per lo storage di rete

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "per lo storage di rete"

Transcript

1 : Di Simone Zanardi Suona banale, ma è vero: in un moderno sistema informatico lo spazio di archiviazione non è mai abbastanza. Il backup di sistemi e dati sensibili, l archiviazione di file multimediali e di database richiedono un apparato di storage sempre più capiente; l unità di misura si sta rapidamente spostando dal gigabyte al terabyte. Il problema non riguarda però solo la quantità, ma anche e soprattutto la qualità del sistema di archiviazione: al crescere della mole e dell imporquantità e qualità per lo storage di rete Archiviare centinaia di Gbyte e poi perderli per un guasto al disco rigido è frustrante; ecco perché oggi come non mai è importante poter contare su di un sistema di archiviazione efficiente e affidabile. I 6 Nas qui provati offrono questo ed altro, a partire da 600 euro. foto nel Dvd 3D NEL DVD UN APPROFONDIMENTO SULLA TECNOLOGIA RAID tanza dei dati memorizzati aumentano le legittime preoccupazioni circa l affidabilità del supporto, nonché quelle relative all efficienza con cui è possibile accedere alle informazioni salvate. In questo senso le problematiche e le esigenze del piccolo ufficio, ma anche dell utente domestico prosumer, si avvicinano sempre di più a quelle di una rete informatica aziendale, ed è impensabile tentare di risolverle con un semplice disco esterno Usb o Firewire. I server Nas (Network Attached Storage) rappresentano la soluzione ideale per chi è alla ricerca di un sistema di storage capiente, affidabile 160 e performante. Un Nas è essenzialmente un appliance di rete specializzata nel fornire spazio di storage condiviso agli utenti del network; in linea di principio qualunque disco esterno dotato di interfaccia Ethernet può essere considerato un Nas, ma con questo termine ci si riferisce tipicamente ad appliance più avanzate, munite di almeno due dischi e in grado di offrire funzioni evolute come ridondanza sui dischi, meccanismi di backup automatizzato, accesso remoto via Internet, gestione di utenti e gruppi di lavoro. Esistono Nas per tutte le esigenze e disponibilità economiche, a partire

2 dai già citati hard disk singoli con interfaccia Ethernet sino ad arrivare a server rack da diverse migliaia di euro in grado di gestire decine di drive; in questa rassegna abbiamo deciso di concentrarci su apparati rivolti al piccolo e medio ufficio, con prezzi variabili dai 700 ai euro. Nonostante siano disponibili soluzioni più economiche (a cui dedichiamo una breve rassegna a fine articolo), la nostra scelta è stata dettata in primo luogo dal numero di dischi supportati: tutti i prodotti in prova dispongono di 4 slot per altrettanti volumi Sata e possono quindi gestire architetture Raid 5, le più versatili per abbinare prestazioni, capacità e affidabilità dello storage di rete (le diverse opzioni Raid saranno approfondite tra poche righe). Altra caratteristica chiave dei modelli esaminati è l integrazione con software di backup per l archiviazione automatica dei dati presenti sui Pc della rete; la maggior parte dei Nas di questa categoria permette non solo di eseguire copie di sicurezza di file e cartelle, ma anche di creare immagini delle workstation da utilizzare per il ripristino di sistema in caso di guasti ai dischi rigidi dei Pc. In alcuni casi è possibile avviare il computer direttamente dal Nas, senza alcun hard disk operativo sulla macchina. Sul fronte delle funzioni di condivisione, i 6 Nas in prova permettono di creare utenti e gruppi di lavoro autonomi o possono appoggiarsi a un sistema Active Directory preesistente; i volumi condivisi sono accessibili da terminali Microsoft Windows, Apple Macintosh o Linux, oltre che attraverso Internet grazie al server Ftp integrato. Le porte Usb presenti sulle unità consentono inoltre di espandere lo spazio di storage con dischi esterni o di agganciare una stampante fruibile da tutti i Pc della rete. I modelli proposti da Buffalo e Netgear sono poi compatibili con il protocollo Upnp AV e possono quindi essere utilizzati come server audio/video accessibili direttamente da media extender e riproduttori multimediali compatibili; questa funzione rende i due Nas particolarmente attraenti per il prosumer domestico, che può così archiviare la propria libreria multimediale in piena sicurezza e accedervi senza doversi appoggiare a un personal computer. Perché acquistare un Nas Perché lo storage esterno? Un disco esterno permette di espandere la capacità di memorizzazione del sistema informatico senza dover intervenire sul computer per l installazione di hard disk interni; le interfacce Usb 2.0, Firewire e Sata offrono velocità di trasferimento più che sufficienti alle comuni operazioni di backup e archiviazione. I dischi esterni rappresentano una comoda soluzione per trasferire dati da un Pc all altro. I prezzi di un disco esterno da 500 Gbyte sono scesi sotto i 100 euro Ivati. Perché un disco di rete? A differenza di un normale disco esterno Usb o Firewire, un unità munita di interfaccia Ethernet consente la condivisione del proprio spazio di storage tra i diversi computer della rete senza appoggiarsi a un Pc attivo; l introduzione delle interfacce Gigabit Ethernet ha parzialmente colmato il gap di prestazioni tra questi prodotti e i modelli Usb e Firewire, mentre le tecnologie Wi-Fi permettono il collegamento in modalità wireless. Un disco di rete da 500 Gbyte costa oggi poco più di 200 euro. Perché un Nas? Sebbene tutti i dischi con interfaccia Ethernet possano essere considerati in linea teorica dei Nas, con questo termine si indica tipicamente un appliance dotata di funzionalità evolute come strumenti di backup automatico, server Ftp integrato, gestione di utenti e gruppi di lavoro. I prodotti con almeno due dischi possono poi offrire meccanismi di protezione in caso di guasti a una singola unità. I prezzi di questi modelli partono dai 350 euro Iva inclusa. Perché un Nas con quattro dischi? I Nas dotati di alloggiamento per quattro dischi, come quelli presentati in queste pagine, sono sicuramente più costosi rispetto alle soluzioni con soli due moduli, ma offrono una versatilità certamente maggiore, ad esempio attraverso il supporto alle configurazioni Raid 5, 01 e 10, modalità operative che abbinano prestazioni e affidabilità dello storage di rete. Come già detto, l impiego di più dischi consente al Nas di gestire architetture Raid (Redundant Array of Independent Disks), ovvero strutture articolate in cui una schiera di hard disk è sfruttata per migliorare le prestazioni o l affidabilità del sistema. Per una disamina approfondita sulla tecnologia Raid vi rimandiamo all articolo comparso sul numero 198 di PC Professionale e che potete trovare in formato elettronico sul Dvd allegato a questo numero della rivista; in questa sezione ci limitiamo a ricordare le caratteristiche chiave delle modalità più diffuse. Il metodo più semplice con cui un Nas può sfruttare due o più dischi è il cosiddetto Jbod (Just a Bunch Of Disks); si tratta di una semplice concatenazione di hard disk fisici atta a creare un unità logica di dimensioni maggiori. In caso di guasto a un singolo disco l intera struttura risulta compromessa, ma le informazioni immagazzinate sui moduli sani possono essere recuperate con relativa semplicità. Anche un sistema Raid 0 sfrutta due o più dischi per creare una singola unità logica, ma in questo caso le informazioni sono suddivise in blocchi che vengono poi distribuiti parallelamente su tutti i moduli fisici a disposizione; questa tecnica, denominata striping, apporta benefici prestazionali sia in termini di latenza (la velocità di accesso alle informazioni) sia per quanto concerne la rapidità di trasferimento, dal momento che l accesso in lettura e scrittura avviene parallelamente su più dischi. Lo striping utilizza la stessa capacità su ogni disco fisico, sacrificando i Gigabyte in eccesso; lo spazio totale a disposizione non è quindi pari alla somma di quelli disponibili su singolo disco come nel Jbod, ma al prodotto tra il numero di dischi impiegati e la capacità dell unità più piccola (un Raid 0 formato da tre dischi da 160, 250 e 500 Gbyte l uno offre quindi uno spazio totale di 480 Gbyte). Il limite principale di questa configurazione è comunque costituito dall estrema fragilità del sistema: in caso di guasto a un qualsiasi disco tutte le informazioni del Raid sono perdute irreparabilmente. 161

3 Configurazioni Raid: le caratteristiche essenziali Jbod Raid 0 Raid 1 Raid 5 Raid 5 hot spare Raid 10 Numero minimo di dischi necessario Capacità teorica utile su Nas con 4 dischi da 250 Gbyte (Gbyte) Capacità teorica utile su Nas con 4 dischi da 500 Gbyte (Gbyte) Prestazioni (1-5) Affidabilità (1-5) Totalmente opposto è l approccio del Raid 1: in questo caso viene privilegiata l affidabilità del sistema a scapito della capacità totale, replicando su ciascun disco della catena tutti i dati (mirroring). In caso di guasto sulla singola unità è possibile accedere alla struttura ricorrendo alle altre copie conformi; sono quindi necessari perlomeno due dischi, e lo spazio a disposizione è pari alla capacità del disco più piccolo (con un modulo da 250 e uno da 500 Gbyte sono sfruttabili solo 250 Gbyte), mentre le prestazioni sono analoghe a quelle di un accesso classico. È possibile sostituire il disco difettoso con un unità di ricambio (spare) senza dover arrestare il sistema. Per coniugare prestazioni, capacità e affidabilità sono necessari almeno tre dischi, il numero minimo richiesto da una struttura Raid 5. In questo caso i dati sono suddivisi in blocchi in modo analogo a quanto già visto per il Raid 0, ma il terzo disco è utilizzato per registrare dei bit di parità. Si tratta di dati ridondanti attraverso i quali è possibile ricostruire l informazione originaria anche in caso di guasto su di un singolo disco (qualsiasi). Dal punto di vista prestazionale si ottengono benefici simili a quelli di un Raid 0, mentre l affidabilità è garantita dalla ridondanza dei dati. La capacità complessiva si ottiene moltiplicando lo spazio disponibile sul disco più piccolo per il numero di dischi meno 1 (se ad esempio utilizziamo un disco da 160, uno da 250 e uno da 500 Gbyte, otteniamo uno spazio utile di 320 Gbyte). In realtà non esiste un disco specifico dedicato ai blocchi di parità, dal momento che la scrittura delle informazioni ridondanti avviene in modo ciclico su tutti i dischi; in caso di guasto sulla singola unità il Raid continua a funzionare, ma i calcoli necessari alla ricostruzione dell informazione originaria si traducono in prestazioni ridotte, da cui la definizione di raid degradato. Per riportare il sistema al suo stato originario è necessario sostituire il disco danneggiato e ricostruire la catena Raid (operazione, quest ultima, che può essere svolta senza che sia necessario arrestare il sistema). Se si dispone di almeno quattro hard disk è anche possibile configurare un unità di hot spare; si tratta di un disco che rimane inattivo a regime e in caso di guasto sulla catena subentra per ricostruire la parità senza la necessità di un intervento umano. Un Nas con quattro dischi dà accesso a due ulteriori configurazioni Raid: 1+0 (10) e 0+1; la prima prevede la costituzione di due moduli Raid 1 (mirroring) che vengono poi posti in striping attraverso un accorpamento Raid 0, la seconda opera in modo opposto, raggruppano prima due coppie di striping che vengono poi poste in mirroring. I Raid 10 sono spesso utilizzati in alternativa al Raid 5 viste le maggiori prestazioni in scrittura. Come abbiamo effettuato le prove Oltre a valutare le funzioni di backup, condivisione e amministrazione dei prodotti, li abbiamo sottoposti a una serie di test per individuarne prestazioni e usabilità. Le performance in lettura e scrittura di un Nas dipendono da due fattori: l accesso ai dischi attraverso il sistema Raid e la trasmissione sulla rete Tcp/IP. Tutti i modelli sono dotati di interfaccia Gigabit Ethernet con throughput nominale di Mbps (circa 125 Mbyte al secondo), scongiurando colli di bottiglia dovuti al network. Abbiamo quindi collegato i Nas a un personal computer tramite switch gigabit 3Com 3CGSU08; il Pc è un notebook HP Compaq Mobile Workstation 8510W, basato su architettura Santa Rosa e interfaccia di rete Intel Gigabit 82566MM. Il sistema operativo utilizzato è Windows Vista Business. Per tutti i test abbiamo utilizzato hard disk Seagate Barracuda da 250 Gbyte; si tratta del modello fornito dai produttori nelle configurazioni da 1 terabye complete di 4 dischi (il dispositivo USRobotics è commercializzato senza dischi, per cui abbiamo utilizzato 4 unità identiche). I Nas sono stati configurati in modalità Raid 5 (con striping su 4 dischi). Per misurare le prestazioni di Input/Output ci siamo affidati al software IO- Meter, definendo un profilo di accesso File Server che sottopone le unità a una completa casistica di accessi casuali in lettura e scrittura. Il numero di accessi contemporanei al Nas è stato variato da 1 a 256. I risultati evidenziano in primo luogo una sostanziale parità di prestazioni tra i modelli Acer 162 e LaCie (che si basano su analoghe piattaforme Hardware/software); anche i Nas di Netgear, Iomega e USRobotics confermano una sostanziale equivalenza, con un leggero spunto del secondo ad alto carico. Il prodotto Buffalo ha evidenziato invece tempi di trasferimento inferiori. Durante i test abbiamo misurato il consumo dei prodotti in watt; solo Iomega permette di configurare le procedure di risparmio energetico. IOMeter Raid5 Mbyte/s n. richieste Acer Buffalo IOMega LaCie Netgear USRobotics simultanee 1 3,48 5,36 4,43 3,53 4,16 3,80 4 3,51 5,55 4,67 3,87 4,58 3, ,28 5,77 4,96 3,48 4,64 4, ,66 5,64 5,13 3,87 4,36 4, ,34 5,30 5,12 3,67 4,08 3,94 Consumo energetico medio durante i test Acer Buffalo IOMega Lacie Netgear USRobotics (Watt)

