MANUALE UTENTE UTILIZZO MODULO FILE-STORAGE DI ACS - CANALE AMBIENTE PROVINCIA DI TORINO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE UTENTE UTILIZZO MODULO FILE-STORAGE DI ACS - CANALE AMBIENTE PROVINCIA DI TORINO"

Transcript

1 Pag. 1 di 17 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V01 CORA 15/01/03 FERRARESI 21/01/03 FERRARESI 21/01/03 STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE DELLA VARIAZIONE PAGINA V01 Tutto il documento Versione iniziale del documento INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE SCOPO CAMPO DI APPLICAZIONE GLOSSARIO CASI DI UTILIZZO ACCESSO ALL APPLICAZIONE E CONTENUTO FUNZIONALITÀ DELL APPLICAZIONE FUNZIONALITÀ PRINCIPALI AGGIUNGI UN FILE CREA UNA NUOVA CARTELLA ELIMINA CARTELLA FUNZIONALITÀ AGGIUNTIVE PER LA GESTIONE DEI FILE RINOMINARE IL FILE GESTIONE DELLE VERSIONI DEL FILE VISUALIZZARE LE VARIE VERSIONI COPIARE O SPOSTARE UN FILE ELIMINAZIONE DI UN FILE COME RICHIAMARE DAL CMS UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE LINK DA UNA PAGINA DEL CMS AD UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE COME INSERIRE LE ICONE RELATIVE AL FORMATO DEL FILE LIMITI NELLE DIMENSIONI DEI FILE CARICABILI...17

2 Pag. 2 di 17 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 SCOPO Questo documento fornisce le indicazioni per poter utilizzare il modulo di ACS chiamato File-Storage; tale servizio è installato per integrare le funzionalità del modulo CMS (Content Management System) e fornisce la possibilità di inserire documenti allegati alle pagine create con il CMS. 1.2 CAMPO DI APPLICAZIONE Il presente documento è rivolto alla Redazione del canale Ambiente del sito Internet della Provincia di Torino: in particolare permetterà a tali utenti di caricare sul server di produzione file di formato.doc,.xls,.zip,.pdf,.ppt, in modo tale da renderli linkabili dalle pagine del sito gestite con il CMS. Occorre utilizzare l inserimento di file con il modulo File Storage ogni qualvolta si intendono inserire nelle pagine Web file allegati e scaricabili dal sito. 1.3 GLOSSARIO ACS: Piattoforma operativa per la gestione dinamica di siti Internet CMS: Modulo di ACS che consente la gestione dinamica ed indipendente da parte di una Redazione dei contenuti del proprio sito Internet File-Storage: Modulo di ACS che consente l inserimento sul server di produzione di file utilizzabili come file allegati a pagine del sito. Tali file possono avere differenti formati (.doc,.xls,.zip,.pdf,.ppt ). Canale: macrosezioni in cui il sito Internet della Provincia di Torino è suddiviso. Sezione: ogni canale suddivide i suoi contenuti in sezioni principali, corrispondenti al menu interno del canale stesso. FTP (File Transfer Protocol): protocollo di trasferimento file su server di produzione Unix/Linux. 2 CASI DI UTILIZZO Il File Storage viene utilizzato ogni volta che si intende inserire un file allegato in una pagina Web, che può essere scaricato in locale direttamente dall utente. Il file storage è il modulo di ACS che permette di effettuare una copia del file di interesse direttamente sul server di produzione del canale Ambiente, senza effettuare ftp diretto sul server ma attraverso una procedura di inserimento effettuabile via Web. A titolo di esempio, nell immagine di Figura 1 si riporta una pagina attualmente presente all interno del canale Ambiente del sito Internet della Provincia di Torino che contiene un elenco di file allegati. L utente Internet può, cliccando sulle icone Word o Pdf, visualizzare il contenuto dei file allegati ed eventualmente scaricarli in locale. I file allegati (per esempio cliccando sull icoa Pdf accanto alla voce Bando si accede al file sono stati caricati sul server tramite il File Storage. Questi file sono stati successivamente richiamati all interno della pagina pubblicata sul sito.

3 Pag. 3 di 17 Figura 1: pagina di esempio contenente file allegati inseriti tramite File Storage 3 ACCESSO ALL APPLICAZIONE E CONTENUTO Si accede al modulo File-Storage, nell ambiente di produzione del canale Ambiente, dall indirizzo: Richiedendo questo indirizzo compare la pagina iniziale (vedi Figura 2). Come si vede, viene visualizzato automaticamente il contenuto della cartella principale: nel caso del canale Ambiente è disponibile una cartella per ogni sezione tematica inserita nel canale. Per visualizzare il contenuto di una di tali cartelle è sufficiente cliccare sopra l icona gialla (proprio come nel programma Gestione Risorse di Windows). All interno di ciascuna voce del menu della pagina iniziale i documenti caricati sono a loro volta suddivisi in tipologia di formato, ad esempio pdf, word, etc, come visibile nell esempio di Figura 3.

