVI IMPEGNI ZERO BRANCO Un altro anno sta per concludersi e, come di consueto, si fa un bilancio delle attività svolte. Quello dell AVIS è un bilancio quadriennale; nel mese di febbraio 2013 infatti si svolgerà l assemblea dei Soci con l elezione del nuovo Consiglio Direttivo, al quale l attuale vuole lasciare una buona e sana eredità. Si spera di poter vedere finalmente qualche volto nuovo! In questi anni sono state realizzate molte cose, in primis la nuova sede con annessa Unità di raccolta. Tale sede è stata recentemente arricchita con tre nuove poltrone che sostituiscono gli obsoleti lettini. Si auspica che tali poltrone vengano utilizzate ed occupate spesso da tanti donatori!! Nell ultimo periodo, grazie ai continui appelli, le donazioni sono aumentate; non bisogna però arenarsi perché la richiesta di sangue e di emoderivati è continua. Ci sono soci che donano con costanza, altri che si lasciano, a volte, vincere un po dalla pigrizia Il 3 giugno 2012, durante l annuale Festa del donatore, sono state consegnate numerose benemerenze: 38 di rame, 44 distintivi in argento, 22 distintivi in argento dorato. Hanno ricevuto il distintivo d oro i donatori: Bellia Valentino, Cazzaro Alfonso, Durante Federico, Gasparin Federico, Michieletto Gianfranco e Sottana Roberto. Distintivo d oro con rubino: Barea Bruno, Biasin Mario, Bonato Sergio, Gumier Gian Pietro, Puppato Orlando, Stringari Roberto. Distintivo d oro con smeraldo: Barbazza Giorgio, Rizzante Lorenzo, Scudeler Ruggero. Distintivo d oro con diamante: Bastarolo Virgilio, Cazzaro Giuseppe. A nome di tutto il Consiglio Direttivo, è stata consegnata una targa di riconoscenza al Presidente, Pesce Antonio, per l impegno e la disponibilità offerte durante tutti gli anni di presidenza. A tutti va un grazie sentito per la sensibilità dimostrata nei confronti di chi soffre e si auspica che continuino ad essere generose!! Nell anno 2013 sono previste 6 Unità di Raccolta secondo il seguente calendario: - 03 FEBBRAIO APRILE MAGGIO AGOSTO NOVEMBRE DICEMBRE 2013 presso la sede di Zero Branco. Attraverso le pagine di questo periodico, il Presidente ed il Consiglio Direttivo di Zero Branco ringraziano tutti i soci donatori con le loro famiglie, e tutte le persone e ditte che continuano, in vario modo, a collaborare per rendere più efficiente ed attiva l Associazione e porgono i migliori auguri di un Sereno Natale ed un prospero Si sta per concludere il mandato del consiglio direttivo (2009/2012) che con notevole impegno è stato presente, insieme ai numerosi collaboratori, in diverse attività le quali hanno contribuito al raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati. Abbiamo fatto tanto ma potremmo fare molto di più anche con il tuo aiuto. Vieni a trovarci in sede ogni lunedì per scrivere il tuo nome nella lista dei canditati al consiglio direttivo della tua associazione. Il Consiglio direttivo augura a tutti i soci Buon Natale e Felice Anno Nuovo VILLORBA

9

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di giugno 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

(Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013. Presentazione del progetto

(Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013. Presentazione del progetto (Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013 Presentazione del progetto LA CURA DELL INCONTRARSI: lo stare insieme di bambini e famiglie a Moglia e a Pegognaga per superare l ombra della calamità

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Prima di addentrarci nelle cifre, vogliamo, però, fare anche alcune considerazioni per comprendere meglio questa serie di numeri.