4 Acer Altos easystore l indirizzo IP predefinito da Acer (evitando però di collegare il Nas a una rete con server Dhcp attivo). Al primo avvio si è accolti da una procedura guidata per l impostazione della struttura dischi; Altos easy- Store contempla le modalità Jbod, Raid 0, Raid 1, Raid 10 e Raid 5, quest ultima sia sfruttando attivamente tutti i quattro hard disk collegati sia riservandone uno come spare pronto a subentrare automaticamente in caso di guasti. Il Nas Altos easystore propostoci da Acer rappresenta il modello entry level nell ampia gamma di soluzioni per lo storage professionale della casa taiwanese. Si tratta comunque di un dispositivo chiaramente indirizzato all impiego in ufficio o in una piccola azienda, mentre per esigenze prettamente consumer è disponibile l alternativa Aspire EasyStore che implementa, tra l altro, un server multimediale e un interfaccia wireless. Fisicamente l Altos non si discosta Il sistema di alert prevede l invio di segnalazioni tramite . Come per tutti i prodotti di questa rassegna, i quattro canali disco sono di tipo Serial Ata II. in modo significativo dalla maggior parte dei dispositivi di questa categoria: le dimensioni sono nella media, mentre il pannello anteriore è occupato dai quattro cassetti per l alloggiamento dei dischi; non è prevista un anta di protezione con serratura, ma l aggancio Kenstington permette di fissare l apparecchio a un lucchetto anti-furto. All interfaccia di rete Gigabit Ethernet si affiancano due porte Usb 2.0 che possono essere sfruttate sia per l aggancio di unità disco esterne (formattate con file system Fat e Fat32) sia per la condivisione di stampanti tramite il print server integrato. In fase operativa il sistema è abbastanza rumoroso e sicuramente più adatto all utilizzo in una sala server piuttosto che in uno studio silenzioso; il consumo medio misurato durante i test è di circa 65 Watt e non è previsto alcun meccanismo di risparmio energetico. La configurazione dell unità è demandata all interfaccia Web Https raggiungibile da browser dopo aver identificato l indirizzo IP del Nas; gli utenti Windows possono ricorrere alla console software fornita, mentre in caso di client Linux o Mac si deve ricorrere a un utility di scansione di terze parti o sfruttare Dopo aver definito l architettura Raid, all utente è richiesto di impostare quanto spazio su disco allocare per le cartelle condivise e quanto al backup dei computer collegati. Per le funzioni di backup è fornito il software DiskSafe Express (sono incluse 2 licenze, espandibili a un massimo di 16); l applicativo permette di memorizzare istantanee multiple di partizioni e interi sistemi, che possono poi essere richiamate attraverso il Cd di recovery dedicato; grazie ai protocolli PXE e iscsi è anche possibile avviare le macchine senza dischi interni funzionanti e direttamente dallo snapshot presente sul Nas. Nel complesso il software DiskSafe offre un ottima piattaforma di backup, ma è purtroppo compatibile con i soli sistemi Windows. Tra le altre caratteristiche del Nas ricordiamo il server Ftp per l accesso allo spazio condiviso attraverso Internet e il sistema di alert via ; non è invece supportato lo standard syslog per l invio di registri di sistema. Altos easystore è disponibile in tagli da 1, 2 e 3 terabyte. Acer Altos easystore 1TB Euro 982,80 Iva inclusa Pro Buona gestione del Raid Ottima piattaforma di backup per Pc Contro Software di backup per soli sistemi Windows Mancano alcune funzioni di amministrazione Produttore: Acer. Pagina Web: VOTO 7,0 164

5 Buffalo TeraStation Live La TeraStation Live di Buffalo è la soluzione, tra quelle qui proposte, più spiccatamente orientata all utilizzo domestico; in primo luogo supporta il protocollo Upnp AV per la condivisione diretta di contenuti multimediali con dispositivi compatibili. Questo significa che se si dispone di un media extender o di un lettore portatile di audio, musica e video è possibile attingere gli streaming audio e video dal Nas senza l assistenza di un personal computer. Un esempio di riproduttore Upnp AV è il media player LinkTheater A&G, proposto dalla stessa Buffalo e recensito sul numero 193 di PC Professionale. La TeraStation è inoltre uno dei dispositivi più silenziosi qui provati, effettivamente adeguato a un utilizzo domestico. Mancano al contrario alcune funzioni tipiche dei prodotti aziendali, come la possibilità di effettuare copie di sicurezza di intere immagini dei Pc collegati in rete: il software Memeo (è fornita una singola licenza) consente infatti di effettuare backup pianificati di file e cartelle, ma non di ripristinare un sistema in caso di guasto al disco rigido. In compenso, è prevista una procedura di backup del Nas su altri dispositivi TeraStation collegati in rete, mentre il supporto per i file system distribuiti permette di ripartire lo spazio di storage tra più unità. Il telaio in plastica presenta dimensioni leggermente superiori alla media e non offre una particolare sensazione di robustezza; inoltre i quattro cassetti per i dischi non prevedono un connettore hot-swap ma richiedono l intervento diretto sui cablaggi Serial Ata (che peraltro può essere portato a La TeraStation Live integra un server Upnp AV per la condivisione diretta di contenuti multimediali verso riproduttori compatibili. I dischi rigidi non sono rimovibili a caldo e richiedono l intervento manuale sui cavi Sata. termine senza particolare difficoltà). I dischi non sono quindi removibili a caldo, ma secondo una procedura battezzata da Buffalo quick-swap che richiede comunque lo spegnimento del Nas. L installazione della TeraStation è agevolata dalla presenza del display Lcd sul pannello anteriore dell unità; agganciato a una rete munita di server Dhcp, il dispositivo riceve dinamicamente un indirizzo IP che è visualizzato sul pannello a cristalli liquidi. In questo modo l interfaccia di amministrazione Web può essere raggiunta dal browser di un Pc digitando l indirizzo indicato. In alternativa è comunque disponibile un software di ricerca dei Nas presenti in rete, con supporto ai sistemi Windows e Linux. L interfaccia di configurazione prevede un wizard di setup attraverso cui è possibile impostare i principali parametri operativi e la modalità di gestione dei dischi: oltre al Jbod, sono supportate le architetture Raid 0, 1, 5 e 10, ma per il livello 5 non è possibile definire un disco di hot-spare (tutte le quattro unità disponibili sono così allocate all interno dello striping con parità). Nel complesso il Nas proposto da Buffalo si è rivelato un buon dispositivo per gli utenti consumer evoluti e i piccoli uffici, mentre mostra qualche carenza sul fronte delle funzioni di backup e di gestione dei dischi; le prestazioni, d altro canto, sono più che buone e le modalità Raid supportate offrono un sistema di storage efficiente e affidabile. Oltre al modello da 1 terabyte provato, sono disponibili tagli da 2, 3 e 4 terabyte. Buffalo TeraStation Live 1 TB Euro 767,75 Iva inclusa Pro Interfaccia utente ben strutturata Supporto Upnp AV Prezzo Contro Dischi non hot-swappable Funzioni di backup da Pc limitate Produttore: Buffalo. Pagina Web: VOTO 7,5 166

6 Iomega StorCenter Pro 150d Iomega StorCenter Pro 150d 1 TB Euro 718,80 Iva inclusa VOTO 7,5 Pro Prezzo aggressivo Gestione del risparmio energetico File System con Journaling Contro Manca qualche opzione Raid Upgrade del firmware complicato Produttore: Iomega. Pagina Web: I 4 slot per dischi Sata consentono la sostituzione a caldo delle unità guaste. offerta StorCenter di Iomega L spazia dai modelli professionali da rack alle unità con lettore di cartucce REV integrato; la serie 150D include i modelli entry-level con supporto a 4 dischi, configurabili secondo le più diffuse modalità Raid. Proposto a meno di 750 euro Iva inclusa, il Nas in prova integra quattro dischi da 250 Gbyte (sono disponibili anche versioni con spazio totale di 2 e 3 terabyte); il telaio è il più voluminoso tra i dispositivi della rassegna, ma presenta una buona robustezza. Lo sportello anteriore con chiusura di sicurezza impedisce l accesso ai dischi agli utenti non autorizzati, ma non dispone di un filtro anti-polvere. Durante il funzionamento, lo Stor- Center 150d si è rivelato abbastanza rumoroso, dimostrandosi adeguato soprattutto all impiego in un piccolo e medio ufficio. In assenza di un display Lcd integrato, per identificare l indirizzo IP dell unità è necessario ricorrere al tool di discovery fornito per client Microsoft e Macintosh; gli utenti Linux devono invece ricorrere a una scansione IP manuale o tramite un software di terze parti (come ad esempio il gratuito Angry IP Scanner, Una volta determinato l indirizzo, lo StorCenter è configurabile attraverso la consueta interfaccia Web raggiungibile da qualsiasi browser Internet. Al momento della prova, il Nas ci è stato fornito con il firmware v.52.52; per aggiornare il sistema operativo all ultima versione disponibile (la 69.69) è stato necessario prima installare una patch alla release originale; questo passaggio intermedio è effettuato tramite un eseguibile disponibile unicamente per sistemi Windows. Le impostazioni di fabbrica del Nas prevedono una struttura Raid 5 implementata su tutti i quattro dischi; è comunque possibile configurare le quattro unità secondo diverse modalità operative: Jbod per massimizzare la capacità di sistema, Raid 0 per le massime prestazioni e 0+1 per abbinare ridondanza e performance. Non sono purtroppo dispo- nibili le modalità Raid 1, 10 e 5 con disco di spare; se la prima è effettivamente troppo dispendiosa in termini di capacità con quattro dischi disponibili, l assenza del Raid 5 con disco di sicurezza è più grave, anche in considerazione delle ottime funzioni di hot-swap delle unità. Lo spazio di storage può essere ulteriormente espanso con dischi esterni agganciabili alle 4 interfacce Usb integrate nel telaio (due sul pannello anteriore e due posteriormente); i file system supportati per i dischi esterni sono Fat, Fat32 e Ntfs (solo in lettura). Tra le altre caratteristiche dello StorCenter 140d ricordiamo il File System con funzioni di Journaling (un ulteriore garanzia di affidabilità in caso di guasti o interruzioni nell alimentazione), la possibilità di personalizzare l intervallo di inattività dopo il quale i dischi entrano in modalità di risparmio energetico e il supporto all accesso Cifs, Afp e Ntf che garantisce la massima compatibilità ai client Windows, Macintosh e Linux. Il software di backup fornito è l ottimo Retrospect Express di EMC (5 licenze incluse per sistemi operativi Windows e Macintosh), che consente di eseguire copie di sicurezza di file, cartelle o interi sistemi Pc. L accesso ai volumi condivisi può essere abilitato su protocollo Cifs/Smb, Nfs o Afp, supportando quindi client Windows, Linux e Macintosh (anche antecedenti a OS X). 168

7 LaCie Ethernet Disk Raid Ethernet Disk Raid di Lacie si L basa su di una piattaforma hardware e software analoga a quella del dispositivo Acer; le specifiche di sistema differiscono unicamente per la frequenza operativa del processore Intel (600 MHz sull easystore e 400 MHz sul dispositivo LaCie) che però i risultati dei test hanno rivelato praticamente ininfluente sulle prestazioni in input/output. Identici sono anche telaio, rumorosità e consumi energetici; persino i cassetti dei dischi sono intercambiabili essendo meccanicamente uguali; è interessante segnalare come in caso di guasto a un disco, LaCie pretende la sostituzione dell intero cassetto comprensivo di hard disk con la parte di ricambio disponibile a catalogo (179 euro Iva inclusa per un modulo da 250 Gbyte), pena la perdita di garanzia sul prodotto. L interfaccia di amministrazione dei sistemi Acer, LaCie e USRobotics è identica. Il sistema LaCie offre due porte Gigabit Ethernet, che però non possono essere aggregate per incrementare la banda passante. Dal punto di vista della connettività di rete, il dispositivo offre due interfacce di rete Gigabit Ethernet; purtroppo non è possibile impostare meccanismi di aggregazione o fail-over sulle due porte, ma semplicemente configurarle per un accesso differenziato al Nas (anche da parte di due sottoreti distinte). Come nel caso del prodotto Acer le funzioni di backup dei client sono affidate al software DiskSafe Express di FalconStor, di cui sono fornite due licenze d uso; il sistema, compatibile con la sola piattaforma Microsoft, consente di creare copie di sicurezza delle partizioni disco attive sui personal computer. Una volta memorizzate sul Nas, le immagini possono essere utilizzate per sfogliare file e cartelle salvate o per una procedura di ripristino dei sistemi attraverso il Cd di recovery fornito. I personal computer con supporto al protocollo PXE (Preboot Execution Environment) possono essere avviati direttamente dal Nas, anche in assenza di un disco locale funzionante. Il software di installazione è identico a quello dell easystore e anche in questo caso è compatibile con i soli sistemi Windows; agganciando il Nas a una rete con Dhcp attivo gli utenti Mac e Linux devono quindi sfruttare un software di scansione di terze parti, come il già citato Angry IP Scanner. La configurazione dettagliata è invece demandata all interfaccia Web che presenta un layout essenziale e chiaro: in pochi secondi è possibile creare utenti, gruppi di lavoro e volumi condivisi, definendo poi i diritti di accesso a ogni share; parte del sistema dischi è invece riservata al backup dei siste- Lacie Ethernet Disk Raid 1 TB Euro 889,00 Iva inclusa Pro Buona gestione del Raid Ottima piattaforma di backup per Pc Contro Software di backup per soli sistemi Windows Mancano alcune funzioni di amministrazione Produttore: LaCie. Pagina Web: mi esterni. I protocolli di accesso supportati sono Cifs/Smb e Nfs; in assenza di condivisione Afp, i sistemi Apple compatibili sono solo quelli basati su Mac OS X. L Ethernet Disk Raid di LaCie supporta le architetture Raid 0, 1, 10 e 5, quest ultima anche con disco di spare; le unità sono rimovibili a caldo per una sostituzione immediata senza dover interrompere il servizio. Meno efficienti sono le funzioni di log: il registro è visualizzabile dall interfaccia di amministrazione, ma non è possibile esportarlo né su file di testo né verso client syslog. Oltre al modello da 1 Tbyte qui provato, LaCie propone versioni da 2, 3 e 4 terabyte. VOTO 7,0 170