4 Pag. 4 di 17 Figura 2:pagina iniziale per l accesso al modulo File- Storage di ACS Figura 3: cartella Inquinamento: suddivisione del file caricati per tipologia di formato (doc, pdf, ppt)

5 Pag. 5 di 17 Per accedere ai singoli documenti, a partire dalla situazione di Figura 3 occorre cliccare sulla cartella di interesse. La Figura 4 riporta il contenuto di una cartella interna. In alto a sinistra è riportato il nome della cartella in considerazione. Nella tabella centrale invece si vede il contenuto della cartella: esso può essere costituito a sua volta da sottocartelle e/o file. La pagina riporta: Nome file inserito (cliccando sul nome è possibile visualizzare il dettaglio del file); Azione, cioè la possibilità di visualizzare ed eventualmente scaricare il file in locale; Dimensione in Byte del file; Tipologia del formato del file (.doc,.rtf,.ppt, etc.); Ultima modifica effettuata; Figura 4: accesso ai documenti inseriti all interno delle varia cartelle Cliccando sul nome del file si visualizza il dettaglio del file caricato (vedi Figura 5). A partire da questa schermata è possibile visionare le caratteristiche del file in questione, più precisamente: 1. Nome del file inserito, completo di estensione: è questo il dato che occorre richiamare poi nella definizione del percorso all interno di una pagina del CMS. 2. Proprietario del file: colui che ha inserito il file nel File Storage; 3. Titolo 4. Autore 5. Dimensione 6. Data di modifica 7. Note sulla modifica

6 Pag. 6 di 17 Per tornare alla cartella principale è sufficiente cliccare sul tasto Torna all indice delle funzionalità che si trova vicino all icona con la freccia rivolta in alto. Figura 5: dettaglio del file caricato Nella pagina di Figura 5 viene riportato il dettaglio dell ULTIMA versione inserita del file. Le operazioni disponibili su di un file precedentemente caricato tramite File-Storage sono: 1. Visualizza tutte le versioni: il file storage conserva il versioning delle versioni effettuate, e quindi è possibile risalire alle precedenti versioni inserite del medesimo documento. Cliccando sul titolo è possibile visionare le varie versioni del documento precedentemente inserite. 2. Carica una nuova versione : è possibile inserire una nuova versione del documento, che diventerà automaticamente la versione effettiva sul sito internet. 3. Copia: è possibile effettuare una copia dello stesso documento in cartelle diverse del file-storage. 4. Sposta: è possibile spostare il documento cancellandolo da dove si trova e caricandolo in un altra cartella. N.B. L utilizzo delle funzioni copia e sposta NON E CONSIGLIATO: spostare il documento vuole dire infatti CAMBIARE anche il link all interno della pagina che lo richiama! Si consiglia di utilizzare il comando sposta ESCLUSIVAMENTE qualora si voglia cancellare un documento.

7 Pag. 7 di 17 4 FUNZIONALITÀ DELL APPLICAZIONE Si riportano di seguito le descrizioni delle funzionalità che consentono di gestire l inserimento, modifica e cancellazione di file tramite File Storage. 4.1 FUNZIONALITÀ PRINCIPALI AGGIUNGI UN FILE Occorre arrivare alla cartella all interno della quale si intende aggiungere il file, cliccando di volta in volta sulle varie cartelle. N.B. E opportuno, per mantenere una coerenza all interno del sito, che venga mantenuta la corrispondenza tra: sezione tematica dalla quale verrà richiamato il file all interno del CMS e cartella del File Storage all interno della quale verrà inserito il file. Esempio: Se il file costituisce un allegato in formato.doc che verrà richiamato ad esempio nella sezione tematica risorse energetiche del canale Ambiente, tale file dovrà essere inserito nel File Storage, all interno della cartella doc della sezione energia. Cliccare su Aggiungi un file, come si vede in Figura 6 (freccia blu): Figura 6: procedura di inserimento file Si passa quindi alla finestra di inserimento del file, mostrata in Figura 7. Passi da compiere: 1 Cliccare su Sfoglia ;

8 Pag. 8 di 17 2 Scegliere il file da inserire e disponibile in locale sul proprio PC; 3 Inserire nel campo Nome del file il nome del file senza estensione NB: il nome del file trovato con Sfoglia e quello digitato nel campo Nome del file devono essere uguali! 4 Inserire nel campo Descrizione una spiegazione più dettagliata del contenuto del file. 5 Cliccando infine su Inserisci, viene terminato l inserimento del file nella cartella corrispondente. Figura 7: dettaglio inserimento file Se il file è molto grande e l inserimento è lento, può comparire una finestra intermedia: in essa si permette di ridirezionare la pagina in modo corretto cliccando sul tasto qui ; tuttavia questo è necessario solo per operazioni molto lente, e comunque, senza far nulla, dopo qualche secondo l inserimento viene terminato in modo corretto automaticamente CREA UNA NUOVA CARTELLA Questa funzionalità permette di creare una nuova cartella, che diventerà così una sottocartella della directory corrente. In Figura 8 si vede come avviare tale funzionalità (freccia blu):

9 Pag. 9 di 17 Figura 8:Inserimento nuova cartella Cliccando su Crea una nuova cartella si accede alla finestra di Figura 9: la nuova cartella che si creerà sarà posizionata internamente alla cartella dalla quale si è partiti. Figura 9: Inserimento nome cartella Basta inserire il nome della cartella nell apposito campo e cliccare su Crea. Il meccanismo di File Storage si posiziona direttamente all interno della cartella creata. Esempio: Si vuole creare una Cartella di prova ; si clicca su Crea una nuova cartella e successivamente si nomina la nuova cartella, ad esempio cartella di prova : dopo aver cliccato su Crea, si passerà automaticamente alla finesta relativa alla cartella cartella di prova : ovviamente essa sarà vuota, come si vede in Figura 10. Figura 10: creazione cartella di prova A questo punto si possono inserire dei file o directory nella cartella corrente.

