MANUALE UTENTE UTILIZZO MODULO FILE-STORAGE DI ACS - CANALE AMBIENTE PROVINCIA DI TORINO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE UTENTE UTILIZZO MODULO FILE-STORAGE DI ACS - CANALE AMBIENTE PROVINCIA DI TORINO"

Transcript

1 Pag. 1 di 17 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V01 CORA 15/01/03 FERRARESI 21/01/03 FERRARESI 21/01/03 STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE DELLA VARIAZIONE PAGINA V01 Tutto il documento Versione iniziale del documento INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE SCOPO CAMPO DI APPLICAZIONE GLOSSARIO CASI DI UTILIZZO ACCESSO ALL APPLICAZIONE E CONTENUTO FUNZIONALITÀ DELL APPLICAZIONE FUNZIONALITÀ PRINCIPALI AGGIUNGI UN FILE CREA UNA NUOVA CARTELLA ELIMINA CARTELLA FUNZIONALITÀ AGGIUNTIVE PER LA GESTIONE DEI FILE RINOMINARE IL FILE GESTIONE DELLE VERSIONI DEL FILE VISUALIZZARE LE VARIE VERSIONI COPIARE O SPOSTARE UN FILE ELIMINAZIONE DI UN FILE COME RICHIAMARE DAL CMS UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE LINK DA UNA PAGINA DEL CMS AD UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE COME INSERIRE LE ICONE RELATIVE AL FORMATO DEL FILE LIMITI NELLE DIMENSIONI DEI FILE CARICABILI...17

2 Pag. 2 di 17 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 SCOPO Questo documento fornisce le indicazioni per poter utilizzare il modulo di ACS chiamato File-Storage; tale servizio è installato per integrare le funzionalità del modulo CMS (Content Management System) e fornisce la possibilità di inserire documenti allegati alle pagine create con il CMS. 1.2 CAMPO DI APPLICAZIONE Il presente documento è rivolto alla Redazione del canale Ambiente del sito Internet della Provincia di Torino: in particolare permetterà a tali utenti di caricare sul server di produzione file di formato.doc,.xls,.zip,.pdf,.ppt, in modo tale da renderli linkabili dalle pagine del sito gestite con il CMS. Occorre utilizzare l inserimento di file con il modulo File Storage ogni qualvolta si intendono inserire nelle pagine Web file allegati e scaricabili dal sito. 1.3 GLOSSARIO ACS: Piattoforma operativa per la gestione dinamica di siti Internet CMS: Modulo di ACS che consente la gestione dinamica ed indipendente da parte di una Redazione dei contenuti del proprio sito Internet File-Storage: Modulo di ACS che consente l inserimento sul server di produzione di file utilizzabili come file allegati a pagine del sito. Tali file possono avere differenti formati (.doc,.xls,.zip,.pdf,.ppt ). Canale: macrosezioni in cui il sito Internet della Provincia di Torino è suddiviso. Sezione: ogni canale suddivide i suoi contenuti in sezioni principali, corrispondenti al menu interno del canale stesso. FTP (File Transfer Protocol): protocollo di trasferimento file su server di produzione Unix/Linux. 2 CASI DI UTILIZZO Il File Storage viene utilizzato ogni volta che si intende inserire un file allegato in una pagina Web, che può essere scaricato in locale direttamente dall utente. Il file storage è il modulo di ACS che permette di effettuare una copia del file di interesse direttamente sul server di produzione del canale Ambiente, senza effettuare ftp diretto sul server ma attraverso una procedura di inserimento effettuabile via Web. A titolo di esempio, nell immagine di Figura 1 si riporta una pagina attualmente presente all interno del canale Ambiente del sito Internet della Provincia di Torino che contiene un elenco di file allegati. L utente Internet può, cliccando sulle icone Word o Pdf, visualizzare il contenuto dei file allegati ed eventualmente scaricarli in locale. I file allegati (per esempio cliccando sull icoa Pdf accanto alla voce Bando si accede al file sono stati caricati sul server tramite il File Storage. Questi file sono stati successivamente richiamati all interno della pagina pubblicata sul sito.

