Sergio e Francesco Manfio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sergio e Francesco Manfio"

Transcript

1 Associazione Volontari Italiani del Sangue Foglio d informazione delle Avis Comunali di Casale sul Sile, Casier, Istrana, Mogliano, Morgano, Paese, Ponzano Veneto, Preganziol, Quinto, Roncade, Villorba, Zero Branco. Supplemento al numero di DONO e VITA - Editore Avis Regionale Veneto, via Dell Ospedale, 1 Treviso - Direttore: Beppe Castellano. Registrazione al Tribunale di Treviso n. 494 del Spedizione in Abbonamento Postale 50% TV - Anno XXXIV DICEMBRE 2012 Sergio e Francesco Manfio Sì, ma come? Quante volte capita anche a voi di ascoltare in televisione o alla radio, di leggere sui giornali o sui manifesti, frasi o dichiarazioni che esprimono concetti che attirano immediatamente la vostra attenzione e la vostra incondizionata condivisione. Cito una frase per tutte: Dobbiamo preparare un futuro migliore per i nostri figli! Non c è nessuno che possa non essere d accordo, verrebbe addirittura da applaudire se un secondo dopo non ti sorgesse prontamente una domanda: Sì, ma come? Purtroppo succede che la nostra vita sia accompagnata da una serie infinita di buone idee che però sono sospese nel vuoto, sono certezze senza futuro, idee che non hanno gambe per camminare è come sapere che nell isola che vedi all orizzonte c è un tesoro ma che nessuno comincia a costruire una barca per raggiungerlo. Nessuno comincia perché purtroppo abbiamo la pessima abitudine di aspettare che prima si muovano gli altri, e così nessuno parte e le cose continuano a non cambiare. C è qualcuno che ha più responsabilità degli altri, non c è che dire, ma c è anche qualcuno, come voi dell Avis, che si rimbocca le maniche e fa un gesto concreto, che a una richiesta di aiuto non si ferma ad annuire o ad applaudire ma risponde con una azione tangibile. Crediamo che nel momento di difficoltà che stiamo attraversando questo debba essere un esempio da seguire, non per togliere le castagne dal fuoco a chi sta preparandosi a fare nuovi discorsi per un futuro lontanissimo, bensì per dare una spinta e mettere in moto una macchina che dà pochi segni di vita ma che bisogna mettere in moto subito, adesso! Anche noi di Gruppo Alcuni stiamo muovendoci in questo senso. Stiamo lavorando per far funzionare il progetto TV LOVES ME La provincia dei bambini con l intento di promuovere una cultura per l infanzia in cui tutti dobbiamo sentirci coinvolti perché non dimentichiamo che se i bambini sono il nostro futuro noi siamo il loro presente!