8 Netgear Ready NV+ Le funzioni di alert sono esaustive e consentono l invio di allarmi a un massimo di tre indirizzi . Lo scorso maggio Netgear ha portato a termine l acquisizione di Infrant Technology, azienda californiana fondata nel 2001 e specializzata nello sviluppo di sistemi Nas per le utenze domestiche professionali e i piccoli e medi uffici. Il primo risultato di questa operazione è l inserimento nel catalogo Netgear dei due modelli Ready 1100 e NV+; il primo è un appliance rack professionale, mentre il secondo, qui provato, si rivolge prevalentemente agli utenti prosumer e ai piccoli uffici. Il Ready NV+ è il prodotto più compatto della nostra rassegna: con i suoi 132 x 222 x 200 mm occupa in volume meno della metà dei dispositivi più ingombranti; nonostante questo il telaio in metallo è estremamente robusto, così come i cassetti per i dischi (montati verticalmente), protetti da uno sportello con chiusura magnetica, che purtroppo non prevede una serratura di sicurezza. Sul pannello posteriore trova inoltre spazio un display Lcd nascosto da una superficie a specchio a beneficio dell estetica; sono anche presenti una porta Usb frontale, che si aggiunge ai due agganci posteriori, e un pulsante riservato alle procedure di backup. L installazione del dispositivo è assistita dal software RAIDiator, disponibile per sistemi Windows, Mac e Linux, attraverso cui è possibile effettuare la ricerca dei Nas presenti in rete. In alternativa è sufficiente consultare il display Lcd per scoprire l indirizzo IP dell unità e accedere quindi all interfaccia di amministrazione Web. Quest ultima permette di configurare nel dettaglio le funzioni del Nas, a partire dalla batteria di dischi; sono supportate tutte le architetture Raid più diffuse, ma il prodotto Netgear può anche utilizzare l architettura proprietaria X-RAID, un sistema che essenzialmente riconfigura l array in base al numero di dischi a disposizione (Raid 1 con 2 dischi, Raid 5 con 3 o 4 unità). Se per esempio si aggiunge un hard disk a un Nas già operativo in Raid1, X-RAID si occupa di ricostruire l unità logica con un Raid 5, in modo del tutto trasparente all utente e senza alcuna perdita di dati. Allo stesso modo è possibile sostituire, una alla volta, tutte le unità con memorie più capienti senza alcuna interruzione di servizio. Per minimizzare i consumi il Nas Infrant/Netgear consente di configurare le opzioni di risparmio energetico, indicando il tempo di idle dopo il quale i dischi vanno in stand-by e definendo procedure di spegnimento e accensione automatiche sulla base di un calendario settimanale. Ottima anche la gestione delle tre porte Usb: possono essere utilizzate per espandere la memoria con dischi esterni (sono supportati i file system Fat, Fat32, Ext2, Ext3 e Ntfs, quest ultimo in sola lettura), condividere stampanti tramite il print server integrato e persino agganciare adattatori Wi-Fi per le trasmissioni wireless. Attivando un apposita opzione il contenuto delle memorie allo stato solido collegate può essere trasferito automaticamente su una cartella specifica del Nas (opzione utile per gli archivi Netgear Ready NV+ RND4425 Euro 1.299,00 Iva inclusa Pro Ottima ingegnerizzazione hardware Funzioni di condivisione e multimediali estese Gestione Raid completa e intuitiva grazie all architettura X-RAID Contro Prezzo Produttore: Netgear. Pagina Web: fotografici). Il pulsante di backup, infine, avvia una copia di sicurezza del Nas su un disco esterno collegato. Per quanto riguarda le opzioni di condivisione e accesso, l NV+ supporta i protocolli Cifs/Smb, Nfs e Afp, l identificazione Bonjour e Upnp, i sistemi Active Directory, l accesso Ftp e la gestione delle quote sulla base degli utenti e dei gruppi di lavoro. Sul fronte delle funzioni multimediali segnaliamo il pieno supporto allo standard Upnp AV e il server itunes integrato. Per le copie di sicurezza dei client sono infine incluse 5 licenze di EMC Retrospect Express per sistemi Windows e Microsoft. Con il Ready NV+ Netgear propone uno dei dispositivi di storage per la casa e il piccolo ufficio più completi ed efficienti; le innumerevoli funzioni di condivisione, la gestione semplificata del Raid e l ottima ingegnerizzazione hardware ne giustificano ampiamente il prezzo. VOTO 8,5 172

9 USRobotics Il nuon Nas 8700 segna l ingresso di USRobotics nel settore dei dispositivi di storage; l azienda americana storica produttrice di modem e dispositivi di connettività prevalentemente rivolti al mondo consumer ha deciso di lanciare un sistema rivolto all utenza professionale, con specifiche di targa adatta al piccolo e medio ufficio piuttosto che alla casa. Questo Nas condivide gran parte delle caratteristiche dei modelli Acer e Lacie, a partire dal sistema operativo di base e dal software di backup DiskSafe Express fornito. Fisicamente, però, l unità si discosta da quelle concorrenti evidenziando ingombri maggiori e uno sportello con serratura di sicurezza che protegge gli alloggiamenti per i quattro dischi Serial Ata. USRobotics ha inoltre deciso di commercializzare il prodotto senza dischi, una scelta solo in parte condivisibile in nome della versatilità nei confronti degli utenti. L interfaccia di rete supporta lo standard Gigabit Ethernet per trasmissioni a velocità nominale massima di Mbps ed è affiancata Il log di sistema non può essere in alcun modo esportato. Il controller Serial Ata a quattro canali supporta le più diffuse architetture Raid. da due porte Usb che possono essere utilizzate sia per la condivisione di stampanti in rete sia per l aggancio di dischi esterni al fine di espandere la capacità di storage disponibile. Una volta accesa, l appliance ha evidenziato una rumorosità elevata, sicuramente inadatta all impiego su di una postazione di lavoro; in quest ottica il Nas trova la sua collocazione ideale in una sala server o comunque in un ambiente separato nell ufficio. La prima fase dell installazione prevede l utilizzo del software di discovery (disponibile per sole piattaforme Windows) onde identificare l indirizzo IP della macchina, in assenza di uno schermo Lcd integrato. Utenti Mac e Linux possono ricorrere ai già citati software di scansione di terze parti per rintracciare il Nas. Una volta ottenuto l accesso all interfaccia Web è necessario caricare il firmware di sistema fornito su Cd-Rom e selezionare quindi il livello Raid con cui si vogliono configurare i dischi, stabilendo quanto spazio allocare per i volumi condivisi e quanto dedicare ai servizi di backup. L accesso ai volumi di rete è garantito dai protocolli Cifs/Smb e Nfs (mentre non è supportato Afp per piattaforme Macintosh antecedenti a Mac OS X); il server Ftp permette invece collegarsi alle quote predisposte attraverso una qualsiasi rete Tcp/IP, anche da postazioni remote su Internet. USRobotics Euro 559,00 Iva inclusa Pro Buona gestione del Raid Ottima piattaforma di backup per Pc Contro I dischi devono essere acquistati a parte Software di backup per soli sistemi Windows Produttore: USRobotics. Pagina Web: VOTO 7,0 Per il monitoraggio del sistema è previsto un log cronologico consultabile dall interfaccia di amministrazione, ma non esportabile su file esterni o tramite protocollo syslog; in compenso è possibile configurare l unità per inviare allarmi a un indirizzo prescelto. Nel complesso il Nas USRobotics rappresenta un buon punto di partenza per la casa statunitense: i suoi punti di forza sono la gestione del Raid e l ottimo software di backup inclusa (che permette tra l altro l avvio dei sistemi direttamente da Nas se conformi allo standard PXE). Mancano però alcune funzioni di amministrazione e la commercializzazione senza dischi può rendere l installazione più ostica per i neofiti. 174

10 Caratteristiche tecniche Produttore Acer Buffalo Iomega LaCie Modello Altos easystore TeraStation Live StorCenter Pro 150d Ethernet Disk Raid Prezzo (euro Iva inclusa) 982,80 767,75 718,80 889,00 Garanzia (mesi) Hardware: Dimensioni (mm) 160 x 240 x x 310 x x 293 x x 240 x 210 Sportello con chiave Display Lcd Slot dischi Dischi forniti (numero / capacità in Gbyte) 4 x x x x 250 Interfacce di rete (numero / tipo) 1 / Gigabit Ethernet 1 / Gigabit Ethernet 1 / Gigabit Ethernet 2 / Gigabit Ethernet Supporto Jumbo Frame Interfacce Usb Altre interfacce - 1 seriale - - Processore Intel MHz Marvell Media Vault 500 MHz Freescale MHz Intel MHz Memoria Ram (Mbyte) Memoria Flash 8 Mbyte 256 Kbyte N.D. 8 Mbyte Interfaccia dischi Serial ATA 2 Serial ATA 2 Serial ATA 2 Serial ATA 2 Presa Kensington Lock Gestione dischi: Jbod Raid 0 Raid 1 Raid 5 Raid 5 con disco spare Raid 01 Raid 10 Hot Swap Gestione dischi esterni Partizioni supportate sui dischi esterni Fat, Fat32 Fat, Fat32 Fat, Fat32, Ntfs (lettura) Fat, Fat32 Gestione risparmio energetico File System con journaling Funzioni di storage: File system di rete supportati Cifs/Smb, Nfs Cifs/Smb, Afp Cifs/Smb, Afp, Nfs Cifs/Smb, Nfs Gestione Utenti Gestione Gruppi Gestione Quote no Supporto Active Directory Server Ftp Funzioni di backup in rete: Software di backup incluso DiskSafe Express Memeo EMC Retrospect Express DiskSafe Express Sistemi operativi supportati Windows Windows / Macintosh Windows / Macintosh Windows Licenze incluse / massime 2 / 16 1 / - 5 / - 2 / 16 Backup snapshot del sistema Backup multipli per client Pianificazione Backup Boot dei sistemi Pc da Nas (PXE) Cd di recovery Amministrazione: Accesso Http Accesso Https Log di sistema Alert via Supporto Snmp Supporto Syslog Backup e Ripristino configurazione Backup del Nas su altre TeraStation Altre funzioni: Print Server Supporto Upnp AV Server Torrent Server itunes Altro

11 = Sì = No Glossario Netgear ReadyNas NV+ D4425 USRobotics USR ,00 599, x 222 x x 293 x x / Gigabit Ethernet 1 / Gigabit Ethernet IT3107 Intel IOP N.D. 64 Mbyte N.D. Serial ATA 2 Serial ATA 2 Fat, Fat32, Ext2, Ext3 Ntfs (lettura) Fat, Fat32 Cifs/Smb, Afp, Nfs Cifs/Smb, Nfs EMC Retrospect Express DiskSafe Express Windows / Macintosh Windows 5 / - 1 / 16 tecnologia X-RAID, - supporto adattatori wireless Usb Afp Appletalk Filing Protocol. Protocollo di condivisione dei file ideato da Apple. Indispensabile per accedere allo storage di rete con sistemi Macintosh antecedenti a Mac OS X. Cifs/Smb Common Internet File System. Sistema di condivisione dei file in rete che sfrutta a sua volta il protocollo Server Message Block per l accesso alle risorse di rete (file e stampanti). I sistemi Smb sono accessibili da macchine Windows, Mac OS X e Linux. File system con journaling Si dice di un file system che registra i cambiamenti apportati alla struttura su di un apposito log prima di applicare le efftive modifiche. In questo modo il sistema può essere ripristinato senza perdite in caso di guasti improvvisi o interruzioni elettriche in fase di scrittura. Https Versione sicura del protocollo Http in cui le comunicazioni sono protette da una connessione Ssl tra client e server. Jumbo Frame Le trasmissioni Ethernet a 10/100 Mbps suddividono i dati in transito in frame con capienza massima di byte. Il protocollo Gigabit Ethernet può supportare frammenti più corposi, detti jumbo frame con dimensioni sino a bytes. Il beneficio di trasmissione che se ne trae è particolarmente significativo a lunga distanza. Nfs Network File System. Servizio di condivisione dei file in rete nativo degli ambienti Linux; è oggi supportato anche dai sistemi Apple Mac OS X. PXE Preboot Execution Environment. Metodo di avvio di un Pc tramite rete. Il computer può essere avviato anche in assenza di un disco interno funzionante, a patto di disporre di una immagine valida su di un server esterno. Snmp Simple Network Management Protocol. Protocollo di gestione e monitoraggio degli apparati di una rete. Consente di amministrare dispositivi in modalità centralizzata e remota. Syslog Standard per la trasmissione in rete di log e registri testuali. Appoggiandosi a un client di raccolta esterno, il Nas può inviare report cronologici che possono essere poi utilizzati a fini statistici o di semplice gestione. Upnp AV Universal Plug and Play Audio/Video. Standard per la condivisione di contenuti audiovisivi tra dispositivi di rete. Supervisionato dalla Dlna (Digital Living Network Alliance) permette tra l altro la condivisione diretta di contenuti multimediali tra un Nas e un client compatibili. (esempi di client Upnp AV sono le console Microsoft Xbox 360 e Sony Playstation 3). 177

12 Le alternative più economiche Seppur indirizzati alla piccola azienda e all ufficio, e in alcuni casi agli utenti domestici evoluti, i prodotti provati in queste pagina hanno un prezzo di partenza impegnativo per chi desideri espandere la capacità di storage delle propria rete senza la necessità di funzioni evolute. Accettando qualche compromesso in termini di prestazioni, capacità e funzioni è possibile acquistare dischi di rete e Nas a cifre inferiori. Buffalo, ad esempio, propone la serie LinkStation, composta da Nas con singolo disco rigido; tutti i modelli sono dotati di interfaccia di rete Gigabit Ethernet, server Ftp integrato e porte Usb 2.0 per ulteriore espansione dello spazio di memorizzazione; il software Memeo Incluso permette di sfruttare l unità per il backup da Pc, mentre il sistema di avvisi notifica l utente sullo stato del dispositivo. Buffalo LinkStation è disponibile in versione Pro o Live (quest ultima con funzioni Upnp AV e print server integrato) con capacità sino a 1 terabyte, a partire da 199 euro Iva inclusa. Iomega offre a catalogo dischi singoli di rete a partire da 139 euro: i modelli StorCenter Home Network con capacità di 320 o 500 Gbyte supportano connessioni Fast Ethernet o Usb 2.0 e permettono di condividere spazio su disco tramite i protocolli Cifs/Smb e Ftp; la serie Gigabit Ethernet presenta invece connettività di rete a Mbps, interfacce Usb per l espansione dello spazio di storage o il collegamento di stampanti e dischi rigidi Sata con capacità sino a 750 Gbyte. La versione da 1 Terabyte è invece munita di 2 dischi configurabili in modalità Jbod, Raid 0 o Raid1 ed è disponibile anche con interfaccia di collegamento wireless g. Anche LaCie dispone di una serie di dischi di rete a unità singola: gli Ethernet Disk mini sono disponibili con capacità da 320 a 750 Gbyte e prezzi a partire da 199 euro, mentre i Big disk sono offerti con tagli sino a 2 terabyte. Tutti i dischi affiancano all interfaccia di rete una Usb 2.0 per l aggancio diretto ai Pc su bus seriale ad alta velocità e sono compatibili con gli standard Smb e Afp per l accesso da computer Windows, Macintosh e Linux. Il server Ftp integrato consente inoltre di collegarsi al dispositivo anche attraverso Internet. I Big Disk possono poi agire da server Upnp AV per lo streaming di contenuti multimediali in rete. Il LaCie 2big Network è invece un sistema dotato di due dischi con capacità complessiva di 1, 1,5 o 2 terabyte, supporto Jbod e Raid 1 e LaCie2big Network 178 Buffalo LinkStation Live Linksys NSLU2 Netgear Storage Central Turbo due porte Usb per ulteriore espansione di storage. È disponibile da 399 euro Iva inclusa. Insieme alla serie Ready di cui si è già discusso, l offerta storage di Netgear include due dispositivi per lo storage di rete indirizzati all utenza domestica e al piccolo ufficio; lo Storage Central Turbo, in particolare, è un piccolo Nas con alloggiamenti per due dischi Sata che possono essere configurati in modalità Raid 1 per la protezione dei dati, interfaccia Gigabit Ethernet e software di backup per Pc incluso. Non supporta però le condivisioni Smb, Nfs e Afp ed è quindi compatibile con i soli sistemi operativi Microsoft Windows, a partire dal euro ivati. Oltre alle aziende produttrici dei Nas provati in queste pagine, sistemi di archiviazione di rete a uno o due dischi sono proposti da Adaptec (www.snapserver.com), Linksys (www.linksys.it), Sinology (www.synology.com) e WesternDigital (www.wdc.com), per le quali vi rimandiamo ai siti delle società. Se disponete già di dischi esterni Usb e volete condividere sulla Lan questi volumi, un alternativa al Nas è rappresentata dagli adattatori di rete; si tratta essenzialmente di server di storage privi di dischi a cui agganciare una o più unità esterne e che forniscono quindi servizi analoghi a quelli dei prodotti con dischi integrati. Un esempio in questo senso è il Linksys NSLU2, un compatto adattatore munito di due porte Usb 2.0 e un interfaccia Fast Ethernet con gestione di nomi utente e gruppi di lavoro e Ftp integrato. Se, infine, volete trasformare un vecchio Pc in un server di storage per la rete senza alcuna spesa aggiuntiva, potete rivolgervi a Free- Nas (www.freenas.org), una distribuzione Linux specializzata e gratuita su base BSD, con pieno supporto alle architetture Raid 0, 1 e 5, ai protocolli di condivisione Smb, Afp, Nfs e Ftp e minime richieste hardware.

ReadyNAS per reti domestiche

ReadyNAS per reti domestiche ReadyNAS per reti domestiche Manuale del software Modelli: Serie Ultra (2, 4, 6) Serie Ultra Plus (2, 4, 6) Pro Pioneer NVX Pioneer 350 East Plumeria Drive San Jose, CA 95134 USA Dicembre 2010 202-10764-01

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

PROVE POWERLINE. Cablaggio di rete:

PROVE POWERLINE. Cablaggio di rete: Di Simone Zanardi Cablaggio di rete: offre la casa La tecnologia Powerline consente di sfruttare l impianto elettrico domestico per collegamenti Ethernet; un alternativa alla posa dei cavi Utp e alle soluzioni

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Guida dell utente di Synology NAS

Guida dell utente di Synology NAS Guida dell utente di Synology NAS Basata su DSM 5.0 ID Documento Syno_UsersGuide_NAS_20140522 Contenuti Capitolo 1: Introduzione Capitolo 2: Introduzione a Synology DiskStation Manager Installazione Synology

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Guida utente di Seagate Central

Guida utente di Seagate Central Guida utente di Seagate Central Modello SRN01C Guida utente di Seagate Central 2014 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e Seagate Media sono marchi

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio ADS-2100e Scanner desktop ad alta Alimentatore automatico documenti da 50 fogli Alta qualità di scansione Velocità di scansione 24 ppm automatica fronte-retro Caratteristiche: Alta qualità Lo scanner ad

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

HP ProLiant Storage Server. Guida dell utente

HP ProLiant Storage Server. Guida dell utente HP ProLiant Storage Server Guida dell utente Numero di parte: 440584-065 Prima edizione: giugno 2008 Informazioni legali e avvertenza Copyright 1999, 2008 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Software

Dettagli