3 Pag. 3 di 17 Figura 1: pagina di esempio contenente file allegati inseriti tramite File Storage 3 ACCESSO ALL APPLICAZIONE E CONTENUTO Si accede al modulo File-Storage, nell ambiente di produzione del canale Ambiente, dall indirizzo: Richiedendo questo indirizzo compare la pagina iniziale (vedi Figura 2). Come si vede, viene visualizzato automaticamente il contenuto della cartella principale: nel caso del canale Ambiente è disponibile una cartella per ogni sezione tematica inserita nel canale. Per visualizzare il contenuto di una di tali cartelle è sufficiente cliccare sopra l icona gialla (proprio come nel programma Gestione Risorse di Windows). All interno di ciascuna voce del menu della pagina iniziale i documenti caricati sono a loro volta suddivisi in tipologia di formato, ad esempio pdf, word, etc, come visibile nell esempio di Figura 3.

4 Pag. 4 di 17 Figura 2:pagina iniziale per l accesso al modulo File- Storage di ACS Figura 3: cartella Inquinamento: suddivisione del file caricati per tipologia di formato (doc, pdf, ppt)

5 Pag. 5 di 17 Per accedere ai singoli documenti, a partire dalla situazione di Figura 3 occorre cliccare sulla cartella di interesse. La Figura 4 riporta il contenuto di una cartella interna. In alto a sinistra è riportato il nome della cartella in considerazione. Nella tabella centrale invece si vede il contenuto della cartella: esso può essere costituito a sua volta da sottocartelle e/o file. La pagina riporta: Nome file inserito (cliccando sul nome è possibile visualizzare il dettaglio del file); Azione, cioè la possibilità di visualizzare ed eventualmente scaricare il file in locale; Dimensione in Byte del file; Tipologia del formato del file (.doc,.rtf,.ppt, etc.); Ultima modifica effettuata; Figura 4: accesso ai documenti inseriti all interno delle varia cartelle Cliccando sul nome del file si visualizza il dettaglio del file caricato (vedi Figura 5). A partire da questa schermata è possibile visionare le caratteristiche del file in questione, più precisamente: 1. Nome del file inserito, completo di estensione: è questo il dato che occorre richiamare poi nella definizione del percorso all interno di una pagina del CMS. 2. Proprietario del file: colui che ha inserito il file nel File Storage; 3. Titolo 4. Autore 5. Dimensione 6. Data di modifica 7. Note sulla modifica

6 Pag. 6 di 17 Per tornare alla cartella principale è sufficiente cliccare sul tasto Torna all indice delle funzionalità che si trova vicino all icona con la freccia rivolta in alto. Figura 5: dettaglio del file caricato Nella pagina di Figura 5 viene riportato il dettaglio dell ULTIMA versione inserita del file. Le operazioni disponibili su di un file precedentemente caricato tramite File-Storage sono: 1. Visualizza tutte le versioni: il file storage conserva il versioning delle versioni effettuate, e quindi è possibile risalire alle precedenti versioni inserite del medesimo documento. Cliccando sul titolo è possibile visionare le varie versioni del documento precedentemente inserite. 2. Carica una nuova versione : è possibile inserire una nuova versione del documento, che diventerà automaticamente la versione effettiva sul sito internet. 3. Copia: è possibile effettuare una copia dello stesso documento in cartelle diverse del file-storage. 4. Sposta: è possibile spostare il documento cancellandolo da dove si trova e caricandolo in un altra cartella. N.B. L utilizzo delle funzioni copia e sposta NON E CONSIGLIATO: spostare il documento vuole dire infatti CAMBIARE anche il link all interno della pagina che lo richiama! Si consiglia di utilizzare il comando sposta ESCLUSIVAMENTE qualora si voglia cancellare un documento.

7 Pag. 7 di 17 4 FUNZIONALITÀ DELL APPLICAZIONE Si riportano di seguito le descrizioni delle funzionalità che consentono di gestire l inserimento, modifica e cancellazione di file tramite File Storage. 4.1 FUNZIONALITÀ PRINCIPALI AGGIUNGI UN FILE Occorre arrivare alla cartella all interno della quale si intende aggiungere il file, cliccando di volta in volta sulle varie cartelle. N.B. E opportuno, per mantenere una coerenza all interno del sito, che venga mantenuta la corrispondenza tra: sezione tematica dalla quale verrà richiamato il file all interno del CMS e cartella del File Storage all interno della quale verrà inserito il file. Esempio: Se il file costituisce un allegato in formato.doc che verrà richiamato ad esempio nella sezione tematica risorse energetiche del canale Ambiente, tale file dovrà essere inserito nel File Storage, all interno della cartella doc della sezione energia. Cliccare su Aggiungi un file, come si vede in Figura 6 (freccia blu): Figura 6: procedura di inserimento file Si passa quindi alla finestra di inserimento del file, mostrata in Figura 7. Passi da compiere: 1 Cliccare su Sfoglia ;