2 I Presidenti e i Consigli Direttivi di AVIS INSIEME augurano a tutti i donatori e alle loro famiglie i più vivi Auguri di Buon Na tale e Felice 2013 PREMIO NOBEL 2012 PER LA MEDICINA CELLULE ADULTE: INDIETRO TUTTA! Un inglese ed un giapponese vincono il prestigioso premio per gli studi sulle cellule riprogrammate. AVIS: CASALE SUL SILE - CASIER - MOGLIANO V.TO PREGANZIOL - VILLORBA - ZERO BRANCO Non c è deserto peggiore che una vita senza amici: l amicizia moltiplica i beni e ripartisce i mali (Baltasar Graciàn y Morales) John Gurdon, 78 anni inglese e Shinya Yamanaka, so sangue periferico e del cordone ombelicale. Moltiplicare i beni e ripartire i mali: è lo spiri- a donare. La nuova struttura dovrebbe essere 50 anni giapponese, hanno ricevu- Occorrerà del tempo ma fra un decennio o, al to che ha animato le Avis di Casale, Casier, installata nel mese di dicembre e le Avis trevi- to dall Accademia Svedese delle Scienze il massimo due, potremo disporre di cellule indietro Mogliano, Preganziol, Villorba e Zero Branco, giane saranno ben liete di accettare l invito di Premino Nobel per la Medicina per gli studi tutta ossia, in termini scientifici delle cel- che, dando un ulteriore prova della loro capa- Livio Romagnoli, presidente dell Avis di Poggio compiuti sulla riprogrammazione delle cellule. lule staminali riprogrammate indotte. cità di fare squadra, hanno messo insieme le Renatico, a vederla funzionante. All iniziativa ha L argomento, ad oggi per soli addetti ai lavori, Cari donatori volontari, periodici, associati in loro forze, portando nel cuore dell Emilia ferita partecipato anche una delegazione dell Avis di domani potrebbe avere ricadute importanti AVIS: ci sarà bisogno di voi per ancora molti dal terremoto una testimonianza di solidarietà Prata di Pordenone, che ha portato il proprio sul trattamento di molte malattie, tumorali e anni. La tecnologia potrà integrare il dono volontario e sostegno. Le loro mani si sono tese verso contributo economico, all insegna della frater- non. Cercherò di spiegarmi in breve sintesi. ma non sostituirlo: sarebbe troppo co- un Avis in grande difficoltà: i consigli direttivi nità che unisce tre regioni. Sappiamo che esistono cellule staminali totipotenti stoso ed insostenibile economicamente per la delle rispettive comunali, infatti, hanno deciso Un ringraziamento particolare all Avis Comu- (ossia cellule non differenziate capaci di maggior parte dei paesi. di destinare un importante aiuto economico nale di Ferrara, gemellata con l Avis di Prata di differenziarsi nei vari tessuti del corpo umano) A fronte dell aumento dell età media delle persone, alla sezione AVIS di Poggio Renatico, cittadina Pordenone, che ci ha aiutato a realizzare questa e cellule adulte (ossia differenziate). del prolungarsi della sopravvivenza an- di abitanti, in provincia di Ferrara, la cui iniziativa. Un semplice momento conviviale ha Si riteneva, fino a poco tempo fa, che le cellule che dopo diagnosi di malattie un tempo fatali a sede è stata resa inagibile dal terremoto che dato la misura della volontà della popolazione una volta differenziate non potessero far altro breve termine, il fabbisogno di sangue aumenterà ha colpito l Emilia. locale di ripartire, riprendendosi la propria vita. che produrre altre cellule dello stesso tipo a di anno in anno. Inoltre, gli stessi vincitori La cerimonia di consegna della donazione ha Con questo spirito di bella e costruttiva amicizia differenza delle staminali embrionali, non differenziate, mettono in guardia dai facili entusiasmi. Uno dei avuto luogo il 2 settembre, quando la nostra si può affermare di aver raggiunto risultati che capaci di produrre cellule di tutti i due, Yamanaka, in occasione di una visita in delegazione si è recata a Poggio Renatico ed una singola sezione non avrebbe potuto nem- tipi. L uso dell uno o dell altro tipo di materiale Italia affermò che le possibili applicazioni del- è stata accolta con grandissimo calore dagli meno ipotizzare. biologico non è neutro sotto il profilo etico. le IPS (cellule staminali riprogrammate indotte) avisini locali e dalla cittadinanza. I segni del Sono traguardi concreti, che riescono ad arri- L embrione umano, infatti, è un essere umano sono molte, ma questa tecnologia è ancora agli recente sisma sono ancora evidenti nel centro vare al cuore e testimoniano quanto siano im- in formazione e non un grumo di cellule; le inizi. Dobbiamo lavorare ancora molto duramente storico, tuttavia è stato possibile prendeportanti l unione e la collaborazione: insieme si leggi italiane (e non solo) vietano la sperimentazione per realizzare le prime applicazioni nello re visione dello spazio in cui verrà sistemato può dar vita ad un bene tanto abbondante e sugli embrioni e, quindi, l uso delle cellule studio di nuovi farmaci e in campo medico. il prefabbricato che sarà adibito ad unità di prezioso da poter essere condiviso con chi, vicino embrionali. C è spazio per ampie discussioni, Così parlò un neo-premio Nobel: c è da credergli. raccolta domenicale, in sostituzione del locale o lontano, si trova in difficoltà. sotto il profilo bioetico, sulla materia ed è auspicabile Nel frattempo, anni ecc. precedentemente utilizzato, gravemente lesio- Il ringraziamento sentito del Consiglio Direttivo che i toni polemici lascino il campo a i donatori volontari e periodici, magari avisini, nato. Era palpabile la ferma volontà di dare al dell Avis di Poggio Renatico ne è stata la prova considerazioni obiettive e basate sulle evidenze saranno i benvenuti. più presto ai soci la possibilità di ricominciare e ha scaldato il cuore di tutti. scientifiche. Buone donazioni, nell Anno 2013 ed a seguire Queste ultime, oggi, ci dicono che in una cellula Dott. Massimo Bernardi adulta, ossia differenziata, può essere in- granata una sorta di retromarcia e farla tornare staminale indifferenziata. A questo punto il NEWS ASSOCIATIVE Nel 2013 sono previste le votazioni per il rinnovo delle cariche associative. Ognuno dia il dilemma: staminali embrionali o cellule adulte, potrebbe essere superato nel pieno rispetto suo contributo come votante e come candidato e, soprattutto: astenersi dalle astensioni. dell uomo in via di formazione e delle esigenze dei malati. Possiamo lasciare in pace gli embrioni e lavorare al capitolo appena aperto che definirei: un taglio di 80 milioni di euro. Il fondo sanitario destinato al Veneto ha subito cellule adulte indietro tutta. E in corso, in V^ Commissione Regionale la RINGRAZIAMENTO L argomento interessa tutti i settori della medicina discussione sulle schede sanitarie ossia la di- Il Consiglio Direttivo dell Avis di Poggio Renatico ringrazia sentitamente le consorelle di Casale e non dovrebbe lasciare indifferente nestribuzione, Azienda per Azienda, dei reparti di sul Sile, Casier, Mogliano Veneto, Preganziol, Villorba, Zero Branco e Prata di Pordenone per il anche il mondo del volontariato avisino. Cellule degenza e dei servizi diagnostici: il documento generoso contributo offerto per la ricostruzione della sede resa inagibile dal terremoto del 20 e 29 del sangue circolante potranno essere ottenute dovrebbe essere approvato entro la fine maggio dalle staminali del midollo osseo, dello stes- dell anno. Il presidente Livio Romagnoli 3

3 MOGLIANO V.TO BOLZANO EXPRESS PREGANZIOL E qui la festa? MOGLIANO VENETO Nei giorni 13 e 14 ottobre si è tenuto a Bolzano il corso di alta formazione AVIS Promuovere il dono del sangue tra i giovani, al quale abbiamo deciso di partecipare come Gruppo Giovani Avis Mogliano, appoggiati dal nostro Consiglio. Siamo partiti in forze, ben in 7, all alba del sabato (ore 9.30 n.d.r.) pronti ad affrontare un lungo viaggio a bordo di un fantastico pulmino! L atmosfera era carica di emozioni ed aspettative ed eravamo tutti pronti a vivere una grande esperienza. Una volta arrivati a Bolzano abbiamo subito socializzato con gli altri compagni di corso provenienti da tutto il Triveneto, creando una bella atmosfera di scambio. Sabato pomeriggio assieme ad Alberto Conci (referente del Dipartimento della Conoscenza di Trento) e a Pasquale Borsellino (psicologo di Castelfranco Veneto) abbiamo discusso dei valori della società odierna come afferma il sociologo Bauman una società liquida ovvero della scomparsa dei grandi orizzonti condivisi, ma anche della permanenza nei giovani di capisaldi come famiglia e salute. Aiutati da Borsellino ci siamo poi concentrati sulla definizione di tre termini che ci coinvolgono sia come donatori che come giovani: motivazione, etica e dono. Per spronare i più giovani, infatti, è necessario basare l appartenenza all associazione sui propri livelli motivazionali più profondi, in modo da trasmettere loro la nostra voglia di donare. E arrivato infine il tanto atteso momento della cena: ospiti dell Avis di Bolzano abbiamo potuto assaporare le bontà del luogo. Tra battute, canti e risate siamo riusciti ancor più a dimostrare l unità della nostra associazione, e ad evidenziare il cli- ma di amicizia che si stava creando. Domenica, guidati da Luciano Covi (direttore del Centro per la Formazione del Trentino), siamo stati messi di fronte alla domanda principale del corso: Come coinvolgere i giovani nell AVIS e perché?. Così, divisi in quattro gruppi molto eterogenei, è iniziato il lavoro di riflessione e confronto che ci ha portati, al termine della mattinata, ad elaborare quattro diverse strategie, accompagnate da slogan quali Passaparola fuori luogo e Scommettere sul sangue: di che gruppo 6?. Grazie a queste attività è stato inoltre possibile un confronto diretto ed immediato con le altre AVIS, sia a livello comunale, che provinciale e regionale, sui diversi progetti in atto. Così, a malincuore ma carichi di importantissime testimonianze, si è conclusa la nostra bella esperienza di due giorni ricchi di stimoli ed input, che abbiamo portato con noi per creare e migliorare un gruppo sempre più numeroso ed affiatato. Riccardo, Irene, Valentina, Federica, Antonio, Alessandra, Anna Che bella la festa che si è tenuta domenica 16 settembre a Preganziol! L Avis festeggiava i suoi quarantaquattro anni di vita vera e sana e testimoniava alla comunità cittadina la serietà del suo impegno. Ottantatre nuovi soci nell anno in corso e 617 donatori iscritti sono un patrimonio umano di cui essere orgogliosi e l orgoglio, quella domenica, sprizzava da ogni angolo. Il corteo era aperto da quattro deliziosi bambini, che portavano sorridenti le lettere che compongono l acronimo dell Associazione e l indicazioni dei gruppi sanguigni. La loro presenza era tutt altro che rituale, voleva significare il grande valore che a Preganziol si attribuisce ai giovani, speranza concreta di futuro. Allegro era anche il gruppo delle consorelle e delle sezioni invitate: agli incontri dell Avis ci si sente a casa, ci si rivolge al vicino, che non si conosce direttamente, come ci si accosterebbe ad un parente o ad un amico, che si comprende e ci comprende. Il legame è profondo, tanto quanto la consapevolezza di essere utili. In tempi come i nostri, troppo spesso impregnati di egoismi e tristi solitudini, la certezza di condividere valori comuni è veramente rasserenante. Dopo la messa, la cerimonia è continuata nella sede stringono i premi raggiunti e, su tutto, negli occhi contenti, la voglia di continuare a donare, certi che si riceve molto più di quanto si dà. Commovente è stata la presenza dei rappresentanti della sezione di Poggio Renatico, in quel di Ferrara, intervenuti a significare che la solidarietà che unisce gli avisini non si lascia frenare nemmeno da un terremoto devastante quale quello che ha colpito l Emilia. E, infine, il sontuoso pranzo a Santa Cristina, a cui hanno partecipato anche i membri di molte associazioni preganziolesi, perché è forte e noto il ruolo che l Avis intende continuare a svolgere nel proprio territorio, intrecciando le proprie radici a quelle della comunità in cui opera e al cui servizio si pone. Conversazioni, canzoni, piatti superbi, ricca lotteria, risate, serenità: l elenco che racchiude la convivialità è approssimato per difetto, ma racconta la realtà. Lunga vita all Avis di Preganziol e ai suoi generosi soci! Unità di raccolta sangue presso il Distretto Sanitario di Preganziol per l anno 2013: 13 Gennaio - 17 Marzo - 14 Aprile 16 Giugno - 14 Luglio - 15 Settembre 13 Ottobre - 15 Dicembre Tanti auguri di Buone Feste! AVIS Comunale di Preganziol 8 settembre 2012, un giorno come tanti altri? Certo che no! Alle è partito da Mogliano un pullman di avisini e simpatizzanti alla volta di Verona, per assistere all ultimissima data del musical Notre Dame de Paris. Attesa all ingresso, assalto ai posti a sedere, cena in gradinata, rinfresco in stile Avis e, dulcis in fundo, lo spettacolo. Incantevoli scenografie, voci, luci, effetti, e poi la magia dell Arena di Verona: si è giunti estasiati agli applausi finali ed ai saluti di Riccardo Cocciante in persona. Non è stato solo uno straordinario momento di spettacolo del nuovo oratorio, resa e cultura, ma anche una bella occasione per cono- disponibile gentilmen- scerci meglio fra donatori e per stringere nuove amicizie te dalla parrocchia e con chi per la prima volta si è avvicinato all Avis. Bellissimo! le foto mostrano volti 4 Alla prossima! felici, sorrisi, mani che 5 PREGANZIOL