Prima di addentrarci nelle cifre, vogliamo, però, fare anche alcune considerazioni per comprendere meglio questa serie di numeri. Contemporaneamente con i lavori sono iniziati anche i pagamenti dei vari stralci di lavoro, che al 31 maggio ammontano a 396.860,36 Euro. Ci sostiene soprattutto in questo periodo la continua solidarietà

Dettagli

Associazione CENTRO GIOVANILE DON GIOVANNI MACCANI

Associazione CENTRO GIOVANILE DON GIOVANNI MACCANI Associazione CENTRO GIOVANILE DON GIOVANNI MACCANI Largo Fermo Stella, 3 23100 - Sondrio Bilancio dell anno 2013 Caro Socio, anche quest anno, come previsto dallo statuto vigente, la nostra Associazione

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità La Biennale 2015 Cos è la Biennale della Prossimità La Biennale della Prossimità si svolgerà a Genova dal 5 al 7 giugno 2015. È un appuntamento nazionale dedicato interamente alle comunità locali, alle

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 DI CORSA FINO AL MIDOLLO 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 Di corsa fino al Midollo è una corsa non competitiva organizzata da ADMO Peperoncino Running in collaborazione con ADMO

Dettagli

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 Anche quest anno ormai sta volgendo al termine. Con tanta gioia nel cuore posso

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Scritto Mercoledì 23 maggio 2012 alle 17:42 Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Mielomi, leucemie, linfomi, neoplasie del sangue: sempre più spesso

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014!

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADOG. CAVALCANTI  LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! Giornata della lettura nella scuola Cavalcanti RESPONSABILE DEL PROGETTO: Docente bibliotecaria Donatella Di Nardo ORARIO

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

Conosciamoci giocando

Conosciamoci giocando Primi incontri GIANNI FRIGERIO Conosciamoci giocando Alla ripresa del catechismo il primo obiettivo è quello di favorire nei ragazzi la reciproca conoscenza e di aiutarli a fare gruppo. Vi presentiamo

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Scuola Primaria Trento TROVA

Scuola Primaria Trento TROVA Scuola Primaria Trento TROVA Carissimi genitori e bambini, sono lieto di farvi giungere il mio più cordiale saluto e, al tempo stesso, presentarvi il Collegio Arcivescovile. È una scuola di lunga tradizione

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Giovedì 08 gennaio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Giovedì 08 gennaio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Giovedì 08 gennaio 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 6 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 8 Prime Pagine 11 Rassegna associativa

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio Nazionale per il Servizio Civile PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA della Caritas Diocesana della LA SPEZIA TITOLO DEL PROGETTO

Dettagli

Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030

Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030 Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030 COPIA OMAGGIO 1 Noi come Voi è un associazione che accoglie tutti i giorni mol ti giovani con disabilità

Dettagli

numero 43 dicembre 2014

numero 43 dicembre 2014 EDITORIALE Care Donatrici e cari Donatori, anche quest anno ci accingiamo a celebrare il Santo Natale e a chiudere un altro anno che abbiamo vissuto con qualche difficoltà ma anche mi auguro con tante

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

Parrocchie di Villadossola

Parrocchie di Villadossola I funerali nelle nostre comunità Parrocchie di Villadossola Ai familiari dei fedeli defunti Cari familiari, sono don Massimo, il parroco di Villadossola. Vi raggiungo a nome delle comunità cristiane di

Dettagli

Oliver va a Londra! Sezione 1. L Accademia e la Scuola di Oliver

Oliver va a Londra! Sezione 1. L Accademia e la Scuola di Oliver Febbraio 2013 Anno 2 Sezione 1 L Accademia e la Scuola di Oliver Sezione 1 L Accademia e la Scuola di Oliver Oliver va a Londra! L evento Un cuore per te Le Botteghe di Oliver Twist: secondo incontro a

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa Associazione di Volontariato per la promozione e lo sviluppo della Cultura della Legalità CON L ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Milano, 3 settembre 2014. Progetti ed eventi per promuovere la Cultura

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 Anno 2010 Parrocchia dei SS. Lorenzo ed Anna Ramate di Casale Corte Cerro (VB)

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

SUGGERIMENTI DI ATTIVAZIONE

SUGGERIMENTI DI ATTIVAZIONE SUGGERIMENTI DI ATTIVAZIONE Documento di sintesi del Progetto Pilota AttivaMente Questo documento rappresenta un punto di arrivo di un progetto pilota interreg chiamato AttivaMente. AttivaMente è una delle

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Come da tradizione, anche quest anno Frossasco

Come da tradizione, anche quest anno Frossasco Sagra degli Abbà 2011 Come da tradizione, anche quest anno Frossasco si appresta a celebrare la Sagra degli Abbà le cui radici risiedono nel medioevo. Era una ricorrenza importante: nei giorni della festa