8 Pag. 8 di 17 2 Scegliere il file da inserire e disponibile in locale sul proprio PC; 3 Inserire nel campo Nome del file il nome del file senza estensione NB: il nome del file trovato con Sfoglia e quello digitato nel campo Nome del file devono essere uguali! 4 Inserire nel campo Descrizione una spiegazione più dettagliata del contenuto del file. 5 Cliccando infine su Inserisci, viene terminato l inserimento del file nella cartella corrispondente. Figura 7: dettaglio inserimento file Se il file è molto grande e l inserimento è lento, può comparire una finestra intermedia: in essa si permette di ridirezionare la pagina in modo corretto cliccando sul tasto qui ; tuttavia questo è necessario solo per operazioni molto lente, e comunque, senza far nulla, dopo qualche secondo l inserimento viene terminato in modo corretto automaticamente CREA UNA NUOVA CARTELLA Questa funzionalità permette di creare una nuova cartella, che diventerà così una sottocartella della directory corrente. In Figura 8 si vede come avviare tale funzionalità (freccia blu):

9 Pag. 9 di 17 Figura 8:Inserimento nuova cartella Cliccando su Crea una nuova cartella si accede alla finestra di Figura 9: la nuova cartella che si creerà sarà posizionata internamente alla cartella dalla quale si è partiti. Figura 9: Inserimento nome cartella Basta inserire il nome della cartella nell apposito campo e cliccare su Crea. Il meccanismo di File Storage si posiziona direttamente all interno della cartella creata. Esempio: Si vuole creare una Cartella di prova ; si clicca su Crea una nuova cartella e successivamente si nomina la nuova cartella, ad esempio cartella di prova : dopo aver cliccato su Crea, si passerà automaticamente alla finesta relativa alla cartella cartella di prova : ovviamente essa sarà vuota, come si vede in Figura 10. Figura 10: creazione cartella di prova A questo punto si possono inserire dei file o directory nella cartella corrente.

10 Pag. 10 di ELIMINA CARTELLA Per eliminare una cartella è necessario che essa sia vuota, cioè non contenga file o directory. Cliccare su Elimina cartella, come mostrato in Figura 11. Figura 11: Eliminazione cartella Si accede quindi alla finestra di Figura 12, in cui si chiede conferma della cancellazione e si avvisa che tale operazione è irreversibile. Figura 12: richiesta di conferma di eliminazione di una cartella Cliccando su Si, Cancella, si ritorna alla cartella che conteneva la directory cancellata.

11 Pag. 11 di FUNZIONALITÀ AGGIUNTIVE PER LA GESTIONE DEI FILE Cliccando sul nome di un file si accede alla finestra coi i dettagli del file stesso, come si è visto in Figura 5; oltre alle informazioni specifiche sul file in questione, la finestra contiene alcune funzionalità per la gestione del file, che verranno descritte nei prossimi paragrafi RINOMINARE IL FILE Si sconsiglia l uso di questa funzione, perché il nome del file inserito e quello corrente dovrebbero sempre coincidere. Il nome del file inserito corrisponde al nome del file richiamato dal CMS e PERTANTO cambiare il nome del file comporta il dover cambiare anche il richiamo al file allegato all interno della pagina del CMS GESTIONE DELLE VERSIONI DEL FILE E possibile avere per ogni file più di una versione, in modo tale da mantenere lo storico delle modifiche effettuate ed eventualmente ricaricare vecchie versioni e pubblicarle sul sito. In Figura 13 è mostrato come si può caricare una nuova versione del file in considerazione. Figura 13: Caricamento nuova versione di un file Cliccando su Carica una nuova versione si passa alla finestra di Figura 14.

12 Pag. 12 di 17 Figura 14:Caricamento nuova versione di file Occorre 1. cliccare su Sfoglia 2. selezionare il file che costituirà la nuova versione del file, 3. inserire eventuali appunti nel campo Note sulla versione, 4. quindi cliccare su Aggiorna. Si ritorna quindi alla finestra di Figura 13, in cui però risulta pubblicata la nuova versione. E possibile rendersene conto in maniera molto semplice: basta cliccare sul titolo del file, per visualizzare la nuova versione del file, come visibile in Figura 15. Figura 15: visualizzazione nuova versione del file VISUALIZZARE LE VARIE VERSIONI E possibile inoltre visualizzare tutte le versioni del file: per far ciò basta cliccare, a partire dalla situazione di Figura 13, su Visualizza tutte le versioni come in Figura 16.

13 Pag. 13 di 17 Figura 16: visualizzazione delle versioni del file In tal caso viene mostrato l elenco delle versioni del file; inoltre, al posto del comando Visualizza tutte le versioni, compare il comando Visualizza solo la versione pubblicata. Tutto ciò è visibile in Figura 17. Figura 17: visualizzazione delle varie versioni COPIARE O SPOSTARE UN FILE Dalla finestra dei dettagli di un file (Figura 5) è possibile copiare un file e inserirlo in un altra directory da scegliersi. N.B. L utilizzo delle funzioni copia e sposta NON E CONSIGLIATO: spostare il documento vuole dire infatti CAMBIARE anche il link all interno della pagina che lo richiama!

14 Pag. 14 di 17 N.B. L UTILIZZO DELLA FUNZIONE SPOSTA E CONSIGLIATO SOLO QUALORA SI VOGLIA ELIMINARE UN FILE: ALLORA LO SI PUÒ SPOSTARE NELLA CARTELLA CESTINO DISPONIBILE ALL INTERNO DEL FILE- STORAGE. In Figura 18 è mostrato come accedere alla funzionalità di copia. Figura 18: Copia file Cliccando quindi su Copia, compare una finestra in cui si chiede di selezionare la directory in cui copiare il file in questione (Figura 19). Figura 19: copia file Cliccare infine su Copia : si passerà allora alla finestra che mostra i dettagli del file inserito nelle directory di destinazione.

15 Pag. 15 di 17 Per spostare un file, le istruzioni sono molto simili. Cliccare su Sposta, che si trova di fianco al comando Copia. Compare la finestra di Figura 20, in cui bisogna selezionare la directory in cui spostare il file in questione. Figura 20:Spostamento file Dopo aver scelto la direstory, cliccare su Sposta : si passa quindi alla finestra dei dettagli del file relativamente alla directory di destinazione (la directory di destinazione non contiene più il file) ELIMINAZIONE DI UN FILE Per cancellare un file, occorre SPOSTARLO nella cartella cestino appositamente disponibile nella pagina principale del File-Storage, come descritto nel paragrafo precedente. 5 COME RICHIAMARE DAL CMS UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE Il file storage consente il caricamento di file sul server via Web. In realtà, per visualizzare il file sul sito occorre richiamarlo in modo opportuno. In questo modo il file inserito con il File Storage sarà reso disponibile e scaricabile a partire da una pagina presente sul sito. 5.1 LINK DA UNA PAGINA DEL CMS AD UN FILE CARICATO CON IL FILE-STORAGE Per scrivere in modo corretto il link al file caricato con il CMS, occorre specificare il percorso secondo le seguenti indicazioni: 1. occorre risalire (con il meccanismo dei link relativi, mettendo quindi../.. etc.), a partire dalla posizione della pagina che si sta realizzando / modificando con il CMS, sino a trovarsi al di sotto della cartella ambiente. Ad esempio, se la pagina Web si trova sotto ambiente/energia/progetti/ (due livelli sotto la cartella ambiente), il link al file contenuto nel file storage deve riportare:../../ (risale di due livelli) 2. a questo punto occorre aggiungere il path che consente di entrare nel File Storage, e quindi occorre aggiungere /file-storage/download/.

16 Pag. 16 di 17 Il path dell esempio precedente diventa:../../file-storage/download/. 3. Occorre inserire il percorso di dove si trova il file all interno della struttura delle cartelle del File Storage. Ad esempio, se il file si trova dentro la cartella dipartimento/doc/, il precedente path diventa../../file-storage/download/ dipartimento/doc/ 4. Infine, si riporta il nome del file che si intende allegare alla pagina Web completo di estensione. Ad esempio, se il file si chiama bio.doc, il path definitivo sarà../../filestorage/download/dipartimento/doc/bio.doc. Esempio: pagina del canale richiama l allegato depoter.rtf presente nel File Storage all interno della cartella modulistica doc depoter.rtf La pagina impsm1 si trova nel CMS seguendo il seguente percorso: /ambiente/modulistica/gest_rifiuti/tabelle/ 1. Per risalire sino al livello sotto la cartella ambiente, occorre risalire di 3 livelli (ci si trova al di sotto della cartella tabelle: risalendo di un livello al di sotto di gest_rifiuti, di un secondo al di sotto di modulistica, infine di un terzo livello al di sotto della cartella ambiente)../../../ 2. Si deve entrare nel File Storage:../../../file-storage/download/ 3. Si inserisce il percorso di dove si trova il file depoter.rtf all interno dell alberatura del File-Storage (il file si trova all interno delle cartelle modulistica/doc/)../../../file-storage/download/modulistica/doc/ 4. Infine si mette il nome del file scaricabile completo di estensione../../../file-storage/download/modulistica/doc/depoter.rtf Concludendo, il file depoter.rtf dovrà essere richiamato a partire dalla pagina impsm1 specificando: <a href="../../../file-storage/download/modulistica/doc/depoter.doc" target="_blank"> </a> 5.2 COME INSERIRE LE ICONE RELATIVE AL FORMATO DEL FILE Spesso, quando si inserisce un file allegato, si fa in modo che sia l icona del formato del file allegato a garantire lo scaricamento del file stesso. Questo vuole dire che cliccando sull icona (per esempio word o pdf) si scarica il file allegato. In ciascuna cartella presente nel CMS sotto la voce ambiente, corrispondente ad una sezione del sito, è presente una cartella im. Al suo interno, sono presenti le immagini wordp e pdfp. Occorre quindi associare il link al file allegato alla immagine, opportunamente richiamata. Nel caso dell esempio del paragrafo precedente, corrispondente alla pagina la cartella im sta sotto la cartella modulistica. Il link deve quindi essere realizzato in questo modo:

17 Pag. 17 di 17 <a href="../../../file-storage/download/modulistica/doc/depoter.rtf" target="_blank"> <img src="../../im/wordp.gif" align="middle" border="0" naturalsizeflag="3" alt="word" width="16" height="12"> </a> Il tag <a> del link richiama il documento caricato con il File Storage. Per richiamare l immagine, invece, occorre risalire alla immagine stessa (la pagina Web impsm1 si trova sotto le cartelle /ambiente/modulistica/gest_rifiuti/tabelle, l immagine si trova sotto /ambiente/modulistica/im/: quindi dalla pagina impsm1 occorre risalire alla cartella modulistica (../../) e scendere nella cartella im (/im/). 6 LIMITI NELLE DIMENSIONI DEI FILE CARICABILI Attualmente all interno del canale Ambiente esiste la limitazione di inserimento dei file aventi dimensioni inferiori ai 2 MB. In caso il file fosse di dimensioni troppo elevate, si può operare in due modi differenti: 1. Creare uno zip di del file e caricare questo file (se di dimensioni inferiori ai 2MB). 2. Spezzare il file in parti differenti e caricare le varie parti.

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Università degli Studi di Genova Versione 1 Come gestire i file in Moodle 2 Nella precedente versione di Aulaweb, basata sul software Moodle 1.9, tutti i file

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma 1 Il Momento Legislativo Istruzioni stampa Messaggi e Ricevute relative

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

1 Configurazioni SOL per export SIBIB

1 Configurazioni SOL per export SIBIB Pag.1 di 7 1 Configurazioni SOL per export SIBIB Le configurazioni per l export dei dati verso SIBIB si trovano in: Amministrazione Sistema > Import-Export dati > Configurazioni. Tutte le configurazioni

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Gestione della E-mail Ottobre 2009 di Alessandro Pescarolo Fondamenti di Informatica 1 CAP. 5 GESTIONE POSTA ELETTRONICA 5.1 CONCETTI ELEMENTARI Uno dei maggiori vantaggi

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli