EDIZIONI OGGI NOTIZIE SALUTE Tumore alla testa ed al collo - Al via campagna europea di informazione 20 SETTEMBRE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EDIZIONI OGGI NOTIZIE SALUTE Tumore alla testa ed al collo - Al via campagna europea di informazione 20 SETTEMBRE"

Transcript

1 EDIZIONI OGGI NOTIZIE SALUTE Tumore alla testa ed al collo - Al via campagna europea di informazione 20 SETTEMBRE Torino - Una campagna europea per sensibilizzare sui pericoli e i sintomi del tumore alla testa ed al collo. Dal 23 al 27 settembre si terrà la campagna europea Make sense Campaign organizzata tra gli altri in Italia dal professor Giovanni Succo (Direttore di Otorinolaringoiatria e chirurgia Cervico-Facciale dell'ospedale San Luigi di Orbassano - Dipartimento di Oncologia dell'università degli Studi di Torino e Segretario Generale dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica). Un ambulatorio mobile attrezzato dell'associazione AIOCC farà tappa nelle città italiane (compresa Torino giovedì 26 settembre davanti all'ingresso di corso Bramante dell'ospedale Molinette) per sottoporre i cittadini a visite e controlli gratuiti di prevenzione contro i suddetti tumori. La Campagna Make Sense è un'iniziativa unica e trascinante promossa dal Presidente della Società Europea dei tumori Testa Collo (European Head and Neck Society, EHNS), il professor Jean -Louis Lefebvre, e dal Segretario Generale della EHNS, professor C. René Leemans. Ha lo scopo di aumentare la consapevolezza dei sintomi legati ai tumori della testa e del collo, portando così a diagnosi e trattamento precoci. Tumori della testa e del collo è un modo di descrivere qualsiasi tipo di tumore che origini nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito origina nelle cellule delle superfici di rivestimento della testa e del collo, come la mucosa di bocca, naso e gola, altrimenti dette Vie Aero- Digestive Superiori o VADS. In Italia la Campagna Make Sense è sponsorizzata dal Presidente dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico- Cefalica (AIOCC), professor Renzo Corvò (radioterapista di Genova) e dal Segretario Generale dell AIOCC, professor Giovanni Succo (chirurgo oncologo di testa e collo di Torino). La campagna Make Sense, che significa letteralmente dare un senso ai tumori della testa e del collo, mira ad aumentare la consapevolezza dei tumori della testa e del collo e, come scopo finale, migliorare i risultati per i pazienti. Ciò avverrà attraverso: Educazione alla prevenzione delle malattie Guidare alla comprensione dei segni e dei sintomi della malattia Incoraggiare un precoce riferimento al medico e quindi una precoce diagnosi ed inizio del trattamento La probabilità teorica individuale di avere una diagnosi di tumore nel corso della vita si chiama rischio cumulativo. Per quanto riguarda i tumori del distretto delle vie aero-digestive superiori il tipo di tumore più rilevante fra i tumori di testa e collo - si osserva come ogni 38 uomini uno si ammalerà (teoricamente) di un tumore alle vie aero-digestive superiori (bocca, gola, laringe, corde vocali), mentre solo una donna ogni 176 svilupperà lo stesso tipo di tumore. I tumori della testa e del collo sono il sesto cancro più comune in Europa. Si tratta di circa la metà dei tumori del polmone, ma due volte più comune di cancro del collo dell'utero. Ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati in Europa nel 2012, che è l'equivalente di due volte la capienza dello stadio Olimpico di Londra. Il cancro delle vie aero-digestive superiori (VADS) è una malattia sempre più comune ma tuttavia ancora poco nota alla popolazione generale, che di regola associa tale patologia al rischio di perdere la voce (associazione di idee fra cancro della gola = Tracheostomia o buco in gola = perdita della voce). Secondo AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori) nel nostro Paese - anno i casi delle VADS hanno sfiorato i casi/anno, dimostrando che questa malattia è motivo di seria preoccupazione. Tre sono le cause principali del cancro delle VADS: tabacco, alcol ed il papillomavirus umano ( HPV). Tabacco e alcol: i fumatori hanno un rischio più elevato di tumore della testa e del collo rispetto ai non fumatori. Secondo l'ultimo studio del Cancer Research del Regno Unito sui fattori di rischio del cancro, il tabacco è responsabile di circa il 64% dei tumori del cavo orale e della laringe, mentre l'alcol è legato a circa il 20 % [ gli uomini che consumano più di tre unità (250 ml di vino 12% vol) e le donne che consumano più di due unità di alcol (175 ml di vino 12% vol) al giorno hanno un rischio significativamente più elevato di sviluppare il cancro della testa e del collo]. Papilloma Virus Umano: sta diventando evidente che il tasso del cancro dell orofaringe legato all' HPV sia in rapida crescita, ma resta ancora una minoranza di tutti i casi.

2 I sintomi più comuni del cancro delle VADS sono: Bruciore o dolore alla lingua, ulcere in bocca che non guariscono e/o aree bianche o rosse in bocca Dolore alla gola Raucedine persistente Deglutizione fastidiosa o dolente Un nodulo (ghiandola) o tumefazioni nel/del collo Naso chiuso da un lato e/o perdita di sangue dal naso La definizione 'Uno per tre', sviluppata dagli esperti Europei nel cancro della testa e del collo, afferma che gli operatori sanitari primari devono inviare un paziente ad uno specialista se presenta uno qualsiasi dei seguenti sintomi per tre settimane. Se avete uno qualsiasi di questi sintomi per tre settimane... consultate un medico! Cause meno gravi del cancro possono causare molti di questi sintomi, ma è importante segnalare eventuali sintomi persistenti per più di tre settimane al proprio medico o agli specialisti in otorinolaringoiatria e chirurgia maxillofacciale. I dentisti, in particolare, hanno un ruolo importante nell'individuare i malati di cancro orale in uno stadio precoce ed incoraggiare il paziente a non trascurare il problema. Se un medico o uno specialista visita un paziente con questi sintomi, ha la possibilità di indirizzarlo rapidamente ad una rete di centri specializzati con particolari competenze e formazione nel trattamento del cancro delle vie aerodigestive superiori. La diagnostica precoce risulta molto semplice, poco invasiva o fastidiosa, avvalendosi di sofisticate metodiche endoscopiche ed ottiche miniaturizzate. Tutti i centri specializzati dispongono di un team multidisciplinare composto da esperti in chirurgia di testa e collo, radioterapia, oncologia medica, esami diagnostici, cure odontoiatriche, nutrizionisti, psicologi, logopedia e riabilitazione, specializzati per la cura del cancro delle vie aero digestive superiori. La maggior parte dei pazienti con cancro delle VADS orale in stadio precoce possono essere trattati con chirurgia miniinvasiva o con radioterapia esclusiva, con un recupero post-trattamento frequentemente molto rapido. Grazie alla diagnosi precoce ed alle conseguenti terapie mini-invasive la perdita delle varie funzioni, fra cui spicca la perdita della voce, si riesce ad evitare quasi nel 90% dei casi. Da segnalare le possibilità di trattamento che derivano dall utilizzo di tecnologie chirurgiche molto avanzate e poco invasive, come il Laser ed il Robot chirurgico. Per le fasi più avanzate di malattia, il trattamento comporta l'uso combinato di chirurgia, radioterapia e chemioterapia, in diversa sequenza. La ricerca ha portato ad importanti progressi nella ricostruzione chirurgica della bocca e nella riabilitazione, ad una maggiore personalizzazione delle cure radioterapiche e mediche al fine di ottimizzare il trattamento dei pazienti e ridurre al minimo i disagi. Tutti gli specialisti lavorano oggi con l obiettivo, quando possibile, di salvaguardare l integrità anatomica e funzionale degli organi colpiti. EDIZIONI OGGI NOTIZIE

3 Redazione TorinoToday20 settembre 2013 "Make sense campaign" Europa dal 23 al 27 settembre Promossa dalla European Head and Neck Society Comunicato Stampa Dal 23 al 27 settembre si terrà la campagna europea Make sense Campaign dei tumori della testa e del collo, organizzata tra gli altri in Italia dal professor Giovanni Succo (Direttore di Otorinolaringoiatria e chirurgia Cervico-Facciale dell'ospedale San Luigi di Orbassano - Dipartimento di Oncologia dell'università degli Studi di Torino e Segretario Generale dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica). Un ambulatorio mobile attrezzato dell'associazione AIOCC farà tappa nelle città italiane (compresa Torino giovedì 26 settembre davanti all'ingresso di corso Bramante dell'ospedale Molinette) per sottoporre i cittadini a visite e controlli gratuiti di prevenzione contro i suddetti tumori. La Campagna Make Sense è un'iniziativa unica e trascinante promossa dal Presidente della Società Europea dei tumori Testa Collo (European Head and Neck Society, EHNS), il professor Jean -Louis Lefebvre, e dal Segretario Generale della EHNS, professor C. René Leemans. Ha lo scopo di aumentare la consapevolezza dei sintomi legati ai tumori della testa e del collo, portando così a diagnosi e trattamento precoci. Tumori della testa e del collo è un modo di descrivere qualsiasi tipo di tumore che origini nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito origina nelle cellule delle superfici di rivestimento della testa e del collo, come la mucosa di bocca, naso e gola, altrimenti dette Vie Aero- Digestive Superiori o VADS. In Italia la Campagna Make Sense è sponsorizzata dal Presidente dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico- Cefalica (AIOCC), professor Renzo Corvò (radioterapista di Genova) e dal Segretario Generale dell AIOCC, professor Giovanni Succo (chirurgo oncologo di testa e collo di Torino). La campagna Make Sense, che significa letteralmente dare un senso ai tumori della testa e del collo, mira ad aumentare la consapevolezza dei tumori della testa e del collo e, come scopo finale, migliorare i risultati per i pazienti. Ciò avverrà attraverso: - Educazione alla prevenzione delle malattie - Guidare alla comprensione dei segni e dei sintomi della malattia - Incoraggiare un precoce riferimento al medico e quindi una precoce diagnosi ed inizio del trattamento La probabilità teorica individuale di avere una diagnosi di tumore nel corso della vita si chiama rischio cumulativo. Per quanto riguarda i tumori del distretto delle vie aero-digestive superiori il tipo di tumore più rilevante fra i tumori di testa e collo - si osserva come ogni 38 uomini uno si ammalerà (teoricamente) di un tumore alle vie aero-digestive superiori (bocca, gola, laringe, corde vocali), mentre solo una donna ogni 176 svilupperà lo stesso tipo di tumore. I tumori della testa e del collo sono il sesto cancro più comune in Europa. Si tratta di circa la metà dei tumori del polmone, ma due volte più comune di cancro del collo dell'utero. Ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati in Europa nel 2012, che è l'equivalente di due volte la capienza dello stadio Olimpico di Londra. Il cancro delle vie aerodigestive superiori (VADS) è una malattia sempre più comune ma tuttavia ancora poco nota alla popolazione generale, che di regola associa tale patologia al rischio di perdere la voce (associazione di idee fra cancro della gola = Tracheostomia o buco in gola = perdita della voce). Secondo AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori) nel nostro Paese - anno i casi delle VADS hanno sfiorato i casi/anno, dimostrando che questa malattia è motivo di seria preoccupazione. Tre sono le cause principali del cancro delle VADS: tabacco, alcol ed il papillomavirus umano ( HPV). TORINO TODAY:

4 REGIONE PIEMONTE sanità 20/09/2013 Torino: dal 23 al 29 settembre via alla campagna contro i tumori di testa e collo Venerdi 20 Settembre 2013 AO CITTA' DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA - Dal 23 al 27 settembre si terrà la campagna europea Make sense Campaign dei tumori della testa e del collo, organizzata tra gli altri in Italia dal professor Giovanni Succo (Direttore di Otorinolaringoiatria e chirurgia Cervico- Facciale dell'ospedale San Luigi di Orbassano - Dipartimento di Oncologia dell'università degli Studi di Torino e Segretario Generale dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica). Un ambulatorio mobile attrezzato dell'associazione AIOCC farà tappa nelle città italiane (compresa Torino giovedì 26 settembre davanti all'ingresso di corso Bramante dell'ospedale Molinette) per sottoporre i cittadini a visite e controlli gratuiti di prevenzione contro i suddetti tumori. La Campagna Make Sense è un'iniziativa unica e trascinante promossa dal Presidente della Società Europea dei tumori Testa Collo (European Head and Neck Society, EHNS), il professor Jean -Louis Lefebvre, e dal Segretario Generale della EHNS, professor C. René Leemans. Ha lo scopo di aumentare la consapevolezza dei sintomi legati ai tumori della testa e del collo, portando così a diagnosi e trattamento precoci. Tumori della testa e del collo è un modo di descrivere qualsiasi tipo di tumore che origini nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito origina nelle cellule delle superfici di rivestimento della testa e del collo, come la mucosa di bocca, naso e gola, altrimenti dette Vie Aero- Digestive Superiori o VADS. In Italia la Campagna Make Sense è sponsorizzata dal Presidente dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC), professor Renzo Corvò (radioterapista di Genova) e dal Segretario Generale dell AIOCC, professor Giovanni Succo (chirurgo oncologo di testa e collo di Torino). La campagna Make Sense, che significa letteralmente dare un senso ai tumori della testa e del collo, mira ad aumentare la consapevolezza dei tumori della testa e del collo e, come scopo finale, migliorare i risultati per i pazienti. Ciò avverrà attraverso: Educazione alla prevenzione delle malattie Guidare alla comprensione dei segni e dei sintomi della malattia Incoraggiare un precoce riferimento al medico e quindi una precoce diagnosi ed inizio del trattamento La probabilità teorica individuale di avere una diagnosi di tumore nel corso della vita si chiama rischio cumulativo. Per quanto riguarda i tumori del distretto delle vie aero-digestive superiori il tipo di tumore più rilevante fra i tumori di testa e collo - si osserva come ogni 38 uomini uno si ammalerà (teoricamente) di un tumore alle vie aero-digestive superiori (bocca, gola, laringe, corde vocali), mentre solo una donna ogni 176 svilupperà lo stesso tipo di tumore. I tumori della testa e del collo sono il sesto cancro più comune in Europa. Si tratta di circa la metà dei tumori del polmone, ma due volte più comune di cancro del collo dell'utero. Ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati in Europa nel 2012, che è l'equivalente di due volte la capienza dello stadio Olimpico di Londra. Il cancro delle vie aero-digestive superiori (VADS) è una malattia sempre più comune ma tuttavia ancora poco nota alla popolazione generale, che di regola associa tale patologia al rischio di perdere la voce (associazione di idee fra cancro della gola = Tracheostomia o buco in gola = perdita della voce). Secondo AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori) nel nostro Paese - anno i casi delle VADS hanno sfiorato i casi/anno, dimostrando che questa malattia è motivo di seria preoccupazione.

5 Tre sono le cause principali del cancro delle VADS: tabacco, alcol ed il papillomavirus umano ( HPV). Tabacco e alcol: i fumatori hanno un rischio più elevato di tumore della testa e del collo rispetto ai non fumatori. Secondo l'ultimo studio del Cancer Research del Regno Unito sui fattori di rischio del cancro, il tabacco è responsabile di circa il 64% dei tumori del cavo orale e della laringe, mentre l'alcol è legato a circa il 20 % [ gli uomini che consumano più di tre unità (250 ml di vino 12% vol) e le donne che consumano più di due unità di alcol (175 ml di vino 12% vol) al giorno hanno un rischio significativamente più elevato di sviluppare il cancro della testa e del collo]. Papilloma Virus Umano: sta diventando evidente che il tasso del cancro dell orofaringe legato all' HPV sia in rapida crescita, ma resta ancora una minoranza di tutti i casi. I sintomi più comuni del cancro delle VADS sono: Bruciore o dolore alla lingua, ulcere in bocca che non guariscono e/o aree bianche o rosse in bocca Dolore alla gola Raucedine persistente Deglutizione fastidiosa o dolente Un nodulo (ghiandola) o tumefazioni nel/del collo Naso chiuso da un lato e/o perdita di sangue dal naso La definizione 'Uno per tre', sviluppata dagli esperti Europei nel cancro della testa e del collo, afferma che gli operatori sanitari primari devono inviare un paziente ad uno specialista se presenta uno qualsiasi dei seguenti sintomi per tre settimane. Se avete uno qualsiasi di questi sintomi per tre settimane... consultate un medico! Cause meno gravi del cancro possono causare molti di questi sintomi, ma è importante segnalare eventuali sintomi persistenti per più di tre settimane al proprio medico o agli specialisti in otorinolaringoiatria e chirurgia maxillo-facciale. I dentisti, in particolare, hanno un ruolo importante nell'individuare i malati di cancro orale in uno stadio precoce ed incoraggiare il paziente a non trascurare il problema. Se un medico o uno specialista visita un paziente con questi sintomi, ha la possibilità di indirizzarlo rapidamente ad una rete di centri specializzati con particolari competenze e formazione nel trattamento del cancro delle vie aero-digestive superiori. La diagnostica precoce risulta molto semplice, poco invasiva o fastidiosa, avvalendosi di sofisticate metodiche endoscopiche ed ottiche miniaturizzate. Tutti i centri specializzati dispongono di un team multidisciplinare composto da esperti in chirurgia di testa e collo, radioterapia, oncologia medica, esami diagnostici, cure odontoiatriche, nutrizionisti, psicologi, logopedia e riabilitazione, specializzati per la cura del cancro delle vie aero digestive superiori. La maggior parte dei pazienti con cancro delle VADS orale in stadio precoce possono essere trattati con chirurgia mini-invasiva o con radioterapia esclusiva, con un recupero post-trattamento frequentemente molto rapido. Grazie alla diagnosi precoce ed alle conseguenti terapie mini-invasive la perdita delle varie funzioni, fra cui spicca la perdita della voce, si riesce ad evitare quasi nel 90% dei casi. Da segnalare le possibilità di trattamento che derivano dall utilizzo di tecnologie chirurgiche molto avanzate e poco invasive, come il Laser ed il Robot chirurgico. Per le fasi più avanzate di malattia, il trattamento comporta l'uso combinato di chirurgia, radioterapia e chemioterapia, in diversa sequenza. La ricerca ha portato ad importanti progressi nella ricostruzione chirurgica della bocca e nella riabilitazione, ad una maggiore personalizzazione delle cure radioterapiche e mediche al fine di ottimizzare il trattamento dei pazienti e ridurre al minimo i disagi. Tutti gli specialisti lavorano oggi con l obiettivo, quando possibile, di salvaguardare l integrità anatomica e funzionale degli organi colpiti. Ufficio stampa Ao Città della Salute e della Scienza

6 torino-dal-23-al-29-settembre-via-alla-campagna-contro-i-tumori-di-testa-e-collo-.html

7

8 MEDICINA OLTRE 20 SETTEMBRE 2013 Visite gratuite sui tumori della testa-collo a Milano il 24 settembre Un équipe dell Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e un ambulatorio mobile, equipaggiato con la più moderna tecnologia per la diagnosi tempestiva dei tumori, saranno a disposizione dei milanesi per visite e consulenze gratuite per la prevenzione dei tumori della testa e del collo martedì 24 settembre, in piazza Cordusio (monumento Parini) dalle 9.30 alle Obiettivo dell iniziativa è aumentare la conoscenza dei tumori della testa e del collo, attraverso l educazione alla prevenzione e la guida alla comprensione dei sintomi per una diagnosi precoce. Presso l autobus sarà possibile effettuare una vera e propria visita, come in ospedale, completa di endoscopia per la diagnosi precoce dei tumori. Nonostante questi tumori abbiano solo in Italia un incidenza di oltre 1000 casi all anno (fonte: Airtum) sono ancora poco conosciuti e spesso vengono diagnosticati in fase avanzata. Tra i sintomi persistenti di queste patologie possono esserci: dolore della lingua, ulcere che non guariscono in bocca, dolore e difficoltà di deglutizione, tumefazioni del collo, perdita di sangue dal naso. L iniziativa è promossa dall Istituto Nazionale dei Tumori di Milano in collaborazione con l Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori in Piemonte ONLUS e con l Associazione Italiana di Oncologia Cervico Cefalica, nell ambito dell European Head & Neck Cancer Awareness Week (23-27 settembre 2013). Dopo la città di Milano l autobus farà tappa anche a Genova e a Torino. L ambulatorio mobile e l équipe medica. Un autobus allestito come un vero e proprio studio medico al passo con i più attrezzati centri ospedalieri internazionali in grado di offrire soluzioni e percorsi che garantiscono la sicurezza, il comfort e la privacy. L ambulatorio dispone di una serie di apparecchiature di endoscopia, che permettono di effettuare diagnosi della malattia anche nello stadio iniziale, quando il paziente non denuncia alcun sintomo. Con il sistema dell endoscopia ad autofluorescenza e della laringostroboscopia è possibile infatti distinguere in modo nitido un tessuto patologico da un tessuto sano: le lesioni precancerose e tumorali vengono pertanto evidenziate in maniera più accurata rispetto ai metodi tradizionali. A disposizione dei pazienti un equipe di medici della Struttura Complessa di Otorinolaringoiatria dell Istituto Nazionale dei Tumori di

9 Milano. I tumori della testa e del collo. Si tratta dei tumori che hanno origine nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito interessano le superfici di rivestimento, come la mucosa di bocca, naso e gola. Questi tumori interessano persone ogni anno. In Europa rappresentano il sesto caso di cancro più comune e nel solo 2012 ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati. Nonostante la gravità e la crescente diffusione del cancro della testa e del collo, c'è poca consapevolezza e i risultati di cura sono ancora insoddisfacenti: il 60 % delle persone con un tumore della testa e del collo presentano malattia localmente avanzata al momento della diagnosi, e di questi il 60% non sopravvive a 5 anni dalla diagnosi. Tuttavia, per i pazienti con una diagnosi nelle prime fasi della malattia il tasso di sopravvivenza è dell'80-90 %. Tra i fattori di rischio noti vi sono il fumo, il consumo eccessivo di alcol, il virus HPV (fonte: make sense campaign) Fonte: Ufficio stampa Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

10 La Repubblica Bologna.it Salute: tour in 4 citta' italiane per info e visite gratuite contro tumori Roma, 21 set. (Adnkronos Salute) - Quattro citta' italiane - Modena, Milano, Genova e Torino - sono in prima fila per combattere i tumori della testa e del collo, vale a dire i tumori che insorgono dalle mucose della bocca, gola e laringe e che attualmente rappresentano il sesto cancro piu' comune in Europa. L'occasione e' la campagna di informazione e sensibilizzazione 'Make sense campaign - Italian tour 2013', che dal 23 al 27 settembre sara' in viaggio per l'italia, per far crescere la conoscenza di questi tumori tra i cittadini, in occasione della Settimana europea di sensibilizzazione sui tumori del distretto cervico-cefalico, denominata Make Sense Campaign, il progetto lanciato dalla Societa' europea di oncologia cervicofacciale (Ehns), di cui e' membro l'associazione italiana di oncologia cervico facciale (Aiocc). Dal 23 al 26 settembre l'ambulatorio mobile dell'associazione per la prevenzione e la cura dei tumori in Piemonte stazionera' con Aiocc nelle quattro citta' italiane che hanno aderito alla campagna informativa, per sottoporre, chi lo desidera, a visite gratuite e controlli di prevenzione contro i tumori della testa e del collo. Perche' e' solo attraverso la prevenzione che si riesce a contrastare malattie importanti e terribili come i tumori. (21 settembre 2013 ore 12.32)

11 Redazione HC Magazine 21 settembre 2013 Tumori della testa e del collo: "MAKE SENSE CAMPAIGN" Settembre. European Head and Neck Society e Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica Dal 23 al 27 settembre si terrà la campagna europea Make sense Campaign dei tumori della testa e del collo, organizzata tra gli altri in Italia dal professor Giovanni Succo (Direttore di Otorinolaringoiatria e chirurgia Cervico- Facciale dell'ospedale San Luigi di Orbassano - Dipartimento di Oncologia dell'università degli Studi di Torino e Segretario Generale dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica). Un ambulatorio mobile attrezzato dell'associazione AIOCC farà tappa nelle città italiane (compresa Torino giovedì 26 settembre davanti all'ingresso di corso Bramante dell'ospedale Molinette) per sottoporre i cittadini a visite e controlli gratuiti di prevenzione contro i suddetti tumori. La Campagna Make Sense è un'iniziativa unica e trascinante promossa dal Presidente della Società Europea dei tumori Testa Collo (European Head and Neck Society, EHNS), il professor Jean -Louis Lefebvre, e dal Segretario Generale della EHNS, professor C. René Leemans. Ha lo scopo di aumentare la consapevolezza dei sintomi legati ai tumori della testa e del collo, portando così a diagnosi e trattamento precoci. Tumori della testa e del collo è un modo di descrivere qualsiasi tipo di tumore che origini nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito origina nelle cellule delle superfici di rivestimento della testa e del collo, come la mucosa di bocca, naso e gola, altrimenti dette Vie Aero- Digestive Superiori o VADS. In Italia la Campagna Make Sense è sponsorizzata dal Presidente dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC), professor Renzo Corvò (radioterapista di Genova) e dal Segretario Generale dell AIOCC, professor Giovanni Succo (chirurgo oncologo di testa e collo di Torino). La campagna Make Sense, che significa letteralmente dare un senso ai tumori della testa e del collo, mira ad aumentare la consapevolezza dei tumori della testa e del collo e, come scopo finale, migliorare i risultati per i pazienti. Ciò avverrà attraverso: Educazione alla prevenzione delle malattie Guidare alla comprensione dei segni e dei sintomi della malattia Incoraggiare un precoce riferimento al medico e quindi una precoce diagnosi ed inizio del trattamento La probabilità teorica individuale di avere una diagnosi di tumore nel corso della vita si chiama rischio cumulativo. Per quanto riguarda i tumori del distretto delle vie aero-digestive superiori il tipo di tumore più rilevante fra i tumori di testa e collo - si osserva come ogni 38 uomini uno si ammalerà (teoricamente) di un tumore alle vie aero-digestive superiori (bocca, gola, laringe, corde vocali), mentre solo una donna ogni 176 svilupperà lo stesso tipo di tumore.

12 I tumori della testa e del collo sono il sesto cancro più comune in Europa. Si tratta di circa la metà dei tumori del polmone, ma due volte più comune di cancro del collo dell'utero. Ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati in Europa nel 2012, che è l'equivalente di due volte la capienza dello stadio Olimpico di Londra. Il cancro delle vie aero-digestive superiori (VADS) è una malattia sempre più comune ma tuttavia ancora poco nota alla popolazione generale, che di regola associa tale patologia al rischio di perdere la voce (associazione di idee fra cancro della gola = Tracheostomia o buco in gola = perdita della voce). Secondo AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori) nel nostro Paese - anno i casi delle VADS hanno sfiorato i casi/anno, dimostrando che questa malattia è motivo di seria preoccupazione. Tre sono le cause principali del cancro delle VADS: tabacco, alcol ed il papillomavirus umano ( HPV). Tabacco e alcol: i fumatori hanno un rischio più elevato di tumore della testa e del collo rispetto ai non fumatori. Secondo l'ultimo studio del Cancer Research del Regno Unito sui fattori di rischio del cancro, il tabacco è responsabile di circa il 64% dei tumori del cavo orale e della laringe, mentre l'alcol è legato a circa il 20 % [ gli uomini che consumano più di tre unità (250 ml di vino 12% vol) e le donne che consumano più di due unità di alcol (175 ml di vino 12% vol) al giorno hanno un rischio significativamente più elevato di sviluppare il cancro della testa e del collo]. Papilloma Virus Umano: sta diventando evidente che il tasso del cancro dell orofaringe legato all' HPV sia in rapida crescita, ma resta ancora una minoranza di tutti i casi. I sintomi più comuni del cancro delle VADS sono: Bruciore o dolore alla lingua, ulcere in bocca che non guariscono e/o aree bianche o rosse in bocca Dolore alla gola Raucedine persistente Deglutizione fastidiosa o dolente Un nodulo (ghiandola) o tumefazioni nel/del collo Naso chiuso da un lato e/o perdita di sangue dal naso La definizione 'Uno per tre', sviluppata dagli esperti Europei nel cancro della testa e del collo, afferma che gli operatori sanitari primari devono inviare un paziente ad uno specialista se presenta uno qualsiasi dei seguenti sintomi per tre settimane. Se avete uno qualsiasi di questi sintomi per tre settimane... consultate un medico! Cause meno gravi del cancro possono causare molti di questi sintomi, ma è importante segnalare eventuali sintomi persistenti per più di tre settimane al proprio medico o agli specialisti in otorinolaringoiatria e chirurgia maxillo-facciale. I dentisti, in particolare, hanno un ruolo importante nell'individuare i malati di

13 cancro orale in uno stadio precoce ed incoraggiare il paziente a non trascurare il problema. Se un medico o uno specialista visita un paziente con questi sintomi, ha la possibilità di indirizzarlo rapidamente ad una rete di centri specializzati con particolari competenze e formazione nel trattamento del cancro delle vie aerodigestive superiori. La diagnostica precoce risulta molto semplice, poco invasiva o fastidiosa, avvalendosi di sofisticate metodiche endoscopiche ed ottiche miniaturizzate. Tutti i centri specializzati dispongono di un team multidisciplinare composto da esperti in chirurgia di testa e collo, radioterapia, oncologia medica, esami diagnostici, cure odontoiatriche, nutrizionisti, psicologi, logopedia e riabilitazione, specializzati per la cura del cancro delle vie aero digestive superiori. La maggior parte dei pazienti con cancro delle VADS orale in stadio precoce possono essere trattati con chirurgia mini-invasiva o con radioterapia esclusiva, con un recupero post-trattamento frequentemente molto rapido. Grazie alla diagnosi precoce ed alle conseguenti terapie mini-invasive la perdita delle varie funzioni, fra cui spicca la perdita della voce, si riesce ad evitare quasi nel 90% dei casi. Da segnalare le possibilità di trattamento che derivano dall utilizzo di tecnologie chirurgiche molto avanzate e poco invasive, come il Laser ed il Robot chirurgico. Per le fasi più avanzate di malattia, il trattamento comporta l'uso combinato di chirurgia, radioterapia e chemioterapia, in diversa sequenza. La ricerca ha portato ad importanti progressi nella ricostruzione chirurgica della bocca e nella riabilitazione, ad una maggiore personalizzazione delle cure radioterapiche e mediche al fine di ottimizzare il trattamento dei pazienti e ridurre al minimo i disagi. Tutti gli specialisti lavorano oggi con l obiettivo, quando possibile, di salvaguardare l integrità anatomica e funzionale degli organi colpiti. Info: L Addetto Stampa dr. Pierpaolo Berra Redazione HC Magazine