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Progetti di promozione della solidarietà

Progetti di promozione della solidarietà Progetti di promozione della solidarietà Anno 2014-2015 1 Indice 1. Proposte per le scuole a) Proposte: a.1 scuola primaria di primo grado: intervento in classe; a.1.1 scuola primaria di primo grado: visita

Dettagli

Partecipo. Zoom Zoom Festival. Arte e Installazioni Design Corti e Visual Do una mano. 6/7/8/9 Giugno 2013 Parco Ex-Fornace, Noventa Padovana

Partecipo. Zoom Zoom Festival. Arte e Installazioni Design Corti e Visual Do una mano. 6/7/8/9 Giugno 2013 Parco Ex-Fornace, Noventa Padovana Partecipo Arte e Installazioni Design Corti e Visual Do una mano Zoom Zoom Festival 6/7/8/9 Giugno 2013 Parco Ex-Fornace, Noventa Padovana zoomfrominside.it Zoom Zoom Festival è un contenitore di idee,

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

SOTTOSEZIONE DI PALERMO

SOTTOSEZIONE DI PALERMO SOTTOSEZIONE DI PALERMO 2014 VIA CARTAGINE 39 90135 PALERMO TEL 091 340994-5 FAX 091 307795 E-mail: palermo@unitalsi.it Sito: www.unitalsipalermo.it Orario di segreteria Lunedì e Venerdì dalle ore 9,00

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO.

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. SABATO 21 E DOMENICA 22 NOVEMBRE Centro d Abruzzo Ipercoop San Giovanni Teatino www.centrodabruzzo.com Chi

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Testimonianze dei Pazienti

Testimonianze dei Pazienti Testimonianze dei Pazienti Ho scritto una lettera Al mio donatore Per dire grazie a lui E a quanti nel mondo Si rendono disponibili A donare il midollo Per salvare la vita Di un fratello Che non conoscono

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

FESTA DEI DIPLOMATI 2007

FESTA DEI DIPLOMATI 2007 FESTA DEI DIPLOMATI 2007 15 Luglio 2007 Nella villa Arconati di Castellazzo di Bollate si è tenuta la terza edizione della festa dei diplomati degli Istituti Primo Levi e Erasmo da Rotterdam 296 Studenti

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

La maestra Stefania G.

La maestra Stefania G. A 90 anni dalla fine della 1 guerra mondiale, mi è sembrato particolarmente importante ricordare con i miei alunni di classe 3 della Scuola Primaria di Liedolo i fatti senza retorica, ma in modo chiaro

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Nido Integrato Pesciolino Rosso

Nido Integrato Pesciolino Rosso Trivignano - Venezia Via Chiesa 18/C 30174 Tel. Fax 041-909271 - Scuola Paritaria - sito internet: WWW.REGINAPACE.IT Scuola dell Infanzia REGINA DELLA PACE Nido Integrato PESCIOLINO ROSSO PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO associazione per il bambino in ospedale numero 34 maggio 2015 Amico ABIO UDINE Periodico quadrimestrale di informazione di ABIO Udine Onlus Direttore Responsabile: Paola Del Degan Redazione: Paola Caselli,

Dettagli

PROGETTO CASCINA MONLUE

PROGETTO CASCINA MONLUE Associazione "La Nostra Comunità" TEL. e FAX +39 02 71 55 35 www.lanostracomunita.it E-mail: info@lanostracomunita.it Codice Fiscale n. 97026250155 PROGETTO CASCINA MONLUE non un nostro sogno ma un sogno

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR.

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. (Confucio) Numero 3 SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Nell ultima seduta del Consiglio sono state graditissime ospiti

Dettagli

Emozioni e creatività

Emozioni e creatività Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione Voglio che voi vi raffiguriate la tanto usata immagine del Pensatore di Rodin. Voglio che vi immaginiate

Dettagli

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti INTERVISTA 8 I- Ha avuto qualche altra esperienza lavorativa prima di mettere in piedi questa attività A- Io ho 50 anni, ho iniziato a lavorare a 17 anni e per 10 anni ho lavorato in un impresa stradale,

Dettagli

ANNIVERSARIO IN ARRIVO?

ANNIVERSARIO IN ARRIVO? ANNIVERSARIO IN ARRIVO? Scopri chi può aiutarti a sorprenderla! 1 CON QUESTA GUIDA SCOPRIRAI: > Perché festeggiare un anniversario di nozze > Quali sono le coppie più felici > I momenti che ricorderai

Dettagli

FORUM Regionale R/S ABRUZZO OGGI

FORUM Regionale R/S ABRUZZO OGGI Ho capito che la situazione dell altro è uguale alla mia: uscirne da soli è egoismo, insieme è POLITICA (Don Milani) Noi educhiamo i nostri ragazzi a sviluppare la propria individualità tanto nello spirito

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova?

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova dal 1975 INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? Passato, presente,

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori

Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori Marco Grollo Responsabile Nazionale Progetti, Associazione Media Educazione Comunità www.edumediacom.it

Dettagli

L'approccio iniziale all esperienza nella struttura educativa sarà quindi interpretato nel rispetto dei principi di "gradualità" e "continuità".

L'approccio iniziale all esperienza nella struttura educativa sarà quindi interpretato nel rispetto dei principi di gradualità e continuità. 1 Accogliere un bambino in un servizio educativo per la prima infanzia, significa accogliere tutta la sua famiglia, individuando tutta una serie di strategie di rapporto fra nido/centro gioco e casa, volte

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

ACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI DI MANIFESTAZIONI A FAVORE DI TELETHON

ACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI DI MANIFESTAZIONI A FAVORE DI TELETHON ACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI DI MANIFESTAZIONI A FAVORE DI TELETHON Introduzione all Accordo Grazie al formidabile lavoro che i volontari compiono di anno in anno, Telethon è diventato un vero e proprio

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

Voci da dentro fotolibro emozionale

Voci da dentro fotolibro emozionale Voci da dentro fotolibro emozionale Xvii Convegno Gruppo di Studio di Dialisi Peritoneale Montecatini Terme, 20-22 marzo 2014 Voci da dentro fotolibro emozionale Volume realizzato in occasione del Xvii

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Progetto realizzato in collaborazione tra: Sezione Azzurri scuola dell Infanzia Via Garibaldi Classe 1B scuola Primaria Omate Classe 1C scuola

Dettagli

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Rovereto, 20 aprile 2012 RELAZIONE PRESIDENTE Cari amici, grazie per la vostra presenza alla nostra assemblea che quest anno abbiamo programmato in un giorno settimanale,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Lunedì 25 maggio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Lunedì 25 maggio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Lunedì 25 maggio 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 7 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 9 Prime Pagine 15 Rassegna associativa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

ALIO. dei BORGHI. www.prolocopiscina.it

ALIO. dei BORGHI. www.prolocopiscina.it P ALIO dei BORGHI PISCINA dal 12 giugno al 3 luglio 2011 PRO LOCO DI PISCINA www.prolocopiscina.it COMUNE DI PISCINA SALUTO DEL SINDACO DI PISCINA Ed eccoci al terzo, attesissimo appuntamento con il Palio

Dettagli

VERBALE ASSEMBLEA AVIS COMUNALE DOMODOSSOLA DEL 24.02.06

VERBALE ASSEMBLEA AVIS COMUNALE DOMODOSSOLA DEL 24.02.06 VERBALE ASSEMBLEA AVIS COMUNALE DOMODOSSOLA DEL 24.02.06 Alle ore 21 del giorno 24.02.06 si è riunita in seconda convocazione l Assemblea annuale dei soci AVIS della sessione comunale di Domodossola, alla

Dettagli

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Adozioni a Distanza e Progetti di Solidarietà NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Progetti Un successo in più. Il progetto di recupero scolastico e socializzazione riservato agli ospiti del Dom

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA

SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA 1 Il suddetto progetto consiste in una serie di proposte atte a promuovere un graduale inserimento alla Scuola dell Infanzia

Dettagli

UNA GIORNATA DI SPORT E INCLUSIONE

UNA GIORNATA DI SPORT E INCLUSIONE 16 maggio 2015 Milano, Arena Civica RECORD FOR ALL UNA GIORNATA DI SPORT E INCLUSIONE RASSEGNA STAMPA COMUNICAZIONE comunicazione@labilita.org Associazione l abilità Onlus Via Pastrengo 16/18 20159 Milano

Dettagli