10 Pag. 10 di ELIMINA CARTELLA Per eliminare una cartella è necessario che essa sia vuota, cioè non contenga file o directory. Cliccare su Elimina cartella, come mostrato in Figura 11. Figura 11: Eliminazione cartella Si accede quindi alla finestra di Figura 12, in cui si chiede conferma della cancellazione e si avvisa che tale operazione è irreversibile. Figura 12: richiesta di conferma di eliminazione di una cartella Cliccando su Si, Cancella, si ritorna alla cartella che conteneva la directory cancellata.

11 Pag. 11 di FUNZIONALITÀ AGGIUNTIVE PER LA GESTIONE DEI FILE Cliccando sul nome di un file si accede alla finestra coi i dettagli del file stesso, come si è visto in Figura 5; oltre alle informazioni specifiche sul file in questione, la finestra contiene alcune funzionalità per la gestione del file, che verranno descritte nei prossimi paragrafi RINOMINARE IL FILE Si sconsiglia l uso di questa funzione, perché il nome del file inserito e quello corrente dovrebbero sempre coincidere. Il nome del file inserito corrisponde al nome del file richiamato dal CMS e PERTANTO cambiare il nome del file comporta il dover cambiare anche il richiamo al file allegato all interno della pagina del CMS GESTIONE DELLE VERSIONI DEL FILE E possibile avere per ogni file più di una versione, in modo tale da mantenere lo storico delle modifiche effettuate ed eventualmente ricaricare vecchie versioni e pubblicarle sul sito. In Figura 13 è mostrato come si può caricare una nuova versione del file in considerazione. Figura 13: Caricamento nuova versione di un file Cliccando su Carica una nuova versione si passa alla finestra di Figura 14.

12 Pag. 12 di 17 Figura 14:Caricamento nuova versione di file Occorre 1. cliccare su Sfoglia 2. selezionare il file che costituirà la nuova versione del file, 3. inserire eventuali appunti nel campo Note sulla versione, 4. quindi cliccare su Aggiorna. Si ritorna quindi alla finestra di Figura 13, in cui però risulta pubblicata la nuova versione. E possibile rendersene conto in maniera molto semplice: basta cliccare sul titolo del file, per visualizzare la nuova versione del file, come visibile in Figura 15. Figura 15: visualizzazione nuova versione del file VISUALIZZARE LE VARIE VERSIONI E possibile inoltre visualizzare tutte le versioni del file: per far ciò basta cliccare, a partire dalla situazione di Figura 13, su Visualizza tutte le versioni come in Figura 16.

13 Pag. 13 di 17 Figura 16: visualizzazione delle versioni del file In tal caso viene mostrato l elenco delle versioni del file; inoltre, al posto del comando Visualizza tutte le versioni, compare il comando Visualizza solo la versione pubblicata. Tutto ciò è visibile in Figura 17. Figura 17: visualizzazione delle varie versioni COPIARE O SPOSTARE UN FILE Dalla finestra dei dettagli di un file (Figura 5) è possibile copiare un file e inserirlo in un altra directory da scegliersi. N.B. L utilizzo delle funzioni copia e sposta NON E CONSIGLIATO: spostare il documento vuole dire infatti CAMBIARE anche il link all interno della pagina che lo richiama!

14 Pag. 14 di 17 N.B. L UTILIZZO DELLA FUNZIONE SPOSTA E CONSIGLIATO SOLO QUALORA SI VOGLIA ELIMINARE UN FILE: ALLORA LO SI PUÒ SPOSTARE NELLA CARTELLA CESTINO DISPONIBILE ALL INTERNO DEL FILE- STORAGE. In Figura 18 è mostrato come accedere alla funzionalità di copia. Figura 18: Copia file Cliccando quindi su Copia, compare una finestra in cui si chiede di selezionare la directory in cui copiare il file in questione (Figura 19). Figura 19: copia file Cliccare infine su Copia : si passerà allora alla finestra che mostra i dettagli del file inserito nelle directory di destinazione.

15 Pag. 15 di 17 Per spostare un file, le istruzioni sono molto simili. Cliccare su Sposta, che si trova di fianco al comando Copia. Compare la finestra di Figura 20, in cui bisogna selezionare la directory in cui spostare il file in questione. Figura 20:Spostamento file Dopo aver scelto la direstory, cliccare su Sposta : si passa quindi alla finestra dei dettagli del file relativamente alla directory di destinazione (la directory di destinazione non contiene più il file) ELIMINAZIONE DI UN FILE Per cancellare un file, occorre SPOSTARLO nella cartella cestino appositamente disponibile nella pagina principale del File-Storage, come descritto nel paragrafo precedente. 5 COME RICHIAMARE DAL CMS UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE Il file storage consente il caricamento di file sul server via Web. In realtà, per visualizzare il file sul sito occorre richiamarlo in modo opportuno. In questo modo il file inserito con il File Storage sarà reso disponibile e scaricabile a partire da una pagina presente sul sito. 5.1 LINK DA UNA PAGINA DEL CMS AD UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE Per scrivere in modo corretto il link al file caricato con il CMS, occorre specificare il percorso secondo le seguenti indicazioni: 1. occorre risalire (con il meccanismo dei link relativi, mettendo quindi../.. etc.), a partire dalla posizione della pagina che si sta realizzando / modificando con il CMS, sino a trovarsi al di sotto della cartella ambiente. Ad esempio, se la pagina Web si trova sotto ambiente/energia/progetti/ (due livelli sotto la cartella ambiente), il link al file contenuto nel file storage deve riportare:../../ (risale di due livelli) 2. a questo punto occorre aggiungere il path che consente di entrare nel File Storage, e quindi occorre aggiungere /file-storage/download/.

16 Pag. 16 di 17 Il path dell esempio precedente diventa:../../file-storage/download/. 3. Occorre inserire il percorso di dove si trova il file all interno della struttura delle cartelle del File Storage. Ad esempio, se il file si trova dentro la cartella dipartimento/doc/, il precedente path diventa../../file-storage/download/ dipartimento/doc/ 4. Infine, si riporta il nome del file che si intende allegare alla pagina Web completo di estensione. Ad esempio, se il file si chiama bio.doc, il path definitivo sarà../../filestorage/download/dipartimento/doc/bio.doc. Esempio: pagina del canale richiama l allegato depoter.rtf presente nel File Storage all interno della cartella modulistica doc depoter.rtf La pagina impsm1 si trova nel CMS seguendo il seguente percorso: /ambiente/modulistica/gest_rifiuti/tabelle/ 1. Per risalire sino al livello sotto la cartella ambiente, occorre risalire di 3 livelli (ci si trova al di sotto della cartella tabelle: risalendo di un livello al di sotto di gest_rifiuti, di un secondo al di sotto di modulistica, infine di un terzo livello al di sotto della cartella ambiente)../../../ 2. Si deve entrare nel File Storage:../../../file-storage/download/ 3. Si inserisce il percorso di dove si trova il file depoter.rtf all interno dell alberatura del File-Storage (il file si trova all interno delle cartelle modulistica/doc/)../../../file-storage/download/modulistica/doc/ 4. Infine si mette il nome del file scaricabile completo di estensione../../../file-storage/download/modulistica/doc/depoter.rtf Concludendo, il file depoter.rtf dovrà essere richiamato a partire dalla pagina impsm1 specificando: <a href="../../../file-storage/download/modulistica/doc/depoter.doc" target="_blank"> </a> 5.2 COME INSERIRE LE ICONE RELATIVE AL FORMATO DEL FILE Spesso, quando si inserisce un file allegato, si fa in modo che sia l icona del formato del file allegato a garantire lo scaricamento del file stesso. Questo vuole dire che cliccando sull icona (per esempio word o pdf) si scarica il file allegato. In ciascuna cartella presente nel CMS sotto la voce ambiente, corrispondente ad una sezione del sito, è presente una cartella im. Al suo interno, sono presenti le immagini wordp e pdfp. Occorre quindi associare il link al file allegato alla immagine, opportunamente richiamata. Nel caso dell esempio del paragrafo precedente, corrispondente alla pagina la cartella im sta sotto la cartella modulistica. Il link deve quindi essere realizzato in questo modo:

17 Pag. 17 di 17 <a href="../../../file-storage/download/modulistica/doc/depoter.rtf" target="_blank"> <img src="../../im/wordp.gif" align="middle" border="0" naturalsizeflag="3" alt="word" width="16" height="12"> </a> Il tag <a> del link richiama il documento caricato con il File Storage. Per richiamare l immagine, invece, occorre risalire alla immagine stessa (la pagina Web impsm1 si trova sotto le cartelle /ambiente/modulistica/gest_rifiuti/tabelle, l immagine si trova sotto /ambiente/modulistica/im/: quindi dalla pagina impsm1 occorre risalire alla cartella modulistica (../../) e scendere nella cartella im (/im/). 6 LIMITI NELLE DIMENSIONI DEI FILE CARICABILI Attualmente all interno del canale Ambiente esiste la limitazione di inserimento dei file aventi dimensioni inferiori ai 2 MB. In caso il file fosse di dimensioni troppo elevate, si può operare in due modi differenti: 1. Creare uno zip di del file e caricare questo file (se di dimensioni inferiori ai 2MB). 2. Spezzare il file in parti differenti e caricare le varie parti.

MANUALE UTENTE UTILIZZO MODULO CMS DI ACS PER AMMINISTRATORI - CANALE AMBIENTE PROVINCIA DI TORINO

MANUALE UTENTE UTILIZZO MODULO CMS DI ACS PER AMMINISTRATORI - CANALE AMBIENTE PROVINCIA DI TORINO Pag. 1 di 10 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V02 CORA 31/01/03 FERRARESI 31/01/03 FERRARESI 31/01/03 STATO DELLE

Dettagli

Guido d uso sito internet Unione Valdera

Guido d uso sito internet Unione Valdera Guido d uso sito internet Unione Valdera Accesso Area riservata di gestione sito: Inserito nome utente e password vi troverete la schermata di cui sotto con le sezioni del sito in evidenza Cliccando sulla

Dettagli

Personalizzazione documenti Word

Personalizzazione documenti Word Personalizzazione documenti Word E possibile personalizzare tutte le stampe in formato word presenti nelle diverse aree di Axios Italia. Le stampe in formato word, caratterizzate dal simbolo gestione testi.,

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Per accedere all area di gestione collegarsi al sito www.editeltn.it e digitare nell apposito box i dati di accesso (username: xxx password: xxx).

Per accedere all area di gestione collegarsi al sito www.editeltn.it e digitare nell apposito box i dati di accesso (username: xxx password: xxx). GUIDA ALL USO DEL CMS (Content Management System) Del sito www.biodermol.com 1. ACCESSO ALL AREA DI GESTIONE Per accedere all area di gestione collegarsi al sito www.editeltn.it e digitare nell apposito

Dettagli

Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara.

Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara. Piccolo Manuale Manuale Pt 1ª Registrazione (Login) Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara. Riceverete una email contenente: Link della vostra

Dettagli

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 Microsoft Windows Funzionalità di un S.O. Gestione dei file Gestione dei dispositivi di ingresso/uscita Comandi per l attivazione e la gestione di programmi

Dettagli

MODULO AGGIUNTIVO DRUPAL: WebFM Attachments

MODULO AGGIUNTIVO DRUPAL: WebFM Attachments MODULO AGGIUNTIVO DRUPAL: WebFM Attachments Questo nuovo modulo permette una gestione più fluida ed immediata dei file, come ad esempio pdf, doc ed immagini, che devono essere inseriti all interno di un

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione della Profilazione e della Domanda di Adesione al bando: Dote scuola 2015-2016 - Domanda Componente Disabilità Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Installazione e uso di Sentinel su cellulare Installazione software per il telefono cellulare

Installazione e uso di Sentinel su cellulare Installazione software per il telefono cellulare Installazione e uso di Sentinel su cellulare Installazione software per il telefono cellulare Via SMS Inviare un SMS al numero 3202043040 dal cellulare sul quale si vuole installare in software inserendo

Dettagli

PROTOCOLLO E SCRIVANIA VIRTUALE. Protocollazione UMA Documentazione tecnica

PROTOCOLLO E SCRIVANIA VIRTUALE. Protocollazione UMA Documentazione tecnica Pagina 1 di 12 Il link all applicativo che gestisce le richieste pervenute al servizio UMA on line si trova sulla intranet della Provincia. Qui dal menu Strumenti di lavoro, è sufficiente selezionare Ricerche

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF

PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF Requisiti minimi: PRODUZIONE, FIRMA E PUBBLICAZIONE DELLA PAGELLA ELETTRONICA CON ALUNNI WINDOWS PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF Argo Alunni Windows aggiornato alla versione più recente. Adobe PDF CREATOR,

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

CMS ERMES INFORMATICA

CMS ERMES INFORMATICA 01/07/2014 Guida di riferimento alla pubblicazione di contenuti sul portale Il presente documento costituisce una guida di riferimento all aggiornamento e alla pubblicazione di contenuti sui portali web

Dettagli

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1 G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O A T I C _W E B Rev. 2.1 1 1. ISCRIZIONE Le modalità di iscrizione sono due: Iscrizione volontaria Iscrizione su invito del Moderatore

Dettagli

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Istruzioni per i docenti-editor, che hanno la possibilità di pubblicare articoli, modificare o cancellare quelli scritti da loro, modificare

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 Sommario Introduzione... 4 Caratteristiche del filrbox... 5 La barra principale del filrbox... 7 Elenco degli utenti... 8 Il profilo... 9 Le novità...

Dettagli

GUIDA ALL INSERIMENTO DEI DATI PAES

GUIDA ALL INSERIMENTO DEI DATI PAES GUIDA ALL INSERIMENTO DEI DATI PAES Indice 1 MENU PAES... 5 1.1 ADESIONE AL PATTO DEI SINDACI... 5 1.2 CARICAMENTO DATI... 6 1.2.1 Il template vuoto... 6 1.2.2 Caricamento file PAES compilato... 7 1.3

Dettagli

GNred Ver1.5 Manuale utenti

GNred Ver1.5 Manuale utenti GNred Ver1.5 Manuale utenti [ultima modifica 09.06.06] 1 Introduzione... 2 1.1 Cos è un CMS?... 2 1.2 Il CMS GNred... 2 1.2.1 Concetti di base del CMS GNred... 3 1.2.2 Workflow... 3 1.2.3 Moduli di base...

Dettagli

Backup e Aggiornamenti

Backup e Aggiornamenti Backup e Aggiornamenti Note tecniche Clima Estratto da Primi Passi v. 1.8 14/1/2013 Primi passi pag. 1 Backup e Aggiornamenti Copyright Eskimo srl Tutti i diritti riservati. Il software o parte di esso

Dettagli

Manuale Utente Albo Pretorio GA

Manuale Utente Albo Pretorio GA Manuale Utente Albo Pretorio GA IDENTIFICATIVO DOCUMENTO MU_ALBOPRETORIO-GA_1.4 Versione 1.4 Data edizione 04.04.2013 1 TABELLA DELLE VERSIONI Versione Data Paragrafo Descrizione delle modifiche apportate

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS GUIDA ALLA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA TELEMATICA Come predisporre una pratica telematica - 1 - Registro delle Imprese PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA 1. CONFIGURAZIONE

Dettagli

Gestione dei file e delle cartelle

Gestione dei file e delle cartelle Gestione dei file e delle cartelle 1 La medesima operazione riguardante i file e/o le cartelle può essere effettuata in molteplici modi. Di seguito vengono esposti solo alcuni dei procedimenti possibili.

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Sistema di autopubblicazione di siti Web

Sistema di autopubblicazione di siti Web Sistema di autopubblicazione di siti Web Manuale d'uso Versione: SW 2.0 Manuale 2.0 Gennaio 2007 CEDCAMERA tutti i diritti sono riservati CEDCAMERA - Manuale d'uso 1 1 Introduzione Benvenuti nel sistema

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 Sommario Funzione F24 Deleghe Pag. 3 Funzione F24 Singolo Pag. 8 F24 Semplificato Pag. 14 Come stampare la quietanza F24 Pag. 18 Come revocare una delega F24

Dettagli

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente.

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. GALILEI Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. ESERCITAZIONE PER L UTILIZZO DELLA WEB-INTRANET DI COLLABORAZIONE ASINCRONA SU RETE INTERNET Ing.

Dettagli

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA REGISTRARSI AL SITO ALTERVISTA, PER OTTENERE SPAZIO WEB GRATUITO o Andare sul sito it.altervista.org o Nel riquadro al centro, scrivere

Dettagli

Notifiche PEC Guida Utente

Notifiche PEC Guida Utente s Notifiche PEC Guida Utente Versione 1.6 Guida all uso Notifiche in Proprio tramite PEC Sommario Premessa... 2 Notifiche PEC... 3 1.1 Schede d inserimento dati... 5 1.1.1 Cliente, Fase del Procedimento

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Avvertenze: 1) Questo NON è un manuale completo di Moodle. La guida è esplicitamente diretta a docenti poco esperti che devono cimentarsi per la prima volta

Dettagli

MANUALE TECNICO n. 17.02 AGGIORNATO AL 30.06.2014 GESTIONE DOCUMENTALE

MANUALE TECNICO n. 17.02 AGGIORNATO AL 30.06.2014 GESTIONE DOCUMENTALE MANUALE TECNICO N.17.02 DEL 30.06.2014 GESTIONE DOCUMENTALE Indice Impostazioni risoluzione scanner Canon (DR C125 e DR M140) Pag. 2 Premessa Pag. 5 Gestione Documentale in Suite Modello 730 Pag. 5 Gestione

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL TRASFERIMENTO DI FILE SEQUENZIALI DA E VERSO ASCOT/3.

ISTRUZIONI PER IL TRASFERIMENTO DI FILE SEQUENZIALI DA E VERSO ASCOT/3. ISTRUZIONI PER IL TRASFERIMENTO DI FILE SEQUENZIALI DA E VERSO ASCOT/3. Con queste istruzioni si spiega come trasferire un file generato dal programma ASCOT/3 in ambiente Unix (ad esempio dati leva militare,

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

Corso base di informatica

Corso base di informatica Corso base di informatica AVVIARE IL COMPUTER Per accendere il computer devi premere il pulsante di accensione posto di norma nella parte frontale del personal computer. Vedrai apparire sul monitor delle

Dettagli

PORTALE CLIENTI Manuale utente

PORTALE CLIENTI Manuale utente PORTALE CLIENTI Manuale utente Sommario 1. Accesso al portale 2. Home Page e login 3. Area riservata 4. Pagina dettaglio procedura 5. Pagina dettaglio programma 6. Installazione dei programmi Sistema operativo

Dettagli

Scuola Italiana del Middlebury College. Informazioni ed istruzioni per utilizzare MOODLE

Scuola Italiana del Middlebury College. Informazioni ed istruzioni per utilizzare MOODLE Scuola Italiana del Middlebury College Informazioni ed istruzioni per utilizzare MOODLE L ambiente di lavoro in visualizzazione studente e docente con la funzione Attiva modifica 1) Vai a: go/hub 2) Entra

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

Manuale Utente FAX SERVER

Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX Server - Evolution 2015 Indice 1. Servizio Fax Server... 3 2. Tool Print and Fax... 4 2.1. Download Tool Print&Fax... 4 2.2. Setup e configurazione tool Print&Fax...

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni COS È? principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni un programma gratuito: la versione base offre 300 MB di spazio disco

Dettagli

Manuale d utilizzo. Gestione CMS. Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0. www.siteprofessional.com

Manuale d utilizzo. Gestione CMS. Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0. www.siteprofessional.com Manuale d utilizzo Gestione CMS Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0 www.siteprofessional.com Manuale d utilizzo Gestione CMS Introduzione pag. 2 Accesso a SITE pag. 3 Gestione CMS pag. 4 Pulsantiera,

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Area Sviluppo Economico Settore Lavoro. Manuale operativo per la rendicontazione delle Doti 1, 2 e 3 Piano Provinciale Disabili annualità 2014

Area Sviluppo Economico Settore Lavoro. Manuale operativo per la rendicontazione delle Doti 1, 2 e 3 Piano Provinciale Disabili annualità 2014 Area Sviluppo Economico Settore Lavoro Manuale operativo per la rendicontazione delle Doti 1, 2 e 3 Piano Provinciale Disabili annualità 2014 Sommario Premessa... 2 Inserimento/modifica di un giustificativo

Dettagli

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A.

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A. Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione del modulo di Rendicontazione del Bando per l accesso alle risorse per lo sviluppo dell innovazione delle imprese del territorio (Commercio, Turismo

Dettagli

COS È? un estensione gratuita del browser Firefox

COS È? un estensione gratuita del browser Firefox COS È? un estensione gratuita del browser Firefox un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni. 2 COSA FA? RACCOGLIE dati bibliografici,

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA

6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA Bollettino 5.00-265 6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA 6.1 [5.00\ 22] Il bilancio in formato XBRL 6.1.1 Normativa Il DPCM del 10 dicembre 2008 - Specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile (XBRL)

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

Istruzioni Archiviazione in Outlook 2007

Istruzioni Archiviazione in Outlook 2007 Istruzioni Archiviazione in Outlook 2007 In queste istruzioni si spiega come archiviare email dalle cartelle sul server in cartelle su files locali. Nell esempio si procederà all archiviazione delle email

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

CREAZIONE E MODIFICA DELLA PAGINA WEB DELLA BIBLIOTECA Andare nel modulo Biblioteche in alto a sinistra. Digitare nel campo Nome Biblioteca la

CREAZIONE E MODIFICA DELLA PAGINA WEB DELLA BIBLIOTECA Andare nel modulo Biblioteche in alto a sinistra. Digitare nel campo Nome Biblioteca la CREAZIONE E MODIFICA DELLA PAGINA WEB DELLA BIBLIOTECA Andare nel modulo Biblioteche in alto a sinistra. Digitare nel campo Nome Biblioteca la denominazione del Comune della Biblioteca (basta anche solo

Dettagli

Il traffico dati utilizzato per Tua Mail contribuisce ad erodere le eventuali soglie dati previste dal piano tariffario.

Il traffico dati utilizzato per Tua Mail contribuisce ad erodere le eventuali soglie dati previste dal piano tariffario. Manuale dell utente Da oggi con TuaMail puoi avere la tua casella mail sempre con te, sul tuo videofonino 3. Potrai leggere la tua posta, scrivere mail ai tuoi contatti della rubrica e visualizzare gli

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI 1 SOMMARIO ACCESSO ALLA MYUNITO DOCENTE...3 GESTIONE LISTA ISCRITTI...4 INSERIMENTO

Dettagli

Istruzioni operative instal azione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27

Istruzioni operative instal azione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27 Istruzioni operative installazione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27 Generalità... 3 Operazioni preliminari... 4 Requisiti tecnici... 5 Installazione applicazione...6 Visualizzazione fornitura... 14 Gestione

Dettagli

Digital Asset Management Progetto WI. Gestione globale. Scheda List

Digital Asset Management Progetto WI. Gestione globale. Scheda List Digital Asset Management Progetto WI Il Digital Asset Management (da qui in poi DAM) è il modulo della piattaforma software del progetto WI per la gestione dei contenuti multimediali: immagini, video,

Dettagli

La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito

La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito Ricerche, citazioni e bibliografie con Zotero Zotero è un estensione di Firefox che consente di raccogliere e gestire risorse bibliografiche e accademiche

Dettagli

CONFRONTO CONCORRENZIALE PER LA FORNITURA DI VACCINI VARI AD USO UMANO 2015-2018 IN CONCORRENZA PER LE AZIENDE SANITARIE DELLA RER

CONFRONTO CONCORRENZIALE PER LA FORNITURA DI VACCINI VARI AD USO UMANO 2015-2018 IN CONCORRENZA PER LE AZIENDE SANITARIE DELLA RER CONFRONTO CONCORRENZIALE PER LA FORNITURA DI VACCINI VARI AD USO UMANO 2015-2018 IN CONCORRENZA PER LE AZIENDE SANITARIE DELLA RER ISTRUZIONI DI GARA Le ditte concorrenti sono chiamate a sfruttare l intero

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI GUIDA AL SITO ANIN MANUALE DI ISTRUZIONI Prima Sezione COME MUOVERSI NELL AREA PUBBLICA DELL ANIN Seconda Sezione COME MUOVERSI NELL AREA RISERVATA DELL ANIN http://www.anin.it Prima Sezione 1) FORMAZIONE

Dettagli

Operazioni da eseguire su tutti i computer

Operazioni da eseguire su tutti i computer Preparazione Computer per l utilizzo in Server Farm SEAC Reperibilità Software necessario per la configurazione del computer... 2 Verifica prerequisiti... 3 Rimozione vecchie versioni software...4 Operazioni

Dettagli

Zotero è un estensione di Firefox che consente di raccogliere e gestire risorse bibliografiche e accademiche

Zotero è un estensione di Firefox che consente di raccogliere e gestire risorse bibliografiche e accademiche La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito (vedi filmato su: http://www.screencast.com/users/librarymaniac/folders/default/media/3068bc0b-ec18-4001-8665-858e944bd274) Ricerche, citazioni

Dettagli

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori MOFING KIDs 19.1- Come Avviare MoFing KIDS Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori ->cliccare su impostazioni ->cliccare Wifi e cliccare, a fianco di OFF, nella parte scura per accendere il Wifi

Dettagli

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET MANUALE OPERATORE CMS ASMENET 2.0 Pag. 1 di 46 INDICE Termini e definizioni... pag. 3 Introduzione... pag. 4 Descrizione generale e accesso al back office... pag. 5 1 Gestione della pagina... pag. 6 1.1

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Manuale Utente Amministrazione Trasparente GA

Manuale Utente Amministrazione Trasparente GA Manuale Utente GA IDENTIFICATIVO DOCUMENTO MU_AMMINISTRAZIONETRASPARENTE-GA_1.0 Versione 1.0 Data edizione 03.05.2013 1 Albo Pretorio On Line TABELLA DELLE VERSIONI Versione Data Paragrafo Descrizione

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti L intento di questa guida rapida è mostrare, in poche pagine, come diventare operativi in breve tempo con Moodle e riuscire a popolare il proprio corso con

Dettagli

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso Tools For Autism 1.0 Manuale d uso Introduzione L applicazione per tablet Android Tools For Autism consente la creazione, visualizzazione e modifica di due strumenti didattici quali le storie sociali e

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Amministratore del servizio

Amministratore del servizio Amministratore del servizio Manuale d uso Release 5.1.0 del 10-07-2013 Sommario Premessa...3 Profili di Accesso ai servizi...3 Profilo Amministratore...4 Abilitazione dell utente Amministratore...4 Amministrazione

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

Guida autore all'uso di Lotus Quickr

Guida autore all'uso di Lotus Quickr Guida autore all'uso di Lotus Quickr Operazioni preliminari Lotus Quickr è la nuova piattaforma collaborativa IBM per la creazione e la gestione dei corsi elearning. È visualizzabile utilizzando un normale

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it Indice Introduzione... 3 Perchè Wordpress... 3 Pagina di accesso all amministrazione... 3 Bacheca... 4 Home... 4 Aggiornamenti... 5 Articoli... 6

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

PRIMO PASSO: entrare nel sito web.spaggiari.eu

PRIMO PASSO: entrare nel sito web.spaggiari.eu PRIMO PASSO: entrare nel sito web.spaggiari.eu Il registro è un SISTEMA WEB, quindi: si può operare nel registro solo con una connessione internet attiva; i dati inseriti non si salvano nella memoria del

Dettagli

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete )

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) 1.1 SE CONOSCIAMO L'INDIRIZZO - 1. ACCEDERE ALLE PAGINE WEB (Web = rete) APRIRE L' URL (Uniform Resource Locator), cioè l'indirizzo

Dettagli

ENTRARE NEL SISTEMA. Clicca su Entra per entrare nel sistema. PAGINA 1

ENTRARE NEL SISTEMA. Clicca su Entra per entrare nel sistema. PAGINA 1 ENTRARE NEL SISTEMA Clicca su Entra per entrare nel sistema. PAGINA 1 ENTRARE NEL SISTEMA Compare il box di LOGIN in cui inserire il nome utente e la password fornite tramite posta elettronica dall indirizzo

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale TYPO 3 MANUALE UTENTE

Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale TYPO 3 MANUALE UTENTE Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale TYPO 3 MANUALE UTENTE Sommario 1) Introduzione... 3 2) Come richiedere l autorizzazione alla creazione di pagine personali... 3 3) Frontend e Backend... 3

Dettagli

s i t o i n t e r n e t WWW.COMUNEDIPOSTA.IT MANUALE TECNICO E DI UTILIZZO Aggiornamento e Amministrazione

s i t o i n t e r n e t WWW.COMUNEDIPOSTA.IT MANUALE TECNICO E DI UTILIZZO Aggiornamento e Amministrazione 2 s i t o i n t e r n e t WWW.COMUNEDIPOSTA.IT MANUALE TECNICO E DI UTILIZZO Aggiornamento e Amministrazione S I T O I N T E R N E T W W W. C O M U N E D I P O S T A. I T M A N U A L E T E C N I C O E

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB o RICERCA p3 Ricerca rapida Ricerca avanzata o ARTICOLI p5 Visualizza Modifica Elimina/Recupera Ordina o RUBRICHE p11 Visualizzazione Gestione rubriche

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 3 SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS... 4 4 GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8

1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 3 SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS... 4 4 GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 3 SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS... 4 3.1 SCRIVANIA PERSONALE... 5 3.2 SCRIVANIA DI UFFICIO... 6 4 GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8 4.1

Dettagli

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL TOOL AROF... 3 2.1 Procedura di installazione

Dettagli

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba Centro Servizi Informatici Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba La presente guida ha la finalità di fornire le indicazioni per: Esportare/Importare la rubrica Webmail di Horde pg.2 Rimuovere

Dettagli

PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF

PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF PRODUZIONE, FIRMA E PUBBLICAZIONE DELLA PAGELLA ELETTRONICA CON ALUNNI WEB PRODUZIONE PAGELLE IN FORMATO PDF Le Guide Sintetiche Procedura: Il primo passo per la produzione delle pagelle digitali è quello

Dettagli

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014)

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Il software per gli esami ICON può essere eseguito su qualunque computer dotato di Java Virtual Machine aggiornata.

Dettagli

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Elenco delle Istruzioni: 1- Download del Software PEC Mailer 2- Installazione del Software PEC Mailer 3- Registrazione del Software

Dettagli

Guida operativa. My Legal Corner. BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ

Guida operativa. My Legal Corner. BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ Guida operativa My Legal Corner BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ Via Bono Cairoli 28/A - 20127 Milano (MI) Help desk: 02 29529140 Num. Verde da fisso: 800 978542 E-mail: info@bestsoft.it Sito Internet: www.bestsoft.it

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

[FINANZAECOMUNICAZIONE / VADEMECUM]

[FINANZAECOMUNICAZIONE / VADEMECUM] 2011 Finanza e Comunicazione [FINANZAECOMUNICAZIONE / VADEMECUM] [PANNELLO DI CONTROLLO SCRIVERE UN ARTICOLO PUBBLICARE MEDIA CREARE UNA GALLERIA FOTOGRAFICA MODIFICHE SUCCESSIVE CAMBIARE PASSWORD SALVARE,

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA Ver. 1.0 A cura di: Claudia Cimaglia Alessandro Agresta Pierluca Piselli Pag. 1 MANUALE DI ISTRUZIONI PRICA Avvertenza e spirito del software L applicativo PRICA

Dettagli