14 SALUTE DOMANI IL PORTALE DEL BENESSERE 21 SETTEMBRE 2012 Tumore testa-collo al via progetto europeo 'Make Sense Campaign' in 4 città italiane Quattro città italiane - Modena, Milano, Genova e Torino - sono in prima fila per combattere i tumori della testa e del collo, vale a dire i tumori che insorgono dalle mucose della bocca, gola e laringe e che attualmente rappresentano il sesto cancro più comune in Europa. L occasione è la campagna di informazione e sensibilizzazione Make sense campaign Italian tour 2013, che dal 23 al 27 settembre sarà in viaggio per l Italia, per far crescere la conoscenza di questi tumori tra i cittadini, in occasione della settimana Europea di sensibilizzazione sui tumori del distretto cervico-cefalico, denominata Make Sense Campaign, il progetto lanciato dalla Società Europea di Oncologia Cervicofacciale (EHNS), di cui è membro l Associazione Italiana di Oncologia Cervico Facciale (AIOCC). Dal 23 al 26 settembre l ambulatorio mobile dell Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori in Piemonte stazionerà con AIOCC nelle quattro città italiane che hanno aderito alla campagna informativa, per sottoporre, chi lo desidera, a visite gratuite e controlli di prevenzione contro i tumori della testa e del collo. Perché è solo attraverso la prevenzione che si riesce a contrastare malattie importanti e terribili come i tumori. Il tour italiano coinvolge 4 città: Modena: lunedì 23 settembre 2013 Il camper dell Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori in Piemonte, con AIOCC, sosterà all interno del campus dell Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico, in via del Pozzo 71, dalle ore 9,30 alle ore 15,30. L unità mobile sarà affiancata per tutta la giornata dal camper delle Associazioni di volontariato modenese (Lilt - sede di Modena e Associazione La nostra voce per la tutela dei laringectomizzati); questo secondo camper rimarrà presente anche nelle giornate di martedì 24 e mercoledì 25, dalle 9,30 alle 17,30. Nella giornata di lunedì un medico specialista in Otorinolaringoiatria sarà presente all interno della unità mobile per eseguire le visite. Alla giornata modenese saranno presenti l Assessore alla Sanità del Comune di Modena Francesca Maletti (e per tutte e tre le giornate della Campagna informativa e di sensibilizzazione), il Direttore generale e sanitario dell Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Dottoressa Kyriakoula Petropulacos e i direttori dei Dipartimenti Testa e Collo e Oncologia Radioterapia Oncologica. Milano: martedì 24 settembre 2013 Il camper attrezzato dell Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori in Piemonte con AIOCC, stazionerà a partire dalle 9,30 fino alle 12,30. L équipe medica della S.C. di Otorinolaringoiatria dell Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, diretta dal Professor Gabriele Scaramellini, sarà a disposizione per consulti e per effettuare visite di controllo gratuite e di prevenzione contro i tumori della testa e del collo. Genova: mercoledì 25 settembre 2013 Il occasione della Giornata Europea della Diagnosi Precoce nell ambito della Campagna Europea, per tutta la giornata l ambulatorio mobile per la prevenzione e diagnosi dei tumori della testa e del collo dell Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori in Piemonte sarà posizionato in Piazza De Ferrari, vicino a Palazzo Ducale e sarà operativo dalle ore 9,30 alle ore 15,30. All inaugurazione saranno presenti il Sindaco del Comune di Genova Marco Doria, il Presidente della Giunta Regione Liguria Claudio Burlando, il Magnifico Rettore dell Università degli Studi di Genova Giacomo Deferrari e l Assessore alla Salute Regione Liguria Claudio Montaldo.

15 Il servizio, che consisterà in uno screening gratuito per i segni e sintomi precoci dei tumori della testa e del collo, sarà svolto dagli specialisti della Clinica Otorinolaringoiatrica dell IRCCS San Martino IST, sotto la supervisione del loro direttore Professor Giorgio Peretti. Nel corso dell intervento sarà spiegato come riconoscere i sintomi di un tumore della testa e del collo attraverso la definizione Uno per Tre sviluppata da esperti europei: la presenza di uno solo di una serie di 6 diversi sintomi, per almeno tre settimane consecutive, deve consigliare l invio rapido ad un medico per una pronta valutazione. Torino: giovedì 26 settembre 2013 All entrata principale dell ospedale Molinette della Città della Salute e della Scienza l ambulatorio mobile dell Associazione per la Prevenzione e la Cura dei Tumori in Piemonte sosterà dalle ore 10 alle ore 15,30; all interno dell ambulatorio sarà presente un medico specialista, afferente ad una delle Strutture Complesse di Otorinolaringoiatria dell'azienda Città della Salute e della Scienza di Torino, sotto il coordinamento del Professor Roberto Albera, per sottoporre i cittadini alle visite di prevenzione gratuita contro i tumori della testa e del collo. Le visite gratuite di prevenzione potranno proseguire, dietro prenotazione, contattando l Associazione al numero del call center oppure (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12). Alle ore 10 si terrà l inaugurazione della giornata torinese in presenza delle autorità cittadine, tra cui il Sindaco della Città di Torino Piero Fassino, il Direttore Generale della Città della Salute e della Scienza Angelo Lino Del Favero, l assessore regionale alla Sanità Ugo Cavallera e l Europarlamentare Oreste Rossi. SALUTE DOMANI IL PORTALE DEL BENESSERE

16 QUOTIDIANO SANITA 22 SETTEMBRE 2013 'Make sense Campaign'. Anche in Italia la campagna sui tumori della testa e del collo Cinque giorni di inziative in tutta Europa dal 23 al 27 settembre prossimi. Tappe nelle principali città per visite e controlli gratuiti di prevenzione. L'iniziativa mira ad aumentare la consapevolezza di questi tumori di cui si parla poco e a migliorare i risultati per i pazienti. Ogni anno 150mila nuovi casi in Europa. Soprattutto uomini. 22 SET - Dal 23 al 27 settembre si svolgerà la campagna europea Make sense Campaign dei tumori della testa e del collo. Un ambulatorio mobile attrezzato dell'associazione Aiocc farà tappa nelle città italiane per sottoporre i cittadini a visite e controlli gratuiti di prevenzione contro i suddetti tumori. La Campagna Make Sense è un'iniziativa promossa dal presidente della Società Europea dei tumori a testa e collo (European Head and Neck Society, Ehns), il professor Jean -Louis Lefebvre, e dal Segretario Generale della EHNS, professor C. René Leemans. Tumori della testa e del collo è un modo di descrivere qualsiasi tipo di tumore che origini nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito origina nelle cellule delle superfici di rivestimento della testa e del collo, come la mucosa di bocca, naso e gola, altrimenti dette Vie Aero- digestive superiori o Vads. In Italia la Campagna Make Sense è sponsorizzata dal Presidente dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (Aiocc), professor Renzo Corvò (radioterapista di Genova) e dal segretario generale dell Aiocc, professor Giovanni Succo (chirurgo oncologo di testa e collo di Torino). La campagna Make Sense, che significa letteralmente dare un senso ai tumori della testa e del collo, mira ad aumentare la consapevolezza dei tumori della testa e del collo e, come scopo finale, migliorare i risultati per i pazienti. Un obiettivo che si intende raggiungere tramite: educazione alla prevenzione delle malattie; guidare alla comprensione dei segni e dei sintomi della malattia; incoraggiare un precoce riferimento al medico e quindi una precoce e inizio del trattamento. Il dipartimenti di Oncologia dell Università di Torino evidenzia che la probabilità teorica individuale di avere una diagnosi di tumore nel corso della vita si chiama rischio cumulativo. Per quanto riguarda i tumori del distretto delle vie aero-digestive superiori il tipo di tumore più rilevante fra i tumori di testa e collo - si osserva come ogni 38 uomini uno si ammalerà (teoricamente) di un tumore alle vie aero-digestive superiori (bocca, gola, laringe, corde vocali), mentre solo una donna ogni 176 svilupperà lo stesso tipo di tumore. I tumori della testa e del collo sono il sesto cancro più comune in Europa. Si tratta di circa la metà dei tumori del polmone, ma due volte più comune di cancro del collo dell'utero. Ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati in Europa nel 2012, che è l'equivalente di due volte la capienza dello stadio Olimpico di Londra. Il cancro delle vie aero-digestive superiori (Vads) è una malattia sempre più comune ma tuttavia ancora poco nota alla popolazione generale, che di regola associa tale patologia al rischio di perdere la voce (associazione di idee fra cancro della gola = Tracheostomia o buco in gola = perdita della voce). Secondo Airtum (Associazione Italiana Registri Tumori) nel nostro Paese - anno i casi delle Vads hanno sfiorato i casi/anno, dimostrando che questa malattia è motivo di seria preoccupazione. QUOTIDIANO SANITA

17 Il FARMACISTA Cronache 'Make sense Campaign'. Anche in Italia la campagna sui tumori della testa e del collo Cinque giorni di inziative in tutta Europa dal 23 al 27 settembre prossimi. Tappe nelle principali città per visite e controlli gratuiti di prevenzione. L'iniziativa mira ad aumentare la consapevolezza di questi tumori di cui si parla poco e a migliorare i risultati per i pazienti. Ogni anno 150mila nuovi casi in Europa. Soprattutto uomini. 22 SET -Dal 23 al 27 settembre si svolgerà la campagna europea Make sense Campaign dei tumori della testa e del collo. Un ambulatorio mobile attrezzato dell'associazione Aiocc farà tappa nelle città italiane per sottoporre i cittadini a visite e controlli gratuiti di prevenzione contro i suddetti tumori. La Campagna Make Sense è un'iniziativa promossa dal presidente della Società Europea dei tumori a testa e collo (European Head and Neck Society, Ehns), il professor Jean -Louis Lefebvre, e dal Segretario Generale della EHNS, professor C. René Leemans. Tumori della testa e del collo è un modo di descrivere qualsiasi tipo di tumore che origini nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito origina nelle cellule delle superfici di rivestimento della testa e del collo, come la mucosa di bocca, naso e gola, altrimenti dette Vie Aero- digestive superiori o Vads. In Italia la Campagna Make Sense è sponsorizzata dal Presidente dell Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (Aiocc), professor Renzo Corvò (radioterapista di Genova) e dal segretario generale dell Aiocc, professor Giovanni Succo (chirurgo oncologo di testa e collo di Torino). La campagna Make Sense, che significa letteralmente dare un senso ai tumori della testa e del collo, mira ad aumentare la consapevolezza dei tumori della testa e del collo e, come scopo finale, migliorare i risultati per i pazienti. Un obiettivo che si intende raggiungere tramite: educazione alla prevenzione delle malattie; guidare alla comprensione dei segni e dei sintomi della malattia; incoraggiare un precoce riferimento al medico e quindi una precoce e inizio del trattamento. Il dipartimenti di Oncologia dell Università di Torino evidenzia che la probabilità teorica individuale di avere una diagnosi di tumore nel corso della vita si chiama rischio cumulativo. Per quanto riguarda i tumori del distretto delle vie aero-digestive superiori il tipo di tumore più rilevante fra i tumori di testa e collo - si osserva come ogni 38 uomini uno si ammalerà (teoricamente) di un tumore alle vie aero-digestive superiori (bocca, gola, laringe, corde vocali), mentre solo una donna ogni 176 svilupperà lo stesso tipo di tumore. I tumori della testa e del collo sono il sesto cancro più comune in Europa. Si tratta di circa la metà dei tumori del polmone, ma due volte più comune di cancro del collo dell'utero. Ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati in Europa nel 2012, che è l'equivalente di due volte la capienza dello stadio Olimpico di Londra. Il cancro delle vie aero-digestive superiori (Vads) è una malattia sempre più comune ma tuttavia ancora poco nota alla popolazione generale, che di regola associa tale patologia al rischio di perdere la voce (associazione di idee fra cancro della gola = Tracheostomia o buco in gola = perdita della voce). Secondo Airtum (Associazione Italiana Registri Tumori) nel nostro Paese - anno i casi delle Vads hanno sfiorato i casi/anno, dimostrando che questa malattia è motivo di seria preoccupazione. IL FARMACISTA

18 A.O. CITTA DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO "MAKE SENSE CAMPAIGN" - Europa Settembre 2013 PROMOSSA DALLA EUROPEAN HEAD AND NECK SOCIETY Con il patrocinio della ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ONCOLOGIA CERVICO-CEFALICA A cura di GIOVANNI SUCCO - Prof. Associato di Otorinolaringoiatria e chirurgia Cervico-Facciale Ospedale San Luigi Gonzaga - Dipartimento di Oncologia dell'università degli Studi di Torino Segretario Generale dell'associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica Dal 23 al 27 settembre si terrà la campagna europea "Make sense Campaign"dei tumori della testa e del collo, organizzata tra gli altri in Italia dal professor Giovanni Succo. Un ambulatorio mobile attrezzato dell'associazione AIOCC farà tappa nelle città italiane (compresa Torino giovedì 26 settembre davanti all'ingresso di corso Bramante dell'ospedale Molinette) per sottoporre i cittadini a visite e controlli gratuiti di prevenzione contro i suddetti tumori. La Campagna "Make Sense" è un'iniziativa unica e trascinante promossa dal Presidente della Società Europea dei tumori Testa Collo (European Head and Neck Society, EHNS), il professor Jean -Louis Lefebvre, e dal Segretario Generale della EHNS, professor C. René Leemans. Ha lo scopo di aumentare la consapevolezza dei sintomi legati ai tumori della testa e del collo, portando così a diagnosi e trattamento precoci. "Tumori della testa e del collo" è un modo di descrivere qualsiasi tipo di tumore che origini nella regione della testa o del collo, ad eccezione di occhi, cervello, orecchie ed esofago. Di solito origina nelle cellule delle superfici di rivestimento della testa e del collo, come la mucosa di bocca, naso e gola, altrimenti dette Vie Aero- Digestive Superiori o VADS. In Italia la Campagna Make Sense è sponsorizzata dal Presidente dell'associazione Italiana di Oncologia Cervico- Cefalica (AIOCC), professor Renzo Corvò (radioterapista di Genova) e dal Segretario Generale dell'aiocc, professor Giovanni Succo (chirurgo oncologo di testa e collo di Torino). La campagna "Make Sense", che significa letteralmente "dare un senso ai tumori della testa e del collo", mira ad aumentare la consapevolezza dei tumori della testa e del collo e, come scopo finale, migliorare i risultati per i pazienti. Ciò avverrà attraverso: Educazione alla prevenzione delle malattie Guidare alla comprensione dei segni e dei sintomi della malattia Incoraggiare un precoce riferimento al medico e quindi una precoce diagnosi ed inizio del trattamento La probabilità teorica individuale di avere una diagnosi di tumore nel corso della vita si chiama rischio cumulativo. Per quanto riguarda i tumori del distretto delle vie aero-digestive superiori il tipo di tumore più rilevante fra i tumori di testa e collo - si osserva come ogni 38 uomini uno si ammalerà (teoricamente) di un tumore alle vie aero-digestive superiori (bocca, gola, laringe, corde vocali), mentre solo una donna ogni 176 svilupperà lo stesso tipo di tumore. I tumori della testa e del collo sono il sesto cancro più comune in Europa. Si tratta di circa la metà dei tumori del polmone, ma due volte più comune di cancro del collo dell'utero. Ci sono stati più di nuovi casi diagnosticati in Europa nel 2012, che è l'equivalente di due volte la capienza dello stadio Olimpico di Londra. Il cancro delle vie aero-digestive superiori (VADS) è una malattia sempre più comune ma tuttavia ancora poco nota alla popolazione generale, che di regola associa tale patologia al rischio di perdere la voce (associazione di idee fra cancro della gola = Tracheostomia o buco in gola = perdita della voce). Secondo AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori) nel nostro Paese - anno i casi delle VADS hanno sfiorato i casi/anno, dimostrando che questa malattia è motivo di seria preoccupazione. Tre sono le cause principali del cancro delle VADS: tabacco, alcol ed il papillomavirus umano (HPV). Tabacco e alcol: i fumatori hanno un rischio più elevato di tumore della testa e del collo rispetto ai non fumatori. Secondo l'ultimo studio del "Cancer Research" del Regno Unito sui fattori di rischio del cancro, il tabacco è responsabile di circa il 64% dei tumori del cavo orale e della laringe, mentre l'alcol è legato a circa il 20 % [ gli uomini che consumano più di tre unità (250 ml di vino 12% vol) e le donne che consumano più di due unità di alcol (175 ml di vino 12% vol) al giorno hanno un rischio significativamente più elevato di sviluppare il cancro della testa e del collo].

19 Papilloma Virus Umano: sta diventando evidente che il tasso del cancro dell'orofaringe legato all' HPV sia in rapida crescita, ma resta ancora una minoranza di tutti i casi. I sintomi più comuni del cancro delle VADS sono: Bruciore o dolore alla lingua, ulcere in bocca che non guariscono e/o aree bianche o rosse in bocca Dolore alla gola Raucedine persistente Deglutizione fastidiosa o dolente Un nodulo (ghiandola) o tumefazioni nel/del collo Naso chiuso da un lato e/o perdita di sangue dal naso La definizione 'Uno per tre', sviluppata dagli esperti Europei nel cancro della testa e del collo, afferma che gli operatori sanitari primari devono inviare un paziente ad uno specialista se presenta uno qualsiasi dei seguenti sintomi per tre settimane. Se avete uno qualsiasi di questi sintomi per tre settimane... consultate un medico! Cause meno gravi del cancro possono causare molti di questi sintomi, ma è importante segnalare eventuali sintomi persistenti per più di tre settimane al proprio medico o agli specialisti in otorinolaringoiatria e chirurgia maxillo-facciale. I dentisti, in particolare, hanno un ruolo importante nell'individuare i malati di cancro orale in uno stadio precoce ed incoraggiare il paziente a non trascurare il problema. Se un medico o uno specialista visita un paziente con questi sintomi, ha la possibilità di indirizzarlo rapidamente ad una rete di centri specializzati con particolari competenze e formazione nel trattamento del cancro delle vie aero-digestive superiori. La diagnostica precoce risulta molto semplice, poco invasiva o fastidiosa, avvalendosi di sofisticate metodiche endoscopiche ed ottiche miniaturizzate. Tutti i centri specializzati dispongono di un team multidisciplinare composto da esperti in chirurgia di testa e collo, radioterapia, oncologia medica, esami diagnostici, cure odontoiatriche, nutrizionisti, psicologi, logopedia e riabilitazione, specializzati per la cura del cancro delle vie aero digestive superiori. La maggior parte dei pazienti con cancro delle VADS orale in stadio precoce possono essere trattati con chirurgia mini-invasiva o con radioterapia esclusiva, con un recupero post-trattamento frequentemente molto rapido. Grazie alla diagnosi precoce ed alle conseguenti terapie mini-invasive la perdita delle varie funzioni, fra cui spicca la perdita della voce, si riesce ad evitare quasi nel 90% dei casi. Da segnalare le possibilità di trattamento che derivano dall'utilizzo di tecnologie chirurgiche molto avanzate e poco invasive, come il Laser ed il Robot chirurgico. Per le fasi più avanzate di malattia, il trattamento comporta l'uso combinato di chirurgia, radioterapia e chemioterapia, in diversa sequenza. La ricerca ha portato ad importanti progressi nella ricostruzione chirurgica della bocca e nella riabilitazione, ad una maggiore personalizzazione delle cure radioterapiche e mediche al fine di ottimizzare il trattamento dei pazienti e ridurre al minimo i disagi. Tutti gli specialisti lavorano oggi con l'obiettivo, quando possibile, di salvaguardare l'integrità anatomica e funzionale degli organi colpiti. A.O CITTA DELLA SALUTE E DELA SCIENZA

9.4.2015 Rassegna Stampa

9.4.2015 Rassegna Stampa 9.4.2015 Rassegna Stampa Ufficio Stampa e Social Media Tumori:cavo orale, al gruppo Idi check up gratuiti il 10/4 (ANSA) - ROMA, 8 - Visite gratuite per prevenzione e diagnosi precoce dei tumori del cavo

Dettagli

PREVENIRE È PIÙ FACILE CHE DIRE OTORINOLARINGOIATRA.

PREVENIRE È PIÙ FACILE CHE DIRE OTORINOLARINGOIATRA. L Otorinolaringoiatra ospedaliero e la prevenzione CAMPAGNA NAZIONALE DI PREVENZIONE PREVENIRE È PIÙ FACILE CHE DIRE OTORINOLARINGOIATRA. 10 APRILE - 1 a Giornata della Prevenzione AOOI Fumo, alcol, Papillomavirus

Dettagli

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia 1. 7 domande sui tumori 2. Convivere con la malattia Dott. Andrea Angelo Martoni Direttore Unità Operativa di Oncologia Medica Policlinico S.Orsola-Malpighi Bologna 1. Cosa sono i tumori? i tumori Malattia

Dettagli

E posta nella parte centrale del collo e rappresenta la prima parte dell'apparato

E posta nella parte centrale del collo e rappresenta la prima parte dell'apparato IL CARCINOMA LARINGEO Dr.ssa Med. Elena Scotti Otorinolaringoiatria Ospedale Civico Lugano Lugano, 9 Giugno 2011 la laringe E posta nella parte centrale del collo e rappresenta la prima parte dell'apparato

Dettagli

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA:

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: HPV-test Pap-test 71% CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: FALSI MITI & REALTÀ DA CONOSCERE 1 Il carcinoma della cervice uterina colpisce solo donne in età avanzata 1 Studi recenti hanno evidenziato che il

Dettagli

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno A PESCARA NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno LILT La LILT è l unico ente pubblico su base associativa impegnato nella lotta contro i tumori dal 1922 e operante sul territorio

Dettagli

RASSEGNA STAMPA martedì 9 dicembre 2014

RASSEGNA STAMPA martedì 9 dicembre 2014 RASSEGNA STAMPA martedì 9 dicembre 2014 02/12/2014 - TUMORE DEL SENO E DELLA TIROIDE, CONVEGNO GIOVEDÌ IN CHIESA Campobasso. Giovedì 4 dicembre alle 18 e 30 nella chiesa di S.Antonio Abate, a Campobasso,

Dettagli

Rassegna Stampa. Conferenza stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata

Rassegna Stampa. Conferenza stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata Rassegna Stampa Conferenza stampa TUMORE DEL PANCREAS, 1.200 NUOVE DIAGNOSI ALL ANNO IN CAMPANIA. NAPOLI È IN PRIMA FILA PER SOSTENERE LA PREVENZIONE Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata Via

Dettagli

Prevenzione e stili di vita al femminile: sviluppi ed impatti a lungo termine

Prevenzione e stili di vita al femminile: sviluppi ed impatti a lungo termine Sanità 2040: progetti per innovare LUISS BUSINESS SCHOOL 27 Marzo 2015 Prevenzione e stili di vita al femminile: sviluppi ed impatti a lungo termine Riccardo Masetti Professore Ordinario di Chirurgia Generale

Dettagli

14-09-2014 50/51 1 / 5

14-09-2014 50/51 1 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 1 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 2 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 3 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 4 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 5 / 5 QUOTIDIANO AIOM: estendiamo i divieti

Dettagli

PREVENIRE I TUMORI ALLA TESTA

PREVENIRE I TUMORI ALLA TESTA PRIMO PIANO terapie farmacologiche I tumori della testa e del collo sono in rapido aumento ma manca la consapevolezza a livello sociale. Importante sensibilizzare e informare il cittadino per garantire

Dettagli

CONFERENZA STAMPA. Presentazione del convegno Prevenzione Brescia. 10 anni di screening oncologico 19 gennaio 2015

CONFERENZA STAMPA. Presentazione del convegno Prevenzione Brescia. 10 anni di screening oncologico 19 gennaio 2015 DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O. Comunicazione viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030/3838315 Fax 030/3838280 E-mail: comunicazione@aslbrescia.it CONFERENZA

Dettagli

La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia

La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia Negli ultimi anni nel campo della prevenzione in oncologia si è verificato un processo di profonda maturazione e sviluppo, che ha migliorato

Dettagli

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA:

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: LO SCREENING DEL CANCRO COLON-RETTALE AIGO PER I PAZIENTI: INFORMAZIONE SANITARIA A CURA DELLE COMMISSIONI AIGO

Dettagli

Ilcestodiciliege ONLUS. Lega Italiana per la lotta contro i tumori di Modena

Ilcestodiciliege ONLUS. Lega Italiana per la lotta contro i tumori di Modena Ilcestodiciliege ONLUS Lega Italiana per la lotta contro i tumori di Modena Ilcestodiciliege onlus e la Lega per la lotta contro i tumori di Modena (per la lotta e la cura del tumore al seno) Per l aspetto

Dettagli

La continuità assistenziale: il modello PAI. Divisione Oncologia Medica

La continuità assistenziale: il modello PAI. Divisione Oncologia Medica La continuità assistenziale: il modello PAI LIVIA DE SIO Divisione Oncologia Medica ACO A.C.O. SanFilippoNeriRoma RETE SANITARIA IN ONCOLOGIA: obiettivi Presa in carico del paziente in modo globale Riconoscimentoi

Dettagli

Carcinoma prostatico

Carcinoma prostatico SIUrO Società Italiana di Urologia Oncologica Alessandro Bertaccini, Sergio Bracarda, Roberta Ceccarelli, Adriana Gelmini Carcinoma prostatico Guida per il paziente e i suoi familiari Introduzione di Giuseppe

Dettagli

ASL TO3 : 84.500 CITTADINI VENGONO INVITATI ALLO SCREENING DEL COLON RETTO

ASL TO3 : 84.500 CITTADINI VENGONO INVITATI ALLO SCREENING DEL COLON RETTO COMUNICATO STAMPA LA PREVENZIONE PUO SALVARE LA VITA : APPELLO DELL ASL A PRESENTARSI ALL INVITO. RISULTANO POSITIVI CIRCA IL 6% DI ESAMI (162 SU 2.840), SUBITO INVIATI ALLA COLONSCOPIA DI APPROFONDIMENTO

Dettagli

IL TUMORE DELLA MAMMELLA NEL MONDO

IL TUMORE DELLA MAMMELLA NEL MONDO IL TUMORE DELLA MAMMELLA NEL MONDO In tutto il mondo il carcinoma della mammella è il tumore più frequente nella popolazione femminile, sia per incidenza sia per mortalità. L Organizzazione Mondiale della

Dettagli

Prevenzione diagnosi precoce come cambia la storia della malattia tumorale in italia. Sergio Fava Oncologia medica Legnano

Prevenzione diagnosi precoce come cambia la storia della malattia tumorale in italia. Sergio Fava Oncologia medica Legnano Prevenzione diagnosi precoce come cambia la storia della malattia tumorale in italia Sergio Fava Oncologia medica Legnano Oncologia Medica E'una disciplina che derivata dalla Medicina Interna e dalla Oncologia

Dettagli

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE m IRCCS MultiMedica m Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300 - Sesto S. Giovanni (Mi) MultiMedica Castellanza Viale Piemonte, 70 - Castellanza

Dettagli

Sviluppo di un tumore

Sviluppo di un tumore TUMORI I tumori Si tratta di diversi tipi di malattie, che hanno cause diverse e che colpiscono organi e tessuti differenti Caratteristica di tutti i tumori è la proliferazione incontrollata di cellule

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE ROBERTO MORELLO. Specialista in Otorinolaringoiatria Chirurgia maxillo-facciale Odontoiatria

CURRICULUM PROFESSIONALE ROBERTO MORELLO. Specialista in Otorinolaringoiatria Chirurgia maxillo-facciale Odontoiatria CURRICULUM PROFESSIONALE ROBERTO MORELLO Specialista in Otorinolaringoiatria Chirurgia maxillo-facciale Odontoiatria Nato a Roma il 08-05-1963 Residente in Roma Email:rmorello@inwind.it Studio in Roma

Dettagli

MICHAEL DOUGLAS, CANCRO A GOLA CAUSATO DA SESSO ORALE

MICHAEL DOUGLAS, CANCRO A GOLA CAUSATO DA SESSO ORALE 03-06-2013 LETTORI 651.000 MICHAEL DOUGLAS, CANCRO A GOLA CAUSATO DA SESSO ORALE Poi precisa: 'Non parlavo del mio'. Ginecologi, in aumento tumori da HPV LONDRA - "Il cancro alla gola può essere causato

Dettagli

Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni

Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni http://salute24.ilsole24ore.com/articles/17936-un-paziente-su-cinque-con-cancro-al-polmone-sopravvive-dopo-3-anni Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni Un paziente su cinque,

Dettagli

COME PREVENIRE IL CANCRO. Dott.ssa Giulia Marini

COME PREVENIRE IL CANCRO. Dott.ssa Giulia Marini COME PREVENIRE IL CANCRO Dott.ssa Giulia Marini LA PREVENZIONE DEL CANCRO Prevenire il cancro è possibile: 1. Prima che si manifesti la malattia: con stili di vita adeguati e vaccini contro il cancro 2.

Dettagli

Salute e Genere Ipotesi di lavoro nelle Marche

Salute e Genere Ipotesi di lavoro nelle Marche Salute e Genere Ipotesi di lavoro nelle Marche Ancona, 14 aprile 2012 L esperienza della Medicina di Genere nell Azienda Ospedali Riuniti di Ancona. Dall organizzazione alla clinica Perdita di salute nella

Dettagli

Comunicazione Sociale. Prevenzione HPV

Comunicazione Sociale. Prevenzione HPV ISIS ZENALE E BUTINONE - Treviglio Comunicazione Sociale. Prevenzione HPV progetto di Alessia Salvatori classe 5bg - grafico coordinamento prof. Miriam Degani marzo 2012 Ricorda che.. Conoscerlo: Che cosa

Dettagli

Lega Tumori. Prevenzione e Sensibilizzazione dei giovani nella Lotta ai Tumori, lo Screening della popolazione, la Ricerca. Presentazione della LILT 1

Lega Tumori. Prevenzione e Sensibilizzazione dei giovani nella Lotta ai Tumori, lo Screening della popolazione, la Ricerca. Presentazione della LILT 1 Lega Tumori Prevenzione e Sensibilizzazione dei giovani nella Lotta ai Tumori, lo Screening della popolazione, la Ricerca Nastro Rosa 2010 Presentazione della LILT 1 LILT Cos è La LILT, Lega Italiana per

Dettagli

Percorso Clinico-Assistenziale della Paziente con Tumore della Mammella

Percorso Clinico-Assistenziale della Paziente con Tumore della Mammella DIPARTIMENTO EMATOLOGIA, ONCOLOGIA E MEDICINA DI LABORATORIO - DIRETTORE: PROF. F.W. GRIGIONI DIPARTIMENTO EMERGENZA/URGENZA, CHIRURGIA GENERALE E DEI TRAPIANTI - DIRETTORE: PROF. A.D. PINNA DIPARTIMENTO

Dettagli

La Cura del malato oncologico

La Cura del malato oncologico La Cura del malato oncologico Salvagno Luigi U.O. Oncologia Amb onco-ematologia ULSS 7 Conegliano 23 aprile 2016 Mortalità per neoplasia negli USA anni 1975-2012 Questo dipinto rivela il mio stato d'animo

Dettagli

Regione Toscana e ASL 1 di Massa e Carrara Servizio Sanitario della Toscana Liceo Artistico Statale Artemisia Gentileschi Progetto per migliorare l informazione ed il rapporto con i cittadini, attuato

Dettagli

Tumori: oncologi, Italia capofila in cure, si guarisce in 9 casi su 10

Tumori: oncologi, Italia capofila in cure, si guarisce in 9 casi su 10 10-06-2013 Tumori: oncologi, Italia capofila in cure, si guarisce in 9 casi su 10 Roma, 10 giu. (Adnkronos Salute) Il tumore del seno guarisce in 9 casi su 10, se diagnosticato in anticipo. L Italia è

Dettagli

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica

LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LA VACCINAZIONE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) S.S. Pediatria Territoriale Servizio di Medicina Scolastica LO SCREENING Uno dei principali obiettivi della medicina è diagnosticare una malattia il

Dettagli

Gentile signora, Giovanni Bissoni Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna

Gentile signora, Giovanni Bissoni Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna Gentile signora, dal 1 gennaio 2010 in Emilia Romagna il programma di screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella è esteso a tutte le donne dai 45 ai 74 anni. La Giunta regionale ha preso

Dettagli

La linea giusta è prevenire.

La linea giusta è prevenire. La linea giusta è prevenire. PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO I.P. Regione_ER_Opuscolo_Colon_14,7x19,7.indd 1 28/03/11 14.17 entile Signora e gentile Signore, mi rivolgo

Dettagli

ASP Vibo Valentia Ufficio Scolastico Provinciale VACCINAZIONE ANTI-PAPILLOMAVIRUS DELLE DODICENNI

ASP Vibo Valentia Ufficio Scolastico Provinciale VACCINAZIONE ANTI-PAPILLOMAVIRUS DELLE DODICENNI ASP Vibo Valentia Ufficio Scolastico Provinciale VACCINAZIONE ANTI-PAPILLOMAVIRUS DELLE DODICENNI La Vaccinazione contro il Papillomavirus: una vaccinazione nata per prevenire un cancro Il cancro del collo

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 11 e 16 FEBBRAIO 2010 CANNOCCHIALE... 1 CANNOCCHIALE... 2 CANNOCCHIALE... 3 PANORAMA... 4 UNA PAROLA AL GIORNO...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 11 e 16 FEBBRAIO 2010 CANNOCCHIALE... 1 CANNOCCHIALE... 2 CANNOCCHIALE... 3 PANORAMA... 4 UNA PAROLA AL GIORNO... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 11 e 16 FEBBRAIO 2010 CANNOCCHIALE... 1 Oncoguida... 1 CANNOCCHIALE... 2 Giornata nazionale del Braille... 2 CANNOCCHIALE... 3 droganews.it, più informazione su tossicodipendenze...

Dettagli

L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Bologna

L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Bologna L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Bologna un po di storia la sezione di Bologna 1922 il 25 febbraio nasce a Bologna la Federazione Italiana per la lotta contro

Dettagli

Corso Informazione sulla salute in Internet per i pazienti: ricerca, selezione e valutazione (Roma, 23 febbraio 2015)

Corso Informazione sulla salute in Internet per i pazienti: ricerca, selezione e valutazione (Roma, 23 febbraio 2015) Corso Informazione sulla salute in Internet per i pazienti: ricerca, selezione e valutazione (Roma, 23 febbraio 2015) Materiale informativo in lingua italiana: opuscoli prodotti da associazioni e società

Dettagli

CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE PIANO STRATEGICO DI ATTIVITA' 2014-15

CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE PIANO STRATEGICO DI ATTIVITA' 2014-15 CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE PIANO STRATEGICO DI ATTIVITA' 2014-15 Le finalità statutarie possono considerarsi comprese nelle macroattività di seguito specificate: - prevenzione primaria - prevenzione

Dettagli

HPV. proteggiti davvero. Campagna di informazione sulle patologie da Papillomavirus umano (hpv)

HPV. proteggiti davvero. Campagna di informazione sulle patologie da Papillomavirus umano (hpv) HPV proteggiti davvero Campagna di informazione sulle patologie da Papillomavirus umano (hpv) Che cos è il Papillomavirus (hpv)? L hpv è un virus molto diffuso, che si trasmette in particolare attraverso

Dettagli

Consistono nell applicazione di una procedura che consente l identificazione di una malattia in una fase iniziale una condizione a rischio

Consistono nell applicazione di una procedura che consente l identificazione di una malattia in una fase iniziale una condizione a rischio Consistono nell applicazione di una procedura che consente l identificazione di una malattia in una fase iniziale una condizione a rischio Prof.ssa G. Serio, Prof. P. Trerotoli, Cattedra di Statistica

Dettagli

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DIPARTIMENTO STRUTTURALE NEUROSCIENZE E ORGANI DI SENSO Prof. Alessandro Martini Unità Operativa Complessa ODONTOIATRIA e STOMATOLOGIA Responsabile: Prof. Edoardo Stellini

Dettagli

Sede nazionale: Via Ravenna, 34 00161 Roma - Tel.: 06.4403763 www.ail.it

Sede nazionale: Via Ravenna, 34 00161 Roma - Tel.: 06.4403763 www.ail.it marsteller/ B-M Healthcare Sede nazionale: Via Ravenna, 34 00161 Roma - Tel.: 06.4403763 www.ail.it IN COLLABORAZIONE CON: SI RINGRAZIA: PER AVER SOSTENUTO L AIL NELLA DIFFUSIONE DI QUESTO MESSAGGIO. L

Dettagli

Il team multidisciplinare nelle neoplasie del distretto testa-collo: uno sguardo al futuro

Il team multidisciplinare nelle neoplasie del distretto testa-collo: uno sguardo al futuro CORSO DI AGGIORNAMENTO ONCOLOGICO Il team multidisciplinare nelle neoplasie del distretto testa-collo: uno sguardo al futuro PROGRAMMA Ore 8.15 Registrazione Partecipanti Ore 8.30 Saluti Autorità Ore 8.45

Dettagli

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia.

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia. Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Linee guida del Ministero della sanità 1 febbraio 1996 Gazzetta Ufficiale 20 febbraio 1996, n. 42 Linee guida in applicazione di quanto previsto nel Piano sanitario

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini Un patrimonio da difendere e sviluppare L AOU San Luigi per la sua collocazione geografica svolge

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 19/20/21 Settembre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 19/20/21 Settembre 2015 Pagina 1 di 7 rassegna stampa 19/20/21 Settembre 2015 IL CITTADINO Lodi La lotta contro il tumore al seno, un esame che può salvare la vita (19/09/2015) Alao in piazza per ricordare Elisa Votta (19/09/2015)

Dettagli

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Informazione per pazienti Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Questo opuscolo è stato realizzato per fornire alcune utili informazioni sul percorso seguito

Dettagli

ANNO DI CORSO SEDE DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI Indicata su sito web del Corso di Laurea ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Lezioni frontali

ANNO DI CORSO SEDE DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI Indicata su sito web del Corso di Laurea ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Lezioni frontali SCUOLA MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 0/05 CORSO DI LAUREA LAUREA MAGISTRALE ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA INSEGNAMENTO/CORSO INTEGRATO Patologia e terapia medico-chirurgica del distretto testa-collo

Dettagli

PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE

PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE Lo screening come forma di prevenzione LE INFEZIONI DA HPV (PAPILLOMA VIRUS UMANO) Cos è l HPV? L HPV è una categoria di virus molto diffusa. La trasmissione

Dettagli

Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande

Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande Nel novembre 2006 è stato omologato in Svizzera un nuovo vaccino che può proteggere le donne dal cancro del collo

Dettagli

CORSI, CONVEGNI E CONGRESSI ORGANIZZATI DALLA STRUTTURA

CORSI, CONVEGNI E CONGRESSI ORGANIZZATI DALLA STRUTTURA CORSI, CONVEGNI, CONGRESSI S.C. OTORINOLARINGOIATRIA OO.RR. Pinerolo OO.RR. Rivoli CORSI, CONVEGNI E CONGRESSI ORGANIZZATI DALLA STRUTTURA Rivoli, 21 e 28 Maggio 2015 I tumori maligni del distretto della

Dettagli

RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE OPERATO NEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE. Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro-Genova

RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE OPERATO NEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE. Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro-Genova 1 RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE OPERATO NEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro-Genova 2 Le informazioni trovate in questo opuscolo non sostituiscono il colloquio col

Dettagli

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING Relatore: Brunella Spadafora Epidemiologia e prevenzione dei tumori maligni I tumori nel loro insieme, costituiscono la seconda causa di morte,

Dettagli

INFORMARE, TUTELARE, PREVENIRE

INFORMARE, TUTELARE, PREVENIRE TUMORE DELLA CERVICE, LESIONI PRE-CANCEROSE e INFEZIONI DA PAPILLOMAVIRUS Perché, come, chi? INFORMARE, TUTELARE, PREVENIRE www.wacc-network.org PERCHÉ PREVENIRE IL CANCRO Tube di Falloppio Ovaio Che cos

Dettagli

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it Carcinoma della cervice uterina: attacchiamolo da più fronti Il carcinoma della cervice uterina: una conseguenza rara di una infezione comune Il

Dettagli

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it. Prevenzione: la nostra buona. abitudine

Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it. Prevenzione: la nostra buona. abitudine Call Center 840.000.006 www.sanita.regione.lombardia.it Prevenzione: la nostra buona abitudine Carcinoma della cervice uterina: attacchiamolo da più fronti Il carcinoma della cervice uterina: una conseguenza

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI A CURA DI Centro screening - Dipartimento di Sanità Pubblica Programma Screening per la prevenzione dei tumori-direzione Sanitaria AUSL Bologna I tumori rappresentano

Dettagli

Cancro. Ecco i 3 screening salva vita.

Cancro. Ecco i 3 screening salva vita. Cancro. Ecco i 3 screening salva vita. Come tenersi aggiornati sui test offerti dal Ssn per il tumore del seno, della cervice uterina e del colon retto. Il vademecum del ministero Il ministero della Salute

Dettagli

INTERVENTI PUBBLICI per la DIAGNOSI PRECOCE e la PREVENZIONE del CANCRO ORALE

INTERVENTI PUBBLICI per la DIAGNOSI PRECOCE e la PREVENZIONE del CANCRO ORALE INTERVENTI PUBBLICI per la DIAGNOSI PRECOCE e la PREVENZIONE del CANCRO ORALE Silvio ABATI - Università degli Studi di Milano Alessandra MAIORANA - Università degli Studi di Brescia Centro di Collaborazione

Dettagli

Gentile signora, Carlo Lusenti

Gentile signora, Carlo Lusenti Gentile signora, I programmi di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della mammella e del collo dell utero sono in corso nella nostra regione dal 1996, rappresentando un elemento

Dettagli

Rassegna Stampa. Giovedì 24 Aprile 2014

Rassegna Stampa. Giovedì 24 Aprile 2014 Rassegna Stampa Giovedì 24 Aprile 204 Sommario Testata Data Pag. Titolo p.. SAN RAFFAELE Corriere di Viterbo 02/04/204 9 Morbo di Parkinson: ad aprile filo diretto con l'equipe dell'irces San Raffaele

Dettagli

Prevenzione: abitudine. la nostra buona. Call Center 800.318.318 www.sanita.regione.lombardia.it

Prevenzione: abitudine. la nostra buona. Call Center 800.318.318 www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 800.318.318 www.sanita.regione.lombardia.it Prevenzione: la nostra buona abitudine Carcinoma della cervice uterina: attacchiamolo da più fronti Il carcinoma della cervice uterina: una conseguenza

Dettagli

Dir. Resp.: Annalisa Monfreda. 07-APR-2015 da pag. 46

Dir. Resp.: Annalisa Monfreda. 07-APR-2015 da pag. 46 Tiratura 01/2015: 302.629 Diffusione 01/2015: 226.145 Lettori III 2014: 1.869.000 Dati rilevati dagli Enti certificatori o autocertificati Dir. Resp.: Annalisa Monfreda 07-APR-2015 da pag. 46 Tiratura

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO- PIEMONTE

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO- PIEMONTE REGIONE SICILIANA ASSESSORATO SANITA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO- PIEMONTE MESSINA UFFICIO STAMPA tel 090-3992859 Oncologia Medica AOOR Papardo-Piemonte. Il COEP, Centro Oncologico di

Dettagli

AGOSTINO VISCOMI VIA MAZZINI 26 88070 BOTRICELLO CZ VSCGTN57B04B85O

AGOSTINO VISCOMI VIA MAZZINI 26 88070 BOTRICELLO CZ VSCGTN57B04B85O F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono 3207108363 E-mail Nazionalità AGOSTINO VISCOMI VIA MAZZINI 26 88070 BOTRICELLO CZ agovi@tiscali.it ITALIANA Data

Dettagli

Il Dipartimento Oncologico Milanese (DOM ): obiettivi e attività

Il Dipartimento Oncologico Milanese (DOM ): obiettivi e attività Il Dipartimento Oncologico Milanese (DOM ): obiettivi e attività Intervento a cura di: Dr. ssa Gemma Lacaita Direttore Dip. SSB Cure Primarie Milano, 28 novembre 2012 Premessa 1 La Regione Lombardia ha

Dettagli

Unità Multidisciplinare di Senologia. Dedicato a te, donna. Percorso Senologico. con la collaborazione dell'associazione

Unità Multidisciplinare di Senologia. Dedicato a te, donna. Percorso Senologico. con la collaborazione dell'associazione Percorso Senologico Dedicato a te, donna Unità Multidisciplinare di Senologia con la collaborazione dell'associazione Percorso Senologico dedicato a te, donna Percorso senologico E' un percorso di accoglienza

Dettagli

Chi è? Dove? Perché? Quando? BEATRICE onlus : Un Associazione di Volontariato.

Chi è? Dove? Perché? Quando? BEATRICE onlus : Un Associazione di Volontariato. Chi è? Dove? Perché? Quando? BEATRICE onlus : è Un Associazione di Volontariato. BEATRICE onlus : E un Associazione di volontariato, non a scopo di lucro, nata a Viterbo il 1 Aprile 2006, finalizzata alla

Dettagli

Dir. Resp.: Alessandro Cassinis. 13-APR-2015 da pag. 7

Dir. Resp.: Alessandro Cassinis. 13-APR-2015 da pag. 7 Tiratura 01/2015: 68.758 Diffusione 01/2015: 50.722 Lettori III 2014: 376.000 Dati rilevati dagli Enti certificatori o autocertificati Dir. Resp.: Alessandro Cassinis 13-APR-2015 da pag. 7 13-04-2015

Dettagli

PIANO ONCOLOGICO NAZIONALE 2010/2012

PIANO ONCOLOGICO NAZIONALE 2010/2012 Arcispedale S. Maria Nuova Infrastruttura Statistica, Qualità e Studi Clinici Direttore p. t - dott. Salvatore De Franco PIANO ONCOLOGICO NAZIONALE 2010/2012 Presentazione del Ministro della Salute Roma,

Dettagli

CORSO RESIDENZIALE TEORICO - PRATICO IL CARCINOMA POLMONARE NON A PICCOLE CELLULE: DALLA DIAGNOSI AL TRATTAMENTO NELL ERA DEI FARMACI BIOMOLECOLARI

CORSO RESIDENZIALE TEORICO - PRATICO IL CARCINOMA POLMONARE NON A PICCOLE CELLULE: DALLA DIAGNOSI AL TRATTAMENTO NELL ERA DEI FARMACI BIOMOLECOLARI CORSO RESIDENZIALE TEORICO - PRATICO IL CARCINOMA POLMONARE NON A PICCOLE CELLULE: DALLA DIAGNOSI AL TRATTAMENTO NELL ERA DEI FARMACI BIOMOLECOLARI 13-14 Aprile 2015 IRCCS Giovanni Paolo II, Bari RAZIONALE

Dettagli

La Rete Ligure di Cure Palliative 1

La Rete Ligure di Cure Palliative 1 La Rete Ligure di Cure Palliative 1 1. Premessa epidemiologica 2. Le cure palliative 3. Il modello organizzativo 3.1 La rete di cure palliative della regione Liguria 3.2 Le reti locali di cure palliative

Dettagli

Risultati del programma di screening dei tumori del colon retto a Ferrara

Risultati del programma di screening dei tumori del colon retto a Ferrara Risultati del programma di screening dei tumori del colon retto a Ferrara Aldo De Togni direttore Unità Operativa Organizzazione Oncologica Dipartimento di Sanità Pubblica Il tumore del colon-retto è un

Dettagli

Bocca e Cuore ooklets

Bocca e Cuore ooklets Bocca e Cuore ooklets Una guida per i pazienti Booklets Per aiutare a migliorare qualità e sicurezza delle cure pubblichiamo una collana di guide ( ) con lo scopo di fornire ai pazienti ed ai loro famigliari

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Innovazione tecnologica e farmacologica in chirurgia oncologica. Sovrintendente Sanitario IEO - CCM

Innovazione tecnologica e farmacologica in chirurgia oncologica. Sovrintendente Sanitario IEO - CCM Innovazione tecnologica e farmacologica in chirurgia oncologica Milano, 20 novembre 2015 Dott. Massimo Castoldi Sovrintendente Sanitario IEO - CCM Medicina di precisione La transizione verso l'era della

Dettagli

PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE. Dr Mauro Bandera Oncologo

PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE. Dr Mauro Bandera Oncologo PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE Dr Mauro Bandera Oncologo I progressi nella terapia dei tumori hanno portato ad una sopravvivenza a 5 anni dei 2/3 dei pazienti e di circa la metà a 10 anni dalla diagnosi.

Dettagli

programma M. Ansarin (Milano) 09.30 Introduzione ai lavori G. Cortesina (Torino), M. Benasso (Savona), R. Corvò (Genova), G.

programma M. Ansarin (Milano) 09.30 Introduzione ai lavori G. Cortesina (Torino), M. Benasso (Savona), R. Corvò (Genova), G. programma 09.30 Introduzione ai lavori G. Cortesina (Torino), M. Benasso (Savona), R. Corvò (Genova), G. Peretti (Genova) SESSIONE 1 Chair: F. Chiesa (Milano), G. Paludetti (Roma) 09.40 ruolo, validazione

Dettagli

SOMMARIO TESTATA DATA LETTORI. Agenzie. Quotidiani. Web TOTALE 13 4.995.500. ANSA 10/10/2011 per staff editoriale

SOMMARIO TESTATA DATA LETTORI. Agenzie. Quotidiani. Web TOTALE 13 4.995.500. ANSA 10/10/2011 per staff editoriale Agenzie SOMMARIO TESTATA DATA LETTORI ANSA 10/10/2011 per staff editoriale ADNKRONOS SALUTE 10/10/2011 per staff editoriale ASCA 10/10/2011 per staff editoriale IL VELINO 10/10/2011 per staff editoriale

Dettagli

Prevenzione, diagnosi e terapia del cancro orale. Torino, 23 ottobre 2010 Centro Incontri Regione Piemonte

Prevenzione, diagnosi e terapia del cancro orale. Torino, 23 ottobre 2010 Centro Incontri Regione Piemonte Prevenzione, diagnosi e terapia del cancro orale Torino, 23 ottobre 2010 Centro Incontri Regione Piemonte Con piacere vi invito a partecipare alla giornata dedicata all argomento Prevenzione, diagnosi

Dettagli

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Milano - Nonostante la sua aggressività è definito il tumore silenzioso. Data la sua scarsa pubblicizzazione, infatti,

Dettagli

Chirurgia robotica nella neoplasia faringo-laringea

Chirurgia robotica nella neoplasia faringo-laringea Chirurgia robotica nella neoplasia faringo-laringea Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione

Dettagli

O.R.I.A. Osservatorio ricerca e innovazione aziendale Area delle Associazioni e Fondazioni di Volontariato e di Ricerca

O.R.I.A. Osservatorio ricerca e innovazione aziendale Area delle Associazioni e Fondazioni di Volontariato e di Ricerca Osservatorio ricerca e innovazione aziendale Arcispedale Santa Maria Nuova Servizio Formazione Innovazione Clinica e Biblioteca La Lega contro i Tumori ONLUS di Reggio Emilia, Sezione Provinciale LILT

Dettagli

Le differenze ignorate. La Medicina di genere, sfida e obiettivo strategico per la formazione medica.

Le differenze ignorate. La Medicina di genere, sfida e obiettivo strategico per la formazione medica. ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI e ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI TORINO Torino, sabato 19 ottobre e sabato 9 novembre 2013 Presso OMCeO Provinciale di Torino - villa Raby - cso Francia, 8 Evento formativo

Dettagli

Incidenza, mortalità e sopravvivenza per tumore in Italia nel 2015

Incidenza, mortalità e sopravvivenza per tumore in Italia nel 2015 I numeri del cancro in Italia 2015 Ministero della Salute - Roma 24 Settembre 2015 Incidenza, mortalità e sopravvivenza per tumore in Italia nel 2015 Carmine Pinto Presidente Nazionale AIOM I quesiti per

Dettagli

TESTATA: Il Quotidiano del Molise DATA: 7 maggio 2012 PERIODICITÀ: quotidiano

TESTATA: Il Quotidiano del Molise DATA: 7 maggio 2012 PERIODICITÀ: quotidiano TESTATA: Il Quotidiano del Molise DATA: 7 maggio 2012 PERIODICITÀ: quotidiano TESTATA: il Quotidiano della Basilicata DATA: 7 maggio 2012 PERIODICITÀ: quotidiano TESTATA: Il Denaro DATA: 8 maggio 2012

Dettagli

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa A cura della Rete europea per i diritti e i doveri dei pazienti e degli operatori sanitari della Association

Dettagli

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Direzione Sanitaria PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Il carcinoma della mammella rappresenta la neoplasia più frequente nel sesso femminile, in tutte le fasce

Dettagli

Cancro del Colon-Retto

Cancro del Colon-Retto Cancro del Colon-Retto Prevenzione, Screening e Sorveglianza Dott. Marco La Torre Dipartimento di Chirurgia Generale Azienda Ospedaliera Sant Andrea Epidemiologia Il carcinoma colon- rettale (CCR) è al

Dettagli

Il Contributo Delle Associazioni Dei Genitori. Alla Gestione Del Dolore Dei Bambini In Ospedale: L esperienza di ASEOP.

Il Contributo Delle Associazioni Dei Genitori. Alla Gestione Del Dolore Dei Bambini In Ospedale: L esperienza di ASEOP. Il Contributo Delle Associazioni Dei Genitori Alla Gestione Del Dolore Dei Bambini In Ospedale: L esperienza di ASEOP Erica Andreotti ASEOP ONLUS ASSOCIAZIONE SOSTEGNO EMATOLOGIA ONCOLOGIA PEDIATRICA ASEOP

Dettagli

PROTOCOLLO INFORMATIVO: L ESOFAGO DI BARRETT

PROTOCOLLO INFORMATIVO: L ESOFAGO DI BARRETT Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico ENDOSCOPIA DIGESTIVA AD ALTA TECNOLOGIA Responsabile dott. Giorgio Battaglia PROTOCOLLO INFORMATIVO: L

Dettagli

IL TRATTAMENTO INTEGRATO DEL CANCRO DEL POLMONE

IL TRATTAMENTO INTEGRATO DEL CANCRO DEL POLMONE IL TRATTAMENTO INTEGRATO DEL CANCRO DEL POLMONE Roma - 21 ottobre 2011 Centro Congressi Palazzo Rospigliosi Via XXIV Maggio, 43 PROGRAMMA DEL MATTINO 09:00 09:20 Saluto dei Presidenti OMCeO Roma 09:20

Dettagli

il programma che si prende cura della tua salute

il programma che si prende cura della tua salute il programma che si prende cura della tua salute A proposito di salute Prendersi cura è più che curare Vivere bene e più a lungo possibile è da sempre il primo desiderio di ogni uomo. Un numero sempre

Dettagli

Le cure palliative domiciliari

Le cure palliative domiciliari Le cure palliative domiciliari Associazione per l Assistenza Domiciliare Oncologica - ONLUS VERONA Medicina palliativa...il meglio possibile, quando tutto ormai sembra impossibile... CHE COSA SONO LE CURE

Dettagli

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), medaglia d oro al merito della Sanità Pubblica è un Ente Pubblico di notevole

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

IL MEDICO DI FAMIGLIA ED I CAS. Andrea PIZZINI Medico di Famiglia - TORINO

IL MEDICO DI FAMIGLIA ED I CAS. Andrea PIZZINI Medico di Famiglia - TORINO IL MEDICO DI FAMIGLIA ED I CAS Andrea PIZZINI Medico di Famiglia - TORINO Centro Accoglienza e Servizi CAS Il CAS è responsabile del percorso di presa in carico del paziente oncologico attraverso figure

Dettagli