4 RONCADE QUINTO di Treviso RONCADE FESTA SOCIALE Domenica 14 ottobre a S. Cipriano si è festeggiato il 44 di costituzione dell Avis Roncade. Grande partecipazione di avisini, associazioni e consorelle che con i loro labari variopinti hanno offerto un immagine suggestiva al corteo e alla cerimonia. Alla relazione del Presidente e al saluto delle autorità presenti è seguita l assegnazione delle benemerenze agli avisini (ben 83) che si sono contraddistinti per il numero di donazioni. 32 in rame; 27 in argento; 10 in argento dorato; 10 in oro: Coghetto Germano, Dal Ben Luisella, Fiorotto Giorgio, Forlin Martino, Guarise Sandra, Guerra Giuseppe, Pianca Giuseppe, Puraccini Giuseppe, Tonon Ernesto, Zorzetto Eros; 3 in oro con rubino: Calzavara Valeria, Meneghin Giancarlo, Milan Emilio; una in oro con diamante per le 124 donazioni a Scomparin Duilio. E seguita la premiazione (un buono spesa per materiale didattico) agli alunni delle medie che hanno partecipato al concorso sul tema donazioni. Il bando prevedeva 2 tipi di elaborati, quello tradizionale che consisteva in un disegno da utilizzare nelle locandine per la pubblicità delle attività dell Avis e un secondo più innovativo che CONSIDERAZIONI DI FINE MANDATO Benemerenza ORO CON DIAMANTE a SCOMPARIN DUILIO chiedeva la realizzazione di uno spot per invitare a donare. Nel primo, presentato singolarmente, è stato assegnato il premio a Giacomo Lorenzon, il secondo premio a Elena Minotti; per lo spot presentato in gruppo è stato assegnato il primo premio a Anna Tronchin, Luca Controtti, Elisa Fiorotto, Irene Schiavon; il secondo premio a Sofia Pellegrini, Jessica Paneghel, Lara D Este, Francesca Bisetto, Marco Boschini, Giacomo Dotto. Conclusione della festa con il pranzo sociale al ristorante Casa Vian a Dosson. AVIS: UN GRANDE CUORE CHE RICEVE E DONA Lo scorso 7 ottobre l Avis comunale di Quinto ha chiamato i suoi soci per festeggiare i 41 anni dalla sua fondazione, per ringraziare e premiare coloro che si sono distinti per le loro numerose donazioni. E stata una giornata di festa proseguita e conclusa con il pranzo nei locali del Centro Giovani di Santa Cristina con la presenza di più di 250 persone tra avisini e amici. Tanta partecipazione ha fatto nascere alcune considerazioni sul gesto della donazione di sangue: è giusto ricordarci che è volontario, gratuito e costa fatica e impegno. L idea del dono e del prendersi cura degli altri fa parte del nostro essere donne e uomini. La si sente come un gesto che dà soddisfazione ma l aspetto più bello, è che non finisce lì; ci sentiamo anche felici se riusciamo a condividerlo con gli altri. Non si fa il primo passo da soli perché ci convince una pubblicità. Abbiamo bisogno di qualcuno che ci prenda per mano, ci accompagni e ci rassicuri. Sono moltissimi gli avisini che diventano tali perché un genitore, un fratello, un amico, un fidanzato oppure una fidanzata parla, convince, accompagna. L Avis è una grande famiglia che deve prendersi carico delle domande, dei dubbi, delle incertezze di chi è socio o vorrebbe diventarlo. Nessuno dovrebbe essere lasciato solo. E questo il significato che vorremmo dare alla tanto utilizzata parola RETE. Ci rivolgiamo, quindi, a tutti i nostri soci. La festa di domenica è stata una occasione di serenità; ed è bello pensare che ognuno di noi cercherà di convincere chi gli è vicino di avvicinarsi alla nostra famiglia. Se avete dubbi non fatevi scrupoli ma domandate, domandate, domandate. Un ultimo pensiero è rivolto ai giovani. L associazione è fatta di persone e le persone entrano ed escono da essa per i motivi più diversi. Vorremmo che l energia, le idee, l entusiasmo dei giovani fosse sempre più presente e fosse motore della nostra Avis. Ricordiamolo e facciamone memoria anche per i prossimi rinnovi delle strutture direttive. Gli attuali componenti finiranno il loro mandato e a febbraio ci attendiamo che in tanti vorranno essere presenti e parlare e confrontarsi. Vogliamo, perciò, ripetere a tutti che l AVIS è un organismo vivo che ha bisogno di rinnovarsi e per farlo abbiamo bisogno dell aiuto di tutti. Paolo Marangon A febbraio ci sarà il rinnovo delle cariche sociali; dei stili di vita che ci rendono cittadini virtuosi da per i componenti dell attuale consiglio, sono stati un punto di vista valoriale ma con indubbie riper- otto anni di cambiamenti eccezionali affrontati cussioni economiche. A tal proposito vale cita- con grande efficacia. Un ringraziamento è doveroso re alcune cifre che ci devono far riflettere: il 33% a quanti, consiglieri e collaboratori, hanno dei bambini ha problemi di peso già a 6 anni; si contribuito per il buon andamento dell attività verificano morti per cause legate all obesità che consentirà un sereno proseguo sia dal punto con una spesa annuale di 25 miliardi di euro di vista del rinnovamento che per l incremento che si approssima ai 40 miliardi se sommiamo il del numero di donatori e donazioni. Un particolare diabete e le malattie cardiovascolari; negli ultimi ringraziamento va rivolto all amministrazio- 5 anni la spesa sanitaria è aumentata del 50%; ne comunale che ha messo a disposizione una l 80% dei malati ha problemi vascolari, tumori sede dignitosa e funzionale e, facendo quasi e depressione. Se solo riuscissimo a ridurre del l impossibile, ha trovato i fondi per ristrutturare il 10% queste patologie, avremmo un aumento del centro sociale garantendo l accreditamento della PIL di 1 punto; una cifra astronomica. Cosa fare? struttura per poter continuare con il servizio I consigli che ci vengono proposti: ridurre l alcol, di unità mobile. Positiva in termini di visibilità e smettere di fumare, mangiare sano, fare una regolare consenso è stata anche la collaborazione con attività fisica, bere molta acqua, dormire a le altre associazioni presenti nel territorio. Con sufficienza, curare le proprie passioni, riscaldare i l AIL, la Pro Loco, Action Aid, Telethon, il coro La rapporti umani. Giusto i comandamenti dell Avis Genzianella, gli Amici del Cuore e il C.T.A., abbiamo che siamo impegnati a diffondere. Tanti auguri condiviso l obiettivo di aiutare la comunità a di buon lavoro al prossimo consiglio. 6 sensibilizzarsi alla solidarietà e all apprendimento Luciano 7 QUINTO di TREVISO

5 CASALE sul sile RUBGY CASALE ISTRANA UN ANNO IMPEGNATIVO CASALE sul SILE Sabato 22 Settembre? è stata la festa del 60 compleanno del Rugby Casale! Molti di voi si chiederanno come mai ne parliamo all interno di Avis Insieme, ebbene non vi teniamo sulle spine perché oltre ad essere stata una bella manifestazione, per una realtà tra l altro molto conosciuta nella nostra regione in ambito sportivo, è stata una ottima occasione per vedere la grande sinergia tra le associazioni di volontariato che si impegnano a Casale. L Avis di Casale naturalmente non poteva mancare, ed assieme al Gruppo amici della Montagna, Gruppo Parrocchiale Festeggiamenti, Alpini, Auser e Kinder in not, ha accettato l invito del presidente del Rugby Casale per prestare servizio e rendere questa festa ancor più grande e coinvolgente. L idea infatti di coinvolgere le varie associazioni di Casale alla festa è nata proprio per esaltare questa collaborazione che da qualche anno a Casale sta aumentando sempre di più e sta portando degli ottimi risultati. Ognuno ha avuto un compito ben preciso, tra chi si è prodigato per preparare gli antipasti, chi il primo, il secondo fino al dolce. Per tutti noi sono stati dei bellissimi momenti, riscoprendola come una grande occasione per interagire con i nostri compaesani presenti alla festa; tra una chiacchierata e l altra non poteva mancare una parola per raccontare chi è l AVIS, sensibilizzare alla donazione del sangue e spiegare quale alto valore essa rappresenta. Tutti noi riteniamo doveroso renderci utili e questi eventi sono una occasione per tutta la nostra popolazione. Grazie a questa collaborazione i soldi si sono potuti destinare per altre attività sociali e di volontariato e questo, frutto della sinergia tra queste associazioni, anche sportive, pensiamo sia un atto doveroso visti i momenti non facili che il nostro paese sta vivendo. Non nascondiamo quindi, la nostra speranza di partecipare ancora a questi eventi per rafforzare ancor di più questa unione e chissà magari in futuro organizzare proprio noi, Avis di Casale, qualche manifestazione che raggruppi più associazioni di volontariato possibili. La rete esiste e noi ne possiamo essere parte, se lo vogliamo. Certo l aver perso questa occasione, sarebbe stato un gran peccato! Andrea Il 2012 per la nostra sezione è stato carico di iniziative ed attività: 15 Aprile: Premiazione dei vincitori della mostra Distrart. Tale iniziativa rientra nel progetto GiovaniLiberamente, iniziato nel 2011 ed ha come capofila l AVIS con la collaborazione dei NOI presenti nel Comune. La mostra, rivolta ai giovani, ha presentato circa 60 opere sulla creatività giovanile dei ragazzi di Istrana e dintorni. La serata è stata allietata da un gruppo musicale giovanile, formato anche da avisini. Questo progetto prevede pure un corso rivolto ad aspiranti giovani animatori di gruppi e l avvio di una radio. 2 Giugno: Alcuni giovani avisini hanno partecipato al torneo di calcetto saponato a Padernello di Paese (TV). Come è andata? Si sono divertiti molto! 20 Giugno: Incontro col personale dell Aeroporto Militare di Istrana, con l intervento di un medico e del nostro Vicepresidente Provinciale. 15 Luglio: L AVIS era presente alla manifestazione Giochi in Villa, per distribuire il nostro materiale pubblicitario e fornire informazioni. 2 Agosto: Marcia dell Albera, a cui l AVIS ha partecipato come organizzatrice, ed offrendo un premio per il 1 avisino arrivato, indossando la maglietta dell AVIS. 24 Agosto: Cena sotto le stelle, per raccogliere fondi per San Felice sul Panaro, paese dell Emilia colpito dal sisma. Vi hanno partecipato circa 800 persone e gli avisini hanno prestato la loro opera come camerieri In questo momento è in preparazione un incontro con i giovani per parlare di solidarietà e dono. Inoltre continuiamo ad inviare gli auguri ai diciottenni, invitandoli ad avvicinarsi all AVIS. Ci auguriamo che anche il nostro lavoro e le nostre iniziative siano utili per avvicinare altre persone al dono del sangue. 19 Maggio: Inizio festeggiamenti per il 45 di fondazione della nostra sezione, con la presentazione della commedia I Brocon e a guera, a cura del gruppo teatrale La Rinascita. 20 Maggio: Festa Sociale, con la partecipazione delle autorità e di numerose consorelle, durante la quale sono stati premiati 65 avisini e mostra fotografica della nostra storia. 23 e 25 Maggio: Intervento nelle classi quinte della Scuola Primaria col gioco Fiabilas 2 Giugno: Biciclettata di solidarietà, alla quale numerosi avisini hanno partecipato sia come 8 organizzatori, che come ciclisti. 9 ISTRANA

6 CASIER MORGANO Riportiamo la testimonianza di Adriano Battistella, Socio Donatore, classe 1954, che ha ricevuto la benemerenza del distintivo in oro con rubino: La mia prima donazione risale al mese di luglio del Il tutto iniziò quando venni a conoscenza del gruppo sportivo AVIS Casier che aveva come ritrovo la trattoria Alla Pasina. In quell occasione conobbi il presidente Bruno Poddighe e il vice-presidente Valerio Giuriati Unità di raccolta sangue presso il Distretto che mi invitarono a donare il sangue e successivamente di iscrivermi all AVIS locale. Da Sanitario di Preganziol per l anno 2013: 13 Gennaio - 17 Marzo - 14 Aprile quel momento le mie donazioni sono arrivate al 16 Giugno - 14 Luglio - 15 Settembre 13 Ottobre - 15 Dicembre numero attuale di settantanove con mia soddisfazione personale e sarebbero state molte di più se avessi conosciuto prima il presidente e da sempre... un partner speciale il vice-presidente che si sono rivelate due ottime persone. La donazione in sè stessa non per le associazioni avisine e per tutti i soci è niente di fastidioso o doloroso se penso al bene che può fare a persone ammalate e bisognose di questa cura. Dopo la donazione, mi sento rilassato e felice per aver contribuito oppure consulta il sito al fabbisogno di questo bene prezioso e importante per la vita delle persone. Con questo Badoere: Via S.Ambrogio n Tel I migliori pullman mi sento di sensibilizzare i lettori a donare e ad Distintivo d oro con rubino Quinto di Treviso: Via Boiago, 2 - Tel da 8 a 80 posti CASIER Festa del Donatore e 34^ della Fondazione. Una giornata insieme con soci, familiari e cittadinanza avvicinarsi al mondo AVIS poiché vi è molta gente bisognosa in attesa di un nostro piccolo e semplice gesto. Cordiali saluti Un Avisino, Battistella Adriano Domenica 7 ottobre si è tenuta a Casier la Festa del Donatore e celebrato il 34 della Fondazione. La Santa Messa in onore dei Donatori Defunti si è celebrata presso la Chiesa di San Teonisto in concomitanza con la festa della Madonna del Rosario. la Cerimonia ufficiale e premiazioni dei Soci e Benemeriti si è tenuta, successivamente, presso lo Stand della Sagra; è seguito il pranzo Sociale. Numerose le presenze dei Soci, familiari e simpatizzanti oltre che alle autorità. Significativa la maggior presenza di donne avisine e giovani soci: una occasione importante per condividere il senso del volontariato e conoscerci meglio. Nuova sede Avis, finalmente è realtà L AVIS Comunale di Morgano in questi ultimi anni ha coinvolto l Amministrazione Comunale sulla necessità di trovare nuovi locali, sia da adibire a sede dell Associazione che da dedicare ad unità di raccolta sangue. L Amministrazione Comunale, sensibile nel promuovere e favorire le attività sociali e culturali nel territorio, ha individuato i locali siti a piano terra dell immobile di Via Chiesa, che sono stati oggetto di intervento di sistemazione come spazi da destinare ad ambulatori, a sedi di associazioni e unità di raccolta sangue dell AVIS. Il 31/10/2012 il Consiglio comunale si è espresso favorevolmente alla convenzione che la nostra sezione sottoscriverà con l Amministrazione. Si passerà quindi alla firma di tale atto approvato, ed alla successiva richiesta di accreditamento da parte della Regione Veneto. Seguirà il versamento del contributo di Euro Trentamila da parte dell AVIS Comunale di Morgano all Amministrazione Comunale, che saranno versati solo ad accreditamento regionale avvenuto. L AVIS Comunale di Morgano potrà perciò disporre a breve termine dei locali in oggetto, destinandoli alle proprie attività istituzionali e alle attività previste dallo statuto associativo. Si tratta di un traguardo importante per il futuro della nostra associazione che ha richiesto innumerevoli istanze, sacrifici, e tanto impegno e costanza. Sicuramente L AVIS Comunale di Morgano, costituita nel 1986, ed avente come unico scopo fondante la promozione della donazione di sangue, volontaria, periodica, associata, non remunerata, anonima e consapevole, e intesa come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà e di senso civico e soprattutto senza scopo di lucro, potrà guardare al fututro con tranquillità, cosciente di essere parte attiva verso chi soffre ed ha bisogno di sangue. E doveroso porgere un grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno creduto, dall Amministrazione Comunale a tutti gli avisini per aver permesso di raggiungere questo importante obiettivo. Ricordiamo il positivo trend delle donazioni: periodo settembre 2011/settembre 2012: 31 donazioni in più,e 24 nuovi iscritti in più. Segnaliamo gli appuntamenti per le donazioni previsti nel 2013: 13/01, 24/02, 26/05, 25/08, 24/11. Con i migliori saluti e i più sinceri auguri di un Santo Natale 2012 e di un proficuo, prospero, in salute, e donante A.P. chiedi informazioni sui viaggi programmati MORGANO

7 PONZANO GRAZIE a TUTTI per la PARTECIPAZIONE PAESE AVIS : dono del sangue ed espressione di umanità! Grazie di cuore ai donatori di sangue e un augurio di buone feste a tutti! PONZANO 9 foto 1: Donazione dei Leoni foto 2: A merenda con L Avis foto 3: Partecipazione Sagra della Ciliegia foto 4: Torta Avis foto 5: Ciaspolata in notturna foto 6: Prosecco day foto 7: Serata Giorgio Fornasier foto 8: Domenica di donazione foto 9: I venerdì della salute PAESE

8 ZERO BRANCO IL SALUTO DEL PRESIDENTE Antonio Pesce lascia il timone dell AVIS VILLORBA GRANDI RISULTATI E NUOVI IMPEGNI ZERO BRANCO Un altro anno sta per concludersi e, come di consueto, si fa un bilancio delle attività svolte. Quello dell AVIS è un bilancio quadriennale; nel mese di febbraio 2013 infatti si svolgerà l assemblea dei Soci con l elezione del nuovo Consiglio Direttivo, al quale l attuale vuole lasciare una buona e sana eredità. Si spera di poter vedere finalmente qualche volto nuovo! In questi anni sono state realizzate molte cose, in primis la nuova sede con annessa Unità di raccolta. Tale sede è stata recentemente arricchita con tre nuove poltrone che sostituiscono gli obsoleti lettini. Si auspica che tali poltrone vengano utilizzate ed occupate spesso da tanti donatori!! Nell ultimo periodo, grazie ai continui appelli, le donazioni sono aumentate; non bisogna però arenarsi perché la richiesta di sangue e di emoderivati è continua. Ci sono soci che donano con costanza, altri che si lasciano, a volte, vincere un po dalla pigrizia Il 3 giugno 2012, durante l annuale Festa del donatore, sono state consegnate numerose benemerenze: 38 di rame, 44 distintivi in argento, 22 distintivi in argento dorato. Hanno ricevuto il distintivo d oro i donatori: Bellia Valentino, Cazzaro Alfonso, Durante Federico, Gasparin Federico, Michieletto Gianfranco e Sottana Roberto. Distintivo d oro con rubino: Barea Bruno, Biasin Mario, Bonato Sergio, Gumier Gian Pietro, Puppato Orlando, Stringari Roberto. Distintivo d oro con smeraldo: Barbazza Giorgio, Rizzante Lorenzo, Scudeler Ruggero. Distintivo d oro con diamante: Bastarolo Virgilio, Cazzaro Giuseppe. A nome di tutto il Consiglio Direttivo, è stata consegnata una targa di riconoscenza al Presidente, Pesce Antonio, per l impegno e la disponibilità offerte durante tutti gli anni di presidenza. A tutti va un grazie sentito per la sensibilità dimostrata nei confronti di chi soffre e si auspica che continuino ad essere generose!! Nell anno 2013 sono previste 6 Unità di Raccolta secondo il seguente calendario: - 03 FEBBRAIO APRILE MAGGIO AGOSTO NOVEMBRE DICEMBRE 2013 presso la sede di Zero Branco. Attraverso le pagine di questo periodico, il Presidente ed il Consiglio Direttivo di Zero Branco ringraziano tutti i soci donatori con le loro famiglie, e tutte le persone e ditte che continuano, in vario modo, a collaborare per rendere più efficiente ed attiva l Associazione e porgono i migliori auguri di un Sereno Natale ed un prospero Si sta per concludere il mandato del consiglio direttivo (2009/2012) che con notevole impegno è stato presente, insieme ai numerosi collaboratori, in diverse attività le quali hanno contribuito al raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati. Abbiamo fatto tanto ma potremmo fare molto di più anche con il tuo aiuto. Vieni a trovarci in sede ogni lunedì per scrivere il tuo nome nella lista dei canditati al consiglio direttivo della tua associazione. Il Consiglio direttivo augura a tutti i soci Buon Natale e Felice Anno Nuovo VILLORBA

9

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore

Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore Gemellaggio tra la Classe V B della Scuola Primaria G. Lodi e le Classi V A e V E della Scuola Primaria di Bollate Insegnante Carla Poppi La

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

(Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013. Presentazione del progetto

(Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013. Presentazione del progetto (Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013 Presentazione del progetto LA CURA DELL INCONTRARSI: lo stare insieme di bambini e famiglie a Moglia e a Pegognaga per superare l ombra della calamità

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Relazione Morale VII Assemblea Annuale dei Soci realizzato 13 sedute 189 donazioni effetuate nel 2012 Anno Donazioni Donatori (n.

Relazione Morale VII Assemblea Annuale dei Soci realizzato 13 sedute 189 donazioni effetuate nel 2012 Anno Donazioni Donatori (n. Relazione Morale Cari Soci, benvenuti a tutti alla VII Assemblea Annuale dei Soci dell AVIS Comunale di Filiano, assemblea nella quale, come ogni anno, ci ritroviamo ad analizzare a valutare quello che

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012 Colori e pensieri per i Colori e pensieri per i bambini emiliani bambini emiliani 04/06/2012 04/06/2012 Ass. Culturale B-Side in Spazio Luce, Milano. Da una idea di: Dott.ssa Anna La Guzza, Psicologa Noi

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Assemblea 4/3/2014. Questa è la mia prima Assemblea da Presidente del Consiglio Direttivo

Assemblea 4/3/2014. Questa è la mia prima Assemblea da Presidente del Consiglio Direttivo Assemblea 4/3/2014 Buonasera a tutti e grazie per essere venuti. Questa è la mia prima Assemblea da Presidente del Consiglio Direttivo dell AVIS comunale di Cervia, eletto nel marzo 2013. L anno appena

Dettagli

C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE

C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE SOPRATTUTTO IN ESTATE RICORDATE DI DONARE IL BISOGNO DI SANGUE NON VA MAI IN VACANZA Si avvicina l estate e ancora una volta ci rivolgiamo alle donatrici e ai donatori per

Dettagli

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Signor Presidente della Repubblica, Gentili Autorità, Cari amici della comunità ebraica,

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Visita del Dr. Simi Deputato nella tua scuola Inter di Milano Prova Enlace Colazione per Giorni Migliori Opera Teatrale di Fondazione ALPURA

Visita del Dr. Simi Deputato nella tua scuola Inter di Milano Prova Enlace Colazione per Giorni Migliori Opera Teatrale di Fondazione ALPURA Visita del Dr. Simi Deputato nella tua scuola Inter di Milano Prova Enlace Colazione per Giorni Migliori Opera Teatrale di Fondazione ALPURA Testimonianza dei benefattori Giorno dei Morti Bazare Natalizio

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Articolo 1 Nell'ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione civica delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e al

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale CIRCOLO SANTA MARIA ASSUNTA - Rubano, 27 dicembre 2015 Anno 2 n 48 - Pag. 1 Circolo SANTA MARIA ASSUNTA Rubano Via Brescia, 1 - Tel. 049 897 72 36 Eventi, date, avvenimenti e notizie per le prossime settimane:

Dettagli

Gli alunni delle classi IV e V, il dieci marzo duemilaotto, hanno ospitato nella palestra dell edificio scolastico, il direttore della banca Popolare di Ancona, ente che ha finanziato il progetto Ragazzi

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Adozioni a Distanza e Progetti di Solidarietà NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Progetti Un successo in più. Il progetto di recupero scolastico e socializzazione riservato agli ospiti del Dom

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER FACILITATORI DI GRUPPI

CORSO DI FORMAZIONE PER FACILITATORI DI GRUPPI CORSO DI FORMAZIONE PER FACILITATORI DI GRUPPI Ascoltare e dare voce a bambini e adolescenti che affrontano la transizione separativa Con il Patrocinio dell A.I.Me.F (Associazione Italiana Mediatori Familiari)

Dettagli

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE Livorno, 3 dicembre 2011 Signor Ministro della Difesa, Ammiraglio Giampaolo

Dettagli

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Scritto Mercoledì 23 maggio 2012 alle 17:42 Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Mielomi, leucemie, linfomi, neoplasie del sangue: sempre più spesso

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Treviso, 22 ottobre 2012 Al Dirigente Scolastico e al/la Professore/ssa Referente alla Salute musicanelsangue.it donatorisangue@ musicanelsangue.it Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Egregio

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA

COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA COME IL SOLE DOPO UN GIORNO DI PIOGGIA Dott. Luciano Latini Dott.ssa Valentina Carletti Dott.ssa Alessandra Cervigni Dott.ssa Cinzia Ciarmatori Dott.ssa Giselle Ferretti Dott.ssa Monia Isidori Dott. Michele

Dettagli

AbioRomaInforma. anno III n. 1, Gennaio 2007

AbioRomaInforma. anno III n. 1, Gennaio 2007 AbioRomaInforma anno III n. 1, Gennaio 2007 sommario Rinnovo cariche Direttivo Grease: un vero successo! II giornata nazionale ABIO Italia Corsi di formazione base e permanente Operai creativi al Policlinico

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi

COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi Ringrazio per l invito a partecipare a questo convegno. Nel mio intervento, svilupperò la case-history di un progetto su cui stiamo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 08 ottobre 2013 Pagina 1 di 6 rassegna stampa Data 08 ottobre 2013 IL CITTADINO Lodi SANITÀ AVEVA UNA LACERAZIONE DELL AORTA, LA FAMIGLIA HA PRESENTATO UNA DENUNCIA -In ospedale con il mal di pancia, dopo l attesa muore

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Festa di compleanno della FILARMONICA AVVENIRE BRUSIO CHE COMPIE 125 ANNI

Festa di compleanno della FILARMONICA AVVENIRE BRUSIO CHE COMPIE 125 ANNI Intervento di Arturo Plozza sindaco di Brusio Brusio, sabato 19.05.2012 Festa di compleanno della FILARMONICA AVVENIRE BRUSIO CHE COMPIE 125 ANNI Buona sera a tutti! Una festa di paese che coinvolge tutta

Dettagli

Croce Rossa e Avis in lutto per la morte di Melania Bonvini

Croce Rossa e Avis in lutto per la morte di Melania Bonvini Croce Rossa e Avis in lutto per la morte di Melania Bonvini Laboriosità, generosità e gratuità. Tre semplici parole per descrivere una grande donna, una grande donna che ha dedicato la sua vita all'associazionismo

Dettagli

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica Carissimi Genitori, il nuovo Anno Catechistico segna

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando

Natale Ecco che giungono i giorni di festa e la gente a comprare i regali si affretta. Il Natale sta arrivando A Natale C è una strana sensazione che ti fa nascere un emozione di amicizia e unità e tanta felicità. Dentro gli occhi di un bambino si vede un mondo più carino, senza guerre e disuguaglianza un mondo

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Scuola dell Infanzia Leonessa Via Palazzina, 27

Scuola dell Infanzia Leonessa Via Palazzina, 27 Comune di Brescia Settore Pubblica Istruzione Servizio scuole dell infanzia Scuola dell Infanzia Leonessa Via Palazzina, 27 Piano Offerta Formativa anno scolastico 2012/2013 PROGETTO EDUCATIVO Profilo

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

VI edizione 14-18 marzo 2016

VI edizione 14-18 marzo 2016 VI edizione 14-18 marzo 2016 2016 cos è Siamo nati per camminare è un grande progetto-gioco sul tema della mobilità sostenibile rivolto alle scuole primarie di Milano. Scuole, bambini, insegnanti, famiglie,

Dettagli

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO.

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. SABATO 21 E DOMENICA 22 NOVEMBRE Centro d Abruzzo Ipercoop San Giovanni Teatino www.centrodabruzzo.com Chi

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

2011 Anno Europeo del volontariato

2011 Anno Europeo del volontariato L'avete fatto a me Cooperazione e Sviluppo per la salute nei P.V.S. Medici, infermieri, psicologi, educatori e amministrativi Volontari per la Formazione del personale locale a Sud del Mondo. Anno 8, n.

Dettagli

Dedicato a. Le Avis Comunali di Concordia sul Secchia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero sul Secchia.

Dedicato a. Le Avis Comunali di Concordia sul Secchia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero sul Secchia. 2 Dedicato a Con immensa soddisfazione ed orgoglio è nostro dovere abbracciare in un unico ed intenso ringraziamento tutti coloro che hanno impegnato il proprio tempo credendo nell efficacia e validità

Dettagli

Centro di Milano " Romolo Monti "

Centro di Milano  Romolo Monti Centro di Milano " Romolo Monti " NEWS N. 18 Novembre 2014 Carissimi amici, siamo ormai quasi alla vigilia delle Feste Natalizie ove gli impegni gli auguri, i regali e le penniche dopo qualche cena un

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

Frasi di matrimonio con felicitazioni

Frasi di matrimonio con felicitazioni Frasi di matrimonio con felicitazioni Questo giorno di grande felicità sia l inizio di una serie di splendidi momenti Vi auguro tanta felicità e serenità per la vostra nuova vita insieme Vi auguro di conservare

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene Cooperativa Sociale Mission. Promuovere e perseguire lo sviluppo d autonomie di persone con svantaggi psicofisici, favorendo l integrazione e la cultura dell accoglienza nella comunità locale, attraverso

Dettagli

FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7

FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7 bfruvc_` _*, FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7 Un progetto Fa.Ce. - Famiglie Cerebrolesi Associazione Provinciale di Reggio Emilia bfruvc_` _*, FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7 Fotografie

Dettagli

Esame lingua d interpretariato

Esame lingua d interpretariato Certificato INTERPRET d interprete interculturale: Test modello Gennaio 2014 Esame lingua d interpretariato Contenuto Introduzione pagina 2 Composizione dell esame pagina 3 Parte 1 dell esame: colloquio

Dettagli

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri LA VITA SI RACCONTA Primo momento della mattinata: in gruppo il coordinatore spiega brevemente il lavoro da svolgere personalmente, cosa si farà dopo e dà i tempi. Ogni partecipante si allontana, cercando

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli